logo

La diagnosi di infertilità non è così rara in questi giorni. Allo stesso tempo, stranamente, entrambi i coniugi, a prima vista, non hanno problemi, ma non riescono a concepire un figlio. Molti sono stati trattati per infertilità per lungo tempo, i medici prescrivono farmaci diversi per loro, stimolano l'ovulazione, gli uomini danno lo sperma per l'analisi, ma non ci sono risultati. Perché succede? Quali sono le cause dell'infertilità?

Incompatibilità al concepimento

Molte coppie pensano che quando smetteranno di proteggersi, il concepimento arriverà immediatamente. Sì, ci sono persone fortunate con cui succede tutto. Ma, nella maggior parte dei casi, ciò richiede tempo. Di solito, durante tutto l'anno, se fai sesso almeno 2-3 volte a settimana, risulta rimanere incinta. Hai fallito? Quindi, ci sono ragioni per cui non c'è fusione tra lo sperma e l'uovo, a seguito del quale dovrebbe avvenire la fecondazione.

Quali sono questi motivi? Fallimenti sullo sfondo ormonale di un uomo o una donna, infezioni precedenti, aborti, stili di vita non sani, fattori psicologici.

Succede che dopo un esame completo, si scopre che l'uomo e la donna sono assolutamente sani, hanno anche figli di matrimoni precedenti, ma non possono "fare" un figlio comune. In questo caso, si può presumere che la coppia in concepimento sia genetica o immunologica al concepimento. L'incompatibilità genetica è molto meno comune di quella immunologica.

Incompatibilità immunologica: che cos'è?

Il sistema immunitario del corpo esiste per impedire agli "agenti nemici" di entrare nei nostri corpi che possono danneggiarlo. Riguarda virus, germi, cellule trasformate.

Madre Natura era preoccupata che lo sperma maschio non fosse percepito dal corpo come un elemento estraneo, quindi il sistema immunitario femminile non reagisce in modo aggressivo al suo aspetto. Ma, in alcuni casi, con un certo uomo e in determinate condizioni, l'immunità della donna inizia a percepire lo sperma come un "agente nemico" e lo rifiuta. Di conseguenza, una coppia non può concepire un figlio.

In poche parole: quando lo sperma di un uomo in particolare attraverso i percorsi sessuali entra nel corpo di una donna, il suo sistema immunitario si attiva e inizia a produrre anticorpi antisperma. Quindi distruggono lo sperma di questo partner. Questo non accade con lo sperma di altri partner, quindi una donna, in questo caso, può avere figli da un precedente matrimonio.

In alcuni casi, lo sperma del partner può causare reazioni allergiche. Questo fatto diventa anche un ostacolo al concepimento. Sappi che questo accade con un partner specifico, potrebbero non esserci altre reazioni allergiche allo sperma, il che significa che la gravidanza è del tutto possibile.

Ci sono eccezioni alle regole e si verifica ancora una gravidanza con incompatibilità immunologica. È solo che procede con complicazioni, ed è molto difficile per una donna dare alla luce un bambino, anche con l'aiuto dei medici.

Come conoscere l'incompatibilità al concepimento?

Cosa bisogna fare per scoprire se sei compatibile con il tuo partner o no? Per prima cosa devi passare attraverso tutte le ricerche necessarie. Puoi leggere di più su di loro qui..

In termini generali: una donna dovrebbe andare da un ginecologo, un uomo dovrebbe andare da un urologo e prendere lo sperma per analisi per determinare la sua qualità, conta degli spermatozoi e analizzare alcuni indicatori di liquido seminale.

Particolare attenzione nell'analisi è rivolta al livello di anticorpi antisperma nel seme, nonché alla presenza di infezioni genitali nascoste nel liquido seminale che possono causare infertilità.

Nelle donne, l'esame analizza anche la presenza di infezioni latenti che possono contribuire all'attivazione degli anticorpi antisperma. Se vengono rilevate infezioni nascoste, possono essere curate, il che significa che subito dopo concepire un bambino.

Dovresti anche essere invitato a fare un test post-coitale..

Test postcoitale

Utilizzando un test post-coitale, scopri se una coppia di sposi è compatibile o no. Viene effettuato 1-2 giorni prima dell'ovulazione, 9-14 ore dopo il rapporto sessuale. Per ottenere analisi dei test affidabili, è necessario prepararsi adeguatamente..

Regole per la preparazione del test post-coitale (test di compatibilità)

Prima di superare il test di compatibilità:

  • Entrambi i partner si astengono dal sesso per 2-3 giorni
  • Fare una doccia prima del rapporto sessuale e dopo il sesso non si lava più né si fa la doccia
  • Non usare lubrificanti durante il sesso
  • Prima e dopo il rapporto sessuale, una donna non dovrebbe usare prodotti per l'igiene intima (gel, sapone)
  • Dopo il rapporto, sdraiati per mezz'ora. Vedere un medico non prima di 6 ore dopo il sesso (alcuni medici lo dicono dopo 9 ore)

Secondo il campione di muco che il medico prenderà dalla regione cervicale del paziente, gli specialisti determineranno la sua viscosità, cristallizzazione, estensibilità e pH del terreno. L'analisi di compatibilità mostrerà come il corpo femminile reagisce allo sperma partner.

Altre ragioni per incompatibilità

Se i partner hanno gruppi sanguigni diversi o il loro fattore Rh, potrebbero sorgere problemi nel concepire un bambino. Pertanto, è importante donare il sangue per determinare se la coppia è compatibile..

Per concepire un bambino senza problemi, il fattore Rh dovrebbe essere lo stesso per i coniugi, cioè positivo o negativo. Se sono diversi, i problemi possono sorgere non solo al concepimento, ma anche durante la gestazione e dopo la nascita del bambino.

E se la tua coppia avesse diversi fattori Rh? Prima del concepimento, una donna deve sottoporsi a un corso di terapia speciale in modo che il suo corpo non strappi il feto.

Ancora più importante, non disperare. In ogni situazione, c'è una possibilità di gravidanza.

Incompatibilità genetica dei coniugi - non una frase

L'essenza dell'incompatibilità genetica dei genitori

Il conflitto si verifica a livello di antigeni tissutali di classe II. Sono designati HLA-II e il nome completo è antigene leucocitario umano. L'obiettivo di questa proteina è contrastare eventuali mutazioni nel corpo.

L'incompatibilità genetica dei coniugi richiede una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato.

Il set cromosomico del bambino include antigeni ereditati sia dal padre che dalla madre. Normalmente, tali geni non sono identici tra loro. Grazie a ciò, l'organismo della madre non considera il bambino già concepito come la sua stessa cellula mutante e non lo uccide. Al contrario: gli antigeni materni lavorano per proteggere l'embrione, anche dalla sua stessa immunità.

L'insieme genetico dei genitori ha un impatto enorme sulla prole: più differenze nei geni, maggiori sono le possibilità di una gravidanza di successo.

Nei casi in cui gli antigeni di madre e padre siano il più simili possibile, il corpo femminile non percepisce l'embrione come un oggetto estraneo. Vede in lui la sua cellula mutante attiva. Per salvarsi, il corpo di una donna inizia a inibire una tale struttura. Il risultato è un aborto spontaneo nei termini di 4-5 giorni di gravidanza o una gravidanza congelata.

