logo

La maggior parte dei bambini nati da donne che fumavano nascono prematuramente. Il loro peso è significativamente inferiore rispetto ai bambini nati da madri senza cattive abitudini. I fumatori dei bambini a volte si sviluppano più lentamente, sperimentano la fame di ossigeno per tutta la durata della gravidanza.

Come il fumo influisce sul feto

Il fumo è dannoso per qualsiasi donna, soprattutto se la gravidanza è confermata.

La decisione giusta è rinunciare alla dipendenza da nicotina. Dovrebbe essere chiaro che il nascituro soffre spesso di questa abitudine negativa.

Dipendenza da nicotina durante la gravidanza: i principali rischi per il feto e la madre

Una ragazza fumatrice ha una serie di disturbi nel corpo:

  • circolazione sanguigna impropria;
  • restringimento dei vasi sanguigni;
  • cambiamenti nel lavoro del cuore, degli organi respiratori, ecc..

La stessa cosa succede con il feto. Manca di ossigeno e altri nutrienti necessari per lo sviluppo.

Prima di tutto, i seguenti organi del bambino che si sviluppano all'interno dell'utero soffrono del fumo della madre:

I bambini nati da madri di fumatori hanno un peso corporeo ridotto e anomalie congenite, come un piede di cavallo o labbro leporino.

Le sostanze contenute nelle sigarette influenzano negativamente il corpo della madre, diventa sensibile alle infezioni che sono provocatorie della nascita prematura e varie patologie fetali.

È pericoloso smettere di fumare in date diverse

Oggi ci sono due opinioni sul fatto che sia pericoloso smettere o meno di fumare durante la gravidanza. Alcuni esperti ritengono che sia necessario smettere gradualmente di fumare, mentre altri si impegnano a liberarsi bruscamente della dipendenza da nicotina. Nel primo caso, il pericolo sta nel fatto che la ragazza, sapendo della sua posizione interessante, continua ad inalare fumi velenosi. Nel secondo, la mancanza di nicotina nel sangue provoca una donna a un esaurimento nervoso. Sia quello che un altro possono causare un aborto spontaneo.

Una donna dovrebbe smettere di fumare in tempo per non avere un impatto negativo sul figlio.

Posso smettere nel primo trimestre

Durante la pianificazione della gravidanza, la signora, in linea di principio, non dovrebbe avere cattive abitudini. Se hanno ancora un posto dove stare, mentre la donna non sospetta ancora il concepimento che è successo e continua a fumare. In nessun caso dovresti pensare all'aborto.

Non è successo nulla di irreparabile durante questo periodo. Tutto ciò di cui una donna ha bisogno non appena scopre la sua situazione è rinunciare immediatamente alle sigarette. Quando si verifica l'impianto dello zigote nell'endometrio dell'utero, il feto e il corpo della madre diventano uno. Dopo questo periodo, tutti i cambiamenti che si verificano con la madre, in un modo o nell'altro, si riferiscono al bambino.

Come uscire dal secondo trimestre

Il fumo è il più avvincente. Se non potevi rifiutarlo all'inizio della gravidanza, dovresti essere preparato al fatto che il bambino avrà qualche tipo di disturbo. È a causa del grande rischio che è necessario prendere tutte le misure per sbarazzarsi della dipendenza da nicotina. È importante ricordare il rischio di aborto spontaneo e complicazioni della gravidanza. I medici affermano che smettere di fumare dovrebbe essere gradualmente e preferibilmente sotto la supervisione di uno specialista, svilupperà un metodo appropriato per sbarazzarsi della dipendenza.

Come non fumare nel terzo trimestre e durante l'allattamento

La dipendenza da nicotina dovrebbe essere eliminata il prima possibile. In presenza di dipendenza - la cosa principale è insegnare a te stesso l'autocontrollo e non cercare un pacchetto di sigarette al momento delle difficoltà, del cattivo umore o dei problemi che si presentano, e non importa per quanto tempo succede.

Idealmente rinunciare alle sigarette fino alla dodicesima settimana. Non è facile per una donna che fumava una decina di sigarette al giorno rinunciare alla nicotina e, quindi, se l'idea di smettere di fumare è nata solo nel terzo trimestre, è meglio farlo gradualmente.

Per non fumare nel terzo trimestre di gravidanza, è necessario rendersi conto che ciò danneggia il nascituro. Non rischiare la salute delle briciole per un paio di boccate.

Per quanto riguarda il problema dell'allattamento, vale la pena notare che il fumo influisce sulla qualità del latte e sul suo volume. A causa del fumo, il corpo del bambino non riceverà le vitamine necessarie per lo sviluppo di sostanze, saranno assorbite dalla nicotina.

Se la nicotina entra quotidianamente nel corpo del bambino, possono verificarsi i seguenti effetti:

  • perdita di appetito;
  • disturbi del sonno;
  • sviluppo lento;
  • difficoltà intestinali;
  • allergia;
  • predisposizione a tumori maligni.

L'effetto della nicotina sul feto e sulla placenta

Le prime settimane di gravidanza sono la deposizione di tutti gli organi principali del bambino. Pertanto, è importante che il nascituro riceva tutti i nutrienti necessari, in particolare l'ossigeno in pieno. La nicotina è un veleno che durante la gravidanza influisce negativamente sul corpo della madre e sul corpo del bambino. Inoltre, se il corpo di una donna "protegge" il sistema immunitario, il feto protegge la placenta. Il grado di difficoltà e problemi di salute dipende direttamente dal numero di sigarette fumate da una donna. La minaccia di distacco di placenta è pericolosa, la sua probabilità aumenta del 25% se una donna fuma 10 sigarette al giorno. Se è una fumatrice di lunga data, la probabilità sale al 65%.

In che modo le sigarette influiscono sulla nutrizione fetale

Come mangia il bambino dipende dal flusso di sangue. Il fumo blocca il flusso di ossigeno e restringe i vasi sanguigni. Di conseguenza, si verifica una carenza di ossigeno, che è piena di gravi conseguenze per il nascituro. Il bambino non ha abbastanza nutrienti di cui ha bisogno per svilupparsi correttamente e completamente.

Se fumi sigarette deboli

Le sigarette leggere non sono diverse dalle sigarette forti. La differenza è solo nella quantità. Se fumi due sigarette leggere, è quasi come fumare una sigaretta forte. Qualsiasi assunzione di nicotina nel corpo danneggia la futura madre e il bambino, e quindi non importa quali sigarette una donna fuma.

Complicazione alla nascita

Una madre che fuma aumenta il rischio di aborto in media del 30%. Le complicazioni durante il parto dopo il fumo durante la gravidanza sono la nascita di un bambino sottopeso. La peggiore conseguenza del fumo è la nascita di un bambino morto.

