logo

Il terzo trimestre di gravidanza è lo stadio finale del parto. Dietro le prime settimane più pericolose e allarmanti, il periodo di riposo relativo - il secondo trimestre e avanti - l'evento più importante ed emozionante: la nascita del bambino tanto atteso. In quale settimana inizia il 3o trimestre di gravidanza? Cosa succede a mamma e bambino? Quali caratteristiche di questo periodo devi conoscere? Come capire che il parto sta per iniziare?

Quando inizia e termina il 3o trimestre di gravidanza?

Tuttavia, non si dovrebbe cercare di accelerare lo sviluppo degli eventi, usando vari metodi popolari per stimolare il travaglio. Più a lungo il bambino rimane nell'utero (ma non più di 42 settimane ostetriche), migliore sarà in grado di adattarsi alle nuove condizioni.

Caratteristiche dell'ultimo trimestre

Nel terzo trimestre, il bambino sta rapidamente guadagnando massa. Per questo motivo, il peso e il volume dell'addome di una donna aumentano. Il principale inconveniente riscontrato dalla futura mamma è associato ad un aumento del volume dell'addome. Per farti sentire meglio, puoi iniziare a indossare una benda prenatale..

Il terzo trimestre completa il portamento del bambino. Termina con la consegna e la nascita del bambino. La donna ha pochissimo tempo per prepararsi al parto e all'apparizione di un neonato in casa.

28–32 settimane - periodo critico del terzo trimestre

All'inizio del terzo trimestre, passa l'ultimo periodo critico della gravidanza. Se nelle prime fasi e nel secondo trimestre durante alcuni periodi c'era un'alta probabilità di un aborto spontaneo di gravidanza o di un aborto spontaneo, quindi a 28–32 settimane c'è una minaccia di parto prematuro (vedi anche: come si sviluppa il bambino a 28 settimane di gravidanza?). Possono iniziare sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • insufficienza placentare;
  • distacco della placenta;
  • gestosi grave, preeclampsia, eclampsia;
  • insufficienza istmico-cervicale;
  • squilibrio ormonale;
  • eccessiva distensione uterina dovuta a polidramnios o gravidanza multipla.

Un neonato nato in questo periodo pesa solo 1–1,8 kg, ma si formano tutti i suoi organi e sistemi vitali e, con le cure e le cure mediche adeguate, la maggior parte dei bambini sopravvive. Tuttavia, gli sforzi degli ostetrici saranno mirati a prolungare la gravidanza il più a lungo possibile, aumentando così le possibilità di sopravvivenza del bambino e il mantenimento della salute.

Cosa succede al feto?

All'inizio del trimestre, il feto pesa circa 1 kg, la sua crescita è di circa 35 cm A 27-30 settimane. il bambino si sta sviluppando intensamente, in particolare il cervello e i polmoni. I suoi muscoli crescono rapidamente, si muove attivamente, alternando periodi di veglia con sonno. Una madre attenta conosce bene la "routine quotidiana" del bambino: a che ora preferisce dormire e quanto. Nella clinica prenatale, alla donna incinta viene chiesto di monitorare i movimenti fetali e contrassegnarli nella tabella speciale "Conta fino a dieci".

Dalla 29a settimana. i bambini aumentano diligentemente di peso. Il feto si forma principalmente, ad eccezione dei polmoni: continuano a maturare fino alla metà del terzo trimestre di gravidanza. Nei polmoni inizia la produzione di tensioattivo, una sostanza che ricopre l'interno degli alveoli polmonari. Grazie a lui, dopo la nascita, il bambino sarà in grado di respirare - assorbire e trasferire l'ossigeno in ingresso nei tessuti, mentre le pareti degli alveoli non si uniranno.

In questo momento, il feto non ha ancora abbastanza grasso sottocutaneo per riscaldarsi, quindi, in caso di parto prematuro, il neonato verrà posto in un'incubatrice con condizioni ottimali per lui. Tuttavia, entro la 36a settimana la situazione cambierà: il bambino acquisirà una caratteristica forma arrotondata e la sua pelle si liscia.

Alla 37a settimana, il feto sembra un neonato (vedi anche: 37a settimana di gravidanza - che mese è?). Il lanugo dalla pelle è quasi scomparso, lo spessore dello strato di lubrificante primordiale, che protegge la pelle fetale dal liquido amniotico, è ridotto. Tuttavia, non scompare affatto, normalmente una piccola parte persiste fino al parto e aiuta il feto a muoversi lungo il canale del parto.

La maggior parte dei bambini nasce tra 38 e 40 settimane. A questo punto, guadagnano in media 3–3,5 kg e crescono a circa 48-56 cm, preservando la mobilità delle ossa del cranio - questo è necessario per passare attraverso il canale del parto. La gravidanza posposta è irta di ossificazione delle suture tra le ossa del cranio. In questo caso, il bambino non sarà in grado di nascere da solo, la donna avrà bisogno di un taglio cesareo.

Quando viene eseguito e cosa determina l'ecografia?

Per un periodo di 30–34 settimane. viene eseguito un terzo esame ecografico elettivo. Durante l'ecografia ha rivelato:

  • il grado di sviluppo del feto e il rispetto dell'età gestazionale;
  • la presenza o l'assenza di carenza di ossigeno;
  • peso e altezza stimati del feto;
  • la posizione del bambino (longitudinale, obliqua, trasversale) e la sua presentazione (pelvica, testa);
  • la presenza di entanglement con un cordone ombelicale, molteplicità (singola, doppia, tripla);
  • il grado di maturità della placenta;
  • condizione e volume del liquido amniotico.

L'ecografia viene solitamente eseguita contemporaneamente a uno studio Doppler. Ha lo scopo di valutare il flusso sanguigno fetale.

Se ci sono problemi con la posizione del feto nell'utero o le condizioni della placenta, viene eseguita nuovamente un'ecografia nel 3o trimestre - alla fine della gravidanza, immediatamente prima del parto. Secondo i risultati dell'ultimo studio, viene presa una decisione sul metodo di consegna.

Quali test ed esami vengono eseguiti, ad eccezione degli ultrasuoni?

All'inizio del 3 ° trimestre, viene esaminato il sangue della donna incinta con il primo gruppo o Rh negativo per la presenza di anticorpi in esso. Questo viene fatto per prevenire la malattia emolitica nel neonato. Se viene rilevata una tale minaccia, a una donna verrà somministrata un'immunoglobulina anti-Rhesus e quindi faranno lo stesso entro tre giorni dal parto (in caso di conflitto con Rhesus).

A partire dalla 30a settimana di gravidanza, una donna deve passare l'urina per analisi generale (OAM) settimanalmente prima di una visita dal medico. Non trascurare questo. La valutazione dei risultati di OAM aiuterà nel tempo a identificare i problemi nel lavoro dei reni e prevenire lo sviluppo della gestosi - grave tossicosi tardiva delle donne in gravidanza, che può portare alla morte del bambino e alle gravi condizioni della madre.

Alla 30a settimana vengono anche eseguiti esami del sangue per HIV / AIDS e sifilide, determinazione dei livelli di glucosio, coagulabilità, analisi biochimiche e generali. Viene eseguita la colposcopia, vengono prese le sbavature:

  • dalla vagina alla microflora;
  • dalla cervice alla citologia;
  • dalla cavità nasale per la presenza di stafilococco.

