logo

La gravidanza è un periodo difficile e cruciale nella vita di ogni donna. È necessario proteggersi da eventuali malattie, poiché possono causare varie anomalie nello sviluppo del feto. Ma non è sempre possibile evitare le malattie, soprattutto virali.

L'immunità nelle donne in questo momento diminuisce, quindi spesso soffrono di SARS. E le malattie virali possono essere complicate dalla bronchite.

L'infezione penetra nei bronchi e provoca tosse e cattiva salute. Inoltre, la bronchite durante la gravidanza è piuttosto difficile da trattare, poiché molti farmaci non possono essere assunti in questo momento.

Tipi di bronchite

La malattia infiammatoria dei bronchi procede in forma acuta o cronica. Inoltre, c'è la bronchite ostruttiva. Questa forma di patologia è caratterizzata dalla comparsa di attacchi di tosse dolorosa secca.

È accompagnato da soffocamento e da una sensazione di mancanza d'aria dovuta al fatto che il lume dei bronchi si restringe. Questa condizione porta alla fame di ossigeno e minaccia anche di uno sviluppo alterato del bambino.

Ma il più delle volte si trova nelle donne in gravidanza con bronchite acuta. Inizia all'improvviso, caratterizzato da grave tosse, febbre, debolezza. Di solito con un trattamento tempestivo, questa forma di malattia scompare in 2 settimane..

Nonostante il fatto che una bronchite acuta sia difficile da trasportare da una donna, raramente causa complicazioni.

Con un trattamento improprio, è possibile lo sviluppo di bronchite cronica. Allo stesso tempo, la tosse non diventa così dolorosa, anche la temperatura non aumenta molto. La salute della donna è normale, quindi non tutti vanno dal medico.

Ma in effetti, la forma cronica di questa patologia è più pericolosa che acuta, poiché l'infezione si diffonde più spesso. Ma la bronchite cronica non appare sempre durante la gravidanza. Può iniziare prima, si intensifica solo in questo momento.

Inoltre, a seconda della causa della patologia, viene isolata una forma virale e batterica. Molto spesso, la malattia è causata da adenovirus, virus influenzali o parainfluenza.

Ma la causa può anche essere streptococchi, pneumococchi, bacillo emofilo e persino funghi. Inoltre, a volte le donne in gravidanza hanno una bronchite allergica.

Si sviluppa quando esposto ad allergeni, vapori di sostanze chimiche, fumo.

Cause di bronchite durante la gravidanza

L'immunità durante la gravidanza è ridotta e una donna diventa vulnerabile a varie malattie. Molto spesso, la bronchite si sviluppa a causa di un'infezione virale..

Le difese del corpo si stanno indebolendo, quindi i virus penetrano oltre il tratto respiratorio superiore, causando l'infiammazione dei bronchi.

Ma, oltre a questo, la bronchite nelle donne in gravidanza si sviluppa per altri motivi:

  • a causa di disturbi ormonali, la composizione della mucosa bronchiale cambia. Creano un ambiente favorevole per i microrganismi patogeni;
  • se una donna respira aria inquinata, ad esempio in condizioni ambientali avverse, aumenta anche il rischio di sviluppare la malattia;
  • l'aumento dell'umidità nella stanza contribuisce allo sviluppo del fungo. Le sue spore possono penetrare nei bronchi, causando la loro infiammazione;
  • dal secondo trimestre, la patologia può svilupparsi a causa del fatto che l'utero si allarga e solleva il diaframma. Ciò interferisce con il normale scambio d'aria nei polmoni e provoca anche il ristagno dell'espettorato;
  • l'ipotermia frequente indebolisce le deboli difese della donna e crea le condizioni per lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • se una donna fuma o inala il fumo di tabacco, il corpo cerca di liberarsene. Per questo motivo, una grande quantità di muco si forma nei bronchi, il che porta a infiammazione e tosse;
  • le cause più rare della malattia comprendono una predisposizione genetica e malformazioni congenite del tratto respiratorio.

Lo sviluppo e i sintomi della bronchite

La malattia il più delle volte inizia come un comune raffreddore: naso chiuso, peggioramento della salute generale, febbre.

A poco a poco, soprattutto in assenza di un trattamento adeguato, l'infezione si diffonde più in basso nel tratto respiratorio ed entra nei bronchi. In questo caso, si sviluppa il gonfiore della mucosa, il loro lume si restringe. La donna ha difficoltà a respirare, inizia la separazione dell'espettorato.

La tosse con una tale malattia appare sempre, questa è la sua principale caratteristica distintiva. Può essere asciutto o bagnato. Con il muco, il corpo si libera dell'infezione.

La tosse di solito peggiora di notte o al mattino, nonché dopo uno sforzo fisico o un'ipotermia.

Nelle donne in gravidanza, i sintomi della bronchite sono gli stessi di altre persone. Può essere distinto da un comune raffreddore dai seguenti segni:

  • compaiono dolori al petto;
  • tosse forte, spesso ossessiva, con tosse lancinante dolorosa;
  • riduzione delle prestazioni, affaticamento, debolezza e sonnolenza;
  • l'espettorato si distingue molto.

La bronchite si presenta in modo leggermente diverso durante la gravidanza nel 3 ° trimestre. In questo momento, l'utero è già notevolmente ingrandito, quindi preme sul diaframma. Per questo motivo, la sua mobilità diminuisce e la tosse diventa improduttiva.

Inoltre, durante questo periodo si verificano gravi disturbi ormonali nel corpo. Colpiscono le condizioni della mucosa bronchiale - si gonfia. Tutto ciò porta al fatto che nelle fasi successive della gravidanza, la malattia di solito procede gravemente e per molto tempo..

Il pericolo di bronchite durante la gravidanza

Questa patologia non si applica a quelli che escludono la possibilità di una normale gestazione. Tuttavia, richiede una supervisione medica obbligatoria.

La bronchite acuta è pericolosa durante la gravidanza, perché di solito si sviluppa sullo sfondo di un'infezione virale. E i virus, penetrando nel sangue, possono causare patologie dello sviluppo fetale.

Conseguenze particolarmente gravi per il bambino si verificano quando la bronchite ostruttiva si sviluppa durante la gravidanza. La difficoltà di respirazione porta alla carenza di ossigeno e all'ipossia nel bambino.

Ciò può causare un aborto spontaneo. Nelle fasi successive, la bronchite ostruttiva porta spesso alla nascita prematura, perché la tosse costante provoca la contrazione muscolare.

Ma la bronchite durante la gravidanza può avere conseguenze negative per la donna stessa..

Oltre alla diffusione dell'infezione e allo sviluppo di malattie respiratorie più gravi, minaccia di carenza di ossigeno o grave intossicazione. Anche la mucosa dei bronchi può essere colpita, il che la renderà suscettibile alle malattie in futuro..

Diagnostica

Solo un medico può diagnosticare e trattare la bronchite durante la gravidanza. Esamina la paziente, ascolta le sue lamentele..

Inoltre, è necessaria la respirazione. Di solito, dopo questi passaggi, puoi già fare una diagnosi..

A volte in casi difficili o se il trattamento prescritto non aiuta, è necessario l'uso di metodi diagnostici aggiuntivi. Questo elimina altre malattie e regola il trattamento.

Una donna può avere una radiografia del torace, una broncoscopia o una spirometria.

Trattamento

Nonostante il fatto che con un decorso lieve, la malattia possa scomparire da sola, è ancora necessario il trattamento della bronchite. E questo è importante da fare sotto la guida di un medico.

La difficoltà nel trattamento della bronchite durante la gravidanza è che la maggior parte dei farmaci non può essere assunta in questo momento. Pertanto, la base della terapia è la disintossicazione del corpo, facilitando la tosse e il riposo a letto..

È necessario seguire le raccomandazioni del medico per aderire al regime e alla dieta. È importante bere di più, il liquido non solo aiuta a rimuovere le tossine, ma migliora anche l'espettorazione dell'espettorato.

Inoltre, il riposo a letto è necessario, ma non è desiderabile sdraiarsi costantemente, poiché ciò può portare al ristagno dell'espettorato. L'aria nella stanza in cui si trova il paziente non deve essere asciutta.

Si consiglia di ventilare la stanza più spesso e mantenere una temperatura da 19 a 22 gradi.

Efficace per inalazione di bronchite con decotti di erbe o soda. Possono essere usati vari metodi popolari, poiché non tutte le medicine tradizionali sono consentite per l'uso in questo momento..

Non è consigliabile fare impacchi caldi, mettere intonaci o barattoli di senape. In generale, tutti i metodi di trattamento devono essere concordati con il medico.

Caratteristiche del trattamento per trimestre

Solo un medico può determinare come trattare la bronchite durante la gravidanza. Il metodo di trattamento della bronchite dipende non solo dalla gravità del suo decorso. Il periodo di gravidanza influisce sulla scelta degli agenti terapeutici.

Nelle prime fasi della bronchite, quasi nessuna medicina dovrebbe essere assunta. Pertanto, è meglio fare con l'inalazione e l'abbondanza di bevande. A volte vengono prescritti espettoranti a base vegetale, sebbene non tutte le erbe possano essere utilizzate.

Se inizi il trattamento nella fase iniziale della malattia, questi metodi dovrebbero essere sufficienti. Nella bronchite grave nel 1o trimestre di gravidanza, possono essere prescritti antibiotici del gruppo della penicillina.

Si consiglia di prevenire lo sviluppo della malattia e la comparsa di una forte tosse, in quanto ciò può innescare un aborto spontaneo.

