logo

La listeriosi è una malattia infettiva che provoca le infezioni di origine alimentare più virulente. La listeriosi è comune tra animali e umani. È caratterizzato da molte fonti di infezione, una varietà di modi e fattori della sua trasmissione, molteplici forme di manifestazione e alta mortalità. La listeriosi nel mondo colpisce migliaia di persone, dal 20 al 30% delle quali muoiono. La mortalità per forme comuni gravi della malattia raggiunge il 90 - 100%. La diagnosi tempestiva della listeriosi consente di prescrivere un trattamento adeguato che fornisca al paziente una cura completa.

Figura. 1. Nella foto un paziente con meningite listeriotica.

Il polimorfismo delle manifestazioni cliniche e l'incapacità di identificare la fonte dell'infezione in alcuni casi crea difficoltà eccezionali nello stabilire una diagnosi in base ai dati clinici ed epidemiologici. A questo proposito, la diagnosi di laboratorio della listeriosi è cruciale. Una diagnosi preliminare viene fatta sulla base di un esame batterioscopico; una diagnosi finale richiede una conferma batteriologica o PCR.

Per la ricerca vengono utilizzati:

  • Campioni di sangue, muco rinofaringeo scaricato dagli occhi, puntura dai linfonodi, feci.
  • Nelle donne che hanno partorito un bambino morto o con segni di listeriosi, la placenta, il liquido amniotico e il canale del parto sono oggetto di indagine.
  • Nei neonati, il meconio è in fase di studio.
  • I pazienti con sospetta meningite da listeriosi esaminano il liquido cerebrospinale.
  • Una varietà di materiale biologico viene prelevata dai cadaveri.
  • Feci e tamponi dell'orofaringe vengono prelevati per stabilire il corriere.

Diagnosi di listeriosi mediante microscopia semplice e luminescente

Figura. 2. Vista della listeria al microscopio. I batteri si trovano singolarmente o in coppia, meno spesso - in catene corte. Quando dipinta secondo Grammo, la listeria è dipinta di rosa.

Figura. 3. Listeria alla luce di un microscopio che dà un aumento tridimensionale, sembrano dei cilindri.

Figura. 4. Listeria in macrofagi.

Microscopia di granulomi listeriotici

La diminuzione dell'immunità cellulare porta alla diffusione dell'infezione in tutto il corpo. Granulomi specifici, listeriomi, si formano in organi e tessuti. La loro composizione specifica è determinata al microscopio di uno striscio o di un biopat.

Figura. 5. Granulomi nel fegato (foto a sinistra). Granuloma (listerioma) nel cervello (foto a destra).

Diagnosi di laboratorio di listeriosi mediante ricerca batteriologica

La listeria cresce a temperatura ambiente su normali mezzi nutritivi - leggermente alcalina e neutra. Si consiglia di effettuare colture nei primi 7-10 giorni della malattia. L'incubazione dura 3 settimane a una temperatura di 37 ° C. Quando inoculato con agar glucosio-sangue, vengono selezionate colonie tipiche (trasparenti o a forma di corno) che danno emolisi.

Figura. 6. Le colonie di Listeria se seminate su carne e agar peptone assomigliano a gocce di rugiada. Alla luce trasmessa, le colonie acquisiscono un'ombra perlacea.

Figura. 7. Con la crescita della listeria sull'agar cromogenico, le colonie diventano blu.

Figura. 8. Quando cresce su agar oxford, intorno alle colonie si forma un alone nero.

Figura. 9. Con la crescita della listeria nel brodo di carne e peptone, si forma torbidità con leggera opalescenza.

Diagnosi di listeriosi mediante campioni biologici

I campioni biologici si basano sull'infezione di animali da laboratorio con materiale biologico prelevato da un paziente per rilevare batteri. Topi bianchi, conigli, cavie, parassiti della steppa sono infetti..

Figura. 10. Nella foto, topi bianchi infetti da listeriosi. Al centro c'è un topo sano. A destra ea sinistra di lui sono topi succhiatori con paralisi delle zampe anteriori.

Figura. 11. Nella foto a sinistra, la listeriosi in un coniglio si è sviluppata dopo l'infezione endovenosa. Nella foto a destra, la reazione infiammatoria che si è sviluppata nel sito di iniezione intradermica di listeria.

Anticorpi contro Listeria

Gli anticorpi anti-listeria sono determinati da reazioni sierologiche: reazione di agglutinazione (RA), reazione di emoagglutinazione indiretta (RNGA) e reazione di fissazione del complemento (CSC) con antigene di listeriose con impostazione in sieri accoppiati. In presenza di listeriosi in un paziente, un aumento del titolo viene registrato 4 o più volte. Le reazioni vengono eseguite due volte con una pausa di 2 settimane.

A causa della relazione antigenica di listeria e stafilococchi, sono possibili risultati falsi positivi.

Dopo 2 settimane dall'inizio della malattia, gli anticorpi IgG vengono rilevati nel sangue del paziente, che sono presenti nel sangue per tutto il periodo della malattia. Per lungo tempo, gli anticorpi rimangono nel sangue durante il decorso cronico della listeriosi.

Metodo anticorpale fluorescente

La reazione di immunofluorescenza (RIF) è un metodo diagnostico espresso e altamente sensibile per la listeriosi. Esiste un metodo RIF diretto e indiretto. Quando si determinano gli anticorpi con un metodo diretto, un siero marcato con fluorocromo viene aggiunto a una sospensione di microbi fissata su un vetrino. Quando il complesso antigene-anticorpo si forma sotto l'illuminazione con raggi blu-violetti (ultravioletti), i batteri si illuminano di verde brillante al microscopio fluorescente.

Figura. 12. Il bagliore della listeria durante la reazione di immunofluorescenza.

Sangue di listeria

Un esame del sangue in listeria è un modo efficace per rilevare la listeriosi. Con varie forme di listeriosi nel corpo del paziente, prima di tutto, il sistema di fagociti mononucleari - i macrofagi si attivano. Catturano e distruggono batteri e virus intracellulari, leggono informazioni sulla loro struttura e le trasmettono ai linfociti T. In futuro, i linfociti B iniziano a produrre anticorpi che distruggono il patogeno. Con la malattia, aumenta il numero di monociti nel sangue periferico. Con la forma settica di listeriosi, il loro numero raggiunge il 70% (con una norma dal 3 all'11%).

Figura. 13. I monociti sono le più grandi cellule del sangue periferico nella foto..

Test intradermico per listeriosi

Un test intracutaneo (allergico) viene utilizzato per diagnosticare la listeriosi. L'antigene della listeriosi viene somministrato per via intradermica. Dopo 24 ore, viene condotto uno studio di reazione. Alla presenza di listeria nel corpo del sito studiato nel sito di iniezione dell'antigene di listeriosi, appare una papula (infiltrata) di 10 o più millimetri.

