logo

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Carenza di gravidanza - che cos'è?

La quantità di liquido amniotico non è una quantità statica, perché man mano che il feto cresce e si sviluppa, il volume del liquido amniotico cambia, che inizia a essere secreto dall'ottava settimana di gestazione e continua fino alla nascita. Pertanto, la quantità di liquido amniotico in ogni fase della gravidanza è diversa. Inoltre, in qualsiasi fase della gravidanza, il loro numero può essere inferiore al normale, che sarà anche oligoidramnios. Cioè, espandendo la definizione classica di acqua bassa, possiamo dire che questa è una condizione in cui il volume del liquido amniotico è inferiore al limite inferiore della norma per una determinata età gestazionale.

Attualmente, sulla base di numerose osservazioni e calcoli, sono state sviluppate tabelle con volumi medi, massimi e minimi di liquido amniotico, caratteristici per ogni settimana di gestazione, a partire dal 14 °. Cioè, gli oligoidramnios possono essere determinati a partire dalla 14a settimana di gravidanza.

Tuttavia, ripetiamo che il concetto di oligoidramnios è dinamico, cioè può periodicamente insorgere o scomparire durante la gravidanza. Ciò significa che la stessa donna, ad esempio, aveva la secchezza a 23 settimane e a 33 settimane di gravidanza se n'era già andata. In tali casi, i medici parlano di oligoidramnios funzionali, che si verificano in risposta a varie influenze ambientali e passano indipendentemente entro un mese. A rigor di termini, una tale mancanza di acqua è transitoria, cioè temporanea e quindi si riferisce a disturbi funzionali e non a patologie. La stragrande maggioranza dei casi di oligoidramnios sono precisamente tali disturbi transitori e funzionali che non sono pericolosi per la crescita e lo sviluppo del feto e non violano il normale corso della gravidanza e del parto.

Se l'oligoidramnios è persistente, cioè non passa e viene fissato in diverse fasi della gravidanza, ad esempio a 23, a 25, a 30 settimane di gravidanza, allora stiamo parlando di patologia. In tali casi, l'oligoidramnios è un segno di grave gravidanza e disturbi dello sviluppo fetale..

Pertanto, quando a una donna viene diagnosticata l'oligoidramnios mediante ultrasuoni, non ha bisogno di essere turbata o nervosa, perché nella stragrande maggioranza dei casi questa è una caratteristica funzionale della sua gravidanza, non una patologia. Ma se oligohydramnios è combinato con malformazioni o non scompare entro un mese, questa condizione è considerata patologica e richiede un trattamento. Ricorda che la frequenza di sviluppo dell'oligoidramnios patologico è solo dello 0,2 - 0,3% dei casi, ed è necessariamente combinata con uno sviluppo alterato del feto e della placenta, visibile agli ultrasuoni. Pertanto, se il medico ecografico non ha visto malformazioni del feto o della placenta, ma ha diagnosticato "oligoidramnios", ciò indica sempre le caratteristiche funzionali di una donna e non richiede alcun trattamento, ad eccezione della profilassi vitaminica.

In linea di principio, l'oligoidramnios non è tanto una patologia indipendente quanto un singolo sintomo, che riflette la totalità di vari disturbi della crescita e dello sviluppo del feto o del corso della gravidanza. Pertanto, una determinazione isolata di oligoidramnios senza CTG, dopplerometria e screening per malformazioni mediante ultrasuoni e test biochimici (AFP, hCG, ecc.) Non è diagnosticamente accurata e giustificata.

Acqua bassa nelle donne in gravidanza - il significato diagnostico dell'indicatore

Il significato diagnostico e il valore di un indicatore come l'oligoidramnios sono attualmente molto bassi. Il fatto è che prima dell'avvento degli ultrasuoni, della dopplerometria, del CTG e di altri metodi di esame di una donna incinta, la patologia fetale e la probabilità di varie malformazioni erano determinate indirettamente, secondo vari indicatori correlati alla crescita e allo sviluppo alterati del bambino.

Uno di questi indicatori è la quantità di liquido amniotico. I medici dei secoli passati hanno determinato il loro numero per valutare indirettamente quanto bene e correttamente si sviluppa il feto. In effetti, fino alla metà del 20 ° secolo, un metodo informativo come l'ecografia, che ti consente di esaminare il feto e determinare come si sviluppa, misurando accuratamente le sue dimensioni e vedendo tutti gli organi e le parti del corpo, semplicemente non esisteva. E il dottore, non vedendo il bambino nell'utero, doveva in qualche modo valutare se si stava sviluppando normalmente. Fu in quell'epoca che i medici determinarono la quantità di liquido amniotico e molti altri parametri che indirettamente consentirono di giudicare la crescita e lo sviluppo del feto.

Tuttavia, al momento, le norme di crescita e sviluppo del feto sono perfettamente monitorate dagli ultrasuoni, la patologia della placenta viene determinata mediante dopplerometria e l'ipossia fetale viene rilevata dal CTG. Cioè, ci sono metodi strumentali che consentono di identificare in modo molto più preciso le patologie fetali, il funzionamento alterato della placenta, ecc. E così la definizione di acqua bassa è un omaggio alla tradizione. Per questo motivo, molti ginecologi non prestano attenzione ai bassi livelli d'acqua se, in base ai risultati dell'ecografia e della TAC, il bambino si sviluppa normalmente, poiché giustamente considera questa condizione una caratteristica di una particolare donna incinta.

Acqua bassa - cause di sviluppo

Le cause dello sviluppo di oligoidramnios possono essere varie patologie del feto e della placenta o gravi malattie croniche presenti in una donna incinta. Questo è il motivo per cui l'intera serie di cause di acqua bassa è divisa nei seguenti grandi gruppi:
1. Cause associate a malformazioni congenite nel feto;
2. Cause associate alla patologia fetale;
3. Le ragioni associate ai disturbi metabolici in una donna incinta a causa di gravi malattie croniche;
4. Cause associate alla patologia della placenta;
5. Altri.

Gli specifici fattori causali delle acque basse, attribuibili a ciascuno dei cinque gruppi elencati, si riflettono nella tabella:

Cause associate a malformazioni congenite nel fetoSottosviluppo della valvola uretrale
Agenesi (assenza) o restringimento dell'uretra
Restringimento bilaterale degli ureteri
Restringimento bilaterale della giunzione degli ureteri con pelvi renale
Sindrome dell'addome ritagliata (sindrome della pancia della prugna)
Agenesi (assenza) dei reni
Displasia renale policistica bilaterale (sindrome di Potter - I)
Malattia renale policistica (sindrome di Potter II)
Cause della patologia fetaleInfezione intrauterina del feto (ad esempio infezione da citomegalovirus, clamidia, micoplasmosi, ecc.)
Ritardo nella crescita intrauterina
Anomalie cromosomiche del feto (ad es. Sindrome di Down, Marfan, ecc.)
Cause associate a gravi malattie croniche in una donna incintaMalattie croniche del sistema cardiovascolare (ad es. Ipertensione, tromboflebite, insufficienza venosa, ecc.)
gestosi
Malattia renale cronica (ad es. Pielonefrite, glomerulonefrite, insufficienza renale, ecc.)
Malattie del collagene (ad esempio lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, dermatomiosite, periarterite nodosa, artrite reumatoide, reumatismi, malattia da siero, ecc.)
Obesità
Diabete
Disidratazione del corpo materno, ad esempio, dopo grave diarrea, vomito, ecc..
Fumare più di 10 sigarette al giorno
Cause associate alla patologia della placentaInsufficienza placentare
Infarto placentare multiplo
Anomalie della placenta (ad esempio atrofia e sclerosi focale della membrana deciduale, necrosi amnionica, ecc.)
AltroGravidanza oltre 42 settimane
Rottura prematura delle membrane
Lacrima delle membrane con perdita di liquido amniotico
Morte fetale intrauterina (prenatale)
Oligohydramnios idiopatico (causa sconosciuta)
Oligohydramnios iatrogeni causati dall'uso prolungato di farmaci da parte del gruppo di inibitori delle prostaglandine sintetasi (ad es. Indometacina, naprossene, fenoprofene, acido flufenamico, ecc.). Questi farmaci sono comunemente usati per fermare il travaglio pretermine.

