logo

Se la tua gravidanza ha già raggiunto la 41a settimana e la nascita tanto attesa non pensa di iniziare, non farti prendere dal panico. Questa situazione, secondo il nostro esperto, è abbastanza comune - circa ogni decima donna.

Viktoria POPOVA, Ph.D., MD, ostetrico-ginecologo presso la Clinica del Professor Pasman Clinic del Multidisciplinary Medical Center, spiega cosa causa le differenze nell'età gestazionale delle diverse donne e ciò che è considerato ottimale per il parto.

Qual è la durata normale della gravidanza?

La durata media di una gravidanza a termine è di 280 giorni (40 settimane), ovvero 38-42 settimane dal 1 ° giorno dell'ultima mestruazione o, in media, 266 giorni dal momento dell'ovulazione con un ciclo mestruale di 28 giorni. Ma, considerando che ogni gravidanza è individuale, non vale la pena parlare del sorpasso della gravidanza alla 41a settimana. Dovrebbe essere preso come un periodo di attesa per il parto..

Come impostare una data di consegna stimata

Esistono diversi modi per calcolare la durata della gravidanza..

Il metodo ostetrico (entro la data dell'ultima mestruazione) - il più comune.

Il dato principale da cui viene preso il conteggio è la data di inizio dell'ultima mestruazione. Per questo, viene utilizzata la formula Negele, in base alla quale vengono aggiunti nove mesi interi e una settimana alla data dell'ultima mestruazione.

Importante! Un calcolo ancora più semplice può essere fatto se si sottraggono tre mesi interi dall'inizio dell'ultimo mese e si aggiunge una settimana allo stesso.

Commento degli esperti

- Questo calcola la durata della gravidanza, ma non il concepimento, poiché al momento dell'inizio delle mestruazioni, la gravidanza non è ancora avvenuta. Ciò significa che con un calendario di 40 settimane, il concepimento effettivo si verifica solo nella terza settimana (dopotutto, l'ovulazione può verificarsi in media dal quattordicesimo al quindicesimo giorno dopo la fine delle mestruazioni), e quindi l'età gestazionale del bambino sarà di circa due o tre settimane inferiore.

Nel calcolo del periodo ostetrico della gravidanza, viene generalmente presa in considerazione solo la durata media del ciclo mestruale con ovulazione nel mezzo (dal quattordicesimo al quindicesimo giorno). Se hai periodi irregolari, malfunzionamenti nel ciclo, dura più o meno di ventotto giorni, dovrai considerare tutte queste sfumature. Ad esempio, se il ciclo è più lungo, aggiungere il numero richiesto di giorni al calcolo proposto e, se inferiore, rimuovere.

Il metodo embrionale (per data di ovulazione e concepimento).

Questo metodo per calcolare la data di nascita e determinare la durata della gravidanza può essere utilizzato se si conosce esattamente non solo il giorno e l'ora del concepimento, ma anche il giorno e l'ora della maturazione dell'uovo.

Il giorno del concepimento (noto o sospetto) corrisponde alle 2 settimane ostetriche di gravidanza, ad es. la prima mattina dopo un rapporto sessuale di successo, l'età gestazionale è. 2 settimane e 7 ore! La durata della gravidanza da questa data sarà di circa duecentosessantasei giorni o trentotto settimane. Ma questo metodo quasi non trova applicazione, perché poche future madri possono dire al medico informazioni così accurate.

Procedura ad ultrasuoni

Il metodo più efficace per determinare il periodo gestazionale (il cosiddetto periodo dalla fecondazione di un uovo da uno sperma alla nascita di un bambino) è un esame ecografico nel primo trimestre (misurando il diametro della vescicola gestazionale fino a 6 settimane, quindi misurando la dimensione coccige-parietale del feto (CTE) fino a 14 settimane).

Commento degli esperti

- L'ecografia di routine nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza ha ridotto significativamente la frequenza del sovradosaggio precedentemente registrato. È importante ricordare che prima viene eseguita un'ecografia, più accuratamente è possibile determinare l'età gestazionale. La misurazione del KTR dell'embrione nel primo trimestre consente di ottenere l'età gestazionale più accurata con un errore di ± 3-5 giorni.

La determinazione del termine da parte di KTR dopo 12 settimane diventa meno accurata. E gli errori nel determinare il termine secondo gli ultrasuoni nell'III trimestre stanno già aumentando fino a 3-4 settimane!

Uno studio bimanuale sulla prima apparizione in una consultazione sul benessere della maternità nel primo trimestre, sfortunatamente, non consente una determinazione abbastanza accurata dell'età gestazionale: l'errore è di 2-3 settimane.

Altri metodi per determinare la durata della gravidanza dovrebbero includere:

  • data del primo test di gravidanza positivo (β-hCG),
  • data della prima udienza dei suoni cardiaci (a 12 settimane con un sensore Doppler e a partire da 18 settimane con uno stetoscopio),
  • data in cui l'utero raggiunge il livello dell'ombelico (20 settimane)
  • data del primo movimento fetale avvertito dalla madre.

Importante! Si ritiene che se una donna porta il suo primo figlio, quindi alla data in cui ha sentito la sua prima agitazione, è necessario aggiungere 20 settimane e se la gravidanza non è la prima, quindi 22 settimane. Tuttavia, questi numeri sono molto relativi, poiché poche donne sono in grado di riconoscere immediatamente i movimenti del bambino, confondendoli spesso con la motilità intestinale.

41 settimane: sovraccarico o no?

Con la precisione esatta alla 41a settimana, una donna non può avere una gravidanza normale e una gravidanza normale. Un tale esempio, abbastanza diffuso in letteratura, come una brusca diminuzione della circonferenza dell'addome dovuta a una diminuzione della quantità di liquido amniotico è un evento estremamente raro, ma anche trovarlo incinta è abbastanza difficile. E quindi è improbabile che la futura mamma sia in grado di valutare adeguatamente la situazione - questo è il compito diretto degli ostetrici-ginecologi; questo dovrebbe essere padroneggiato da tutte le madri, in modo da non esporsi a disordini inutili e, spesso, privi di fondamento. In ogni caso, non dovresti preoccuparti fino alla 41a settimana completa, se la donna incinta e il feto sono in condizioni soddisfacenti, puoi portare in sicurezza la gravidanza fino al completamento.

"Molto più importante della determinazione del termine esatto è la valutazione corretta della prontezza della cervice. Se è morbido e accorciato, puoi tranquillamente attendere la fine di 41 settimane. Se la cervice non è pronta, la donna incinta sarà ricoverata in un ospedale ostetrico per avere il tempo di preparare la cervice, che consentirà un parto sicuro per un periodo di 41-42 settimane.

Sfortunatamente, non è raro che una donna incinta entri in ospedale con una cervice non preparata alla 42a settimana e il bambino ha anche tutti i segni di un sovradosaggio da ultrasuoni. Non resta che ricorrere a un taglio cesareo.