Un test intradermico viene effettuato 6 - 9 giorni dal momento della malattia.

Nel caso di casi isolati di listeriosi, la diagnosi della malattia deve essere effettuata utilizzando il metodo batteriologico e il metodo PCR.

Diagnosi differenziale di listeriosi

La diagnosi differenziale della listeriosi viene effettuata tenendo conto della forma clinica sviluppata della malattia.

  • La tonsillite listerica dovrebbe essere distinta dalla tonsillite streptococcica.
  • Le forme acute di listeriosi dovrebbero essere distinte da eritema infettivo, mononucleosi infettiva, toxoplasmosi acuta, malattie del sangue.
  • Le forme nervose di listeriosi dovrebbero essere distinte dalla meningite batterica di varie eziologie: pneumococco, meningococco, stafilococco.
  • La listeriosi in gravidanza dovrebbe essere distinta dalla pielocistite lenta e dalla pielonefrite.

Listeriosi

La listeriosi è una malattia infettiva che si diffonde dagli animali all'uomo e colpisce il sistema nervoso e il tessuto linfoide..

segni

Il periodo di incubazione della malattia va da 3 a 70 giorni. I suoi sintomi sono vari. Gli specialisti contano da 10 a 18 diverse forme di malattia. Le forme più comuni di acuta, ghiandolare, viscerale, nervosa, mista e cronica, nonché la listeriosi delle donne in gravidanza e la listeriosi dei neonati.

La forma acuta di listeriosi inizia con un forte aumento della temperatura, brividi, mal di testa, dolore ai muscoli e alle articolazioni. Una persona che soffre di listeriosi diventa irritabile. La febbre dura circa tre settimane. I linfonodi, il fegato e la milza sono ingranditi. Un'eruzione rossastra appare sulla pelle, formando una "farfalla" sul viso e ispessimento delle articolazioni.

Con la forma viscerale di listeriosi, il paziente è preoccupato per febbre, linfonodi ingrossati e dolorosi, costipazione e angina catarrale. Fegato e milza ingrossati.

La forma ghiandolare della malattia inizia anche con febbre, brividi, sudorazione eccessiva, linfonodi ingrossati, fegato e milza. In alcuni casi, il paziente inizia con angina e linfoadenite cervicale. Molto raramente, con questa forma di listeriosi, gli occhi sono colpiti: le palpebre si gonfiano, le ragadi palpebrali si restringono e l'acuità visiva diminuisce. Mucosa congiuntivale gonfia, con eruzioni follicolari.

Per la forma nervosa, oltre a febbre, brividi e mal di testa, sono caratteristici i disturbi della sensibilità della pelle (parestesia e iperestesia), convulsioni cloniche, coscienza compromessa e delusioni. In alcuni casi, ci sono paralisi, ptosi (palpebra cadente), anisocoria (disuguaglianza della pupilla a causa del danno alle fibre nervose che innervano il muscolo, la pupilla si restringe o il muscolo che dilata la pupilla), disturbi mentali.

La forma mista è caratterizzata da febbre, mal di testa, dolore ai muscoli e alle articolazioni, tonsillite. Fegato, milza e linfonodi ingrossati. I sintomi neurologici sono sfocati.

Listeria può essere nel corpo umano per molto tempo e non causargli molta preoccupazione. Questa è una forma cronica di listeriosi. A volte si manifesta con sintomi simil-influenzali. Tuttavia, con l'indebolimento del corpo, può verificarsi una esacerbazione della listeriosi. Questa forma è particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza, poiché il feto può essere infetto.

Con la listeriosi nelle donne in gravidanza, di solito non si verifica un tipico quadro clinico della listeriosi. Tuttavia, poco prima della nascita, sviluppano la febbre, accompagnata da brividi, dolore ai muscoli. Sono possibili anche congiuntivite e tonsillite purulenta. L'infezione da listeriosi generalizzata è un'indicazione per l'aborto.

La listeriosi del neonato è caratterizzata da un decorso grave. Se il bambino è ancora infetto nell'utero, è nato morto o prematuro e muore durante le prime due settimane di vita. Se l'infezione si verifica durante il parto, la malattia si manifesta in 1-2 settimane con febbre, mancanza di respiro, congestione nasale, letargia, letargia. La pelle del bambino è cianotica. Molti bambini hanno ingrossamento del fegato e forse ittero. Inoltre, possono svilupparsi crampi e paralisi. Un'eruzione cutanea appare sul tronco, sulle braccia e sulle gambe, con prime macchie rosse scure, quindi le papule si sviluppano al loro posto. I punti possono unirsi.

Descrizione

Provoca la listeriosi di Listeria monocytogenes. Questo è un batterio gram-positivo corto, ben stabile nell'ambiente. Può essere conservato in terreno asciutto o letame per un massimo di due anni. E su un mezzo nutritivo ea temperatura ambiente - fino a tre anni. Vivono in acqua fino a un anno e anche la pastorizzazione del latte non li uccide sempre..

Ma Listeria è sensibile agli antibiotici e alle soluzioni disinfettanti. A 55 ° muoiono entro un'ora.

La listeriosi si trova in tutti i paesi del mondo. Il serbatoio dell'infezione sono gli animali. Molto spesso, la listeriosi colpisce maiali, pecore, cavalli, bovini e conigli, nonché uccelli - galline e oche. Tra gli animali selvatici, la fonte della malattia può essere roditori, volpi d'argento. Gli animali rilasciano il patogeno nell'ambiente con le feci. L'infezione si verifica quando si consumano carne e latte non sufficientemente lavorati da un animale malato, nonché a diretto contatto con loro. Puoi anche infettarti quando lavori con animali da fattoria, quando condisci la pelle, lavori la carne.

La listeria entra nel corpo umano attraverso la mucosa del tratto gastrointestinale. Tuttavia, in alcuni casi, possono penetrare attraverso le tonsille. Tuttavia, se una persona ha una buona immunità, la malattia non si sviluppa. La listeriosi colpisce principalmente i bambini di età inferiore a un anno, le persone di età superiore ai 55 anni, nonché le persone con sistema immunitario indebolito: persone con diabete, cancro, infezione da HIV, persone che assumono corticosteroidi e farmaci che sopprimono l'immunità.

Diagnostica

Se sospetti la listeriosi, devi contattare uno specialista in malattie infettive. È necessario effettuare un'analisi batteriologica degli strisci dalla faringe e dal rinofaringe, punteggiati dai linfonodi, separati dagli occhi, sangue e liquido cerebrospinale, urina. Nei bambini, il sangue cordonale o la placenta sono presi per esame batteriologico. L'esame batteriologico comprende l'esame microscopico di strisci, la coltura su sostanze nutritive e i saggi biologici su topi bianchi e conigli. Nel sangue vengono determinati anticorpi contro citomegalovirus, virus di Epstein-Barr, epatite A e C, toxoplasma. Vengono anche testati gli antigeni dell'epatite B..