Pertanto, la maggior parte delle cause degli oligoidramnios sono trattate con successo con metodi moderni, e quindi questa condizione non è causa di panico. Le malformazioni congenite del feto sono l'unico gruppo di cause di oligoidramnios che non vengono trattate, ma vengono sempre rilevate nei test ecografici eseguiti a 12, 22 e 32 settimane di gestazione. In altri casi, gli oligoidramnios possono essere curati e la donna partorirà un bambino perfettamente sano.

Attualmente, i seguenti fattori sono le cause più comuni di oligoidramnios nelle donne in gravidanza:

  • gestosi;
  • Ipertensione nella madre;
  • Diabete nella madre;
  • Qualsiasi malattia infettiva e infiammatoria nella madre (ad esempio, tonsillite, pielonefrite, influenza, infezioni respiratorie acute, ecc.);
  • Infezioni del complesso TORCH (toxoplasmosi, rosolia, citomegalovirus, herpes) trasferite durante la gravidanza;
  • Ipossia cronica intrauterina del feto.

L'ipertensione e il diabete mellito causano oligoidramnios, la cui gravità è determinata dalla durata del decorso e dalla compensazione della malattia. Pertanto, è molto importante controllare la pressione sanguigna delle donne in gravidanza con farmaci moderni, efficaci e sicuri. Per la prevenzione di oligoidramnios e altre complicazioni, una donna incinta affetta da diabete dovrebbe aderire rigorosamente a una dieta, evitando errori.

Le infezioni del complesso TORCH possono provocare non solo oligoidramnios, ma anche malformazioni congenite del feto o interruzione della gravidanza. Pertanto, si consiglia di eseguire test per queste infezioni nella fase di pianificazione della gravidanza, in modo che prima che venga trattato o vaccinato, che proteggerà il nascituro.

Tuttavia, molto spesso l'oligoidramnios funzionale (in circa il 40% dei casi) è il risultato di un'infezione, come tonsillite, otite media, infezioni respiratorie acute, ecc. In tale situazione, l'oligoidramnios è temporaneo e non si applica alla patologia, poiché entro un mese dalla guarigione della madre, la quantità di liquido amniotico si normalizza.

In considerazione dell'ampia gamma di fattori causali degli oligoidramnios, quando questa condizione viene rilevata mediante ultrasuoni o esami, è necessario prescrivere ulteriori esami alla donna. L'esame è necessario per identificare la causa esatta di questa condizione e, di conseguenza, la nomina del trattamento necessario ed efficace.

Cause di oligohydramnios - video

Acqua bassa durante la gravidanza - classificazione e gravità

L'acqua bassa, a seconda della durata del corso, può essere acuta e cronica. L'oligoidramnios acuto si forma bruscamente, improvvisamente, sotto l'influenza di un fattore causale emergente di recente. Di norma, tale oligoidramnios è benigno, cioè funzionale, associato ad un fattore esterno che può essere fermato dai moderni metodi di trattamento. Molto spesso, l'oligoidramnios acuto si verifica sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, influenza, mal di gola o altre malattie infettive nella madre. Tuttavia, dopo il recupero di una donna incinta, l'oligoidramnios passa in modo indipendente e non richiede un trattamento speciale..

L'oligoidramnios cronico si sviluppa gradualmente, gradualmente e il fattore causale di questa condizione non può essere rapidamente eliminato. In caso di oligoidramnios cronici, una donna deve sottoporsi a un esame serio per identificare le cause di questa condizione e il successivo trattamento efficace. Le cause più comuni di oligoidramnios cronici sono gravi malattie di una donna incinta (ad esempio diabete mellito, obesità, ecc.), Gestosi, patologia della placenta (attacchi di cuore, sottosviluppo, ecc.) O prolungata ipossia fetale. Malformazioni e ritardo della crescita intrauterina del feto causano molto meno spesso l'oligoidramnios cronico. L'oligoidramnios cronico non passa da solo e, con l'aumentare del periodo di gestazione, progredisce solo, il che indica la presenza di una grave patologia della gravidanza.

Inoltre, a seconda del momento in cui si verificano gli oligoidramnios, non è diviso in due forme:
1. Oligoidramnios precoci, che compaiono nei periodi di 16-20 settimane di gravidanza. Questo handicap di oligohydramnios è provocato dall'insufficienza delle membrane e viene diagnosticato mediante ultrasuoni;
2. Oligoidramnios tardivi, che appaiono al momento delle 26-40 settimane di gravidanza. Questa forma di oligoidramnios si sviluppa con insufficienza delle membrane e compromissione dello sviluppo fetale.

L'oligoidramnios precoce è più sfavorevole rispetto a quello tardivo, perché è nel secondo trimestre di gravidanza che avvengono la formazione e la posa di molti organi interni vitali del feto. Lo sviluppo dei primi oligoidramnios è spesso associato a malformazioni congenite e patologia intrauterina del feto. Pertanto, l'insorgenza di oligoidramnios durante il periodo di 16-20 settimane di gravidanza è un'occasione per un esame dettagliato del feto per la presenza di deformità e anomalie cromosomiche. Gli oligoidramnios tardivi, di regola, sono funzionali e quindi sono completamente trattati.

A seconda della presenza di danni alle membrane, l'oligoidramnios è diviso in due tipi:
1. Oligohydramnios primario, che si sviluppa sullo sfondo di membrane intere;
2. Oligoidramnios secondari o traumatici, che si sviluppa a causa di danni alle membrane e fuoriuscita di liquido amniotico.

Pertanto, l'oligoidramnios secondario è causato dalla costante perdita di liquido amniotico, che scorre attraverso piccole lesioni nella vescica fetale. E l'oligoidramnios primario è provocato da una vasta gamma di cause legate alla crescita e allo sviluppo del feto, alla patologia della placenta o alle gravi malattie croniche che una donna incinta ha. In linea di principio, attualmente, nella maggior parte dei casi, si registra una carenza di acqua primaria..

Diagnosi di oligoidramnios in donne in gravidanza

La diagnosi di oligoidramnios viene effettuata sulla base dei dati ottenuti durante il monitoraggio dinamico di una donna incinta. Quindi, i segni di acqua bassa sono i seguenti:

  • Il ritardo dell'altezza eretta della parte inferiore dell'utero e della circonferenza addominale dalla normale per un determinato periodo di gestazione;
  • Bassa attività motoria del feto (una donna sente meno di 10 movimenti al giorno);
  • L'indice del liquido amniotico (IAI) secondo l'ecografia sotto la norma per un determinato periodo di gestazione.