Quindi al limite (stimato 40 settimane), il medico deve valutare le condizioni del canale del parto e decidere se consentire alla futura mamma di essere a casa fino alla quarantunesima settimana completa o di ricoverarla in ospedale per prepararsi al parto.

Ciò che la gravidanza si chiama posticipata

Una gravidanza è considerata posticipata se la sua durata è di 42 settimane o più di un periodo gestazionale (mestruale, ostetrico). Di conseguenza, il parto durante tale gravidanza è chiamato in ritardo.

"Un bambino nato durante una gravidanza del genere spesso (ma non sempre!) Ha segni di" prevalenza ", sebbene ci siano consegne in ritardo senza segni di sovrascrittura fetale e consegna tempestiva di un feto troppo maturo.

Pertanto, "tolleranza eccessiva" è un concetto di calendario e "eccesso di acidità" si riferisce allo stato fisico del feto e del neonato.

Commento degli esperti

- La diagnosi di sovraesposizione è confermata dall'esame del feto e della placenta. La presenza di almeno 2-3 dei seguenti segni indica la prevalenza del feto:

  • debole gravità del grasso sottocutaneo;
  • mancanza di lubrificazione caseosa;
  • macerazione intravitale della pelle ("mani e piedi da bagno");
  • dense ossa del cranio, cuciture strette e fontanelle;
  • pelle macchiata di meconio, cordone ombelicale in un neonato, membrane fetali e liquido amniotico;
  • unghie lunghe in un neonato;
  • mancanza di peli di pistola;
  • diminuzione del turgore (elasticità) della pelle.

Perché il travaglio non inizia in tempo?

Eppure, perché la nascita prevista dalle stime più accurate non inizia? Sfortunatamente, i motivi per posticipare la gravidanza non sono ancora chiari. La sovraesposizione può essere ripetuta ad ogni successiva gravidanza.

"Nei primipari di età superiore ai 30 anni, il sorpasso è osservato molto più spesso..

I fattori significativi che portano al sorpasso della gravidanza appartengono al campo della neurologia e dell'endocrinologia. I cambiamenti nell'utero che riducono la sua eccitabilità e attività contrattile sono di una certa importanza: numero insufficiente di recettori per sostanze ossitotiche, sintesi alterata di proteine ​​contrattili nel miometrio.

"Questo è spesso dovuto a precedenti aborti e malattie infiammatorie..

Commento degli esperti

- Il ruolo delle patologie autoimmuni, dei disturbi endocrino-metabolici e persino della tensione emotiva è importante nel riposizionamento. La maturazione tardiva della placenta, l'insufficienza placentare cronica, nonché la conservazione della tolleranza immunologica della placenta, che impedisce il rigetto immunologico del feto durante il travaglio, sono importanti..

"- Con gravi sorpassi nel sangue delle donne in gravidanza, non ci sono assassini contro le cellule fetali. Uno dei motivi di un cambiamento nello stato immunitario potrebbe essere la compatibilità geneticamente determinata della madre e del feto (matrimonio familiare), che contribuisce alla ritenzione a lungo termine del feto nell'utero.

- I fallimenti della gravidanza del feto possono essere causati da malformazioni del sistema nervoso centrale del feto. Sono accompagnati da una diminuzione della sintesi degli ormoni corticosteroidi, da cui dipendono il rilascio in cascata di prostaglandine e lo sviluppo del travaglio. Quando la gravidanza è ritardata, si osservano malformazioni fetali 10-15 volte più spesso rispetto alla gravidanza a termine.

Tattiche mediche per posticipare la gravidanza

Le tattiche attive di gravidanza e parto durante la riduzione postpartum hanno permesso di ridurre la mortalità perinatale di 2-3 volte. Cos'è la tattica attiva? All'età gestazionale di 40 settimane, si raccomanda di esaminare una donna incinta: se il feto è in condizioni soddisfacenti, viene dato un ritardo dall'ospedalizzazione a 41 settimane, durante il quale viene registrata l'attività motoria fetale, Registrazione CTG, misurazione Doppler fetometria fetale.

"Con una gravidanza semplice e l'assenza di significativi fattori di rischio, il ricovero in ospedale prima di 40,5-41 settimane è inappropriato.

Il sovraccarico rappresenta un certo pericolo per il bambino e quindi, alla 42a settimana, la donna incinta deve essere ricoverata in ospedale per monitorare le condizioni del feto. Tuttavia, ciò non significa che verranno immediatamente attivati! Al contrario, tutti gli sforzi dei medici mirano al parto naturale, poiché l'eccesso di gravidanza è un'indicazione relativa piuttosto che obbligatoria per l'intervento chirurgico.

Ma se ci sono altri fattori aggravanti: "immaturità" della cervice, ipossia fetale, varie malattie della madre e età superiore ai 30 anni (se questa è la prima nascita), allora il problema può essere risolto a favore di un taglio cesareo pianificato.

Commento degli esperti

- Nel caso della pianificazione del parto, le tattiche attive dipendono dal grado di prevalenza e dalla maturità della cervice. Con un collo maturo, uno schema di eccitazione del lavoro con amniotomia. Dopo l'amniotomia, è necessaria un'attesa per 2-3 ore, in assenza di travaglio regolare, l'ossitocina deve essere iniziata.

Complicanze della gravidanza

Se prendi una decisione indipendente di rimanere a casa per più di 41 settimane, ricorda: sei molto a rischio. La gravidanza posposta è una grave complicazione sia per il feto che per la madre.

Invecchiamento della placenta

Il tessuto della placenta cambia già in questo momento, si sviluppa insufficienza placentare, che porta all'ipossia fetale (carenza di ossigeno) e, a causa della maggiore maturità del sistema nervoso centrale, i bambini posticipati sono più sensibili all'ipossia. La violazione della permeabilità e della funzione protettiva della placenta è spesso accompagnata da infezione intrauterina.

Opzioni figlio

Grandi dimensioni della testa, ossa dense del cranio, cuciture strette e fontanelle aumentare la probabilità di lesioni alla nascita.

Problemi respiratori

Complicanze comuni nei bambini posticipati sono sindrome da distress respiratorio e pneumopatia (ad esempio, aspirazione intrauterina del liquido amniotico).

Ritardo di sviluppo successivo

In caso di override, il rischio di mortalità perinatale aumenta in modo significativo (1,5–2 volte), in misura maggiore a causa della morte intranatale (intrauterina) del feto. Tuttavia, se il bambino è nato vivo e in buona salute, rischia comunque in futuro di rimanere significativamente indietro nello sviluppo fisico e neuropsichico.

Commento degli esperti

- Forse la complicazione più spiacevole è l'aggravamento dell'insufficienza placentare. Il fatto è che la placenta è un organo temporaneo progettato per esistere nel corpo per 40-42 settimane. Di conseguenza, entro la 41a settimana, la placenta inizia a esaurirsi, si verificano cambiamenti distrofici in essa, a causa dei quali il bambino può mancare di ossigeno. E la più formidabile complicazione, come se non volessi tacere al riguardo, è la morte prenatale del feto, il cui rischio aumenta dalla 42a settimana. Per evitare problemi, è necessario un monitoraggio costante della cardiotocografia e della dopplerometria del feto e, naturalmente, il monitoraggio dello stato di salute della futura madre stessa.


