logo

Klimov Yuri Viktorovich

Dalla concezione di un bambino nel corpo femminile, vengono lanciati numerosi processi, molti dei quali localizzati nel campo degli organi genitali. I dolori naturali che si verificano in diverse fasi della gestazione sono chiamati ostetrici. In alcune donne, sono più pronunciate, in altre più deboli, ma la gravidanza non può verificarsi affatto senza dolore: questa è la fisiologia.

La natura del dolore durante i diversi periodi di gravidanza

La gestazione è divisa in tre fasi di tre mesi: il trimestre. Poiché la condizione delle donne in gravidanza è stata studiata in modo esauriente, ci sono dati oggettivi sulla loro salute dal concepimento al parto.

Primo trimestre. Il dolore nell'addome inferiore può verificarsi anche nelle primissime fasi della gravidanza. Sono causati dal processo di attaccamento dell'embrione alla parete uterina. Tale dolore è considerato normale a meno che non sia causato da qualcos'altro..

Di solito la pressione o il formicolio causati dall'impianto non sono pronunciati e di breve durata. Questa può essere una sensazione di formicolio, una leggera sensazione di bruciore o sensibilità a livello di "qualcosa sta accadendo lì". Se il dolore non si ferma per molto tempo e provoca il desiderio di assumere antidolorifici, allora dovresti sicuramente consultare un medico per scoprire le cause di tali deviazioni. Altrimenti, la situazione potrebbe mettere in pericolo il feto..

In diversi periodi del primo trimestre, le donne in gravidanza avvertono mal di schiena. Di norma, sono causati da uno spostamento nel centro di gravità e da leggeri spasmi dei muscoli che stabilizzano la colonna vertebrale. Le fibre scaricate in precedenza di questi muscoli entrano in azione, ma si stancano rapidamente, causando tali sensazioni. Nel tempo, si allenano, rafforzano e fermano i crampi. Ma il dolore lombare è talvolta associato a una patologia del sistema urinario. Di norma, questo è lo sviluppo di malattie infettive, accompagnate da sintomi concomitanti: violazione della minzione, temperatura, bruciore nell'uretra.

Il segnale più allarmante che minaccia il feto è il sanguinamento uterino. Al primo scarico del sangue è urgente consultare un medico.

Secondo trimestre. Più vicino alla metà del periodo di gestazione, l'utero aumenta così tanto che il legamento rotondo che lo sostiene inizia a provare tensione, che risponde con dolore. Tali attacchi durano diversi minuti, ma possono verificarsi più volte al giorno. L'assenza di tali sensazioni non è una deviazione in questa fase.

Dopo circa la 20 ° settimana di gravidanza, alcune donne avvertono una sensazione di "stomaco duro". Ciò è dovuto all'ipertonicità uterina, che è regolata dal punto di vista medico..

Entro la fine del secondo trimestre, la colonna lombare si piega ancora di più a causa di uno spostamento nel centro di gravità. Di conseguenza, una donna incinta, specialmente mentre cammina, può avvertire crampi, come con la radicolite. Evitare ciò comporterà il rifiuto delle scarpe col tacco alto e degli esercizi progettati per le donne in gravidanza..

Terzo trimestre. Entrando nella fase finale del parto, il corpo femminile subisce molti cambiamenti. Dalla 35a (a volte prima) settimana, le donne iniziano ad allenare le contrazioni, che causano una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore. Una donna si abitua rapidamente a tali sensazioni, ma se diventano frequenti e molto pronunciate, si consiglia di consultare un medico, perché può essere un segno di contrazioni della nascita prematura.

Verso la fine della gravidanza, la testa del bambino inizia a esercitare una pressione sulle ossa pelviche, il che porta ad un aumento della tensione nella parte inferiore dell'addome e agli spasmi dei muscoli regionali. Normalmente, tale dolore è tollerabile. Ma se diventano eccessivi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Nessun dolore addominale

Come già accennato, la gravidanza non può aver luogo in completa assenza di dolore almeno in una delle sue fasi. Se una donna non avverte alcun dolore, molto probabilmente stiamo parlando della sua soglia del dolore alta. Lo sviluppo fetale normale non può essere caratterizzato da dolore ostetrico. Esistono numerosi indicatori più precisi per questo. Se il feto si sviluppa normalmente, ma non c'è dolore, allora possiamo presumere che sia stata fortunata.

Possibili cause del dolore addominale durante la gravidanza

Oltre al dolore ostetrico, che è accompagnato da una gravidanza completamente sana, durante questo periodo può verificarsi dolore di natura patologica. Una donna che ha un figlio non smette di essere vulnerabile alle malattie degli organi interni. E quindi, come tutti gli altri, il dolore addominale potrebbe non essere correlato alla sua posizione. I sentimenti di dolore ostetrico dovrebbero essere distinti da quelli non ostetrici.

Avvelenamento del cibo

Ogni donna ha familiarità con le sensazioni derivanti dall'intossicazione alimentare. Potrebbe essere:

  • forte nausea;
  • salivazione abbondante;
  • vomito
  • diarrea;
  • aumento della temperatura;
  • crampi intestinali.

L'avvelenamento può essere chimico o infettivo. Una donna incinta può subire avvelenamenti da cibo leggeri senza conseguenze, ma condizioni più gravi, specialmente quando la temperatura aumenta, richiedono cure mediche immediate. L'automedicazione in questo caso non può essere affrontata, poiché ci sono una serie di sfumature e limitazioni per le donne in gravidanza (compresi i farmaci).

Regolazione ormonale

Un cambiamento nello sfondo ormonale di una donna che trasporta un bambino può essere accompagnato dalla comparsa di almeno disagio nell'addome inferiore. Entro la fine del terzo trimestre, il corpo femminile rilascia relaxin - un ormone che rilassa i legamenti, preparando le ossa pelviche al parto. Questo processo è spesso accompagnato da una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore. Tali sensazioni si riferiscono al dolore ostetrico e non sono patologiche..

