logo

La moderna tecnologia consente di osservare lo sviluppo, la crescita e le condizioni del nascituro mentre è nell'utero. Un enorme vantaggio di un esame ecografico o cardiotocografico del feto è la capacità di rilevare patologie nel tempo, ad esempio l'entanglement del cavo.

Cosa minaccia la diagnosi del bambino? Cosa causa l'avvolgimento di un cavo singolo, doppio o triplo intorno a un cavo? Cosa fare in attesa della madre? È possibile evitare il problema?

Sulla patologia

Il cordone ombelicale è una formazione vascolare che collega gli organismi del feto e della madre attraverso la placenta. Questo organo extra-embrionale temporaneo si forma durante il periodo tra la 2a e la 12a settimana di gravidanza dalla gamba amniotica che collega l'embrione con l'amnione (futura vescica fetale) e il corion (da esso si forma la placenta). Normalmente, il cordone ombelicale è costituito da tre vasi - due arterie e una vena, immerse nella massa gelatinosa - gelatine verruche. Tutto questo insieme è attorcigliato a spirale e strettamente coperto da un guscio amniotico.

La lunghezza normale del cordone ombelicale è compresa tra 40 e 70 cm, di norma viene diagnosticata l'entanglement se l'organo è più lungo del normale. La patologia viene determinata durante un esame ecografico o durante il parto. Molto spesso rivelano l'intrappolamento del cordone ombelicale attorno al collo del feto.

Esistono due tipi di patologia:

  • intrecciato a seguito della rotazione del bambino attorno all'asse - è, per così dire, avvolto in un cordone ombelicale;
  • entanglement a causa del bambino che scivola nel cordone ombelicale.

Nel primo tipo di entanglement, è molto possibile "estrudere" in modo indipendente dai loop. Il secondo tipo può causare problemi.

Con uno scivolamento completo, il cordone ombelicale non si avvolge intorno al collo del feto, ma è legato, formando un vero nodo. Formazioni simili si trovano nello 0,5% di tutti i generi, quasi sempre con un cordone ombelicale molto lungo. Raramente danneggiano il bambino, perché grazie all'elasticità del cordone non sono abbastanza stretti da causare la fame di ossigeno.

Se solo la testa del feto passa nel passante, il cordone ombelicale viene avvolto attorno al collo e può trascinarsi. Il bambino stesso non sarà in grado di sbarazzarsi di un tale ciclo. Intrappolamento del cavo stretto particolarmente pericoloso.

Ragioni dell'abitazione

Tutte e tre le condizioni sono presenti nel primo trimestre di gravidanza - è durante la prima ecografia che molti sentono parlare dell'entanglement del cavo. Tuttavia, il bambino ha molto tempo per la risoluzione spontanea della situazione.

Nel secondo e terzo trimestre, non rimane molto spazio, il bambino stesso diventa più grande e la sua attività diminuisce. Tuttavia, in assenza di una diagnosi allarmante alla prima ecografia, può comparire dopo la seconda e la terza proiezione e anche prima del parto..

L'entanglement del cordone ombelicale provoca i seguenti motivi:

  • carenza di ossigeno fetale;
  • la madre consuma cibi e droghe che hanno un effetto stimolante sul sistema nervoso;
  • condizioni stressanti della madre;
  • polidramnios;
  • cordone ombelicale lungo.

La mancanza di ossigeno fa muovere il bambino sempre più attivamente. Emozionanti feti nell'utero sono alcuni dei prodotti usati da una donna: caffè, tè, dolci. Quando la madre sperimenta un forte shock emotivo, anche positivamente colorato, le sostanze che provocano l'attività - adrenalina e cortisolo - vengono gettate nel sangue. In combinazione con un volume in eccesso di liquido amniotico e un lungo cordone ombelicale, un aumento dell'attività motoria del feto può portare alla sua impigliatura.

Un singolo intreccio di un bambino con un cordone ombelicale con una foto

I principali metodi per diagnosticare la patologia del cordone ombelicale durante la gravidanza sono ultrasuoni, CTG, dopplerometria. Le donne hanno molta paura quando sentono che un cordone ombelicale è avvolto intorno al collo del bambino. Tuttavia, si nota un singolo entanglement in quasi ogni quinta nascita (nel 22,9% dei casi), il che significa che questo fenomeno in sé non è così spaventoso.

Con una lunghezza normale o lunga del cordone ombelicale, un singolo intreccio non costituisce un grave pericolo. Al momento della nascita, l'ostetrico tira semplicemente il cappio e lo rimuove dal collo del neonato (nella foto). Quando il cordone ombelicale è corto, può essere tagliato.

Entanglement doppio e triplo

Nella pratica ostetrica, si trovano due (tre% dei casi del numero totale di nascite), tre volte (0,5%) e persino quattro (0,07%) avvolgimento del collo del feto. Più si trasforma nelle forme del cordone ombelicale, maggiore è la probabilità di danni al cordone ombelicale, fino a quando il divario è irto di sanguinamento e morte del bambino.

I cappi ombelicali non solo comprimono il collo fetale, ma riducono anche la lunghezza del cordone. Con una maggiore attività motoria, questo può portare a distensione della placenta. Un'altra conseguenza di ripetuti entanglement è un cambiamento nella posizione del feto nell'utero. Spesso c'è un doppio intreccio con la presentazione pelvica - il bambino non può andare verso il basso, non consente la ridotta lunghezza del cordone ombelicale.

Quali possono essere le complicazioni della gravidanza e le conseguenze per il bambino?

L'entanglement del cordone ombelicale, specialmente una volta e non stretto, raramente causa complicazioni durante la gravidanza. Grazie alla gelatina di Warton, i vasi - la vena attraverso la quale i nutrienti e l'ossigeno entrano nel feto e le due arterie che rimuovono i prodotti della sua attività vitale - non vengono pizzicate. Il pericolo sono i veri nodi e l'entanglement multiplo del collo, che sono estremamente rari.

La diagnosi di entanglement è possibile solo tramite ultrasuoni, ma questo metodo non offre una garanzia al 100% di conferma o confutazione della diagnosi. Non è visibile sul monitor se il cordone ombelicale si avvolge davvero intorno al collo fetale o se lo circonda semplicemente senza attraversarlo.

Spesso, gli ostetrici scoprono che il bambino è stato avvolto in un cordone ombelicale, dopo la sua nascita. Indirettamente, l'entanglement del cordone ombelicale è indicato da segni come:

  • aumento o diminuzione dell'attività motoria;
  • ritardo dello sviluppo;
  • deviazioni dell'attività cardiaca (di solito un aumento o una diminuzione della frequenza cardiaca).

Se vengono rilevati tali sintomi, la donna incinta viene presa sotto un controllo speciale. Alla donna verrà chiesto di monitorare attentamente i movimenti del bambino e, in caso di cambiamenti nella sua attività, consultare un medico. Dovrà anche sottoporsi ad ultrasuoni e TC più spesso..

Non ci sono modi per influenzare la situazione prima che il parto si sia dimostrato efficace. Se al feto viene diagnosticata un'ipossia acuta, viene considerata la fattibilità del parto precoce, in casi particolarmente gravi, con taglio cesareo. Il ritardo è irto di gravi conseguenze. Il compito degli specialisti è prevenire la morte del bambino..

Cosa dovrebbe essere la futura mamma?

Prima di tutto, la futura mamma dovrebbe calmarsi. Come già accennato, le esperienze della madre causano una scarica di adrenalina e un aumento dell'attività fetale, che dovrebbe essere evitato. Se l'entanglement si trova nel 1 ° e anche nel 2 ° trimestre, non c'è bisogno di farsi prendere dal panico: in primo luogo, non si sa se lo sia davvero, e in secondo luogo, il bambino ha abbastanza tempo per uscire dal cordone ombelicale.

Una donna dovrebbe monitorare la sua dieta, eliminare o ridurre l'uso di bevande dolci, piccanti e contenenti caffeina. Il ricevimento di complessi vitaminici corrispondenti all'età gestazionale aiuterà a fornire al feto le sostanze necessarie. La routine misurata della giornata, il buon riposo, le passeggiate all'aria aperta, l'esercizio moderato calmeranno la mamma, un po 'di agitazione nella sua pancia.