Mantieni la calma e goditi la gravidanza!

Avere un bambino alla settimana 41 è considerato normale. La cosa principale è mantenere la calma e godersi la gravidanza. È possibile che il tuo bambino debba ancora trascorrere questi giorni nell'utero.

La 41a settimana, in sostanza, non è molto diversa dalla settimana precedente. A meno che in questo momento, pochi giorni prima della nascita, la donna incinta si senta sempre più a disagio per la propria pesantezza e lentezza. Minzione frequente, grave affaticamento, mal di schiena e aumento del prurito nell'area delle smagliature sul suo stomaco possono disturbarla. Le contrazioni dell'allenamento possono anche diventare più frequenti e la loro intensità può aumentare. La distorsione dell'articolazione pubica diventa la causa del dolore nell'addome inferiore, specialmente mentre si cammina e si preme su questa zona. Una donna incinta può anche perdere peso a causa di un disagio generale.

La luce, con un leggero odore di scarico, è ancora considerata la norma. Prima del parto, una donna può notare una scarica del tappo mucoso, che può avere una tinta giallastra e normalmente contiene piccole strisce di sangue. Tutto ciò, combinato con una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore, indica che mancano solo giorni o addirittura ore prima della nascita imminente.

Nonostante il fatto che l'attività motoria sia limitata dai crampi, i colpi del bambino sono più tangibili per la futura madre, poiché il piccolo pugno diventa più forte ogni giorno.

"Ma nel caso di una diminuzione dell'attività motoria, è già necessario consultare un medico. In questo momento, CTG dovrebbe essere fatto regolarmente per valutare le condizioni del feto e tenere traccia dell'inizio del travaglio.

Nutrizione e attività fisica delle gestanti

Le raccomandazioni relative all'alimentazione alla 41a settimana di gravidanza rimangono invariate e non sono molto diverse dalle precedenti. Sono necessari alimenti proteici, che sono latticini e pesce e carboidrati più regolari e complessi - tutti i tipi di cereali. Poiché si raccomanda di pulire l'intestino prima del parto, è consigliabile che gli alimenti consumati contengano fibre, che sono presenti in frutta e verdura.

Per quanto riguarda l'attività fisica, se una donna incinta si sente soddisfacente (badate, non secondo i suoi sentimenti, vale a dire dal punto di vista di un ostetrico-ginecologo!), Quindi l'attività fisica non è solo possibile, ma deve anche essere continuata, al contrario di brevi periodi di gestazione, quando potevano provocare la sua interruzione. Camminare all'aria aperta, ginnastica e acquagym per le donne in gravidanza fino alla nascita hanno un effetto benefico sullo stato fisico ed emotivo del feto e della futura mamma.

Dedica a te stesso gli ultimi giorni prima del parto, sintonizzandoti per un incontro con il bambino. Ascolta la musica, leggi buoni libri, guarda i tuoi film preferiti, risolvi la tua dote. Cerca di rilassarti, cammina il più possibile, guadagna forza e, soprattutto, non preoccuparti, ma pensa al risultato più favorevole.

40 settimane + 2 giorni c'è qualche motivo di preoccupazione.

devi andare in ospedale Solo lì possono fare un'amnioscopia per vedere i parametri del trasferimento. In effetti, hai altre 1,5 settimane, ma tollerarlo è peggio che non consegnarlo. inoltre, lì monitoreranno ogni merda, verrà eseguito il profilo biofisico del feto. vai a letto di cosa hai paura?

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

Bene, decidi cosa è peggio per te: la sensazione della mitica mancanza di libertà o del parto di un bambino nato. Bene, cos'altro posso dire?.
Nascite nate, non ti influenzeranno in alcun modo, il tuo bambino soffre. Hai paura delle camere.

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

Voglio dire che solo nell'ospedale di maternità è possibile stabilire in modo affidabile segni di nausea Senza di loro nessuno partorirà. guarda il collo, se non è pronto per il parto, prescrivi un allenamento. Un collo morbido e maturo è la chiave per una nascita di successo. E se l'amnioscopia rivela segni di superamento, nessuna chimica sarà peggiore del bambino trasferito. Capisci cos'è un parto? Questa mancanza di regolazione della testa sotto il canale del parto, questa è la peggiore resistenza all'ipossia. Questa è una maggiore possibilità per te sotto forma di lacrime, scarico compromesso del parto, sanguinamento atonico.
La RD è solo un'opportunità per una diagnosi tempestiva, tutto qui. verrai, ti guarderanno se non ci sono sorpassi, semplicemente ti coricherai, farai CTG una volta al giorno e questo è tutto. Dopo 3-4 giorni, riconsidereranno ancora una volta, e solo se ti corichi tutto il tempo e ci sono segni di eccesso di cibo, la consegna può iniziare. E di solito iniziano con l'amniotomia e non con la chimica. In alcuni casi, invece dell'amniotomia, possono iniziare con le prostroglandine..

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

Penso che, per aspettare il DA, non sia ancora arrivato. Solo quando la scadenza per il DA è scaduta, può e dovrebbe iniziare a muoversi, LCD o RD

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

No, in RD puoi contattare un'ambulanza o l'LCD di riferimento di un medico ().

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

dopo 40 settimane, è richiesta la conferma del termine ed è richiesta l'esclusione dei segni di superamento. È difficile stabilire la data esatta. Anche se, perché ti sto dicendo tutto questo, davvero, stai a casa)

Tempora mutantur et nos mutamur in illis

Varium et mutabile sempre femina

Cambiato. Ho partorito alla fine della 42a settimana. Alla prima ecografia.
Ho trascorso una settimana e mezza prima di partorire in ospedale. Tutto ok :)
Non ricordo il grado di invecchiamento della placenta, solo un moderato oligohydramnios era. Le acque erano limpide.

Dasha ♡ IL MEGLIO

40 settimane e 2 giorni!

Postato da Dasha ♡ THE BEST il 4 luglio 2010

Dalle 11 in punto nella regione sacrale. Adesso il mio è già alle 13:25. ma ancora non ricordo tale dolore. Ma lo stomaco non fa affatto male. Sono seduto su una poltrona e tutto era sfinito, non riesco a trovare una posizione comoda. Se non fosse per l'allenamento.
E ancora raro, ma punge come un ago nella cavità dell'ovaio sinistro.

Ragazze, mamme. Il parto può dormire solo con mal di schiena? Dopotutto, lo stomaco è generalmente silenzioso!

40 settimane di gravidanza: sensazioni, precursori del parto

40 settimane di gravidanza sono esattamente 10 mesi ostetrici.

Molto probabilmente, partorirai nei prossimi giorni. Se il bambino non è ancora nato prima di questa settimana, non ti preoccupare, poiché mancano ancora 2 settimane.