Dolore durante la gravidanza extrauterina e la minaccia di aborto spontaneo

Il verificarsi di una gravidanza extrauterina non può essere giudicato solo dai sintomi, che comprendono dolore nella parte inferiore dell'addome e perdite di sangue. Ma questi sono segnali chiari per un appello urgente a un medico che effettuerà un'ecografia e stabilirà la loro vera causa. Molto spesso, una gravidanza ectopica è localizzata nelle tube. Man mano che l'embrione si sviluppa e le pareti della tuba di Falloppio si allungano, si verifica dolore. Diventano più frequenti e peggiori, a differenza del dolore ostetrico.

Con la minaccia di aborto spontaneo, che può verificarsi in qualsiasi momento della gestazione, il dolore è localizzato al centro dell'addome inferiore ed è accompagnato da contrazioni. Intuitivamente, molte donne, in particolare quelle con esperienza nel parto, possono distinguere le contrazioni di allenamento e il dolore ostetrico da patologico. Ma se una donna incinta nota dolore addominale a suo avviso innaturale (specialmente al centro), allora sta meglio giocando sicuro contattando un medico almeno per telefono per descrivere le sue condizioni. La minaccia di aborto spontaneo si verifica anche con la comparsa di sanguinamento uterino, che è anche accompagnato da una forte rottura.

Tensione muscolare e dei legamenti

Sviluppandosi nella cavità uterina, il feto cresce e allunga le sue pareti. Questo processo è accompagnato da distorsioni che stabilizzano la posizione dell'utero. Sia l'utero che i suoi legamenti sono adattati per tale distorsione, ma le donne in gravidanza possono provare disagio fino a questo punto, fino al dolore. Per non confondere tali dolori con quelli patologici, è necessario prestare attenzione alla loro frequenza e durata. I dolori sono accompagnati da microfratture del tessuto connettivo dei legamenti, che normalmente non durano più di cinque minuti. Se il dolore non dura più a lungo, questo è un motivo per dubitare che sia causato da una distorsione.

Nelle fasi successive della gravidanza, i muscoli che circondano il peritoneo (obliquo e retto dell'addome) subiscono stress. Può essere formicolio quando la postura cambia. Passano veloci non appena si presentano..

Dolore nelle malattie degli organi interni

Le donne in gravidanza non sono immuni dal verificarsi di colecistite, appendicite, esacerbazione della malattia renale e degli organi genitali interni. Spesso quando si verificano queste malattie, associano i sintomi del dolore, principalmente alla situazione. Ma i sintomi delle manifestazioni acute di queste malattie sono molto diversi dal normale dolore ostetrico. Con l'appendicite, il dolore addominale aumenta, non scompare da solo, è accompagnato dalla temperatura, che già ti fa immediatamente cercare un medico.

Con la colecistite (infiammazione della cistifellea), che tra l'altro si verifica nelle donne un ordine di grandezza più spesso che negli uomini, il dolore alla cintura nell'addome superiore è caratteristico. Spesso il dolore dà sotto la scapola destra, con la palpazione dell'area di proiezione della cistifellea non cambia. Gli attacchi di colecistite si verificano principalmente più vicino alla mezzanotte. Non possono essere tollerati, perché in assenza di trattamento può verificarsi la rottura della cistifellea, il che comporta una grave minaccia sia per la donna che per il feto. La colecistite acuta in stadi non pericolosi per la vita può essere preservata con i farmaci e con una dieta. Un'operazione per rimuovere una bolla con pietre in questo caso viene eseguita dopo il parto.

L'ernia iatale è più spesso osservata tra le donne che hanno già partorito di età superiore ai 30 anni. Questa è un'ernia dell'apertura del diaframma attraverso cui passa l'esofago. La condizione è complicata dalla pressione di un utero in espansione. Le donne con questa patologia lamentano dolore dietro lo sterno, bruciore nell'esofago, eruttazione e reflusso di succo gastrico nell'esofago. Il trattamento delle pazienti in gravidanza non ha caratteristiche. Si consiglia di dormire sui letti con la testa sollevata, i pasti frazionari con un contenuto ridotto di fibra grezza, i farmaci che rilassano l'intestino.

Agitazione del feto. Da circa l'ottava settimana, il bambino inizia a muoversi nell'utero e la futura mamma lo sente naturalmente. La data dei primi movimenti spontanei del feto e il luogo dei tremori devono essere segnalati al medico. Questa informazione è importante per determinare la posizione del feto e aiuta anche a determinare la data di nascita.

Contrazioni di allenamento (false). Le contrazioni uterine dei crampi a breve termine sono molto simili ai veri dolori del travaglio. Non sono accompagnati da dolori molto gravi e lo stomaco stesso diventa "pietra". La frequenza delle false contrazioni, in contrasto con la nascita, sta diminuendo. Con le contrazioni dell'allenamento, la cervice non si apre, quindi non minacciano il feto. Ma forniscono disagio e ansia alla donna stessa.

Diagnosi del dolore addominale nelle donne in gravidanza

Il dolore addominale atipico nell'addome richiede un esame e la determinazione delle loro vere cause. È necessario dire al ginecologo la natura delle sensazioni. Sulla base di queste informazioni, il medico determina la strategia futura. Se si sospettano patologie, può prescrivere un'ecografia degli organi pelvici, eseguendo esami del sangue e delle urine. Se vengono rilevate patologie, il trattamento viene prescritto tenendo conto della posizione fisiologica della futura madre durante il parto.

Come trattare il dolore addominale durante la gravidanza

Nelle prime fasi, le donne non dovrebbero provare forte dolore all'addome. Possono segnalare malattie non correlate all'ostetricia, alle quali il ginecologo presterà sicuramente attenzione. Il dolore ostetrico naturale può essere ridotto al minimo se si segue una dieta ed esercizio fisico per le donne in gravidanza, oltre a camminare all'aria aperta e osservare un regime delicato.

