logo

Durante la gravidanza, una donna subisce un'importante ristrutturazione, che riguarda non solo gli ormoni e la posizione degli organi, ma anche la colonna vertebrale, la pressione su cui cambia drasticamente. Per questo motivo, il mal di schiena dopo il parto è un evento abbastanza comune. Tuttavia, in alcuni casi, le sensazioni spiacevoli potrebbero non essere fisiologiche, ma patologiche, quindi è necessario un trattamento. Se si teme che la schiena faccia male dopo il parto nella regione lombare a causa di una malattia, è necessario consultare un medico.

Le cause

Ci vogliono circa 6 mesi per ripristinare il corpo, compresa la colonna vertebrale, dopo la nascita del bambino. In questo momento, può verificarsi dolore. È importante per una donna in quel momento determinare con precisione se il dolore è fisiologico o se è necessario un trattamento urgente.

Ragioni fisiologiche

Quando le cause delle sensazioni spiacevoli sono naturali, il dolore di solito non è molto forte e non causa particolari problemi. Non richiedono cure e si passano dopo un po '. Alcuni processi che si verificano nel corpo di una donna dopo il parto possono causare dolore nella parte bassa della schiena.

  1. Ripristino della posizione e dell'elasticità dei legamenti e dei muscoli associati alla colonna vertebrale. In questo caso, il dolore si verifica quando si sposta, se è acuto. A riposo, il disagio scompare quasi completamente.
  2. Accorciamento dei muscoli lombari a causa della tensione muscolare nella parete addominale. Per questo motivo, i muscoli lombari, anche dopo il parto, rimangono in uno stato teso e quando si solleva un peso significativo, si piega o si accovaccia, si manifesta immediatamente un dolore evidente. Il ripristino del tessuto richiede fino a 2 mesi.
  3. Salti improvvisi di peso. Durante la gravidanza, una donna aumenta rapidamente di peso e dopo il parto perde rapidamente, a causa della quale la colonna vertebrale non può ricostruire rapidamente, il che provoca dolore.
  4. Ripristino della posizione dei reni. Durante la gravidanza, i reni vengono spostati. Dopo la nascita del bambino, tornano alla loro posizione originale. Durante questo processo, può apparire dolore sordo, che durante l'esercizio fisico viene dato alla gamba. Le sensazioni spiacevoli passano in 2-3 settimane.
  5. Allungando i muscoli e i legamenti del bacino. Si verifica se una donna non si è preparata per il parto e non ha fatto ginnastica speciale. Per questo motivo, i tessuti sono danneggiati al momento del parto, a causa dei quali il dolore nella regione lombare verrà notato per qualche tempo in futuro.

Una donna non dovrebbe avere paura del dolore per motivi naturali. Passerà da sola. Se il disagio è troppo preoccupante, il medico può consigliare antidolorifici.

Patologico

Le cause patologiche del dolore richiedono un trattamento. Senza di essa, il problema non farà che peggiorare.

  1. Esacerbazione di malattie esistenti della colonna vertebrale, in cui vi è una curvatura. Sullo sfondo della gravidanza, le curve patologiche si aggravano dopo il parto, quando la colonna vertebrale inizia a tornare alla sua posizione originale, si verifica un pizzicamento delle terminazioni nervose e si verifica il dolore. Una tale patologia, lasciata senza terapia, può portare a conseguenze pericolose..
  2. Ernia formata del disco intervertebrale. Se c'è una predisposizione a questa malattia, allora si verifica facilmente durante la gravidanza e appare al momento del recupero. I dolori sono costanti, molto peggio quando si spostano..
  3. Piedi piatti temporanei. L'arco del piede cambia a causa di un forte aumento di peso. In alcune donne, a causa di ciò, c'è un sovraccarico dei muscoli lombari, che non può passare senza trattamento e provoca dolore.
  4. Esacerbazione di malattie infiammatorie dei reni. Questa non è una rara causa di dolore nella regione lombare che si verifica immediatamente dopo il parto o poche settimane dopo..
  5. Lesioni subite durante il parto in anestesia epidurale. Una donna non sente dolore nella parte inferiore del corpo fino a quando l'effetto dell'anestesia non termina e solo dopo, in caso di lesioni, le sentirà.

In tutti questi casi, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile con uno specialista.

Trattamento del dolore patologico

Quando si verifica una sindrome del dolore, l'assistenza medica può essere fornita da tali specialisti:

  • neuropathologist;
  • traumatologo;
  • chirurgo;
  • ostetrico ginecologo;
  • terapista.

Dopo l'esame e la diagnosi, viene effettuato un trattamento in cui vengono utilizzati antidolorifici e farmaci antinfiammatori non steroidei, nonché antispasmodici, se necessario. Possono anche essere prescritti antibiotici e farmaci con calcio e vitamina D3. I medicinali che saranno efficaci in un caso particolare non possono essere selezionati in modo indipendente, poiché è necessario stabilire con esattezza il motivo per cui il problema è apparso e che cosa lo ha causato.

Per il trattamento in alcuni casi sono prescritti: terapia manuale, massaggio, fisioterapia e fisioterapia. Viene selezionato un programma individuale per una donna, che avrà lo scopo di risolvere il suo problema particolare. Il massaggio viene effettuato non prima di 2 settimane dopo la nascita e, idealmente, aspettalo con lui per 4 settimane dopo il bambino.

Ridurre il periodo di dolore fisiologico

Affinché il dolore naturale che si verifica dopo la nascita del bambino passi al più presto, è necessario seguire alcune regole. Inoltre, se non ci sono controindicazioni, è utile fare ginnastica riparativa. Regole generali per la riabilitazione minima:

  • non è possibile sollevare pesi e sovraccaricare fisicamente per sei mesi dopo il parto;
  • È impossibile, quando si ha a che fare con un bambino, consentire la comparsa di un carico sulla schiena. Quando il bambino è grande, è consigliabile che qualcun altro porti il ​​bambino;
  • minimizzare le pendenze e, se possibile, sostituirle con squat con la schiena dritta, poiché in questo caso non ci sarà carico sulla parte bassa della schiena;
  • nutrire il bambino dovrebbe essere sdraiato o con un cuscino speciale per l'alimentazione - questo ridurrà il carico sulla colonna vertebrale;
  • uso di un materasso ortopedico;
  • indossando una speciale fasciatura postpartum.

È anche utile eseguire determinati esercizi. Se non ci sono controindicazioni, lo iniziano da 4 giorni dopo la nascita.

  1. In posizione supina, sollevare delicatamente il bacino ad un'altezza di 15 cm e ripetere l'esercizio fino a 15 volte. Devi muoverti con molta attenzione e senza intoppi.
  2. Non la mia posizione, le mie gambe si piegano sulle ginocchia e le inclinano lentamente da un lato all'altro, senza strapparmi la schiena e i piedi.
  3. Sdraiato su una superficie dura della schiena, dovresti rilassare completamente tutti i muscoli e rimanere in questa posizione per almeno 10 minuti.

