logo

Le cuciture dopo il parto sono come combattere le ferite negli uomini dopo una battaglia, ma cos'è il parto se non una battaglia per la propria vita e la vita del proprio figlio? ___________________________________________________________________

Sfortunatamente, le lacrime della cervice e del perineo sono molto comuni. Tutto non scorre sempre uniformemente, perché il perineo è una parte del corpo in cui la guarigione è difficile. Se durante l'esame, che viene necessariamente eseguito dopo la nascita del bambino, il medico scopre le incisioni dalla sutura.

Come appaiono le cuciture dopo il parto sul perineo?

Perché le suture dopo il parto?

Perché è una ferita suturata che è apparsa a seguito di una rottura o incisione nel perineo. Tra una settimana, sarà molto più facile per te, ma ti riprenderai completamente in circa 8 settimane o anche sei mesi...

Vediamo cos'è la sutura, come vengono applicate e come viene trattata la donna in futuro.

- Interno: sovrapposto alle lacrime della cervice e della vagina, di solito non fa male e non richiede cure particolari. Sono sovrapposti da materiali assorbibili, non è necessario rimuoverli, non è nemmeno necessario elaborarli, non è necessario imbrattarli o lavarli, è sufficiente garantire un completo riposo sessuale per almeno 2 mesi, perché qui sono in condizioni tutt'altro che ideali.

- Affinché la ferita guarisca bene, ha bisogno di pace e asepsi. Né l'uno né l'altro possono essere completamente assicurati, la madre dovrà ancora alzarsi da suo figlio, dovrà camminare. È impossibile applicare qualsiasi medicazione in quest'area e lo scarico postpartum crea un terreno fertile per i microbi, motivo per cui una tale situazione è abbastanza comune che i punti cuciti divergono.

- È possibile suturare il perineo utilizzando tecniche e materiali diversi, tuttavia, queste sono quasi sempre opzioni rimovibili (dovranno essere eliminate per 5-7 giorni). Molto spesso, se tutto va bene vengono rimossi anche in ospedale, prima della dimissione.

- L'elaborazione dei luoghi cablati in ospedale viene eseguita da un'ostetrica. Questo può essere fatto sia sulla sedia di osservazione che direttamente nella stanza. Solitamente trattato con verde brillante 2 volte al giorno. Nelle prime due settimane, il dolore è molto pronunciato, è difficile camminare, ma è vietato sedersi, le madri si nutrono mentre si sdraiano, mangiano o in piedi o sdraiati.

Dopo aver rimosso le suture chirurgiche e le dimissioni dall'ospedale, una donna non sarà in grado di sedersi normalmente per un altro mese. All'inizio, puoi solo sederti lateralmente su un solido, e anche dall'ospedale dovrai tornare sdraiato, in macchina sul sedile posteriore.

Quante suture guariscono dopo il parto?

Cure postpartum

- Le opzioni autoassorbibili nella vagina e nell'area cervicale non richiedono cure particolari.

- Le filettature esterne richiedono un'attenta cura. La loro imposizione viene spesso eseguita a strati, utilizzando materiale rimovibile..

- Dopo averli applicati, dovrai lavare con acqua pulita con l'aggiunta di permanganato di potassio dopo ogni visita in bagno e asciugare accuratamente il cavallo con un asciugamano pulito.

- I cuscinetti dovranno essere cambiati molto spesso, poiché la ferita ha bisogno di secchezza. Mentre in ospedale, l'ostetrica effettuerà il trattamento.

- La rimozione del filamento è una procedura indolore, che elimina in gran parte le sensazioni spiacevoli..

- Nei primi giorni, sarà necessario ritardare il più possibile la prima sedia, soprattutto con le lacrime di 3 ° grado, in futuro verrà chiamata usando le candele.

- Sarà necessario per qualche tempo astenersi da cereali e pane, verdure e altri alimenti che stimolano le feci. Di solito questo non causa grossi problemi poiché viene eseguito un clistere di pulizia prima del parto, che di per sé può ritardare le feci.

La divergenza delle chiusure si verifica più spesso nei primi giorni o immediatamente dopo la loro rimozione, raramente dopo. Il motivo potrebbe essere una seduta anticipata, movimenti improvvisi, nonché una complicazione come la suppurazione. Questa non è una complicanza comune che si verifica con gravi rotture del perineo, 2-3 gradi.

Se c'è infiammazione, arrossamento, dolore acuto nel perineo, la rimozione prematura del materiale che limita la rottura del perineo fino a quando la ferita non è completamente guarita non è buona, perché forma una cicatrice ruvida. Cosa curare la ferita, un ginecologo ti dirà.

Se il periodo iniziale è andato bene, la guarigione non ha complicazioni, dopo la dimissione dall'ospedale saranno necessarie solo misure igieniche. Bepanten o altri unguenti emollienti e curativi possono essere raccomandati..

Quando finalmente i punti guariscono dopo il parto?

In media, il disagio scompare dopo 2 settimane, ma il sesso sarà spiacevole per almeno 2 mesi dopo la nascita del bambino. Durante la guarigione, si forma una cicatrice, che in qualche modo restringe l'ingresso della vagina, rendendo il sesso doloroso.

Per far fronte a questo, la scelta della postura più indolore, che per ogni coppia ha la sua, e l'uso di unguenti contro le cicatrici, ad esempio il contractubex, molto probabilmente aiuteranno..

strane sensazioni nella vagina possono disturbarti per un bel po 'di tempo, fino a sei mesi. Tuttavia, in futuro si risolvono completamente.

Quando devi sospettare che qualcosa vada storto:

- Se sei già stato dimesso a casa e l'area cucita sanguina. A volte il sanguinamento si verifica a causa della divergenza della ferita. Tu stesso non sarai in grado di esaminarti completamente, quindi torna dal dottore.

- Se le ferite interne sono doloranti. Normalmente, dopo aver suturato rotture vaginali, può esserci un leggero dolore per 1-2 giorni, ma passano rapidamente. Una sensazione di pesantezza, pienezza, dolore nel perineo può parlare dell'accumulo di ematoma (sangue) nell'area del danno. Di solito questo accade nei primi tre giorni dopo il parto, sarai ancora in ospedale, informa il tuo medico di questa sensazione.

- Talvolta sutura dopo la dimissione dall'ospedale. In questo caso, si avverte un doloroso gonfiore nell'area della ferita, qui la pelle è calda, la temperatura elevata può aumentare.

In tutti questi casi, non dovresti pensare da solo come spalmare la ferita, devi consultare urgentemente un ginecologo.

Leggi anche

Dopo il parto i capelli cadono fortemente su cosa fare

Quanto dopo il parto puoi fare sesso?

In realtà, questa è una questione piuttosto individuale. È importante quale sia stata la nascita, se grave, quindi la ferita può guarire molto più a lungo del solito. In ogni caso, è importante, prima del primo rapporto sessuale, sottoporsi a un esame completo e ottenere consigli da uno specialista. Sebbene ci siano indicatori medi. Quindi, dopo circa 4-6 settimane, di norma una donna può tornare al suo solito stile di vita con il suo partner.

Un po 'di suture dopo il parto e come curare più rapidamente le cuciture sul perineo

Un punto, due punti saranno divertenti! - disse l'ostetrico con un ago ai piedi di una donna felice in travaglio. Per alcuni, questo umorismo nero non diventa una realtà divertente e causa molti problemi. Parla di situazioni che ispirano gli ostetrici a prendere l'ago, i modi per guarire rapidamente e alleviare il dolore.

Quando si sutura e causa lacrime

Il parto non va sempre senza nuvole e per la felicità di avere figli a volte devi pagare con lesioni alla nascita - lacrime e sezioni del tratto genitale, su cui si sovrappongono le suture esterne e interne dopo il parto. Le lesioni sono interne - lacrime sulla cervice e sulla vagina ed esterne - rotture e incisioni del perineo.