Dolore addominale durante la gravidanza

Durante la gravidanza, una donna di volta in volta avverte disagio o dolore in diverse parti del corpo. Ciò è dovuto ai cambiamenti ormonali nel corpo, alla crescita dell'addome e all'esacerbazione di malattie che erano in uno stato "addormentato" nel corpo non incinta. Soprattutto, la madre è ansiosa se si verificano disagio o dolore nell'addome, un organo direttamente associato al bambino. L'addome, a differenza del cuore o del fegato, non è un singolo organo. Nel suo "reparto" - un sacco di diversi organi, tessuti, strutture, ecc. Se qualcosa è malato, allora difficilmente puoi determinare da solo cosa esattamente. Pertanto, consultare immediatamente un medico. Ti consigliamo di familiarizzare con quali sono i dolori addominali e cosa possono segnalare.

Le sensazioni che si presentano nell'addome durante il periodo di gravidanza del bambino possono essere suddivise condizionatamente in ostetriche e non ostetriche. Cosa significa? Quando dicono "ostetrico", intendono le sensazioni e i sentimenti che sorgono nel corpo proprio a causa della gravidanza. Ad esempio, movimenti fetali nelle fasi successive o dolore lieve e fugace ai lati. Questi sintomi sono classificati come non pericolosi, che non richiedono l'intervento di professionisti medici. Nel primo trimestre, il dolore moderato non è un allarme, ma è causato da cambiamenti fisiologici: c'è un ammorbidimento dei tessuti che formano l'apparato di supporto uterino, nonché il loro allungamento e spostamento a causa della crescita di questo organo. Spesso tali dolori disturbano le donne che hanno avuto periodi dolorosi prima della gravidanza. Ma ricorda: se una donna incinta avverte un dolore di trazione o crampi nell'addome inferiore, se "fa male" nella regione dell'osso sacro, consulta urgentemente un medico. Ciò può indicare l'insorgenza di aborti spontanei. La probabilità di aborto indotto aumenta se la scarica si unisce al dolore. Se agisci in tempo, puoi evitare l'infelicità.

Inoltre, i cambiamenti ormonali nel corpo della donna incinta fanno funzionare più lentamente l'intestino, il che a sua volta porta a un ristagno del suo contenuto. Viene creato un ambiente favorevole per la propagazione di batteri patogeni. Per alleviare la condizione, si raccomanda di non sovraccaricare l'intestino: mangiare bene (equilibrato, 4-5 volte al giorno in piccole porzioni). Il dolore può anche essere causato da distorsioni dell'intestino, schiacciate da un utero allargato..

Una diminuzione della difesa immunitaria e un cambiamento nella circolazione sanguigna nei piccoli vasi degli organi interni portano anche a condizioni che contribuiscono allo sviluppo dell'infiammazione. A causa dello spostamento degli organi interni, un grande omento, progettato per delimitare il processo infiammatorio nella cavità addominale, viene spostato dall'utero e ha uno scarso contatto con gli organi interni. Ciò porta al fatto che il processo infiammatorio si diffonde rapidamente negli organi vicini e nel peritoneo, causando la loro infiammazione.

Nel secondo caso, parlando di sensazioni non ostetriche, significano quelle inerenti a qualsiasi persona, indipendentemente dal sesso e dall'età. Quindi, il dolore addominale può essere un sintomo di una varietà di malattie. Elenchiamo quelli principali.

Appendicite durante la gravidanza

È estremamente raro nelle donne in gravidanza, appare con forte dolore all'ombelico, così come nell'ipocondrio destro e nella parte destra. In questo caso compaiono febbre alta, nausea e vomito. Nel secondo trimestre, ci sono casi di appendicite acuta che richiedono un intervento urgente da parte dei medici. In questo caso, il dolore appare all'improvviso e si manifesta con attacchi acuti e forti e dopo un po 'acquisisce un carattere dolorante costante. Il dolore, come nella semplice appendicite, può essere accompagnato da nausea e vomito, febbre.

Cistite durante la gravidanza

L'infiammazione della vescica si manifesta con caratteristici dolori di trazione e una sensazione di pesantezza sul seno. Quando la vescica si riempie, il dolore si intensifica, diventando tagliente e raggiunge la massima intensità alla fine della minzione. Una donna che soffre di cistite, desidera costantemente "un po '", ma l'urina viene escreta in piccole porzioni. In alcuni casi, il sangue può apparire alla fine della minzione.

Dolore durante la gravidanza nelle prime fasi: cause, diagnosi, possibili deviazioni, trattamento

Il dolore all'addome e alla parte bassa della schiena provoca spesso il panico di una donna incinta. Secondo le statistiche, è nel primo trimestre che il rischio di aborto spontaneo e lo sviluppo di altre patologie è particolarmente elevato. Nel frattempo, i medici notano che il dolore all'inizio della gravidanza può essere causato da fattori fisiologici che non rappresentano alcun pericolo per la madre e il feto. Su come il disagio può essere provocato, come affrontarli e quando consultare un medico, discuteremo di questo articolo.

Lo stomaco fa male nelle prime fasi della gravidanza? Norma o patologia?

Dalla concezione di un bambino con una futura madre, avvengono molti cambiamenti apparentemente invisibili. Di conseguenza, può verificarsi disagio nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena, ulteriori informazioni su questo sono ben scritte nell'articolo https://www.syl.ru/article/329277/bolit-poyasnitsa-na-rannem-sroke-beremennosti-prichinyi-i -lechenie. Ma non sempre segnala pericolo. È con la domanda se lo stomaco fa male nelle prime settimane di gravidanza, la donna più spesso si affretta ad andare alla clinica prenatale insieme a un risultato positivo del test. Solo un medico può determinare quali sono le cause del disagio esistente e come eliminarlo..

Il dolore durante la gravidanza è diviso in ostetrico e non ostetrico. Nel primo caso, possono essere causati da caratteristiche fisiologiche del corpo o da varie patologie. Questi includono gravidanza ectopica, distacco prematuro della placenta, aborto spontaneo. Il dolore non ostetrico è associato a un malfunzionamento degli organi che non sono correlati al sistema riproduttivo. Il dolore fisiologico di bassa intensità può essere definito una variante della norma. Non sono pericolosi per la donna e il feto. Nel frattempo, ci sono momenti in cui una donna incinta potrebbe aver bisogno di cure mediche di emergenza..