Cosa succede alla settimana 40

Il bambino è considerato rinviato, solo dopo 42 settimane di gravidanza, quindi non fatevi prendere dal panico in anticipo. Solo il 4% delle donne partorisce proprio al momento prescritto dal medico, il resto lo fa entro 1-2 settimane dalla data stabilita.

Inoltre, non tutte le gravidanze che durano più a lungo del termine sono considerate posticipate. Un tale nome è solo quei casi in cui un bambino nasce troppo maturo. Quindi appare magro con la pelle secca, a volte anche traballante. Inoltre, ha le gambe lunghe ed è molto più attivo dei bambini normali. Maggiori informazioni sulla gravidanza a lungo termine e prolungata qui..

Se prima questo il tappo mucoso non si è ancora ritirato, questo accadrà sicuramente questa settimana. Quando ciò accade, noterai che il muco giallo o bianco appare nella scarica. Inoltre, potrebbero esserci strisce di sangue nel muco, ma questo è abbastanza normale.

Maggiori informazioni su altri segni di un travaglio iniziale..

Alla settimana 40, ogni movimento richiede un grande sforzo. Una donna sente grave pesantezza nell'addome inferiore. Ora, durante le azioni attive del bambino, puoi facilmente sentire i glutei, le braccia e le gambe del bambino.

A causa del fatto che l'utero si è abbassato, la donna sente una forte pressione nel perineo. Inoltre, il volume della vescica diminuisce, il che significa che una donna correrà in bagno molto più spesso.

Inizio del travaglio

Molti sono interessati a ciò che provoca esattamente il parto. Molti credono che questa sia colpa del bambino. È già completamente a disagio nella pancia, quindi le sue ghiandole surrenali secernono l'ormone cortisolo, che è stressante. Ciò influisce direttamente sullo sfondo ormonale della madre. Tutto ciò influisce sulla sensibilità dell'utero e inizia a contrarsi. Di conseguenza, compaiono contrazioni regolari, che sono il principale segno di parto. Leggi di più sui combattimenti qui..

È tempo di andare in ospedale quando una donna ha tali segni:

  1. I combattimenti sono diventati regolari, cioè l'intervallo tra loro è di circa 7-10 minuti.
  2. Le acque sono andate. Va tenuto presente che possono riversarsi gradualmente o partire completamente.
  3. Aumento della temperatura corporea, grave diarrea e vomito. Pertanto, il corpo sta cercando di liberarsi da tutto ciò che non è necessario.

Possibili cause di consegna ritardata:

  • normale ciclo mestruale deviato dalla norma;
  • quantità insufficiente di ormoni;
  • shock psico-emotivo;
  • eventuali malattie croniche.

Benessere della donna a 40 settimane

Quasi tutte le donne sono pronte ad incontrare il bambino e persino a preoccuparsi che la gravidanza si trascini da così tanto tempo. Tutte le sensazioni stanno diventando più acute mentre il parto si avvicina.

Per quanto riguarda lo stato psicologico, è anche esacerbato e molte donne possono sperimentare gravi shock..

Possibili sensazioni fisiche

Il corpo della donna è già completamente pronto per il parto e in molte donne il bambino nasce questa settimana. Non ci sono cambiamenti significativi nel corpo e nello stato psicologico:

  1. Utero. Continua ad aumentare di dimensioni e si prepara al parto. La distanza dalla sinfisi pubica è di circa 40 cm e l'ombelico di circa 20 cm La cervice diventa morbida e si contrae, quindi si prepara per future nascite. Il volume dell'utero è aumentato 100 volte in relazione alle dimensioni normali e la sua massa è cresciuta 20 volte.
  2. Stomaco. L'addome non cresce più, ma la pelle è così tesa che una donna può sentire prurito. Questo può essere un presagio della comparsa di smagliature. Per evitarlo, assicurati di utilizzare strumenti speciali che ne impediranno l'aspetto.
  3. Combatte Brexton Hicks. Diventano più forti e più frequenti. Durante i combattimenti di allenamento è molto importante respirare correttamente e rilassarsi il più possibile al fine di migliorare le proprie condizioni. Leggi come distinguere le contrazioni dell'allenamento dall'inizio del travaglio..
  4. Il petto. Le ghiandole mammarie sono già completamente preparate per l'allattamento. In primo luogo, verrà rilasciato un liquido denso da loro, che è altamente nutriente - è colostro. Si distinguerà per circa 4 giorni e dopo verrà sostituito dal latte. Si consiglia di preparare i capezzoli per l'alimentazione. Per prevenire le screpolature, strofina i capezzoli con un asciugamano duro. Grazie a questo, diventeranno molto più ruvidi.
  5. Allocazioni. Tieni traccia delle tue dimissioni. Se noti la comparsa della leucorrea, che è simile al pus, consulta immediatamente un medico. Devono essere urgentemente eliminati per escludere la possibile infezione del bambino durante il suo passaggio attraverso il canale del parto. La comparsa nello scarico del sangue può indicare distacco della placenta. In questo caso, è necessario un ricovero urgente, in quanto ciò può minacciare la vita della madre e del suo bambino. Lo scarico acquoso indica il passaggio del liquido amniotico, che indica l'inizio del parto. Maggiori informazioni sulla natura della dimissione durante la gravidanza qui..
  6. Mescolando. Il bambino non è più molto attivo, poiché sta acquisendo forza prima del parto. L'agitazione è essenzialmente un modo in cui un bambino comunica con sua madre. Ad esempio, se ha fame spingerà la placenta, provocando così un aumento dell'assunzione di nutrienti. La donna sente chiaramente i movimenti del bambino. Sono così forti che puoi dormire solo quando lo fa questo bambino. Continuare a controllare il numero di movimenti, poiché una forte diminuzione dell'attività può essere un segno di congelamento fetale. Un'attività eccessiva può indicare ossigeno insufficiente. Sul perché è importante monitorare i movimenti del bambino, leggi qui..
  7. Dolore Il dolore alla schiena e alle articolazioni si verifica a causa della preparazione del corpo al parto. Questa settimana possono verificarsi in tutte le parti del corpo. L'addome diventa duro e compaiono dolori lancinanti, questo è dovuto all'avvicinarsi della nascita. A causa dell'aumentata pressione sul perineo, possono apparire dolori acuti e gravi nel perineo. Il dolore al sacro si verifica a causa del pizzicamento del nervo femorale.
  8. Nausea. In questa fase della gravidanza, può verificarsi tossicosi tardiva, ma appare molto raramente. La nausea si avverte più spesso al mattino, al fine di ridurne la manifestazione, cercare di non mangiare molto durante il giorno. Se la nausea persiste, consultare immediatamente un medico.

Possibili esperienze emotive

Molte donne in questo momento possono cadere in una vera depressione. E tutto a causa del ritardo nella gravidanza.

Non fatevi prendere dal panico, soprattutto perché il medico dice che tutto è in ordine. Il bambino capisce chiaramente la tua condizione e la influenza negativamente. Al contrario, dovresti essere felice in modo che capisca quanto è nato fuori e più velocemente.

