logo

Il farmaco "Acyclovir" durante l'allattamento e la gravidanza è usato in molti paesi del mondo come farmaco di scelta contro l'infezione da herpes. Per l'invenzione di questo farmaco antivirale, il biochimico americano Gertrude Elion ha ricevuto il premio Nobel.

Perché "Acyclovir" è efficace per l'herpes?

È completamente impossibile curare l'herpes, ma è realistico ridurre al minimo il numero delle sue recidive ripetute agendo con Acyclovir e aumentando l'immunità. L'aciclovir è un analogo nucleosidico che viene inserito dall'herpesvirus polimerasi nella catena crescente del DNA virale e lo interrompe, interrompendo l'attività del virus in un corpo indebolito. Il prodotto è disponibile in varie forme, tra cui i seguenti farmaci:

  • esterno (unguento al 5%, unguento per gli occhi al 3%, crema con una concentrazione del 5%);
  • orale (compresse da 200 e 400 mg);
  • parenterale (250 mg polvere per iniezione).
Torna al sommario

Effetti collaterali e controindicazioni

Con l'uso esterno, l'infiammazione locale è molto rara. Il peeling della pelle si verifica in caso di uso prolungato. Il ricevimento sotto forma di compresse può essere accompagnato da nausea, dolore addominale, insonnia, vertigini, riduzione della concentrazione e affaticamento rapido. Con le infusioni di flebo endovenose e la somministrazione orale, possono verificarsi effetti collaterali come un aumento dell'attività della formazione di enzimi epatici, un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue, il contenuto di creatinina, urea, gonfiore e linfoadenopatia. La controindicazione per l'uso di un farmaco è l'ipersensibilità ad aciclovir e valacyclovir. Inoltre, non è raccomandato per l'uso in caso di insufficienza renale acuta.

Può "Acyclovir" per le donne in gravidanza e in allattamento?

Quando si pianifica una gravidanza, curare le malattie croniche, incluso l'herpes, per proteggere il nascituro da gravi conseguenze. L'infezione erpetica nelle donne in gravidanza, causata da un semplice virus di tipo II, è estremamente pericolosa, specialmente durante la prima infezione nel primo trimestre o la ricorrenza dell'herpes prima del parto (III trimestre). Questo perché entro 8-9 settimane si formano tutti gli organi e i sistemi vitali del bambino. Pertanto, è necessario consultare sempre un medico prima di utilizzare qualsiasi farmaco. Per quanto riguarda "Acyclovir", la ricevibilità dell'uso durante la gravidanza non è stata ancora adeguatamente studiata, questo è l'unico farmaco prescritto per il trattamento dell'herpes durante il periodo di gestazione. Per le donne in gravidanza, la terapia prematura della malattia erpetica minaccia un aborto spontaneo o una gravidanza morta (I trimestre), patologie dello sviluppo fetale, parto prematuro.

La pelle desquamata può apparire durante l'uso prolungato..

In caso di recidiva di un raffreddore sulle labbra, dell'herpes genitale o dell'herpes zoster durante il periodo di allattamento, è consentito il farmaco Acyclovir, poiché la quantità del componente attivo che entra nel corpo del bambino insieme al latte materno non supera l'1% del dosaggio più usato per la prevenzione dell'infezione da herpes nei neonati.

Se usato esternamente, non penetra effettivamente nel latte di una madre che allatta. Pertanto, in qualsiasi forma di rilascio, questo farmaco durante l'HBV non è pericoloso per il bambino.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

Le forme esterne di "Acyclovir" sono dispensate senza prescrizione medica, il che indica la sicurezza del farmaco. Il trattamento della pelle dell'herpes e delle mucose, l'herpes genitale primario e ricorrente viene effettuato utilizzando unguenti o crema. Spalmare le aree interessate della pelle, dopo averle pulite con un antisettico, è necessario uno strato sottile 4-5 volte al giorno per 7-10 giorni. Un unguento per gli occhi è usato per trattare la cheratite. Una striscia di unguento con una lunghezza di almeno 1 cm deve essere applicata sotto la palpebra inferiore. Trattare in questo modo ogni 4 ore per 3-7 giorni..

Le istruzioni ufficiali per il modulo tablet indicano che durante la gravidanza e l'allattamento "Acyclovir" è prescritto solo per motivi di salute e l'allattamento al seno viene interrotto per il periodo di trattamento. Ma, come accennato in precedenza, "Acyclovir" passa nel latte materno in una quantità minima che non è dannosa per il bambino. Compresse e unguenti "Acyclovir" durante la gravidanza e l'allattamento devono essere assunti dalle donne solo per lo scopo previsto e sotto la stretta supervisione di uno specialista. L'herpes con lattazione viene trattato con compresse in questo dosaggio:

  • Herpes genitale primario - 200 mg 5 volte al giorno per 7-10 giorni.
  • Recidiva dell'herpes genitale - 400 mg 3 volte al giorno per 3-5 giorni.
  • Tinea versicolor - 800 mg 5 volte al giorno per 7-10 giorni.
Torna al sommario

Misure precauzionali

Durante l'intero periodo della terapia con Acyclovir, le madri in gravidanza e in allattamento devono bere molti liquidi. Ciò è necessario per il normale funzionamento dei reni. Le forme esterne di "Acyclovir" non devono essere applicate localmente, poiché è possibile una reazione infiammatoria. Non è consigliabile utilizzare le lenti a contatto quando si applica l'unguento per gli occhi. In nessun caso dovresti assumere il farmaco se sei allergico al componente attivo di acyclovir. In caso di malattia renale cronica, il medico regola il dosaggio del farmaco o prescrive un esame in aggiunta per consentire un trattamento sicuro.

Analoghi del farmaco

I farmaci che sono considerati analoghi di Acyclovir includono:

  • "Valacyclovir";
  • "Famciclovir";
  • Zovirax
  • "Herpevir";
  • "ACYC";
  • "Cyclovir";
  • "Cyclovax" e altri.

"Acyclovir" è un agente antivirale abbastanza efficace nel trattamento di tutti i tipi di herpes. Secondo le recensioni, il farmaco migliora significativamente il recupero dopo il contatto iniziale con l'infezione e la sua ricaduta in futuro. Inoltre, in qualsiasi forma Acyclovir è sicuro sia per lo sviluppo fetale che per la donna incinta stessa.

Aciclovir (Aciclovir)

Nome russo

Nome latino della sostanza Acyclovir

Nome chimico

2-ammino-1,9-diidro-9 - [(2-idrossietossi) metil] -6H-purin-6-one (come sale di sodio)

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza Acyclovir

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza Acyclovir

Acyclovir è una polvere cristallina bianca, massima solubilità in acqua (a 37 ° C) 2,5 mg / ml, peso molecolare 225,21. Sale di sodio aciclovir - la solubilità massima in acqua (a 25 ° C) supera i 100 mg / ml, peso molecolare 247,19; la soluzione preparata (50 mg / ml) ha un pH di circa 11.

Farmacologia

È un analogo sintetico dei nucleosidi purinici. Dopo essere entrati nelle cellule infette contenenti timidina chinasi virale, l'aciclovir fosforilati e si trasforma in aciclovir monofosfato, che viene convertito in difosfato sotto l'influenza di guanilato chinasi cellulare e quindi in trifosfato sotto l'azione di numerosi enzimi cellulari. Il trifosfato di aciclovir interagisce con la DNA polimerasi virale, entra nella catena del DNA virale, provoca la rottura della catena e blocca l'ulteriore replicazione del DNA virale senza danneggiare le cellule ospiti.

