logo

Angiovit: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Angiovit

Ingrediente attivo: Multivitaminici (Multivitaminici)

Produttore: Altayvitaminy (Russia)

Aggiorna descrizione e foto: 17/05/2018

Prezzi in farmacia: da 191 rubli.

Angiovit - un complesso di vitamine del gruppo B.

Forma e composizione del rilascio

Il complesso vitaminico Angiovit è prodotto in compresse rivestite (10 ciascuna in blister, 6 confezioni in una scatola di cartone).

Composizione 1 compressa del farmaco:

  • Piridossina cloridrato (vitamina B6) - 4 mg;
  • Acido folico (vitamina B9) - 5 mg;
  • Cianocobalamina (vitamina B12) - 6 mg.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

Le proprietà farmacologiche dell'angiovite sono dovute all'azione delle vitamine del gruppo B incluse nella sua composizione.

L'acido folico è coinvolto nella sintesi di DNA e RNA, nonché di aminoacidi, ed è responsabile dell'eritropoiesi. Questa sostanza riduce al minimo il rischio di aborto spontaneo nelle prime fasi della gravidanza ed è anche un mezzo per prevenire malformazioni intrauterine congenite dei sistemi nervoso e cardiovascolare fetale. Il ricevimento di acido folico consente di evitare malformazioni alle estremità del feto causate da un'insufficiente concentrazione di questo composto nel corpo di una donna incinta.

Cianocobalamina (vitamina b12) è un elemento importante di molti processi metabolici ed è coinvolto nella sintesi del DNA. Il composto è responsabile della produzione di mielina, che fa parte della guaina delle fibre nervose. Carenza di vitamina B.12 durante la gravidanza può portare all'inibizione della formazione della guaina mielinica dei nervi nel feto. La cianocobalamina migliora la resistenza degli eritrociti all'emolisi e migliora la capacità di rigenerazione dei tessuti.

Piridossina (vitamina B6) prende parte al metabolismo ed è vitale per il pieno funzionamento del sistema nervoso centrale e periferico. Con la tossicosi delle donne in gravidanza, questa sostanza impedisce lo sviluppo di nausea e vomito. Vitamina B6 ti permette di compensare la carenza di piridossina nel corpo associata all'assunzione di contraccettivi orali prima della gravidanza.

Vitamine del gruppo B (B6, A12 e acido folico) sono componenti importanti dei processi del metabolismo dell'omocisteina. Angiovit è in grado di attivare i principali enzimi di rimetilazione e transulfurization della metionina, cistation-B-synthetase e methylenetetrahydrofolate reductase, nel corpo. La conseguenza di ciò è l'intensificazione del metabolismo della metionina e una diminuzione della concentrazione di omocisteina nel sangue.

L'omocisteina è un fattore predittivo di alterazioni patologiche nel corpo umano (disturbi neuropsichici, patologie della gravidanza, malattie cardiovascolari). L'uso dell'angiovite come elemento di terapia complessa consente di normalizzare il livello di questo composto nel sangue.

farmacocinetica

L'acido folico viene assorbito nell'intestino tenue ad alta velocità, mentre partecipa ai processi di recupero e metilazione con la formazione di 5-metiltetraidrofolato, che è presente nella circolazione portale. Il livello di acido folico aumenta fino a un massimo di 30-60 minuti dopo l'ingestione.

Assorbimento di vitamina B.12 si verifica dopo la sua interazione nello stomaco con il "fattore interno del castello" - glicoproteina prodotta dalle cellule parietali dello stomaco. La concentrazione massima di una sostanza nel plasma viene registrata 8-12 ore dopo la somministrazione. Come l'acido folico, la vitamina B.12 subisce un significativo ricircolo enteroepatico. Entrambi i componenti sono caratterizzati da un significativo legame con le proteine ​​plasmatiche e dall'accumulo del loro eccesso nel fegato.

Ogni giorno, 4-5 μg di folati vengono escreti attraverso i reni sotto forma di acido folico, 5-metiltetraidrofolato e 10-formiltetraidrofolato. Il folato viene anche escreto nel latte materno. L'emivita media di vitamina B12 pari a circa 6 giorni. Parte della dose assunta viene escreta nelle urine durante le prime 8 ore, ma la maggior parte viene escreta nella bile. Circa il 25% dei metaboliti viene escreto nelle feci. Vitamina B12 attraversa la barriera placentare e nel latte materno.

Vitamina B6 viene facilmente assorbito nel tratto digestivo e nel fegato viene convertito in piridossalfosfato - la forma attiva di questa vitamina. Nel sangue, si verifica il processo di conversione non enzimatica della piridossina in piridossamina, che porta alla formazione di uno dei prodotti metabolici finali: l'acido 4-piridossile. Nei tessuti, la piridossina subisce la fosforilazione e viene convertita in piridossalfosfato, piridossina fosfato e piridossamina fosfato. Il piridossale viene quindi metabolizzato in acidi 4-piridossile e 5-fosfopiridoxile, che vengono escreti nelle urine attraverso i reni.

Indicazioni per l'uso

L'angiovite è inclusa nel complesso trattamento dell'ischemia cardiaca, insufficienza cerebrovascolare, genesi aterosclerotica, angiopatia diabetica.

L'uso del farmaco è efficace per l'iperomocisteinemia (una malattia che si verifica a causa di una carenza di vitamine B6, B12, acido folico).

Utilizzare anche Angiovit durante la gravidanza per normalizzare la circolazione fetoplacentare.

Controindicazioni

L'angiovit è controindicato in caso di ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Istruzioni per l'uso Angiovit: metodo e dosaggio

Il farmaco viene assunto 1 compressa al giorno, indipendentemente dal pasto per 20 giorni o un mese.

Effetti collaterali

L'angiovite può causare reazioni allergiche, mal di testa e nausea..

Overdose

I sintomi di un sovradosaggio di angiovite sono vertigini, nausea, aumento degli effetti collaterali del farmaco. In questa situazione, è necessario risciacquare immediatamente lo stomaco e assumere carbone attivo. La terapia sintomatica è prescritta secondo le indicazioni..

istruzioni speciali

L'angiovit non deve essere prescritto contemporaneamente ai farmaci che aumentano la coagulazione del sangue.

Durante il trattamento, è necessario tenere presente che l'acido folico riduce l'efficacia della fenitoina e il suo effetto è influenzato negativamente da metotrexato, triamteren, pirimetamina.

Durante la gravidanza e l'allattamento, il complesso vitaminico viene prescritto esclusivamente dopo aver consultato un medico.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

La ricezione di Angiovit non influisce negativamente sulla capacità di guidare veicoli o eseguire tipi di lavoro potenzialmente pericolosi.

Gravidanza e allattamento

La nomina di angiovite durante la gravidanza aiuta a prevenire la pericolosa ipovitaminosi delle vitamine del gruppo B, che può portare allo sviluppo di condizioni patologiche gravi nel feto come immunità debole, difetti cardiaci, sottosviluppo fisico del sistema vascolare e ritardo nello sviluppo fisico e mentale.

Inoltre, si raccomanda di utilizzare il farmaco durante la pianificazione della gravidanza, poiché garantisce il pieno sviluppo del sistema nervoso centrale e periferico del feto, la corretta deposizione delle foglie embrionali e il loro sviluppo fisiologico nel processo di ontogenesi intrauterina.

L'acido folico passa nel latte materno, quindi, durante l'allattamento, l'uso del farmaco non è raccomandato.

