logo

Quanto è pericoloso tingere i capelli durante la gravidanza. Per quanto tempo e cosa è permesso tingere i capelli durante la gravidanza. I 3 migliori colori di capelli naturali adatti alle donne in gravidanza. Precauzioni e controindicazioni.

Ne vale la pena tingere i capelli durante la gravidanza?

Con l'inizio della gravidanza, una donna rivede e cambia completamente il suo stile di vita, ora il compito principale della futura madre è dare alla luce un bambino sano. Tutte le procedure e i prodotti dubbi sono tabù. Ma la gravidanza non è un motivo per smettere di prendersi cura di te stesso e sottolineare la tua bellezza.

La paura di danneggiare il bambino impedisce a molte donne di tingere i capelli durante la gravidanza, ma questa procedura è davvero pericolosa?

Anche con una salute perfetta, vale la pena considerare le seguenti sfumature:

  • Fino alla 12a settimana di gravidanza, si formano gli organi principali dell'omino. Durante questo periodo, è meglio rifiutare anche la colorazione dei capelli più delicata.
  • Durante la gravidanza, lo sfondo ormonale è instabile, quindi prima di tingere i capelli, dovresti assolutamente fare un test allergologico e una colorazione preliminare (di controllo) di una ciocca. Molto spesso, i riccioli sono macchiati in modo non uniforme, la vernice viene parzialmente presa, il che porta a un risultato indesiderabile.
  • Per le future madri, i principali esperti offrono colorazione parziale dei capelli (evidenziazione) o colorazione.
  • Per l'intero periodo di gravidanza, la procedura di colorazione può essere eseguita 2-3 volte non più.

Non esiste un severo divieto di colorazione dei capelli durante la gravidanza. I medici raccomandano di astenersi dalla vernice aggressiva e utilizzare solo coloranti naturali in quantità minima..

Perché è pericoloso?

Molte tinture per capelli contengono componenti chimici aggressivi che possono davvero influire negativamente sulla salute del bambino nell'utero.

I composti chimici penetrano nel sangue di una donna attraverso la pelle o attraverso il tratto respiratorio e provocano determinate reazioni negative. I più pericolosi per la salute del bambino includono:

  • Resorcina. Sopprime l'immunità, provoca una forte tosse e irritazione delle mucose del corpo.
  • Perossido di idrogeno. Un potente allergene che può causare ustioni chimiche.
  • Ammoniaca. Provoca grave intossicazione (nausea e forti mal di testa).
  • Parafenilnediammina. Provoca forti processi infiammatori nel corpo..

Come scegliere una tintura per capelli?

La vernice senza ammoniaca è la soluzione migliore per le donne in gravidanza. L'ammoniaca ha un effetto colorante persistente, ma i suoi vapori sono molto tossici. Si consiglia alle donne in gravidanza di usare colori più morbidi e delicati. Le aziende moderne offrono molti colori per capelli efficaci e relativamente sicuri che sono adatti anche alle donne durante la gravidanza.

I migliori strumenti popolari

Estel deluxe sens

Struttura:

  • Base - silossani.
  • Olio di avocado.
  • Olio d'oliva.
  • Pantenolo.
  • Vitamina B5.

Tavolozza Estelle: più di 50 tonalità naturali, incluso il correttore per i toni del verde, blu e giallo.

Caratteristiche:

Inoa ODS2 di Loreal

Struttura:

  • Base - monoetanolamina.
  • Una miscela di oli vegetali naturali (oliva, mandorla e germe di grano).
  • Vitamina E.

Tavolozza di Loreal - più di 48 tonalità:

  • Di base.
  • d'oro.
  • Reds.
  • Rame.
  • Cenere.
  • Marrone (caldo e freddo).
  • Madreperla.
  • Opaco.
  • moca.

Caratteristiche:

  • Senza ammoniaca.
  • Mancanza di odore.
  • Alleggerire fino a 3 toni.
  • Colorazione delicata.
  • Effetto persistente (fino a 6 settimane).

SanoTinT (Svizzera-Italia)

Struttura:

  • Base - componenti dell'impianto.
  • Estratto di miglio dorato.
  • Estratto di betulla.
  • Estratto di semi d'uva.
  • Estratto di foglie di olivo.
  • Vitamine - Biotina e calcio pantotenato.

Tavolozza - 42 delle tonalità più popolari.

Caratteristiche:

  • ipoallergenico.
  • Senza conservanti.
  • Senza ammoniaca.
  • Tinge i capelli fino a 2 toni.
  • Mancanza di odore pungente e profumi cosmetici.
  • Effetto morbido sui capelli.
  • Oltre alla tintura, i capelli ricevono ulteriore cura: nutrizione, idratazione e rafforzamento.
  • Persistenza - a breve termine (fino a 3-4 settimane).

Algoritmo per la colorazione dei capelli durante la gravidanza

La procedura per tingere i capelli durante la gravidanza non è diversa dalla classica tintura per capelli.

Se la colorazione avviene in un salone di bellezza, allora:

  • È indispensabile avvertire il maestro della sua situazione in modo che raccolga la vernice senza ammoniaca.
  • Si consiglia di eseguire la procedura al mattino, in un'area ben ventilata.
  • Prima di applicare la vernice, assicurarsi di eseguire un test allergologico e controllare la colorazione di un filo.

Quando tingi i capelli a casa, dovresti:

  • Assicurati di indossare i guanti..
  • Fai circolare l'aria.
  • Eseguire la procedura in presenza di un assistente che sarà in grado di fornire il primo soccorso in caso di una situazione imprevista (vertigini, svenimento, ecc.).

Processo di colorazione dei capelli:

  1. In un contenitore separato, il colorante principale e l'emulsione di fissaggio vengono accuratamente miscelati nelle proporzioni specificate nelle istruzioni.
  2. Usando un pennello, la composizione risultante viene uniformemente applicata alle radici dei capelli.
  3. Se è necessario macchiare le radici, la vernice viene invecchiata prima sulle radici per 15 minuti, quindi applicata alla lunghezza rimanente e invecchiata per altri 15 minuti.
  4. Se vuoi tingere l'intera lunghezza in una volta, quindi a partire dalle radici, la vernice viene immediatamente applicata a tutta la lunghezza dei capelli e il tempo richiesto viene mantenuto da 20 a 30 minuti.
  5. Lavare la vernice con shampoo.
  6. Quindi puoi applicare un balsamo idratante o un agente di fissaggio speciale della stessa serie della vernice.

Controindicazioni per la colorazione dei capelli durante la gravidanza

  • Tossicosi grave.
  • Gravidanza fino a 12 settimane.
  • Esacerbazione dell'olfatto, che provoca attacchi di tossicosi.
  • Tendenza alle reazioni allergiche.
  • Danno meccanico al cuoio capelluto (graffi, abrasioni, pustole, eruzione cutanea, ferite aperte).
  • Malessere generale e cattiva salute, perdita di forza, picchi di pressione, febbre, febbre.
  • Divieto di un medico sulla procedura di tintura dei capelli per motivi medici.