Inoltre, viene eseguito un esame ecografico degli organi addominali, dei reni e delle ghiandole surrenali..

La diagnosi si basa su dati epidemiologici, anamnesi, presentazione clinica e risultati dei test..

Sfortunatamente, un risultato positivo del test viene emesso non prima di due settimane dalla data dello studio e negativo - non prima di 30 giorni dall'inizio dello studio.

Trattamento

Soffri di isolare dalla listeriosi, nominalo riposo a letto.

Trattano questa malattia con antibiotici. Molto spesso vengono utilizzati antibiotici tetracicline. Tuttavia, alle donne in gravidanza vengono prescritti antibiotici a base di penicillina, poiché temono gli effetti teratogeni delle tetracicline. Nelle forme gravi della malattia, vengono utilizzate combinazioni di diversi antibiotici.

Nelle forme gravi di listeriosi, la terapia viene continuata fino a 14-21 giorni di temperatura normale.

Sfortunatamente, il trattamento di questa malattia non ha sempre successo, poiché la diagnosi viene fatta piuttosto tardi e la listeria colpisce molto rapidamente il sistema nervoso centrale, dove l'accesso ai farmaci è difficile.

La prognosi per i bambini di età inferiore a un anno, gli anziani e le persone con sistema immunitario indebolito è scarsa.

Prevenzione

La base per la prevenzione della listeriosi è la lotta contro gli animali da allevamento malati. È necessario esaminare costantemente non solo gli animali, ma anche i dipendenti delle imprese per l'allevamento e la lavorazione della carne. Le donne in gravidanza in tali imprese vengono trasferite a un lavoro sicuro durante la gravidanza.

È anche importante mangiare carne e pollame solo dopo un accurato trattamento termico. Non mangiare verdure, frutta e bacche non lavate. Lavarsi accuratamente le mani dopo aver maneggiato il terreno..

Listeriosi. Analisi per listeriosi. Rilevazione di anticorpi (IgG) per l'agente patogeno della listeriosi

Soddisfare:

Qual è questa analisi?

Gli anticorpi (classe IgG) per il patogeno della listeriosi (Listeria monocytogenes) sono proteine ​​immunoglobuliniche specifiche prodotte dal sistema immunitario in risposta all'infezione da parte del patogeno della listeriosi.

La listeriosi è una malattia infettiva con varie vie di trasmissione, tra cui dalla madre al feto. È caratterizzato da una lesione predominante del tessuto linfoide e del sistema nervoso, lo sviluppo di formazioni specifiche negli organi (principalmente nel fegato).

La malattia è caratterizzata da una varietà di manifestazioni cliniche, può manifestarsi in due forme: acquisita e congenita.

L'agente eziologico della listeriosi è la Listeria monocytogenes.

Agente causativo di listeriosi

L'agente eziologico della listeriosi è la Listeria monocytogenes.

Fonti di infezione: roditori, erbivori e uccelli.

L'agente eziologico della listeriosi ha una serie di fattori patogenetici (patogenicità), tra cui il principale è la listeriolisina O, che ha un pronunciato effetto tossico. In risposta all'infezione da parte dell'agente causale della listeriosi, il sistema immunitario produce anticorpi specifici, anche contro la listeriolisina O. Il titolo anticorpale inizia ad aumentare da 3-5 giorni dopo l'infezione e rimane ad un livello elevato per diverse settimane.

Nel trasporto batterico cronico, il titolo anticorpale può essere basso..

Sintomi di listeriosi

La durata del periodo di incubazione è di 2-4 settimane.

Le principali forme cliniche: anginale, ghiandolare, tifo, listeriosi del sistema nervoso.

  • La forma di listeriosi anginale (mononucleosa-simile) ha le seguenti manifestazioni: febbre, diminuzione dell'appetito, mal di testa, debolezza generale, tonsillite, aumento dei linfonodi.
  • La forma ghiandolare dell'occhio si sviluppa quando Listeria penetra nella congiuntiva degli occhi ("malattia del papà") ed è caratterizzata da febbre, diminuzione dell'appetito, mal di testa, debolezza generale, gonfiore e arrossamento delle palpebre, restringimento della fessura palpebrale, secrezione purulenta nell'angolo dell'occhio, aumento delle dimensioni e del dolore linfonodi.
  • La forma tifoide di listeriosi ha manifestazioni come: febbre prolungata; eruzione cutanea da brufolosa a contusione; angina

La forma tifoide di listeriosi è un'eruzione cutanea maculata

  • le icone non sono presenti. La forma tifoide di listeriosi si sviluppa di solito nei bambini con immunodeficienza, così come nei neonati e nei bambini del primo anno di vita. La listeriosi del sistema nervoso può verificarsi sotto forma di meningite, encefalite, meningoencefalite. Il corso è pesante. Dopo la malattia, sono possibili effetti residui sotto forma di disturbi mentali, ritardo nello sviluppo psicomotorio e paralisi. La forma più comune di listeriosi negli adulti.
Trattamento di listeriosi
  • Riposo a letto, limitazione dell'attività fisica;
  • Isolamento del paziente;
  • Antibiotici tetracicline 0,2-0,3 g dopo 6 ore per 7-10 giorni.

Con la meningite - benzilpenicillina a 75.000-100.000 unità / kg iv ogni 4 ore, il farmaco viene annullato dopo 2 settimane. dopo la normalizzazione della temperatura corporea; 2 mg / kg di tobramicina iv ogni 8 ore, i farmaci vengono cancellati dopo 4 settimane. dopo la normalizzazione della temperatura corporea. Con listeriosi occhio-ghiandolare - eritromicina 30 mg / kg / giorno. all'interno in 4 dosi divise, il farmaco viene annullato dopo 1 settimana. dopo la normalizzazione della temperatura corporea;

Farmaci alternativi: co-trimoxazolo 5 mg / kg EV trimetoprim ogni 6 ore, claritromicina, ciprofloxacina.

Il periodo di incubazione può durare da 2 a 70 giorni, ma in media è di 2-3 settimane. Il ruolo principale nello sviluppo della listeriosi è svolto dallo stato di immunità. Di norma, la malattia procede in una forma lieve o usurata o sotto forma di un trasporto di batteri. Un decorso più grave si osserva di solito in pazienti con immunità indebolita. I sintomi della malattia non sono specifici. La forma acuta inizia con febbre, sintomi di intossicazione generale, nausea, vomito e diarrea. Possibile danno a fegato, cuore, articolazioni, pelle. In alcuni casi si sviluppano meningite, encefalite e sepsi..