Spesso le donne non sospettano nemmeno cosa sia successo. A volte sopravvive un bambino concepito in condizioni di incompatibilità genetica. Un bambino del genere di solito ha molte patologie cromosomiche e non è necessario dire che è sano.

Segni di incompatibilità genetica

L'unico segno che suggerisce l'incompatibilità genetica è l'aborto ripetuto o la gravidanza interrotta in coppie che non sono parenti. In genere, viene prescritto un consulto con un genetista, dopo aver verificato le cause infettive e ormonali dell'infertilità in una coppia.

Diagnosi e terapia

Un'analisi di compatibilità viene eseguita esaminando il set approfondito di cromosomi di ciascun partner. Quindi, i risultati vengono confrontati per decidere cosa fare dopo. Il ciclo di ricerca, inclusa la tipizzazione HLA, dura due settimane. Il fattore di sterilità è un minimo di due antigeni corrispondenti. La sterilità genetica completa non viene trattata.

Per concepire con forme più lievi di tale incompatibilità, svolgono:

  • immunocitoterapia per produrre anticorpi altamente mirati che l'embrione proteggerà;
  • supporto medico;
  • il più adatto dei protocolli IVF.

La medicina ufficiale ha risolto con successo i problemi di incompatibilità genetica da oltre 30 anni. La correzione di tali condizioni avrà più successo quanto prima inizieranno a svolgere.

L'incompatibilità genetica del coniuge viene trattata al momento del concepimento

A volte una coppia sposata assolutamente in buona salute non può concepire un figlio per molto tempo. Forse il colpevole di questa situazione è l'incompatibilità genetica di marito e moglie. In questo caso, gli antigeni dei futuri genitori sono molto simili tra loro. Stranamente, una simile somiglianza in termini di genetica è un fattore negativo.

Questa deviazione nell'interazione degli anticorpi non consente di sopportare un bambino anche in caso di fecondazione riuscita: la gravidanza termina il prima possibile.

Tuttavia, la medicina moderna ha trovato il modo di risolvere questo problema. Pertanto, quando pianifichi un concepimento, devi assolutamente consultare un genetista esperto. Il medico prescriverà test genetici e, se necessario, un trattamento adeguato. Dopo di lui, la maggior parte dei coniugi diventa in modo sicuro genitori.

Siamo troppo simili...

Qual è l'incompatibilità genetica dei coniugi, quale pericolo comporta al momento del concepimento? Per rispondere a questa domanda, è necessario conoscere alcune caratteristiche strutturali delle cellule umane. Ognuno di essi ha sulla sua superficie un antigene speciale - una proteina chiamata HLA. Questa sigla sta per antigene leucocitario umano..

Quando batteri patogeni, virus o persino cellule tumorali entrano nel corpo umano, le proteine ​​segnalano immediatamente il sistema immunitario. La risposta immunitaria si manifesta nell'attacco immediato dei microrganismi "nemici" con anticorpi, il cui scopo è eliminare i batteri nocivi.

Quando si verifica il concepimento, il corpo femminile reagisce al feto come elemento ostile, perché contiene anche i geni del padre. Tuttavia, contemporaneamente a questo processo, il corpo della futura mamma inizia la produzione di antigeni, che servono come protezione affidabile della placenta e dell'embrione dall'esercito dell'immunità materna.

Tale schema di protezione è valido solo in caso di compatibilità genetica, vale a dire se i geni dei genitori hanno una struttura diversa.

Se l'antigene leucocitario del marito è uguale o molto simile alle cellule della moglie, il corpo femminile non produce corpi protettivi. Inoltre, la presenza di un embrione viene percepita da lui come la sua cellula di "scarsa qualità", quindi l '"esercito di difensori" fa tutto il possibile per sbarazzarsi di un oggetto estraneo. Questa è l'essenza dell'incompatibilità genetica.

Molto raramente una gravidanza con incompatibilità genetica si conclude con successo. Molto spesso, non dura più di 4 giorni. Cioè, una donna potrebbe anche non sospettare che si sia verificato il concepimento e che l'emorragia all'aborto sia presa come l'inizio del prossimo ciclo mestruale.

La compatibilità genetica dei coniugi è fissata se i cromosomi dei genitori differiscono l'uno dall'altro. Più differenze, maggiori sono le possibilità di una concezione di successo e di avere un figlio. Al contrario, più cromosomi sono simili, più grave sarà la questione dell'incompatibilità genetica.

L'incompatibilità è trattata?

Esistono pochissimi casi in cui è stata diagnosticata una corrispondenza genetica completa. E i medici hanno già imparato a regolare l'interazione di geni parzialmente simili.

Uno studio genetico tempestivo durante la pianificazione della gravidanza aiuterà a identificare le violazioni e ad iniziare a correggerle. In questo caso, la terapia viene eseguita prima del concepimento, durante e durante i primi mesi di gravidanza.

Dopo aver completato i test di compatibilità genetica, il medico analizzerà i risultati e prescriverà il tipo di terapia desiderato. Permetterà non solo di rimanere rapidamente incinta, ma anche senza complicazioni per sopportare il bambino fino alla sua nascita.

La natura del trattamento dipenderà dalla somiglianza dei geni con i futuri genitori. A volte è assegnato a entrambi i coniugi, e in alcuni casi è sufficiente passarlo solo alla futura mamma. I farmaci che vengono somministrati a una donna per via endovenosa aiutano il sistema immunitario a riconoscere i cromosomi estranei e non a ucciderli.

Come trattamento alternativo, possono essere proposte procedure di fecondazione in vitro o ICSI. Tuttavia, si deve capire che ogni organismo è individuale, quindi è necessario risolvere il problema in questo modo dopo aver consultato un genetista.

Analisi e consulenza genetica

La consultazione della genetica durante la pianificazione della gravidanza include necessariamente una trascrizione dei risultati ottenuti dai test genetici. Dopotutto, solo loro possono confermare o confutare la diagnosi.
I test genetici durante la pianificazione della gravidanza vengono eseguiti per circa due settimane. Lo studio avrà bisogno di sangue venoso di due coniugi.

I leucociti sono isolati dal sangue con reagenti speciali, poiché contengono il maggior numero di antigeni. In questo caso, i genetisti utilizzano il metodo della reazione a catena della polimerasi, che consente di determinare con precisione il fenotipo HLA.

Dopo aver completato l'analisi del DNA di ciascun coniuge, vengono confrontati. La presenza di due coincidenze può diventare un fattore che ha provocato l'interruzione costante della gravidanza o l'impossibilità del concepimento.

Solo uno specialista nel campo della genetica può decrittografare i risultati di tali analisi e trarre conclusioni sulla presenza di incompatibilità genetica.

In medicina, ci sono casi in cui coppie con incompatibilità genetica, bambini sani sono nati in sicurezza senza trattamento farmacologico. Cioè, se una donna è riuscita a rimanere incinta e ha un bambino almeno nel primo trimestre, molto probabilmente lo partorirà in modo sicuro.

Tuttavia, con una tale diagnosi, è meglio non rischiare, perché geni molto simili possono causare varie patologie nello sviluppo del feto e portare alla nascita di un bambino malato. Pertanto, un'analisi genetica di un gruppo sanguigno dettagliato eseguita durante la pianificazione della gravidanza può proteggere da possibili spiacevoli sorprese.

