logo

La procedura di curettage, che è anche chiamata pulizia, è un'operazione ginecologica che viene eseguita in un ospedale. Durante il curettage, il medico rimuove lo strato superiore della mucosa (endometrio) che riveste la cavità uterina.

Perché curettage?

Per diverse ragioni. Innanzitutto, per alcune ricerche. Il materiale preso è molto prezioso per la diagnosi, soprattutto se si sospettano determinate malattie. In questo caso, non solo il curettage della cavità uterina, ma anche il canale cervicale. In secondo luogo, il curettage viene eseguito per rimuovere formazioni patologiche, ad esempio polipi. In terzo luogo, questa operazione è talvolta necessaria per eliminare le complicanze dopo un aborto, un aborto o una gravidanza (non in via di sviluppo) mancata.

Il curettage può essere fatto in due modi. Il primo metodo prevede un'operazione cieca. Il secondo prevede l'uso di un dispositivo speciale, con l'aiuto del quale diventa possibile esaminare le pareti dell'utero sia prima che dopo la manipolazione.

Come funziona la procedura di curettage?

Questa operazione non è lunga: richiede circa 15-25 minuti. Viene eseguito in anestesia generale: l'anestesista amministra il farmaco per via endovenosa. Dopo l'introduzione, la donna si addormenta all'istante. Affinché la cervice rimanga immobile, il medico inserisce uno specchio ginecologico nella vagina e lo fissa con uno strumento speciale. Successivamente, la cervice viene dilatata e quindi il curettage stesso viene direttamente raschiato con uno strumento chiamato curette. Dopo aver completato la procedura, la cervice e la vagina vengono trattate con una soluzione di antisettici e il ghiaccio viene posizionato sull'addome per ridurre gravemente l'utero e fermare l'emorragia..

Quando posso rimanere incinta dopo il curettage??

Se una donna ha avuto una interruzione artificiale della gravidanza, che consiste nella rimozione dell'uovo fetale durante il curettage delle pareti dell'utero, allora la prossima gravidanza dovrebbe essere pianificata, tenendo conto di molti aspetti. Ad esempio, più lunga è la gravidanza, più grave è la lesione al corpo. Da questo, oltre allo stato di salute della donna, quanto velocemente si riprende. Come risultato dell'aborto, è possibile sviluppare malattie infiammatorie, nonché l'esaurimento dello strato funzionale dell'utero, che, a sua volta, può portare a infertilità e, in caso di gravidanza, a varie complicazioni. Questi includono la minaccia di aborto a causa di insufficienza ischemico-cervicale o cambiamenti nella regolazione ormonale. Inoltre, la procedura di curettage danneggia e assottiglia l'endometrio (strato interno dell'utero), che può portare a una formazione anormale della placenta, alla formazione di aderenze e, di conseguenza, all'attacco dell'uovo fetale nelle parti inferiori dell'utero. Tutto ciò può causare una gravidanza extrauterina o lo sviluppo della placenta previa..

Sulla base di quanto sopra, il medico fornirà il "via libera" per la gravidanza 3-6 mesi dopo la manipolazione.

Se il curettage è stato effettuato a causa di un aborto spontaneo, ovvero di un aborto spontaneo o di una gravidanza congelata, prima di iniziare nuovi tentativi, non è necessario solo il tempo per la riabilitazione, ma anche per numerosi esami. Il fatto è che in questo caso è molto importante stabilire il motivo che ha portato all'aborto, in modo che una ripetizione della situazione possa essere evitata durante la prossima gravidanza. Di norma, il tempo di recupero in questo caso è leggermente più lungo da 6 a 12 mesi. Durante questo periodo, non solo il corpo della donna riposa, ma entrambi i coniugi possono superare tutti i test necessari. Entrambi - perché spesso la causa di un aborto può essere una violazione dello stato di salute di un uomo. Se, a seguito dell'esame, viene rilevata una malattia che deve essere trattata con farmaci potenti speciali per un lungo periodo, i tempi della prossima gravidanza possono essere ritardati del tempo necessario. Per quanto riguarda una gravidanza non sviluppata (la cosiddetta morte fetale intrauterina per un massimo di 28 settimane), di regola, si distinguono diverse ragioni: genetica, infettiva, endocrina e autoimmune. È necessario un tempo adeguato per affrontare queste cause..

Quando posso rimanere incinta dopo la pulizia?

La gravidanza dopo il curettage dell'utero può verificarsi nello stesso ciclo se la donna ha le ovaie, cioè la menopausa non si è verificata. Infatti, il ginecologo esegue solo la rimozione meccanica dello strato interno dell'utero, che si verifica anche su base mensile (mestruazioni). Questa procedura non influisce sulla funzione ovarica.

Il fatto che possa avvenire il concepimento dovrebbe essere ricordato dalle donne che non hanno ancora avuto un bambino e da quelle a cui non è permesso rimanere incinta mentre i medici. Ad esempio, se il curettage è stato eseguito dopo taglio cesareo, allora devi contare da questa operazione (cesareo) 2 anni, puoi rimanere incinta non prima e solo se una cicatrice ben formata sull'utero.

Quanto puoi rimanere incinta dopo il curettage

Altre ragioni per pulire l'utero e la possibilità di una gravidanza. Questo non è tutto, ma i punti principali.

Fibromi uterini

In questo caso, la procedura di curettage stessa non gioca un ruolo, ma su quali fibromi uterini è stata eseguita. E qual era questa procedura - diagnostica o diagnostica.

Di solito, prima dell'intervento chirurgico viene prescritta la pulizia dell'utero per rimuovere i fibromi. Ciò è necessario per escludere il cancro dell'endometrio. Dopo l'intervento chirurgico eseguito per via endoscopica (laparoscopica), una pausa nella pianificazione della gravidanza dovrebbe essere di sei mesi. E se viene eseguita una laparotomia - l'operazione con la dissezione della parete addominale, "classica", allora dovresti astenersi dal concepimento per circa un anno. È necessario consentire la formazione di una cicatrice completa sull'utero.

Nel caso in cui l'operazione non sia necessaria, ad esempio, se il mioma era sottomesso (sottomucoso) ed è stato rimosso con un isteroscopio (isteroscopicamente), è sufficiente una pausa di 3 mesi. Questa è la raccomandazione standard dei ginecologi. Durante questi tre mesi, puoi affrontare da vicino la tua salute e la salute del tuo partner. Effettuare test per varie infezioni e, se necessario, essere trattati. Sbarazzati delle cattive abitudini prima del concepimento.

È sufficiente attendere un mese prima che i tentativi attivi di rimanere incinta se l'utero sia stato esaminato con un isteroscopio solo per assicurarsi che la sua cavità non sia deformata dal mioma. E il fibroma stesso è piccolo (non più di 5 cm) e non su una gamba sottile.

Se il curettage della cavità uterina è stato effettuato con l'obiettivo di convincere che la donna avesse fibromi uterini e non sarcoma (leiomiosarcoma), non si dovrebbe correre in gravidanza. Potrebbe avere senso consultare più di un oncologo.

Il fatto è che la rimozione dell'endometrio non darà una risposta esatta. Sarà chiaro solo quando il tumore verrà rimosso, dopo l'esame istologico.

Polipo endometriale

Il polipo endometriale è una sorta di "dispositivo intrauterino" che impedisce all'ovulo fecondato di iniziare il suo sviluppo nell'utero. Pertanto, la gravidanza è generalmente possibile immediatamente dopo la rimozione del polipo con isteroscopia o curettage. Tuttavia, come nel caso del mioma uterino, di solito si consiglia di attendere un po ', lasciare che il corpo si riprenda, calmarsi ed essere esaminato. E poi pianifica la tua gravidanza. Le donne di età superiore ai 35 anni non devono essere ritardate di diversi mesi con il concepimento, in particolare quelle che hanno problemi con l'ovulazione - ci sono spesso cicli anovulatori.

Iperplasia endometriale

Questa è una patologia ormonale. Una donna in età riproduttiva produce estrogeni e progesterone mensili nella prima metà del ciclo mestruale. È il giusto equilibrio di questi ormoni sessuali che garantisce la salute delle donne e rende possibili il concepimento e la gravidanza..

Se l'estrogeno viene prodotto troppo e il progesterone non è sufficiente, lo strato interno dell'utero può crescere eccessivamente. All'ecografia, il medico diagnostica un endometrio troppo spesso. Viene prescritto un curettage diagnostico separato (WFD). Questo aiuta a prevenire gravi emorragie (o addirittura è il suo trattamento), oltre a ottenere un endometrio per l'analisi. Il fatto è che l'iperplasia può essere un carcinoma dell'endometrio...

Cosa fare se hai avuto l'iperplasia e sei stato pulito? È necessario attendere i risultati dell'analisi istologica. Se non ci sono cellule anomale nei campioni di tessuto, puoi espirare tranquillamente. Tuttavia, ciò non esclude una visita dal ginecologo e dal trattamento. Di solito, il medico prescrive pillole ormonali anticoncezionali per 3-6 mesi, questo aiuta a prevenire l'iperplasia. Gli antibiotici per prevenire l'endometrite sono infiammazioni uterine. In futuro, puoi pianificare una gravidanza se nulla disturba e non ci sono complicazioni come gli ematometri: l'accumulo di sangue nell'utero.

Aborto spontaneo o mancata gravidanza

In questo caso, è consigliabile attendere 2-3 mesi prima della prossima gravidanza. Il termine specifico è molto individuale. Se la gravidanza è stata interrotta presto (meno di 8-10 settimane) e questo è successo per la prima volta, 1-2 cicli saranno sufficienti per riposare. Devi mettere i nervi in ​​ordine. E capire che, molto probabilmente, l'embrione aveva una certa "patologia genetica" incompatibile con la vita normale. E la natura ha decretato in questo modo...

Se si tratta del terzo o più guasto, è necessario sottoporsi a un esame presso l'ufficio di aborto spontaneo. Questo non è certo un incidente. Forse i problemi sono nei cariotipi dei partner sessuali, nella loro incompatibilità. Oppure una donna ha endometrite cronica, che impedisce un buon attaccamento dell'embrione alla parete e il suo sviluppo. Ci possono essere molte ragioni. Ma riprogrammare una gravidanza precoce poco dopo il prossimo curettage è un errore. Sebbene il concepimento di un bambino dopo una gravidanza congelata possa verificarsi nel primo ciclo mestruale.

Aborto medico

Se hai eseguito la pulizia dell'utero per interrompere la gravidanza di tua spontanea volontà, puoi pianificare il prossimo molto presto, dopo 1-3 cicli. Tuttavia, pensa: ne hai davvero bisogno? Dopotutto, tali interventi non passano senza lasciare traccia per il corpo. E comportano non solo danni meccanici all'utero, ma anche il fallimento del ciclo mestruale.

Tuttavia, si deve capire che la gravidanza può verificarsi immediatamente dopo il curettage dell'utero. Durante l'ovulazione. Cioè, circa 10-16 giorni dopo la procedura. Pertanto, è necessaria una contraccezione affidabile.

Molte donne sono interessate alla domanda: una gravidanza, cioè persistere, può continuare a svilupparsi dopo il curettage. Teoricamente, questo è possibile. Soprattutto se l'età gestazionale era breve - meno di 7 settimane. Quindi la donna continuerà ad aumentare il livello dell'ormone della gravidanza - hCG, lo stomaco inizierà a crescere, i movimenti fetali inizieranno a sentirsi. Ci sono casi fantastici. Destino Cosa posso dire lì!

Come pianificare una gravidanza dopo la pulizia

Dipende dal motivo che è diventato il motivo di questa procedura medica. Ma esiste un certo livello di esame.