Nel 2 ° trimestre di gravidanza, diversi trattamenti possono essere usati per trattare la bronchite. La terapia sintomatica viene principalmente eseguita, inclusi farmaci espettoranti, antipiretici, inalazioni, consumo eccessivo di alcol..

Se necessario, vengono utilizzati antibiotici e immunoglobuline..

La bronchite nel 3 ° trimestre di gravidanza può portare a parto prematuro, quindi si raccomanda a una donna di andare in ospedale per la conservazione. T

Viene anche utilizzata la terapia sintomatica, solo tu non puoi bere molto, poiché un eccesso di liquidi può provocare edema e aumento della pressione. Inoltre, è importante assumere farmaci antitosse..

Medicinali autorizzati

Di solito nel trattamento della bronchite nelle donne in gravidanza, non vengono utilizzati molti farmaci. In primo luogo, cercano di sbarazzarsi della tosse con l'aiuto di forti bevande e rimedi popolari.

A volte vengono utilizzati medicinali a base vegetale, preparati espettoranti contenenti thermopsis, marshmallow o radice di liquirizia, piantaggine o timo.

Tutti i preparati per la bronchite per le donne in gravidanza possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. Sono necessari per la terapia sintomatica e sono selezionati individualmente..

Di solito vengono utilizzati antipiretici a base di paracetamolo o derivati ​​dell'acido propionico.

In casi complessi, con sospetta infezione batterica, vengono utilizzati agenti antibatterici. Non tutti sanno quali antibiotici sono possibili per le donne in gravidanza con bronchite.

Sono ammessi solo i farmaci del gruppo della penicillina e le cefalosporine vengono aggiunte dal 2 ° trimestre.

Droghe proibite

Devi sapere che ci sono tali farmaci che sono severamente vietati durante la gravidanza. Di solito possono sempre trovare un sostituto scegliendo uno strumento più sicuro con un'azione simile..

Non utilizzare farmaci a base di acido acetilsalicilico e codeina per le donne in gravidanza con bronchite, nonché qualsiasi farmaco contenente iodio.

Degli agenti antimicrobici durante la gravidanza, è vietato prescrivere fluorochinoloni, tetracicline, aminoglicosidi, amfenicolo e sulfamidici.

Rimedi domestici alla bronchite

Molte donne credono di sapere come curare la bronchite usando rimedi popolari. Ma durante la gravidanza, devi stare attento anche con tali metodi di trattamento..

Bere di più è raccomandato. Può essere un tè caldo con lamponi, miele e limone, latte con soda e miele, un brodo di rosa canina. Anche le inalazioni con soda o acqua minerale sono efficaci. Puoi farli con decotti di erbe.

Con una tosse secca, l'erba di San Giovanni, la camomilla, la salvia, il tiglio e il piantaggine aiutano. Se la tosse è bagnata, facilitare lo scarico dell'inalazione di espettorato con piombo, farfara, eucalipto e achillea.

Se una donna non è allergica al miele, è possibile preparare una medicina espettorante gustosa e sana sulla base. È composto da ravanello, mela e cipolla, aloe o rafano grattugiato.

Prevenzione della bronchite durante la gravidanza

La bronchite durante la gravidanza può portare a gravi conseguenze, quindi è meglio prevenirne lo sviluppo. Una donna ha bisogno di evitare il contatto con i malati, non di rilassarsi.

Se necessario, visitare un luogo pubblico durante uno scoppio di un'infezione virale dovrebbe utilizzare una maschera di garza protettiva. Una donna incinta ha bisogno di mangiare bene e sbarazzarsi di cattive abitudini.

Mantenere uno stile di vita sano durante la gravidanza contribuisce al corretto sviluppo del bambino, ma protegge anche la donna dalle malattie.

Trattamento della bronchite durante la gravidanza

Febbraio è il periodo "tradizionale" di vari raffreddori ed esacerbazioni delle malattie respiratorie croniche. Tra questi, la bronchite non dura. Cosa è pericoloso per la futura madre e cosa dovrebbe essere tenuto presente se il medico le ha dato questa diagnosi?

Olga Torozova
Terapeuta, GB n. 1, Lipetsk

Bronchite acuta durante la gravidanza

Una delle malattie respiratorie più comuni è la bronchite acuta - processi infiammatori nella mucosa bronchiale. È ingiusto, ma le donne in gravidanza soffrono di questa malattia più spesso di altre. Qual è la ragione? Prima di tutto, l'incidenza contribuisce a una riduzione fisiologica dell'immunità associata alla necessità di sopportare un bambino. Molti virus che non sono pericolosi per una donna non incinta, per una futura madre diventano la causa di infiniti disturbi, raffreddori e, di conseguenza, bronchite.

Sintomi di bronchite durante la gravidanza

La bronchite inizia così come un raffreddore. C'è un leggero aumento della temperatura corporea (di solito fino a 38 ° C, ma in alcuni casi la temperatura può rimanere normale), debolezza, malessere, affaticamento, tosse - prima secca, poi con una piccola quantità di espettorato mucoso o mucopurulento. Il 2-3 ° giorno compaiono sensazioni doloranti dietro lo sterno. Se compaiono i sintomi di cui sopra, la futura mamma dovrebbe consultare un medico per prescrivere un trattamento. Questo è molto importante, poiché i cambiamenti nel corpo che sono naturali per la gravidanza, come il gonfiore della mucosa bronchiale (questo è dovuto allo sfondo ormonale), l'elevata posizione e la bassa mobilità del diaframma (è spinto dall'utero in gravidanza), rendono difficile lo scarico dell'espettorato formato. L'espettorato nei bronchi può supportare l'infiammazione per un mese o più. È dannoso sia per la madre che per il feto..

Se la malattia non dura più di 2 settimane, allora stiamo parlando di acuta e se fino a 1 mese o più - di un decorso prolungato della bronchite. Di solito, la bronchite acuta non influisce negativamente sul feto o sul corso della gravidanza. Tuttavia, la bronchite protratta in rari casi può portare a infezione intrauterina del bambino. Pertanto, il trattamento della bronchite deve iniziare fin dai primi giorni.

Diagnosi e trattamento della bronchite durante la gravidanza

La diagnosi di bronchite si basa sull'identificazione di reclami caratteristici dell'esame e dei dati degli esami di laboratorio.Un esame radiografico è prescritto per le donne in gravidanza solo se il medico ha dubbi sulla diagnosi, la malattia si è protratta o insorgono complicazioni. I principali farmaci nel trattamento della bronchite acuta sono gli antibiotici. Ma per le donne in gravidanza, sono ancora indesiderabili, specialmente nel primo trimestre di gravidanza. Di solito, i medici cercano di fare a meno dei farmaci antibatterici e di usarli solo in casi estremi, se esiste una minaccia di polmonite - polmonite, infezione intrauterina del feto o in grave bronchite protratta. Nel caso in cui non sia possibile evitare l'assunzione di antibiotici, vengono prescritti farmaci di tipo penicillina: AMPICILLINA o AMOSSICILLINA, FLEMOXIN SOLUTAB. Questi farmaci sono approvati per l'uso durante la gravidanza, non danneggiano il feto. Dal secondo trimestre di gravidanza, è possibile l'uso di antibiotici dal gruppo di cefalosporine. Per il trattamento di processi infettivi acuti nel tratto respiratorio, è previsto anche l'antibiotico inalato BIOPAROX (fusafungin). BIOPAROX ha un effetto esclusivamente locale e non ha un effetto sistemico, cioè agisce solo nel tratto respiratorio, non penetra nella placenta, che è importante per una donna incinta. Una caratteristica di BIOPAROX è una combinazione di attività antibatterica e antinfiammatoria. A causa dell'attività antinfiammatoria, BIOPAROX riduce il gonfiore della mucosa, anestetizza, normalizza la produzione di muco, contribuendo al rapido ripristino della pervietà delle vie aeree. BIOPAROX viene assunto ogni 4 ore per 4 inalazioni in bocca e / o 4 in ciascun passaggio nasale. Senza farmaci antibatterici, il trattamento della bronchite acuta è di alleviare l'intossicazione e ripristinare la funzionalità bronchiale compromessa.

Come evitare l'intossicazione

L'intossicazione (avvelenamento da prodotti del lavoro e degradazione dei germi) è la principale causa di cattiva salute, debolezza, malessere e affaticamento nella bronchite acuta. Per alleviare l'intossicazione e prevenire lo sviluppo di complicanze, la prima e necessaria condizione è il riposo a letto fino a quando c'è una temperatura elevata. Non trascurare questa semplice regola. Per alleviare l'intossicazione e migliorare la tosse, è importante bere molta acqua calda: tè caldo con miele e limone, latte con soda, Borjomi riscaldato o altra acqua minerale alcalina, tè di tiglio, decotti di erbe (timo, timo).

Come trattare la tosse durante la gravidanza

La tosse, che si forma quando la funzione bronchi è disturbata, può essere "cattiva" e "buona". Questa è una divisione condizionale che aiuterà il medico a scegliere il trattamento appropriato per ciascuno di essi. Una medicina presa in modo improprio (con una tosse secca - da una umida e viceversa) non solo non aiuterà a recuperare, ma ritarderà anche il recupero. Pertanto, non dovresti prescriverti alcun farmaco, compresi i farmaci antitosse.

