logo

Una gravidanza desiderata nella vita di ogni donna è un evento di straordinaria importanza. La futura mamma inizia a trasformarsi letteralmente davanti ai suoi occhi dalle prime settimane di gravidanza. Non so come, ma molte nonne possono a prima vista determinare che una donna diventerà presto una madre, anche senza segni esterni di gravidanza. Apparentemente la luce interiore della gioia dal futuro della maternità sta già andando nel mondo attraverso gli occhi e un sorriso.

Sfortunatamente, ci sono momenti che oscurano leggermente questa gioia. Uno di questi è la tossicosi. Molto spesso, si verifica nelle prime fasi della gravidanza e passa nei primi tre mesi. Le ragioni per la comparsa della tossicosi e come aiutare una futura madre più facile da sopportare, saranno discusse in questo articolo..

Il contenuto dell'articolo

1. Quando si verifica la nausea durante la gravidanza
2. Perché ammalarsi all'inizio della gravidanza
3. Cosa aiuta dalla tossicosi nelle prime fasi

3.1. Metodi non farmacologici
3.2. Metodi medici

Quando appare nausea durante la gravidanza

Preparandosi a diventare madre, ragazze, donne, come al solito, iniziano a raccogliere informazioni da varie fonti, fidanzate, Internet, libri, colleghi. Naturalmente a loro importa della domanda. Quando si verifica la nausea durante la gravidanza, è così terribile?

Voglio dire subito, non chiedere agli amici. Ti raccontano ogni sorta di "incubi" sulla loro "difficile" gravidanza e inizierai a finire. Comprendi che siamo tutti individuali e ognuno di noi ha questo magico processo di dare alla luce un bambino in modi diversi. La tossicosi può o meno esserlo.

Con il mio primo figlio ho attraversato l'intera gravidanza, come se nulla fosse accaduto, non un singolo segno di nausea. Mi sono seduto in classe a scuola fino al giorno della nascita. E la seconda gravidanza delle prime settimane si è fatta sentire la nausea al mattino.

Pertanto, la tua gravidanza procederà solo come sarà con te.

Ma se lo prendi in generale, allora la nausea può apparire a partire da 3-4 settimane dopo il concepimento. O la nausea può apparire più tardi, da qualche parte a 5-7 settimane. In generale, potresti iniziare a sentirti male in momenti diversi nel primo trimestre di gravidanza.

Perché è malato durante la gravidanza nelle prime fasi

Dopo il concepimento, la cosiddetta "perestroika" inizia nel corpo femminile

  • La produzione ormonale di hCG è in aumento, il che provoca attacchi di nausea. È generalmente accettato che il suo contenuto nel sangue di una donna, una ragazza incinta, è significativamente superiore a quello di una madre che trasporta un ragazzo.
  • Carenza di vitamina Se non ti sei lasciato andare con le vitamine prima della gravidanza, la loro assenza può influire notevolmente sul tuo benessere..
  • Potrebbe esserci un forte rifiuto di cibi grassi o cibi con odori forti (carni affumicate, pesce salato)
  • Stuffy rooms
  • Predisposizione ereditaria
  • Interruzione dell'apparato vestibolare.
  • Basso livello di zucchero nel sangue.
In generale, la nausea all'inizio della gravidanza è normale. Non allarmarti se hai, insieme a nausea, vertigini, salivazione eccessiva o disturbi precedentemente sconosciuti di natura lieve. La tua cattiva salute, con tocosi precoce, non influirà in alcun modo sulla salute del tuo bambino
Non importa quanto possa sembrare illogico, ma spesso la tossicosi precoce indica che la gravidanza sta procedendo normalmente. Ma se improvvisamente la nausea si è fermata, diffidare di questo fatto. Fai un'ecografia.

Forse una gravidanza sbiadita. Il fatto è che quando l'hCG cessa di essere prodotto, il livello di progesterone diminuisce. Allo stesso tempo, se la nausea è accompagnata da vomito frequente o abbondante, allora questa è anche un'occasione per consultare un medico. Il fatto è che una violazione del bilancio idrico-elettrolitico può influire sulla salute di madri e bambini. Per rassicurare il completamento di questa sezione del nostro articolo, dirò che gravi livelli di tossicosi sono rari.

Ciò che aiuta con la tossicosi nelle prime fasi

Come ho detto, non tutte le future mamme sono sensibili alla tossicosi. Per coloro che hanno ancora la nausea, offriamo alcuni semplici consigli per alleviare questi sintomi spiacevoli..

Metodi non farmacologici

1. Prima di tutto, esegui il debug della routine quotidiana e della dieta. Assicurati di fare colazione, poiché una delle cause della nausea è a stomaco vuoto.

Scegli il cibo che sarà ottimale per te durante questo periodo.

Se subito dopo esserti svegliato, hai rosicchiato un cracker o un cucchiaio di miele, probabilmente questo impedirà un attacco di nausea prima che appaia. Ma poi di nuovo, è tutto individualmente.

2. Quando si verifica un aumento della salivazione, cerca di non ingerire la saliva. Sputalo in un fazzoletto o in contenitori speciali.

3. Rifornisci le vitamine del tuo corpo

4. Sicuramente la rigidità non è buona per te

5. Naturalmente, un fattore importante per il buon esito della gravidanza è la nutrizione

Devi organizzare correttamente la dieta e adeguare la tua dieta, a seconda della reazione del tuo corpo a determinati tipi di alimenti. Mangia in piccole porzioni, se non ti piacciono gli odori e i sapori di determinati alimenti, evitali. Di solito gravi attacchi di nausea aiutano a superare i cibi acidi o salati. Mele, sottaceti, crauti, ecc. di nuovo, tutti individualmente. Nessuno sa cosa ti tirerà. Ad esempio, ho mangiato una carota cruda durante la mia gravidanza. Ho praticamente studiato tutte le sue varietà, sapevo quanto fosse succoso, ma non. Forse è per questo che il figlio è nato rosso))).
Assicurati di includere proteine ​​e carboidrati complessi nella tua dieta: ti daranno ulteriore energia e aiuteranno a indebolire le manifestazioni di tossicosi
Piatti leggeri, zuppe, yogurt, kefir e altri sono adatti per soddisfare la fame..

Il succo di mirtillo rosso è una bevanda miracolosa. Le vitamine e un attacco di nausea ti renderanno più facile..

Fai attenzione alle erbe medicinali. Non tutte le erbe sono ugualmente utili per le donne in gravidanza. Prima della preparazione, consultare il medico..
Se la causa della tossicosi è il basso livello di zucchero nel sangue, il tuo cioccolato preferito o il tuo succo dolce verranno in soccorso..

Metodi medici

Hofitol.

Un preparato a base di erbe usato per trattare la tossicosi della prima metà della gravidanza, che influenza favorevolmente il funzionamento del fegato e dei reni e, di conseguenza, i processi metabolici. Il miglioramento del metabolismo riduce la nausea, poiché le sostanze tossiche vengono eliminate in modo più efficiente..