Una donna che è abituata a prendersi costantemente cura del suo aspetto, sottolineando la sua bellezza e personalità con i suoi capelli e il trucco, non dovrebbe rifiutarlo durante la gravidanza.

Dopotutto, un aspetto ben curato delizierà la futura mamma e porterà una porzione quotidiana di emozioni positive, che influenzeranno favorevolmente la salute dell'omino.

Posso tingere i capelli durante la gravidanza?

La colorazione dei capelli è dannosa durante la gravidanza?

Mentre aspetta un bambino, le emozioni positive sono importanti per una futura madre. Vari trattamenti di bellezza, tra cui una visita dal parrucchiere, li rendono facili da ottenere. Puoi tingere i capelli anche nel terzo trimestre, ma è importante sapere come farlo meglio e quale prodotto.

La colorazione spesso dà risultati imprevedibili sui capelli di una donna incinta. I cambiamenti ormonali che si verificano nel suo corpo influenzano la struttura dei capelli. La vernice può resistere peggio, è possibile solo una colorazione parziale dei fili o un cambio di colore. Preparati che dopo la procedura potresti non ottenere esattamente quello che volevi.

Per la colorazione dei capelli vengono utilizzati farmaci che includono molti prodotti chimici. Si ritiene che non tutti siano sicuri per il bambino. Tuttavia, i medici non danno una conferma inequivocabile di questo fatto, dal momento che nessuno ha condotto studi pertinenti. Molti dei componenti che compongono i prodotti per la tintura causano allergie anche nelle donne che non si trovano in una posizione interessante..

Alcune sostanze e solventi entrano nel corpo umano attraverso i pori della pelle e del tratto respiratorio. Naturalmente, il loro numero è insignificante, ma possono danneggiare l'organismo emergente..

I componenti pericolosi includono:

  • ammoniaca;
  • nonoxynol;
  • resorcina;
  • perossido di idrogeno;
  • amminofenolo;
  • diidrossibenzene;
  • paraphenyldiamine.

Queste sostanze chimiche causano allergie in una donna incinta. Sono possibili eruzioni cutanee e ustioni delle mucose..

Molto spesso, le vernici contengono ammoniaca. Causa nausea, inibisce il funzionamento del sistema nervoso e irrita le vie respiratorie. Questo componente viene utilizzato per decolorare i capelli, evidenziare, tingere i capelli scuri in colori chiari. Pertanto, è meglio preferire il farmaco senza il suo contenuto. Ma alcuni produttori al posto dell'ammoniaca aggiungono componenti alla composizione della vernice che sono anche tossici. Queste sostanze chimiche si accumulano nel corpo e causano la mutazione cellulare..

Il recorcinolo è isolato dai prodotti petroliferi. Irrita le mucose, la pelle, provoca crampi alla gola, tosse e influisce negativamente sul sistema immunitario. Il perossido di idrogeno provoca un'ustione del cuoio capelluto, spesso provoca una reazione allergica. La paraforildiamina, che dà resistenza alla vernice, è al primo posto per provocare gravi reazioni allergiche.

Il nonoxynol è un pigmento colorante che fa anche parte della vernice per macchine. In grandi quantità, non è sicuro.

Gli studi dell'Università della California del sud mostrano che le donne che usano vernici resistenti ogni mese hanno un rischio di cancro triplicato rispetto a quelle che non lo fanno. Cioè, la vernice di bassa qualità è comunque dannosa. Non importa se una donna è incinta o no.

Caratteristiche della colorazione dei capelli nel primo, secondo e terzo trimestre

Il primo trimestre è il più responsabile. Pertanto, astenersi dalla colorazione. Questo è il periodo durante il quale gli organi del bambino vengono deposti e formati. La placenta non è ancora stata formata. È lei che svolge un ruolo protettivo, filtrando e impedendo ai componenti estranei di raggiungere il piccolo corpo. Con una grave tossicosi, la colorazione dei capelli comporterà un ulteriore onere per il corpo e il sistema immunitario.

Dopo che si è formata la placenta, è già in grado di proteggere il bambino. Pertanto, il secondo trimestre è il momento perfetto per la colorazione. Inoltre, la donna subisce già picchi ormonali e i suoi capelli diventano più spessi e più forti.

Nel terzo trimestre, la colorazione è anche possibile con l'aiuto di preparati naturali. Tuttavia, è meglio farlo 1-2 mesi prima della nascita del bambino.

La scelta di tinture per capelli durante la gravidanza

Scegli quei prodotti a base di ingredienti naturali e delicati. Presta attenzione alle vernici che indicano che sono organiche. I prodotti convenzionali hanno un pH alcalino. Pertanto, i fiocchi di capelli si aprono facilmente al massimo. Le vernici organiche hanno un pH neutro piuttosto che alcalino. Il calore viene utilizzato per scoprire i fiocchi di capelli. Tuttavia, la cuticola viene aperta a metà in un modo così delicato e dopo la colorazione è facile da chiudere. Tali coloranti odorano piacevolmente di frutti e fiori. È meglio se scegli una vernice e la sua tonalità ti aiuterà a dominare il salone.

Tonici e shampoo sono anche una buona opzione. Non contengono ammoniaca e altre sostanze nocive. L'unico aspetto negativo è che tengono solo fino al prossimo shampoo. Cioè, ogni volta che ti lavi i capelli, l'ombra dei capelli cambierà.

Per la colorazione vengono utilizzati decotti delle seguenti piante ed erbe:

Tuttavia, tali metodi di tintura naturale hanno maggiori probabilità di dare una piccola ombra rispetto a cambiare radicalmente il colore dei capelli. Ma possono essere utilizzati nel primo trimestre.

Per ottenere una tonalità più ricca per 1 tazza di acqua calda, prendere 3-4 cucchiai. l impianti. Fai bollire il brodo per 5-7 minuti, quindi lascialo riposare per 1–2 ore, dopodiché riscalda nel microonde e risciacqua i capelli dopo il lavaggio.

Alle vernici naturali includono l'henné e il basma. Rafforzano i capelli, alleviano la forfora, donano lucentezza ai ricci e non danneggiano il bambino, nemmeno durante il terzo trimestre. L'henné e il Basma possono essere miscelati in diverse proporzioni, cambiando in tal modo l'ombra dei capelli da rosso brillante a marrone scuro.

Il colore che ottieni sui tuoi capelli con coloranti naturali è difficile da prevedere. Pertanto, mantenerli al minimo. Se la colorazione è debole, ripetere la procedura..