Quando vedere un dottore?

Può essere necessario un aiuto immediato di uno specialista se nelle prime fasi della gravidanza lo stomaco fa molto male o il disagio è associato ai seguenti sintomi:

  • il dolore è acuto, sta aumentando in natura e non scompare dopo aver preso una posizione sdraiata;
  • la sindrome del dolore è accompagnata da contrazioni di varie intensità;
  • c'è nausea, vomito, disturbi nel funzionamento del tratto gastrointestinale, perdita di appetito;
  • è apparso spotting dal tratto genitale;
  • il dolore si intensifica con la palpazione.

I suddetti sintomi non possono essere attribuiti alla norma fisiologica. Indicano processi patologici che si verificano all'interno del corpo..

Ragioni fisiologiche

Le sensazioni di dolore causate dai seguenti fattori non sono pericolose per la madre e il feto:

  1. Impianto di uova fetali. Il dolore nell'addome inferiore può verificarsi pochi giorni prima dell'inizio della presunta mestruazione, anche prima del ritardo. La causa più probabile di disagio è l'introduzione di un uovo fecondato nel tessuto uterino..
  2. Distorsione dell'utero. In questo caso, il dolore si osserva più vicino alla fine del primo trimestre. A questo punto, l'utero diventa più grande e cambia leggermente la sua posizione (aumenta).
  3. Livelli elevati di progesterone nel corpo. Senza questo ormone, il normale portamento del feto è impossibile, poiché è lui che rende elastici i legamenti e le articolazioni. Il dolore si verifica a causa di cambiamenti ormonali nel corpo.
  4. Malattia mattutina La tossicosi (in particolare il vomito) è uno dei motivi comuni per cui il basso addome fa male all'inizio della gravidanza..
  5. Stipsi. La gravidanza colpisce non solo il sistema riproduttivo umano, ma anche il sistema digestivo. Di conseguenza, gonfiore e difficoltà nella defecazione.

La natura patologica del dolore nelle prime settimane di gravidanza

Sfortunatamente, non tutte le donne che portano un bambino riescono a evitare spiacevoli sensazioni all'addome che si verificano nelle prime fasi. Se si verifica dolore, è importante valutare tempestivamente i possibili rischi delle seguenti patologie:

  1. Ipertonicità dell'utero. Questa condizione è la causa più comune di dolore addominale inferiore all'inizio della gravidanza. Con l'ipertono, l'utero diventa "pietroso", si deforma e interferisce con la posizione corretta dell'embrione nell'utero. Questo a sua volta può portare ad un aborto spontaneo. Ipertonicità uterina richiede un trattamento e un monitoraggio costante da parte dei medici.
  2. Anembryony. Circa quindici donne su cento affrontano questo problema. Con l'anembrione, il bambino diventa non vitale nelle prime settimane di gravidanza. Una donna, oltre al dolore, può provare malessere, nausea, vomito, ma scompaiono sintomi come tossicosi, gonfiore delle ghiandole mammarie.
  3. Gravidanza extrauterina. Con una diagnosi prematura, questa condizione può avere conseguenze negative per il corpo della donna e mettere in discussione ulteriori tentativi di rimanere incinta.

Gravidanza ectopica: sintomi pericolosi

Se l'impianto di un uovo fecondato si verifica in una delle tube di Falloppio, la sindrome del dolore della donna avrà le seguenti caratteristiche:

  • i dolori crampi, unilaterali, sono costanti o periodici;
  • il dolore dà alla spalla sinistra (con rottura del tubo e sanguinamento);
  • sanguinamento pesante o spotting (a seconda che il tubo si sia rotto o solo una rottura);
  • forte dolore alle cuciture penetrante nella cavità addominale.

All'inizio della gravidanza, il dolore può essere forte. Questa condizione può durare da diversi giorni a un mese. Ma una gravidanza extrauterina termina sempre con la morte dell'ovulo, la rottura della tuba di Falloppio e l'intervento chirurgico.

Cause non gravide di dolore addominale

Durante il portamento del bambino, aumenta il carico su tutti gli organi e sistemi del corpo. Allo stesso tempo, c'è una diminuzione dell'immunità, che può provocare una esacerbazione delle malattie croniche:

  1. Pielonefrite. Con l'infiammazione dei reni, una donna sente tirare dolori nella parte inferiore dell'addome, irradiandosi nella parte bassa della schiena. Spesso la malattia è accompagnata da febbre, ma a volte è asintomatica. La pielonefrite può essere rilevata mediante un esame delle urine generale..
  2. Colecistite. Con questa malattia, si osserva dolore nella parte destra dell'addome. Allo stesso tempo, una donna incinta è sopraffatta dal vomito.
  3. Cistite. La malattia infiammatoria della vescica è pericolosa per il bambino in quanto i microrganismi dannosi attraverso il tratto riproduttivo possono penetrare direttamente nel feto, interrompendo il suo sviluppo. La cistite è accompagnata da minzione frequente e dolore durante la minzione.
  4. Gastrite. In questa malattia, che è più caratteristica del secondo trimestre, ma che si verifica spesso nelle prime fasi della gravidanza, il dolore viene avvertito nella parte superiore dell'addome, a causa della compressione dello stomaco da parte dell'utero in crescita.
  5. Appendicite. Il dolore si verifica quando un organo è infiammato. In questa situazione, sono necessarie cure mediche di emergenza e interventi chirurgici..

Diagnostica patologica

Se nelle prime fasi della gravidanza appare dolore di qualsiasi natura e intensità, una donna dovrebbe consultare un ginecologo per la consultazione, l'esame e il trattamento (se necessario). Per fare una diagnosi accurata, verrà inviata a:

  • un esame ecografico degli organi pelvici - aiuterà a identificare una gravidanza extrauterina, neoplasie e altre patologie uterine;
  • per esami del sangue e delle urine - rivelerà i processi patologici al di fuori del sistema riproduttivo.

