logo

forse solo se è preso CORRETTAMENTE
come l'hai bevuto esattamente? da quale giorno e in quale quantità? In genere è più efficace non berlo, ma inserirlo vaginalmente.

Se assunto correttamente, allora puoi prenderlo per molto tempo, è l'ormone Progesterone, che aiuterà a mantenere l'insorgenza di B. proprio nel ciclo in cui lo prendi. Sulle tracce cicli la sua influenza non si estende.

Grazie per la risposta dettagliata
Ho preso 1 TB. di notte (contemporaneamente) dal 17 al 25 ° giorno..

Perché è vagamente più efficace?

sì, continuate così. aspetterete a lungo.

Hai O. quando? Fino al 17d ?! NON iniziare a prendere Progesterone PRIMA dell'inizio di O.

Ulteriore. Il tuo livello di progesterone è normale a 7DPO ?! In caso contrario, la cancellazione dell'utrica a 25 g può provocare la rottura di una possibile gravidanza.

A proposito della ricezione vaginale hai già risposto.

Daza Utrika è minimo per te, se ci sono problemi con il livello di progesterone, allora questo non sarà abbastanza. Se il Pr. OK allora Utrik non è la tua salvezza.

Di solito ho un ovulka il 13-14 ° giorno, lo misuro, quindi non dovresti berlo la mattina prima di O. Lo so..

> Il tuo livello di progesterone è normale a 7DPO?!
ma per favore chiarisci questo!

la mia ecografia ha mostrato uno strato insufficiente di endometrio per la fase del ciclo, quelli dell'insufficienza della fase luteale.. In modo che non si possa cancellare l'anatra nel caso B, lo so. Ma il mio periodo è arrivato, quindi ho cancellato..

like_rainbow _ ha scritto:
> Il tuo livello di progesterone è normale a 7DPO?!
ma per favore chiarisci questo!

E cosa non ti è chiaramente chiaro nella domanda? Quale delle parole è imbarazzante? (Voglio dire che non so come Falena, ma trovo difficile "chiarire" qui)

bassotti influenza la struttura dell'endometrio e non il suo spessore. Se hai un endometrio mediante ultrasuoni del malvato, allora dovresti controllare gli Estrageni, danno spessore e i Progesteroni cambiano l'endica già spessa nella struttura.

7 ° giorno Dopo l'ovulazione (DPO) - questo è un giorno approssimativo in cui il livello di progesterone raggiunge il valore massimo ottimale, quindi se B. è arrivato, inizia a crescere ancora di più, altrimenti diminuisce. È in questo giorno che controllano la sufficienza / insufficienza del livello di questo ormone nel corpo in questo particolare ciclo.

qui dannazione ((cosa devo fare ora. 7 DPO ho già superato pnd.. E come controllare gli estrogeni / progesterone??

grazie mille, falena, non so cosa farei senza di te..

hmm, ma cosa succede se M si infila dentro? ancora non annullare? Sto iniziando solo a 17 dts, quindi più 14 giorni, è già in potenziale M..

Mi dispiace se porto la spazzatura completa)))

Gli estrogeni controllano la traccia. donare sangue all'ormone estradiolo per 3-5 ore.

Controllare il progesterone 6-7 giorni dopo O., anche donare il sangue. Solo non prendere Utrik in quel ciclo per capire quale livello del proprio ormone Progesterone e non sullo sfondo delle compresse.

no, niente cazzate, va tutto bene.

Inizia a prendere Utrik sul sentiero. il giorno dopo O. e non alle 17 Se M. ha fatto irruzione prima, beh, quindi annulla.

Non mi piace, dovresti essere lieto di dare all'autore suggerimenti di alfabetizzazione, almeno dal punto di vista dell'ortografia, in modo da poter guardare nel motore di ricerca. e vieni in laboratorio senza vergogna, e non con il requisito di analisi per "estrogeni"))))))))))))

Va molto meglio.

PS: ecco qualcosa di vago dubbio che mi tormenta che "un anonimo letterato" non è affatto un complimento.

sai, per molti anni, l'alfabetizzazione in medicina ha messo un sacco di diagnosi e ha promesso montagne di test a strisce - il risultato è zero, mentre io stesso non mi sono impegnato a studiare le informazioni. L'autore non è venuto nell'ambulatorio medico, ma nel forum, se si desidera la bullonologia. Se posso aiutare le informazioni, le condivido e non ho il tempo di controllare gli errori di ortografia, ci sono cose più importanti da fare. E cercare errori nei messaggi non indirizzati a te è ridicolo per me. Allora forse non sei affatto su questo forum.

Ancora una volta, la personalità grigia si fa fariseo.

"FINO A quando lei stessa ha intrapreso lo studio delle informazioni." Quindi l'hanno presa male, dal momento che non hanno nemmeno scoperto cose elementari.
"Non ho tempo per controllare gli errori di ortografia." questo mi ha sempre deliziato, come se non seguissi l'ortografia qui, sto parlando qui. Una persona CONOSCE ciò che è scritto o NON CONOSCE. Gli errori di ortografia non dipendono dal tempo e dal controllo. Se NON SAPETE che questo è sbagliato, almeno in qualche modo controllate.

E dimmi, per favore, perché sei così interessato al mio soprannome? È qualcosa che cambierà nella nostra conversazione? E se lo fa, allora perché? Ai soprannomi familiari, sei più fedele, come parlare ancora con loro? Sono più che sicuro, comunque, che diresti semplicemente "grazie" al mio vero soprannome e che finirebbe la discussione. In questo senso, a proposito, l'anonimato è estremamente utile: con molte persone, ho smesso di comunicare nella realtà virtuale e persino nella vita reale, parlando con loro in modo anonimo e non da un vecchio soprannome di un amico. è uscito. Questo è davvero divertente. e disgustoso.

hmm.. diritti di falena: lei fornisce consigli sensati, ma finora non è stato ricevuto nulla di sensato da te, ad eccezione della lezione di lingua russa.. potresti aver sbagliato il forum? qualcosa come "ortografia e punteggiatura" ti farebbe comodo. A proposito, non dimenticare di registrarti, altrimenti le persone anonime non sono consentite ovunque.

e i motori di ricerca ora alfabetizzati se ne sono andati: essi stessi governano un errore minore. ma i suggerimenti per ordinare il principio del sensibile / stupido non hanno ancora imparato..

La minaccia prevede già che ora anche tu schiaffeggi un paio di me per il fatto che ho scritto tutte le parole con una piccola lettera)))))

Stiamo pianificando un bambino. Come prendere Utrozhestan per rimanere incinta?


Il ciclo mestruale di una donna è oggettivamente suddiviso in due fasi. L'ormone estrogeno predomina nella prima fase e il progesterone nella seconda. È il progesterone che è responsabile dell'inizio e del decorso positivo della gravidanza:

  • Prepara lo strato mucoso dell'utero per il successivo impianto di un uovo fecondato;
  • Riduce l'attività dello strato muscolare dell'utero, proteggendo il feto;
  • Ha un effetto positivo sul sistema nervoso della gestante;
  • Prepara il corpo al parto e all'allattamento.

Informazioni generali sul farmaco

Utrozhestan è un farmaco ormonale sintetizzato da materiali vegetali. Lo rilasciano sotto forma di capsule e candele. Una capsula (a seconda del dosaggio dichiarato) può contenere 100 o 200 mg di progesterone naturale micronizzato. Lo strumento non rappresenta un pericolo per gli organismi delle donne e del feto, poiché non influisce negativamente sugli ormoni, ma, al contrario, aumenta il loro livello. Perché è prescritto??

Quando si pianifica una gravidanza, il compito di Utrozhestan è di stimolare la produzione di progesterone da parte delle ghiandole surrenali e di alcune parti del cervello. Il farmaco ha un effetto benefico sul processo ovulatorio, aumentando la sua efficacia e contribuendo al concepimento di successo.