In questo momento, la donna incinta visita regolarmente il terapista e l'oculista. I risultati di tutte le analisi e consultazioni sono registrati nella scheda di scambio. Nella stessa settimana, a una donna viene rilasciato un certificato di nascita e un congedo prenatale, se non è stato rilasciato in precedenza per motivi medici.

A partire dalla 33a settimana, una volta ogni 14 giorni, viene effettuato uno studio cardiotocografico, che consiste nella registrazione simultanea della frequenza cardiaca fetale e del tono uterino (vedi anche: 33 settimane di gravidanza - che mese è?). Durante il CTG, viene eseguito un test antistress per valutare i cambiamenti della frequenza cardiaca durante i suoi movimenti. La donna durante la procedura preme un pulsante speciale al momento dell'inizio e della fine dei movimenti del bambino. Se la frequenza cardiaca durante il movimento aumenta, questo indica la normale salute del feto.

Per un periodo di 38-40 settimane, viene eseguito un altro esame del sangue per la sifilide. Una donna viene esaminata settimanalmente per la preparazione cervicale al parto. Se il parto non inizia alla settimana 40–42, viene eseguita un'ulteriore ecografia..

Come si sente una donna??

Nel terzo trimestre, una donna aumenta la fatica. È più difficile per lei camminare, difficile respirare, perché il bambino sta crescendo rapidamente, aggiungendo 300-350 g a settimana, preme sulle ossa del bacino e del diaframma. Una donna non dovrebbe dormire sulla schiena per non spremere una vena cava - questo può portare a svenimenti e ipossia acuta nel feto.

Entro la 36a settimana, la futura madre potrebbe avere bruciori di stomaco: il feto in crescita “sostiene” lo stomaco e il feto non trattiene il succo digestivo, gettandolo nell'esofago. Durante questo periodo, si nota la più alta altezza eretta del fondo uterino..

Tuttavia, la prossima settimana lo stato della donna incinta nella maggior parte dei casi cambia. Il suo corpo inizia a prepararsi attivamente per la nascita imminente.

Segni dell'approccio del parto

14-20 giorni prima della nascita (in multiparti - 10-14), le donne in gravidanza iniziano a mostrare segni di un inizio precoce del travaglio - precursori. Questi includono:

  • Prolasso dell'addome. Il feto assume normalmente una posizione longitudinale con la presentazione della testa, la testa viene premuta saldamente all'ingresso del piccolo bacino. Una donna sente che è diventato più facile respirare, passa bruciore di stomaco e una sensazione di pesantezza allo stomaco. Tuttavia, c'è un aumento della tentazione di svuotare la vescica, poiché l'utero discendente ora preme su di lui, tirando dolori nel perineo, nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome.
  • Partenza del tappo mucoso (altro nell'articolo: scarico del tappo mucoso in primipare e multiparoso). Non tutte le donne notano che hanno un muco spesso secreto dalla vagina, a volte con strisce sanguinolente. Questo lascia il segreto cervicale, che proteggeva l'utero durante la gravidanza dalle infezioni. Il feto discendente preme sul segmento inferiore dell'utero, contribuendo alla tensione delle pareti del canale cervicale e il tappo del muco cessa di essere tenuto nel collo.
  • Combattimenti di allenamento (più nell'articolo: in quale periodo di gravidanza iniziano i combattimenti di allenamento e in che modo differiscono da quelli reali?). Di norma, le contrazioni indolore, brevi e irregolari dell'utero si verificano di sera o di notte, quando vengono prodotte attivamente prostaglandine, sostanze che aumentano il tono del miometrio. Tali contrazioni non portano all'apertura della cervice, ma preparano solo l'organo.

I cambiamenti nei livelli ormonali influenzano il comportamento di una donna. Si concentra sulle sensazioni interiori, reagisce meno a ciò che sta accadendo intorno a lei. Molti iniziano a pulire o accarezzano il coniuge con il completamento delle riparazioni nella scuola materna, comprano cose per il bambino e oggetti per la cura del neonato. Questa è la manifestazione dell '"istinto di nidificazione" - un altro presagio di parto.

Circa l'imminente inizio dell'attività lavorativa è indicato dal deflusso di liquido amniotico e dalle contrazioni regolari con un aumento della loro durata e una riduzione dell'intervallo tra di loro. A partire dalla 38a settimana, una donna dovrebbe essere pronta per il parto. È necessario raccogliere tutte le cose e i documenti necessari per lei e il bambino in modo da non agitarsi e raccogliere rapidamente al momento giusto e andare in ospedale.

Con quale settimana inizia il 3o trimestre di gravidanza??

Conosci già vertigini, nausea al mattino, piccoli tremori dentro di te, sonno irrequieto e stomaco allargato, che ora non possono essere nascosti sotto abiti larghi. E non importa che tipo di gravidanza tu abbia. Tutto ciò ti costringe a raccogliere un calendario per non perdere di vista punti importanti..

Le domande ruotano nella mia testa:

    • 3o trimestre di gravidanza... da quale settimana inizia questo periodo?
    • Dopo quanti giorni sarà possibile non andare al lavoro?
    • Quando sarà possibile concentrarsi completamente su te stesso e sul bambino?
    • Entro quanto tempo avrà luogo l'incontro tanto atteso con il bambino? Come non perdere questo momento?

Ci sono madri che, dopo aver avuto diverse gravidanze, non conoscono le risposte a tutte queste domande. Ed è importante conoscere i cambiamenti nel corpo ogni mese. Ciò minimizzerà i rischi..

Con quale settimana inizia il 3o trimestre di gravidanza??

La gravidanza, della durata di nove mesi, è suddivisa condizionatamente in tre periodi, ciascuno dei quali dura circa tre mesi: un trimestre. Una settimana - 7 giorni di calendario del mese. Questa separazione è principalmente associata alle tre fasi dello sviluppo fetale..

Il primo trimestre inizia il primo giorno dell'ultima mestruazione e dura fino a 13 settimane. Durante questo periodo, gruppi di cellule si trasformano rapidamente in un piccolo uomo futuro.

Il secondo trimestre dura quattordici settimane (settimana 14 - settimana 27). In questo trimestre, organi e sistemi si sviluppano e si formano nel feto..

Il terzo trimestre dura tredici settimane (28 settimane - 40 settimane). In questo trimestre, il bambino è preparato per la nascita con organi già formati e la possibilità di essere fuori dall'addome della madre. In qualsiasi giorno di questo periodo, il bambino può nascere. In caso di parto prematuro, solo le attrezzature mediche speciali aiuteranno il bambino a sopravvivere, ma sarà meglio se rimane nella pancia della madre fino alla fine del terzo trimestre.

Durante la gravidanza, una donna nota le seguenti caratteristiche all'inizio del terzo trimestre:

  • minzione frequente;
  • stipsi
  • dispnea;
  • mancanza di ossigeno a volte;
  • attenzione distratta;
  • fatica;
  • aumento della pressione;
  • mal di schiena;
  • rigonfiamento
  • vene varicose sulle gambe;
  • la comparsa di smagliature sullo stomaco;
  • aumento di peso settimanale (circa 300 grammi);
  • Vertigini
  • cornea secca, aumento della pressione intraoculare, che provoca compromissione della vista.