L'aciclovir inibisce la replicazione in vitro e in vivo dei virus dell'herpes umano, inclusi i seguenti (elencati in ordine decrescente di attività antivirale dell'aciclovir nella coltura cellulare): virus dell'herpes simplex di tipo 1 e 2, virus della varicella zoster, virus di Epstein-Barr e CMV.

Con un trattamento prolungato o l'uso ripetuto di aciclovir in pazienti con grave immunodeficienza, i virus Herpes simplex e Varicella zoster sviluppano resistenza all'aciclovir. Nella maggior parte degli isolati clinici ottenuti da pazienti resistenti all'aciclovir, viene rilevata una carenza relativa della timidina chinasi virale o una violazione della struttura della timidina chinasi virale o della DNA polimerasi.

Con l'herpes, previene la formazione di nuovi elementi dell'eruzione cutanea, riduce la probabilità di diffusione della pelle e complicazioni viscerali, accelera la formazione di croste e riduce il dolore nella fase acuta dell'herpes zoster. Ha un effetto immunostimolante.

Se assunto per via orale, viene parzialmente assorbito dal tratto gastrointestinale, la biodisponibilità - 20% (15-30%), non dipende dalla forma di dosaggio, diminuisce con l'aumentare della dose; il cibo non influisce in modo significativo sull'assorbimento di acyclovir. Dopo somministrazione orale di 200 mg di aciclovir ogni 4 ore negli adulti, i valori medi di equilibrio di Cmax - 0,7 mcg / ml e Cmin - 0,4 μg / ml; Tmax - 1,5–2 ore.

Dopo flebo endovenoso negli adulti, valori medi di C.max 1 ora dopo l'infusione alla dose di 2,5; 5 e 10 mg / kg erano 5,1; 9,8 e 20,7 μg / ml, rispettivamente. CONmin 7 ore dopo l'infusione, rispettivamente, pari a 0,5; 0,7 e 2,3 μg / ml. Nei bambini di età superiore a 1 anno, valori di C.max e Cmin quando somministrati alla dose di 250 e 500 mg / m 2 erano simili a quelli negli adulti a dosi di 5 e 10 mg / kg, rispettivamente. Nei neonati e nei bambini fino a 3 mesi di età, ai quali è stato somministrato acyclovir alla dose di 10 mg / kg di flebo per 1 ora ogni 8 oremax era 13,8 μg / ml), Cmin - 2,3 mcg / ml.

Il legame con le proteine ​​è basso (9–33%). Passa attraverso il BBB, la barriera placentare, si trova nel latte materno (alla dose di 1 g / giorno, 0,3 mg / kg entra nel corpo del bambino con il latte materno). Penetra bene negli organi, nei tessuti e nei fluidi corporei, inclusi cervello, reni, fegato, polmoni, umore acquoso, liquido lacrimale, intestino, muscoli, milza, utero, mucosa e secrezioni vaginali, sperma, liquido cerebrospinale e contenuto di vescicole erpetiche. Le concentrazioni più elevate si trovano nei reni, nel fegato e nell'intestino. La concentrazione nel liquido cerebrospinale è del 50% di quella nel plasma. Viene metabolizzato nel fegato dall'azione dell'alcol e dell'aldeide deidrogenasi e, in misura minore, dell'aldeide ossidasi in metaboliti inattivi. Metabolismo dell'aciclovir non correlato agli enzimi del citocromo P450.

La principale via di eliminazione è attraverso i reni attraverso la filtrazione glomerulare e la secrezione tubulare. Quando ingerito, circa il 14% viene escreto invariato, con somministrazione endovenosa - 45–79%. Il principale metabolita presente nelle urine è la 9-carbossimetossimetilguanina. Il principale metabolita rappresenta fino al 14% (con normale funzionalità renale). Meno del 2% viene escreto nelle feci, le tracce vengono determinate nell'aria espirata.

T1/2 se assunto per via orale negli adulti - 2,5-3,3 ore1/2 con somministrazione endovenosa: negli adulti - 2,9 ore, nei bambini e negli adolescenti da 1 anno a 18 anni - 2,6 ore, nei bambini di età inferiore ai 3 mesi - 3,8 ore (con l'introduzione di flebo endovenoso 10 mg / kg per 1 ora 3 volte al giorno). In pazienti con insufficienza renale cronica T1/2 - 19,5 ore, durante l'emodialisi - 5,7 ore, con dialisi peritoneale ambulatoriale costante - 14-18 ore Con una singola sessione di emodialisi per 6 ore, la concentrazione di aciclovir nel plasma diminuisce del 60%, con dialisi peritoneale, la clearance di acyclovir è significativamente non cambia.

Se applicato sulla pelle colpita (ad esempio con l'herpes zoster) l'assorbimento è moderato; nei pazienti con funzionalità renale normale, le concentrazioni sieriche sono fino a 0,28 μg / ml, con funzionalità renale compromessa - fino a 0,78 μg / ml. Escreto dai reni (circa il 9% della dose giornaliera).

L'unguento oftalmico penetra facilmente nell'epitelio corneale e crea una concentrazione terapeutica nel fluido oculare.

Cancerogenicità, mutagenicità, effetti sulla fertilità, teratogenicità

Nei ratti e nei topi che hanno ricevuto aciclovir in dosi fino a 450 mg / kg / die attraverso un tubo gastrico durante la vita (i valori di Cmax erano più alti di quelli osservati nell'uomo da 3 a 6 volte nei topi e 1–2 volte nei ratti), non è stato riscontrato alcun effetto cancerogeno.

Acyclovir ha mostrato un effetto mutageno in alcuni test: dei 16 test in vivo e in vitro per la tossicità del gene aciclovir, i risultati di 5 test sono stati positivi.

L'aciclovir non ha avuto effetti sulla fertilità e sulla riproduzione nei topi quando somministrato per via orale a dosi di 450 mg / kg / die e nei ratti quando s / c è stato somministrato ad una dose di 50 mg / kg / die, mentre i livelli plasmatici erano 9-18 volte superiori ( nei topi) o 8-15 volte superiore (nei ratti) rispetto agli umani. Alla dose più alta (50 mg / kg / die sc) nei ratti e nei conigli (i livelli plasmatici erano 11–22 o 16–31 simili nell'uomo), è stata riscontrata una riduzione dell'efficienza dell'impianto.

Teratogenicità. L'aciclovir non ha esercitato effetti teratogeni quando somministrato durante il periodo di organogenesi a topi (450 mg / kg / giorno, per via orale), conigli (50 mg / kg / giorno, sc e iv), nonché nel test standard per ratti (50 mg / kg / giorno, s / c).

Non sono stati condotti studi di cancerogenicità con aciclovir per uso esterno.

In una persona, la spermatogenesi, la motilità o la morfologia degli spermatozoi non sono registrate. Tuttavia, alte dosi di aciclovir - 80 o 320 mg / kg / die per via intraperitoneale nei ratti, così come 100 o 200 mg / kg / die per via endovenosa nei cani - hanno causato atrofia testicolare e aspermatogenesi. Non sono stati osservati disturbi testicolari con somministrazione endovenosa di aciclovir nei cani a dosi di 50 mg / kg / die per 1 mese o 60 mg / kg / die per via orale per 1 anno.