La missione più importante di Utrozhestan è aiutare il sistema riproduttivo nel concepimento e nel mantenimento della gravidanza. Se la donna è già incinta, il prodotto aiuta la placenta a produrre un ormone importante. A causa del prevalente contenuto di progesterone in esso, il farmaco ha un effetto significativo sui seguenti processi:

  • attiva la crescita dell'endometrio, aiutando l'embrione ad attaccarsi saldamente alle pareti dell'utero;
  • riduce l'intensità delle contrazioni uterine, rilassa il suo sistema muscolare, fornendo una fissazione affidabile dell'embrione;
  • prepara il sistema riproduttivo di una donna per la gravidanza;
  • lancia un meccanismo per preparare ghiandole mammarie per l'allattamento.

Proprietà utili del lavoro farmacologico in cui vi sono violazioni nel funzionamento del sistema endocrino. Una donna che non ha tali problemi non dovrebbe assumere Utrozhestan. I principi attivi del farmaco possono danneggiare il corpo di una donna che già affronta con successo la produzione di progesterone. Come qualsiasi altro agente ormonale, Utrozhestan non viene utilizzato in modo indipendente, la necessità per la sua nomina è determinata dal medico.

Chi è mostrato utrozhestan

Il progesterone - l'ormone della gravidanza - è coinvolto in un processo così importante come la preparazione dell'utero per il fissaggio dell'uovo fetale. Aiuta l'uovo fetale a rimanere sulla parete dell'utero e, se non è abbastanza, può verificarsi un fallimento della gravidanza, che una donna potrebbe anche non indovinare.

Il farmaco è disponibile sotto forma di confetti e supposte, e in quale forma e come assumere il farmaco dovrebbe essere determinato anche dal medico curante.

Alle donne viene mostrato il farmaco in caso di carenza di progesterone.

Si manifesta in diversi casi:

  • irregolarità mestruali (malfunzionamento, mestruazioni ritardate, ciclo abbreviato o prolungato);
  • infertilità;
  • bassa temperatura corporea dopo l'ovulazione.

Utrozhestan è anche prescritto per la prevenzione dell'endometriosi all'inizio della gravidanza per prevenire l'aborto.

Molto spesso Utrozhestan viene prescritto prima della procedura di fecondazione in vitro. Aiuta l'embrione a ottenere un migliore punto d'appoggio nell'utero e aumenta significativamente le possibilità di sviluppare una gravidanza "sana" dopo la fecondazione in vitro.

Indicazioni per l'uso di Utrozhestan

La domanda sulla necessità di utilizzare Utrozhestan è decisa da uno specialista. Di norma, la necessità del farmaco si verifica con problemi di concepimento. Le seguenti diagnosi possono essere la ragione per l'uso orale del farmaco:

  • infertilità endocrina;
  • la presenza di sindrome da tensione premestruale;
  • dismenorrea;
  • deficit acuto di progesterone;
  • mastopatia fibrocistica;
  • terapia ormonale (il progesterone deve essere combinato con estrogeni).

L'uso intravaginale del farmaco è giustificato nei casi in cui è richiesta una consegna rapida delle sue sostanze attive agli organi riproduttivi di una donna. L'elenco delle indicazioni comprende:

  • rischio di aborto;
  • attività preparatorie prima della fecondazione in vitro;
  • menopausa precoce;
  • la minaccia di aborto spontaneo con deficit di progesterone;
  • endometriosi;
  • per prevenire la formazione di fibromi;
  • post menopausa
  • infertilità endocrina.

Gravidanza con Utrozhestan

Utrozhestan non è pericoloso per il corpo femminile, poiché non sostituisce gli ormoni nativi, ma viene aggiunto a loro. Tuttavia, non è stato sufficientemente studiato e appartiene quindi ai farmaci del gruppo B. Durante la gravidanza, il farmaco viene prescritto in caso di mancanza dell'ormone progesterone, che crea un ambiente confortevole per lo sviluppo di un uovo fecondato. Con la minaccia di aborto spontaneo sotto l'influenza del farmaco, la contrattilità dei muscoli dell'utero e delle tube di Falloppio diminuisce.

Il medico può prescrivere Utrozhestan con altri farmaci:

  • farmaci antiipertensivi;
  • immunosoppressori;
  • antispastici.

Istruzioni per l'uso durante la pianificazione della gravidanza

Perché viene prescritto Utrozhestan quando si pianifica una gravidanza? Il processo di concepimento inizia con la fecondazione dell'uovo con uno sperma. Nella seconda fase del ciclo mensile, il corpo luteo, situato nell'utero, procede all'aumento della produzione di progesterone. Se si osserva un malfunzionamento del corpo luteo, si verifica una carenza ormonale e non si verifica una gravidanza. L'irregolarità delle mestruazioni testimonia malfunzionamenti nel sistema riproduttivo a causa dell'inferiorità della seconda fase del ciclo.

Per ripristinare e supportare le funzioni degli organi genitali quando si pianifica una futura gravidanza, si raccomanda di assumere Utrozhestan con altri farmaci ormonali. La durata della terapia e la scelta della forma di dosaggio del farmaco sono determinate da singoli indicatori. Se si è verificata una gravidanza a seguito dell'assunzione del farmaco, il corso del trattamento dura fino a 2 trimestri.

Il dosaggio giornaliero di fondi per reintegrare il livello di ormone carente è di 200-300 mg con una doppia dose al giorno. In assenza di ormone, si consiglia di utilizzare il farmaco sotto forma di supposte.

Da che giorno viene prescritto il farmaco? Il regime di trattamento durante la pianificazione è simile al seguente:

  • da 13 a 15 giorni del ciclo, vengono assunti 100 mg di Utrozhestan al giorno;
  • dal 16 al 25 anni - bere 200 mg due volte;
  • dal 26 ° giorno, la dose del farmaco inizia ad aumentare di 100 mg al giorno in modo che entro la fine della settimana sia di 800 mg; la reception è divisa in tre volte e continua ad accendere candele per 2 mesi, quindi il dosaggio viene ridotto.

Se la carenza di progesterone viene rilevata già durante la gravidanza, Utrozhestan viene utilizzato sotto forma di supposte e viene utilizzato due volte al giorno in modo che la norma giornaliera sia 200-400 mg (a seconda della gravità della carenza) (per maggiori dettagli, vedere: perché Utrozhestan è prescritto durante la gravidanza?. Per ottenere l'effetto terapeutico necessario, il medicinale deve essere ingerito quotidianamente per 1 e 2 trimestri. Il trattamento in questo caso è finalizzato al mantenimento della gravidanza..

Utrozhestan - compensatore del progesterone

Spesso, a causa della mancanza di progesterone, una donna non può rimanere incinta a lungo. Per risolvere questi problemi ormonali, esiste un farmaco Utrozhestan. È usato per la terapia correttiva per la carenza di progesterone endogeno..

L'assunzione di Utrozhestan per via orale è prescritta nei seguenti casi:

  • Infertilità dovuta a insufficienza del corpo luteo;
  • Anovulazione e altri disturbi dell'ovulazione;
  • Sindrome premestruale;
  • Iperplasia endometriale;
  • Mastopatia fibrosa cistica.

In combinazione con farmaci estrogeni è prescritto sotto forma di terapia ormonale sostitutiva per la menopausa.

Inoltre, quando si pianifica una gravidanza, Utrozhestan può essere prescritto per via intravaginale, ma solo dopo uno studio di laboratorio speciale. Viene eseguito nella seconda fase del ciclo. Se il livello di progesterone nel sangue si abbassa, le possibilità di concepimento si riducono. Utrozhestan aiuterà a reintegrare la quantità richiesta di progesterone e rimanere incinta, ma dovrebbe essere preso solo con il permesso del medico in modo che non ci siano complicazioni.

Il ricevimento di Utrozhestan durante la pianificazione della gravidanza non provoca gonfiore, aumento di peso e ipertensione.