Una donna che pianifica una gravidanza si rivolge a un ginecologo. Esegue un esame ginecologico, prende uno striscio - uno sulla microflora della vagina e l'altro su citologia (o test PAP). Dirige verso l'ecografia dell'utero. Viene eseguito il 5-7 ° giorno del ciclo mestruale.

Di solito, a pagamento, una donna che pianifica un bambino dà strisci e sangue per varie infezioni, comprese infezioni latenti, sessuali e non sessualmente trasmissibili. Alcuni risultati dei test possono portare al trattamento o alla vaccinazione preventiva. Quindi, se un esame del sangue mostra che una donna non ha immunità alla rosolia, si consiglia di essere vaccinata e quindi, dopo 1-3 mesi, pensare al concepimento.

Vengono anche forniti esami generali delle urine e del sangue. Inoltre, è richiesto sangue per HIV, sifilide, epatite B e C. È necessario un esame del sangue per lo zucchero, TSH (per rilevare una possibile malattia della tiroide). Se non tutto è perfetto, potrebbe essere necessario consultare un terapista, endocrinologo, oculista, otorinolaringoiatra, cardiologo e altri specialisti.

Particolare attenzione è rivolta alla pressione delle donne. Se è elevato, cioè c'è ipertensione, è necessario chiedere al proprio medico quanto sia sicuro il farmaco. Racconta i tuoi piani di gravidanza e consulta la sostituzione del farmaco con una madre consentita alle future mamme.

È molto importante sottoporsi a un esame e, se necessario, a un trattamento dentale dal dentista. Un dente cariato, anche se non fa male, è una fonte di infezione. E l'infezione intrauterina è mortale per un bambino.

Per lo stesso motivo, i pericoli dell'infezione cronica, è necessario visitare un medico ORL. Soprattutto se hai un naso che cola persistente o mal di gola.

Se non riesci a concepire un bambino

Succede che dopo il curettage, in particolare due o più, non si verifica una gravidanza. La coppia sta pianificando attivamente una gravidanza, vive una vita sessuale senza protezione, ma il test mostra ancora una striscia... Se la coppia ha già avuto una gravidanza, anche se si è conclusa un aborto spontaneo, si può presumere che durante la pulizia dell'utero il medico abbia provato troppo, attentamente pulito l'endometrio e ferito lo strato interno dell'utero. Per questo motivo, le sinechie sono apparse nell'utero e l'endometrio semplicemente non raggiunge uno spessore al quale l'uovo fetale può iniziare a svilupparsi in esso.

Inizialmente, il medico fa una tale diagnosi sulla base dei risultati di un'ecografia. In una donna, oltre a non avere una gravidanza, non ci sono altri sintomi. A meno che non ci possano essere alcune violazioni della regolarità del ciclo mestruale e le mestruazioni stesse sono troppo scarse.

Il ginecologo prescrive un'isteroscopia diagnostica. E se la diagnosi lo conferma durante questo, il medico immediatamente, con l'aiuto di uno speciale dispositivo inserito attraverso la cervice nella sua cavità, seziona le commissure, aumentando così significativamente le possibilità di gravidanza.

Posso rimanere incinta dopo il curettage

Secondo alcune indicazioni mediche, una donna deve ricorrere alla pulizia - separazione dalla cavità uterina dello strato mucoso. Ciò accade durante una gravidanza congelata, a seguito del suo aborto spontaneo, con l'obiettivo dell'aborto medico, con complicazioni alla nascita e sanguinamento.

A volte il curettage (curettage) viene eseguito per sbarazzarsi delle neoplasie patologiche, per la diagnosi.

Come risultato del curettage, lo strato mucoso diventa sottile, la superficie interna dell'utero è una ferita non guarita e la gravidanza potrebbe non verificarsi dopo il curettage.

Secondo i medici, dopo una tale manipolazione è possibile rimanere incinta, ma non dovresti rischiare la salute della futura madre e bambino.

Indicazioni per il curettage

Alla domanda se sia possibile rimanere incinta dopo il curettage, ogni rappresentante del sesso debole dovrebbe avvicinarsi in modo responsabile. I medici ritengono che teoricamente, puoi concepire immediatamente con l'inizio del ciclo, ma gli organi riproduttivi non sono ancora preparati per sopportare il feto.

Dopo il curettage, lo sfondo ormonale cambia, come evidenziato dall'assenza delle normali mestruazioni per più di 35 giorni. Ci vorranno quasi 2 mesi per ripristinarlo..

La solita pulizia semplice consentirà a una donna di rimanere incinta rapidamente, ma in modo che non vi sia alcuna minaccia per la salute della madre e del bambino, non affrettarsi. Dati i fattori che hanno portato al curettage, il medico fornirà raccomandazioni su quando pianificare il concepimento:

  1. In caso di aborto, il periodo di rigenerazione dura almeno tre mesi. Più tardi hai dovuto interrompere la gravidanza, più lungo è il periodo di recupero, perché l'endometrio si assottiglia e ci sarà un problema con l'introduzione dell'embrione.
  2. Se hai dovuto eseguire un curettage per rimuovere i polipi, ci vorrà del tempo per ottenere analisi istologiche. Se sono normali, puoi pianificare un bambino.
  3. Ci vorrà del tempo per il trattamento e il recupero dopo l'intervento chirurgico per endometriosi e iperplasia che violano lo strato mucoso.
  4. La patologia della gravidanza che ha portato alla pulizia richiede uno studio attento. Il suo rischio deve essere ridotto al minimo quando si pensa al concepimento futuro..
  5. Complicazioni si verificano dopo la rimozione dei resti dell'ovulo, quando il frammento rimane nella cavità uterina. Questo è accompagnato da febbre, spotting, aumento dell'organo genitale. I medici consigliano di astenersi dalla gravidanza per almeno altri sei mesi.
  6. Negli aborti spontanei viene scoperta la loro causa (infezione, tumore, disfunzione endocrina, incompatibilità immunologica, stress) e viene pianificata una nuova concezione, eliminandola.

Come funziona il curettage

La procedura per il curettage della cavità uterina viene eseguita un paio di giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, il che implica una minore perdita di sangue e una rapida riabilitazione. Il curettage è preceduto dalla consegna di test:

  • sangue
  • per infezione;
  • striscio vaginale;
  • coagulogrammi (per coagulabilità del sangue).

Un paio di settimane prima della pulizia, l'utero smette di bere pillole, per 2-3 giorni si rifiutano di fare sesso, non usano prodotti per l'igiene chimica. 8 ore prima dell'intervento chirurgico astenersi dal mangiare.

Il processo stesso dura 30-40 minuti e viene eseguito su una sedia femminile in anestesia. I genitali sono trattati con un antisettico. Il medico espande la cervice e introduce una sonda al suo interno, eseguendo un'isteroscopia (esame della superficie uterina interna) o inizia il curettage. La manipolazione viene eseguita da una curette, che raschia lo strato superiore della mucosa. Il materiale in vitro viene trasportato per istologia in laboratorio..

Recupera dopo il curettage da sei mesi a un anno. Per tutto questo tempo devi essere esaminato da un medico e monitorare la tua salute.

Concezione dopo il curettage

Puoi riprendere le relazioni sessuali dopo la pulizia non prima di un mese, fino alla chiusura del canale cervicale, l'utero si contrae, la mucosa inizia a recuperare.

In pratica, la gravidanza può verificarsi immediatamente dopo il curettage. Tuttavia, ci sono una serie di condizioni alle quali si astengono dal concepimento presto:

  1. Deriva di bolle, poliposi, adenomatosi, processo iperplastico - con queste malattie che richiedono pulizia, ulteriori trattamenti e controllo medico sono necessari.
  2. Curettage durante una gravidanza congelata, aborto spontaneo - in questi casi, una donna di solito sperimenta un forte shock emotivo, quindi non correre a una nuova concezione.

Quanto tempo ci vuole per recuperare dopo l'intervento chirurgico? Esclusione dell'attività fisica fino a 6 settimane, tabù sul sesso per un mese, in modo da non causare lesioni alla cervice e ad altri organi, vengono prescritti ormoni per rilassare e riprendere la funzione riproduttiva. Una donna dovrebbe sottoporsi a controlli regolari con un ginecologo.

La gravidanza deve essere pianificata in base ai motivi della pulizia. Il periodo di astinenza dal concepimento va da 2-3 mesi a sei mesi o più. Il medico esamina regolarmente la cervice e altri organi riproduttivi per dare consigli sul concepimento.

Possibili complicazioni

La gravidanza dopo la pulizia dell'utero è immediatamente indesiderabile, poiché la superficie dell'organo è simile a una ferita aperta ed è estremamente vulnerabile.

Se i periodi successivi al curettage non iniziano entro un mese, è necessario contattare urgentemente un'istituzione medica. Probabilmente, la completa assenza di secrezioni è causata dallo spasmo della cervice e dall'accumulo di sangue nella sua cavità.

Se lo scarico ha un odore sgradevole e un colore insolito, possiamo parlare della penetrazione dell'infezione.

A volte dopo la pulizia ci sono forti dolori durante le mestruazioni. Causano congestione nell'utero. Antidolorifici come No-shpa.

Il medico prescrive la terapia antibatterica e altri farmaci per ripristinare la funzione riproduttiva..

Poiché l'operazione viene eseguita da un medico alla cieca, nessuno può garantirne il successo assoluto. Con danni allo strato germinale dell'endometrio, è possibile la sterilità.

Dopo la pulizia, c'è una complicazione: sanguinamento. Normalmente, non dura più di 10 giorni. Se questo periodo aumenta, si dovrebbe cercare un'infezione nel corpo.

Infertilità dopo il curettage

Una delle conseguenze del curettage è l'infertilità. Può essere il risultato della pulizia nelle prime fasi della gravidanza insieme a processi infiammatori cronici, disfunzione ovarica, concezione ectopica, anomalie e sanguinamento durante le nascite successive.

Usando strumenti chirurgici, il medico può violare l'integrità dell'utero, fino alla sua perforazione - una ferita penetrante. Successivamente, rimangono cicatrici sulla parete dell'organo, che non consentono all'uovo fetale di attaccarsi.

L'incapacità di dare alla luce un bambino si osserva nelle donne con patologie uterine. Impediscono l'impianto di un feto fecondato e aumentano il rischio di aborto spontaneo. L'infertilità uterina è combinata con malessere al collo - ipertrofia, atresia e polipi.

La gravidanza congelata e il processo di pulizia spesso portano al fatto che il concepimento non si verifica a causa di un processo infiammatorio in via di sviluppo - endometrite. Un effetto meccanico sulla mucosa influisce negativamente sul sistema immunitario, l'infezione può entrare nell'utero. Se trascini una visita dal dottore, puoi perdere per sempre la possibilità di diventare madre.

La ripresa delle mestruazioni

Di solito, la prima mestruazione appare 4-5 settimane dopo l'intervento. Ciclo regolabile dopo 3-6 mesi.

I possibili farmaci per ripristinare la funzione riproduttiva sono i contraccettivi orali, che vengono assunti secondo lo schema.

La fisioterapia è ampiamente utilizzata:

  • EHF (prevenzione dell'endometrite);
  • ultrasuoni (contro le aderenze nell'utero);
  • fototerapia (effetto antinfiammatorio).

Il trattamento della cervice viene effettuato sotto forma di terapia di assorbimento, trattando il canale cervicale con una soluzione speciale che combina le proprietà dell'assorbente e dell'antisettico.

Per ripristinare lo sfondo ormonale di una donna, vengono prescritti contraccettivi, vitamina E, magnesio, zinco.