Si ritiene che sia utile eseguire esercizi speciali. Uno di questi è la "posa del gatto": la donna incinta si mette in piedi a quattro zampe e in alternativa si inarca la schiena, come un gatto arrabbiato, e si piega nella parte bassa della schiena. L'esercizio allevia lo stress dalla schiena, allevia la pressione dai reni e dalla vescica, normalizza il flusso sanguigno.

Si raccomandano anche esercizi di respirazione. I respiri profondi aiutano a saturare il sangue con l'ossigeno, prevenendo l'ipossia fetale.

L'approccio più responsabile al parto. Se il medico raccomanda un parto operativo, citando il fatto che il feto è intrecciato con un cordone ombelicale ed è carente di ossigeno, non persistere, insistendo sulla nascita naturale. Se il medico non vede i motivi dell'operazione, la futura mamma deve ascoltare attentamente tutte le istruzioni dell'ostetrico e seguirle nel modo più accurato possibile, senza esitare a porre domande chiaritive. Per prima cosa devi assicurarti la professionalità dello specialista: al momento della nascita di un neonato con una corda intrecciata, la sua vita dipende dalle azioni dell'ostetrico.

Cure ostetriche durante il parto

Se esiste la probabilità di impigliare il cordone ombelicale, il primo e il secondo periodo di parto al fine di evitare gravi conseguenze passano con il monitoraggio continuo del feto con CTG. I segni minacciosi includono la bradicardia (una diminuzione della frequenza cardiaca) fino a 100 battiti al minuto nel primo e fino a 90–80 nel secondo periodo. Un chiaro sintomo di carenza di ossigeno è anche considerato tachicardia grave - fino a 200 battiti al minuto.

A causa della mancanza di ossigeno, il bambino si muove attivamente, il meconio (feci originali) viene rilasciato involontariamente, il che aumenta il rischio di aspirazione. In presenza di tutti questi sintomi, l'ostetrico decide sull'uso di una pinza ostetrica o di un taglio cesareo d'emergenza.

Procrastinare o errata valutazione della situazione può costare la vita del neonato. Il sospetto di intrappolamento multiplo o stretto del collo fetale con un cordone ombelicale in combinazione con segni pronunciati di ipossia e (o) presentazione pelvica è un'indicazione per il parto chirurgico.

Cordone ombelicale attorno al collo del feto

Ogni donna incinta prova sensazioni spiacevoli durante il periodo del trasporto del bambino, teme che non vi siano deviazioni dal normale sviluppo del bambino e lotta con le malattie. E, senza dubbio, tutte le future mamme hanno sentito parlare del possibile intreccio del bambino con un cordone ombelicale. Perché sta succedendo questo e può essere evitato? Quali metodi identificano questa patologia nelle donne? Cosa minaccia l'entanglement madre e bambino? Capiamo.

Cos'è il cordone ombelicale?

Per comprendere l'essenza di questo fenomeno patologico durante la gravidanza, è necessario conoscere la fisiologia e l'anatomia. Verso la 14a settimana di gestazione si formano finalmente la placenta e il cordone ombelicale. Questi due organi svolgono funzioni metaboliche tra la madre e il bambino. Uniscono i parenti più stretti in un unico insieme. Dopo la nascita e il taglio del cordone ombelicale, il bambino inizia a vivere da solo, solo il suo ombelico ricorda la comunicazione con sua madre.

Il cordone ombelicale è un lungo cordone. È costituito da tessuto connettivo, nel mezzo del quale è una vena ombelicale e due arterie. Normalmente, la lunghezza del cordone ombelicale va da 40 a 60 cm e lo spessore è fino a 2 cm. È stato scientificamente provato che una donna incinta è connessa al bambino con un cordone ombelicale fintanto che il cordone di sua madre. Cioè, esiste una predisposizione genetica alla lunghezza del cordone ombelicale. Quindi è del tutto possibile che un lungo cordone ombelicale (più di 70 cm) come fattore di rischio sia un fenomeno ereditario.

Perché l'intreccio del bambino con il cordone ombelicale

Tra le mamme in attesa, ci sono molti miti sulle ragioni per intrecciare il cordone ombelicale del feto. Uno di questi è che durante la gravidanza, le donne hanno lavorato a maglia o cucito, il che ha portato all'intrappolamento del cordone ombelicale del bambino. Questo presagio è sorto molto tempo fa, anche al momento della nascita delle ostetriche. Quindi i bambini con intrecciati intorno al collo con il cordone ombelicale spesso sono morti. E la ragione di ciò era la mancanza di esperienza necessaria tra le ostetriche. Ma la colpa della morte dei bambini non erano le ostetriche, ma, naturalmente, le loro madri che erano impegnate in ricami. In effetti, cucire, ricamare, lavorare a maglia sono modi meravigliosi per calmare i nervi di una futura madre e l'opportunità di preparare una dote per il tuo bambino con le proprie mani. E sebbene questo motivo per intrecciare un bambino con un cordone ombelicale sia chiamato un mito, non è ancora necessario lavorare a maglia e cucire una donna incinta la domenica e le vacanze in chiesa.

Un altro mito comune è quello di alzare le mani da una donna incinta, cioè appendere vestiti, tende. Le braccia presumibilmente alzate contribuiscono a intrecciare il cordone ombelicale del bambino. In realtà, le future mamme dovrebbero sapere che questo non è vero e alzare le braccia è sicuro per il tuo futuro figlio o figlia.

Al giorno d'oggi, i medici chiamano alcune delle cause più comuni di intrecciare il cordone ombelicale di un bambino. Questa è una mancanza di ossigeno o ipossia fetale del feto; frequenti stress di sua madre; cordone ombelicale troppo lungo e polidramnios.

Se la lunghezza del cordone ombelicale è superiore a 70 cm, ciò può causare un cappio attorno al collo del nascituro. Questa lunghezza è molto probabilmente un fattore ereditario. Polyhydramnios crea un ampio campo per movimenti, attività, il cui risultato è il rischio di intrecciare il cordone ombelicale. Per quanto riguarda la carenza di ossigeno, questo può anche portare a un'eccessiva attività di un bambino che è a disagio, malato e in questo modo sta cercando un'opportunità per aiutare se stesso. Ma, sfortunatamente, senza successo, entrare nel circuito dal cordone ombelicale.

Va notato che il bambino stesso può rimanere impigliato nel cordone ombelicale e lui stesso può uscirne. Cioè, molto spesso non è necessario fare nulla per “districare” il circuito del cordone ombelicale. Ecco perché le mamme in attesa non dovrebbero immediatamente preoccuparsi e preoccuparsi di un problema.

Entanglement del cordone ombelicale

L'entanglement del cordone ombelicale è una patologia caratterizzata dalla posizione di uno o più anelli del cordone ombelicale attorno al collo o al corpo del feto. Clinicamente, questa condizione non si manifesta da parte della madre, raramente c'è il rischio di distacco prematuro della placenta. In un bambino con entanglement cordonale, esiste una probabilità di ipossia intrauterina, che è accompagnata da un deterioramento della frequenza cardiaca e dell'attività motoria. La diagnostica si basa su ecografia, cardiotocografia, mappatura Doppler a colori. Il trattamento dell'entanglement del cordone ombelicale dipende dalle condizioni del bambino e della madre, le tattiche in attesa sono principalmente utilizzate.

Informazione Generale

L'entanglement del cordone ombelicale è una condizione speciale in ostetricia, accompagnata dall'avvolgimento del cordone ombelicale attorno al corpo, alle gambe o al collo del feto. Questa condizione si riferisce alla patologia della gravidanza, in quanto può provocare lo sviluppo di gravi conseguenze: distacco prematuro della placenta, posizione e presentazione improprie, ipossia o asfissia del feto. Il cordone ombelicale è un cordone di tessuto connettivo, all'interno del quale passa una vena e due arterie. Fornisce un collegamento tra la placenta e il feto. L'entanglement del cordone ombelicale viene diagnosticato in circa 4-5 donne durante la gestazione in diversi periodi di gestazione. I cappi si trovano principalmente attorno al collo del feto.