Una tosse "brutta" è secca, priva di espettorato, nasale, dolorosa, spesso accompagnata da broncospasmo. In tale situazione, è necessario non solo assumere farmaci che alleviano lo spasmo e l'irritazione nei bronchi, ma anche per sopprimere la tosse stessa. Le medicine che promuovono l'espettorazione dell'espettorato saranno inutili qui, poiché l'espettorato non è presente (all'inizio della malattia) o no. Con una tale tosse, vengono presi altri farmaci che alleviano il broncospasmo e sopprimono la tosse:

    EUFILLIN (il medico imposta la dose individualmente).

Decotto mucoso della radice di marshmallow (preso caldo 1 /2 tazze 3-4 volte al giorno), sciroppo di radice di liquirizia (assunto per via orale aggiungendo 1-2 cucchiaini di sciroppo al tè), sciroppo di foglie di nespola giapponese (1 cucchiaino di sciroppo 3-4 volte al giorno), brodo di liquirizia o tè alla liquirizia (fino a 3 tazze di tè al giorno).

Inalazioni con erbe, antisettici - tinture di eucalipto, menta piperita, calendula, succo pronto di piantaggine o plantaglucide (venduto in farmacia) diluito con acqua in un rapporto di 1: 3 aiutano bene con una tosse ossessiva fastidiosa. Puoi fare l'inalazione con la mummia, la propoli, sciolta in acqua minerale alcalina.

Una tosse "buona" è una tosse umida ed espettorante che aiuta a rimuovere l'espettorato dai bronchi e quindi accelera il recupero. Non vale la pena combatterlo: i farmaci che sopprimono la tosse, in questo caso, fanno solo molto male. Tale tosse dovrebbe essere stimolata e causata dall'assunzione dei seguenti gruppi di farmaci:

    Tosse espettorante e stimolante. Fondamentalmente, si tratta di sostanze che irritano le mucose dei bronchi o dello stomaco, causando un aumento della tosse: una miscela di radice di Ipecacuanha (causa grave nausea con tossicosi della prima metà della gravidanza), una miscela di termopsia (che può essere utilizzata in qualsiasi fase della gravidanza), lo sciroppo per la tosse BRONHIKUM ( viene assunto ogni 2-3 ore per 1 cucchiaino), SINUPRET (2 compresse 3 volte al giorno). Inalazioni con soluzione di soda, decotti di erbe (timo, timo, incenso, mirra), oli essenziali (lavanda, eucalipto, timo o olio di melaleuka) aiutano bene. È meglio acquistare un inalatore ad ultrasuoni speciale dotato di un generatore di vapore acqueo; Con questo dispositivo si ottiene una soluzione finemente dispersa di una sostanza medicinale. L'inalatore tornerà utile più di una volta nel trattamento delle malattie del tratto respiratorio superiore.

    l'inalazione può essere effettuata non prima di un'ora e mezza o due ore dopo aver mangiato: durante questo periodo di tempo, la circolazione sanguigna nel tratto respiratorio superiore è ottimale per garantire l'accesso ai farmaci;

dopo aver fatto un respiro profondo, è necessario trattenere il respiro per un paio di secondi, quindi espirare il più possibile;

il tempo di inalazione non deve superare i 10-15 minuti;

dopo l'inalazione, è meglio non mangiare per circa un'ora. Durante la gravidanza, non si dovrebbero usare farmaci espettoranti a base di iodio (ioduro di sodio e ioduro di potassio), poiché i preparati di iodio hanno un effetto dannoso sul feto.

    Espettorante, espettorato diradamento. Questi farmaci assottigliano il muco viscoso difficile da separare che spesso si forma nella bronchite, che facilita la tosse. Sono molto più efficaci dei farmaci stimolanti la tosse. Nel trattamento della bronchite acuta in donne in gravidanza, si raccomandano AMBROXOL o Halixol (1 compressa 2-3 volte al giorno, il farmaco non è raccomandato nel primo trimestre di gravidanza), BROMGEXIN (1 compressa 3-4 volte al giorno), MUKALTIN ​​(1-2 compresse 3-4 volte al giorno), tasse sul seno.

Dopo aver assunto espettoranti per una migliore evacuazione dell'espettorato, a volte viene utilizzato il drenaggio posizionale - una posizione speciale in cui l'espettorato è meglio separato. È necessario, sdraiato sul letto, appendere il busto e tossire senza stress eccessivo. Questo è possibile solo nelle prime fasi della gravidanza, quando lo stomaco è ancora piccolo. Il respiro è superficiale, poco frequente. Puoi combinare il drenaggio con un leggero massaggio e soffiare sulla schiena.

Se la tosse si è intensificata durante il trattamento e la quantità di muco rilasciata è aumentata, non allarmarti. Se l'espettorato diventa più leggero, meno viscoso e si schiarisce la gola meglio, il trattamento viene selezionato correttamente e ti stai già riprendendo..

Cosa non può essere trattato durante la gravidanza

Durante la gravidanza, è vietato assumere i seguenti antibiotici: LEVOMICETINA (cloramfenicolo), farmaci tetracicline, streptomicina, biseptolo, sulfamidici. Questi medicinali hanno un effetto dannoso sul feto. Le donne incinte non dovrebbero usare tali farmaci antitosse come CODEIN, etilmorfina cloridrato, poiché queste sostanze possono passare attraverso la placenta e sopprimere il centro respiratorio del bambino.

Prevenzione Per prevenire lo sviluppo di bronchite acuta durante le epidemie, cerca di limitare le visite in luoghi affollati e, se devi ancora farlo, usa OXOLINE OINTMENT, e in presenza di una persona malata indossa una benda di garza protettiva.

Bronchite cronica e gravidanza

La bronchite acuta è simile all'esacerbazione della bronchite cronica, che è una malattia a lungo termine dei bronchi con tosse e respiro corto, che dura almeno 3 mesi all'anno per 2 anni consecutivi con l'esclusione di altre malattie del tratto respiratorio superiore, bronchi e polmoni che potrebbero causare questi sintomi. Molto spesso, la bronchite cronica è causata da malattie ricorrenti del tratto respiratorio superiore, bassa immunità, inalazione di fumo di sigaretta, gas di scarico, polvere industriale, ecc. È impossibile individuare una delle ragioni per lo sviluppo di questa malattia, è sempre una serie di ragioni. Con tutti questi fattori, la futura mamma è costantemente incontrata in una grande città, quindi di recente il problema della bronchite cronica è diventato rilevante anche nelle giovani donne attive.

La bronchite cronica è ostruttiva e ostruttiva..

Con bronchite ostruttiva, una donna è infastidita da una tosse ricorrente con una piccola quantità di espettorato leggero, più spesso al mattino, nella stagione fredda, dopo l'esercizio fisico o in connessione con un aumento della respirazione. Questa è una tosse "buona", l'espettorato viene rilasciato liberamente e non si verifica broncospasmo.

La bronchite non ostruttiva in un corso prolungato diventa ostruttiva. Con la bronchite ostruttiva dovuta a un'infiammazione prolungata intorno ai bronchi, si forma la fibrosi - la proliferazione del tessuto connettivo, che sembra "spremere" i bronchi e interferisce con la normale respirazione. Questa è una condizione irreversibile: l'ulteriore sviluppo della fibrosi può solo essere rallentato, ma non sarà possibile riportare i bronchi alla loro forma originale. La tosse diventa "cattiva", improduttiva, nasale, l'espettorato viene escreto con difficoltà. Spesso una donna non si preoccupa più di una tosse, ma di una mancanza di respiro, una sensazione di mancanza d'aria.

Le complicanze e i problemi associati alla bronchite cronica non ostruttiva sono gli stessi della malattia acuta. Le esacerbazioni della bronchite cronica non ostruttiva sono trattate allo stesso modo della malattia acuta, i suoi passaggi principali sono la riduzione dell'intossicazione e il ripristino della funzionalità bronchiale compromessa. Gli antibiotici vengono assunti quando viene attaccata un'infezione, che si manifesta in un cambiamento nel colore dell'espettorato (invece della luce diventa verdastro, giallo), con un significativo deterioramento del benessere, il rischio di infezione intrauterina del feto. Senza esacerbazione, la bronchite cronica è pericolosa perché con un decorso lento prolungato di questa malattia, frequenti esacerbazioni e cattiva salute prolungata, a volte si osserva la nascita di bambini con basso peso corporeo, l'infezione intrauterina e la nascita di bambini con malattie purulente-infiammatorie. È meglio prepararsi alla gravidanza per una donna con bronchite cronica in anticipo: sottoporsi a un trattamento adeguato, disinfettare i focolai di infezione cronica che possono causare esacerbazione della bronchite (malattie dei denti e della bocca, organi ENT, ecc.), Rafforzare l'immunità. Ma anche se non hai avuto il tempo di prepararti correttamente alla gravidanza, non preoccuparti. Fatte salve le regole di prevenzione, una buona alimentazione, cure mediche tempestive durante un'esacerbazione, la maggior parte delle gravidanze e delle nascite vanno bene e finiscono con la nascita di bambini sani. Per ogni donna incinta che ha avuto un'esacerbazione di bronchite cronica o bronchite acuta, sono utili procedure come "aria di montagna", "grotta di sale" (haloterapia). Molte cliniche offrono tali servizi. L'effetto terapeutico è dovuto all'aria satura di cloruro di sodio. La procedura aumenta l'immunità del tratto respiratorio superiore, migliora la funzione di drenaggio dei bronchi e della produzione di espettorato e allevia le allergie. Ma ci sono controindicazioni: malattie acute (influenza, bronchite acuta, polmonite), emottisi, insufficienza polmonare e cardiaca - qui sono necessari metodi più rapidi e più forti. Al di fuori dell'esacerbazione della bronchite cronica, i cosiddetti cuscinetti terpenici sono anche buoni per la prevenzione. Questi sono normali aghi di conifere che vengono depositati in speciali buste di cotone. Sono appesi in una stanza o posati vicino al letto. Gli aghi trasudano specifiche sostanze aromatiche volatili - i terpeni, che fungono da meraviglioso agente terapeutico e profilattico contro la bronchite cronica e la tracheite..

