logo

Esame di screening - una serie di procedure per prevedere le malformazioni dell'embrione. L'evento include il monitoraggio ecografico e un esame del sangue biochimico. I risultati del 1o screening del 1o trimestre sono una parte molto importante del complesso di misure per controllare il corso della gravidanza.

Aspettare un bambino è sempre associato a emozioni gioiose. Non tutte le donne sono pronte a sopravvivere fermamente alle notizie sulla nascita di un bambino malato.

Spesso una giovane famiglia non è preparata all'aspetto di un bambino con bisogni specifici.

Patologia

Lo screening del 1 ° trimestre evita possibili complicazioni durante il parto e prevede in modo affidabile la nascita di un bambino con disturbi cromosomici.

La diagnostica ecografica rivela difetti del genoma:

  1. Malattia di Down. Lo spessore delle pieghe della zona del colletto supera la norma. Le palpitazioni sono più veloci, l'osso nasale si accorcia, lo spazio tra gli occhi aumenta.
  2. Anomalie nello sviluppo del tubo neurale. Il gruppo di gravi anomalie cromosomiche comprende spaccatura, non chiusura della colonna vertebrale, anomalie della colonna vertebrale e del tessuto cerebrale.
  3. Localizzazione degli organi addominali in una formazione erniaria sulla parete addominale (onfalocele).
  4. Sindrome di Patau Il complesso dei sintomi comprende un aumento della frequenza delle contrazioni del cuore, il sottosviluppo del sistema scheletrico, l'onfalocele, la patologia del cervello, un aumento della vescica. Il bambino vive raramente fino a 12 mesi.
  5. Sindrome di Edwards. Riducendo la frequenza delle contrazioni cardiache, la presenza di un'arteria ombelicale (normale - 2), onfalocele, ossa nasali non sono visibili. I bambini muoiono durante l'anno.
  6. Triploidia. È accompagnato da più anomalie cerebrali. Diminuzione della frequenza cardiaca, onfalocele, aumento della pelvi renale.
  7. Disease de Lange. Il rischio di origine genomica dell'anomalia raggiunge il 25%. Lo sviluppo del bambino è accompagnato da un ritardo mentale progressivo.
  8. Symptomocomplex Smith - Opica. Disturbo metabolico ereditario. È accompagnato da difetti mentali, autismo, disturbi neurologici, patologie craniofacciali..
  9. Malattia di Turner. Aumento della frequenza cardiaca, ritardo della crescita intrauterina.

Rifiutando lo screening ecografico, la futura madre e padre dovrebbero essere consapevoli della responsabilità del bambino che deve nascere. La notizia della mancanza di probabilità di anomalie cromosomiche fetali consente a una donna di godere delle aspettative di maternità senza preoccupazioni.

Cosa mostrerà?

La procedura viene eseguita a livello transvaginale o transaddominale. Nel secondo caso, l'evento si svolge con la vescica piena.

Secondo i risultati dell'esame, lo specialista analizza indicatori significativi:

  1. KTR - il divario tra il coccige e l'osso parietale.
  2. BDP - il divario tra le cuspidi della corona (indicatore biparentale).
  3. Distanza tra le ossa occipitale e frontale.
  4. La struttura del cervello, la loro simmetria.
  5. Spessore piega zona collare (TBP).
  6. Il numero di contrazioni cardiache per unità di tempo (frequenza cardiaca).
  7. Dimensione tubolare dell'embrione (omero, femore, parte inferiore della gamba, avambraccio).
  8. Localizzazione di organi (cuore e stomaco).
  9. Proporzioni del cuore e delle navi principali.
  10. Valutazione dello strato e localizzazione della placenta.
  11. Liquido amniotico.
  12. Il numero di navi del cordone ombelicale.
  13. Patologia degli organi genitali interni.
  14. Valutazione del tono uterino.

Durante la diagnosi, il medico studia la struttura dell'embrione, controllando la distanza coccige-parietale (CTE) con l'età gestazionale diagnosticata.

Per una diagnosi affidabile di KTP dovrebbe superare 45 mm.

L'aumento delle dimensioni rispetto alla norma può essere dovuto allo sviluppo di un feto di grandi dimensioni. Una diminuzione del KTR indica una gravidanza congelata, la minaccia di aborto spontaneo, infezioni nel corpo materno, anomalie cromosomiche.

Se si sospetta una valutazione errata dell'età gestazionale dopo 10 giorni, viene prescritta una seconda ecografia, l'evoluzione del feto viene monitorata in dinamica. Per prevenire la tragedia, a una donna viene prescritto uno screening di 1 trimestre di gravidanza con ultrasuoni.