Pertanto, per la diagnosi di oligoidramnios, sono necessari dati sulle sensazioni soggettive di una donna incinta (movimento fetale), un esame obiettivo con misurazioni dell'addome ed esame strumentale (ultrasuoni).

Tuttavia, per fare una diagnosi di "acqua bassa", i parametri indicati devono essere determinati in dinamica, cioè più volte di seguito in successione per un periodo da 1 a 3 mesi. Secondo i risultati di una sola misurazione dei parametri indicati, è impossibile diagnosticare "oligohydramnios", poiché questo è semplicemente uno stato funzionale, che è stato accidentalmente registrato al momento dell'esame. Se, in base ai risultati di tre misurazioni effettuate con un intervallo di due settimane tra loro, viene rilevata una deviazione persistente dalla norma, allora alla donna incinta viene diagnosticata "acqua bassa".

Allo stato attuale, l'oligoidramnios è esposto sulla base di un singolo esame ecografico, che, in realtà, non è una diagnosi, ma una semplice affermazione del fatto che al momento dell'esame ecografico la donna aveva un liquido amniotico insufficiente. Questa situazione potrebbe essere dovuta al fatto che una donna ha recentemente avuto ARVI o tonsillite, è stata soggetta a effetti stressanti, ecc..

Se una donna aveva una piccola quantità di liquido amniotico in un singolo studio ecografico, si raccomanda di eseguire un CTG del feto o una dopplerometria dei vasi della placenta. Se i risultati del CTG e della dopplerometria sono normali, ciò significa che il feto non soffre, ma normalmente cresce e si sviluppa. In questo caso, puoi bere un ciclo di vitamine e Curantyl e, dopo un mese, ripetere nuovamente l'ecografia. In oltre il 95% dei casi, l'oligohydramnios passa e, quindi, era di natura funzionale, non riflettendo la presenza di alcuna patologia.

Se, durante una seconda ecografia, viene rilevata una carenza d'acqua, questa è la ragione per un esame dettagliato al fine di identificare le cause di una quantità insufficiente di liquido amniotico. Per identificare la causa dell'oligoidramnios, è necessario condurre un esame del sangue per infezioni, anticorpi anti-Rhesus, glucosio, identificare i marker di malformazioni (AFP e hCG) e valutare la pressione sanguigna. È inoltre indispensabile effettuare un'ecografia mirata per identificare possibili malformazioni del feto o ritardarne lo sviluppo. Se possibile, viene eseguita l'amniocentesi con cariotipo, che consente di stabilire anomalie genetiche e cromosomiche del feto. Dopo aver scoperto la causa dell'oligoidramnios, il trattamento o l'aborto viene eseguito per motivi medici.

IAH (indice di liquido amniotico) - norme e indicatori di acqua bassa

Attualmente, l'ecografia è considerata il criterio più informativo per gli oligoidramnios, durante i quali il medico determina l'indice del liquido amniotico (IAI) e la lunghezza della tasca verticale. Se lo IAI o la lunghezza della tasca verticale è inferiore alla norma per una data età gestazionale, il sonografo indica nella conclusione "acqua bassa".

La tasca verticale è la sezione più lunga di liquido amniotico libero situata tra la parete addominale anteriore e il feto. Inoltre, in questa zona del fluido libero non dovrebbero esserci anelli del cordone ombelicale o degli arti del feto. La lunghezza normale della tasca verticale è di 5 - 8 cm. In precedenza, solo questo indicatore era determinato dagli ultrasuoni, ma attualmente ce n'è uno più accurato per valutare la quantità di liquido amniotico - IAH.

Per determinare lo IAP, il sonografo divide mentalmente l'addome della donna in quattro grandi quadrati con due linee perpendicolari l'una all'altra, passando attraverso l'ombelico (vedi Figura 1). Quindi, in ogni quadrato, viene misurata la tasca verticale massima. Per ottenere il valore IAG totale, vengono aggiunti tutti i valori misurati delle tasche verticali in quattro quadrati. Ed è proprio questa somma delle lunghezze delle sacche di fluido libero in quattro quadrati che è l'indice del liquido amniotico (IAI), che è cruciale per la diagnosi di oligoidramnios. Ogni periodo di gestazione ha la sua norma IAI. Se lo IAI era inferiore al limite inferiore della norma, ciò indica una mancanza di acqua.

Gli standard IAH utilizzati nei paesi della CSI per diversi periodi di gravidanza sono i seguenti:

  • 16 settimane - 73 - 201 mm (media 121 mm);
  • 17 settimane - 77 - 211 mm (media 127 mm);
  • 18 settimane - 80 - 220 mm (media 133 mm);
  • 19 settimane - 83 - 230 mm (media 137 mm);
  • 20 settimane - 86 - 230 mm (media 141 mm);
  • 21 settimane - 88 - 233 mm (media 143 mm);
  • 22 settimane - 89 - 235 mm (media 145 mm);
  • 23 settimane - 90 - 237 mm (media 146 mm);
  • 24 settimane - 90 - 238 mm (media 147 mm);
  • 25 settimane - 89 - 240 mm (media 147 mm);
  • 26 settimane - 89 - 242 mm (media 147 mm);
  • 27 settimane - 85 - 245 mm (media 156 mm);
  • 28 settimane - 86 - 249 mm (media 146 mm);
  • 29 settimane - 84 - 254 mm (media 145 mm);
  • 30 settimane - 82-258 mm (media 145 mm);
  • 31 settimane - 79 - 263 mm (media 144 mm);
  • 32 settimane - 77 - 269 mm (media 144 mm);
  • 33 settimane - 74 - 274 mm (media 143 mm);
  • 34 settimane - 72 - 278 mm (media 142 mm);
  • 35 settimane - 70 - 279 mm (media 140 mm);
  • 36 settimane - 68 - 279 mm (media 138 mm);
  • 37 settimane - 66 - 275 mm (media 135 mm);
  • 38 settimane - 65 - 269 mm (media 132 mm);
  • 39 settimane - 64 - 255 mm (media 127 mm);
  • 40 settimane - 63 - 240 mm (media 123 mm);
  • 41 settimane - 63 - 216 mm (media 116 mm);
  • 42 settimane - 63 - 192 mm (media 110 mm).

I suddetti standard IAJ sono adottati nei paesi dell'ex Unione Sovietica e in Europa e negli Stati Uniti, i limiti inferiore e superiore degli indicatori normali sono rispettivamente circa il 30% in meno e in più. Cioè, quando un medico in Russia, Ucraina, Bielorussia, Moldavia o in un altro paese dell'ex Unione Sovietica diagnostica la carenza d'acqua, il suo collega in Francia o Germania riferisce le stesse condizioni al limite inferiore della norma.

L'acqua bassa viene diagnosticata quando lo IAI è inferiore al limite inferiore della norma. Tuttavia, nei paesi della CSI esiste una pratica di "riassicurazione", quando il medico indica "acqua bassa" nel rapporto sugli ultrasuoni con un valore IAI entro il 10-15% del limite inferiore della norma. Ad esempio, lo IAI a 40 settimane di gestazione è di 70 mm (cioè entro l'intervallo normale), ma il medico scrive "acqua bassa" perché l'indicatore è vicino al limite inferiore del valore normale. Inoltre, secondo una regola non scritta esistente, è proprio questo valore degli indicatori IAG che riflette "moderati oligoidramnios". E se lo IAI è davvero al di sotto della norma, i medici scrivono "pronunciata carenza d'acqua".