In circa il 10% delle donne in gravidanza si sviluppano complicazioni nel processo di gravidanza o parto che si sono manifestate sullo sfondo di un intreccio con il cordone ombelicale. L'entanglement è pericoloso se il cordone ombelicale è troppo corto - meno di 40 cm In questa situazione, c'è un alto rischio di distacco prematuro della placenta. Con un lungo cordone ombelicale (da 70 cm), anche l'entanglement è pericoloso, poiché è possibile disporre diversi anelli attorno alle parti anatomiche del bambino, così come la formazione di nodi, quando serrati con un'alta probabilità di asfissia fetale.

Cause di intrappolamento del cavo

L'entanglement del cordone ombelicale si sviluppa in diverse fasi della gravidanza e può essere innescato da diversi fattori. Uno dei più significativi è l'ipossia fetale. In questo caso, a causa della mancanza di ossigeno, il bambino inizia a fare movimenti caotici attivi, a seguito dei quali rimane impigliato negli anelli del cordone ombelicale. L'aggrovigliamento del cordone ombelicale viene spesso diagnosticato con una lunghezza superiore a 70 cm, in questo caso si formano anelli in cui il bambino scivola da solo. L'entanglement del cordone ombelicale può essere associato a un fattore genetico, quindi dovrebbe anche essere considerato..

Spesso l'aggrovigliamento del cordone ombelicale si verifica sullo sfondo di polidramnios. Con una tale patologia ostetrica, c'è abbastanza spazio nella cavità uterina per i movimenti fetali, a seguito del quale viene impigliato in anelli. Con una mancanza di spazio, l'entanglement del cordone ombelicale si sviluppa su uno sfondo di bassa attività del bambino. È dimostrato che in tale situazione, il cordone tende a formare in modo indipendente anelli, che si trovano successivamente attorno al corpo o al collo del bambino. Qualsiasi patologia extragenitale della madre, che ha provocato ipossia fetale e, di conseguenza, un aumento della sua attività motoria, può diventare la causa dell'intreccio con il cordone ombelicale. Il rischio di patologia aumenta con l'anemia sideropenica nelle donne in gravidanza.

L'entanglement fetale ombelicale è più comune nelle donne esposte a fattori negativi durante la gravidanza (cattive condizioni ambientali, condizioni di produzione dannose). Spesso si attorciglia il cordone ombelicale se il paziente è incline a cattive abitudini - fumo, tossicodipendenza, dipendenza da alcol. Stress sistematici, stress emotivo, che contribuiscono ad un aumento della concentrazione di adrenalina nel sangue della futura mamma, aumentano anche il rischio di questa patologia. Assunzione inadeguata di nutrienti con il cibo, nutrizione squilibrata: un fattore predisponente che può causare l'aggrovigliamento del cordone.

Sintomi di intreccio del cavo

L'entanglement del cavo è diviso in diversi tipi, tenendo conto di alcuni fattori significativi. La prognosi della gravidanza e il piano di parto dipendono da loro. A seconda di quanti anelli sono presenti, si distinguono le seguenti forme di intreccio del cavo:

  • singolo - c'è un anello localizzato attorno alle parti anatomiche del feto;
  • multiplo: rivela due o più loop.

Se si ripete l'entanglement del cavo, si distinguono le sue varianti: isolato (tutti gli anelli si trovano intorno alla stessa regione anatomica) e combinati (in questo caso, gli anelli sono localizzati in diverse zone anatomiche, ad esempio sul collo e sul corpo del feto). Si distinguono anche intrecci stretti e non stretti. Quest'ultima opzione viene diagnosticata nel 90% dei pazienti con questa diagnosi e ha una prognosi favorevole. Con un intreccio di cordone stretto, esiste un enorme rischio di pressione vascolare e interruzione della circolazione sanguigna, che causa ipossia acuta e asfissia fetale.

L'entanglement del feto con il cordone ombelicale non si manifesta con sintomi patologici della madre. Una donna non si sente a disagio, tuttavia, può notare un aumento dell'attività motoria del feto. Tali manifestazioni sono caratteristiche dell'ipossia intrauterina. Con l'auscultazione del battito cardiaco fetale, sono possibili aumenti della frequenza. Il rilevamento dell'entanglement del cordone ombelicale fino a 32 settimane con un'alta probabilità termina con un disfacimento del bambino da solo, in un secondo momento a causa di una diminuzione dello spazio nell'utero, la probabilità di eliminare l'entanglement è ridotta, la gestione della gravidanza richiede un attento monitoraggio da parte di un ostetrico-ginecologo.

Diagnostica entanglement del cavo

È possibile diagnosticare l'entanglement del cordone ombelicale durante un'ecografia di routine durante la gravidanza a partire da 14 settimane di gestazione, quando la placenta e il cordone sono completamente formati. Durante la scansione, il medico diagnostico a ultrasuoni determina la presenza di anelli e la loro localizzazione. È importante capire che intrecciare il cordone ombelicale non sempre minaccia gravi complicazioni per il feto; nelle prime fasi, è facilmente aggrovigliato e impigliato, poiché è di piccole dimensioni e c'è abbastanza spazio nell'utero per il movimento. Quando viene rilevata una patologia, viene prescritta la mappatura Doppler a colori. Ti permette di vedere la frequenza di entanglement del cordone ombelicale e la direzione del flusso sanguigno attraverso le arterie e la vena. In presenza di 2 o più anelli, sono necessarie un'attenta osservazione e uno studio dettagliato del tipo di entanglement. Per questo, viene utilizzato un esame ecografico tridimensionale. Ti permette di esaminare in dettaglio la localizzazione del cordone ombelicale e di distinguere l'entanglement dal nodo vero.

Per valutare le condizioni del feto quando intrecciato con un cordone ombelicale, viene eseguita la dopplerometria. Con il suo aiuto, uno specialista vede l'intensità del flusso sanguigno nei vasi e rivela un possibile apporto insufficiente di ossigeno, attira l'attenzione sull'attività motoria. Utilizzando la cardiotocografia, è possibile valutare il lavoro del sistema cardiovascolare del bambino, la sua attività e identificare i segni di ipossia presenti. Un segno caratteristico della carenza di ossigeno, determinato durante il cardiotocomonitoraggio, è una diminuzione della frequenza cardiaca durante i movimenti. Durante CTG, quando intrecciano il cordone ombelicale, prestano anche attenzione al tono dell'utero.

Trattamento del cordone ombelicale

Non è previsto un trattamento speciale per l'aggrovigliamento del cavo. Se viene rilevata una tale condizione patologica, la donna dovrebbe essere pronta a visitare il ginecologo più spesso e non rifiutare di eseguire ulteriori misure diagnostiche. Quando si intrecciano il cordone ombelicale per la diagnosi precoce dei sintomi della carenza di ossigeno nel feto, il monitoraggio cardiotocografico viene mostrato ogni settimana. Il ricovero in ospedale quando si intrecciano il cordone ombelicale del feto è giustificato se ci sono segni di ipossia acuta e compromissione della circolazione uteroplacentare.

Quando si intreccia il cordone ombelicale, il paziente deve escludere completamente qualsiasi esperienza e stress. Le esplosioni emotive contribuiscono ad aumentare la sintesi di adrenalina, che influisce negativamente sulle condizioni del feto e contribuisce alla violazione del flusso sanguigno uteroplacentare. L'entanglement del cordone ombelicale comporta anche l'osservanza di una dieta equilibrata. Dovresti mangiare molti cibi sani e fortificati. Quando si impiglia il cordone ombelicale, si raccomanda di evitare l'esposizione a fattori ambientali negativi, tra cui il fumo passivo, il fatto di essere in stanze fumose e il lavoro in settori pericolosi.

Il trattamento farmacologico per l'entanglement del cavo non è regolarmente prescritto. In alcuni casi, il medico può raccomandare di assumere farmaci che migliorano il flusso sanguigno utero-placentare, i complessi vitaminici. Il metodo di consegna dipende dal tipo di intreccio del cavo, nonché dalle condizioni della madre e del feto. L'opzione più favorevole è un intreccio a singolo filo isolato stretto. In questo caso, è indicata la consegna fisiologica con un medico di turno o un medico personale. Non è necessario il ricovero anticipato.