Decodifica e norme

Per la diagnosi della sindrome di Down, un sintomo importante è TVP. L'indice di spessore dello spazio del colletto è determinato dallo spessore della piega cervicale formata tra il collo e la pelle del feto. La mancata corrispondenza dimensionale della gestazione indica il rischio di sviluppare un feto con anomalie genomiche.

I seguenti indicatori sono considerati normali per il primo screening nel primo trimestre..

Tabella 1. Norme per lo screening di 1 trimestre.

Durata, settimanemercoledì Valore KTP, mmTVP, mmOsso nasale, mmFrequenza cardiaca al minutoBPR, mm
1033 - 41fino a 2.2visibile161 - 17914
undicifino a 50fino a 2.4visibile153 - 17717
12fino a 59fino a 2,5più di 3150 - 174venti
tredicinon più di 73fino a 2.7più di 3147 - 17126

Un importante valore diagnostico è il BDP, ovvero la distanza tra le pareti delle ossa parietali, che caratterizza le dimensioni della testa del feto. Valori elevati di BDP indicano un feto grande, la diagnosi precoce consente di prepararsi al parto.

Inoltre, il BDP può indicare patologie cerebrali come ernia cerebrale, idrocefalo. La deviazione in una direzione più piccola indica malformazioni. Le possibili patologie si manifestano con formazione anormale dell'osso nasale, frequenza cardiaca ridotta. Esaminando il lavoro del cuore, il medico diagnostica i difetti cardiaci del nascituro.

Conseguenze e cause di deviazioni

Le informazioni ottenute sono soggette ad analisi al computer, che determina la probabilità di un bambino con una patologia del genoma. Il rischio di patologia ha tre gradazioni: bassa, soglia, alta.

L'indicatore 1: 100 è considerato ad alta probabilità, il che significa che ogni centesima donna con tali indicatori partorirà un bambino con anomalie dello sviluppo. In questo caso, la famiglia decide in che misura i risultati di un esame invasivo aumentano il rischio di aborto.

I valori di soglia determinano il rischio della malattia nell'intervallo da 1: 100 a 1: 350. Un caso del genere richiede la consultazione di un genetista per specificare il rischio.

La stragrande maggioranza delle donne in gravidanza ha indicatori superiori a 1: 350, che è un indicatore favorevole per il bambino e la madre.

Se i risultati sfavorevoli della biochimica del sangue confermano la diagnosi di anomalie genomiche nello sviluppo del feto, alla donna viene offerta l'interruzione medica della gravidanza.

Consultare un genetista qualificato che raccomanda un esame invasivo (campionamento di villi coriali).

La procedura ha un basso rischio di aborto, stabilendo una patologia fetale a 13 settimane.

La conferma delle malformazioni richiede una decisione specifica. Con il consenso del paziente, l'interruzione della gravidanza viene eseguita per un periodo da 14 a 16 settimane. Risultati diversi dallo standard sono stati osservati per una serie di motivi:

  • ECO;
  • obesità, basso peso materno;
  • gravidanza multipla;
  • una storia di diabete;
  • Amniocentesi (esame del liquido amniotico) meno di 2 settimane prima dello screening;
  • lo stato psico-emotivo negativo del paziente può influenzare i risultati.

Conclusione

Ritardare l'esame ecografico del primo trimestre di gravidanza non lascia tempo per una decisione equilibrata. Se l'età gestazionale supera le 20 settimane, viene eseguita una nascita artificiale per motivi medici, che influisce negativamente sullo stato emotivo di una donna, i familiari.

I risultati dello screening dovrebbero essere previsti 3 settimane. Le cliniche private completano lo studio in 2 settimane. Durata da 10 a 12 settimane - il periodo ottimale per la prima ecografia come parte di uno screening per il primo trimestre di gravidanza.

Cosa è incluso nel primo screening durante la gravidanza: norme di ultrasuoni, analisi biochimiche del sangue, ricerca genetica

Il primo screening durante la gravidanza è una delle fasi iniziali dell'esame di una donna in attesa di un bambino. Dopo che la paziente è stata registrata, le spiegano in quale settimana viene eseguita la prima selezione. Ciò è dovuto al fatto che questo studio è condotto a limiti di tempo rigorosamente designati e contiene un elevato contenuto informativo per l'ulteriore conservazione della gravidanza.

Date

1 screening durante la gravidanza viene effettuato dalle 11 alle 13 settimane incluse. Per capire quando condurre lo studio, il paziente deve fornire al medico informazioni sul giorno in cui è iniziata l'ultima mestruazione. Sulla base delle informazioni ricevute, il medico determina l'età gestazionale stimata. Con le mestruazioni irregolari, una donna viene inviata per un esame ecografico, durante il quale viene determinato un periodo presuntivo in base alle dimensioni dell'uovo e dell'embrione fetali.