Nelle donne in gravidanza, il rischio di sviluppare listeriosi è 20 volte superiore rispetto ad altre persone, il quadro clinico della malattia ricorda un'infezione virale acuta o tonsillite e l'infezione transplacentare del feto può portare alla sua morte. La listeriosi del neonato è accompagnata da meningite, sepsi e morti frequenti.

Perché l'analisi? / Aumentare e ridurre gli indicatori

  • Per la diagnosi di listeriosi in pazienti ad alto rischio: nelle donne in gravidanza (soprattutto con una storia ostetrica gravata), negli anziani (oltre 60 anni), nei neonati e in altri soggetti con condizioni di immunodeficienza, compresi quelli che ricevono terapia immunosoppressiva.
  • Per la diagnosi di listeriosi nelle persone la cui attività professionale è correlata agli animali (se ci sono segni di una malattia infettiva).
  • Per la diagnosi di listeriosi nelle infezioni di origine sconosciuta.
  • Come parte della diagnosi differenziale (insieme ad altri test) per malattie che si verificano con sintomi simili (mononucleosi infettiva, difterite, tularemia, infezioni intestinali acute, encefalite e meningite, toxoplasmosi, ecc.).
  • Per rilevare il trasporto batterico latente di L. monocytogenes.

Quando è programmato uno studio?

  • Con sintomi di listeriosi (specialmente nei pazienti ad alto rischio), come gastroenterite con febbre dopo aver mangiato un determinato cibo (a condizione che uno studio di routine non abbia rivelato un possibile patogeno), meningite, meningoencefalite, sepsi, - due volte con un intervallo di 10- 14 giorni.
  • Donne che pianificano una gravidanza - prima della gravidanza, con una gravidanza normale - all'11-13 e 34-36a settimana e con sintomi di listeriosi - in qualsiasi momento.
  • Se si sospetta il trasporto di L. monocytogenes.

Risultati / Norma / Decodifica dell'analisi

Valori di riferimento

Concentrazione: 0 - 0,89 U / ml.

Il rilevamento di anticorpi contro Listeria monocytogenes indica la listeriosi recente o il trasporto batterico cronico. Un aumento del titolo anticorpale di 4 volte o più negli studi accoppiati indica una forma acuta della malattia (con un quadro clinico appropriato). La presenza di anticorpi contro L. monocytogenes nelle donne in gravidanza è associata ad un aumentato rischio di infezione e, di conseguenza, morte fetale.

Un basso titolo anticorpale non indica listeriosi.

Ragioni per un aumento del titolo anticorpale:

  • listeriosi acuta o trasferita,
  • trasporto cronico di L. monocytogenes.

Ragioni per un titolo inferiore di anticorpi:

  • mancanza di listeriosi,
  • risposta immunitaria debole (o mancanza di ciò) all'agente causativo della listeriosi a causa di disturbi del sistema immunitario.

Preparazione per il test

Non fumare per 30 minuti prima di dare il sangue

Cosa può influire sul risultato dell'analisi?

  • Condurre terapia antibiotica.
  • Talvolta si riscontrano risultati falsi positivi nelle reazioni crociate con anticorpi sierici verso streptococchi, stafilococchi, clostridi..

Per i pazienti che hanno anticorpi contro Listeria, può essere stabilita solo una diagnosi preliminare di Listeriosi. Hanno bisogno di ulteriori esami per confermare la presenza di listeria nel corpo..

Semina per listeriosi

Analisi fecale per listeriosi (listeria)

L'analisi batteriologica consente di identificare le colonie del microrganismo Listeria e quindi confermare la diagnosi di listeriosi. Allo stesso tempo, puoi controllare la sensibilità agli antibiotici, quindi il trattamento sarà più efficace.

Regole per la preparazione e la consegna dell'analisi:

  • Le feci devono essere passate prima di prescrivere antibiotici. I farmaci uccidono i batteri, l'analisi in questo caso non sarà informativa.
  • Non assumere lassativi; altri medicinali devono essere sospesi 3 giorni prima della raccolta delle feci, dopo aver consultato il medico.
  • Il contenitore per il materiale deve essere sterile. È meglio usare barattoli speciali venduti in farmacia. È importante chiudere bene il coperchio..
  • Ingresso non consentito di urina in un contenitore.
  • Le feci dovrebbero essere fresche. Il termine massimo dal momento della raccolta allo studio è di 5 ore.
  • Non esporre a congelamento, radiazioni ultraviolette.

Tipo di biomateriale: feci (raccolte in un contenitore sterile da aree in cui vengono rilevati muco e sangue)

Sinonimi (rus): analisi batteriologiche delle feci per la listeriosi

Sinonimi (eng): Stool culture (lysteria)

Metodi: coltura batteriologica delle feci su terreno nutritivo, isolamento della coltura pura

Unità: numero di unità formanti colonie

Tempi di consegna: fino a 10 giorni

Come identificare la listeriosi?

La malattia può manifestarsi acutamente o avere una forma cancellata. Nella prima forma di realizzazione, c'è febbre alta, mal di testa, intossicazione. Nausea, vomito, feci molli sono sintomi di listeriosi. Nei casi più gravi, le meningi sono colpite, si verificano sintomi di meningite, encefalite. Allo stesso tempo, si trova spesso una forma asintomatica o manifestazioni minime..

Gruppi a rischio

La riduzione dell'immunità rende le persone più sensibili a questo batterio..

  • Donne incinte. La listeriosi durante la gravidanza porta all'infezione del feto, in casi gravi fino alla morte.
  • Uomini e donne dopo 65 anni.
  • neonati.
  • Persone la cui professione è legata agli animali. La fonte di infezione è suini, conigli, cavalli, mucche, cani, gatti, uccelli.

L'essenza del metodo

Indicazioni per passare l'analisi su Listeria

Sintomi di listeriosi o febbre di eziologia sconosciuta.

  • Durante la gravidanza, se la temperatura aumenta, sono presenti vomito, mal di testa, dolori articolari. Inoltre, ci sono complicazioni dal feto, la minaccia di interruzione.
  • Utilizzato nei neonati con febbre, sintomi di sepsi.
  • Per diagnosi differenziale con malattie simili.

Risultati della semina su Listeria

Un risultato negativo viene considerato se non vengono trovate colonie..
La presenza di almeno una colonia conferma la diagnosi.
Va ricordato che circa il 4-5% delle persone semina Listeria, sebbene non vi siano manifestazioni della malattia. Si tratta di trasporto.

Vantaggi e svantaggi dell'analisi

Il vantaggio di questo metodo è l'accuratezza, l'assenza di risultati falsi positivi, la capacità di determinare la sensibilità agli antibiotici.

Aspetti negativi: la durata del processo (l'analisi richiede 5-10 giorni), la necessità di aderire alle regole di raccolta e trasporto del materiale.