L'henné è una foglia secca e frantumata di lavsonia non appuntita. Se vuoi ottenere sfumature di rosso, è meglio tingere i capelli con l'henné. Si mescola con altre piante e infusi. Il risultato è una ricca tavolozza di sfumature. Per rimuovere il tono rosso e ottenere dorato, l'ingrediente viene miscelato con brodi saturi di camomilla o ortica.

Le foglie della pianta contengono componenti che sono vicini nella composizione chimica alle proteine ​​dei capelli - la cheratina. Questo spiega la durabilità della vernice: i suoi componenti aderiscono strettamente alla cheratina dei capelli e ti tingerai i capelli con l'henné molto meno spesso che con le tinture ordinarie. Tuttavia, l'henné ha uno svantaggio: asciuga le estremità dei capelli.

Basma è una polvere di foglie di indaco macinate. Basma è considerata la culla dell'Asia. Si tinge i capelli di colori scuri. Grazie ai tannini, l'erba rinforza i capelli, provoca la sua crescita e dona una lucentezza sana. Basma è spesso usato con l'henné, per tonalità più chiare. Se mescoli 2 parti di henné e 1 parte di basma, otterrai un tono bronzo. Una miscela di polveri viene versata con acqua calda fino a ottenere la consistenza desiderata e applicata su tutta la lunghezza. Lasciare riposare per 20-30 minuti.

L'uso di vernici naturali e decotti di piante è un metodo sicuro di colorazione. Puoi applicarlo regolarmente, non appena hai bisogno di colorazione. Henné e Basma non danneggeranno un bambino in nessun trimestre.

Suggerimenti per la pittura

Se decidi ancora di tingere i capelli con la vernice del negozio, osserva le seguenti norme di sicurezza:

  • Utilizzare un'area ben ventilata per macchiare i riccioli a casa. Solo in questo modo ridurrai il rischio che componenti volatili entrino nel corpo.
  • Tingi i capelli per abbinarli al tuo colore naturale. Le radici invase non saranno così visibili nel tempo e la procedura può essere eseguita con minore frequenza..
  • È preferibile non macchiare completamente, ma evidenziare o colorare. In questo caso, il contatto dei coloranti con il cuoio capelluto sarà minimo.
  • Ridurre al minimo la frequenza di colorazione. Visita il salone una volta al trimestre.
  • Scegli balsami instabili, coloranti o vernici naturali.
  • Visita il salone al mattino. In questo momento, l'aria nella stanza è ancora relativamente fresca e pulita..
  • Prima di dipingere con una sostanza sconosciuta, eseguire un allergotest. Se non appare una reazione negativa, puoi procedere alla colorazione completa.
  • Se stai dipingendo, usa guanti di gomma o di plastica. Quindi non si consente l'ingresso di componenti chimici attraverso i pori della pelle.
  • Non verniciare eccessivamente. Il tempo di contatto con i capelli dovrebbe essere minimo..
  • Risciacquare abbondantemente con acqua corrente.

In caso di complicazioni durante la gravidanza, consultare il medico per eventuali macchie..

Una donna in buona salute deve decidere da sola se deve tingere i capelli durante la gravidanza. Tuttavia, soppesare tutti i pro e i contro della procedura e scegliere il metodo più sicuro. In questo caso, sarai sicuro di non danneggiare il bambino e rimarrai bello per tutta la gravidanza.

Posso tingere i capelli durante la gravidanza? Opinioni dei medici

Le donne moderne si tingono i capelli con la stessa facilità con cui truccano la mattina. È diventata la norma. Ma durante il periodo del parto, le donne diventano più sospettose, irrequiete e non c'è nulla di sorprendente nel fatto che sorge una domanda ragionevole: è pericoloso macchiare, perché i cosmetici destinati a questo hanno spesso un odore pungente insopportabile e una composizione ricca di sostanze chimiche.

Cosa è pericoloso?

Nel corpo di una futura madre, dai primi giorni dopo il concepimento fino alla nascita, avvengono molti cambiamenti - dall'esterno e ovvio a tutto all'invisibile, interno, che si riferiscono a cambiamenti nel background ormonale e metamorfosi con processi metabolici.

È il rapporto tra progesterone - l'ormone della gravidanza e gli estrogeni - ormoni sessuali femminili che determina le condizioni dei capelli della futura madre. Inoltre, nei diversi trimestri di gravidanza, l'effetto è diverso.

  • Primo trimestre. Il corpo è dominato da progesterone e gonadotropina corionica. Questa combinazione di ormoni non contribuisce a migliorare la qualità dei capelli femminili. Se allo stesso tempo una donna soffre di grave tossicosi, i capelli diventano più sottili a causa della mancanza di oligoelementi e vitamine, diventano più asciutti, fragili, opachi.
  • Secondo trimestre. C'è sollievo, il benessere migliora sensibilmente, ma aumenta la necessità del calcio per il fetale a causa della mineralizzazione delle ossa dello scheletro del bambino. Se il calcio non è sufficiente, la condizione dei capelli diventerà completamente deplorevole. Se, nel tempo, vengono aggiunti alla dieta cibi ricchi di calcio, allora le condizioni dei capelli iniziano a migliorare: a metà trimestre sono generalmente lucenti, forti.
  • Terzo trimestre. Il feto cresce attivamente e aumenta di peso, vengono prodotti ormoni della crescita che influiscono sul tasso di crescita dei capelli della madre: iniziano a crescere più rapidamente, il che è particolarmente evidente sui capelli tinti, le cui radici stanno crescendo rapidamente. Entro la fine del trimestre, i livelli di estrogeni aumentano.

In uno dei trimestri, una donna solleva la questione se è possibile tingere i capelli se ha perso il suo colore, lucentezza o cresciuto eccessivamente. Per rispondere a questa domanda, è necessario considerare diversi fattori importanti..

  • L'influenza della composizione chimica degli agenti coloranti per capelli non è stata studiata in studi clinici e pertanto l'effetto sul feto non è noto con certezza. Quando si verifica una situazione del genere, i medici "per impostazione predefinita" raccomandano di abbandonare ciò che agisce in modo sconosciuto e non ovvio. La maggior parte dei divieti sulla tintura dei capelli sono collegati a questo. Allo stesso tempo, i medici non negano la possibilità di macchiare con mezzi naturali, ad esempio l'henné.
  • Nel primo trimestre, la posa di organi e sistemi del feto è in corso e qualsiasi fattore negativo può interrompere delicati processi cellulari, e quindi il divieto di colorazione nel primo terzo del termine per portare un bambino sembra abbastanza ragionevole e giustificato.
  • Nelle vernici con coloranti all'ammoniaca c'è un aspetto negativo negativo: hanno un odore acutamente sgradevole, influenzano negativamente lo stato del sistema respiratorio. Tutti i cosmetici con ammoniaca nella composizione devono essere esclusi durante il portamento del bambino e la colorazione stessa deve essere eseguita solo in una stanza ben ventilata.
  • Durante la gravidanza, l'immunità è significativamente ridotta e il metabolismo cambia e, quindi, quando si esegue la procedura apparentemente familiare per tingere i capelli, aumenta la probabilità di sviluppare una grave reazione allergica. Una risposta immunitaria inadeguata è abbastanza in grado di sviluppare anche su una tintura che una donna ha tinto i capelli abbastanza in sicurezza per molto tempo prima della gravidanza.
  • A causa delle metamorfosi endocrine globali, l'effetto della colorazione può essere completamente inaspettato - in particolare, il colore non sempre risulta essere quello dichiarato. La vernice può mentire in modo non uniforme - con macchie, strisce.