Dopo la nascita, avvenuta naturalmente, l'ostetrico deve verificare la presenza di lacune e, una volta rilevate, vengono suturate. Altrimenti, se non viene eseguita la sutura, il periodo postpartum rischia di finire in un letto d'ospedale a causa di sanguinamento nei tessuti feriti e l'attaccamento dell'infezione ad essi, e in futuro persino provocare il prolasso degli organi interni e l'incontinenza di urina e feci..

Il processo di applicazione delle suture interne ed esterne dura a lungo e richiede un medico altamente qualificato, e in caso di rotture della cervice che passa alla vagina e all'utero e un po 'di virtuosismo dovuto all'inaccessibilità e al rischio di danni alla vescica e agli ureteri vicini.

Le suture interne postpartum sulla cervice, sulla vagina e sull'utero stesso vengono applicate utilizzando suture assorbibili da materiale biologico o semisintetico. Se ha sofferto solo la cervice, di solito non è necessaria l'analgesia - dopo il parto è insensibile. In tutti gli altri casi, viene utilizzata l'anestesia locale o generale: anestesia o anestesia epidurale.

Gli strati muscolari durante le lacrime e le incisioni del perineo sono anche suturati da suture assorbibili e la pelle è spesso fatta di seta non assorbibile, kapron e altri materiali che vengono rimossi anche nell'ospedale di maternità o nella clinica prenatale 3-7 giorni dopo il parto, quando la sutura è sfregiata. La procedura è piuttosto dolorosa e pertanto è necessaria l'anestesia durante l'esecuzione.

Le ragioni delle pause possono essere diverse. Ciò non segue il consiglio dell'ostetrico durante il periodo di piena attività e la presenza di cicatrici da suture imposte nel parto precedente (la cicatrice è costituita da tessuto connettivo anelastico), parto rapido, prolungato, prematuro e strumentale (applicazione di un forcipe), caratteristiche anatomiche della struttura del bacino, testa grande in un bambino, presentazione natica, bassa elasticità della pelle al momento del parto.

L'atteggiamento nei confronti dell'episiotomia - dissezione del perineo, negli ostetrici è diverso. Per alcuni, questa è una procedura di routine che viene utilizzata in massa per evitare il rischio di rottura perineale. Altri medici si battono per il corso più naturale del processo di nascita, intervenendo quando è già chiaro che il divario non può essere evitato. Se il lavoro strumentale viene eseguito con una pinza o un estrattore sotto vuoto, si raccomanda una sezione preliminare del perineo.

L'episiotomia non aiuta a evitare le lacrime del terzo grado di gravità quando lo sfintere anale è coinvolto nella violazione dell'integrità del perineo e può persino contribuire a tale lesione. Tuttavia, la dissezione chirurgica presenta numerosi vantaggi rispetto alla rottura. Il tessuto dissezionato è tecnicamente più facile da suturare che strappato. La ferita formata ha bordi lisci, la guarigione avviene più velocemente e si forma una cicatrice più estetica.

Guarigione e sutura

Purtroppo, quello che è successo è successo e, di conseguenza, dopo la nascita, sei stato ricamato. Alle cuciture interne, se la procedura di sutura viene eseguita correttamente e attentamente, fa male circa 2 giorni. Non richiedono cure particolari e non devono essere rimossi, poiché sono realizzati con filo assorbibile.

Dopo il parto, le suture autoassorbibili da materiale naturale - il catgut sono completamente assorbite dopo circa un mese e dal sintetico - dopo 2-3 mesi. La guarigione interna è più rapida e può disperdersi in casi estremamente rari ed eccezionali..

Le cuciture esterne del cavallo sono una questione completamente diversa. È doloroso spostarsi con un simile premio postpartum, è problematico andare in bagno e non puoi assolutamente sederti perché le cuciture possono andare in pezzi.

Il divieto di sedere è valido per due settimane, dopo le quali puoi gradualmente provare a sederti su superfici dure..

Se sul perineo sono state posizionate suture di catgut, non dovresti avere paura se in una settimana compaiono frammenti di filo allentati - durante questo periodo il materiale perde forza e si rompe. Le cuciture non si separeranno, a meno che, ovviamente, non danzino. La durata della dissoluzione del materiale dipende dalla velocità dei processi metabolici nel corpo. A volte ci sono casi in cui l'intestino non si è risolto nemmeno sei mesi dopo la sutura.

Le suture da una sutura non assorbibile dal perineo vengono rimosse 3-7 giorni dopo la nascita. Se ciò non viene fatto in ospedale, la rimozione delle suture viene eseguita da un ginecologo in una clinica prenatale. La stessa procedura di rimozione è un po 'spiacevole, ma nella maggior parte dei casi non fa male o il dolore è abbastanza sopportabile.

Il tasso di guarigione delle lesioni subite dal corpo influisce su quante suture guariscono dopo il parto - sia da piccoli graffi che da lesioni più gravi..

Di solito questo processo non richiede più di un mese e in media è di 2 settimane.

Sia prima che dopo la rimozione delle cuciture, è necessario elaborarle regolarmente. Ciò è particolarmente importante, poiché lo scarico postpartum e l'ambiente costantemente umido del perineo contribuiscono alla moltiplicazione di vari microrganismi sulla superficie della ferita. Di conseguenza, i punti potrebbero deteriorarsi e la guarigione verrà ritardata indefinitamente..

Come e come elaborare punti dopo il parto a casa? Inoltre, come nell'ospedale di maternità, è necessario condurre un trattamento con soluzioni antisettiche e / o pomate antibatteriche da due a tre volte al giorno, che sopprimono la crescita incontrollata di bacilli che causano infiammazione. I mezzi più convenienti sono il noto verde brillante, il perossido di idrogeno, il permanganato di potassio, la clorexidina, ecc. Degli unguenti - levomekol, ecc. L'elaborazione dovrebbe essere eseguita, evitando una posizione seduta.

Se fornisci l'accesso aereo al perineo, la guarigione andrà molto più veloce. Per fare ciò, utilizzare guarnizioni “traspiranti” realizzate con materiali naturali e astenersi dall'indossare indumenti intimi. L'opzione ideale è quella di fornire "aerazione" durante il sonno, quando è possibile abbandonare completamente la biancheria intima e dormire su uno speciale pannolino assorbente o una tela cerata con un normale pannolino.

Per accelerare la rigenerazione, è anche necessaria una corretta alimentazione, fornendo materiale da costruzione al sito della lesione. Dai rimedi popolari, l'olio dell'albero del tè e l'olio di olivello spinoso accelerano la guarigione. E, naturalmente, le norme igieniche e il mantenimento della pulizia sono i benvenuti solo sulla strada per una rapida guarigione..

Come alleviare il dolore

Nel processo di guarigione della sutura, si verifica una contrazione dei tessuti: le superfici della ferita vengono ridotte e la ferita viene chiusa con una cicatrice. Pertanto, è normale che le suture dopo il parto facciano male, come qualsiasi altra lesione che viola l'integrità dei muscoli e dei tessuti epiteliali. Disagio: dolore e prurito nel perineo possono essere avvertiti fino a 6 settimane dopo il parto.

Se il dolore è di natura diversa, e ancora di più, quando è iniziata la suppurazione delle cuciture, è necessario consultare un medico.

Se il dolore è grave, che si verifica nei primi giorni dopo il parto, quindi applicando freddo al perineo, gli antidolorifici possono aiutare a far fronte. Nell'ospedale di maternità fanno iniezioni, a casa puoi prendere l'ibuprofene (nurofen), che non è controindicato durante l'allattamento e ha un effetto antinfiammatorio. Per ridurre il dolore durante la minzione, puoi provare a urinare mentre sei in bagno, a gambe divaricate.

