logo

L'urgenza del problema sta nel fatto che pochi dei medici che non sono associati alla medicina manuale, alla traumatologia e all'ostetricia hanno familiarità con questa patologia. Inoltre, i sintomi sono spesso "ignorati" da entrambi i medici (principalmente ostetrico-ginecologi) e dai pazienti. Un'articolazione pubica dolorosa può innescare schemi di dolore (dolore che si irradia nell'addome inferiore, all'inguine, al perineo), simili a quelli per le malattie degli organi pelvici.

Durante la gravidanza, si verifica un moderato ammorbidimento delle articolazioni del bacino e un allungamento dell'articolazione pubica (LS), che contribuisce al passaggio favorevole del feto attraverso il bacino osseo. Tuttavia, questi cambiamenti possono andare oltre i confini fisiologici, portando a un eccessivo rilassamento delle articolazioni del bacino, che è accompagnato dalla comparsa di dolore e porta alla rottura della sinfisi pubica durante il parto, in particolare con stress meccanici e interventi chirurgici. Il numero di casi di disfunzione pubica (DLS) varia dallo 0,1 al 55%. Tali ampie fluttuazioni nella frequenza della DLS possono essere spiegate dalla mancanza di una singola definizione di questa condizione patologica, da criteri diagnostici comuni e da un'attenzione insufficiente a questo problema sia per i pazienti che per i medici.

Nonostante una descrizione abbastanza chiara dei sintomi di questa malattia, ad oggi non esiste un unico punto di vista sulla terminologia dei cambiamenti patologici nelle articolazioni del bacino durante la gravidanza. Quindi, nella letteratura domestica (L.V. Vanina, 1954; L.S. Persianinov, 1964), vengono usati termini come "sinfisite", "sinfisiopatia", "divergenza" e "rottura dell'articolazione pubica", mentre autori stranieri suggeriscono usa il termine "disfunzione pubica" (DLS). In ICD-10 (2003), i cambiamenti patologici nei farmaci durante la gravidanza non sono assegnati a un'unità nosologica separata.

Etiopatogenesi e clinica. Va anche notato che, secondo la letteratura straniera, finora non esiste una visione unica sull'eziologia e la patogenesi della DLS. Nella letteratura nazionale degli ultimi anni, non ci sono pubblicazioni su questo problema. Si ritiene che l'ormone, il metabolismo (carenza di calcio e vitamina D3 nelle ossa pubiche coinvolte nella formazione di farmaci), i cambiamenti biochimici, immunitari, le caratteristiche anatomiche della struttura del bacino, la disfunzione del tessuto connettivo e altri fattori abbiano un ruolo nel verificarsi di questa patologia. Tra le possibili cause, il ruolo del relaxin è discusso in letteratura, sebbene non tutti gli autori siano d'accordo con questo. Non c'era correlazione tra la concentrazione di progesterone ed estradiolo nel siero del sangue di donne in gravidanza con presenza di dolore pelvico. Il dolore pelvico era associato ad un aumento del contenuto di collagene di tipo I, II e V e proteoglicani. È chiaro che questa patologia è associata alla gravidanza e scompare dopo il parto.

Il dolore con DLS appare più spesso nell'III trimestre di gravidanza. Il suo aspetto può essere spiegato da uno stiramento del farmaco, che porta a irritazione delle terminazioni nervose dell'articolazione, alterazione della circolazione sanguigna e linfatica (edema) e compromissione del tessuto trofico. La crescente lordosi della colonna lombare contribuisce alla comparsa di dolore nei farmaci e in altre articolazioni del bacino con l'aumentare dell'età gestazionale, che porta a un cambiamento di statica e pressione sui farmaci, i tendini del retto e i muscoli obliqui dell'addome vengono allungati al posto del loro attaccamento alle ossa pubiche e la pressione del sottostante parti del feto sull'anello pelvico.

Diagnostica. Per la diagnosi di DLS, il quadro clinico, che è caratterizzato da molti sintomi, è stato preso in considerazione, ma la differenza principale era la divergenza di farmaci e dolore nella sinfisi pubica, che spesso si irradiava nella parte inferiore dell'addome, nella schiena, nella regione inguinale, nel perineo e nella coscia. Il dolore all'articolazione pubica durante la gravidanza o suggerisce la presenza di una variante clinica "pura" di DLS, o quando combinato con il dolore in altre parti dell'anello pelvico - la presenza di una variante "mista". Quasi tutte le donne in gravidanza con DLS indicano dolore con la palpazione dei farmaci e con un cambiamento nella posizione del corpo. Circa una donna su dieci in gravidanza con DLS ha edema e gonfiore sopra il seno, "andatura delle anatre", dolore con compressione pelvica bilaterale, tensione dei glutei e dei muscoli adduttori, dolore durante la palpazione dei legamenti pelvici durante un esame vaginale. Con un quadro clinico pronunciato di DLS, un sintomo positivo di Trendelenburg, un segno positivo di Patrick, un test positivo per l'impossibilità di sollevamento alternato attivo di gambe non piegate, ecc..

Per stabilire la diagnosi di DLS, la diagnostica differenziale viene eseguita con altre condizioni patologiche (diastasi pubica, osteite pubica, lombalgia, sciatica, ernia del disco, inguinale, ernia femorale) e con questo scopo usano ultrasuoni, raggi X e risonanza magnetica. Un segno cardinale di DLS è la diastasi dei farmaci. Particolare attenzione nella diagnosi è data alla divergenza della sinfisi pubica. Tuttavia, non esiste sempre una relazione diretta tra il grado di divergenza della sinfisi e la gravità dei sintomi della malattia. La presenza di dolore nei farmaci in assenza di pronunciata diastasi è spiegata da cambiamenti patologici nel tessuto delle ossa pubiche alla giunzione con il tessuto cartilagineo del farmaco, come visto con la risonanza magnetica.

Per determinare la gravità della DLS, oltre alla gravità della componente del dolore, è importante valutare la discrepanza delle ossa pubiche, la gravità dei cambiamenti anatomici nell'articolazione pubica e le ossa pubiche adiacenti. Esistono 3 gradi di gravità della DLS: lieve, moderata, grave. Per determinare la gravità della DLS, oltre alla gravità della componente del dolore (LA TUA: 0 - significa nessuna DLS, 1 - 2 punti - lieve, 3 - 4 punti - media, 5 punti - grave), è importante valutare la discrepanza tra le ossa pubiche. Secondo gli ultrasuoni, l'espansione dell'articolazione pubica può essere di tre gradi: I grado - 5,1 - 8,0 mm; II grado - 8,1 - 11,0 mm; III grado - sopra 11,0 mm.

Pertanto, in caso di dolore pelvico durante la gravidanza, nonché con una storia di DLS, oltre all'esame ostetrico standard, ne viene mostrato uno aggiuntivo: valutazione dell'intensità del dolore, conduzione di test provocatori funzionali, ultrasuoni dell'articolazione pubica, determinazione del livello di rilassamento, secondo le indicazioni - RM dell'articolazione pubica.