La bronchite cronica ostruttiva è una malattia più sfavorevole, specialmente per una donna incinta. Tuttavia, è relativamente raro. Di solito questo tipo di bronchite è accompagnato da insufficienza respiratoria, che porta al fatto che la gravidanza è più difficile da tollerare, il feto spesso manca di ossigeno, cresce male e si sviluppa. Di solito, il trattamento della bronchite ostruttiva è più complicato e più lungo del trattamento della bronchite non ostruttiva. Nella bronchite ostruttiva, vengono utilizzati farmaci che espandono il lume dei bronchi, ecc. Le future madri con bronchite cronica ostruttiva durante la gravidanza vengono osservate dagli specialisti, vengono sottoposti a numerosi studi e, se la condizione peggiora, vengono sottoposti a cure ospedaliere.

Con una qualsiasi di queste malattie, puoi sopportare e dare alla luce un bambino sano. È importante solo consultare un medico in tempo, eseguire i suoi appuntamenti ed eseguire correttamente la prevenzione.

Bronchite durante la gravidanza

La bronchite è una malattia infiammatoria del tratto respiratorio inferiore in cui vi è una violazione della ventilazione dei bronchi. Spesso si verifica in climi umidi e freddi. Durante la gravidanza, la bronchite è abbastanza comune, poiché durante questo periodo una donna ha indebolito l'immunità e tutte le forze del corpo sono finalizzate allo sviluppo del feto.

Sintomatologia

La bronchite ha due tipi: acuta (nelle donne in gravidanza è più comune) e cronica. Il primo dura non più di 21-28 giorni. La patologia si manifesta con i seguenti segni clinici:

Debolezza e mal di testa durante la gravidanza

  1. Di solito inizia come un raffreddore o SARS: naso che cola, affaticamento, febbre, mal di testa.
  2. La tosse è il principale compagno della malattia. Nei primi giorni, il sintomo è secco, con dolore al petto e alla gola. Quindi viene convertito in bagnato (produttivo). L'espettorato è trasparente o grigio chiaro. Durante l'infiammazione dei bronchi, la tosse potrebbe non andare via fino a 3 settimane.
  3. Difficoltà a respirare, accompagnata da fischi e sibili..

La bronchite cronica è caratterizzata da un lungo decorso e frequenti recidive - almeno 3 mesi all'anno. Con questa patologia, la donna incinta tossisce costantemente, appare il respiro corto. Particolarmente pericolosa è questa forma di malattia nel primo trimestre, in quanto porta alla fame di ossigeno fetale.

Per natura della tosse, ci sono:

  1. Ostruttivo (c'è un restringimento dei bronchioli) - la tosse è umida, l'espettorato è facilmente espettorato.
  2. Non ostruttivo: l'espettorato quasi non si separa.

Nel caso di sviluppo indipendente della malattia, l'infiammazione è chiamata primaria (è piuttosto rara). Se la patologia è apparsa contro un raffreddore o un'infezione virale - secondaria.

Si distingue il tipo di lesione: bronchiolite, tracheobronchite e bronchite con patologia dei bronchi medi.

Le cause

Portare un bambino è un lavoro straordinario per il corpo di una donna. Diventa vulnerabile a fattori ambientali avversi, quindi la ragione principale per lo sviluppo della patologia è l'immunità indebolita..

Per eziologia, si distinguono: bronchite infettiva, fungina, allergica, fisico-chimica. La malattia può essere contagiosa se causata da batteri e virus..

Chlamydia

  1. Batteri: clamidia, micoplasmi, streptococchi, microrganismi anaerobici - sono cause comuni alla base dello sviluppo della patologia.
  2. Virus (parainfluenza, rinovirus, influenza).

Altri fattori che causano la bronchite:

  1. La scarsa situazione ambientale dell'area in cui vive la donna incinta: inquinamento da gas, rifiuti pericolosi delle imprese.
  2. L'ipotermia prolungata e la presenza di correnti d'aria raddoppiano il rischio di sviluppare bronchite.
  3. L'umidità elevata insieme a temperature dell'aria basse o elevate portano alla moltiplicazione di funghi patogeni. Nel processo di respirazione, si depositano sulla mucosa dell'albero bronchiale e causano la sua infiammazione.
  4. Nel secondo trimestre di gravidanza, l'altezza eretta della parte inferiore dell'utero aumenta. Pertanto, preme sul diaframma, interferendo con la respirazione libera e lo scambio d'aria, che può anche contribuire allo sviluppo della bronchite.
  5. Come sapete, una donna incinta cambia lo sfondo ormonale. Ciò porta a una diminuzione della resistenza della mucosa del tratto respiratorio agli effetti dei microbi patogeni..
  6. Se una donna fuma, i suoi bronchi secernono costantemente muco viscoso, che è difficile da espettorare. Ciò impedisce la libera pulizia delle vie aeree da germi e altre particelle, porta alla loro stagnazione, che può portare allo sviluppo del processo infiammatorio nei bronchi.

Qual è il pericolo della malattia

L'infiammazione dei bronchi ha un effetto negativo sul decorso della gravidanza e dello sviluppo fetale. Con tosse frequente frequente, la stampa si deforma e l'utero diventa di tono. Nel primo trimestre, questo minaccia di interrompere la gravidanza e nel terzo trimestre può portare alla nascita prematura.

Mancanza di respiro, costante mancanza di respiro influenzano negativamente lo stato di salute di una donna incinta. Di conseguenza, sperimenta affaticamento e debolezza cronici. La malattia è pericolosa per lo sviluppo di complicanze sotto forma di polmonite (polmonite), quindi, se compaiono sintomi allarmanti, è urgente consultare un medico che prescriverà il trattamento.

Il pericolo di bronchite per il feto:

Infiammazione dei polmoni in un neonato

  1. Nel primo trimestre, si verifica la formazione di tutti i sistemi degli organi del feto, quindi la sua infezione in questo momento, specialmente quando una donna è rimasta incinta di recente, può portare a malformazioni. Le patologie formate causano effetti avversi: dalla ridotta immunità del bambino dopo la nascita alla morte del feto.
  2. Infiammazione dei polmoni nel bambino.
  3. Nel secondo trimestre, l'ipossia fetale è pericolosa, che si sviluppa a causa di una violazione del sistema circolatorio uteroplacentare.
  4. Riduzione del peso fetale.

Diagnostica

La diagnosi viene fatta sulla base di reclami, un esame generale, l'ascolto del torace e ulteriori studi (di laboratorio, strumentali):

Auscultazione dei polmoni

  1. Storia presa. Il medico scopre la presenza di disturbi tipici della bronchite acuta o cronica: tosse che abbaia, espettorato mucoso o purulento, dolore toracico, respiro corto, febbre alta, malessere. È anche importante che una donna incinta sappia quando compaiono questi sintomi e quanto tempo durano..
  2. Ispezione del torace e ascolto (auscultazione) dei polmoni. Con l'aiuto di un fonendoscopio o uno stetoscopio, un medico può rilevare i cambiamenti nella respirazione: respiro sibilante (bagnato o asciutto), ombra respiratoria dura.
  3. Analisi delle cellule del sangue (KLA). Con il suo aiuto stabilisce la presenza di un processo infettivo nel corpo (un aumento dei globuli bianchi, VES), nonché la causa della bronchite.
  4. Raccolta e analisi dell'espettorato. Identifica un agente infettivo e verifica la resistenza agli antibiotici.

A condizione che il beneficio per la donna incinta superi il probabile rischio per il bambino, il medico può prescrivere ulteriori studi:

  1. La TC (tomografia computerizzata) del torace - è un tipo di metodo a raggi X di ricerca in dinamica. Ti permette di esaminare in dettaglio tutti i dipartimenti dei polmoni, l'albero bronchiale. Valuta le condizioni degli organi circostanti.
  2. broncoscopia Viene effettuato utilizzando uno speciale tubo di plastica: un broncoscopio. Con il suo aiuto, puoi produrre espettorato e la mucosa dei bronchi.
  3. Radiografia del torace.
  4. Spirometria - test dei principali indicatori funzionali della respirazione. È necessario per valutare lo stato dell'apparato respiratorio del paziente durante il trattamento della malattia.
  5. CTG è usato per valutare il sistema cardiovascolare fetale. Usando la cardiotocografia, puoi correggere la sua patologia: ipossia, asfissia.

Tomografia computerizzata del torace

Metodi di trattamento

I rimedi popolari per la bronchite includono:

  1. Bevi molti brodi diversi: tè con lamponi, tigli, ribes, miele, limone. Se una tosse lacera (abbaia) tormenta, puoi usare latte riscaldato con un cucchiaino di burro.
  2. Strofinando con pomate riscaldanti.
  3. In assenza di temperatura, è possibile utilizzare senape e impacchi..