Uso della sostanza Acyclovir

Per uso sistemico: infezioni primarie e ricorrenti della pelle e delle mucose causate dal virus dell'herpes simplex (tipo 1 e 2), inclusi herpes genitale, lesioni erpetiche in pazienti con immunodeficienza (trattamento e prevenzione); herpes zoster, varicella.

Per uso esterno: herpes simplex della pelle e delle mucose, herpes genitale (primario e recidivante); herpes zoster localizzato (trattamento aggiuntivo).

Per uso topico in oftalmologia: cheratite erpetica.

Controindicazioni

Ipersensibilità ad aciclovir o valaciclovir.

Limitazioni dell'applicazione

Con l'accensione / nell'introduzione: disidratazione, insufficienza renale (rischio di nefrotossicità), disturbi neurologici o reazioni neurologiche alla somministrazione di farmaci citotossici, tra cui storia.

Ingestione: disidratazione, insufficienza renale.

Gravidanza e allattamento

Gravidanza. È possibile se l'effetto atteso della terapia supera il rischio potenziale per il feto (non sono stati condotti studi adeguati e rigorosamente controllati sulla sicurezza d'uso in donne in gravidanza). Acyclovir attraversa la placenta. I dati sull'esito della gravidanza nelle donne che assumono aciclovir sistemico nel primo trimestre di gravidanza non hanno mostrato un aumento del numero di difetti alla nascita nei bambini rispetto alla popolazione generale. Poiché un numero limitato di donne è stato incluso nell'osservazione, non è possibile trarre conclusioni attendibili e certe sulla sicurezza dell'aciclovir durante la gravidanza.

Allattamento. L'aciclovir passa nel latte materno. Dopo somministrazione orale di aciclovir, è stato determinato nel latte materno in concentrazioni il cui rapporto con le concentrazioni plasmatiche era 0,6-1,4. A tali concentrazioni nel latte materno, i bambini allattati al seno possono ricevere aciclovir alla dose di 0,3 mg / kg / die. Detto questo, acyclovir dovrebbe essere prescritto alle donne che allattano con cautela, solo se necessario.

Effetti collaterali della sostanza Acyclovir

Per uso sistemico:

Da parte del tratto digestivo: con on / nell'introduzione - anoressia, nausea e / o vomito; se assunto per via orale - nausea e / o vomito, diarrea, dolore addominale.

Dal lato del sistema nervoso: con somministrazione endovenosa - vertigini, segni di encefalopatia (confusione, allucinazioni, convulsioni, tremori, coma), delirio, depressione o psicosi (di solito si osservano disturbi neurologici in pazienti con condizioni predisponenti); se assunto per via orale - malessere, mal di testa, vertigini, agitazione, sonnolenza.

Da parte del sistema cardiovascolare e del sangue: con somministrazione endovenosa - anemia, neutropenia / neutrofilia, trombocitopenia / trombocitosi, leucocitosi, ematuria, DIC, emolisi, diminuzione della pressione sanguigna.

Dal sistema genito-urinario: con somministrazione endovenosa - un aumento transitorio del livello di azoto ureico nel sangue e del livello di creatinina nel siero del sangue (associato al valore di Cmax nel plasma e nel bilancio idrico del paziente), insufficienza renale acuta (più spesso con iniezione endovenosa rapida).

Altro: reazioni anafilattiche, reazioni allergiche cutanee (prurito, eruzione cutanea, sindrome di Lyell, orticaria, eritema multiforme, ecc.), Compromissione della vista, febbre, leucopenia, linfoadenopatia, edema periferico, aumento transitorio delle transaminasi epatiche e dei livelli di bilirubina; con somministrazione endovenosa - reazioni nel sito di somministrazione endovenosa: flebite o infiammazione locale (dolore, gonfiore o arrossamento), necrosi (se il farmaco passa sotto la pelle); se assunto per via orale - mialgia, parestesia, alopecia.

Per uso esterno: indolenzimento, bruciore, prurito, eruzione cutanea, vulvite.

Quando si applica unguento oculare: bruciore nel sito di applicazione, blefarite, congiuntivite, individuare cheratopatia superficiale.

Interazione

Altri farmaci nefrotossici aumentano il rischio di nefrotossicità. Con l'uso simultaneo con probenecid (blocca la secrezione tubulare), la T aumenta1/2 e AUC di aciclovir, la clearance renale è ridotta e l'escrezione è rallentata, l'effetto tossico può aumentare.

Overdose

Sintomi: mal di testa, disturbi neurologici, respiro corto, nausea, vomito, diarrea, insufficienza renale, letargia, convulsioni, coma.

Trattamento: terapia sintomatica, mantenimento delle funzioni vitali, adeguata idratazione, emodialisi (specialmente nell'insufficienza renale acuta e nell'anuria).

Non ci sono dati sul sovradosaggio se applicati localmente..

Via di somministrazione

In / in (flebo), dentro, per via topica.

Precauzioni Acyclovir

Nel trattamento dell'aciclovir, si raccomanda una grande quantità di liquido (per prevenire la formazione di un precipitato di aciclovir nei tubuli renali).

Si deve usare cautela quando la somministrazione endovenosa viene somministrata a pazienti con disturbi neurologici, compromissione della funzionalità epatica, compromissione dell'equilibrio elettrolitico, grave ipossia, nonché compromissione della funzionalità renale (e se somministrata per via orale). Per ridurre il rischio di danno renale con la somministrazione endovenosa, il farmaco deve essere somministrato lentamente per 1 ora. Se compaiono sintomi di nefropatia, il farmaco viene annullato.

L'effetto tossico dell'aciclovir sul sistema nervoso centrale è più probabile nei pazienti con ridotta immunità, nei pazienti anziani, quando si usano alte dosi.

Durante il trattamento con aciclovir, la porpora trombocitopenica e / o la sindrome emolitica uremica, in rari casi con esito fatale, sono state registrate nella pratica clinica in pazienti con forme clinicamente espresse di infezione da HIV.

Non raccomandato per i bambini nel trattamento della varicella se la malattia è lieve.

Nel trattamento dell'herpes genitale, il sesso deve essere evitato o devono essere usati i preservativi. l'uso di acyclovir non impedisce la trasmissione del virus a un partner.

Si sconsiglia di applicare crema e unguento per uso esterno (5%) sulle mucose della bocca e degli occhi, perché possibile sviluppo di grave infiammazione locale.

Quando si trattano gli unguenti per gli occhi, le lenti a contatto non devono essere indossate..

Acyclovir per l'allattamento

L'herpes è una malattia virale comune che una volta che entra nel corpo del portatore rimane con esso per sempre e si manifesta solo nella fase acuta con ridotta immunità. Secondo le statistiche, il 90% della popolazione mondiale ha mai avuto disagi associati alla manifestazione di un'eruzione cutanea erpetica, specialmente durante l'influenza o il raffreddore. Durante l'allattamento, spesso disturba le madri, poiché durante questo periodo il sistema immunitario si indebolisce, il corpo cambia drasticamente ad un altro sfondo ormonale dopo la gravidanza e contemporaneamente si allontana da un forte tremito dopo il parto.

Il farmaco più comune per il trattamento dell'infezione da herpesvirus è considerato aciclovir (aka herpevir). Molte giovani madri sono interessate alla domanda: è possibile bere rimedi di herpes per l'allattamento e, in caso affermativo, quali e se è consentito l'uso di acyclovir?