È anche consentito un leggero auto-massaggio dei muscoli lombari. Ciò consentirà loro di rimuovere rapidamente le sovratensioni e di accelerare il processo di recupero..

Prevenzione del mal di schiena dopo il parto

Esistono diverse raccomandazioni per la prevenzione del mal di schiena dopo il parto. Raccomandazioni chiave per prevenire problemi alla schiena:

  • esercizio fisico regolare durante la ginnastica in gravidanza finalizzato alla preparazione del corpo al parto;
  • indossare un corsetto speciale durante la gravidanza, che aiuta a distribuire correttamente il carico sulla colonna vertebrale e riduce il rischio delle sue malattie;
  • l'uso di solette ortopediche per evitare piedi piatti e sovraccarico lombare;
  • rispetto di una corretta alimentazione, che consente di non ingrassare e di non sovraccaricare ulteriormente la colonna vertebrale;
  • l'uso di cuscini e materassi ortopedici sia durante la gravidanza che dopo il parto, che contribuiranno a ridurre il carico sulla colonna vertebrale durante il riposo;
  • La scelta di un passeggino tenendo conto della convenienza per la madre. La maniglia del passeggino deve essere più alta della vita di una donna. Ciò garantirà la corretta posizione delle mani e la normale distribuzione del carico sulla colonna vertebrale durante la deambulazione;
  • riduzione del tempo trascorso in posizione seduta, poiché questa posa è estremamente dannosa per la colonna vertebrale, soprattutto dopo il parto, quando i tessuti devono recuperare. Non dovresti sederti senza una pausa per più di 30 minuti.

Molto spesso, il disagio lombare dopo il parto è un problema fisiologico che si risolve da solo. Se causa preoccupazione, allora devi visitare un medico e ti dirà cosa fare quando si verifica il dolore.

Dopo la nascita, la parte bassa della schiena fa male: possibili cause. Cosa fare per alleviare la condizione?

Quante volte puoi incontrare una donna che ha un bambino in una mano e un sacchetto della spesa nell'altra! E dopo ti lamenti del mal di schiena? Ma sul serio, molte madri dopo aver avuto un figlio si trovano ad affrontare nuovi problemi fisici. Quindi, dopo il parto, la parte bassa della schiena fa male: cause e metodi di recupero.

Perché fa male?

Il mal di schiena di solito appare sordo o acuto alla giunzione del bacino e delle articolazioni sacroiliache - nella cosiddetta regione lombare. Inoltre, accade che le giovani madri soffrano di radicolite o di un nervo pizzicato, il cui dolore si irradia lungo la gamba. Ma nove mesi fa lo sapevi solo per sentito dire, senza sospettare che il mal di schiena sia così presto.

Perché la parte bassa della schiena fa male dopo il parto? Durante la gravidanza, i legamenti della cintura pelvica, in particolare le articolazioni sacro-iliache, sono significativamente indeboliti. Il dolore nella parte bassa della schiena e dei glutei che si verificano dopo aver sopportato il feto è causato dall'ostruzione delle articolazioni sacro-iliache.

Un'altra causa di questi dolori, secondo gli esperti, è il blocco e l'irritazione delle articolazioni intervertebrali nella regione lombare, che si formano durante la gravidanza. Raramente, il dolore provoca un'ernia iniziale del disco intervertebrale. Allo stesso tempo, si irradia alla gamba ed è accompagnato da una sensazione di formicolio..

Inoltre, ci sono una serie di altri fattori che portano a un mal di schiena nella regione lombare dopo il parto e causano anche ulteriore stress sui muscoli, esacerbando i sintomi:

  • Piegarsi frequentemente alla culla, sollevando e abbassando il bambino.
  • Allattamento al seno in una posizione tesa che non supporta la parte bassa della schiena.
  • Trasportare seggiolini per bambini in quanto non sono molto leggeri e facili da spostare.
  • Fasciatoio basso, su cui devi piegarti, mantenendo i muscoli lombari in costante tensione.
  • Passeggini da sollevare e piegare.
  • Trasportare un bambino in braccio o usare una fionda per diverse ore al giorno.

Leggi anche:

Va anche tenuto presente che il sistema muscolo-scheletrico nelle donne è per natura più flessibile di quello degli uomini e questo lo rende suscettibile a problemi alla schiena. Inoltre, i muscoli addominali dopo il parto sono molto deboli, quindi il corpo sta cercando di compensare il conseguente deficit di potenza tendendo il tessuto muscolare di braccia, spalle e colonna lombare.

Come prevenire o alleviare il mal di schiena postpartum?

Cosa fare se la parte bassa della schiena fa male dopo il parto? È importante per coloro che soffrono di dolore grave o prolungato, che non scompare dopo pochi giorni da solo, sottoporsi a una visita medica. Utilizzando una radiografia o altri metodi di imaging, un medico o un reumatologo effettuerà una diagnosi clinica e, se necessario, verrà prescritta una terapia appropriata. I trattamenti fisioterapici spesso aiutano.

La paura che il mal di schiena postnatale sia l'inizio di una storia cronica della malattia non è giustificata. Nella maggior parte dei casi, le madri con bambini piccoli dolore nella colonna cervicale, toracica o lombare non è altro che il risultato della tensione muscolare nella cintura della spalla e nella schiena.

Suggerimenti per ogni giorno:

  • È importante essere in grado di fermarsi nella vita di tutti i giorni e prestare attenzione alla postura: tenere le spalle dritte, senza chinarsi, e i muscoli addominali sono tirati dentro, non indossare scarpe col tacco alto, non abbassare la testa, guardare solo in avanti.
  • Cerca di allevare il bambino, non chinandoti, ma accucciandoti e alzandoti con la schiena dritta.
  • Dopo che il bambino è abbastanza grande, indossalo sulla schiena, perché la posizione frontale sarà troppo onerosa.
  • Durante l'alimentazione, porta il bambino al petto e non piegarti da solo. Un cuscino ergonomico può essere utilizzato per sedersi..
  • Regolare la maniglia del passeggino in modo da evitare disturbi della postura.
  • L'altezza del fasciatoio deve essere scelta in modo da poter stare comodamente in posizione verticale.
  • Un bagno caldo con essenze aromatiche ti aiuterà a rilassarti e ad alleviare lo stress.

Esercizi di regressione

Anche se eri molto atletico prima della gravidanza, le prime 6 settimane dopo il parto dovrebbero astenersi da allenamenti faticosi e regalarti relax. Dopo questo periodo puoi fare ginnastica postpartum. La figura mostra due esercizi efficaci di questo corso, che possono essere facilmente eseguiti a casa. Sono in grado anche di donne non addestrate.

