logo

Le vertigini durante la gravidanza sono un evento comune. Spesso accompagnato da una sensazione di debolezza o affaticamento. Non c'è nulla di pericoloso al riguardo. Tuttavia, se durante la gravidanza hai le vertigini e ci sono altri sintomi, dovresti capire le cause di questo disturbo.

Debolezza e vertigini all'inizio della gravidanza

Cambiamenti ormonali

Durante la gravidanza, i livelli ormonali cambiano, causando un aumento del flusso sanguigno nel corpo. Ciò contribuisce allo sviluppo del bambino nell'utero..

Il cuore pompa più sangue del solito, il polso accelera, la circolazione sanguigna rallenta e tutto ciò può portare a ipotensione. Spesso la bassa pressione sanguigna provoca vertigini quando ci si sposta da una posizione sdraiata o seduta.

Iperemesi di gravidanza

L'iperemesi delle donne in gravidanza è un fenomeno noto come nausea e vomito eccessivamente gravi durante la gravidanza. Si verifica nelle prime fasi a causa di picchi ormonali e provoca vertigini. In tali casi, il cibo o l'acqua non indugiano nel corpo, con conseguente perdita di peso..

Il sollievo arriva nel secondo trimestre, ma a volte i sintomi compaiono durante la gravidanza.

Gravidanza extrauterina

Le vertigini possono verificarsi a seguito di una gravidanza extrauterina. Questo accade quando un uovo fecondato inizia a crescere fuori dall'utero, di solito all'interno della tuba di Falloppio.

Tale gravidanza non è praticabile. In questo caso, le vertigini sono accompagnate da dolore addominale e sanguinamento vaginale. Il trattamento di una gravidanza extrauterina consiste nel rimuovere un uovo fecondato.

Vertigini nel 2o trimestre di gravidanza

Alcune delle condizioni sopra elencate possono verificarsi nel secondo trimestre. Tuttavia, ci sono altre condizioni che possono insorgere man mano che il feto si sviluppa..

Pressione sanguigna

Se l'utero in crescita preme sulle navi, la testa inizia a girare la testa. Questo può accadere nel secondo o terzo trimestre e molto spesso accade quando un bambino è grande.

Sdraiarsi sulla schiena nella successiva gravidanza porta al fatto che l'utero in espansione blocca il flusso di sangue dalle estremità inferiori al cuore. Quindi appaiono le vertigini. Dormi e riposa dalla tua parte per prevenire tali problemi..

Diabete gestazionale

A volte il diabete gestazionale si sviluppa durante la gravidanza quando i cambiamenti nel background ormonale influenzano la produzione di insulina.

Se il livello di zucchero diminuisce, diventa chiaro con diversi segni:

Per aumentarlo, devi bere succo di frutta o mangiare qualcosa di dolce. Controlla il livello di zucchero dopo alcuni minuti per assicurarti che sia normale..

In caso di diagnosi, è necessario monitorare regolarmente la glicemia e attenersi a una dieta rigorosa ed a un programma di esercizi..

Vertigini nel 3o trimestre di gravidanza

Molte delle cause di vertigini nel primo e nel secondo trimestre possono ripresentarsi in seguito. È importante visitare regolarmente il medico per monitorare condizioni potenzialmente pericolose..

Fai attenzione ai segni di svenimento per evitare una caduta, soprattutto nel terzo trimestre. Alzati lentamente e aggrappati al supporto in modo che la testa non ruoti, ed evita anche una posizione prolungata.

Ci sono alcuni motivi che possono causare vertigini in una donna incinta in qualsiasi momento. Queste condizioni non sono correlate a un trimestre specifico..

Anemia

Una mancanza di ferro e acido folico sfocia in anemia, una condizione in cui il numero di globuli rossi sani diminuisce.

Oltre alle vertigini, l'anemia è caratterizzata da affaticamento, pallore o mancanza di respiro. In questo caso, il livello di ferro viene controllato da un esame del sangue e gli integratori vitaminici vengono prescritti come trattamento.

Disidratazione

La disidratazione può verificarsi in qualsiasi momento durante la gravidanza:

nel primo trimestre se si sente male o vomito;

in un secondo momento perché il corpo ha bisogno di più acqua.

Nelle fasi iniziali, dovresti bere almeno 8-10 bicchieri d'acqua al giorno e aumentare questa quantità man mano che vengono aggiunte più calorie alla dieta. Pertanto, il consumo di acqua al giorno a volte aumenta di 300 millilitri..

Consultare immediatamente un medico se improvvisamente o molto ha le vertigini o se si verificano sintomi concomitanti. Questi includono:

Vertigini durante la gravidanza. Perché vertigini?

Cause di vertigini durante la gravidanza

Vertigini durante la gravidanza per vari motivi:

  • Processi patologici nel cervello;
  • Problemi con l'orecchio interno, la sua sconfitta;
  • Lesioni cerebrali traumatiche;
  • Problemi con la colonna cervicale;
  • Cinetosi nei trasporti;
  • Lesioni vestibolari.

Inoltre, le vertigini durante la gravidanza possono essere un effetto collaterale dell'assunzione di un particolare farmaco. L'essenza del fenomeno è che il sangue non entra abbastanza nel cervello, il che può causare perdita di coscienza.

Esistono numerosi fattori predeterminanti che contribuiscono al verificarsi di vertigini:

  1. ipotensione;
  2. lo sviluppo di anemia;
  3. riduzione del glucosio;
  4. sentimento di fame;
  5. forte aumento da una posizione sdraiata o seduta;
  6. lunga permanenza al sole aperto;
  7. carenza di ossigeno;
  8. lavorare troppo.

Sintomi di vertigini durante la gravidanza

Gravi vertigini durante la gravidanza possono essere un precursore di svenimento..
Oltre alle vertigini, le donne in gravidanza possono manifestare le seguenti manifestazioni:

  • sensazione di intorpidimento degli arti;
  • c'è rumore o ronzio nelle orecchie;
  • c'è un oscuramento negli occhi;
  • potresti avvertire brividi o si sta osservando sudore freddo;
  • c'è un sentimento generale di debolezza.

Svenire durante la gravidanza è una conseguenza piuttosto negativa, che indica che il cervello non riceve abbastanza flusso sanguigno a causa di ciò, la donna perde conoscenza. I danni al momento della caduta possono essere pericolosi per la donna e il feto. È necessario adottare una serie di misure per prevenire manifestazioni come perdita di coscienza e vertigini..

Durante la gestazione, le donne possono provare nausea. Di norma, nausea e vertigini sono inerenti alla tossicosi. Se avverti una debole sensazione di nausea e senti un po 'di vertigini, durante la gravidanza tali fenomeni sono considerati la norma. Il medico può raccomandare di evitare situazioni stressanti, fare una passeggiata in aria, seguire una dieta per donne in gravidanza e rilassarsi di più.
La tossicosi durante la gravidanza si manifesta in diversi modi e dipende dalle caratteristiche individuali: alcune donne in gravidanza avvertono nausea e vertigini in forma debole, mentre altre sperimentano vertigini frequenti e gravi, accompagnate da vomito e perdita di coscienza. Se questi sintomi sono pronunciati, dovresti consultare un medico. In questo caso, il medico può prescrivere una serie di farmaci a una donna incinta e, in casi estremamente gravi, è necessario il ricovero in ospedale, tutto dipende dalle condizioni generali.

Vertigini all'inizio della gravidanza

Nei primi giorni dopo il concepimento, le vertigini possono essere considerate come un segno di gravidanza. Prima di tutto, si verificano le seguenti manifestazioni:

  1. c'è un costante stato di sonnolenza;
  2. si osserva debolezza, l'attività generale di una donna diminuisce;
  3. quando si eseguono movimenti improvvisi, durante uno sforzo stressante o in un'atmosfera soffocante, possono svilupparsi vertigini.

Comprendere che questi segni sono manifestazioni della gravidanza è abbastanza facile, in particolare, se si ha una condizione simile per la prima volta.

Nel primo trimestre di gravidanza, il portamento del bambino nell'area pelvica è la formazione di nuove cellule, si forma un flusso sanguigno aggiuntivo, inviato all'utero, il corpo subisce una ristrutturazione. Con lenti riarrangiamenti del corpo di una donna incinta, possono verificarsi problemi con la circolazione sanguigna - da altri organi, deflussi di sangue agli organi pelvici, questo può provocare vertigini durante la gravidanza nelle prime fasi.