Cosa fare se le cuciture si sono separate

Raramente, ma capita che le cuciture divergano parzialmente o completamente. Ciò può accadere a causa di sollevamento pesi, inizio precoce delle relazioni sessuali dopo il parto, seduta improvvisa e altri movimenti bruschi e imbarazzanti, aumento della pressione sui genitali con costipazione.

In un ospedale di maternità con una grave discrepanza, le cuciture possono essere riapplicate. Segni di divergenza delle cuciture: dolore, gonfiore, scarico dalla ferita. Cosa fare in questo caso? Non fatevi prendere dal panico e ottenere un esame da un ginecologo. Se sono stati cuciti più punti, puoi lasciare tutto così com'è. In situazioni più gravi, quando non vi è alcun pericolo per la salute, si verificherà la guarigione, ma in futuro potrebbero essere necessari genitali esterni in plastica.

Speriamo che molto presto coloro che hanno la fortuna di cadere sotto l'ago di un ostetrico si precipitino e saltino con gli occhi pieni di gioia dalla loro piccola "felicità femminile", senza nemmeno ricordare i recenti problemi dopo il parto. Desideriamo che le cicatrici non diventino un ornamento delle donne e una pronta guarigione dopo il parto!

Come gestire le suture interne ed esterne dopo il parto

Durante il parto, ci sono spesso casi in cui la vagina, l'utero o il perineo della donna si rompono. È generalmente accettato che questa situazione non rappresenti un pericolo particolare, poiché i medici possono colmare rapidamente e accuratamente le lacune.

In realtà, tutto ciò non è così facilmente tollerato. Innanzitutto, il processo di sutura è una procedura piuttosto dolorosa. In secondo luogo, le suture esterne dopo il parto possono portare molte altre preoccupazioni a una giovane madre.

Devi sapere come ridurre al minimo i rischi di lacrimazione ed eliminare tutte le conseguenze delle lesioni. La corretta cura postpartum per tali cicatrici dipenderà direttamente dal luogo in cui sono state applicate le suture..

Caratteristiche di lesioni

Il parto non è sempre un processo semplice, molto spesso dopo ci sono lesioni - lacune e sezioni del tratto genitale, su cui si sovrappongono le suture esterne e interne. Le lesioni possono essere interne - lacrime sulla cervice o sulla vagina, nonché esterne - lacrime e incisioni del perineo stesso.

Dopo la nascita, avvenuta in modo naturale, l'ostetrico stesso verifica la presenza di lacune e, se rilevato, le sutura. Se non viene eseguita la sutura, il periodo postpartum può terminare con un reparto ospedaliero a causa di sanguinamento che si è aperto o si sviluppa un'infezione in essi, e in futuro ciò può provocare il prolasso degli organi interni e l'incontinenza di urina e feci..

  1. Il processo di applicazione di suture esterne e interne dura più di un minuto e richiede uno specialista altamente qualificato e preparazione da parte dello specialista presente, e se c'è una rottura sulla cervice, il chirurgo deve essere un vero virtuoso a causa dell'inaccessibilità e del rischio di danni alla vescica o agli ureteri vicini.
  2. Le suture interne dopo il processo di nascita sulla cervice, sulla vagina e sull'utero stesso devono essere applicate utilizzando suture assorbibili da materiale biologico o semisintetico. Se solo la cervice è deformata, in questo caso non è necessaria l'anestesia: dopo il parto non ha una maggiore sensibilità. In tutte le altre situazioni, viene utilizzata l'anestesia generale o locale..
  3. Anche gli strati muscolari durante la rottura e l'incisione del perineo devono essere suturati con speciali suture assorbibili e la pelle è molto spesso suturata con materiali di sutura non assorbibili. Vengono rimossi anche in ospedale o nella clinica prenatale dopo 3-7 giorni dopo la nascita del bambino, quando la cucitura è completamente guarita. Questa procedura è piuttosto dolorosa, per questo motivo l'anestesia è obbligatoria.

Ragioni per il divario

Le ragioni del divario sono numerose. Questo potrebbe essere un mancato rispetto delle raccomandazioni dell'ostetrico durante il periodo di tentativi e la presenza di cicatrici sulle suture imposte nel parto precedente (la cicatrice include tessuto connettivo anelastico), nascita rapida o troppo lunga, struttura anatomica del bacino, testa del bambino grande, presentazione glutea, bassa elasticità del tessuto materno.

  • L'atteggiamento nei confronti dell'episiotomia - dissezione del perineo - varia tra gli ostetrici. Per alcuni, questo lavoro non è complicato e insolito; viene utilizzato in modo massiccio per evitare la rottura del perineo. Il resto dei medici sta cercando di rendere questo processo il più naturale possibile, quindi intervengono solo quando è già chiaro che il divario non può essere evitato. Se il lavoro strumentale viene eseguito utilizzando una pinza o un estrattore sotto vuoto, è meglio sezionare prima il perineo.

Allo stesso tempo, la chirurgia presenta numerosi vantaggi rispetto alla rottura. Il tessuto dissezionato è tecnicamente molto più facile da suturare che strappato. La ferita ha bordi uniformi, quindi il processo di guarigione e guarigione è più veloce e si forma una cicatrice più estetica.

Processo di guarigione della sutura

Se le cuciture sono di tipo interno e la procedura di sutura viene eseguita correttamente, il dolore verrà sperimentato solo per alcuni giorni. Non è richiesta alcuna cura particolare e non è necessario rimuovere le cuciture, poiché sono realizzate con filo assorbibile.

Le suture autoassorbibili dopo la nascita da fili naturali (catgut) sono completamente assorbite dopo un mese e da materiale sintetico dopo due o tre mesi. Le cuciture interne guariscono molto più velocemente e possono divergere in casi estremi e molto rari..

Una cosa completamente diversa accade se vengono posizionate cuciture esterne sul perineo. Con una tale lesione postpartum, sarà molto difficile e spiacevole spostarsi, spesso ci sono problemi con andare in bagno, mentre è completamente vietato sedersi, poiché le cuciture possono disperdersi rapidamente. Il divieto di sedere sarà valido per 14 giorni, dopodiché puoi provare a sederti su superfici dure.

Se sul perineo vengono posizionati punti catgut, non ti devi preoccupare troppo se in una settimana noti pezzi di filo che cadono - in così poco tempo il materiale perde completamente la sua forza e inizia a lacerarsi. Le cuciture non si separeranno sicuramente, a meno che, ovviamente, non ti muovi troppo attivamente. Quanto tempo impiegherà il processo di riassorbimento del materiale, dipenderà direttamente dal tasso metabolico nel corpo della donna. In alcuni casi, il catgut è scarsamente assorbito o non si risolve nemmeno dopo 6 mesi dalla sutura.

Le suture realizzate con fili non assorbibili dal perineo potranno essere rimosse dopo 3-7 giorni dopo la nascita del bambino. Se ciò non viene fatto in ospedale, la rimozione delle suture deve essere eseguita dallo stesso ginecologo nella clinica prenatale. Con questa procedura, una donna può provare dolore. Ma nella maggior parte dei casi, tale dolore è abbastanza tollerabile, in casi estremi, puoi insistere sull'anestesia locale.

Cure postpartum

Quanto le suture guariranno è influenzato dal tasso di guarigione individuale delle lesioni e dalla loro forma..

Molto spesso, la guarigione completa avviene in un mese, il tempo medio è di 14 giorni.