Esercizio numero 1:

  1. Sali a carponi.
  2. Metti le mani alla larghezza delle spalle.
  3. Le ginocchia dovrebbero essere alla larghezza dell'anca.
  4. Fai un respiro profondo e piega delicatamente la schiena al massimo. Quindi espira e abbassa la testa, inarca la schiena con un arco, guarda in questo momento in direzione dell'ombelico.
  5. Ripeti questo esercizio da 10 a 15 volte.
  6. Sdraiati sulla schiena e, piegando le ginocchia, metti i piedi sul pavimento.
  7. Sforzando i muscoli del pavimento pelvico, alza e abbassa i fianchi.
  8. Fai l'espirazione, appoggiandoti sulle scapole e sui calzini.
  9. Inspira e abbassa alla posizione di partenza. Nel processo, cerca di non toccare i glutei con i glutei.
  10. Ripeti l'esercizio da 10 a 15 volte.

Esercizio numero 2:

Puoi anche fare esercizi con tuo figlio. Vedrai quanto è divertente per il bambino fare ginnastica con sua madre.

Esercizio con il bambino:

  1. Metti il ​​tuo bambino su una coperta morbida e mettiti a quattro zampe sopra di lui in modo che il tuo viso sia di fronte alla sua testa.
  2. Braccia divaricate alla larghezza delle spalle.
  3. Tirare lo stomaco verso l'interno, tendendo il pavimento pelvico.
  4. Inspira, piega i gomiti e piegati verso il bambino, espira, raddrizza le braccia e sali nella posizione di partenza. Cerca di mantenere il respiro uniforme..
  5. Esegui da 5 a 10 ripetizioni.

Leggi anche:

Concediti tempo e riposo per riprenderti da un intenso sforzo fisico durante il parto. Di norma, dopo un po ', il mal di schiena scompare da solo. A proposito, i padri appena sfornati quasi non soffrono di problemi alla schiena, quindi ha senso, almeno temporaneamente, istruire papà a portare il bambino.

Leggi altre intestazioni interessanti.

Perché mi fa male la schiena dopo il parto?

Le mamme hanno spesso mal di schiena dopo il parto. Inoltre, il disagio può durare abbastanza a lungo. Ciò evidentemente oscura la gioia di parlare con un bambino.

Il mal di schiena dopo il parto è lieve e può causare gravi inconvenienti. Il corpo della donna è notevolmente indebolito, quindi il mal di schiena indebolisce ulteriormente la salute. Assicurati di consultare uno specialista, poiché i motivi potrebbero essere diversi.

Il trattamento per una schiena che fa male dopo il parto dipende dalla diagnosi. Pertanto, non dovresti affrontare il problema da solo. Ma le misure preventive non ostacolano.

Le ragioni dei cambiamenti che la madre subisce durante la gravidanza

Cause di disagio

Dopo il parto, sarà utile sapere perché la tua schiena ha iniziato a farti male. Il fatto è che durante la gravidanza, il corpo femminile viene ricostruito per facilitare il bambino. Nell'ultimo trimestre, le articolazioni della cartilagine diventano molto morbide, il che facilita la comparsa di briciole nella luce. Di conseguenza, la colonna lombosacrale soffre molto, quindi la schiena fa male dopo il parto.

A causa dello squilibrio ormonale, le articolazioni e i legamenti cartilaginei allungati vengono ripristinati molto lentamente e causano disagio alla donna. Esistono diversi motivi per cui si avverte dolore alla schiena e alle scapole dopo il parto..

  1. Forte tensione muscolare alla schiena. Durante la nascita del bambino, i muscoli lombari si rilassano in modo che il feto possa uscire. Di conseguenza, si verifica ipertonicità dei muscoli delle scapole. Provoca anche dolore..
  2. Anche l'osteocondrosi, la scoliosi e altri problemi causano disagio. La situazione si aggrava quando una donna aveva una cattiva postura anche prima della gravidanza. Durante il portamento del bambino, la postura si piega ancora di più, i muscoli e i legamenti si adattano e il ritorno alla normalità è piuttosto doloroso.
  3. Dopo il parto, la schiena può essere molto dolorosa a causa della nevralgia intercostale, che si verifica a causa di stress nervoso o ipotermia, e tormenta una donna per molto tempo.
  4. Malattie degli organi interni.
  5. Ernia intervertebrale.

Dopo il parto, l'intera schiena può essere molto dolorosa, ma anche la parte bassa della schiena in particolare. Ci sono anche diverse spiegazioni per questo fenomeno:

  • infiammazione della colonna vertebrale inferiore;
  • lesioni alla nascita: il bambino passa attraverso il canale del parto, che può causare spremitura dei vasi sanguigni, dischi schiacciati, spostamento delle vertebre;
  • i problemi esistenti prima della gravidanza sono esacerbati, quindi possono provocare forti dolori;
  • cambiamenti ormonali;
  • muscoli pelvici distanziati;
  • deformazione dei muscoli lombari: a causa della rapida crescita dell'addome, i tessuti legamentosi della parte bassa della schiena sono accorciati e molto tesi, quindi la donna avverte mal di schiena dopo il parto.

Prevenzione patologica

Di solito, le donne che hanno avuto mal di schiena dopo il parto sono interessate a cosa fare del problema. Ma è meglio prevenire la patologia che curarla. Esistono diversi metodi efficaci di prevenzione. Tuttavia, è meglio consultare un medico che ti dirà in dettaglio cosa fare in modo che dopo il parto non inizierai a ferire la parte bassa della schiena o tutta la schiena.

In nessun caso non tollerare, consultare un medico

  1. Per almeno 6 mesi dal giorno in cui è nato il bambino, escludi uno sforzo fisico pesante, non portare pesantezza. I muscoli della schiena e dell'addome devono avere il tempo di riprendersi, altrimenti c'è il rischio di danneggiarli.
  2. Tieni traccia del peso durante la gravidanza. Anche qualche chilo in più può causare gravi disagi..
  3. Prenditi del tempo per praticare la ginnastica. Se inizi ancora le lezioni, non lasciarle cadere. La regolarità è importante, non l'intensità. Prova a fare ginnastica ogni mattina.
  4. Alzati dal letto delicatamente, non bruscamente. Girati di lato, piega le ginocchia e siediti sul bordo.
  5. In modo che dopo la nascita la schiena non inizi a far male, nutrire il bambino correttamente. Sedersi su una sedia comoda, mettere un pouf sotto i piedi e appoggiare la testa all'indietro. Cerca di insegnare al tuo bambino a nutrirsi su un fianco. Pertanto, i muscoli saranno rilassati..
  6. Scegli un letto con attenzione. È meglio acquistare un materasso duro che fa bene alla colonna vertebrale. Metti un piccolo rullo sotto le ginocchia.
  7. In modo che dopo il parto la schiena nella regione lombare e le scapole non inizino a ferire, trattala con cura. Cerca di non chinarti di nuovo, regola l'altezza del fasciatoio, della vasca da bagno e della culla in modo che sia conveniente per te. Se devi sollevare qualcosa dal pavimento, accovacciati o inginocchiati. Quando si pulisce un appartamento, non piegarsi quando si usa un aspirapolvere o un mocio..