Nonostante l'assenza di indicazioni per l'uso dell'Hofitol durante la tossicosi, in pratica il farmaco aiuta ad aumentare l'appetito ed eliminare sintomi come la voglia di vomitare e la salivazione. Usato solo come indicato da un medico.

Essentiale Forte

Polyphepan

Enterosgel

Polysorb

Riassumere

In conclusione, voglio dire, care mummie. Da allora, quando sei rimasta incinta, sei stata responsabile non solo della tua vita, ma anche della vita del tuo bambino. Prima di fare qualsiasi cosa per farti piacere, pensa a come influenzerà la salute del tuo bambino non ancora nato..
Sì, dare alla luce e dare alla luce un bambino è un certo test, ma allo stesso tempo è una grande felicità. E un evento così insignificante come la tossicosi precoce entro limiti normali non dovrebbe spaventarti. Sii attento alla tua salute, non diventare inerte, perché davanti a te è in attesa di un miracolo insolito: il tuo bambino e tutte le difficoltà che hai sofferto prima della sua nascita sembreranno ridicole.

Gravidanza precoce Nausea: come combattere e alleviare?

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La gravidanza è uno stato tanto atteso ed eccitante di molte donne. Oltre alle piacevoli emozioni, le donne incinte sono ossessionate da sensazioni insolite. Prima di tutto, è nausea all'inizio della gravidanza. Tuttavia, questo sintomo non è un presagio di sviluppo anormale del feto. Secondo le statistiche, a 4-7 settimane di gravidanza, il 60% delle donne mostra segni di tossicosi. E meno del 10% delle gestanti ha bisogno di cure ospedaliere.

Nella maggior parte dei casi, la tossicosi procede senza conseguenze e complicazioni. Con una forma delicata, non richiede alcun trattamento. Se c'è una forte perdita di peso, vomito grave o debolezza, non puoi fare a meno dell'aiuto di uno specialista.

La convinzione più comune che la debolezza, la nausea durante la gravidanza iniziale dovrebbe essere obbligatoria e la loro assenza è un allarme.

Codice ICD-10

Cause di nausea all'inizio della gravidanza

Secondo la maggior parte degli esperti, i minimi cambiamenti nella natura ormonale provocano nausea. Fattori di rischio:

  • patologia dell'apparato digerente;
  • eredità;
  • malattia tiroidea o renale;
  • stress frequente;
  • malattie infettive;
  • obesità;
  • avvelenamento o intossicazione.

Inoltre, la causa della grave nausea durante la gravidanza nelle prime fasi può essere il fumo della futura mamma. E in alcuni casi, questo è il risultato del suggerimento automatico. Molte madri si basano su esperienze precedenti o semplicemente prestano troppa attenzione alle esperienze. Forse in questo caso, una donna incinta dovrebbe visitare uno psicologo.

Nonostante il fatto che la nausea non indichi violazioni, non dovresti considerarla la norma. Poiché il vomito frequente e grave può influire negativamente sullo stato di salute non solo della madre, ma anche del bambino. Consentito al mattino a stomaco vuoto.

patogenesi

Ci sono molte diverse teorie che hanno cercato di spiegare le cause della nausea nel primo trimestre di gravidanza. Tra questi: riflesso, ormonale, immunitario, allergico e altri. Tuttavia, ad oggi, gli specialisti non sono stati in grado di scoprire la causa esatta..

Il corpo della gestante è esposto a varie sostanze irritanti dal momento della fecondazione. Non tutti i sistemi e gli organi sono pronti a resistere completamente a questo e di conseguenza c'è una sorta di risposta.

Sintomi di nausea all'inizio della gravidanza

Una donna scopre la sua posizione interessante a circa 4-5 settimane. Allo stesso tempo, si manifestano i primi segni di tossicosi precoce. Oltre alla debolezza, al costante desiderio di dormire e all'irritabilità, la futura mamma inizia a preoccuparsi di nausea, vomito ed esacerbazione dell'olfatto.

Molte donne in gravidanza soffrono di nausea all'inizio della gravidanza per ritardare. Le ragioni di questo fenomeno sono piuttosto difficili da spiegare. Forse questo è dovuto alla paura e all'ansia o all'autoipnosi.

I principali sintomi di nausea durante la gravidanza nelle prime fasi:

  1. vomito I medici distinguono diverse forme di vomito contemporaneamente:
  • facile. È caratterizzato da frequenti attacchi di vomito (fino a cinque al giorno). Durante la settimana, la futura mamma può perdere 1-3 kg. Le sue condizioni generali sono normali. Forse il verificarsi dell'apatia. I cambiamenti nelle analisi non vengono registrati;
  • media. Il numero di attacchi emetici aumenta già fino a 10 volte al giorno, il metabolismo è disturbato. In sette giorni, la futura mamma può perdere fino a 5 kg. La pressione può diminuire e la frequenza cardiaca può aumentare. Se inizi il trattamento in tempo, la prognosi sarà favorevole;
  • pesante. Questa forma è accompagnata da vertigini e nausea nelle prime fasi della gravidanza. La frequenza degli attacchi emetici raggiunge venti volte al giorno. C'è un disturbo nel sonno, il liquido e l'acqua non indugiano nello stomaco. La donna incinta perde peso in modo drammatico, sperimenta una lingua secca. Un odore pungente di acetone appare dalla bocca;
  1. Dermatosi I casi in cui si verificano sono molto meno comuni. Spesso si manifesta con prurito cutaneo;
  2. Asma soffocante o bronchiale. La malattia è grave e accompagnata da una tosse secca;
  3. Aumento della salivazione. Può apparire come una patologia indipendente o con vomito.

Una lieve forma di nausea non richiede trattamento e passa nel tempo. La nausea senza vomito può essere presente all'inizio della gravidanza. Questo accade spesso a stomaco vuoto o al mattino. Per rimuovere una sensazione spiacevole, basta mangiare un po '.

Tuttavia, spiccano una serie di sintomi che indicano la necessità di contattare un istituto medico e sottoporsi a un esame:

  • il vomito si verifica più spesso 10 volte al giorno;
  • febbre e nausea nelle prime fasi della gravidanza;
  • palpitazioni;
  • la futura mamma sta rapidamente perdendo peso.

Se questi sintomi sono presenti, consultare uno specialista e sottoporsi a un trattamento..

Diagnosi di nausea all'inizio della gravidanza

Non è difficile per gli specialisti determinare la diagnosi di nausea in gravidanza. Per stabilire il grado e la gravità della malattia, la futura mamma deve sottoporsi a un esame e superare i test. Di conseguenza, il medico sarà in grado di stabilire il contenuto di bilirubina nel sangue, sodio, potassio, glucosio, azoto, proteine ​​e frazioni proteiche. Nelle urine, il medico determina il livello di proteine, acetone, pigmenti biliari e urobilina. A livello di Ht, puoi determinare quanto disidratato il corpo della futura madre.