Per sbarazzarsi della paura dell'ignoto, che è vissuta da un numero enorme di donne in gravidanza, leggere letteratura utile sul parto, andare ai corsi per gestanti e assicurarsi di parlare con il medico e i parenti stretti. Consigli e comunicazioni utili aiuteranno a liberarsi dall'ansia e calmarsi..

Recensioni di donne circa 40 settimane

Le donne che non hanno ancora partorito, sperimentano molte emozioni diverse, quali, scopriamo:

Valentina: “Sono già iniziate 40 settimane e non sono comparsi precursori del parto. Mi sento assolutamente normale, sì, certo che sono stanco, ma tutto è in ordine. C'è un po 'di eccitazione prima del parto, temo che tutto sia andato rapidamente e bene. Mio marito ha deciso di supportarmi e mi partorirà per incontrare nostro figlio insieme ”.

Ksenia: “Ho guadagnato molto, fino a 27 kg, ma il medico dice che non mi preoccupo e andrà tutto bene. È così difficile per me che a volte sembra che le mie gambe non siano in grado di sopportare un tale carico e semplicemente rompersi. Apparentemente, il bambino non esce affatto, dal momento che non c'è un solo presagio di parto, nemmeno combattimenti di allenamento. Il bambino è persino troppo attivo, come se non fosse la settimana 40, ma la settimana 25 ”.

Svetlana: "Sono già passate 40 settimane, ma non ho partorito, anche se ci andavo 2 settimane fa. Con mio marito, non vediamo l'ora di incontrare mio figlio. Oltre ai combattimenti di allenamento, nient'altro disturba. Gli ultimi giorni di gravidanza sono i più felici, dal momento che una donna vive proprio di un incontro di emergenza con il suo piccolo ”.

Oksana: "Anche se ci hanno fissato una scadenza per partorire a 39 settimane, sono già 40 e siamo ancora nella pancia. Ho iniziato ad allenare combattimenti, mi fa male lo stomaco per molto tempo, a volte spara alla schiena. Di tanto in tanto soffre la nausea e persino il vomito. La bambina non vuole uscire e chiacchierare con le gambe, come se stesse protestando per tutte le mie convinzioni. Domani andrò dal dottore per vedere quando partoriremo ancora. ".

Valeria: "Sono solo sicuro che nei prossimi giorni partorirò, poiché sento che gli allenamenti combattono più spesso, il tappo mucoso si è allontanato, sento un dolore lancinante allo stomaco. Sarebbe accaduto più velocemente, dato che praticamente non è rimasto alcun potere e devi ancora sopraffare la nascita ".

Vera: “Dio, sono già 40 settimane, mi sembra che sia rimasta incinta per tutta la vita. Camminare è molto difficile, anche se giace a disagio, e il bambino è seduto nella "casa" e non uscirà. "Abbiamo già superato la scadenza, ma il medico ha detto che va tutto bene e abbiamo circa 2 settimane da aspettare.".

Nadezhda: “Anche il mio tappo si è ritirato, i combattimenti di allenamento si sono intensificati, il mio stomaco si sta tirando e la nascita non è ancora iniziata. Molto stanco, ma non più fisicamente, ma mentalmente. I continui sbalzi d'umore hanno già esaurito non solo me, ma tutti intorno a me. È positivo che tutti mi capiscano e non si offendano. ".

Karina: “Mi sento stranamente bene, anche se sono già 40 settimane. Il bruciore di stomaco è passato, la respirazione è diventata molto più facile. Non ci sono precursori del parto, quindi non so quando è il momento di partorire. Il massaggio e lo yoga ti permettono di liberarti dal dolore. In generale, va tutto bene, ora resta da aspettare un po 'prima di incontrare mio figlio ".

Olga: “Il dottore ha detto che il cordone ombelicale avvolto attorno al collo del bambino, per questo motivo sono molto preoccupato. Ho guadagnato solo 15 kg, quindi penso che sarà facile tornare in forma. I combattimenti di allenamento sono aumentati e il sughero si è ritirato, forse questa settimana si rivelerà per dare alla luce ".

Ekaterina: “Sono probabilmente una delle poche donne a cui piace camminare incinta. Il marito soddisfa tutti i capricci, tutti ti amano e hanno pietà di te, e dentro la vita del tuo bambino, che ami più di ogni altra cosa, può esserci qualcosa di più piacevole. Ma sento che presto finirà tutto e dovrò partorire ”.

Sviluppo fetale a 40 settimane di gestazione

Il bambino è pronto per nascere per vedere finalmente sua madre, che lo sta aspettando.

Questi dati sono nella media, quindi non è necessario prenderli come ideali. Ad esempio, una ragazza può nascere con meno peso. Il bambino ha riempito quasi tutto lo spazio libero nell'utero e ora non può muoversi in silenzio. È in posizione piegata, a testa in giù, le ginocchia toccano il mento.

A causa della buona motilità intestinale, le feci primordiali, chiamate meconio, si sono già accumulate in esso. È preso durante l'elaborazione del liquido amniotico nel sistema digestivo. È costituito da parti dell'epitelio, grasso primordiale, laguna. Fondamentalmente, esce dopo la nascita, ma ci sono momenti in cui questo accade nell'utero. Di conseguenza, il bambino nasce nel muco verde. Il meconio, che è già nell'intestino del bambino, è sterile, ma dopo il parto compaiono vari microrganismi nell'intestino.

Ora il torace del bambino sporge un po ', questo è dovuto all'aumento del livello di estrogeni nel corpo della donna, un paio di settimane dopo la nascita, questo passerà. Inoltre, a causa di questo ormone nelle ragazze nate, potrebbero esserci lievi perdite vaginali. Questo fenomeno è considerato abbastanza normale..

La bilirubina, che si forma durante la rottura dei globuli rossi nel feto, viene escreta attraverso la placenta alla madre e resa innocua dal suo fegato. Dopo la nascita, il bambino affronterà da solo questo compito. L'afflusso di sangue al bambino non dipende più dalla madre, poiché i suoi organi che formano il sangue sono completamente formati e lavorano in modo indipendente.

Non c'è bisogno di preoccuparsi che il bambino non abbia abbastanza colostro, che in una piccola quantità produce il seno della madre, poiché il volume del suo stomaco è di circa 15 ml. Nella prima settimana di vita, lo stomaco aumenterà più volte.

Questa settimana l'ombelico ha già preso il suo posto. Il grasso che precedentemente copriva tutto il corpo del bambino scomparve completamente. Una piccola quantità di grasso viene lasciata solo in luoghi in cui la pelle è molto delicata, ad esempio sotto le ascelle e l'inguine.

Il sistema immunitario del bambino non è ancora completamente maturo e il bambino riceve gli anticorpi necessari attraverso la placenta. Dopo la nascita, li riceverà attraverso il latte materno.

Per rendere più facile per il bambino sopravvivere al processo del parto, il suo corpo produce attivamente adrenalina e noradrenalina. Questi ormoni riducono il dolore e facilitano il passaggio più facile attraverso il canale del parto..