Interazione farmacologica

L'acido folico riduce l'effetto della fenitoina, che richiede un aumento della dose di quest'ultima. Contraccettivi orali, analgesici (con trattamento a lungo termine), estrogeni, anticonvulsivanti (inclusi carbamazepina e fenitoina) indeboliscono l'effetto dell'acido folico, pertanto è necessario un aggiustamento della dose sul lato grande. L'assorbimento di acido folico diminuisce quando combinato con sulfonamine (compresa la sulfasalazina), colestiramina, antiacidi (compresi preparati di magnesio e alluminio).

Trimetoprim, metotrexato, triamteren, pirimetamina sono inibitori della diidrofolato reduttasi e indeboliscono l'effetto dell'acido folico.

Con la somministrazione simultanea di angiovite con diuretici della piridossina, il cloridrato aumenta il loro effetto, mentre l'attività della levodopa quando combinata con la vitamina B6 in calo. L'effetto dell'assunzione di piridossina è inoltre inibito quando il farmaco è combinato con contraccettivi orali contenenti estrogeni, isonicotina idrazide, cicloserina e penicillamina. La piridossina si combina bene con i glicosidi cardiaci, contribuendo alla maggiore produzione di proteine ​​contrattili da parte dei tessuti del miocardio, nonché aspartame e acido glutammico (il corpo acquisisce una maggiore resistenza all'ipossia).

L'assorbimento di cianocobalamina diminuisce con la sua combinazione con preparati di potassio, aminoglicosidi, colchicina, farmaci antiepilettici, salicilati. L'assunzione di cianocobalamina con tiamina aumenta il rischio di reazioni allergiche.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere Angiovit contemporaneamente a farmaci che migliorano la coagulazione del sangue.

Analoghi

L'analogo più comune dell'angiovite è il Triovit Cardio in compresse.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo buio fuori dalla portata dei bambini, a una temperatura non superiore a 25 ° C..

Data di scadenza - 3 anni.

Termini di vacanza in farmacia

Sul bancone.

Recensioni su Angiovit

Secondo le recensioni, Angiovit è un complesso multivitaminico abbastanza efficace e poco costoso. Il suo utilizzo fornisce una graduale stabilizzazione dello stato del sistema cardiovascolare e la terapia farmacologica aiuta a far fronte ad alcuni effetti collaterali. L'angiovite viene sempre più inclusa nella prevenzione e nel trattamento della malattia coronarica, poiché i suoi componenti attivi normalizzano e regolano l'aspettativa di vita e migliorano anche la sua qualità nei pazienti predisposti alle malattie del sistema cardiovascolare.

Anche la maggior parte delle recensioni sull'uso del farmaco durante la pianificazione della gravidanza sono positive. Tale trattamento conservativo consente di ripristinare lo stato di salute della futura mamma e preparare il corpo al parto. Tuttavia, si raccomanda di assumere Angiovit esclusivamente sotto la supervisione di un medico per la correzione tempestiva dell'equilibrio e del metabolismo degli ioni elettroliti.

Il prezzo di Angiovit nelle farmacie

Il prezzo medio di Angiovit nelle farmacie è di 250–280 rubli (60 compresse sono incluse nella confezione).

Angiite durante la gravidanza

Perché prendere l'angiovite durante la gravidanza

Gli integratori vitaminici svolgono un ruolo importante nello sviluppo del corpo del nascituro e nel mantenimento della salute della madre, pertanto è necessaria la loro assunzione regolare in tutti i trimestri della gravidanza. Poiché le vitamine del gruppo B devono essere presenti nella dieta quotidiana, il farmaco prescritto dal medico deve essere assunto regolarmente. Devono essere presi in modo da non causare difficoltà con lo sviluppo del feto e il corso della gravidanza stessa.

La combinazione di piridossina, acido folico e cianocobalamina non è solo presente nella composizione dell'angiite da farmaco, perché sono queste vitamine del gruppo B che sono le più preziose per la donna incinta. L'acido folico deve essere assunto non solo durante la gestazione, ma anche durante il periodo di pianificazione, poiché è dimostrato che è la sua mancanza che influenza l'aspetto della patologia del tubo neurale nel feto. Inoltre, i bambini le cui madri hanno sperimentato una mancanza di acido folico durante la gravidanza sono spesso nati con deformità facciali come la labbro leporino e il palatoschisi.

La cianocobalamina è importante insieme all'acido folico, perché queste due vitamine sono sinergiche (si potenziano reciprocamente gli effetti reciproci), prevengono lo sviluppo dell'anemia (le donne in gravidanza ne sono molto inclini) e migliorano l'eritropoiesi (sviluppo delle cellule del sangue). La piridossina è necessaria per prevenire gli attacchi di tossicosi, che è particolarmente necessario nel primo e nell'ultimo trimestre di gravidanza. L'angiovit è usato per colmare la carenza di questi elementi essenziali nel corpo della futura mamma.

Quando si pianifica una gravidanza, è anche necessario utilizzare l'angiovite, poiché prima di una gravidanza sana il corpo deve essere rafforzato, non avere ipovitaminosi, e per questo è necessario bere complessi vitaminici con acido folico nella composizione come misura preventiva. Posso bere altre pillole oltre a questo farmaco? Indubbiamente, sia prima che durante il portamento del bambino, è necessario assumere iodio. I preparati di iodio impediscono lo sviluppo di malattie della tiroide, che è molto importante per la salute normale.

È anche utile bere acidi grassi omega 3 insieme all'angiovite, poiché normalizzano il livello di colesterolo buono e allo stesso tempo riducono il contenuto dannoso, rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e contengono una piccola quantità di vitamine liposolubili - retinolo ed ergocalciferolo.

Istruzioni per l'uso Angiovit

La raccomandazione standard per l'assunzione è di 1 compressa al giorno dopo la colazione. Deve essere ingerito senza masticare e deve essere lavato con un bicchiere d'acqua. La raccomandazione standard per l'ammissione è un corso mensile con una pausa di un mese e quindi è possibile presentare una seconda domanda. Durante la gravidanza, la raccomandazione standard non funzionerà, le particolarità di utilizzo devono essere concordate con il medico curante, che prescriverà il regime posologico e tutti i preparati vitaminici aggiuntivi necessari (iodio e minerali).

Angiovit è compatibile con duphaston? Questo problema è di interesse per molte donne in gravidanza, poiché è spesso necessario bere il progesterone sintetico durante il primo trimestre. Il complesso vitaminico non influenza l'efficacia e l'assorbimento del farmaco ormonale, così come il progesterone sintetico non influenza la qualità e l'assorbimento del complesso vitaminico nella donna incinta.

Spesso questo complesso multivitaminico è prescritto per adulti e bambini con VSD e flusso sanguigno alterato in combinazione con carillon. Il curantile è un farmaco antitrombotico che diluisce il sangue, dilata le pareti dei vasi sanguigni e favorisce una migliore circolazione sanguigna. Il complesso multivitaminico integra perfettamente i carillon, che possono essere prescritti non solo per i disturbi vascolari, ma anche per l'insufficienza placentare nella futura mamma.

Angiovit per donne in gravidanza

L'acido folico deve essere assunto nelle fasi della pianificazione della gravidanza, circa 3 mesi prima del concepimento. Ciò consentirà al corpo della donna di formare una scorta di composti biologicamente attivi che verranno consumati nei primi mesi di gravidanza con crescita intensiva e divisione delle cellule embrionali.

Se la gravidanza si verifica inaspettatamente, l'acido folico deve essere assunto il più presto possibile, questo eviterà molte complicazioni.