Per pianificare una gravidanza dopo la pulizia, il ciclo mestruale della donna deve essere completamente ripristinato. Il comportamento corretto e il rispetto di tutte le normative riducono a zero il rischio di complicanze.

Gravidanza dopo il curettage

Gravidanza dopo la rimozione della mucosa uterina

Gravidanza dopo il curettage: può procedere con successo o attendere qualche mese dopo la “pulizia”? Cosa dicono i ginecologi a riguardo?

Di solito, si raccomanda ad una donna di attendere almeno tre mesi prima del prossimo concepimento, presumibilmente questo periodo è necessario per il recupero dell'endometrio. Ma l'endometrio cresce sotto l'influenza degli ormoni prodotti dal corpo e allo stesso tempo viene aggiornato mensilmente. Il fatto che non sia possibile pianificare una gravidanza immediatamente dopo il curettage della cavità uterina per questo motivo è solo un mito. Spesso questa mini-operazione, al contrario, viene eseguita a scopo terapeutico. Ad esempio, per rimuovere una neoplasia. Tale manipolazione aiuta a sbarazzarsi del sanguinamento intermestruale. Dopo aver condotto un esame istologico del materiale ottenuto, si può scoprire se si svolge un processo oncologico. E se no, ti è permesso avere un bambino. A proposito, la gravidanza dopo il curettage del polipo endometriale si verifica rapidamente, poiché è questa neoplasia che è una frequente causa di infertilità, impedisce all'uovo di invadere l'endometrio come sistema intrauterino.

Un'altra cosa è che astenersi per un po 'dovrebbe essere se la gravidanza è pianificata dopo il curettage di una gravidanza morta. Soprattutto se questo non accade per la prima volta. L'embrione spesso muore a causa di anomalie cromosomiche. E quindi la genetica dei genitori potrebbe essere la colpa. Hai bisogno di una consultazione con un medico con lo stesso nome e test per un cariotipo.
Un altro motivo sono varie malattie infettive. Soprattutto se vengono infettati poco prima o dopo il concepimento. Citomegalovirus, toxoplasmosi, herpes, rosolia spesso diventano mortali per un embrione non protetto. In effetti, nel corpo materno non sono ancora stati sviluppati anticorpi contro l'infezione. Anche l'organismo adulto soffre. Cosa posso dire del piccolo embrione.

Per escludere queste infezioni, una donna fa un esame del sangue. La gravidanza un mese dopo il curettage di un aborto spontaneo è possibile se le IgM non sono indicate nei risultati: si tratta di anticorpi prodotti poco dopo l'infezione. Con questo risultato dell'analisi, è necessario attendere alcuni mesi e ripetere nuovamente l'analisi. Quando appaiono le IgG e le IgM scompaiono, puoi rimanere incinta. E fino a questo punto, si consiglia di assumere contraccettivi ormonali. Questo proteggerà dalla gravidanza. E dopo la loro cancellazione, sarà facile concepire un bambino.

È possibile rimanere incinta dopo il curettage dell'iperplasia endometriale

La gravidanza dopo il curettage dell'utero può verificarsi nello stesso ciclo se la donna ha le ovaie, cioè la menopausa non si è verificata. Infatti, il ginecologo esegue solo la rimozione meccanica dello strato interno dell'utero, che si verifica anche su base mensile (mestruazioni). Questa procedura non influisce sulla funzione ovarica.

Il fatto che possa avvenire il concepimento dovrebbe essere ricordato dalle donne che non hanno ancora avuto un bambino e da quelle a cui non è permesso rimanere incinta mentre i medici. Ad esempio, se il curettage è stato eseguito dopo taglio cesareo, allora devi contare da questa operazione (cesareo) 2 anni, puoi rimanere incinta non prima e solo se una cicatrice ben formata sull'utero.

Perché curettage e come succede?

Il curettage dell'utero è chiamato manipolazione ginecologica, durante la quale il suo contenuto, incluso lo strato mucoso superficiale, viene rimosso. La pulizia viene eseguita in ospedale utilizzando l'anestesia locale o generale. Il curettage è considerato un'operazione chirurgica a tutti gli effetti che richiede un'adeguata preparazione.

Prima della procedura, il medico deve conoscere esattamente lo scopo del curettage e la presenza di controindicazioni per l'intervento chirurgico nel paziente. La pulizia viene eseguita utilizzando strumenti ginecologici speciali: specchi vaginali, una curette smussata e affilata, una sonda uterina, dilatatori per la cervice, ecc..

Prima della manipolazione, il paziente viene anestetizzato, i genitali esterni vengono trattati con una soluzione antisettica, quindi viene eseguito il curettage. Alla fine della procedura, i tessuti vengono nuovamente trattati con antisettici, il medico mette il ghiaccio sull'addome inferiore per ridurre meglio l'utero.

La pulizia ha i seguenti obiettivi:

  • interruzione artificiale di una gravidanza non pianificata;
  • rimozione dell'uovo fetale sullo sfondo di una gravidanza congelata;
  • rimozione dei residui fetali dopo aborto spontaneo;
  • fermare il sanguinamento uterino - metrorragia;
  • separazione incompleta della placenta dopo il parto;
  • patologia della cervice;
  • endometriosi, aderenze.

Il curettage semplice della cavità uterina non influisce negativamente sulle capacità riproduttive delle donne.

Che cos'è la pianificazione e preparazione??

Per scoprire le cause del congelamento fetale, una donna dovrebbe fare test e visitare diversi specialisti. I principali sono un ginecologo e un terapista, tuttavia potrebbe essere necessario consultare un endocrinologo, una genetica, ecc. Una donna deve sottoporsi a un'ecografia e, se vengono rilevati coaguli di sangue e altre patologie uterine, un esame endoscopico della sua cavità.

Per prepararsi alla gravidanza, una donna deve fare:

  • esame istologico del feto (eseguito immediatamente dopo la pulizia dell'utero);
  • un esame del sangue per gli ormoni (TSH, T4, T3, prolattina, ecc.);
  • uno striscio sulla flora per rilevare infezioni pericolose (ad esempio, genococchi), nonché infezioni nascoste (papillomi, herpes, micoplasmosi);
  • un immunogramma;
  • coagulogram;
  • test per malattie autoimmuni;
  • esami del sangue e delle urine.

Durante la preparazione al concepimento, una donna dovrebbe seguire una dieta equilibrata, bere vitamine e dedicare tempo all'esercizio fisico e alla deambulazione. La pianificazione di un bambino può iniziare dopo il ripristino degli organi genitali interni. La loro volontà di sopportare è determinata dal ginecologo, valutando lo stato dell'utero e studi sugli ormoni.

Se il paziente dopo tutte le misure terapeutiche non può rimanere incinta, la causa viene ricercata dal partner. I suoi tamponi vengono prelevati e l'andrologo prescrive uno spermogramma.

Quanto dura il processo di recupero dopo la pulizia??

Il recupero dopo il curettage dell'utero dura dai 6 ai 12 mesi, a seconda della causa dell'intervento. Durante la fase postoperatoria, una donna dovrebbe monitorare attentamente i cambiamenti nel corpo.

Innanzitutto, ciò riguarda lo scarico dal tratto genitale, che potrebbe essere il primo a segnalare lo sviluppo di complicanze. Il sanguinamento uterino dopo la procedura di curettage non dura più di 10 giorni, in natura assomigliano alle mestruazioni con concomitanti dolori di trazione nell'addome.

Se l'emorragia si interrompe prima della data di scadenza, cioè la dimissione dura non più di 2 giorni o non appare affatto, è necessario informare immediatamente il medico. Molto probabilmente, stiamo parlando di un ematometro - una violazione della secrezione delle secrezioni dalla cavità dell'organo genitale, causata dallo spasmo cervicale. Si dovrebbe anche prestare attenzione allo scarico che ha un odore e un colore sgradevoli. In questo caso, possiamo parlare dell'adesione all'infezione.

Dopo il curettage, una donna deve essere testata per diagnosticare le cause di un aborto spontaneo o di una gravidanza persa.

L'elenco di questi studi comprende:

  • determinazione del livello di ormoni (estrogeni, progesterone);
  • uno striscio sulla microflora della vagina per confermare o escludere infezioni genitali;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • esame istologico dei tessuti ottenuti durante il curettage.

Spesso, dopo la pulizia, una donna sente dolore agli organi pelvici durante le mestruazioni. Questo è un fenomeno abbastanza comune, causato dalla congestione nell'utero. I farmaci antispasmodici, ad esempio No-shpa, aiuteranno a prevenirli. Rilassa efficacemente le pareti dell'organo genitale e della cervice, facilitando il passaggio più facile delle secrezioni di sangue accumulate..

Dopo la procedura di curettage, di solito viene prescritta una terapia antibiotica per prevenire l'infezione del tratto genitale e dell'utero. Se, dopo la pulizia, una donna è infastidita da un forte sanguinamento, uno specialista può prescrivere iniezioni di ossitocina e un ciclo di trattamento con tintura di pepe d'acqua. È vietato avere rapporti sessuali entro 14 giorni dal curettage.

Al fine di sottoporsi rapidamente a riabilitazione dopo la pulizia e ridurre la probabilità di interrompere una gravidanza successiva, si raccomanda a una donna di rispettare le seguenti regole:

  • abbandonare le cattive abitudini che impediscono la sana concezione e portamento di un bambino;
  • prendi multivitaminici, mangia bene;
  • non stressarti, sia fisico che mentale.

È anche importante sintonizzarsi mentalmente su un risultato positivo, poiché pensieri negativi e cattivo umore possono influire negativamente sul benessere generale di una donna.

Il principio del test

La maggior parte delle donne usa test rapidi per determinare la gravidanza. Hanno molti vantaggi, i principali dei quali sono:

  • disponibilità;
  • facilità d'uso;
  • risultato rapido e sua precisione;
  • accessibilità.


Test di gravidanza positivo

I test di ultima generazione mostrano un risultato affidabile dal primo giorno di sanguinamento mestruale ritardato. Per condurli, è necessario un po 'di urina mattutina, in cui una striscia viene abbassata al livello indicato.

La gravidanza porta a importanti cambiamenti che colpiscono principalmente la sfera ormonale. Un corpo luteo si forma nei tessuti dell'ovaio, mentre il progesterone viene sintetizzato, grazie al quale viene preservato il feto.

La placenta è anche coinvolta nella sintesi di ormoni. Produce tre delle loro varietà:

  • lattogeno placentare, grazie al quale viene mantenuta l'attività vitale della placenta;
  • prolattina;
  • Gonadotropina corionica (o CG), che svolge un ruolo di primo piano nel complesso meccanismo di formazione del sesso del bambino.

Il principio di azione di tutte le strisce reattive si basa sulla reazione tra la sostanza indicatore e questo ormone.

Quando posso pianificare una gravidanza??

Non è consigliabile pianificare una gravidanza immediatamente dopo la pulizia. Lo strato interno dell'utero dopo il curettage è simile alla superficie della ferita, che sta appena iniziando a guarire. È necessario concedere al corpo un po 'di tempo per riprendersi. Durante il periodo di riabilitazione, è necessario assumere antibiotici e farmaci antifungini, abbandonare l'attività sessuale per almeno 3 settimane.

La successiva pianificazione della gravidanza dopo la pulizia dipende completamente dalla causa del curettage. Ad esempio, se la pulizia mirava a rimuovere una gravidanza morta o parti dell'ovulo dopo un aborto spontaneo, è possibile pianificare una nuova concezione in sei mesi o 6 cicli dopo l'intervento chirurgico. Questo è importante per la riabilitazione dello sfondo ormonale del corpo femminile, che ha subito un grave shock a causa dell'aborto spontaneo.