Effetti collaterali e controindicazioni

Molti pazienti che desiderano rimanere incinta e prendere Utrozhestan lamentano costante sonnolenza e vertigini. Una reazione simile del corpo è indicata nelle istruzioni per il farmaco. Per ridurre il disagio, puoi provare a prendere il farmaco non in capsule, ma usa candele. In rari casi, i pazienti hanno notato fattori come perdite di sangue tra le mestruazioni.

Compilando un elenco di controindicazioni, i produttori si basavano sui risultati dell'uso sperimentale del farmaco e sulle conclusioni pratiche dei medici. Comprendeva:

  • vene varicose e tromboflebite (le capsule non devono essere assunte);
  • malattia del fegato (è consentito solo l'uso intravaginale);
  • una tendenza alle allergie ai componenti del farmaco;
  • la presenza di porfiria;
  • oncologia degli organi riproduttivi;
  • aborto incompleto;
  • sanguinamento vaginale con una causa inspiegabile.

In alcune malattie, l'assunzione di Utrozhestan richiede cautela da parte del paziente e una costante supervisione medica. Se tra le diagnosi di una donna ci sono malattie come diabete mellito, epilessia, insufficienza epatica cronica, problemi cardiaci e asma bronchiale, cercando di rimanere incinta, deve monitorare la risposta del corpo all'assunzione di un agente ormonale.

Effetti collaterali

Utrozhestan può avere i seguenti effetti indesiderati:

  • sonnolenza;
  • Vertigini
  • sanguinamento nel mezzo del ciclo;
  • allergie, eruzioni cutanee;
  • disturbi gastrointestinali;
  • diminuzione della libido;
  • la perdita di capelli;
  • aumento della vegetazione sul corpo;
  • trombosi.

Utrozhestan può provocare gravi patologie vascolari nelle donne che sono inclini a tali malattie. Pertanto, se il paziente ha vene varicose, flebite, trombosi è possibile, dovresti assolutamente dirlo al tuo medico. Prendere Utrozhestan in questo caso è in pericolo di vita.

Se una donna è ferita o ha subito un intervento chirurgico, a seguito del quale è costretta a rimanere ferma, aumenta la probabilità di trombosi. In questo momento, il farmaco deve essere annullato. Se compaiono segni come dolore agli arti, crampi, pallore della pelle, dolore toracico, forte mal di testa, è necessario interrompere l'assunzione di Utrozhestan e consultare un medico il prima possibile.

Va notato che gli effetti collaterali durante l'assunzione di Utrozhestan sono piuttosto rari se una donna prende il farmaco come prescritto da un medico e in assenza di controindicazioni. Rimanere incinta in Utrozhestan non è così facile, quindi non essere arrabbiato se il farmaco non ha aiutato nel primo ciclo. Si raccomanda di sottoporsi a terapia e di credere che presto sarai in grado di rimanere incinta e dare alla luce un bambino sano.
Condividi questo:

Ritiro di droga

Nel caso in cui una donna pianificasse una gravidanza e, secondo la sua testimonianza, fu prescritta Utrozhestan, ma non si verificò il concepimento, il ritiro della droga viene effettuato secondo un certo schema. Di norma, la terapia viene interrotta prima dell'inizio delle mestruazioni. Per chiarire la situazione, una donna può verificare la presenza o l'assenza di gravidanza con un test ultrasensibile o passare l'urina per l'analisi dell'hCG.

Va notato che dopo la cancellazione di Utrozhestan, il paziente inizia le mestruazioni a causa del concepimento non realizzato. Se, entro 10 giorni dall'interruzione del farmaco, i periodi non sono arrivati, è necessario ripetere il test e visitare un medico. Rifiuto della terapia nel mezzo della gravidanza, quando non c'è pericolo di interruzione e il feto si sviluppa normalmente, si presume una graduale interruzione del farmaco riducendo il suo dosaggio.

Ad oggi, Utrozhestan è il farmaco che riceve le recensioni più positive da coloro che lo hanno preso. Il suo principale vantaggio è che è fatto con materie prime naturali, il che significa che è il meno sicuro per il corpo femminile. L'uso del farmaco, come dimostra la pratica ginecologica, riduce significativamente la percentuale di pazienti con gravidanza interrotta nel 1-2 trimestre e li aiuta a diventare madri con successo.

Condividi con gli altri!

Stiamo pianificando un bambino. Come prendere Utrozhestan per rimanere incinta?

Il ciclo mestruale di una donna è oggettivamente suddiviso in due fasi. L'ormone estrogeno predomina nella prima fase e il progesterone nella seconda. È il progesterone che è responsabile dell'inizio e del decorso positivo della gravidanza:

  • Prepara lo strato mucoso dell'utero per il successivo impianto di un uovo fecondato;
  • Riduce l'attività dello strato muscolare dell'utero, proteggendo il feto;
  • Ha un effetto positivo sul sistema nervoso della gestante;
  • Prepara il corpo al parto e all'allattamento.

Utrozhestan o Duphaston?

Oggi, rimane la domanda su quale sia più efficace: Utrozhestan o Dufaston? Rispondere in modo inequivocabile a questa domanda non funzionerà. I farmaci presentati si riferiscono ai preparati di progesterone e hanno lo stesso effetto. Ognuno di essi ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma la loro efficacia non è sostanzialmente diversa.

I principali vantaggi di Duphaston includono l'assenza di sintomi collaterali come sonnolenza e letargia. Ma Utrozhestan ha un vantaggio più evidente: questa è la possibilità di utilizzare non solo capsule, ma anche candele.

Utrozhestan prescritto dal medico nel dosaggio richiesto in base alle indicazioni e alle condizioni del paziente, dà un rapido effetto positivo senza effetti collaterali.

Come inserire con IVF

Prima di somministrare il farmaco, è necessario leggere le istruzioni su come farlo correttamente.

Una donna deve eseguire tali azioni:

  1. Lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone..
  2. Preparare la capsula rimuovendola dal blister.
  3. Sdraiati e rilassati.
  4. Piega le ginocchia.
  5. Solleva il bacino (puoi mettere un cuscino).
  6. Spingi la capsula nella vagina con il dito medio fino a quando la sua lunghezza lo consente.
  7. Resta sdraiato per diversi minuti.

Probabilmente sarai interessato a leggere come viene effettuato il trasferimento di embrioni durante la fecondazione in vitro, nonché quali sono gli scarichi dopo questa procedura..

Puoi anche inserire le capsule in posizione seduta e in piedi. Per comodità, è possibile utilizzare l'applicatore. Per evitare lesioni alla vagina, è necessario tagliare e limare bene le unghie.


Dopo la somministrazione della capsula, è consentita la secrezione vaginale di colore giallo e bianco, quindi è consigliabile proteggere la biancheria intima con cuscinetti quotidiani.

Ragazze che hanno assunto UTROZHESTAN per la pianificazione della gravidanza?

peso 40 kg))))
apparentemente era necessario)

il primo mese ho visto guarire dyuf ma da uno zhor selvaggio, in generale ho sentito molti effetti collaterali su me stesso, sbalzi d'umore, zhor, nausea e non sarai in grado di fare nulla al riguardo. nel secondo mese ho deciso di provare Utrik, è molto meglio del Duf, ne ho perso peso, il risultato dopo aver preso l'iperplasia endometriale di 3 mesi prescritta, beh, hanno trovato un polipo nell'utero e nelle cisti, inviato per un intervento chirurgico, sono andato a sud, nessuno dei due è venuto, forse è speciale un tale uzista ora non era noto.

Hai dato ormoni? forse hai abbastanza progesterone e quindi ha senso prenderlo? quando la ricchezza è sicuramente un'altra conversazione, ma è un grosso errore bere ormoni, non capisco bene nemmeno per la pianificazione, voglio rimanere incinta e bere contraccettivi. E non è noto come influiscano sulla salute

Annulla l'aborto durante la gravidanza dopo l'eco

Offriamo un articolo sull'argomento: "L'abolizione della gravidanza durante la gravidanza dopo l'eco" con una descrizione completa da professionisti per le persone.