Nel caso in cui venga rilevata iperomocisteinemia durante la gravidanza (determinata durante uno speciale esame del sangue biochimico), il medico può prescrivere una dose maggiore di acido folico.

L'iperomocisteinemia durante la gravidanza è pericolosa a causa della microtrombosi, che porta a una compromissione della circolazione placentare, che provoca aborto spontaneo, ipossia fetale cronica, la nascita di neonati prematuri e piccoli.

Inoltre, l'iperomocisteinemia è una causa comune di tossicosi tardiva (gestosi) che si verifica nella seconda metà della gravidanza (dopo 16-20 settimane) e si manifesta per prima nella comparsa di edema, aumento della pressione sanguigna e rilevamento delle proteine ​​nei test delle urine. Se si ignorano questi sintomi, si può sviluppare eclampsia - un attacco di convulsioni. Il pericolo è che sullo sfondo di una tale condizione convulsa si sviluppino infarto, ictus, edema polmonare, distacco di placenta e retina, insufficienza renale ed epatica. Un attacco può svilupparsi molto rapidamente e questa condizione è molto pericolosa per la vita, la madre e il feto.

Iperomocisteinemia ha un effetto patologico sul feto. È stato dimostrato che è una delle cause dell'anencefalia (sottosviluppo o completa assenza del cervello) e mancanza di canale del midollo osseo (spina bifida). L'anencefalia porta alla mortalità al cento per cento e la spina bifida porta allo sviluppo di gravi problemi neurologici nel bambino, tra cui paralisi motoria, disabilità permanente e morte prematura. Gli effetti tossici diretti dell'eccesso di omocisteina sul sistema nervoso fetale non possono essere esclusi..

È molto importante sapere che la normalizzazione tempestiva del livello di omocisteina nel sangue di una donna spesso evita non solo varie patologie ostetriche, ma riduce anche significativamente il rischio di avere un bambino con le suddette malformazioni.

Per questo, una donna ha bisogno di assumere farmaci contenenti dosi aumentate di acido folico, vitamine B6 e B12. Spesso in tali casi, viene prescritto il farmaco ANGIOVIT ®. MA è importante ricordare che la dose del farmaco e la durata della sua somministrazione sono prescritte individualmente, quindi è necessario consultare un medico specialista.

Angiovite durante la gravidanza: perché è necessario, quanto è necessario?

Nel nostro paese settentrionale, il cibo non è particolarmente ricco di vitamine. Non sono sufficienti nello stato normale, ma durante la gravidanza, quando sono necessari molto di più, il deficit si fa sentire in modo più evidente. Affinché la madre e il bambino abbiano abbastanza vitamine, devono assumere complessi speciali, come Angiovit. Perché è necessario e cosa minaccia la mancanza di tali farmaci, ora lo scopriremo.

Spettro d'azione

Al fine di prevenire anomalie nello sviluppo del feto a causa della mancanza di vitamine, vengono inoltre prescritte nei primi mesi di gravidanza. Tra i complessi popolari: Angiovit, basato su una combinazione di diverse vitamine del gruppo B. Questo è un mix di piridossina (vitamina B6), acido folico (B9) e cianocobalamina (B12).

Lo spettro d'azione di questo complesso multivitaminico è la stimolazione dei processi metabolici e lo sviluppo dei tessuti connettivi e nervosi, il supporto di emopoiesi armoniose e processi antiossidanti, il rafforzamento dei vasi sanguigni.

Indicazioni per l'uso

Sulla base della funzionalità di questo farmaco, viene creato un elenco di indicazioni per l'uso. Prima di tutto, si tratta di carenza vitaminica, basata sulla mancanza di vitamine del gruppo B o ipovitaminosi. Inoltre, Angiovit durante la gravidanza è indicato per:

  • iperomocisteinemia;
  • angiopatia diabetica;
  • malattia coronarica;
  • insufficienza cerebrovascolare, con genesi aterosclerotica;
  • la necessità di guarigione dopo un intervento chirurgico e malattie gravi, stress ed esercizio fisico eccessivo.

Gestione del rischio

L'insufficienza fetale è un altro motivo per usare questo complesso vitaminico e uno dei più pericolosi. L'insufficienza placentare cronica è una condizione di alterata circolazione sanguigna nella placenta e nel cordone ombelicale, a causa della quale il feto non riceve abbastanza nutrienti. Le conseguenze possono essere deflussi prematuri di liquido amniotico; ipossia e malformazioni fetali; distacco della placenta e altre patologie.

La complicazione più formidabile possibile con una mancanza di vitamine del gruppo B è la nascita prematura. E come sono le loro conseguenze: sanguinamento uterino e sepsi, ritardo dello sviluppo del bambino dopo il parto, incluso mentale.

Pertanto, l'assunzione di Angiovit è estremamente importante per lo sviluppo intrauterino del bambino e per la salute del bambino già nato. L'anemia, che può svilupparsi nella madre con una carenza di vitamine di questa categoria, può anche influenzare le condizioni del bambino..

Ciò che provoca una mancanza di vitamine del gruppo B.

Si ritiene che la principale fonte di vitamine, inclusa la linea B, sia il cibo. Come bacche, erbe, prodotti a base di carne, cereali, prodotti da forno. Di conseguenza, la mancanza di acido folico e vitamine B6, B9 è associata a uno squilibrio nella dieta. In generale, questa è una vera promessa, ma il menu in gravidanza è solo uno dei fattori che influenzano la saturazione del corpo con questi elementi importanti.

Ma una carenza di vitamine può essere innescata da un altro motivo: malattie (incluso croniche) dell'apparato digerente, nonché disfunzioni renali.

Istruzioni per l'uso Angiovit

L'angiovit è prescritto principalmente in combinazione con vitamina E e preparati di calcio, molto spesso nel secondo e terzo trimestre. La confezione standard contiene 60 compresse.

Angiovite durante la gravidanza: l'istruzione raccomanda una dose giornaliera di una compressa a scopo profilattico; con carenza di vitamina, raddoppia. Per quanto riguarda il trattamento dell'insufficienza placentare, qui il decorso e il dosaggio sono individuali e queste prescrizioni mediche devono essere rigorosamente osservate.

Reazioni avverse e controindicazioni

L'intolleranza individuale del farmaco o di uno qualsiasi dei suoi componenti è l'unica linea nella sezione delle controindicazioni dell'angiovite. Semplicemente non ci sono altri tocchi. Per quanto riguarda un sovradosaggio, è possibile con qualsiasi mezzo, sia medicinale che vitaminico. Ecco perché le raccomandazioni del medico devono essere trattate con cura..

Interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco quando compaiono reazioni allergiche: eruzione cutanea, gonfiore, prurito e altre manifestazioni. L'allergia è il principale e molto spesso l'unico effetto collaterale di questo complesso..

Angiovit quando si pianifica una gravidanza

Molti problemi possono essere evitati se la gravidanza non è solo desiderata, ma anche pianificata. Cioè, una donna si sta preparando consapevolmente a diventare madre, sia fisicamente che psicologicamente. Compreso e rafforzando il corpo con preparati vitaminici.

La cosa principale è escludere i possibili rischi, e ce ne sono molti in caso di carenza vitaminica, che è già stata discussa in dettaglio sopra. Quando pianifica una gravidanza, occupa una propria nicchia speciale, è in grado di prevenire malformazioni fetali e contribuire alla nascita di un bambino forte e sano.