In generale, i danni e i benefici della colorazione durante l'attesa di un bambino devono essere considerati individualmente. Puoi tingere i capelli, ma non con tutte le formulazioni e non con tutte le donne in gravidanza. Ad esempio, con un forte deterioramento delle condizioni dei capelli a causa della gravidanza, non dovresti aggravare il loro stato già deplorevole colorando.

Studi condotti da specialisti della Southern California Medical Academy hanno dimostrato che le donne hanno una probabilità tre volte maggiore di sviluppare il cancro in quanto si tingono i capelli più di 5 volte l'anno. Per quanto riguarda l'effetto sul feto, ci sono ancora molte domande. È noto che le sostanze dalla composizione delle vernici possono teoricamente penetrare nella barriera placentare, ma solo a condizione che siano presenti su una vasta area e abbiano un lungo contatto con la pelle di una donna.

La presenza di ammoniaca in un prodotto cosmetico può portare a forti mal di testa, nausea e vomito. Il perossido di idrogeno nella composizione del prodotto può causare ustioni chimiche alle mucose e agire anche come allergene. I parabeni causano infiammazione del rinofaringe. Il diidrossibenzene, come variante del fenolo, ha la capacità di accumularsi nel corpo e fungere da tossina. La fenilendiammina ha un effetto tossico su reni, polmoni e immunità. I persolfati sono pericolosi per il sistema respiratorio. L'acetato di piombo è tossico per il cervello e il sistema nervoso ed è anche particolarmente pericoloso per il sistema nervoso fetale. Sia la formaldeide che l'etanolamina, che si trovano in almeno la metà delle tinture per capelli, sono pericolose.

Se tingi i capelli senza influire sul cuoio capelluto (esistono tali tecniche), il rischio per il feto può essere ridotto al minimo.

Colorazione dei capelli durante la gravidanza: pro e contro

Rimanere sempre belli e ben curati è un desiderio naturale di ogni donna. L'industria della bellezza offre molti modi per trasformare il tuo aspetto. Sfortunatamente, non tutti sono disponibili durante la gravidanza. Uno dei trattamenti più popolari è la colorazione dei capelli. Ma è possibile farlo durante la gravidanza e c'è il rischio di danneggiare il bambino?

sfondo

La tintura dei capelli ha una lunga storia. Anche le bellezze dell'antico Egitto e della Grecia hanno usato coloranti naturali per dare ai capelli la giusta tonalità. Le moderne tinture per capelli ti consentono di ottenere quasi ogni colore desiderato. La loro composizione ha subito cambiamenti significativi, ma i miti associati alla colorazione sono ancora vivi..

I capelli per i nostri antenati erano sacri. Per gli antichi egizi, il buon stile e il colore scuro erano un segno di potere. In Russia, si credeva che i capelli fossero una specie di conduttore con poteri superiori e il mondo sottile. Tagliare i capelli significava privare la protezione dei mecenati.

Nell'antica Russia, si credeva che i capelli fornissero una connessione con poteri superiori.

Non sorprende che, a quel tempo, le donne durante la gravidanza non pensassero nemmeno a un cambiamento di colore o ad un taglio di capelli. Questo mito è sopravvissuto fino ad oggi. Lo spiegano solo ora in un modo leggermente diverso. L'aspetto medico è stato aggiunto alla componente religiosa. Alcune fonti affermano che le sostanze chimiche contenute nelle tinture per capelli possono penetrare nel cuoio capelluto e danneggiare il bambino. Proviamo a capirlo - è o no?

Opinioni dei medici: se le donne in gravidanza possono tingere o meno i capelli?

Non vi è consenso tra i medici su questo tema. Alcuni sono invitati a rimandare questa procedura cosmetica a un periodo successivo, quando nasce il bambino. Altri non vedono nulla di male nell'uso della tintura per capelli durante la gravidanza.

Coloro che si dichiarano contrari alla colorazione sostengono la loro posizione con i seguenti fatti..

  1. La presenza nella vernice di una grande quantità di sostanze nocive. Penetrano nel sangue attraverso il cuoio capelluto e possono danneggiare il bambino.
  2. I cambiamenti ormonali nel corpo portano a reazioni allergiche inaspettate. Anche se prima della gravidanza una donna utilizzava vernice identica e non si osservavano reazioni indesiderate, durante questo periodo può causare allergie e altri sintomi spiacevoli.
  3. L'inalazione dell'odore pungente del colorante può causare vertigini, vomito, nausea..

Tabella: sostanze nocive nella composizione della vernice e possibili conseguenze

Sostanzaeffetti
Perossido di idrogenoPuò provocare una reazione allergica. Un'alta concentrazione può causare ustioni al cuoio capelluto. Evaporando, porta anche a irritazioni e ustioni della mucosa nasale.
AmmoniacaQuando si utilizza la vernice, si osserva una forte evaporazione della sostanza. L'ingresso dei suoi vapori nel tratto respiratorio porta ad attacchi di asma, mal di testa. Si osservano anche segni di intossicazione come vomito e nausea..
parafenilnediamminaQuesta sostanza è contenuta in alcune vernici e può causare infiammazione nel rinofaringe. Questo accade quando si inalano i vapori.
resorcinaLacerazione, irritazione delle mucose del naso e della laringe, tosse persistente, nonché una diminuzione dell'immunità: tutti questi fenomeni spiacevoli possono essere causati da questa sostanza.

Il secondo gruppo di medici che non si oppone alla colorazione durante la gravidanza, spiega le ragioni:

  1. Le sostanze nocive sono effettivamente contenute nella vernice, ma la loro influenza è notevolmente esagerata. Un piccolo numero di essi può entrare nel sangue, ma non possono penetrare nella placenta, che protegge in modo affidabile il bambino,.
  2. Non ci sono prove affidabili che la vernice sia dannosa per la salute della madre o del bambino. Nel 2005, i media hanno riferito che la colorazione durante la gravidanza può portare alla formazione di un tumore canceroso nel neonato. Ma gli studi non hanno confermato questo..
  3. Per quanto riguarda l'inalazione di fumi tossici, esiste una tale minaccia. È possibile ridurre al minimo il rischio di intossicazione eseguendo la procedura in una stanza ben ventilata e utilizzando coloranti privi di ammoniaca o naturali..