Prima di pianificare una gravidanza, è importante scoprire la causa del fallimento, per determinare perché si è verificata l'interruzione. Le cause possono essere fattori infettivi e infiammatori, stress, infezioni genitali, squilibri ormonali e molto altro. Prima di pianificare una nuova gravidanza, è importante escludere i fattori negativi che precedono il concepimento precedente.

Se il curettage è stato eseguito per rimuovere il polipo o l'iperplasia endometriale, la gravidanza può essere pianificata prima - 2 mesi dopo l'operazione. In questo caso, il corpo della donna non ha subito gravi stress ormonali, quindi le conseguenze della pulizia dovrebbero essere minime.

Concezione dopo il curettage

Secondo i medici, una nuova gravidanza dopo la pulizia può verificarsi abbastanza rapidamente. Già nel primo ciclo dopo l'intervento, molte donne possono concepire un bambino. Ma i medici sconsigliano vivamente di affrettarsi con la gravidanza, poiché il corpo ha bisogno di tempo per la riabilitazione.

La maggior parte dei medici aderisce alle raccomandazioni standard per le donne che hanno subito la pulizia: durante il primo ciclo, esclude i rapporti sessuali, usa i contraccettivi per 6 mesi, prevenendo la gravidanza. Successivamente, puoi pianificare il concepimento.

Le maggiori possibilità di gravidanza dopo la pulizia sono le donne che sono state raschiate a causa di una gravidanza non sviluppata o mancata. Se la pulizia è stata eseguita per interrompere una gravidanza indesiderata, è necessario proteggersi dal primo rapporto sessuale, altrimenti le possibilità di concepimento dopo un aborto sono più elevate rispetto ad altri motivi per curettage.

Se la gravidanza si verifica nei primi due cicli dopo la pulizia, la situazione può causare molti problemi alla donna, poiché l'aborto in questa situazione è una controindicazione. È necessario consultare un medico. Ci sono molti esempi di portamento riuscito di un bambino dopo il curettage, ma ci sono anche molti casi in cui, nelle stesse condizioni, la gravidanza è diventata causa di gravi complicazioni.

Caratteristiche del corso della gravidanza

Qualsiasi gravidanza richiede l'osservazione di un ginecologo.

La gravidanza dopo la pulizia, che ha il suo numero di caratteristiche che mettono a rischio il portamento di un bambino, non fa eccezione:

  1. La gravidanza immediatamente dopo la pulizia è pericolosa con un aumentato rischio di aborto spontaneo e placenta previa. Ciò è dovuto al fatto che è trascorso troppo poco tempo dopo l'operazione e che l'endometrio nell'utero non ha avuto il tempo di riprendersi completamente. In questa situazione, la futura mamma ha bisogno di un monitoraggio costante e di cure di supporto volte a mantenere la gravidanza.
  2. Se la pulizia fosse effettuata in una donna che non aveva mai partorito prima, il medico poteva danneggiare le fibre muscolari della cervice durante l'intervento chirurgico. Questa complicazione viola la sua funzione di ritenzione, causando un aborto spontaneo nel 2 ° trimestre di gravidanza. Sfortunatamente, è molto difficile riconoscere questa patologia in anticipo, quindi, le misure appropriate possono essere prese solo durante la gravidanza successiva.
  3. Anche il fattore psicologico come caratteristica della gravidanza dopo la pulizia svolge un ruolo. Una donna, temendo i fallimenti del passato con una maternità fallita, diventa essa stessa una provocatrice dello sviluppo di condizioni patologiche. A volte il problema dell'aborto non è anatomico, ma un fattore psicologico che richiede l'aiuto di uno psicologo.

Il curettage è un trauma fisico e psicologico per il corpo, soprattutto se è stato prescritto a causa di una gravidanza senza successo. Non importa quanto desideri rimanere incinta di nuovo rapidamente, non è necessario affrettarsi. Il corpo ha bisogno di tempo ed energie per la riabilitazione, che dovrebbe durare almeno 6 mesi. Durante questo periodo di tempo, non solo puoi rilassarti, ma anche sottoporsi alla ricerca e al trattamento necessari. Se sarà necessario.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore, appositamente per Mama66.ru

Chi è a rischio di gravidanza re-congelata?

La genetica è sicura che nel 60% dei casi l'embrione si congela a causa di fallimenti dello sviluppo genetico e nel restante 40% - per motivi che, se rilevati tempestivamente, potrebbero essere eliminati:

  • cattive abitudini;
  • ecologia;
  • stress costante;
  • malattie infettive;
  • mutazioni geniche nei genitori;
  • squilibrio ormonale nella madre;
  • assumere all'inizio della gravidanza farmaci che possono influenzare l'embrione.

La capacità di ritrovare una gravidanza congelata è significativamente aumentata in alcune categorie di pazienti. Un problema con il parto può apparire con le seguenti condizioni e malattie:

  • trasferimento dell'aborto, e più c'erano, maggiore era il rischio di morte dell'embrione;
  • malattie infettive e infiammatorie degli organi genitali, ad esempio l'herpes;
  • precedente gravidanza extrauterina;
  • la nascita di un bambino morto;
  • caratteristiche anatomiche degli organi genitali, ad esempio un utero bicornato (un uovo fetale non è in grado di attaccarsi e svilupparsi normalmente) (per maggiori dettagli, vedi: utero bicornato: è possibile rimanere incinta e dare alla luce un bambino con questa patologia?);
  • disturbi del funzionamento del sistema endocrino;
  • malattia renale cronica;
  • stress costante;
  • fibromi uterini (un tumore deforma l'utero, non permettendo all'ovulo fetale di inserirsi correttamente in esso).

I rischi di una nuova gravidanza congelata aumentano significativamente con l'età. Ecco perché gli ostetrici consigliano alle donne di dare alla luce il loro primo figlio di età inferiore ai 30 anni.

Posso rimanere incinta dopo il curettage

Secondo le statistiche, dopo il curettage, la gravidanza può verificarsi nello stesso ciclo. Tuttavia, le previsioni di tale gestazione saranno deludenti. Succede che il corpo non è pronto per eseguire nuovi compiti, in quanto non ha ancora avuto il tempo di riprendersi dall'operazione. Se una donna ha avuto un curettage, il medico fornisce raccomandazioni individuali per il periodo di recupero e l'ulteriore pianificazione della gravidanza.

Perché e come curettage?

Il curettage o la pulizia nelle persone comuni è chiamata la procedura per pulire la cavità dell'organo genitale con strumenti speciali. Il curettage uterino viene eseguito a scopi diagnostici o terapeutici..

L'obiettivo principale della manipolazione chirurgica è il rilascio dell'utero dallo strato funzionale e l'ottenimento di biomateriale per ulteriori ricerche.

La cavità uterina viene raschiata secondo le seguenti indicazioni:

  • rimozione di una gravidanza congelata o dei resti di un uovo fetale dopo un aborto spontaneo;
  • sanguinamento prolungato dopo un aborto spontaneo;
  • eccessivo ispessimento dello strato endometriale - iperplasia;
  • processo infiammatorio nel segmento funzionale dell'utero - endometrite;
  • sospetto cancro con fibromi uterini o altre neoplasie;
  • sanguinamento dopo la menopausa;
  • mestruazioni irregolari;
  • infertilità di origine sconosciuta.

La tecnica di esecuzione del curettage per qualsiasi indicazione è la stessa. Viene eseguito in anestesia generale o locale. La scelta dipende dalla complessità del trattamento chirurgico e dall'entità del problema. Successivamente, i genitali esterni vengono trattati con una soluzione antisettica, il collo si espande e viene eseguito il curettage. La durata della procedura è variabile, ma di solito non supera i 40-60 minuti.

Come recuperare dal curettage?

Dopo la pulizia, una donna ha bisogno di tempo per ripristinare completamente il corpo per rimanere incinta. Il benessere può tornare abbastanza rapidamente, ma ciò non significa che tutte le funzioni siano eseguite secondo lo schema abituale..

Nella maggior parte dei casi, dopo l'intervento chirurgico, al paziente viene prescritta una terapia antimicrobica per prevenire lo sviluppo di complicanze.

Se la procedura di curettage era medica, vengono eseguiti una serie di test per stabilire la causa del problema:

  • test di infezione;
  • determinazione del background ormonale;
  • analisi istologica del biomateriale ottenuto;
  • Ultrasuoni della cavità pelvica.

Sulla base dei risultati, un ginecologo può raccomandare a una donna un'assunzione aggiuntiva di ormoni, antibiotici, agenti antinfiammatori e riparatori. Affinché l'organismo si "riprenda", è necessario seguire scrupolosamente le raccomandazioni.

Dopo la pulizia, puoi rimanere incinta non prima di sei mesi dopo. Questo limite di tempo è dato alla maggior parte dei pazienti. Per alcune donne, il periodo aumenta a 9-12 mesi. Se è richiesto un trattamento su larga scala con farmaci ormonali, il termine è ancora più lungo.

Se il sanguinamento dopo il curettage dura più di 7 giorni o sviluppa un odore sgradevole, nonché un aumento della temperatura, accompagnato da dolore addominale acuto, dovresti assolutamente consultare un medico. Anche l'interruzione troppo rapida delle secrezioni di saccarosio (1-2 giorni) richiede l'osservazione di un ginecologo.

Quando pianificare una gravidanza dopo la pulizia?

Non si può dire immediatamente per tutte le donne quando è consentito iniziare a pianificare la gravidanza dopo il curettage. Molto dipenderà da ciò che ha innescato l'operazione. Se la pulizia è stata eseguita con uno scopo diagnostico per studiare le possibili cause di infertilità, allora puoi iniziare a concepire per il ciclo successivo.

Questo mese, è meglio rifiutare i rapporti sessuali aperti in modo che non si verifichino infezioni. Si raccomanda inoltre che una donna attenda i risultati di un esame istologico, che può mostrare la necessità di un trattamento aggiuntivo. Se non ci sono problemi nella cavità uterina, è possibile pianificare immediatamente la gravidanza dopo la pulizia.

Un paziente che ha avuto una gravidanza congelata o un aborto indipendente, vuole rimanere incinta più velocemente. Un tale desiderio è del tutto naturale, ma non puoi correre. Per prima cosa devi stabilire la causa di una gravidanza senza successo ed eliminarla.

Questo richiederà da 3 a 6 mesi. Dopo la pulizia, una donna non può rimanere immediatamente incinta, poiché il suo corpo non si è ancora completamente ripreso.

Lo sfondo ormonale tornerà alla normalità dopo 1-2 mesi, ma l'utero potrebbe non essere pronto per il feto fino a un anno.

Il periodo medio raccomandato per l'astensione dal concepimento è di 6-12 mesi.

Posso rimanere incinta dopo il curettage?

Puoi rimanere incinta dopo aver pulito l'utero. Un intervento chirurgico eseguito correttamente non causa infertilità. Se una donna in precedenza aveva difficoltà a concepire, di solito rimangono dopo il curettage. Sarà difficile rimanere incinta senza un precedente trattamento.

È un errore credere che la gravidanza dopo la pulizia non possa avvenire rapidamente. Il concepimento può avvenire non appena viene ripristinato lo sfondo ormonale. Questo di solito non richiede più di tre mesi. Mestruazioni regolari e cicli stabili testimoniano il corretto funzionamento delle ghiandole sessuali..

Non appena il corpo attiva la funzione riproduttiva, le ovaie inizieranno a produrre follicoli con le uova e lo strato funzionale dell'utero maturerà. La gravidanza dopo il curettage dell'endometrio può verificarsi il mese prossimo. Ci sono casi in cui l'ovulazione si è verificata già 2-3 settimane dopo l'operazione e, a seguito di un contatto non protetto, si è formato un uovo fetale.