Cosa è incluso nell'esame prenatale?

Alla domanda su cosa è incluso nel primo screening, è necessario rispondere che lo studio include la scansione ad ultrasuoni e il prelievo di sangue venoso al fine di eseguire analisi biochimiche. Viene spiegato in dettaglio dal medico curante prima di indirizzare la donna a 1 screening, come vengono condotti gli studi e si ottiene il consenso per la sua attuazione.

Screening del primo trimestre

Come faccio?

È necessario spiegare in anticipo la sequenza e lo scopo di queste manipolazioni se al paziente viene assegnato il primo screening durante la gravidanza, che viene mostrato da un esame del sangue e da un'ecografia. Ciò ridurrà la paura e l'eccessiva eccitazione delle donne.

Inoltre, prima che sia programmata la prima proiezione, viene spiegato in dettaglio come prepararsi alla procedura per eliminare i risultati falsi..

La prima proiezione comprende:

  1. Eseguire un'ecografia. Al termine del primo screening, il sensore può trovarsi nel seno della parete addominale anteriore o nella vagina. Quando viene eseguito lo screening prenatale di 1 trimestre, la donna non avverte dolore e disagio. Il metodo non danneggia il feto.
  2. Assunzione di 10 ml di sangue venoso per analisi biochimiche per PAPP-A (una proteina associata alla gravidanza) e B-hCG (una delle subunità della gonadotropina corionica umana). Dopo aver prelevato il sangue, il paziente viene pesato, vengono specificati l'età e il periodo gestazionale indicati dopo l'ecografia.

Dopo il primo screening, al paziente viene dato il risultato della scansione ad ultrasuoni. L'analisi biochimica richiede tempo aggiuntivo. Viene effettuato sulla base di istituzioni mediche, i cui specialisti hanno seguito una formazione speciale in questo settore e dispongono dei certificati appropriati. Inoltre, l'apparecchiatura deve essere conforme agli standard dichiarati, consentendo di identificare chiaramente eventuali deviazioni.

Ciò che mostra?

Il primo screening consente di identificare patologie come:

  • violazione della formazione del tubo neurale, che è una parte importante del sistema nervoso centrale;
  • trisomia sul 13 ° cromosoma, accompagnata dallo sviluppo di vari difetti;
  • trisomia sui cromosomi 21 e 18;
  • ernia ombelicale, con la presenza di organi interni in essa;
  • Sindromi di Smith-Opitz, de Lange.

L'ecografia a 12 settimane non è sempre sufficiente per ottenere un risultato accurato: lo screening ecografico viene confrontato con l'analisi biochimica.

Norme degli ultrasuoni

Durante lo screening del 1o trimestre di gravidanza, il medico misura diversi indicatori per confermare l'età gestazionale ed eliminare le malformazioni. Il primo screening ecografico include i seguenti indicatori.

Misura della dimensione del feto o della dimensione parietale del coccige

L'indicatore è uguale alla lunghezza dal coccige alla corona. Dopo la sua misurazione, viene calcolato il periodo di gestazione.

Periodo di gestazioneNorm (mm)
11 settimane34-50
12 settimane42-59
13 settimane51-75

Spessore del colletto o lunghezza della scollatura.

La dimensione è nell'intervallo da 0,8 a 2,7 mm, a seconda del periodo. Con un ispessimento della TBP superiore a 3 mm, aumenta il rischio di sindrome di Down. L'indicatore, dopo aver effettuato il primo screening, è fondamentale per prolungare la gravidanza..

Lunghezza dell'osso nasale

Le malattie genetiche sono accompagnate da un sottosviluppo di questa struttura. La visualizzazione più chiara si osserva a 12-13 settimane. La dimensione dell'osso nasale in base all'età gestazionale è:

Periodo di gestazioneDimensioni (mm)
11 settimane1.4
12 settimane1.8
13 settimane2,3

Sacca di tuorlo

Il sacco vitellino è un organo temporaneo situato sulla parete addominale anteriore. L'apporto di nutrienti in esso contenuti garantisce lo sviluppo del bambino. Svolge la funzione della milza e del fegato. Le sue dimensioni dovrebbero essere pari a 4-6 mm. In caso di deviazione dalla norma, è necessario escludere malformazioni o la minaccia di interruzione.

Frequenza cardiaca

L'indicatore riflette la vitalità dell'embrione. Durante lo screening alla gestazione di 12 settimane, la frequenza cardiaca viene misurata per un minuto.