Utrozhestan: quale settimana di gravidanza prendere

Come funziona Utrozhestan durante la gravidanza

Dopo la gravidanza, il farmaco promuove la transizione dello strato endometriale dell'utero in uno stato speciale, che garantisce il normale sviluppo dell'embrione fino alla formazione della placenta.

In un secondo momento, il progesterone elimina il tono uterino, che consente di mantenere la gravidanza.

Indicazioni per l'uso

Non tutti sanno perché viene prescritta la terapia con progesterone. Utrozhestan può essere raccomandato alle donne per prevenire l'aborto spontaneo se è a rischio di aborto spontaneo o ha un basso progesterone nel sangue.

A rischio, una donna viene introdotta se:

  • Una storia di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza, provocato da carenza di gestagen
  • Procedure di fecondazione in vitro (con fecondazione in vitro)
  • Ricevimento di Utrozhestan o Dufaston in fase di pianificazione
  • Nascita pretermine nel secondo trimestre
  • Diagnosi di accorciamento cervicale dopo che una donna è rimasta incinta.

Come esattamente prendere Utrozhestan durante la gravidanza deve essere verificato con un ginecologo, se necessario, ti dirà perché è necessario il supporto ormonale e per quanto tempo durerà.

Capsula orale

Al fine di prevenire l'aborto, bevono capsule ormonali in un dosaggio di 100-200 mg due volte al giorno per 1 trimestre. Se viene tirato l'addome inferiore, è possibile prolungare il trattamento prescritto. Non tutte le donne sanno quante capsule saranno necessarie prima di quante settimane. Di solito annullare il farmaco inizia non prima di 23-28 settimane.

Se esiste il rischio di parto prematuro, una donna dovrebbe bere una preparazione a base di progesterone ogni 6-8 ore in un dosaggio di 400 mg fino a quando l'addome inferiore smette di tirare e scompaiono i rimanenti sintomi del tono uterino.

Dopo aver eliminato i sintomi patologici della gravidanza, l'assunzione di progesterone non viene annullata. È necessario che una donna beva 200 mg di progesterone in capsule tre volte al giorno. Il trattamento con Utrozhestan continua fino alla 36a settimana di gravidanza.

Se la donna incinta ha perso l'assunzione di Utrozhestan, sarà necessario bere la dose dimenticata il prima possibile. In futuro, è necessario seguire il programma prescritto dal medico e non perdere il tempo di assumere capsule ormonali.

Uso intravaginale

In caso di minaccia di interruzione della gravidanza e per prevenire un aborto spontaneo con mancanza di progesterone naturale, sarà necessario posizionare le capsule nella vagina alla dose di 100-200 mg due volte al giorno (l'intervallo raccomandato tra la somministrazione del farmaco è di 12 ore). È necessario che la donna abbia inserito la capsula il più profondamente possibile nella vagina. Assegna Utrozhestan a 2 trimestri di gravidanza. In alcuni casi, si consiglia di annullare il farmaco fino a 34 settimane.

L'uso del farmaco Utrozhestan dopo IVF è determinato individualmente. La somministrazione intravaginale di capsule è prescritta dal momento dell'iniezione di HCG fino alla fine del 2o trimestre. Il dosaggio più alto del farmaco è di 600 mg, è diviso in tre applicazioni. L'abolizione di Utrozhestan dovrebbe avvenire gradualmente.

Funzioni di cancellazione

Se una donna prende il farmaco durante il 1o e il 2o trimestre di gravidanza, la sua abolizione non dovrebbe essere brusca. Ad esempio, se una donna beve 200 mg di progesterone al giorno, quindi per 5 giorni. il dosaggio deve essere ridotto della metà e nei prossimi 5 giorni. annullare completamente. Pertanto, si raccomanda di iniziare a ridurre la dose di Utrozhestan a 30 settimane di gestazione. Sarà possibile completare la terapia ormonale a circa 31 o 32 settimane.

Dopo l'interruzione dell'agente ormonale, possono comparire lievi sanguinamenti, che non sono patologie, che dovrebbero arrestarsi completamente entro pochi giorni.

Per un periodo di 35-37 settimane, è necessario sottoporsi a un esame ecografico per valutare il corso della gravidanza e determinare la lunghezza della cervice.

Controindicazioni

Non dovresti iniziare la terapia ormonale in caso di:

  • Sensibilità eccessiva ai componenti di Utrozhestan
  • Gravi violazioni da parte del CCC
  • La tendenza alla trombosi e con lo sviluppo di tromboflebia in precedenza
  • Diagnosi di aborto incompleto
  • Processi oncologici nella ghiandola mammaria e negli organi genitali interni
  • porfiria
  • Scoperta di sanguinamento di origine sconosciuta.

Con estrema cautela, Utrozhestan sarà prescritto in presenza di insufficienza renale e compromissione della funzionalità epatica. È importante valutare i rischi probabili e i benefici attesi del trattamento. Durante la terapia ormonale, sarà necessario monitorare i principali indicatori del sangue.

Perché è impossibile annullare bruscamente il trattamento con Utrozhestan mentre si trasporta un bambino

Di solito, se esiste una minaccia per la gravidanza, il medico prescrive Utrozhestan a lungo e in grandi dosi. Quando scompaiono sintomi spiacevoli e nulla minaccia il feto, è possibile interrompere il trattamento con Progesterone.

Tuttavia, le raccomandazioni del medico devono essere seguite rigorosamente e rigorosamente: devono essere osservati lo schema e la sequenza di sospensione di Utrozhestan sullo sfondo della gravidanza continuata. È molto importante fare tutto nel modo giusto, sia in relazione alla dose del medicinale, sia nel rispetto dell'età gestazionale.

Perché viene prescritto il farmaco?

Il motivo principale per l'utilizzo di Utrozhestan durante la gestazione è la conservazione della vita dell'embrione e del feto. In qualsiasi periodo di gestazione, potrebbe esserci una minaccia di interruzione tempestiva della gravidanza, pertanto, a seconda dei motivi, Utrozhestan sarà necessario nei seguenti casi:

  • preservare l'embrione concepito in vitro dopo una procedura di fecondazione in vitro;
  • nelle prime settimane di gravidanza con un alto rischio di gravidanza morta;
  • con grave insufficienza del corpo luteo;
  • in presenza in passato di un gran numero di aborti artificiali o spontanei;
  • se si è verificata una gravidanza dopo un trattamento prolungato di infertilità;
  • con la comparsa di sintomi di un aborto minacciato;
  • con accorciamento della cervice, rilevata dagli ultrasuoni;
  • sullo sfondo della minaccia della nascita pretermine.

A seconda dei fattori causali, il medico utilizzerà diverse dosi del farmaco - dal minimo preventivo al grande terapeutico. Questo è l'indubbio vantaggio del farmaco: in ogni caso, puoi variare la dose.

Quale può essere la dose massima

Utrozhestan è prodotto in capsule contenenti 100 e 200 mg del principio attivo - Progesterone naturale. È ottimale applicare il medicinale localmente introducendo capsule nella vagina. Ciò consente di utilizzare efficacemente il dosaggio massimo, poiché non vi è alcun effetto negativo del tratto digestivo sul farmaco.

Tavolo. Opzioni per dosi di Utrozhestan

Dose di Utrozhestan
100 mg
800 mg
600 mg
200 mg

Ai primi sintomi di un aborto minaccioso, il medico prescriverà il dosaggio massimo per diversi giorni. Dalla cessazione del dolore e dello spotting, è possibile annullare gradualmente il farmaco, riducendo il dosaggio a medio e minimo.

La condizione principale è fare tutto come il medico firma. È severamente controindicato interrompere bruscamente l'uso di Utrozhestan se esiste una minaccia di aborto spontaneo, poiché ciò provocherà il ritorno di sintomi pericolosi.