Una donna ha maggiori probabilità di avere un concepimento presto se il curettage è stato eseguito per un aborto incompleto o allo scopo di interrompere una gravidanza.

Il corpo di tali pazienti di solito non presenta ulteriori ostacoli alla fecondazione..

Può verificarsi anche una gravidanza dopo isteroscopia con curettage di natura diagnostica, ma di solito non accade così rapidamente, poiché ci sono ulteriori problemi nel corpo che impediscono la fecondazione.

Il concepimento accidentale è pericoloso subito dopo la pulizia?

La medicina conosce i casi in cui una paziente è rimasta immediatamente incinta dopo la pulizia. La prognosi di tale gestazione può essere deludente. Il curettage ripetuto per un periodo di tempo così breve è pericoloso. Pertanto, a seconda delle caratteristiche individuali dell'organismo, vengono scelte le tattiche appropriate delle azioni.

Se si è rivelata incinta dopo la pulizia prima di dopo 3 mesi, è necessario consultare immediatamente un ginecologo per aiuto.

Tali pazienti di solito richiedono una terapia di mantenimento, poiché la produzione del proprio progesterone è insufficiente. Spesso la gestazione è complicata dalla minaccia di interruzione nelle prime fasi e dalla placenta previa alla fine.

La causa di tali problemi è il fallimento dell'endometrio, che non ha avuto il tempo di riprendersi completamente.

A causa dell'alta probabilità di infezione dopo il curettage, al paziente vengono prescritti antibiotici e farmaci antiprotozoari. La loro assunzione è generalmente incompatibile con la gravidanza..

Se una donna non sa ancora di essere incinta e usa tali farmaci, possono influenzare il processo di formazione fetale, con un effetto teratogeno.

Ecco perché è così importante proteggersi nei primi mesi..

Il fattore psicologico gioca un ruolo importante. Se una donna rimane incinta dopo il curettage effettuato su un aborto spontaneo, succede subito, quindi avrà paura di una ripetizione della situazione. Ulteriori esperienze emotive influenzano negativamente il corso della gravidanza.

Infertilità dopo il curettage

È difficile rimanere incinta dopo il curettage per le donne che hanno ulteriori ostacoli: squilibrio ormonale, ovaie policistiche, ipoplasia endometriale. Se la pulizia è stata effettuata per identificare le cause dell'infertilità, di solito non aumenta la probabilità di concepimento in futuro. Pazienti appartenenti a questi gruppi, sarà difficile rimanere incinta dopo il curettage.

Se sono state ricevute lesioni durante l'operazione o si è sviluppato un processo infiammatorio dopo il trattamento, è improbabile anche il concepimento. Rimanere incinta dopo il curettage non funziona se:

  • durante la procedura chirurgica, sono state violate le regole asettiche, a causa delle quali è iniziata l'endometrite;
  • c'è stata una puntura della parete uterina - perforazione (una complicazione richiede una laparotomia seguita da un trattamento a lungo termine);
  • si è verificato un danno allo strato germinale dell'organo genitale;
  • il miometrio era ferito;
  • disfunzione ovarica.

La fecondazione in vitro dopo isteroscopia con curettage può essere eseguita nel ciclo successivo. È importante scegliere il programma giusto per il paziente in modo che lo sfondo ormonale sia completamente controllato dai medici riproduttivi.

Gravidanza dopo il curettage: recupero e concepimento

Le statistiche mostrano che la gravidanza dopo il curettage è possibile nello stesso ciclo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, tale concezione di solito non termina con la nascita di un bambino sano.

Il corpo dopo l'intervento chirurgico non è ancora completamente pronto per una nuova gravidanza. Ha bisogno di tempo per riprendersi.

Quando sarà possibile rimanere incinta dopo il curettage, solo un medico può dire, avendo a portata di mano i risultati dell'esame necessari.

È importante capire che il corpo di ogni singola donna viene ripristinato a una velocità diversa. Questa è una caratteristica individuale dei pazienti. Pertanto, è così importante monitorare il tasso di recupero del corpo. Tale osservazione consentirà al medico di determinare un momento favorevole per il concepimento.

Operazione per curettage di una gravidanza morta.

Cos'è il curettage e perché farlo

L'operazione per rimuovere il contenuto dell'utero si chiama curettage, curettage uterino. Nelle persone comuni - pulizia dell'utero. L'intervento chirurgico viene effettuato a scopo diagnostico o terapeutico. Il compito principale del curettage è quello di pulire la cavità uterina dallo strato superiore dell'endometrio e ottenere il biomateriale, che è ulteriormente studiato.

Indicazioni per l'operazione:

  1. Gravidanza congelata o presenza di ovulo residuo dopo un aborto spontaneo.
  2. Sanguinamento osservato a lungo dopo un aborto spontaneo.
  3. Strato troppo spesso dell'endometrio (iperplasia).
  4. Il processo infiammatorio nello strato funzionale dell'utero.
  5. Fibromioma uterino e altri tumori maligni.
  6. Sanguinamento postmenopausale.
  7. Ciclo irregolare.
  8. Infertilità, le cui cause sono sconosciute (infertilità di origine sconosciuta).

Come raschiare

La procedura per una qualsiasi delle letture è la stessa. Viene risolto solo il tipo di anestesia: generale o locale. La scelta del metodo di sollievo dal dolore è influenzata dalla complessità del trattamento e dall'entità del problema.

Prima di iniziare la procedura, i genitali esterni vengono trattati con un disinfettante, quindi viene posizionato un espansore e quindi l'utero viene pulito.

La durata del trattamento chirurgico è individuale per ogni singolo caso, ma di solito non supera 1 ora.

Ecco come si fa il curettage dell'utero.

Recupero dopo il curettage della gravidanza

Prima di una nuova gravidanza, il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi. Una donna può sentirsi bene quasi immediatamente dopo l'intervento chirurgico, ma ciò non significa che tutto funzioni come dovrebbe.

Di solito, al paziente viene prescritta una terapia antimicrobica per evitare complicazioni..

Se il curettage è stato effettuato a fini terapeutici, quindi dopo la procedura, vengono eseguiti una serie di test per stabilire la causa dei problemi di salute..

Viene prescritta una donna:

  • test di infezione;
  • ricerca ormonale di base;
  • Ultrasuoni pelvici.

Il biomateriale ottenuto dopo il curettage uterino viene inviato per l'analisi istologica.

Quali farmaci sono prescritti

Dopo aver effettuato tutti gli studi, il medico prescrive inoltre alla donna ormoni e antimicrobici, oltre ad alleviare l'infiammazione e i farmaci riparatori. Affinché il sistema riproduttivo funzioni correttamente, è necessario seguire rigorosamente le istruzioni del ginecologo.

Quanto tempo dovrebbe trascorrere prima della prossima gravidanza dopo il curettage

Dopo il curettage, devono trascorrere almeno 6 mesi prima della prossima gravidanza. Questo periodo di recupero è raccomandato per la maggior parte delle donne che hanno subito la pulizia uterina. Alcuni devono essere protetti dalla gravidanza per più di 9 mesi. E se una donna ha bisogno di un trattamento ormonale a lungo termine, il periodo di recupero può durare per un anno o più.

Consigli per un rapido recupero

Dopo il curettage uterino, è necessario astenersi dal rapporto sessuale per diverse settimane.

Dopo la procedura di curettage, per altre 2-3 settimane, la mucosa uterina sarà vulnerabile a vari tipi di microrganismi, quindi i rapporti sessuali non protetti possono portare a infezioni. Affinché il processo di recupero proceda senza intoppi, è necessario seguire le istruzioni del medico.

Dopo l'operazione, è proibito per qualche tempo:

  • Nuota negli stagni pubblici, vai in piscina.
  • Fai un bagno caldo.
  • Prendere il sole, anche nel solarium.
  • Uso di tamponi e siringhe.
  • Sollevare pesi (primi 7-10 giorni).

Sangue dopo il curettage

Se l'emorragia non si ferma una settimana dopo il curettage, appare un odore sgradevole, una donna si lamenta di febbre alta e dolore nell'addome inferiore, quindi è necessario un consulto medico. Ma anche la cessazione delle secrezioni il giorno dopo l'operazione non è la norma, quindi, in questo caso, è necessario contattare un ginecologo.

Come sta pianificando il concepimento dopo il curettage

Ogni caso è individuale. Tutto dipende dallo scopo di pulire l'utero. Se l'operazione è stata eseguita per scoprire la causa dell'infertilità in una donna, puoi pianificare il concepimento nel ciclo successivo.

Tuttavia, si raccomanda che una donna si astenga dal rapporto sessuale per un mese in modo che non si verifichi un'infezione. È inoltre necessario scoprire i risultati dello studio del biomateriale prelevato. I dati possono essere indicazioni per terapia aggiuntiva. L'assenza di problemi nella cavità uterina suggerisce che è già possibile pianificare la prossima gravidanza.

Dopo una gravidanza congelata o un aborto spontaneo, è comprensibile il desiderio di vedere più rapidamente le ambite 2 strisce sul test. Ma correre può solo fare molto male. Per prima cosa devi scoprire la causa dell'errore ed eliminarla. Certo, ci vuole tempo: da circa 3 a 6 mesi.

In ogni caso, dopo aver pulito l'utero, lo sfondo ormonale è instabile. Affinché il corpo abbia abbastanza ormoni sessuali sufficienti per la normale gravidanza, devono passare almeno 2 mesi.

A volte l'utero potrebbe non essere pronto per il concepimento per un altro anno dopo l'intervento chirurgico.

È possibile una gravidanza dopo aver pulito l'utero

La gravidanza dopo il curettage è abbastanza probabile. Se la procedura viene eseguita correttamente, non può diventare la ragione dell'impossibilità di concepire un bambino. Le difficoltà con la gravidanza in una donna prima del curettage di solito non scompaiono dopo il curettage uterino. È necessario un trattamento preliminare affinché il concepimento abbia successo e si concluda con la nascita di un bambino sano.

La gravidanza dopo il curettage è possibile, ma non in tutti i casi.

Alcuni pensano erroneamente che la fecondazione sia impossibile immediatamente dopo l'intervento chirurgico. Il concepimento può verificarsi non appena la quantità di ormoni femminili è normale, ad es. non più di 12 settimane dopo la pulizia. Le mestruazioni regolari e un ciclo stabile indicano che le gonadi funzionano come previsto.

Dopo il ripristino della funzione riproduttiva del corpo, le ovaie inizieranno a funzionare, si osserveranno la crescita del follicolo e la maturazione nell'ovulo dominante. Dopo la rimozione dell'endometrio nell'utero, la gravidanza può verificarsi già nel mese successivo.

Ci sono stati casi in cui lo sfondo ormonale dopo l'operazione è tornato rapidamente alla normalità e dopo 2-3 settimane si è verificata l'ovulazione e se allo stesso tempo la donna ha avuto rapporti sessuali senza protezione dalla gravidanza, si è formato un uovo fetale.

Molto probabilmente, le donne che hanno subito un intervento chirurgico a causa di un aborto incompleto o di una gravidanza indesiderata rimarranno presto incinte. Questi pazienti non hanno problemi a concepire.

Anche la gravidanza dopo la pulizia dell'utero, fatta a fini diagnostici, è possibile, ma non così velocemente come vorremmo, poiché tali pazienti hanno ulteriori problemi di salute che impediscono il successo del concepimento del bambino.