Descrizione del farmaco

Acyclovir è un farmaco antivirale attivo contro herpevirus, citomegalovirus, varicella, herpes zoster e infezione da HIV. Questo medicinale è noto a molti da molti anni, non è forte, ma aiuta a riprendersi rapidamente, il che è importante per tutte le madri che allattano, poiché il bambino non aspetterà che sua madre sia malata, perché ha sempre bisogno di cure adeguate.

Puoi trovare il farmaco in diverse forme di rilascio sugli scaffali della farmacia: polvere per diluire la sospensione, unguento per gli occhi, unguento per uso esterno e compresse (sono venduti in quasi tutte le farmacie, queste forme di rilascio sono molto diffuse). L'unguento oftalmico è inteso per il trattamento di lesioni di origine virale nella zona degli occhi, l'unguento per uso esterno viene utilizzato per trattare le eruzioni cutanee e le compresse vengono bevute per effetti sistemici generali se il paziente ha immunodeficienza.

L'uso di acyclovir con GV nelle istruzioni ufficiali non è raccomandato, poiché passa nel latte materno in quantità insignificante. Poiché viene rapidamente escreto dal latte materno e non rappresenta una minaccia per il bambino, i medici lo prescrivono ancora alle madri che allattano. Prima di tutto, è consentito un farmaco per uso locale, poiché una quantità minima penetra attraverso la ferita nel corpo. Le compresse di Acyclovir per l'allattamento possono anche essere prescritte, ma in casi davvero gravi.

Come usare il medicinale durante l'allattamento

Se è necessario assumere una forma di rilascio in compresse, tenendo conto del fatto che una singola dose è di 200 mg della sostanza attiva (1 compressa), che deve essere bevuta 5 volte al giorno (questo è il dosaggio standard secondo le istruzioni). Il prodotto viene rapidamente escreto dal corpo e, secondo le stime, nel corpo materno non rimangono più di 0,3 mg di farmaco per chilogrammo di peso corporeo. Questa è una piccola quantità che, se penetra parzialmente nel corpo del bambino, non gli causerà alcun danno..

Poiché l'emivita del farmaco dal corpo è di circa 3 ore, è meglio berlo immediatamente dopo aver allattato il bambino in modo che il più possibile il principio attivo lasci il corpo della madre tra il pasto successivo.

La madre deve prestare la massima attenzione durante la terapia in modo da non infettare il bambino, poiché il virus viene facilmente trasmesso e per il resto della sua vita. Per prevenire l'infezione, è necessario osservare rigorosamente le regole di igiene: non baciare il bambino, non avvicinarlo al viso, lavarsi accuratamente le mani prima di ogni contatto con lui, non leccare i suoi oggetti domestici. Se si è verificata un'infezione e l'herpes è apparso sulla pelle del bambino, non farti prendere dal panico. È meglio contattare un pediatra e prescriverà acyclovir al bambino. La dose è selezionata individualmente e dipende strettamente dal peso vivo del bambino. Il dosaggio giornaliero viene calcolato dal calcolo - 0,03 grammi per chilogrammo di peso.

Cosa devi sapere per una madre che allatta:

  • L'unguento viene applicato sulla pelle non più di 5 volte al giorno
  • Le nuove vesciche possono essere trattate con fucorcina o tintura di propoli
  • Al fine di mantenere la sicurezza durante il periodo di trattamento, è meglio interrompere temporaneamente l'allattamento.
  • È necessario rafforzare l'immunità attraverso una corretta alimentazione, l'assunzione di vitamine e uno stile di vita sano
  • Se sul petto sono comparse vesciche, l'unguento non viene utilizzato e il medico seleziona un altro mezzo più delicato
  • È meglio coprire le aree infette con medicazioni per evitare il contatto.
  • Se entrambi i seni vengono infettati, l'alimentazione si interrompe completamente, se solo una, il bambino viene alimentato con un seno sano.

Possibili effetti collaterali dell'aciclovir quando applicato localmente: irritazione cutanea, eritema, formicolio, prurito.

Fenomeni sistemici: perdita di appetito, debolezza, mal di testa, sonnolenza, gonfiore, febbre.

Acyclovir per herpes in caso di allattamento: è possibile unguento e compresse per HB

L'herpes può essere curato solo con l'aiuto di medicine. I medici prescrivono spesso Acyclovir in compresse o come unguento. Ma è possibile usarlo durante l'allattamento?

Cos'è questo farmaco?

L'aciclovir è un farmaco antivirale che non è un antibiotico. Questo farmaco inibisce lo sviluppo di malattie virali, incluso l'herpes. Non ha un forte effetto, ma aiuta ad accelerare il recupero..

L'uso di questo medicinale aiuta a far fronte rapidamente all'herpes di qualsiasi tipo e in qualsiasi luogo. Può anche essere usato nel trattamento di:

  • Infezioni da HIV
  • varicella;
  • tinea versicolor.

Acyclovir è disponibile in varie forme:

  • unguento per gli occhi;
  • unguento per la pelle e le mucose;
  • compresse;
  • polvere per la preparazione della soluzione.

L'unguento per gli occhi è usato per trattare l'orzo, la cheratite e altre malattie degli occhi. Può essere usato fino a 5 volte al giorno. Non è consigliabile indossare le lenti a contatto durante questo trattamento..

L'unguento all'aciclovir durante l'allattamento può essere usato per trattare l'herpes o il lichene sul labbro. I medici prescrivono anche questo rimedio nel trattamento dell'herpes nell'area intima o sulle mucose..

Le compresse combattono le infezioni non a livello locale, ma a livello generale. Parte del farmaco entra nel corpo, compreso il latte materno. Quando si assume questa forma di Acyclovir, è necessario bere il più fluido possibile. Si consiglia di bere una compressa con un bicchiere d'acqua..

In condizioni gravi e malattie virali avanzate, viene utilizzata polvere per iniezione. Questa opzione non è consigliata per l'allattamento. Inoltre, il dosaggio indicato dal medico non può essere superato, poiché l'insufficienza renale può svilupparsi con la somministrazione endovenosa di Acyclovir.

Effetti collaterali

Se Acyclovir viene utilizzato sistemicamente, quindi la possibile manifestazione di tali effetti collaterali:

  • nausea;
  • vomito
  • violazione delle feci;
  • mal di stomaco;
  • anoressia;
  • mal di testa;
  • sonnolenza;
  • vertigini;
  • allucinazioni;
  • spasmi
  • coma;
  • anemia;
  • pressione atmosferica ridotta;
  • insufficienza renale;
  • una reazione allergica sotto forma di eruzione cutanea, prurito, eritema;
  • febbre;
  • deficit visivo;
  • rigonfiamento
  • mailgia;
  • vulvitis;
  • congiuntivite.

Acyclovir ha un ampio elenco di effetti collaterali, quindi puoi prenderlo durante l'allattamento solo sotto la supervisione di un medico.

Misure precauzionali

Usare la polvere per preparazioni iniettabili con cautela per le persone che soffrono di disturbi neurologici o compromissione della funzionalità renale. L'aciclovir può avere un effetto tossico sul sistema nervoso centrale con una ridotta immunità, se il dosaggio viene superato, così come negli anziani.

Non è consigliabile assumere questo farmaco con una grave forma di infezione da HIV e varicella. L'unguento non deve essere applicato sulla mucosa dell'occhio e all'interno della cavità orale. Ciò può causare infiammazione..