È sicuro smettere di fumare immediatamente

Gli esperti sono convinti che dopo aver abbandonato subito una cattiva abitudine, una donna aumenta le possibilità di avere una prole sana. I medici insistono per sbarazzarsi della dipendenza sotto controllo se una donna decide di smettere di fumare per più di 4 mesi.

Malattie causate dal fumo

La dipendenza da tabacco influisce negativamente sulla madre. Vale la pena notare il colore della pelle malsano, la voce rauca, i denti cattivi. Esistono malattie molto più gravi, ad esempio:

  • osteocondrosi;
  • insonnia;
  • vene varicose;
  • disturbo circolatorio;
  • l'osteoporosi;
  • disturbi nel lavoro del cuore;
  • insonnia ecc..

Molti fumatori giustificano la loro abitudine affermando che rinunciare alle sigarette causerà stress e danneggerà quindi il bambino. Sì, questo è parzialmente vero. Tuttavia, non dimenticare che il danno causato dalla nicotina è molto più grave dello stress a causa del fallimento. È un errore credere che le sigarette costose siano di alta qualità e quindi meno dannose. Non è necessario pensare che se il numero di sigarette fumate è ridotto o la forza è ridotta, allora sarà più facile per il bambino respirare.

Nel caso in cui la ragazza abbia intenzione di avere un bambino, o veda due strisce sul test, la prima cosa che dovrebbe fare è smettere di fumare. Fin dai primi giorni, la madre deve proteggere il suo futuro bambino e fare di tutto per proteggerlo dagli effetti dannosi del fumo tossico.

Come smettere di fumare durante la gravidanza

Negli ultimi anni, le donne sono diventate più dipendenti dal fumo rispetto agli uomini. I rappresentanti del sesso più debole raggiungono la cima della scala della carriera e spesso affrontano le responsabilità degli uomini e fanno affari molto meglio del sesso opposto. Tuttavia, allo stesso tempo, la bella metà non dimentica i suoi doveri diretti e le manovre tra bambini, famiglia e creare conforto nella propria casa.

Spesso questo porta alla nevrosi. Per ridurre leggermente il livello di stress quotidiano, una donna inizia a fumare. Le sembra che questo particolare metodo di rilassamento sia il più efficace. Una cattiva abitudine è così avvincente che persino l'inizio della gravidanza per alcuni non diventa un motivo per sbarazzarsi della dipendenza. Come smettere di fumare in gravidanza e non danneggiare la propria salute?

Cosa fumiamo??

Sfortunatamente, la maggior parte dei fumatori crede che sia impossibile liberarsi da una cattiva abitudine. In effetti, gli esperti dicono che non esiste dipendenza in quanto tale! La maggior parte delle sigarette fumate da un fumatore non contengono tabacco! Sono riempiti solo con una piccola parte di carta e scarti di tabacco, la cui ombra ricorda il cartone. Allo stesso modo i paesi occidentali si sbarazzano degli sprechi di tabacco mentre fanno profitto.

I resti frantumati del componente del tabacco vengono trasformati e pressati in cerchi. Quindi i prodotti vengono importati nel nostro paese, dove i produttori locali mettono le tazze in un'ulteriore elaborazione e completano la composizione con una varietà di sostanze chimiche. Di norma, sulla confezione sono indicati in una parola: resina. I componenti chimici assomigliano davvero alla resina. Di solito sono collocati in botti..

La base di carta delle sigarette e il materiale bianco sono impregnati di questa consistenza. Ecco perché gli esperti dicono che non c'è dipendenza! Le sigarette contengono una percentuale minima di tabacco che semplicemente non è in grado di causare dipendenza. La difficoltà a rinunciare all'abitudine è solo che è già diventata parte del rituale. Ero nervoso al lavoro, uscivo, fumavo e sembra che lo stress si sia ritirato.

Perché è importante rinunciare all'abitudine?

Il più pericoloso è l'effetto nicotina sul bambino nell'utero. Essendo in una fase iniziale, nella fase della formazione di importanti organi e sistemi, il bambino è circondato da avvelenamento da nicotina, che non diventa volontariamente un fumatore passivo.

Come conseguenza del fumo, quando si trasporta un bambino, un danno negativo è causato al nascituro:

  • La probabilità di sviluppare la leucemia infantile è aumentata. La nicotina è dannosa per il midollo osseo emergente. Allo stesso tempo, un gran numero di cellule potrebbe non maturare e le cellule sane saranno sostituite dai pazienti. Per salvare la vita di un neonato, viene spesso prescritto un intervento di trapianto di midollo osseo..
  • La probabilità di rottura della placenta aumenta. A causa del fumo durante la gravidanza, si sviluppa una patologia nella placenta. Spesso porta a una lacuna in cui solo cure mediche tempestive possono salvare il bambino.
  • Il verificarsi di disturbi circolatori nella placenta. La nicotina, che viene ingerita sistematicamente, provoca spasmi di vasi sanguigni nell'utero. Quando inala l'aria durante il fumo, la ragazza assorbe il monossido di carbonio e questo, a sua volta, reagisce con l'emoglobina. Come risultato di questo processo chimico, il bambino inizia a soffrire la fame di ossigeno..
  • Sensazione di carenza nutrizionale acuta. Quanto sarà completo lo sviluppo del bambino dipende dal flusso di sangue. Il restringimento dei vasi sanguigni nell'utero porta all'ipossia fetale. Ciò provoca una mancanza di nutrienti, che sono così necessari per il pieno sviluppo. Ciascuna delle sigarette provoca una carenza di oligoelementi nel corpo del bambino. I bambini nascono spesso con un peso corporeo ridotto..
  • Maggiori possibilità di parto prematuro a causa dell'abuso di nicotina.

Aumenta anche il rischio di avere un bambino con malformazioni congenite. I composti tossici che entrano nella placenta portano a un difetto rinofaringeo, strabismo e difetti cardiaci. Inoltre, possono formarsi difetti di aspetto come il labbro leporino e il palatoschisi. Aumento della probabilità di anomalie mentali. I bambini di genitori che fumano spesso restano indietro a scuola, il loro linguaggio è compromesso.

Le difficoltà sorgono nel concentrare ed esprimere i propri pensieri. L'anomalia dello sviluppo è più pronunciata nei primi 6-8 anni della vita di un bambino. Alta probabilità di sviluppare la sindrome ipercinetica. Una caratteristica distintiva dell'ipercinesia è considerata movimenti involontari che causano la contrazione dei muscoli del tronco e del viso. Il focus della malattia è il danno al cervello del bambino. Aumento del rischio di mortalità.

I bambini nati da madri fumatrici spesso piangono e sono abbastanza difficili da mettere a dormire. Di norma, i bambini che hanno sperimentato una grave fame di nicotina nell'utero, piangono forte dopo la nascita, iniziano a soffocare e diventano blu. In casi estremamente gravi, i medici devono chiedere alle giovani madri di fumare una sigaretta vicino al neonato. Ogni donna incinta dovrebbe rinunciare alla cattiva abitudine che porta così tanto tormento al suo bambino.