Pertanto, al fine di scoprire se una donna ha davvero poca acqua, è sufficiente confrontare il valore IAH indicato nel rapporto sugli ultrasuoni con gli indicatori di norma indicati sopra.

Moderati oligoidramnios durante la gravidanza - che cos'è?

Se, a seguito di misurazioni di sacche di fluido libero, il medico calcola un IAI che rientra nei limiti sopra indicati, quindi nel rapporto sugli ultrasuoni verrà scritto "acqua bassa" o "acqua bassa moderata".

Tuttavia, le donne non dovrebbero aver paura di una tale conclusione, poiché questo è solo un segno ecografico, che potrebbe semplicemente essere una caratteristica del corso di questa particolare gravidanza. Un ginecologo che conduce una gravidanza dopo aver visto la "secchezza" in un rapporto sugli ultrasuoni, riferirà la donna alla TC e alla dopplerometria. Se i risultati del CTG e della dopplerometria rientrano nei limiti normali e nella conclusione dell'ecografia vengono indicate le dimensioni normali del feto e si nota l'assenza di malformazioni, non è necessario preoccuparsi: questa non è una mancanza di acqua, ma una caratteristica di una donna incinta. In alcuni casi, quando non vi è alcun dubbio sul normale corso della gravidanza, il ginecologo non eseguirà nemmeno CTG e dopplerometria, poiché ciò non è necessario. Tipicamente, in questi casi, i medici prescrivono un complesso metabolico (vitamine, Curantil, Actovegin) a una donna per migliorare il flusso sanguigno nei vasi uterino-placentare e una seconda ecografia in un mese. Di norma, l'oligoidramnios moderato passa, a seguito del quale, su una ripetuta ecografia eseguita in un mese, la quantità di liquido amniotico corrisponderà ai valori normali.

Grave carenza d'acqua - che cos'è?

L'oligoidramnios grave, di norma, è una condizione patologica ed è un segno di gravi violazioni del funzionamento della placenta o di malformazioni fetali. Se la lunghezza della tasca verticale è inferiore a 2 cm, viene considerata la secchezza grave e il valore IAI è inferiore ai seguenti valori:

  • 16 settimane - 62 mm;
  • 17 settimane - 65 mm;
  • 18 settimane - 68 mm;
  • 19 settimane - 71 mm;
  • 20 settimane - 73 mm;
  • 21 settimane - 75 mm;
  • 22, 23, 24, 25 e 26 settimane - 76 mm;
  • 27 settimane - 72 mm;
  • 28 settimane - 73 mm;
  • 29 settimane - 71 mm;
  • 30 settimane - 70 mm;
  • 31 settimane - 67 mm;
  • 32 settimane - 65 mm;
  • 33 settimane - 63 mm;
  • 34 settimane - 61 mm;
  • 35 settimane - 59 mm;
  • 36 settimane - 58 mm;
  • 37 settimane - 56 mm;
  • 38 settimane - 55 mm;
  • 39, 40, 41 e 42 settimane - 54 mm.

Una grave carenza idrica, di norma, è un segno di patologia del feto o della placenta, e quindi l'identificazione di questa condizione richiede un ulteriore esame, il cui scopo è determinare se il feto ha malformazioni, anomalie cromosomiche e genetiche, ritardo dello sviluppo, ecc. Inoltre, l'esame rivelerà le condizioni della placenta e i suoi possibili effetti sulla quantità di liquido amniotico.

Se si scopre che la causa dell'oligoidramnios grave è la malattia cronica di una donna incinta (ad esempio, ipertensione, diabete mellito, ecc.) O patologia della placenta, tale gravidanza viene mantenuta, il feto viene costantemente monitorato e viene fornito un trattamento di supporto volto a correggere i disturbi e creare condizioni ottimali per la crescita del bambino. Di norma, con tali motivi, i metodi medici consentono di assumere il controllo di vari disturbi che provocano l'oligoidramnios e portare la gravidanza al parto. Una donna dà alla luce un bambino con un deficit di massa, ma senza gravi deviazioni. Di norma, un bambino del genere si sviluppa rapidamente, dopo alcuni mesi sta guadagnando peso normale e non è diverso dai suoi coetanei nati senza una mancanza di peso corporeo.

Se la causa dell'oligoidramnios grave sono malformazioni, anomalie cromosomiche e genetiche o morte fetale, i medici raccomandano di interrompere tale gravidanza per motivi medici. Tuttavia, una donna può rifiutare di interrompere la gravidanza e quindi i medici la preservano conducendo le attività necessarie per mantenere la vita del feto.

Acqua bassa: cosa è pericoloso e cosa minaccia il feto e la donna incinta

Acqua bassa con esistenza prolungata può provocare lo sviluppo di aderenze della pelle del feto e dell'amnione. Di conseguenza, si formano corde che riempiono lo spazio libero nella cavità uterina e intrecciano gli arti del feto e del cordone ombelicale. A causa della compressione di varie parti del corpo da parte delle corde formate, possono svilupparsi malformazioni deturpanti, amputazioni degli arti, amputazioni di gambe e braccia, ecc. Tutti i difetti formati a seguito di oligoidramnios sono di natura esclusivamente cosmetica e non riflettono la presenza di anomalie genetiche o cromosomiche nel bambino. Tuttavia, le complicazioni descritte di oligohydramnios si sviluppano estremamente raramente..

Un pericolo molto maggiore possono essere le possibili cause degli oligoidramnios, che includono le seguenti patologie fetali:

  • Sottosviluppo dei reni fetali (sindromi di Potter);
  • Malattia policistica renale;
  • Fusione o restringimento del tratto urinario del feto (uretra o ureteri);
  • Ritardo della crescita intrauterina;
  • Anomalie cromosomiche del feto (ad es. Sindrome di Down, Marfan, Edwards, ecc.).

È necessario distinguere chiaramente tra possibili complicanze e cause di oligohydramnios, perché altrimenti è impossibile rispondere alla domanda: "Cosa minaccia oligohydramnios?". L'essenza del problema riguarda le complicanze degli oligoidramnios, che includono la formazione di malformazioni fetali dovute alla formazione di corde tra la pelle e l'amnione. Molti medici rispondono a questa domanda fornendo alle donne un elenco delle cause degli oligoidramnios (malformazioni, anomalie cromosomiche fetali, ecc.). Tuttavia, ciò non è corretto, poiché questa enumerazione è la risposta a un'altra domanda: "Cosa può testimoniare l'oligoidrramnios?" Inoltre, nella stragrande maggioranza dei casi, le donne in gravidanza vogliono ascoltare la risposta alla seconda domanda, ma la fanno non proprio.

Dovrebbe essere chiaro che l'oligoidramnios può provocare malformazioni fetali, ma le malformazioni del sistema urinario o le anomalie cromosomiche non lo fanno, poiché quest'ultima causa una quantità insufficiente di liquido amniotico. Questo è importante da sapere e distinguere, dal momento che molte donne credono che l'oligoidramnios provochi malformazioni fetali, il che non è vero.