Non nascondere al proprio medico informazioni su aborti, aborti spontanei, gravidanze ectopiche e malattie precedenti. Ciò eviterà complicazioni e sceglierà una terapia più efficace..

Trattamento per il dolore addominale durante la gravidanza

Se, dopo l'esame e l'ecografia, viene rivelato che le sensazioni spiacevoli sono di natura fisiologica, il medico può raccomandare a una donna un ulteriore rilassamento, passeggiate all'aria aperta, una buona alimentazione. La terapia farmacologica in questo caso non è richiesta. Se la causa del dolore risiede nei processi patologici nel corpo, nell'esacerbazione delle malattie croniche, alla donna incinta verrà prescritto il trattamento necessario:

  • con ipertonicità uterina - farmaci antispasmodici;
  • in caso di gravidanza extrauterina, intervento chirurgico seguito da terapia ormonale;
  • nelle malattie infiammatorie e infettive - farmaci che non influenzano il normale sviluppo intrauterino del feto.

Lombalgia e loro cause

Con l'inizio della gravidanza nel corpo di una donna, inizia una grande ristrutturazione di tutti i sistemi. Ecco perché nelle prime fasi, la comparsa di un leggero dolore è possibile non solo nella parte inferiore dell'addome, ma anche nella parte bassa della schiena. Molto spesso, questo tipo di disagio non influisce in modo significativo sulle condizioni della futura madre.

Se la parte bassa della schiena fa male all'inizio della gravidanza, si raccomanda una donna:

  • camminare di più all'aria aperta;
  • rilassati al più presto;
  • attenersi a una dieta sana per prevenire problemi intestinali.

Se il mal di schiena è grave, accompagnato da vertigini e malessere, questo è un motivo serio per consultare un medico. Sintomi simili possono indicare una pericolosa malattia del tratto urinario..

Prevenzione del dolore durante la gravidanza

I seguenti suggerimenti aiuteranno ad alleviare la condizione di una donna con disagio nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena:

  • Non mangiare troppo;
  • passare almeno quattro ore al giorno all'aria aperta;
  • includere nella dieta alimenti che alleggeriscono il carico dell'apparato digerente, del fegato e dei reni;
  • non assumere farmaci, integratori alimentari e persino vitamine senza prescrizione medica.

Vale la pena notare che tutte le raccomandazioni di cui sopra possono essere applicate solo se viene identificata la causa del dolore nelle prime fasi della gravidanza e sono esclusi tutti i tipi di patologie e malattie croniche.

Perché mi fa male lo stomaco durante la gravidanza?

Durante l'intero periodo, una donna incinta può spesso notare che qualcosa fa male lì, quindi punge. Nella maggior parte dei casi, non dovresti preoccuparti, perché questo è un processo fisiologico. Perché mi fa male lo stomaco durante la gravidanza? Maggiori informazioni su questo nell'articolo..

Che cos'è

Il dolore addominale durante la gravidanza è un fenomeno comune che indica sia il normale sviluppo del feto sia quello patologico.

Differiscono per specie, grado di intensità e cause..

ostetrico

Queste sono sensazioni spiacevoli che sorgono direttamente nel processo di sopportare il feto. La loro durata, intensità e posizione sono varie.

  1. C'è una sensazione di pesantezza nelle ovaie.
  2. Nelle prime settimane, il disagio mestruale si verifica nella zona inguinale.
  3. Con sviluppo ectopico del feto, che è anche caratterizzato da manifestazioni doloranti e di cucitura nell'ovaio.
  4. Quando la placenta è staccata.

Non-ostetrica

Questi sono segni scomodi che non sono collegati alla gestazione. Le cause principali di queste condizioni includono i seguenti processi..

  1. Violazione dell'apparato digerente. Un sintomo sgradevole è contemporaneamente accompagnato da grave gonfiore, attacchi di nausea e vomito, bruciore di stomaco costante, costipazione e altri problemi gastrointestinali. Per risolvere questo problema, è necessario bilanciare la dieta, condurre uno stile di vita sano;
  2. La rapida crescita dei muscoli uterini provoca spesso una sensazione caratteristica. Inoltre, a causa del grande utero in una donna, tutti gli organi vengono spostati, il che può anche causare sensazioni spiacevoli;
  3. Patologie della natura infiammatoria degli organi interni. Ad esempio, l'infiammazione può colpire la cistifellea, in altre parole, si sviluppa colecistite..

Le cause

Come può fare male allo stomaco durante la gravidanza in momenti diversi.

Nel primo trimestre

Un paio di giorni dopo la fecondazione, le donne avvertono un leggero disagio sotto forma di una leggera sensazione di formicolio. Ma stranamente, nessuno presta attenzione a questo, perché la ragazza non sa nemmeno del concepimento.

Inoltre, a 5-7 settimane, sensazioni spiacevoli possono accompagnare la minaccia di interruzione spontanea, una patologia morta o ectopica.

Nel secondo trimestre

Per quanto riguarda il secondo trimestre, in questo momento il sintomo si verifica per altri motivi:

  1. Al 4 ° mese, l'utero inizia ad aumentare rapidamente, ma non esercita una pressione sugli organi adiacenti. Anche in questo caso, la crescita dell'utero può causare dolore all'inguine.
  2. Sensazioni spiacevoli possono verificarsi a causa di frequenti stress nervosi o fisici..
  3. Nel secondo trimestre, si verificano spesso violazioni del tratto digestivo, che possono anche influenzare l'insorgenza improvvisa di un sintomo spiacevole..
  4. Un attacco acuto acuto, che è accompagnato da febbre e vertigini, può indicare un'infiammazione dell'appendice.

Nel terzo trimestre

I medici affermano che questi sintomi nelle fasi avanzate sono per lo più associati a un crescente carico sul corpo..