Dopo alcune settimane, il corpo femminile si adatta ai cambiamenti, il sistema circolatorio inizia a funzionare normalmente e le vertigini non danno quasi più fastidio.

Vertigini durante la gravidanza nel 2 ° trimestre

Si verificano anche vertigini durante la gravidanza nel secondo trimestre, ma è provocato da altre cause. Di norma, in questo momento, le donne iniziano a prestare molta meno attenzione agli esercizi fisici e alla deambulazione, e questo può portare a un deterioramento della circolazione sanguigna, rispettivamente, i movimenti improvvisi possono portare a vertigini e oscuramento degli occhi..

Le vertigini possono essere scatenate dai seguenti motivi:

  • C'è una mancanza di ossigeno, entra nel cervello di una donna in quantità insufficiente. Già da 4 mesi, il bambino si sta rapidamente sviluppando nell'utero: aumenta di dimensioni, per cui anche l'utero diventa più grande. L'aumento del flusso sanguigno verso l'utero contribuisce al deflusso di sangue da altri organi, incluso il cervello, causando vertigini durante la gravidanza.
  • Il livello di emoglobina e la quantità di ferro sono ridotti, di conseguenza l'anemia si sviluppa durante la gravidanza. L'anemia provoca anche la fame di ossigeno e diventa un'altra ragione per cui le vertigini si verificano durante la gravidanza..
  • Le vertigini durante la gravidanza sono anche un sintomo del diabete gestazionale, che si verifica solo al momento della gravidanza e scompare dopo la nascita del bambino. Il diabete si forma a causa del fatto che il pancreas non può far fronte alla produzione di una tale quantità di insulina per mantenere normale il livello di zucchero. Vale anche la pena notare che il diabete provoca vertigini frequenti

Vertigini durante la gravidanza 3 trimestre

Le vertigini durante la gravidanza nel 3o trimestre possono avere una serie di motivi:

  1. Gestosi o tossicosi tardiva. Questo periodo è molto più complicato rispetto al resto, poiché le manifestazioni della gravidanza sono più vivide, inoltre, in questo momento, il ritorno della tossicosi, che può verificarsi insieme alle vertigini, non è escluso.
  2. La dimensione dell'utero. Nelle fasi successive della gravidanza a causa dell'aumentata dimensione dell'utero, i grandi vasi sanguigni sono costretti, di conseguenza, vi è una violazione del flusso sanguigno generale, che provoca vertigini durante la gravidanza nelle fasi successive.
  3. Postura sbagliata durante il sonno. Se la donna che trasporta il bambino prende una posizione sdraiata sulla schiena, la vena cava inferiore verrà pizzicata e la circolazione sanguigna sarà disturbata. Pertanto, è preferibile che le donne in gravidanza riposino sul lato sinistro.
  4. Lungo passatempo in piedi. Le vertigini durante la gravidanza possono verificarsi con una posizione prolungata. In questo caso, il flusso sanguigno aumenterà e andrà alle gambe, a seguito del quale non vi è sufficiente fornitura di ossigeno al cervello.
  5. Glucosio nel sangue Un altro motivo per cui puoi sentire le vertigini nell'ultimo trimestre è una diminuzione della quantità di glucosio nel sangue. Una diminuzione del glucosio può essere innescata dalla malnutrizione o dalla presenza di grave tossicosi, che è accompagnata da vomito. I livelli di glucosio possono diminuire durante la gravidanza.
  6. Preparare il corpo al travaglio. Nell'ultimo mese in cui è nato un bambino, le vertigini possono essere causate dal fatto che il corpo della donna si prepara al travaglio. La maggior parte del sangue fluirà nell'utero e il cervello non ha ossigeno. Questa è una condizione normale se non vi è alcuna diminuzione della pressione o perdita di coscienza..

Come trattare le vertigini durante la gravidanza?

Di norma, le vertigini durante la gravidanza non vengono trattate se non ci sono sintomi o malattie concomitanti..
Il trattamento può essere effettuato nei seguenti casi:

  • Mancanza di ferro In questo caso, il medico può prescrivere una dieta o farmaci speciali per ripristinare il livello di ferro nel corpo della donna incinta. Gli alimenti ricchi di ferro includono carne rossa, legumi, alghe, noci, frutta secca, barbabietole, cavoli, aneto, aglio, semi di zucca.
  • Bassa pressione. La violazione della pressione arteriosa può anche essere riportata alla normalità utilizzando i farmaci prescritti dal medico o gli alimenti sopra elencati.
  • Distonia vegetativa-vascolare. Al fine di normalizzare la condizione, vengono presi sedativi, ad esempio valeriana o erba madre.
  • Glucosio alterato. Durante una violazione dei livelli di glucosio, è importante aderire a una dieta regolare. Nella dieta devono essere presenti colazione, pranzo, merenda e cena. Le porzioni sono piccole ma soddisfacenti. Il menu deve essere variato per ricevere completamente macro e micronutrienti. Il digiuno può provocare un indebolimento del corpo. I dolci devono essere ridotti al minimo, ma è meglio limitare.

Azioni preventive

È molto importante prendere misure preventive prima di avere le vertigini durante la gravidanza. Cosa dovrebbe fare una futura madre per migliorare le sue condizioni?

  1. Movimento silenzioso e cambio di posizione senza rialzi e movimenti improvvisi.
  2. Frequentare un corso di yoga per gestanti.
  3. Frequenza e coerenza nel cambio di posizione.
  4. Arieggiare le stanze di casa e camminare all'aria aperta per prevenire la fame di ossigeno.
  5. Eseguire le procedure dell'acqua in acqua calda, non calda.
  6. Una dieta equilibrata arricchita con frutta, verdura, frutta secca.
  7. L'uso di complessi multivitaminici.
  8. Dormire bene è importante: devi dormire circa otto ore al giorno.
  9. Alla fine della gravidanza, non puoi sopportare a lungo, così come dormire sulla schiena.
  10. Non camminare alla luce diretta del sole.

Vale la pena notare che frequenti vertigini dovrebbero causare cure mediche immediate. Solo uno specialista può determinare il vero motivo per cui hai le vertigini durante la gravidanza e prescrivere il giusto trattamento che sarà sicuro per la futura madre e il suo bambino.

16 settimane di gravidanza

16 settimane al concepimento o 18 ostetriche

L'età gestazionale di 16 settimane al concepimento è 18 ostetrica. Soprattutto non notevole in termini di nuove sensazioni. La seconda metà della gravidanza si sta avvicinando, quando il bambino inizia a crescere rapidamente e ad aumentare di peso, il che influenzerà in modo significativo l'aspetto, vale a dire, la dimensione della pancia.

Sensazioni a sedici settimane di gestazione

1. Aumento di peso. Una donna pesa in media 2-6 chilogrammi in più rispetto a poco prima della gravidanza. Il medico monitora attentamente le sensazioni soggettive della futura madre a 16 settimane, il suo appetito, il tasso di aumento di peso e, se sono troppo grandi, ti consiglia di moderare il tuo ardore per il cibo e organizzare una giornata di digiuno. Non deve essere una dieta mono. Puoi semplicemente mangiare di meno e rimuovere tutti i prodotti da forno e i dolci. Per un giorno di digiuno, alcune madri riescono a perdere un chilo di peso.

Ma ci sono donne che non mangiano molto, ma aumentano rapidamente di peso. Di solito questo si osserva nelle madri con un indice di massa corporea inizialmente basso. Se mangi moderatamente, i test e la pressione vanno bene, non preoccuparti se l'aumento di peso è leggermente superiore al normale. Molto probabilmente, hai del fluido nel tuo corpo. Dopo il parto, uscirà rapidamente e diventerai di nuovo magra..

2. Il torace. Nella maggior parte delle madri, non è più dolorosa, sebbene rimanga allargata. I capezzoli si oscurarono, divennero marroni e grandi. Si può osservare una secrezione appiccicosa giallastra dai capezzoli: questo è il cosiddetto colostro. Il suo numero elevato o la sua completa assenza non è un segno di allattamento buono o cattivo in futuro..
I medici sconsigliano la pressione sui capezzoli per evitare la formazione di crepe su di essi e infezioni, oltre a provocare l'ipertono dell'utero.
Per evitare macchie sul bucato, utilizzare cuscinetti speciali per il reggiseno. Alcune donne, per risparmiare, poiché questi assorbenti sono piuttosto costosi, acquistano normali assorbenti quotidiani e li tagliano in 2 parti. Poiché la quantità di scarico non è così grande, questo è abbastanza.