Cioè, quando a una donna viene diagnosticato "oligohydramnios", è necessario eseguire diversi ultrasuoni, durante i quali il medico esaminerà attentamente le condizioni dei reni, dell'uretra e degli ureteri e presterà attenzione anche ad altre malformazioni. Se questi non vengono identificati, l'acqua bassa esistente non può provocarli. In una tale situazione, gli oligoidramni di lunga durata possono solo portare a un ritardo nello sviluppo del feto, a una carenza della sua massa o a deformità dovute all'effetto deformante delle aderenze tra la pelle e l'amnione. Tuttavia, è anche necessario sapere che l'oligoidramnios può provocare le conseguenze e le complicazioni descritte solo se è persistente e non passa entro pochi mesi (almeno tre). Se una donna ha acqua bassa solo per un mese, non provocherà conseguenze negative, poiché non è una patologia, ma una caratteristica funzionale di questa particolare gravidanza.

Il grado di conseguenze minacciose dell'oligoidramnios è tanto maggiore quanto prima si è sviluppato. Cioè, se l'oligoidramnios si è sviluppato nella 20a settimana, allora il rischio di malformazioni e ritardo della crescita fetale è molto più alto che se ciò accadesse nella 30a settimana di gestazione. Tuttavia, l'aumento o la riduzione descritti nel rischio di conseguenze negative dell'oligoidramnios sono veri solo per quei casi in cui non passa entro un mese.

In linea di principio, l'oligoidramnios nella tarda gravidanza (più di 32 settimane) è spesso il risultato della perdita di liquido amniotico attraverso le lacrime nella vescica. Se la gravidanza è ritardata, anche la quantità di liquido amniotico è ridotta, ma questo fenomeno non è considerato come acqua bassa, ma è un riflesso del normale processo fisiologico di invecchiamento della placenta.

Pertanto, l'oligoidramnios non è un segno indiscutibile di patologia e non comporta lo sviluppo indispensabile di malformazioni del feto. Infatti, l'oligoidramnios è una condizione che induce il medico a esaminare la donna incinta in modo più dettagliato al fine di identificare patologie nascoste che influenzano la crescita e lo sviluppo del feto e quindi prescrivere il trattamento correttivo necessario.

Acqua bassa - linee guida generali per il trattamento

Quando una donna incinta ha poca acqua, prima di tutto, è necessario eseguire un'ecografia per escludere le malformazioni fetali, donare il sangue allo screening dei marker biochimici delle malattie cromosomiche (Down, Edwards, sindrome di Marfan, ecc.) Ed eseguire l'amniocentesi seguita da cariotipizzazione. I dati del sondaggio identificheranno eventuali malformazioni che il bambino ha, nonché anomalie cromosomiche o genetiche che non sono curabili.

Se vengono rilevate malformazioni nel feto, alla donna viene offerto di interrompere la gravidanza. Se una donna vuole mantenere una gravidanza, il trattamento dell'oligoidramnios viene effettuato allo stesso modo in assenza di malformazioni nel feto.

Quindi, in assenza di difetti dello sviluppo nel feto o se una donna vuole continuare la gravidanza con anomalie identificate nel nascituro, il trattamento dell'oligoidramnios dipende dalla durata della gravidanza.

Se viene rilevato oligoidramnios nel terzo trimestre (dalle 27 alle 40 settimane di gravidanza), viene somministrata la donna ricoverata nel reparto prenatale, vengono somministrate vitamine (gruppi B, C, ecc.), Farmaci che migliorano la circolazione sanguigna nella placenta (Curantil) e il rilascio di ossigeno al feto (Actovegin) ) Inoltre, i farmaci vengono utilizzati per mantenere la pressione sanguigna e la glicemia normali. Se necessario, viene eseguito un trattamento per le infezioni e altre malattie di una donna. Le condizioni del bambino vengono monitorate quotidianamente con CTG e l'insufficienza placentare viene valutata dai risultati della dopplerometria. Se possibile, la gravidanza ha un parto naturale. Se le condizioni del bambino peggiorano, viene eseguito un parto urgente con taglio cesareo.

Se l'oligoidramnios si sviluppa prima di 28 settimane, i medici raccomandano di interrompere la gravidanza, poiché nella maggior parte dei casi è impossibile prevederne l'esito..

Acqua bassa - recensioni dei risultati

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Acqua bassa 30 settimane

Dimmi quali possono essere le cause degli oligoidramnios e quali ricerche possono essere condotte e quali specialisti.

La prima gravidanza della sorella, ripetuta emorragia fino a 12 settimane, conservata con grandi dosi di metipred.
A 27 settimane, viene eseguita un'ecografia nel miele d'arte - IAH - non è stata trovata acqua, il bambino è stato sviluppato per 24 settimane, senza patologie.
Ricevuto in 15 ospedali di maternità, i medici insistono su ex, iniziano a gocciolare Actovegin, beve eritromicina. Test di perdita negativo, nessuna infezione rilevata. I medici affermano che l'acqua non verrà ripristinata.
Il giorno successivo dopo il ricovero - Iazh - 1,5, quindi 5, un paio di giorni - 10.6. I contagocce Actovegin vengono rimossi.
Ultrasuoni a 29 settimane: il bambino viene sviluppato a 26 settimane, l'oligoidramnios viene rimosso.
Parallelamente, ci rivolgiamo all'emostasiologo, secondo i risultati dell'esame, il d-dimmer è 2. Iniziano a iniettare clexane 0,6 una volta al giorno. Il dimmer D dopo una settimana è ancora 2.
La scorsa settimana, Iazh è calato bruscamente - ha iniziato a 7 (di nuovo accendono Actovegin, senza scopo), poi a 3. Uno sbirro è previsto per domani. L'eritromicina inizia a bere di nuovo ieri.
Oggi, Iazh ha di nuovo 10 anni. L'Uzist dice che se non avesse fatto un'ecografia non avrebbe creduto che ciò potesse accadere. Venne il comando dell'ospedale, dissero che non era così nella pratica. Qui è dove l'assistenza medica è finita, nessuno cercherà ragioni.
Durante il ricovero in ospedale, CTG è normale, il flusso sanguigno è normale, il grado di maturità della placenta è ora 1-2.
L'eritromicina potrebbe agire così rapidamente se è ancora un'infezione?
Dove andare con questo problema?

Acqua bassa durante la gravidanza: cause, sintomi, trattamento.

La composizione e il volume del liquido amniotico hanno un impatto significativo sulla sicurezza del feto e sul suo sviluppo intrauterino. Per ogni età gestazionale, i suoi limiti sono fissati per il normale volume di acqua. Se il loro numero è inferiore al valore consentito, viene diagnosticato l'oligoidramnios.

Il concetto di quantità d'acqua

La quantità normale di fluido intrauterino varia in un intervallo abbastanza ampio. In media, è 0, 6–1, 5 litri. Molto dipende dalla loro quantità, perché è questo fluido che dà al feto in via di sviluppo la libertà di movimento, promuove il normale metabolismo e fornisce una protezione affidabile del cordone ombelicale dall'essere pizzicato.

Come notato, il volume del liquido intrauterino aumenta in base all'età gestazionale. Se consideriamo la gravidanza per settimane, il volume di acqua intrauterina cambia approssimativamente come segue:

  • A 10 settimane, è di 30 ml.
  • A 13-14 settimane - circa 100 ml.
  • A 18-20 settimane, la quantità di liquido aumenta in media a 400 ml.
  • Entro la fine del periodo (a partire da 36–37 settimane) - circa 1–1, 5 l.

Più vicino alla data di nascita, il volume del liquido amniotico può scendere a 0,8 litri. La stessa quantità di acqua è tipica per una gravidanza posticipata.