Opinioni dei parrucchieri

Gli specialisti nel campo della bellezza hanno la loro opinione sulla procedura di colorazione durante la gravidanza. Le emozioni positive e un atteggiamento positivo in questo meraviglioso periodo sono molto importanti per la futura madre. Se non è soddisfatta del proprio riflesso nello specchio, ciò può causare irritazione e persino depressione. Tali emozioni sono dannose sia per la donna che per la salute del bambino..

Le radici dei capelli crescono abbastanza rapidamente (circa 1 cm al mese). Pensare per 9 mesi alle condizioni insoddisfacenti della tua pettinatura è un vero test. E perché una donna dovrebbe negare a se stessa il piacere di essere bella? Tra la varietà di colori che puoi trovare e tingere su base naturale. Il loro uso eliminerà la probabilità di conseguenze negative..

C'è un altro fattore a cui vale la pena prestare attenzione. Un cambiamento nel background ormonale e una generale ristrutturazione del corpo in alcuni casi portano a un risultato di colorazione inatteso. L'accurata corrispondenza dei colori durante questo periodo a volte va oltre il potere anche di un parrucchiere esperto.

L'accurata corrispondenza dei colori è difficile a causa dei cambiamenti ormonali

Video: parrucchieri sulla tintura dei capelli durante la gravidanza

Possibili rischi

Pensando alla colorazione durante la gravidanza, vale la pena valutare tutte le possibili conseguenze negative che questa procedura può comportare.

  • L'esacerbazione del senso dell'olfatto in una donna incinta e la tossicosi causano intolleranza ad alcuni odori. La maggior parte delle tinture per capelli non può vantare una mancanza di aroma. Può causare nausea e vomito..
  • Il primo trimestre di gravidanza è pieno di molti pericoli. Il carico aggiuntivo sul corpo durante questo periodo è estremamente indesiderabile.
  • L'insoddisfazione per il risultato della colorazione causerà sicuramente emozioni negative. E le esperienze non necessarie sono inutili durante questo periodo. Lo stesso fattore spinge molte donne a ridipingere. E se viene usato un colorante persistente, aumenta la quantità di fumi tossici per inalazione e il loro effetto sul corpo.
  • Se non hai mai tinto i capelli prima, non dovresti iniziare esperimenti durante la gravidanza. Ciò può causare reazioni e conseguenze impreviste..

Misure precauzionali

La gravidanza è un momento tenero e meraviglioso. Nonostante i numerosi divieti che sorgono durante questo periodo, rimanere belli è ancora del tutto possibile. Osserva le precauzioni di sicurezza quando tingi i capelli e non avrai motivo di preoccuparti..

  1. Non macchiare all'inizio delle prime 12 settimane di gravidanza. Durante questo periodo, le radici non avranno il tempo di crescere molto e, a partire dal secondo trimestre, puoi regolare il colore dei capelli.
  2. Non macchiare troppo spesso. L'opzione migliore è 1 procedura in 3 mesi. Un netto contrasto tra il tuo colore e le radici ricresciute può essere evitato scegliendo un tono vicino alla tonalità naturale dei capelli.
  3. Dai la preferenza alle vernici semi-professionali e naturali. Il contenuto di sostanze nocive in essi contenute è minimo o per niente. Sono lavati via più velocemente, ma il danno da loro è minimo..
  4. Non risparmiare su te stesso in questo momento. I sali di metalli pesanti contenuti in vernici economiche sono dannosi e pericolosi anche per le donne in condizioni normali.
  5. Evita le vernici che contengono sostanze come ammoniaca, diidrossibenzene, aminofenolo, p-fenilendiammina.
  6. Se la situazione finanziaria lo consente, eseguire la procedura di colorazione organica. Tali vernici sono composte per il 95-100% da ingredienti naturali. Il loro uso durante la gravidanza è sicuro per la salute del bambino e della futura mamma.
  7. Quando visiti un salone di bellezza, assicurati di informare il maestro sulla tua situazione. Un parrucchiere qualificato con esperienza è in grado di scegliere la tintura più adatta in questa situazione..
  8. Per l'auto-tintura, seguire rigorosamente le istruzioni: non esagerare con la tintura sui capelli e fare tutte le manipolazioni con i guanti. Test allergologico prima della colorazione..
  9. Non dimenticare di aerare la stanza. Una buona ventilazione aiuta a ridurre al minimo l'esposizione a sostanze nocive..

Utilizzo di coloranti sicuri naturali

Una buona alternativa alla tintura permanente per capelli può essere una tintura naturale. L'assenza di composti chimici dannosi li rende sicuri durante la gravidanza.

Hennè, Basma

Con l'aiuto dell'henné, si ottiene una tonalità rossa dei capelli e il basma li tinge di marrone. È anche possibile utilizzare l'henné incolore. Ha un effetto benefico sulla condizione dei capelli e li rafforza. Tra gli aspetti negativi, si può notare quanto segue: trovare la proporzione ideale di ingredienti per ottenere la tonalità desiderata è piuttosto problematico. L'henné naturale dà una tinta rossa, ma sugli scaffali dei negozi puoi trovare anche l'henné che tinge i capelli e altre tonalità. Ma non dimenticare di guardare la composizione di tali fondi.

I coloranti naturali (henné, basma) sono considerati sicuri per le donne in gravidanza.

Camomilla

Utilizzato dalle bionde per dare ai capelli una tonalità dorata. La camomilla è nota per le sue proprietà curative, quindi il suo uso è completamente sicuro. Per ottenere un risultato ottimale dopo l'applicazione del decotto, non asciugare i capelli, lasciarli asciugare naturalmente.

Questo strumento è in grado di schiarire i capelli e avere un effetto benefico sui capelli.

Cannella e limone

Entrambi questi ingredienti hanno un effetto schiarente. Lavorando in coppia, migliorano l'azione reciproca. La cannella è un vero magazzino di vitamine e minerali. Contiene carotene, riboflavina, acido folico, retinolo, piridossina e vitamina C. Tale composizione non solo non peggiorerà la condizione dei capelli, ma avrà anche un effetto curativo. Il limone è anche usato in molte ricette popolari e maschere per capelli. Meno significa: si consiglia di usarlo solo per le brune, poiché sui capelli biondi questa composizione dà una tinta rossastra.

La combinazione di questi componenti alleggerisce i capelli e li rende sani e lucenti.

Buccia di cipolla

Dona ai capelli biondi una tonalità dorata. La buccia di cipolla contiene sostanze benefiche che migliorano la circolazione sanguigna. Questo ha un effetto positivo sui follicoli piliferi (radici dei capelli). Accelera la crescita dei capelli, idrata e rende i capelli più forti. Non tutte le maschere per capelli acquistate in un negozio possono vantare un tale spettro di azione, per non parlare dei colori.