Alcune ricette popolari sicure e popolari che aiuteranno a curare la bronchite:

  1. Miscela espettorante: devi prendere miele naturale, mela grattugiata e cipolle, quindi mescolare in un rapporto di 1: 1: 2. Prendi per via orale per 1 cucchiaio. l 5-6 volte al giorno fino a quando la condizione non viene alleviata.
  2. Un ottimo rimedio per la tosse è una tintura che diluisce l'espettorato. Avrai bisogno di ravanello nero e miele. Taglia un buco in una verdura e riempilo di miele. Lasciare fermentare per diverse ore in modo che il prodotto delle api si dissolva e il ravanello dia succo. È necessario prendere 1 cucchiaio. l 3 volte al giorno prima dei pasti.
  3. Puoi fare un impacco caldo. Mescola miele e farina leggermente riscaldati in un rapporto 1: 1. Sulla pelle pulita della schiena, è necessario applicare la miscela preparata, quindi coprire con una garza e avvolgerla con una coperta o una sciarpa calda. Tenere premuto per un'ora, quindi rimuoverlo dalla pelle.
Ravanello nero con miele

I rimedi popolari hanno un effetto antibatterico, aumentano il deflusso dell'espettorato, facilitano la respirazione, migliorano il benessere e aiutano a sbarazzarsi rapidamente di tosse, nausea e dolore. Per evitare conseguenze negative, quando si scelgono farmaci e metodi per il trattamento della malattia, è necessario seguire le raccomandazioni del medico.

L'uso di liquirizia, aloe, iodio e farmaci con estratto di Ipecac è controindicato. Hanno effetti teratogeni (alterato sviluppo embrionale) sul feto.

Decotto alla camomilla

I rimedi sicuri sono decotti di camomilla, salvia, calendula, iperico, fragola selvatica.

In una fase precoce della malattia, la terapia mira a ridurre i sintomi: assunzione di farmaci antipiretici, espettoranti e diluenti dell'espettorato.

Il trattamento farmacologico della bronchite in gravidanza consiste nell'uso di antibiotici di vari gruppi: penicilline, cefalosporine e farmaci mucolitici (espettoranti). Sono prescritti esclusivamente da un medico. Le medicine possono essere acquistate in farmacia solo con prescrizione medica. È necessario considerare la presenza di un'allergia ai componenti in una donna incinta.

Trattamento raccomandato

Espettorante:

  • Compresse di Maltaltina.
  • bromexina.
  • ACC.
  • Sinupret.
  • Erba Thermopsis.

Tipo di tosseBagnatoAsciuttoCon espettorato purulento
Permesso
  • Ambroxol - non prima del secondo trimestre.
  • Eufillin.
  • Sciroppo o brodo di Althea.
  • Liquirizia.
Antibiotici (compresse):
  • amoxicillina.
  • cefalosporine.
  • Ambroxol nel primo trimestre.
  • ethylmorphine.
  • Acido acetilsalicilico (aspirina).
  • cloramfenicolo.
  • Biseptol.
  • Streptomicina.
  • tetraciclina.
  • I fluorochinoloni.

In consultazione con il medico, una donna incinta può usare inalatori per trattare la bronchite a casa. Efficaci sono le inalazioni con decotti di tasse espettoranti. Facilitano la respirazione, escludendo lo sviluppo di ostruzione (vie respiratorie compromesse).

Per le procedure, è possibile applicare:

  • erbe: camomilla, erba di San Giovanni, calendula;
  • soluzione di soda;
  • (con cautela) oli essenziali con proprietà antisettiche: eucalipto, menta, pino.

Prevenzione

È più facile prevenire lo sviluppo della bronchite che curarla. Una donna incinta potrebbe non avere paura di ammalarsi e salvare il feto da una possibile infezione se aderisce a semplici misure preventive:

  1. Applica complessi vitaminici.
  2. Cammina spesso all'aperto.
  3. Osserva la routine quotidiana.
  4. Non raffreddare eccessivamente.
  5. Durante un'esacerbazione di malattie respiratorie, è necessario indossare una maschera medica (cambiare periodicamente).
  6. Lubrificare ogni passaggio nasale con unguento di ossolina destinato all'uso nasale più volte al giorno..

La bronchite è pericolosa per una donna e un bambino solo se la terapia non è iniziata in tempo. Non dobbiamo dimenticare che è più facile per un adulto soffrire di una malattia rispetto a un neonato. Quando compaiono i primi sintomi della patologia, è necessario contattare la clinica per un aiuto medico qualificato. Solo lui diagnosticherà e prescriverà un trattamento che aiuterà a evitare lo sviluppo di complicanze che minacciano la vita del feto..

Bronchite durante la gravidanza: segni, cause, trattamento della bronchite nelle donne in gravidanza

Tipi di bronchite

La malattia infiammatoria dei bronchi procede in forma acuta o cronica. Inoltre, c'è la bronchite ostruttiva. Questa forma di patologia è caratterizzata dalla comparsa di attacchi di tosse dolorosa secca.

È accompagnato da soffocamento e da una sensazione di mancanza d'aria dovuta al fatto che il lume dei bronchi si restringe. Questa condizione porta alla fame di ossigeno e minaccia anche di uno sviluppo alterato del bambino.

Ma il più delle volte si trova nelle donne in gravidanza con bronchite acuta. Inizia all'improvviso, caratterizzato da grave tosse, febbre, debolezza. Di solito con un trattamento tempestivo, questa forma di malattia scompare in 2 settimane..

Nonostante il fatto che una bronchite acuta sia difficile da trasportare da una donna, raramente causa complicazioni.

Con un trattamento improprio, è possibile lo sviluppo di bronchite cronica. Allo stesso tempo, la tosse non diventa così dolorosa, anche la temperatura non aumenta molto. La salute della donna è normale, quindi non tutti vanno dal medico.

Ma in effetti, la forma cronica di questa patologia è più pericolosa che acuta, poiché l'infezione si diffonde più spesso. Ma la bronchite cronica non appare sempre durante la gravidanza. Può iniziare prima, si intensifica solo in questo momento.

Inoltre, a seconda della causa della patologia, viene isolata una forma virale e batterica. Molto spesso, la malattia è causata da adenovirus, virus influenzali o parainfluenza.

Ma la causa può anche essere streptococchi, pneumococchi, bacillo emofilo e persino funghi. Inoltre, a volte le donne in gravidanza hanno una bronchite allergica.

Si sviluppa quando esposto ad allergeni, vapori di sostanze chimiche, fumo.

Possibili complicanze dell'infiammazione della regione bronchiale

La bronchite in gravidanza spesso porta a conseguenze indesiderabili sia per la madre che per il bambino. La presenza di infezione, cellule patogene nel corpo provoca lo sviluppo di una gravidanza complicata, che si manifesta con la probabilità della formazione delle seguenti conseguenze:


Una complicazione della bronchite è l'ipossia.

  • la minaccia dell'aborto fisiologico;
  • infezione intrauterina;
  • sviluppo anormale del feto;
  • ipossia.

Le complicanze dell'infiammazione del sistema respiratorio, inclusa la bronchite, possono influenzare la salute di una donna che diventa più suscettibile alle infezioni respiratorie, richiedendo un trattamento più lungo, a causa del ripristino incompleto della mucosa bronchiale.

La bronchite acuta raramente provoca effetti avversi se viene fornita assistenza medica tempestiva e vengono utilizzati farmaci sicuri appositamente progettati per le donne in gravidanza. Altrimenti, esiste un'alta probabilità di transizione dell'infiammazione in una fase protratta o cronica, che aumenta significativamente il rischio di complicanze.

Cause di bronchite durante la gravidanza

L'immunità durante la gravidanza è ridotta e una donna diventa vulnerabile a varie malattie. Molto spesso, la bronchite si sviluppa a causa di un'infezione virale..

Le difese del corpo si stanno indebolendo, quindi i virus penetrano oltre il tratto respiratorio superiore, causando l'infiammazione dei bronchi.

Ma, oltre a questo, la bronchite nelle donne in gravidanza si sviluppa per altri motivi:

  • a causa di disturbi ormonali, la composizione della mucosa bronchiale cambia. Creano un ambiente favorevole per i microrganismi patogeni;
  • se una donna respira aria inquinata, ad esempio in condizioni ambientali avverse, aumenta anche il rischio di sviluppare la malattia;
  • l'aumento dell'umidità nella stanza contribuisce allo sviluppo del fungo. Le sue spore possono penetrare nei bronchi, causando la loro infiammazione;
  • dal secondo trimestre, la patologia può svilupparsi a causa del fatto che l'utero si allarga e solleva il diaframma. Ciò interferisce con il normale scambio d'aria nei polmoni e provoca anche il ristagno dell'espettorato;
  • l'ipotermia frequente indebolisce le deboli difese della donna e crea le condizioni per lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • se una donna fuma o inala il fumo di tabacco, il corpo cerca di liberarsene. Per questo motivo, una grande quantità di muco si forma nei bronchi, il che porta a infiammazione e tosse;
  • le cause più rare della malattia comprendono una predisposizione genetica e malformazioni congenite del tratto respiratorio.

Metodi popolari

La medicina alternativa offre molti modi per combattere la tosse. È importante scegliere quello che ti aiuterà e non danneggerà il bambino. Come trattare la bronchite nelle donne in gravidanza con rimedi popolari?


