logo

Le donne incinte durante la gravidanza cercano di monitorare attentamente la loro salute, mangiare cibi sani ed esercitare - in generale, svolgono una vasta gamma di attività che hanno un effetto benefico sulla salute del nascituro. Se tutto è chiaro con l'alimentazione, quindi per quanto riguarda l'attività fisica, molte donne in gravidanza hanno spesso dubbi. È possibile praticare sport senza danneggiare il bambino e rafforzare la sua salute? La nostra risposta: è possibile e persino necessaria! E ti aiuterà con questo oltre a nuotare in piscina. Bene, a cosa servono le lezioni in piscina e se ci sono controindicazioni per le donne in gravidanza a questo tipo di attività fisica - considereremo nell'articolo di oggi.

Vantaggi delle attività del pool di maternità

Sappiamo tutti molto bene che quando è immerso in acqua, il corpo acquisisce leggerezza e assenza di gravità. Pertanto, le donne in gravidanza, specialmente negli ultimi mesi di gravidanza, l'immersione in acqua aiuta ad alleviare leggermente la colonna vertebrale e i muscoli dal carico, alleviare la lombalgia e ridurre la pressione sulle articolazioni. Inoltre, con la resistenza del corpo all'acqua, c'è un leggero e piacevole massaggio degli organi esterni e interni della piccola pelvi, nonché dei muscoli di tutto il corpo della donna incinta. Inoltre, le lezioni in piscina sono raccomandate per quelle donne che devono affrontare il problema dell'edema. È importante notare che le madri che hanno visitato regolarmente la piscina durante la gravidanza non hanno problemi di allattamento dopo il parto, a causa del flusso di sangue al petto e al cuore durante il nuoto. E, naturalmente, grazie alla resistenza ai movimenti in acqua, aumenta il consumo di energia, che aiuta a mantenere il peso ottimale e a non migliorare.

L'immersione è di grande beneficio per il corpo di una donna incinta, perché quando trattieni il respiro, il tuo bambino attiva tutte le sue riserve e si abitua alla mancanza di ossigeno. Questo è molto utile durante il parto e il travaglio, quando l'ossigeno non viene fornito al bambino.

Non è un segreto che nuotare in piscina sia un'ottima soluzione per indurire il corpo. Pertanto, quelle future madri che scelgono un pool hanno meno probabilità di ammalarsi e rafforzare con successo la loro immunità.

Per quanto riguarda la salute psicologica, nuotare in piscina aiuta anche a rilassarsi, alleviare la fatica e lo stress. Stare in acqua, una donna incinta equilibra il suo stato psicologico, si sbarazza delle paure, in una parola: medita. Gli psicologi raccomandano di ricordare quei sentimenti di facilità e pacificazione che ti visitano in piscina e ricordano questo stato durante il travaglio e il parto.

Nuoto durante la gravidanza: regole di sicurezza spesso dimenticate

In estate, le procedure idriche non sono solo piacevoli, ma anche utili per la futura mamma. Pertanto, il nuoto rimane uno degli sforzi fisici più parsimoniosi e piacevoli, specialmente durante la gravidanza. Tuttavia, affinché una donna incinta possa entrare in sicurezza nell'elemento acqua, è necessario tenere conto di alcune regole e sfumature.

Elena Kurbatova
Terapeuta, Voronezh

Qual è il nuoto utile per le donne in gravidanza? Uno dei punti più importanti è che nell'acqua il corpo diventa più leggero e il peso della futura mamma, che aumenta gradualmente con la crescita e lo sviluppo del bambino, praticamente non si fa sentire. Questo perché la densità dell'acqua è maggiore della densità dell'aria (specialmente dell'acqua salata), quindi l'acqua spinge i corpi meno densi e il corpo umano si trova in uno stato di semi-leggerezza. Ciò provoca l'arrivo di segnali non abbastanza familiari alla corteccia cerebrale dal sistema muscoloscheletrico, dal cuore, dai polmoni e da altri organi. Pertanto, anche la risposta del cervello viene modificata: la profondità della respirazione aumenta, il sistema cardiovascolare, i bioritmi, il sonno migliora, il metabolismo viene attivato e quindi il nuoto durante la gravidanza è considerato il miglior "medicinale" sia contro l'insonnia che contro l'eccessiva tensione nervosa.

Tale attività fisica durante la gravidanza non provoca tremori del corpo, che possono essere pericolosi in una posizione interessante. Ad esempio, puoi anche correre o saltare in acqua senza danneggiare il bambino. Non vi è alcun effetto pronunciato su colonna vertebrale, articolazioni, apparato legamentoso; i muscoli si rilassano, in particolare i muscoli della schiena, che porta un carico significativo durante la gravidanza.

Quando si eseguono movimenti, la resistenza all'acqua svolge il ruolo del massaggio, aumentando il flusso sanguigno in tutti gli organi e sistemi, attivando i processi metabolici, l'ossigeno e il rilascio di nutrienti sia nella madre che nel bambino e migliora il funzionamento delle valvole venose delle gambe (prevenzione delle vene varicose, emorroidi) e, di conseguenza, il deflusso di sangue è normalizzato. Tutto ciò previene la comparsa di edema, che sono frequenti compagni di gravidanza..

Durante il nuoto durante la gravidanza, i sistemi respiratorio e cardiovascolare migliorano e si allenano, perché per inspirare ed espirare, la resistenza all'acqua deve essere superata, quindi i muscoli respiratori si rafforzano gradualmente. Questo effetto è anche sui muscoli della schiena e dell'addome..

Se nuoti regolarmente durante la gravidanza, il sistema nervoso centrale inizia a regolare l'attività del cuore in modo più completo: il volume dell'ictus del cuore aumenta, il tono dei vasi arteriosi si normalizza e, a causa di ciò, la pressione sanguigna, se viene abbassata, aumenta e, se sollevata, può normalizzarsi.