Trattamento. Poiché l'eziologia e la patogenesi della DLS non sono state definitivamente stabilite, il trattamento non è sempre efficace. È noto che questa malattia è associata alla gravidanza e quindi il parto è il miglior metodo di terapia. L'obiettivo della terapia è alleviare o ridurre il dolore all'articolazione pubica. Nel primo trimestre di gravidanza vengono generalmente prescritti dolori all'articolazione pubica, paracetamolo e multivitaminici, ma spesso non ottengono effetti positivi. Nel secondo trimestre di gravidanza con DLS, in circa la metà dei casi è possibile ottenere un risultato positivo usando farmaci (oltre al paracetamolo) contenenti calcio, vitamina D3 (ad esempio, l'uso di Calcemin contenente 250 mg di calcio - citrato e carbonato) e 50 UI di vitamina D3 in 1 compressa in una dose di 2 compresse al giorno e alla sera, porta a un significativo miglioramento del quadro clinico due settimane dopo l'inizio del trattamento) e agli oligoelementi - zinco, manganese, rame, boro (il trattamento viene effettuato sotto il controllo del metabolismo osseo e del livello di calcio e vitamina D nel plasma L'uso orale combinato dei suddetti farmaci e UFO locale (irradiazione ultravioletta) dell'articolazione pubica migliora significativamente l'efficacia del trattamento, portando a una più completa eliminazione dei sintomi della DLS (sinfisiopatia). Nel III trimestre di gravidanza con DLS, oltre al paracetamolo, calcio, vitamina D3, microelementi, si consiglia l'uso sostenere le cinture pelviche in op esercizi con l'esercizio. L'effetto positivo di indossare cinture pelviche elastiche e particolarmente rigide è indicato da J. Depledge et al. (2005), H. Ostergaard et al. (1993) e altri N. Kvorning e altri (2004), N. Hope-Allan et al. (2004), B. Stuge et al. (2004) ha utilizzato l'agopuntura e la digitopressione e la sua combinazione con esercizi fisici per alleviare il dolore nel DLS. J. O’Grady (1998) ha usato con successo l'elettroneurostimolazione percutanea. J. Scicluna et al. (2004) è stata eseguita un'analgesia epidurale per alleviare il dolore acuto.

È molto importante scegliere un metodo razionale di parto in donne in gravidanza con DLS. Secondo le raccomandazioni di V.N. Serova, E.V. Ananyeva (2011), il metodo di consegna per DLS dipende dalle dimensioni della diastasi e dalla gravità della componente del dolore, dalle caratteristiche strutturali dell'articolazione pubica, dalla struttura delle ossa pubiche, dalle dimensioni del bacino, dal peso stimato del feto, dalla presentazione e dalle condizioni del feto, dalla prontezza del canale del parto per il parto, dal concomitante percorso ostetrico, dal percorso ostetrico e dalla extragen sull'efficacia del trattamento.

Con un lieve grado di DLS - tenerezza non espressa nell'articolazione pubica (1-3 punti VAS), diastasi dell'articolazione pubica inferiore a 8,0 mm, dimensione pelvica normale, prontezza del canale del parto per parto, dimensione media del feto, con presentazione alla testa, in assenza di sofferenza fetale e patologia extragenitale, abbiamo dato alla luce donne attraverso il canale del parto naturale. Il parto viene effettuato sotto il controllo di cardiomonitor. Nel DLS moderato, il parto per via naturale è considerato possibile se la diastasi pubica moderata (da 8,0 a 10,0 mm), la moderata tenerezza dell'articolazione pubica (4–6 punti VAS) e l'assenza di pronunciati cambiamenti nella struttura dell'articolazione pubica e ossa pubiche adiacenti durante l'esame radiografico o RM, dimensioni pelviche normali, prontezza del canale del parto per parto, parto ripetuto, dimensione media del feto, presentazione della testa, mancanza di sofferenza fetale e grave patologia ostetrica ed extragenitale. Il parto viene effettuato sotto il controllo di cardiomonitor. Nella seconda fase del travaglio, non usano il metodo Mc Roberts (piegando le gambe nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio e dilatandosi ai lati), il metodo di Christeller. In casi gravi di DLS di donne in gravidanza, il parto viene eseguito per taglio cesareo.

Secondo Ananyev E.V. (2012) le indicazioni per taglio cesareo per DLS sono gravi DLS; moderata gravità della DLS con diastasi superiore a 9 mm, in combinazione con i segni di distruzione RM dell'articolazione pubica; gravità lieve e moderata della DLS in combinazione con patologia extragenitale ostetrica e / o grave. Nei casi più gravi di DLS, l'uso di una pinza ostetrica e un estrattore sotto vuoto sono controindicati. Dal 4 ° al 5 ° giorno dopo il parto, si raccomanda un'ecografia di controllo dell'articolazione pubica.

Dopo il parto, si raccomanda alle donne con DLS di eseguire esercizi secondo un programma speciale e, se non è possibile avere successo, ricorrere alla consultazione e all'aiuto di altri specialisti (ortopedici, ecc.). Molto raramente ricorrono alle cure chirurgiche per il trattamento della DLS.

i farmaci devono essere rigorosamente raccomandati da un medico

Discrepanza dell'articolazione pubica nelle donne in gravidanza - segni, sintomi, diagnosi, trattamento e prevenzione

La gravidanza è una condizione speciale del corpo femminile in cui si verificano significativi cambiamenti ormonali. Il sistema muscolo-scheletrico di una donna a volte può subire cambiamenti durante questo periodo. La mancanza di calcio, i cambiamenti ormonali e l'eccessiva attività fisica possono causare infiammazione dell'articolazione pubica o sinfisi nelle donne in gravidanza. La sinfisite durante la gravidanza si manifesta con dolore alle ossa del bacino a causa della loro divergenza ed eccessiva mobilità. Tali dolori sono chiamati sinfisiopatia..

Cos'è la sinfisite durante la gravidanza

Secondo la classificazione medica, se il nome della malattia termina in -it, significa che ha un carattere infiammatorio. In questo caso, la sinfisite non è solo un'infiammazione, ma anche eventuali cambiamenti a cui l'articolazione pubica subisce durante la gravidanza: rammollimento, gonfiore, distensione, distensione o rottura. Durante questo periodo, l'articolazione del pube diventa particolarmente mobile in preparazione al parto. Con la combinazione di una serie di circostanze durante la gestazione, questo processo può svilupparsi con la patologia: in una donna, le articolazioni si ammorbidiscono, divergono: questa è una sinfisi.

Codice ICD-10

ICD-10 - la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione. Secondo lei, tutte le malattie sono divise in classi in base al quadro clinico e ci sono ventuno classi. La sinfisite o sinfisiopatia durante la gravidanza appartiene alla classe "Gravidanza, parto e puerperio" (O00 - O99), blocco O20 - O29, gruppo O26.7 - Sublussazione dell'articolazione pubica durante la gravidanza, il parto e il periodo postpartum.

Sintomi

Questa complicazione può essere determinata dai reclami dei pazienti. Il sintomo principale è il dolore nell'area pubica, che è più debole durante il giorno e più forte di notte. Spostare i fianchi di lato provoca dolore. Inoltre, il dolore si estende alle articolazioni e alle ossa del bacino, della parte bassa della schiena e del coccige. Un altro sintomo aggiuntivo di sinfisite durante la gravidanza è il dolore ai muscoli delle ginocchia e il camminare come un'anatra, a causa del quale ci sono problemi con l'arrampicata su per le scale e il disagio può essere sentito anche quando si è sdraiati sul letto. Caratteristica è la manifestazione di uno scricchiolio quando si preme sull'osso pubico.

Fa male camminare

Già nelle prime fasi della gravidanza nella fase iniziale della sinfisite, può verificarsi dolore nella pelvi, lungo l'addome inferiore, specialmente quando si cammina e si esercita. Questi sono sintomi di naturali cambiamenti fisiologici associati alla gravidanza. Non sono di forte intensità, instabili e non causano gravi disagi. Se tale dolore si verifica per un periodo di 2-3 trimestri quando si cammina e anche solo quando si è in piedi, e i dolori acuti non sono rari quando si cambia la posizione del tronco - questi possono essere segni di sinfisite durante la gravidanza.

Le cause

Il motivo esatto della discrepanza delle ossa pelviche durante la gravidanza non è stato ancora reso noto, ma ci sono due versioni principali del verificarsi di questo disturbo. Secondo il primo di questi, una carenza di calcio nel corpo di una donna porta a questo, perché è responsabile della condizione delle ossa. Secondo la seconda versione, la colpa per l'eccessivo contenuto dell'ormone relaxin, sotto l'influenza di cui il seno diventa mobile e diverge per il travaglio. Contribuire alla comparsa della sinfisite:

  • Sindrome di Ehlers-Danlos - un difetto del collagene in cui maggiore mobilità articolare, ossa fragili e tendenza all'allungamento;
  • nascite multiple;
  • danno al bacino, ai suoi muscoli, alle articolazioni;
  • bambino di taglia grande e pesante;
  • bassa attività, mobilità durante la gravidanza;
  • Concezione di un secondo (terzo, ecc.) Bambino.