Gravidanza accidentale dopo la pulizia: rischi e previsioni

I medici hanno familiarità con i casi in cui la fecondazione è avvenuta quasi immediatamente dopo l'intervento chirurgico. Sfortunatamente, la prognosi di una tale gravidanza è di solito deludente. Una pulizia ripetuta può essere estremamente pericolosa per il corpo femminile se eseguita dopo un periodo di tempo così breve. Pertanto, per ogni paziente, viene selezionato lo schema ottimale di azioni dopo la pulizia.

In alcuni casi, la gravidanza dopo il curettage può verificarsi diversi giorni dopo l'intervento chirurgico.

Se la gravidanza si è verificata dopo il curettage prima di quanto consigliato dal medico, è necessario consultare immediatamente un ginecologo. Il corpo di una donna in questo caso, di regola, ha bisogno di una terapia di supporto, perché.

la produzione di progesterone non avviene al livello richiesto per una gravidanza normale. Spesso nelle prime fasi delle donne che rimangono incinta troppo presto dopo la pulizia, viene diagnosticata la minaccia di aborto e, alla fine, la placenta previa.

Ciò è dovuto all'endometrio non ancora completamente restaurato. È ancora insolvente, non pronto per una nuova gravidanza.

Dopo la pulizia, a una donna vengono prescritti farmaci antimicrobici e antiprotozoari, che sono controindicati durante la gravidanza. Se la paziente rimane incinta durante l'assunzione di questi farmaci, c'è il rischio che causino uno sviluppo embrionale compromesso. Ecco perché la protezione della gravidanza è così importante nei primi 3 mesi dopo il curettage.

Il fattore psicologico è importante. Se a una donna è stato prescritto un intervento chirurgico a causa di un aborto spontaneo, quindi in una nuova gravidanza, avvenuta quasi immediatamente dopo il curettage, avrà paura di perdere di nuovo il suo bambino. E l'eccitazione e le esperienze della donna incinta sono inutili..

La pulizia dell'utero per scoprire le ragioni dell'impossibilità del concepimento non aumenta le possibilità di gravidanza in futuro. Sarà difficile per le donne che hanno problemi con il sistema riproduttivo rimanere incinta dopo il curettage.

Se si è verificato un trauma durante il trattamento chirurgico o successivamente è comparsa una malattia infiammatoria pelvica, è improbabile anche una gravidanza.

La fecondazione dopo il curettage non si verifica se:

  1. Durante l'operazione, non sono state seguite regole asettiche, a seguito delle quali un problema come l'endometrite.
  2. Si è verificata la perforazione (saranno richiesti laparotomia e trattamento prolungato in futuro);
  3. Il germoglio uterino è stato danneggiato.
  4. Lesione da miometrio.
  5. Le ovaie non funzionano correttamente.

È possibile eseguire la fecondazione in vitro dopo isteroscopia con pulizia uterina nel ciclo successivo. Viene elaborato un regime di trattamento individuale per una donna, che consente agli specialisti di controllare completamente lo sfondo ormonale del paziente.

Poni domande nei commenti, condividi esperienze e suggerimenti. Dicci perché ti è stato prescritto il curettage o hai intenzione di farlo? Questa informazione sarà molto utile per altri lettori. L'articolo può essere apprezzato dalle stelle sottostanti. Grazie della visita.

Posso rimanere incinta subito dopo la pulizia?

La procedura ginecologica per il curettage, o come la chiamano pulizia, viene eseguita secondo la testimonianza dei ginecologi, spiacevole, ma necessaria, che pone naturalmente la domanda: è possibile una gravidanza dopo la pulizia? Come notano gli stessi ginecologi, dopo 2-3 mesi dopo il curettage, una donna può rimanere incinta.

Perché sta pulendo?

Come procedura ginecologica, il curettage è la rimozione del contenuto dell'utero, compresa la sua mucosa, effettuata in ospedale, usando l'anestesia. Molto spesso, è prescritto da un medico in presenza di alcune malattie ginecologiche, nonché allo scopo di eliminare neoplasie, complicanze dopo un aborto o un aborto, una gravidanza persa.

  • interruzione artificiale di una gravidanza indesiderata e rimozione del feto, tipica di una gravidanza congelata o di un aborto spontaneo;
  • al fine di arrestare il tipo di sanguinamento uterino, nonché con la separazione incompleta della placenta dopo il parto;
  • malattie della cervice;
  • con endometriosi e aderenze;
  • un cambiamento nella mucosa dell'utero e lo sviluppo di polipi;
  • nella diagnosi di sanguinamento, sia durante la menopausa che tra le mestruazioni;

Molto spesso, il motivo principale per la nomina della pulizia è un feto che affonda, un aborto prematuro e una gravidanza non pianificata. La gravidanza dopo la pulizia si verificherà se il medico esegue correttamente la procedura stessa. Per fare questo, pochi giorni prima della pulizia, rifiuta il sesso, così come lava, l'uso di eventuali gel chimici per l'igiene intima.

Il paziente deve abbandonare l'uso di supposte e compresse vaginali e 5-6 ore prima dell'intervento chirurgico è necessario rifiutare cibo e cibo.

La pulizia viene eseguita in 2 modi:

  1. tecnologia separata, quando il medico esegue una pulizia preliminare del canale cervicale, quindi la cavità uterina stessa. I biomateriali ottenuti dopo la pulizia vengono inviati per uno studio citologico per stabilire le cause alla radice dei problemi con il sistema riproduttivo femminile. Oggi i medici praticano sempre più l'isteroscopia, un metodo meno traumatico quando un medico esegue un curettage nella cavità uterina dopo un isteroscopio. In questo caso, la gravidanza può verificarsi dopo un mese.
  2. la normale procedura di curettage è un metodo piuttosto pericoloso e traumatico, che viene eseguito dai medici per così dire alla cieca, al tatto. Affinché l'utero si riprenda il più presto possibile, la pulizia con questo metodo viene eseguita 2-3 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni.

Pulizia e possibili complicazioni

La pulizia è un intervento chirurgico abbastanza grave che, se condotto in modo improprio e non qualificato, porterà al fatto che una donna dovrebbe dimenticare una futura gravidanza, ma può anche essere fatale per lei.

  • lacrime della cervice stessa, ferite e forature - in questo caso, il medico sutura;
  • con insufficiente curettage, il sangue rimane nella cavità uterina, che alla fine può causare infezione del sistema della nuova donna, sviluppo di sepsi;
  • effettuando una procedura di pulizia in violazione delle norme antisettiche, strumenti non sterili possono portare a un processo infiammatorio, sepsi - è improbabile che una donna rimanga incinta in una futura donna;
  • il curettage di polipi di scarsa qualità, quando questi ultimi non sono completamente rimossi dalla cavità uterina, può causare la loro ulteriore crescita e reintervento;

Quando pianificare una gravidanza?

Pianifica una futura gravidanza dopo averla pulita immediatamente lo stesso giorno o una settimana dopo: lo strato interno della cavità uterina è danneggiato e ci vuole del tempo per recuperare. Durante il periodo di riabilitazione, il paziente deve assumere antibiotici e farmaci antifungini, rifiutare il sesso per 3-4 settimane.

La pianificazione e i tempi futuri della gravidanza dipendono da quali sono stati i motivi..

Se la pulizia è stata effettuata per rimuovere il feto morto e congelato, parti dell'uovo fetale dopo un aborto prematuro, i medici raccomandano di pianificare una futura gravidanza non prima di 5-6 mesi dopo.

Durante questo periodo di tempo, la donna normalizza lo sfondo ormonale, il suo stato psicologico. Quando la causa del curettage è la rimozione di polipi, il problema della pianificazione della gravidanza deve essere considerato non prima di 2 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Concezione dopo il curettage

Come notano i medici stessi, dopo la pulizia, la gravidanza è possibile nel più breve tempo possibile, già nel primo ciclo mestruale.

Tuttavia, i medici raccomandano di non affrettarsi e consentire all'organismo di ritrovare le proprie forze - la maggior parte dei medici in questa materia parla individualmente di periodi da sei mesi a un anno.

Nel primo ciclo mestruale, una donna non dovrebbe assumere contraccettivi, quindi puoi pianificare il concepimento e la gravidanza.

Il corso della gravidanza dopo il curettage

La gravidanza è lo stato naturale di una donna, ma in ogni caso richiede l'osservazione di un ginecologo e anche dopo il curettage.

Il corso della gravidanza dopo la pulizia richiede un'attenzione particolare, sia da parte della donna che da parte dei medici e ha alcune caratteristiche che possono mettere a rischio il corso della gravidanza e del parto, aborto, morte nell'utero.

Innanzitutto, la gravidanza, che si è verificata immediatamente dopo la procedura di curettage, è pericolosa per una donna in travaglio da aborto spontaneo e un fenomeno come la placenta previa.

Questo pericolo è causato dal fatto che il corpo della donna non è abbastanza forte e si è ripreso dopo la pulizia: la donna deve sottoporsi a un corso di terapia riparativa, supervisione da parte di medici e al concepimento, si raccomanda di mantenere la gravidanza in ospedale.

Non meno pericoloso è il fattore psicologico. Come notano i medici stessi, in alcuni casi la causa dell'aborto non è tanto un problema di salute o le caratteristiche anatomiche della struttura corporea di una donna, quanto il suo stato psicologico, che a sua volta richiede l'aiuto di uno psicologo e uno psicoterapeuta.

Qualunque sia la situazione, la pulizia di una donna è sempre un trauma fisico e mentale, soprattutto se provocato direttamente dalla gravidanza, o piuttosto un congelamento fetale o un aborto spontaneo.

Pertanto, una donna dovrebbe avvicinarsi a questa procedura e alla propria salute, successiva gravidanza con tutte le responsabilità.

Quanto tempo è possibile la gravidanza dopo il curettage??

Il curettage della cavità uterina è un intervento chirurgico ginecologico che può essere eseguito sia a fini terapeutici che per la diagnosi di malattie.

Durante questa procedura, viene rimosso lo strato funzionale superiore dell'endometrio.

Molte donne sono preoccupate per la questione se la gravidanza arriverà dopo il curettage e, in caso affermativo, quando potrà essere pianificata? Si può dire subito una cosa, ci vorrà più di un mese per ripristinare il corpo.

Ci sono una serie di indicazioni e ragioni per il curettage della cavità uterina. Tra loro:

  • Sanguinamento uterino
  • Aborto spontaneo
  • Gravidanza congelata
  • Gravidanza indesiderata
  • Infertilità
  • Sospetto di tumore
  • Gravidanza extrauterina
  • Emorragia postpartum

Come funziona il curettage?

Poiché questa manipolazione riguarda operazioni chirurgiche, il paziente è tenuto a sottoporsi a una serie di studi per determinare lo stato di salute del corpo. Anche alla vigilia (12 ore prima dell'intervento chirurgico) non puoi mangiare. Può un po 'd'acqua.

Durante questa operazione ginecologica, viene utilizzata l'anestesia generale, sotto la quale la donna non sentirà nulla. Tutto viene eseguito in sala operatoria su una sedia ginecologica. Al fine di accelerare ulteriormente il recupero, la procedura viene eseguita un paio di giorni prima delle mestruazioni.

L'obiettivo è quello di rimuovere lo strato superiore (funzionale) dell'endometrio.