Il nuoto nelle donne in gravidanza ha anche un eccellente effetto indurente: aumenta la resistenza del corpo agli effetti di condizioni ambientali avverse (principalmente a forti e fredde fluttuazioni di temperatura). Pertanto, l'acqua ha una temperatura inferiore rispetto al corpo umano, irritando i recettori del freddo, quindi, con una regolare immersione in acqua, la regolazione del calore migliorerà, la resistenza al freddo e aumenteranno i cambiamenti nelle condizioni di temperatura, riducendo in tal modo la suscettibilità al raffreddore, che influenzerà positivamente la salute e la salute della madre e baby.

Nuoto durante la gravidanza: attenzione ai dettagli

Andando a nuotare, una donna incinta dovrebbe prestare attenzione ad alcuni punti:

  • Una donna incinta non dovrebbe nuotare troppo spesso (quotidianamente o più volte al giorno) e più di 30 minuti, questo può portare al superlavoro di una futura madre.
  • È indesiderabile rimanere a lungo in un costume da bagno bagnato dopo il bagno: un ambiente caldo e umido, con un'alta probabilità contenente agenti patogeni, aggrava la candidosi o la cistite.
  • Avendo deciso di nuotare, devi ricordare che devi andare gradualmente in acqua, questo processo dovrebbe durare circa 5-7 minuti, in modo da non causare ipotermia del corpo e convulsioni. È anche indesiderabile dopo una lunga esposizione al sole entrare immediatamente in acqua, si consiglia di raffreddare all'ombra in modo che non vi sia una forte differenza di temperatura.
  • Non è auspicabile che una donna incinta nuoti in corsi d'acqua con acqua stagnante: il rischio di infezione dell'uretra con lo sviluppo o l'esacerbazione di cistite, mughetto e l'insorgenza di altre malattie è elevato. Inoltre, è indesiderabile visitare la piscina con un gran numero di persone e una pulizia non molto elevata. Può anche provocare l'insorgenza o l'esacerbazione di molte malattie urogenitali (mughetto, cistite, clamidia, ecc.) E allergie. Inoltre, con un grande affollamento di persone, una donna incinta sarà a disagio a nuotare o potrebbe essere spinta accidentalmente. Pertanto, è meglio scegliere piscine in cui si tengono lezioni specifiche per le donne in gravidanza o visitare quelle comuni al mattino, quando l'acqua è più pulita e meno visitatori. Dovresti prestare attenzione a ciò che disinfetta l'acqua. È meglio se questi sono metodi moderni senza l'uso di cloro (ozonizzazione, ionizzazione) con cambi d'acqua regolari..
  • Quando si riposa e si fa il bagno durante la gravidanza in bacini naturali, è consigliabile scegliere un'area familiare (dove non vi sono topografie sconosciute e pericolose sul fondo, fori, vasche idromassaggio, pietre, correnti veloci o fredde).
  • Quando si nuota durante la gravidanza in piscina, è necessario prestare attenzione alla presenza di speciali corrimano lungo il lato in modo che sia conveniente rimanere in acqua (quando si eseguono esercizi di aerobica in acqua o se la futura mamma è stanca). Per non scivolare, è consigliabile che la futura mamma sia in piscina in speciali ciabatte da bagno gommate che si tengono bene sul piede e non scivolano.
  • Non nuotare in acqua fredda. La temperatura dell'acqua non deve essere inferiore a 22 ° С.
  • Prima di andare a nuotare, soprattutto prima di frequentare le lezioni in piscina, dovresti consultare un ostetrico-ginecologo che è incinta.
  • Inoltre, le donne in gravidanza non dovrebbero nuotare se non si sentono bene..

Nuoto durante la gravidanza: cautela, crampi!

I crampi durante la gravidanza sono contrazioni muscolari dolorose involontarie. Abbastanza spesso, si verificano nelle donne in gravidanza e durante il nuoto. Nella maggior parte dei casi, questo vale per i muscoli del polpaccio. Il dolore acuto nel muscolo angusto di solito dura diversi minuti, quindi la tensione si attenua, il dolore si attenua, diventa doloroso, ma il disagio può durare fino a diversi giorni. Tali convulsioni, anche se leggermente espresse, sono piuttosto pericolose, perché cedendo al panico, la futura mamma potrebbe perdere il controllo del proprio corpo e le conseguenze potrebbero non essere le più favorevoli.

Pronto soccorso per crampi in gravidanza

  • Prima di tutto, devi calmarti, poiché il panico può aumentare ulteriormente lo spasmo muscolare.
  • Cerca di uscire dall'acqua il prima possibile, perché a terra alleviare un crampo è molto più facile. Chiama qualcuno per chiedere aiuto se non puoi uscire da solo.
  • Se si verifica uno spasmo muscolare, ad esempio, lontano dalla costa (questo vale per i bacini naturali), non è necessario nuotare febbrilmente indietro. Quindi puoi stancarti rapidamente e il crampo non diminuirà. È necessario cercare di rilassarsi, respirare profondamente e lentamente (poiché la respirazione frequente e nervosa può compromettere l'apporto di ossigeno da parte del bambino o portare a un'eccessiva contrazione dei muscoli dell'utero, nonché peggiorare il flusso sanguigno nel muscolo spasmodico e rendere difficile il rilassamento).
  • Esistono due modi per sbarazzarsi di un crampo in acqua: sdraiati sulla schiena, fai un respiro profondo in modo da poter rimanere in acqua. Quindi, tirando il ginocchio verso il petto, tenendo il piede, dovresti tirarlo bruscamente verso te stesso. Si consiglia di mantenere il piede in questa posizione il più a lungo possibile - se possibile fino a quando il crampo non scompare, fare di nuovo un respiro profondo e cercare di allungare il muscolo il più possibile (tuttavia, questo è più adatto a quelle donne incinte la cui pancia non è molto grande e la manipolazione è facile da fare). La seconda opzione è adatta a quasi tutti: devi fare un respiro profondo, immergere la testa nell'acqua, prendere la posizione del galleggiante, tenere il pollice del piede insieme alla mano opposta, tirare la punta del piede verso di te, mentre allo stesso tempo, provare a raddrizzare la gamba nel ginocchio.
  • Sulla riva, anche il muscolo ridotto deve essere stretto e quindi allungato. Per fare ciò, afferra le dita dei piedi, tirale bruscamente verso di te (mentre allontana il tallone da te) e, nonostante il dolore, cerca di mantenere il piede in questa posizione. Allo stesso tempo, è necessario massaggiare fortemente il muscolo teso. Inoltre, puoi applicare il ghiaccio dopo aver alleviato lo spasmo per ridurre il dolore (di 10-15 minuti).
  • Se la gamba non è molto ridotta o la futura mamma sente che sta per ridurre i muscoli e può raggiungere liberamente il fondo, allora puoi semplicemente stare su gambe dritte a piede pieno.
  • Dopo aver imparato un crampo in acqua, è consigliabile bere acqua: questo normalizza l'equilibrio sale-acqua nel corpo e riduce il dolore alle gambe dopo un crampo, e previene anche quelli successivi (cioè la probabilità di ricorrenza delle convulsioni dopo aver eliminato una convulsione). Per prevenire l'insorgenza di improvvisi crampi muscolari, è consigliabile assumere preparati di magnesio in combinazione con vitamina B6: ciò migliorerà gli impulsi neuromuscolari nei muscoli e, di conseguenza, li normalizzerà. Tuttavia, prima di prenderlo, è sempre necessario consultare un medico che sta osservando la futura mamma.