Sia prima che dopo il processo di rimozione delle cuciture, è necessario elaborarle regolarmente. Questo è molto importante, poiché le secrezioni postpartum e un ambiente costantemente umido nel perineo influenzano la rapida moltiplicazione dei microbi. Con una cura impropria, le cuciture possono semplicemente deteriorarsi e il processo di recupero verrà ritardato in un secondo momento..

È importante sapere quali mezzi sono necessari per elaborare le cuciture. Come in ospedale, a casa, la ferita deve essere curata due o tre volte al giorno. Il trattamento deve essere effettuato con soluzioni antisettiche o pomate antibatteriche che inibiscono la rapida crescita dei batteri che causano processi infiammatori. Gli strumenti più comuni che possono essere facilmente reperiti in un armadietto dei medicinali a domicilio sono il noto greenback, il perossido di idrogeno, il permanganato di potassio e la clorexidina. Di unguenti, un farmaco chiamato Levomekol è comune. L'elaborazione deve essere eseguita senza essere in posizione seduta.

Se si fornisce accesso aereo al perineo, il processo di guarigione andrà molte volte più veloce. Per fare ciò, indossare cuscinetti traspiranti in materiale naturale e non indossare biancheria intima troppo stretta. L'opzione migliore sarebbe quella di fornire "ventilazione" durante il sonno su uno speciale pannolino assorbente o tela cerata con un semplice pannolino di stoffa.

Dei rimedi popolari, il processo di guarigione accelera il processo di guarigione dell'olio dell'albero del tè o dell'olio di olivello spinoso. È inoltre necessario seguire le regole di igiene, che aiuteranno a guarire rapidamente l'area infiammata.

Come alleviare il dolore

Quando le suture guariscono, si verifica un serraggio rapido dei tessuti: le superfici della ferita iniziano a contrarsi e la ferita si chiude con una cicatrice aggiuntiva. Pertanto, è abbastanza naturale se le suture fanno male dopo che sono state applicate, come qualsiasi altro muscolo e lesioni epiteliali. La donna avverte dolore e disagio nelle successive sei settimane dopo il parto.

Se il dolore è troppo grave, che si verifica più spesso nei primi giorni dopo la nascita di un bambino, gli oggetti freddi attaccati al perineo e altri antidolorifici possono aiutare a superarlo. Nell'ospedale di maternità, possono essere fatte iniezioni, a casa puoi prendere il farmaco Ibuprofen (Nurofen), che non è controindicato durante l'allattamento. Per provare meno fastidio durante la minzione, puoi provare a non usare il bagno, ma a urinare stando in piedi nella vasca da bagno con le gambe divaricate.

cuciture

Molto raramente, ma capita che le cuciture divergano parzialmente o completamente. Ciò può accadere a causa del sollevamento di cose troppo pesanti, dell'inizio precoce dei rapporti sessuali dopo il parto, della seduta improvvisa e di altri movimenti rapidi che aumentano la pressione sulla zona genitale.

In un ospedale di maternità con una forte divergenza, la cucitura viene solitamente riapplicata. Segni di divergenza della cucitura:

  • forte scarica dalla ferita,
  • rigonfiamento,
  • dolore.

Cosa dovrebbe fare allora una donna? Per prima cosa devi andare all'appuntamento del ginecologo. Se vengono cuciti più punti contemporaneamente, puoi lasciare tutto così com'è. In situazioni più semplici, quando non vi è alcun pericolo particolare per la salute, la guarigione avverrà da sola, ma in futuro potrebbe essere necessario eseguire la chirurgia plastica degli organi genitali esterni.

Complicazioni più comuni

Molto spesso, le donne continuano a provare disagio e dolore per diverse settimane dopo il parto. L'intensificazione del dolore o la sua natura incessante indicano che qualcosa interferisce con la normale guarigione e questo può portare a varie complicazioni: in questo caso, saranno richiesti l'intervento di un medico, il trattamento e il trattamento complesso delle suture con mezzi speciali. Una giovane madre dovrebbe essere molto attenta alle sue condizioni e ascoltare i suoi sentimenti, monitorare attentamente il processo di guarigione e ripristinare le lesioni postpartum.

  1. Se le cicatrici continuano a ferire a lungo e non guariscono, ma non vengono rilevate patologie durante l'esame, il medico può prescrivere un corso di fisioterapia, ad esempio il riscaldamento.
  2. Il riscaldamento viene effettuato non prima di alcune settimane dopo la nascita per consentire all'utero di contrarsi completamente.
  3. Una lampada a infrarossi o al quarzo viene utilizzata per la procedura..
  4. Il riscaldamento dura da 5 a 10 minuti da una distanza di 50 centimetri.

Il riscaldamento può anche essere eseguito autonomamente a casa dopo l'esame da uno specialista del trattamento

È anche possibile alleviare il dolore con unguento per curare le articolazioni di Contractubex, è necessario utilizzarlo due volte al giorno per due o tre settimane.

Spesso, le donne dopo aver suturato la ferita si lamentano di prurito e molto grave - di solito questo non significa patologie o complicanze. Il prurito è uno dei sintomi della guarigione, quindi non dovrebbe causare ansia speciale in una donna.

Per alleviare il disagio, devi lavarti più spesso con acqua a temperatura ambiente (l'importante è che non sia caldo).

Punti dopo il parto: come accelerare la guarigione?

Alcune circostanze possono oscurare le prime settimane dopo la nascita del bambino. Ciò è particolarmente vero per le suture dopo il parto, che spesso non possono essere evitate. Se non puoi farne a meno, dopo il parto dovrai seguire alcune regole in modo che non ci siano complicazioni e che la guarigione avvenga il più rapidamente possibile.

Ekaterina Svirskaya
Ostetrico-ginecologo, Minsk

Una delle complicanze più comuni durante il parto sono le lacrime durante il parto dei tessuti molli del canale del parto, che includono cervice, vagina, perineo e genitali esterni. Perché sta succedendo e si possono evitare i punti? In effetti, è impossibile individuare una delle ragioni delle interruzioni. Ma alcuni di loro possono essere colpiti..

Prima di tutto, è necessario ricordare che solo i tessuti sani hanno sufficiente elasticità ed estensibilità. Il tessuto infiammato è fragile e gonfio, quindi, con qualsiasi azione meccanica, non si allunga, ma si rompe. Pertanto, qualsiasi infiammazione dei genitali alla vigilia può portare a rotture durante il parto. Pertanto, circa un mese prima della nascita, ogni donna dovrebbe sottoporsi a un esame e passare una macchia sulla microflora. Se viene rilevata un'infiammazione, il trattamento viene sicuramente prescritto con un successivo monitoraggio della sua efficacia. Un altro motivo per la riduzione dell'elasticità dei tessuti sono le lesioni precedenti (il tessuto cicatriziale non contiene fibre elastiche e pertanto è praticamente inestensibile). Quindi, se un'incisione perineale è stata eseguita nelle nascite precedenti, di regola, nelle nascite successive si può anche fare a meno.

Il parto rapido, la mancanza di lavoro coordinato di una donna e un'ostetrica, le grandi dimensioni del bambino o l'inserzione errata della parte preesistente del feto sono un'altra ragione per le interruzioni del parto. Nelle nascite ideali, il feto si sposta gradualmente lungo il canale del parto e i tessuti del corpo della futura madre hanno il tempo di adattarsi alla pressione crescente, si allungano ogni volta di più. Se il corpo non ha il tempo di adattarsi, questo porta a una violazione dell'afflusso di sangue e alla comparsa di gonfiore dei tessuti del canale del parto, che inevitabilmente termina con una rottura.