Localizzazione della placenta

La posizione della placenta può influenzare il corso della gravidanza. Viene misurata l'altezza della sua posizione dalla faringe interna. La presentazione indica la sovrapposizione della faringe interna. È particolarmente importante conoscere la localizzazione della placenta dal medico se il paziente ha subito un taglio cesareo o se sono stati trovati nodi miomatosi in lei. Questi fattori possono interrompere il flusso sanguigno tra la madre e il bambino, che richiederà misure preventive e terapia di mantenimento..

Lunghezza del canale cervicale

Nel primo trimestre, la lunghezza è di 34-36 mm. Accorciarlo può causare un aborto spontaneo. Accorciare la lunghezza richiede urgente conservazione della terapia e regolare controllo medico.

Decrittazione di analisi

Dopo 1 screening eseguito durante la gravidanza, la trascrizione di un esame del sangue richiede diversi giorni. L'ormone, la subunità beta della gonadotropina corionica umana, così come la proteina associata alla gravidanza (PAPP-A), viene misurata nel sangue del paziente. L'analisi è volta a determinare il rischio di sviluppare una patologia genetica nel feto..

Per il calcolo più accurato della minaccia, tenere conto dell'età della donna e della sua anamnesi.

Beta-hCG è un marker che riflette il rischio di anomalie genetiche fetali. I valori standard dipendono dall'ora in cui viene eseguita la prima proiezione. È più informativo nell'identificare patologie genetiche e valutare la gestazione.

Periodo di gestazioneNorm V-hCG (ME / L)
11-12 settimane27832 - 210612
13-14 settimane13950 - 62530

PAPP - A è una proteina specifica prodotta nella placenta durante la gravidanza. Con una diminuzione di questo indicatore, è necessario escludere la patologia cromosomica del feto. È importante che il medico determini esattamente quante settimane 1 lo screening è ottimale, poiché il contenuto informativo di questo indicatore viene perso da 14 settimane e 1 giorno di gestazione.

Periodo di gestazionePAPP-A (MMU / ml)
11 settimane0,79-4,76
12 settimane1,03-6,01
13 settimane1,47-8,54

Le possibili ragioni contro le quali diminuisce PAPP-A sono:

  • Sindromi di Down, Patau, Edwards e Cornelia de Lange;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • la minaccia di aborto spontaneo;
  • malnutrizione fetale a causa della mancanza di assunzione di nutrienti.

Un aumento di PAPP-A può essere osservato con:

  • bassa placenta;
  • aumento del peso corporeo del feto o aumento della massa della placenta;
  • multiplo.

Ricerca genetica

L'obiettivo principale della ricerca genetica è identificare possibili difetti nello sviluppo del feto e segni che consentono di giudicare indirettamente anomalie genetiche. È importante per i pazienti con una storia di onere sapere cosa mostra lo screening a 12 settimane di gestazione, poiché la possibilità di un'ulteriore conservazione dipenderà dai risultati ottenuti..

Le possibili deviazioni che possono essere identificate a seguito di uno studio genetico includono:

  • la presenza di anomalie cromosomiche del feto (la più comune è la sindrome di Down ed Edwards);
  • ritardo della crescita ossea;
  • ernia ombelicale;
  • disturbi del ritmo cardiaco con una possibile diminuzione o aumento della frequenza;
  • disturbi nella struttura del cervello;
  • sottosviluppo di una delle arterie ombelicali;
  • disturbi dello sviluppo del sistema nervoso centrale.

Devo seguire una dieta?

La preparazione per il primo screening, incluso il prelievo di sangue, prevede la conformità con le raccomandazioni nutrizionali. È necessaria una dieta prima del primo screening per escludere risultati falsi da un esame del sangue.

Ogni paziente deve interrompere completamente l'uso di un giorno:

  • carni grasse;
  • prodotti semi-finiti;
  • dessert a base di margarina;
  • piatti ad alto contenuto di grassi;
  • Cioccolato
  • frutti di mare;
  • uova di gallina.

Per ottenere risultati di analisi più accurati, la dieta di una donna dovrebbe contenere carne magra bollita, olio vegetale, cereali, verdure bollite e crude.

Alle donne con tendenza alle reazioni allergiche si consiglia di limitare gli alimenti che possono scatenare un'esacerbazione del processo. Questi includono:

  • agrumi;
  • frutta e verdura di colore rosso e giallo;
  • proteine ​​delle uova di gallina;
  • noccioline.

La mancata osservanza di queste raccomandazioni può comportare la necessità di ulteriori tipi di ricerca costosi e meno accessibili. Pertanto, la preparazione per il primo screening deve essere effettuata in anticipo dal medico della clinica prenatale, in cui si osserva il paziente.

Altre proiezioni prenatali

Dopo la prima proiezione, la donna dovrà passare attraverso altre due proiezioni, ognuna delle quali ha compiti specifici.