Gradi

La sinfisite può essere in varie forme in gravità, a seconda di quanto sia forte l'addolcimento, di come le ossa collegate dalla sinfisi si sono disperse. La seconda e la terza fase della malattia sono indicazioni per il taglio cesareo, che viene eseguito dal medico, e il parto naturale è possibile con la sinfisite durante la gravidanza, se la discrepanza non è superiore a 1 cm e il bambino è piccolo. Considera quali sono le fasi della malattia durante la gestazione:

  • fase uno - una discrepanza da 5 a 9 millimetri;
  • seconda fase - da 10 a 19 millimetri;
  • terza fase - più di 20 millimetri.

Qual è la sinfisite pericolosa

Se ti viene diagnosticata la sinfisite, non arrabbiarti o farti prendere dal panico. La diagnosi precoce, il rilevamento durante l'esame garantisce la possibilità di un trattamento efficace al 99% durante la gestazione. Tuttavia, è necessario conoscere i pericoli, poiché nei casi più gravi di chirurgia sinfisite è indicato. Questo perché la probabilità di rottura delle articolazioni pelviche è troppo elevata e si tratta di una lesione molto dolorosa, che richiede un lungo ripristino della salute, un sollievo dal dolore per alleviare la condizione.

Diagnostica

La diagnosi di sinfisite durante la gravidanza avviene in più fasi, consiste non solo in un'ecografia, ma in un esame completo delle condizioni del corpo della futura madre durante il parto:

  • analisi delle lamentele durante la gravidanza - da quanto tempo inizia il dolore pubico, se ci sono cambiamenti nell'andatura, a quale trimestre ci sono lamentele;
  • analisi dello stile di vita della donna incinta - lesioni pelviche, operazioni, assunzione di vitamine, prodotti, stile di vita in generale;
  • analisi di patologie ginecologiche precedentemente identificate nella gestante, loro trattamento;
  • Ultrasuoni del pube - per identificare lo stadio della malattia in una donna.
  • consultazioni di specialisti collegati in 2.3 trimestri - ortopedici, fisioterapisti.

Ultrasuoni dell'articolazione pubica

In caso di tali sintomi dolorosi durante la gravidanza, viene utilizzato un metodo ad ultrasuoni. La procedura di sinfisi ecografica durante la gravidanza è quasi l'unico modo per condurre una diagnosi di alta qualità, senza temere le condizioni della madre e del suo bambino. Sulla base dei fatti rivelati, viene elaborato un piano d'azione per la futura madre e viene selezionato il trattamento appropriato per la malattia.

Trattamento

Dopo la diagnosi, il medico ti dirà come trattare la sinfisite. Non esiste una prescrizione specifica, ma alle pazienti in gravidanza vengono spesso prescritte vitamine - integratori di calcio. Qualsiasi attività fisica e sollevamento di carichi pesanti sono controindicati. Inoltre, nelle fasi successive, sarà necessario indossare un tutore pelvico per mantenere l'addome ai lati e ridurre il dolore. È utile, su raccomandazione di uno specialista, ricevere un massaggio terapeutico della parte bassa della schiena e fare esercizi terapeutici speciali. I dolori scompaiono da soli poche settimane dopo la nascita.

Bendare

Per tenere le ossa nella posizione richiesta e ridurre la distanza tra loro, alla fine della gravidanza, utilizzare una benda. Questa è una benda di materiale duro, che deve essere selezionata individualmente, in base allo stato e ai propri sentimenti. Tale bendaggio viene indossato durante la gravidanza sdraiati, lentamente e strettamente, ma in modo che il braccio passi. Non dovresti provare disagio stando in piedi. La benda dovrebbe sostenere, ma in nessun caso schiacciare la pancia incinta. Se ti corichi, assicurati di rimuovere la benda, altrimenti otterrai un carico eccessivo sugli organi interni.

esercizi

Considera le raccomandazioni popolari per la sinfisite, che può alleviare in modo significativo il dolore causato dalla sinfisite o dalla divergenza delle ossa pelviche durante la gravidanza:

  • Non incrociare le gambe;
  • in posizione eretta, distribuire uniformemente il peso su entrambe le gambe;
  • Non sederti o sdraiarti su superfici troppo dure: questa è una regola importante durante la gravidanza, che è meglio ricordare;
  • cambia la posizione del tuo corpo più spesso - non stare seduto a lungo, non stare in piedi, non mentire;
  • se ti corichi, gira prima la parte superiore del corpo su un lato e poi il bacino per anestetizzare la parte dolorante del corpo;
  • controllare rigorosamente il peso con la sinfisite;
  • mangiare cibi a base di calcio: latte fermentato, pesce, noci;
  • concediti delle passeggiate: sotto il sole, la pelle produce vitamina D, necessaria per l'assorbimento del calcio durante la gravidanza, cerca di evitare le correnti d'aria;
  • dormire su un materasso ortopedico.

C'è una serie di esercizi specifici per le future mamme in gravidanza precoce e tardiva:

  • Sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia e tira le gambe sui glutei. Allarga lentamente le ginocchia all'indietro. Ripeti 6-10 volte.
  • La situazione è la stessa, ma allontana leggermente i piedi dai glutei. Sollevare lentamente il bacino, abbassarlo indietro. Nel 3 ° trimestre, è sufficiente strappare il bacino dal pavimento. Sollevare 6-10 volte.
  • Inginocchiati, rilassa la schiena. La schiena, il bacino, il collo e la testa dovrebbero essere allo stesso livello. Piega la schiena verso l'alto, abbassando il collo e la testa. Tendi i muscoli addominali e delle cosce. Ripeti 3 volte.

Prevenzione

Poiché le cause della sinfisite durante la gravidanza non sono note per certo, le raccomandazioni per la sua prevenzione non possono essere chiaramente fornite. Ma al momento ci sono diversi suggerimenti efficaci:

  • con la sinfisite, mangiare cibi contenenti calcio: formaggio, erbe, noci, pesce;
  • durante la gravidanza, assumere farmaci che migliorano la digestione: enzimi, lattobacilli e bifidobatteri;
  • fornire un'attività fisica ottimale, se ciò non contraddice le indicazioni durante la gravidanza (ginnastica, nuoto);
  • assumere complessi multivitaminici durante la gravidanza;
  • eseguire esercizi terapeutici con sinfisite, volti a rafforzare i muscoli della schiena, dell'addome, dei glutei, allungando i legamenti del pavimento pelvico.

Parto con sinfisite

Questa diagnosi è una ragione seria per la scelta consapevole del metodo appropriato di parto. Se il paziente soddisfa tutti i requisiti necessari e la discrepanza non è superiore a 1 cm, è possibile una nascita naturale. Ma allo stesso tempo, prima di 37 settimane, la scelta del metodo non può essere fatta, perché per questo, a 38-39 settimane, lo specialista deve valutare le condizioni della cartilagine e fare una radiografia. Se la discrepanza è piccola e non ci sono altre controindicazioni al metodo naturale, verrà scelto. Dopo la nascita, viene ripristinata la condizione delle ossa pelviche.

Discrepanza dell'articolazione pubica durante la gravidanza: cosa fare e quali possono essere le conseguenze?

La gravidanza è una completa ristrutturazione del corpo di una donna. E questo non succede sempre con sensazioni piacevoli. La divergenza dell'articolazione pubica durante la gravidanza si verifica, fortunatamente, raramente. Ma devi ancora saperlo. Almeno per rispondere a questa condizione in tempo e cercare di affrontarla.

Qual è il problema

Per capire di cosa si tratta e perché accade, è necessario conoscere la struttura del bacino, in cui si verifica effettivamente la violazione. Il bacino è l'osso pelvico (pubico, iliaco, sciatico), così come l'osso sacro e il coccige. Per combinarli, la natura ha fornito un modo complicato: semigiunti con strati di cartilagine.