3. Pancia. Si avvicinò praticamente all'ombelico. Pertanto, senza pantaloni per le donne incinte non si può fare. A causa della pancia allargata, la mamma si sentiva a disagio a dormire, muovendosi molto. Puoi pensare di indossare una benda, ginnastica (se non vi è alcuna minaccia di interruzione della gravidanza) e scarpe comode senza tacchi e zeppe. Questo è molto importante non solo per la comodità e la prevenzione delle vene varicose, ma anche per la sicurezza. A causa del mutato centro di gravità del corpo, della tendenza ad abbassare la pressione sanguigna, la possibilità di cadute è grande.

Alcune mummie pensano che la loro pancia sia troppo piccola. E se non c'è nemmeno movimento, allora pensieri spiacevoli si insinuano in una gravidanza forse congelata. In realtà, non è necessario che lo stomaco sia grande. In media, l'utero cresce di 1 cm alla settimana in altezza (ora è di 18 cm) e anche la circonferenza dell'addome aumenta di 1 cm. Puoi anche capire quale sarà la tua "vita" prima di dare alla luce. Se la vita era di 68 cm prima della gravidanza, allora sarebbe di circa 108 cm prima del parto. Se l'addome cresce troppo velocemente, ciò può essere dovuto alla deposizione di grasso sulla parete addominale o alla sua debolezza, a causa della quale l'utero “cade” in avanti.

4. Agitazione. Le donne a 16 settimane o poco più tardi, a 17 settimane di gestazione al concepimento (18-19 ostetriche), iniziano a sentire donne multiparose. Di solito con ogni nuova gravidanza questo accade prima e prima. È molto importante ricordare la data del primo scalpore. Il suo medico scriverà sulla carta di scambio. E contando dalle sue 20 settimane, nel caso di una donna incinta per la prima volta, o 18 settimane, nel caso di una nuova gravidanza, riceverà una data approssimativa di nascita. Certo, questa data non è precisa. Nel caso di mestruazioni e ovulazioni regolari avvenute nel 14-15 ° giorno del ciclo mestruale, sarebbe più appropriato prendere in considerazione la data ottenuta con la formula Negele: sottrarre 3 mesi dal primo giorno dell'ultima mestruazione e aggiungere 7 giorni.

5. Nausea. Di solito, a questo punto, finisce la tossicosi precoce. E la nausea può essere associata a malattie dello stomaco, alla stessa gastrite, aggravate durante la gravidanza o a malattie che non sono affatto associate al sistema digestivo. Ad esempio, potresti sentirti male a causa dell'ipertensione..

6. Mal di testa e vertigini. Le loro ragioni sono varie. Il dolore all'emicrania (sentito in una parte della testa) è spesso innescato dai prodotti. Ad esempio, noci o cioccolato. Dolore di tensione, quando l'intera testa sembra essere legata da un cerchio, provocata da tensione nervosa, lavoro fisico, lesioni al collo. Certo, il trattamento è quasi impossibile ora. È vietato assumere molti farmaci durante la gravidanza. E come anestesia, puoi assumere ibuprofene e paracetamolo.

Le vertigini si verificano a causa della bassa pressione sanguigna e dei disturbi circolatori. Se sei costretto a sederti o a mentire a lungo, prima di prendere una posizione verticale, allunga un po 'i muscoli, allunga.

Docce a contrasto e ginnastica leggera aiutano a rinvigorire. A proposito, molte mamme in attesa dicono che è stato durante la gravidanza che sono diventati insolitamente flessibili e tollerano bene i carichi.

Cosa succede a un bambino a sedici settimane di gestazione

Nervoso, sistema immunitario e cervello

Il feto sta sviluppando molto attivamente il cervello. Il numero di cellule nervose è in aumento. Le scanalature e le convoluzioni diventano più grandi e si approfondiscono. La mielina appare intorno ai nervi, una membrana che aiuta a trasmettere segnali ai nervi..

La ghiandola del timo è formata, o in altro modo, il timo. Si trova alla base dello sterno, appena sotto la tacca clavicolare. Questo organo è interessante in quanto subisce uno sviluppo inverso per tutta la vita. All'età di 30 anni, scompare completamente in quasi tutti. L'età esatta dell'estinzione della ghiandola dipende dallo stile di vita e dall'eredità. Tuttavia, più tardi ciò accade, meglio è, poiché il timo non consente al corpo di invecchiare. Perché ho bisogno di una ghiandola del timo?

Nel senso letterale della parola, la qualità della vita umana dipende da essa. Questa ghiandola è particolarmente importante per i bambini di età inferiore ai 5 anni. Questa è una sorta di "istituto educativo" per l'addestramento dei linfociti (cellule del sistema immunitario), formati da cellule del midollo osseo. Una volta nel timo, diventano linfociti T, cioè cellule che possono combattere le più potenti infezioni batteriche, virus, malattie associate al sistema immunitario compromesso. Dal timo, i linfociti T vengono inviati al sangue. All'età di cinque anni, il numero di linfociti è già sufficiente e la funzione della ghiandola del timo inizia a diminuire. Quindi, non preoccuparti quando vedi che il conteggio dei linfociti sotto forma di risultato di un esame del sangue di tuo figlio è più alto del normale. Questi standard sono per gli adulti. Bene, i bambini per definizione ne hanno di più, come ora capisci.

Sistema osseo

Le ossa del bambino stanno già iniziando ad accumulare calcio. Le falangi delle dita e i rudimenti dei molari sono completamente formati, sono più profondi dei rudimenti del latte.

Non dimenticare che il bambino riceve calcio dal tuo corpo, quindi inizia la prevenzione della sua carenza a casa. Il bambino ti toglierà tutto ciò che gli si suppone da te, non ti preoccupare. La maggior parte del calcio contiene latticini. Pochi adulti possono bere latte intero, ciò porta a una forte formazione di gas, ma i prodotti lattiero-caseari sono altamente raccomandati. Regola di mangiare quotidianamente formaggi a pasta dura (il formaggio a pasta molle non è raccomandato a causa del rischio di infezioni intestinali), ricotta, bevande a base di latte acido - kefir, yogurt, acidofilo, ecc. Ma non lasciare i prodotti a base di latte acido più di un giorno dopo l'apertura della confezione. Anche in frigorifero. Dei prodotti di origine vegetale, il sesamo ha il massimo valore. Puoi aggiungere i suoi cereali a te stesso in quasi tutti i cibi.

Si consiglia di mangiare più frutta e verdura. Contengono molta vitamina C - acido ascorbico. Aiuta anche il calcio ad essere assorbito rapidamente e bene..

Prova a bere bibite meno zuccherate. Al contrario, contribuiscono alla lisciviazione del calcio dal corpo.

Una mancanza di calcio è dannosa non solo per i denti della futura mamma, ma anche per le sue ossa. Il rischio di sviluppare l'osteoporosi in futuro sta crescendo. Le ossa pelviche iniziano a ferire e divergere. Un po 'più tardi, i ginecologi a scopo profilattico prescrivono il calcio con vitamina D3 a tutte le mummie per il suo migliore assorbimento nel corso di un mese..

Routine quotidiana

Il bambino è molto e dorme a lungo. In media, il ciclo di ogni sogno dura circa quattro ore. Al risveglio, il bambino può aprire gli occhi. E vede già la luce. Tuttavia, il regime del giorno del bambino spesso non coincide con il regime del giorno della futura madre. Nel pomeriggio, quando la mamma è attiva, dorme, dondola. E di notte, in silenzio, si sentono i primi agitatori.

A proposito, nella pancia di mia madre non è affatto buio nel pomeriggio, come pensano molte persone. Alla luce del sole, la "stanza" del bambino assume un colore rosa-lilla.

Alla reception dal ginecologo

Niente di speciale ti aspetta lì. Il medico le consegnerà un test delle urine standard. L'ecografia in questo momento viene eseguita solo su indicazioni rigorose. Ad esempio, se si sospetta il male che accade al feto a sedici settimane di gravidanza, le sue malformazioni. E la scadenza per il secondo studio di screening non è ancora arrivata.