Le istruzioni per l'uso del farmaco indicano che non è consigliabile assumere Acyclovir durante l'allattamento, tuttavia il riferimento internazionale e-lactancia indica che è consentito durante il periodo di epatite B.

lattazione

Nonostante il fatto che Acyclovir abbia molti effetti collaterali, possono verificarsi solo se si usano compresse o unguenti in grandi quantità. Circa l'uno percento di questo farmaco può essere concentrato nel latte materno dalla dose assunta da una madre che allatta..

Se l'herpes è sorto nell'area delle ghiandole mammarie, allora devi aderire a tali regole:

  • il medico dovrebbe prescrivere un agente antivirale che sarà più sicuro per il bambino;
  • Il bambino non deve poter toccare l'area infetta da virus. Deve essere strettamente fasciato;
  • se l'herpes si è diffuso ad entrambi i seni, è meglio interrompere l'allattamento durante il trattamento.

Durante l'assunzione di Acyclovir durante l'allattamento, 200 mg di farmaco entrano nella madre alla volta. Se lo prendi 5 volte al giorno, nel latte materno il suo contenuto sarà di 0,3 mg / kg. Questa è una percentuale molto piccola, quindi una parte insignificante della medicina può entrare nel corpo di un neonato. Viene escreto dal corpo della madre dopo quasi tre ore. Pertanto, i medici raccomandano di usarlo immediatamente dopo l'alimentazione e resistere a tale intervallo di tempo.

È importante osservare le regole di igiene durante il trattamento dell'herpes durante l'allattamento in modo che il bambino non si infetti. In questo caso, i medici possono prescriverlo Acyclovir, in base al peso corporeo del bambino.

Mezzi simili

Se non è possibile utilizzare Acyclovir per il trattamento dell'herpes con HB, è possibile sostituirlo con analoghi completi. In farmacia puoi acquistare:

  • Viropex;
  • Lisavir;
  • Zovirax;
  • Herpevir;
  • Cyclovir;
  • Supraviran
  • Wiklovaks;
  • Vivorax;
  • Medovir;
  • Herpesin.

Alle donne durante l'allattamento viene spesso prescritto unguento Acyclovir o Zovirax. Di solito viene utilizzato non più di cinque volte al giorno. Per evitare la comparsa di bolle, le madri che allattano possono usare la tintura di propoli o la soluzione di fucorcina. Aiuteranno ad asciugare l'area della pelle..

L'uso di compresse durante l'HBV deve essere prescritto solo in casi complicati. I medici a volte raccomandano di interrompere l'alimentazione fino al completamento del ciclo di trattamento dell'herpes con Acyclovir. Per una pronta guarigione, oltre che per la prevenzione, una giovane madre dovrebbe monitorare le sue condizioni, rafforzare l'immunità e consumare più alimenti proteici. Non dimenticare le frequenti passeggiate e il sonno salutare.

L'herpes può manifestarsi in diversi modi. È facile e complesso Se non trattato, può diventare un problema piuttosto grave. Questo è importante per le donne che allattano al seno. Puoi conoscere i tipi di herpes e le informazioni sul suo trattamento durante l'allattamento qui.

Herpes in una madre che allatta: come essere curati

Sfortunatamente, oggi il virus dell'herpes è molto diffuso. Circa il 90% degli abitanti del mondo sono portatori di questa malattia. Il più delle volte, il virus dell'herpes è latente e appare solo con una diminuzione dell'immunità..

Le madri che allattano appartengono a una categoria speciale di infetti, poiché il trattamento durante l'allattamento deve essere eseguito sotto la stretta supervisione di uno specialista per non danneggiare il neonato. L'herpes durante l'allattamento è un evento abbastanza comune nelle madri infette da virus. Spesso, mentre sono ancora in gravidanza, le donne si chiedono: “Come trattare l'herpes in caso di epatite B? Posso allattare al seno con l'herpes genitale? " Questo articolo descrive in dettaglio i metodi di trattamento e prevenzione di questa pericolosa malattia..

Tipi di herpes

L'herpes è diviso in diversi tipi a seconda delle caratteristiche date. Ad esempio, in base alla zona di manifestazione dei sintomi dell'herpes nelle madri che allattano, si possono distinguere i seguenti tipi di herpes:

  • Sulle labbra - il tipo più comune di herpes, l'agente causale è il primo tipo di virus, trasmesso dal contatto e dai metodi domestici di contatto, sintomi: gonfiore e arrossamento delle labbra, formazione di "raffreddori" sulle labbra, bolle con liquido, la temperatura può aumentare durante l'infezione iniziale, può apparire debolezza.
  • Sui genitali - il tipo di malattia più spiacevole, l'agente causale è un virus del secondo tipo. Trasmesso sessualmente. Sintomi: prurito, bruciore, disagio nel perineo, labbra, febbre, debolezza, comparsa di vescicole con un liquido opaco nell'inguine e nel perineo. Con questo tipo di herpes, è necessario consultare il proprio medico, superare i test necessari. Gestire una malattia è pericoloso per la salute..
  • In tutto il corpo (o herpes zoster, provoca licheni, varicella). Sintomi: eruzioni cutanee, arrossamento della pelle, con manifestazione dei sintomi di questo tipo di herpes durante l'allattamento, consultare immediatamente un medico che prescriverà un trattamento con farmaci antivirali.

Cause di esacerbazione

L'herpes, come qualsiasi malattia virale, si manifesta durante un periodo di ridotta immunità. Dopo la nascita del bambino, il corpo della madre subisce una serie di cambiamenti ormonali, viene riorganizzato allo stesso modo, quindi, durante questo periodo, sono possibili fluttuazioni dell'immunità, che causano la manifestazione dei sintomi dell'herpes.

Esistono anche altre cause di herpes labiale in HS:

  1. Dieta speciale. Nel processo di allattamento al seno, alcuni alimenti sono esclusi dalla dieta della madre al fine di escludere la possibilità di allergie nel bambino. Pertanto, la madre potrebbe non ricevere le necessarie vitamine, sostanze nutritive, oligoelementi, che possono influenzare il corpo con una diminuzione dell'immunità. È una diminuzione dell'immunità che è la causa della manifestazione dell'herpes,
  2. Mancanza di sonno. Con la nascita di un bambino, la madre non ha abbastanza tempo per dormire, le manca costantemente il sonno. La mancanza di sonno provoca stress, che può anche ridurre l'immunità, che porta ad una esacerbazione della malattia.
  3. Trattamento errato. Molte madri dopo la nascita di un bambino smettono di prendersi cura di se stesse, della propria salute, provano ad auto-medicare. Ma anche un comune raffreddore richiede la consultazione di un medico, poiché un trattamento improprio può portare a una esacerbazione della malattia e una riduzione dell'immunità..

Sintomi

Il virus dell'herpes è di diversi tipi, ognuno dei quali è caratterizzato da determinati sintomi.

I sintomi più comuni dell'herpes durante l'allattamento al seno nelle madri sono:

  • prurito della pelle,
  • herpes labiale sul labbro durante l'allattamento (vesciche),
  • vescicole infiammate con un liquido opaco nella zona delle labbra, del perineo, del pube,
  • eruzioni cutanee,
  • aumento della temperatura,
  • debolezza.