Prima di usare la medicina alternativa, è meglio consultare un medico

  1. Inalazione. Un buon vecchio modo di respirare il vapore dalle patate calde sarà sempre di aiuto. Puoi anche usare nebulizzatori. Con una forte tosse, è meglio respirare l'acqua minerale, che contiene bicarbonato di sodio (in altre parole, bicarbonato di sodio). Aiuta a diluire l'espettorato e facilita la tosse. Puoi anche fare inalazioni con eucalipto, per questo vale la pena acquistare una soluzione speciale in farmacia.
  2. Con una forte tosse irritante, i lecca lecca con menta o eucalipto aiuteranno bene. È importante scegliere quelli in cui non c'è zucchero. Non solo aiuteranno a tossire, ma contribuiranno alla produzione di saliva, che consente di mantenere idratata la laringe. Per questo motivo, l'impulso di tossire si verificherà meno spesso.
  3. Con la tosse, le inalazioni con erbe medicinali aiuteranno: eucalipto, menta, calendula, succo di piantaggine. Puoi anche usare la collezione di pelli già pronte. Contiene erbe medicinali che rendono l'espettorato meno viscoso e favoriscono la tosse..
  4. La propoli e la mummia hanno pronunciate proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, quindi saranno un ottimo rimedio per la tosse durante la gravidanza. Devono essere usati come inalazioni a casa, precedentemente disciolte in acqua calda.
  5. L'aloe con miele è un'ottima ricetta per la tosse per la gravidanza. Il succo di aloe o il liquame grattugiato sono diluiti con miele in un rapporto di 1: 1. Consumare prima dei pasti in 15 minuti.
  6. Una miscela che sarà molto utile per la tosse e il diradamento del muco: la cipolla macinata viene mescolata con mela grattugiata e miele. Tale pappa viene utilizzata in un cucchiaio 5 volte al giorno. Le mele sono ricche di vitamina C, che aiuta a rafforzare l'immunità. Il miele ha proprietà antibatteriche e allevia il gonfiore delle mucose e facilita anche la tosse. Le cipolle combattono attivamente virus e germi. Recensioni di molte mamme in attesa confermano l'efficacia di questo metodo.
  7. In assenza di controindicazioni, è possibile utilizzare cerotti di senape. Tuttavia, devono essere usati con cautela. Vale la pena notare che pomate e medicazioni calde non possono essere utilizzate con una tosse secca. Poiché il calore contribuisce all'espansione dei vasi sanguigni, aumenta il gonfiore della mucosa, che porta all'aggravamento della tosse. Al contrario, con una tosse umida, i bronchi si schiariscono di più, quindi puoi usare il calore.

È molto importante ricordare che prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è sempre necessario consultare un medico. Nonostante il fatto che le erbe e la medicina tradizionale siano abbastanza innocue, possono contenere sostanze che possono danneggiare un bambino e una madre. Quindi non automedicare, in modo da non causare conseguenze negative per il feto, ma assicurati di consultare un medico.

Lo sviluppo e i sintomi della bronchite

La malattia il più delle volte inizia come un comune raffreddore: naso chiuso, peggioramento della salute generale, febbre.

A poco a poco, soprattutto in assenza di un trattamento adeguato, l'infezione si diffonde più in basso nel tratto respiratorio ed entra nei bronchi. In questo caso, si sviluppa il gonfiore della mucosa, il loro lume si restringe. La donna ha difficoltà a respirare, inizia la separazione dell'espettorato.

La tosse con una tale malattia appare sempre, questa è la sua principale caratteristica distintiva. Può essere asciutto o bagnato. Con il muco, il corpo si libera dell'infezione.

La tosse di solito peggiora di notte o al mattino, nonché dopo uno sforzo fisico o un'ipotermia.

Nelle donne in gravidanza, i sintomi della bronchite sono gli stessi di altre persone. Può essere distinto da un comune raffreddore dai seguenti segni:

  • compaiono dolori al petto;
  • tosse forte, spesso ossessiva, con tosse lancinante dolorosa;
  • riduzione delle prestazioni, affaticamento, debolezza e sonnolenza;
  • l'espettorato si distingue molto.

La bronchite si presenta in modo leggermente diverso durante la gravidanza nel 3 ° trimestre. In questo momento, l'utero è già notevolmente ingrandito, quindi preme sul diaframma. Per questo motivo, la sua mobilità diminuisce e la tosse diventa improduttiva.

Inoltre, durante questo periodo si verificano gravi disturbi ormonali nel corpo. Colpiscono le condizioni della mucosa bronchiale - si gonfia. Tutto ciò porta al fatto che nelle fasi successive della gravidanza, la malattia di solito procede gravemente e per molto tempo..

Difficoltà terapeutiche

Il trattamento della bronchite nelle donne in gravidanza, così come altri disturbi, è associato a molte difficoltà. In primo luogo, non è sempre consentito l'uso di farmaci che aiutano ad accelerare il recupero, poiché influenzano negativamente la gestazione. In secondo luogo, le donne in gravidanza non dovrebbero sottoporsi a esami radiografici dell'area toracica.


Fare consulenza medica accelererà il recupero

La tosse troppo intensa è inaccettabile, perché è irta di un aumento del tono uterino e persino di un'interruzione spontanea. L'infiammazione bronchiale nel 3 ° trimestre di gravidanza è pericolosamente aumentata dal rischio di infezione fetale, insorgenza di polmonite intrauterina. Pertanto, il problema deve essere affrontato con estrema cautela.

Il pericolo di bronchite durante la gravidanza

Questa patologia non si applica a quelli che escludono la possibilità di una normale gestazione. Tuttavia, richiede una supervisione medica obbligatoria.

La bronchite acuta è pericolosa durante la gravidanza, perché di solito si sviluppa sullo sfondo di un'infezione virale. E i virus, penetrando nel sangue, possono causare patologie dello sviluppo fetale.

Conseguenze particolarmente gravi per il bambino si verificano quando la bronchite ostruttiva si sviluppa durante la gravidanza. La difficoltà di respirazione porta alla carenza di ossigeno e all'ipossia nel bambino.

Ciò può causare un aborto spontaneo. Nelle fasi successive, la bronchite ostruttiva porta spesso alla nascita prematura, perché la tosse costante provoca la contrazione muscolare.

Ma la bronchite durante la gravidanza può avere conseguenze negative per la donna stessa..

Oltre alla diffusione dell'infezione e allo sviluppo di malattie respiratorie più gravi, minaccia di carenza di ossigeno o grave intossicazione. Anche la mucosa dei bronchi può essere colpita, il che la renderà suscettibile alle malattie in futuro..

Qual è il pericolo della malattia

Quando trasportano un feto, qualsiasi disturbo viene percepito dalle donne in gravidanza con ansia, tuttavia, la bronchite in tali pazienti di solito procede senza complicazioni per il feto e la madre. Ma questo non significa affatto che si possa tranquillamente ignorare la malattia, evitando la sua terapia. È sempre necessario trattare la bronchite, indipendentemente dalla posizione del paziente.

Se inizi la bronchite nelle prime settimane di gestazione, può provocare uno sbiadimento dello sviluppo fetale o un aborto spontaneo. La tosse intensa di una donna incinta fa sì che i muscoli uterini rimangano in tono intenso, causando l'interruzione. Nelle fasi avanzate, sullo sfondo della bronchite, può svilupparsi insufficienza respiratoria, che porta all'ipossia fetale, irta di una risoluzione prematura del carico.

Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare un processo infiammatorio nei bronchi, il paziente deve prendersi cura in anticipo delle misure preventive. Per fare questo, è necessario escludere il fumo (anche passivo), fornire supporto immunitario, evitare l'ipotermia e il contatto con i pazienti. Dopo il recupero, è necessario essere regolarmente osservati da un ginecologo, senza perdere gli esami programmati. Se il bambino è troppo irrequieto, il che indica ipossia, è necessario consultare uno specialista.

Diagnostica

Solo un medico può diagnosticare e trattare la bronchite durante la gravidanza. Esamina la paziente, ascolta le sue lamentele..

Inoltre, è necessaria la respirazione. Di solito, dopo questi passaggi, puoi già fare una diagnosi..

A volte in casi difficili o se il trattamento prescritto non aiuta, è necessario l'uso di metodi diagnostici aggiuntivi. Questo elimina altre malattie e regola il trattamento.

Una donna può avere una radiografia del torace, una broncoscopia o una spirometria.

Applicazione per inalazione

Per ottenere un effetto maggiore nel trattamento della bronchite acuta, si consiglia di acquistare un nebulizzatore che divide ogni goccia del farmaco in microparticelle che penetrano in tutte le aree della superficie interessata dei bronchi.

https://youtu.be/eEcLJOfgCNs
Il trattamento della bronchite acuta con inalazione prevede le seguenti regole:

si consiglia di eseguire la procedura non prima di un'ora e mezza dopo aver mangiato;

dopo l'inalazione del farmaco, è necessario trattenere il respiro per diversi secondi, quindi espirare;

la durata della procedura non deve superare i 15 minuti;

Si sconsiglia di mangiare entro un'ora dopo l'inalazione;

le donne in gravidanza sono controindicate per inalazione con farmaci contenenti iodio.

Il rispetto di queste regole è obbligatorio per le future mamme.

È importante sapere: quali sono i metodi per diagnosticare la bronchite acuta?

Trattamento

Nonostante il fatto che con un decorso lieve, la malattia possa scomparire da sola, è ancora necessario il trattamento della bronchite. E questo è importante da fare sotto la guida di un medico.

La difficoltà nel trattamento della bronchite durante la gravidanza è che la maggior parte dei farmaci non può essere assunta in questo momento. Pertanto, la base della terapia è la disintossicazione del corpo, facilitando la tosse e il riposo a letto..