  1. Il bambino stringe il sistema digestivo, a causa del quale c'è una digestione lenta del cibo in arrivo.
  2. Le manifestazioni di crampi indicano la comparsa di contrazioni di allenamento, ma allo stesso tempo nascita prematura e distacco della placenta.
  3. Due settimane prima del parto, ogni seconda ragazza ha una contrazione falsa, che spesso viene presa come l'inizio del travaglio.

La cosa principale è non preoccuparsi e mantenere la calma.

Cosa potrebbe essere pericoloso

Ci sono molte situazioni in cui lo stomaco fa male durante la gravidanza, quindi solo frequenti.

  1. La minaccia di aborto spontaneo dura fino a 22 settimane. Nella fase iniziale, l'utero inizia a tirare. Di solito un sintomo spiacevole appare improvvisamente e la donna inizia immediatamente a farsi prendere dal panico. Tali sentimenti sono simili alle sensazioni premestruali. L'intensità e la natura degli attacchi possono variare: diventare crampi con una certa frequenza.
  2. Tono aumentato. Nella metà del caso, questa patologia indica una contrazione involontaria dei muscoli uterini, questa condizione non ha bisogno di essere trattata. Perché va da solo. Ma in alcuni casi, come rete di sicurezza, il medico può raccomandare alla donna di sdraiarsi per la conservazione.
  3. Distacco prematuro della placenta. Questa condizione è caratteristica dei periodi tardivi. Una piccola area di distacco provoca spiacevoli dolori lancinanti, scariche perdite vaginali sanguinanti. Se il sito di distacco è grande, iniziano spasmi forti e acuti, si sviluppa un forte sanguinamento.
  4. Nelle ultime settimane, la maggior parte delle donne ha contrazioni. Gli attacchi sono acuti, intensi.

Non è necessario ignorare nemmeno il dolore a breve termine durante la gravidanza, in caso di qualsiasi disturbo, è necessario contattare una clinica prenatale.

Quando e a chi rivolgersi

Cosa fare se lo stomaco fa male durante la gravidanza? Consulta prima un medico.

Durante la gestazione, ogni donna in momenti diversi prova una sensazione spiacevole nell'addome inferiore. Per eliminare questa condizione, è necessario consultare immediatamente un ginecologo.

Se necessario, si riferirà a specialisti ristretti.

Diagnostica

Nelle prime fasi della gestazione, sono consentiti gli ultrasuoni del feto e degli organi pelvici. Anche nel primo trimestre, viene raccolta la storia medica di un paziente, viene prescritto un esame ginecologico sulla poltrona, vengono prescritti esami del sangue e delle urine generali.

Nel secondo trimestre, viene eseguito un ampio esame per diagnosticare le malattie. I risultati saranno sufficienti per identificare la patologia. È possibile condurre la diagnostica del computer e, in situazioni gravi, uno studio radiografico.

Se il paziente sospetta patologie rare, viene prescritta una recinzione biomateriale per studi strettamente mirati..

Metodi di trattamento

Avendo notato un forte dolore addominale durante la gravidanza, non dovresti usare medicinali senza prescrizione medica. Dopotutto, se lo stomaco fa male durante la gravidanza, questo può indicare gravi problemi.

Nome della patologiaMetodo di trattamentoL'essenza del trattamento
ectopicaLaparoscopiaL'intera operazione viene eseguita sotto l'influenza dell'anestesia generale, quindi il paziente non ha nulla di cui preoccuparsi. Il medico introduce strumenti speciali nella cavità addominale, sotto la stretta supervisione di un'ecografia. Quindi inizia a rimuovere l'uovo fetale dalle tube di Falloppio
CongelamentoAspirazione sotto vuoto o pulizia meccanicaL'operazione dura 30 minuti. L'aspirazione viene effettuata sotto l'influenza dell'anestesia generale. Dopo l'intervento chirurgico, il paziente può tornare a casa in un paio d'ore
Distacco placentareTerapia farmacologicaIl farmaco è Utrozhestan o Duphaston. Questi sono farmaci ormonali. A seconda dell'entità del distacco, viene prescritto un dosaggio diverso. In forma grave, vengono prescritte 2 compresse di Dufaston o 2 candele di Utrozhestan. Una mattina e una sera
Nascita prematuraAnestesia e sedazioneGli anestetici sono prescritti: nos-pa, chetorol, analgin
Terapia tocoliticaL'essenza del trattamento è di ridurre le contrazioni uterine
antibioticiÈ prescritto a scopo preventivo, poiché una causa frequente di parto prematuro è la presenza di infezione nel corpo della madre

Come si può vedere dalla tabella, le ragioni dell'insorgenza del dolore durante il periodo gestazionale possono essere vari problemi.

Prevenzione

Per la prevenzione delle patologie durante la gestazione, è necessario osservare le seguenti misure.

  1. Aderire alla dieta corretta, la cui essenza è la sua frammentazione. Mangia dalle cinque alle sei volte al giorno in piccole porzioni..
  2. Mangia più frutta e verdura fresca, ricorda di lavarle prima di mangiarle;
  3. Consumare anche prodotti lattiero-caseari fermentati ogni giorno.
  4. Escludere cibi piccanti, grassi, affumicati e fritti.
  5. Per bere una grande quantità di liquido, tuttavia, vale la pena considerare che bere pesante è controindicato nelle donne che soffrono di edema..

La cosa principale è sorridere ed essere di buon umore il più spesso possibile. Le esperienze di stress e nervose influenzano sempre negativamente il nostro corpo e le condizioni generali..

Dolore addominale durante la gravidanza: cosa significa e come ridurre

Sensazioni spiacevoli nell'intestino, tremori del bambino e tensione dell'utero nelle donne in gravidanza: nessun trattamento necessario

Il mio stomaco può farmi male durante la gravidanza? Sì, forse sorgono spesso dolori addominali nelle gestanti. Nella maggior parte dei casi, le cause di questi dolori sono completamente fisiologiche e per nulla spaventose, anche se non sono sempre piacevoli e alcuni danno persino gioia alla mamma. Cosa può causare dolore addominale in una donna incinta?