Non puoi smettere di fumare bruscamente!

Smetti di fumare durante la gravidanza - è realistico per una donna incinta farlo? Se la storia del fumo prima della gravidanza era lunga e il numero di sigarette fumate al giorno superava i 5-6, abbandonando la cattiva abitudine con estrema cautela. La gravidanza porta grande stress al corpo e tutti i tipi di cambiamenti che si verificano in questo periodo già difficile dovrebbero essere graduali.

Gli esperti raccomandano di sbarazzarsi di una cattiva abitudine entro 21 giorni:

  • Nei primi 6-7 giorni, dovresti ridurre il numero di sigari fumati al giorno e passare alle sigarette leggere.
  • Nella seconda settimana, riduciamo al minimo il numero di sigarette fumate. A poco a poco smettiamo di documentare il sigaro fino alla fine. Per abbattere la fame di nicotina, solo un paio di boccate.
  • Nell'ultima terza settimana facciamo sbuffi estremamente raramente (non più di 2 volte al giorno) solo in caso di battito cardiaco accelerato o vertigini gravi. Nel periodo da 18 a 21 giorni ci liberiamo completamente delle sigarette.

Non appena una ragazza scopre di essere incinta, deve abbandonare una cattiva abitudine.

Gravidanza improvvisa

Con una gravidanza non pianificata, i giovani genitori non sono pronti per questo. Avendo appreso una situazione interessante per un periodo di 3-4 settimane, si scopre che il feto è già saturo di nicotina. Ma nella 4a settimana, tali organi vitali, come:

  • fegato;
  • reni
  • tratto gastrointestinale;
  • cervello;
  • colonna vertebrale.

Quando si registra in un ospedale, è molto importante avvertire il ginecologo che mia madre ha fumato (fuma). In questo caso, il medico dovrebbe prescrivere complessi vitaminici con un alto contenuto di vitamina C e ferro. È altrettanto importante riconsiderare la dieta e smettere di usare cola, tè nero, cioccolato e caffè. Invece, aggiungi un gran numero di frutta e verdura fresca, latticini e prodotti a base di latte acido al menu.

Più volte al giorno dovresti fare mezz'ora di passeggiate all'aria aperta e in nessun caso trovarti in stanze piene di fumo. L'adesione a queste raccomandazioni può ridurre i danni dannosi al corpo causati da cattive abitudini..

I cambiamenti dello stile di vita si applicano a papà

È molto più facile sbarazzarsi di una cattiva abitudine insieme all'altra metà. Smettere di fumare è estremamente importante non solo per la futura mamma, ma anche per il padre, poiché fumare una sigaretta da uno dei genitori causerà danni irreparabili alla salute del bambino. La nicotina, che entra costantemente nel corpo di un uomo, lascia un'impronta sulla qualità dello sperma e sulla sua quantità. Il feto concepito da un padre fumatore può avere problemi nello sviluppo di organi e sistemi. Smettere di fumare durante la gravidanza è fondamentale per avere un bambino sano!

Dato che la nicotina scompare completamente solo dopo 90-100 giorni, le sigarette dovrebbero essere abbandonate per circa questo periodo. I futuri papà che non vogliono negare a se stessi il piacere di fumare sigari dovrebbero ricordare che la loro abitudine può causare i seguenti disturbi nel bambino:

  • asma
  • polmonite;
  • bronchite;
  • violazioni della saturazione di ossigeno del sistema circolatorio;
  • costrizione dei vasi sanguigni.

Dovrei bere pillole?

Ci sono un certo numero di farmaci che possono aiutare con la dipendenza. Tuttavia, vale la pena ricordare che tutte le pillole influenzano negativamente la salute della ragazza e del suo bambino non ancora nato. Le medicine possono agire come farmaci psicotropi o sostituti della nicotina. Le donne in gravidanza non devono in nessun caso assumere farmaci come Tabex, Champix, Nicoretta, Brizanthin, cerotti alla nicotina e gomme da masticare. Questi fondi provocano la comparsa di un effetto di sovradosaggio.

Per un breve periodo di tempo, il fumatore dimentica le sigarette, ma è impossibile eliminare completamente la cattiva abitudine con l'aiuto di compresse. Inoltre, i farmaci sono dotati di un numero enorme di effetti collaterali. I farmaci psicotropi sono anche pericolosi per la salute e non possono essere utilizzati durante il periodo di gestazione. Data la mancanza di influenza dei farmaci costituenti, non ha senso utilizzare tali compresse.

Inoltre, la loro ricezione può causare una serie di conseguenze, vale a dire:

  • Depressione
  • perdita di conoscenza;
  • allucinazioni;
  • pensieri suicidi.

Al fine di evitare danni al proprio corpo e al corpo di un feto in via di sviluppo, vale la pena eliminare completamente l'uso di droghe volte a combattere il fumo. Solo la forza di volontà e il grande desiderio aiuteranno a sbarazzarsi di una cattiva abitudine per sempre, poiché la dipendenza da nicotina esiste solo a livello psicologico.

Smettere di fumare, trovarsi in una posizione interessante, è necessario non solo per la salute del futuro bambino, ma anche per te stesso! Non interrompere bruscamente la cattiva abitudine e dopo una giornata di astinenza fuma una doppia porzione di sigarette. Qualsiasi rottura dopo aver smesso di fumare farà molto più male al corpo di un piccolo uomo che liberarsi gradualmente dalla dipendenza.

Suggerimenti per smettere di fumare

La gravidanza dovrebbe essere un incentivo per sbarazzarsi delle cattive abitudini il più presto possibile. È molto importante rendersi veramente conto che la dipendenza dalla nicotina esiste solo a livello psicologico. Ecco perché sconfiggerla è molto più facile di quanto sembri a prima vista.

Gli esperti hanno formulato una serie di raccomandazioni per aiutare a far fronte a una cattiva abitudine:

  • In nessun caso dovresti posizionarti come una vittima e percepire di sbarazzarti delle sigarette come una violazione dei diritti, un rifiuto. Il sacrificio non è un buon argomento per iniziare uno stile di vita sano. Il fumatore dovrebbe essere consapevole del fatto che prima di tutto ciò viene fatto in modo che un bambino sano nasca con l'assenza di deviazioni nello sviluppo.
  • Non siamo attaccati ad alcuna data per iniziare una graduale cessazione del fumo.
  • Nei momenti in cui vuoi davvero fumare una sigaretta, visualizziamo l'immagine mentre il bambino è tutto fumo dalla nicotina che entra nel corpo, mentre il suo respiro diventa intermittente. Ogni madre vuole il meglio per suo figlio, e quasi nessuno farà intenzionalmente cose cattive per lui.
  • Stiamo cercando un nuovo hobby. È adatta solo un'attività in grado di affascinare e spostare veramente l'attenzione dal fumo all'attività a cui sei interessato.