Certo, puoi leggere recensioni su cosa fare se, dopo il parto, la schiena della donna fa male. Ma solo un medico dovrebbe dare raccomandazioni dettagliate. Forse una visita da uno specialista eviterà gravi problemi, quindi non esitare.

Come affrontare un problema

Quindi, cosa fare se, dopo il parto, la schiena inizia a ferire gravemente. Il chiropratico aiuterà. Contattare l'osteopata o il manuale se si avverte disagio a causa della perdita del coccige e di altre ossa. Uno specialista può fare riferimento a una scansione MRI per rilevare la presenza o l'assenza di un'ernia intervertebrale.

In alcuni casi, dovrai sottoporsi a un'ecografia degli organi interni, una radiografia e altri studi per scoprire perché dopo il parto hai un dolore alla schiena nell'area di entrambe le scapole o della parte bassa della schiena.

Abbastanza spesso usato terapia fisica, varie manipolazioni fisioterapiche. Durante l'allattamento, il trattamento farmacologico è estremamente raro..

A volte vengono prescritti pomate antinfiammatorie. Sono usati localmente e ad un ritmo breve. Dopo il parto, non fa male fare esercizi speciali per la schiena.

  1. Metti le mani sullo schienale della sedia, allarga le gambe con le ginocchia dritte alla larghezza delle spalle. Metti un palmo sullo stomaco e l'altro sulla parte bassa della schiena. Cerca di sforzare i muscoli lombari, come se li facessi mentalmente raddrizzare.
  2. Stai con le spalle al muro. I glutei, le spalle e la nuca dovrebbero toccarsi. In questa posizione, è necessario rimanere in piedi per diversi minuti.
  3. Allunga le spalle, abbassa le braccia e tocca il mento del petto. Per prima cosa devi espirare, quindi inspirare, alzare la testa, raddrizzare le spalle e lasciare indietro le mani. L'esercizio si ripete più volte..

Dopo il parto, oltre alla ricarica regolare, il massaggio alla schiena non farà male. Questo è il trattamento più piacevole, ma puoi avviarlo solo almeno 2 settimane dopo la nascita del bambino.

Il massaggio e l'automassaggio aiuteranno bene.

Il massaggio ha le seguenti proprietà:

  • accelera il recupero del corpo, impoverito durante la gestazione e la nascita;
  • miglioramento dell'apporto di sangue alle articolazioni;
  • ripristino del tono muscolare;
  • apparato legamentoso.

Se, dopo il parto, ti pizzichi la schiena, il massaggio sarà particolarmente utile. La procedura ridurrà il grave disagio. È importante scegliere responsabilmente uno specialista del massaggio. A proposito di brufoli bianchi sulla faccia di un neonato.

Informazioni sull'autore: Olga Borovikova

Cause e metodi per eliminare il dolore lombare dopo il parto

Il dolore nella parte bassa della schiena dopo il parto è considerato normale, poiché durante il portamento del feto il corpo della donna subisce cambiamenti significativi. Oltre allo squilibrio ormonale e allo spostamento degli organi interni della piccola pelvi da parte dell'utero, il sistema scheletrico reagisce a modo suo alla nascita imminente.

Ad esempio, l'apparato legamentoso diventa più morbido e la piccola pelvi si separa. Per questo motivo, lo stato del sistema muscolare della schiena e delle parti inferiori della colonna vertebrale cambia.

Perché la schiena fa male dopo il parto

I motivi per cui la colonna vertebrale fa male dopo il parto sono molti. Ma sono divisi in due grandi gruppi: ragioni patologiche e fisiologiche. I primi richiedono un trattamento immediato, mentre i secondi richiedono metodi semplici per ripristinare la colonna vertebrale dopo il parto.

Cause di natura patologica

Le cause patologiche del mal di schiena dopo il parto sono pericolose. Pertanto, in presenza di tali sintomi, è necessario contattare immediatamente uno specialista che identificherà la vera causa. Potrebbe essere il seguente:

  • Scoliosi, osteocondrosi: dopo il parto, i dati della patologia sono esacerbati;
  • Ernia intervertebrale e qualsiasi processo infiammatorio nella regione lombare;
  • Spostamento della vertebra, a causa del quale le terminazioni nervose vengono pizzicate e i vasi sanguigni vengono schiacciati;
  • A causa della crescita del seno, può verificarsi osteocondrosi della regione toracica;
  • Malattie del tratto gastrointestinale e dei polmoni;
  • Nevralgia tra le costole - questo è dovuto a stress, ipotermia;
  • Un livido o un altro trauma alla colonna vertebrale - questo potrebbe essere successo molto prima della gravidanza, ma il dolore non si è disturbato per molto tempo;
  • Disturbi patologici nel pancreas;
  • Sullo sfondo dell'aumento di peso durante la gravidanza, può svilupparsi il piede piatto;
  • Malattie del sistema renale - pielonefrite, urolitiasi, ecc..

Ragioni fisiologiche

Le cause fisiologiche sono più associate ai cambiamenti nel corpo di una donna incinta:

  • Per prepararsi al travaglio, il progesterone (un ormone) ammorbidisce il tessuto della cartilagine e dei legamenti. Questo è un processo necessario mediante il quale le ossa pelviche si allontanano durante il rilascio del feto. Dopo il parto, iniziano i processi inversi: le ossa convergono gradualmente, i tessuti vengono ripristinati. Ci vuole molto tempo, quindi una donna prova dolore e disagio.
  • Durante il periodo di gestazione, la postura cambia: la schiena devia leggermente la schiena, sollevandosi, motivo per cui il sistema muscolare della colonna vertebrale è sovraccarico. Non appena la donna tornerà alla sua posizione precedente, il dolore cesserà.
  • L'aumento di peso durante la gravidanza svolge un ruolo significativo. Perché i muscoli allungati non possono sopportare carichi aggiuntivi. Quando una donna inizia a perdere peso, il disagio scompare.
  • A volte mal di schiena nella regione lombare nelle donne dopo il parto a causa di costipazione. Possono verificarsi anche prima del parto e dopo il parto. Per eliminare il problema, è sufficiente normalizzare le feci..
  • Succede che le ossa pelviche non si espandano completamente prima della nascita, cioè non è sufficiente passare, ad esempio, un grande feto. In questo caso, direttamente durante il parto, le ossa divergono bruscamente, il che provoca successivamente un dolore insopportabile nella parte bassa della schiena. Non appena il sistema scheletrico torna alla sua posizione originale, il disagio passerà.
  • Dopo che la donna partorisce, il carico sulla colonna vertebrale inizia a essere distribuito in un modo nuovo. Questo processo si verifica all'istante, quindi il sistema muscolare e la colonna vertebrale non hanno ancora il tempo di abituarsi a questa situazione..