La diagnosi strumentale della nausea comprende:

  • ultrasuono L'esame della cavità addominale valuterà le condizioni non solo del tratto biliare e della cistifellea, ma anche dell'intestino, dei reni, del pancreas;
  • test di acidità. Lo studio mostrerà il livello di acidità nel corpo. Se lo studio ha dimostrato che il pH dello stomaco non è superiore a 2,0, ciò indica la presenza di malattie gastroenterologiche o processi infiammatori;
  • esofagogastroduodenoscopia. È una procedura che consente a uno specialista di valutare le condizioni della superficie dello stomaco, dell'esofago e del duodeno. Per questo, viene utilizzato uno strumento speciale: un endoscopio. Viene effettuato in caso di necessità urgente..

Diagnosi differenziale

Viene eseguita anche la diagnosi differenziale. È necessario determinare la diagnosi esatta. Poiché la nausea è accompagnata da varie malattie. Ad esempio, pancreatite, gastrite, intossicazione alimentare, cancro allo stomaco.

Chi contattare?

Trattamento di gravidanza precoce per la nausea

Le donne incinte sono preoccupate per la domanda principale, cosa fare e come sbarazzarsi della nausea nelle prime fasi della gravidanza. Esistono molti modi efficaci per affrontare questo problema. Tuttavia, non automedicare. Per non danneggiare te stesso e il nascituro, è meglio sottoporsi a un esame e seguire le raccomandazioni del medico.

Metodi per il trattamento della nausea in gravidanza precoce

Il trattamento della nausea implica l'eliminazione della causa del suo aspetto. Il suo obiettivo principale è ripristinare il metabolismo, il metabolismo del sale d'acqua, per stabilire il lavoro di organi importanti. Il vomito grave e moderato viene trattato in ospedale. Puoi sbarazzarti della lieve nausea in regime ambulatoriale..

Per eliminare la nausea la sera durante la gravidanza nelle prime fasi, la dieta di una donna incinta dovrebbe essere prima rivista. Il cibo deve essere assunto in piccole porzioni circa 3-4 volte al giorno, refrigerato.

Il trattamento farmacologico prevede l'uso di farmaci che aiuteranno ad eliminare la nausea e il vomito:

  • Motilium. Il farmaco viene utilizzato per disturbi della motilità dell'apparato digerente e gravi attacchi di nausea. Ha un effetto antiemetico e anti-nausea, bloccando i recettori della dopamina nelle cellule dei neuroni. Controindicazioni: sanguinamento interno, epilessia, dolore all'addome, pressione alta. Secondo le istruzioni, la dose giornaliera del farmaco è di 1-2 compresse, la ricezione deve essere suddivisa in 3 volte. Prendere Motilium è necessario dopo un pasto;
  • Tserukal. Aiuta a liberarsi della nausea costante durante la gravidanza nelle prime fasi. Utilizzato con vomito frequente, nausea, crampi allo stomaco. Il dosaggio è prescritto dal medico curante individualmente. Poiché il farmaco può influire negativamente sulle condizioni del feto. La dose giornaliera media è di 10-15 mg 2-3 volte. Effetti collaterali: secchezza delle fauci, debolezza, apatia, spasmi muscolari. Se una donna ha aderito alle raccomandazioni di uno specialista e ha assunto correttamente il farmaco, di conseguenza, le sue condizioni generali miglioreranno significativamente, la funzione intestinale accelererà;
  • Rehydron La diarrea e la nausea nelle prime fasi della gravidanza portano alla rimozione di una grande quantità di liquido dal corpo. Per ripristinarlo, i medici prescrivono questo farmaco. La dose giornaliera del farmaco è di 30/60 ml di soluzione per chilogrammo di peso. Per un litro di acqua calda, è sufficiente 1 bustina del farmaco. È vietato aggiungere zucchero o suoi sostituti alla soluzione risultante, poiché ridurranno l'effetto terapeutico. Nonostante il fatto che il farmaco sia sicuro, è meglio prenderlo sotto la supervisione di un medico;
  • Polyphepan. Questo è un agente enterosorbente che aiuta con diarrea, nausea e vomito, ha un effetto disintossicante. Ci vuole un'ora prima dei pasti. Alle donne in gravidanza non è consentito assumere il farmaco da sole. Il medico, dopo aver esaminato, determina il dosaggio e la durata del trattamento.

Al fine di eliminare la nausea e il vomito nelle prime fasi della gravidanza, vengono eseguite procedure fisiche. Il trattamento fisioterapico comprende:

  1. Elettroforesi endonasale. Per la procedura, vengono utilizzate le vitamine del gruppo B;
  2. Elettroforesi;
  3. Zincatura del cervello.

L'esecuzione di queste procedure aiuta a sopprimere l'attività del centro di vomito nel cervello.

L'efficacia della medicina tradizionale per la nausea

Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, molti ricorrono a trattamenti alternativi. I mezzi più efficaci per combattere la nausea durante la gravidanza nelle prime fasi del mattino o della sera sono:

  • succo di mirtillo. Per preparare la bevanda alla frutta, devi lavare e grattugiare circa 150-200 grammi di mirtilli rossi. Le bacche grattugiate vengono versate con acqua bollente e bollite per dieci minuti. Puoi aggiungere succo di limone e zucchero alle bevande alla frutta. Bevi il rimedio quando appare il primo vomito;
  • succo di patate. Le patate devono essere tritate con un frullatore o un tritacarne. Il liquido risultante viene assunto con nausea dopo aver mangiato nelle prime fasi della gravidanza, circa 2 cucchiai;
  • per eliminare il bruciore di stomaco e la nausea nelle prime fasi della gravidanza, si consiglia di utilizzare succo di zucca o semi.

La nausea notturna all'inizio della gravidanza porta a disturbi del sonno e irritabilità. Per eliminare il disagio, puoi passare al trattamento a base di erbe. Il decotto più efficace e sicuro della melissa. Vengono utilizzati 6 litri di acqua per 1 litro di acqua. l erbe aromatiche. La melissa dovrebbe essere versata con acqua bollente e insistita per 3 ore. Prendi un decotto di 0,5 tazze 4-5 volte al giorno.

Anche il tè alla menta piperita (20 g), la radice di valeriana (15 g), i fiori di calendula (20 g) e il millennio (20 g) aiutano. Versare acqua bollente su una miscela di erbe (0,5 L) e insistere per 3 ore. Dopo il tè, devi filtrare e prendere 6 cucchiai tre volte al giorno.

Un altro buon rimedio che aiuta a dimenticare la nausea e il vomito nel primo trimestre di gravidanza è il finocchio. Migliora la digestione e lenisce lo stomaco. Per preparare il brodo, devi preparare 1 cucchiaino da tè in un bicchiere di acqua bollente. Dopo 10 minuti, il brodo deve essere accuratamente filtrato. Puoi aggiungere miele o succo di limone.