Se una donna ha assunto Angiovit in anticipo, il rischio di iperomocisteinemia successivamente diminuisce a zero. E questa è una formidabile diagnosi associata ad un aumento del contenuto di omocisteina nel sangue. E questa sostanza non è solo tossica, ma porta anche a una violazione dell'afflusso di sangue al feto attraverso la placenta. Il risultato di questa deviazione è un vero digiuno del feto, che provoca malformazioni o il rischio di aborto spontaneo.

Esiste anche un cosiddetto gruppo a rischio: donne di età superiore ai 35 anni, con malattie cardiovascolari, dopo ictus e altri gravi problemi di salute. Ma per tutte le altre future madri, il supporto vitaminico contribuirà sicuramente a rafforzare l'immunità per noi stessi e il nascituro.

ANGIOVIT

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanze attive

Forma di rilascio, composizione e confezione

◊ compresse rivestite1 etichetta.
piridossina cloridrato4 mg
acido folico5 mg
cianocobalamina6 mcg

60 pezzi - imballaggi in blister (1) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

L'angiovit è una preparazione complessa contenente vitamine del gruppo B. Ha la capacità di attivare gli enzimi chiave della trans-solforizzazione e della rimetilazione della metionina nel corpo: la metilenetetraidrofolato reduttasi e la cistazione-B-sintetasi, con conseguente accelerazione del metabolismo della metionina e riduzione della concentrazione di emocisteina nel sangue.

L'iperomocisteinemia è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di aterosclerosi e trombosi arteriosa, nonché infarto del miocardio, ictus ischemico del cervello e angiopatia diabetica. Il verificarsi di iperomocisteinemia contribuisce a una carenza nel corpo di acido folico e vitamine B 6 e B 12.

La normalizzazione del livello di omocisteina nel sangue sullo sfondo del complesso uso di queste vitamine impedisce la progressione dell'aterosclerosi e della trombosi, facilita il decorso della malattia coronarica, della malattia cerebrovascolare e dell'angiopatia diabetica.

indicazioni

Negli adulti in terapia complessa:

  • malattia coronarica;
  • insufficienza cerebrovascolare di origine aterosclerotica;
  • angiopatia diabetica.

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Dosaggio

Effetti collaterali

Interazione farmacologica

Acido folico. Riduce l'effetto della fenitoina (richiede un aumento della sua dose).

Analgesici (terapia a lungo termine), anticonvulsivanti (compresi fenitoina e carbamazepina), estrogeni, contraccettivi orali aumentano la necessità di acido folico.

Gli antiacidi (compresi i preparati di alluminio e magnesio), la colestiramina, le sulfonamine (inclusa la sulfasalazina) riducono l'assorbimento dell'acido folico.

Metotrexato, pirimetamina, triamteren, trimetoprim inibiscono il diidrofolato reduttasi e riducono l'effetto dell'acido folico.

Piridossina cloridrato. Migliora l'effetto dei diuretici; indebolisce l'attività della levodopa. I contraccettivi orali contenenti isonicotina idrazide, penicillamina, cicloserina e estrogeni indeboliscono l'effetto della piridossina.

Si abbina bene ai glicosidi cardiaci (la piridossina aiuta ad aumentare la sintesi delle proteine ​​contrattili nel miocardio), con l'acido glutammico e l'aspartame (aumenta la resistenza all'ipossia).

Cyanocobalamin. Aminoglicosidi, salicilati, farmaci antiepilettici, colchicina, preparati di potassio riducono l'assorbimento di cianocobalamina. Aumenta il rischio di reazioni allergiche con la tiamina.

Non può essere combinato con farmaci che aumentano la coagulazione del sangue.

Termini di vacanza in farmacia

Il farmaco è approvato per l'uso come mezzo di OTC.

Angiovit: istruzioni per l'uso

Modulo per il rilascio

Angiovit è disponibile nella confezione in blister, che contiene 10 pezzi. compresse rivestite bianche. Una scatola di cartone contiene 6 di tali blister. Alcuni produttori confezionano questo farmaco in lattine di polimero e quindi anche in scatole di cartone. Ogni barattolo contiene un numero standard di compresse - 60 pezzi..

Struttura

Ogni compressa contiene:

  • cyancobalamin (vitamina B12) - 6 mcg;
  • acido folico (vitamina B9) - 5 mg;
  • piridossina cloridrato (vitamina B6) - 4 mg;
  • glucosio (è un componente aggiuntivo).

effetto farmacologico

Questa preparazione farmaceutica è combinata, contiene vitamine del gruppo B. L'angiovit aiuta a ridurre il livello di omocisteina nel sangue e ad aumentare il metabolismo di una sostanza come la metionina. Un effetto simile si ottiene attivando gli enzimi chiave di rimetilazione della mitionina e la transulfurizzazione.

Sarà utile sapere che un aumento della concentrazione di omocisteina nel sangue è un fattore importante, a causa della presenza di cui può svilupparsi:

  • angiopatia diabetica;
  • ictus cerebrale;
  • infarto miocardico;
  • trombosi arteriosa;
  • aterosclerosi.

Durante la gravidanza, l'iperomocisteinemia può portare allo sviluppo di patologie congenite del feto e incapacità cronica di sopportare la gravidanza.

Il verificarsi delle suddette patologie porta a una quantità insufficiente di vitamine B12, B6 e B12 nel corpo.

Ricezione Angiovita consente di normalizzare il livello di omocisteina. Di conseguenza, il decorso di condizioni come angiopatia diabetica, alterata circolazione del sangue nel tessuto cerebrale e ischemia cardiaca è notevolmente facilitato. Inoltre, a causa dell'uso di questo complesso farmaco, è possibile interrompere la progressione di patologie come trombosi e aterosclerosi.

indicazioni

Il farmaco è usato per prevenire e curare molte patologie cardiovascolari, in particolare:

  • lesioni diabetiche del sistema vascolare;
  • disturbi del flusso sanguigno sclerotico nel tessuto cerebrale;
  • ictus ischemico;
  • infarto miocardico;
  • angina pectoris;
  • ischemia cardiaca.

L'angiovite è spesso prescritta alle donne in gravidanza in presenza di tale patologia come uno scambio alterato di masse di sangue tra il feto e la madre (circolazione fetoplacentare).

Controindicazioni

Intolleranza individuale a qualsiasi ingrediente che fa parte del farmaco.

Possibili effetti collaterali

Di norma, Angiovit è ben tollerato dal corpo. Ciò è particolarmente vero per i periodi primaverili, estivi e autunnali dell'anno, quando mancano le vitamine. In alcuni casi, si possono osservare manifestazioni allergiche di natura generale o locale sotto forma di:

Possono anche verificarsi sintomi di effetti collaterali come malessere generale, disturbi del sonno e della veglia, mal di testa e vertigini..

In rari casi, possono verificarsi le seguenti reazioni avverse:

  • eruttazione;
  • flatulenza;
  • dolore allo stomaco;
  • attacchi di nausea;
  • vomito.

Overdose

Non ci sono stati casi di overdose di droga. Tuttavia, con l'assunzione incontrollata di questo complesso vitaminico, possono verificarsi segni di ipervitaminosi, che si manifestano sotto forma di:

  • trombosi di piccoli capillari. Questa patologia può portare allo sviluppo di una complicazione così grave come lo shock anafilattico. Tuttavia, questa conseguenza può verificarsi solo con un eccesso di vitamina B12 nel corpo;
  • crampi muscolari. Sono particolarmente pronunciati nei muscoli del polpaccio. Tale sintomo è caratteristico della presenza di una quantità eccessiva di vitamina B9 nel corpo;
  • intorpidimento parziale di varie parti del corpo e un lieve disturbo nella coordinazione dei movimenti della mano. Tali manifestazioni possono verificarsi con un eccesso di vitamina B6..