Sulla base delle informazioni di cui sopra, alla nascita di un bambino, circa 1, 3–1, 8 kg di una miscela di liquido amniotico e placenta escono dall'utero di una donna. In questo caso, la placenta rappresenta circa 0,5-1 kg, la massa rimanente è occupata dall'acqua.

Acqua bassa: descrizione e forme della malattia

A volte, a causa di determinate circostanze, il contenuto di acqua intrauterina si discosta dai valori normali. Nel caso della loro riduzione, stiamo parlando di acqua bassa.

Esistono diverse classificazioni di oligoidramnios. Può essere:

1. Cronico e acuto. L'oligoidramnios cronico è caratterizzato dall'assenza di sintomi gravi. Di norma, una donna incinta si sente normale. Conferma che la mancanza di liquido amniotico è possibile solo mediante ultrasuoni.

La forma acuta è caratterizzata dalla presenza di una serie di sintomi avversi, vale a dire: una diminuzione dell'altezza del fondo dell'utero, la dimensione dell'addome, l'utero nel suo insieme; dolore durante il movimento del feto; la comparsa di debolezza, nausea e malessere generale; dolore nell'addome inferiore.

2. In anticipo e in ritardo. La forma precoce si sviluppa principalmente con insufficienza funzionale delle membrane e viene diagnosticata più spesso a 16-20 settimane di gravidanza.

La forma tardiva viene determinata in media dopo 25-26 settimane. Può svilupparsi sullo sfondo di disturbi endometriali uterini e varie malattie secondarie, tra cui diabete, ipertensione arteriosa e altri.

3. Primario e secondario. Negli oligoidramnios primari, potrebbe non esserci violazione dell'integrità del sacco amniotico.

L'oligoidramnios secondario si sviluppa sempre con una violazione dell'integrità dei gusci, motivo per cui il fluido inizia gradualmente a fuoriuscire.

Segni e sintomi principali di oligoidramnios

Nella maggior parte dei casi, il benessere delle donne con una forma moderata della malattia non peggiora gravemente.

Per un disturbo pronunciato, la presenza di:

  • Nausea, debolezza generale e secchezza delle fauci.
  • Inoltre, i pazienti hanno dolori nell'addome inferiore, la cui intensità aumenta con la mobilità del bambino. Dopo la 20a settimana di gravidanza, il feto inizia a comportarsi molto più attivamente. Sullo sfondo di una quantità insufficiente di liquido amniotico, le sue proprietà di ammortamento sono significativamente ridotte. Per questo motivo, una donna ha dolori piuttosto intensi.

Tra i principali segni di oligoidramnios diagnosticati nel processo di esame ginecologico ed ecografia, si può notare

  • il ritardo della dimensione dell'utero dal normale per l'attuale età gestazionale.
  • C'è anche una diminuzione della circonferenza addominale e una limitazione della mobilità del bambino.

La diagnosi è confermata dall'ecografia. Consente inoltre di determinare il volume di acqua intrauterina e l'eventuale gravità degli oligoidramnios. Molto spesso, una donna viene prima sottoposta a ecografia, quindi viene sottoposta a un esame ginecologico più dettagliato.

Con una carenza di liquido amniotico, possono verificarsi aborto spontaneo o parto prematuro. Durante le contrazioni, una donna sentirà un dolore molto forte. La cervice si apre più lentamente.

Le attività del clan nella maggior parte delle situazioni sono protratte. Dopo aver aperto il liquido amniotico, viene rilevata una quantità insignificante di liquido viscoso, colorato dalle feci del bambino.

Il pericolo di oligoidramnios per donne e bambini

L'acqua bassa porta a una serie di complicazioni. Con una quantità insufficiente di liquido amniotico, le pareti dell'utero iniziano a esercitare pressione sul sacco fetale e, di conseguenza, sul bambino. Di conseguenza, deve piegarsi in una posizione anormale, a causa della quale possono verificarsi numerosi effetti collaterali, tra cui:

  • fusione della pelle con il sacco amniotico;
  • piede equino;
  • vari tipi di anomalie spinali.
  • la pelle del bambino diventa secca e rugosa.

L'acqua bassa influisce negativamente sulla gravidanza. Come notato, i pazienti avvertono dolore, soprattutto intensificandosi con l'aumento dell'attività del bambino.

A causa della carenza di liquidi, la gravidanza può essere interrotta. Il rischio di aborto spontaneo è particolarmente elevato nel 1 ° trimestre.

Indipendentemente dal tipo di malattia, compaiono complicazioni alla nascita. Il più comune è la debolezza del processo, espressa in tentativi insufficientemente forti e lotte minori.

Questi problemi compaiono a causa della bassa pressione del sacco amniotico. A causa delle sue dimensioni ridotte, non è in grado di influenzare la velocità e il grado di apertura della cervice.

Inoltre, il medico può prescrivere farmaci speciali che stimolano le contrazioni. In genere, i farmaci vengono prescritti per un periodo superiore a 35 settimane.

Le principali cause di acqua bassa

L'aspetto della malattia porta a molte ragioni diverse, tra cui;

  • patologia del sistema urinario;
  • predisposizione genetica ai disturbi in questione;
  • ipertensione;
  • esacerbazione di malattie croniche durante la gravidanza;
  • infezioni batteriche;
  • gravidanza multipla;
  • rinvaso. Dopo aver servito da sola, la placenta sta rapidamente invecchiando, stratificata e perde la sua funzione. Con lo sviluppo di oligoidramnios sullo sfondo di un sovraccarico, i medici, di norma, provocano una nascita artificiale;
  • disturbo metabolico;
  • sovrappeso;
  • incompatibilità del fattore Rh del sangue della madre e del bambino;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • varie malattie della placenta;
  • diabete;
  • patologia o sviluppo insufficiente di epitelio secretorio.

Diagnosi di oligoidramnios

Le acque amniotiche sono il primo ambiente della vita di un bambino, quindi è molto importante che la composizione e, naturalmente, la quantità di liquido siano accettabili per il pieno sviluppo del bambino.

Per determinare la quantità di liquido, una donna, come già notato, viene sottoposta a ecografia. Sulla base dei risultati dell'indagine, viene elaborata una conclusione in cui, tra le altre cose, viene indicato l'indice del liquido amniotico. Questo indicatore caratterizza il volume di acqua presente nel liquido amniotico. Ad ogni fase della gravidanza, la velocità del fluido è individuale. Grazie a questo indicatore, il medico può trarre conclusioni sulla natura dello sviluppo della gravidanza.

Il volume del liquido amniotico, così come la sua composizione, cambiano quasi ogni settimana. Oltre al valore medio, esiste una differenza sufficientemente significativa nei valori ammessi dell'indice di liquido amniotico.

È importante capire che queste fluttuazioni sono piuttosto sostanziali, quindi anche se lo si è lontano dalla norma stabilita, questo non è necessariamente motivo di preoccupazione e preoccupazione.

In generale, è possibile studiare i normali indicatori del liquido amniotico e le deviazioni accettabili dalla norma ad ogni età gestazionale nella seguente tabella:

Le donne in gravidanza sono spesso interessate a: perché il liquido amniotico diventa sempre più grande? Il motivo è che il feto si sviluppa e, man mano che cresce, ingoia l'acqua intrauterina e quindi la rimuove dal corpo con l'urina. Non devi preoccuparti delle condizioni del bambino: le acque intrauterine si rinnovano con una frequenza di 3-4 ore e cambiano completamente ogni 3-4 giorni.