Soprattutto, dal momento in cui una donna viene a sapere della gravidanza, non rimandare a una cattiva abitudine per domani. Già ora puoi almeno ridurre il numero di sigarette fumate al giorno.

Come smettere di fumare durante la gravidanza senza danni alla salute?

Se non fumi, non iniziare. Qualunque cosa dica la pubblicità, una sigaretta nelle mani non dipinge nessuno, inoltre, avvelena lentamente ma sicuramente il corpo, causando effetti irreversibili in esso. La nicotina è particolarmente dannosa per il feto durante la gestazione. A volte, dopo aver appreso della morte di sigarette per il suo bambino, una donna inizia a chiedersi: come sbarazzarsi di questa abitudine disgustosa?

L'effetto del fumo sulla salute materna e fetale

Sembrerebbe a chi, indipendentemente da come la futura madre, prima di tutto protegge se stessa e il bambino che si sviluppa all'interno del suo corpo. Tuttavia, le statistiche sono inesorabili: in Russia, il 50% delle donne fuma durante la gravidanza. Una singola sigaretta contiene oltre 4.500 sostanze nocive.

Ammettiamo i fatti:

  • La probabilità di aborto spontaneo in una donna fumatrice è del 22-41%, nei non fumatori solo il 7,4%. Anche la percentuale di parto pretermine è maggiore (14%). Più spesso è necessario ricorrere al taglio cesareo (2-3 volte), perché sotto l'influenza di sostanze nocive che entrano regolarmente nel corpo, la placenta si attacca alla parete inferiore dell'utero e blocca l'uscita naturale per il feto.
  • Il rischio di gravidanza extrauterina nei fumatori pesanti aumenta di 2 volte, hanno 5 volte più probabilità di soffrire di colpite cronica e patologie cardiovascolari. La percezione del colore peggiora, l'udito diminuisce a causa dell'ispessimento del timpano, la capacità di sentire il gusto dei prodotti è attenuata.
  • L'assorbimento della nicotina durante l'allattamento consuma rapidamente il corpo femminile e lo invecchia. La quantità di latte diminuisce notevolmente e diventa sgradevole nel gusto. con amarezza. Pertanto, i genitori devono spesso ricorrere a miscele artificiali.
  • Il rischio di alterazioni irreversibili e infiammazioni nella retina che possono portare a cecità parziale o completa aumenta più volte. A causa di un aumento del testosterone, il grasso sottocutaneo viene distribuito in base al tipo maschile, la voce si ingrossa, la pelle si assottiglia e si secca, i denti vengono distrutti, si verificano osteoporosi e insonnia e la circolazione sanguigna periferica viene disturbata. E questo non è il bouquet più completo di malattie.

Le conseguenze per il bambino sembrano ancora più deplorevoli:

  • Il fumo provoca fame di ossigeno nel feto, che a sua volta porta a un ritardo nello sviluppo del sistema respiratorio e nervoso. Man mano che il bambino cresce, più spesso dei coetanei, si verificano malattie come bronchite, polmonite, asma, formazione di coaguli di sangue nel cervello.
  • Le sostanze tossiche contenute nelle sigarette inibiscono la produzione di sperma nei ragazzi. Questi ultimi assumono una forma anormale, diventano letargici, si muovono poco. La distruzione del cromosoma Y si verifica, inoltre, si verifica la criptorchidismo della malattia. Nelle ragazze muoiono le uova embrionali, che in futuro influenzeranno la possibilità di avere figli.
  • Avendo maturato, è più probabile che la ragazza soffra di cancro al seno e che il ragazzo abbia più probabilità di avere un cancro al fegato.
  • Più del 30% dei bambini nasce con disabilità fisiche: palatoschisi, labbro leporino, strabismo, ernia inguinale.
  • Alto rischio di anomalie mentali: malattia di Down, ritardo mentale.
  • Un terzo dei bambini adolescenti inizia a soffrire di obesità e diabete.
  • Durante la scuola, i figli di fumatori di madri si distinguono dai loro compagni di classe: sono notevolmente in ritardo a scuola, hanno difficoltà a fare i compiti (specialmente le scienze esatte), sono irrequieti e non ricordano bene le nuove informazioni. Il rischio di tendenze suicide è aumentato, una tendenza al comportamento asociale, alla tossicodipendenza, all'alcolismo e all'abuso di sostanze è più comune.

Ma il pericolo non sta solo nel fumo attivo, ma anche nel fumo passivo. Anche un soggiorno regolare in una stanza fumosa può lasciare un'impronta negativa sullo sviluppo del feto:

  • nato morto
  • Anomalie nella struttura degli organi interni
  • Nascita prematura
  • Ritardi nello sviluppo
  • Mancanza di peso corporeo
  • Debolezza del sistema respiratorio e nervoso
  • Leucemia
  • Tumore ai polmoni
  • Patologia renale
  • Diabete

È possibile non sbarazzarsi della dipendenza?

Fumare o non fumare: la futura mamma decide da sola. Il danno derivante da questa abitudine è stato a lungo dimostrato e solo l'egoismo può indurre una donna a seguire i propri desideri e affermare di non poter far fronte a loro. Chiediti: sei pronto per la nascita di un bambino malato e indebolito che ha ricevuto tutti i problemi a causa della tua riluttanza ad ascoltare il buon senso? Vale la pena strappare a tuo figlio o a tua figlia un pacchetto di sigarette e anelli di fumo, volando pittoricamente verso il soffitto? Penso che tu conosca già la risposta.

Fumare durante la gravidanza: l'opinione dei medici

La gravidanza è un grande momento per ogni donna, ma sicuramente incontra una serie di divieti. Prima di tutto, questo vale per fumare e bere alcolici. Tuttavia, alcune mamme in attesa si permettono l'una e l'altra, credendo che tali abitudini non porteranno molto danno. È consentito fumare durante la gravidanza? Ci occuperemo di questo problema..

Fumare durante la gravidanza: conseguenze

Sfortunatamente, una donna incinta con una sigaretta è un fenomeno comune. Le ragioni sono diverse: qualcuno non ha potuto smettere, qualcuno non l'ha considerato dannoso e qualcuno è stato autorizzato dal medico. Tuttavia, la futura mamma con una sigaretta in mano sembra ripugnante.

Il fumo è dannoso. Ogni fumatore lo sa. Ma soccombere a questa dipendenza o no è affare di tutti, perché riguarda la salute di una persona in particolare. Con la gravidanza, tutto è un po 'diverso, perché mia madre avvelena non solo se stessa, ma anche il bambino che è nel suo grembo.

Naturalmente, il modo giusto è prendere una cattiva abitudine molto prima del concepimento, in casi estremi, entro pochi mesi. Questo non è sempre possibile, quindi la futura mamma dovrebbe smettere di fumare immediatamente dopo aver confermato una situazione interessante: questo minimizza i rischi di sviluppare malformazioni fetali.