Perché si verificano crampi in gravidanza??

Molto spesso, le convulsioni nelle donne in gravidanza si sviluppano per i seguenti motivi:

  • sovrastanchezza, stress fisico prolungato durante il nuoto, carico intenso o acuto prolungato sui muscoli delle gambe durante il nuoto (questo è particolarmente vero per i muscoli non allenati e debolmente allenati, ad esempio, dopo una forte repulsione delle gambe dal lato della piscina o del fondo);
  • disidratazione del corpo (ad esempio, con tossicosi precoce, quando un abbondante vomito frequente porta alla perdita di liquidi da parte del corpo e con esso sali di potassio, calcio, sodio, compromissione dell'equilibrio, con conseguente riduzione della contrazione muscolare e rilassamento);
  • precedentemente ha subito lesioni di muscoli e legamenti;
  • restringimento dei vasi sanguigni dovuto all'esposizione a basse temperature quando si nuota in acqua fredda o quando si entra nell'acqua dopo un'esposizione prolungata al sole (con un improvviso raffreddamento, si verifica uno spasmo acuto dei vasi sanguigni). Il flusso sanguigno nei muscoli delle gambe si interrompe, la loro innervazione e si verifica un crampo;
  • più spesso in acqua fredda riduce i muscoli in quelle donne incinte che hanno malattie croniche della colonna vertebrale, poiché esistono già fattori predisponenti al verificarsi di convulsioni (a causa di cambiamenti distrofici nelle vertebre, presenza di ernie, sporgenze e quindi l'innervazione e il flusso sanguigno nei muscoli delle gambe, possono essere disturbati, a cui rispondono, e in acqua fredda questo può essere esacerbato);
  • carenza nel corpo di alcuni oligoelementi (in particolare calcio) che sono coinvolti nel processo di normali contrazioni muscolari.

Chi non dovrebbe nuotare?

Le donne in gravidanza possono nuotare in qualsiasi fase della gravidanza, tuttavia, ci sono controindicazioni per un tipo così parsimonioso di attività fisica. Non nuotare:

  1. con grave tossicosi, quando il vomito frequente disturba, poiché questa condizione può portare a uno squilibrio nell'equilibrio di potassio e sodio nel corpo e provocare crampi nell'acqua o portare a una diminuzione della pressione sanguigna nello stagno e peggiorare il benessere generale durante il nuoto;
  2. se la futura mamma ha avuto in precedenza aborti spontanei o nascite premature in modo da non provocare cambiamenti nel tono dell'utero, che possono essere pericolosi per il corso della gravidanza;
  3. con esacerbazione o presenza di malattie infiammatorie (ad esempio cistite, mughetto), sistema muscoloscheletrico, malattie del sistema cardiovascolare (ad esempio ipertensione con frequenti aumenti della pressione sanguigna superiore a 140/90 mm Hg, che può provocare pre o eclampsia ), con esacerbazione di osteocondrosi, artrite, ecc.;
  4. con vari disturbi del decorso della gravidanza: sanguinamento, polidramnios, aumento del tono uterino (che può manifestarsi con dolori crampi durante o dopo il nuoto, specialmente in acque relativamente fresche);
  5. se la futura mamma è preoccupata per i frequenti crampi nei muscoli delle gambe, anche non andare in profondità o in profondità nell'acqua, specialmente se è fresca.

Recensioni sul pool di maternità

L'acqua nella piscina dovrebbe essere di 30-31 gradi. La profondità della piscina dovrebbe essere tale che l'acqua raggiunga il centro del torace. Il numero di ripetizioni dipende dalla lezione, dalla durata della gravidanza e dai gusti dell'istruttore. »»

GRAZIE. Esattamente quello che serve.

Hahaha Fammi vedere almeno una donna incinta che soffrirebbe VERAMENTE della sauna. NON TROVARE
Fino alla mia nascita, io stesso ero impennata con le stesse fighe e tutti stavano molto bene. Solo in questo modo è stato salvato dall'edema
Come ti piace affermare qualcosa senza alcun argomento.

Hahaha Fammi vedere almeno una donna incinta che soffrirebbe VERAMENTE della sauna. NON TROVARE
Fino alla mia nascita, io stesso ero impennata con le stesse fighe e tutti stavano molto bene. Solo in questo modo è stato salvato dall'edema
Come ti piace affermare qualcosa senza alcun argomento.

ma in qualche modo il tempo per visitare la sauna è regolato, ad es. quanti minuti posso sedere?

grande! Grazie per le vostre raccomandazioni.
La mia domanda è un po 'fuori tema. Questo è quando hai visitato la piscina. dove erano i tuoi figli. Hai qualcuno con cui lasciarli? Qualcuno aiuta?

per favore dimmi, volevo andare in piscina per ber
scegline uno con acqua di mare
MA non richiedono alcun certificato con il pretesto che le donne in gravidanza sono già controllate attentamente

Sinus, consultato con la Guinea, ha detto che non puoi avere paura, non puoi essere infettato in piscina)
Ho studiato Internet - scrivono la stessa cosa (consulenti medici di diverse cliniche)

Ho comprato epigen e sono andato a nuotare - questo è davvero un ronzio ora farò acqua aerobica 2 volte a settimana come una baionetta

Mafka, sarebbe meglio, ovviamente, non solo una piscina, ma un'acqua per le donne in gravidanza - Ho lavorato solo 2 volte, ma ho capito molto bene quanto siano utili queste lezioni come preparazione al parto. Non ti alleni in quel modo, specialmente in un pool condiviso.