Le proprietà benefiche delle cipolle si manifestano pienamente quando utilizzate come tintura naturale per capelli

Dona ai capelli una tinta marrone. È importante capire che questa è una tonalità, e non una colorazione a tutti gli effetti in un tono scuro. Ma non ci sarà alcun danno da una tale procedura.

Il tè fortemente preparato applicato sui capelli può dare ai capelli una piacevole tinta marrone.

Buccia di noce

Il guscio finemente macinato viene mescolato con acqua, quindi il miele viene aggiunto alla composizione. Tali ingredienti naturali e utili non solo daranno una piacevole tinta di castagna, ma miglioreranno anche significativamente le condizioni del cuoio capelluto e dei capelli.

In combinazione con il miele, questa tintura naturale dona ai capelli una tinta castana e si comporta come una maschera per capelli

Il principale svantaggio di tutte le ricette popolari per la colorazione dei capelli (tranne, forse, l'henné e il basma) è l'effetto insignificante del loro uso. Non sono in grado di cambiare la tonalità dei capelli di più di 1 tono e prevedere quale colore sarà il risultato è quasi impossibile.

I vantaggi di tali metodi sono la convenienza e il basso costo. Inoltre, hanno un effetto benefico sulla condizione dei capelli..

Opzioni alternative: shampoo tonico e tinta

Certo, dire che questo è un sostituto completo della colorazione è impossibile. A differenza delle vernici tradizionali, i tonici e gli shampoo colorati non danno un risultato duraturo. Una volta lavati, vengono facilmente rimossi dai capelli..

L'indubbio vantaggio è che sono completamente sicuri per le donne durante la gravidanza. Non contengono ammoniaca e altre sostanze dannose per la salute. Non ci sono restrizioni così rigide sul numero di macchie. Il risultato può essere aggiornato come desiderato o secondo necessità..

La presenza di un gran numero di sfumature semplifica la scelta del colore giusto

Qualche parola sull'evidenziazione

Secondo la tecnica della procedura, le radici dei capelli non sono interessate e la tintura non sale sul cuoio capelluto. Attraverso i capelli stessi, l'ingresso di sostanze nocive nel sangue è impossibile. Pertanto, coloro che hanno ancora paura dell'esposizione a sostanze nocive, possono ricorrere a questo metodo di colorazione..

Con questo metodo di tintura, la vernice non penetra sulle radici e sul cuoio capelluto dei capelli

Tabella: vantaggi e svantaggi della colorazione durante la gravidanza

Dietro a

Contro

Tinta per capelli

  • I capelli ottengono il colore desiderato, sembrano ben curati.
  • Risultato di colorazione persistente.
  • Migliorare lo stato psico-emotivo delle donne.
  • Non ci sono prove scientifiche di un effetto deleterio sul corpo di una donna e di un bambino (ma devono essere osservate misure precauzionali).
  • Durante la procedura, vengono rilasciati fumi tossici che una donna inala.
  • Possono verificarsi reazioni allergiche..
  • L'odore pungente può causare nausea e vomito..
  • Il risultato della colorazione può differire da quello atteso (è difficile prevedere il colore che si rivelerà alla fine).
  • È possibile eseguire la procedura non più di una volta ogni tre mesi.
  • Non raccomandato per l'uso nel primo trimestre di gravidanza.

Coloranti naturali (henné, basma)

  • Ha un effetto curativo e riparatore sui capelli, che migliora il loro aspetto.
  • Il risultato della colorazione dura un lungo periodo di tempo..
  • I capelli non solo acquisiscono colore, ma diventano anche voluminosi e lucenti..
  • Non ci sono restrizioni sulla frequenza di utilizzo di questi fondi.
  • Il prodotto è difficile da rimuovere dai capelli (con successiva colorazione, questo può influire sul risultato).
  • È abbastanza difficile trovare la giusta proporzione per ottenere l'ombra desiderata..

Tingere i capelli durante la gravidanza è del tutto possibile. Per ridurre al minimo il rischio di effetti avversi, seguire le istruzioni della tecnica di colorazione e le precauzioni di sicurezza. Avere bei capelli ben curati durante la gravidanza sotto la forza di ogni donna.

Ti tingi i capelli durante la gravidanza??

Il periodo della nascita e dello sviluppo di una nuova vita nell'utero di una donna è avvolto in molti segreti e divieti. Alcuni tabù sembrano del tutto assurdi: il divieto di mangiare bacche rosse (un bambino nascerà con un rossore sulle guance), oltrepassare la soglia (per nascite difficili), lavorare a maglia (lavorare a maglia un destino cattivo per il bambino), ecc. Ma se tutto è chiaro con queste ridicole restrizioni, allora che dire della domanda che affligge molte future mamme: "Posso tingere i capelli durante la gravidanza?" Questo divieto non sembra ancora del tutto privo di buon senso. Ci sono molte opinioni su questo argomento. Ne conosceremo alcuni adesso..

Dove crescono le "gambe"

Come appare la maggior parte dei tabù e degli avvertimenti in relazione ai capelli? Le radici di quasi tutti i divieti risalgono al tempo. I nostri antenati hanno identificato i capelli con qualcosa di mistico, li hanno considerati un fascino che protegge una persona dalle forze del male. Qualche manipolazione con i riccioli veniva eseguita in determinati giorni lunari, altrimenti la disgrazia superava il disobbediente. I capelli erano considerati simili all'antenna con il mondo karmico. Una donna che indossa il cuore di un bambino non ha nemmeno osato pensare a un taglio di capelli o una colorazione. Certo, nei tempi antichi non esisteva colorazione chimica per capelli. A est, l'henné veniva attivamente utilizzato per questi scopi, i romani si tingevano i capelli con polline di fiori e le donne inglesi usavano polvere di zolfo e zafferano per ottenere capelli rosso fuoco.

Perché non dovresti tingere i capelli durante la gravidanza: ragioni razionali

Non dovresti essere scettico su questo tabù, perché da un punto di vista medico, tingere i capelli con coloranti troppo “vigorosi” è dannoso non solo per le donne in gravidanza. In alcune pitture permanenti del campione moderno, è presente una parte significativa della tavola periodica. Queste sostanze chimiche possono danneggiare un bambino che si trova comodamente nell'utero e non si aspetta un trucco così sporco da lei. Dopotutto, sostanze chimiche pericolose entrano nel flusso sanguigno attraverso il cuoio capelluto e si stanno diffondendo rapidamente in tutto il corpo. Se la vernice contiene le seguenti sostanze, è meglio rifiutarne l'uso

  • Nitrito di idrogeno (ammoniaca): può causare vomito, nausea, mal di testa cronico.
  • Sony Yun (perossido di idrogeno) - il perossido spesso causa manifestazioni allergiche acute, ustioni.
  • Resorcinolo: riduce le proprietà protettive del corpo, colpisce la mucosa della gola e degli occhi, provoca tosse, eruzione cutanea.
  • Il PPD (paraphenylenediamine) è un additivo che è spesso un componente aggiuntivo nelle tinture per capelli a base di henné (dovresti stare estremamente attento!). Questa sostanza può causare infiammazione rapidamente progressiva..