Secondo

Il secondo screening comprende l'esame biochimico e la scansione ad ultrasuoni. Si compone di due fasi. Inizialmente, nel periodo dalle 16 alle 18 settimane, la paziente dona sangue alla subunità beta della gonadotropina corionica umana e alfa-fetoproteina e dalle 19 alle 21 settimane subisce un'ecografia. Lo screening è finalizzato a:

  • eliminazione di malformazioni;
  • valutazione dei parametri di crescita placentare;
  • misurazione della lunghezza del canale cervicale;
  • calcolo del volume medio di liquido amniotico.

Terzo

I tempi del terzo screening possono variare da 32 a 36 settimane di gestazione. Lo scopo della sua implementazione è:

  • determinazione dell'attività del bambino;
  • identificazione della parte sottostante;
  • identificazione della maturità placentare;
  • conteggio dei liquidi amniotici con calcolo del volume;
  • confronto dei parametri fetali con il termine atteso.

Questo screening include la scansione ad ultrasuoni..

Screening del 1 ° trimestre: decodifica dei risultati di ultrasuoni, norme, prezzo

Lo screening del primo trimestre è un tipo di esame prenatale di una donna incinta, che consente di identificare i possibili rischi di dare alla luce un bambino malato. L'esame diagnostico consiste nell'ecografia del feto e nella consegna del sangue venoso. I risultati vengono confrontati con i valori normali e, a seconda dei singoli fattori della donna incinta, il genetista predice quali sono le probabilità che il bambino nascerà con malattie cromosomiche.

Ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

A chi si rivolge lo screening del primo trimestre?

In conformità con l'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa n. 457 del 28/12/2000, tutte le donne in gravidanza devono essere inviate per lo screening del primo trimestre, specialmente se la donna è a rischio:

  • oltre 35 anni;
  • ha sofferto gravidanze senza successo in passato, che si sono concluse con un aborto spontaneo, con la gravidanza che si sbiadiva;
  • lavora in industrie pericolose;
  • ha già un bambino con malattie genetiche o in precedenti gravidanze durante lo screening del primo trimestre, sono state rilevate anomalie cromosomiche e malformazioni intrauterine del feto;
  • ha avuto un'infezione all'inizio della gravidanza;
  • preso farmaci, sono vietati nel primo trimestre;
  • soffre di tossicodipendenza, alcolismo;
  • se esiste una minaccia di interruzione della gravidanza;
  • i potenziali genitori sono parenti stretti o hanno avuto una storia familiare di malattie ereditarie.

Certo, una donna può rifiutare di condurre un'analisi, ma farlo sarà sconsiderato, perché la salute del nascituro dipende da questo..

Screening ad ultrasuoni

L'esame ecografico consente di identificare e determinare:

  • ipertonicità uterina;
  • considerare la faringe interna dell'utero;
  • localizzazione e spessore della placenta;
  • frequenza cardiaca fetale (HR);
  • dimensione coccigeo-parietale (KTR) è la distanza dall'estremità della testa del feto al suo coccige, non tenendo conto della lunghezza degli arti inferiori;
  • dimensione biparietale (BPR) - la circonferenza della testa del feto;
  • struttura del cervello;
  • spessore della piega cervicale o spazio del colletto (TBP);
  • lunghezza degli arti del feto;
  • localizzazione dello stomaco e del cuore;
  • parametri del cuore, delle vene e delle arterie;
  • volume del liquido amniotico;
  • il numero di navi del cordone ombelicale.

Quali patologie possono essere rilevate a seguito degli ultrasuoni??

Lo screening ecografico del primo trimestre consente di identificare patologie come:

  • trisomia per 21 cromosomi, meglio conosciuta come sindrome di Down, una delle malattie genetiche più comuni, grazie a questo studio, la frequenza di nascita dei bambini con questa patologia è diminuita e se un bambino su 700 gravidanze è nato prima, ora su 1100;
  • trisomia 13 o sindrome di Patau, fino al 95% dei neonati muore durante l'infanzia a causa di danni agli organi interni;
  • Sindrome di Edwards o trisomia 18, il rischio di avere un bambino simile aumenta con l'età, la maggior parte dei bambini con tali anomalie muoiono nel primo anno di vita a causa di arresto cardiaco o respirazione;
  • l'ernia embrionale è una patologia caratterizzata dal fatto che parte degli organi interni si trovano all'esterno della cavità addominale nel sacco erniario;
  • Sindrome di Brahman-Lange, una malattia che si manifesta come un ritardo nello sviluppo mentale e fisico;
  • Sindrome di Smith-Lemley-Opitz, il quadro clinico della patologia può variare notevolmente, in tali bambini potrebbe esserci un ritardo nello sviluppo mentale di gravità variabile;
  • difetti del tubo neurale (craniocerebrale, ernia spinale e altri).