E questo fornisce una mobilità minima. Lo senti ogni minuto quando ti alzi, cammini o ti siedi. Quindi, durante la gravidanza, l'ormone relaxin agisce sulle ossa pelviche, a causa delle quali si ammorbidiscono e divergono. E questo aiuta in una consegna sicura. E in questo processo viene assegnato un ruolo enorme all'articolazione pubica.

Questo è il nome del luogo nella regione pubica, dove sono collegate due ossa. Durante la gravidanza, questa parte ha un grave onere. E poiché qui viene fornita un'area di contatto minima, l'articolazione pubica viene strappata e in alcuni casi addirittura distrutta.

Gradi di patologia

Il tasso di divergenza delle ossa pubiche al momento del travaglio è di 1 cm, ma quando le ossa sono troppo morbide, la mobilità aumenta. La donna sente dolore. Come capisci, ci sono diverse varianti.

Pertanto, in base alla larghezza dello spazio tra le ossa, si distinguono tre gradi di patologia:

  1. Sinfisiopatia - implica un processo di rammollimento nella mezza articolazione, che comporta un aumento della distanza tra le ossa pubiche, di solito in una donna non incinta questa distanza è fino a 0,2 cm e con patologia raggiunge 0,5 cm;
  2. Sinfisiolisi: in questa condizione, le ossa pubiche divergono di oltre mezzo centimetro. Questa condizione di solito si verifica durante il parto naturale, quando la pressione su questa zona è massima;
  3. La sinfisite è un'infiammazione di una mezza articolazione, manifestata a causa di un gap o a causa di una leggera discrepanza.

Anche se spesso puoi sentire che le donne tutte le patologie associate alle ossa pubiche sono chiamate sinfisite. E questa condizione si sviluppa nel 2 ° e 3 ° trimestre, quando il carico sulle ossa è particolarmente elevato.

Ciò che minaccia una donna

Cos'è la sinfisite pericolosa? Devo dire subito che per un bambino questa condizione non è completamente pericolosa. Ma per una donna incinta, questo è dovuto a un forte dolore. E anche quando sta mentendo. Inoltre, esiste il rischio di rottura del legamento.

In questa condizione, i medici prescrivono un taglio cesareo. Il fatto è che durante il parto naturale, la rottura del legamento si verifica più spesso. E questo è abbastanza pericoloso per una donna e comporta un lungo periodo di recupero dopo il parto.

Sono noti tre gradi di patologia:

  1. lo spazio tra le ossa va da 7 mm a 1 cm dopo la nascita;
  2. l'intervallo va da 10 a 14 mm, il massimo può raggiungere 20 mm;
  3. la lacerazione del seno è superiore a 2 cm, che può essere determinata sondando.

In tutta onestà, va notato che l'ultimo grado è molto raro.

Perché sta succedendo

Spesso puoi sentire la domanda su cosa causa la patologia. Sapendo questo, starai più attento alle tue condizioni..

Quindi, i motivi più comuni per la divergenza dell'articolazione pubica sono:

  • predisposizione ereditaria, ad esempio, la madre di una donna incinta aveva questa patologia, quindi può accadere a sua figlia mentre trasporta;
  • mancanza di calcio nel corpo, che è responsabile della forza ossea;
  • mancanza di vitamina D, il cui scopo principale è aiutare l'assorbimento del calcio, per questo è necessario essere più al sole;
  • patologia nei reni, in questo caso, il calcio viene escreto dal corpo, cioè la sua mancanza si fa sentire.

Un altro motivo per la manifestazione della malattia è la nascita multipla. Soprattutto se si verificano con una differenza di tempo minima. Le ossa non hanno tempo di riprendersi.

Come si manifesta

L'articolazione pubica può causare dolore in una donna incinta anche senza patologia. La norma è quando il disturbo non crea un grave disagio, ad esempio, la mamma può dormire. E se c'è dolore quando si cammina, allora potrebbe essere normale..

Vale la pena iniziare a preoccuparsi se si presentano i seguenti sintomi:

  • se porti l'anca di lato e appare dolore;
  • l'andatura diventa "anatra" o tritata;
  • in posizione supina non c'è modo di alzare la gamba;
  • disagio all'inguine;
  • movimenti improvvisi del piede causano uno scatto.

Nei forum, le donne spesso condividono i loro sentimenti. Dicono che prima il dolore appare nell'inguine, poi nel pube. Se si sviluppa il processo infiammatorio, appare il gonfiore, con pressione, forte dolore.

Se l'osso pubico di una donna è divergente durante la nascita naturale, il recupero sarà lungo. Se pensi che la gravidanza sia una malattia, mi affretto a turbarti. Questa è una condizione straordinaria in cui ogni donna deve rimanere attraente..

Questo ti aiuterà a manicure Ninja set (storc) ZJ12. Questi sono 15 set di tronchesi, tra cui un coltello per sopracciglia. Con esso, puoi prenderti cura autonomamente delle unghie e delle sopracciglia. Le belle mani sono l'orgoglio di ogni donna.

La diagnosi determinerà la patologia

Come puoi determinare se il tuo dolore all'inguine è normale o sono questi i primi segni di una patologia? Prima di tutto, dovresti informare il tuo ginecologo delle tue preoccupazioni. Effettuerà sicuramente le ricerche necessarie..

Ad esempio, se la distanza tra le ossa è abbastanza grande, questo specialista rileverà per palpazione. Ma molto spesso, sarà richiesta una ricerca hardware. Di solito stiamo parlando di ultrasuoni in relazione all'articolazione pubica, che è la conclusione. Sulla base, la patologia viene trattata.

Ecco cosa definisce lo studio:

  • grado di discrepanza tra le ossa;
  • la presenza di un processo infiammatorio.

A volte si può osservare l'artrosi dell'articolazione pubica. Questa è una malattia abbastanza grave. A proposito, può verificarsi anche al di fuori della gravidanza, anche se una delle cause del suo verificarsi è l'insufficienza ormonale.

E lui, come sai, è caratteristico di avere un figlio. Come scoprire il disturbo? Per questo, il medico prescrive una radiografia dell'articolazione pubica. Nella foto, lo specialista determinerà come la patologia stessa e il luogo della sua localizzazione.

Ma durante la gravidanza, questo tipo di studio è prescritto solo come ultima risorsa, poiché i raggi X sono pericolosi per il bambino. Una radiografia determina la dimensione del bacino di una donna e la testa del feto. Queste informazioni aiuteranno a rispondere alla domanda su come dare alla luce - naturalmente o per taglio cesareo..

Dopo il parto, se una donna aveva segni di patologia, è obbligatoria una risonanza magnetica e una TAC. Con il loro aiuto, vengono risolti due problemi: vengono valutate le condizioni del paziente e vengono identificate nuove patologie, se presenti.

Qual è la complessità della diagnosi

Perché i medici non possono determinare immediatamente che i problemi sorgono proprio a causa di una divergenza dell'articolazione pubica? Sfortunatamente, questo accade spesso. Il fatto è che il dolore al pube si verifica non solo con la sinfisite, ma anche con altri disturbi.

Le malattie più comuni includono:

  • Lombalgia, che è associata a patologie della colonna vertebrale. Può essere un'ernia o osteocondrosi, il dolore si irradia alla gamba, allo stomaco o all'inguine;
  • Sciatica o dolore nel nervo sciatico, qui il dolore si diffonde in gran parte del corpo dall'inguinale al coccige e su tutta la gamba;
  • Le malattie ossee, come la tubercolosi ossea e l'osteomielite, sono particolarmente comuni nelle donne che hanno avuto lesioni pelviche;
  • Le infezioni del sistema genito-urinario influenzano il dolore pubico, possono essere cistite, infezioni genitali.