Nel caso del parto naturale, quando si intrecciano il cordone ombelicale, è importante monitorare attentamente le condizioni della madre e del feto. Ogni 30 minuti, il medico deve monitorare la frequenza cardiaca del bambino utilizzando il cardiomonitoraggio e, quando la frequenza cardiaca rallenta, accelerare il processo di consegna. Alla nascita di un feto con un intreccio di cordone ombelicale, il cappio viene rimosso non appena la testa passa attraverso il canale del parto. In caso di stretto entanglement multiplo con il cordone ombelicale e segni di ipossia, il taglio cesareo di emergenza è indicato indipendentemente dalla durata dell'embriogenesi. In questo caso, è possibile lo sviluppo di ipossia e persino la morte intrauterina del feto..

Con uno stretto intreccio multiplo del cordone ombelicale, la nascita fisiologica è controindicata, poiché il bambino è già esposto alla carenza di ossigeno. Durante le contrazioni e i tentativi, le navi si restringono in modo significativo, il che porta a una carenza di ossigeno ancora maggiore e allo sviluppo del soffocamento. Inoltre, l'aggrovigliamento del cavo stretto può causare un distacco prematuro della placenta. Al fine di prevenire questa complicazione durante il parto, viene effettuato un ricovero programmato a 37 settimane, seguito da un parto cesareo.

Previsione e prevenzione dell'intrappolamento del cordone ombelicale

Con il cavo intrecciato, la prognosi è generalmente favorevole. Nella maggior parte dei casi, è possibile trasmettere una gravidanza a 38 settimane e dare alla luce un bambino sano. La cosa principale è seguire le istruzioni dell'ostetrico-ginecologo. La prevenzione dell'entanglement del cordone comporta l'eliminazione di fattori causali. Il paziente deve eliminare lo stress, gli effetti negativi dell'ambiente esterno, i rischi professionali e le dipendenze. È anche importante garantire una dieta equilibrata arricchita con vitamine, passeggiate regolari in aria.

Per prevenire l'aggrovigliamento del cordone ombelicale, una speciale terapia fisica per le donne incinte aiuterà, che può essere prescritta da uno specialista. Un effetto positivo sulla condizione del feto sono gli esercizi di respirazione. Tali esercizi quando si intrappolano il cordone ombelicale compenseranno la carenza di ossigeno. La prevenzione dell'entanglement del cavo risiede anche nella diagnosi e nel trattamento tempestivi dell'anemia sideropenica, che spesso soffrono le donne in gravidanza. Per evitare la patologia ostetrica, una donna dovrebbe seguire le raccomandazioni del medico ed eseguire tutti i test prescritti.

doppio intreccio intorno al collo 34 settimane.

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Raccomandato da

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Symptoms of Pregnancy, 13 settembre 2019

Raccomandato da

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Raccomandato da

Massaggio ginecologico - effetto fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo su Gynecology, 19 settembre 2019

Raccomandato da

AMG - Ormone anti-muller

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analysis and Surveys, il 22 settembre 2019

Raccomandato da

Argomenti popolari

Postato da: Aleshkaaa
Creato 23 ore fa

Postato da: Алёнка_Пелёнка ❤
Creato 3 ore fa

Autore: BeremenYulya
Creato 23 ore fa

Postato da Abyrvalg
Creato 12 ore fa

Postato da: Chriss91
Creato 21 ore fa

Postato da: Lara`
Creato 1 ora fa

Postato da: Kasatik01
Creato 23 ore fa

Postato da: Olga746
Creato 23 ore fa

Postato da: Yaroslavka2015
Creato 20 ore fa

Postato da: Samerti
Creato 20 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito Web sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e la scelta dei metodi di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico!

Ciclo insidioso. Entanglement del cordone ombelicale

Qual è il pericolo di intrecciare il cordone ombelicale intorno al collo del feto? Caratteristiche della gestione del lavoro durante l'intrappolamento.

L'orologio stava iniziando solo quando una chiamata persistente squillò nella sala d'attesa. Sulla soglia del reparto maternità c'era una donna incinta, accompagnata da un marito e una donna di mezza età (suocera, come si è scoperto durante la conversazione). Erano tutti molto eccitati..

Vale la pena preoccuparsi?

Come si è scoperto, la donna è arrivata dopo aver subito gli ultrasuoni in una clinica prenatale. Senza ulteriori indugi, Julia (che era il nome della donna incinta) disse: "Sono d'accordo con un taglio cesareo, i miei parenti porteranno le cose necessarie ora". "Aspetta, aspetta, scopriamolo prima", ho risposto e ho invitato Julia nella sala di osservazione. Si è scoperto che la gravidanza di Julia al momento è di 36 settimane e un'ecografia ha rivelato un intreccio del cordone ombelicale attorno al collo fetale. Questo fatto preoccupava molto la donna incinta e i suoi parenti, così decisero di andare immediatamente all'ospedale di maternità.

Il cordone ombelicale (o cordone ombelicale) è un organo che funziona solo durante la gravidanza e svolge una funzione estremamente importante della connessione tra la madre e il feto. Il componente principale del cordone ombelicale sono i vasi - una vena attraverso la quale il sangue arterioso fluisce dalla madre al feto, fornendo tutte le sostanze necessarie per le funzioni vitali e l'ossigeno, nonché due arterie attraverso le quali il sangue venoso fetale rimuove i rifiuti metabolici e l'anidride carbonica nel corpo della madre.

Le navi del cordone ombelicale sono circondate da una speciale sostanza gelatinosa - la gelatina di cardone, che, per la sua consistenza, svolge un importante ruolo protettivo - protegge le navi dall'essere schiacciate. In media, la lunghezza del cordone ombelicale è di 50-60 cm, lo spessore è 1,5-2 cm Se la lunghezza del cordone ombelicale è superiore a 70 cm, è considerata lunga, se inferiore a 40 cm - corta. Un aumento della lunghezza del cordone ombelicale può portare a varie condizioni patologiche, come l'entanglement del cordone ombelicale del collo, del tronco, delle estremità del feto, la formazione di nodi del cordone ombelicale, che, a loro volta, sono divisi in veri e falsi. È importante notare che circa un quinto di tutti i bambini nati nasce con un intreccio del cordone ombelicale e ciò non sempre porta a violazioni della condizione fetale. Il fatto è che, essendo nell'utero, fino alla nascita, il bambino non respira facilmente, quindi stringere il collo, che è sempre molto spaventoso per le future mamme, non è pericoloso per lui. Possono sorgere problemi nei casi in cui vi è una violazione del flusso sanguigno a causa di tensione o compressione del cordone ombelicale a causa di ripetuti o entanglement.

Cosa ha mostrato l'ecografia?

Secondo i dati degli ultrasuoni, è stato riscontrato che il feto non mostra segni di ipossia (cioè carenza di ossigeno), quando la dopplerometria (uno studio in cui viene determinata la velocità del flusso sanguigno nei principali vasi dell'utero e del feto), non vi sono state violazioni della circolazione uteroplacentare. Il feto corrisponde a un periodo di 36 settimane di gravidanza, ci sono segni di un singolo cordone che si intreccia intorno al collo del feto. "Wow, quando hanno fatto un'ecografia a 32 settimane, non hanno detto nulla sull'entanglement", ha detto Julia. "È possibile che non ci fosse allora, e non è affatto necessario che sarà preservato fino alla nascita", ho risposto.

In effetti, in pratica, ci sono casi frequenti in cui, secondo gli ultrasuoni, è stato trovato un intreccio del cordone ombelicale e un bambino è nato senza di esso. Questo può essere, in primo luogo, dovuto al fatto che gli anelli del cordone ombelicale mediante ultrasuoni erano situati vicino al collo fetale, ma non vi era alcun intreccio e, in secondo luogo, durante i movimenti fetali, l'entanglement del cordone ombelicale è stato eliminato in modo indipendente con un singolo entanglement).

I fattori predisponenti per la formazione dell'entanglement del cordone ombelicale sono un aumento dell'attività motoria del feto, che può essere dovuto a ipossia intrauterina (cioè mancanza di apporto di ossigeno), polidramnios, aumento dell'adrenalina nel sangue della madre a causa di effetti stressanti. È logico che nella stragrande maggioranza dei casi, un lungo cordone ombelicale porta all'intreccio di varie parti del corpo fetale.