Un esame del sangue prevede la determinazione di indicatori:

  1. Ormone HCG. Normalmente, questo valore aumenta costantemente con lo sviluppo dell'età gestazionale. Se l'indicatore ottenuto supera in modo significativo la caratteristica della norma per una settimana particolare, esiste il rischio di sviluppare la sindrome di Down, se i valori sono più bassi - Sindrome di Edwards.
  2. Indicatore di concentrazione di proteine ​​plasmatiche. Le deviazioni dalle norme indicano la presenza di un rischio di sviluppare patologie in futuro.

L'esame ecografico al primo screening consente di determinare:

  • la presenza di una gravidanza extrauterina;
  • la posizione del feto nella cavità uterina;
  • stabilire una gravidanza multipla o singola;
  • visualizzare gli indicatori di vitalità dell'embrione;
  • determinare la CTE del feto;
  • la presenza di difetti e patologie degli organi interni;
  • controllare gli indicatori di spazio del collare (norma per 10 settimane - 2 cm).

Un esame completo consente di confermare o negare la presenza di anomalie cromosomiche genetiche del feto.

Per determinare con precisione la vitalità fetale, vengono anche eseguite una biopsia e un'aminocentesi. In ogni caso, i dati ottenuti durante l'esame di screening non possono diventare la causa principale dell'aborto. È importante condurre un sondaggio completo al fine di prevenire decisioni errate..

Sulla base di queste informazioni, vale la pena sottolineare che lo screening è un metodo diagnostico necessario. Le mamme dovrebbero ricordare che il rifiuto di condurre uno studio può essere individuato, ma le conseguenze possono essere irreversibili.

Date di studio

La diagnosi è necessaria per un periodo gestazionale di 10-14 settimane. Se esegui lo screening prima o poi, i risultati non saranno corretti.

In questo caso, il CTE del feto dovrebbe essere di almeno 45 mm. La sua posizione dovrebbe consentire all'Uzista di valutare tutti i parametri della fetometria. Se il feto viene localizzato senza successo, alla donna incinta viene chiesto di tossire o di camminare in modo che cambi posizione e consenta al medico di considerare le sue dimensioni.

Regole di preparazione allo studio

Lo studio si articola in due fasi: ecografia e donazione di sangue.

  1. Innanzitutto, la donna deve sottoporsi a un'ecografia. Può avvenire a livello transvaginale (non è necessaria una preparazione speciale) e transaddominale, mentre la vescica della donna deve essere piena. Perché non dovrebbe urinare per almeno 2 ore prima di un'ecografia o deve bere 1,5 litri di acqua 30 minuti prima del test. Inoltre, 1-3 giorni prima di ultrasuoni, frutti di mare, cioccolato, agrumi, cibi grassi e fritti dovrebbero essere esclusi dalla dieta.
  2. Dopo un'ecografia, una donna viene inviata per uno screening biochimico, il sangue viene prelevato dalla sua vena, deve essere prelevato a stomaco vuoto. Preparati per la donazione di sangue:
  • L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 4 ore prima della donazione di sangue.
  • Una dieta dovrebbe essere seguita per diversi giorni per evitare la distorsione involontaria dei dati di ricerca..
  • Una donna dovrebbe essere calma.

Come va lo studio

Un esame ecografico viene eseguito da un ecologista, uno specialista con una ristretta attenzione nella diagnosi. Il dipendente è impegnato in esami perinatali. Gli ultrasuoni per un periodo da 10 a 12 settimane possono essere eseguiti addominalmente e transvaginalmente.

Molto spesso, viene scelto un metodo di esame transvaginale. Per condurre un esame, una donna dovrebbe togliersi i vestiti sotto la vita e sdraiarsi sul divano con le gambe piegate. Per condurre l'esame, il medico inserisce un sottile sensore nel preservativo nella vagina della donna, durante lo studio verranno spostati. Una donna può provare un leggero disagio allo stesso tempo, ma non dolore. Dopo lo studio, una donna può trovare sulla sua biancheria intima o fodera collant una piccola quantità di scarico con una spruzzata di sangue - questo è naturale, non c'è motivo di preoccuparsi.

Il metodo di esame tansabdominal è usato meno spesso. I medici affermano che nelle prime fasi questo metodo potrebbe dare qualche errore. Per condurre un esame, una donna si distende su un divano e solleva vestiti nell'addome. Se è presente una cintura nei fianchi, deve essere rimossa. Con questo metodo di esame, il sensore viene spostato attraverso lo stomaco. Il paziente non avverte disagio e dolore..