Principi generali della lotta contro l'herpes nell'HS

Se i sintomi dell'herpes non possono essere evitati, ma la madre che allatta desidera continuare l'epatite B, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni per evitare l'infezione del bambino:

  • Continua l'allattamento al seno - durante l'allattamento, il corpo della madre inizia a sviluppare attivamente speciali agenti antivirali - anticorpi che neutralizzano i microrganismi e i virus nocivi, quindi gli anticorpi vengono consegnati al bambino insieme al latte, rafforzando così l'immunità del bambino e la resistenza alle infezioni.
  • Fai attenzione alle eruzioni cutanee sul tuo corpo: se rilevi la comparsa di bolle con liquido nell'area dei capezzoli e del torace, dovresti interrompere temporaneamente l'allattamento al seno per prevenire l'infezione del bambino.
  • Non baciare il tuo bambino se hai un'eruzione cutanea sul viso.
  • Prima di ogni poppata, lava le mani e il torace con sapone per prevenire la trasmissione dell'infezione al bambino..
  • Dormi abbastanza: il sonno aiuterà a ripristinare la forza del corpo per combattere le infezioni.
  • Mangiare correttamente, se necessario, assumere uno speciale complesso di vitamine e minerali (per aumentare la resistenza del corpo).
  • Non abusare di droghe. L'uso improprio di farmaci può portare a una riduzione dell'immunità.

Non sei sicuro di come trattare l'herpes labiale con HB? La soluzione migliore sarebbe quella di consultare un medico.

Dovrei smettere di nutrirmi?

Molte madri che soffrono di herpes spesso si chiedono: "Posso allattare con l'herpes?" Come è stato scritto in precedenza, l'alimentazione dovrebbe essere interrotta solo nell'unico caso - quando appare un'eruzione cutanea nell'area del torace.

In altri casi, l'allattamento al seno può e deve essere continuato affinché il corpo del bambino riceva i nutrienti, le vitamine, gli oligoelementi necessari e gli anticorpi della madre, che aiutano a rafforzare l'immunità del neonato e sviluppare resistenza alle malattie.

Trattamento

Molti pazienti hanno paura del trattamento dell'herpes dopo il parto, poiché ritengono che ciò possa danneggiare il bambino. Ma l'herpes deve essere trattato per prevenire la diffusione dell'infezione ad altri.

Consideriamo più in dettaglio cosa può essere trattato per l'herpes durante l'allattamento.

aciclovir

Acyclovir è un farmaco antivirale di nuova generazione che può essere utilizzato durante l'allattamento. Il farmaco è disponibile in due forme: in compresse e sotto forma di un unguento.

Molte madri sono interessate a: "Acyclovir può essere usato per l'allattamento?" Gli esperti affermano che Acyclovir è completamente sicuro per l'uso in HB.

Composizione e principio di azione

Il componente attivo del farmaco è Acyclovir, una sostanza che sopprime la moltiplicazione del virus dell'herpes. Questo farmaco non può curare completamente la malattia, ma è in grado di rimuovere i sintomi spiacevoli e mettere a riposo il virus. Inoltre, Acyclovir durante l'allattamento è sicuro per la salute del bambino, nonostante i suoi risultati efficaci nella lotta contro l'herpes.

La composizione include anche eccipienti (Acyclovir durante l'allattamento sotto forma di compresse):

C'è anche Acyclovir per l'allattamento al seno sotto forma di un unguento, che viene anche usato per il trattamento.

Gli unguenti per eccipienti sono:

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L'uso di Acyclovir non è raccomandato in gravidanza se la donna incinta soffre di malattie renali, poiché il farmaco può aggravare le malattie renali.

Gli effetti collaterali di Acyclovir durante l'allattamento al seno possono essere diversi, dipendono dal grado di tolleranza al farmaco. Si può osservare:

  • nausea,
  • vomito,
  • diarrea,
  • mal di testa,
  • dolori agli arti,
  • vertigini,
  • appetito alterato,
  • picchi di pressione,
  • reazioni allergiche.

Se il dosaggio di Acyclovir non viene osservato durante l'allattamento, possono comparire i seguenti effetti indesiderati:

  • anemia,
  • la comparsa di edema,
  • dolore muscolare,
  • infiammazione delle mucose degli occhi e dei genitali,
  • anemia.

Come usarlo con l'epatite?

Durante l'allattamento, è necessario monitorare in particolare il dosaggio del farmaco, poiché una dose significativa del farmaco può penetrare nel corpo del bambino con il latte materno. Per evitare ciò, Acyclovir deve essere usato per l'allattamento sotto forma di compresse da 200 mg tre volte al giorno o alla dose raccomandata dal medico curante. Acyclovir per HB deve essere consumato immediatamente dopo l'alimentazione e mantenuto per tre ore prima di quello successivo per ridurre al minimo la dose che entra nel corpo del bambino.

Se si tratta di un unguento, viene applicato alle aree interessate della pelle e delle mucose, ad eccezione dell'area del torace, ogni 3-4 ore, ma non più di cinque volte al giorno, per una settimana.

Misure precauzionali

Acyclovir non deve essere usato per l'epatite B senza consultare uno specialista. Il dosaggio deve essere osservato in modo da non danneggiare il bambino..

Zovirax

Zovirax può tranquillamente essere definito un analogo migliorato di acyclovir. È stato sviluppato in seguito, quindi gli sviluppatori sono riusciti a evitare molti effetti collaterali. Zovirax allatta più efficacemente con il virus dell'herpes rispetto a farmaci simili.

Dosaggio

Prima di utilizzare Zovirax per HB, è necessario consultare uno specialista. Di solito utilizzato secondo il seguente schema: compresse da 200 mg tre volte al giorno, crema - non più di cinque volte al giorno, applicare sulla pelle danneggiata.

Altre droghe

Inoltre, nel trattamento dell'herpes con epatite B, vengono utilizzati i seguenti analoghi:

Metodi popolari

Non vuoi usare farmaci seri, ma non sai come trattare l'herpes con l'allattamento?

La medicina tradizionale conosce diversi modi per combattere la forma lieve dell'herpes, ma dovrebbero essere usati con cautela (l'efficacia dei metodi non è stata dimostrata):

  • Succo di aloe appena spremuto o tintura di farmacia viene applicato sulle aree interessate della pelle (non sulle mucose!).
  • L'olio di olivello spinoso può essere applicato su ferite aperte, favorisce una rapida guarigione (di solito usato per trattare l'herpes labiale sulle labbra con HS).
  • Trattamento di iodio o vescicole verde brillante con liquido sulla pelle.
  • Grazie ai fitoncidi, il succo d'aglio riduce le lesioni cutanee e riduce il rischio di infezione per gli altri..

Prevenzione

Per evitare spiacevoli sintomi di herpes durante l'allattamento, è necessario seguire questi consigli:

  • mangiare bene ed equilibrato,
  • bere più prodotti lattiero-caseari,
  • dormire a sufficienza,
  • essere all'aperto più spesso,
  • monitorare le tue condizioni e ricevere assistenza medica in tempo,
  • non automedicare nemmeno i raffreddori lievi.

Ricorda che l'automedicazione spesso può fare molto più male che bene alla madre e al bambino..

video

Troverai altre ricette popolari nel nostro video.

aciclovir

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanza attiva

Forma di rilascio, composizione e confezione

compresse1 etichetta.
aciclovir200 mg

10 pezzi. - imballaggi in blister (2) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Un farmaco antivirale è un analogo sintetico del nucleoside aciclico delle purine, che ha un effetto altamente selettivo sui virus dell'herpes. Nelle cellule virali infettate da timidina chinasi, si verifica la fosforilazione e la successiva trasformazione successiva dell'aciclovir in mono-, di- e trifosfato. L'aciclovirtriphosphate si integra nella catena del DNA virale e ne blocca la sintesi attraverso l'inibizione competitiva della DNA polimerasi virale.