Dosaggio e applicazione

Questo complesso vitaminico viene assunto per via orale. È molto importante non danneggiare il guscio del tablet quando viene assunto. Cioè, non masticare e macinare prima dell'uso. La mancata osservanza di questa raccomandazione può portare al fatto che il farmaco non influisce correttamente sul corpo..

Angiovit viene assunto 1 compressa 1 volta al giorno, indipendentemente dal tempo di mangiare. Si consiglia di assumere il farmaco al mattino, bevendo molta acqua naturale.

A seconda della natura e della gravità del decorso di una particolare patologia, nonché delle condizioni del paziente, il corso dell'assunzione di angiovite può variare da 20 giorni a 30 giorni. La questione della durata del corso di assunzione del farmaco può essere risolta solo dal medico curante.

Alcuni clinici competenti sono propensi a credere che sia accettabile iniziare a prendere Angiovit con due compresse al giorno, a condizione che il livello di metionina e omocisteina nel corpo sia troppo alto.

Ricezione Angiovita durante la gravidanza e l'allattamento

Nonostante il fatto che il complesso vitaminico sia perfettamente assorbito dal corpo, può essere assunto durante la gravidanza e l'allattamento solo come prescritto dal medico curante.

Gli specialisti nel campo della ginecologia raccomandano l'uso di Angiovit durante la pianificazione della gravidanza. Questo farmaco è in grado di avere un effetto benefico sul sistema nervoso periferico e centrale del bambino. Inoltre, Angiovit contribuisce al corretto sviluppo del feto e riduce al minimo il rischio di posa impropria degli strati germinali.

Interazione farmacologica

Vitamina B12

I seguenti farmaci aumentano il rischio di sviluppare reazioni allergiche e riducono anche il grado di assorbimento della vitamina B12:

  • coltsikhin;
  • farmaci che mirano ad eliminare le manifestazioni di epilessia;
  • preparati di potassio;
  • salicilati;
  • aminoglicosidi.

Vitamina B6

L'effetto della vitamina B6 contenuta nell'angiovite può essere indebolito assumendo:

  • contraccettivi orali contenenti estrogeni;
  • cycloserine;
  • penicillamina;
  • idrazide di isonicotina.

La vitamina B6, assunta con levodopa, può indebolire l'effetto di quest'ultima. E preso contemporaneamente ai diuretici, al contrario, può migliorarne l'effetto.

La piridossina cloridrato è ben combinata con tali farmaci:

  • aspartame. In questo caso, aumenta il grado di resistenza del corpo allo sviluppo dell'ipossia;
  • acido glutammico;
  • glicosidi cardiaci. In questo caso, la vitamina B6 aiuta ad aumentare la sintesi delle proteine ​​contrattili nel muscolo cardiaco - il miocardio.

Vitamina B9

A causa del processo di inibizione della diidrofolato reduttasi, l'effetto dell'acido folico è ridotto in combinazione con tali farmaci:

  • trimetoprim;
  • triamterene;
  • pirimetamina;
  • metotressato.

I processi di assorbimento della vitamina B9 vengono notevolmente rallentati se Angiovit viene assunto in combinazione con:

  • sulfonamine (compresa la sulfasalazina);
  • kolestiraminom;
  • antiacidi (anche con preparati di magnesio e alluminio).

L'acido folico assunto con fenitoina può ridurre l'effetto di quest'ultimo.

La necessità di vitamina B9 aumenta l'assunzione di angiovit in combinazione con:

  • contraccettivi orali;
  • estrogeni;
  • anticonvulsivanti (inclusi carbamazepina e fenitoina);
  • analgesici (con un lungo corso di ammissione).

Termini festivi

L'angiovit viene erogato senza ricetta.

Condizioni di archiviazione

Questo complesso vitaminico deve essere conservato in un luogo fresco inaccessibile ai bambini. Il regime di temperatura ottimale va da + 15 ° C a + 25 ° C. Inoltre, il prodotto non deve essere esposto alla luce solare diretta..

Analoghi di vitamine Angiovit

Il farmaco non ha analoghi strutturali nella sostanza attiva. Angiovit contiene una combinazione unica di vitamine.

Analoghi nel gruppo farmacologico: Unicap V, Foliber, Undevit, Stresstabs, Sana-Sol, Revitalize, Revit, Polybion, Pikovit, Pentovit, Neurotrat, Neuromultivit, Neurogamma, Multi-Tabs, Multivita, Macrovit, Calcevitsi, Combivitit, Combivit, Vitasharm, Vitabex, Vetoron, Beviplex, Aerovit, Alvitil.

Prezzi dell'angiovit

Compresse rivestite di angiovit, 60 pezzi - da 209 rub.

Angiovit. istruzioni per l'uso

Angiovite durante la gravidanza, caratteristiche del farmaco

La necessità di una fornitura completa del corpo della futura madre con tutti i gruppi di vitamine e minerali aumenta significativamente durante il periodo di gestazione

Inoltre, se una coppia di sposi prevede di concepire un bambino e si prepara per questo importante evento della loro vita, il ginecologo può prescrivere l'assunzione di determinate vitamine nella fase preparatoria. Spesso durante la gravidanza, viene prescritto il farmaco complesso vitaminico Angiovit

Include non solo acido folico, ma anche altre vitamine del gruppo B, che sono vitali per il bambino nell'utero. Le recensioni positive di donne che sono già diventate madri felici hanno confermato la nostra opinione su Angiovit come aiuto sicuro ed efficace nella pianificazione della gravidanza e nel parto.

  • patate;
  • carne di gallina;
  • latte;
  • riso, crusca di frumento;
  • ricotta, kefir;
  • fegato di manzo.

Ma anche se assorbi questi prodotti dalla mattina alla sera, non avrai garanzie di fornire al tuo corpo la giusta quantità di vitamine. Perché? Pensa alla qualità della maggior parte dei prodotti nel mercato alimentare, alle loro condizioni di conservazione e ai costi. La risposta arriverà da sola. Naturalmente, nel caso in cui si sia sicuri della freschezza e della naturalezza dei prodotti e delle capacità finanziarie, i benefici dell'ottenimento di vitamine del gruppo B dal cibo sono più elevati e significativi.

Una mancanza di vitamine del gruppo B quando una donna porta un bambino può provocare anemia, una gravidanza congelata e briciole, patologie congenite, malformazioni e ritardo nello sviluppo psicofisico dopo la nascita.

L'uso di Angiovit durante la gravidanza non solo riduce tali rischi, ma aggiunge anche forza ed energia alla futura mamma per tutto il periodo.

Quindi, hai già un'idea generale di questo farmaco. Completa la tua conoscenza con le seguenti informazioni.

La preparazione di combinazioni vitaminiche ad azione complessa Angiovit contiene essenzialmente vitamine B9, B6 e B12. Il suo effetto farmacologico durante la gravidanza è abbastanza specifico:

  • blocco della nascita pretermine;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • miglioramento dei processi di formazione del sangue;

In questo articolo ti diremo come fornire il primo soccorso per le convulsioni febbrili in un bambino.

Nella maggior parte dei casi, Angiovit durante la gravidanza è prescritto in fase di pianificazione o nel secondo trimestre in combinazione con preparati contenenti vitamina E e calcio.

Attenzione: l'analogo e il "sinonimo" di Angiovit è considerato una soluzione per la somministrazione intramuscolare e endovenosa di Medivitan. È assolutamente identico nella composizione con Angiovit

Un complesso vitaminico è disponibile sotto forma di compresse rivestite per una migliore deglutizione..