Queste sostanze sono dannose per qualsiasi donna, anche se non è incinta. Anche se oggi non esiste un divieto ufficialmente fissato sulla colorazione dei capelli durante il periodo del trasporto di un bambino, non vale sicuramente la pena usare vernici chimiche in questo momento. Perfino coppie di ammoniaca e altri coloranti a base chimica entrano rapidamente nei polmoni e da lì si diffondono attraverso il sangue in tutto il corpo.

Colorazione dei capelli nel primo trimestre

Durante questo periodo, nell'utero si forma un organismo di briciole. L'uso di sostanze chimiche nei primi mesi di gravidanza, anche come parte delle tinture per capelli, è fortemente scoraggiato. Ciò può portare a una formazione impropria degli organi del bambino e influire negativamente sulla salute futura. Pertanto, è necessario astenersi dal tingere i capelli nel primo trimestre. Nelle prime fasi (fino a 12 settimane), la vita fetale del bambino passa senza la protezione necessaria, perché la placenta non è ancora stata formata.

Opzioni alternative di tintura per capelli

Ma cosa dovrebbe fare una donna incinta, che vuole rimanere attraente durante questo periodo così importante? Dovrei tingermi i capelli, rischiare la mia salute e il futuro del bambino o sopportare? Devi davvero andare con terribili radici ricresciute e un taglio di capelli incomprensibile? No, non è necessario! Puoi ottenere un taglio di capelli - e questo non è discusso. Tutti i vecchi pregiudizi devono essere dimenticati. E puoi tingere i capelli con delicati coloranti naturali, che non solo non fanno male, ma rendono anche i tuoi capelli ancora più forti e setosi.

I metodi di colorazione dei capelli più popolari e sicuri

1. Pitture semipermanenti senza ammoniaca. Questi prodotti non contengono coloranti dannosi. Anche l'aroma acuto e repellente caratteristico delle normali vernici è assente. Tuttavia, tali prodotti non "trattengono il colore" per molto tempo e vengono rapidamente lavati via..

2. Coloranti organici. Questi fondi sono composti per il 90% da ingredienti naturali. Tuttavia, dovresti essere consapevole che è ancora presente una percentuale minima di ammine. Queste vernici costano un ordine di grandezza più del solito, ma sono un'opzione più sicura per una donna incinta..

3. "Tintura di seta" con l'uso di vernice sicura. Il nome della procedura parla da solo. Vale la pena contattare solo un vero professionista che effettuerà tutte le manipolazioni nel modo più competente possibile. Questo metodo di colorazione può essere utilizzato anche durante l'allattamento..

4. Uso di shampoo tonico o tinta. Tali prodotti non contengono elementi pericolosi nella composizione. Tuttavia, la colorazione dura fino alla prima "procedura del bagno" con un lavaggio della testa con shampoo normale.

5. Macchie di henné. Questo componente naturale non influisce negativamente sul corpo della futura madre. L'henné è stato attivamente utilizzato nell'industria della bellezza per diversi secoli. Come risultato della colorazione, si ottiene una tonalità persistente e bella..

Per ottenere diverse tonalità, è necessario aggiungere i seguenti componenti sicuri all'henné:

  • Basma: ti consente di ottenere un colore di capelli color bronzo. Basta mescolare l'henné con il basma e trattenere i capelli per non più di mezz'ora.
  • I fili rossi sono ottenuti a seguito della "simbiosi" dell'henné e di due cucchiai di caffè macinato.
  • Il cacao in tandem con l'henné dona ai capelli una sfumatura di mogano.
  • Per ottenere un colore dorato più morbido dei capelli, puoi usare un forte decotto di bucce di cipolla. Le foglie di tè ti permetteranno di ottenere una tonalità marrone scuro di stampi. Come base per una tintura naturale, puoi usare noci verdi, lime, cannella.
  • Un forte brodo di camomilla mescolato con l'henné conferisce ai capelli una tonalità dorata brillante.

Suggerimenti per le future mamme

1. Prima di eseguire la procedura di colorazione, è necessario verificare la tolleranza individuale della vernice (anche quando si sceglie un prodotto sicuro). Per fare questo, applica una piccola quantità di colorante sulla curva del gomito e attendi 10-15 minuti. Se non sono seguite reazioni, puoi tranquillamente procedere per ripristinare la bellezza.

2. Non esagerare con la tintura sui capelli!

3. Non sperimentare molto spesso con il tuo aspetto, cambiando il colore dei capelli ogni settimana. È sufficiente rinfrescare l'ombra ogni 4-6 settimane.

4. Non utilizzare vernici permanenti con additivi chimici. Sostituirli con prodotti delicati e biologici.

5. L'applicazione regolare di agenti protettivi e riparatori sui capelli aiuterà a ripristinare la naturale lucentezza dei ricci colorati..

6. Non è consigliabile visitare i saloni di bellezza la sera, quando l'aria è saturata di sostanze chimiche. Se non c'è modo di chiamare un maestro a casa, è meglio visitare un parrucchiere al mattino.

7. Vale la pena considerare i cambiamenti ormonali nel corpo di una donna incinta, perché quelle vernici che in precedenza non causavano assolutamente nessuna reazione, ora, durante la gravidanza, possono causare pericolose manifestazioni allergiche. Si consiglia comunque di consultare il proprio ginecologo sull'opportunità di utilizzare la tintura per capelli durante la gravidanza..

Quali conclusioni si possono trarre

Naturalmente, tingere i capelli o meno durante la gravidanza è un affare di ogni donna. Non esistono consigli inequivocabili su questo argomento. Tutti gli studi relativi alle tinture per capelli non si sono concentrati solo sulle donne in posizione, determinando la sicurezza della procedura per tingere i capelli in tutta l'umanità. I risultati di tali esperimenti non sono stati confortanti, perché gli scienziati hanno dimostrato che le vernici con ammoniaca e altri componenti dannosi possono causare pericolosi processi patologici nel corpo. Pertanto, vale la pena considerare prima di acquistare un colorante così ambiguo.

Il momento d'oro per portare il tuo stesso sangue dovrebbe essere pieno di positivo e bellezza. Affinché la futura mamma rimanga bella, sana e gioiosa, dovrebbe usare preparati biologici sicuri per colorare i ricci. Oppure puoi semplicemente tornare alla tua naturale tonalità di capelli, perché la naturalezza è di moda oggi.

Evidenziare e colorare i capelli durante la gravidanza: i pro e i contro

In contatto con:
Facebook:
Twitter:Segui @Data_Realty
Compagne di classe:

Ogni donna vuole apparire attraente in qualsiasi periodo della sua vita. Questo desiderio è particolarmente acuto durante il portamento di un bambino. Un modo per mantenere ed esagerare la tua bellezza è tingere i capelli durante la gravidanza.