L'altezza del fondo uterino e la circonferenza dell'addome sono misurate standard per te. Inserisci i dati nella scheda. Chiederanno della presenza di movimenti e della data del loro inizio, se si sentono già..
Inoltre, alcuni medici stanno già iniziando ad ascoltare il battito cardiaco del bambino con i loro "tubi" - stetoscopi ostetrici. Molte madri escono dopo un tale appuntamento con il dottore più rilassato. Il medico ha sentito come batte il cuore del loro bambino, la pancia è cresciuta - significa che tutto è in ordine. E non è necessario fare un'ecografia per vedere questo. Ma se vuoi ascoltare il battito cardiaco da solo con uno stetoscopio normale (quello inserito nelle orecchie), non ci riuscirai...

16 settimane, screening del secondo trimestre di gravidanza (video):

16 settimane, screening del secondo trimestre di gravidanza

Suggerimenti per le future mamme

Molte donne in gravidanza più vicine alla seconda metà del periodo iniziano a preoccuparsi della pesantezza delle gambe e del gonfiore. Questo è assolutamente naturale. Nel corpo della futura mamma, circola più sangue, è stato aggiunto peso, anche a causa dell'utero e del feto, il flusso sanguigno inverso rallenterà, le gambe si gonfieranno. Per evitare ciò, è necessario camminare meno nei talloni, quindi il peso corporeo verrà distribuito su tutto il piede. E in generale, cerca di essere meno retto. A proposito, se sei seduto, anche il carico sulle gambe e sulla schiena è significativo. Se sei a casa, ad esempio, al computer, prova a tenere i piedi su una piattaforma sollevata. Ideale se a livello pelvico o anche un po 'più alto. In generale, essere elevato è molto utile..

Camminando lungo la sabbia, l'erba bagnata aiuta a rilassarsi. Se ciò non è possibile, almeno prendi l'abitudine piacevole di abbassare le gambe la sera in una bacinella di acqua fresca. Gonfiore come una mano rimuove. Soprattutto se fai un massaggio ai piedi dopo la procedura.

Se desideri più farmaci, consulta il tuo ginecologo in merito alla possibilità di utilizzare il gel Troxevasin (con il principio attivo troxerutina). Aiuta ad alleviare gonfiore e dolore alle gambe. Puoi anche indossare calze a compressione o calze con un rapporto di compressione di 1, cioè con il più leggero. Questo è possibile anche senza consultare un medico, come profilassi.

Un altro problema caratteristico della gravidanza è l'insonnia. Più lungo è il periodo di gestazione, maggiore è il rischio che si verifichi. Molto bene aiuta a calmare la valeriana. È meglio berlo in forma di compresse o sotto forma di infusione di acqua. Le donne incinte non dovrebbero bere tinture alcoliche di valeriana.

Assicurati di ventilare la stanza. Rendi il letto un corpo piacevole con biancheria da letto. Fai una passeggiata fuori prima di andare a letto. Questo dovrebbe aiutarti ad addormentarti rapidamente..

Posso fare sesso in questo momento? Sì, ma solo se non c'è scarico sanguinante dal tratto genitale, la lunghezza della cervice è normale e lo stomaco non fa male. Naturalmente, le posture devono essere selezionate in modo tale da non avvertire alcuna pressione sullo stomaco. Ideale - quando entrambi i partner giacciono dalla loro parte.

zaykaya

Vertigini 16 settimane, normale o.

Postato da Zaykaya il 23 marzo 2011

1.039 visualizzazioni

emoglobina 130, pressione leggermente aumentata da 130 a 90.

ma oggi è diventato male nel negozio, ha iniziato a sentire le vertigini, ha pensato di perdere conoscenza, non ha perso, è uscita in strada.

Ho superato l'UCK, l'urina e la biochimica: tutto va bene.

Devo andare dal dottore o è questa la norma??

4 commenti

Commenti raccomandati

Unisciti alle nostre discussioni!

Devi essere un utente per lasciare un commento.

Crea un account

Registrati per ricevere un account. È semplice!

Entrare

Già registrato? Accedi qui.

Il migliore sul sito

Le basi del ciclo: ovulazione, impianto, corpo luteo

Massaggio ginecologico - effetto fantastico?

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Argomenti popolari

Postato da: Valentina1706
Creato 3 ore fa

Postato da: schamka
Creato 34 minuti fa

Postato da: Mnenosina
Creato 13 ore fa

Revisioni cliniche

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito Web sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e la scelta dei metodi di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico!

Cause e trattamento delle vertigini durante la gravidanza

Vertigini e nausea, acufeni che risuonavano, apparivano debolezza nel corpo - molto spesso queste sensazioni spiacevoli sono osservate prima di svenire. Una forte carenza di ossigeno e sostanze nutritive che entrano nel cervello a causa del flusso sanguigno alterato è solo una delle cause di vertigini, che porta a svenire. Per evitare vertigini in futuro, è necessario conoscere le cause del loro verificarsi e i modi esistenti per prevenire.

Le principali cause di vertigini durante la gravidanza

La futura mamma dovrebbe sapere che se la testa aveva spesso le vertigini prima della gravidanza, durante il periodo di gravidanza le cose possono andare molto peggio, perché ora viene caricato un carico aggiuntivo sul corpo della donna.

Se le cause delle vertigini non sono state stabilite prima della gravidanza, è importante capire cosa potrebbe provocarle prima.

Possibili cause di vertigini, indipendentemente dalla posizione della donna:

  • osteocondrosi del rachide cervicale;
  • tumori cerebrali;
  • malattie dell'apparato vestibolare;
  • emorragia interna;
  • lo stadio iniziale della sclerosi multipla;
  • diabete;
  • Pressione intracranica;
  • otite media e malattie dell'orecchio interno.

Se una donna non soffre delle malattie elencate, l'origine delle vertigini è direttamente correlata alla sua nuova posizione.

Ogni trimestre può avere le sue ragioni per accadere. Per la prima volta, le vertigini possono apparire dal momento del concepimento e si verificano periodicamente durante la gravidanza.

Vertigini in 1 trimestre

Nei primi mesi di attesa di un bambino, la testa può girare per motivi completamente naturali. Ad esempio, con forte rigidità, trovandosi in un'area scarsamente ventilata o nella cabina del trasporto pubblico. In effetti, in tali condizioni, il corpo non riceve la quantità necessaria di ossigeno.

Lo stesso vale per la temperatura dell'aria elevata. Il calore contribuisce al surriscaldamento e al deterioramento del benessere umano. In questo caso, i vasi del corpo si espandono, abbassando così la pressione sanguigna, il che porta a una mancanza di ossigeno nel cervello.

Inoltre, dall'inizio della gravidanza, iniziano a essere prodotti ormoni che abbassano la pressione sanguigna, il che contribuisce alla comparsa e / o all'aumento della frequenza degli attacchi di vertigini.

Ma il motivo principale per la comparsa di vertigini nel primo trimestre è un fallimento nei meccanismi adattativi del corpo femminile. Il corpo di ogni donna reagisce ai cambiamenti ormonali a seguito della sua gravidanza in diversi modi, molto spesso sotto forma di cosiddetta tossicosi. I sintomi più comuni sono debolezza, vertigini, nausea e / o vomito..

Di norma, quando si verificano vertigini nel primo trimestre, non sono richiesti interventi medici e trattamenti concomitanti. Tuttavia, l'ostetrico-ginecologo che conduce la gravidanza dovrebbe essere informato di tali disturbi..

Si prega di notare se c'è debolezza, vertigini, sanguinamento o daub dal tratto genitale, quindi questi sono segni di una gravidanza extrauterina o una minaccia di aborto spontaneo. Chiama urgentemente un'ambulanza e informa il committente delle tue preoccupazioni!

In questo caso, è necessario il ricovero in ospedale della donna incinta. La ricerca tempestiva di assistenza medica salverà la vita del bambino.!

Cause di vertigini nel 2o trimestre

In assenza di tali problemi di salute, possono verificarsi vertigini con una prolungata esposizione al movimento. Uno stile di vita sedentario porta a una cattiva circolazione e improvvisi tentativi di alzarsi sono accompagnati da vertigini e oscuramento degli occhi. Ma ci sono cause più serie di questa spiacevole sensazione nel 2 ° trimestre di gravidanza.