Perché hai bisogno di saperlo? A volte l'ecografia tradizionale non mostra patologia nell'articolazione pubica, quindi dovrebbero essere esclusi altri problemi. In ogni caso, è la salute di una donna, e questo è importante. Le conseguenze potrebbero non essere buone..

Come trattare

È possibile trattare questa patologia? È importante capire qui che ammorbidire due ossa è un compagno indispensabile del lavoro. C'è una norma per settimane, che è nota ai medici. Se la condizione di una donna non va oltre questi parametri, allora va tutto bene. Ma anche dopo la consegna, l'articolazione può rimanere morbida, fino a 6 mesi.

E poi le ossa pelviche tornano alla normalità. Ma se il dolore rimane, allora qui non puoi fare a meno dell'aiuto di un medico. Che tipo di trattamento sarà richiesto, ti dirà uno specialista, concentrandosi sul grado di patologia. Ma nella fase iniziale, una donna può provare a risolvere il problema da sola.

  • limitare l'attività fisica, non si può camminare a lungo;
  • se vai a letto, prova a distribuire uniformemente il carico;
  • assicurati di includere cibi ricchi di calcio nella tua dieta.

Voglio dire qualcosa in più su quest'ultimo. Il medico può prescrivere farmaci speciali, che devono essere assunti rigorosamente ai dosaggi indicati. Le medicine non sono prescritte due settimane prima della nascita. Se stai soffrendo, l'esercizio ti aiuterà..

Ricorda la posa di un gatto, in cui devi allungare con cura, tendendo i muscoli addominali. E tutti conoscono l'esercizio di Kegel, che rafforza i muscoli del pavimento pelvico. Qui è necessario simulare la ritenzione urinaria. Se lo esegui ogni giorno, rimuoverai il carico dalle ossa del bacino.

Quindi si possono evitare forti divergenze e rotture. Come opzione: acquista un corsetto speciale, utilizzato dalla divergenza dell'articolazione pubica. È vestito sdraiato per ottenere una perfetta aderenza. Ma assicurati che il palmo si adatti al corsetto e al fondo.

Ma assicurati di ascoltare i tuoi sentimenti. Se il corsetto sta premendo, allentalo leggermente. Indossalo solo quando cammini, assicurati di decollare di notte.

Cari lettori di blog!

Spero davvero che il problema della divergenza dell'articolazione pubica non ti sia noto. Ma, come si suol dire, la conoscenza si equipaggia, quindi è meglio capire cos'è la patologia.

Dillo ai tuoi amici sui social network, all'improvviso tornerà utile. Iscriviti al blog e ricevi regolarmente notizie su nuovi articoli. Discuteremo di altri argomenti con te. Ciao!

Cordiali saluti, Tatyana Chudutova, madre di tre meravigliosi bambini!

Gravidanza: è difficile camminare e sedersi. Cos'è la sinfisite

Dolore all'articolazione pubica durante la gravidanza - cause, trattamento e ginnastica

La gravidanza è un momento in cui il corpo e il corpo di una donna cambiano in modo significativo. Alcuni cambiamenti sono ovvi e comprensibili (ad esempio, un aumento del torace e dell'addome), e alcuni non lo sono molto. Ad esempio, a partire dalla seconda metà della gravidanza, la futura mamma ha sensazioni spiacevoli nell'area pubica, con il tempo possono intensificarsi così tanto che diventa difficile per una donna camminare o sedersi. Da dove provengono questi dolori e cosa farne?

Il bacino di una donna è un anello ed è costituito da diverse ossa che sono attaccate alla colonna vertebrale sacrale sul retro e collegate tra loro con l'aiuto di un disco fibro-cartilagineo e legamenti. Questa connessione è chiamata connessione pubica (articolazione pubica) o sinfisi o pube.

Di solito la sinfisi è stazionaria, ma durante la gravidanza può divergere, perché il bacino della donna incinta si allarga. La sinfisi si espande a causa del fatto che le ovaie e la placenta sintetizzano una sostanza speciale: la relaxina, che è in grado di rilassare i legamenti. Sotto la sua influenza, i legamenti si gonfiano, si allentano, a seguito del quale le articolazioni diventano più mobili e la distanza tra loro aumenta.

Ciò si esprime in particolare nell'articolazione pubica, è ciò che diverge soprattutto. Questa è una condizione naturale e fisiologica che facilita il processo del parto, perché sarà più facile per un bambino passare attraverso un ampio bacino. Dopo il parto, quando il livello di ormoni e rilassamento arriva allo stato pre-gravidanza, tutti questi cambiamenti scompaiono: i legamenti e le articolazioni diventano di nuovo densi.

Come capire che hai la sinfisite?

Molto spesso, la sinfisite si manifesta nel 3 ° trimestre di gravidanza, quando l'azione dell'ormone relaxina raggiunge il suo massimo e il bambino pesa più di 2 kg, il che aumenta significativamente il carico sull'apparato legamentoso del bacino.

La sinfisite è caratterizzata da:

  • gonfiore significativo appare nella zona pubica;
  • se si preme sull'articolazione pubica, apparirà un dolore o un clic caratteristico;
  • dolore indipendente all'inguine, a volte al coccige, alla coscia;
  • in una posizione prona, è impossibile sollevare le gambe raddrizzate;
  • andatura caratteristica "anatra" (travolgente);
  • quando si sale le scale c'è un forte dolore;
  • nel tempo, il dolore può intensificarsi e si verifica non solo quando si cammina o si muove, ma anche in uno stato di calma - in posizione seduta o sdraiata.

La diagnosi di sinfisite si basa generalmente sui reclami descritti. Inoltre, il medico deve prescrivere un'ecografia per determinare l'ampiezza della divergenza dell'articolazione pubica.

A seconda del grado di rammollimento della sinfisi pubica e della divergenza delle ossa pubiche, si distinguono tre gradi di gravità della sinfisite:

  • 1 ° grado - da 5 a 9 mm;
  • 2 ° grado - da 10 a 19 mm;
  • 3 ° grado - più di 20 mm.

Se i sintomi della sinfisite sono fortemente espressi, allora, molto probabilmente, è necessario un taglio cesareo - durante il parto in modo naturale c'è un grande rischio di rottura della sinfisi. Il parto naturale è possibile se l'articolazione pubica non si è espansa più di 10 mm, il bambino non è grande e il bacino è di dimensioni normali.

Sinfisite: cause e trattamento

Perché si verifica la sinfisite non è ancora esattamente stabilito. Esistono due principali teorie che spiegano l'eccessiva divergenza delle ossa pubiche:

  • produzione eccessiva di relaxina, che porta ad un eccessivo rilassamento dei legamenti dell'articolazione pubica;
  • violazione del metabolismo del fosforo-calcio e carenza di vitamina D..

Inoltre, i seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo della sinfisite:

  • malattie ereditarie di ossa e articolazioni, ad esempio un difetto del collagene (proteine ​​della pelle, legamenti, cartilagine, ossa), che porta a un'eccessiva mobilità articolare;
  • numerose nascite;
  • lesione pelvica in passato;
  • frutta grande di peso superiore a 4000 g;
  • stile di vita sedentario e sovrappeso;
  • sinfisite durante le gravidanze passate.

Se la sinfisite è già presente, è improbabile che si liberi completamente da essa, ma le sue manifestazioni e il disagio possono essere ridotti.

Con la sinfisite, hai bisogno di:

  • mentire più spesso;
  • quando si è seduti o in piedi, distribuire uniformemente il peso su entrambe le gambe;
  • sedersi su una sedia con schienale e braccioli regolabili;
  • ridurre la pressione del bambino sulla regione lombare e sul pube; per questo puoi mettere dei cuscini extra sotto i glutei, mettere i piedi su una piattaforma rialzata;
  • eseguire esercizi speciali che riducono il dolore all'articolazione pubica;
  • chiedi al tuo medico se puoi usare speciali farmaci antinfiammatori per ridurre il dolore nell'area della sinfisi;
  • consultare un chirurgo o un osteopata del trauma che ha esperienza nel trattamento della sinfisite nelle donne in gravidanza.