Quanto tempo posso impiegare

Può essere usato durante la gravidanza, ad eccezione degli ultimi mesi. Dopo un periodo di 34 settimane, il trattamento con Progesterone deve essere generalmente interrotto, ma ciò deve essere fatto con attenzione, riducendo gradualmente la dose del farmaco nell'arco di diverse settimane.

La sicurezza di Utrozhestan è spiegata dal fatto che il farmaco è assolutamente simile al progesterone naturale, che viene prodotto nel corpo femminile. Nella medicina mondiale, compresse e capsule con analoghi del progesterone naturale sono state utilizzate per più di 50 anni e durante questo periodo non sono stati identificati casi di effetti dannosi sul feto.

Molto spesso Utrozhestan viene applicato nei seguenti termini:

  • nelle prime fasi per preservare il feto;
  • in 1 trimestre per prevenire l'aborto minaccioso;
  • nel 2 ° e 3 ° trimestre per mantenere la lunghezza ottimale della cervice.

L'uso locale di farmaci Progesterone è diventato una misura efficace per preservare la maggior parte delle gravidanze che potrebbero terminare spontaneamente in qualsiasi momento della gestazione.

Come cancellare un farmaco

Smettere di assumere il medicinale correttamente, secondo le raccomandazioni del medico. È molto importante seguire in modo accurato e coerente tutti i suggerimenti, a partire dalla dose e terminando con la fine del trattamento. In ogni caso, il sistema di cancellazione può essere diverso, ma i principi generali dovrebbero essere i seguenti:

  • gradualità;
  • ogni dose viene ridotta una volta ogni 3-7 giorni, a seconda delle raccomandazioni del medico;
  • Assicurati di monitorare la condizione e i sintomi.

La dose massima deve essere accuratamente abolita quando, con l'aiuto di Utrozhestan, è stato prevenuto l'aborto spontaneo. Il passaggio a dosaggi medi è possibile solo quando entro 5 giorni non ci sono sintomi pericolosi. La quantità minima del farmaco può essere raggiunta solo dopo un'ecografia e la conferma della completa assenza del rischio di interruzione anticipata della gravidanza.

Quando si accorcia la cervice nel periodo di 16-20 settimane, il trattamento con Utrozhestan dovrà essere effettuato a lungo e in grandi dosi. È richiesto un regolare monitoraggio degli ultrasuoni: tuttavia, anche con la conferma della sicurezza del collo, il farmaco non può essere annullato. Il medico fornirà raccomandazioni sull'eliminazione graduale di Utrozhestan dopo 30 settimane. Per le restanti 4 settimane, sarà necessario ridurre la dose dal massimo fino a quando il farmaco non sarà completamente sospeso entro la settimana 34.

Di grande importanza nel trattamento del progesterone sta assumendo il corretto dosaggio del farmaco. Se necessario, utilizzare il numero massimo di capsule. Se i sintomi patologici non sono più preoccupati, puoi ridurre gradualmente la quantità del farmaco, tenendo conto delle raccomandazioni del medico. È categoricamente impossibile cancellare bruscamente il farmaco. La nomina di Utrozhestan come medico persegue l'obiettivo principale: la conservazione della gravidanza e la nascita di un bambino sano.

Annulla annullato. Gravidanza IVF.

Ragazze, come avete ridotto la dose di utrozhestan? Quanto mg? Sono interessato alla tua esperienza!

Non spero per il consiglio del mio ginecologo, come ha detto un paio di settimane fa che non dovrebbe cancellare nulla e lasciare tutto uguale. Sospetto che abbia paura o non capisca il nicromo! Il riproduttologo ha raccomandato l'annullamento da 12-16 settimane.

Pertanto, ho raggiunto 17 settimane e io stesso ho deciso di iniziare una riduzione di 100 mg in 2 settimane. Ma voglio un po 'più veloce, voglio ridurre gradualmente il tempo, 10 giorni, quindi 7!

E un'altra domanda, hai seguito il livello di progesterone durante il ritiro?

Commenti dell'utente

Ho una seconda eco-gravidanza... nella prima gravidanza, la dose era di 200 4 volte a 18 settimane... poi dopo 20 settimane da 200 a 3 volte... dopo 24 settimane 200 200 volte... e così fino al parto... ma questo è solo se non c'è tono... appoggiato magnesio B6... e non c'era tono... per tutta la gravidanza, non ha mai imbrattato... fino alla dodicesima settimana, il divigel è stato imbrattato alla dose di 1 g al giorno.
Nella seconda gravidanza, 200 3 volte a 12 settimane... 200 2 volte a 18 settimane... 200 1 volte al parto... Divigel a 10 settimane 1 g al giorno... con un tono di magnesio... 2t 4 p al giorno o aumentare il dosaggio... ma non ho tono va tutto bene... Ho anche sentito che se indossi un ragazzo, devi scendere più velocemente al mattino... intendo dosi di cavallo come quelle dell'eco... poiché gli organi maschili devono svilupparsi correttamente..

l'aborto viene annullato durante l'eco-gravidanza

Buon pomeriggio. Per favore, dimmi: ho un gemello eco-gravidanza, ci vogliono 20 settimane. Osservato sul display LCD nel luogo di registrazione. Dopo il trasferimento, duphaston è stato supportato in 2t * 3r / giorno (era due volte in ospedale con sanguinamento, la prima volta era distacco di 8-11 settimane, la seconda volta che la placenta è stata sollevata 13-16 settimane) Il medico ha detto da 16 settimane a passare all'utrozhestan, perché. il collo è corto 35 mm, 3p * 200mg, vaginale al mattino e alla sera, bevo nel pomeriggio. E dalla diciottesima settimana ha detto di annullare la dose giornaliera, senza aver prescritto un test ad ultrasuoni e progesterone. Io stesso ho superato il risultato del progesterone 469 nmol / l con una norma in vitro da 71,5 a 303,1. È possibile rimuovere gradualmente la dose giornaliera.

In questo momento, è possibile ridurre gradualmente il dosaggio del progesterone.

Istruzioni per l'uso Utrozhestan con fecondazione in vitro

Prepararsi alla gravidanza non richiede solo il tempo dei futuri genitori. Quando non si verifica, è necessario creare condizioni aggiuntive. L'uso di tale tecnologia riproduttiva come la fecondazione in vitro comporta l'uso di vari farmaci. Utrozhestan con fecondazione in vitro è necessario per prevenire un aborto spontaneo dalla minaccia del suo verificarsi.

utilizzando

La rigorosa attuazione delle raccomandazioni del medico aiuterà a rimanere rapidamente incinta e dare alla luce un bambino. È importante osservarlo in relazione alla dose del medicinale e alla durata della gravidanza. Utrozhestan è un farmaco ormonale, quindi il rischio del suo uso in determinate condizioni rimane.

L'aborto spontaneo è un indicatore per una donna nell'assunzione del farmaco, ciò consentirà:

  1. creare condizioni ottimali per il concepimento;
  2. assicurare la maturazione della superficie interna dell'utero;
  3. sostenere il corpo luteo.

Utrozhestan durante l'inseminazione crea anche un ambiente favorevole in modo che il risultato dell'uso del farmaco sia la gravidanza.

Cosa viene prescritto utrozhestan dopo l'inseminazione:

  • al fine di garantire la mucosa dell'utero, secernono sostanze attive che contribuiscono all'attacco dell'uovo fetale prima del reimpianto dell'embrione;
  • sostenere durante la gravidanza il suo sviluppo fino a un periodo di 6-8 settimane;
  • ridurre la contrazione uterina, che influisce sulla conservazione della gravidanza, altrimenti si verifica un aborto spontaneo;
  • per lo sviluppo degli elementi terminali delle ghiandole mammarie, al fine di garantire successivamente l'allattamento al seno;
  • bloccare la produzione di sostanze nell'ipotalamo, che rilasciano LH e FSH;
  • migliorare la qualità del loro lavoro nella ghiandola pituitaria;
  • per inibire l'ovulazione.