Non ci sono praticamente controindicazioni all'assunzione del farmaco. L'unica cosa che può mettere in dubbio il suo utilizzo è la presenza nella donna incinta di qualsiasi tipo di reazione allergica ai componenti contenuti nelle compresse.

Importante: la decisione sulla nomina dell'angiovite durante la gravidanza viene presa esclusivamente dal medico, valutando tutti i possibili rischi per la donna e il feto. Non ci sono stati casi di sovradosaggio, tuttavia, potrebbero esserci effetti collaterali minori: mal di testa o lieve nausea.

Non ci sono stati casi di sovradosaggio, tuttavia, potrebbero esserci effetti collaterali minori: mal di testa o lieve nausea..

Cos'è Angiovit e la sua composizione

Angiovit è un preparato vitaminico combinato, che contiene un alto dosaggio di vitamine del gruppo B, utile per la piena crescita e lo sviluppo del bambino.

La composizione di Angiovit comprende:

riduce l'irritabilità, riduce la nausea nella tossicosi, migliora la sintesi degli aminoacidi (leggi l'articolo correlato: Tossicosi all'inizio della gravidanza >>>);

l'elemento più importante nella pianificazione della gravidanza. È necessario per entrambi i genitori, previene la comparsa di malformazioni congenite nel bambino (per il normale sviluppo del bambino, vedi l'articolo Sviluppo del bambino nell'utero >>>);

Vitamina B12, che serve a prevenire l'emoglobina bassa e previene i problemi con il sistema nervoso centrale.

Diamo un'occhiata al perché Angiovit è prescritto per la pianificazione della gravidanza..

Angiovit è prescritto durante il periodo di pianificazione nei seguenti casi:

  1. per la prevenzione della carenza vitaminica;
  2. a rischio di sviluppare un alto livello di omocestina;
  3. se nella storia sei a rischio;
  4. con diabete;
  5. con problemi di circolazione sanguigna;
  6. al fine di ridurre la probabilità di sviluppare anemia nella madre;
  7. con malattie cardiovascolari.

Angiovit è anche prescritto agli uomini quando pianificano una gravidanza per aumentare la velocità e la qualità dello sperma. Questa è una caratteristica importante per una concezione di successo, ma ne parleremo di seguito..

Angiovit ha bisogno di uomini?

Puoi bere l'angiite a un uomo quando pianifichi una gravidanza.

Questo è un complesso fortificante di vitamine che non può influenzare negativamente lo sperma, ma non può fare un miracolo e curare eventuali problemi con lo sperma.

Ricorda! Questo è solo un insieme di vitamine che puoi ottenere dalla normale alimentazione, se modifichi la tua dieta.

Ma è molto più conveniente per qualcuno mangiare una pillola al mattino ed essere calmo per te e la tua salute.

Come risultato dell'assunzione di compresse di Angiovit in un uomo:

  1. la resistenza complessiva aumenterà;
  2. la qualità dello sperma migliorerà;
  3. la potenza aumenterà;
  4. il sistema nervoso diventerà più stabile;
  5. la resistenza corporea si rafforzerà.

Il futuro padre, come la madre, in preparazione al concepimento, dovrebbe essere esaminato per identificare la presenza di malattie nascoste e curarle nel tempo.

Come prendere Angiovit

Vuoi imparare come prendere Angiovit durante la pianificazione?

La durata della somministrazione e lo schema dipendono dalla salute del paziente.

Importante! Se l'omocisteina nel sangue non è normale e ci sono patologie vascolari e problemi cardiaci, questo farmaco è semplicemente necessario per te. Angiovit ha le seguenti istruzioni per l'uso:

Angiovit ha le seguenti istruzioni per l'uso:

  • Di solito assumere 1 compressa al giorno, indipendentemente dall'ora del giorno o del pasto, per un mese;
  • Se l'analisi mostra la presenza di alta omocesteina nel sangue, il medico le prescriverà di assumere questo farmaco due volte al giorno, 1 compressa;
  • La compressa deve essere lavata con abbondante acqua, non può essere masticata, frantumata e spuntata.

Istruzioni per l'uso rilevanti per entrambi i partner.

Molto spesso, la vitamina E viene prescritta insieme all'angiovite..

Questo elemento, impedisce la formazione di coaguli di sangue nei vasi, ottimizza la circolazione sanguigna, previene l'insorgenza di varie infiammazioni negli organi, è coinvolto nella formazione della placenta.

Interazione farmacologica

L'angiovit non è mal tollerato dai pazienti. In casi isolati, durante l'assunzione del farmaco Angiovit, i pazienti hanno notato lo sviluppo di reazioni allergiche, nonché nausea e mal di testa.

Estrogeni, contraccettivi orali, anticonvulsivanti e analgesici con uso prolungato aumentano la necessità di acido folico.

La colestiramina, le sulfonamine (inclusa la sulfasalazina) e gli antiacidi, se usati insieme, riducono l'assorbimento di acido folico nel tratto digestivo.

Pirimetamina, metotrexato, trimetoprim e triamteren inibiscono l'attività della diidrofolato reduttasi e diminuiscono l'efficacia dell'acido folico.

La piridossina cloridrato, se combinata, potenzia l'azione dei diuretici.

Contraccettivi contenenti estrogeni, penicillamina, isonicotina idrazide e cicloserina riducono l'effetto della piridossina quando combinati.

La piridossina migliora la sintesi delle proteine ​​contrattili nel miocardio e può essere prescritta in combinazione con glicosidi cardiaci, acido glutammico e aspartame (aiuta ad aumentare la resistenza miocardica all'ipossia).

C'è una diminuzione dell'assorbimento di cianocobalamina quando combinato con salicilati, aminoglicosidi, colchicina, preparati di potassio e farmaci antiepilettici.

Non è raccomandato prescrivere Angiovit in combinazione con farmaci che aumentano la coagulazione del sangue.

L'angiovite può causare reazioni allergiche, mal di testa e nausea..

L'acido folico riduce l'effetto della fenitoina, che richiede un aumento della dose di quest'ultima. Contraccettivi orali, analgesici (con trattamento a lungo termine), estrogeni, anticonvulsivanti (inclusi carbamazepina e fenitoina) indeboliscono l'effetto dell'acido folico, pertanto è necessario un aggiustamento della dose verso l'alto.

Trimetoprim, metotrexato, triamteren, pirimetamina sono inibitori della diidrofolato reduttasi e indeboliscono l'effetto dell'acido folico.

Con la somministrazione simultanea di angiovite con diuretici della piridossina, l'idrocloruro aumenta il loro effetto, mentre l'attività della levodopa con la sua combinazione con la vitamina B6 diminuisce. L'effetto dell'assunzione di piridossina è inoltre inibito quando il farmaco è combinato con contraccettivi orali contenenti estrogeni, isonicotina idrazide, cicloserina e penicillamina.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere Angiovit contemporaneamente a farmaci che migliorano la coagulazione del sangue.

Non è raccomandato l'uso del farmaco Angiovit contemporaneamente ad altri complessi vitaminici a causa del rischio di sovradosaggio. L'acido folico influisce sulla farmacocinetica della fenitoina, con una dose comune è necessario regolare il suo dosaggio. Gli anticonvulsivanti e gli ormoni aumentano significativamente il bisogno di acido folico da parte dell'organismo.

Interazione con altri farmaci

L'acido folico (B9), che fa parte di Angiovit, riduce l'efficacia della fenitoina (farmaci antiaritmici e antiepilettici), che richiede un aumento della dose giornaliera. Per istruzioni esatte, contattare il medico o il farmacista qualificato.