Con la sinfisite, non puoi:

  • adottare posizioni asimmetriche: ad esempio, sedersi a gambe incrociate o stare in piedi su una gamba;
  • sedersi, stare in piedi o camminare a lungo;
  • Salire le scale;
  • quando cammini, fai dei passi di lato.

Profilassi del dolore nell'articolazione pubica

Come ogni patologia, la sinfisite è più facile da prevenire che da trattare. Questo non è difficile da fare, l'importante è seguire semplici regole:

  1. Guarda la tua dieta! Nella tua dieta devono essere presenti: latte e prodotti a base di acido lattico, formaggi magri, uova, carne, pollame, pesce, verdure, noci.
  2. Idoneità per gestanti.
  3. Nuota in piscina: l'acqua scarica la colonna vertebrale e le articolazioni.
  4. Fai una passeggiata all'aria aperta: la vitamina D viene prodotta nella pelle quando esposta alla luce solare..
  5. Controlla il tuo peso, i chili in più spesso contribuiscono alla sinfisite.
  6. Prendi vitamine e minerali.
  7. Indossa una benda.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Dolore all'osso pubico durante la gravidanza: principali cause, sintomi e metodi di trattamento

La gravidanza porta con sé molti cambiamenti: l'aspetto della futura mamma cambia, i cambiamenti si verificano nella sua vita, visione del mondo, sentimenti.

Principalmente, questi sono tutti momenti piacevoli, ma a volte lo stato di gravidanza può portare alcune complicazioni sotto forma di dolori di varia natura.

Alcuni diventano solo una reazione fisiologica del corpo alla tua nuova posizione, ma capita anche che sensazioni dolorose ti segnalino problemi o complicazioni più gravi. Quindi, il dolore nell'osso pubico è una delle lamentele più comuni delle donne in gravidanza.

Perché l'osso pubico può ferire durante la gravidanza??

L'osso pelvico del tuo corpo è formato dalla fusione di tre ossa e uno di questi è il pube. Di per sé, questo osso è accoppiato, poiché consiste di due ossa pubiche che formano l'articolazione pubica. Costituiscono anche la parete anteriore del bacino.

Inoltre, vale la pena notare che l'osso sembra un rullo, in forma e paragonabile in spessore al pollice.

Quando una donna ha un bambino, il suo intero corpo si prepara per la nascita imminente.

L'ammorbidimento colpisce non solo l'osso pubico, ma anche altre cartilagini, legamenti, punti di adesione dell'articolazione pubica. Quindi è stato fornito dalla natura saggia, in modo che tu possa dare alla luce più facilmente e il bambino è riuscito a passare attraverso il canale del parto.

Come capisci, con sensazioni spiacevoli nell'osso pubico, senti solo dolore per il fatto che i legamenti sono molto tesi. Tuttavia, se le manifestazioni del dolore sono molto forti e frequenti, dovresti consultare immediatamente il tuo medico, poiché ciò potrebbe indicare la presenza di problemi più gravi che non sono causati dalla preparazione fisiologica del corpo al parto.

Possibili sintomi e fattori di rischio

Tuttavia, vale la pena rassicurare le future mamme: la sinfisite è, naturalmente, una diagnosi spiacevole, ma non rappresenta una minaccia per il tuo bambino, anche se ti causerà molto disagio.

Tra i motivi che possono portare alla sinfisite o diventare fattori scatenanti per il suo aspetto, i medici distinguono i principali:

  • Un eccesso di relax nel corpo di una donna incinta, oltre al suo maggiore effetto.
  • Il secondo motivo è spesso una grave carenza o carenza di calcio acuta..

Ciò può influire negativamente sul bambino, poiché la sua crescita e il suo sviluppo dipendono dall'assunzione sufficiente di tutti i nutrienti e nutrienti necessari e una mancanza di calcio può portare a una formazione errata dello scheletro).

Inoltre, i medici ritengono che la sinfisite si manifesti a causa delle caratteristiche ereditarie o individuali del corpo (è possibile se una donna ha avuto problemi con il sistema muscolo-scheletrico anche prima della gravidanza, con fratture o lesioni dell'osso pubico, con alcune patologie della struttura corporea, come la forma a sciabola del pube eccetera.).

Di norma, i seguenti sintomi aiutano a riconoscere la sinfisite:

  • è doloroso per te sollevare le gambe raddrizzate (da una posizione prona);
  • le ossa pubiche sono molto dolenti quando si cammina;
  • ci sono sensazioni dolorose forti e acute se si preme sull'osso pubico;
  • quando fai qualsiasi movimento improvviso, cammini molto o sali le scale, oltrepassi la soglia, persino rotoli da un lato all'altro - il dolore si intensifica in modo significativo;
  • il dolore aumenta e si manifesta più spesso (non solo nell'area pubica, ma anche nel bacino e nel coccige);
  • l'andatura cambia, diventando sopraffatta, come un'anatra.

Come diagnosticare un problema nelle donne in gravidanza?

Se il dolore si sviluppa o si intensifica, consultare immediatamente un medico. Oltre al tuo ginecologo, anche altri specialisti, un traumatologo e un chirurgo, dovranno confermare la diagnosi..

Inoltre, molto probabilmente, ti verrà inviato un esame ecografico del pube, a volte, in caso di necessità urgente, può essere prescritta una radiografia se il periodo di gestazione non supera le 16 settimane.

In condizioni normali, la distanza tra due ossa pubiche è di circa 4-5 mm.

Dopo aver regolato la discrepanza ossea durante la gravidanza, è necessario aggiungere altri due o tre millimetri. Cioè, se le ossa dell'articolazione pubica sono già distanti dieci o più millimetri, ti verrà diagnosticata la sinfisite (sinfisiopatia o disfunzione della sinfisi pubica).

A seconda del grado di discrepanza e della presenza di infiammazione, ci sono tre fasi della sinfisite durante la gravidanza (la prima è la più sicura e richiede una semplice osservazione, e la seconda e la terza richiedono un attento monitoraggio della donna incinta ed escludono il parto naturale).

I principali metodi di trattamento e prevenzione del dolore nell'osso pubico

Se il dolore al pube nel tuo caso è causato dal fatto che il precursore del feto preme semplicemente sulle ossa del bacino e la distanza della discrepanza rientra nei limiti normali, non ti verrà prescritto alcun trattamento speciale.

Tuttavia, alcune raccomandazioni devono ancora essere attuate:

  • è meglio sedersi su qualcosa di morbido (può essere una sedia o una sedia, tuttavia, in una posizione seduta vale la pena rimanere il meno possibile). Se devi ancora sederti per molto tempo, abbi cura di te: cerca di non incrociare le gambe, evita posizioni asimmetriche del corpo e i tuoi piedi dovrebbero essere sul pavimento;
  • quando ti corichi e vuoi ribaltarti, prova prima a fare un'inversione a U con la parte superiore del corpo e solo successivamente cambia la posizione del bacino;
  • ti è severamente vietato qualsiasi carico sull'articolazione dell'anca, quindi anche quando sei sdraiato sul letto, è meglio mettere una coperta, un rullo o dei cuscini arrotolati in un rotolo sotto le gambe e il culo;
  • cerca di monitorare il tuo aumento di peso, perché i chili in più non solo ti impediranno di rimetterti in forma più velocemente dopo il parto, ma sono anche un grave onere per tutti i muscoli e le ossa, incluso il pube;
  • se devi fare un passo di lato, ti consigliamo di voltarti prima e poi di fare un passo avanti o indietro, a seconda di dove devi andare;
  • escludere un intenso sforzo fisico, non fare movimenti improvvisi e, quando si cammina, muoversi lentamente e con calma.

Il medico può anche raccomandare di modificare la dieta..

In questo caso, potresti dover aggiungere più alimenti ricchi di calcio e magnesio (tutti i latticini, frutta secca e secca, legumi, cereali, verdure a foglia verde scuro) al menu.