Fai una diagnosi

Per essere sicuri che la piccola Julia si senta bene, abbiamo registrato un cardiotocogramma (CTG). Con CTG, viene eseguita la registrazione dell'attività cardiaca fetale, che è un indicatore informativo della sua condizione intrauterina. Per fare questo, la futura madre è stata attaccata al sensore dello stomaco, che è collegato al dispositivo. Julia si stese sul letto di fianco per 30 minuti e l'apparato registrò il battito cardiaco del feto. Non sono stati rilevati cambiamenti patologici nel CTG. Insieme a Julia, che si era già calmata un po 'e si era divertita un po', andammo dai parenti che la stavano aspettando. Ho spiegato loro che in questa situazione, quando abbiamo una gravidanza prematura, il feto si trova in uno stato intrauterino completamente normale, non è consigliabile eseguire il parto dal cordone ombelicale solo a causa dell'entanglement del cordone ombelicale. Calma incinta di marito e suocera tornò a casa.

Per determinare completamente le condizioni intrauterine del feto, è necessario condurre un complesso di studi, che comprende:

  • esame ecografico, in cui è possibile vedere o sospettare l'entanglement del cordone ombelicale del collo o di altre parti del feto, poiché in alcuni casi è molto difficile distinguere se i cappi del cordone ombelicale sono vicini al collo fetale o se c'è entanglement: in questo studio, non abbiamo la possibilità di un'immagine tridimensionale che ci consenta di esaminare l'oggetto da tutti i lati - ad esempio, guardare indietro. Va notato che non è possibile determinare la lunghezza del cordone ombelicale in base ai dati degli ultrasuoni durante la gravidanza, poiché il cordone ombelicale viene "arrotolato" nello spazio stretto tra il corpo del bambino e la parete uterina;
  • La dopplerometria è un metodo che consente, in primo luogo, di determinare con precisione se esiste un intreccio del cordone ombelicale, poiché il movimento del flusso sanguigno viene visualizzato in un'immagine a colori e, in secondo luogo, diagnosticare la velocità del flusso sanguigno in vari vasi del complesso uteroplacentare;
  • cardiotocografia, che consente di determinare non solo la frequenza cardiaca del bambino, ma anche la sua reazione ai suoi stessi movimenti (durante la registrazione di CTG durante la gravidanza) e ad un aumento del tono uterino (durante il parto), che consente di scoprire quanto bene si sente attualmente il feto.

Se dopo aver eseguito l'intero complesso di esami viene determinato che il bambino si sente in modo soddisfacente, solo il fatto di intrecciare il cordone ombelicale non è un'indicazione per la consegna rapida. Tali indicazioni possono verificarsi sia con segni esistenti di carenza di ossigeno (ipossia fetale), sia con una combinazione di entanglement del cordone ombelicale con altre indicazioni per taglio cesareo.

Cordone ombelicale attorno al collo del feto: sarà l'operazione?

Trascorse circa un mese, riuscii già a dimenticare la visita di Julia, quando il compito successivo fui invitato a esaminare la gravidanza in arrivo. Arrivato al pronto soccorso, ho incontrato di nuovo Julia e suo marito. Si è scoperto che entro 3 ore la donna era disturbata da dolori all'addome inferiore, che un'ora prima era diventato regolare e più intenso. All'esame, è stato rivelato che Julia è entrata nel processo di nascita - la cervice è larga 3 cm, il liquido amniotico non è stato versato.

Ha 24 anni, la prima gravidanza a Julia, non c'erano malattie ginecologiche, aborti e aborti spontanei. L'ultima ecografia è stata eseguita a 39 settimane di gravidanza, secondo lui, viene conservato l'entanglement del cordone attorno al collo del feto. Il peso fetale stimato è di 3400 g. L'età gestazionale al momento è di 40 settimane. Durante l'auscultazione (ascoltando i suoni del cuore fetale attraverso la parete addominale anteriore con un tubo speciale - uno stetoscopio ostetrico), il battito cardiaco fetale è chiaro, ritmico, la frequenza cardiaca è di 144 battiti al minuto, il che è normale (la frequenza cardiaca fetale normale è 120-160 battiti al minuto). Contrazioni al momento del ricevimento della forza debole, dopo 10 minuti, della durata di 30 secondi. Dopo aver formalizzato la storia del parto e aver posto Yulia nel reparto prenatale, registrò immediatamente un CTG (cardiotocogramma). La realizzazione di CTG durante il parto è un metodo assolutamente innocuo e informativo per determinare lo stato intrauterino del feto e la sua reazione all'attività contrattile dell'utero, che determina le tattiche di gestione della nascita di ogni paziente - può partorire naturalmente o nell'interesse del feto, è necessario il parto con taglio cesareo. Nel caso di Yulia, il CTG si arrese dipendeva da quale opzione sarebbe stata scelta la gestione delle nascite. Fortunatamente, non sono stati rilevati cambiamenti patologici sul CTG. Julia voleva davvero partorire lei stessa. Dal momento che aveva tutte le possibilità per questo, ha deciso di partorire attraverso il canale del parto naturale sotto stretto monitoraggio del feto.

Quando si intreccia il cordone ombelicale, è molto importante monitorare le condizioni del feto e il corso del processo di nascita nella madre, perché è nel parto che intrecciare il cordone ombelicale può portare a una serie di complicazioni.

La complicazione più comune che si verifica quando il cordone è impigliato è la comparsa di ipossia fetale, che si verifica a seguito della compressione dei vasi del cordone ombelicale quando viene tirato o da una stretta torsione attorno al tronco, al collo o agli arti del bambino. Molto spesso questo accade in un momento in cui il feto inizia a muoversi lungo il canale del parto.

Con ripetuti intrecci del cordone ombelicale, si forma un corto cordone ombelicale, che, in primo luogo, può impedire al feto di muoversi lungo il canale del parto e, in secondo luogo, allungarsi con ogni contrazione, può portare a distacco prematuro della placenta dalla parete uterina (normalmente, la placenta è separata dalla parete uterina dopo la nascita del feto), che porta alla necessità di un parto chirurgico di emergenza.

In rari casi, con ripetuti intrecci del cordone attorno al collo del feto, possono verificarsi complicazioni come inserti estensori della testa del feto, che possono complicare la nascita di un bambino naturalmente. Il fatto è che durante il normale inserimento del feto nella pelvi della madre, la testa si trova in uno stato di flessione moderata (in questo caso, il mento del feto viene premuto sul torace, il che consente alla testa di essere inserita correttamente nella cavità pelvica e di passare attraverso il canale del parto senza alcuna difficoltà nel più "redditizio" - cioè, nella dimensione più piccola) - in questa posizione, passa attraverso il canale del parto nella dimensione più piccola e più conveniente. I passanti del cordone ombelicale situati sul collo non consentono alla testa del bambino di piegarsi, il che porta al fatto che la testa è installata nel bacino della madre non con la parte posteriore della testa, ma con la corona della testa, della fronte o persino del viso, che può portare a significative difficoltà nella nascita del feto e, di conseguenza, lesioni.

In tutta onestà, va detto che le complicazioni di cui sopra si verificano raramente e, con assistenza tempestiva e corretta, non portano a conseguenze avverse per la madre e il feto.

Parto con cavo intrecciato

Sono trascorse 4,5 ore dall'arrivo di Julia. Le contrazioni sono diventate rapidamente più frequenti, sono diventate più forti e più lunghe. Durante un secondo esame sulla sedia, è stato rivelato che la cervice si è aperta 7 cm, è stata eseguita un'amniotomia (apertura strumentale della vescica fetale) - sono stati versati 250 ml di liquido amniotico chiaro e chiaro. Secondo il CTG e l'ascolto regolare dei toni cardiaci dallo stetoscopio ostetrico del feto, le sue condizioni erano soddisfacenti. Julia ha rifiutato la proposta anestesia medica, dicendo che si sente abbastanza normale.

Quando il cavo è impigliato, i principi della gestione del lavoro hanno una serie di punti importanti:

  • lo stato intrauterino del feto viene attentamente monitorato dal CTG e ascoltando il battito cardiaco fetale attraverso la parete addominale anteriore;
  • quando compaiono segni di ipossia fetale, la tattica dipenderà dal periodo di travaglio in cui questi segni sono comparsi. Se nella prima fase del travaglio compaiono segni di sofferenza fetale (il periodo di apertura della cervice), quando il parto è ancora lontano, viene eseguito un taglio cesareo, se viene rilevata un'ipossia fetale nel secondo periodo (periodo di espulsione del feto), viene eseguita la dissezione per interrompere il parto il prima possibile. perineo (episiotomia), alla nascita della testa, senza attendere la nascita di tutto il corpo del bambino, gli anelli del cordone ombelicale vengono rimossi se possibile.