Il fumo è più pericoloso nel primo trimestre di gravidanza, quando il bambino si sta appena formando: può verificarsi un aborto spontaneo, il feto morirà o appariranno altre patologie. Durante il secondo e il terzo trimestre del bambino, la placenta protegge, ma ciò non significa che fumare durante la gravidanza non gli danneggi. Pertanto, non cedere alla dipendenza per tutti i 9 mesi.

Un figlio di una donna che fumava durante la gravidanza può sviluppare:

A causa del fumo di sigaretta, il feto è disturbato nella circolazione sanguigna e si sviluppa la carenza di ossigeno. Questo è irto di gravi conseguenze, in particolare l'ipossia durante il parto, che spesso porta a uno sviluppo mentale compromesso.

La nicotina colpisce le cellule del sangue: quelle sane vengono sostituite dai pazienti o non possono svilupparsi completamente. Di conseguenza, un bambino piccolo può ammalarsi di cancro al sangue..

  • Disturbo dello sviluppo mentale.

È dimostrato che il fumo porta a vari tipi di problemi neurologici.

  • Sviluppo mentale alterato.

I figli di una madre fumatrice spesso soffrono di un ritardo nello sviluppo del linguaggio, incapacità di concentrazione, non possono esprimere chiaramente i pensieri, restare indietro rispetto ai coetanei.

  • Problemi respiratori.

I bambini le cui madri hanno abusato di nicotina durante la gravidanza spesso soffrono di asma, bronchite e polmonite..

Inoltre, a causa del fumo, esiste il rischio di rigetto o rottura della placenta, parto prematuro, sanguinamento durante il parto, carenza di nutrienti nel bambino e altri problemi.

Quindi, diventa chiaro che fumare la madre in ogni caso è dannoso per lei e il bambino. Anche se il bambino nasce sano, le conseguenze di una cattiva abitudine possono verificarsi in seguito.

I medici notano che i bambini le cui madri hanno fumato durante la gravidanza sono nati con una sensazione di astinenza da nicotina, perché sono abituati a ricevere una certa dose ogni giorno. Immagina che un omino soffra senza avere il tempo di vedere davvero questo mondo...

Alcuni medici consentono ai loro pazienti di fumare, citando il fatto che un forte rifiuto della nicotina danneggerà il feto più del fumo moderato. Tuttavia, molti considerano questa opinione errata, poiché lo sviluppo di un bambino in un ambiente di nicotina non può essere definito utile in alcun modo..

La conclusione è ovvia: fumare durante la gravidanza è inaccettabile. Pertanto, assicurarsi che questa abitudine non interferisca con il normale sviluppo del bambino..

Fumare durante la gravidanza: come smettere

Quindi, hai imparato che sei incinta, ma continui a fumare. Questo è familiare a molte donne. Alcuni sono sicuri che non appena scopriranno la gravidanza, il desiderio di avvelenare con nicotina passerà immediatamente, ma ciò non sempre accade. Di conseguenza, la donna incinta continua a fumare, pur soffrendo di rimorso e trovando molte ragioni, per non legare con una cattiva abitudine.

Foto: Dmitry Kucher

A volte capita che la futura mamma passi alle sigarette elettroniche o al narghilè. Naturalmente, questo non può essere definito una cessazione completa del fumo e un'opzione più utile, poiché qualsiasi fonte di fumo è considerata dannosa. Anche se una sigaretta elettronica con liquido senza nicotina è meglio di una sigaretta normale. Ma è meglio evitare tali metodi: non si sa come influenzeranno il bambino.

Ma ancora, come smettere di fumare una donna incinta? Esistono diverse opzioni:

  • Impatto psicologico.

Se non hai un forte desiderio di nicotina, puoi provare ad adattarti psicologicamente. Immagina come un bambino soffoca con ogni boccata, quale trauma gli infliggi.

Leggi i pericoli del fumo per il bambino, guarda il video - forse il desiderio di avvelenare il bambino scomparirà da solo. Puoi anche raccomandare alle donne in gravidanza di leggere libri speciali che motivano la cessazione del fumo..

Un altro modo reale: prova a contattare uno psicologo. Forse sarà in grado di scegliere il modo giusto per aiutarti a smettere di fumare..

  • Concediti tre settimane.

Se è difficile smettere di fumare improvvisamente, concediti tre settimane per completare questo processo. Nella prima settimana, riduci della metà il numero di sigarette fumate. Nella seconda settimana, fuma a giorni alterni o non fumare completamente una sigaretta: fai solo un paio di boccate. Nella terza settimana, concediti di fumare solo durante lo stress o quando senti segni di fame di nicotina.

La maggior parte delle ragazze nota che questo metodo funziona, perché in tre settimane il corpo viene ricostruito e il desiderio di nicotina diminuisce, quindi scompare del tutto.

  • Usa sostituti di sigaretta.

Alcuni raccomandano alle donne in gravidanza di sostituire le sigarette con cerotti alla nicotina o gomme da masticare. Questo metodo funziona anche, tuttavia, è necessario tenere conto di tutti i rischi e consultare un medico..

  • Cambia i rituali.

Prova ad andare in luoghi dove non puoi fumare, fare yoga o nuotare, pianificare la tua giornata in modo che non ci sia tempo per fumare. Abbandona i soliti rituali associati a una sigaretta (ad esempio, mentre prendi il caffè del mattino), non andare nei luoghi in cui di solito fumavi.

  • Utilizzare metodi non convenzionali.

Dicono che smettere di fumare aiuta con l'agopuntura, la pratica dell'Ayurveda, la digitopressione. Se vuoi provare questi metodi, assicurati di consultare un medico, poiché non tutti sono ammessi durante la gravidanza..

È importante che la decisione di smettere di fumare sia ferma e definitiva. Chiedi il sostegno di tuo marito e della tua famiglia, raccogli la tua volontà in un pugno e saluta la dipendenza. La salute dei bambini non è più costosa di un pacchetto di sigarette??

Il fumo, il cui danno è innegabile, è sempre male, ma completamente inaccettabile durante la gravidanza. Pertanto, ti consigliamo di prenderti cura della salute del bambino in anticipo e, se non funziona, legalo al più presto con la nicotina.

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi descritti in esso senza prima consultare un medico.

Autore: Anna Ivanovna Tikhomirova, candidata alle scienze mediche

Revisore: candidato alle scienze mediche, professore Ivan Georgievich Maksakov

Indipendentemente da ciò: come smettere di fumare in attesa della madre?

E se stai pianificando una gravidanza e la tua mano prende un pacchetto di sigarette. Effetti negativi del fumo sul feto e sulla futura mamma.