La fase finale della fecondazione in vitro è considerata il trasferimento di embrioni. Lo sviluppo successivo avverrà direttamente nel corpo della madre. Utrozhestan è prescritto prima del trasferimento dell'embrione per mantenere la fase luteale in base alla quantità di estradiolo e ormone luteinizzante nel sangue a disposizione del paziente.

Ricezione locale

La prescrizione di un medico può essere disponibile in due versioni: bere capsule o inserirle in modo vaginale.

Utrozhestan per una donna dopo il trasferimento dell'embrione durante la fecondazione in vitro: indicazioni ed effetti collaterali

La fecondazione in vitro è una procedura complessa, il cui successo dipende non solo dalla professionalità dei medici, ma anche dalla corretta preparazione del corpo femminile. Quando si trasferiscono embrioni nell'utero, è necessario creare condizioni in esso per il loro consolidamento e il successivo sviluppo. L'ormone progesterone, che in questo caso viene utilizzato in forma sintetica, affronta con successo questo ruolo. A questo proposito, prima e dopo la fecondazione in vitro, i medici prescrivono i pazienti Utrozhestan. Come prendere questo medicinale? Quando si annulla??

Descrizione generale del farmaco

Questo farmaco è realizzato sotto forma di capsule rotonde con un guscio di gelatina morbido in una tonalità giallo chiaro. Contengono una sospensione oleosa omogenea di colore bianco. Nella produzione di Utrozhestan, il progesterone micronizzato viene utilizzato come componente principale. Inoltre, la composizione del medicinale comprende olio di semi di girasole e integratore alimentare E476. Il rivestimento farmacologico è costituito da additivi alimentari E171, E 422 ed E441.

Le capsule sono confezionate in blister da 7 pezzi ciascuno. Una confezione di cartone contenente 2 blister.

Il medicinale promuove la transizione della mucosa uterina dalla fase proliferativa, causata dall'estradiolo, al luteale. Dopo la fecondazione, Utrozhestan crea le condizioni per lo sviluppo di un uovo fecondato. Il farmaco riduce l'eccitabilità e l'attività contrattile dei muscoli dell'utero e dei suoi tubi, promuove la formazione di endometrio normale e latte materno nel periodo di lattazione.

Perché "Utrozhestan" è prescritto prima e dopo il trasferimento dell'embrione durante la fecondazione in vitro??

Il ricevimento di farmaci contenenti progesterone nella fecondazione in vitro, che comporta il trasferimento di embrioni nella cavità uterina, è un prerequisito. Molto spesso in questo caso ricorrono all'uso di Utrozhestan. L'uso del farmaco aiuta ad aumentare la quantità di progesterone al livello necessario per la fecondazione dell'uovo e il successivo sviluppo della gravidanza. Il medicinale è coinvolto nella preparazione dell'utero per il parto come segue:

  • a seguito dell'assunzione del farmaco, l'utero è preparato per l'introduzione dell'uovo fetale, producendo i componenti di cui ha bisogno;
  • con l'uso del farmaco, la frequenza delle contrazioni dei muscoli uterini diminuisce, prevenendo l'aborto spontaneo;
  • l'uso di Utrozhestan porta a determinati cambiamenti nella struttura delle ghiandole mammarie, che innesca lo sviluppo del processo di lattazione;
  • il farmaco blocca la produzione di sostanze da parte dell'ipotalamo che rilascia ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti;
  • il farmaco ha un effetto deprimente sul processo ovulatorio;
  • l'uso del farmaco ha lo scopo di aumentare lo strato endometriale, il che aumenta la probabilità di successo dell'impianto di un uovo fecondato nell'utero.

Se i periodi successivi al trasferimento dell'embrione non sono arrivati ​​in tempo, è necessario assicurarsi che la procedura abbia avuto esito positivo e che la paziente sia rimasta incinta. Se le mestruazioni sono iniziate 10-12 giorni dopo questa manipolazione, molto probabilmente la fecondazione non ha avuto luogo.

Istruzioni per l'uso e il regime

Utrozhestan è usato in associazione con farmaci coronici per gonadotropina. In questo caso, il regime posologico è standard: il giorno del reimpianto dell'embrione e il 2 °, 5 ° e 9 ° giorno dopo la procedura, al paziente vengono assegnati 1.500 UI di hCG. Insieme a questo, le viene mostrato di iniettare 300-500 mg di Utrozhestan ogni giorno nella vagina.

È necessario inserire la capsula nella vagina, osservando una serie di regole:

  • lavarsi accuratamente le mani prima della manipolazione;
  • sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia, rilassati completamente;
  • inserire attentamente la medicina nella vagina;
  • sdraiarsi per almeno 10 minuti.

Per prevenire l'aborto spontaneo, a una donna durante le prime 12 settimane di gestazione viene mostrata la somministrazione orale giornaliera del farmaco in 1 capsula al mattino e alla sera. Se esiste una minaccia di dare alla luce un bambino prima della data di scadenza, il farmaco deve essere assunto 400 g a intervalli di 6-8 ore. La cancellazione viene effettuata solo dopo la cessazione del dolore e l'aumento del tono uterino.

Se il farmaco impiega circa 2 trimestri, il suo ritiro dovrebbe essere graduale. Durante i primi 5 giorni, la dose viene dimezzata. Nei prossimi 5 giorni, la dose deve essere ridotta di altre 2 volte, dopodiché la terapia deve essere completamente interrotta.

Qualunque effetto si ottenga con l'aiuto di Utrozhestan, il suo uso deve essere monitorato da un medico. È vietato prendere e cancellare questo medicinale da solo.

Effetti collaterali e controindicazioni

Quando si utilizza questo farmaco, sono possibili i seguenti effetti indesiderati:

  • mal di testa;
  • rigonfiamento
  • prurito della pelle;
  • attacchi di vertigini;
  • sonnolenza;
  • dolore nell'area delle ghiandole mammarie;
  • punti neri;
  • violazione del movimento intestinale;
  • nausea e vomito;
  • cessazione dell'accesso alla bile nell'intestino.

Utrozhestan è vietato utilizzare se:

  • grave danno al fegato;
  • sanguinamento uterino di eziologia sconosciuta;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • problemi alle vene;
  • malattia della porfirina;
  • tumori nelle ghiandole mammarie e negli organi genitali.

Con grande cura, il farmaco viene prescritto per disturbi del cuore e dei vasi sanguigni, ipertensione, insufficienza renale cronica, diabete, asma, epilessia, emicrania e depressione. Inoltre, questo strumento è indesiderabile da utilizzare con un alto livello di lipidi e fotosensibilità..

Annulla l'aborto durante la gravidanza

Domande correlate e consigliate

Ricerca nel sito

Cosa devo fare se ho una domanda simile ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda o se il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre al medico una domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se si trova sull'argomento della domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri dottori risponderanno. È gratis. Puoi anche cercare informazioni pertinenti su problemi simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Ti saremo molto grati se ci consigli ai tuoi amici sui social network.

Il portale medico 03online.com fornisce consulenze mediche in corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte da veri professionisti nel tuo campo. Attualmente, il sito fornisce consulenza in 48 aree: allergologo, anestesista, rianimatore, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, urologo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo dietista, specialista in malattie infettive, cardiologo, cosmetologo, logopedista, specialista ORL, mammologo, avvocato medico, narcologo, neurologo, neurochirurgo, nefrologo, oncologo, oncourologo, chirurgo ortopedico, oculista, oculista, pediatra, chirurgo plastico, proctologo, radiologo, psicologo, psicologo, psicologo, sessuologo andrologo, dentista, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Video (fare clic per riprodurre).

Rispondiamo al 96,59% delle domande..

Utrozhestan alla fecondazione in vitro

La fecondazione in vitro è un processo complesso che richiede competenze professionali da parte dei medici. La preparazione del farmaco necessaria è una donna. Il principale ormone che supporta lo sviluppo della gravidanza è il progesterone. Utrozhestan con fecondazione in vitro è uno dei farmaci contenenti progesterone più comunemente usati prescritti prima della fecondazione e dopo l'inseminazione intrauterina..