Dolori acuti all'inguine e al pube

Nel corpo femminile, l'utero viene tenuto tra le ossa iliache con l'aiuto dei legamenti del tessuto connettivo. Durante il portamento del bambino, il peso dell'utero aumenta in modo significativo e questi legamenti si stringono di più, quindi molto spesso le future madri sentono dolore allo stomaco. Di solito sono localizzati nelle sue parti inferiori - nell'area delle pieghe inguinali e sopra il pube.

Di norma, il dolore dovuto alle distorsioni si verifica se una donna cambia bruscamente la sua posizione corporea (ad esempio, durante le virate veloci), prende qualcosa di pesante o addirittura tossisce o starnutisce. In questo momento, la futura mamma avverte un dolore acuto, ma di breve durata, che si manifesta da solo.

Tali dolori possono verificarsi in qualsiasi fase della gravidanza, in qualcuno diminuiscono o scompaiono completamente entro la fine della gravidanza, qualcuno no. Ma in ogni caso, questi dolori non sono pericolosi per la futura madre, né per il bambino, e non devono essere curati.

Disegnare dolori nell'addome inferiore durante la gravidanza

Durante la gravidanza, vengono prodotti ormoni che colpiscono l'intestino: il movimento del cibo attraverso l'intestino è più lento. A questo proposito, è possibile allungare eccessivamente le singole sezioni, molto spesso si verifica costipazione. In tale situazione, una donna può essere disturbata da dolori opachi e scoppianti nell'addome inferiore ai lati (di solito a sinistra), nonché da una maggiore formazione di gas.

Le sensazioni spiacevoli nell'addome scompaiono quando il cibo viene digerito, ma possono essere ripetute con errori nella nutrizione. Per evitare la costipazione, devi bere più liquidi, mangiare prodotti a base di latte fermentato e cibi ricchi di fibre (verdure crude, frutta, pane con crusca). Buona prevenzione della costipazione e del dolore ad essi associati - esercizio fisico moderato.

Dolore pubico

Nel corpo della donna incinta viene prodotto un ormone speciale, la rilassina, che agisce sulla cartilagine, sui legamenti e sulle articolazioni delle ossa pelviche. Di conseguenza, alcune articolazioni delle ossa pelviche si ammorbidiscono e possono divergere a breve distanza. Ciò è necessario per facilitare il passaggio del bambino attraverso l'anello pelvico durante il parto.

Molto spesso le ossa dell'articolazione pubica divergono - quindi la futura mamma avverte dolore nell'addome inferiore nell'area pubica. Possono avere intensità diverse, da insignificanti a più pronunciate. Si verificano quando si cammina, cambiando la posizione del corpo, a volte è difficile per la futura mamma sedersi su una superficie dura, salire le scale, sollevare la gamba da una posizione prona.

Indossare una benda aiuterà ad alleviare il disagio nella zona pubica; invece di una sedia, puoi usare una grande palla morbida - fitball. Gli osteopati affrontano bene tale dolore.

Tensione di stomaco

Dalla fine del secondo trimestre, una donna incinta può sentire la tensione nell'addome inferiore, in cui l'utero per qualche tempo diventa come "pietra". Questa condizione dura da pochi secondi a un paio di minuti e può essere ripetuta fino a 10 volte al giorno. Questi sono combattimenti di allenamento (combattimenti di Braxton-Higgs). Queste non sono sensazioni abbastanza dolorose, ma, tuttavia, spesso disturbano e spaventano le future mamme. In realtà, questo fenomeno è abbastanza normale: è così che il corpo si prepara alla nascita imminente.

Dolore da tremori

Nel secondo trimestre, il bambino cresce molto rapidamente. Ora non è più spazioso nell'utero come prima. Il bambino si muove meno intensamente, ma la forza dei suoi movimenti aumenta, a volte in modo molto significativo. Per la mamma, spingere il bambino nell'ipocondrio o nell'addome inferiore (specialmente se la vescica è piena) potrebbe non essere troppo piacevole e talvolta solo doloroso. Ma non dovrebbero causare preoccupazione, poiché sono abbastanza naturali.

Con la comparsa di shock particolarmente forti, puoi cambiare la posa: piegati in avanti, alzati, sdraiati su un fianco. Devi rilassarti, fare alcuni respiri profondi, puoi dare una pacca sullo stomaco e parlare con il bambino - chiedigli di calmarsi un po '. Questo è abbastanza per cambiare il suo comportamento..

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Dolore addominale all'inizio della gravidanza: cause, trattamento

Durante la gravidanza nelle prime fasi delle donne, lo stomaco fa periodicamente male. È impossibile ignorare questa condizione, poiché può essere causata da fattori gravi, tra cui patologie di diversa natura. Per evitare problemi di salute, è necessario determinare la causa del dolore. L'automedicazione durante la gravidanza è particolarmente pericolosa, quindi è necessario consultare un medico qualificato.

Il dolore addominale durante la gravidanza può essere il primo segno di malattia grave. Ignorando il disagio, la donna si mette in pericolo, perché le cause che lo hanno causato possono diventare una minaccia per la salute della madre e del nascituro.

La natura di tale dolore nelle fasi iniziali della gravidanza può essere fisiologica o patologica. Il ginecologo dovrebbe determinare la natura del disagio durante l'esame e la raccolta di un'anamnesi.

Nelle prime fasi della gravidanza, il corpo della donna subisce cambiamenti fisiologici naturali, che possono causare dolore all'addome dai primi giorni del ritardo:

  • L'uovo fetale, penetrando nella mucosa interna dell'utero, porta a microdamaggio dell'endometrio e dei vasi sanguigni in questo luogo. Il processo provoca un dolore moderato, paragonabile a quelli sperimentati da alcune donne durante le mestruazioni. Lo spotting minore può apparire in parallelo..
  • Sotto l'influenza degli ormoni, il tessuto connettivo si ammorbidisce. Con un aumento dell'utero, i legamenti che lo tengono nella posizione desiderata vengono allungati, il che provoca sensazioni spiacevoli.
  • Un utero in crescita influenza la posizione relativa degli organi addominali, che porta al dolore. Lo stomaco "fa male", le sensazioni non sono molto intense.
  • Il tono uterino naturale (non aumentato) all'inizio della gravidanza a volte provoca dolori lancinanti nell'addome inferiore.