Ecografia 3D del feto

Consigli alla settimana 40

Suggerimenti utili:

  1. Usa il tempo rimanente per riposare correttamente, poiché dopo la nascita avrai molte preoccupazioni.
  2. Puoi ancora mangiare qualcosa di gustoso, quindi non negarti il ​​piacere. Ricorda che dopo la nascita dovrai seguire una dieta abbastanza rigorosa..
  3. Fare bagni rilassanti per aiutare a liberarsi dei pensieri negativi..

Nutrizione appropriata

Questa settimana non è necessario sperimentare, seguire una dieta o viceversa mangiare troppo prima di una dieta rigorosa che ti aspetta dopo il parto. La principale condizione nutrizionale di questa settimana è quella di mangiare cibi che possono aiutare a liberarsi dalla depressione, a riprendersi rapidamente dal parto e ad accelerare la produzione di latte. Inoltre, devi mangiare cibi che includono carboidrati. Aiuteranno a fare scorta di energia necessaria durante il parto..

Non dimenticare le vitamine. Questa settimana, il corpo avrà particolarmente bisogno della vitamina K, che si trova nei latticini e nelle foglie di insalata. Questa vitamina migliora la coagulazione del sangue, che previene il sanguinamento durante il parto. Inoltre, non dimenticare le vitamine dei gruppi B e A. Verdure fresche, frutta, carne, pesce e, naturalmente, prodotti a base di latte acido devono essere inclusi nel menu giornaliero. È molto importante che tutti i prodotti siano naturali e di alta qualità..

Se le contrazioni sono già iniziate, ma senti una fame grave, quindi mangia qualcosa di facilmente digeribile, ad esempio, può essere cioccolato, gelatina e altri prodotti che contengono carboidrati veloci. Tutti questi prodotti ti daranno l'energia di cui hai bisogno per partorire..

Relazione intima

Se il medico non proibisce e hai un desiderio, non puoi negare a te stesso il piacere.

Inoltre, il sesso nelle ultime fasi ha i suoi vantaggi:

  1. L'orgasmo è un grande stimolatore del travaglio.
  2. Il seme maschile contiene prostaglandine, che ammorbidisce le pareti dell'utero.

Esami a 40 settimane di gestazione

Questa settimana, una donna farà un altro viaggio dal medico e le procedure standard:

Inoltre, sarà necessario eseguire un test delle urine per monitorare il lavoro dei reni..

Se la data di consegna fissata dal medico è passata, allora può programmare la Dopplerografia. Questo studio valuterà il flusso sanguigno nei vasi dell'utero, della placenta e del feto. Il medico sarà in grado di scoprire se il bambino riceve abbastanza nutrienti e ossigeno..

Un altro studio che può essere prescritto a una donna incinta è la cardiotocografia. CTG è una registrazione sincrona del battito cardiaco fetale e delle contrazioni uterine. Grazie a questo studio, il medico sarà in grado di escludere l'ipossia intrauterina..

40 settimane di gravidanza: una descrizione completa di quando dare alla luce, consigli

Quando arriva la 40a settimana di gravidanza, significa che il bambino tanto atteso sta per nascere. È difficile per una futura mamma aspettare questo momento, perché il parto può verificarsi in qualsiasi momento. Ecco perché è così importante conoscere tutti i precursori e ascoltare attentamente i tuoi sentimenti con fiducia che tutto sarà in ordine.

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi di trattamento descritti in esso senza prima consultare un medico.

40 settimane di gravidanza: precursori del parto

Dopo 40 settimane di gravidanza, il corpo della donna è pronto per il parto e il bambino può nascere in qualsiasi momento. Già dopo 38 settimane, il parto è considerato la norma. Inoltre, dopo 2 settimane, quando terminano 10 mesi ostetrici di gestazione, dovrebbero essere previsti di giorno in giorno.

Pertanto, una donna deve prestare attenzione quando:

  • attacchi di allenamento notevolmente intensi. Da inizialmente indolore, diventano sempre più palpabili;
  • la pancia scende dal petto fino al bacino;
  • il peso è ridotto di 1-2 kg. Ciò è dovuto a una diminuzione del gonfiore del corpo prima del parto;
  • la spina mucosa sta lasciando il tratto genitale - è facile notare nelle secrezioni;
  • il liquido amniotico perde o si riversa completamente.

Quando compaiono questi sintomi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza e andare in ospedale. Non devi preoccuparti, perché il bambino è pronto per la vita nel mondo che lo circonda e non è in pericolo.

40 settimane di gravidanza: sviluppo fetale

Nelle ultime 40 settimane, un vero omino è riuscito a formarsi da un piccolo embrione nel corpo della madre. Il suo peso in questo momento è da 3 a 4 kg, la crescita raggiunge i 50 cm.

Tra le recenti modifiche, è necessario tenere presente quanto segue:

  • presenza di tensioattivo nei polmoni. Con l'aiuto di questa sostanza si apriranno, dando al bambino l'opportunità di fare un primo respiro;
  • c'è un lavoro attivo dell'apparato digerente. Durante gli allenamenti respiratori del bambino, il liquido amniotico viene ingerito di tanto in tanto, viene digerito e convertito in meconio. Queste feci primordiali lasceranno il corpo del neonato dopo la nascita;
  • i riflessi di suzione e di presa si sono sviluppati perfettamente. Il bambino si succhia costantemente le dita e troverà prontamente il petto di sua madre quando verrà questo momento;
  • visione e udito sono completamente formati. Focalizzare lo sguardo è già possibile per il bambino, distingue tra luminosità e contrasto, colore e volume;
  • la placenta muore gradualmente e fornisce al bambino nutrimento e ossigeno sempre peggio. Per questo motivo, i neonati a volte hanno una tinta bluastra. Ma non dovresti preoccuparti: tutto torna rapidamente alla normalità;
  • gli organi del sistema urinario e riproduttivo sono completamente sviluppati. Nei ragazzi, i testicoli scesero nello scroto;
  • di tutte le ossa, solo le ossa del cranio mantengono ancora morbidezza e flessibilità. È necessario per il parto..

Inoltre, il bambino avrebbe già dovuto assumere la posizione prenatale corretta - a testa in giù. Se ciò non accade, i medici raccomanderanno un taglio cesareo..

40 settimane di gravidanza: sensazioni e cambiamenti nel corpo di una donna

Quando si partorisce molto presto, tali cambiamenti si verificano con una donna:

  • la pancia di volume diventa un grande peso per il corpo. Non è così facile muoversi e rimanere attivi. Più spesso ci sono sensazioni di debolezza, sonnolenza, pesantezza alle gambe e alla schiena;
  • l'umore può cambiare radicalmente e senza una ragione apparente. L'attesa eccitante gioiosa viene improvvisamente sostituita da paura e ansia. Una donna può avere paura del parto o preoccuparsi di non essersi preparata come dovrebbe;
  • Mentre l'addome scende, la digestione migliora e la respirazione diventa più facile. Allo stesso tempo, la minzione diventa più frequente e aumenta il rischio di emorroidi.