Proprietà farmacologiche di Utrozhestan

Il principio attivo del farmaco è il progesterone. L'ormone è necessario affinché il corpo femminile prepari l'utero per la gravidanza. Promuove la transizione della mucosa del rivestimento dalla fase di proliferazione a quella secretoria. Utrozhestan dopo IVF è prescritto per mantenere l'inizio della gestazione. Previene il processo di rigetto del feto, riducendo l'eccitabilità dei muscoli dell'utero.

Perché Utrozhestan con infertilità

Utrozhestan con infertilità durante la fecondazione in vitro, o fecondazione in vitro, è prescritto per normalizzare i livelli ormonali. In alcuni casi, una donna non ha affatto progesterone o il suo contenuto è minimo. L'uso del farmaco aiuta ad aumentare il suo livello al necessario per l'inizio e l'ulteriore sviluppo della gravidanza.

I farmaci aiutano ad aumentare lo strato endometriale, il che aumenta notevolmente le possibilità di attaccamento riuscito di un uovo fecondato in fecondazione in vitro.

Perché Utrozhestan viene somministrato in fecondazione in vitro?

La fecondazione in vitro comporta l'assunzione obbligatoria di farmaci contenenti l'ormone femminile progesterone. Utrozhestan è un farmaco moderno che praticamente non provoca lo sviluppo di effetti collaterali.

La medicina è coinvolta nella preparazione dell'utero per la gestazione.

  1. Sullo sfondo dell'assunzione del farmaco, la mucosa dell'organo produce i componenti attivi necessari che lo preparano per l'introduzione dell'uovo fetale.
  2. Utrozhestan riduce il numero di contrazioni dei muscoli uterini, prevenendo lo sviluppo di un aborto spontaneo.
  3. L'assunzione del farmaco promuove i cambiamenti necessari nelle ghiandole mammarie, fornendo la possibilità di un successivo allattamento.
  4. Blocca la produzione di sostanze che rilasciano FSH e LH da parte dell'ipotalamo.
  5. Inibisce il processo di ovulazione.

Utrozhestan è anche necessario affinché il corpo mantenga la fase luteale.

Come supporta il corpo luteo

Utrozhestan viene usato molto spesso prima del trasferimento dell'embrione durante la fecondazione in vitro. Mantiene la vitalità della fecondazione passata e delle cellule aderenti. Per sostenere il corpo luteo, Utrozhestan è prescritto in tandem con preparazioni di gonadotropina corionica (hCG). Circuito standard:

  • il giorno del trasferimento, il paziente riceve 1.500 UI di hCG;
  • il 2o, 5o e 9o giorno dopo l'inseminazione intrauterina - 1500 UI hCG.

Introduzione Utrozhestan viene effettuato per via intravaginale. Dosaggio: 300-500 mg al giorno.

Come usare

L'assunzione del farmaco è raccomandata nei seguenti casi.

  1. La presenza nella storia di casi di aborto spontaneo nelle prime fasi a causa della carenza di ormoni.
  2. Se Duphaston, Utrozhestan è stato assunto nella fase di pianificazione della gravidanza.
  3. Parto prematuro durante il secondo trimestre.
  4. Accorciamento patologico della cervice dopo l'inizio della gestazione.

Al fine di prevenire l'interruzione della gestazione sviluppata durante la fecondazione in vitro, vengono prese capsule di Utrozhestan, osservando il dosaggio del farmaco. Durante il giorno, una donna dovrebbe bere 1 capsula contenente 100-200 mg di farmaco al mattino e alla sera durante le prime 12 settimane di gestazione.

Se c'è dolore nell'addome inferiore, il trattamento con Utrozhestan può essere continuato. Come dimostra la pratica, annullare il farmaco da 23 a 28 settimane.

Se una donna ha un rischio di parto prematuro, viene assunto un farmaco in un dosaggio di 400 mg ogni 6-8 ore. Annullalo dopo la scomparsa del dolore e dei sintomi del tono uterino. Se è stata dimenticata la dose successiva, la capsula deve essere bevuta il prima possibile.

Molte donne sono interessate a quanti embrioni sono stati ottenuti durante la fecondazione in vitro se sono stati perforati diversi ovociti maturi? Non esiste una risposta esatta alla domanda, poiché tutto è individuale.

Dopo l'inizio della gravidanza, una donna può ricevere un'analisi per l'hCG, che consente di determinare la riuscita del trapianto..

Quali sono i benefici della somministrazione vaginale?

L'uso intravaginale di Utrozhestan (accompagnato dall'introduzione di una supposta in profondità nella vagina) presenta diversi vantaggi rispetto all'assunzione della forma incapsulata.

  1. L'assenza di effetti negativi sul fegato, nonché di effetti inibitori.
  2. Assorbimento rapido dei farmaci.
  3. Esposizione locale al farmaco: quasi l'intero volume del principio attivo penetra nel sistema circolatorio uterino.
  4. La durata di Utrozhestan raggiunge le 30 ore.
  5. I livelli di progesterone rimangono stabili durante il giorno..

Vale anche la pena notare la praticità e la facilità di introduzione.

Effetti collaterali topici

Con l'uso topico di Utrozhestan, gli effetti collaterali sono rari. Tra le principali lamentele vi è un aumento delle perdite vaginali. Per evitare disagi, si consiglia di utilizzare gli elettrodi quotidiani..

Se il dosaggio di Utrozhestan viene scelto in modo errato o la donna supera le norme raccomandate, si sviluppano i sintomi tipici di un sovradosaggio:

  • mal di testa;
  • la formazione di edema grave;
  • l'aspetto sulla pelle di varie eruzioni cutanee e acne.

Deviazioni simili durante il trattamento con Utrozhestan si verificano raramente. Con lo sviluppo dei sintomi, è necessario ridurre il dosaggio attuale.

Annulla Utrozhestan

Se la ricezione di Utrozhestan è durata due trimestri, il farmaco deve essere annullato gradualmente. Durante i primi 5 giorni, il dosaggio viene dimezzato. Quindi - nei prossimi 5 giorni - la dose viene nuovamente ridotta della metà e il trattamento viene completamente interrotto. Questo schema è rilevante anche per la fecondazione in vitro..

Dopo la fine della terapia ormonale, una donna può notare piccoli spotting. Questa è una norma fisiologica. Il daub dovrebbe fermarsi da solo entro pochi giorni. Se ciò non accade, dovresti informare il tuo ginecologo a riguardo..

Come presentare Utrozhestan durante la gravidanza

Al fine di prevenire un aborto spontaneo a causa di una carenza del proprio progesterone, a una donna possono essere prescritte supposte vaginali. Le supposte in un dosaggio di 100-200 mg devono essere messe due volte al giorno - al mattino e alla sera, ad es. mantenendo un intervallo di 12 ore.

Il farmaco deve essere somministrato il più profondamente possibile nella vagina alla cervice. Il trattamento viene effettuato nei primi due trimestri, ma a volte la terapia ormonale dura fino a 34 - 36 settimane gestazionali.

L'uso di supposte dopo la fecondazione in vitro è determinato individualmente. Di norma, a una donna incinta dopo la fecondazione in vitro viene prescritta la somministrazione simultanea di supposte e iniezioni di hCG fino alla fine del secondo trimestre. È necessario cancellare gradualmente un farmaco.

La pratica di usare Utrozhestan, come farmaco contenente il progesterone necessario per una donna, prima e dopo la fecondazione in vitro viene implementata abbastanza spesso. La medicina aiuta a sviluppare con successo la gestazione e consente a una donna di sopportare e dare alla luce un bambino sano.

annullamento durante la gravidanza dopo eco

Dovrei prendere Utrozhestan durante la gravidanza?

A volte una donna non può rimanere incinta o sopportare un bambino. La causa dell'infertilità e dell'aborto è spesso uno squilibrio ormonale - produzione insufficiente di progesterone.