Suture dopo il parto: riparazione di lacrime e incisioni

Tutte le lesioni del canale del parto sono soggette al trattamento obbligatorio. Inizia quando si esamina il canale del parto immediatamente dopo la separazione della placenta. Per la sutura di piccole rotture cervicali, l'analgesia non è necessaria, poiché non ci sono recettori del dolore nella cervice. Se viene rilevato un gap molto profondo (che è raro), la donna viene immersa nell'anestesia generale per esaminare la cavità uterina per la profondità del gap. Le lacrime cervicali sono suturate con materiale assorbibile.

Dopo aver esaminato la cervice, vengono esaminate le pareti della vagina. Se ci sono poche pause durante il parto e non sono profonde, l'anestesia locale sarà sufficiente: i bordi della ferita vengono tagliati con antidolorifici. Nelle rotture profonde e multiple, viene utilizzata l'anestesia generale. Se l'anestesia epidurale è stata utilizzata durante il parto, quindi durante la sutura, l'anestesista aggiunge un analgesico a un catetere esistente. Le lacrime nelle pareti della vagina sono suturate con suture assorbibili che non devono essere rimosse.

Piccole crepe nei genitali esterni spesso non richiedono sutura, poiché guariscono rapidamente, ma questa parte del canale del parto è molto ben fornita di sangue, quindi, se le crepe sono accompagnate da sanguinamento, devono essere suturate dopo il parto. Il danno ai genitali esterni è molto doloroso, quindi le manipolazioni mediche in quest'area richiedono spesso l'anestesia generale. Le suture sono sovrapposte a fili assorbibili molto sottili che non devono essere rimossi.

Alla fine dell'esame postpartum, viene ripristinata l'integrità del perineo. Attualmente, le suture dopo il parto sono più spesso suturate da materiale di sutura riassorbibile e non richiedono rimozione, suture nodulari non assorbibili meno comuni.

Un caso separato di sutura durante il parto sono le suture dopo taglio cesareo. In precedenza, con un taglio cesareo, l'addome veniva tagliato al centro "dall'ombelico al pube" e venivano applicate suture interrotte. Ora stanno praticando una piccola incisione lungo l'attaccatura pubica. Molto spesso, viene applicata una speciale sutura cosmetica continua, meno spesso - suture nodali o punti metallici. Le suture dopo taglio cesareo vengono rimosse il 7-9 ° giorno. Con la dovuta cura, un anno dopo l'operazione, una cicatrice bianca rimane sottile come un filo, che può essere facilmente coperta anche dal fondo del bikini.

Guarigione della sutura postpartum

Naturalmente, tutte le giovani madri sono preoccupate per la domanda, quante suture guariscono dopo il parto? Quindi, questo processo dipende dalla dimensione del danno, dalla cura adeguata, dalle condizioni generali del corpo, dai metodi e dai materiali utilizzati durante la sutura. Quando si utilizzano materiali assorbibili naturali o sintetici, la guarigione della ferita avviene entro 10-14 giorni, le suture si risolvono in circa un mese. Quando si utilizzano staffe metalliche e materiale non assorbibile, vengono rimosse in media dopo il parto il 5 ° giorno in ospedale, prima della dimissione. In questo caso, la guarigione della ferita sarà più lunga, da 2 settimane a 1 mese.

Punti nella vagina e sulla cervice

Le suture autoassorbibili nella vagina e sulla cervice non richiedono cure particolari. Non è necessario elaborarli e rimuoverli, è sufficiente garantire la completa pace e purezza. L'escrezione postpartum è un substrato ideale per la crescita di batteri patogeni. Pertanto, durante le prime tre settimane dopo la nascita, è necessario seguire attentamente le regole di igiene personale in modo che l'infezione non penetri nel tratto genitale. Lavarsi accuratamente le mani con sapone prima di ogni visita in bagno e cambio del cuscinetto. Dopo la toilette, rimuovere la vecchia guarnizione dalla parte anteriore a quella posteriore. Lava il cavallo con acqua calda e sapone. La direzione del movimento e il flusso d'acqua dovrebbero sempre essere dai genitali al retto. Dopo aver lavato i genitali, è necessario asciugarli con un tovagliolo o un asciugamano ben assorbente. Un tale asciugamano, come la biancheria intima, deve essere sostituito se contaminato con secrezioni immediatamente e quotidianamente, se tutto ciò rimane pulito nell'aspetto. Anche se non senti il ​​bisogno di urinare, assicurati di andare in bagno ogni 3-4 ore. Ma sarà impossibile fare un bagno nel primo mese dopo il parto.

Punti cavallo

La presenza di suture sul perineo richiederà un'igiene ancora più approfondita. Nelle prime due settimane hanno fatto abbastanza male, è difficile camminare ed è vietato sedersi, le madri si nutrono mentre giacciono, devono anche mangiare mentre giacciono o in piedi. Questo non vale per andare in bagno, dal momento che puoi sederti sul water già nel primo giorno dopo la nascita del bambino. Quando si lavano le mani e il cavallo, usare il sapone con un antisettico. Non toccare l'area della cucitura con le mani. Le guarnizioni nei primi giorni devono essere cambiate spesso, a volte ogni 2 ore, poiché per la guarigione più rapida di una ferita deve essere mantenuta asciutta. Usa speciali mutandine monouso postpartum o biancheria intima di cotone sciolto.

Mentre sei in ospedale, il trattamento delle suture due volte al giorno sarà eseguito dall'ostetrica, usando una soluzione di "permanganato di potassio" o "biglietto verde" per questo. La rimozione del filo è una procedura indolore che elimina in modo significativo le sensazioni spiacevoli.

Nei primi giorni dopo il parto, è necessario rinviare le feci, per questo è meglio non mangiare cereali, frutta, verdura e altri prodotti che stimolano i movimenti intestinali. Di solito questo non causa grossi problemi, poiché un clistere purificante viene eseguito prima del parto. Dopo 3 giorni, i lassativi aiuteranno a ripristinare le feci se necessario. Per prevenire la costipazione, puoi bere un cucchiaio di olio vegetale prima dei pasti, quindi le feci diventano morbide e non influenzano la guarigione delle suture.

Dopo aver rimosso le suture e le dimissioni dall'ospedale, se le lesioni guariscono bene, non è necessario alcun trattamento. Sedersi su un solido è consentito solo dopo 2 settimane e solo su una natica sana, di fronte al lato del taglio.

Durante il giorno, fai il seguente esercizio più volte: tira i muscoli della vagina, del perineo e dell'ano. Sei in questo stato per alcuni secondi, quindi rilassa i muscoli. Quindi ripeti tutto. L'esercizio fisico può essere eseguito entro 5-10 minuti. Stimola il flusso di sangue agli organi e contribuisce alla loro migliore guarigione. I noduli di suture assorbibili cadono intorno alla terza settimana. Dal dolore e dal prurito nell'area della cucitura aiuteranno le infusioni di camomilla. Tale infusione può essere lavata oppure è possibile inumidirli con un tampone di garza e fissarlo alla ferita per 1-2 ore. Alcune donne usano impacchi freddi. Per fare questo, il ghiaccio tritato viene messo in un guanto di gomma sterile. Il guanto viene applicato sulla ferita per 20-30 minuti. Durante il primo mese, cerca di non sederti e stare in piedi per molto tempo. È meglio sdraiarsi su un fianco e sedersi su un cuscino o un cerchio. Alla fine del primo mese dopo la nascita, è necessario visitare un ginecologo in una clinica prenatale. Ispezionerà le cuciture, rimuoverà i fili assorbibili rimanenti, se necessario.

Cuciture dopo taglio cesareo

Cuciture dopo taglio cesareo. Le donne che hanno avuto un taglio cesareo devono essere preparate per il fatto che il dolore nell'area della ferita postoperatoria sarà disturbato per 2-3 settimane. All'inizio, devi usare antidolorifici. In questo momento, quando cammini, devi indossare una benda postoperatoria o legare lo stomaco con un pannolino.