Date di analisi per la listeriosi

Ciao!
Per favore, dimmi per quanto tempo dopo la presunta infezione, l'analisi mostrerà la presenza o l'assenza di listeriosi nelle urine?
Inoltre, sarà visibile se l'infezione si è verificata qualche mese prima?
Ero incinta e consumavo formaggio durante la gravidanza, che, a quanto pare, non era fatto con latte pastorizzato, e solo durante la cottura il latte si riscaldava fino a 95 gradi per un po '. Ora sono molto preoccupato per il nascituro.

Malattie croniche: non ci sono anticorpi contro la toxoplasmosi, l'HPV51, l'erosione della CMM

Consultare uno specialista in malattie infettive è disponibile sul servizio AskiDrach su qualsiasi problema che ti riguarda. Medici esperti forniscono consulenze 24 ore su 24 e gratuitamente. Poni la tua domanda e ottieni subito una risposta!

Come fare un'analisi per la listeriosi e che tipo di malattia?

Analisi> Screening per listeriosi

Cos'è la listeriosi, come viene diagnosticata?

La listeriosi è un'infezione batterica causata dai batteri Listeria monocytogenes. Questa malattia è caratterizzata da molte vie di trasmissione. Puoi essere infettato da animali selvatici (roditori, volpi, cani), uccelli e persone malate. È noto anche il percorso di trasmissione verticale - dalla madre al neonato. La gravità dei sintomi clinici varia dal semplice trasporto batterico, che non si manifesta in alcun modo, alla grave intossicazione e sepsi.

L'esame della listeriosi comprende l'esame del paziente, il chiarimento della storia epidemiologica, la raccolta di test di laboratorio. Quest'ultimo include l'esame sierologico (determinazione del livello di anticorpi contro la listeria nel sangue), l'identificazione del DNA patogeno in materiale biologico (raschiati dall'orofaringe, dalla mucosa nasale, ecc.). Quando si esaminano le donne, il materiale ginecologico (striscio dalla cervice) viene seminato su mezzi nutritivi.

Indicazioni per l'esame della listeriosi

La listeriosi si sviluppa più spesso nelle persone con immunità indebolita: negli anziani, nelle donne in gravidanza, nei neonati. Secondo le statistiche, il rischio di sviluppare listeriosi nelle donne in gravidanza è 18-22 volte superiore rispetto ad altre persone.

Non ci sono sintomi specifici di listeriosi. La malattia può iniziare con sintomi di intossicazione generale: febbre, brividi, nausea e vomito. Ci sono casi frequenti di insorgenza della malattia sotto forma di una malattia respiratoria acuta, quando il paziente è preoccupato per mal di gola, tosse, lacrimazione. Nelle fasi successive della malattia, i pazienti indeboliti possono sviluppare encefalite o meningite.

I test sono prescritti alle persone con i suddetti sintomi, se sono a rischio. Il gruppo a rischio comprende persone che lavorano con animali (veterinari, gestori di cani), pazienti in terapia immunosoppressiva, in gravidanza.

Chi può inviare per esame, dove vengono testati?

La diagnosi di listeriosi può essere fatta da un terapeuta, uno specialista in malattie infettive, un ostetrico-ginecologo, un pediatra o un neonatologo. Puoi donare il sangue per gli anticorpi in un laboratorio immunologico, prendere raschietti per inoculazione in un laboratorio microbiologico, prendere biomateriale per PCR nella stanza di trattamento in laboratorio o in clinica. Il materiale ginecologico per la semina viene prelevato da un ginecologo durante un esame vaginale

Come prepararsi per il test?

Non è richiesta una formazione speciale per l'esame per la listeriosi. Il sangue viene prelevato meglio a stomaco vuoto. L'infermiera raschiante prende con una spatola speciale.

Normalmente, la concentrazione di anticorpi contro la listeriosi non supera 0,89 U / ml. Un eccesso dell'indicatore è caratteristico di un'infezione passata o di un'infezione recente da parte di un agente patogeno. A favore di una recente infezione, è indicato un aumento del titolo di anticorpi nei sieri accoppiati quando l'indicatore è determinato con un intervallo di 1,5–2 settimane. Sfortunatamente, il test per gli anticorpi per la listeriosi ha una specificità molto bassa, quindi dovrebbe essere integrato da altri metodi di ricerca.

Il metodo diagnostico più accurato è la PCR per la listeriosi. La determinazione del DNA patogeno nel biomateriale consente la certezza al 100% di diagnosticare la listeriosi.

Significato clinico dell'esame per la listeriosi

La diagnosi di questa malattia è molto importante nelle donne in gravidanza, poiché l'infezione transplacentare del feto è ad alto rischio di morte intrauterina. Pertanto, si raccomanda alle donne che pianificano una gravidanza di sottoporsi a un esame obbligatorio. Dovrebbe anche essere ripetuto a 11 e 34–35 settimane di gestazione.

È richiesto un esame durante la diagnosi differenziale di vari tipi di gastroenterite, infezioni respiratorie. I risultati suggeriscono una terapia antibiotica efficace.

Le informazioni sono disponibili sul sito solo a scopo informativo. Assicurati di consultare uno specialista.
Se trovi un errore nel testo, una recensione errata o informazioni errate nella descrizione, ti chiediamo di informare l'amministratore del sito in merito.

Le recensioni pubblicate su questo sito sono le opinioni personali delle persone che le hanno scritte. Non automedicare!

Listeriosi. Analisi per listeriosi. Rilevazione di anticorpi (IgG) per l'agente patogeno della listeriosi

Soddisfare:

Qual è questa analisi?

Gli anticorpi (classe IgG) per il patogeno della listeriosi (Listeria monocytogenes) sono proteine ​​immunoglobuliniche specifiche prodotte dal sistema immunitario in risposta all'infezione da parte del patogeno della listeriosi.

La listeriosi è una malattia infettiva con varie vie di trasmissione, tra cui dalla madre al feto. È caratterizzato da una lesione predominante del tessuto linfoide e del sistema nervoso, lo sviluppo di formazioni specifiche negli organi (principalmente nel fegato).

La malattia è caratterizzata da una varietà di manifestazioni cliniche, può manifestarsi in due forme: acquisita e congenita.

L'agente eziologico della listeriosi è la Listeria monocytogenes.

Agente causativo di listeriosi

L'agente eziologico della listeriosi è la Listeria monocytogenes.

Fonti di infezione: roditori, erbivori e uccelli.

L'agente eziologico della listeriosi ha una serie di fattori patogenetici (patogenicità), tra cui il principale è la listeriolisina O, che ha un pronunciato effetto tossico. In risposta all'infezione da parte dell'agente causale della listeriosi, il sistema immunitario produce anticorpi specifici, anche contro la listeriolisina O. Il titolo anticorpale inizia ad aumentare da 3-5 giorni dopo l'infezione e rimane ad un livello elevato per diverse settimane.