Tutti sanno che fumare è dannoso. Questo non è che tutti i fumatori dipendenti riescono a sbarazzarsi della dipendenza spiacevole. Cosa fare se stai pianificando una gravidanza e la tua mano prende un pacchetto di sigarette?

La maggior parte delle donne che fumano dicono qualcosa del genere: "Rimarrò incinta, mi arrenderò, ma per ora". Tuttavia, gli scienziati hanno dimostrato che è necessario rinunciare a una cattiva abitudine diversi mesi, o meglio, un anno prima della gravidanza. Perché? In primo luogo, lo stress emotivo causato da una violazione del normale corso degli eventi (stiamo parlando della cosiddetta dipendenza psicologica) e lo stress fisico (smettere di nicotina) si verificherà in un momento più rilassato, e non all'inizio della gravidanza - un'era di grandi cambiamenti nel corpo. In secondo luogo, fumare nelle prime settimane dopo il concepimento è particolarmente dannoso, ma dopotutto in questo momento la maggior parte delle mamme in attesa non si rende nemmeno conto di essere incinta. E infine, se il primo tentativo di smettere di fumare non ha successo, la donna avrà l'opportunità di riprovare, scegliendo un altro modo più adatto per affrontare la cattiva abitudine.

Tuttavia, nonostante la convincenza degli argomenti di cui sopra, nella vita reale gli eventi si svolgono in modo diverso. Di solito le domande "cosa fare?" e "come smettere?" si verificano dopo che una giovane coppia ha un risultato positivo del test di gravidanza nelle loro mani.

Ti sei sintonizzato nel modo giusto, hai distribuito scorte di sigarette a conoscenti fumatori, ma poi è successo l'imprevisto: una conversazione cordiale in una compagnia calorosa e. non potevi rifiutare la sigaretta proposta! Non ti preoccupare, smettere di fumare è un processo che richiede tempo, ecco perché non dovresti sperare in un risultato momentaneo. Perdonatevi per questa piccola svista, incoraggiatevi per la moderazione e per i soldi risparmiati su sigarette e accendini, compratevi qualcosa di carino.

Come smettere di fumare: possibili opzioni

Come si svolgono di solito gli eventi dopo aver preso la decisione di smettere di fumare?

Opzione 1 Il desiderio di fumare una sigaretta scompare subito dopo aver ricevuto la notizia dell'inizio della gravidanza: il rischio di danneggiare il bambino scoraggia tutta la caccia.

Il tuo "alleato" su questa strada è la tossicosi: nausea e intolleranza agli odori. Forse quando passa (di solito succede entro la 12-16 settimana), la dipendenza da nicotina scomparirà o si indebolirà notevolmente. Vale la pena riconoscere che questa è la versione più favorevole del corso degli eventi..

Opzione due. Cercando di smettere di fumare durante la gravidanza, la futura mamma passa alle sigarette più leggere e inizia a ridurne gradualmente il numero. Bene, se finisce con una completa cessazione del fumo, anche se spesso si verificano interruzioni. In questo modo è preferibile per quelle donne che hanno fumato a lungo e in grandi quantità..

La terza opzione La futura mamma decide di smettere di fumare una volta per tutte.

Purtroppo, nel caso di una forte dipendenza, il desiderio di fumare ti seguirà incessantemente, diventerai irritabile, non dormirai bene, ti lamenterai della depressione, lotterai con le lacrime e al lavoro non sarai in grado di concentrarti e fare le solite cose. Non c'è nulla di strano in questa condizione: gli esperti lo definiscono come stress causato dall'abbandono del fumo. Ora hai bisogno dell'aiuto di uno psicoterapeuta o di uno specialista in agopuntura, nonché di strumenti per alleviare la dipendenza fisica: cerotti e gomme da masticare con nicotina.

La quarta opzione. Ogni mattina, la futura mamma si alza con l'intenzione di smettere di fumare oggi, e ogni volta che fallisce.

Sei ossessionato da pensieri da incubo sul danno che fai a tuo figlio e quando fumi una sigaretta ti senti un criminale. Tuttavia, nonostante ciò, continui a fumare, seguendo il principio di "tutto o niente". Purtroppo, questo è il comportamento più improprio, poiché il fumo intenso combinato con lo stress costante può complicare il corso della gravidanza.

La quinta opzione. Accendendosi un'altra sigaretta, la futura mamma non prova alcun rimorso: "Le amiche fumavano, sopportavano e partorivano i bambini, e io starò bene". Lascia questa situazione senza commenti.

Dov'è la verità??

Se fumi e non intendi interrompere questa attività nonostante la gravidanza, non cercare il supporto dei medici: gli specialisti sono sicuri che il fumo danneggi la futura mamma e il bambino. Tuttavia, nessuno ti biasimerà per ciò che sta accadendo e addenserà i colori già cupi: chi altro se non i medici dovrebbe sapere che la dipendenza da tabacco è una forma di abuso di sostanze? Ecco perché una donna che fuma ha bisogno di aiuto. Fortunatamente, ci sono molti metodi per smettere di fumare. È vero, iniziano a recitare solo quando vuoi davvero smettere di fumare. Altrimenti, ci sono molti motivi per cui continuerai a fare una pausa fumo e durante l'attesa di 9 mesi.

Chi cerca troverà

Anche se la gravidanza ti ha "sorpreso" in una sala fumatori, non scoraggiarti e non rimproverarti per non aver tempo di prepararti adeguatamente all'aspetto del bambino. Di norma, molto presto, il nascituro è protetto in modo affidabile da influenze dannose e se il concepimento ha avuto luogo, allora tutto procede secondo i piani. Ora il tuo compito è aiutare il bambino a svilupparsi correttamente.

Bene, se senti la forza di smettere immediatamente di fumare, è possibile se dipendi da una sigaretta puramente psicologicamente. Cosa significa? Puoi facilmente fare a meno di fumare per diverse ore di fila, in luoghi dove è vietato, o semplicemente perché stai così bene, ma corri immediatamente nel branco prezioso se sei nervoso o troppo eccitato. Inoltre, ricevi sigarette dopo una deliziosa cena, bevendo una tazza di caffè o sulla strada di casa. Per renderti più facile rinunciare al gesto abituale, sviluppa un piano per sostituire le sigarette con qualcos'altro, non meno piacevole, ma più utile. Ad esempio, quando lasci il lavoro, mangia una mela, bevi acqua, prendi una caramella alla menta. Non c'è bisogno di ripetere all'infinito: "Voglio fumare, come per non spezzarmi". Cerca di convincerti che, anche se vuoi davvero fumare, è meglio invece fare qualcos'altro.