Dormire nel letto non ne vale la pena, in quanto l'aumento precoce e l'attività moderata (prendersi cura del bambino, camminare lungo il corridoio) non solo migliorano la motilità intestinale, ma contribuiscono anche a una migliore contrazione uterina e a una guarigione più rapida della ferita postoperatoria. Mentre sei in ospedale, l'infermiera di trattamento tratterà quotidianamente i punti con una soluzione antisettica e cambierà la medicazione. È importante proteggere questa benda dall'acqua, quindi quando la lavi, coprila con un asciugamano. È necessario assicurarsi che gli indumenti adiacenti alla ferita siano sempre puliti. La biancheria intima, inclusa una camicia da notte, cambia ogni giorno e, man mano che si sporca, anche più spesso.

Dopo aver rimosso i punti, puoi essere scaricato a casa e fare una doccia. Di norma, non è più necessaria un'ulteriore elaborazione della cucitura. Le prime 2 settimane dopo la dimissione, la pelle deve essere lavata con acqua e sapone 2 volte al giorno. Dopo aver lavato le articolazioni, asciugarle delicatamente con un asciugamano monouso o appena lavato..

Fino a quando la ferita non è completamente guarita, si consiglia di indossare biancheria intima leggera e traspirante. La biancheria intima spessa può danneggiare la cucitura dopo un taglio cesareo. L'opzione migliore sono i pantaloni larghi in cotone a vita alta. Nel primo mese dopo la nascita, una madre coniata di recente non è raccomandata per sollevare pesi più del peso del bambino. È inoltre necessario indossare una speciale fasciatura postpartum. All'inizio, la cicatrice può essere molto pruriginosa, è associata al processo di guarigione, devi solo tollerarla. Entro la fine della seconda settimana dopo il parto, puoi iniziare a lubrificare la cicatrice con creme e unguenti che migliorano il recupero della pelle.

Complicazioni postpartum

Una sensazione di pesantezza, pienezza, dolore nel perineo può parlare dell'accumulo di sangue (la formazione di un ematoma) nell'area del danno. Di solito questo accade nei primi tre giorni dopo il parto anche in ospedale, quindi è necessario informare immediatamente il medico di questa sensazione..

La divergenza di cuciture si verifica più spesso nei primi giorni o immediatamente dopo la rimozione, raramente dopo. Il motivo può essere la seduta precoce, i movimenti improvvisi, la violazione della sterilità e la scarsa corrispondenza dei tessuti durante la sutura, nonché il mancato rispetto delle regole di igiene del periodo postpartum. Questa è una rara complicazione che si verifica con gravi lacrime perineali profonde. Se dopo la dimissione a casa la zona di sutura inizia a sanguinare, ferire, diventa rossa, appare una scarica purulenta, è urgente consultare un ginecologo, poiché molto probabilmente l'infezione si è unita e si è verificata un'infiammazione. Per il trattamento, la ferita dovrà essere trattata con vari antisettici e talvolta potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico speciale..

Le complicanze dopo il parto richiedono un trattamento immediato, in quanto possono portare a conseguenze molto gravi: peritonite postpartum (infiammazione della cavità addominale) o sepsi (una lesione infettiva comune di tutto il corpo che si diffonde attraverso il sangue). Pertanto, se qualcosa ti disturba nelle tue condizioni, assicurati di consultare un medico.

Suture dopo il parto: tipi, trattamento, come affrontare le complicanze

Il parto è un processo naturale, ma doloroso e traumatico per una donna. Durante il passaggio attraverso il canale del parto, il bambino allunga il tessuto materno, il che porta a piccole ferite e gravi rotture. Se esiste il rischio di rottura, oltre a parto prematuro, feto troppo grande e altri problemi, il medico esegue un'incisione (episiotomia). Incisioni e lacrime vengono suturate per una rapida guarigione. Come comportarsi, quanto tempo ci vorrà per recuperare, quali complicazioni possono esserci durante le suture sul perineo - guarda in questo materiale.

Punti alle pause dopo il parto

Il parto rapido, l'insufficiente elasticità dei tessuti, il comportamento improprio della donna in travaglio (inizia a spingere troppo presto) portano a lacune. Un'episiotomia eseguita correttamente e in tempo è molto meglio di una rottura: il medico esegue un'incisione ordinata con un bisturi affilato che è facile da cucire. Le ferite strappate che si presentano durante il parto richiedono più suture, possono lasciare una brutta cicatrice e guarire fino a 5 mesi (suture interne).

Tipi di suture postpartum:

  1. Interno: situato sulle pareti della vagina, della cervice. Solitamente realizzato con fili autoassorbenti..
  2. Esterno - situato sul perineo. Viene eseguito sia da fili autoassorbibili che normali.

Cuciture sul cavallo esterno

Il processo più lungo e doloroso durante il parto è l'apertura della cervice. Deve fare molta strada da circa 1 cm di divulgazione (di solito le donne arrivano in ospedale) a 8-10 cm. Il processo è accompagnato da forti contrazioni e può durare da alcune ore a diversi giorni.

Rispetto all'apertura del collo, la nascita stessa di un bambino richiede pochi minuti. Al segnale dell'ostetrica, la donna inizia a spingere, aiutando il bambino a passare attraverso il canale del parto e presto nasce. I tentativi richiedono in media da 20-30 minuti a 1-2 ore. Questo processo non può essere ritardato, può portare all'asfissia nel neonato. Pertanto, quando il medico vede che la nascita indipendente è impossibile o difficile, fa un'incisione.

Un'incisione (episiotomia) è una dissezione chirurgica del perineo e della parete posteriore della vagina. Assegna la perineotomia (incisione dalla vagina all'ano) e l'episiotomia medio-laterale (incisione dalla vagina al tubercolo sciatico destro).

Tipi di episiotomia: 1 - testa del bambino, 2 - episiotomia medio-laterale, 3 - perineotomia

Per qualche ragione, le donne in travaglio fanno del loro meglio per evitare lo strappo e soprattutto i tagli. Nei forum delle donne, si può spesso trovare orgogliosi "non si sono rotti", il che implica in generale una buona preparazione della madre, un normale decorso del parto, una dimensione normale del feto e un'elevata elasticità dei tessuti. Ma quando il medico parla della necessità di un'incisione e la donna in travaglio protesta attivamente, si risente e persino grida, questo è irto di conseguenze negative, prima di tutto, per il bambino.

Possibili conseguenze per il bambino:

  • Danni alla colonna cervicale.
  • Danni al sistema nervoso a causa della mancanza di ossigeno.
  • Ematomi sulla testa, fratture e crepe, emorragie oculari dovute a un'eccessiva pressione sulle ossa molli del cranio.

Un'incisione uniforme e accurata lunga 2-5 cm aiuterà mamma e bambino a conoscersi più velocemente. Dopo il parto, il medico lo ridurrà con una sutura cosmetica continua, che, con un trattamento adeguato, guarisce molto rapidamente, dopo circa un mese. Dopo la guarigione, sembra sottile "filo" un po 'più chiaro di colore rispetto alla pelle.

È una questione completamente diversa se parliamo di lacune. In primo luogo, è impossibile prevedere in quale direzione si strapperà il tessuto e in quale profondità. In secondo luogo, ha una forma irregolare, i bordi strappati e persino levigati sono difficili da collegare com'era. In questo caso, sono necessarie diverse suture, in alcuni casi (con lacrime di terzo grado, che raggiungono e passano alle pareti della vagina), può essere richiesta l'anestesia generale.

Ciò che è cucito

Le incisioni durante l'episiotomia e la lieve lacerazione del perineo sono suturate con suture autoassorbibili. Sono molto più convenienti, non devono essere rimossi, entro 2-3 settimane i fili si dissolvono senza lasciare traccia (a seconda del materiale!). Piccoli residui e noduli possono uscire con le secrezioni e rimanere sulla guarnizione o sulla biancheria intima.