Quando fare un'ecografia nel 3 ° trimestre di gravidanza?

Ogni gravidanza è accompagnata da una massa di test ed esami. L'ecografia è considerata uno dei metodi più responsabili e sicuri. Ogni mamma vuole sapere che con l'omino dentro, tutto è in ordine, perché nessun medico senza attrezzature speciali dirà cosa succede al feto dentro.

Se non ci sono complicanze e patologie, allora tre studi sono prescritti a tutte le donne in gravidanza, senza eccezioni, in:

Nelle prime fasi, viene eseguito uno studio transvaginale. Ti consente di confermare la gravidanza entro tre settimane dal momento del concepimento ed eliminare il rischio di aborto spontaneo con l'aiuto di uno speciale sensore inserito nella vagina della futura mamma.

L'esame transaddominale viene utilizzato nel secondo e terzo trimestre. Qui il sensore è guidato lungo la parete esterna dell'addome.

L'esame ecografico nel terzo trimestre non può essere ignorato, poiché fornisce le seguenti caratteristiche:

  • misurare le dimensioni del feto, la sua posizione nell'utero, il livello del suo sviluppo fisico, nonché l'attività del feto, del motore e del sistema respiratorio;
  • valutare il liquido amniotico;
  • determinare le condizioni della placenta;
  • analizzare lo stato del cordone ombelicale e verificare l'entanglement del feto;
  • condurre uno studio Doppler sui vasi sanguigni della madre e del feto;
  • determinare le condizioni della cervice;
  • rilevare anomalie nello sviluppo del feto che sono comparse dopo la seconda ecografia;
  • valutare le condizioni degli organi femminili.

Quali sono le caratteristiche di 3 trimestri di gravidanza?

La gravidanza è accompagnata da cambiamenti quotidiani nel corpo della futura mamma e bambino.

  1. Il bambino sta crescendo, il che significa che gli rimane meno spazio per i movimenti del corpo. La sua attività diminuisce.
  2. Entro la fine dell'ottavo mese, il bambino di solito cade. La testa del feto è fissata nel bacino. Per questo motivo, la respirazione della mamma è facilitata..
  3. Compaiono le contrazioni di "allenamento", quindi l'utero si prepara al parto. Queste contrazioni sono generalmente indolori e non prolungate..
  4. La mamma può già distinguere tra periodi di veglia e sonno del bambino. I movimenti ritmici dentro di te significano che il singhiozzo della frutta.

Quanto segue può essere detto su un incontro precoce con il bambino:

  • La mamma diventa attiva, porta pulizia e ordine alla casa;
  • dolore persistente nella regione lombare;
  • aumento della minzione;
  • la pancia cade;
  • tappo mucoso.

Molte persone chiedono: è possibile non fare un'ecografia in questo periodo??

È meglio farlo, perché quindi il medico sarà in grado di:

  • valutare quali possibili rischi e complicazioni possono insorgere durante il parto;
  • decidere il metodo di consegna.

Inoltre, secondo le statistiche, la sopravvivenza dei bambini negli ultimi 50 anni è cresciuta centinaia di volte grazie alle nuove tecnologie. E la comunità medica ritiene che i benefici degli ultrasuoni siano molto più alti degli effetti degli ultrasuoni sul feto.

esperta autore: Ekaterina Nikolaevna Merezhko,
Corsi principali per donne in gravidanza che si preparano al parto

Ti è piaciuto l'articolo? Basta fare clic sui pulsanti dei social media e condividere con i tuoi amici!

Terzo trimestre di gravidanza: dimensioni e peso del feto, condizioni della donna incinta, test necessari

Il terzo trimestre di gravidanza - fetale o fetale tardivo, dura dalle 29 alle 40 settimane. Questo è il trimestre, che è caratterizzato dalla preparazione della madre e del bambino per la nascita imminente, dallo sviluppo intrauterino finale del feto, dalla formazione di organi e sistemi nella misura in cui è necessario entrare nel mondo esterno. Il resto dei processi di formazione e crescita avverrà al di fuori dell'utero materno e affinché questi processi procedano normalmente, nel periodo perinatale, lo sviluppo dovrebbe essere effettuato in modo normale. Questo periodo richiede il rispetto dei requisiti per una donna incinta e la supervisione medica.

Suggerimenti e trucchi utili

Nel terzo trimestre, una donna dovrebbe frequentare una clinica prenatale settimanale e sottoporsi a un esame programmato. Idealmente, una visita settimanale dal medico durante l'intera continuazione del processo di gestazione, ma se tutto procede normalmente e senza segni negativi visibili, le visite alla consultazione potrebbero non essere così frequenti. Entro la settimana 37-38, non solo appare più tempo a causa del congedo di maternità, ma viene anche avviata la preparazione al parto, che dovrebbe essere attentamente monitorata. Un cambiamento nel background ormonale, che si verifica a causa del corso naturale degli eventi, durante il quale termina la prevalenza del progesterone e entrano in vigore gli estrogeni, che iniziano a essere attivamente sintetizzati non appena il bambino raggiunge un certo grado di prontezza per la vita all'esterno. Gli estrogeni causano diversi processi contemporaneamente:

  • il tono dell'utero aumenta;
  • iniziano a comparire le contrazioni dell'allenamento;
  • la cervice matura e si accorcia;
  • il canale cervicale si apre leggermente;
  • la spina mucosa lascia;
  • arriva la formazione di un generico dominante, uno stato in cui tutti i pensieri e le aspirazioni sono rivolti alla nascita precoce di un bambino.

Quando l'estrogeno raggiunge la sua massima concentrazione, il feto stimola la produzione di prostaglandine nel corpo materno, che diventa l'inizio dell'inizio del travaglio. Oltre a misurare la pressione sanguigna, il peso, l'altezza eretta del fondo uterino, le palpazioni diagnostiche per determinare il tono dell'utero e l'auscultazione del feto con uno stetoscopio, la donna incinta viene controllata per edema latente al fine di rilevare la gestosi, che si verifica anche in donne sane. Lo scopo principale dell'ascolto della zattera è determinarne il battito cardiaco.

Test nel terzo trimestre di gravidanza

Durante questo periodo, viene emessa una carta di scambio, che sarà urgentemente necessaria in futuro, prima di tutto, quando si entra in ospedale. Per creare una carta di scambio, saranno necessari i seguenti test:

  • ogni 6 settimane - una macchia dalla vagina;
  • esame del sangue biochimico (esame del sangue per anticorpi anti-HIV, epatite B e C, sifilide, che vengono somministrati ogni sei mesi negli ultimi 2 mesi del trimestre;
  • triplo screening, che comprende ultrasuoni, cardiotocogramma, dopplerografia e studi biochimici in caso di determinate controindicazioni o disturbi diagnosticati;
  • esame del sangue generale per rilevare processi nascosti di infiammazione;
  • ogni 2 settimane analisi delle urine per monitorare le condizioni dei reni e l'assenza di processi patologici nel corpo.