Nel trasporto batterico cronico, il titolo anticorpale può essere basso..

Sintomi di listeriosi

La durata del periodo di incubazione è di 2-4 settimane.

Le principali forme cliniche: anginale, ghiandolare, tifo, listeriosi del sistema nervoso.

  • La forma di listeriosi anginale (mononucleosa-simile) ha le seguenti manifestazioni: febbre, diminuzione dell'appetito, mal di testa, debolezza generale, tonsillite, aumento dei linfonodi.
  • La forma ghiandolare dell'occhio si sviluppa quando Listeria penetra nella congiuntiva degli occhi ("malattia del papà") ed è caratterizzata da febbre, diminuzione dell'appetito, mal di testa, debolezza generale, gonfiore e arrossamento delle palpebre, restringimento della fessura palpebrale, secrezione purulenta nell'angolo dell'occhio, aumento delle dimensioni e del dolore linfonodi.
  • La forma tifoide di listeriosi ha manifestazioni come: febbre prolungata; eruzione cutanea da brufolosa a contusione; angina
Per saperne di più: LLC "GEPARD"

La forma tifoide di listeriosi è un'eruzione cutanea maculata

  • le icone non sono presenti. La forma tifoide di listeriosi si sviluppa di solito nei bambini con immunodeficienza, così come nei neonati e nei bambini del primo anno di vita. La listeriosi del sistema nervoso può verificarsi sotto forma di meningite, encefalite, meningoencefalite. Il corso è pesante. Dopo la malattia, sono possibili effetti residui sotto forma di disturbi mentali, ritardo nello sviluppo psicomotorio e paralisi. La forma più comune di listeriosi negli adulti.
Trattamento di listeriosi
  • Riposo a letto, limitazione dell'attività fisica;
  • Isolamento del paziente;
  • Antibiotici tetracicline 0,2-0,3 g dopo 6 ore per 7-10 giorni.

Con la meningite - benzilpenicillina a 75.000-100.000 unità / kg iv ogni 4 ore, il farmaco viene annullato dopo 2 settimane. dopo la normalizzazione della temperatura corporea; 2 mg / kg di tobramicina iv ogni 8 ore, i farmaci vengono cancellati dopo 4 settimane. dopo la normalizzazione della temperatura corporea. Con listeriosi occhio-ghiandolare - eritromicina 30 mg / kg / giorno. all'interno in 4 dosi divise, il farmaco viene annullato dopo 1 settimana. dopo la normalizzazione della temperatura corporea;

Farmaci alternativi: co-trimoxazolo 5 mg / kg EV trimetoprim ogni 6 ore, claritromicina, ciprofloxacina.

Il periodo di incubazione può durare da 2 a 70 giorni, ma in media è di 2-3 settimane. Il ruolo principale nello sviluppo della listeriosi è svolto dallo stato di immunità. Di norma, la malattia procede in una forma lieve o usurata o sotto forma di un trasporto di batteri. Un decorso più grave si osserva di solito in pazienti con immunità indebolita. I sintomi della malattia non sono specifici. La forma acuta inizia con febbre, sintomi di intossicazione generale, nausea, vomito e diarrea. Possibile danno a fegato, cuore, articolazioni, pelle. In alcuni casi si sviluppano meningite, encefalite e sepsi..

Nelle donne in gravidanza, il rischio di sviluppare listeriosi è 20 volte superiore rispetto ad altre persone, il quadro clinico della malattia ricorda un'infezione virale acuta o tonsillite e l'infezione transplacentare del feto può portare alla sua morte. La listeriosi del neonato è accompagnata da meningite, sepsi e morti frequenti.

Perché l'analisi? / Aumentare e ridurre gli indicatori

  • Per la diagnosi di listeriosi in pazienti ad alto rischio: nelle donne in gravidanza (soprattutto con una storia ostetrica gravata), negli anziani (oltre 60 anni), nei neonati e in altri soggetti con condizioni di immunodeficienza, compresi quelli che ricevono terapia immunosoppressiva.
  • Per la diagnosi di listeriosi nelle persone la cui attività professionale è correlata agli animali (se ci sono segni di una malattia infettiva).
  • Per la diagnosi di listeriosi nelle infezioni di origine sconosciuta.
  • Come parte della diagnosi differenziale (insieme ad altri test) per malattie che si verificano con sintomi simili (mononucleosi infettiva, difterite, tularemia, infezioni intestinali acute, encefalite e meningite, toxoplasmosi, ecc.).
  • Per rilevare il trasporto batterico latente di L. monocytogenes.

Quando è programmato uno studio?

  • Con sintomi di listeriosi (specialmente nei pazienti ad alto rischio), come gastroenterite con febbre dopo aver mangiato un determinato cibo (a condizione che uno studio di routine non abbia rivelato un possibile patogeno), meningite, meningoencefalite, sepsi, - due volte con un intervallo di 10- 14 giorni.
  • Donne che pianificano una gravidanza - prima della gravidanza, con una gravidanza normale - all'11-13 e 34-36a settimana e con sintomi di listeriosi - in qualsiasi momento.
  • Se si sospetta il trasporto di L. monocytogenes.

Risultati / Norma / Decodifica dell'analisi

Valori di riferimento

Concentrazione: 0 - 0,89 U / ml.

Il rilevamento di anticorpi contro Listeria monocytogenes indica la listeriosi recente o il trasporto batterico cronico. Un aumento del titolo anticorpale di 4 volte o più negli studi accoppiati indica una forma acuta della malattia (con un quadro clinico appropriato). La presenza di anticorpi contro L. monocytogenes nelle donne in gravidanza è associata ad un aumentato rischio di infezione e, di conseguenza, morte fetale.

Un basso titolo anticorpale non indica listeriosi.

Ragioni per un aumento del titolo anticorpale:

  • listeriosi acuta o trasferita,
  • trasporto cronico di L. monocytogenes.

Ragioni per un titolo inferiore di anticorpi:

  • mancanza di listeriosi,
  • risposta immunitaria debole (o mancanza di ciò) all'agente causativo della listeriosi a causa di disturbi del sistema immunitario.

Preparazione per il test

Non fumare per 30 minuti prima di dare il sangue

Cosa può influire sul risultato dell'analisi?

  • Condurre terapia antibiotica.
  • Talvolta si riscontrano risultati falsi positivi nelle reazioni crociate con anticorpi sierici verso streptococchi, stafilococchi, clostridi..

Note importanti

Per i pazienti che hanno anticorpi contro Listeria, può essere stabilita solo una diagnosi preliminare di Listeriosi. Hanno bisogno di ulteriori esami per confermare la presenza di listeria nel corpo..