Carenza di ossigeno nel cervello in gravidanza. Mentre il feto si sviluppa, si verifica un aumento della superficie dell'utero. Ciò richiede un flusso sanguigno aggiuntivo ad esso. Prima del concepimento, il flusso sanguigno verso l'utero era trascurabile - solo il 2% del flusso sanguigno totale. Con la crescita del bambino, questa percentuale aumenta molte volte e, entro la fine del secondo trimestre, il flusso sanguigno nell'utero è quasi un terzo della circolazione sanguigna totale. Per questo motivo, altri organi e soprattutto il cervello ricevono meno ossigeno e, di conseguenza, vertigini, oscuramento degli occhi appaiono con un brusco cambiamento nella posizione del corpo, a volte anche nausea.

Anemia in gravidanza - una diminuzione dell'emoglobina nel sangue di una donna. Normalmente, contemporaneamente ad un aumento del volume del sangue circolante, dovrebbe verificarsi anche un aumento del volume dei globuli rossi nel sangue. Ma a causa di alcuni motivi che impediscono il normale assorbimento di sostanze plastiche e ferro dal tratto gastrointestinale, il processo di formazione del sangue viene interrotto. In questo contesto, può svilupparsi anemia, a seguito della quale la madre e il bambino sono a rischio di ipossia e di malessere di accompagnamento.

Compromissione della tolleranza al glucosio nel diabete gestazionale. Questo tipo di diabete si osserva solo nelle donne in gravidanza e passa dopo la nascita del bambino. Tale diabete appare quando il pancreas di una donna incinta non sopporta l'onere aggiuntivo della produzione di insulina.

Per cosa sta succedendo? Gli ormoni della gravidanza aumentano la glicemia. Il pancreas dovrebbe produrre abbastanza insulina per normalizzare i livelli di zucchero, ma a volte fallisce e la donna ha "diabete in gravidanza", che può portare a vertigini. Per determinarlo, tutte le future mamme dovrebbero fare un esame delle urine ad ogni visita pianificata dal ginecologo e, se indicato, un esame del sangue per lo zucchero.

Vertigini durante 3 trimestri

Durante questo periodo di gravidanza, possono verificarsi vertigini a causa di una prolungata permanenza in posizione supina. Un utero allargato comprime grandi vasi sanguigni, in particolare la vena cava inferiore, violando parzialmente il flusso sanguigno generale. Si raccomanda nel terzo trimestre di gravidanza durante il riposo di assumere una posizione "dalla sua parte". La giusta posizione del corpo e il sonno confortevole saranno promossi da un cuscino speciale per le donne in gravidanza.

Inoltre, alla fine della gravidanza, le vertigini si verificano a causa di una lunga permanenza in posizione verticale: quando si è in fila o si cammina a lungo. Si verifica un aumento del flusso sanguigno verso la parte inferiore del corpo, che porta a una diminuzione della nutrizione cerebrale.

Un altro tipo di vertigini osservato nelle donne in gravidanza è causato da una forte riduzione della glicemia. Ciò si verifica per tre motivi: un pasto raro; consumo eccessivo di carboidrati semplici (torte, pasticcini, dolci e altri dolci); vomito grave con tossicosi. Questo può essere osservato durante la gravidanza..

L'oscuramento degli occhi con un brusco cambiamento nella posizione del corpo è erroneamente considerato vertigini. In effetti, questo fenomeno è più probabile che sia correlato a uno stato di svenimento. Con movimenti improvvisi, il sangue non ha il tempo di entrare nel cervello. Un aumento del volume del sangue durante la gravidanza migliora questo fenomeno..

Entro la fine del terzo trimestre, a partire da circa 38 settimane, le donne lamentano vertigini. Questo accade per una ragione comprensibile: il corpo della donna si prepara alla nascita imminente, il sangue scorre veloce, causando carenza di ossigeno nel cervello, che provoca vertigini nelle fasi successive. Se allo stesso tempo non vi è un forte calo di pressione e svenimento, un tale malessere temporaneo non dovrebbe causare preoccupazione in una donna incinta.

Capogiri, come uno dei segni della gravidanza

Sonnolenza, debolezza lieve e frequenti casi di vertigini possono apparire come i primi segni di gravidanza. Più spesso questo comportamento del corpo è tipico per le donne con sovraccarico psico-emotivo regolare, sovraccarico frequente, nonché anemia e varie malattie vascolari.

Inoltre, dai primi giorni di gravidanza, iniziano a formarsi nuovi capillari nell'area pelvica e appare un flusso sanguigno aggiuntivo, mirato ad aumentare la circolazione sanguigna nell'utero.

Ma non sempre il corpo della donna ha il tempo di riorganizzarsi in un modo nuovo, di conseguenza, la regolazione del processo di afflusso di sangue fallisce, inviando una grande quantità di sangue agli organi pelvici, causando così un eccessivo deflusso di sangue dal cervello.

Dopo un breve periodo di tempo, quando viene stabilito il corretto funzionamento del sistema circolatorio, questa vertigine può passare senza lasciare traccia e può rimanere insignificante per l'intero periodo di gravidanza.

Trattamento e precauzioni per vertigini

Nel normale corso della gravidanza, le vertigini non sono un sintomo pericoloso e il trattamento non è richiesto. Le misure sono applicate solo in tre casi: con anemia, bassa pressione sanguigna e diabete gestazionale.

Solo la manifestazione del diabete e una forma grave di "anemia in gravidanza" possono richiedere l'uso di farmaci, ma i lievi segni di anemia possono essere corretti con la nutrizione a base di ferro.

La pressione sanguigna bassa viene aumentata con l'assunzione regolare ma moderata di tè nero o caffè..

E con vertigini causate da distonia vegetativa-vascolare, per normalizzare la condizione, si raccomanda di assumere sedativi approvati per l'uso da parte di donne in gravidanza (compresse di valeriana o motherwort).

Per normalizzare il livello di glucosio nel sangue dovrebbe essere consumato regolarmente, senza saltare la colazione e la merenda. Le porzioni dovrebbero essere piccole ma soddisfacenti. Ciò contribuirà a prevenire picchi di zucchero nel sangue. La fame è controindicata!

Inoltre, utilizzare i dolci al minimo o abbandonare completamente i prodotti a base di zucchero.

Tutti gli altri tipi di vertigini richiedono misure preventive e non sono soggetti a trattamento. Ma l'insorgenza di vertigini di qualsiasi tipo indica la necessità di precauzioni.

Prevenzione delle vertigini durante la gravidanza

Seguendo alcune regole è possibile ridurre la forza e la frequenza delle vertigini.

  1. Evitare stanze chiuse, i mezzi pubblici nelle ore di punta;
  2. Ventilare regolarmente i salotti, fare passeggiate nelle aree del parco, fare esercizi di respirazione;
  3. Fare ginnastica o yoga per le donne in gravidanza;
  4. Non fare movimenti improvvisi, prova a muoverti lentamente, alzati o siediti lentamente e senza intoppi;
  5. Cambia la posizione del tuo corpo più spesso, non sdraiarti a lungo nel letto e nel terzo trimestre, riposa sul lato sinistro e non sulla schiena;
  6. Astenersi da trattamenti con acqua molto calda;
  7. Fai una doccia di moderato contrasto più spesso;
  8. Tieni un contenitore di frutta secca vicino al letto, inizia la giornata mangiando 2-3 pezzi di albicocche secche o prugne secche senza alzarti dal letto;
  9. Osservare la regolarità dell'assunzione di cibo, evitare i dolci nella dieta, spesso mangiare frutta e cibi ricchi di ferro (manzo, grano saraceno, mele).

Con un significativo deterioramento del benessere, dovresti sederti o sdraiarti per evitare di svenire. Puoi mettere un fazzoletto immerso in acqua fredda sul viso.

E se la pancia è ancora piuttosto piccola, si consiglia di sedersi su una sedia con la testa in giù (come se lo mettesse in grembo).

Con vertigini causate da una diminuzione della pressione, sarebbe bello bere un tè forte con lo zucchero.

Se si sospetta l'anemia, è possibile mangiare una tessera caramella della farmacia chiamata "Hematogen".