Lesioni profonde e tagli sono suturati con fili di kapron, vikrilovym o seta. Il medico li rimuoverà in 5-7 giorni. Stringono strettamente la ferita e forniscono una buona guarigione..

In alcuni casi (con forti lacrime) metti punti metallici. Sono rimossi in modo simile ai fili di kapron o di seta, ma possono lasciare piccole cicatrici da cicatrici..

Un esempio di cucitura dopo aver rimosso le graffette metalliche: sono visibili fori sulla pelle

Cura della cucitura

Mentre sei in ospedale, sotto la supervisione di specialisti, un'infermiera si occupa della sutura. Di solito viene trattato quotidianamente con una soluzione verde brillante. Dopo la dimissione, è necessario continuare a prendersi cura della sutura come raccomandato dal medico. Se tutto guarisce bene, è sufficiente seguire le regole di igiene, lavarsi dopo ogni visita alla toilette, non indossare biancheria intima attillata, utilizzare guarnizioni su base naturale, fornire accesso all'aria. Con infiammazione e suppurazione, il medico prescrive la terapia (levomekol, solcoseryl, in casi particolarmente gravi, antibiotici).

Cuciture interne sulla vagina, sulla cervice, sul clitoride

Le suture interne sono posizionate sulla cervice, sulla parete vaginale durante le rotture durante il parto. La principale causa di lesioni, i medici chiamano il comportamento sbagliato della donna durante il parto. I primi tentativi, quando la cervice non si è ancora aperta, portano alla sua rottura. Circostanze "aggravanti": interventi sulla cervice, riduzione dell'elasticità dei tessuti correlata all'età. Le rotture delle pareti della vagina provocano, oltre ai motivi di cui sopra, la presenza di vecchie cicatrici, nascite di emergenza, un'alta posizione della vagina rispetto all'ano. Naturalmente, la possibile colpa dell'ostetrico non può essere negata: le tattiche sbagliate portano anche a lesioni.

In alcuni casi, dopo la sutura interna della vagina, le madri lamentano dolore nel clitoride. Il clitoride stesso non è suturato, ma le cuciture e le estremità dei fili possono essere accanto ad esso, allungando e ferendo l'area tenera. In generale, se il disagio è troppo forte, è meglio consultare un medico. Lentamente i fili si dissolvono e il dolore scompare.

Ciò che è cucito

Le cuciture interne sono realizzate solo da suture assorbibili. Il motivo è l'accesso difficile alle lesioni. Molto spesso, per questo viene utilizzato catgut o vicryl, a volte lavsan. Il tempo di dissoluzione finale per tutti i tipi di materiali autoassorbibili è di 30-60 giorni.

Cura della cucitura

Le cuciture interne non richiedono cure particolari. È sufficiente che la madre segua le raccomandazioni del medico, non sollevare pesi, astenersi dall'attività sessuale per 1-2 mesi, mantenere l'igiene personale. Assicurati di visitare il ginecologo all'ora stabilita, anche se nulla ti disturba, solo il medico può valutare le condizioni dei tessuti, la velocità di guarigione e altri fattori.

Per quanto tempo guariscono i punti?

Preparati al disagio e al disagio nell'area dei tagli e delle lacrime per circa 2-3 mesi. Il processo di recupero è individuale per ogni donna, a seconda del suo benessere, stato di salute, soglia del dolore, età. Dopo due settimane, alcuni si sentono come se fossero prima della gravidanza, mentre altri hanno bisogno di un anno o più per riprendersi..

Prenditi il ​​tuo tempo per tornare a una vita sessuale attiva! Limitazioni: non il capriccio del medico e non la sua riassicurazione, ma soprattutto la cura della tua salute. Entro 2-3 mesi dalla nascita, i rapporti sessuali saranno dolorosi fino a quando l'area lesa con una nuova cicatrice ripristinerà la sensibilità.

Qualcosa è andato storto se:

  1. La cucitura sanguina dopo lo scarico.
  2. Anche a riposo, senti dolore dentro, una sensazione di pienezza (può essere un segno di un ematoma).
  3. La cucitura si infiamma, si verifica uno scarico con un odore sgradevole, la temperatura può aumentare.

Tutti questi segni, così come altri cambiamenti nelle tue condizioni che ti sembrano sospetti, sono il 100% del motivo per consultare immediatamente un medico.

Cuciture interne autoassorbenti

Il tempo di recupero dipende dal materiale e dalla gravità del divario. Catgut scompare entro 30–120 giorni, lavsan - 20–50 giorni, vicryl - 50–80 giorni. Se ti senti bene, non c'è dolore e disagio all'interno, sei pieno di forza ed energia - tutto è in ordine. Presta attenzione alla tua dieta, devi evitare la costipazione. Se necessario, assumere un lassativo come concordato con il medico.

Cuciture esterne

Con la cura adeguata e l'assenza di complicanze, le suture sul perineo guariscono completamente entro 1-2 mesi. Per questo, la mamma dovrebbe riposare di più, si consiglia il riposo a letto, se possibile, per osservare l'igiene. Una delle cause della frequente infiammazione delle suture esterne è la secrezione postpartum dall'utero. Cambia i vestiti il ​​più spesso possibile, fornisci accesso all'aria (se possibile, puoi rifiutare i vestiti almeno a casa), utilizzare cuscinetti speciali con impregnazione antibatterica.

La sutura esterna durante l'episiotomia (normale) smette di disturbare dopo circa 2 mesi

Quando i fili vengono rimossi dalle cuciture esterne

Staffe e fili vengono rimossi il 3-7 ° giorno dopo il parto, molto spesso il quinto. Il medico valuta le condizioni della donna durante il travaglio, il tasso di guarigione e, sulla base delle informazioni ricevute, decide sulla dimissione.

Fa male prendere il filo

Tutto dipende dalla soglia del dolore. La procedura è spiacevole, ma veloce. Se hai paura del dolore, chiedi al tuo medico di cospargere la cucitura con un anestetico locale.

Quando puoi alzarti e sederti con i punti dopo il parto

Per due settimane puoi solo mentire o stare in piedi. È severamente vietato sedersi! È consentita una posizione reclinabile, appoggiata sul retro del letto. Questo vale anche per gli estratti, avvisa in anticipo i parenti che l'intero sedile posteriore dell'auto sarà occupato da te e dal bambino.

Perché così severo? Se provi a sederti prematuramente, è possibile che le cuciture divergano. E questo non solo fa male, ma richiede anche una nuova sutura, raddoppiando la durata della guarigione della ferita.

Quanto dura la sutura?

Il dolore, le sensazioni di estrazione e il disagio dalle suture esterne e interne dovrebbero passare entro due settimane dopo il parto. Se sono trascorse tre settimane e senti ancora molto dolore nel sito di cucitura, assicurati di informare il tuo ginecologo a riguardo. Non stringere troppo, in questo caso è meglio esagerare per evitare possibili conseguenze.

Sintomi di complicanze alle suture dopo il parto:

  1. Dolore (per articolazioni esterne), sensazione di pulsazione e contrazioni all'interno (per articolazioni interne).
  2. Gonfiore della sutura, suppurazione, spesso accompagnato da un forte aumento della temperatura corporea.
  3. cuciture.
  4. Sanguinamento incessante.
  5. Prurito.

Se si verifica uno dei sintomi o tutti, consultare un medico. Non aspettare, non usare i consigli della rete, non fidarti delle raccomandazioni di amici e conoscenti. La frivolezza è inaccettabile qui.!