In generale, per quanto ho capito, dopo aver studiato la situazione e consultato un ginecologo - puoi andare in una piscina normale - va bene, la cosa principale è osservare l'igiene personale nella doccia e in altre aree comuni e dopo la piscina e la doccia usare uno spray intimo epigen o miramistin. (Epigen è migliore, ma caro, cane)

Ciao ragazze!
E durante la gravidanza sono andato alla piscina di aerobica al Policlinico Filatov, c'è anche una sauna.
http://www.babyswim.ru/
Le lezioni sono semplicemente super, gli esercizi sono molto scelti, ovviamente, molti esercizi. all'inizio mi hanno spaventato (soprattutto le immersioni), ma poi hai iniziato davvero a sentire la bellezza di queste attività: dopo le lezioni, tanta facilità e relax allo stesso tempo. Sì, in combinazione con una sauna, adoro i bagni.

Lì, a proposito, sono richiesti riferimenti, senza di essi non saranno ammessi.

Recensioni sul pool di maternità

Messaggio sull'albero di Natale »Ven 18 Nov 2005, 22:24

Post di Nusya »Ven 18 Nov 2005 22:47

Abete e da dove hai avuto l'idea che nuotare in acqua clorata valga qualche beneficio per le non gravide?
Non c'è niente di utile qui! Coloro. nuotare in sé è senza dubbio utile per tutti, ma l'acqua clorata, e in particolare l'evaporazione del cloro sopra la superficie dell'acqua, è dannosa per tutti. Ma soprattutto incinta.

Per le donne incinte, l'opzione ideale è una piscina all'aperto o una piscina moderna, dove l'acqua viene purificata con altri metodi.
Cosa - sicuramente non lo dirò, perché non lo so. Mi sono imbattuto solo in piscine terribilmente clorate, motivo per cui non ci vado mai.

Postato da Helen il Sab 19 Nov 2005 alle 13:23

Post Cheshire Cat »Dom 27 nov 2005 17:56

Post di Allusya »dom 27 nov 2005 18:45

Post di mkolga »mer 14 dic 2005 05:43

E ora mi sembra dannoso per le donne incinte vivere sotto la nostra ecologia: camminare e respirare per le strade, tanto più inquinato.

Nuoto regolarmente tutta la gravidanza: fino al nono mese nella piscina all'aperto, e ora sono andato in congedo di maternità (abbiamo già 39-40 settimane) ci è voluto molto tempo per arrivare alla piscina all'aperto a Mosca, quindi vado a quella locale a Korolev, che si trova vicino alla casa, la piscina più ordinaria, non sembra molto clorata. Benefici (dormo meglio, non ci sono dolori alla schiena) ed emozioni positive superano la paura dell'acqua clorata, tanto più che il medico non proibisce, ma anche viceversa. Analisi e microflora sono in perfetto ordine. Se la paura della candeggina supera e sei nervoso, ovviamente non ne vale la pena, ma se ti piace, allora perché no.

Piscina comune durante la gravidanza. Un'infezione?

Andremo in un centro ricreativo con diverse piscine. C'è una ragazza Ha una fecondazione in vitro. Cioè, molto ambito e angosciato e tyude. Questa è la domanda. Portare una ragazza con te, o non chiamare o stuzzicare? Ci sono tutti i tipi di infezioni nei bassini. Le persone ci sono oscurità oscura. Anche se clorano, non mi fido. Sono in questi luoghi pubblici. Va bene, non B. Ma in B puoi salvare una ragazza?
Conosco i benefici dell'acqua e del nuoto con B. Sto parlando di infezioni. Lei stessa è sopravvissuta alla WUI e alla perdita della figlia maggiore. Quindi ho già paura di tutti gli amici sulla costa B..
Forse ci sono dei tamponi "prima", "puntuali" e "dopo"?

Ti saresti arrampicato in una piscina pubblica, occupata attivamente dai vacanzieri, essendo un?

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Raccomandato da

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Symptoms of Pregnancy, 13 settembre 2019

Recensioni sul pool di maternità

The Mouse Post »07 luglio 2007 17:09

Postato da Eva il 07 luglio 2007 alle 21:02

Postato da vo-xena il 09 luglio 2007 alle 4:07

Postato da pink_marmalade il 09 luglio 2007 alle 09:10

Postato da vo-xena il 09 luglio 2007 alle 23:58

Postato da Eleanor il 12 luglio 2007 alle 17:03

The Mouse Post »12 lug 2007 20:23

Lì, a una ragazza viene chiesto di lasciare il lavoro all'ora di pranzo. Dalle 13:00 alle 14:20. Prova a parlare con le autorità, forse mi lasceranno andare. Dopotutto, il caldo è tale per la strada e nei locali. E la piscina è così buona.

Postato da pink_marmalade il 13 luglio 2007 alle 22:55

Postato da Sweet Tata il 16 luglio 2007 alle 23:57

Postato da Taxa13 il 05 ottobre 2007 12:21 PM

E io vado con la mia ragazza alla "Dawn" (questa è su Gorkij) e nuoto proprio così, gattonando per me stesso - e ti alleni il respiro e fai esercizio quando necessario, inoltre facciamo stretching in acqua. Qui.
Anche se, in linea di principio, abbiamo anche un gruppo lì per le future madri, ma non so chi sia il capo e come.

Post di Agatha, 17 novembre 2007 18:17

taxa13 ha scritto: Ciao a tutti.

E io vado con la mia ragazza alla "Dawn" (questa è su Gorkij) e nuoto proprio così, gattonando per me stesso - e ti alleni il respiro e fai esercizio quando necessario, inoltre facciamo stretching in acqua. Qui.
Anche se, in linea di principio, abbiamo anche un gruppo lì per le future madri, ma non so chi sia il capo e come.