Rimedi omeopatici per la nausea

Molti esperti preferiscono prescrivere rimedi omeopatici che riducono gli attacchi emetici e facilitano le condizioni generali della futura mamma. Ad oggi, i seguenti farmaci sono più popolari dall'omeopatia:

  1. Kokkulin. Le pillole eliminano la nausea e prevengono la comparsa di vomito, migliorano l'appetito. Due compresse vengono prese tre volte al giorno. Il farmaco non ha effetti collaterali. Le controindicazioni includono l'intolleranza individuale;
  2. Seppia. Il farmaco si basa sull'inchiostro di seppia di farmacia essiccato. Il farmaco è prescritto per vomito, nausea costante, costipazione e dolore. La durata del corso di trattamento e dose è determinata dal medico curante;
  3. Ipecacuanha. Lo strumento aiuta a sbarazzarsi di nausea grave e aumento della salivazione. Il farmaco viene assunto tre volte al giorno. Dosi determinate da uno specialista;
  4. Colchicum. Con nausea da cibo e brividi, si consiglia di assumere tre palline (cereali) tre volte al giorno.

Cosa fare quando inizia a sentirsi male durante la gravidanza e perché succede

Non tutte le donne associano la gravidanza a un periodo pieno di momenti meravigliosi e felici. Nell'80% del gentil sesso, questo momento emozionante inizia con un terribile stato di salute sotto forma di approcci di nausea e vomito.

La cosiddetta tossicosi può essere colta di sorpresa in qualsiasi momento: la nausea deriva dal gusto e dall'odore di prodotti, prodotti chimici per la casa, cosmetici, persone intorno e persino l'odore di una persona cara. La maggior parte delle mamme in attesa sono ossessionate dalla domanda su quando inizia a sentirsi male durante la gravidanza e se è possibile liberarsi di questo disturbo.

Primi segni di gravidanza

Tutte le donne sono uniche e ogni organismo a modo suo mostra i primi segni di un background ormonale alterato di una futura madre. I cambiamenti del corpo più comuni durante la gravidanza sono:

  • aumento della temperatura corporea basale durante il ritardo (oltre 37 gradi nel retto);
  • mancanza di mestruazioni, che può essere causata da una serie di altre ragioni: stress, malattie del sistema riproduttivo, intervento chirurgico, ecc.;
  • malessere sotto forma di vomito, vertigini e nausea durante la gravidanza - i sintomi sono abbastanza comuni e possono essere osservati sia nel primo trimestre che per nove mesi;
  • gonfiore al seno e aumento della sensibilità;
  • un gran numero di secrezioni naturali dovute alla crescita dell'ormone progesterone;
  • minzione frequente
  • scarico sanguinante di una tonalità chiara o sanguinamento dell'impianto che si verifica 8-10 giorni dopo il processo di ovulazione.

Se non si osserva nessuno dei segni, ciò non garantisce l'assenza di gravidanza. Il corpo di ogni donna risponde a modo suo a un'ondata ormonale causata dalla formazione di una nuova vita. Per nove mesi, qualcuno ha camminato senza un accenno di deterioramento del benessere, mentre qualcuno non ha lasciato il bagno e si sente peggio che da nessuna parte..

Cause di nausea

Il corpo della futura madre è un mistero della natura, gli scienziati di tutto il mondo stanno lavorando alla sua soluzione, avanzando molte teorie e argomenti. Esistono diverse opzioni per cui una donna si sente male dopo il concepimento, ma nessuna di queste è confermata al 100%:

  • Un aumento della gonadotropina corionica umana (hCG). Nelle prime settimane di gravidanza, questo ormone viene prodotto in grandi quantità fino a quando la funzione di assicurare il feto passa alla placenta. Anche l'estrogeno e la tiroxina sono in grado di influenzare il benessere, ma l'anello principale nella catena è il livello di hCG.
  • Violazioni dell'attività di alcuni sistemi del corpo, in particolare del sistema immunitario. Un bambino non formato è un materiale genetico assolutamente estraneo per il corpo, quindi il sistema immunitario lo percepisce con ostilità e provoca nausea.
  • La presenza di problemi del tratto digestivo, inclusa la presenza di batteri patogeni Helicobacter pylori nelle pareti dello stomaco.
  • Deviazione dell'acidità dello stomaco dalla norma. L'acidità aumentata o ridotta in combinazione con un aumento ormonale fornisce tossicosi.
  • Fluttuazioni della pressione sanguigna, in particolare la sua diminuzione.
  • Variazione del metabolismo dei carboidrati.
  • Carenza di vitamina B6. Spesso, i ginecologi ostetrici osservano la completa scomparsa delle manifestazioni di tossicosi dopo la terapia vitaminica. In tale situazione, è necessario osservare la regola principale: non automedicare e chiedere aiuto a un medico.
  • Eredità. Se una madre (o una femmina antenata) ha sofferto di nausea durante il periodo del parto, è più probabile che la figlia abbia questo problema.
  • Sensazioni emotive, esaurimenti nervosi e stress che aggravano il malessere.

Oltre alle malattie croniche, l'interruzione artificiale precoce, un breve intervallo tra le nascite (non più di due anni), la gravidanza multipla, un aumento del livello di liquido amniotico e la categoria di età della madre (di età inferiore ai 18 anni o maggiore di 35 anni) sono considerati fattori di rischio..

I tempi dell'inizio della tossicosi - le settimane in cui inizia a vomitare

La produzione di ormoni varia a seconda dello stadio della gravidanza e viene anche ricostruita la reazione del corpo femminile a tutti questi cambiamenti. Alcuni possono sentirsi male e indomiti a strapparsi a uno stato semi-svenuto nei primi mesi di gravidanza, e in questi ultimi non c'è disagio. Per altri, è vero il contrario. Il periodo in cui inizia a sentirsi male durante la gravidanza può essere suddiviso in tossicosi precoce e tardiva (gestosi).

La nausea nelle prime settimane di gravidanza, di solito in combinazione con il vomito, si chiama tossicosi precoce. È un'intossicazione del corpo, a causa di diverse patologie.

È comune che la tossicosi precoce compaia a 4-5 settimane di gravidanza, ma nel 70% delle donne in gravidanza i sintomi scompaiono senza lasciare traccia entro 16 settimane. Durante questo periodo, si formano i principali sistemi e organi del bambino: il sistema immunitario cerca di sbarazzarsi dell'organismo alieno a livello biologico e il feto fa del suo meglio per rafforzarsi nell'utero e avere una possibilità di sopravvivenza.

Nel primo trimestre, nausea e vomito sono spesso associati a bruciore di stomaco, salivazione eccessiva ed eccessiva sensibilità agli odori. Il disturbo durante questo periodo non è pericoloso ed è considerato normale, perché la nausea non influisce negativamente sul corpo femminile e sulle condizioni del bambino.

Con la fine del primo trimestre di gravidanza, i sintomi della tossicosi di solito scompaiono senza lasciare traccia. Il secondo trimestre, secondo gli ostetrici, è il periodo più fertile in cui la donna incinta sente un significativo miglioramento del benessere e le minacce e i rischi vengono lasciati indietro. Ma cosa fare se sono trascorse più di 30 settimane dal momento del concepimento e si sente ancora male e vomito?