Metodi di trattamento

I medici hanno imparato a mantenere in sicurezza la gravidanza in una situazione così insolita per oltre 30 anni fa.
Diversi metodi sono stati usati per questo..

Ad esempio, un uomo ha sezionato un piccolo pezzo di tessuto cutaneo e lo ha "impiantato" nel corpo di una moglie incinta. L'immunità della donna ha continuato ad attaccare le cellule straniere. Solo in questo caso, non il feto in via di sviluppo, ma la pelle del coniuge ha agito da "straniero". Inoltre, per preservare la gravidanza, il sangue delle donne è stato "purificato" dagli anticorpi o ha ridotto l'immunità della donna incinta.

La medicina moderna ha nel suo arsenale modi più sicuri ed efficaci per risolvere il problema dell'incompatibilità genetica. Uno dei metodi più popolari è l'immunocitoterapia..

Immunocitoterapia per incompatibilità genetica

La tecnica di immunocitoterapia è stata sviluppata e messa in pratica dai medici russi. Per molti anni, con il suo aiuto, molte coppie si realizzano come genitori. L'indubbio vantaggio della tecnica è la sua efficacia e l'assenza di complicazioni dopo la procedura. Inoltre, non porta dolore.

Come è la procedura

Per la procedura, è necessario il sangue venoso del coniuge, da cui i globuli bianchi sono separati. Il materiale risultante viene somministrato per via sottocutanea alla gestante.

Per la determinazione del gruppo sanguigno e del suo fattore Rh, i globuli rossi che vengono rimossi dal sangue del marito sono responsabili. I globuli bianchi rimanenti non portano un tale carico di informazioni, sono neutrali. Pertanto, questi indicatori non sono rilevanti per la procedura..

Dopo l'iniezione, una donna può avvertire lieve arrossamento e prurito nel sito di iniezione. Dopo alcuni giorni, i sintomi scompaiono da soli..

Non appena i linfociti del coniuge penetrano nel sangue della futura madre, la sua immunità inizia a fornire intensamente anticorpi. Diventeranno ulteriori protettori affidabili del feto e della placenta dalla morte.

Fasi dell'immunocitoterapia

L'immunocitoterapia viene eseguita in più fasi, ognuna delle quali è necessaria per un risultato efficace..
• Il primo: l'introduzione dei leucociti viene eseguita secondo le raccomandazioni del medico;
• La seconda iniezione viene effettuata 7 giorni dopo la prima. Immediatamente dopo la procedura, i coniugi devono iniziare il concepimento;
• La terza fase dell'introduzione della soluzione viene eseguita solo quando si è verificato il concepimento;
• Le ultime due iniezioni che il ginecologo prescriverà individualmente durante il primo trimestre di gravidanza.

Controindicazioni

La procedura di immunocitoterapia è sicura e adatta a quasi tutti.

Un'eccezione sono le coppie che hanno avuto una malattia infettiva. Ad esempio, un coniuge con una storia di epatite non consentirà questa procedura. Ma in questo caso, non disperare. Un medico esperto non solo parlerà di possibili controindicazioni per l'immunocitoterapia, ma suggerirà anche altri metodi ugualmente efficaci per eliminare l'incompatibilità genetica.

Si può tranquillamente affermare che l'incompatibilità genetica non è una frase. Utilizzando i metodi della medicina moderna e l'esame tempestivo da parte di un genetista esperto, puoi diventare con successo genitori felici.

Tipi di incompatibilità dei partner per il concepimento e soluzioni al problema

Secondo gli esperti, circa il 10% dei coniugi non può concepire un figlio a causa dell'incompatibilità dei singoli indicatori. Al primo appuntamento, le persone adeguate non scopriranno il fattore Rh, l'ereditarietà, la presenza di malattie autoimmuni e altri indicatori, ma nel tempo, se si desidera avere un bambino, la coppia potrebbe trovarsi di fronte a una diagnosi di "incompatibilità dei partner". Cosa fare in questo caso? Cercheremo di parlare delle ragioni dell'incompatibilità dei partner e dei metodi di fecondazione, se presenti.

Incompatibilità dei partner - è davvero la causa dell'infertilità

L'ovvio fattore di disaccordo sessuale tra i coniugi è l'incapacità di concepire un figlio con tentativi prolungati. La capacità di fertilizzare o sopportare dipende da molti fattori, compresi quelli che una persona non è in grado di influenzare. L'infertilità si trova anche in partner assolutamente sani e in questi casi non puoi fare a meno dell'aiuto di uno specialista.

Le ragioni dell'incapacità di concepire un bambino possono essere infezioni nascoste, ormoni, patologia del sistema genito-urinario e altri problemi. L'incompatibilità dei coniugi si esprime nella reazione del corpo all'invasione di corpi estranei. Le ragioni di questo comportamento del corpo sono i disturbi immunitari e genetici quando lo sperma entra nell'uovo o addirittura nella vagina. Tra i sintomi dei coniugi che parlano dell'incompatibilità ci sono:

  • aborto abituale;
  • mancanza di fecondazione dell'uovo con rapporti regolari non protetti, più di un anno;
  • sbiadimento dello sviluppo fetale.

I sintomi stessi indicano che il conflitto tra il corpo di un uomo e una donna è la causa della patologia della gravidanza. L'eliminazione di fattori genetici e immunologici è impossibile, ma la medicina non si ferma, ed è del tutto possibile ingannare la "natura". Ad esempio, l'incompatibilità dei gruppi sanguigni non è più un problema globale.

Tipi di incompatibilità

Medici e scienziati praticanti hanno scoperto i tipi di incompatibilità sessuale tra i coniugi. Tra le forme di tale patologia, ci sono:

  • l'influenza di un gruppo sanguigno o di un fattore Rh;
  • reazione immunologica;
  • disturbi genetici;
  • reazione di microflora.

Vale la pena esaminare più in dettaglio ogni tipo di disaccordo sessuale tra un uomo e una donna..

Fattore immunologico

Il conflitto immunologico è associato alla comparsa di anticorpi antisperma, che rallentano lo sperma, portano all'adesione, impedendo loro di fecondare l'ovulo. Per alcune ragioni, il corpo femminile inizia a percepire il seme maschile come un antigene..

Le cause dell'ASA in una donna sono la presenza di processi infiammatori sulla mucosa degli organi genitali, la presenza di questi anticorpi nel coniuge, malattie infettive, tentativi di fecondazione in vitro, rapporti anali non protetti. Puoi scoprire la presenza di ASA durante il test post-coitale Shuvarsky-Sims-Guner e il test Kurzrok-Miller, all'uomo viene mostrato lo spermogramma.

È impossibile curare la patologia immunologica, poiché gli anticorpi sono la memoria del corpo dei corpi ostili. L'uso di preservativi, antistaminici o corticosteroidi è prescritto per ridurre la sensibilità allo sperma maschile..

Il secondo tipo di incompatibilità immunologica è il fattore HLA. In caso di elevata coincidenza di alleli di antigeni dei leucociti, aumenta la probabilità di aborto spontaneo. I coniugi con il solito aborto hanno 2-3 coincidenze. Un embrione non è riconosciuto come un feto, ma come un accumulo di cellule mutate contro le quali combattono le proteine ​​HLA. Questo problema si presenta principalmente nei coniugi consanguinei..