Ciao! Vai ancora? Possiamo farci reciprocamente un'azienda? Per inciso, nei corsi di condotta "Dawn", ma sono in un momento molto scomodo (per me) alle 12.00 di martedì e giovedì.
Inoltre, con tutto il costo per 8 lezioni al mese. 1800 sfregamenti. Qui.

registrazione

Verisa
Solleverò l'argomento. Le ragazze che vanno in acqua per donne incinte a Malibu, condividono le tue impressioni! E chi lo sa, ci sono attività per la Maternity Arena? Voglio iniziare ad andare in acqua, preferibilmente non lontano da casa, un'area di 5 reggimenti, e queste sono solo queste 2 opzioni, beh, forse sarei andato in Riviera, ma dicono un po 'caro. Molte persone raccomandano l'aerobica in acqua al Cardiocenter, ma è così lontano, e io sono pigro) Come vengono generalmente reclutati i gruppi - dal nuovo mese?

Light_Svetlana
Sono andato al cardiocentro, mi è piaciuto molto, l'acqua è calda, la piscina ha 2 profondità: fino alla vita (circa) e 2 metri (anche approssimativamente), puoi semplicemente nuotare prima della lezione, poi arriva il dottore e tiene la lezione: prima, riscaldati in acque poco profonde, poi fai esercizio la profondità dei corrimano. Nella seconda parte, anche le mie articolazioni erano un po 'croccanti, gli esercizi sono semplici, ma mi danno l'opportunità di allungare i muscoli e tonificarli insieme))) Penso che ci sia una sauna lì, ma non ci sono andato. Dopo le lezioni, puoi anche nuotare, nessuno guida nessuno ovunque))))

Nuoto in piscina durante la gravidanza: benefici, tecniche, precauzioni, controindicazioni

Posso nuotare in piscina durante la gravidanza?

Secondo gli esperti medici, il nuoto è uno dei tipi più parsimoniosi di attività fisica, importante per il corpo di una donna incinta. Quando si pratica in acqua, si verifica una distribuzione uniforme del carico sul corpo, mentre sono coinvolti praticamente tutti i gruppi muscolari. L'intensità dell'allenamento è regolata in base alle capacità individuali - dalle semplici manches per brevi distanze ai complessi di allenamento degli esercizi.

Chi è controindicato in piscina?

Alcune donne incinte, purtroppo, non sono autorizzate a visitare la piscina, perché se ci sono le seguenti malattie, le attività acquatiche possono aggravare la condizione e danneggiare sia la futura mamma che il bambino. Quindi, il pool è strettamente controindicato:

  • in caso di tossicosi grave;
  • in caso di aborti abituali;
  • con sanguinamento uterino;
  • con dolore sistematico dopo aver esercitato in acqua;
  • con preeclampsia ed eclampsia;
  • con malattie del sangue;
  • con appendicite cronica;
  • durante una malattia acuta;
  • con malattie infettive e della pelle;
  • per paura dell'acqua.

Attività in piscina: cosa devi sapere?

Se ti senti a disagio durante le lezioni: si sono congelati, la pressione sanguigna è aumentata, la frequenza cardiaca è aumentata o la testa ha avuto le vertigini, quindi interrompi immediatamente le lezioni.

Per le donne in gravidanza, vengono previste lezioni speciali di gruppo nel pool, che sono condotte da un istruttore esperto e c'è anche un'infermiera. Pertanto, non puoi preoccuparti della tua salute, poiché l'istruttore selezionerà il carico ottimale per te e l'infermiere monitorerà le tue condizioni di salute. Inoltre, presta attenzione a come purificare l'acqua nella piscina scelta. Soprattutto per donne in gravidanza e neonati, l'acqua della piscina deve essere purificata senza l'uso di cloro.

In quale piscina dovrebbe andare incinta??

Non essere fanatico delle procedure idriche. Se ti trovi in ​​una posizione meravigliosa, dovresti proteggere la tua salute ed essere attento a qualsiasi minaccia. Pertanto, quando si sceglie un pool, è meglio privilegiare l'opzione "specializzata", progettata specificamente per le donne in gravidanza. Qui sarai più sano e più divertente. È auspicabile che l'acqua della piscina fosse di mare o fluente. Se tutti questi requisiti saranno soddisfatti, un tale pool per le donne incinte sarà sicuramente non solo utile, ma anche un luogo piacevole dove trascorrere il tempo libero.

Aiuto in piscina per donne in gravidanza

Il certificato richiesto in piscina è un documento importante che garantisce la salute del visitatore e la sicurezza degli altri. Le donne in gravidanza, a differenza di altri visitatori, non hanno bisogno dell'opinione di un medico di malattie infettive. L'aiuto è fornito da un ginecologo che identifica possibili controindicazioni e regole per visitare la piscina.

La guida viene aggiornata almeno una volta ogni sei mesi. Alcune istituzioni che si preoccupano della sicurezza dei visitatori restringono i requisiti e chiedono nuovi documenti ogni trimestre.

Nuoto durante la gravidanza: attenzione ai dettagli

Andando a nuotare, una donna incinta dovrebbe prestare attenzione ad alcuni punti:

  • Una donna incinta non dovrebbe nuotare troppo spesso (quotidianamente o più volte al giorno) e più di 30 minuti, questo può portare al superlavoro di una futura madre.
  • È indesiderabile rimanere a lungo in un costume da bagno bagnato dopo il bagno: un ambiente caldo e umido, con un'alta probabilità contenente agenti patogeni, aggrava la candidosi o la cistite.
  • Avendo deciso di nuotare, devi ricordare che devi andare gradualmente in acqua, questo processo dovrebbe durare circa 5-7 minuti, in modo da non causare ipotermia del corpo e convulsioni. È anche indesiderabile dopo una lunga esposizione al sole entrare immediatamente in acqua, si consiglia di raffreddare all'ombra in modo che non vi sia una forte differenza di temperatura.
  • Non è auspicabile che una donna incinta nuoti in corsi d'acqua con acqua stagnante: il rischio di infezione dell'uretra con lo sviluppo o l'esacerbazione di cistite, mughetto e l'insorgenza di altre malattie è elevato. Inoltre, è indesiderabile visitare la piscina con un gran numero di persone e una pulizia non molto elevata. Può anche provocare l'insorgenza o l'esacerbazione di molte malattie urogenitali (mughetto, cistite, clamidia, ecc.) E allergie. Inoltre, con un grande affollamento di persone, una donna incinta sarà a disagio a nuotare o potrebbe essere spinta accidentalmente. Pertanto, è meglio scegliere piscine in cui si tengono lezioni specifiche per le donne in gravidanza o visitare quelle comuni al mattino, quando l'acqua è più pulita e meno visitatori. Dovresti prestare attenzione a ciò che disinfetta l'acqua. È meglio se questi sono metodi moderni senza l'uso di cloro (ozonizzazione, ionizzazione) con cambi d'acqua regolari..
  • Quando si riposa e si fa il bagno durante la gravidanza in bacini naturali, è consigliabile scegliere un'area familiare (dove non vi sono topografie sconosciute e pericolose sul fondo, fori, vasche idromassaggio, pietre, correnti veloci o fredde).
  • Quando si nuota durante la gravidanza in piscina, è necessario prestare attenzione alla presenza di speciali corrimano lungo il lato in modo che sia conveniente rimanere in acqua (quando si eseguono esercizi di aerobica in acqua o se la futura mamma è stanca). Per non scivolare, è consigliabile che la futura mamma sia in piscina in speciali ciabatte da bagno gommate che si tengono bene sul piede e non scivolano.
  • Non nuotare in acqua fredda. La temperatura dell'acqua non deve essere inferiore a 22 ° С.
  • Prima di andare a nuotare, soprattutto prima di frequentare le lezioni in piscina, dovresti consultare un ostetrico-ginecologo che è incinta.
  • Inoltre, le donne in gravidanza non dovrebbero nuotare se non si sentono bene..

Vantaggi per le donne in gravidanza dal nuoto in piscina

Gli esercizi in acqua hanno un effetto positivo sul corpo di una donna che aspetta un bambino. In una situazione speciale con stress insoliti per il corpo, l'effetto acquisisce un grande significato:

  • in acqua, il carico sul sistema muscolo-scheletrico, compresa la colonna vertebrale, è ridotto;
  • viene attivato il lavoro del sistema cardiovascolare, che è importante per problemi di pressione e vene varicose nelle donne in gravidanza. Lo stesso effetto ha una sauna durante la gravidanza;
  • grazie al "massaggio" con acqua, il corpo della donna migliora e velocemente elimina l'edema;
  • vari tipi di esercizi, inclusa la semplice immersione, aiutano sia la donna che il bambino a prepararsi fisicamente alla nascita imminente;
  • una corretta respirazione durante il nuoto è utile anche al momento del parto;
  • una piscina durante la gravidanza permetterà a una donna di liberarsi dall'aumento di peso in eccesso;
  • oltre ad alleviare lo stress fisico, l'acqua calma psicologicamente, ti permette di alleviare lo stress e la fatica.

Affinché le lezioni nel pool possano portare una donna incinta a beneficio esclusivo della sua massima manifestazione, è necessario seguire alcune regole.

Esercizio in piscina per donne in gravidanza

Durante le lezioni, alle future mamme verranno offerti esercizi attivi a lato (gambe oscillanti, squat, "torsione", piegare e raddrizzare gli arti), esercizi per allungare e rilassare i muscoli. La parte obbligatoria del programma per le donne incinte sono gli esercizi per il torace (allevamento e unendo le mani sopra la testa e davanti al corpo, esercizi aggiuntivi per le mani). E, naturalmente, un certo periodo di allenamento è riservato direttamente al nuoto.

Naturalmente, è preferibile allenarsi in un gruppo speciale per tali donne sotto la guida di un istruttore esperto. Ma se per qualche motivo non è possibile far parte di un gruppo simile, allora saranno utili anche studi indipendenti. La cosa principale è non dimenticare le regole di sicurezza e non sovraccaricare.

Allungamento

  1. Riscalda i muscoli nuotando in piscina.
  2. Salta più volte in acqua. Assicurati di tenere il lato.
  3. Cercando di allargare le gambe il più possibile, prova a sederti sullo spago nell'acqua. I movimenti dovrebbero essere fluidi, precisi.
  4. Accovacciati lentamente in acqua.

Torsione

  1. Stare vicino al lato piscina.
  2. Tenere il bordo con entrambe le mani.
  3. Squat, concentrandosi sulla parete della piscina.
  4. Sollevare e raddrizzare il busto.
  5. Ripeti l'esercizio 5 volte.

respiratorio

  1. Inspira ed espira bruscamente nell'acqua. Successivamente, procedi ad inalare sull'acqua ed espirare molto a lungo nell'acqua.
  2. 10 secondi respira sull'acqua. Questo deve essere fatto senza intoppi..
  3. Fai un respiro profondo, trattieni il respiro fino a 15 conteggi ed espira lentamente nell'acqua. Ripeti l'esercizio 3 volte.

Perché si verificano crampi in gravidanza??

Molto spesso, le convulsioni nelle donne in gravidanza si sviluppano per i seguenti motivi:

  • sovrastanchezza, stress fisico prolungato durante il nuoto, carico intenso o acuto prolungato sui muscoli delle gambe durante il nuoto (questo è particolarmente vero per i muscoli non allenati e debolmente allenati, ad esempio, dopo una forte repulsione delle gambe dal lato della piscina o del fondo);
  • disidratazione del corpo (ad esempio, con tossicosi precoce, quando un abbondante vomito frequente porta alla perdita di liquidi da parte del corpo e con esso sali di potassio, calcio, sodio, compromissione dell'equilibrio, con conseguente riduzione della contrazione muscolare e rilassamento);
  • precedentemente ha subito lesioni di muscoli e legamenti;
  • restringimento dei vasi sanguigni dovuto all'esposizione a basse temperature quando si nuota in acqua fredda o quando si entra nell'acqua dopo un'esposizione prolungata al sole (con un improvviso raffreddamento, si verifica uno spasmo acuto dei vasi sanguigni). Il flusso sanguigno nei muscoli delle gambe si interrompe, la loro innervazione e si verifica un crampo;
  • più spesso in acqua fredda riduce i muscoli in quelle donne incinte che hanno malattie croniche della colonna vertebrale, poiché esistono già fattori predisponenti al verificarsi di convulsioni (a causa di cambiamenti distrofici nelle vertebre, presenza di ernie, sporgenze e quindi l'innervazione e il flusso sanguigno nei muscoli delle gambe, possono essere disturbati, a cui rispondono, e in acqua fredda questo può essere esacerbato);
  • carenza nel corpo di alcuni oligoelementi (in particolare calcio) che sono coinvolti nel processo di normali contrazioni muscolari.