È necessario seguire le raccomandazioni del medico per aderire al regime e alla dieta. È importante bere di più, il liquido non solo aiuta a rimuovere le tossine, ma migliora anche l'espettorazione dell'espettorato.

Inoltre, il riposo a letto è necessario, ma non è desiderabile sdraiarsi costantemente, poiché ciò può portare al ristagno dell'espettorato. L'aria nella stanza in cui si trova il paziente non deve essere asciutta.

Si consiglia di ventilare la stanza più spesso e mantenere una temperatura da 19 a 22 gradi.

Efficace per inalazione di bronchite con decotti di erbe o soda. Possono essere usati vari metodi popolari, poiché non tutte le medicine tradizionali sono consentite per l'uso in questo momento..

Non è consigliabile fare impacchi caldi, mettere intonaci o barattoli di senape. In generale, tutti i metodi di trattamento devono essere concordati con il medico.

Caratteristiche del trattamento per trimestre

Solo un medico può determinare come trattare la bronchite durante la gravidanza. Il metodo di trattamento della bronchite dipende non solo dalla gravità del suo decorso. Il periodo di gravidanza influisce sulla scelta degli agenti terapeutici.

Nelle prime fasi della bronchite, quasi nessuna medicina dovrebbe essere assunta. Pertanto, è meglio fare con l'inalazione e l'abbondanza di bevande. A volte vengono prescritti espettoranti a base vegetale, sebbene non tutte le erbe possano essere utilizzate.

Se inizi il trattamento nella fase iniziale della malattia, questi metodi dovrebbero essere sufficienti. Nella bronchite grave nel 1o trimestre di gravidanza, possono essere prescritti antibiotici del gruppo della penicillina.

Si consiglia di prevenire lo sviluppo della malattia e la comparsa di una forte tosse, in quanto ciò può innescare un aborto spontaneo.

Nel 2 ° trimestre di gravidanza, diversi trattamenti possono essere usati per trattare la bronchite. La terapia sintomatica viene principalmente eseguita, inclusi farmaci espettoranti, antipiretici, inalazioni, consumo eccessivo di alcol..

Se necessario, vengono utilizzati antibiotici e immunoglobuline..

La bronchite nel 3 ° trimestre di gravidanza può portare a parto prematuro, quindi si raccomanda a una donna di andare in ospedale per la conservazione. T

Viene anche utilizzata la terapia sintomatica, solo tu non puoi bere molto, poiché un eccesso di liquidi può provocare edema e aumento della pressione. Inoltre, è importante assumere farmaci antitosse..

Medicinali autorizzati

Di solito nel trattamento della bronchite nelle donne in gravidanza, non vengono utilizzati molti farmaci. In primo luogo, cercano di sbarazzarsi della tosse con l'aiuto di forti bevande e rimedi popolari.

A volte vengono utilizzati medicinali a base vegetale, preparati espettoranti contenenti thermopsis, marshmallow o radice di liquirizia, piantaggine o timo.

Tutti i preparati per la bronchite per le donne in gravidanza possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. Sono necessari per la terapia sintomatica e sono selezionati individualmente..

Di solito vengono utilizzati antipiretici a base di paracetamolo o derivati ​​dell'acido propionico.

In casi complessi, con sospetta infezione batterica, vengono utilizzati agenti antibatterici. Non tutti sanno quali antibiotici sono possibili per le donne in gravidanza con bronchite.

Sono ammessi solo i farmaci del gruppo della penicillina e le cefalosporine vengono aggiunte dal 2 ° trimestre.

Droghe proibite

Devi sapere che ci sono tali farmaci che sono severamente vietati durante la gravidanza. Di solito possono sempre trovare un sostituto scegliendo uno strumento più sicuro con un'azione simile..

Non utilizzare farmaci a base di acido acetilsalicilico e codeina per le donne in gravidanza con bronchite, nonché qualsiasi farmaco contenente iodio.

Degli agenti antimicrobici durante la gravidanza, è vietato prescrivere fluorochinoloni, tetracicline, aminoglicosidi, amfenicolo e sulfamidici.

Rimedi domestici alla bronchite

Molte donne credono di sapere come curare la bronchite usando rimedi popolari. Ma durante la gravidanza, devi stare attento anche con tali metodi di trattamento..

Bere di più è raccomandato. Può essere un tè caldo con lamponi, miele e limone, latte con soda e miele, un brodo di rosa canina. Anche le inalazioni con soda o acqua minerale sono efficaci. Puoi farli con decotti di erbe.

Con una tosse secca, l'erba di San Giovanni, la camomilla, la salvia, il tiglio e il piantaggine aiutano. Se la tosse è bagnata, facilitare lo scarico dell'inalazione di espettorato con piombo, farfara, eucalipto e achillea.

Se una donna non è allergica al miele, è possibile preparare una medicina espettorante gustosa e sana sulla base. È composto da ravanello, mela e cipolla, aloe o rafano grattugiato.

Perché la malattia è in gravidanza

La gravidanza è accompagnata da maggiori stress sul corpo del paziente, soppressione dello stato immunitario, perché il corpo della madre lavora per proteggere e briciole e creare le condizioni di sviluppo più favorevoli per lui.

Quando si verifica la soppressione dello stato immunitario, il paziente diventa indifeso contro molti disturbi che sono abbastanza difficili da effetto terapeutico nel processo di trasporto delle briciole. Il problema è che i normali farmaci necessari per il recupero della mamma, in questa fase non possono essere assunti.


Il tè con miele e limone renderà più facile

Oltre alle difese immunitarie indebolite, altri fattori possono anche portare allo sviluppo di bronchite. Ad esempio, cambiamenti ormonali. Provocano la trasformazione della mucosa bronchiale, che crea un habitat ideale e la riproduzione di microrganismi patogeni. Di conseguenza, i microbi patogeni, quando penetrano nei bronchi, si attivano e si moltiplicano intensamente, provocando la bronchite.

Se una donna incinta rimane a lungo in una stanza con umidità superiore alla normale, si forma un ambiente ideale per l'attività fungina, di conseguenza, il paziente respira masse d'aria sature di microrganismi fungini. Si stabiliscono sul tratto polmonare, provocando pericolose patologie dell'apparato respiratorio.

La bronchite durante la gravidanza nel 2 ° trimestre di solito inizia a causa della pressione del corpo uterino sul diaframma, che interferisce con lo scambio d'aria, esaurendo la struttura polmonare. Inoltre, la causa della bronchite può essere una brutta situazione ambientale, il minimo surriscaldamento o ipotermia. Durante l'abuso di sigarette, le strutture broncopolmonari secernono attivamente un segreto mucoso, che crea le condizioni ideali per i patogeni che causano infezioni.

Prevenzione della bronchite durante la gravidanza

La bronchite durante la gravidanza può portare a gravi conseguenze, quindi è meglio prevenirne lo sviluppo. Una donna ha bisogno di evitare il contatto con i malati, non di rilassarsi.

Se necessario, visitare un luogo pubblico durante uno scoppio di un'infezione virale dovrebbe utilizzare una maschera di garza protettiva. Una donna incinta ha bisogno di mangiare bene e sbarazzarsi di cattive abitudini.

Mantenere uno stile di vita sano durante la gravidanza contribuisce al corretto sviluppo del bambino, ma protegge anche la donna dalle malattie.

Sintomatologia

Il corpo della futura mamma è particolarmente sensibile a vari virus e infezioni, quindi la bronchite durante la gravidanza non è rara. Evitare le infezioni virali respiratorie e le malattie respiratorie non è facile, poiché il periodo principale di gestazione è in autunno-primavera e inverno. Le cause della bronchite sono spesso l'ipotermia banale e uno stato indebolito del sistema immunitario.

La bronchite durante la gravidanza porta molti problemi, poiché la salute della futura madre e del bambino è a rischio. È importante per ogni donna monitorare la propria salute, prendersi cura della propria salute e del proprio benessere, poiché la salute del futuro bambino dipende da questo.

La bronchite incinta si sviluppa in base allo scenario di un raffreddore comune. La temperatura corporea sale a 38 gradi, compaiono segni di intossicazione - debolezza, malessere generale, mal di testa, congestione nasale, quindi appare una tosse. Nei primi giorni della malattia, la natura della tosse rimane secca con una sensazione dolorante nella zona del torace. Dopo alcuni giorni, la tosse diventa umida con la separazione dell'espettorato mucoso o mucopurulento.

A volte la malattia è complicata dallo sviluppo del broncospasmo. Di solito questa condizione si sviluppa con una combinazione di asma bronchiale e gravidanza. Con il broncospasmo, una donna può essere disturbata da attacchi periodici di tosse soffocante, durante i quali riesce a malapena a respirare normalmente. In media, la bronchite dura da 2 settimane a 1 mese.

Se una donna ha i suddetti segni della malattia, è necessario consultare un medico per prescrivere un trattamento.

Ti offriamo la possibilità di conoscere Cosa accadrà se rimani incinta con HPV: punti importanti

È necessario trattare la bronchite durante la gravidanza, poiché a causa dei cambiamenti ormonali nel corpo, la mucosa bronchiale diventa edematosa e un'insufficiente mobilità del diaframma impedisce la normale espettorazione.

Di conseguenza, l'espettorato inizia a indugiare nelle vie aeree, causando un'ulteriore infiammazione e rallentando il processo di guarigione. Questo non è sicuro sia per la donna stessa che per il bambino..

I sintomi della bronchite acuta scompaiono in 2 settimane, se la malattia dura un mese o più: si tratta di una bronchite cronica protratta. La forma acuta della malattia non influenza il corso della gravidanza e il feto in via di sviluppo.