È necessario seguire le raccomandazioni del medico ed eseguire tutti gli studi e i test da lui prescritti per la rilevazione tempestiva di cambiamenti negativi nel corpo. Quindi proteggi te stesso e il bambino.

Cosa fare con le vertigini durante la gravidanza?

Le vertigini durante la gravidanza non sono rare. Ma vale la pena preoccuparsi di questo sintomo non così piacevole? Naturalmente, ogni donna incinta dovrebbe essere attenta alla sua salute sia all'inizio che durante la gravidanza. Tuttavia, vertigini leggere e brevi sono una variante della norma in presenza di una "posizione interessante". Ad esempio, se una donna si trova in un posto affollato e chiuso o ha cambiato radicalmente la posizione del suo corpo da orizzontale a verticale. Consultare immediatamente un medico se le vertigini sono permanenti, ostacolare i movimenti e accompagnarsi a svenimenti..

Cause di vertigini

Il malessere durante la gravidanza, accompagnato da una sensazione di instabilità nel proprio corpo, è associato a un cambiamento in tutti i processi fisiologici nel corpo di una futura madre. In larga misura, le vertigini possono causare ridistribuzione del sangue, perché la sua massa significativa è concentrata nell'utero. Nelle prime settimane dopo il concepimento, appare un flusso sanguigno aggiuntivo, che garantisce la vita del feto e il cervello della madre potrebbe non avere abbastanza ossigeno, causando vertigini.

Inoltre, se prima della gravidanza la ragazza era accompagnata da disturbi neurologici, nonché da problemi al collo e alla schiena, le vertigini possono essere più pronunciate a causa di tutta una serie di fattori che causano malessere. Sarà possibile far fronte alla malattia solo quando si eliminano le sue cause alla radice.

Le cause delle vertigini della futura madre in qualsiasi momento includono:

  • osteocondrosi;
  • funzionamento errato dell'apparato vestibolare;
  • problemi con il sistema cardiovascolare;
  • una piccola quantità dell'ormone serotonina;
  • diminuzione del glucosio e dell'emoglobina nel sangue;
  • tossicosi;
  • sensibilità agli agenti atmosferici;
  • malattie influenzali, SARS;
  • surriscaldamento al sole;
  • stato psicoemotivo depresso.

Segni di vertigini

Prima che si verifichino vertigini, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • rumore nelle orecchie;
  • difficoltà nel coordinare eventuali movimenti;
  • oscurità davanti agli occhi;
  • debolezza, una sensazione di freschezza nel corpo;
  • a volte - perdita di sensibilità agli arti, alle dita.

Diagnostica

Per diagnosticare le cause di vertigini frequenti e gravi, è necessario consultare un neuropatologo, neuropatologo. Si consiglia di farlo nei primi giorni dopo la comparsa di reclami. Il medico prescriverà un esame del sangue biochimico e generale, un'analisi delle urine generale, un elettrocardiogramma, un'ecografia del cuore e del cervello e probabilmente ti chiederà anche di fare una foto della colonna vertebrale (cervicale). La risonanza magnetica può essere eseguita solo dopo l'approvazione del principale ginecologo.

Metodi di trattamento e pronto soccorso per vertigini

Dopo l'esame e l'analisi, il medico prescriverà un trattamento individuale, a seconda delle patologie identificate che causano vertigini.

Se soffri di vertigini gravi, sia all'inizio che alla fine della gravidanza, devi essere in grado di fornirti il ​​primo soccorso. Se improvvisamente senti un rumore nelle orecchie, si oscura davanti ai tuoi occhi, devi prendere una posizione reclinabile il prima possibile. Testa e spalle dovrebbero essere leggermente al di sopra del livello del corpo. Puoi mettere qualcosa di fresco in testa se non sei allergico al freddo. Per prevenire lo svenimento, puoi sentire l'odore di ammoniaca e strofinare delicatamente il whisky con il balsamo Zvezdochka. Gli odori pungenti aiuteranno a mantenere la coscienza. La stanza dovrebbe essere ben ventilata. Se fuori fa caldo, è meglio chiudere le finestre accendendo il condizionatore o la ventola.

Rimedi popolari per le vertigini

Puoi provare a sbarazzarti del disturbo con l'aiuto di rimedi popolari. Le erbe come la melissa e la menta possono aiutare con questo. Hanno un effetto calmante e riparatore. Possono essere preparati come tè e bevuti più volte al giorno. Oppure, come opzione, utilizzare per l'aromaterapia, precedentemente macinare le foglie secche e metterle in un sacchetto di tessuto. Tale bustina può essere portata con te nella borsa o persino riposta in un armadio con lenzuola. Quindi puoi inalare l'aroma benefico della menta piperita con la melissa per tutta la notte e ridurre il rischio di vertigini.

Tuttavia, anche usando metodi così semplici per affrontare il malessere, consultare il medico. Durante la gravidanza, è il tuo migliore amico. E fagli sapere il più possibile di te e delle tue azioni..

Prevenzione vertigini

Cosa fare per prevenire le vertigini durante le donne durante la gravidanza? Esistono diverse buone abitudini per il benessere:

  • evitare luoghi chiusi e non ventilati;
  • non stare al sole per molto tempo;
  • ottenere la pace interiore;
  • mantenere la salute della colonna vertebrale;
  • assumere solo posture confortevoli che non violano i processi fisiologici;
  • per prevenire una sensazione di fame - mangia un po 'ogni 2-3 ore;
  • Evita movimenti improvvisi
  • fare esercizi elementari in modo moderato.

Osservando queste semplici regole, ridurrai significativamente il rischio di vertigini e noterai che hai iniziato a sentirti molto meglio. Prenditi cura della tua salute e della salute del futuro bambino, perché ora è la cosa più importante!

Vertigini durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le vertigini si verificano spesso anche nelle donne che non hanno mai sofferto prima. Questo sintomo può apparire nei veicoli, in una stanza soffocante o "all'improvviso". Le vertigini non indicano sempre una sorta di condizione pericolosa, ma è necessario prestare attenzione ad essa..

• Le vertigini nelle donne in gravidanza possono essere associate ad un aumento dello stress nel cuore e nei vasi sanguigni, con bassi livelli di glucosio ed emoglobina nel sangue.
• Ostetrico-ginecologo aiuteranno a scoprire la causa delle vertigini che sono iniziate aspettando un bambino.
• Una buona alimentazione regolare, una ragionevole attività fisica e una supervisione medica aiuteranno ad evitare il ripetersi di convulsioni.

Che cos'è vertigini e svenimento?

Gli esperti chiamano vertigini l'illusione del proprio movimento o movimento degli oggetti circostanti, che di solito sentiamo come rotazione. Normalmente, le vertigini possono iniziare a causa di improvvisi movimenti insoliti della testa, stimolazione troppo forte dei recettori visivi o vestibolari (ad esempio, se guardi il terreno da una grande altezza o sei sulla nave durante il lancio).

Lo svenimento è una perdita di coscienza a breve termine a causa di una diminuzione del flusso sanguigno al cervello. Prima della sua comparsa, possono comparire gravi vertigini, intorpidimento di mani e piedi, ronzio nelle orecchie, oscuramento degli occhi, sudore freddo o forte debolezza.

In caso di svenimento, la vittima di solito non cade, "come se fosse abbattuta", ma "si deposita" o "scivola lungo il muro". Se una persona sente di sentirsi male, potrebbe avere il tempo di sedersi prima di perdere conoscenza.

Questo svenimento differisce, ad esempio, da convulsioni convulsive. Una persona ha svenimenti, polso debole, bassa pressione sanguigna, pelle pallida.

Cause di vertigini nelle future mamme

Durante la gravidanza, si sviluppa la rete dei vasi della piccola pelvi, perché l'utero e il nascituro richiedono un flusso sanguigno intenso. Se in uno stato normale in una donna che circola nell'utero rappresenta circa il 2% di tutto il sangue nel corpo, il flusso di sangue uterino negli ultimi mesi prima del parto è del 20-30%.

Per garantire questo volume, il corpo sintetizza energicamente le cellule del sangue, il cuore lavora con ritorni aumentati per mantenere una corretta circolazione, motivo per cui il flusso di sangue al cervello e altri organi si indebolisce.

In generale, con una gravidanza normale, la pressione sanguigna di solito diminuisce. Questo fenomeno è in parte spiegato dalle caratteristiche del background ormonale, o meglio, da un aumento dei livelli dell'ormone progesterone.