Tutti questi test devono essere eseguiti, perché sulla base e sui risultati dell'esame visivo, della palpazione e dell'ascolto, il medico può non solo compilare il quadro clinico generale del decorso dell'ultimo trimestre, ma anche adottare misure se necessario, o l'aspetto della patologia, non solo la prontezza del corpo al parto, ma è anche abbastanza affidabile stabilire il momento in cui avverrà la nascita. Le moderne tecnologie consentono non solo di ottenere ultrasuoni 3D / 4D, su cui il bambino può essere visto in movimento in una chiara immagine visiva, ma anche di ottenere un disco con un record di memoria.

Segni della mancata gravidanza del terzo trimestre

Le donne incinte all'inizio della gravidanza spesso avvertono paura, sentendo da tutte le parti la crescente frequenza dei casi di gravidanza persa. Spesso questo diventa ossessione.

Il costante monitoraggio con l'aiuto dei dati di laboratorio darà l'impressione di quanto sia normale la gestazione e la condizione corrisponda a quei parametri che, nel valore medio, indicano la norma per tutti i componenti. I segni di una gravidanza persa sono la mancata corrispondenza delle dimensioni dell'utero con l'età gestazionale, la cessazione del battito cardiaco fetale e sentimenti negativi generali di grave malessere. Per identificarli, abbiamo bisogno di esami pianificati. Anche la donna incinta dovrebbe essere in allerta, monitorando costantemente le sue condizioni e, alle prime osservazioni negative, dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Le condizioni della donna incinta nel terzo trimestre

Nel terzo trimestre, è difficile prevedere un possibile scenario. In alcune donne, non cresce più in questo periodo e il feto viene posizionato a causa della capacità del bacino. In piccolo e sottile, al contrario, aumenta. Il corpo di alcune donne in gravidanza aumenta di peso, nonostante il rigoroso controllo e la dieta, più che per l'intero periodo della gravidanza, mentre altri, al contrario, perdono peso. Perché il corpo si libera del liquido in eccesso, ricostruendolo nel processo di preparazione.

Il processo dell'attività del corpo è intenzionalmente diretto alla realizzazione di un singolo obiettivo, la placenta inizia a diminuire in esso e il lancio degli ormoni corrispondenti diventa una conseguenza naturale di questo. L'utero nelle ultime settimane di gravidanza copre strettamente il feto, le cui ghiandole surrenali iniziano a secernere l'ormone dello stress, che contribuisce alla comparsa del generico dominante, che non solo stimola, ma spinge anche il meccanismo di innesco. Una sorta di forme di barriera per proteggere il corpo femminile dai fattori di risposta esterni, l'ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria (ossitocina) stimola le attività preparatorie.

Nel terzo trimestre, le ossa pelviche della donna si allontanano, la cervice guadagna elasticità, la circolazione sanguigna diventa più attiva e compaiono le contrazioni dell'allenamento. In questo periodo, sotto la pressione di un utero in espansione e di un feto in crescita, una donna può provare dolore alla schiena e alla parte bassa della schiena e talvolta alle estremità inferiori, se i vasi sanguigni vengono premuti, le emorroidi possono progredire, il processo di defecazione può essere disturbato, la pressione sulla vescica porta a minzione più frequente, e deterioramento della funzione renale - porta alla comparsa di edema. Una percentuale abbastanza grande di donne in gravidanza sviluppa vene varicose, c'è il pericolo di trombosi e altre patologie vascolari. Tutto ciò è particolarmente vero per coloro che hanno già avuto gravidanze senza successo o donne in travaglio dopo 35 anni. L'aumento di peso e dimensioni del feto porta ad una rapida affaticamento, una ridotta attività motoria e una grande pancia impedisce che si pieghi, legando le scarpe ed eseguendo altre azioni familiari.

Nausea del terzo trimestre

La nausea nel terzo trimestre, secondo i rappresentanti di alcuni ambienti medici, può essere una conseguenza dei processi naturali che si verificano nel corpo e sono un normale segno concomitante di fenomeni simili nel primo trimestre. Tuttavia, l'opinione più comune è che la nausea durante questo periodo diventa un segno di eventuali malattie negative presenti nel corpo. Se una donna incinta viene regolarmente sottoposta a esami presso il medico curante e supera tutti i test necessari, dovrebbe sicuramente informare il suo medico su questo fenomeno.

La nausea nel terzo semestre può verificarsi per diversi motivi negativi:

  • violazione della funzionalità del fegato, che non può far fronte alle tossine secrete dalla vita normale a causa dell'aumento del carico;
  • reazione dell'immunità individuale alle preparazioni assunte di ferro, vitamine o microelementi;
  • la nausea improvvisamente manifestata è una conseguenza dei cambiamenti nelle dimensioni o nella posizione dell'utero, che preme sullo stomaco e lo solleva, provocando così un attacco di nausea;
  • non è molto probabile, ma è possibile l'invasione parassitaria o un processo infiammatorio costante nel sistema digestivo.

In ogni caso, il terzo trimestre richiede alla madre la massima attenzione allo stato di salute e la notifica obbligatoria del medico sulle condizioni patologiche emergenti. La causa deve certamente essere rivelata ed eliminata in modo che il suo effetto non influisca negativamente sulle condizioni del feto. Non dovremmo dimenticare che la nausea è un segno di alcuni problemi con i reni, che è molto pericoloso per il parto futuro e nel processo.

Dolore nel terzo trimestre di gravidanza

Il dolore nel terzo trimestre può essere di natura sia temporanea che spastica e ogni donna deve affrontare questo. Può essere dolore alla schiena e alla parte bassa della schiena a causa del carico sulla colonna vertebrale, dolore addominale causato da malfunzionamenti del tratto digestivo, che di solito sono causati dalla pressione del feto sull'intestino. Il dolore può verificarsi durante il passaggio del tappo mucoso o le contrazioni dell'allenamento, che a volte compaiono poche settimane prima del parto. Molti medici considerano il motivo principale: la disfunzione ormonale, che implica un aumento del livello degli ormoni maschili. Le donne molto spesso affrontano tali problemi molto prima del concepimento. La disfunzione ormonale può provocare una gravidanza mancata. Se avverti dolore, devi immediatamente andare in ospedale per un esame.

Se il dolore è accompagnato da attacchi e spotting prolungati, insopportabili, può essere una minaccia di aborto o parto prematuro, se il periodo di consegna normale non si è ancora avvicinato. In questo caso, dovresti chiamare un'ambulanza e andare in ospedale, dove aiuteranno a calmare e calmare il dolore, o aiuteranno, o mettere per salvare.

Allocazioni nel terzo trimestre di gravidanza

Una donna incinta dovrebbe normalmente avere leucorrea. Questa è una conseguenza dei processi naturali che si verificano nel corpo, quindi, se non c'è scarico o se sono molto scarsi, dovresti consultare un medico su questo argomento. La coerenza e il volume della leucorrea quando viene selezionato il termine del lavoro cambiano, diventano più fluidi e aumentano di volume. E questo è anche un processo normale. Durante questo periodo, può apparire una secrezione marrone, che indica una diligenza della placenta, o rossastra, che indica una perdita di sangue da parte dei vasi dell'utero. La comparsa di muco giallo o verde indica completamente un processo patogeno, con il quale è necessario consultare immediatamente un medico.