Lieto fine

Era già notte fonda, di tutte le donne che lavoravano nel reparto di maternità, restava solo Julia - tutte le altre avevano già partorito in modo sicuro. L'apertura cervicale di Julia fu completa, fece il giro del reparto, notando che durante l'incontro avvertì un moderato senso di pressione sul retto. "Questo è molto buono, il che significa che la testa del bambino ha gradualmente iniziato ad affondare nel bacino, presto ci saranno tentativi e partoriremo", ho detto.

Dopo 15 minuti, la donna in travaglio aveva un chiaro desiderio di spingere durante il combattimento. I segni allarmanti sono apparsi sul monitor CTG al momento dell'incontro - con un aumento del tono uterino, la frequenza cardiaca del feto è diminuita. Era necessario terminare il parto il più presto possibile e rimuovere il bambino, per fortuna, la testa del feto era già vicino al piano di uscita dal bacino.

Per via endovenosa attraverso un catetere speciale, è stato somministrato un farmaco che migliora la contrattilità uterina. Julia era sul tavolo di maternità e la testa del feto si muoveva abbastanza rapidamente lungo il canale del parto. La donna in travaglio stava spingendo con tutte le sue forze e senza dubbio eseguiva i comandi dell'ostetrica. Già dal canale del parto apparve la nuca e dopo aver tagliato il perineo, che Julia non sentiva nemmeno, nacque una testa e il collo del feto si intrecciò con due anelli del cordone ombelicale. L'ostetrica abilmente e rapidamente rimosso il cordone ombelicale dal collo, e il bambino è nato completamente. Ma le sorprese non finirono qui: il cordone ombelicale che seguiva il bambino era lungo più di 1 metro e nel terzo medio c'era un vero nodo del cordone! Una neonata urlò a gran voce e fu trasferita da un neonatologo pediatrico.

I nodi del cordone ombelicale sono divisi in veri e falsi. Il falso nodo è un ispessimento del cordone ombelicale dovuto alle vene varicose o un aumento locale dello spessore della gelatina, e ha preso il nome solo a causa della sua somiglianza esterna con il nodo, non rappresenta alcun pericolo per il bambino. Il vero nodo si forma nelle prime fasi della gravidanza, quando il feto è ancora molto piccolo, e il rapporto tra le dimensioni del feto e la cavità uterina gli consente di scivolare nel circuito del cordone ombelicale. Un fattore predisponente per la formazione di un vero nodo del cordone ombelicale è un aumento della sua lunghezza, le ragioni di questa deviazione non sono state ancora stabilite con precisione, ma una predisposizione genetica è chiaramente tracciata (se la madre aveva un lungo cordone ombelicale, è probabile che la figlia abbia questa caratteristica durante il parto). Il pericolo del nodo è che può trascinarsi e portare a una diminuzione o alla cessazione dell'afflusso di sangue al feto, ma, fortunatamente, ciò non è avvenuto, e il vero nodo era solo una "scoperta" che non ha influenzato negativamente le condizioni del feto. Poiché è estremamente difficile stabilire la presenza del nodo del cordone ombelicale durante la gravidanza, quindi, di solito viene scoperto dopo il parto, come è successo con il nostro paziente.

Il peso della ragazza è di 3450 g, altezza 51 cm. Il punteggio Apgar subito dopo la nascita è di 7 punti, dopo 5 minuti - 8 punti. Il 5 ° giorno dopo la nascita, Dasha (il nome del bambino fu chiamato) e sua madre furono dimesse a casa.

Nina Abzalova, ostetrico-ginecologa, Ph.D. miele. delle scienze,
Altai State Medical University, Barnaul

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Intrappolamento del cordone ombelicale attorno al collo fetale: perché si verifica la patologia e se deve essere trattata

L'entanglement del cordone ombelicale attorno al collo del feto è una complicazione che si verifica durante la gravidanza, che può rappresentare una minaccia per il normale sviluppo del nascituro. Tuttavia, non è necessario farsi prendere immediatamente dal panico, poiché secondo le statistiche solo il 10% delle donne che lavorano ha complicazioni. Quando si identifica questa patologia, è importante che la futura mamma controlli attentamente il suo benessere e segua le raccomandazioni del medico. Quindi la consegna avverrà senza complicazioni e nascerà un bambino sano.

Il cordone ombelicale e il suo ruolo nello sviluppo del futuro bambino

Il cordone ombelicale è un organo temporaneo che si forma durante la gravidanza per fornire una relazione tra il corpo di una donna e un bambino. Il cordone ombelicale inizia a funzionare alla 14a settimana di gravidanza. La forma dell'organo ricorda una corda, quindi è anche chiamata "cordone ombelicale". Il cordone ombelicale ha uno spessore di 1,5–2 cm, di norma due arterie ombelicali e una vena passano all'interno del cordone. Per evitare di spremere i vasi, la cavità del cordone ombelicale è riempita con una sostanza che, coerentemente, sembra gelatina (gelatina di Barton). L'ossigeno e le sostanze nutritive essenziali per il normale sviluppo vengono erogati al cordone ombelicale del bambino

Dal flusso sanguigno della gestante attraverso la placenta e ulteriormente attraverso la vena ombelicale, l'ossigeno e i nutrienti vengono consegnati al bambino, che sono necessari per il suo normale sviluppo. Sostanze riciclate e non necessarie entrano nel corpo della donna attraverso le arterie ombelicali..

La lunghezza del cavo deve essere compresa tra 40 e 60 cm. Se aumentata a 70 cm o più, aumenta il rischio di impigliarsi fetale.

È stato stabilito che la lunghezza delle navi è geneticamente determinata, vale a dire che la futura mamma è collegata al suo bambino con un cordone ombelicale della stessa lunghezza di lei stessa era connessa con sua madre. Tuttavia, a condizione che la lunghezza dei vasi aumenti (più spesso dipende anche dai geni), potremmo incontrare il problema di un "lungo cordone ombelicale" (più di 70 cm), una delle cui complicanze è l'aggrovigliamento di parti del feto e la formazione di nodi.

Natalya Chukareva, ostetrico-ginecologa

https://www.7ya.ru/article/Obvitie-pupoviny/

Tipi di intreccio di cavi

L'entanglement è diviso in:

  • falsa. Il cavo si trova solo sul collo del futuro bambino da un lato;
  • vero. Il cavo è completamente attorcigliato attorno al collo del feto.

Il falso entanglement non costituisce una minaccia per il feto e il vero entanglement può portare allo sviluppo di complicanze, pertanto richiede un monitoraggio dinamico più attento della donna.

Esistono diverse classificazioni nella letteratura medica che si basano su quanta parte del feto è intrecciata con il cordone ombelicale e quante volte.

Per il numero di entanglement, distinguono:

  • Una volta;
  • plurale (due, tre, quattro volte).

Con un singolo intreccio, il cordone ombelicale viene attorcigliato attorno al corpo del bambino una volta, con una doppia rotazione due volte.

A seconda di quale parte del feto è intrecciata, emettere:

  • groviglio isolato (solo una parte del feto è intrecciato, ad esempio un collo o una gamba);
  • combinato (il cavo si attorciglia attorno a diverse parti del corpo fetale, ad esempio intorno al collo e alle gambe).

Ragioni per lo sviluppo della patologia

Fattori che possono portare alla formazione di patologia:

  • ipossia intrauterina (mancanza di ossigeno);
  • polidramnios;
  • cordone ombelicale lungo;
  • esposizione a sostanze nocive;
  • stress frequente.

Se la futura mamma non osserva lo stile di vita corretto, dedica poco tempo a camminare all'aria aperta o non mangia bene, questo può portare allo sviluppo della sua anemia. Questa condizione in una donna incinta porterà a una mancanza di ossigeno nel feto. Di conseguenza, il bambino sarà molto più attivo nel muoversi, cercando così di informare la futura mamma sui problemi. I movimenti fetali attivi possono far girare il cordone attorno al collo o ad altre parti del corpo..

Con i polidramnios, il bambino ha più spazio per i movimenti, il che può anche portare allo sviluppo di questa patologia.