I sistemi interni di una donna vengono ripristinati entro 2 mesi. Pertanto, il dolore può essere accompagnato da un tale periodo di tempo.

Metodi per eliminare il mal di schiena dopo il parto

Per assicurarsi che una donna non abbia cause patologiche di sindromi dolorose, è necessario contattare un vertebrologo. Il medico effettuerà un esame visivo e di palpazione, ti indirizzerà a sostenere test e un esame hardware. Molto spesso si tratta di un'ecografia, di una risonanza magnetica e di una radiografia.

Oltre alla terapia principale e alle cause fisiologiche del dolore, lo specialista raccomanda altre misure.

Quindi, se dopo il parto la schiena e la parte bassa della schiena sono molto doloranti, la donna usa i seguenti metodi di trattamento:

  • Procedure fisioterapiche. Molto spesso, viene eseguita l'esposizione al laser magnetico. Un campo magnetico e un laser a bassa intensità sono diretti verso le aree interessate. Di conseguenza, la soglia del dolore viene interrotta, il processo infiammatorio viene neutralizzato. Questa procedura è completamente sicura per l'allattamento. Al contrario, molte madri che allattano hanno notato che dopo la terapia laser magnetica, la quantità di latte aumenta in modo significativo. È sufficiente trascorrere 5-10 sessioni.
  • Esercizi fisici della direzione medica. Una serie di esercizi è selezionata in base alla causa del dolore. La ginnastica consente di rafforzare il sistema osseo e muscolare, ripristinare il corpo dopo il parto, arrestare l'eccessiva tensione e, di conseguenza, il dolore.
  • Indossa una benda. Grazie a questa cintura medica, la tensione muscolare viene alleviata, poiché il livello di carico sul sistema muscolo-scheletrico è ridotto.
  • Massaggio, che dovrebbe essere fatto esclusivamente da uno specialista. Accelera la circolazione sanguigna, ripristina il tono muscolare, allevia il dolore. Inoltre, il metabolismo migliora, l'umore aumenta. È sufficiente che una donna segua un corso di 10 sessioni.
  • Il nuoto è utile per la schiena e la parte bassa della schiena..
  • Possono essere usati agenti esterni per alleviare il dolore. Questi sono gel e unguenti. Ma lo specialista dovrebbe scegliere di prendere in considerazione l'innocuità per il periodo di allattamento.

Esercizi universali - deflessioni

Questo complesso ha lo scopo di fermare il dolore. È abbastanza semplice e non richiede molto tempo. La regola di base è che quando inspiri, i muscoli si stringono e quando espiri, si rilassano. esercizi:

  • Girare le spalle al muro e appoggiarsi ad esso. Piega leggermente la gamba sul ginocchio e sollevala. Blocca questa posizione per 15-20 secondi. Abbassa il piede. Fai lo stesso con l'altro arto. Gli approcci dovrebbero essere 15 volte per ogni gamba.
  • Inclinare di lato. Appoggiarsi, indugiare per 20 secondi, tornare alla posizione iniziale. Caratteristica: è necessario inclinarsi nella direzione in cui è localizzato il dolore. Il numero di approcci è identico all'esercizio precedente..
  • Stai dritto, metti le mani in vita, ma in modo che il pollice poggi sul sacro. Piega la schiena e premi contemporaneamente sul sacro. Tenere premuto per 10-15 secondi, raddrizzare. Basta fare 5 di queste curve.

Cosa fare per evitare il dolore

Al fine di prevenire il dolore nella zona posteriore dopo il parto, è necessario prendere misure durante il periodo di gestazione. Ciò rafforzerà il sistema muscolare. Ma anche dopo il parto, si dovrebbero aderire alle stesse regole:

  • Per mantenere il tono muscolare mentre si tiene il bambino tra le braccia, utilizzare un dispositivo speciale: una fionda. Quindi le mani non si stancheranno e il carico sulla colonna vertebrale diminuirà.
  • Cammina di più all'aperto e fai delle passeggiate.
  • Durante l'allattamento e in genere l'alimentazione, assumere la posizione del corpo più comoda. Assicurati di appoggiare la schiena contro lo schienale della sedia. Ma l'opzione migliore è una sedia morbida e confortevole. Gli esperti raccomandano di stendere un cuscino o un rullo sotto la schiena. È abbastanza conveniente nutrire il bambino in posizione sdraiata.
  • Segui le regole della buona alimentazione. Mangia 4-6 volte al giorno in piccole porzioni. Non mangiare troppo, osserva il tuo peso. Dopotutto, non è inutile che i ginecologi raccomandino una dieta e pesino la futura mamma ad ogni appuntamento.
  • Praticare sport moderati. Durante la gravidanza, frequentare corsi speciali, dopo il parto in casa.
  • Se è necessario sollevare pesi, in nessun caso non chinarsi. Meglio accovacciarsi e sollevare il carico. Pertanto, il carico sulla colonna vertebrale verrà distribuito correttamente.
  • Quando scegli un fasciatoio, assicurati di considerare la tua crescita. Se è installato correttamente, è possibile evitare il mal di schiena. Lo stesso vale per le vasche da bagno, i passeggini, il box. Ricorda, la schiena dovrebbe essere comoda quando pieghi e sollevi il bambino..
  • Per la prima volta dopo la nascita di un bambino, è importante dormire su un materasso rigido o ortopedico. Anche durante la gravidanza, non rinunciare a questo.
  • Concedi al tuo corpo abbastanza tempo per rilassarsi, soprattutto subito dopo la nascita.

Quindi, se la parte bassa della schiena è molto dolorante dopo il parto, sottoporsi a un esame specialistico. Ciò eviterà complicazioni se la causa è una malattia. Un medico esperto ti aiuterà a scegliere una serie di misure in tutte le situazioni. Inizia a prenderti cura della tua colonna vertebrale sin dall'inizio della gravidanza.

Lombalgia dopo il parto

La gravidanza e il parto hanno avuto successo. Sembrerebbe che il periodo più difficile sia finito. Tuttavia, il recupero del corpo femminile non si verifica immediatamente. Spesso una giovane madre è preoccupata per dolori di diversa natura, specialmente nella parte bassa della schiena.

Questo problema è familiare a ogni seconda donna. Ci possono essere diverse ragioni per questo, la maggior parte sono il risultato della ristrutturazione del corpo. Esercizi fisici e massaggi aiuteranno a sbarazzarsi di tale disagio. Ma ci sono dolori patologici che richiedono un intervento medico.

Perché dopo il parto fa male una schiena nella regione lombare

Il processo di recupero dopo la nascita del bambino dura fino a sei mesi. In questo momento, lo sfondo ormonale cambia, i muscoli e le articolazioni diventano meno elastici, ritornano al posto delle ossa del bacino e della colonna vertebrale. Tutto ciò provoca la comparsa di dolore nella zona lombare.