Possono anche essere prescritti ulteriori farmaci contenenti calcio e sostanze che lo aiutano ad essere assorbito meglio nel corpo, come le vitamine D e C. A tal fine, si consiglia di assumere il calcio D-3 Nycomed (forse Calcemin o altri)..

Inoltre, può essere consigliabile iniziare a prendere uno speciale complesso multivitaminico per le donne in gravidanza (Pregnavit, Elevit, Theravit Pregna, Vitrum Prenatal, ecc.).

Tuttavia, non è possibile prescrivere farmaci da soli. Anche le vitamine utili possono portare a gravi complicazioni se assunte in modo improprio o sovradosate: ad esempio, se il calcio è in eccesso nel tuo corpo, le ossa del cranio del bambino inizieranno a indurirsi prematuramente, così come l'invecchiamento precoce della placenta.

Per alleviare leggermente il dolore, è consentito assumere la pillola No-Shpy. Se il processo infiammatorio o il trauma danno edema pubico, possono essere prescritti pomate o gel per lo sfregamento (Betalgon, Chondroksid).

Dopo il parto, in alcuni casi vengono prescritti antibiotici e altri farmaci e procedure vengono utilizzati per alleviare il processo infiammatorio e aiutare il corpo a tornare alla normalità.

Raccomandazioni aggiuntive

Con alcune indicazioni, i medici prescrivono e indossano una benda. La sua funzione sarà quella di riparare e mantenere l'anello pelvico, non permettendo alle ossa pubiche di spostarsi ulteriormente. Questo è un tutore pelvico ortopedico speciale.

Esiste tutta una serie di esercizi ginnici che consentono di aiutare i legamenti a rafforzarsi e diventare più forti, nonché di ottenere un aumento del tono dei muscoli pelvici, che ridurrà significativamente il dolore. Ecco alcuni dei più efficaci e semplici:

Mettiti in ginocchio e riposati sulle mani, rilassando i muscoli della schiena. Assicurati che la colonna vertebrale, il collo e la testa siano allo stesso livello. Piegando la schiena mentre espiri, abbassa la testa e stringi i muscoli dell'addome e dei fianchi.

  • Esercizio fisico, che è molto importante per il dolore pubico.

Sdraiati delicatamente sul pavimento e piega le ginocchia con un angolo di trenta gradi. Quindi, lentamente e con attenzione, cerca di sollevare il bacino (non è necessario sollevarlo molto in alto, osserva i tuoi sentimenti) e indugiare in questa posizione per diversi secondi. Scendi sul pavimento e ricomincia.

  • Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia e tirale verso di te in modo che i piedi poggino sui glutei con i talloni. Allarga lentamente le ginocchia ai lati e riportale indietro.

Si prega di notare che gli esercizi possono essere eseguiti solo con il permesso e sotto la supervisione di un medico, poiché con la sinfisite progressiva l'attività fisica è già controindicata e si raccomanda che una donna si sdrai di più per non aggravare il problema. A volte i medici insistono persino sul monitoraggio e sul trattamento dei pazienti ricoverati.

La decisione sul metodo di consegna imminente sarà presa sulla base di diversi fattori. Per poter partorire in modo naturale, è necessario quanto segue:

  • il bambino non dovrebbe essere troppo grande;
  • hai un bacino normale, non stretto;
  • le ossa sono distanziate non più di dieci millimetri.

Conclusione

Il dolore pubico è un evento normale per la gravidanza, perché il tuo corpo deve prepararsi al parto. Tuttavia, con costante disagio e forte dolore, è meglio sottoporsi a un esame in anticipo e consultare un medico. Questo non solo aiuterà ad alleviare la tua condizione, ma aiuterà anche ad evitare un peggioramento della situazione, oltre a salvarti da complicazioni inutili.

Sinfisite nelle donne in gravidanza: sintomi e trattamento

Durante la gravidanza, il corpo femminile subisce molti cambiamenti. Per la maggior parte, naturale e non causa gravi disagi. Ma non sempre. Una delle caratteristiche di questo periodo, che può ridurre seriamente la qualità della vita, è la sinfisite o l'infiammazione dell'articolazione pubica. Perché si verifica questa condizione, perché è pericolosa e come affrontarla, ha detto a Little Little Anastasia Belova, ostetrica-ginecologa.

Anastasia Belova - ostetrico-ginecologo, candidato alle scienze mediche, membro dell'ESCMID (Comunità Europea di Microbiologia Clinica e Malattie Infettive). Sta ricevendo in una delle cliniche di Mosca.

Norma o patologia

- Sinfisite durante la gravidanza - una variante della norma o patologia?

- Durante la gravidanza, i cambiamenti interessano quasi tutti i sistemi, comprese tutte le articolazioni delle ossa pelviche. Il peso medio di un bambino che nasce è di 3 chilogrammi. Questo è molto I sistemi ossei, incluso il bacino, vengono deposti dalla nascita e non cambiano nel corso della vita. Ma per un parto di successo, sono necessari alcuni cambiamenti nelle ossa pelviche della futura mamma. Il corpo di una donna durante la gravidanza è costretto a fare un po 'di lavoro per prepararsi al parto, in modo che il bacino diventi mobile e possa garantire il movimento del bambino lungo il canale del parto. Dal secondo trimestre, inizia il processo di gonfiore delle fibre di collagene, aumenta la quantità di elastina in tutte le cartilagini articolari. E la sinfisi è anche una giuntura, sebbene sia immobile. Il collagene e l'elastina sono responsabili dell'estensibilità in tutti i sistemi del corpo umano. Includendo in tutte le articolazioni del bacino osseo, compresa l'articolazione pubica, cioè la sinfisi. E questa è la norma per ogni donna incinta. Questo è il processo necessario affinché la nascita passi in modo sicuro sia per la madre che per il bambino. Colpisce tutto, ma in misura maggiore quei tessuti in cui è richiesta una maggiore mobilità..

Ma se questo processo va oltre l'intervallo normale, la cartilagine si ammorbidisce troppo, compaiono distruzione, dolori, quindi questo provoca già un'infiammazione del fattore non infettivo. In questo caso, abbiamo a che fare con la sinfisite.

- Chi è a rischio?

- Non vi è dubbio che questa patologia è associata alla gravidanza e scompare gradualmente da sola dopo il parto. Si presume che un ruolo importante nel suo sviluppo sia svolto dagli ormoni sessuali, il cui livello e concentrazione variano notevolmente durante l'attesa di un bambino. Gli ormoni possono causare deregolamentazione nell'area delle sostanze cartilaginee. Pertanto, tutte le donne in gravidanza sono a rischio. Forse quelli che hanno alcune malattie sistemiche che colpiscono il tessuto connettivo, come il lupus eritematoso, hanno maggiori probabilità di sviluppare sinfisite. Ma a rischio per lo sviluppo di sinfisite, tutte in gravidanza.

- Cosa posso cercare prima del verificarsi del dolore, per non perdere lo sviluppo della sinfisite?

- I sintomi della sinfisite sono molto ben definiti. Il sintomo principale e principale è il dolore. Ad esempio, quando una donna vuole rotolarsi da una parte all'altra, o da una posizione prona, alzarsi o sedersi mentre si cammina. Cioè, quando c'è un carico sull'anello pelvico, nel momento della divergenza e della convergenza delle ossa, la sinfisi subisce il massimo stress. A riposo, il dolore di solito non dà fastidio. Questo è il sintomo più caratteristico. Ma anche l'infiammazione della sinfisi può essere accompagnata da dolore nella parte bassa della schiena, in tutto il bacino. Esiste anche un tale "sintomo di urla": una donna che preme sulla zona pubica avverte un forte dolore.

Confondiamo la definizione di questa patologia: la stessa condizione può essere chiamata sinfisite o sinfisiopatia. Negli Stati Uniti e in Europa esiste un termine come "disfunzione pubica", che copre qualsiasi violazione della funzione della sinfisi. Questa condizione, accompagnata da dolore all'articolazione pubica, che si intensifica con un cambiamento nella posizione del corpo.