La bronchite prolungata può causare infezione intrauterina del feto. Ecco perché la malattia dovrebbe essere trattata fin dai primi giorni..

La diagnosi di bronchite inizia con un esame e un'interrogazione del paziente. Quindi il medico ascolta i polmoni e prescrive test di laboratorio generali: esami del sangue e delle urine, i cui risultati possono indicare la presenza di un processo infiammatorio nel corpo. La radiografia dei polmoni è di solito prescritta per la bronchite, ma durante la gravidanza questa procedura diagnostica è prescritta in casi eccezionali solo se lo specialista dubita della diagnosi o se si tratta di una malattia complicata di un decorso prolungato.

L'esame radiografico influisce negativamente sul feto, quindi se è necessario uno studio, lo stomaco della futura madre deve essere chiuso dall'irradiazione radiografica con un grembiule speciale di piombo.

Metodi di trattamento

Ai primi sintomi della malattia, è necessario consultare un medico che sappia cosa e come trattare la bronchite durante la gravidanza senza conseguenze per il nascituro.

Il trattamento della bronchite durante la gravidanza nel primo trimestre viene effettuato con cautela, poiché è in questo momento che si verificano la posa e la formazione di tutti gli organi vitali del feto. Nella fase iniziale della malattia, viene prescritta una terapia antinfiammatoria, ad esempio utilizzando il farmaco Bioparox.

Questa è un'azione locale efficace nella lesione iniziale del tratto respiratorio, mentre è sicura per il feto. Se durante la gravidanza nel 1o trimestre è necessario trattare la bronchite con antibiotici, il medico prescrive farmaci penicillina.

A partire dalla settimana 12, l'elenco dei farmaci approvati è in aumento. Durante la gravidanza nel 2o trimestre, gli antibiotici cefalosporinici sono prescritti per il trattamento della bronchite, che appartiene al gruppo di mezzi condizionatamente sicuri per il feto.

Durante la gravidanza nel 3 ° trimestre, la bronchite è una maggiore minaccia di infezione fetale, che può essere diagnosticata utilizzando uno studio specifico e prescrivere una terapia in base ai dati.

Se è stata rilevata un'infezione intrauterina, il medico prescrive immunoglobulina o interferone per via endovenosa ai principali farmaci (antibiotici, mucolitici). In questo caso, il trattamento della bronchite viene effettuato in ospedale.

Se una donna si ammala poco prima del parto, questa non è una controindicazione per il parto naturale. Con una lieve forma di bronchite durante il travaglio, non sono necessarie ulteriori precauzioni..

Se, sullo sfondo della malattia, il volume polmonare viene ridotto al 60%, il parto naturale diventa potenzialmente pericoloso, compaiono indicazioni per il taglio cesareo.

La diagnosi di bronchite viene percepita con doppia ansia durante la gravidanza. In pratica, questa malattia si verifica più spesso senza complicazioni per la salute della madre e del bambino.

È necessario trattare la bronchite durante la gravidanza. Il trattamento tempestivo e la prescrizione del medico aiutano ad evitare complicazioni della bronchite e accelerano il processo di guarigione..

Le lesioni infiammatorie dei bronchi nel primo trimestre di gravidanza possono portare all'aborto spontaneo o allo sbiadimento della gravidanza.

Se l'infezione è entrata nel corpo nelle prime 4 settimane dopo il concepimento, una donna potrebbe anche non sapere di essere incinta - avrà un aborto sotto forma di mestruazioni pesanti e prolungate. Un tale sviluppo di eventi non è dannoso per la salute delle donne e non influisce sulle funzioni riproduttive del corpo..

Se una donna sviluppa bronchite da 4 a 12 settimane di gravidanza, aumenta la probabilità di infezione del feto e la comparsa di patologie congenite in esso. L'aborto spontaneo può verificarsi a causa del fatto che il feto ha formato difetti che sono diventati la causa della sua non vitalità. In un altro caso, il feto può continuare a svilupparsi, ma questo bambino non sarà mai sano dopo la nascita..

Naturalmente, c'è un'altra opzione: la malattia non influirà sulla salute del nascituro, la gravidanza procederà senza complicazioni.

La bronchite che si manifesta dopo 16 settimane porta allo sviluppo dell'insufficienza uteroplacentare. In questo caso, la circolazione sanguigna nei vasi dell'utero, della placenta e del cordone ombelicale subisce cambiamenti avversi, provocando lo sviluppo di ipossia nel feto. Un apporto insufficiente di ossigeno influisce negativamente sulla formazione del sistema nervoso del bambino e ne rallenta lo sviluppo intrauterino. Altre informazioni sull'ipossia →

La bronchite della 28a settimana di gravidanza porta spesso alla nascita di bambini con peso corporeo insufficiente. Può anche complicare il corso del processo di nascita e diventare un'indicazione per il taglio cesareo.

Il trattamento prematuro e improprio della malattia porta a un deterioramento delle condizioni generali di una donna.

Di conseguenza, il processo infettivo penetra nel tratto respiratorio inferiore, si sviluppa polmonite o polmonite. Il suo aspetto è evidenziato da un forte aumento della temperatura - superiore a 39 gradi e da una tosse persistente prolungata.

Per prevenire lo sviluppo di bronchite durante la gravidanza, ogni donna dovrebbe seguire le seguenti raccomandazioni:

  • più spesso per stare all'aria aperta - in campagna, in un parco, in aree che si trovano lontano dalle autostrade;
  • rinunciare alla dipendenza da tabacco, compreso il fumo passivo;
  • evitare l'ipotermia;
  • più spesso arieggiare la stanza a casa e al lavoro;
  • evitare il contatto con i malati;
  • indossare uno speciale dispositivo di protezione - un respiratore o una maschera in luoghi in cui sono presenti molte sostanze irritanti - sostanze chimiche, coloranti, ecc.;
  • osservare l'igiene, lavarsi le mani con sapone;
  • impegnarsi in procedure di indurimento, fare esercizi mattutini, se non è controindicato a una donna da un medico.

Né la bronchite acuta né prolungata possono interferire con la nascita di un bambino sano e interrompere il corso della gravidanza. La cosa principale è consultare un medico in modo tempestivo e iniziare la terapia.

Dopo il recupero, dovresti essere osservato da un ginecologo e prestare attenzione alla tua salute. Se si sospetta lo sviluppo di ipossia nel feto, è necessario informare uno specialista.

Spesso, la bronchite nelle donne in gravidanza si sviluppa a causa della penetrazione di infezioni respiratorie acute attraverso la via aerogena nel corpo. La stagionalità è di grande importanza: i virus si diffondono maggiormente nel periodo autunno-inverno. È in questo periodo dell'anno che le donne in gravidanza devono monitorare la loro salute, se possibile, per evitare grandi folle e indossare una maschera protettiva. Inoltre, non dimenticare la vaccinazione antinfluenzale..

Una volta sulla mucosa, l'agente infettivo inizia a moltiplicarsi e secernere varie tossine che colpiscono i bronchi e causano sintomi clinici. In questo caso, la mucosa si gonfia, appare il rossore, aumenta la secrezione di espettorato.

Fondamentalmente, le donne in gravidanza soffrono di bronchite acuta o primaria. Le manifestazioni precoci comprendono tosse con infiammazione della mucosa nasale (rinite). Nei primi giorni dopo l'insorgenza della malattia, i sintomi possono essere lievi, ma progrediranno nel tempo..

La bronchite è caratterizzata da una combinazione di due sindromi: tosse e intossicazione. Tutto inizia con una spiacevole sensazione di sudore e la comparsa di frequente tosse secca senza espettorato, possono esserci anche dolore e disagio al petto, sindrome da intossicazione (febbre, debolezza generale, mal di testa, insonnia).

Ti invitiamo a vedere i batteri per il bambino dopo aver assunto antibiotici

Dopo 5-7 giorni, appare un tipico segno di bronchite: espettorato, che facilita la tosse. Un forte gonfiore delle pareti dell'albero bronchiale può causare broncospasmo, che si manifesterà sotto forma di difficoltà a espirare con tosse costante. La durata della forma acuta della malattia con un trattamento adeguato è di solito da 1 a 4 settimane.

Spesso durante la gravidanza, la malattia da una forma acuta si trasforma in una cronica. In questo caso, la durata del corso di terapia varia da 4 settimane a diversi mesi.

Possibili conseguenze per madre e bambino

Con una forma ostruttiva di bronchite, una donna incinta deve essere ricoverata in ospedale in ospedale per prevenire complicazioni. Questa forma è caratterizzata da mancanza di respiro e insufficienza respiratoria, che porta alla carenza di ossigeno del bambino e può causare un aborto o un feto congelato.

Inoltre, a causa di questa forma di bronchite, possono comparire complicazioni in qualsiasi fase della gravidanza, pertanto sono necessarie una costante supervisione medica e un trattamento adeguato in ospedale. Nel terzo trimestre, la bronchite in rari casi può causare un deflusso precoce dell'acqua e l'inizio del travaglio. Una forte tosse angoscia può provocare ipertonicità uterina, che nelle fasi iniziali è abbastanza pericolosa per la vita del bambino.

Cosa può succedere se la malattia non viene curata? Le conseguenze della bronchite sono pericolose non solo per la madre, ma anche per il bambino. Per il feto, questa malattia con eziologia virale può portare a infezione transplacentare e, di conseguenza, malformazioni intrauterine.

Up