Conflitto di Rhesus - è davvero la causa dell'infertilità

L'incompatibilità dei fattori Rh o dei gruppi sanguigni non è più una patologia difficile. Ciò è dovuto al fatto che in presenza di tale incompatibilità, un'iniezione di immunoglobuline viene somministrata a una donna prima del concepimento e a 28 settimane di gestazione. È importante sapere quali gruppi sanguigni non sono collegati, poiché la determinazione tempestiva del problema contribuisce alla conservazione del feto. In caso di conflitto Rh complesso, viene praticata la trasfusione di sangue intrauterino.

Il conflitto di Rhesus in assenza di iniezioni di immunoglobuline a volte non impedisce il portamento del primo figlio; possono insorgere complicazioni nel caso di una seconda gravidanza. Il conflitto di Rhesus è irto di aborto spontaneo, carenza di ossigeno nel feto e malattie congenite. L'incompatibilità di Rhesus si verifica con un fattore negativo della madre e positivo nel feto.

Incompatibilità genetica: un mito o una vera minaccia per la prole

L'incompatibilità dei geni è una delle cause più complesse di infertilità. Un conflitto genetico si manifesta nell'incapacità dei coniugi relativamente sani di dare alla luce un bambino sano. Le anomalie genetiche del feto sono associate alla presenza nel sangue di partner di geni sbagliati. In questi casi possono verificarsi cambiamenti patologici nei geni fetali:

  • l'età di una donna al concepimento è superiore a 35 anni;
  • malattie genetiche congenite del partner - emofilia, fibrosi cistica, ecc.;
  • esposizione a radiazioni o sostanze chimiche sulla donna incinta;
  • matrimoni consanguinei;
  • aborto spontaneo o sbiadimento della gravidanza;
  • eredità.

La gravidanza in caso di incompatibilità genetica è possibile utilizzando metodi di fecondazione assistita..

Incompatibilità della microflora

La causa dell'infertilità, che è l'incompatibilità della microflora dei partner, è piuttosto rara, ma può essere trattata. Sulla base del fatto che la microflora dei coniugi è la presenza di batteri patogeni e benefici, quando l'immunità viene ridotta, il numero di batteri patogeni aumenta.

La compatibilità con microflora è possibile se il numero di batteri patogeni è ridotto al minimo. La causa principale del conflitto è lo squilibrio dei batteri di uno dei partner. Le cause della disbiosi sono:

  • disturbi del sistema endocrino;
  • candidosi;
  • infezioni genitali
  • malattie infiammatorie del sistema genito-urinario;
  • prendendo antibiotici;
  • igiene impropria;
  • il periodo postpartum.

I segni di disbiosi comprendono i classici sintomi concomitanti: prurito, bruciore, secrezione anomala, disagio durante il rapporto sessuale, gonfiore degli organi genitali, comparsa di microcricche sul pene.

In presenza di tali sintomi, è necessario andare dal medico. Prescriverà test per la semina batterica, infezioni genitali, candidosi, ormoni. A seconda della natura dell'insorgenza della disbiosi, lo specialista eliminerà la causa da un farmaco e prescriverà i probiotici per ripristinare la microflora. Vale la pena notare che un tale conflitto solo nel 2-3% dei casi provoca infertilità.

Che si tratti dell'incompatibilità del sangue, della microflora o della comparsa di anticorpi contro lo sperma dei coniugi, l'uso di metodi terapeutici selezionati individualmente può ridurre gli effetti di questi fattori sulla gravidanza. Il conflitto genetico non può essere curato, ma la fertilità è più facile da superare con l'aiuto dell'inseminazione artificiale.

Anche se ai coniugi è stata diagnosticata l'incompatibilità su uno dei punti, non disperare, perché la medicina moderna non si ferma e trova sempre più modi di "ingannare" il corpo. Al momento del concepimento, la cosa principale è una preparazione adeguata e cosa ne pensi?

Incompatibilità dei partner al momento del concepimento, i suoi tipi e trattamenti

L'infertilità non dipende sempre solo dalla salute di un uomo o di una donna. Nel 10% dei casi, la ragione del matrimonio senza figli diventa incompatibile durante il concepimento tra partner. I segni di questo problema compaiono a modo diverso a seconda delle persone, molto dipende dal tipo di incompatibilità.

Nonostante l'assenza di problemi di salute riproduttiva in entrambi i coniugi e nella normale vita sessuale senza contraccezione, la gravidanza in una coppia del genere non si verifica o viene rifiutata sotto forma di aborto spontaneo in una fase iniziale di gestazione. Di fronte a tale problema, i partner dovrebbero consultare un medico insieme e sottoporsi all'esame necessario. La medicina moderna è abbastanza sviluppata, quindi la coppia ha alte possibilità di far fronte a questa patologia.

Cos'è l'incompatibilità?

Considera i suoi tipi principali.

Incompatibilità immunologica (biologica)

Questo tipo di patologia si verifica nel 10% delle coppie infertili. Con incompatibilità immunologica, il corpo di una donna percepisce le cellule sessuali maschili come agenti estranei, producendo anticorpi contro di loro. Una volta nel tratto genitale femminile, gli spermatozoi muoiono. L'incompatibilità immunologica ricorda una reazione allergica del corpo.

cause:

  • sistema immunitario debole di uno o entrambi i partner (infezioni croniche lente, aborti e operazioni ginecologiche in passato, cattive abitudini, ecc.);
  • un'allergia in un uomo al suo liquido seminale, contro la quale muoiono le cellule germinali;
  • attività sessuale promiscua di uno o entrambi i partner in passato;
  • l'uso del preservativo come metodo contraccettivo per un lungo periodo di tempo.

Meno spesso nelle donne, viene rilevata una reazione allergica al liquido seminale di un determinato uomo. I test moderni stabiliscono incompatibilità immunologica.

Incompatibilità di Rhesus

In alcuni casi, l'incompatibilità dei coniugi al momento del concepimento si verifica a causa del fattore Rh. Il fattore Rh è una combinazione di frazioni proteiche situate sulla membrana eritrocitaria. È positivo in presenza di antigene e negativo in sua assenza. Problemi nel concepire e dare alla luce un bambino sano non si verificano nei coniugi che hanno lo stesso fattore Rh o Rhesus positivo in una donna.

Se una donna ha un Rh negativo e un uomo ne ha uno positivo, la prima gravidanza nella coppia procederà normalmente (a condizione che in passato la donna non abbia partorito e non abbia avuto aborti). Se i coniugi decidono una seconda gravidanza, potrebbero avere problemi. Il corpo della donna inizierà a rifiutare l'embrione, percependolo come un corpo estraneo. Di conseguenza, si verificherà un aborto spontaneo. Maggiori informazioni sul conflitto Rh durante la gravidanza →

Non è difficile determinare la presenza di una coppia di conflitti di Rhesus: è sufficiente passare un esame del sangue appropriato per entrambi i coniugi. Con l'incompatibilità di Rh durante il parto, una immunoglobulina specifica viene somministrata a una donna, che sopprime l'aggressività del sistema immunitario. Meno comunemente è una trasfusione di sangue. L'incompatibilità dei partner al concepimento per fattore Rh non è una frase. Attualmente, la medicina è in grado di affrontare questo problema..

Incompatibilità con microflora

Questo tipo di incompatibilità coniugale si verifica nel 2% dei casi. In questo caso, la microflora del partner viene percepita dal corpo come estranea. Una volta nella microflora della vagina, le cellule sessuali maschili muoiono.