I preparati antiacidi di magnesio e alluminio (gruppo farmacologico antiulcera), sulfonamine, colestiramina riducono l'assorbimento del complesso vitaminico, che porta a un indebolimento dell'effetto benefico del farmaco.

La piridossina cloridrato aumenta l'effetto dei diuretici tiazidici (aumenta il numero di minzioni, diminuisce il peso specifico dell'urina) e indebolisce l'attività di Levadopa (un farmaco antiparkinsoniano che colpisce i recettori dopaminergici e adrenergici del sistema nervoso centrale).

Inoltre, Angiovit non deve essere assunto insieme a Pyrimethamine, Triamteren o Methotrexate.

I seguenti farmaci contribuiscono all'indebolimento degli effetti della vitamina B6:

  • penicillamina;
  • contraccettivi contenenti estrogeni;
  • idrazide di isonicotina;
  • cycloserine.

Separatamente, vale la pena ricordare che la piridossina provoca una maggiore formazione di proteine ​​miocardiche contrattili. Con la nomina simultanea di angiite e glicosidi cardiaci, questo si manifesta nel fatto che il muscolo cardiaco diventa più resistente all'ipossia.

L'uso combinato di cianocobalamina e tiamina aumenta il rischio di sviluppare manifestazioni indesiderate e reazioni allergiche.

Farmaci antiepilettici, antibiotici aminoglicosidici, potassio, colchicina e salicilati aiutano a ridurre l'assorbimento gastrico di cianocobalamina.

È vietato combinare l'assunzione di angiovite con l'assunzione di medicinali che influenzano il sistema di coagulazione del sangue. L'interazione di questi farmaci può portare a trombosi di piccole arterie, congestione e aumento della viscosità del sangue.

Di solito le vitamine sono ben tollerate dall'organismo, specialmente in autunno, primavera ed estate, quando sono carenti. Tuttavia, in alcuni casi, si osservano reazioni allergiche locali / generali (orticaria, angioedema, prurito cutaneo) e altre manifestazioni indesiderate (vertigini, mal di testa, segni di cicli del sonno disturbati, aumento della sensibilità della pelle).

I sintomi dispeptici (eruttazione, nausea, dolore epigastrico, vomito, flatulenza) sono anche descritti dopo intensi cicli di terapia.

Non sono stati rilevati casi di sovradosaggio di droga. Ma va ricordato che l'uso incontrollato del complesso vitaminico può causare la comparsa di sintomi di ipervitaminosi:

  • trombosi di piccoli vasi, shock anafilattico (un eccesso di vitamina B12);
  • convulsioni prolungate, di solito nei muscoli del polpaccio (ipervitaminosi B9);
  • intorpidimento parziale degli arti, compromissione delle capacità motorie degli arti superiori (aumento della concentrazione di vitamina B6).

È vietato assumere Angiovit in presenza di ipersensibilità o intolleranza individuale ai componenti del farmaco o al loro uso complesso.

  • difetti cardiaci;
  • punti deboli del sistema immunitario;
  • sottosviluppo fisico del sistema vascolare;
  • ritardi nello sviluppo fisico e mentale.

Separatamente, va notato che il complesso vitaminico ha un effetto positivo sullo sviluppo del sistema nervoso periferico e centrale del bambino, sulla posa degli strati germinali e sul loro sviluppo fisiologico durante l'ontogenesi intrauterina.

Ecco perché i medici raccomandano alle donne di assumere Angiovit durante la gravidanza..

Angiovit - Angiovit è una preparazione complessa contenente vitamine del gruppo B. Ha la capacità di attivare gli enzimi chiave della trans-solforizzazione e della rimetilazione della metionina nel corpo: la metilenetetraidrofolato reduttasi e la cistazione-B-sintetasi, con conseguente accelerazione del metabolismo della metionina e una diminuzione della concentrazione di emocisteina nel sangue.

L'iperomocisteinemia è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di aterosclerosi e trombosi arteriosa, nonché infarto del miocardio, ictus ischemico del cervello e angiopatia diabetica. Il verificarsi di iperomocisteinemia contribuisce a una carenza nel corpo di acido folico e vitamine B6 e B12.

La normalizzazione del livello di omocisteina nel sangue sullo sfondo del complesso uso di queste vitamine impedisce la progressione dell'aterosclerosi e della trombosi, facilita il decorso della malattia coronarica, della malattia cerebrovascolare e dell'angiopatia diabetica.

Istruzioni per l'uso Angiovit e dosaggio

L'angiovite viene assunta per via orale senza masticare e bere con un piccolo volume di liquido. Poiché il tablet ha un guscio protettivo, il suo danno quando rotto può provocare una rottura anticipata dei componenti e l'assenza di un effetto terapeutico.

Il complesso vitaminico viene assunto al giorno 1 volta in solo 1 compressa. Per ottenere il miglior effetto terapeutico, una pillola viene bevuta al mattino..

La durata del corso deve essere determinata dal terapeuta in base al grado e al tipo di malattia. In media, Angiovit è prescritto come corso mensile. Se necessario, solo il terapeuta può estenderlo, avendo mantenuto l'intervallo necessario tra l'ultima e la nuova dose.

Secondo le istruzioni, angiovit può assumere 2 compresse per 5 giorni

A una concentrazione critica di omocisteina nel sangue, i multivitaminici possono essere assunti in 2 compresse nei primi 5 giorni, tuttavia questa situazione deve essere monitorata 24 ore su 24 da un medico e un cardiologo.

Cosa può essere sostituito?

Ci sono casi in cui è necessario sostituire un medicinale con un analogo simile nella composizione. Ad esempio, questo è richiesto nei seguenti casi:

  • è impossibile trovare l '"originale" in farmacia;
  • l'analogo è più economico.

Sfortunatamente, non esiste un medicinale che abbia la stessa struttura di Angiovit. La composizione è simile a Medivitan, ma il rapporto tra vitamine è diverso. Immediatamente vale la pena evidenziare tre svantaggi significativi: il costo non è praticamente diverso da Angiovit; il farmaco è disponibile solo come iniezione; ci sono molte controindicazioni.

Esistono analoghi meno simili nella composizione e nel rapporto tra le sostanze: Vitrum Prenatal Forte, Neurovitan, Neurobeks e Vitamult.

Separatamente, vale la pena parlare del fatto che le vitamine del gruppo B sono contenute in numerosi prodotti: piselli, pane bianco, farina d'avena, greco, cavolo, lattuga e spinaci. E fa anche parte del brodo di rosa canina.

L'effetto terapeutico del farmaco

L'angiovit è un complesso vitaminico che comprende:

  • piridossina (vitamina B6) - un composto che migliora i processi metabolici e accelera le reazioni redox nel corpo;
  • acido folico (vitamina B9) - un componente necessario per la formazione del tessuto nervoso fetale, nonché per il normale scambio di acidi nucleici;
  • cianocobalamina (vitamina B12) - un antiossidante coinvolto nello sviluppo del sistema nervoso fetale e nella produzione genica.

L'effetto terapeutico dell'angiovite si basa sull'attivazione dei processi metabolici, sulle reazioni di ossidazione e riduzione a livello cellulare. Questo farmaco regola il metabolismo dell'omocisteina, un composto proteico specifico coinvolto nella comparsa di vari danni alle pareti vascolari..