Recensioni / Opinioni sull'analisi

:: vedi sotto nei COMMENTI ::

Condividi sui social network

Analisi della listeriosi

Ciao a tutti! Forse qualcuno aiuterà la mia storia a non aver paura dei risultati "falsi positivi" sulla listeriosi. In LCD non prendiamo questa analisi. Scrivi un pezzo di carta che viene informato sulla gravità della malattia e lo consegni per soldi. Ho ritardato qualcosa con questa analisi e sono andato a prenderlo fino a 23 settimane! Prima di ciò, ha specificato con il medico cosa esattamente prendere - sangue o striscio? Ha assicurato che il sangue. La scelta di fare questa analisi a Mosca è stata enorme: si tratta di un esame del sangue, in vitro e familiare. Leggi di più →

Ieri mi sono imbattuto in storie horror sulla listeriosi. Si scopre che è facile infettarsi durante la gravidanza, può essere asintomatico e per il feto c'è un rischio enorme, a partire dal parto pretermine e finendo con sepsi neonatale, orrore. Solo per qualche motivo, non una volta durante la pianificazione e la gravidanza nessun medico mi ha detto di passare questa infezione. Ragazze, avete fatto questo test durante la gravidanza? In tal caso, quale? Ho letto che non ha senso prendere anticorpi IGG, mostra solo se c'è immunità, IGM non viene fatto affatto in Listeria, rimane. Leggi di più →

L'altro ieri ero sul display LCD. Era necessario annullare la registrazione. Leggi di più →

L'inizio del sesto mese. Stavo aspettando questo momento.. si è scoperto che il sesto mese è già un periodo così solido.. ma è iniziato molto nervosamente.. apparentemente tutto non può essere regolare. Leggi di più →

Animali domestici in stato di gravidanza e pericoli di gravidanza durante la gravidanza Gli animali domestici si trovano spesso nelle famiglie in attesa di un bambino. Nel frattempo, le malattie che una donna incinta può infettare da loro possono essere pericolose per il bambino. Toxoplasmosi e gravidanza Questi animali sono i più pericolosi per le donne in gravidanza, poiché è possibile contrarre la toxoplasmosi, che colpisce vari organi e sistemi del corpo, molto spesso gli occhi e il sistema nervoso centrale. Se nella maggior parte della popolazione, la toxoplasmosi procede con lievi manifestazioni cliniche, mascherandosi da infezione respiratoria acuta e non. Leggi di più →

Mi sono registrato ieri. È così eccitante. Ora tutte le settimane prima del prossimo appuntamento sono impegnate con varie visite e la raccolta di permessi di gravidanza.. Dobbiamo scrivere, per quanto mi ricordi, per non confonderci. Continua a leggere →

Listeriosi
(listeriellosi, malattia del fiume Tiger, neurellosi, granulomatosi neonatale)

Malattie infettive e parassitarie

descrizione generale

La listeriosi è una patologia infettiva acuta, manifestata da un polimorfismo di sintomi, febbre e intossicazione. L'agente eziologico sono i bacilli cocciformi gram-positivi appartenenti alla famiglia dei cornebatteri, resistenti alle condizioni ambientali.

Il serbatoio è costituito da roditori, uccelli, animali domestici e insetti che emettono feci di Listeria nell'ambiente. Una persona viene infettata mangiando cibi contaminati: latticini e prodotti a base di carne, insalate di erbe fresche, crauti e verdure. Molto probabilmente vie di trasmissione aeree e di contatto.

Ci sono listeriosi congenite e acquisite. Con la listeriosi acquisita, i cambiamenti patologici sono localizzati nel sito di introduzione del patogeno. La porta d'ingresso dell'infezione può essere il tratto gastrointestinale, la congiuntiva, la faringe, gli organi respiratori e la pelle danneggiata, dove si verificano focolai infiammatori. Dal sito di invasione, la listeria penetra nei linfonodi e quindi si diffonde attraverso il flusso sanguigno in tutto il corpo con la comparsa di specifici granulomi nel fegato, nei polmoni, nei reni, nel sistema nervoso centrale e nelle ghiandole endocrine.

Sintomi di listeriosi

L'incubazione dell'agente patogeno può durare da 3 giorni a un mese e mezzo. Sono considerate angina, ghiandole oculari, tifo e anche forme nervose della malattia..

La forma dell'angina si presenta improvvisamente con febbre, debolezza generale, mal di testa, dolore durante la deglutizione. Un sintomo tipico è la comparsa sulla mucosa della gola di cambiamenti nel tipo di tonsillite necrotica catarrale, membranosa o ulcerosa. Allo stesso tempo, aumentano i linfonodi regionali, si sviluppa la sindrome epatolienale, appare un'eruzione polimorfica.

Con una forma ghiandolare dell'occhio, insieme a una temperatura e un'intossicazione moderatamente elevate, la congiuntivite si sviluppa sul lato interessato. Sulla congiuntiva edematosa iperemica nell'area della piega di transizione, vengono determinati i follicoli luminosi, che sono noduli di granuloma. La cornea non è coinvolta nell'infiammazione. I linfonodi parotidi, sottomandibolari, cervicali e occipitali aumentano di dimensioni e diventano dolorosi al tatto.

La forma tifoide è caratterizzata da febbre prolungata, danni al fegato e alla milza ed eruzioni cutanee. Spesso l'epatite con ittero si sviluppa, nel 5-6 ° giorno dopo l'insorgenza della malattia, un'eruzione color rosa o macchiata-papulare appare senza chiara localizzazione. Può verificarsi poliserosite con pericardite e pleurite..

Il decorso più grave è caratteristico della forma nervosa, che si manifesta con meningite, encefalite o meningoencefalite. La listeriosi congenita è caratterizzata da manifestazioni cliniche di sepsi neonatale. I cambiamenti più tipici sono la polmonite, una grave sindrome da distress respiratorio refrattaria al trattamento. In caso di danno al sistema nervoso centrale con sviluppo di meningite e meningoencefalite, è possibile un esito fatale.

Diagnosi di listeriosi

La diagnosi di listeriosi acquisita (ad eccezione dell'angina e delle forme ghiandolari) è difficile da formulare a causa di una varietà di sintomi. Nel sangue periferico con listeriosi, si osservano linfocitosi e monocitosi alla prima settimana della malattia.

Assicurati di prendere in considerazione i dati epidemiologici, l'isolamento batteriologico dell'agente patogeno, la PCR, l'assegnazione di anticorpi specifici utilizzando metodi sierologici di ricerca (ELISA, RPGA, RSK, RA).

La diagnosi differenziale della listeriosi acquisita viene eseguita con difterite, tularemia, febbre tifoide, sepsi, pseudotubercolosi e meningite sierosa. La listeriosi congenita è differenziata con citomegalia congenita, toxoplasmosi, sepsi e malattia emolitica del neonato.