L'esposizione a sostanze nocive stimola il sistema nervoso del feto, che porta ad un aumento della sua attività. Pertanto, durante la gravidanza, i medici raccomandano:

  • rimuovere il caffè e il forte tè nero dalla dieta;
  • ridurre al minimo l'esposizione ai rischi professionali (vibrazioni, sostanze tossiche: vernici, vernici, polvere);
  • rifiutare da cattive abitudini:
    • fumatori;
    • bevendo alcool;
    • sostanze stupefacenti.

Situazioni stressanti portano al fatto che un gran numero di ormoni dello stress sono prodotti nel corpo della madre, che colpiscono anche il bambino. Comincia a sentire il pericolo e si muove più attivamente, aggrovigliandosi attorno al cavo.

Superstizioni popolari

Il segno è noto fin dai tempi antichi e afferma che le donne in gravidanza non dovrebbero essere impegnate in ricami, dal momento che lavorare a maglia, tessere, cucire può portare al intreccio del bambino con un cordone ombelicale. Secondo l'antica superstizione, lavorare a maglia, tessere e cucire può portare all'entanglement di un bambino con un cordone ombelicale

Come persona con un'educazione medica, posso dire che il ricamo non è in alcun modo collegato a questa patologia. La superstizione risale ai tempi antichi, quando la medicina non era sufficientemente sviluppata e non c'erano metodi diagnostici come ultrasuoni, dopplerometria, cardiotocografia, quindi non era possibile rintracciare le condizioni del feto. La gente ha cercato di spiegare il motivo dello sviluppo della patologia e non è stata in grado di trovare una spiegazione obiettiva, e poiché a quel tempo la maggior parte delle donne era impegnata nel ricamo, è nata questa relazione. Al momento, la medicina può nominare le cause dell'habitat, che sono confermate usando i moderni metodi diagnostici.
C'è un'altra superstizione che anche i movimenti attivi di una donna incinta (sollevando le braccia) possono causare la formazione di questa complicazione. La medicina rifiuta completamente questo presagio, poiché non è stata dimostrata la relazione tra sollevare le braccia di una donna incinta e una corda attorno al bambino.
Credo che in parte ci sia verità in queste parole, ma ciò è collegato non solo al movimento della mano. L'esecuzione impropria di complessi ginnici e sport attivi durante la gravidanza può portare al groviglio del cordone ombelicale. Tuttavia, ciò non accade in tutte le donne, quindi la superstizione può essere attribuita solo a fattori che aumentano il rischio di sviluppare patologie, ma non portano alla sua formazione nel 100% dei casi.

Sintomi di intreccio del cavo

La particolarità di questa patologia è che può essere asintomatica e può essere rilevata dagli ultrasuoni solo durante un esame di screening.

L'unico sintomo per cui la futura mamma può sospettare che qualcosa stia andando storto è il movimento del feto. Ogni bambino ha un regime giornaliero. Di solito, la mamma può dire a che ora dorme e a che ora è sveglio. Se il bambino avverte disagio, la natura dell'attività motoria cambia.

Se si verifica ipossia cronica, i movimenti del bambino saranno lenti e rari. Quando si verifica bruscamente una mancanza di ossigeno, il bambino si sente a disagio e inizia a muoversi attivamente. Ciò è dovuto al fatto che sta cercando di eliminare in modo indipendente la causa del disagio e segnala anche problemi.

L'ipossia improvvisa può causare distacco di placenta e parto prematuro e, in caso di diagnosi tardiva, la patologia porta a una disabilità profonda del bambino (specialmente nella sfera mentale). In casi avversi, il feto può morire.

Come calcolare i movimenti fetali

Si raccomanda di iniziare a contare i movimenti fetali dopo la 28a settimana di gravidanza. Per calcolare correttamente il numero di movimenti del bambino, sono stati sviluppati tre metodi principali:

  • Pearson;
  • Sadowski;
  • Cardiff.

Tutti i test si basano sul calcolo dei periodi di movimenti fetali, che sono annotati in una tabella speciale posizionata nella carta di cambio della donna incinta o in un normale quaderno.

Normalmente, il bambino dovrebbe fare almeno 10 movimenti per 2 ore. Se non si osservano affatto movimenti entro 12 ore, consultare immediatamente un medico.

Il metodo Pearson più comune, perché è più informativo e facile da usare. Di solito è lui che viene presentato nella carta di cambio della gestante.

Metodo Pearson

La donna incinta dovrebbe tenere traccia dei movimenti del bambino per 12 ore: dalle 9 alle 21. Per l'agitazione, viene preso un periodo di attività (il bambino ha iniziato a muoversi e ha immediatamente fatto diversi movimenti). La seguente agitazione può essere registrata solo dopo un periodo di calma nello stomaco della futura madre.

Il calcolo viene eseguito prima della registrazione di 10 periodi motori. Dopo 10 serie di movimenti, è necessario notare l'ora in cui si sono verificati. Se ce ne sono meno di 10, devi indicare il numero di movimenti dalle 9 alle 21, che mia madre sentiva, e consultare un medico. Consultare immediatamente un medico se non si osservano più di 3 periodi di movimento al giorno.

Metodo Sadowski

Questa tecnica prevede il calcolo dei movimenti fetali dopo aver mangiato nel periodo dalle 19:00 alle 23:00. Dopo cena, la donna incinta dovrebbe sdraiarsi sul lato sinistro e per un'ora contare tutti i movimenti del bambino, inclusi tremori e sconvolgimenti.

Per un'ora, normalmente una donna dovrebbe contare 10 movimenti. Se ce ne fossero meno, è necessario sdraiarsi in questa posizione per un'altra ora, prestando attenzione a ogni movimento del bambino. Consultare un medico se ci sono meno di 10 movimenti in 2 ore.

Metodo di Cardiff

Il test secondo le regole è simile al metodo Pearson. La differenza sta nel fatto che una donna può scegliere in qualsiasi momento conveniente per lei per calcolare i movimenti fetali. Il resto delle regole sono le stesse: per 12 ore di osservazione, è necessario contare i periodi dei movimenti fetali.

È necessario consultare un medico se si notano meno di 10 periodi di attività in 12 ore. Se il risultato dei calcoli supera i dati indicati, questo può essere uno dei sintomi dell'ipossia. Tuttavia, solo un medico può effettuare una diagnosi accurata in base ai risultati di ultrasuoni, dopplerometria e cardiotocografia (CTG).

Diagnosi di entanglement del collo fetale

Per identificare questa patologia utilizzare:

  • esame ecografico (ultrasuoni);
  • Dopplerometria (misurazione del flusso sanguigno nella madre - placenta - sistema feto);
  • cardiotocografia (determinazione della frequenza cardiaca del feto a riposo e sotto l'influenza di fattori esterni).

Ultrasuoni di una donna incinta con entanglement del cordone ombelicale fetale

Spesso, la patologia viene rilevata durante lo screening di routine di una donna incinta. L'esame può determinare la presenza di anelli del cordone ombelicale in aree del corpo del bambino. Se il cordone ombelicale viene visualizzato nella regione del collo su tutti i lati, viene fatta una diagnosi appropriata. Gli esami rimanenti sono necessari per determinare quanta patologia influisce sullo sviluppo del futuro bambino. Al ricevimento di risultati che vanno oltre la norma, la questione di ulteriori tattiche di gravidanza e parto viene decisa individualmente.