Di solito la tossicosi tardiva "viene a visitare" non prima della 20 ° settimana di gravidanza e parte solo dopo il parto. Le manifestazioni deboli di nausea in questa fase della gravidanza sono dovute a caratteristiche fisiologiche, perché il bambino è in costante crescita e esercita una pressione sugli organi interni, provocando attacchi di malessere. In questo caso, la futura mamma dovrebbe cambiare la solita dieta e cercare di mangiare spesso in piccole porzioni al fine di ridurre il carico sul tratto digestivo.

Nel terzo trimestre, è possibile il rischio di sviluppare gestosi: la tossicosi tardiva, che rappresenta una vera minaccia per madre e bambino. La gestosi si verifica a 34-36 settimane di gravidanza e provoca gravi malfunzionamenti nel corpo della futura madre, che possono causare ipossia fetale e uno squilibrio del metabolismo del sale d'acqua nelle donne.

Le pareti vascolari di una donna incinta hanno un'intuizione elevata, che porta all'accumulo di liquido nei tessuti. Di conseguenza, l'attività della placenta è soggetta a violazioni: il bambino non riceve nutrienti e ossigeno e i prodotti metabolici sono scarsamente escreti dal liquido amniotico, a seguito del quale il sistema nervoso del bambino può essere danneggiato.

Oltre alla nausea e al vomito, lo sviluppo della gestosi indica:

  • orecchie chiuse, mal di testa e vertigini;
  • un salto nella pressione sanguigna - oltre 140/90 mm Hg;
  • sete insopportabile;
  • una diminuzione del volume del liquido escreto nelle urine;
  • la comparsa di gonfiore;
  • dolore all'addome;
  • rapido aumento del peso corporeo;
  • proteine ​​dell'urina.

Una grave tossicosi rappresenta una minaccia non solo per la salute, ma anche per la vita di una donna incinta e di un bambino. A volte le manifestazioni di questo disturbo richiedono un'immediata stimolazione artificiale del parto in anticipo rispetto al programma.

È possibile liberarsi della tossicosi e cosa fare quando si sente male

Nessuna donna può prevedere se la sua nausea supererà o meno in questo periodo emozionante. La probabilità di tossicosi precoce è semplicemente enorme, perché circa l'80% della metà femminile dell'umanità ne soffre. È importante sapere che non esiste una cura magica per la nausea durante la gravidanza..

Per ridurre al minimo le manifestazioni di nausea nelle prime settimane, è necessario prepararsi in anticipo. Durante la pianificazione della gravidanza, è importante cambiare la dieta e optare per il cibo giusto. In presenza di malattie croniche del tratto gastrointestinale, è desiderabile trattarle.

Quando inizia a vomitare durante la gravidanza, l'attuazione di semplici regole aiuterà a sopprimere attacchi di malessere:

  • escludere cibi piccanti, grassi e salati dal menu giornaliero, diversificandolo con frutta e verdura;
  • non abusare di cibi dolci e contenenti caffeina;
  • prevenire la fame;
  • Dopo essersi svegliati, non si dovrebbe alzarsi bruscamente dal letto, all'inizio è consigliabile avere un boccone con biscotti o biscotti;
  • mangiare spesso e in piccole porzioni;
  • consumare complessi vitaminici per le donne in gravidanza, in particolare vitamine del gruppo B e olio di pesce;
  • camminare regolarmente all'aria aperta;
  • Esegui esercizi fisici leggeri, come l'esercizio di Kegel per le donne in gravidanza
  • rinunciare alle dipendenze.

Nel periodo più critico della vita, la cosa principale è mantenere un buon umore e vigore. I piccoli problemi del primo trimestre di gravidanza non sono nulla in confronto alla felicità e alla gioia attese. Certamente, le forme gravi di tossicosi non devono essere lasciate incustodite dai medici, perché la salute di una futura madre e bambino dipende dall'accesso tempestivo all'aiuto.

Di nuovo malato. Tossicosi durante la gravidanza

Nausea come uno dei sintomi della tossicosi durante la gravidanza: gravità, cause e metodi per eliminare la malattia.

Marina Ershova ostetrica-ginecologa, dottore in diagnostica ecografica

Molte persone considerano la nausea un attributo obbligatorio dell'inizio della gravidanza. Ma è davvero così? E quando le manifestazioni di tossicosi richiedono cure mediche urgenti?

Che cos'è la nausea

La nausea è una sensazione estremamente spiacevole nella gola o nell'epigastrio (parte superiore dell'addome), che è spesso preceduta da vomito e può essere accompagnata da cattiva salute, pelle pallida, diminuzione della pressione sanguigna, aumento della salivazione, aumento della frequenza cardiaca e respirazione profonda.

La nausea è una sorta di avvertimento sulla possibilità di vomito. L'atto di vomito è una sequenza complessa di diversi riflessi e consiste in tre fasi successive: nausea, la voglia di vomitare e il vomito stesso. Ma la nausea non finisce sempre con il vomito. Con la nausea, la normale natura delle contrazioni del tratto gastrointestinale cambia: il tono e la peristalsi (contrazione) dell'esofago e dello stomaco diminuiscono e il tono dell'intestino aumenta, a seguito del quale il contenuto dello stomaco entra nell'esofago e quindi nella cavità orale. Due strutture nel midollo allungato sono responsabili dell'occorrenza del vomito: il centro emetico e la zona di innesco del chemorecettore ("innesco"). Il ruolo principale è svolto dal centro del vomito: è lui che invia segnali e coordina l'attività dei muscoli coinvolti nel vomito. Esistono due modi per causare nausea e vomito. Il primo è associato alla ricezione di stimoli al vomito dagli organi del tratto gastrointestinale del tratto biliare, faringe, apparato vestibolare, cervello, vasi sanguigni, cuore. Il secondo - con stimolazione del centro del vomito con farmaci, mancanza di ossigeno (ipossia), eccesso di acido urico nella patologia renale, corpi chetonici (prodotti del metabolismo dei carboidrati nel diabete mellito), tossine batteriche.

Sulla base dei meccanismi di nausea e vomito, diventa chiaro perché ci sono molte cause di questi sintomi e perché la nausea è un sintomo non specifico caratteristico di molte malattie.