Freddo nel terzo trimestre di gravidanza

Un raffreddore durante questo periodo è un fenomeno altamente indesiderabile. La futura mamma deve monitorare attentamente la sua salute. Vesti più caldo in inverno ed evita correnti d'aria e aria condizionata durante il caldo. In ogni caso, assumere farmaci a una data così tardiva è estremamente indesiderabile, quindi il trattamento viene effettuato con rimedi popolari comprovati sotto forma di tisane, decotti medicinali, gargarismi e altri metodi. Lamponi, limone e agrumi dovrebbero essere usati con cautela perché sono potenziali allergeni..

Temperatura nel terzo trimestre di gravidanza

La temperatura nel terzo trimestre di 37-37,4 gradi può essere la norma in alcuni casi. Un leggero aumento può essere dovuto a un aumento del livello di progesterone nel corpo, o cambiamenti generali nel background ormonale, nel corso naturale della gravidanza. L'alta temperatura, senza motivo apparente sotto forma di raffreddore, serve da base per cure mediche immediate, poiché indica la presenza di un processo infiammatorio acuto.

Nutrizione

La nutrizione durante la gravidanza dovrebbe essere il più completa possibile, equilibrata e fornire tutti i componenti nutrizionali necessari per il pieno sviluppo del feto. In presenza di alcune patologie, viene prescritta una dieta terapeutica, che deve certamente essere coordinata con un nutrizionista e coerente con gli obiettivi del suo scopo. Nella versione normale, la nutrizione frazionata in piccole porzioni, con una masticazione completa del cibo, non avendo il carattere di ridondanza, ma in nessun caso facendo morire di fame il corpo, sarà ottimale.

Le dimensioni e il peso del feto nel terzo trimestre

Le dimensioni e il peso del feto sono calcolati secondo varie formule e dipendono da vari indicatori individuali. La norma può essere di 2 kg e 4, a seconda di molti fattori, ad esempio l'altezza e il peso dei genitori.

3 trimestre di gravidanza

La fase finale

Nell'ultimo, terzo trimestre di gravidanza, il corpo della donna inizia a prepararsi attivamente per la nascita imminente.

Cosa succede al bambino in questo momento, quali problemi potrebbe avere una futura madre e come evitarli?

L'ultimo trimestre inizia dalla 29a settimana di gravidanza e continua fino alla nascita. Un periodo di 28 settimane è considerato il confine tra il secondo e il terzo trimestre perché se un bambino nasce dopo 28 settimane, raggiunge un peso superiore a 1000 g, l'altezza è superiore a 35 cm e, con cure e cure adeguate, acquisisce elevate possibilità di ulteriore vita e sviluppo al di fuori dell'utero. Poiché il carico sul corpo della donna nell'ultimo trimestre è massimo, aumenta il rischio di sviluppare varie complicanze della gravidanza.

3 trimestre di gravidanza: sviluppo fetale

Durante il terzo trimestre, il feto diventa abbastanza grande, quindi non può più facilmente e ripetutamente cambiare la sua posizione nella cavità uterina. In risposta ai movimenti fetali, l'utero può presentarsi in un tono a breve termine: in questo modo guida il bambino, in modo che sia posizionato a testa in giù, nella presentazione della testa, poiché è in questa posizione che sarà più facile per lui superare il canale del parto. La posizione finale del feto è formata, di regola, da 34 a 35 settimane di gravidanza, poiché dopo questo periodo l'utero diventa troppo affollato per cambiare significativamente la posizione.

7 mesi Alla 29–32a settimana di gravidanza, il bambino migliora attivamente il sistema nervoso: una guaina mielinica si forma attorno alle fibre nervose, il cervello si sta attivamente sviluppando - il numero e la profondità delle convoluzioni aumentano. A questa età gestazionale, il feto ha già organi sensoriali: sente i suoni e distingue la voce della madre, sente il gusto, è in grado di vedere e toccare!

Entro 32 settimane di gravidanza, il tessuto adiposo sottocutaneo è sufficientemente accumulato, le pieghe sulla pelle sono raddrizzate, la struttura del corpo fetale diventa più proporzionale a causa di una riduzione delle dimensioni della testa rispetto al tronco e agli arti. Lo sviluppo degli organi interni raggiunge un livello abbastanza elevato: nei polmoni c'è un accumulo di tensioattivo - un tensioattivo che copre gli alveoli polmonari dall'interno e non consente loro di cadere all'espirazione. Il pancreas rilascia già l'ormone insulina, che è responsabile della normalizzazione dei livelli di glucosio nel sangue. La struttura del fegato e dei reni si è finalmente formata. Entro la fine di 32 settimane, si verifica un aumento significativo del peso fetale dovuto all'accumulo attivo di grasso: il peso corporeo del bambino raggiunge i 1700 g, la sua altezza è di 40–41 cm.

8 mesi Dalle 33 alle 36 settimane di gravidanza, la crescita fetale è a un ritmo attivo, l'aumento di peso medio è di 28 g al giorno - circa l'1% del peso corporeo! Le unghie sono cresciute sulle dita delle mani e dei piedi, sulle mani raggiungono la punta delle dita, sui piedi fino a raggiungere l'estremità delle falangi delle unghie. Il bambino è già abbastanza ben sviluppato ingoiare, succhiare e riflessi respiratori. Essendo nell'utero, ingoia attivamente il liquido amniotico, da cui si formano fino a 500 ml di urina al giorno nei reni. Il feto viene urinato nel liquido amniotico, prendendo così parte alla loro produzione. L'intero corpo del bambino è abbondantemente coperto con un lubrificante simile al formaggio e la quantità di peli di cannone (lanugo) viene gradualmente ridotta, la cartilagine del naso e delle orecchie diventa elastica. Nei ragazzi, i testicoli scendono nello scroto. Il feto ha già un ritmo individuale di periodi di sonno e attività che, sfortunatamente, non coincide sempre con quello di mia madre. Entro la fine della 36a settimana di gravidanza, la crescita del bambino raggiunge i 45-48 ° C, peso - 2400-2500 g.

9 mesi Durante l'ultimo mese di gravidanza (37-40 settimane), i processi di maturazione fetale sono completati, è già completamente pronto per la vita fuori dall'utero. Al momento della nascita, il bambino raggiunge un massimo di peso e altezza, che può variare in modo significativo: il peso del feto alla nascita può variare da 2500 a 4500 g, altezza - da 45 a 55 ° C o più. Tali differenze significative possono essere spiegate, in primo luogo, dalle caratteristiche costituzionali dei genitori del nascituro: tutte le persone hanno fisico, altezza e peso diversi, che, naturalmente, saranno ereditati dal bambino. Inoltre, le "dimensioni" del bambino possono essere dovute a varie caratteristiche del corso della gravidanza, dal livello di funzionamento della placenta e quindi all'intensità di fornire al feto i nutrienti necessari per la sua piena crescita e sviluppo, dipende in gran parte da questo..