  1. Pressione extra sulla colonna vertebrale.
  2. Deformità spinale.
  3. Modifiche muscolari.
  4. Nascita difficile.
  5. Carico per la cura del bambino.
  6. Compressione delle terminazioni nervose.

Aumento dello stress durante la gravidanza e il parto

Durante la gravidanza, una donna guadagna in media da 10 a 20 kg. Il carico sul cuore e sulla colonna vertebrale sta aumentando. Il peso è distribuito in modo non uniforme, quindi la donna incinta è costantemente costretta a mantenere i muscoli della schiena tesi. Nell'ultimo trimestre, la pressione sulle vertebre è la più forte, porta ad un aumento della lordosi lombare. Se una donna non ha esercitato prima della gravidanza, ha un corsetto muscolare debole che non sopporta carichi aumentati.

Nel parto naturale, il carico sui muscoli e sulle vertebre aumenta più volte. Le ossa del coccige sono deviate per consentire al bambino di passare attraverso il canale del parto. Tutto ciò diventa la causa del dolore dopo il parto. Alcuni dolori persistono per un periodo piuttosto lungo, poiché il ripristino della colonna vertebrale non si verifica immediatamente.

Deformità spinale

A causa dei cambiamenti nei livelli ormonali, il tessuto cartilagineo si ammorbidisce in modo che le ossa pelviche possano staccarsi durante il parto. Questo fa sì che i dischi intervertebrali diventino più piatti. Se una donna ha avuto problemi alla schiena prima della gravidanza sotto forma di osteocondrosi, scoliosi, allora sono aggravati, cioè la colonna vertebrale si deforma ancora di più.

Durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto, è possibile la miscelazione del sacro e la compressione di grandi vasi. Il risultato è un dolore lombare abbastanza pronunciato.

Modificazione muscolare

Il feto in crescita allunga i muscoli addominali, mentre i muscoli della schiena sono accorciati. Per questo motivo, si verifica dolore. Lo sforzo muscolare più grave si verifica durante il parto. Se una donna non ha fatto esercizi speciali per le donne in gravidanza, preparando il corpo al parto, allora ha un alto rischio di distorsioni. E il processo di recupero sarà molto doloroso.

Nascita difficile

Le nascite pesanti si verificano nel caso di un feto grande e di un bacino stretto della donna durante il parto. Nel processo di passaggio del bambino, i legamenti vengono allungati, possono persino verificarsi microcricche dei legamenti. La complicazione più grave è la sinfisite (divergenza dell'articolazione pubica). Nei casi più gravi, si verifica una rottura della sinfisi, quindi un dolore insopportabile accompagnerà la donna per più di un mese e può persino portare a disabilità.

Con nascite complesse, i medici usano la stimolazione con l'ossitocina, che provoca contrazioni intense. Questa contrazione muscolare non va indolore.

Carico per la cura del bambino

Dopo il parto, la giovane madre non ha l'opportunità di rilassarsi e riprendersi. Si prende immediatamente cura del bambino. Devi fare un sacco di lavoro in pendenza: swaddle, fare il bagno. I bambini irrequieti richiedono una tenuta costante. Per questo motivo, la schiena di una donna è molto stressata. A ciò si aggiunge la mancanza di sonno, l'affaticamento costante, la preoccupazione per il bambino, che non può che influire sulla salute della colonna vertebrale.

Compressione delle terminazioni nervose

Eventuali cambiamenti degenerativi nella colonna vertebrale che si sono verificati nascosti prima della gravidanza sono esacerbati durante questo. A causa della morbidezza della cartilagine, le vertebre sono più vulnerabili e mobili. Pertanto, l'esacerbazione dell'osteocondrosi o dell'ernia spesso porta a un pizzicamento delle radici nervose. La compressione dei nervi può verificarsi durante il parto. In questo caso, il dolore ha un carattere tagliente, si irradia al gluteo, alla coscia, alla gamba. La sindrome radicolare indipendente non scompare, è necessario un aiuto medico qui.

Trattamento

Se l'aspetto del dolore è associato a cause fisiologiche, non è richiesto un trattamento speciale. Ginnastica, massaggio, dieta aiuteranno. Con dolore patologico, sono richiesti farmaci. La difficoltà è che non tutti i medicinali sono compatibili con l'allattamento. In situazioni difficili, quando è ancora necessario assumere farmaci, è necessario passare all'alimentazione del bambino con miscele.

I seguenti metodi aiutano a sbarazzarsi del mal di schiena:

  1. Fisioterapia.
  2. Terapia farmacologica.
  3. Massaggio.
  4. Rimedi popolari.
  5. Cambia la routine quotidiana.

Fisioterapia

La ginnastica terapeutica ha lo scopo di ripristinare i legamenti, rafforzando il corsetto muscolare, che porterà alla scomparsa della sindrome del dolore. Inoltre, con l'aiuto di esercizi, viene ridotta la lordosi lombare, che provoca dolore.

Una serie approssimativa di esercizi per ripristinare la schiena dopo il parto:

  • In piedi, alza le braccia dritte verso l'alto, allunga le dita verso il soffitto.
  • Il busto si inclina in avanti, indietro, a destra, a sinistra. Appoggiarsi uniformemente, evitando la comparsa di dolore.
  • Seduto sul pavimento, a gambe divaricate, piega alternativamente a destra e a sinistra.
  • Sdraiati sullo stomaco, allunga le braccia in avanti, alza le braccia e le gambe dritte allo stesso tempo.
  • Sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia, solleva il bacino, stringendo i glutei.
  • In piedi a carponi, piega la schiena come un gatto.

Terapia farmacologica

L'uso di droghe è giustificato per il dolore intenso, che peggiora la qualità della vita di una giovane madre. Inoltre, è necessario un trattamento se si sono verificate terminazioni nervose pizzicate..

Puoi fermare il dolore intenso usando i seguenti strumenti:

  1. Blocco novocainico. Questa è l'ultima risorsa quando altri rimedi sono inefficaci. L'area interessata della colonna vertebrale è scheggiata con novocaina, questo allevia il dolore, consente al paziente di camminare e fare le pulizie.
  2. Antispasmodici (No-shpa, Drotaverinum). Questi farmaci possono essere assunti con l'allattamento, rilassano i muscoli lisci, quindi il dolore viene alleviato.
  3. Farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, Nise, Declofenac). Aiutano ad alleviare l'infiammazione, il dolore e ridurre il gonfiore dei tessuti. Si ritiene che questi fondi siano compatibili con l'allattamento al seno, ma il loro effetto sul corpo del bambino non è stato completamente studiato. Pertanto, i FANS sono prescritti nel dosaggio minimo e nel corso non più di 3-5 giorni. Si consiglia di allattare al seno un bambino prima di prendere la pillola per ridurre al minimo gli effetti negativi del medicinale..
  • Unguenti anestetici. Gli antidolorifici a base di ibuprofene non hanno un effetto negativo sul bambino. Per ridurre il dolore, sono ammessi nel periodo postpartum. Tuttavia, non possono essere utilizzati a lungo. Il cerotto alla capsaicina è sicuro. È incollato su una zona dolorosa per un giorno, allevia bene il dolore e l'infiammazione.