Manifestazione di tossicosi

Durante la gravidanza, la nausea è uno dei sintomi della tossicosi durante la gravidanza - complicanze della gravidanza, che di solito si verificano nella prima metà della gravidanza e sono caratterizzate da disturbi dispeptici (disturbi digestivi nel tratto gastrointestinale, che includono nausea, bruciore di stomaco, vomito, eruttazione e sensazione di pesantezza nell'addome superiore, flatulenza) e disturbi di tutti i tipi di metabolismo (proteine, grassi, carboidrati e minerali). Nausea e vomito all'inizio della gravidanza sono abbastanza comuni - nel 60-80% delle donne. Molto spesso, questi sintomi sono lievi, non cambiano le condizioni generali della donna e non richiedono alcun trattamento. La causa esatta della nausea durante la gravidanza non è stata ancora stabilita, anche se ci sono molte teorie che spiegano la sua origine. Le cause di nausea e vomito all'inizio della gravidanza sono considerate, in primo luogo, un pronunciato cambiamento nel background ormonale (la quantità di estrogeni - ormoni sessuali femminili aumenta, appare un "ormone della gravidanza" - gonadotropina corionica) e, in secondo luogo, una violazione dell'interazione tra il sistema nervoso centrale (nervoso centrale sistema - il cervello) e il tratto gastrointestinale. Di conseguenza, vengono attivati ​​il ​​centro di vomito, nonché i centri di salivazione e olfatto, nonché il tono vascolare. Questi centri si trovano uno accanto all'altro nel midollo allungato, motivo per cui il vomito con "tossicosi precoce" è preceduto da nausea, aumento della salivazione, aumento della frequenza cardiaca, sbiancamento della pelle, approfondimento della respirazione.

La probabilità di nausea durante la gravidanza aumenta se la donna incinta:

  • età inferiore a 18 anni e maggiore di 35 anni;
  • gravidanza multipla (si prevede che due o più bambini nasceranno);
  • una predisposizione genetica (i parenti stretti avevano una tossicosi precoce della gravidanza);
  • la gravidanza precedente ha proceduto a tossicosi precoce della gravidanza;
  • emicrania;
  • nelle malattie del sistema endocrino (diabete mellito, tireotossicosi - aumento della secrezione di ormoni tiroidei);
  • obesità;
  • malattie del tratto gastrointestinale (ad esempio gastrite cronica o colecistite);
  • L'apparato vestibolare "debole" e la sua cinetosi nei trasporti;
  • una malattia associata allo sviluppo anormale di una delle membrane dell'ovulo - deriva cistica;
  • programma intenso, stress frequente, sonno breve;
  • abitudine al fumo.

La nausea nelle prime fasi della gravidanza si verifica più spesso al mattino e passa da sola (senza assumere alcun farmaco) nel pomeriggio, anche se può continuare per tutto il giorno. Di norma, la nausea si verifica nel periodo di 4-6 settimane di gravidanza e passa all'inizio del secondo trimestre. Spesso la nausea è accompagnata da vomito. Nausea e vomito fino a 2-3 volte al giorno non richiedono cure mediche. Il vomito si verifica più spesso di 2-3 volte al giorno, indipendentemente dall'assunzione di cibo e combinato con una diminuzione dell'appetito, un cambiamento nel gusto e nelle sensazioni olfattive, perdita di peso, una sensazione di debolezza costante, è considerata una manifestazione di tossicosi nella prima metà della gravidanza e richiede cure e cure mediche immediate.

Gravità della situazione

Ci sono nausea e vomito nelle donne in gravidanza di lieve, moderata gravità ed eccessiva.

Per la tossicità lieve, una costante sensazione di nausea, vomito 3-5 volte al giorno, una leggera riduzione del peso corporeo a 1-3 kg, una diminuzione delle prestazioni, è possibile il verificarsi di lieve apatia: è caratteristico un atteggiamento indifferente verso l'ambiente. In questo caso, le condizioni generali rimangono soddisfacenti, il polso e la pressione sanguigna non cambiano. Durante l'esame, tutti i test (esami del sangue e delle urine generali, esami del sangue biochimici) rientrano nei limiti normali. Il trattamento della tossicosi lieve viene effettuato in regime ambulatoriale sotto la supervisione di un ostetrico-ginecologo. Tuttavia, nonostante il trattamento, nel 10-15% dei casi è possibile un deterioramento e lo sviluppo di tossicosi moderata.

La tossicosi di gravità moderata è caratterizzata da nausea costante, vomito fino a 10 o più volte al giorno, accompagnata da grave salivazione. In questo caso, le condizioni generali della donna incinta sono disturbate, la perdita di peso a 3-5 kg ​​progredisce rapidamente fino all'esaurimento, si verificano debolezza e apatia significative, la pelle diventa secca e pallida, a volte con una leggera tonalità itterica, la frequenza cardiaca sale a 100 battiti al minuto, la frequenza arteriosa diminuisce pressione (BP), forse un leggero aumento della temperatura a 37,5 ° C, la quantità di urina escreta diminuisce a 900 ml al giorno, ci può essere costipazione. L'esame rivela i seguenti cambiamenti: nell'analisi del sangue generale - una leggera diminuzione dell'emoglobina (sostanza che trasporta l'ossigeno), nell'analisi delle urine generale - la densità relativa aumenta, l'urina diventa più concentrata a causa della disidratazione e compaiono corpi chetonici (sostanze che si formano a causa di disturbi del metabolismo dei carboidrati); in un esame del sangue biochimico, viene rilevato un aumento della bilirubina totale (un pigmento prodotto nel fegato), che indica una violazione del fegato. Il trattamento della tossicosi moderata viene effettuato solo in ospedale. Con un trattamento tempestivo, la prognosi è generalmente favorevole.

La tossicosi grave (vomito eccessivo) è rara. Questa condizione è caratterizzata da nausea costante, vomito fino a 20 volte al giorno con aumento della salivazione. Le condizioni generali della donna sono gravi, la funzione di tutti gli organi e sistemi importanti è compromessa. Perdita di peso superiore a 5 kg, compaiono mal di testa e vertigini, la pelle diventa secca e cascante, la lingua e le labbra sono secche, la temperatura sale a 38 ° C, il polso è più di 100 battiti al minuto, la pressione sistolica al di sotto di 100 mm RT. Art., Vengono eliminati meno di 700 ml di urina al giorno. In un esame del sangue generale, il numero di leucociti ed ematocrito (il volume degli elementi del sangue in relazione al plasma) aumenta a causa della disidratazione e dell'ispessimento del sangue, in un'analisi delle urine generale, un gran numero di corpi chetonici e di proteine ​​(normalmente non ci sono proteine ​​nelle urine), in un'analisi biochimica nel sangue vi è una diminuzione di proteine, colesterolo, potassio, cloruri e un aumento della bilirubina totale, dell'urea, dell'azoto residuo (che indica una violazione dei reni e del fegato). In questo caso, il trattamento viene effettuato solo in ospedale.

Poiché la nausea non è un sintomo specifico specifico solo per la gravidanza, è spesso necessaria la consultazione di un medico per escludere un'altra patologia.

Trattare Nausea e Vomito

Il trattamento della nausea e del vomito nelle donne in gravidanza di grado lieve dovrebbe iniziare con un cambiamento nella natura della nutrizione e nel rispetto del regime di lavoro e riposo.