Verso la fine della gravidanza, il bambino occupa l'intera cavità uterina e, poiché diventa affollato, la natura dei movimenti fetali cambia: diventano meno ampiezza, più che ricordano i tremori con gambe e braccia. In questo momento, ci sono molti meno movimenti di grande ampiezza - svolte, svolte, quindi alcune donne incinte iniziano a preoccuparsi di una diminuzione dell'attività motoria del feto. In realtà, non c'è motivo di preoccuparsi: con una gravidanza a termine, questo è normale. Di solito l'intensità dei movimenti fetali aumenta di sera.

Nell'ultimo mese di gravidanza, la quantità di lubrificante simile al formaggio sulla pelle del feto diminuisce, i peli del cannone - lanugo - praticamente scompaiono, rimanendo solo in una quantità insignificante sulle spalle. Poiché i processi di preparazione al parto iniziano nel corpo della madre, la parte precursore - la testa o l'estremità pelvica del feto - si abbassa e viene premuta all'ingresso della piccola pelvi.

Al momento della nascita, il bambino acquisisce segni di maturità, che indicano il grado di prontezza per l'esistenza al di fuori dell'utero:

  • il peso di un bambino maturo è in media 3200-3400 g, crescita - in media 50–53? cm (le fluttuazioni sono possibili in direzione sia di aumento che di diminuzione dei parametri statistici medi);
  • nei ragazzi, i testicoli sono abbassati nello scroto, nelle ragazze, le grandi labbra ricoprono le piccole labbra;
  • il torace del feto è convesso, l'anello ombelicale si trova nel mezzo della distanza tra l'utero e l'ombelico;
  • uno strato di grasso sottocutaneo è ben sviluppato, le unghie raggiungono il bordo delle dita;
  • l'orecchio e la cartilagine nasale sono piuttosto elastici.

3 trimestre: donna incinta

Nell'ultimo trimestre di gravidanza, il corpo della donna sperimenta uno stress significativo, poiché il feto diventa abbastanza grande. A questo proposito, l'utero incinta esercita una pressione sugli organi vicini. La parte inferiore dell'utero “sostiene” il diaframma e può essere difficile per una donna fare un respiro profondo, estendere completamente i polmoni. Il grande utero esercita una pressione sempre più significativa sulla vescica, il che fa sì che la futura mamma vada spesso in bagno e si svegli più volte durante la notte per urinare. La compressione di grandi vasi della cavità addominale complica il deflusso venoso dalle estremità inferiori, che porta allo sviluppo di una sensazione di pesantezza alle gambe, alla comparsa di edema alla fine della giornata.

La futura mamma diventa meno mobile, poiché la grande pancia non consente movimenti facilmente realizzabili prima della gravidanza. L'ammorbidimento dei legamenti dovuto all'influenza degli ormoni della gravidanza progesterone e relaxina aumenta la probabilità di rimboccare le gambe e persino di cadere, il che richiede una maggiore cautela da parte della futura madre.

All'inizio del terzo trimestre di gravidanza, l'aumento di peso è di circa 7–8 kg e, entro la nascita, verranno aggiunti 4–5 kg. Pertanto, l'aumento totale del peso corporeo durante la gravidanza è di 10-12 kg. Se prima della gravidanza c'era un deficit di peso, l'aumento può raggiungere i 15 kg.

Grandi dimensioni dell'utero, nonché un aumento dell'attività motoria del feto di sera e di notte, che si osserva abbastanza spesso e non è un segno di patologia, sono la causa dei disturbi del sonno nel 3o trimestre di gravidanza. Il futuro bambino diventa così grande che i suoi movimenti possono non solo essere sentiti, ma anche visti, perché piccole ginocchia o gomiti sporgono attraverso la parete addominale anteriore. Le grandi dimensioni del feto possono causare dolore al momento dell'agitazione. Per evitare ciò, una donna incinta deve cambiare la posizione del suo corpo, assumere una postura comoda. L'aumento di peso, le grandi dimensioni dell'addome sono spesso la causa del dolore nella parte posteriore della futura mamma.

A 30 settimane di gravidanza, una donna viene retribuita congedo prenatale e postnatale, che dura 70 giorni prima del parto e 70 giorni dopo la nascita. Se è prevista la nascita di due gemelli, la partenza inizia prima - dalle 28 settimane.

Dopo essere andata in congedo di maternità, la futura mamma ha il tempo di prepararsi alla comparsa di un nuovo membro della famiglia. Inoltre, il presagio del terzo trimestre è il restringimento del circolo di interessi della donna incinta: è preoccupata per le questioni legate al portamento, alla nascita e all'educazione del bambino, il circolo sociale è chiuso alle stesse future madri. Amici e conoscenti con i quali una donna ha parlato prima della gravidanza, per un po 'svaniscono sullo sfondo. Una manifestazione peculiare di un cambiamento nel circolo degli interessi è la cosiddetta sindrome "nidificante", in cui vi è una forte motivazione per organizzare una stanza dei bambini: riparare, acquistare mobili, nonché acquisire una dote e giocattoli per il bambino. Questi cambiamenti sono dovuti a cambiamenti ormonali e sono un meccanismo adattivo necessario che aiuta a creare le migliori condizioni per allattare un bambino dopo la nascita.

Entro 37–38 settimane, i processi finalizzati alla preparazione al parto, che sono causati da un cambiamento nel background ormonale, iniziano nel corpo della donna incinta. Il progesterone, che ha regnato durante la gravidanza, viene sostituito dagli ormoni estrogeni, la cui sintesi è notevolmente migliorata quando il feto raggiunge un grado sufficiente di prontezza per la vita extrauterina. Sotto l'influenza degli estrogeni, il tono uterino aumenta: compaiono le cosiddette contrazioni di allenamento o contrazioni di Brexton-Hicks, che sono caratterizzate da irregolarità e sono praticamente indolori. Sotto l'influenza degli estrogeni, la cervice inizia a "maturare": si accorcia, si ammorbidisce e si apre il canale cervicale, che si manifesta con il passaggio del tappo mucoso - un grumo di muco, a volte con piccole strisce di sangue. La futura madre ha una "nascita dominante", che si manifesta nel desiderio di dare alla luce un bambino il più presto possibile, tutti gli interessi sono volti ad aspettare la nascita e prepararsi per loro.

Quando tutti i processi di preparazione al parto sono completati, il livello di estrogeni raggiunge il suo "picco", sotto l'influenza di precursori secreti dal feto pronti per l'esistenza extrauterina, la sintesi delle prostaglandine inizia nel corpo della madre, che avvia il lavoro regolare.

3 trimestre di gravidanza: possibili complicanze

Poiché nel terzo trimestre il carico massimo è posto sul corpo della futura mamma, quindi in presenza di fattori predisponenti o concomitanti malattie croniche, sono possibili complicazioni della gravidanza abbastanza gravi. È necessario conoscerli, poiché la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo migliorano significativamente la prognosi per madre e feto.

Gestosi. Questa condizione, chiamata anche preeclampsia, nefropatia o tossicosi tardiva, è una delle complicanze più gravi della gravidanza che possono essere completamente curate dopo il parto..