Per determinare questo raro tipo di incompatibilità, entrambi i coniugi prendono strisci per la cultura batteriologica. Nel corso dello studio, viene identificato l'agente causale e viene confermata la diagnosi di incompatibilità da parte dei partner microflora.

Incompatibilità genetica

Ogni cellula umana ha un antigene leucocitario che lo protegge da agenti pericolosi. Se i coniugi hanno un insieme simile di cromosomi, il corpo femminile reagisce alla gravidanza come un oggetto estraneo. In questo contesto, il sistema immunitario inizia la sintesi di anticorpi. La capacità di dare alla luce un bambino sano esiste solo con diversi set di cromosomi.

Per identificare l'incompatibilità genetica, è necessario superare un esame del sangue appropriato in qualsiasi laboratorio genetico. Il problema può essere risolto utilizzando la fecondazione in vitro o ICSI con la partecipazione di genetisti.

Caratteristiche

Secondo le statistiche, il 30% dei casi di infertilità è associato alla salute riproduttiva delle donne, il 30% - con la salute degli uomini, il 10% rappresenta infertilità di origine sconosciuta (idiopatica) e il 20% dei casi si basa sull'incompatibilità dei partner.

I segni di incompatibilità al concepimento sono i seguenti:

  • la gravidanza non si verifica per più di un anno, soggetta a regolari rapporti sessuali senza contraccezione;
  • entrambi i partner sono relativamente sani o hanno patologie che non sono in grado di influenzare il processo di concepimento;
  • aborti ripetuti nelle prime fasi, mentre una donna potrebbe non esserne nemmeno consapevole se la gravidanza viene interrotta ogni volta abbastanza presto nel tipo di mestruazioni;
  • mancate gravidanze o la nascita di un bambino con anomalie genetiche in coniugi relativamente sani.

Metodi di trattamento

La terapia dipende dal tipo di incompatibilità.

Trattamento dell'incompatibilità immunologica dei partner

Viene effettuato con i seguenti mezzi e metodi:

  • antistaminici;
  • immunostimolanti;
  • corticosteroidi 7 giorni prima dell'ovulazione;
  • l'uso del preservativo prima della presunta concezione (aiuta a ridurre la reazione aggressiva del corpo femminile al liquido seminale di un uomo);
  • inseminazione intrauterina, fecondazione in vitro, ICSI.

La decisione sul metodo di fecondazione e ulteriore gestione della gravidanza viene presa dal medico. Lo specialista seleziona un trattamento completo che aiuterà ad eliminare problemi specifici. I coniugi devono seguire attentamente le raccomandazioni del medico e ascoltare attentamente il proprio corpo.

Trattamento di incompatibilità genetica

Viene effettuato con la partecipazione obbligatoria di un genetista. Vale la pena notare che la completa incompatibilità genetica è molto rara. Ma anche un caso del genere non è considerato senza speranza. Dopo aver effettuato l'intera gamma di esami e analisi necessari, vengono selezionate le procedure con le quali sarà possibile concepire, quindi sopportare in sicurezza e dare alla luce un bambino.

Trattamento di incompatibilità del fattore Rh

La prima gravidanza in una donna con Rhesus negativo, secondo le statistiche, procederà in modo sicuro. I problemi compaiono con le successive gravidanze. Ma questa situazione può essere ben controllata. Ad esempio, un esame del sangue mensile della futura mamma per il livello di anticorpi.

3 giorni prima della nascita, un'immunoglobulina anti-Rhesus viene iniettata nel sangue di una donna con Rhesus negativo, che inibisce la sintesi di anticorpi. Questa è una procedura necessaria per la prevenzione delle complicanze durante la gravidanza successiva..

Incompatibilità con microflora

È abbastanza raro, ma causa vari problemi nella vita dei partner. Non dovresti iniziare il problema - se sospetti un problema, dovresti consultare il tuo medico. Le reazioni infiammatorie e la candidosi come compagni frequenti di incompatibilità della microflora possono causare patologie più gravi.

I partner devono avere un tampone uretrale per un uomo e una vagina per una donna. Lo studio del materiale biologico ottenuto consente di selezionare l'agente patogeno e valutarne la sensibilità ai farmaci. Di solito, in questo caso, è sufficiente passare un corso di terapia antibatterica ad entrambi i partner.

Analisi

Nella diagnostica di laboratorio, ci sono molti studi che possono determinare la compatibilità dei partner. Ad esempio, quando vi è il sospetto di incompatibilità immunologica, viene eseguito un test di compatibilità del concepimento.

Questo studio ha il seguente aspetto: 6 ore dopo il rapporto sessuale, una donna passa il muco dalla cervice per l'analisi. Uno specialista valuta la reazione del suo corpo al liquido seminale del partner al microscopio. Deve determinare il rapporto tra spermatozoi morti e vivi, per scoprire la loro attività. Vengono misurati anche la consistenza e il pH del muco, il grado di cristallizzazione..

Esistono anche test di compatibilità genetica. Anche le persone che hanno un aspetto assolutamente sano possono effettivamente essere portatrici di cromosomi pericolosi. È possibile determinare la causa dell'incompatibilità genetica e le possibili patologie genetiche nel nascituro con l'aiuto di tale studio.

Il trattamento dell'incompatibilità al momento del concepimento non è attualmente un compito impossibile. La cosa principale è consultare un riproduttologo in modo tempestivo, sottoporsi agli esami diagnostici necessari e al trattamento appropriato.

Postato da Olga Rogozhkina, Dottore,
appositamente per Mama66.ru

Incompatibilità dei partner come causa di infertilità. Mito o realtà?

È generalmente accettato che l'infertilità (maschio o femmina) è la conseguenza di qualsiasi malattia, trauma o trattamento chirurgico radicale che rende impossibile il processo di concepimento e gestazione. E questo è assolutamente vero. Tuttavia, ci sono casi in cui entrambi i coniugi sono sani in famiglia, almeno non hanno malattie somatiche che impediscono il concepimento, ma la gravidanza non si verifica ancora. Quindi forse la questione è l'incompatibilità dei partner? Ma esiste davvero una tale incompatibilità o è solo un termine "conveniente" che si chiama infertilità quando non sono in grado di stabilire la sua vera causa? Ne abbiamo parlato con il riproduttologo, ostetrico-ginecologo del Centro clinico internazionale per la riproduzione PERSONA Anastasia Nikolaevna Rybina.

Reproductologist, ostetrico-ginecologo dell'International Clinical Center for Reproductology PERSONA Anastasia Nikolaevna Rybina

- Anastasia Nikolaevna, esiste davvero l'incompatibilità dei partner? E a che livello si manifesta questa incompatibilità - sul piano genetico o psico-emotivo?

- L'incompatibilità dei partner esiste davvero. Inoltre, può essere immunologico, genetico e psicologico. Ma per essere oggettivi, nella riproduttologia non usiamo un termine come incompatibilità, stiamo parlando di fattori di infertilità: immunologici, genetici o psicologici. Non si trovano spesso come altre cause di infertilità maschile e femminile, ma c'è ancora un posto dove stare.

- Soffermiamoci su ogni fattore. Cos'è l'infertilità immunologica?

- Ci sono casi in cui separatamente, un uomo e una donna sono sani - un uomo ha un meraviglioso spermogramma, una donna ha anche una funzione riproduttiva, ma la gravidanza non si verifica comunque. Quindi, prima di tutto, è necessario escludere il fattore immunologico.