Acqua bassa moderata: informazioni di base e raccomandazioni

Come notato, l'oligoidramnios è una diminuzione del volume del liquido amniotico al di sotto di un livello accettabile e può essere moderato o pronunciato. La forma moderata viene diagnosticata molto più spesso..

Per oligoidramnios moderati, è caratteristica una riduzione relativamente piccola del volume delle acque intrauterine. Questa forma è meno pericolosa rispetto alle gravi acque basse. Ma preoccupazioni e problemi, oligoidramnios moderati durante la gravidanza non possono offrire di meno. Sì, e possono comparire anche tutti i tipi di complicazioni, senza influire sulle condizioni del feto nel migliore dei modi.

Ad esempio, il risultato della deviazione in esame abbastanza spesso diventa la nascita di un bambino piccolo. Anche conseguenze frequenti sono la displasia dell'anca, vari tipi di patologia spinale.

Ma non è necessario iniziare subito a preoccuparsi: nella stragrande maggioranza delle situazioni, la gravidanza con la forma considerata di oligoidramnios passa e termina con successo e il bambino nasce in condizioni relativamente buone.

Se, durante il successivo esame ecografico, fosse diagnosticata una forma moderata di oligoidramnios, nessuno la considererà una conclusione finale. È necessario essere riesaminati. È meglio farlo in un altro ufficio e con un altro medico.

Inoltre, il medico può raccomandare la doppleografia vascolare per verificare la velocità dello sviluppo del bambino, nonché il cardiomonitoraggio, che valuterà le condizioni del feto nel suo insieme.

Inoltre, il medico proverà a determinare i motivi per cui la secchezza ha iniziato a svilupparsi. Le ragioni esatte per la comparsa di tale anomalia non sono state completamente stabilite, ma molto spesso portano a un tale problema:

  • infezioni del sistema genito-urinario. Anche i disturbi che il paziente ha sofferto senza essere incinta può portare al verificarsi di oligoidramnios;
  • ipertensione;
  • processi infiammatori cronici nel corpo.

Vari problemi riscontrati direttamente da un bambino in via di sviluppo possono portare al verificarsi di oligoidramnios moderati. Ad esempio, spesso appare un problema a causa di ipossia cronica e altre anomalie dello sviluppo intrauterino.

Di solito, quando viene rilevata una forma moderata di oligoidramnios, i medici raccomandano a una donna incinta di adeguare la sua dieta e il suo stile di vita generale. Si raccomanda a questi pazienti di mangiare cibi ricchi di minerali e vitamine..

Si raccomanda anche un normale riposo regolare e un regime generalmente parsimonioso senza stress, stress, ecc. E, soprattutto, è necessario essere regolarmente monitorati da un medico responsabile della gravidanza per rilevare tempestivamente il deterioramento se sono presenti e adottare le misure appropriate.

Grave secchezza nelle donne in gravidanza: informazioni di base e raccomandazioni

Il tipo pronunciato di oligoidramnios è più pericoloso per la madre e il nascituro che moderato. Una donna è disturbata dal disagio nell'addome (principalmente nella parte inferiore), c'è nausea e malessere generale. Il feto sviluppa molto spesso ipossia, una condizione causata da un volume insufficiente di ossigeno in arrivo. L'ipossia è pericolosa per tutto il corpo del bambino nel suo insieme e nella misura massima per il sistema nervoso.

Sullo sfondo di oligoidramnios prolungati e gravi, si formano legamenti simonart che intrecciano il bambino. Interferiscono con la mobilità del feto e talvolta portano a lesioni estremamente gravi. Se i legamenti simonart si avvolgono intorno al cordone ombelicale, c'è una violazione del flusso sanguigno nei vasi. Il risultato può essere imprevedibile: dai ritardi nello sviluppo alla morte del bambino.

Il sintomo principale in una donna è il dolore nell'addome inferiore. Diventano particolarmente pronunciati alla fine del termine, quando il bambino è già abbastanza grande. A causa della mancanza di acqua, l'attività lavorativa è molto spesso indebolita, il che diventa un prerequisito per il taglio cesareo.

Per il resto, se viene rilevato un pronunciato oligoidramnios, devono essere seguite le raccomandazioni mediche. Il corso del trattamento viene selezionato individualmente tenendo conto delle condizioni del paziente e delle caratteristiche del suo problema..

Trattamento delle acque basse

Vari metodi sono usati per trattare la malattia in questione. Viene selezionata un'opzione di trattamento specifica tenendo conto dell'intensità della gravità della malattia, delle cause del suo aspetto e della durata. Ad esempio, se l'obesità e i disordini metabolici portano alla comparsa di oligoidramnios entro 1-2 trimestri, il medico prescriverà una dieta individuale e farmaci per la donna per normalizzare la funzione della placenta.

Quando viene rilevata la carenza di acqua dopo 31 settimane, viene spesso prescritta una terapia complessa, inclusi farmaci per normalizzare il metabolismo, vitamine e farmaci per eliminare la causa principale della malattia.

Se viene rilevato un grado moderato della malattia, viene prescritto un trattamento ambulatoriale. I pazienti con una natura pronunciata della malattia sono trattati stazionari.

Quando viene prescritta una terapia ambulatoriale:

  • limitazione dell'attività;
  • modalità risparmio;
  • eliminazione di carichi pesanti;
  • assunzione di farmaci (prescritti da un medico);
  • visite mediche regolari.

Di norma, il trattamento ambulatoriale viene fatto ricorso nel 2 ° trimestre.

Il trattamento ospedaliero viene utilizzato nelle seguenti situazioni:

  • quando si diagnostica un grado pronunciato della malattia;
  • con un deficit significativo di liquido intrauterino;
  • se viene rilevato oligoidramnios dopo la 31a settimana.

Il medico può raccomandare al paziente un'ecografia settimanale e dopplegrafiya. Si raccomanda inoltre spesso di eseguire CTG del feto. Queste misure consentono di controllare la malattia e di rispondere tempestivamente al peggioramento.

Se l'intensità della gravità dell'oligoidramnios minaccia la salute e la vita del bambino, il medico può prendere misure estreme - interrompere la gravidanza o ricorrere a un taglio cesareo. La possibilità di parto prematuro è considerata solo nel caso di pazienti a 33 settimane e più tardi..

Raccomandazioni preventive

Non esistono raccomandazioni preventive specifiche per eliminare al 100% il rischio di un basso sviluppo idrico. Le donne incinte sono invitate a seguire una dieta corretta e seguire tutte le raccomandazioni di un medico.

È inoltre necessario effettuare regolarmente test e sottoporsi agli esami richiesti. Dal sollevamento pesi e altri gravi sforzi fisici è necessario astenersi. Rispondere tempestivamente a cambiamenti insoliti nel tuo corpo, seguire i consigli del medico ed essere in buona salute!

Acqua bassa durante la gravidanza

Ogni donna vuole che l'intero periodo di gravidanza del bambino vada senza complicazioni, ma in realtà ciò non sempre accade. La carenza d'acqua rilevata durante la gravidanza è estremamente rara. Dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo della futura madre. La patologia viene rilevata quando il feto viene rimasterizzato. Se la gravidanza è a termine, il liquido amniotico si riduce in volume a 0,5 litri.

Cos'è questa patologia?