È molto importante che una donna incinta sia in grado di intrattenere e intrattenere se stessa, sapere come calmarsi rapidamente e monitorare le sue sensazioni. Quindi, è importante prestare attenzione a:

  • dolori. Alla fine della gravidanza, hanno una localizzazione molto diversa: l'addome, la parte bassa della schiena, le gambe e l'area pelvica. Se da qualche parte il disagio diventa acuto e pronunciato, dovresti consultare immediatamente un medico;
  • scarico. Normalmente, il loro numero aumenta, ma dovrebbero rimanere incolori e inodori. Acquosità o coaguli di sangue sono un precursore del parto. Il tappo mucoso esce dal tratto genitale in previsione del parto;
  • attività per bambini. Non è molto conveniente per lui muoversi, poiché praticamente non c'è spazio libero nell'utero. La donna avverte tremori nell'ipocondrio, fino a 10 entro 12 ore.

La comparsa di nausea, vomito, grave gonfiore, debolezza e un forte aumento della pressione richiede cure mediche immediate. Questi sintomi indicano lo sviluppo di tossicosi tardiva, che è pericolosa per la vita..

40 settimane di gravidanza: raccomandazioni, ricerca ed ecografia

Quindi la gravidanza finisce. 40 settimane è il periodo in cui una donna attende con ansia il momento della nascita, e quindi le seguenti raccomandazioni sono importanti:

  • fai ciò che è fonte di piacere. Ricorda che dopo il parto lo stile di vita cambierà e quindi goditi i tuoi film, musica, libri e incontri preferiti con gli amici;
  • preparare le cose per l'ospedale e per le dimissioni;
  • Non camminare da solo e non pianificare lunghi viaggi;
  • allocare il tempo per un sonno completo, non solo di notte, ma anche durante il giorno;
  • continuare a monitorare l'alimentazione e mantenere una dieta equilibrata;
  • rifiutare un'attività fisica troppo intensa e lasciare solo passeggiate all'aria aperta, esercizi di respirazione, esercizi leggeri;
  • discutere questioni di vita intima con un medico;
  • con l'avvicinarsi del parto, molte donne sviluppano la cosiddetta sindrome da incastramento. Inizia il panico, sembra che nulla sia pronto per la nascita del bambino. Non arrenderti a tali pensieri e trova qualcosa che ti consoli in modo efficace;
  • visita il tuo medico regolarmente e fai i test necessari.

Quando visita un ginecologo per un determinato periodo, prenderà un appuntamento per;

  • palpazione dell'addome per determinare la presentazione del feto;
  • ascoltando il battito del cuore delle briciole;
  • misurazioni dell'altezza dell'utero e del volume dell'addome;
  • misurazioni di pressione e peso;
  • esami delle urine e del sangue;
  • studi aggiuntivi, come la cardiotocografia.

In caso di dubbi o risultati insoddisfacenti di uno di questi test, il medico effettuerà un'ecografia. La procedura valuterà le condizioni della placenta, quali sono il liquido amniotico e la loro quantità, se non vi è alcun intreccio nel cordone ombelicale, come il bambino giace nello stomaco. La foto rifletterà tutte le caratteristiche del viso del bambino e del suo genere.

Per la futura madre, la cosa principale è rimanere calmi e fiduciosi che presto un bambino sano la delizierà della sua nascita. Avendo percorso un percorso lungo e responsabile, ti sei avvicinato all'obiettivo caro e tutto andrà bene!

Autore: Anna Ivanovna Tikhomirova, candidata alle scienze mediche

Revisore: candidato alle scienze mediche, professore Ivan Georgievich Maksakov

Segni evidenti di insorgenza del travaglio a 40 settimane di gestazione

La quarta settimana del decimo mese ostetrico per la maggior parte delle donne in gravidanza sarà l'ultima settimana di una lunga attesa. La 40a settimana di gravidanza è il periodo in cui il parto dovrebbe già verificarsi. Tuttavia, ogni gravidanza è individuale, alcuni bambini "non hanno fretta" per far urlare la loro mamma con il loro primo pianto, ma comunque, non è lungo aspettare.

La 40a settimana di gravidanza è probabilmente l'ultima settimana di gestazione. Tu e il tuo bambino avete fatto molta strada e ora è tutto pronto per far nascere finalmente l'omino. I precursori della nascita a 40 settimane di gestazione, di regola, sono già pronunciati e puoi aspettarti che il processo inizi letteralmente ogni minuto.

Sentirsi bene

La gravidanza di 40 settimane è la fase finale della gestazione. Durante questo periodo, una donna ha un momento molto difficile. Il suo stomaco si irrigidisce periodicamente, le tira la parte bassa della schiena, si può sentire dolore nel perineo. Tutto ciò è dovuto al fatto che il carico sul corpo è massimo, un'enorme pancia incinta non solo impedisce il movimento, ma crea anche altri inconvenienti:

  • aumenta il carico sulla colonna vertebrale, proprio per questo motivo, le donne in questo periodo hanno spesso mal di schiena;
  • aumenta il carico sul sistema urinario, i reni stanno lavorando al limite e la vescica è ora molto compressa da un grande utero;
  • le gambe si gonfiano spesso;
  • il sonno è spesso disturbato, ma questo sintomo non è associato a malessere fisico, ma a disagio psicologico, poiché la donna incinta è sempre più sopraffatta da pensieri inquietanti su come avverrà la nascita;
  • alla quarantesimo settimana, le malattie croniche esistenti sono spesso esacerbate, possono verificarsi emorroidi.

Come sta il bambino?

Anche il tuo bambino alla 40a settimana di gravidanza ha molti inconvenienti. Durante questo periodo, è già così grande che occupa l'intero spazio dell'utero. Inoltre, a causa del naturale invecchiamento della placenta, il feto a 40 settimane di gravidanza inizia a sperimentare una carenza delle sostanze di cui ha bisogno.

Il bambino non si muove molto durante questo periodo, perché semplicemente non ha un posto dove girarsi. Tuttavia, i tremori dovrebbero apparire regolarmente. Una completa mancanza di attività o il fatto che il bambino si stia muovendo troppo sono segni di problemi. Forse il feto soffre di ipossia e ha bisogno di aiuto.

Pertanto, se la madre nota che il bambino si sta comportando in modo insolito, è necessario consultare un medico. I medici eseguiranno CTG e dopplerografia per scoprire se ci sono minacce. Se vengono rilevate complicazioni, verrà prescritto un trattamento o verrà presa una decisione sulla necessità di stimolare il travaglio.

Nel periodo descritto, il bambino dovrebbe pesare più di 3 chilogrammi. Tuttavia, questo indicatore è individuale. Il corpo del bambino si è quasi completamente sbarazzato della pistola originale (languto). La pelle divenne liscia, acquisì una tinta rosa.