Nel canale cervicale (più precisamente, nel muco che viene secreto nella cervice al momento della maturazione follicolare e dell'ovulazione) appaiono anticorpi che immobilizzano lo sperma. Normalmente, questo muco, al contrario, dovrebbe attivare lo sperma, aiutarlo a spostarsi verso l'ovulo e fertilizzarlo. E in presenza di un fattore immunologico di infertilità, gli anticorpi situati nel muco cervicale percepiscono le cellule partner come estranee e bloccano la loro azione. Questo è per la parte femminile.

Negli uomini possono anche verificarsi anticorpi contro il proprio sperma. Ma questa è una condizione autoimmune quando il corpo è alle prese con le proprie cellule. Molto spesso, si verifica con qualsiasi malattia infiammatoria e infettiva, quando le barriere vengono rotte e le cellule immunocompetenti compaiono, ad esempio, nei testicoli. Sebbene normalmente non dovrebbero essere lì. Le cellule immunitarie, in linea di principio, non hanno sentito parlare dell'esistenza di gonadi maschili, perché i testicoli sono i cosiddetti organi barriera, di cui il sistema immunitario non è a conoscenza. E qui, ovviamente, quando hanno visto le cellule spermatiche per la prima volta, le cellule immunocompetenti sono state molto sorprese e hanno iniziato a sviluppare anticorpi protettivi che possono apparire sia nel sangue che nello sperma.

- E parlando di infertilità immunologica femminile, che può contribuire alla produzione di anticorpi?

- In effetti, la stessa cosa, cioè malattie autoimmuni e infettive che provocano una risposta immunitaria errata. Non è necessario che vengano trasmesse infezioni a trasmissione sessuale, un'infiammazione banale può portare a tali conseguenze..

- L'eredità gioca un ruolo??

- Non credo che la colpa sia ereditaria. Dopotutto, questa donna o quest'uomo è nato in qualche modo dai suoi genitori. Penso che questa sia una malattia della civiltà. Il nostro stile di vita, l'ecologia, gli stress causano una reazione perversa del sistema immunitario. E tutto.

- È difficile diagnosticare l'infertilità immunologica?

- Può essere determinato solo in condizioni di laboratorio e solo con attrezzature speciali. Ci sono una serie di studi per questo. Prima di tutto, eseguiamo un test Shuvarsky o un test postcoitale (eseguito dopo il rapporto sessuale). L'essenza di questo metodo è determinare come l'ambiente di una donna influisce sull'attività dello sperma. Se c'è un fattore immunologico, vedremo che nella vagina, dove gli spermatozoi non entrano in contatto con il muco, sono mobili e quando entrano nel canale cervicale diventano inattivi. In altre parole, sono entrati nella cervice, ma sono rimasti lì e non passeranno nella cavità uterina.

Se c'è il sospetto di un fattore maschile, conduciamo un test MAR - questo è un metodo di studio dello spermogramma in cui gli anticorpi vengono rilevati usando una colorazione speciale. Se oltre il 50% degli spermatozoi mobili è ricoperto di anticorpi, è probabile che ci siano grossi problemi con il concepimento. Gli andrologi affermano che i problemi possono persino arrivare al 20%.

Sfortunatamente, questi metodi non danno la precisione del sondaggio al 100%, di solito diamo loro il 60-65% di fiducia. Poiché sia ​​con il fattore cervicale che con il test MAR positivo, è possibile una gravidanza indipendente. Sono sicuro che nella pratica di ogni riproduttologo ci sono probabilmente coppie con un test MAR al 100% che sono riuscite a rimanere incinta senza l'aiuto di tecnologie riproduttive assistite. Sebbene con un test MAR positivo, a volte non si tratta solo di fecondazione in vitro, ma di ICSI (iniezione di spermatozoi nel citoplasma dell'uovo - circa.). Questo deve essere fatto e ogni uovo viene fecondato separatamente con uno sperma.

- Si scopre che a volte alcuni spermatozoi molto astuti e attivi riescono ancora a ingannare gli anticorpi "malvagi", a penetrare nell'uovo e fertilizzarlo?

- No. Solo gli anticorpi possono coprire lo sperma in diversi modi. Si ritiene che se coprono la testa dello sperma, influenzeranno notevolmente il processo di fecondazione e se sono attaccati da qualche parte sulla coda o sul corpo, questo non influisce molto. Perché le cellule maschili devono arrivare all'ovulo con la testa e non uno sperma, ma 100-150 mila attivamente mobili. Insieme circondano l'uovo, secernono i loro enzimi e solo allora si potrà concimarlo. E non è uno dei più intelligenti corretti e impregnati, e l'uovo si siede e lo aspetta. Ovviamente no.

- È possibile somministrare all'uomo un trattamento per sopprimere l'effetto degli anticorpi?

- Gli immunologi affermano che se sono comparsi anticorpi, questo non cambierà. Può darsi che non esistessero prima, e in seguito apparissero, il loro numero potrebbe variare, ma il fatto che gli anticorpi scompaiano completamente è estremamente improbabile. Perché ci sono cellule della memoria immunitaria che supportano il processo di generazione di anticorpi, e alcuni di essi saranno ancora presenti.

- Per quanto tempo vengono preparati i test per la determinazione degli anticorpi e in quali laboratori possono essere superati?

- Nella nostra clinica, un test Shuvarsky viene eseguito in 20 minuti. Durante questo periodo, osserviamo lo sperma attivo. Raccogliamo il materiale, lo mettiamo sotto un vetrino e l'assistente di laboratorio considera immediatamente quanti spermatozoi ci sono dentro e guarda se sono mobili o immobili. Il test MAR richiede più tempo per prepararsi: durante il giorno, cioè il giorno successivo, siamo pronti a dare il risultato.

Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, il test Shuvarsky può essere superato in molti laboratori, è richiesta solo la competenza del tecnico di laboratorio corrispondente, ma il test MAR è una procedura piuttosto costosa che richiede attrezzature costose e nei laboratori ordinari no. Il test MAR può essere eseguito solo nei laboratori di fecondazione in vitro.

- Quali metodi di trattamento o ART vengono utilizzati per l'infertilità immunologica??

- Se stiamo parlando del fattore femminile, è consigliabile condurre l'inseminazione. In realtà, questa è anche una concezione naturale, entriamo nello sperma direttamente nella cavità uterina attraverso un catetere sottile, in modo che lo sperma non entri in contatto con il muco nel canale cervicale e non interagisca con gli anticorpi. Cadono immediatamente nell'utero e, come si suol dire, vanno e fanno il loro lavoro.

Prima dell'inseminazione, lo sperma viene ulteriormente elaborato. Tutti quei processi che devono verificarsi con lo sperma nel muco cervicale, produciamo artificialmente nel nostro laboratorio a causa di un'elaborazione speciale. Tutto l'eccesso viene rimosso, rimangono solo gli spermatozoi mobili attivamente e la qualità dello sperma migliora 1,5–2 volte.

In precedenza, lo sperma veniva semplicemente inserito nell'utero e non vi era alcuna attivazione finale dello sperma che dovevano attraversare nella cervice. Ora il metodo di inseminazione è stato migliorato e tutti i processi che dovrebbero verificarsi sono il più vicino possibile alle condizioni naturali. La mia opinione è che il fattore cervicale sia il più grato in termini di inseminazione. In generale, se il problema è nella donna, la gravidanza è più veloce. Letteralmente 1-2 procedure sono sufficienti.