  • Ogni giorno, dovresti iniziare tranquillamente: non saltare dal letto al suono della sveglia e cercare di non fare movimenti improvvisi al mattino. Rifiuta gli esercizi mattutini (come flessione, squat e altri movimenti possono causare l'attivazione del centro di vomito). Per poter sdraiarsi a letto la mattina, è necessario impostare una sveglia 10-15 minuti prima del solito. Svegliati, dovresti sdraiarti sul letto per 5-10 minuti e allungare lentamente. Senza alzarti dal letto, in posizione supina devi mangiare cracker, biscotti, noci o frutta secca precotti e sdraiati vicino al letto.
  • Mangiare con tossicosi precoce è spesso necessario (almeno 5-6 volte al giorno), ma in piccole porzioni. Non dovresti mangiare troppo e morire di fame, in nessun caso dovresti rifiutare di mangiare, anche se non vuoi affatto mangiare. Dovresti sempre avere qualcosa da mangiare con te, ad esempio un sacchetto di cracker o una bottiglia di yogurt da bere. In questo caso, dovresti abbandonare completamente i cibi grassi, piccanti e fritti. Dovrebbero essere esclusi anche cibi caldi e molto freddi, poiché irritano lo stomaco e possono aumentare la nausea. Dovresti dare la preferenza a piatti ricchi di proteine ​​e carboidrati (cereali, carne bollita, ricotta, patate) e assicurarti di includere piatti di frutta e verdura nella tua dieta. Non puoi bere molti liquidi (più di 200 ml) contemporaneamente. È meglio usare acqua minerale non gassata alcalina, gelatina.
  • Dovresti smettere di fumare, perché non solo può avere un effetto negativo sullo sviluppo della gravidanza, ma provoca anche nausea e vomito..
  • È necessario evitare odori acuti e forti, è anche possibile rifiutare temporaneamente profumi, deodoranti, cosmetici profumati e prodotti per la pulizia domestica pungenti. Se sei intollerante agli odori di polveri e prodotti per la pulizia, è meglio chiedere alla tua famiglia di aiutarti nelle faccende domestiche. Inoltre, è necessario sostituire il dentifricio se provoca disagio. Di norma, il dentifricio con un leggero sapore di menta è ben tollerato. Se possibile, le stanze anguste, soffocanti e fumose dovrebbero essere evitate e il trasporto pubblico non dovrebbe essere usato nelle ore di punta. Sentiti libero di chiedere il tuo posto.
  • Assicurati di osservare il regime del lavoro e del riposo, non del superlavoro. Dovresti dormire almeno 8-10 ore al giorno. Se necessario, rilassati durante il giorno. Debolezza e affaticamento contribuiscono alla nausea.
  • Cerca di evitare situazioni stressanti e conflittuali sul lavoro ea casa, distratti da pensieri ansiosi e spiacevoli: fai una passeggiata, vai al cinema o visita, chiama il tuo migliore amico.
  • In caso di nausea, inspiri ed espiri lentamente e profondamente. La respirazione profonda aiuta a ridurre o eliminare la nausea. Usa l'aromaterapia: applica qualche goccia di zenzero, basilico o olio di limone sui vestiti o aggiungi al gel doccia. Le sostanze contenute in questi oli aiutano a ridurre la nausea..
  • Prepara il tè allo zenzero. Per preparare il tè allo zenzero, devi versare 1 cucchiaino di zenzero tritato con 200 ml di acqua bollente e insistere per 20-30 minuti. Bere tale tè non dovrebbe essere più di una volta ogni quattro ore, poiché una grande dose di zenzero può aumentare il tono dell'utero.

Dei farmaci, il medico può prescrivere la vitamina B.6 (Piridossina) e preparati contenenti magnesio (Magne-B6, Magnerot), un farmaco antiemetico Metoclopramide (Cerucal). Quindi, se si sviluppa tossicosi nella prima metà della gravidanza di gravità moderata e grave, in cui viene violata la condizione generale della donna incinta, sono necessari il ricovero in ospedale e la terapia parenterale (somministrazione endovenosa e intramuscolare di farmaci) per sopprimere la nausea e il vomito, normalizzare le condizioni generali e ripristinare l'acqua composizione minerale e tutti i tipi di metabolismo. A tal fine, vengono utilizzati farmaci che normalizzano la funzione del sistema nervoso centrale e bloccano il riflesso del vomito (Cerucal), la terapia infusionale (somministrazione endovenosa lenta di 1-3 l di soluzioni di glucosio, aminoacidi, soluzioni saline, come Trisol. Khlosol, ecc.) E farmaci, normalizzando il metabolismo (vitamine. Actovegin, Hofitol). I criteri per l'efficacia del trattamento sono considerati un miglioramento delle condizioni della donna incinta, la normalizzazione dei risultati delle urine e degli esami del sangue.

La nausea è una sensazione spiacevole durante l'attesa del bambino, che provoca molta ansia, ma, tuttavia, se è causata dalla gravidanza, nella maggior parte dei casi non ha alcun effetto negativo sulla salute della madre o sullo sviluppo del bambino e molto spesso passa all'inizio del secondo trimestre.

Marina Ershova, ostetrico-ginecologa

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

La nausea è una spiacevole compagna per le donne in gravidanza

La nausea durante la gravidanza è uno dei sintomi della tossicosi, una conseguenza della preparazione del corpo femminile per sopportare il feto. Molto spesso, all'inizio della gravidanza si osservano nausea e vomito, ma a volte disturbano una donna in seguito.

L'intensità del disturbo e la sua durata sono determinati da molti fattori. È importante conoscere le principali caratteristiche della tossicosi e i modi per combattere la nausea al fine di facilitare il corso della gravidanza e non perdere possibili complicazioni..

Cause di tossicosi

Il corpo di una donna durante la gravidanza subisce vari cambiamenti per adattarsi a un nuovo stato. Quando si verifica un fallimento in questo processo, inizia la tossicosi. Il motivo principale è lo squilibrio ormonale che si verifica durante l'introduzione dei villi coriali nella mucosa interna dell'utero.

Un aumento della quantità di estrogeni, prolattina, tiroxina e ormone corionico umano (hCG) nel sangue di una donna dopo il concepimento provoca lo sviluppo dei principali sintomi di tossicosi.

Entro il secondo trimestre, la placenta è completamente formata, i livelli ormonali si normalizzano e scompaiono i sintomi spiacevoli..

Inoltre, le cause della nausea nelle donne in gravidanza possono essere:

  • infiammazione pelvica;
  • malattie del sistema nervoso, endocrino, digestivo;
  • interruzione dell'apparato vestibolare;
  • rigetto immunologico dei tessuti fetali da parte della madre;
  • stanchezza e stress;
  • predisposizione ereditaria;
  • malnutrizione;
  • oltre 30 anni.

Quando si verifica la nausea?

Per molte donne, nausea e vomito sono i primi segni di gravidanza. Possono verificarsi già una settimana dopo il concepimento, ma sono spesso osservati da 5–6 a 11–13 settimane di gestazione. Ulteriori fattori che influenzano i tempi della tossicosi sono varie malattie e uno stile di vita improprio..

I medici suggeriscono che prima inizia la tossicosi, più dura in futuro. In alcuni casi, sono richiesti farmaci e ricovero in ospedale. La tossicosi tardiva che si verifica a 4 mesi di gestazione può continuare fino alla nascita. La nausea diminuisce solo nelle ultime settimane quando lo stomaco si abbassa.