In questo caso, la salvezza potrebbe essere la nomina di Utrozhestan, un farmaco che può riportare l'equilibrio ormonale alla normalità.

Utrozhestan: caratteristiche principali del farmaco

Le ovaie producono un ormone speciale, il progesterone, necessario per la gravidanza, il normale sviluppo e la conservazione del feto, nonché il corretto corso del travaglio.

Se l'ormone viene prodotto in quantità insufficiente, viene prescritta una terapia con l'uso di agenti ormonali.

La formula del farmaco è completamente identica alle molecole di progesterone. Pertanto, il farmaco ha lo stesso effetto sul corpo di una donna dell'ormone naturale.

la necessità di una terapia ormonale sostitutiva - utilizzata durante la menopausa, la donazione di ovociti, se viene rilevata una carenza di enzimi;

trattamento preventivo - la minaccia dell'aborto associata a insufficiente produzione di progesterone, con rischio di sviluppare endometriosi e fibromi.

Lo schema e la durata dell'assunzione di ormoni, il dosaggio raccomandato dipendono in gran parte dalle condizioni generali del paziente.

supporto per la fase del progesterone nella fecondazione in vitro - secondo le indicazioni individuali, il corso della somministrazione può allungarsi durante la gravidanza.

L'ormone vegetale può essere prescritto contemporaneamente a farmaci sedativi o antispasmodici. L'auto-uso di Utrozhestan non è raccomandato..

Utrozhestan durante la pianificazione della gravidanza

Molto spesso, Utrozhestan è prescritto se la gravidanza è assente per lungo tempo, a causa di uno squilibrio ormonale.

Segni di insufficiente produzione di progesterone

Regole e schemi per l'abolizione di "Utrozhestan" durante la gravidanza

Sempre più spesso, negli ultimi anni, le donne affrontano vari problemi durante la gravidanza. Una delle diagnosi popolari è l'aborto abituale. Ciò significa che il rappresentante del sesso più debole non può dare alla luce un bambino a causa di aborti spontanei, mancate gravidanze e così via. Spesso, la patologia si verifica a causa della mancanza di ormoni, in particolare il progesterone. Le medicine moderne possono compensare la carenza di questa sostanza..

Questo è Utrozhestan. Per iniziare a prendere questo strumento, oltre a rifiutarlo, è necessario solo su raccomandazione di uno specialista. L'articolo di oggi ti dirà come cancellare "Utrozhestan" durante la gravidanza. Lo schema sarà presentato di seguito..

A cosa serve la medicina??

Prima di sapere come appare il piano di astinenza per Utrozhestan durante la gravidanza (dopo la fecondazione in vitro o il concepimento naturale), è necessario conoscere il farmaco stesso. Il farmaco "Utrozhestan" è un agente progestazionale. È riconosciuto come analogo sintetico del progesterone. Questo ormone viene normalmente prodotto dal corpo luteo, situato nell'ovaio, dopo l'ovulazione. Il progesterone aiuta a preparare l'endometrio per l'attaccamento dell'uovo fetale, mantiene l'utero in un tono normale, impedisce l'interruzione della gravidanza a causa della riduzione del miometrio e svolge altre importanti funzioni. Se questo ormone non è sufficiente, che si trova spesso nella pratica ginecologica, viene prescritto il farmaco "Utrozhestan".

Caratteristiche d'uso

Lo schema di annullamento di "Utrozhestan" durante la gravidanza dipende sempre dalla dose del farmaco. Secondo le istruzioni, il farmaco può essere somministrato nella vagina o assunto per via orale. La prima opzione è più preferibile per i medici, in quanto riduce i rischi di effetti collaterali. DI

Annullamento del progesterone durante la gravidanza dopo l'eco

Ragazze, dimmelo! Dopo eco, ho ricevuto due strisce sul test - dopo il reimpianto di embrioni 2-x di crio - cellule 2-x e 4-x, piantate nel ciclo naturale, quando non c'era stimolazione ormonale. Prendo Utrozhestan 2 * 200 = 400 mg al giorno, ho paura di cancellare il progesterone. Come raccomandano i vostri medici, continuate a prendere il progesterone? Quale dosaggio e tempo? Una tale dose può ferire? Grazie. Con uv. Olga P.S. Vivo a Stoccolma, ecco le mie regole.

Sicuramente - non annullare, ho preso Utrozhestan fino a 12 settimane, quindi sono passato a duphaston fino a 20 settimane e tutto va bene - le ragazze (TTT) sono in buona salute. Facile gravidanza)))

Il ciclo naturale ha un proprio corpo luteo funzionante, ma il progesterone è prescritto per la riassicurazione. Ascolta i consigli del medico.

Vivo a Stoccolma, ecco le mie regole: i medici non prescrivono il progesterone durante il reimpianto di embrioni criogenici piantati in un ciclo naturale. Se l'embrione è buono, allora attecchirà da solo. Accetto Utrozhestan, poiché AvaPeter a San Pietroburgo raccomanda sempre Utrozhestan in questi casi. Per favore, dimmi a quale dosaggio hai preso il progesterone? Grazie. Con uv. Olga

E mi fiderei dei tuoi dottori. Conosco il caso in cui una donna ha bevuto utrozhestan per riassicurazione e il risultato è stato una gravidanza congelata. I medici in seguito hanno affermato che anche un eccesso di progesterone è negativo. Quando inaspettatamente rimasi incinta, scrissi una lettera a Kornilov chiedendo se avrei dovuto bere il progesterone per sostenerlo. Lui rispose che non era necessario. Una volta che si è attaccato, tutto funzionerà. Buona fortuna a te!

Kornilov e i cicli stimolati annullano audacemente il supporto, e anche in natura. Potrei bere un paio di pillole al giorno, ma sicuramente non di più! E non ridurre drasticamente la dose.

Ho trascorso 4 eco stimolati, ripiantando 1-2 buoni embrioni

Quando arriva il periodo successivo alla cancellazione di "Utrozhestan"

1-3 giorni dopo l'ultima dose di Utrozhestan, iniziano le mestruazioni. Tuttavia, le statistiche del Russian Medical Journal indicano che le mestruazioni possono tornare entro 3-6 giorni. È stato notato un caso di normalizzazione del ciclo l'undicesimo giorno dopo la fine del corso. Di solito "Utrozhestan" è prescritto da 16 o 17 giorni a 25 o 26 giorni del ciclo. Questo è sufficiente per stabilire un ciclo in caso di violazione. Il primo giorno delle mestruazioni dopo aver assunto "Utrozhestan" è impostato come il primo giorno di un nuovo ciclo.

Utrozhestan è un ormone bioidentico avente la stessa struttura chimica dell'ormone progesterone nativo prodotto dall'organismo. Il farmaco quasi non provoca effetti collaterali, ma è efficace nello stabilire il ciclo mensile, aiuta a mantenere e informare la gravidanza. Viene somministrato in corsi, per via orale o intravaginale. Questo farmaco in capsule molli è diventato una salvezza per le donne il cui ciclo è disordinato o la gravidanza è a rischio. Utrozhestan (nella vita quotidiana affettuosamente chiamato "Utrik") - la droga della prima scelta dei ginecologi russi.

Possibili cause di mestruazioni ritardate

Il ciclo mensile della donna - la base del suo portamento - è offensivamente mutevole, soggetto all'influenza di ragioni psicosomatiche e patologiche. Se il test è negativo, oltre alla gravidanza, i ritardi possono avere i seguenti motivi:

Anoressia, obesità. Di peso inferiore a 45 kg. o il terzo grado di obesità, il corpo perde risorse per il normale funzionamento.

Il medico aiuterà a determinare la malattia, sceglierà anche il trattamento - con l'assistenza del paziente. Se il disturbo femminile è causato da cambiamenti ormonali, viene prescritta una terapia con "Utrozhestan" o altri farmaci bioidentici.

Cosa fare se non ci sono periodi

La prima cosa è andare dal medico, sottoporsi al test, ricordando che la concentrazione di ormoni nel sangue fluttua

Up