Di solito, a causa di una diminuzione della pressione, una donna non prova sensazioni spiacevoli. Ma, ad esempio, a causa della mancanza di ossigeno in una stanza soffocante o con vomito frequente durante la tossicosi, può apparire vertigini.

Le vertigini durante la gravidanza sono uno dei segni di una riduzione della glicemia (ipoglicemia) o dell'anemia (deficit di emoglobina).

Come prevenire le vertigini durante la gravidanza?

Prima di tutto, devi cercare di non fare improvvisi movimenti della testa, alzarti da una posizione seduta e distesa più lentamente del solito, e nelle stanze soffocate e nei veicoli non esitate a chiedere un posto.

Le vertigini possono essere causate dal fatto che hai dimenticato di mangiare: quindi è meglio mangiare urgentemente una barretta di cioccolato o altri prodotti ricchi di carboidrati, bere una tazza di tè dolce e forte. Per prevenire il ripetersi di attacchi, la futura mamma ha bisogno di mangiare almeno quattro volte al giorno.

Le misure più efficaci per prevenire le vertigini sono camminare di più all'aria aperta, rilassarsi, fare esercizi speciali per le donne in gravidanza e nuotare. Se il carico è regolare e commisurato al livello di preparazione di una donna incinta, tale allenamento rafforzerà il sistema cardiovascolare e sarà in grado di assicurare il normale flusso sanguigno in qualsiasi situazione.

Se l'anemia viene rilevata dall'analisi del sangue, la futura mamma deve seguire le raccomandazioni del medico. Questa violazione può essere causata da vari motivi, ognuno dei quali ha i propri metodi di trattamento..

Cosa fare in caso di vertigini?

Con i primi segni di vertigini (oscurità negli occhi, acufene, debolezza), devi sederti e, se possibile, sdraiarti con qualcosa sotto le gambe in modo che siano più alti del livello della testa. Ciò aumenterà il flusso di sangue al cervello e dopo un po 'passerà il malessere..

Vertigini durante la gravidanza

Le vertigini sono una manifestazione tipica durante la gravidanza. Ogni seconda donna incinta in uno stadio o nell'altro in una posizione interessante può avere le vertigini. Molto spesso, è per questo che una donna manifesta un sintomo e inizia a sospettare che aspetta un bambino. Quali sono le cause delle vertigini e a quale trimestre di gravidanza è più caratteristico, considera tutti i problemi nell'articolo.

Cause di vertigini in una donna incinta

In gravidanza, il corpo e la struttura degli organi di una donna subiscono cambiamenti significativi. L'utero e il nascituro richiedono un flusso sanguigno intenso, poiché si sviluppa il sistema vascolare pelvico. Nelle normali condizioni, solo circa il 2% di tutto il sangue proveniente dal corpo circola nell'utero, quindi durante la gravidanza, specialmente negli ultimi mesi, il flusso sanguigno nell'utero è già circa il 30% del sangue. Affinché questo volume venga fornito, il corpo cerca di creare e sintetizzare le cellule del sangue e il cuore e i muscoli del cuore funzionano con rendimenti migliorati. Tutto ciò è necessario per mantenere la circolazione sanguigna necessaria nell'utero, motivo per cui il flusso di sangue ad altri organi, compresa la testa, si indebolisce, il che porta a una mancanza di ossigeno e vertigini. A questo proposito, la causa principale e più comune di vertigini è un cambiamento nell'attività del sistema cardiovascolare. Ma questo motivo è tutt'altro che l'unico. Esistono altre cause di vertigini, ma sono molto meno comuni. Tra loro:

1. La manifestazione della tossicosi: vomito, nausea.

2. La mancanza di emoglobina nel sangue.

3. La mancanza di glucosio che si verifica a causa di un'alimentazione irregolare o impropria.

4. Compressione di grandi vasi sanguigni da parte dell'utero.

5. Disfunzione vegetativa.

7. Abbassamento della pressione sanguigna.

9. Patologie del sistema nervoso.

10. Diabete.

11. Malattie del padiglione auricolare e altre malattie delle ragazze in gravidanza

Tutti questi motivi sono interni e dipendono dalla salute della donna, ma l'ambiente esterno può anche causare vertigini durante la gravidanza. Possono essere:

  • lungo soggiorno in una stanza soffocante;
  • essere all'aperto con tempo caldo;
  • forte odore o aroma;
  • cibo mangiato ecc.

Esistono molte cause di vertigini durante la gravidanza, quindi se la testa gira spesso e per motivi sconosciuti, è necessario contattare immediatamente uno specialista per determinare le cause e, se necessario, prescrivere il trattamento appropriato.

Gravi vertigini durante la gravidanza

Le vertigini gravi durante la gravidanza sono una condizione molto pericolosa. Se avverti forti capogiri, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza, altrimenti potresti svenire.

Oltre alle vertigini di una donna incinta, puoi osservare sintomi come:

  • intorpidimento degli arti;
  • acufene squillante o forte;
  • oscuramento negli occhi;
  • brividi o sudore freddo possono fuoriuscire;
  • debolezza.

Lo svenimento è una condizione estremamente indesiderabile durante la gravidanza, questa condizione significa che il flusso di sangue al cervello è diminuito così tanto che una persona può perdere conoscenza. Ciò può influire sul feto, in modo che ciò non accada; eventuali vertigini vengono trattati meglio, quindi puoi prevenire lo svenimento.

Informazioni Se una condizione di svenimento non può essere prevenuta, prima di "svenire" in un svenimento con una salute molto scarsa, è meglio sedersi. È interessante notare che durante uno svenimento una persona di solito non cade, come se si "sistemasse", se c'è qualcosa di immobile nelle vicinanze, quindi "scivoli". In ogni caso, una forte "caduta" o "subsidenza" può danneggiare il bambino, specialmente durante lunghi periodi di gravidanza, e ancora di più se non si riesce a cadere.

Debolezza e vertigini

Spesso un sintomo concomitante di vertigini durante la gravidanza è debolezza. Anche questa condizione è considerata abbastanza normale, ma può anche indicare che la donna incinta ha una bassa pressione sanguigna o ipotensione. Anche la bassa pressione sanguigna può essere un pericolo, quindi i medici durante la gravidanza monitorano periodicamente una donna, controllano il conteggio di sangue e urine, la pressione non fa eccezione. Con la dovuta osservanza di tutte le raccomandazioni delle dottoresse, è possibile eliminare tutti i rischi per la salute della madre e del feto, nonché liberarsi da vertigini e debolezza, dalla bassa pressione sanguigna.

Debolezza e vertigini possono verificarsi se la donna incinta è in una stanza soffocante, fa un bagno caldo, non mangia in tempo, è di cattivo umore, è molto preoccupata o nervosa.

Nausea

Un altro sintomo della gravidanza è la nausea, che è presente anche in tutte le donne. Di solito nausea e vertigini in una donna incinta sono una manifestazione di tossicosi. La leggera nausea e il leggero capogiro non sono un motivo per consultare immediatamente un medico, questa condizione è considerata normale, ma puoi parlarne al medico all'appuntamento. Molto probabilmente, ti consiglierà di non preoccuparti, di camminare all'aria aperta, di mangiare in orario e di mangiare correttamente e, cosa più importante, di non lavorare troppo.

Per ogni donna, la tossicosi attraversa in modo diverso, alcuni avvertono lieve nausea e talvolta vertigini e per alcuni, questi sintomi si manifestano in modo particolarmente evidente fino a vomito e svenimento. La condizione come in quest'ultimo caso richiede l'aiuto di specialisti. Allo stesso tempo, alle donne in gravidanza con nausea e vertigini possono essere prescritti farmaci o addirittura ricoverati in ospedale, come si dice "per preservare".

Vertigini nelle prime settimane di gravidanza

Nelle prime settimane di gravidanza, una situazione interessante può essere facilmente intuita. In questo caso potrebbero esserci molti segni:

  • sonnolenza, desiderio costante di dormire;
  • debolezza, riluttanza a fare qualsiasi cosa;
  • vertigini con movimenti improvvisi, in un'atmosfera soffocante, durante l'eccitazione, ecc..