Per quanto riguarda il fattore maschile, qui, come ho detto prima, viene utilizzato il metodo di IVF o IVF + ICSI. La situazione è più complicata con gli uomini. Sebbene nella mia pratica ci siano stati casi, 2-3 coppie che hanno avuto un test MAR al 100%. Abbiamo fatto la fecondazione in vitro con grande difficoltà, siamo rimaste incinte, abbiamo dato alla luce bambini e sei mesi dopo queste coppie sono rimaste incinta da sole. Negli uomini, questa condizione è generalmente molto instabile. Sebbene gli immunologi sostengano che se compaiono anticorpi, questo è per sempre.

- Quanto è comune l'infertilità immunologica nella tua pratica??

- Secondo la letteratura, il fattore immunologico occupa non più del 10% di tutti i tipi di infertilità. Nella mia pratica, più o meno lo stesso. Molto spesso, è il fattore cervicale, cioè il fattore femminile. Inoltre, arrivano anche quelle coppie che hanno avuto precedentemente gravidanze articolari.

- Anastasia Nikolaevna, e c'è incompatibilità per gruppo sanguigno o fattore Rh? Su Internet, informazioni piuttosto incoerenti su questo argomento.

- No. Questo non esiste I coniugi possono avere diversi gruppi sanguigni e allo stesso tempo non ci saranno problemi con il concepimento. Ad esempio, nella mia famiglia ci sono quattro persone - io, un marito, due figlie - e tutti abbiamo gruppi sanguigni diversi.

Anche il fattore Rh dei partner non influenza l'inizio della gravidanza, ma può influire sul suo portamento. È vero. Se si verifica un conflitto rhesus del sangue materno e del sangue fetale, ciò può provocare una gravidanza indebolita, il rischio di aborto spontaneo, sanguinamento uterino, ecc. Potrebbero comparire anticorpi e, se il loro numero aumenta, il feto inizierà a scomporre i globuli rossi, l'anemia si svilupperà e il bambino potrebbe morire in utero, se le sue condizioni non sono compensate o non sono state consegnate prima.

In realtà, questo problema vive solo nello spazio post-sovietico; in tutto il mondo è stato a lungo risolto. Da diversi anni viene prodotta una speciale immunoglobulina anti-Rhesus, che viene somministrata come vaccino a una donna incinta alla 28a settimana di gravidanza e dopo il parto, e il problema scompare. Ma anche dopo aver subito un conflitto di Rhesus, le gravidanze nelle donne, di regola, si verificano con molto successo, cioè non ci sono problemi di infertilità nel conflitto di Rhesus.

- All'inizio della nostra conversazione, hai menzionato il fattore genetico dell'infertilità. Per favore, dicci di più su di lui..

- Il fattore genetico dell'infertilità può essere presente sia negli uomini che nelle donne. Se una coppia non aveva mai avuto una gravidanza prima o aveva avuto, ma si è sempre conclusa con aborto spontaneo e morte fetale, allora la coppia deve passare un'analisi genetica per un cariotipo. Questo studio è condotto solo una volta nella vita, perché i suoi risultati non cambiano..

Nelle donne, in linea di principio, tutto è semplice, perché abbiamo solo due cromosomi X identici. Se tutto è normale nel cariotipo, qui non possono esserci altre anomalie. Ma gli uomini hanno cromosomi diversi, X e Y. E se tutto è normale nel cariotipo, ma ci sono cambiamenti nello spermogramma, cercheremo sicuramente cambiamenti nel cromosoma Y. Allo stesso tempo, è richiesta la consultazione non solo della genetica, ma dell'andrologo, poiché è lui che prescrive ulteriori studi.

- E quali cambiamenti possono verificarsi con il cromosoma Y? Puoi fare degli esempi?

- Ad esempio, nel cromosoma Y c'è un'assenza di piccole sezioni. Questo si chiama microdelezione. Cioè, si è verificata una mutazione durante la quale sono assenti uno o più siti sul cromosoma, proprio quelli responsabili della spermatogenesi. Esistono microdelezioni più favorevoli e meno favorevoli. Quest'ultimo può distruggere completamente il processo di spermatogenesi. Le cellule spermatiche negli uomini saranno del tutto assenti e sarà praticamente impossibile ottenerle. Ma ci sono forme di microdelezione in cui la conta degli spermatozoi viene semplicemente ridotta e possiamo usarla per la fecondazione in vitro.

Esistono riarrangiamenti cromosomici nel cariotipo. O traslocazione, quando una sezione di un cromosoma viene trasferita e inserita in un altro. Inoltre, possono verificarsi sia negli uomini che nelle donne. E queste non saranno necessariamente persone con alcune malformazioni esterne. Queste sono persone assolutamente normali, sane. Se non fossero venuti da noi e avessero superato l'esame, non avrebbero mai saputo di avere dei cambiamenti.

Le persone con tali anomalie genetiche possono dare alla luce una prole sana. Allo stesso tempo, il 25% della prole sarà assolutamente in salute, nemmeno un corriere. Un altro 25% sarà portatore e, nel 50% dei casi, i bambini presenteranno una sorta di cariotipi alterati, che in futuro possono portare alla sterilità. Ma i genitori potrebbero anche non esserne consapevoli, dare alla luce figli e questo non si manifesterà esternamente. Tali casi sono rari, ma comunque.

- E infine, infertilità psicologica. In che modo questo fattore può anche causare incompatibilità tra i partner?

- Chiamiamolo ancora non incompatibilità, ma fattore psicologico di infertilità. Per la maggior parte, entrambi i fattori immunologici e psicologici si riferiscono alla forma idiopatica dell'infertilità, quando non possiamo determinare la chiara causa della loro insorgenza..

In generale, l'infertilità psicologica è un grande argomento separato, ma, se ne parliamo brevemente, si tratta di difficoltà a concepire a livello subconscio. E nel nostro lavoro prestiamo molta attenzione al fattore psicologico.

Uno psicologo deve lavorare nella nostra clinica. Se vediamo che ci sono alcuni problemi psicologici nella famiglia, incomprensioni, lasciamo sempre il posto a uno psicologo. Perché finché le cose non si normalizzano a testa in giù, puoi provare quanto vuoi, la nostra attività sarà piccola.

Ricevere e causare l'ovulazione è, per così dire, una questione di tecnologia, ma il cervello controlla tutti i processi del corpo in un modo o nell'altro. E se qualcosa si trova nella testa che impedisce alla donna di rimanere incinta, qualcosa di cui la donna stessa potrebbe non essere consapevole, allora devi prima ottenere questo "qualcosa" dalle profondità del subconscio e risolverlo. Pertanto, in riproduttologia, il lavoro di uno psicologo è necessario e molto importante.

- Anastasia Nikolaevna, grazie mille per l'intervista interessante e molto istruttiva!