Se il desiderio di fumare non diminuisce, consulta un medico: forse ti consiglierà su prodotti speciali: gomme da masticare o cerotti contenenti nicotina. In caso di tossicosi, scegli il secondo di questi due agenti: un forte sapore di gomma da masticare può aggravare la nausea e altri disturbi. Ricorda che la patch deve essere rimossa durante la notte. Un altro rimedio radicale è l'agopuntura, grazie alla quale il processo di svezzamento dal fumo è più semplice. I meccanismi d'azione di questo metodo non sono stati completamente studiati; forse, con l'aiuto di aghi, gli esperti "estinguono" i recettori che richiedono nuove porzioni di nicotina. Di conseguenza, dopo un po 'di tempo, il processo del fumo inizia a provocare un vero disgusto.

Elenco di cose da fare o caso anti-fumo

Non riesci a trovare il tempo per andare a trovare uno psicologo? Prova ad applicare un noto dispositivo psicoterapico a te stesso, esponendo in dettaglio su un pezzo di carta gli argomenti che ti convinceranno del perché devi abbandonare una cattiva abitudine. Questo ti aiuterà a prepararti a separarti psicologicamente da una sigaretta, specialmente se ricordi la lista proprio nel momento in cui la tua mano raggiunge l'ambita confezione. Molto probabilmente scriverai quanto segue.

  • Il fumo danneggia sia me che il bambino, e il bambino non soffre senza motivo.
  • Non mi piace essere dipendente dalle sigarette.
  • Ho un cattivo odore dalla bocca. Le mie mani, i capelli, i vestiti e tutto ciò che mi circonda odorano di fumo di tabacco.
  • Trovo difficile valutare l'odore e il gusto del cibo.
  • Mi sento a disagio a parlare con i non fumatori.
  • Al mattino mi fa male una tosse disgustosa.
  • Fumare è una dipendenza pericolosa, devi trovare la forza per smetterla.
  • Dalle sigarette si rovina la pelle, i grossolani e i cambi di voce.
  • La mia vita si è trasformata in una pausa da una pausa fumo a una pausa fumo.
  • Nel complesso, nel mio fumo non c'è un singolo vantaggio.

Un'altra variante. Stai creando un elenco chiamato "Cosa riuscirò a smettere di fumare?"

  • Il mio corpo eliminerà gradualmente 5000 sostanze nocive e smetterà di trasmetterle a mio figlio..
  • Il bambino smetterà di soffrire di vasospasmo e riceverà più ossigeno.
  • I miei capelli, denti e unghie miglioreranno.
  • Smetterò di tossire al mattino.
  • Al mattino posso immergermi nel letto e non saltare dal letto in cerca di una sigaretta.
  • La mia pelle assumerà finalmente un aspetto fresco e le mie mani smetteranno di odorare di fumo di sigaretta.
  • Posso essere orgoglioso di me stesso.

Verità immutabili

Ancora una volta, nessuno ti racconterà storie su cosa potrebbe accadere se non smettessi di fumare. Solo i fatti sono fatti e devi conoscerli.

  • Affinché il concepimento abbia luogo, una donna fumatrice potrebbe aver bisogno di più di un anno, poiché le sostanze contenute nel fumo di tabacco iniziano il processo di morte delle uova. Per lo stesso motivo, l'inizio della menopausa si avvicina a quasi 3 anni.
  • I ricercatori hanno scoperto che fumare nel primo trimestre di gravidanza può portare alla nascita di un bambino con labbro leporino e palato. Inoltre, esiste una versione che più sigarette una donna fuma durante il giorno, più è probabile che il bambino nascerà con le deviazioni menzionate.
  • Succede che nelle madri che fumano, il parto inizia in anticipo e il bambino nasce con un piccolo peso (questo è dovuto al fatto che la placenta non funziona a piena forza).
  • I bambini le cui madri fumano più spesso sviluppano allergie alimentari, febbre da fieno (allergia ai pollini) e asma bronchiale.
  • Secondo alcuni rapporti, il QI nei bambini le cui madri non hanno abbandonato una cattiva abitudine è inferiore rispetto ai bambini di genitori non fumatori.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Fumare durante la gravidanza: miti, conseguenze, metodi di rifiuto

Il fumo è un'abitudine molto brutta e molto forte. Sfortunatamente, alcune donne non sono pronte a smettere di fumare anche durante la gravidanza, tuttavia è il fumo durante la gravidanza che rappresenta il pericolo maggiore sia per la vita del feto che per il benessere della futura mamma.

Sfortunatamente, le donne incinte non vedono nelle sigarette una minaccia diretta alla vita e alla salute di un bambino che si sviluppa nell'utero e i divieti dei medici lo considerano una precauzione non necessaria. Per poter valutare l'entità reale del problema, nell'articolo parleremo di come il fumo influisce sul feto durante la gravidanza, il pericolo di fumare durante la gravidanza e come smettere di fumare rapidamente durante la gravidanza.

Perché smettere di fumare durante la gravidanza

C'è un'idea sbagliata secondo cui il passaggio alle sigarette leggere durante la gravidanza può ridurre al minimo gli effetti dannosi del fumo sul feto. In effetti, la dose di nicotina nelle sigarette leggere non è molto inferiore rispetto alle sigarette normali e il contenuto di catrame tossico e composti tossici nel fumo di tabacco è quasi lo stesso.

Anche se fumi solo 2-3 sigarette al giorno, la nicotina ricevuta sarà sufficiente per mettere a repentaglio la vita e la salute del bambino. Pertanto, durante la gravidanza, è importante non ridurre la dose giornaliera di nicotina consumata, ma interrompere completamente il fumo.

Per molte donne, per capire perché vale la pena smettere di fumare durante la gravidanza, è importante rendersi conto di come il fumo della madre influisce sul feto. Un bambino piccolo all'interno di una donna è indifeso: il suo destino dipende interamente dallo stato e dallo stile di vita di sua madre.

Il danno del fumo nelle prime settimane di gravidanza è massimo: la placenta non si è ancora formata e non è pronta a proteggere il feto dall'ingresso di tossine dal sangue della madre. Quando la formazione della placenta è completata, diventa l'unica arteria nutriente e il principale protettore del bambino. Ma non pensare che fumare nel secondo e terzo trimestre di gravidanza sia sicuro.

La placenta collega il flusso sanguigno materno con il flusso sanguigno del feto, passando i nutrienti dal corpo della donna al bambino e allo stesso tempo impedendo il flusso della maggior parte dei composti tossici che possono danneggiare il feto. Tuttavia, quando si fuma, si beve alcool o altre sostanze nocive, la placenta non affronta così tante tossine - di conseguenza, il feto e la placenta stessa soffrono.