È stata aperta una cucitura - motivi:

  • La mamma ha cercato di sedersi prima della scadenza..
  • Pesi sollevati (oltre 3 kg).
  • Di nuovo al sesso.
  • Introdotto accidentalmente l'infezione nella ferita.
  • Non ho rispettato le norme igieniche.
  • Soffrivo di costipazione.
  • Indossava biancheria intima sintetica stretta.
  • Cuciture non curate correttamente.

È possibile riconoscere il problema da una sensazione di bruciore o prurito nel sito della sutura, gonfiore (perineo), dolore e formicolio, sanguinamento, febbre, debolezza generale. Cosa fare? Vai immediatamente a un appuntamento con il tuo medico, in casi particolarmente gravi, chiama un'ambulanza.

"Microlax" dopo il parto con punti

Ci soffermiamo separatamente sul problema della costipazione. Forti tentativi di defecazione possono portare a una discrepanza tra le articolazioni esterna e interna. Un lassativo ti aiuterà, ma se stai allattando, un pediatra dovrebbe prescrivere il farmaco. I microcializzatori "MicroLax" sono adatti come rimedio di emergenza, sono sicuri per le madri che allattano e risolveranno rapidamente e indolore un problema delicato. Hanno un effetto lieve, il risultato si verifica entro 10-15 minuti dopo l'uso.

I punti fanno male

Se tutto è in ordine, il processo di guarigione procede normalmente, il ginecologo non trova problemi, ma le articolazioni fanno male: qual è la ragione? Forse hai una soglia del dolore bassa, i tuoi tessuti hanno bisogno di più tempo per riprendersi o il tuo ritmo di vita è troppo attivo al momento. In ogni caso, se sei sicuro del tuo medico curante (forse vale la pena chiedere consiglio a un altro specialista), lascia che il corpo si rilassi un po '. Non dovresti tornare all'allenamento attivo, sollevare pesi, sederti su una sedia dura a lungo e organizzare pulizie generali quotidiane. Tutto questo aspetterà.

Il dolore si verifica solo attraverso il contatto sessuale? Questo è un fenomeno temporaneo, prova a cambiare posizione, usa lubrificanti. A poco a poco, il tuo corpo tornerà alla sua forma precedente e si adatterà ai cambiamenti..

Suture, cause, trattamento sono diventati infiammati e marci

L'infiammazione e lo scarico purulento compaiono quando un'infezione penetra nella ferita. Può penetrare sia dal corpo della donna (scarico postpartum, non curato prima della nascita dell'infezione), sia dall'esterno, se non vengono seguite le norme igieniche. Il regime di trattamento finale deve essere prescritto dal medico.

  1. Unguenti anti-infiammatori e curativi: levomekol, sintomicina, unguento di Vishnevsky e altri. Allevia il gonfiore, hanno effetti antisettici e antibatterici, fermano il processo infiammatorio..
  2. Le supposte, in particolare "Depantol", "Betadine" - accelerano la guarigione delle mucose, curano le malattie infettive e infiammatorie della zona genitale.
  3. Il corso di antibiotici, antipiretici e antinfiammatori: il medico selezionerà la terapia in modo che l'allattamento al seno possa essere mantenuto.

Granulazione della giuntura, cos'è, trattamento

La granulazione è un nuovo tessuto che cresce quando si forma una ferita (cellule sane, vasi sanguigni, ecc.). Normalmente, questo è un processo naturale, ma a volte, nel sito delle suture dopo il parto, le granulazioni crescono, possono causare sensazioni spiacevoli, sembrano piccole crescite. Trattamento - a scelta di un ginecologo. La granulazione viene spesso rimossa localmente o in ospedale..

Polipi nella cucitura, cos'è, trattamento

Un polipo è generalmente inteso come granulazione o patologia già menzionata sopra durante la formazione di cicatrici. Sotto di essi, anche i condilomi, i papillomi possono essere mascherati. Sembrano e sembrano escrescenze incomprensibili (una o più formazioni) nel sito della cucitura e attorno ad esso. Il trattamento è di solito chirurgico.

Sigillare (bump) sulla cucitura

Se si sente un sigillo piuttosto grande sulla cucitura, la prima cosa che dovresti fare è visitare il tuo ginecologo. Molto spesso, un nodo da una sutura autoassorbibile, che scomparirà molto presto, viene preso per un nodulo. Ma potrebbero esserci altre opzioni. Oltre alle granulazioni e ai papillomi sopra elencati, nel sito della cucitura può formarsi un ascesso con contenuto purulento. Questo è un sintomo pericoloso che segnala una sutura impropria, un'infezione della ferita e il rifiuto del filo da parte del corpo. Cerca urgentemente aiuto.

Come accelerare la guarigione delle suture

Innanzitutto: nessuno dei metodi può essere utilizzato prima di consultare un medico!

A casa, si raccomanda di continuare il trattamento antisettico della cucitura con verde brillante, perossido di idrogeno, una soluzione di permanganato di potassio o furatsilina, levomekol e altri mezzi.

Evita la biancheria intima, specialmente mentre dormi. Con abbondanti secrezioni postpartum, puoi dormire su uno speciale pannolino assorbente.

Abbi cura della tua dieta. Hai bisogno di un'alimentazione migliorata, dimentica le calorie extra per un po '. Il corpo è sopravvissuto allo stress e ha bisogno di cibi sani e di qualità..

Forse puoi aiutare le ricette della medicina tradizionale. L'olio dell'albero del tè, l'olio di olivello spinoso contribuisce alla guarigione delle lesioni.

Quando puoi lavarti dopo il parto con punti

Una doccia è consentita e viene mostrata dopo ogni utilizzo della toilette. E con un bagno, e ancora di più con una visita al bagno e alla sauna, devi aspettare. In media, i medici possono fare il bagno due mesi dopo il parto, se il processo di guarigione ha avuto successo, senza problemi. Puoi concentrarti sul tuo corpo, se lo scarico postpartum non si è fermato, non dovresti correre dal bagno. Il fatto è che molto dopo la nascita la cervice rimane socchiusa, sanguina e l'acqua del rubinetto non può essere definita sterile. I batteri, entrando in un ambiente favorevole, iniziano a moltiplicarsi attivamente, avviando processi infiammatori in un corpo indebolito.

Suture cosmetiche dopo il parto

La sutura cosmetica dopo la guarigione è quasi invisibile sulla pelle. Venne alla ginecologia dalla chirurgia plastica. Caratteristiche principali: passa all'interno dei tessuti, non ha tracce visibili di entrata e uscita dell'ago.

Per una cucitura cosmetica, vengono solitamente utilizzate suture autoassorbibili (lavsan, vicryl). Viene eseguito su tagli dritti e puliti e passa a zigzag nello spessore della pelle, chiamato continuo.

Sutura normale e cosmetica dopo il parto durante l'esecuzione e dopo la guarigione

Cure di sutura - promemoria per le donne in travaglio

  1. Sostituire il tampone sanitario ogni due ore, indipendentemente dalla presenza di secrezioni. Se possibile, scartare la biancheria intima.
  2. Non dimenticare il trattamento con antisettici, se è stato prescritto da un ginecologo.
  3. Dopo aver visitato il bagno, fai una doccia e, se ciò non è possibile, pulisci il perineo con un panno sterile con delicati movimenti di ammollo.
  4. Non sedersi per due settimane.
  5. Monitorare la dieta, escludere prodotti per la formazione di gas e fissaggi (dolci, cereali, ecc.). Se necessario, prendere un lassativo e fare microclysters come concordato con il medico.

Con la dovuta cura, le cuciture esterne e interne, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzate, guariscono rapidamente e non lasciano grandi cicatrici e cicatrici. Abbi cura di te, segui le raccomandazioni del ginecologo e presto puoi tornare alla normalità.

Up