Lo screening comporta non solo un'ecografia, ma anche un esame del sangue. Il materiale per lo studio è il sangue venoso di una donna. La recinzione viene eseguita in un laboratorio specializzato. Circa 10 ml di materiale sono sufficienti per condurre uno studio.

Molto spesso, le cliniche private forniscono risultati lo stesso giorno. Il vantaggio dello screening nelle istituzioni commerciali è che il centro fornisce alla donna un video di ultrasuoni. A causa del grande flusso di pazienti e dell'elevato carico di lavoro, le agenzie governative elaborano i risultati entro 3-5 giorni.

Decifrare i risultati

Per decrittografare correttamente un'ecografia, è necessario conoscere i normali indicatori:

  1. KTP è misurato in millimetri. A 10 settimane, l'indicatore può variare da 33 a 41 mm, a 11 settimane - da 42 a 50 mm, a 12 settimane - da 51 a 60 mm, a 13 settimane - da 62 a 73 mm. Se questo indicatore è troppo alto, molto probabilmente la donna incinta dovrà sopportare e dare alla luce un bambino grande. Quando gli indicatori sono al di sotto del normale, o l'età gestazionale è impostata in modo errato o il feto ha una patologia genetica o è in ritardo di sviluppo a causa di una carenza di ormoni, malattie della madre, comprese quelle infettive;
  2. TVP a 10 settimane può variare da 1,5 a 2,2 mm, a 11 - da 1,6 a 2,4 mm, a 12 - da 1,6 a 2,5 mm, a 13 - da 1,7 fino a 2,7 mm. Con anomalie genetiche, di norma, lo spazio del collare viene espanso.
  3. L'osso nasale a 10-11 settimane è visibile, ma la sua dimensione non è determinata, a 12-13 settimane dovrebbe essere di almeno 3 mm.
  4. La frequenza cardiaca fetale per 10 settimane dovrebbe essere compresa tra 161 e 179 battiti al minuto, per 11 settimane può variare da 153 a 177 battiti, a 12 settimane - da 150 a 174 battiti, per 13 settimane - da 147 a 171 battiti.
  5. BDP: a 10 settimane - 14 mm, a 11 - 17 mm, a 12 - 20 mm, a 13 - 26 mm. Se l'indicatore è più alto del normale, ciò può indicare un frutto grande, mentre anche altri valori dovrebbero essere sopravvalutati. Inoltre, i risultati sopravvalutati possono essere con un tumore al cervello (questa patologia è incompatibile con la vita), con idropisia del cervello provocata da infezioni di una donna (la gravidanza può essere preservata con un'adeguata terapia antibiotica).

Sulla base dei dati ricevuti, il medico conclude se lo sviluppo del feto è normale.

Quali sono gli standard ormonali determinati da 1 screening?

Oltre agli ultrasuoni, lo screening del primo trimestre comprende un esame del sangue biochimico che consente di identificare il livello di ormoni:

  1. Gonadotropina corionica o "ormone della gravidanza", inizia a essere prodotta immediatamente dopo il concepimento. Quando il risultato della diagnosi prenatale è al di sotto del normale, ciò può indicare la sindrome di Edwards o disturbi della placenta. Gli alti tassi sono caratteristici della gravidanza multipla e della sindrome di Down. L'HCG è misurato in ng / ml: a 10 settimane può variare da 25,8 a 181,60, a 11 settimane i suoi valori dovrebbero essere da 17,4 a 130,3, normale per 12 settimane da 13,4 a 128,5, per 13 settimane - dalle 14.2 alle 114.8.
    PAPP-A o una proteina A associata alla gravidanza prodotta dalla placenta, il suo livello aumenta con l'aumentare dell'età gestazionale.

Come capire i dati

Esiste un programma speciale in cui gli indicatori ottenuti vengono introdotti durante gli ultrasuoni e la biochimica del sangue e calcola il risultato finale, chiamato "rischi". Sul modulo, sono scritti nella colonna "MoM" - un coefficiente che mostra la deviazione dei valori di una donna particolare dai valori normali medi (mediane).

Se sono assenti patologie, i valori del MoM dovrebbero essere compresi nell'intervallo 0,5-2,5, nel caso in cui si osservi una gravidanza multipla, il MoM può raggiungere 3,5. È meglio se è più vicino a 1. Nel calcolare questo coefficiente, è necessario tenere conto del rischio di età. Ciò significa che i risultati ottenuti vengono confrontati non solo con la mediana del periodo di gestazione caratteristica di questo periodo, ma anche calcolata tenendo conto dell'età della potenziale madre.