  1. Uno specchio è inserito nella vagina della donna per vedere la cervice (w / m).
  2. Sh / m viene catturato e riparato da una pinza a proiettile.
  3. Utilizzando la sonda uterina, viene misurata la dimensione della cavità uterina.
  4. Successivamente, è necessario espandere sh / m, per questo uso gli espansori Geghar, dal più piccolo al più grande (raramente, l'uso di un farmaco viene utilizzato per espandere).
  5. La dimensione della cervice deve corrispondere alla dimensione della curette (a causa del nome dello strumento, la procedura viene talvolta definita curettage). Questo strumento rimuove lo strato funzionale (che è normale, durante le mestruazioni è separato dall'utero).
  6. Prima di pulire l'utero e dopo, è necessario l'uso dell'isteroscopia. Il metodo di isteroscopia ti permetterà di guardare la cavità uterina dall'interno.
  7. Dopo l'operazione, la donna viene portata nel reparto e una borsa del ghiaccio viene posizionata sul basso addome..

In linea di principio, l'isteroscopia potrebbe non essere necessaria, tutto dipende dalle indicazioni.

Il paziente è proibito per le prossime due settimane (14 giorni):

  • La ripresa dell'attività sessuale.
  • L'uso di farmaci che contengono acido acetilsalicilico.
  • Carico fisico sul corpo.
  • Tamponi, siringhe vietate.

Per queste due settimane non puoi fare il bagno nella vasca da bagno, andare in sauna, fare il bagno, anche quando l'acqua è calda. Puoi solo andare sotto la doccia.

Suggerimento: è necessario seguire rigorosamente le istruzioni postoperatorie del medico, poiché il rispetto di tutti i punti sopra indicati accelererà il processo di recupero del corpo di una donna dopo il curettage. Altrimenti, ci vorrà più di un mese per recuperare. Quanto tempo ci vuole per la riabilitazione.

La ripresa delle mestruazioni dopo il curettage

La ripresa del ciclo mestruale dipende dallo scopo dell'operazione.

La domanda diventa rilevante anche quando, dopo il curettage, iniziano le mestruazioni? Normalmente, se lo sfondo ormonale non è stato disturbato, le mestruazioni iniziano in tempo. Ma se è stato effettuato allo scopo di interrompere la gravidanza o dopo un aborto spontaneo, c'è una violazione del background ormonale, è possibile un ritardo delle mestruazioni.

Il corpo impiega tempo per ricostruire. Inoltre, con l'inizio delle mestruazioni, si dovrebbe prestare attenzione alla natura e alla quantità di dimissione. Durante questa procedura, è possibile portare l'infezione nella cavità uterina. Una donna dovrebbe frequentare una regolare consultazione ginecologica per prevenire complicazioni.

Suggerimento: se il ciclo mestruale non si ripristina in tempo, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché ciò può causare gravi patologie.

Pianificazione della gravidanza

Puoi rimanere incinta anche un mese dopo questa manipolazione. Un'altra cosa è se è possibile pianificare una gravidanza dopo il curettage in un periodo di tempo così breve..

I medici lo sconsigliano vivamente, poiché il curettage è una specie di operazione e la superficie interna dell'utero (parete dell'endometrio) è una ferita non guarita. La gravidanza immediata può avere una serie di problemi e c'è un grande rischio di aborto spontaneo.

La gravidanza dopo il curettage di una gravidanza morta dovrebbe essere pianificata non prima di sei mesi dopo. Questo perché l'interruzione funziona male nel sistema ormonale del corpo di una donna. Il corpo è destinato a sopportare e ha bisogno di un po 'di tempo per la ristrutturazione.

Se è stata un'interruzione involontaria, ma un aborto spontaneo, allora dovresti scoprire il motivo in modo che non si ripeta.

La causa di un aborto spontaneo può essere di natura genetica. E questo significa che prima di rimanere incinta, devi andare a una consultazione con lo specialista appropriato. Potrebbe essere necessario andare al centro genetico. In questo caso, è possibile prescrivere un farmaco.

Suggerimento: subito dopo un mese non dovresti pianificare una gravidanza, è meglio ascoltare un medico e attendere. Anche quando è trascorso il tempo della riabilitazione, le visite preventive dal ginecologo non dovrebbero essere cancellate.

complicazioni

  • Perforazione della parete uterina;
  • Ingresso nella cavità uterina di un'infezione;
  • I resti dell'uovo fetale, una formazione patologica nell'utero (a seconda del motivo per cui è stata utilizzata la manipolazione);
  • Danneggiamento dello strato germinale dell'endometrio.

L'isteroscopia, sebbene non necessaria, è molto importante quando la causa del curettage è la rimozione di un uovo fetale o una formazione patologica.

Dal momento che consente dopo la pulizia di guardare nella cavità uterina e vedere la presenza di residui l'uno o l'altro.

Il curettage viene eseguito alla cieca, quindi l'uso dell'isteroscopia consente di eliminare immediatamente una delle complicazioni.

Infertilità dopo il curettage

Il curettage viene eseguito ciecamente da un medico e anche uno specialista altamente qualificato non garantisce il 100% di successo di questa operazione.

Se lo strato germinale dell'endometrio è danneggiato, non funzionerà più e, di conseguenza, una donna può rimanere sterile. Anche l'uso di farmaci costosi non sarà efficace qui, non importa quanti soldi investi. Naturalmente, questa probabilità è bassa, ma esiste..

La gravidanza dopo una procedura di curettage è possibile, ma vale la pena seguire chiaramente tutte le istruzioni del medico durante la riabilitazione. Non dovresti pianificare una gravidanza prima del previsto. Dovresti aspettare tutto il tempo necessario, anche se non sarà un mese o due, altrimenti è pieno di conseguenze.

Quando posso rimanere incinta dopo la pulizia?

La gravidanza dopo il curettage dell'utero può verificarsi nello stesso ciclo se la donna ha le ovaie, cioè la menopausa non si è verificata. Infatti, il ginecologo esegue solo la rimozione meccanica dello strato interno dell'utero, che si verifica anche su base mensile (mestruazioni). Questa procedura non influisce sulla funzione ovarica.

Il fatto che possa avvenire il concepimento dovrebbe essere ricordato dalle donne che non hanno ancora avuto un bambino e da quelle a cui non è permesso rimanere incinta mentre i medici. Ad esempio, se il curettage è stato eseguito dopo taglio cesareo, allora devi contare da questa operazione (cesareo) 2 anni, puoi rimanere incinta non prima e solo se una cicatrice ben formata sull'utero.

Quanto puoi rimanere incinta dopo il curettage

Altre ragioni per pulire l'utero e la possibilità di una gravidanza. Questo non è tutto, ma i punti principali.

Fibromi uterini

In questo caso, la procedura di curettage stessa non gioca un ruolo, ma su quali fibromi uterini è stata eseguita. E qual era questa procedura - diagnostica o diagnostica.

Di solito, prima dell'intervento chirurgico viene prescritta la pulizia dell'utero per rimuovere i fibromi. Ciò è necessario per escludere il cancro dell'endometrio..

Dopo l'intervento chirurgico eseguito per via endoscopica (laparoscopica), una pausa nella pianificazione della gravidanza dovrebbe essere di sei mesi.

E se viene eseguita una laparotomia - l'operazione con la dissezione della parete addominale, "classica", allora dovresti astenersi dal concepimento per circa un anno. È necessario consentire la formazione di una cicatrice completa sull'utero.

Nel caso in cui l'operazione non sia necessaria, ad esempio, se il mioma era sottomesso (sottomucoso) ed è stato rimosso con un isteroscopio (isteroscopicamente), è sufficiente una pausa di 3 mesi.

Questa è la raccomandazione standard dei ginecologi. Durante questi tre mesi, puoi affrontare da vicino la tua salute e la salute del tuo partner. Effettuare test per varie infezioni e, se necessario, essere trattati.

Sbarazzati delle cattive abitudini prima del concepimento.

È sufficiente attendere un mese prima che i tentativi attivi di rimanere incinta se l'utero sia stato esaminato con un isteroscopio solo per assicurarsi che la sua cavità non sia deformata dal mioma. E il fibroma stesso è piccolo (non più di 5 cm) e non su una gamba sottile.

Se il curettage della cavità uterina è stato effettuato con l'obiettivo di convincere che la donna avesse fibromi uterini e non sarcoma (leiomiosarcoma), non si dovrebbe correre in gravidanza. Potrebbe avere senso consultare più di un oncologo.

Il fatto è che la rimozione dell'endometrio non darà una risposta esatta. Sarà chiaro solo quando il tumore verrà rimosso, dopo l'esame istologico.

Polipo endometriale

Il polipo endometriale è una sorta di "dispositivo intrauterino" che impedisce all'ovulo fecondato di iniziare il suo sviluppo nell'utero. Pertanto, la gravidanza è generalmente possibile immediatamente dopo la rimozione del polipo con isteroscopia o curettage.

Tuttavia, come nel caso del mioma uterino, di solito si consiglia di attendere un po ', lasciare che il corpo si riprenda, calmarsi ed essere esaminato. E poi pianifica la tua gravidanza.

Le donne di età superiore ai 35 anni non devono essere ritardate di diversi mesi con il concepimento, in particolare quelle che hanno problemi con l'ovulazione - ci sono spesso cicli anovulatori.

Dovresti aspettare solo un paio di mesi prima di provare a concepire un bambino in modo che l'utero sia completamente ripristinato. Sì, e il risultato dell'istologia (deve essere fatto quando si rimuove il polipo endometriale) non è superfluo da vedere, per confermare la qualità benigna della neoplasia estratta.

Questa è una patologia ormonale. Una donna in età riproduttiva produce estrogeni e progesterone mensili nella prima metà del ciclo mestruale. È il giusto equilibrio di questi ormoni sessuali che garantisce la salute delle donne e rende possibili il concepimento e la gravidanza..

Se l'estrogeno viene prodotto troppo e il progesterone non è sufficiente, lo strato interno dell'utero può crescere eccessivamente. All'ecografia, il medico diagnostica un endometrio troppo spesso.

Viene prescritto un curettage diagnostico separato (WFD). Questo aiuta a prevenire gravi emorragie (o addirittura è il suo trattamento), oltre a ottenere un'analisi endometriale.

Il fatto è che l'iperplasia può essere un carcinoma dell'endometrio...

Cosa fare se hai avuto l'iperplasia e sei stato pulito? È necessario attendere i risultati dell'analisi istologica. Se non ci sono cellule anomale nei campioni di tessuto, puoi espirare tranquillamente. Tuttavia, ciò non esclude una visita dal ginecologo e dal trattamento.

Di solito, il medico prescrive pillole ormonali anticoncezionali per 3-6 mesi, questo aiuta a prevenire l'iperplasia. Antibiotici per prevenire l'endometrite - infiammazione uterina.

In futuro, puoi pianificare una gravidanza se nulla disturba e non ci sono complicazioni come gli ematometri: l'accumulo di sangue nell'utero.

Se l'iperplasia endometriale non è focale (non un polipo), in questo caso, i medici raccomandano che prima della gravidanza, in caso di un buon risultato istologico e in futuro buoni risultati ecografici, beva contraccettivi - contraccettivi orali per diversi cicli. Hanno un effetto benefico sull'endometrio..

In questo caso, è consigliabile attendere 2-3 mesi prima della prossima gravidanza. Il termine specifico è molto individuale..

Se la gravidanza è stata interrotta presto (meno di 8-10 settimane) e questo è successo per la prima volta, 1-2 cicli saranno sufficienti per riposare. Ho bisogno di mettere i nervi in ​​ordine.

E capire che, molto probabilmente, l'embrione aveva una certa "patologia genetica" incompatibile con la vita normale. E la natura ha decretato in questo modo...

Se si tratta del terzo o più guasto, è necessario sottoporsi a un esame presso l'ufficio di aborto spontaneo. Questo non è certo un incidente. Forse i problemi nei cariotipi dei partner sessuali, la loro incompatibilità.