Dopplerometry

Lo studio ha lo scopo di determinare il grado di disturbi circolatori nel sistema madre - placenta - feto. Utilizzando un sensore speciale, viene determinato il flusso sanguigno nei vasi uteroplacentare e ombelicale. Tassi ridotti o aumentati indicano problemi nel fornire nutrienti e ossigeno al bambino. La dopplerometria ha lo scopo di determinare il grado di disturbo circolatorio nel sistema madre - placenta - feto

Tabella: tassi di indice di resistenza del flusso sanguigno uterino in diverse fasi della gravidanza

Gravidanza in settimaneLinea di fondoMediaTop rate
venti0.370.520,70
210,360.510.69
220,360.500.68
230,360.500.68
240.350.500.67
250.350.490.66
260.350.490.65
270,340.480.64
280,340.480.64
290,340.470.63
trenta0,340.460.62
310,340.460.61
320,340.450.61
330,340.450.59
340,340.450.59
350,330.450.58
360,330.440.58
370,330.440.57
380,330.440.57
390,330.430.57

Tabella: tassi di indice di resistenza al sangue del cordone ombelicale in diverse fasi della gravidanza

Gravidanza in settimaneLinea di fondoMediaTop rate
venti0.630.740.84
210.620.730.83
220.610,720.82
230.600.710.82
240.590,700.81
250.580.690,80
260.580.680,79
270.570.670,79
280.560.660,78
290.550.650,78
trenta0.540.640,77
310.530.630.76
320.520.620.75
330.510.610.74
340.490.600.73
350.480.590,72
360.460.580.71
370.440.570,70
380.430.560.69
390.420.550.68
400.410.540.67

cardiotocografia

Il metodo diagnostico consente di determinare in che modo l'entanglement del cordone ombelicale influisce sulle condizioni del feto. Ogni parametro è valutato da 0 a 2 punti. Per lo studio, sensori speciali sono attaccati allo stomaco di una donna incinta e misurano i principali indicatori del feto a riposo, nonché quando esposti a fattori esterni

Tabella: valutazione degli indicatori di CTG durante la gravidanza

Frequenza cardiaca (frequenza cardiaca) al minuto0 punti1 punto2 punti
Frequenza cardiaca basale180100-120;
160-180
120-160
Variabilità della frequenza cardiaca: frequenza di oscillazione di 1 minuto6
Ampiezza di oscillazione in 1 minuto5 o forma sinusoidale5–9 o> 2510-25
Variazioni della frequenza cardiaca: accelerazioneSono assentiperiodicoSporadico (singolo)
cancellazioneIn ritardo lungo o variabileA breve termine o variabileMancante o precoce
Movimenti fetaliNo1-2> 3

Per valutare il risultato, i punti ottenuti per ciascun parametro devono essere riassunti. Di conseguenza, l'importo può essere compreso tra 0 e 12 punti. Decifrare i risultati:

  • 9-12 punti corrispondono al normale sviluppo del bambino;
  • 6-8 punti indicano il grado iniziale di sviluppo dell'ipossia nel bambino;
  • meno di 5 punti indicano la presenza di gravi problemi nello sviluppo del feto.

Conseguenze nel rilevare l'entanglement del cordone ombelicale del feto

Se la patologia viene rilevata nelle prime fasi della gravidanza, non dovresti lasciarti prendere dal panico. Dato che il bambino è ancora piccolo e si muove attivamente, forse lui stesso si svelerà e al momento della nascita dell'entanglement non sarà.

Ho avuto un doppio intreccio con il mio primo figlio e mi è stato prescritto di sottoporsi a uno speciale corso metabolico al fine di migliorare il flusso sanguigno, ma alla nascita il bambino stesso si è svelato, che non ero felice di trasmettere.

Katya Vasilenko

https://www.7ya.ru/article/Obvitie-pupoviny/

Se è stata rilevata una complicazione alla 32a settimana di gravidanza o successiva, viene prescritto il monitoraggio dinamico del feto mediante cardiotocografia. Quando ha segni di grave ipossia, il parto chirurgico di emergenza (taglio cesareo) può essere eseguito in qualsiasi fase della gravidanza.

Le conseguenze negative della presenza di questa patologia possono svilupparsi solo in caso di diagnosi tardiva del problema, quando il bambino ha sofferto di mancanza di ossigeno per lungo tempo. In questo caso, il nascituro può avere problemi con il funzionamento del sistema nervoso, nonché un ritardo nello sviluppo mentale. Se il bambino non soffre di ipossia, non preoccuparti.

Prevenzione della formazione della patologia

Come prevenzione della formazione del feto intrecciato con un cordone ombelicale, si raccomanda una donna:

  • osservare il regime corretto della giornata;
  • ridurre l'esposizione a fattori dannosi e stressanti;
  • bilanciare la dieta;
  • aumentare le passeggiate all'aperto.

I metodi di prevenzione includono anche yoga, acquagym e nuoto. Tuttavia, tutti gli esercizi devono essere eseguiti con il trainer e senza eccessivo fanatismo..

Cosa dovrebbe essere la futura mamma

Se viene rilevata una patologia, la donna incinta dovrebbe monitorare più da vicino l'attività del bambino e, in presenza di sintomi allarmanti, consultare immediatamente un medico. È estremamente importante rispettare tutte le raccomandazioni del medico e in nessun caso ignorare la sua nomina.

La patologia non necessita di cure mediche, ma con i primi segni di ipossia nel feto, il medico può prescrivere i futuri complessi vitaminici e farmaci della madre che migliorano il flusso sanguigno nella madre - placenta - sistema del feto per migliorare lo stato di salute del feto.

I medici di solito raccomandano di aumentare le passeggiate all'aperto, bilanciare la dieta, rinunciare alle cattive abitudini (fumo, alcol), se presenti, ed eliminare gli effetti dei fattori di stress. Fai aerobica sotto la supervisione di un allenatore

Possono essere raccomandati complessi di ginnastica respiratoria, lezioni di yoga e acquagym. Uno specialista esperto dovrebbe mostrare la tecnica di eseguire ginnastica respiratoria, ed è meglio tenere lezioni di yoga e aerobica in acqua sotto la supervisione di un istruttore.

Non è possibile utilizzare la medicina tradizionale ed eseguire esercizi complessi per "districare" il bambino dalle anse del cordone ombelicale. Può solo aggravare la situazione..

Consegna con cavo intorno al collo del feto

Entanglement singolo e multiplo non sono un'indicazione assoluta per taglio cesareo. Se la patologia non danneggia il nascituro, non soffre di ipossia, il parto può essere effettuato naturalmente.

Una caratteristica del parto in questo caso sarà un monitoraggio più attento delle condizioni del feto durante il parto: monitoraggio degli indicatori del bambino mediante cardiotocografia ogni 30 minuti e dopo ogni tentativo. Con un aumento dell'ipossia, il medico utilizzerà farmaci che stimoleranno il travaglio e, dopo la nascita della testa, la rilascerà immediatamente dal cordone ombelicale.

Quando il feto presenta ipossia e la testa non nasce, il medico può eseguire una manipolazione della dissezione perineale (episiotomia) per accelerare il processo di nascita.

I miei due figli sono nati con un intreccio triplo. Inoltre, mio ​​figlio è stato visto in un'ecografia (ma solo un ciclo, a 37 settimane) e mia figlia non era nemmeno sospettata, perché Non ho fatto un doppler, gli occhi del dottore sono spuntati sulla sua fronte quando è nata. Non pensavo nemmeno al taglio cesareo, i bambini grandi (figlio 3990, figlia 3820) sono nati da soli, su Apgar 8/9, completamente normale, non blu, ma il cordone ombelicale - sì, erano molto lunghi, l'episiotomia (incisione) era in entrambi i generi. La cosa principale qui è un buon medico (in modo che durante i tentativi di ascoltare costantemente il battito cardiaco del bambino) e di non prolungare il periodo di bisogno.

Suzan

https://forum.9months.ru/viewtopic.php?t=3201

Se a una donna incinta viene diagnosticato un intreccio stretto multiplo, viene prescritta una consegna pianificata con taglio cesareo, perché durante il processo di nascita il cordone ombelicale può allungare e bloccare il flusso sanguigno nei vasi o portare a prematuro distacco della placenta. In questo caso, il bambino nasce in uno stato di grave ipossia, che richiede cure mediche di emergenza e terapia intensiva.

Il mio terzo figlio ha avuto un doppio intreccio stretto. L'ecografia della 34a settimana non mi ha fatto bene (idioti medici). E il figlio è nato tutto blu, ha gridato solo dopo 8 minuti. Hanno messo l'asfissia e lui è rimasto disteso per cinque giorni. Hanno pizzicato, trattato, registrato con un neurologo. Quindi l'entanglement non è così facile come potrebbe sembrare.

Maria

https://www.baby.ru/community/view/22562/forum/post/360215/

L'entanglement del cordone attorno al collo fetale è una complicazione della gravidanza. Tuttavia, con una diagnosi tempestiva e il rispetto da parte di una donna incinta con tutte le prescrizioni del medico, il processo di nascita avviene senza complicazioni e non danneggia la salute della madre e del bambino.

Up