Tali patologie portano allo sviluppo di aterosclerosi, blocco dei vasi sanguigni e disturbi del sistema circolatorio. Durante la gravidanza, questo provoca un aborto spontaneo, spesso più volte di seguito (aborto spontaneo).

In che modo le vitamine del gruppo B possono alterare i livelli di omocisteina? Queste sostanze biologicamente attive influenzano l'attività della metilenetetraidrofolato reduttasi e della cistazione-B-sintetasi - enzimi coinvolti nel metabolismo della metionina, da cui viene sintetizzata l'omocisteina. In altre parole, Angiovit agisce indirettamente attraverso una catena di reazioni biochimiche..

L'omocisteina si trova sempre nel sangue, ma il suo livello è trascurabile. Quando una carenza di vitamine del gruppo B appare nel corpo, la quantità di questo aminoacido aumenta e si sviluppano disturbi nel metabolismo lipidico (grasso), si formano coaguli di sangue, i vasi sanguigni vengono danneggiati.

Forma di dosaggio di angiovite

Il complesso vitaminico viene prodotto sotto forma di compresse. Una confezione contiene 60 compresse, in ciascuna di esse: vitamina B6 - 4 mg, vitamina B9 - 5 mg, vitamina B12 - 6 mg. Il dosaggio ottimale e la forma conveniente contribuiscono a un apporto confortevole del farmaco.

Controindicazioni

Nell'elenco delle controindicazioni, il produttore dell'angiovite indica solo due fattori:

  • rifiuto individuale da parte del corpo di una donna incinta dei singoli componenti del complesso vitaminico;
  • uso concomitante di angiovite con farmaci che possono causare un aumento della coagulazione del sangue.

Inoltre, il paziente deve sapere che l'acido folico contenuto nel complesso vitaminico è incompatibile con l'assunzione di triamteren, metotrexato e pirimetamina. Il motivo è che l'acido folico inibisce l'attività della fenitoina, che fa parte dei fondi elencati.

Compatibilità con altri farmaci

Quando si utilizza l'angiovite durante la gravidanza, prestare attenzione al fatto che alcuni farmaci riducono la sua efficacia. Quindi, i preparati di potassio, i salicilati, i farmaci antiepilettici indeboliscono l'assorbimento del cianocobalamina

L'uso combinato di tiamina e vitamina B12 può provocare allergie.

La vitamina B 6 (piridossina) migliora l'azione dei diuretici e diminuisce l'attività della levodopa. Si verifica un'inibizione dell'azione della vitamina B 6 e quando si interagisce con contraccettivi orali contenenti estrogeni.

Le sulfamidici (sulfasalazina) interferiscono con l'assorbimento dell'acido folico, a seguito del quale l'effetto dell'angiovite è ridotto. Il medico deve considerare questi fattori quando prescrive un complesso di vitamina B..

L'effetto positivo dell'angiovite sul corpo di una donna in gravidanza è dimostrato dall'uso pratico del farmaco e dal miglioramento delle condizioni dei pazienti. Le vitamine del gruppo B sono utili anche per lo sviluppo del feto. Osservando il dosaggio corretto, fornirai al tuo corpo un serio aiuto durante il periodo di aumento dello stress associato alla gravidanza. I prodotti convenzionali inclusi nella dieta della donna incinta aiuteranno a sostenere l'attività benefica del prodotto: datteri, fichi, ribes nero, kiwi, prezzemolo, limone, pinoli.

Interazione

Il complesso multivitaminico ha una composizione complessa e componenti altamente reattivi.

Pertanto, ci sono droghe e sostanze con le quali è impossibile combinare l'assunzione di Angiovit:

ComponenteLinee guida per la riammissione
Piridossina cloridrato - B6L'effetto terapeutico della sostanza si riduce durante l'assunzione di:

  • complessi ormonali contenenti estrogeni o fitoestrogeni;
  • antibiotici del gruppo streptomicina: ossamicina, tizocymin, closin o cicloserina;
  • complessi farmaci antinfiammatori a base di 3-mercaptovalina;
  • farmaci anti-TB: isoniazide, tubazide o laniazide.

La vitamina A è in grado di ridurre l'effetto della 3-idrossi-L-tirosina e l'azione dei diuretici è rafforzata molte volte.

Il componente può essere preso con:

  • acido glutammico;
  • glicosidi per il cuore;
  • aspartame.
Acido folico - B9La sostanza è in grado di rallentare in modo significativo il recupero della diidroftolato reduttasi nell'acido diidrofolico, che provoca la crescita delle cellule tumorali..

Non è raccomandato l'uso di acido folico durante l'assunzione di:

  • metotressato;
  • trimetoprim;
  • pirimetamina;
  • triamterena.

La sostanza viene debolmente assorbita dall'organismo e perde le sue proprietà utili se assunta:

  • sulfonamine;
  • antiacido;
  • preparati di alluminio o magnesio;
  • colestiramina.

Il componente blocca parzialmente l'azione della fenitoina.

Il dosaggio di acido folico è aumentato con una dose di corso:

  • farmaci ormonali;
  • analgesici basati su analgin;
  • farmaci anticonvulsivanti.
Cianocobalamina - B12L'assunzione di vitamina A non è raccomandata contemporaneamente a:

  • farmaci antiepilettici;
  • preparati a base di potassio;
  • aminoglicosidi;
  • salicilati;
  • koltsikhinom,

poiché provocano reazioni allergiche e riducono l'assorbimento di B12.

Overdose

Il farmaco viene assunto 1 compressa al giorno, indipendentemente dal pasto per 20 giorni o un mese.

I sintomi di un sovradosaggio di angiovite sono vertigini, nausea, aumento degli effetti collaterali del farmaco. In questa situazione, è necessario risciacquare immediatamente lo stomaco e assumere carbone attivo. La terapia sintomatica è prescritta secondo le indicazioni..

Il dosaggio raccomandato di angiovite è di 1 compressa al giorno. Le istruzioni per l'uso non contengono informazioni complete sul farmaco. Prima di iniziare il ricevimento, è necessario consultare uno specialista qualificato e conoscere le possibili conseguenze negative della terapia. Il medico determina il dosaggio del farmaco e la durata del corso del trattamento, che dipendono dal quadro clinico della malattia e dalle caratteristiche individuali del corpo del paziente.

Se viene superato il dosaggio del farmaco, possono verificarsi alcune violazioni nel lavoro di vari organi e sistemi. Sono stati descritti casi di insonnia e irritabilità nei pazienti. Possono verificarsi disturbi nel fegato e nel tratto gastrointestinale. L'assunzione incontrollata del farmaco può avere gravi conseguenze..

Nei casi più gravi si sviluppano edema polmonare, iperglicemia e insufficienza cardiaca. Al minimo cambiamento nel benessere, è necessario interrompere l'assunzione della sostanza nel corpo e consultare un medico. Nei casi più gravi, il primo soccorso consiste nella disintossicazione, nella nomina di assorbenti e nella terapia sintomatica.

Angiovit è destinato all'uso orale. Le compresse rivestite devono essere assunte indipendentemente dal pasto, lavate con una quantità sufficiente di acqua potabile e senza violare l'integrità del guscio (senza masticare o frantumare la compressa). La durata del corso di somministrazione e la dose del farmaco Angiovit è determinata dal medico.

Agli adulti viene solitamente prescritta 1 compressa del farmaco Angiovit al giorno.

La durata media di un corso di terapia è di 20-30 giorni. A seconda delle condizioni del paziente e della terapia concomitante, il medico può modificare il corso dell'assunzione del farmaco.

Non ci sono dati sulle caratteristiche di un sovradosaggio di Angiovit.

Up