Secondo il grado di discrepanza, la disfunzione dell'articolazione pubica può essere di 1, 2, 3 gradi. Questa separazione si basa sulla misurazione della distanza tra le ossa pubiche, che viene registrata su un'ecografia o una radiografia. Se la discrepanza tra le ossa pubiche è superiore a 11 mm, allora sarà già determinata per gradi in base a un ulteriore cambiamento in questa distanza.

Riferimento: sinfisite, ICD 10

Perché è necessario il codice ICD: la sinfisite durante la gravidanza, come qualsiasi altra malattia, ha la sua posizione nella classificazione internazionale delle malattie della decima revisione. Questo documento è un documento normativo che garantisce l'unità degli approcci metodologici e viene rivisto ogni dieci anni sotto la guida dell'OMS. Secondo l'ICD 10, la sinfisite durante la gravidanza si riferisce alla sezione 000-099 ("Gravidanza, parto e puerperio"), sottosezione 020-029 ("Altre malattie della madre, principalmente legate alla gravidanza"). Paragrafo O26.7 "Sublussazione dell'articolazione pubica durante la gravidanza, il parto e il periodo postpartum" (eccezione: discrepanza traumatica dell'articolazione pubica durante il parto, paragrafo O71.6).

Sinfisite: metodi di prevenzione e trattamento

- Quali metodi efficaci di prevenzione della sinfisite durante la gravidanza possono raccomandare un medico?

- Di solito molto spesso questa patologia si sviluppa nel secondo e terzo trimestre. Spesso non possiamo sospettare l'inizio dello sviluppo della sinfisite, ad esempio nel primo trimestre, poiché il paziente non ha lamentele. Il massimo a cui puoi prestare attenzione è un cambiamento nell'andatura. Di norma, si tratta di sinfisite quando una donna dice che fa male qui, indicando l'articolazione pubica. E quindi possiamo raccomandare solo due opzioni per alleviare la condizione: sollievo dal dolore e correzione dello stile di vita.

- Puoi un po 'di più?

- La cosa principale è che la donna incinta riceve sollievo, non sperimenta sofferenza. Secondo tutte le raccomandazioni internazionali per l'uso di paracetamolo (paracetamolo), è considerato sicuro alleviare il dolore nel secondo e terzo trimestre di gravidanza. Ma non è sempre efficace per alleviare il dolore. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono anche essere prescritti per alleviare il dolore, ma possono essere presi da 12 a 30 settimane di gestazione. Può alleviare significativamente la condizione di una donna incinta che soffre di sinfisite, classi con chiropratici, osteopati. Questi specialisti agiscono in modo tale da rilassare l'apparato legamentoso del bacino osseo, facilitando in tal modo il carico sulla sinfisi. Daranno consigli su come muoversi, alzarsi e sdraiarsi. Ma prima dovrebbe esserci una consultazione ortopedica, che ti indirizza al trattamento, se ne vedi la necessità.

Possono essere raccomandati anche vari supporti di sostegno, che scaricano non solo la parte bassa della schiena, ma anche le ossa pelviche. E l'ultima misura sono le iniezioni, quando gli ormoni che hanno un potente effetto analgesico vengono iniettati nella sinfisi pubica. Ciò è estremamente raro se non è possibile alleviare le condizioni di una donna con uno dei mezzi sopra indicati. Qui collaboriamo con specialisti collegati, ortopedici. Cioè, tutti gli sforzi saranno mirati a ridurre al minimo i fenomeni negativi, dal momento che non possiamo curarlo.

- E la raccomandazione di osservare il riposo a letto, per spostarsi di meno, è giustificata?

- In alcuni casi, può essere consigliata la limitazione dell'attività fisica. È ragionevole escludere una grave attività fisica. Meno pressione sull'anello pelvico, minore infiammazione e, di conseguenza, dolore.

- In quali casi possono raccomandare il ricovero in ospedale?

- La sinfisite stessa non è un'indicazione per il ricovero in ospedale, solo una ragione per un ulteriore esame. Perché al momento della nascita, dobbiamo scegliere le giuste tattiche di consegna. Poiché c'è un'infiammazione, c'è sempre il rischio di rottura. È necessario determinare se possiamo consentire a una donna di nascere spontaneamente senza ricevere una grave complicazione sotto forma di rottura dell'articolazione pubica. Questa complicazione nel parto può portare al fatto che una donna non sarà in grado di camminare, la riabilitazione durerà fino a sei mesi. È possibile capire quale grado di divergenza sinfisi sia mediante ultrasuoni, radiografia (solo il campo è di 37 settimane) e risonanza magnetica (mostra non solo la divergenza, ma anche il grado di distruzione della cartilagine). Se la discrepanza è superiore a 10 mm, si consiglia il taglio cesareo. Nella prima nascita, raccomandiamo un taglio cesareo pianificato a 39-40 settimane, in consegne ripetute a 38 settimane.

- La sinfisite può comparire dopo il parto?

- La sinfisite dopo il parto, se non era nel terzo trimestre di gravidanza, non può comparire. Questa disfunzione può essere asintomatica e non abbiamo un'ecografia articolare per tutte le donne solo se ci sono lamentele. E se c'è stata una divergenza della sinfisi, ma non ci sono stati sintomi, può accadere che la donna abbia partorito se stessa e abbia ricevuto una complicazione sotto forma di rottura dell'articolazione pubica. Cioè, per lei sembrerà così: non c'era sinfisite e ora è apparsa dopo la gravidanza. Sebbene in realtà fosse semplicemente senza sintomi, e quindi non fu trovato.

- E se ciò accade, allora come trattare?

- Se c'è una complicazione postpartum sotto forma di rottura della sinfisi, coinvolgeremo necessariamente traumatologi e ortopedici per determinare ulteriori tattiche di trattamento. Ma nella stragrande maggioranza dei casi, la sinfisite si auto-guarisce dopo la fine della gravidanza. Le complicanze gravi sono molto rare. Dopo il parto, letteralmente dalla prima settimana, arriva un marcato sollievo, una donna spesso dimentica il dolore immediatamente dopo il parto. Lo sfondo ormonale cambia e tutto viene ripristinato. Dopo 6 settimane dal parto, l'80% di coloro che hanno sofferto di sinfisite durante la gravidanza se ne dimenticano.

Verità e miti sulla sinfisite

- Un ulteriore apporto di calcio può essere raccomandato come metodo di prevenzione della sinfisite?

- È un mito. Un ulteriore apporto di calcio non può in alcun modo prevenire la patologia che si verifica nel tessuto cartilagineo e la sinfisite appare proprio perché la sua composizione e struttura cambiano a causa di cambiamenti ormonali.

- Le donne con una pelvi stretta durante la gravidanza con un feto grande sono anche a rischio di sviluppare sinfisite e rottura del tessuto cartilagineo della sinfisi durante il parto naturale?

- No. Un bacino stretto è un problema indipendente che richiede un'osservazione e un approccio speciali. Una donna con qualsiasi bacino può o meno avere una sinfisi..

- Le nascite naturali multiple aumentano il rischio di sviluppare sinfisite nelle gravidanze successive?

- No. Con l'età e il numero di nascite nell'anamnesi, il nostro corpo si consuma, ma non migliora. Qui tutto è semplice: più la donna è anziana, maggiori sono i rischi e le complicazioni durante la gravidanza e il parto.

- Per alleviare la condizione con sinfisite durante la gravidanza, si raccomandano lezioni in piscina e nuoto?

- Non ci sono dati affidabili sul sollievo dal dolore con la sinfisite nuotando. È improbabile che l'esercizio in piscina allevi il dolore. Ma se è raccomandato da un istruttore di fisioterapia o ortopedico, a cui abbiamo inviato una donna per la consultazione, allora questo è possibile. E quindi lo specialista dovrà dare consigli su come spostare la donna in acqua, in modo da non aggravare il problema.

Up