Considera i pro e i contro di tale scelta.

Colorazione dei capelli durante la gravidanza? L'opinione dei dottori

Le principali opinioni dei medici sulla colorazione dei capelli durante un periodo così delicato sono state divise in due categorie: alcuni esperti hanno un giudizio categorico, mentre altri non si preoccupano. Ci sono sostanze nella vernice che possono danneggiare il feto. Questi includono:

  • Resorcinolo (riduce l'immunità, provoca tosse e irritazione delle mucose della bocca e degli occhi)
  • Perossido di idrogeno (spesso provoca allergie e ustioni alla pelle)
  • Ammoniaca (provoca mal di testa e nausea)
  • Paraphenylenediamine (può essere una fonte di varie infiammazioni)

Ma il fatto che non siano ancora stati condotti studi non può essere ignorato. Pertanto, non esistono prove documentali del danno di questa procedura. La seconda metà dei medici afferma che durante il contatto con vernice e cuoio capelluto, la quantità minima di sostanze non utili entra nel sangue, il che non può danneggiare il bambino.

Ma in ogni caso, se una donna incinta vuole cambiare il colore dei suoi capelli, dovrebbe sapere che:

  • L'inalazione di odori durante la pittura può avere un effetto molto negativo sulla sua salute.
  • A causa di cambiamenti ormonali, il colore risultante potrebbe non apparire come previsto
  • Il corpo in gravidanza è molto sensibile agli agenti aggressivi, che possono portare a allergie estreme che minacciano la salute del bambino e della madre

È possibile tingere i capelli durante la gravidanza? L'opinione delle donne

La stragrande maggioranza delle donne che avevano un grande desiderio di cambiare il colore dei capelli durante la gravidanza lo ha fatto con profonda fiducia. Coloro che hanno iniziato a pensare all'effetto di questa procedura hanno scelto tipi delicati di vernice. Una futura madre comprensiva che si prende cura delle sue condizioni e della salute del suo bambino sarà sicura di consultare un medico, prestare attenzione al suo benessere e alle caratteristiche del corpo, studiare le istruzioni sulla confezione di vernice e ventilare attentamente la stanza, se decide su questo processo.

È possibile evidenziare i capelli durante la gravidanza?

L'evidenziazione è considerata una procedura più facilitata rispetto alla colorazione completa dei capelli. Ha diversi vantaggi:

  • Preservare la naturalezza dei capelli
  • Tradizione di acconciature di volume extra e vivacità
  • Ringiovanimento del viso
  • La vernice copre solo i capelli, non interagisce con la pelle
  • Rara correzione dell'acconciatura

Ma evidenziare durante la gravidanza ha diversi svantaggi:

  • La presenza di ammoniaca nella vernice;
  • Possibile deterioramento della donna incinta a causa dell'inalazione di odori pungenti;
  • L'eventuale ricevuta non è l'ombra prevista;
  • Opzione per ottenere fili colorati sciatti.

Pertanto, se si è evidenziati in un periodo così delicato, dipende più dalla tua decisione personale e dalla prontezza per un risultato inaspettato.

È possibile schiarire i capelli durante la gravidanza?

Le precauzioni durante la pianificazione della schiaritura dei capelli sono le stesse della pianificazione della tintura ordinaria. La principale paura delle donne in gravidanza durante il chiarimento è la reazione imprevedibile del loro corpo alla sostanza. Pertanto, vale la pena dare la preferenza ai balsami coloranti naturali, che aiuteranno a mantenere i capelli in condizioni eccellenti e non causeranno danni.

È possibile tingere i capelli all'henné durante la gravidanza??

L'henné è una vernice naturale che ci viene fornita dalla natura stessa. Senza problemi, può essere applicato ai riccioli durante la gravidanza. Oltre all'ombra vellutata, coloro che si sono tinti i capelli con l'henné hanno notato che i capelli sono diventati più forti, più sani e setosi. La procedura di colorazione con l'henné non danneggia la futura mamma e il suo bambino. Il colore dei capelli apparirà il più desiderabile possibile, a partire dai toni chiari e terminando con il buio saturo.

In quale periodo di gravidanza puoi tingere i capelli?

E medici e parrucchieri sostengono che la tintura dei capelli durante la gravidanza è dopo il primo trimestre. Durante questo periodo, tutti i sistemi e gli organi hanno iniziato a formarsi nel feto e il processo ormonale è stato stabilito nella donna stessa. Dopo la dodicesima settimana, è più facile prevenire possibili rischi e il risultato è più coerente con l'opzione prevista. Questi sono i motivi principali per cui non puoi tingere i capelli durante la gravidanza nei primi 3 mesi di gravidanza.

Quando posso tingere i capelli dopo il parto?

Prima di tutto, influenza se una donna sta allattando o meno. In caso contrario, la colorazione dei capelli viene eseguita immediatamente, poiché tutti gli ormoni postpartum tornano alla normalità..

Se l'allattamento è fatto, allora dovresti dare la preferenza ai colori più naturali o applicare balsami, henné o basma colorati.

Puoi anche fare riflessi quando la pelle non è tinta. Prima di tutto, non dovresti perdere di vista la possibile ingestione di sostanze nel latte materno della madre e quindi decidere se è dannoso eseguire il tipo di colorazione selezionato o, forse, rimandarlo per un'altra volta.

Che tintura per tingere i capelli durante la gravidanza?

Puoi prima provare a ottenere il tono di capelli desiderato usando coloranti naturali. Se questa opzione non ti soddisfa, scegli l'opzione migliore tra le vernici chimiche. Leggi la composizione specificata e in particolare la data di scadenza. Cerca online le recensioni dei produttori selezionati. Si noti che la tintura per capelli durante la gravidanza non deve contenere ammoniaca, perossido di idrogeno, diidrossibenzene, aminofenolo. La procedura viene eseguita al meglio in cabina da un artigiano esperto che dipingerà rapidamente. Se decidi di farlo da solo, assicurati di seguire le istruzioni e arieggiare la stanza il più spesso possibile.


Pertanto, ogni donna incinta decide autonomamente se i suoi capelli possono essere tinti o meno. Prima di tutto, dovresti prestare attenzione ai coloranti naturali al fine di massimizzare la neutralizzazione del processo di verniciatura. Se ciò non è possibile, analizza il mercato del marchio esistente e scegli l'opzione più parsimoniosa. Le tecnologie del nostro tempo consentono a una donna di apparire al meglio in qualsiasi condizione. Ma tali incantevoli 9 mesi apportano alcune modifiche al processo di formazione di un aspetto ideale. Pertanto, non pensare che la gravidanza non consenta a una donna di prendersi cura di se stessa.

Up