In vitro, l'acyclovir è efficace contro il virus dell'herpes simplex - Herpes simplex tipi 1 e 2; contro il virus della varicella zoster, che causa varicella e fuoco di Sant'Antonio; sono necessarie concentrazioni più elevate per l'inibizione del virus di Epstein-Barr. Moderatamente attivo contro il citomegalovirus.

In vivo, l'acyclovir è terapeuticamente e profilatticamente efficace, specialmente per le infezioni virali causate dal virus Herpes simplex di tipo 1 e 2. Previene la formazione di nuovi elementi dell'eruzione cutanea, riduce la probabilità di diffusione cutanea e complicanze viscerali, accelera la formazione di croste, riduce il dolore nella fase acuta dell'herpes zoster.

farmacocinetica

Dopo la somministrazione orale, la biodisponibilità è del 15-30%, mentre vengono create concentrazioni dose-dipendenti sufficienti per il trattamento efficace delle malattie virali. Il cibo non influenza in modo significativo l'assorbimento di acyclovir. L'aciclovir penetra bene in molti organi, tessuti e fluidi corporei. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 9-33% e non dipende dalla sua concentrazione nel plasma. La concentrazione nel liquido cerebrospinale è circa il 50% della sua concentrazione nel plasma. L'aciclovir attraversa il sangue e le barriere placentare, si accumula nel latte materno. Dopo somministrazione orale di 1 g / die, la concentrazione di aciclovir nel latte materno è del 60-410% della sua concentrazione nel plasma (acyclovir entra nel corpo di un bambino con latte materno alla dose di 0,3 mg / kg / die).

C max del farmaco nel plasma sanguigno dopo somministrazione orale di 200 mg 5 volte / die - 0,7 μg / ml, C min - 0,4 μg / ml; il tempo per raggiungere la Cmax nel plasma è di 1,5-2 ore, che viene metabolizzato nel fegato con la formazione di un composto farmacologicamente inattivo 9-carbossimetossimetilguanina. Viene escreto dai reni per filtrazione glomerulare e secrezione tubulare: circa l'84% viene escreto invariato dai reni, 14% - sotto forma di metabolita. La clearance renale di aciclovir è del 75-80% della clearance plasmatica totale. T 1/2 negli adulti con normale funzionalità renale è di 2-3 ore. Nei pazienti con insufficienza renale grave, T 1/2 è di 20 ore, con emodialisi - 5,7 h, mentre la concentrazione di aciclovir nel plasma è ridotta al 60% del valore iniziale. Meno del 2% di aciclovir viene escreto attraverso l'intestino.

indicazioni

  • trattamento delle infezioni della pelle e delle mucose causate da virus Herpes simplex di tipo 1 e 2, sia primari che secondari, incluso l'herpes genitale;
  • prevenzione delle esacerbazioni di infezioni ricorrenti causate da Herpes simplex di tipo 1 e 2 in pazienti con normale stato immunitario;
  • prevenzione delle infezioni primarie e ricorrenti causate da virus Herpes simplex di tipo 1 e 2 in pazienti con immunodeficienza;
  • come parte della complessa terapia di pazienti con grave immunodeficienza: con infezione da HIV (stadio dell'AIDS, manifestazioni cliniche precoci e un quadro clinico ampliato) e in pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo;
  • trattamento delle infezioni primarie e ricorrenti causate dal virus Varicella zoster (varicella e herpes zoster - Herpes zoster).

Controindicazioni

  • periodo di lattazione;
  • età da bambini fino a 3 anni (per questa forma di dosaggio).

Precauzioni: gravidanza; anziani e pazienti che assumono grandi dosi di aciclovir, in particolare sullo sfondo della disidratazione; compromissione della funzionalità renale; disturbi neurologici o reazioni neurologiche alla somministrazione di farmaci citotossici (inclusa la storia).

Dosaggio

Acyclovir viene assunto durante o immediatamente dopo un pasto e lavato con una quantità sufficiente di acqua. Il regime posologico viene impostato individualmente in base alla gravità della malattia..

Trattamento delle infezioni della pelle e delle mucose causate da Herpes simplex di tipo 1 e 2

Acyclovir è prescritto a 200 mg 5 volte / die per 5 giorni a intervalli di 4 ore durante il giorno e con un intervallo di 8 ore durante la notte. Nei casi più gravi della malattia, il corso del trattamento può essere prolungato come prescritto dal medico per un massimo di 10 giorni. Come parte della terapia complessa con immunodeficienza grave, tra cui con un quadro clinico dettagliato dell'infezione da HIV, comprese le prime manifestazioni cliniche dell'infezione da HIV e lo stadio dell'AIDS; dopo il trapianto di midollo osseo o in caso di malassorbimento dall'intestino, vengono prescritti 400 mg 5 volte al giorno.

Il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile dopo l'infezione; con recidive, l'aciclovir è prescritto nel periodo prodromico o con la manifestazione dei primi elementi dell'eruzione cutanea.

Prevenzione della ricaduta delle infezioni causate da Herpes simplex di tipo 1 e 2 in pazienti con normale stato immunitario

La dose raccomandata è di 200 mg 4 volte / die (ogni 6 ore) o 400 mg 2 volte / die (ogni 12 ore). In alcuni casi, le dosi più basse sono efficaci: 200 mg 3 volte al giorno (ogni 8 ore) o 2 volte al giorno (ogni 12 ore).

Prevenzione delle infezioni causate da Herpes simplex di tipo 1 e 2 in pazienti con immunodeficienza.

La dose raccomandata è di 200 mg 4 volte al giorno (ogni 6 ore). In caso di immunodeficienza grave (ad esempio, dopo trapianto di midollo osseo) o in caso di malassorbimento dall'intestino, la dose viene aumentata a 400 mg 5 volte al giorno. La durata del corso preventivo di terapia è determinata dalla durata del periodo di esistenza del rischio di infezione..

Trattare le infezioni da varicella zoster (varicella)

Assegna 800 mg 5 volte al giorno ogni 4 ore durante il giorno e con un intervallo di 8 ore durante la notte. Durata del trattamento 7-10 giorni.

Assegnare 20 mg / kg 4 volte / die per 5 giorni (dose singola massima 800 mg), per bambini da 3 a 6 anni: 400 mg 4 volte / die, oltre 6 anni: 800 mg 4 volte / die entro 5 giorni.

Il trattamento deve iniziare quando compaiono i primi segni o sintomi di varicella.

Trattamento delle infezioni da herpes zoster (fuoco di Sant'Antonio)

Assegna 800 mg 4 volte al giorno ogni 6 ore per 5 giorni. Per i bambini di età superiore ai 3 anni, il farmaco viene prescritto nella stessa dose degli adulti.

Trattamento e prevenzione delle infezioni causate da Herpessimplex di tipo 1 e 2, pazienti pediatrici con immunodeficienza e stato immunitario normale.