Massaggio

Il massaggio è una procedura molto efficace per il recupero postpartum. Il massaggio è particolarmente utile per i dolori causati da spasmo o tensione muscolare. Durante il trattamento, la circolazione sanguigna migliora, il gonfiore viene eliminato, il tono muscolare aumenta. È sufficiente un ciclo di 10 procedure per dimenticare definitivamente il mal di schiena.

Rimedi popolari

A causa dell'impossibilità di utilizzare molti farmaci durante l'allattamento, sono preferiti i rimedi popolari. Assicurati di consultare un medico.

La seguente medicina tradizionale aiuterà a ridurre il mal di schiena:

  1. Impacco di foglie di bardana. Devono essere cosparsi di acqua bollente e applicati sul punto dolente. Top con un panno di lana. Compress può essere lasciato per tutta la notte.
  2. Strofinamento al miele. Strofina la parte bassa della schiena abbastanza intensamente. Aiuta a migliorare la circolazione sanguigna..
  3. Impacco alla senape. La senape secca viene diluita con acqua calda fino alla consistenza della panna acida. La miscela risultante viene applicata sulla zona interessata. Non puoi tenere un impacco simile per più di 5 minuti, in modo da non bruciare la pelle.

Cambia la routine quotidiana

Un recupero più rapido del campo di nascita del bambino consentirà di stabilire il regime giornaliero. La giovane madre ha bisogno di tempo per dormire e riposare, passeggiate regolari all'aria aperta.

Consigli per prevenire il mal di schiena:

  • Evitare il sollevamento pesi per i primi mesi.
  • Controllo del peso. I chili in più influiscono negativamente su tutto il corpo.
  • Scegli una posizione comoda per nutrire il bambino. È meglio farlo su una sedia in modo che lo schienale sia rilassato. È inoltre possibile acquistare cuscini speciali per la gravidanza e l'allattamento.
  • Dormi su un materasso semirigido che sostiene la colonna vertebrale in una posizione fisiologicamente corretta.
  • Evitare l'inclinazione. Solleva gli oggetti dal pavimento, accovacciandoti in modo che il carico principale cada sulle gambe.
  • Non trasportare il bambino costantemente tra le braccia. Devi scegliere un comodo passeggino, un'imbragatura o un trasporto speciale.
  • Per fare il bagno e fasciare il bambino, regola l'altezza del bagno e del tavolo in modo che la parte posteriore non subisca un carico aggiuntivo.

Video utile

Puoi saperne di più da questo video.

Conclusione

Ogni seconda donna avverte dolore alla schiena durante il parto. Questo è un evento normale, poiché il corpo ha subito gravi cambiamenti durante la gravidanza. Il processo di recupero dura quasi sei mesi. L'ansia è causata da un intenso dolore, accompagnato da un deterioramento generale. Puoi prevenire il disagio con l'aiuto della corretta organizzazione del regime del giorno e il massaggio e la ginnastica saranno buoni strumenti ausiliari.

Lombalgia dopo il parto

Il dolore lombare è familiare a quasi tutti. Possono superare a qualsiasi età, verificarsi periodicamente, essere collegati a una determinata patologia o non correlati alla malattia. Ad esempio, il mal di schiena può dare origine ad un allenamento troppo intenso e intenso, o se una persona si è strappata la schiena mentre lavorava in campagna, ha trascorso molto tempo in posizione seduta, ha preso un raffreddore o era in tiro. Ma c'è una condizione che quasi sicuramente causerà dolore lombare nella parte femminile dell'umanità: gravidanza e parto. Postpartum tirando il dolore dalla parte bassa della schiena per diversi motivi.

Caratteristiche del dolore lombare

Con condizioni di dolore episodico non patologico, puoi spesso farcela da solo, usando antidolorifici. Se il dolore disturba gravemente, non è alleviato dagli anabolizzanti, spesso si presenta e interferisce con la vita normale, è necessario andare dal medico, stabilire una causa affidabile e cercare patologie. Ci possono essere molte cause della sindrome del mal di schiena e non tutte sono sicure per la salute generale del corpo..

  1. Può causare un intero gruppo di malattie o patologie della colonna vertebrale.
  2. La sindrome può verificarsi dopo l'infortunio.

A proposito. Qualsiasi dolore è un sintomo. Lombare non fa eccezione. È necessario rispondere ad esso, fermarlo, capire perché è sorto. Affinché il sintomo passi, è necessario sbarazzarsi dello stato di origine.

Lo stato di gravidanza e parto non è un processo patologico, ma naturale. Tuttavia, è lui che diventa la causa più comune di dolore lombare nelle donne.

Durante la gravidanza, il corpo femminile subisce una completa ristrutturazione. Si concentra sul compito di dare alla luce e dare alla luce un bambino, adegua le sue funzioni e le sue esigenze.

A questo proposito, lo sfondo ormonale cambia, l'utero cresce di dimensioni, gli organi interni vengono spostati, sotto la sua pressione. Il sistema scheletrico è regolato per il parto, ammorbidendo ed espandendosi il più possibile (ossa nella piccola pelvi). Le condizioni dei muscoli spinali e l'intero livello inferiore della colonna vertebrale non rimangono le stesse di prima della gravidanza.

Importante! Quasi ogni tipo di dolore che si verifica nella parte bassa della schiena durante la gravidanza, nel processo di nascita e dopo (naturale, ad eccezione di quelli patologici), è piuttosto un disagio che una sindrome a tutti gli effetti. Esercizi di restauro, regime, tempo aiutano ad affrontarli nella maggior parte degli episodi. Ma alcune condizioni postpartum con dolore persistente richiedono un trattamento immediato e completo..

Perché le donne in gravidanza hanno mal di schiena?

Quindi, una completa riorganizzazione fisiologica, preparazione del corpo al parto, processo di risoluzione dalla gravidanza, ripristino e ritorno del corpo agli indicatori precedenti: tutti questi sono stress a livello fisiologico che una donna sperimenta per quasi un anno durante la gravidanza, il processo di nascita e il periodo postpartum durano.

A proposito. È con la ristrutturazione della fisiologia che sono associati i dolori, in particolare a seguito dei dolori alla nascita che si avvertono nella parte bassa della schiena. Tuttavia, il loro stile di vita non può che essere influenzato dal modo di vivere e dalla presenza di malattie. Il secondo motivo sono proprio le varie patologie che sono già disponibili per la donna in travaglio.

Tavolo. Ragioni fisiologiche.