Pronto soccorso per crampi in gravidanza

  • Prima di tutto, devi calmarti, poiché il panico può aumentare ulteriormente lo spasmo muscolare.
  • Cerca di uscire dall'acqua il prima possibile, perché a terra alleviare un crampo è molto più facile. Chiama qualcuno per chiedere aiuto se non puoi uscire da solo.
  • Se si verifica uno spasmo muscolare, ad esempio, lontano dalla costa (questo vale per i bacini naturali), non è necessario nuotare febbrilmente indietro. Quindi puoi stancarti rapidamente e il crampo non diminuirà. È necessario cercare di rilassarsi, respirare profondamente e lentamente (poiché la respirazione frequente e nervosa può compromettere l'apporto di ossigeno da parte del bambino o portare a un'eccessiva contrazione dei muscoli dell'utero, nonché peggiorare il flusso sanguigno nel muscolo spasmodico e rendere difficile il rilassamento).
  • Esistono due modi per sbarazzarsi di un crampo in acqua: sdraiati sulla schiena, fai un respiro profondo in modo da poter rimanere in acqua. Quindi, tirando il ginocchio verso il petto, tenendo il piede, dovresti tirarlo bruscamente verso te stesso. Si consiglia di mantenere il piede in questa posizione il più a lungo possibile - se possibile fino a quando il crampo non scompare, fare di nuovo un respiro profondo e cercare di allungare il muscolo il più possibile (tuttavia, questo è più adatto a quelle donne incinte la cui pancia non è molto grande e la manipolazione è facile da fare). La seconda opzione è adatta a quasi tutti: devi fare un respiro profondo, immergere la testa nell'acqua, prendere la posizione del galleggiante, tenere il pollice del piede insieme alla mano opposta, tirare la punta del piede verso di te, mentre allo stesso tempo, provare a raddrizzare la gamba nel ginocchio.
  • Sulla riva, anche il muscolo ridotto deve essere stretto e quindi allungato. Per fare ciò, afferra le dita dei piedi, tirale bruscamente verso di te (mentre allontana il tallone da te) e, nonostante il dolore, cerca di mantenere il piede in questa posizione. Allo stesso tempo, è necessario massaggiare fortemente il muscolo teso. Inoltre, puoi applicare il ghiaccio dopo aver alleviato lo spasmo per ridurre il dolore (di 10-15 minuti).
  • Se la gamba non è molto ridotta o la futura mamma sente che sta per ridurre i muscoli e può raggiungere liberamente il fondo, allora puoi semplicemente stare su gambe dritte a piede pieno.
  • Dopo aver imparato un crampo in acqua, è consigliabile bere acqua: questo normalizza l'equilibrio sale-acqua nel corpo e riduce il dolore alle gambe dopo un crampo, e previene anche quelli successivi (cioè la probabilità di ricorrenza delle convulsioni dopo aver eliminato una convulsione). Per prevenire l'insorgenza di improvvisi crampi muscolari, è consigliabile assumere preparati di magnesio in combinazione con vitamina B6: ciò migliorerà gli impulsi neuromuscolari nei muscoli e, di conseguenza, li normalizzerà. Tuttavia, prima di prenderlo, è sempre necessario consultare un medico che sta osservando la futura mamma.

Rischi e controindicazioni

Con i molti aspetti positivi sopra descritti che la piscina offre durante la gravidanza, non bisogna dimenticare che tali lezioni non sono utili per tutti. C'è un elenco di controindicazioni. Prima di andare in piscina, vale la pena ottenere l'approvazione delle tue intenzioni dal ginecologo. Il medico può vietare le lezioni se una donna ha una minaccia di aborto, tossicosi grave, sanguinamento o dimissione pesante, con diagnosi di polidramnios o perdita di liquido amniotico. È indesiderabile impegnarsi in nuoto con un aumento significativo della pressione sanguigna, placenta previa parziale o completa, se le malattie croniche sono peggiorate o sono state rilevate malattie infettive. Il deterioramento a breve termine del benessere e il mal di testa possono anche essere una controindicazione temporanea alla visita della piscina. Non è auspicabile dedicarsi al nuoto e alle donne in gravidanza che hanno avuto in precedenza aborti spontanei.

In ogni caso, per iniziare le lezioni, una donna ha bisogno di un certificato che il medico curante rilascerà solo se tale attività è sicura per la futura mamma e suo figlio.

Quando si sceglie un posto per studiare, una donna dovrebbe privilegiare le piscine coperte con un moderno sistema di depurazione delle acque. Ciò minimizzerà il rischio di contrarre qualsiasi infezione. I moderni centri sanitari spesso offrono ai loro visitatori non solo le tradizionali procedure idriche e una formazione speciale, ma è possibile scegliere una piscina con acqua minerale o persino con acqua di mare (non solo nelle città della costa). Inoltre, la piscina per le donne in gravidanza non dovrebbe essere troppo profonda e avere corrimani speciali per una discesa sicura e rimanere in acqua. Per le lezioni, di solito offrono le ore di luce quando ci sono pochi altri visitatori.

raccomandazioni

Ricorda che con una buona salute e l'assenza di controindicazioni, puoi nuotare in piscina in qualsiasi settimana di gravidanza. Per motivi di sicurezza, assicurarsi di seguire queste linee guida:

  1. Mangia 1,5 ore prima della lezione. A stomaco vuoto è pericoloso per debolezza e vertigini..
  2. Rimuovi il trucco prima delle lezioni e assicurati di fare una doccia. I residui di sostanze chimiche o proteine ​​possono reagire con la candeggina, causando allergie.
  3. Organizza un riscaldamento. Allungare delicatamente prima di entrare in acqua, riscaldando i muscoli e i legamenti.
  4. Tenere a destra. Non correre in pista e dare agli altri visitatori l'opportunità di sorpassare. Non rilassarti nel mezzo del percorso, ma scegli i luoghi in qualsiasi angolo della piscina.
  5. Fare il bagno ad una temperatura da 23 ° a 29 °. A temperature più basse, può essere provocato congelamento e, a temperature più elevate, un aumento di pressione o aborto spontaneo.
  6. Evita di saltare in acqua. L'estremo durante la gravidanza non è permesso.
  7. Usa la crema dopo il bagno in acqua con candeggina. Protegge da smagliature e pelle secca..

registrazione

felice, No, Unisport ha molte cose per le donne incinte, puoi trovare il telefono sbagliato da qualche parte? Probabilmente la prima volta lì.
Hanno corsi (psicologici, ginnastica) e una piscina, che comprende l'aerobica in acqua. Una piscina di 12 * 4 metri ha una lunghezza normale; il nuoto è sufficiente.

Sull'autostrada di Mosca Dorozhnik, ma la piscina qui non è più grande, o forse più piccola, non ci sono assolutamente classi per le donne incinte, ed è abbastanza difficile arrivarci. In generale, viene da me dall'altra parte della strada, ma non ci andrò. Onestamente, continuo a pensare che sia sporco. E tutti ci vanno, tesoro. non è richiesto aiuto da parte delle persone, l'acqua non viene cambiata troppo spesso. Qui.

E da qualche parte in un mese, quando me lo permetteranno, cercherò una compagnia in Edelweiss per yoga, fitball e altri esercizi di gruppo per donne incinte. Se qualcuno ci va già, ci andrai ancora? Ti piace? Quante persone ci sono nel gruppo? Com'è l'atteggiamento?

felice Bene, allora all'argomento. Dove compreremo i costumi da bagno? Per 3-4 pezzi non mi va di prendere un costume da bagno per diversi mesi.

Tutto, si è iscritto alla stella alpina e oggi è andato alla prima lezione. Super. Mi è veramente piaciuto. E non c'è nessun odore di candeggina lì. E tutto è molto pulito, ordinato e generalmente buono. Sono felice pazzo)

La piscina è piccola, ovviamente, ma ci sono 6 persone: c'è abbastanza spazio per tutti e c'è anche l'aerobica. E quando alla fine il nuoto libero - metà strisciare subito fuori, e il resto normalmente nuota lì, nessuno si scontra con nessuno.
In generale, sono molto contento di esserci andato. Va bene lì.

Bambino
La piscina dello stabilimento di costruzione navale (sotto il ponte di Profsoyuznaya St.) t.289262 c'è acqua minerale e poco costoso - 200 rubli, non c'è ancora acqua aerobica

le ragazze parlano della piscina del cantiere ?? Ho chiamato subito, ho scoperto che le sue dimensioni sono 25 x 12 metri, quante persone ci vanno? quando vanno le risate al mattino o alla sera ?? quindi penso che ci siano posti poche volte 25 metri. probabilmente affollato..

Scrivi chi ha nuotato lì??

Che tipo di aiuto ha fatto ?

Insieme alla compagnia "Rosgosstrakh-Life"

Ipoteca di famiglia (programma di ipoteca preferenziale)

Tokareva Maria Viktorovna

Allenamento in tutti i tipi di massaggio tailandese. Nessun addestramento speciale richiesto! Formazione individuale e di gruppo. Sessioni di massaggi tailandesi.

Recensioni sul pool di maternità

"Aquatraining per donne in gravidanza" è:

  • esercizi di respirazione
  • preparazione di organi e sistemi corporei coinvolti attivamente nel parto
  • esercizi di rilassamento e stretching
  • esercizi di istinto materno

martedìVenerdì
14:0014:00

Assicurati di chiamare l'amministratore del centro 268-10-88 prima della prima lezione

La lezione dura 1 ora con l'istruttore. L'istruttore è con te in piscina.

Le nostre lezioni si svolgono nella piscina per bambini del complesso sportivo SamGTU, dove sono coinvolti solo bambini con madri e donne in gravidanza.

In questa piccola piscina (10 * 6 m) la temperatura dell'acqua è di 30 gradi, la temperatura dell'aria è di 29 gradi. L'acqua nella piscina circola costantemente, passa attraverso il sistema di trattamento dell'acqua e viene completamente rinnovata in 7 ore. Come elemento filtrante vengono utilizzate sabbia e ghiaia di quarzo appositamente setacciate. Inoltre, l'acqua viene purificata dall'ultravioletto.

La piscina maternità è un ottimo modo per indurire il corpo, alleviare la fatica, la tensione e il relax. Questa è una delle aree importanti della nostra preparazione al parto per le future mamme..

Il programma Aquatraining for Pregnant si svolge presso il nostro centro dal 2001. Tu e il tuo bambino sarete perfettamente preparati per il parto con il nostro istruttore esperto.

Cosa ti serve per visitare la piscina incinta:

  • certificati del terapeuta, dermatologo, risultati dell'analisi delle feci sull'ovulo e una copia della carta di scambio di 4 pagine
  • è necessaria una chiamata preliminare prima della prima visita all'amministratore del centro 268-10-88
  • costume da bagno, cappello, sapone, asciugamano, asciugacapelli (l'asciugacapelli è anche negli spogliatoi)
  • clip per il naso e occhiali da sub se ne hai bisogno
  • scarpe intercambiabili da indossare nella hall e una borsa per scarpe da strada
  • la possibilità di nuotare è opzionale (profondità della piscina da 90 cm a 120 cm)
  • devi venire 10-15 minuti prima della lezione.

Specializzati

Istruttore di fitness per gestanti
piombo aquatraining

Up