Le manifestazioni cliniche della preeclampsia sono l'edema, che all'inizio potrebbe non essere evidente e può manifestarsi solo con un aumento patologico del peso corporeo - più di 350 g a settimana, la comparsa di proteine ​​nelle urine - proteinuria (le proteine ​​normali non vengono rilevate nelle urine) e un aumento della pressione sanguigna. Le cause e i meccanismi della formazione della gestosi, nonostante uno studio attivo di questa complicazione, non sono ancora completamente noti. È stato stabilito che i fattori di rischio per lo sviluppo della gestosi sono malattie croniche contro le quali si è verificata una gravidanza; malattie renali, ipertensione, diabete mellito, ecc. sono di primaria importanza.La probabilità di gestosi aumenta nelle donne in gravidanza di età inferiore ai 18 anni o di età superiore ai 35 anni, con gravidanza multipla, una predisposizione ereditaria a questa condizione, così come in primipare.

La gestosi è pericolosa perché causa complicazioni che minacciano la vita della madre e del feto. Il più grave di questi è l'eclampsia - un attacco di convulsioni con perdita di coscienza derivante da edema cerebrale. Una delle complicazioni tipiche della preeclampsia è il distacco prematuro di una placenta normalmente situata, in cui la placenta non è separata dalla parete uterina non dopo la nascita del feto, come è normale, ma quando si trova nell'utero. Ciò porta allo sviluppo di sanguinamento interno e, in casi gravi, alla morte intrauterina del feto, allo sviluppo di una massiccia perdita di sangue nella madre. Inoltre, con la gestosi, possono svilupparsi gravi malfunzionamenti degli organi interni: insufficienza renale, respiratoria, epatica acuta, ecc..

A causa del rischio di gestosi, il trattamento di questa complicazione viene effettuato solo in un ospedale ostetrico. Tra le misure terapeutiche vi sono la creazione di un regime terapeutico e protettivo, la terapia con magnesia e gli agenti per abbassare la pressione sanguigna. Con lo sviluppo di forme gravi di gestosi o l'assenza dell'effetto del trattamento nell'interesse della vita della madre e del feto, parto precoce.

Insufficienza placentare. Questo è il nome per la violazione del normale funzionamento della placenta, in cui non svolge pienamente una o più delle sue funzioni: respiratoria, barriera, immunologica, nutrizionale. Le manifestazioni più pronunciate di insufficienza placentare sono l'ipossia fetale, derivante da una violazione della funzione respiratoria della placenta e la sindrome da ritardo dello sviluppo fetale - una violazione della funzione nutrizionale. Questa condizione è il risultato di una serie di complicazioni della gravidanza, come la gestosi, una minaccia a lungo termine di interruzione della gravidanza, il posizionamento improprio della placenta, ecc. Le cause dell'insufficienza placentare possono essere le malattie croniche che hanno causato la gravidanza: ipertensione, anemia cronica diabete mellito, patologia renale, nonché cattive abitudini, come il fumo e condizioni sociali avverse.

L'insufficienza placentare porta all'ipossia fetale cronica - una fornitura insufficiente di ossigeno e nutrienti essenziali. In caso di violazione della funzione nutrizionale della placenta, si forma una sindrome del ritardo di crescita fetale (SAR), cioè il ritardo della crescita e del peso del feto dalle norme medie caratteristiche per un certo periodo di gravidanza. La diagnosi di questa complicazione viene eseguita con l'ecografia in combinazione con la dopplerometria, lo studio del flusso sanguigno nel sistema di circolazione uteroplacentare. Per il trattamento dell'insufficienza placentare e della SZRP, vengono prescritti farmaci che migliorano la circolazione utero-placentare: ACTOVEGIN, INSTENON, CURANTIL, ecc. Allo stesso tempo, la malattia o la complicazione della gravidanza che ha causato lo sviluppo dell'insufficienza placentare viene eliminata o corretta, vengono prescritti sedativi, complessi multivitaminici.

Dispnea. Questa è una sensazione di mancanza d'aria derivante da una violazione della profondità, della frequenza o del ritmo della respirazione. Le donne sono caratterizzate dal tipo di respirazione toracica, in cui i movimenti respiratori vengono eseguiti principalmente a causa del movimento del torace e del diaframma - il setto muscolare tra il torace e le cavità addominali. Nel terzo trimestre, la parte inferiore dell'utero è così alta che inizia a esercitare una pressione sul diaframma, il che impedisce ai polmoni di espandersi bene mentre espira, quindi la respirazione diventa meno profonda, ma per fornire completamente ossigeno alla madre e al feto, è compensativo più frequente.

Nelle donne in gravidanza, il respiro affannoso può verificarsi a riposo, soprattutto quando si è sdraiati sulla schiena, a causa dell'aumentata pressione del fondo uterino sul diaframma, che si intensifica durante lo sforzo fisico e durante lo stress. Fortunatamente, la mancanza di respiro è un fenomeno temporaneo, poiché alla fine della gravidanza, circa 2 settimane prima del parto, sotto l'influenza della preparazione al parto, la testa del feto si abbassa all'ingresso del bacino e la futura mamma sente chiaramente una respirazione più facile.

Per prevenire la mancanza di respiro, è necessario evitare di traboccare lo stomaco, stare in stanze soffocanti e fumose, sdraiato solo dalla tua parte. Se la mancanza di respiro non scompare dopo il riposo, è accompagnata da sintomi patologici: cianosi - pelle blu, dolore toracico, ecc. - Può essere un segno di grave malattia polmonare o di malattie cardiovascolari, quindi in questo caso è necessario consultare immediatamente un ostetrico a un ginecologo o medico di medicina generale.

Insonnia. I disturbi del sonno sono una complicanza comune che oscura il corso della gravidanza. L'insonnia può verificarsi in vari modi: in violazione di addormentarsi, sonno troppo sensibile, frequenti risvegli con l'incapacità di addormentarsi di nuovo. Le ragioni di questa condizione nelle donne in gravidanza sono varie: è il movimento del feto e la scomoda postura durante il sonno a causa delle grandi dimensioni dell'addome e frequenti risvegli notturni per andare in bagno. Alla fine della gravidanza, le contrazioni di allenamento e l'ansia per la nascita imminente possono essere aggiunte a questo elenco..

Per stabilire un sogno, è necessario garantire la comodità di un posto barca; cuscini speciali per le donne incinte, che sono molto comodi per dormire ai loro lati, aiuteranno a farlo. Prima di andare a letto, fai una bella passeggiata per 30 minuti all'aria aperta, fai una doccia calda e arieggia la camera da letto. Circa l'uso di farmaci che migliorano il sonno, è necessario consultare un medico, poiché molti sonniferi durante la gravidanza sono controindicati. Forse l'uso di preparati a base di erbe.

Stipsi Questo fastidio è un compagno di gravidanza frequente e abbastanza tipico. La comparsa di costipazione nelle future mamme, anche se non avevano mai riscontrato questo problema prima che il bambino si aspettasse, è dovuto all'effetto rilassante dell'ormone della gravidanza progesterone non solo sui muscoli dell'utero, ma anche sui muscoli lisci dell'intestino, così come altri organi vuoti - l'esofago, gli ureteri e la vescica ecc. La costipazione può essere accompagnata da sensazioni di gonfiore, amarezza e un retrogusto sgradevole in bocca, una sensazione di pienezza dell'intestino.