Nausea e tossicosi precoce

Una lieve nausea e vomito nei primi mesi di gravidanza sono fenomeni normali che non richiedono consulenza medica. Cerca aiuto quando la tossicosi impedisce a una donna di condurre il suo solito stile di vita. Oltre a nausea, bruciore di stomaco, diminuzione dell'appetito, diminuzione dell'olfatto e aumento della salivazione possono verificarsi..

Sebbene la tossicosi si verifichi in oltre il 50% delle donne in gravidanza, ne è richiesto solo il 10%...

È necessario un aiuto nei casi in cui il vomito si verifica 6 volte al giorno o più o si osservano altri sintomi pericolosi:

  • prostrazione;
  • apatia;
  • riduzione della pressione;
  • perdita di peso;
  • febbre;
  • sanguinamento;
  • dolore all'addome o sotto le costole.

Nausea e tossicosi tardiva

La nausea nella tarda gravidanza si verifica più spesso a causa di un aumento delle dimensioni dell'utero. In questo momento, gli organi del tratto gastrointestinale sono compressi, complicando il processo di digestione. Il minimo cambiamento nella posizione del corpo di una donna porta al fatto che parte del cibo ritorna dallo stomaco all'esofago, iniziano la nausea, il bruciore di stomaco e il vomito.

A volte la nausea è causata dai movimenti attivi di un bambino che preme sul fegato e altri organi. Se allo stesso tempo c'è mal di testa, vomito grave, gonfiore, dolore nell'ipocondrio, aumento della pressione, consultare immediatamente un medico.

Forse lo sviluppo di una delle seguenti patologie:

  • preeclampsia;
  • acetone nel sangue;
  • preeclampsia;
  • ipertensione HELLP.

Per escludere queste condizioni pericolose, il medico prescrive test di urina e sangue, a volte ultrasuoni.

Come affrontare la nausea?

La prima cosa che una donna incinta dovrebbe fare è cambiare il suo stile di vita. Le passeggiate quotidiane all'aria aperta forniranno al bambino abbastanza ossigeno e aiuteranno il sistema digestivo. La cosa principale è scegliere il ritmo e la durata ottimali della camminata.

Si consiglia a una donna incinta di fare una pausa per riguadagnare forza ogni due ore. Dovrebbe trovarsi in un ambiente psicologico confortevole. È a causa dello stress che può verificarsi la nausea.

Una notte di sonno dovrebbe durare 8 ore. Nelle ultime settimane di gravidanza, è più conveniente dormire sul lato sinistro con un grande cuscino sotto la testa e lo stomaco. L'aria interna deve essere fresca e umida..

La normalizzazione della dieta, specialmente se preoccupata per la nausea nella tarda gravidanza, è di primaria importanza nella lotta contro la tossicosi.

Per alleviare i sintomi della tossicosi, si raccomanda:

  • mangiare piccoli pasti 6 volte al giorno;
  • rispettare l'apporto calorico giornaliero;
  • bere abbastanza acqua pulita;
  • fare colazione con cibi ricchi di proteine ​​e carboidrati (uova, frutta, verdura, cereali);
  • escludere piatti grassi, piccanti, eccessivamente caldi e piccanti.

Se la nausea inizia dopo aver mangiato, puoi prendere una posa del ginocchio-gomito. In questo caso, l'utero si sposta leggermente in avanti, facendo spazio allo stomaco. Ciò consente al cibo di muoversi facilmente lungo il tratto digestivo. È sufficiente rimanere in questa posizione per 15 minuti.

Medicinali per la nausea

A volte la nausea viene eliminata solo dal punto di vista medico. Sulla base dei risultati dei test della donna, il medico fa un piano di trattamento.

Può usare droghe dei seguenti gruppi:

  • antistaminici;
  • enterosorbenti (Polysorb);
  • preparati per ripristinare l'equilibrio elettrolita-acqua;
  • epatoprotettori (Essentiale);
  • farmaci per eliminare le tossine (Splenin);
  • farmaci per normalizzare il metabolismo e il sistema endocrino.

Nella grave tossicosi, il trattamento viene effettuato in ospedale. A una donna vengono dati contagocce per normalizzare l'equilibrio sale-acqua e purificare il corpo dalle tossine.

Contro il vomito, viene prescritto un potente rimedio. Il ricevimento di farmaci come Droperidol, Etaperazin, Cerucal, Torecan, Vogalen, Metoclopramide deve essere controllato da un medico.

Metodi alternativi di trattamento

Metodi alternativi per la tossicosi durante la gravidanza sono l'uso da parte di una donna di decotti di erbe medicinali e bevande alla frutta salutari.

Le seguenti ricette sono popolari:

  1. In 2 tazze di acqua bollente aggiungere 2 cucchiaini. fiori di calendula, achillea, foglie di menta e 1 cucchiaino. Radice di valeriana. Lasciare l'impasto per mezz'ora, quindi filtrare. 300 ml di infusione devono essere bevuti al giorno in 6 dosi. Il tempo di trattamento è di 25 giorni, quindi è necessaria una pausa di due settimane.
  2. In 1 tazza di acqua bollente aggiungere 2 cucchiai. l campo di equiseto e lasciare in un luogo caldo per mezz'ora. È necessario assumere questo diuretico in una dose di 50 ml 4 volte al giorno per non più di 2 settimane.
  3. In 500 ml di acqua bollente aggiungere 2 cucchiaini. menta piperita secca o melissa e lasciare per mezz'ora. Il brodo caldo filtrato viene bevuto 3 volte al giorno, 50 ml ciascuno. Il corso del trattamento è di 2 settimane.
  4. In 500 ml di acqua bollente aggiungere 1 cucchiaino. Radice di valeriana e lasciare per 15 minuti. Bere tè alla valeriana tre volte al giorno, 50 ml per 2 settimane.
  5. Macina 150 g di bacche di mirtillo rosso puro e spremine il succo. Fai bollire le bacche rimanenti per 10 minuti. Mescolare il brodo risultante con il succo, aggiungere zucchero e limone a piacere. Bere bevande alla frutta quando si verifica il vomito.
  6. Immergere la radice di zenzero in acqua per un'ora. Quindi grattugia e aggiungi al tè normale. Per evitare allergie, è necessario consultare il proprio medico prima del trattamento. Sono ammessi 3 g di radice di zenzero al giorno.

L'aromaterapia aiuta a far fronte alla nausea. Il miglior rimedio sono gli oli essenziali di agrumi. Vengono anche utilizzati ipnosi, trattamento con medicinali omeopatici, agopuntura..

Nella maggior parte dei casi, il vomito e la nausea durante la gravidanza vengono eliminati dopo la normalizzazione della nutrizione e dello stile di vita. È meglio non ricorrere all'assunzione di farmaci. Ma se la tossicosi influisce negativamente sulla salute del bambino e della donna incinta, è necessario consultare un medico e seguire tutte le istruzioni del medico.

Autore: Marina Shapareva,
appositamente per Mama66.ru

Up