L'effetto del fumo materno sul corso della gravidanza e del feto

La pratica dimostra che il fumo durante la gravidanza porta a una serie di conseguenze negative:

  • Placenta previa. Nelle donne che fumano, la placenta si trova spesso troppo vicino all'utero (e talvolta lo blocca parzialmente o completamente), che minaccia il suo distacco, il parto prematuro, ad eccezione dell'opzione di nascita naturale e il sanguinamento severo della nascita. Se la placenta previa in una donna che fuma non viene diagnosticata in modo tempestivo o viene rilevata solo durante il parto, può causare la morte della madre e del feto.
  • Violazione della forma e delle funzioni della placenta. Nelle donne che fumano, la placenta cambia: diventa meno elastica e più rotonda. Il flusso sanguigno naturale al suo interno è disturbato, il che danneggia la nutrizione del feto e gli fornisce ossigeno. L'ipossia fetale nelle donne che fumano è molto più comune che nelle non fumatori in gravidanza.
  • Invecchiamento precoce della placenta e suoi attacchi cardiaci punteggiati o estesi. Fumare durante la gravidanza aumenta significativamente il rischio di invecchiamento precoce della placenta. Inoltre, l'infarto della placenta nelle donne che fumano è un evento abbastanza comune, mentre nelle non fumatori in gravidanza questo problema è estremamente raro.
  • Aborto spontaneo, parto prematuro, morte fetale. È il fumo durante la gravidanza che molto spesso causa aborti spontanei o nascite premature. L'effetto delle tossine su un bambino indifeso e una grave violazione del metabolismo placentare a causa del fumo durante la gravidanza porta alla morte del feto.
  • Bambini piccoli. Se la futura mamma non è stata in grado di smettere di fumare durante la gravidanza, il suo bambino ha maggiori probabilità di nascere con un peso corporeo basso, tuttavia è proprio il peso corporeo del bambino alla nascita che spesso determina la sua vitalità e lo stato della sua salute.
  • Malformazioni del feto. Fumare durante la gravidanza aumenta significativamente il rischio di sviluppare gravi anomalie fetali. Tra tali patologie, le più comuni sono: problemi cardiaci, disturbi nella formazione dell'apparato osseo, malattie del fegato e altri organi.
  • L'inibizione dello sviluppo intellettuale, le anomalie psicologiche, la tendenza alla dipendenza da nicotina in un bambino sono tutte conseguenze del fumo durante la gravidanza. Inoltre, i bambini nati da una madre che fuma più spesso di altri hanno problemi di apprendimento: percepiscono le informazioni peggio, rispondono male alla disciplina e sono distratti e incapaci. Inoltre, tali bambini hanno maggiori probabilità di soffrire di eccitabilità nervosa, avere difficoltà a comunicare con coetanei e anziani.

È vero che una donna che fuma a lungo non dovrebbe smettere di fumare durante la gravidanza?

Molte donne che fumano si rassicurano sul fatto che non dovrebbero smettere di fumare a causa della dipendenza da nicotina. Sorprendentemente, anche molti medici la pensano così. La presunta cessazione del fumo in questo caso provoca grave stress e una minaccia alla gravidanza.

Tuttavia, l'impatto negativo dello stress sul feto è trascurabile rispetto al danno causato a un nascituro dall'uso regolare di nicotina, quindi è necessario smettere di fumare durante la gravidanza, indipendentemente da quanto tempo si fuma.

Il mito che proclama che una donna che fuma a lungo durante la gravidanza non dovrebbe rinunciare alle sigarette è stato inventato da donne dalla volontà debole che non si preoccupano della salute dei loro bambini non ancora nati. Una donna che non è indifferente alla vita e alla salute del suo bambino troverà sempre il coraggio di abbandonare almeno temporaneamente un'abitudine pericolosa.

Come smettere di fumare durante la gravidanza

Una persona normale ha molti modi per smettere di fumare: la maggior parte di essi si basa su una graduale riduzione della dose giornaliera di nicotina. Tuttavia, quando una donna che fuma scopre di essere in una posizione, dovrebbe smettere completamente di fumare il prima possibile.

Più velocemente la futura mamma smette di fumare, maggiori sono le possibilità di una gravidanza a lungo termine e la nascita di un bambino fisicamente e mentalmente sano. È ovvio che sono applicabili i metodi per eliminare gradualmente le sigarette durante la gravidanza.

È necessario consultare un ginecologo o uno psichiatra-narcologo, poiché possono essere date diverse raccomandazioni sulla durata della gravidanza e sulla durata della dipendenza da nicotina.

Quindi, ad esempio, durante la gravidanza, la gomma e i cerotti alla nicotina sono completamente esclusi. Si sconsiglia inoltre di smettere di fumare durante la gravidanza con una sigaretta elettronica: i liquidi per fumatori contengono alte dosi di nicotina. Inoltre, la tecnologia per la produzione di sigarette elettroniche e liquidi per loro è ancora poco studiata e non certificata, quindi l'uso di sostanze cancerogene non è escluso.

Si scopre che durante la gravidanza, dovresti smettere di fumare solo in un modo - per gettare via tutte le sigarette ed essere paziente. È difficile immaginare che una futura madre felice potrebbe non avere abbastanza forza di volontà per smettere di fumare per il gusto di dare alla luce un bambino sano.

La noia di solito incoraggia le persone a smettere di fumare e le donne incinte hanno un grande vantaggio in questo senso - il periodo di gravidanza (specialmente il primo) è sempre molto pieno di nuovi sentimenti positivi, sentimenti, shopping piacevole, socializzazione, incontro con nuove persone interessanti.

E se fumi un po 'durante la gravidanza?

Molte fumatori incinte cercano di aderire al "mezzo d'oro" - per ridurre al minimo il numero di sigarette fumate, ma allo stesso tempo continuano a fumare fino alla nascita. Ma una tale misura è sufficiente?

Certo, se fumi un po 'durante la gravidanza, il bambino riceverà molto meno nicotina, ma... In primo luogo, questa quantità di nicotina è sufficiente per portare a malfunzionamenti della placenta, causare ipossia fetale o varie malformazioni. In secondo luogo, è probabile che un neonato erediti la dipendenza da nicotina da una madre fumante. In terzo luogo, la futura madre e il feto saranno sottoposti a stress intenso ogni giorno - una donna sarà nervosa per ore in attesa di una "legittima" pausa fumo.

Pertanto, non chiedere al ginecologo se puoi fumare un po 'durante la gravidanza. Qualunque sia la sua risposta, non annullerà gli effetti dannosi anche di piccole dosi di nicotina sul tuo bambino.

Conclusione

Fumare durante la gravidanza è un'enorme minaccia per la vita del nascituro e per la sua salute, sia fisica che mentale. È dimostrato che una gravidanza che procede sullo sfondo di una forte dipendenza da nicotina può provocare aborto spontaneo, parto prematuro, la nascita di un bambino piccolo o inferiore. Nei casi più difficili, sia la madre che il bambino sono a rischio di morte durante il parto.

Per sopportare e dare alla luce un bambino sano, si consiglia di smettere di fumare almeno 6-12 mesi prima della gravidanza pianificata. Se non riuscivi a smettere di fumare prima del concepimento o la gravidanza è stata una piacevole sorpresa per te, è importante smettere di fumare il prima possibile.

Up