Trattamento di listeriosi

La base della terapia è rappresentata dagli agenti antibatterici etiotropici (Levomicina, Amoxiclav, Ceftriaxone) in dosaggi appropriati per la durata della febbre e altri 3-5 giorni dopo la normalizzazione della temperatura. In caso di decorso grave, viene prescritta la terapia con corticosteroidi "Prednisolone". Secondo le indicazioni, viene eseguita una terapia di disintossicazione, vengono utilizzati farmaci antipiretici.

Farmaci essenziali

Ci sono controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista.

  • Cloramfenicolo (antibiotico ad ampio spettro). Regime posologico: entro mezz'ora prima dei pasti o durante i pasti da 0,25 ga 0,75 g (in media 0,5 g), assunto 3-4 volte al giorno per l'intero periodo febbrile più 3-5 giorni inoltre, e nei casi più gravi fino a 2-3 settimane. dalla normalizzazione della temperatura corporea.
  • Amoxiclav (antibiotico ad ampio spettro). Regime posologico: interno, in caso di infezione lieve e moderata, 1 etichetta. 250 + 125 mg ogni 8 ore o 1 compressa. 500 + 125 mg ogni 12 ore, in caso di infezione grave e infezioni del tratto respiratorio - 1 tabella. 500 + 125 mg ogni 8 ore o 1 compressa. 875 + 125 mg ogni 12 ore per l'intero periodo febbrile più 3-5 giorni in più.
  • Ceftriaxone (antibiotico ad ampio spettro). Regime posologico: in / m, in / in. Per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni, la dose giornaliera media è di 1-2 g di ceftriaxone una volta al giorno o 0,5-1 g ogni 12 ore per l'intero periodo febbrile più 3-5 giorni in più.
Per saperne di più: il torace ha smesso di ferire a 13 settimane di gestazione

Come fare un'analisi per la listeriosi e che tipo di malattia?

Tutti sanno quanto siano pericolose le infezioni per le donne in gravidanza, come influenza, herpes, varicella e rosolia, che possono essere fatali. Tuttavia, durante questo periodo, è possibile un'altra terribile malattia, di cui praticamente non si parla nelle cliniche prenatali e negli ospedali di maternità: questa è la listeriosi.

Durante la gravidanza, questa malattia si verifica come avvelenamento lieve o SARS, ma può portare a parto prematuro, aborto spontaneo o parto morto.

Se l'infezione si verifica poco prima della nascita, il bambino nasce vivo, ma quasi sempre ha numerose lesioni che richiedono un trattamento a lungo termine.

L'agente causativo di listeriosi e infezione

Così poca infezione è stata studiata solo in medicina per le persone: i veterinari trattano questa malattia da più di un secolo. In precedenza, riguardava solo gli animali selvatici e domestici, ma le persone soffrivano di volta in volta - questo valeva solo per coloro che lavoravano nelle fattorie e in agricoltura e avevano anche indebolito l'immunità, trascurando le norme igieniche.

Possono esserci varie cause e metodi per l'infezione da listeriosi. Il principale è il cibo, tuttavia sono anche possibili goccioline trasportate dall'aria; il bambino può essere infettato attraverso la placenta.

L'infezione di una donna incinta è possibile con:

  1. bere latte pastorizzato o crudo che non sia bollito e centrifugato;
  2. contatto con animali / uccelli selvatici malati o domestici;
  3. mangiare frutta, bacche o ortaggi raccolti nell'habitat di animali infetti;
  4. l'uso di prodotti che non sono stati sottoposti a trattamento termico, se conigli, topi o ratti vivono nelle vicinanze;
  5. ingestione di carne che ha subito uno scarso trattamento termico;
  6. se la dieta comprende uova crude, insalate di cavolo crudo, formaggio a pasta molle o gelato a base di latte crudo;
  7. contatto fisico con persone infette, dopo di che la donna, senza lavarsi le mani, ha mangiato cibo;
  8. inalazione di batteri quando si pizzicano piume o si taglia la pelle di un uccello o animale infetto, rispettivamente.

Gravidanza e segni di listeriosi

La listeriosi non si sviluppa sempre quando i batteri entrano nel corpo di una persona con una forte immunità, tuttavia, nelle donne in gravidanza la cui protezione è inibita per non danneggiare il bambino, la malattia di solito ha le sue manifestazioni.

Il periodo di incubazione è fino a 1,5 mesi. I sintomi possono essere diversi, quindi è diviso in diverse forme. Le donne in gravidanza ne sviluppano solo due.

  • Forma di angina-settica

All'inizio, differisce poco dalla normale mal di gola purulenta. La temperatura sale a 38-39 ° C, la testa inizia a far male, diventa dolorosa da deglutire, appaiono sonnolenza, debolezza, nausea.

Se questa forma non viene trattata, i batteri entrano nel flusso sanguigno molto rapidamente, causando infezione. Lo sviluppo della sepsi è indicato da un maggiore aumento della temperatura (possibilmente fino a 42 ° C), dalle sue forti cadute e aumenti.

Si notano tosse e naso che cola, il viso acquisisce una tinta rossa. I linfonodi aumentano in diverse aree. L'eruzione cutanea rossa irregolare può apparire sulla pelle, diventando pallida quando la pelle è allungata.

  • Forma nervosa

Questa forma si sviluppa nelle donne in gravidanza solo se la loro immunità inizialmente (prima della gravidanza) era significativamente ridotta.

In questo caso, la listeria penetra nella barriera che circonda il cervello e infiamma la sua stessa sostanza o le sue membrane o forma una cavità piena di pus nel cervello.

Questo si manifesta:

  • mal di testa;
  • febbre;
  • tremore;
  • nausea
  • dolore articolare e lombare;
  • movimento alterato o sensibilità di una / due gambe / braccia;
  • meno probabilità di perdere l'orientamento nello spazio, le convulsioni, l'espressione di idee folli.

Diagnosi della malattia

Per fare una diagnosi, devi prima sospettare questa malattia, poiché sono richiesti test speciali. Questo può essere fatto in base ai sintomi e per questo viene eseguito un emocromo completo per rilevare un gran numero di monociti. Successivamente, è necessario eseguire un'analisi per la listeriosi, in cui vengono rilevati anticorpi contro la listeria nel sangue.

Tali test vengono eseguiti in un laboratorio sierologico e sono chiamati "RSK con listeriosi diagnostica".

La diagnosi viene confermata utilizzando altri test chiamati PCR (reazione a catena della polimerasi), RIF (reazione di immunofluorescenza), ELISA (test immunoenzimatico) e ibridazione del sangue DNA-DNA.

L'ibridazione del DNA e il metodo PCR possono anche essere utilizzati con perdite vaginali o muco dal rinofaringe, poiché questo metodo prevede la determinazione del batterio del DNA e non la risposta immunitaria del corpo alla sua invasione, come nel caso delle analisi precedenti.

Up