Oppure una donna ha endometrite cronica, che impedisce un buon attaccamento dell'embrione alla parete e il suo sviluppo. Ci possono essere molte ragioni. Ma riprogrammare una gravidanza precoce poco dopo il prossimo curettage è un errore.

Sebbene il concepimento di un bambino dopo una gravidanza congelata possa verificarsi nel primo ciclo mestruale.

Aborto medico

Se hai eseguito la pulizia dell'utero per interrompere la gravidanza di tua spontanea volontà, puoi pianificare il prossimo molto presto, dopo 1-3 cicli. Tuttavia, pensa: ne hai davvero bisogno? Dopotutto, tali interventi non passano senza lasciare traccia per il corpo. E comportano non solo danni meccanici all'utero, ma anche il fallimento del ciclo mestruale.

Tuttavia, si deve capire che la gravidanza può verificarsi immediatamente dopo il curettage dell'utero. Durante l'ovulazione. Cioè, circa 10-16 giorni dopo la procedura. Pertanto, è necessaria una contraccezione affidabile.

Se la WFD è stata eseguita a causa di una gravidanza indesiderata e il bambino non è nei piani immediati, è necessario scegliere una buona contraccezione per escludere gli aborti in futuro. Se le pillole anticoncezionali non sono controindicate, allora sono l'opzione migliore..

Molte donne sono interessate alla domanda: una gravidanza, cioè persistere, può continuare a svilupparsi dopo il curettage. Teoricamente, questo è possibile..

Soprattutto se l'età gestazionale era breve - meno di 7 settimane. Quindi la donna continuerà ad aumentare il livello dell'ormone della gravidanza - hCG, lo stomaco inizierà a crescere, i movimenti fetali inizieranno a sentirsi.

Ci sono casi fantastici. Destino Cosa posso dire lì!

Come pianificare una gravidanza dopo la pulizia

Dipende dal motivo che è diventato il motivo di questa procedura medica. Ma esiste un certo livello di esame.

Una donna che pianifica una gravidanza si rivolge a un ginecologo. Esegue un esame ginecologico, prende uno striscio - uno sulla microflora della vagina e l'altro su citologia (o test PAP). Dirige verso l'ecografia dell'utero. Viene eseguito il 5-7 ° giorno del ciclo mestruale.

Di solito, a pagamento, una donna che pianifica un bambino dà strisci e sangue per varie infezioni, comprese infezioni latenti, sessuali e non sessualmente trasmissibili..

Alcuni risultati dei test possono portare al trattamento o alla vaccinazione preventiva..

Quindi, se un esame del sangue mostra che una donna non ha immunità alla rosolia, si consiglia di essere vaccinata e quindi, dopo 1-3 mesi, pensare al concepimento.

Vengono anche forniti esami generali delle urine e del sangue. Inoltre, è richiesto sangue per HIV, sifilide, epatite B e C. È necessario un esame del sangue per lo zucchero, TSH (per rilevare una possibile malattia della tiroide). Se non tutto è perfetto, potrebbe essere necessario consultare un terapista, endocrinologo, oculista, otorinolaringoiatra, cardiologo e altri specialisti.

Particolare attenzione è rivolta alla pressione delle donne. Se è elevato, cioè c'è ipertensione, è necessario chiedere al proprio medico quanto sia sicuro il farmaco. Racconta i tuoi piani di gravidanza e consulta la sostituzione del farmaco con una madre consentita alle future mamme.

È molto importante sottoporsi a un esame e, se necessario, a un trattamento dentale dal dentista. Un dente cariato, anche se non fa male, è una fonte di infezione. E l'infezione intrauterina è mortale per un bambino.

Per lo stesso motivo, i pericoli dell'infezione cronica, è necessario visitare un medico ORL. Soprattutto se hai un naso che cola persistente o mal di gola.

Se non riesci a concepire un bambino

Succede che dopo il curettage, in particolare due o più, non si verifica una gravidanza.

La coppia sta pianificando attivamente una gravidanza, vive una vita sessuale senza protezione, ma il test mostra ancora una striscia... Se la coppia ha già avuto una gravidanza, anche se si è conclusa un aborto spontaneo, si può presumere che durante la pulizia dell'utero il medico abbia provato troppo, attentamente pulito l'endometrio e ferito lo strato interno dell'utero. Per questo motivo, le sinechie sono apparse nell'utero e l'endometrio semplicemente non raggiunge uno spessore al quale l'uovo fetale può iniziare a svilupparsi in esso.

Inizialmente, il medico fa una tale diagnosi sulla base dei risultati di un'ecografia. In una donna, oltre a non avere una gravidanza, non ci sono altri sintomi. A meno che non ci possano essere alcune violazioni della regolarità del ciclo mestruale e le mestruazioni stesse sono troppo scarse.

Il ginecologo prescrive un'isteroscopia diagnostica. E se la diagnosi lo conferma durante questo, il medico immediatamente, con l'aiuto di uno speciale dispositivo inserito attraverso la cervice nella sua cavità, seziona le commissure, aumentando così significativamente le possibilità di gravidanza.

C'è un'opinione secondo cui una donna che non ha partorito non può essere curettage della cavità uterina. Ma questo non è affatto il caso. Se ci sono indicazioni, ma di solito sono piuttosto gravi (si sospetta un processo oncologico), è necessario concordare.

Tutto su curettage e interventi chirurgici: cause, pianificazione della prossima gravidanza

Il curettage dello strato interno dell'utero è un'operazione in ginecologia che può terrorizzare coloro che hanno riscontrato questo problema per la prima volta. L'intervento chirurgico viene eseguito sia a fini medici che diagnostici. È possibile rimanere incinta dopo il curettage e per quanto tempo dopo la pulizia accadrà - le principali domande che riguardano le donne prima di questa procedura.

Ragioni per un intervento chirurgico

Esistono diversi tipi di curettage (pulizia dell'utero o del curettage).

Il curettage diagnostico viene effettuato in questi casi:

  • fallimento nel ciclo mestruale;
  • avvistamento dopo la menopausa;
  • la probabilità di una malattia come il cancro uterino;
  • infertilità incomprensibile.

Il curettage medico viene effettuato con le seguenti diagnosi:

  • endometrite (patologia nello strato superiore dell'endometrio);
  • iperplasia endometriale (cambiamento anormale e sua crescita);
  • sanguinamento uterino (pulizia per eliminarlo);
  • conseguenze dell'aborto (interruzione incompleta, infiammazione da lui provocata).

Le cause del curettage possono anche essere l'aborto diretto, una gravidanza congelata, le conseguenze di un aborto spontaneo (rimozione della placenta residua).

Procedura chirurgica per la pulizia dell'utero

Molte donne sono interessate a come curettage. La medicina moderna ha fatto in modo che la procedura fosse indolore per il paziente in anestesia. Uno dei migliori anestetici è il propofol, che fornisce un risultato morbido e confortevole. La tecnica dell'aborto e del curettage è quasi la stessa: la cervice si espande e il suo strato interno viene pulito.

Curettage: conseguenze e complicazioni

La procedura descritta è considerata abbastanza sicura. C'è qualche rischio di complicanze, ma sono piuttosto rare:

  • complicazione dopo anestesia;
  • infezione dopo l'intervento chirurgico;
  • rottura della parete uterina.

Con il corretto curettage eseguito da un medico esperto e un anestesista, di solito non ci sono conseguenze negative.

Trattamento dopo il curettage

Per ridurre la sindrome del dolore, si raccomandano antispasmodici (ad esempio, no-spa 1 compressa tre volte al giorno). Gli antibiotici sono anche necessari per prevenire l'infezione..

Il riposo sessuale per due settimane dopo l'intervento chirurgico è una garanzia per ridurre il rischio di complicanze. Con l'iperplasia endometriale, il medico prescriverà un trattamento ormonale per eliminare la probabilità di una ricaduta..

Con i rimedi popolari devi essere il più attento possibile, perché almeno 2 settimane è vietato lavare con infusi di erbe e decotti utili in un altro caso.

Pianificazione di una gravidanza dopo una pulizia uterina

È possibile rimanere incinta dopo il curettage? Non ci sono praticamente problemi con questo: una donna può rimanere incinta da due a tre settimane dopo l'intervento chirurgico.

La consultazione con un medico sarà necessaria solo se è impossibile rimanere incinta dopo un periodo più lungo. Di solito da sei a nove mesi.

Lo specialista raccomanderà anche un momento favorevole al concepimento, quando il corpo del paziente si riprenderà completamente.

Gravidanza ectopica: ragioni, possibilità di diventare madre

Se sorgeva la domanda su come rimanere incinta dopo una gravidanza extrauterina, in questo caso dovrai compiere ulteriori sforzi.

Dovrebbe essere chiaro che la causa della patologia è una violazione o un blocco della tuba di Falloppio. Di conseguenza, il feto non si sviluppa nel corpo dell'utero, che rappresenta una grave minaccia per la vita di una donna.

Poiché il rischio di incontrare nuovamente la situazione è piuttosto elevato, vale la pena prepararsi al concepimento in anticipo.

Per evitare una gravidanza extrauterina, dovresti consultare un ginecologo nelle prime fasi ed eliminare i fattori che provocano la patologia della posizione fetale, che includono:

  • infezioni del tratto urinario;
  • cambiamenti postoperatori negli organi pelvici;
  • cambiamenti ormonali totali.

Un chiaro controllo su queste manifestazioni negative renderà la donna al sicuro dall'occorrenza o dal ripetersi di una gravidanza extrauterina..

Frutta congelata: la fine dei sogni o un incidente mortale?

C'è un mito secondo cui dopo una gravidanza congelata, una donna non può mai diventare madre. Una visita regolare dal ginecologo, un attento studio dei segni pericolosi previene i problemi. I sintomi che dovrebbero allertare la futura mamma includono:

  • problemi sanguinanti;
  • debolezza e febbre;
  • disadattamento delle dimensioni dell'utero con la gravidanza prevista.

Lo stile di vita sbagliato che può provocare la morte del feto è uno dei primi provocatori della patologia.

Più in dettaglio, l'argomento può essere studiato nel nostro articolo, una gravidanza congelata: segni, sintomi, metodi di prevenzione. Da esso scoprirai chi è a maggior rischio di avere problemi, quali segni indicheranno un congelamento fetale, cosa prova la donna incinta, quali sono le condizioni della madre e cosa fare per non incontrare più la patologia.

Aborto medico: conseguenze e previsioni

A differenza del solito aborto chirurgico (fino a 12 settimane dal concepimento) e del vuoto (fino a 5 settimane dopo la fecondazione), l'aborto medico è considerato più benigno nelle prime fasi della gravidanza. Il fallimento, l'arresto dello sviluppo fetale e quindi la sua morte vengono eseguiti utilizzando mihoprostol, mifepristone, postinor e pencrofton.

Va ricordato che l'uso frequente di questi farmaci è inaccettabile e porterà a sterilità o aborti ripetuti. Questo è un metodo estremo, che in nessun caso dovrebbe diventare una pratica familiare, che si concluderà con l'incapacità di una donna di diventare madre.

Dopo un aborto medico, puoi rimanere incinta in un paio di settimane, ma questo non è abbastanza per ripristinare completamente il corpo. Sei mesi di protezione dalla prossima concezione sono un prerequisito, raccomandato dai medici. Rimanere incinta dopo l'interruzione medica della gravidanza è abbastanza realistico con il rigoroso rispetto di tutte le regole.

Attento atteggiamento nei confronti della salute prima di pianificare l'aggiunta alla famiglia e durante la nascita di un figlio tanto atteso, consultazioni regolari con specialisti sono la chiave per una felice maternità in futuro.

Up