Le sensazioni fisiologiche sono spesso espresse male, possono essere accompagnate da uno scarico inodore chiaro o lattiginoso, sono ugualmente inquietanti sia di giorno che di notte..

Il dolore di questa natura non mette in pericolo la madre e il nascituro..

Il dolore addominale patologico nel primo trimestre è una sensazione causata dallo sviluppo di qualsiasi malattia. Stiamo parlando della minaccia di aborto e malfunzionamenti associati alla salute riproduttiva delle donne o deviazioni nel lavoro di altri organi e sistemi del corpo.

Se lo stomaco fa male durante la gravidanza nelle prime fasi per questi motivi, devono essere prese misure urgenti.

Tra le cause del dolore legate alla ginecologia e all'ostetricia, si distinguono le seguenti:

  • Distacco dell'ovulo. Si verifica per un massimo di dodici settimane e spesso provoca un aborto spontaneo. Allo stesso tempo, l'addome "tira", il dolore restituisce alla parte bassa della schiena. Una donna può scoprire che il sangue sta imbrattando, il colore dello scarico è marrone,.
  • Ipertonicità dell'utero. Si manifesta tirando, a volte - dolori crampi, possibile insorgenza di perdite di sangue.
  • Cisti del corpo luteo. Per produrre l'ormone progesterone, nel corpo femminile si forma una ghiandola speciale, che diminuisce in caso di non gravidanza. Se si è verificata la fecondazione, il corpo luteo rimane attivo. Quando si formano cisti - cavità con liquido - una donna avverte dolore a destra oa sinistra, a seconda dell'ovaio in cui si trova. Molto spesso, una tale patologia procede senza scarico e non rappresenta un grande pericolo.
  • Embrione (feto) congelamento. Caratterizzato da sintomi come forte dolore, sanguinamento.
  • Gravidanza extrauterina. Si verifica quando l'uovo fetale non è penetrato nella cavità uterina, ma nella tuba di Falloppio. Si manifesta con forti dolori di alta intensità, sanguinamento, improvvisa sudorazione e debolezza.

Il dolore nelle donne nell'addome nel primo trimestre non è sempre associato alla gestazione. Tra i motivi non correlati alla gravidanza, si distinguono i seguenti:

  • Malattie digestive Se prima dell'inizio della gravidanza, una donna aveva malattie croniche, allora nel processo di sopportare il feto potrebbero peggiorare.
  • Patologia dei reni. All'aumentare delle dimensioni dell'utero e a causa di cambiamenti ormonali, possono verificarsi cistite, pielonefrite. Il dolore è localizzato nella regione pubica, restituisce alla parte bassa della schiena.
  • Appendicite. È caratterizzato da dolore acuto da cuciture a destra, febbre, nausea, vomito.

La ricerca di cure mediche precoci nelle prime fasi della gravidanza richiede dolore addominale grave e in corso combinato con sanguinamento, febbre, nausea e vomito.

La terapia, che sarebbe comune per diversi tipi di dolore all'inizio della gravidanza, non esiste. Il trattamento si basa sulle cause del disagio..

L'azione dei farmaci prescritti ha lo scopo di alleviare i sintomi e fermare lo sviluppo di malattie.

Se il medico ha diagnosticato che il dolore è di natura fisiologica e non rappresenta un pericolo per la madre e il feto, dà le seguenti raccomandazioni:

  • l'uso di Drotaverin (No-Shpa) per il sollievo dello spasmo;
  • diminuzione dell'attività fisica;
  • rispetto della dieta;
  • minimizzare lo stress e l'ansia;
  • esclusione da superlavoro.

Se vengono identificate patologie di natura ostetrica, il medico decide il trattamento ambulatoriale o ambulatoriale:

  • Ipertonicità dell'utero. Prescrivere gli antispastici (compresse Drotaverin, No-Shpa, supposte rettali Papaverina), farmaci ormonali, sedativi (valeriana, motherwort). Si raccomanda il riposo psico-emotivo e fisico..
  • Cisti del corpo luteo. La patologia non ha bisogno di cure, ma richiede monitoraggio e osservazione.
  • Malattie del sistema urinario Poiché l'embrione non è protetto dalla barriera placentare nelle prime fasi della gravidanza, ma gli organi del futuro organismo sono già distesi, l'uso di farmaci, in particolare quelli antibatterici, è estremamente indesiderabile e talvolta impossibile. Si raccomanda il rispetto del regime alimentare con un aumento del volume di liquido (acqua, tè, succo di mirtillo rosso), è consentito un trattamento a base di erbe. La decisione sull'uso di antibiotici penicillinici in caso di una forma grave della malattia viene presa dal medico.
  • Malattie dell'apparato digerente. Il trattamento di questo gruppo di malattie all'inizio della gravidanza è limitato a causa del potenziale rischio per lo sviluppo del feto. Le principali raccomandazioni sono l'alimentazione razionale, la normalizzazione dello stile di vita, l'uso di alcuni preparati a base di erbe consentiti durante questo periodo. La somministrazione di farmaci nel caso della loro nomina dovrebbe essere effettuata sotto la supervisione di un gastroenterologo e ginecologo.

Quando compaiono sintomi di "addome acuto", il medico decide in merito al trattamento conservativo e al possibile intervento chirurgico..

Il dolore addominale che preoccupa una donna nelle prime fasi della gravidanza non è sempre pericoloso, ma non può essere ignorato.

Se le sensazioni sono intense, hanno un carattere lancinante, tagliente e sono combinate con sintomi come spotting, febbre, vomito - è necessario consultare immediatamente un medico.

Up