Se gli indicatori di hCG sono inferiori a 0,5, ciò può indicare un'alta probabilità di avere un bambino con la sindrome di Edwards, la minaccia di aborto spontaneo, insufficienza placentare. Quando supera il limite superiore della norma, esiste un grande rischio di trisomia sul cromosoma 21.

Se gli indicatori PAPP-A sono sottovalutati, c'è il rischio di avere un bambino con sindrome di Down, Edwards, Brahman-Lange. I risultati sovrastimati isolati non hanno alcun valore diagnostico.

Valutazione del rischio

Dopo aver ottenuto i risultati delle analisi, vengono valutati i rischi di avere un bambino con anomalie. Sono espressi in frazioni, ad esempio 1: 260, il che significa che in 1 donna incinta, a causa di 260, esiste la possibilità di avere un bambino con anomalie genetiche.

A basso rischio, questi valori dovrebbero essere maggiori di 1: 380 e il risultato dello screening è negativo. Con questi risultati, significa che il bambino è sano.

Il primo screening è considerato negativo se il rischio è elevato, il suo livello è compreso tra 1: 250 e 1: 380 e anche il MoM è al di fuori dell'intervallo normale.
In questo caso, la donna incinta viene indirizzata a un genetista che sceglie ulteriori tattiche:

  • attendere i risultati della proiezione del II e III trimestre;
  • inviare ulteriori esami: biopsia dei villi coriali, esame del sangue del cordone ombelicale del feto, studio del liquido amniotico e, sulla base dei loro dati, il medico deciderà se continuare la gravidanza.

Cosa può distorcere il risultato

I risultati dello screening possono essere falsi positivi:

  1. Se si è verificata una gravidanza a seguito di inseminazione artificiale, un'ecografia aumenterà la dimensione fronto-occipitale del feto, un aumento del valore di CGH nel sangue, mentre la RAPP sarà inferiore del 10-15%.
  2. Nelle donne in sovrappeso, la concentrazione di tutti gli ormoni aumenta, con un deficit di massa, diminuisce.
  3. Attualmente, i tassi normali per la gravidanza multipla sono sconosciuti. In questo caso, viene eseguita solo un'ecografia..
  4. Se una donna soffre di diabete, la concentrazione di ormoni sarà inferiore al normale.
  5. Quando si esegue l'amniocentesi (puntura di liquido amniotico), i tassi di diagnosi prenatale possono cambiare. E poiché non è noto quali dovrebbero essere i valori normali, allora tra questi due studi dovrebbe passare almeno una settimana.
  6. Lo stato emotivo di una donna: la paura può influire sul risultato finale e nessuno può dire come.

Alcune caratteristiche delle anomalie fetali

Se il feto ha patologie, lo screening avrà una serie di caratteristiche:

  1. Sindrome di Down. È caratteristico per lui che nel periodo gestazionale di 10-14, l'osso nasale non è visualizzato nella maggior parte dei frutti e ad un periodo di 15-20 settimane è visibile, ma è più corto del normale. Inoltre, si può notare che il feto ha le caratteristiche facciali levigate, c'è una violazione della circolazione sanguigna nel dotto venoso e la dimensione della vescica è aumentata.
  2. Le seguenti deviazioni dalla norma sono caratteristiche della sindrome di Edwards: l'osso nasale non è visibile, si osserva un'ernia del cordone ombelicale, il cordone ombelicale ha un'arteria e non due, la frequenza cardiaca è inferiore alla norma.
  3. Con la sindrome di Patau, il medico può esaminare l'ernia embrionale, la struttura del cervello è cambiata, la dimensione delle ossa fetali è più piccola di quanto dovrebbe essere normale, la frequenza cardiaca è quasi sempre osservata.

Alcune caratteristiche in patologia

Tieni presente che alcune deviazioni nei risultati potrebbero non indicare la presenza di patologia..

Deviazioni minori sono naturali per i seguenti gruppi di pazienti:

  • persone che soffrono di malattie sistemiche;
  • con inseminazione artificiale;
  • nei pazienti in sovrappeso;
  • con gravidanza multipla.

Il costo dello screening di 1 trimestre

Il costo dell'esame può variare in modo significativo a seconda della regione della Federazione Russa. Tale servizio è un po 'più costoso nei centri medici privati..

Il costo può essere pagato separatamente:

  • esame del sangue - 1700-3600 è cresciuto. strofinare;
  • Ultrasuoni - 1200-2700 è cresciuto. strofinare.

Le donne dovrebbero ricordare che la gravidanza non è solo l'attesa e desiderata, ma anche una condizione pericolosa che richiede una costante supervisione medica e lo screening è il metodo più efficace per rilevare patologie fetali nelle prime fasi.

Up