Bambini da 3 anni a 6 anni - 400 mg volte / giorno; di età superiore ai 6 anni - 800 mg 4 volte al giorno. Una dose più accurata è determinata sulla base di 20 mg / kg di peso corporeo, ma non più di 800 mg volte / die. Il corso del trattamento è di 5 giorni. Non ci sono dati sulla prevenzione della ricaduta delle infezioni causate dal virus dell'herpes simplex e sul trattamento dell'herpes zoster nei bambini con immunità normale.

Per il trattamento di bambini di età superiore ai 3 anni, vengono prescritti 800 mg di aciclovir 4 volte al giorno ogni 6 ore (come per il trattamento degli adulti con immunodeficienza).

Nella vecchiaia, vi è una diminuzione della clearance di aciclovir nel corpo insieme a una riduzione della clearance della creatinina. quelli che assumono grandi dosi del farmaco all'interno dovrebbero ricevere una quantità sufficiente di liquido. Con insufficienza renale, è necessario risolvere il problema della riduzione della dose del farmaco.

Si deve usare cautela quando si prescrive acyclovir a pazienti con insufficienza renale. In tali pazienti, la somministrazione orale del farmaco nelle dosi raccomandate per il trattamento e la prevenzione delle infezioni da virus dell'herpes simplex non porta al cumulo del farmaco a concentrazioni superiori ai livelli di sicurezza stabiliti. Tuttavia, nei pazienti con insufficienza renale grave (CC inferiore a 10 ml / min), la dose di aciclovir deve essere ridotta a 200 mg 2 volte / die ad intervalli di 12 ore.

Nel trattamento delle infezioni causate dal virus Varicella zoster, Herpes zoster, nonché nel trattamento dei pazienti con immunodeficienza grave, le dosi raccomandate sono:

  • insufficienza renale terminale (CC inferiore a 10 ml / min) - 800 mg 2 volte / giorno ogni 12 ore;
  • grave insufficienza renale (CC 10-25 ml / min) - 800 mg 3 volte / die ogni 8 ore.

Effetti collaterali

Il farmaco è generalmente ben tollerato..

È stata utilizzata la seguente classificazione delle reazioni avverse a seconda della frequenza dell'occorrenza: molto spesso (> 1/10), spesso (> 1/10, 1/1000, 1/10 000, dal sistema digestivo: spesso - nausea, vomito, diarrea; molto raramente - epatite, ittero, in casi isolati - dolore addominale.

Dal sistema emopoietico: raramente - un leggero aumento transitorio dell'attività degli enzimi epatici, un leggero aumento della concentrazione di urea e creatinina, iperbilirubinemia; molto raramente - leucopenia, eritropenia, anemia, trombocitopenia.

Dal lato del sistema nervoso centrale: spesso - mal di testa, vertigini; molto raramente: agitazione, confusione, tremori, atassia, disartria, allucinazioni, sintomi psicotici, crampi, sonnolenza, encefalopatia, coma.

Tipicamente, questi effetti collaterali sono stati osservati in pazienti con insufficienza renale o in presenza di altri fattori provocatori ed erano principalmente reversibili..

Dal sistema respiratorio: raramente - mancanza di respiro.

Reazioni allergiche: reazioni anafilattiche, rash cutaneo, prurito, orticaria, sindrome di Lyell, sindrome di Stevens-Johnson.

Da parte della pelle e del tessuto sottocutaneo: spesso - prurito, orticaria, eruzione cutanea, compresa la sensibilizzazione, raramente - alopecia, rapida perdita di capelli diffusa (poiché questo tipo di alopecia è osservato in varie malattie e nel trattamento di molti farmaci, la sua connessione con l'assunzione di aciclovir non è installato); molto raramente la sindrome di Lyell, la sindrome di Stevens-Johnson.

Altro: spesso - stanchezza, febbre; raramente - edema periferico, disabilità visiva, linfoadenopatia, mialgia, malessere.

Overdose

Nessun caso di sovradosaggio con somministrazione orale di acyclovir. È stato riferito sull'ingestione di 20 g di aciclovir. Sintomi: agitazione, coma, crampi, letargia. La precipitazione di aciclovir nei tubuli renali è possibile se la sua concentrazione supera la solubilità nei tubuli renali (2,5 mg / ml).

Interazione farmacologica

L'uso concomitante con probenecid porta ad un aumento della T 1/2 media e ad una riduzione della clearance di aciclovir.

Il rafforzamento dell'effetto di acyclovir si nota con la nomina simultanea di immunostimolanti.

Con l'uso concomitante con farmaci nefrotossici, aumenta il rischio di sviluppare disfunzione renale.

istruzioni speciali

Acyclovir è usato rigorosamente come prescritto dal medico per evitare complicazioni negli adulti e nei bambini di età superiore ai 3 anni.

La durata o il trattamento ripetuto con aciclovir di pazienti con ridotta immunità può portare alla comparsa di ceppi di virus insensibili alla sua azione. I ceppi più rilevati di virus insensibili all'aciclovir mostrano una relativa mancanza di timidina chinasi virale; sono stati isolati ceppi con timidina chinasi alterata o con DNA polimerasi alterata. L'effetto in vitro dell'aciclovir su ceppi isolati del virus Herpes simplex può causare la comparsa di ceppi meno sensibili.

Con cautela, il farmaco è prescritto per i pazienti con funzionalità renale compromessa, pazienti anziani a causa di un aumento dell'emivita di acyclovir.

Quando si utilizza il farmaco, è necessario garantire la fornitura di una quantità sufficiente di liquido.

Durante l'assunzione del farmaco, è necessario monitorare la funzionalità renale (urea nel sangue e creatinina nel plasma sanguigno). Acyclovir non impedisce la trasmissione sessuale dell'herpes, pertanto, durante il trattamento, è necessario astenersi dal rapporto sessuale, anche in assenza di manifestazioni cliniche. È necessario informare i pazienti sulla possibilità di trasmissione del virus dell'herpes genitale durante le eruzioni cutanee, nonché sui casi di portatori di virus asintomatici.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Non ci sono dati. Tuttavia, si deve tenere presente che durante il trattamento con aciclovir possono svilupparsi vertigini, pertanto è necessario prestare attenzione quando si guidano veicoli e si svolgono attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Gravidanza e allattamento

L'aciclovir attraversa la barriera placentare e si accumula nel latte materno. L'uso del farmaco durante la gravidanza è possibile solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto. Se è necessario assumere aciclovir durante l'allattamento, è necessaria l'interruzione dell'allattamento al seno.

Utilizzare durante l'infanzia

Con funzionalità renale compromessa

Usare con cautela in caso di compromissione della funzionalità renale..

Si deve usare cautela quando si prescrive acyclovir a pazienti con insufficienza renale. In tali pazienti, la somministrazione orale del farmaco nelle dosi raccomandate per il trattamento e la prevenzione delle infezioni da virus dell'herpes simplex non porta al cumulo del farmaco a concentrazioni superiori ai livelli di sicurezza stabiliti. Tuttavia, nei pazienti con insufficienza renale grave (CC inferiore a 10 ml / min), la dose di aciclovir deve essere ridotta a 200 mg 2 volte / die ad intervalli di 12 ore.

Nel trattamento delle infezioni causate dal virus Varicella zoster, Herpes zoster, nonché nel trattamento dei pazienti con immunodeficienza grave, le dosi raccomandate sono:

  • insufficienza renale terminale (CC inferiore a 10 ml / min) - 800 mg 2 volte / giorno ogni 12 ore;
  • grave insufficienza renale (CC 10-25 ml / min) - 800 mg 3 volte / die ogni 8 ore.
Up