Causacaratteristiche
Il motivo che illustra l'addolcimento dei legamenti e della cartilagine sotto l'influenza del progesterone. Questo ormone rende le ossa più morbide, in modo che siano meglio disperse al momento della nascita, rilasciando il feto. Per questo motivo, le vertebre "si placano". A volte questo accade anche durante la gravidanza, poiché il corpo è preparato per il parto quasi fin dai primi giorni. In questo caso, le terminazioni nervose vengono pizzicate e il dolore nella regione lombare continua fino a quando il tessuto cartilagineo ripristina la struttura precedente e le vertebre cadono in posizione.

Un altro motivo fisiologico associato al fatto che normalmente in nove mesi di gravidanza il peso di una donna aumenta in media di 12 kg.

L'aumento di peso aiuta ad allungare il tessuto muscolare della schiena e dello stomaco, formando un carico maggiore sulla colonna vertebrale.

Il recupero del tono muscolare avviene gradualmente, con questo il dolore scompare.

Anche fisiologia derivante da uno spostamento del peso corporeo. Quando una donna deve "indossare" una pancia allargata di fronte, si appoggia sempre più all'indietro, causando una tensione costante dei muscoli spinali e del dolore, che persiste per qualche tempo dopo il parto.
Oltre alla struttura delle ossa, la loro posizione cambia. Le ossa dell'utero e del bacino formano un passaggio per il feto, notevolmente separato. In questo caso, il coccige inizia a ritrarsi. Per tornare alla sua posizione precedente e chiudersi, le ossa hanno bisogno di un po 'di tempo durante il quale è normale provare dolore.
Quando la consegna è avvenuta, il carico viene ridistribuito di nuovo e questo viene fatto bruscamente. I muscoli si stringono, "abituandosi" a una nuova posizione per loro, quindi anche la parte bassa della schiena fa male.
Come già notato, il dolore può causare malattie o problemi all'apparato digerente. Poiché il parto causa spesso stitichezza fino a quando le feci non si depositano, la parte bassa della schiena, incluso, può ferire a causa loro.

Mancia. Il recupero del corpo femminile può avvenire un mese dopo il parto e può trascinarsi per un paio di mesi. Le articolazioni dovrebbero tornare al loro posto, tornare allo stato di funzionamento del legamento e del muscolo. È importante non sforzare eccessivamente la parte bassa della schiena, mantenere la postura, rilassarsi.

Patologie che possono causare dolore postpartum

Spesso nelle donne in gravidanza e nelle donne che hanno partorito, la base della schiena fa male a causa di una malattia esistente. In questo caso, non dovresti scrivere tutto sulla fisiologia e aspettare fino a quando il corpo si riprende e i dolori passano da soli. Devi visitare un medico e stabilire la vera causa del dolore.

Dopo la consegna, i motivi possono essere i seguenti.

  1. Lesioni alla colonna vertebrale o lividi che erano presenti prima della gravidanza o durante, ma per il momento, non disturbano. Possono aggravare e causare dolore..
  2. Il processo di esacerbazione della scoliosi o dell'osteocondrosi esistente che si è verificato prima della gravidanza, attivato dal processo di nascita.

A proposito. Il dolore nella parte bassa della schiena, in assenza di patologie, può causare psicosomatici e problemi ad esso associati, che spesso si verificano nel periodo postpartum, ad esempio la depressione postpartum. Qui non puoi fare a meno dell'aiuto di uno psicoterapeuta.

Prevenzione e sollievo dal dolore

Affinché il mal di schiena fisiologico o patologico non tormenti una donna dopo il parto, hanno bisogno di una seria prevenzione, che inizia con l'inizio della gravidanza o anche durante la sua pianificazione.

Se vuoi imparare più in dettaglio come trattare il mal di schiena durante la gravidanza, oltre a considerare metodi alternativi di trattamento, puoi leggere un articolo a riguardo sul nostro portale.

Le misure preventive comprendono la dieta e l'implementazione di esercizi speciali che rafforzano la schiena. È importante evitare il sovrappeso e lo stress fisico, soprattutto negli ultimi mesi, quando è più probabile che i segmenti vertebrali si "abbassino"..

Dopo il parto, è anche necessario seguire alcune regole che aiuteranno a prevenire le complicanze e ad aumentare le patologie.

  1. Non sollevare pesi.
  2. Se è necessario aumentare l'inevitabile carico (ad esempio un bambino), portarlo fuori dalla posizione seduta, distribuendo il carico su tutte le articolazioni e non solo sulla parte bassa della schiena.

Cosa fare

Nel caso specifico, quando la schiena fa male nel periodo postpartum, e questo disturba e provoca disagio, alcune misure possono essere prese, che, tuttavia, possono solo temporaneamente ridurre o alleviare il dolore senza eliminarne la causa. Molto probabilmente, il dolore tornerà fino a quando la causa che lo ha causato scompare..

Se vuoi sapere più in dettaglio cosa fare, se durante la gravidanza allunga lo stomaco, la parte bassa della schiena e il mal di schiena, puoi leggere un articolo al riguardo sul nostro portale.

Se si stabilisce che i dolori non sono patologici, non hanno alcuna connessione con alcuna malattia, ma sono una normale reazione fisiologica ai cambiamenti nel corpo della donna incinta, è necessario provare a ripristinare il funzionamento del sistema muscolo-scheletrico il prima possibile.

Ciò aiuterà un corsetto speciale, che si consiglia di indossare dopo il parto e gli esercizi terapeutici, iniziati durante la gravidanza come prevenzione. Viene effettuato nelle ultime date e entro due mesi dalla consegna, in accordo con il medico.

Se il dolore è grave e interferisce con la vita normale e la cura del bambino, il medico può prescrivere fisioterapia e un corso di massaggio. Aiuteranno a ripristinare la circolazione sanguigna, rafforzeranno i muscoli spinali e porteranno la colonna vertebrale nella posizione corretta..

Mancia. Per migliorare la microcircolazione nel tessuto muscolare della schiena dopo il parto, è possibile utilizzare vari applicatori (Kuznetsova, Lyapko). La loro azione non rappresenta un pericolo per il corpo e organizza molto bene il flusso sanguigno..

La colonna lombare è la “frontiera” più non sollecitata nel percorso del dolore. Non ci sono costole protettive, un alto grado di mobilità e il carico, specialmente dopo il parto e quando si prende cura di un bambino, rappresenta il massimo.

Pertanto, il mal di schiena, anche nel periodo postpartum, non dovrebbe essere ignorato, ma dovresti immediatamente andare dal medico e liberarti della loro causa.

Video - Mal di schiena nelle donne dopo il parto

Video - Perché mal di schiena dopo il parto

Altre malattie - cliniche a Mosca

Scegli tra le migliori cliniche per recensioni e il miglior prezzo e fissa un appuntamento

Clinica di medicina orientale "Sagan Dali"

  • Consultazione dal 1500
  • Diagnostica da 0
  • Riflessoterapia da 1000
Up