Per combattere la costipazione, prima di tutto, hai bisogno di un'alimentazione con fibre sufficienti, che, quando gonfie, attivano la peristalsi e il movimento intestinale. La fibra è ricca di cereali, verdure e frutta (carote, zucche, barbabietole, mele, zucchine, ecc.), Prugne secche e albicocche secche, pane integrale. Un buon effetto lassativo è esercitato dai prodotti lattiero-caseari fermentati - kefir, bifidok, yogurt. Per la prevenzione della costipazione, è necessario utilizzare una quantità sufficiente di liquido - almeno 1200-1500 ml al giorno. Il secondo punto importante che aiuta a far fronte alla costipazione è sufficiente attività fisica: camminare all'aria aperta, ginnastica, nuoto, ecc..

Con l'inefficacia dei metodi non farmacologici, a volte devi ricorrere alla nomina di lassativi, ma questo può essere fatto solo dopo aver consultato un medico: molti farmaci che aumentano la motilità intestinale sono controindicati durante la gravidanza, poiché aumentano anche l'attività contrattile dell'utero.

Phlebeurysm. Durante la gravidanza, vengono create le condizioni per ostruire il deflusso venoso. Ciò si verifica, in primo luogo, a causa dell'indebolimento della parete vascolare sotto l'influenza degli ormoni, in secondo luogo, a causa di un aumento significativo del volume del sangue circolante, che entro la fine della gravidanza raggiunge i 2000–2500 ml e, in terzo luogo, a causa della difficoltà di deflusso venoso dal basso arti dovuti alla compressione dei vasi della cavità addominale da parte di un utero allargato. Per questi motivi, molte donne incinte avvertono gonfiore delle gambe, che peggiora la sera, con dolore e pesantezza agli arti inferiori, crampi alle gambe e comparsa di vene bluastre sporgenti annodate sulle gambe.

Le misure per la prevenzione delle vene varicose nelle donne in gravidanza indossano calze a compressione - collant e calze speciali che supportano i vasi delle gambe in buona forma; le loro dimensioni ti diranno il medico. È necessario indossare scarpe comode con un tacco basso stabile e anche escludere carichi statici a lungo termine - in piedi sulle gambe, seduti immobili in una posizione. È particolarmente indesiderabile sedersi in una posizione da piede a piede. Per prevenire le vene varicose la sera, è necessario sdraiarsi per almeno 30-40 minuti con le gambe sollevate (possono essere messe su un cuscino), fare un pediluvio fresco.

Il trattamento per le vene varicose viene effettuato solo previo accordo con il medico ostetrico-ginecologo, flebologo o terapista.

Regole fondamentali

  • Poiché il carico su quasi tutti gli organi e sistemi aumenta nell'ultimo trimestre di gravidanza, il monitoraggio delle condizioni della gestante diventa più approfondito: fino a 30 settimane, è necessario essere visitati da un medico una volta ogni due settimane, dopo 40 settimane - settimanali.
  • È necessario organizzare correttamente il cibo - mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni: 3 pasti principali e 2-3 spuntini. Ciò ridurrà la sensazione di pienezza dello stomaco, bruciore di stomaco e mancanza di respiro. Il cibo dovrebbe contenere fibre - verdure, frutta, cereali, pane ai cereali.
  • È tempo di occuparsi della scelta di un ospedale di maternità. È necessario sapere in anticipo se l'ospedale di maternità di tua scelta chiuderà per il "lavaggio" pianificato, quali termini e condizioni sono previsti per le nascite dei partner. La preparazione precoce ti aiuterà a evitare circostanze di forza maggiore durante lo sviluppo del travaglio, anche se ciò accade inaspettatamente, e contribuirà anche alla calma e alla fiducia in un esito favorevole della gravidanza..
  • La preparazione al parto richiede tempo, quindi, se non stai frequentando la scuola per le future mamme, non lasciarlo nelle ultime settimane: potresti non avere il tempo di ascoltare l'intero corso. È possibile che nell'ospedale di maternità prescelto ci siano corsi sulla preparazione al parto.
  • Per allenare i muscoli perineali, esegui gli esercizi di Kegel ogni giorno: sono un'ottima misura preventiva per le rotture durante il parto, aumentando l'elasticità dei muscoli del pavimento pelvico.
  • Per un periodo di 34–36 settimane, un medico della clinica prenatale ti esaminerà su una sedia ginecologica, prenderà uno striscio per esaminare e determinare le indicazioni per il trattamento in caso di rivelazione di microflora patologica della vagina prima del parto. A 30 settimane, ti verrà prescritto un esame del sangue generale e biochimico, un test della glicemia, un coagulogramma - uno studio sulla coagulazione del sangue.
  • A 34–36 settimane di gravidanza, viene eseguita la terza ecografia obbligatoria, che determina la conformità della dimensione del feto all'età gestazionale, la sua posizione nell'utero, la localizzazione e la struttura della placenta, la quantità di liquido amniotico, vengono rivelate possibili deviazioni che non potevano essere diagnosticate in date precedenti. L'ecografia viene eseguita dopplerometria - uno studio che determina lo stato del flusso sanguigno nei vasi della circolazione uteroplacentare, che consente di identificare i segni di ipossia fetale.
  • Nel terzo trimestre di gravidanza, per determinare le condizioni intrauterine del bambino, viene utilizzata la cardiotocografia (CTG) - registrazione dell'attività cardiaca del feto, che di solito viene prescritta dopo 32 settimane di gravidanza. Questo metodo semplice e informativo consente di diagnosticare tempestivamente i segni della carenza di ossigeno - ipossia - e adottare le misure appropriate. Nel normale corso della gravidanza, il CTG viene registrato 2-3 volte per gravidanza, in presenza di complicanze, la domanda sulla frequenza degli studi viene decisa individualmente.
  • Dopo 38 settimane, tutte le cose e i documenti dovrebbero essere pronti, poiché il ricovero in ospedale può essere richiesto in qualsiasi momento. È particolarmente importante non dimenticare i documenti: carta di scambio, passaporto, politica medica, certificato di nascita e contratto di nascita (se è stato concluso).

Un'altra cosa importante è assemblare correttamente la borsa per l'ospedale di maternità, senza prendere cose inutili e non dimenticare il necessario. Fino a 37–38 settimane, devi pensare a quali cose ti serviranno e ottenere i dispersi, fare un elenco. È meglio mettere le cose in un nuovo sacchetto di plastica, poiché i sacchetti di tessuto nell'ospedale di maternità potrebbero non essere accettati a causa del rigoroso regime sanitario ed epidemico.

Uno dei momenti più piacevoli dell'ultimo trimestre di gravidanza è la preparazione di una dote infantile, poiché la scelta di vestiti, mobili e accessori per i neonati è enorme ora. La cosa principale in questa faccenda è non perdere il senso delle proporzioni. Un tipico errore dei futuri genitori è l'acquisto eccessivo di cose per bambini; alcuni di essi potrebbero non attendere l'uso previsto. Non dimenticare che dopo la nascita del bambino verranno donate molte cose, quindi ottieni il minimo necessario e i regali desiderati per il neonato possono essere discussi con amici e parenti dopo il parto.

Up