Indovinare che tutti questi segni indicano una gravidanza è semplice, soprattutto se si sono verificati per la prima volta. Una donna informata capirà immediatamente cosa è cosa. Questa condizione è considerata normale, ma si verifica se una donna sperimenta un forte stress mentale ed emotivo, è stressata, soffre di anemia o patologie vascolari..

Nelle prime settimane di gravidanza, si formano nuove cellule nell'area pelvica, appare un flusso sanguigno aggiuntivo, diretto verso l'utero, il corpo cambia completamente, ma il corpo non si ricostruisce sempre rapidamente, a causa del quale l'afflusso di sangue viene disturbato - c'è un deflusso di sangue da altri organi e va agli organi pelvici, che può causare vertigini nelle prime settimane di gravidanza. Dopo alcune settimane, il corpo della donna si abitua a tali cambiamenti, il sistema circolatorio sta migliorando e le vertigini passano, a volte senza lasciare traccia..

Vertigini nel primo trimestre

Nel primo trimestre di gravidanza, le vertigini sono simili a quelle osservate nelle prime settimane di gravidanza ed è anche considerata normale. Durante questo periodo, una donna incinta può ammalarsi in una stanza soffocante, durante il trasporto, quando fa caldo, ecc., Cioè quando non c'è abbastanza ossigeno.

Gli attacchi di vertigini nel primo trimestre appaiono più spesso. Il fatto è che non tutti gli organismi sono in grado di ricostruire rapidamente e quindi le donne reagiscono in modo diverso alla gravidanza. Alcuni tollerano normalmente la “perestroika”, mentre altri soffrono di una terribile tossicosi, i cui compagni caratteristici possono essere non solo vertigini, ma anche nausea, debolezza, ecc. Nonostante il fatto che tali segni di gravidanza nel primo trimestre siano considerati naturali e non siano necessari interventi medici, è comunque meglio avvertire un medico che osserva la gravidanza.

Nel secondo trimestre

Il secondo trimestre in molte donne in gravidanza può anche essere accompagnato da vertigini. Spesso durante questo periodo, le ragazze diventano più pigre, iniziano a condurre uno stile di vita sedentario, che porta a una cattiva circolazione e, con movimenti acuti o talvolta non molto acuti, la testa inizia a sentire le vertigini, si scurisce negli occhi. Tuttavia, i problemi di salute possono causare vertigini nel secondo trimestre..

1. Mancanza di ossigeno o cattiva assunzione nel cervello di una donna incinta. A partire dal quarto mese, il feto si sviluppa sempre più fortemente, inizia ad aumentare di dimensioni e anche l'utero aumenta di dimensioni. Tutto ciò porta ad un aumento del flusso sanguigno verso l'utero e un deflusso da altri organi, ad esempio il cervello, dopo di che compaiono vertigini durante la gravidanza.

2. L'emoglobina diminuisce, la conta di ferro diminuisce, a seguito della quale può svilupparsi anemia, a seguito della quale si verifica anche la carenza di ossigeno nel cervello e si verificano vertigini.

Ecco le due cause più comuni di vertigini nel secondo trimestre di gravidanza. Tuttavia, il diabete può provocare vertigini durante la gravidanza. Questo tipo di diabete appare durante la gravidanza e passa dopo la nascita. Sorge perché il pancreas non è in grado di produrre una tale quantità di insulina che lo zucchero nel sangue è normale. In questo caso, possono anche essere osservate vertigini frequenti..

Vertigini nel terzo trimestre di gravidanza

Il terzo trimestre è più complicato dei due precedenti e i sintomi della gravidanza possono essere avvertiti più acuti, inoltre, durante questo periodo, può verificarsi la cosiddetta tossicosi degli ultimi mesi, che è accompagnata da vertigini..

Negli ultimi mesi di gravidanza, possono verificarsi vertigini a causa dell'utero notevolmente ingrandito, che comprime grandi vasi sanguigni, con conseguente alterazione del flusso sanguigno generale, che porta a vertigini di una ragazza incinta. La testa diventa particolarmente stordita se ti sdrai sulla schiena per molto tempo, poiché è in questa posizione che viene compressa la vena cava inferiore, che può interrompere il flusso sanguigno nel corpo. A questo proposito, si consiglia per la maggior parte di sdraiarsi sul fianco e, per facilitare il sonno durante la notte, è possibile acquistare un cuscino speciale per le donne in gravidanza.

Informazioni Nelle ultime fasi della gravidanza, la testa può anche girare le vertigini a causa di una lunga permanenza in posizione eretta, ad esempio in grandi file. In questa condizione, il flusso sanguigno aumenta e raggiunge la parte inferiore, a seguito della quale diminuisce la nutrizione del cervello e compaiono vertigini.

Un'altra causa di vertigini nel terzo trimestre è una diminuzione della glicemia. Questo indicatore diminuisce a causa della malnutrizione o con grave tossicosi, accompagnato da vomito. Sebbene la glicemia possa diminuire durante la gravidanza.

Verso la fine del terzo trimestre, le vertigini possono essere dovute al fatto che il corpo femminile inizia a prepararsi per le nascite future. Questo perché la maggior parte del sangue scorre nell'utero e la fame di ossigeno si verifica nel cervello, il che porta a vertigini. Questa condizione non dovrebbe essere un problema, a meno che la pressione non diminuisca o la tendenza a svenire..

Azioni durante un capogiro di una donna incinta

Con una leggera manifestazione di nausea e vertigini durante la gravidanza, puoi aiutare a sbarazzarti delle sensazioni spiacevoli seguendo i semplici consigli:

1. Non alzarti bruscamente dal letto al mattino, puoi persino mangiare un boccone a letto per "soffocare" attacchi di nausea e vertigini.

2. Con una tendenza a tale stato, è importante non fare movimenti improvvisi: non piegarsi, non alzarsi, ecc..

3. Gli spuntini durante il giorno possono anche aiutare a sbarazzarsi di nausea e vertigini durante la gravidanza, perché è difficile e brutto per una donna incinta mangiare troppo o mangiare troppo.

4. Alcuni attacchi di nausea possono essere attenuati con l'aiuto di agrumi, salati, piccanti o altri tipi di prodotti, la cosa principale è che non hai allergie a tale cibo e non lo mangi troppo.

5. Passa più tempo all'aperto, camminando, camminando.

6. Dovresti ventilare regolarmente la stanza in cui la donna incinta è più spesso.

7. È importante dormire a sufficienza, mentre è necessario dormire almeno otto ore al giorno.

8. In una gravidanza successiva, non stare in piedi per molto tempo, non dormire sulla schiena.

9. Non mangiare troppo, bevi acqua moderatamente.

10. Molto movimento, uno stile di vita sedentario o sedentario porta anche a vertigini..

Trattamento per vertigini durante la gravidanza

Di solito le vertigini durante la gravidanza non vengono trattate se non ci sono altri sintomi o malattie. La terapia è necessaria nei seguenti casi:

1. Con una mancanza di ferro. In questo caso, i medici prescrivono farmaci che compensano la mancanza di questo elemento e offrono anche un elenco di prodotti che possono anche ripristinare l'elemento necessario. Ferrum Lek può essere prescritto come preparato contenente ferro. Tra i prodotti alimentari, preferiscono carne rossa, legumi, alghe, noci, frutta secca, barbabietole, cavoli, aneto, aglio, semi di zucca, ecc..

2. A pressione ridotta. I disturbi della pressione arteriosa sono corretti anche con farmaci o alimenti, tra cui si raccomandano tè nero e caffè debole..

3. Nel caso della distonia vegetativa-vascolare. Per normalizzare la condizione, si consiglia di assumere sedativi, ad esempio valeriana o erba madre.

4. In caso di violazione del livello di glucosio nel sangue, si consiglia di mangiare correttamente e regolarmente, non saltare domani, tè pomeridiano e pranzo. Le porzioni dovrebbero essere abbondanti, varie e piccole. La fame è severamente vietata. Dolci e prodotti a base di zucchero dovrebbero essere limitati..

Ecco alcune patologie che richiedono una terapia per le vertigini durante la gravidanza. In altri casi, è meglio limitarsi alla prevenzione..

Inoltre, le vertigini sono il sintomo principale della gravidanza. Nella maggior parte dei casi, la testa gira debolmente e passa nei primi mesi di una posizione interessante, e in altri casi più gravi, le vertigini possono essere evitate seguendo tutte le raccomandazioni e le istruzioni del medico osservatore.

Up