Parto

La 40a settimana è la fine della gravidanza, quindi dovresti aspettarti un parto di giorno in giorno. Ma per non avere paura invano, vale la pena imparare a distinguere tra precursori e segni dell'inizio del lavoro.

harbingers

Alla 40a settimana di gravidanza, i precursori del travaglio nel primipare presentano gli stessi sintomi di prima. It:

  • prolasso dell'addome, il bambino è ora molto basso, la sua testa si trova sull'anello pelvico;
  • combattimenti di allenamento, durante i quali l'addome è rigido, ma l'addome non dovrebbe ferire gravemente. La maggior parte delle donne descrive la natura del dolore come una tensione, ma non intensa;
  • separazione del tappo dal muco, che fino all'ultimo momento ha bloccato l'ingresso della cervice. Questo tappo sembra un piccolo pezzo di muco di colore bianco o leggermente giallastro, può contenere sangue sotto forma di vene.

I precursori del parto in multiparo appaiono in modo simile, ma in essi i segni sopra descritti possono apparire più tardi, letteralmente 1-2 prima dell'inizio del processo di nascita.

E se non ci fossero precursori del parto a 40 settimane di gestazione? La cosa principale non è il panico! Come già accennato, ogni gravidanza è individuale, il parto può verificarsi un po 'più tardi - a 41 o anche a 42 settimane. Se visiti regolarmente un medico e ti sottoponi a tutti gli esami, non c'è motivo di panico. Segui le raccomandazioni del medico!

A volte i medici consigliano l'attività fisica per attivare il travaglio. Naturalmente, non è necessario affrettarsi a spostare i mobili, ma le passeggiate piacevoli all'aria aperta saranno molto utili.

A 40 settimane di gestazione, in genere può verificarsi una seconda nascita senza precursori. In effetti, per il corpo, questo processo non è "nuovo", quindi la preparazione inizia in poche ore.

Quando devi stimolare il travaglio?

Certo, ogni donna vorrebbe aspettare l'inizio naturale del travaglio, tuttavia a volte ci sono situazioni in cui i medici ritengono necessario stimolare il travaglio, introducendo farmaci speciali.

Molto spesso, ricorrono alla stimolazione:

  • se, dopo che il liquido amniotico è stato versato, la nascita naturale non si verifica entro poche ore o il travaglio è troppo debole;
  • con lo sviluppo della gestosi nella madre, questa condizione minaccia la vita della donna e del bambino e il parto è l'unico modo per eliminare i sintomi della gestosi;
  • basso o polidramnios, queste condizioni minacciano lo sviluppo di ipossia nel bambino.

Parto

La nascita inizia con la comparsa di contrazioni. Questo, di regola, è il primo segno dell'inizio del lavoro. All'inizio, i combattimenti possono essere confusi con l'allenamento, ma poi sarà possibile notare che appaiono regolarmente. L'acqua può anche drenare..

Avendo notato questi sintomi, dovresti andare all'ospedale di maternità. Preparati a intensificare le contrazioni. Durante questo periodo, la cervice si apre.

Questo è seguito da un periodo di tentativi durante i quali il bambino viene promosso attraverso il canale del parto. Durante i tentativi, una donna deve ascoltare attentamente il medico e seguire le sue istruzioni. Con questo, aiuterà il bambino a nascere.

La durata del lavoro può variare. Molto spesso, la prima nascita dura più a lungo della seconda.

Possibili problemi

Scopriamo quali lamentele e problemi possono sorgere nella quarantesimo settimana. Durante la gravidanza, una donna deve essere attenta al benessere, ma è necessario prestare particolare attenzione nelle fasi successive.

Scarico

Un punto molto importante è lo scarico durante la gravidanza, quindi è necessario monitorare costantemente la loro natura. Scarico normale a 40 settimane di gestazione:

  • mucose, leggermente più abbondanti di prima, senza odore pungente;
  • lo spotting a 40 settimane di gestazione può essere considerato la norma, a condizione che il sangue sia contenuto nel muco sotto forma di striature o macchie spot. Se noti che un grosso pezzo di muco è uscito con strisce insanguinate, allora hai un tappo di muco.
  • eterogeneo, contenente grani bianchi, accompagnato da prurito. Questi sono sintomi di mughetto, che è pericoloso per il bambino;
  • giallo-verde, che ricorda il pus, ha un odore sgradevole - un segno di un'infezione batterica, durante questo periodo sono molto pericolosi per il bambino;
  • scarico acquoso in grandi quantità. Il liquido amniotico iniziò a perdere, quando appare questo sintomo, devi andare all'ospedale di maternità;
  • lo scarico marrone a 40 settimane di gestazione può essere un segno di distacco parziale della placenta, che è molto pericoloso.

Se ci sono 40 settimane di gravidanza, la secrezione marrone non è sempre un segno patologico. Il colore beige può apparire dopo un esame ginecologico sulla poltrona.

  • il sanguinamento è il segno più pericoloso, poiché può parlare di un completo distacco della placenta. Una donna e un bambino hanno bisogno di cure mediche di emergenza.

Dolore

Il fatto che alla 40a settimana di gravidanza faccia male l'addome inferiore non è sorprendente. Ma devi imparare come valutare correttamente la natura del dolore. Forse il tuo stomaco si tira solo in connessione con le contrazioni di allenamento o la pressione esercitata sulla cervice dal feto. Ma il dolore al basso ventre può essere un segno di una grave complicazione..

Ad esempio, l'addome inferiore si tira abbastanza fortemente con distacco di placenta e questa, come già accennato, è una complicazione molto grave. Pertanto, se lo stomaco fa male in qualsiasi fase della gravidanza, non è possibile lasciare questo sintomo incustodito.

Malati e piagnistei durante la gravidanza possono non solo lo stomaco, ma anche la schiena. Ci sono molte ragioni per la comparsa di dolori che fanno male e coprono la parte inferiore della colonna vertebrale. Causa disagio in questo luogo può:

  • Il carico sulla colonna vertebrale. La presenza di un grande addome provoca uno spostamento nel centro di gravità, e questo non può che influenzare le condizioni della colonna vertebrale.
  • Allenamento e combattimenti veri. Il dolore da contrazioni spesso dà esattamente alla parte bassa della schiena.
  • Problemi ai reni I reni durante questo periodo lavorano con un carico pesante, quindi possono verificarsi varie malattie.

Rigonfiamento

Se una donna incinta ha gonfiore delle gambe la sera, ma dopo il riposo, il gonfiore scompare, quindi non dovresti preoccuparti. In questo momento, questa è la norma. Ma l'edema grave è un segno di gestosi. In questo caso, l'edema è accompagnato da un aumento della pressione sanguigna.

40 settimane di gestazione sono la fine del periodo di gestazione. Con un alto grado di probabilità possiamo dire che la nascita di un bambino avverrà di giorno in giorno. Pertanto, devi essere pronto per andare all'ospedale di maternità in qualsiasi momento. Assicurarsi che le cose necessarie siano pre-assemblate e imballate e che i documenti siano a portata di mano. E quando compaiono segni di parto, non esitate a entrare in ospedale.

Up