L'acqua bassa indica la presenza dei seguenti disturbi: sviluppo di infezione, anomalie congenite, ritardo fetale. Questo sintomo avverso può causare aborto spontaneo, morte prenatale del feto o morte di un neonato nelle prime ore dopo la nascita.

Importante! Bambini nati da donne con una malattia simile, ridotta capacità adattativa, aumento del rischio di complicanze infettive nel periodo postpartum.

Le cause

L'esposizione tempestiva del farmaco al problema e le cause dell'oligoidramnios prevengono le complicanze. Sulla base delle statistiche, la diagnosi viene effettuata alla settimana 37.

La causa principale è l'invecchiamento della placenta a causa della sua attività insufficiente.

1 trimestre

La violazione in questo momento non è pericolosa e non influisce negativamente sullo sviluppo fetale.

Viene rilevato alla settimana 16 durante un esame ecografico pianificato. Il motivo è il fallimento delle membrane. Non sono in grado di svolgere le loro funzioni..

2 trimestre

In questa fase, il ginecologo può interrompere il corso della gravidanza. In caso contrario, la nascita prematura inizierà a causa della perdita di liquido amniotico. Alla settimana 26, il bambino non è in grado di sopravvivere.

Questa condizione porta spesso a complicazioni nello sviluppo del futuro bambino: deformazione di braccia, gambe, costrizione amniotica, malnutrizione, gimitsefaly.

3 trimestre

Se l'indicatore dell'acqua era normale prima della nascita, il problema è stato scoperto in seguito, dovresti essere preparato per un lungo processo lavorativo.

La vescica è piatta e non è in grado di fungere da cuneo per l'apertura completa del collo uterino. L'ostetrico ginecologo prescrive un taglio cesareo.

Classificazione e sintomi

Esistono diverse varietà, quindi i sintomi hanno differenze significative:

  1. Diagnosticato con oligoidramnios moderato con lievi deviazioni dagli indicatori standard. Viene rilevato principalmente nelle prime fasi, quindi il problema viene risolto rapidamente e senza conseguenze per il feto: viene prescritto il cibo dietetico e vengono adattati allo stile di vita della madre. In questo caso, non esiste una sintomatologia pronunciata, la donna si sente normale.
  2. Forma pronunciata. Il monitoraggio ospedaliero è necessario per evitare possibili conseguenze. Una donna è infastidita dai dolori nell'addome inferiore, con il movimento del feto, la sua salute peggiora. Potresti notare una diminuzione della circonferenza della pancia incinta a causa di una riduzione delle dimensioni dell'utero. Forse sanguinando dopo il processo di nascita, l'ostetrico-ginecologo prescrive un taglio cesareo.
  3. Forma relativa. Osservato nell'ultimo trimestre. La ragione sta nell'invecchiamento della placenta. Non preoccuparti, questo viene trattato, ma devi essere pronto per uno stretto controllo del ginecologo supervisore.

Per fare una diagnosi appropriata, misurare il volume dell'addome, l'altezza della parte inferiore dell'utero. Se ci sono deviazioni, il paziente viene inviato per l'ecografia, quindi vengono prescritti un trattamento e altre procedure di supporto.

Cosa è pericoloso

Se si scopre che il bambino ha anomalie congenite, la gravidanza deve essere interrotta e si tiene conto dell'opinione della donna. In caso di fallimento, dopo il parto gli verrà fornito il necessario supporto farmacologico.

  • aborto;
  • trauma alla psiche;
  • ridotta funzione riproduttiva;
  • infertilità secondaria sullo sfondo di un esaurimento nervoso;
  • processo generico difficile;
  • dolore durante il movimento fetale, più grande diventa, più spasmi intensi.

Cosa c'è di più pericoloso degli oligoidramnios: aborto spontaneo. Il rischio di dilatazione cervicale prematura è del 30 percento. Prima viene rivelato tutto, più efficace sarà la terapia..

L'importante è non perdere gli esami previsti dal ginecologo. Tutto può essere curato in una fase precoce nello sviluppo della patologia.

  • varia fusione della pelle del feto e delle membrane della vescica amniotica;
  • curvatura delle estremità, difetti del viso, del torace;
  • durante il parto è possibile una violazione prematura dell'integrità dell'amniolo;
  • sottosviluppo polmonare a causa di oligoidramni prolungati.

Le complicazioni possono svilupparsi alla settimana 30, ma se la patologia persiste per più di 4-6 settimane.

Quando e quale medico contattare

Per cominciare, la ragazza dovrebbe essere registrata nella clinica prenatale dopo 12 settimane di gravidanza. Supera tutti gli esami necessari per determinare le condizioni del bambino. Pertanto, è già possibile rilevare questa patologia in una fase iniziale di sviluppo.

Se per qualche motivo non partecipa alle consultazioni pianificate, senti dolore mentre sposti il ​​bambino, vai immediatamente a un appuntamento con il ginecologo supervisore.

Prima viene fatto, maggiori sono le possibilità di avere un bambino sano e di avere una gravidanza fino all'ultimo trimestre.

Diagnostica

Di solito è possibile sospettare acqua bassa durante un esame di routine. Vale a dire: se c'è una discrepanza tra l'altezza normale della parte inferiore dell'utero e il volume dell'addome. Il paziente raccoglie un'anamnesi, consente di determinare la causa con la massima precisione e selezionare le tattiche per influenzarla.

Per escludere, è prescritta la consegna di urina e sangue. Viene prelevato un tampone dalla vagina per determinare la flora patogena. In conclusione, viene eseguita un'ecografia..

Se la stessa patologia era in una precedente gravidanza, indica la natura genetica della patologia. È anche necessario dire al ginecologo se questo problema è stato riscontrato in altri membri della famiglia dal lato femminile..

Trattamento

Vengono iniettate soluzioni intramuscolari di vitamine, i contagocce vengono inseriti con farmaci per migliorare il flusso sanguigno della placenta. Inoltre prescritto per assumere "Curantil", il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono selezionati dal ginecologo.

Se viene rilevato oligoidramnios, il trattamento viene effettuato con farmaci antibiotici ad ampio spettro. Si raccomandano complessi multivitaminici. In parallelo, viene eseguito il trattamento delle patologie concomitanti..

Insieme alla terapia principale, vengono utilizzati rimedi popolari:

  1. Decotto basato su foglie e boccioli di betulla. Per 200 ml di acqua bollente, 1 cucchiaino. Prendi mezzo bicchiere durante il giorno.
  2. Decotto o foglie di mirtillo rosso. Preparare in modo simile. Prendi ¼ di tazza prima di mangiare.
  3. Mescolare le graniglie di mais con un po 'd'acqua calda.

Quando li usi, consulta un ginecologo, poiché sono possibili allergie nella madre e nel bambino. Si raccomanda di arricchire la dieta con frutti di mare, vari tipi di carne, pesce, noci, legumi e colture.

Le cause e le conseguenze degli oligoidramnios durante la gravidanza possono essere estremamente gravi. Non ritardare il trattamento.

Metodi di prevenzione

Sono nei seguenti aspetti.

  1. Evita situazioni stressanti..
  2. Camminare fuori.
  3. Vitamine e minerali devono essere presenti nella dieta. Bere non solo acqua, ma anche succhi, composte, kefir e altri prodotti caseari.

L'acqua bassa non è una frase, anche con una diagnosi del genere, nascono bambini sani, l'importante è identificarsi in tempo.

Up