Incompatibilità dei partner ai segni e al trattamento del concepimento

Quali tipi di incompatibilità si distinguono

In medicina, è consuetudine dividere l'incompatibilità dei partner nei seguenti tipi:

  • Immune Questo tipo è caratterizzato dal rifiuto dello sperma maschile da parte del corpo femminile. Questo accade, ad esempio, a causa del conflitto Rh - una situazione in cui uomini e donne hanno diversi fattori Rh. Se la gravidanza può essere raggiunta, allora un'alta probabilità di aborto spontaneo. In tali casi, la donna incinta deve essere sotto il controllo speciale del medico durante tutte le 40 settimane di gravidanza.
  • Genetico. In questa forma, durante il concepimento, il feto può sviluppare anomalie nel codice genetico, causando patologie, ad esempio la sindrome di Down.

Compatibilità dei gruppi sanguigni per il concepimento

Esistono pochissimi casi in cui è stata diagnosticata una corrispondenza genetica completa. E i medici hanno già imparato a regolare l'interazione di geni parzialmente simili.

Uno studio genetico tempestivo durante la pianificazione della gravidanza aiuterà a identificare le violazioni e ad iniziare a correggerle. In questo caso, la terapia viene eseguita prima del concepimento, durante e durante i primi mesi di gravidanza.

Dopo aver completato i test di compatibilità genetica, il medico analizzerà i risultati e prescriverà il tipo di terapia desiderato. Permetterà non solo di rimanere rapidamente incinta, ma anche senza complicazioni per sopportare il bambino fino alla sua nascita.

La natura del trattamento dipenderà dalla somiglianza dei geni con i futuri genitori. A volte è assegnato a entrambi i coniugi, e in alcuni casi è sufficiente passarlo solo alla futura mamma. I farmaci che vengono somministrati a una donna per via endovenosa aiutano il sistema immunitario a riconoscere i cromosomi estranei e non a ucciderli.

Come trattamento alternativo, possono essere proposte procedure di fecondazione in vitro o ICSI. Tuttavia, si deve capire che ogni organismo è individuale, quindi è necessario risolvere il problema in questo modo dopo aver consultato un genetista.

Un evidente segno di disaccordo sessuale tra un uomo e una donna è l'incapacità di concepire un bambino. Tale incompatibilità dovrebbe essere menzionata nel caso in cui non sia possibile rimanere incinta durante l'anno con un'attività sessuale regolare. A volte capita che i partner siano sani, ma tutti i tentativi rimangono invano e le persone sono costrette a ricorrere all'aiuto di specialisti.

Malattie passate degli organi genitali interni, problemi ormonali e mentali: tutto ciò può essere la ragione dell'incapacità della coppia di concimare.

Nella pratica ginecologica, si distinguono diversi segni di incompatibilità al concepimento:

  • mancanza di concezione nel tempo;
  • anche se si è verificata la fecondazione, nei primi mesi di gravidanza una donna ha un aborto spontaneo;
  • congelamento fetale nell'utero o la nascita di un bambino morto.

La causa principale di questa patologia in un caso o nell'altro può essere determinata utilizzando test e test speciali (test post-coitale, test di Shuvarsky e Kurzprok-Miller). Molti agenti farmacologici possono distorcere i dati della ricerca, quindi al momento del test è consigliabile evitare l'assunzione di farmaci potenti e ormonali.

L'incompatibilità sessuale può essere direttamente correlata alla sterilità e in questo caso la fecondazione può essere effettuata artificialmente in condizioni di laboratorio. Un test di compatibilità dovrebbe essere fatto quando c'è ancora la possibilità di ottenere l'inizio del concepimento e della fecondazione naturali.

Il medico curante dovrebbe prendere una decisione inequivocabile su come rimanere incinta con disadattamento sessuale tra i coniugi. Esaminerà e selezionerà con competenza l'insieme delle misure necessarie per eliminare il problema..

A sua volta, ci sono diversi tipi di tale disallineamento dei partner al momento del concepimento:

  1. Infertilità immunologica. In parole semplici, una tale incompatibilità tra i partner per concepire un bambino è dovuta al fatto che il sistema immunitario della donna produce anticorpi che non consentono alle cellule sessuali maschili di penetrare nell'utero, danneggiandole e distruggendole. La quantità predominante di anticorpi è nella secrezione della cervice e compaiono nella donna principalmente dopo il trasferimento malattie infiammatorie degli organi genitali, con squilibrio ormonale, uso di spermicidi. Inoltre, una quantità eccessiva di anticorpi a volte porta a tossicosi, aborti spontanei e problemi nello sviluppo del feto..

A volte questa manifestazione è anche chiamata reazione allergica del corpo femminile alle cellule germinali maschili. Nell'eiaculato maschile ci sono anche tali anticorpi anti-sperma, ma in quantità molto più piccole. Secondo studi recenti, nel 30% dei casi, questo fattore di incompatibilità è una delle cause dell'infertilità..

Il trattamento dell'incompatibilità immunologica consiste nell'adempimento da parte dei partner di determinate condizioni:

  • usare la contraccezione barriera per diversi mesi al fine di ridurre la sensibilità del corpo femminile allo sperma;
  • assumere farmaci che sopprimono gli effetti dell'istamina libera;
  • sottoporsi a un corso di terapia per sopprimere tali risposte immunitarie del corpo;
  • da trattare con immunostimolanti;
  • a volte il problema può essere risolto introducendo lo sperma del partner nell'utero.
  1. La risonanza genetica si distingue per un singolo segno: il rifiuto del feto, e ciò accade a causa di diversi fattori Rh negli uomini e nelle donne. L'incompatibilità dei gruppi sanguigni al momento del concepimento è un problema abbastanza comune e per concepire un figlio, entrambi i coniugi devono avere lo stesso fattore Rh del sangue. Anche se si verifica il concepimento e una donna riesce a dare alla luce un bambino, dopo la nascita non esclude problemi di salute.

Il fattore Rhesus è costituito da proteine ​​speciali (antigeni) sui globuli rossi umani, che dopo la loro sintesi alla settima settimana di sviluppo fetale rimangono positivi o negativi. Questo indicatore, a sua volta, è ereditato dai genitori. Se entrambi i genitori hanno lo stesso fattore Rh, il bambino avrà lo stesso.

Per trattare l'incompatibilità con il sangue e garantire le condizioni necessarie per il concepimento, i partner devono sottoporsi a una visita medica obbligatoria. Se viene rilevato un conflitto Rhesus, molto probabilmente il medico prescriverà l'introduzione di una certa dose di immunoglobulina. Quindi, al fine di prevenire possibili conseguenze negative, la procedura viene eseguita a 28 settimane di gestazione e pochi giorni dopo il parto. Se l'incompatibilità è grande, quindi, in un pizzico, a una donna viene somministrata una trasfusione di sangue.

Per scoprire se il problema della mancanza di concepimento è davvero incompatibilità, una donna deve sottoporsi a un esame ginecologico completo e un uomo deve sottoporsi a un esame urologo. Se i processi infiammatori sono assenti e non ci sono altri ostacoli meccanici al concepimento, vengono condotti altri studi per identificare i problemi immunologici. In questo caso, è necessario determinare la quantità di sperma nel corpo di una donna e di un uomo, nonché i fattori che provocano la loro formazione.

Avendo stabilito che la coppia ha davvero un'incompatibilità immunologica al concepimento, il medico prescrive un trattamento speciale per la donna con il passaggio del test post-coitale obbligatorio. Alla vigilia di questo studio, una donna deve osservare le seguenti condizioni:

  • tre giorni prima del test, è necessario astenersi dal rapporto sessuale;
  • immediatamente 12 ore prima della visita dal ginecologo dovrebbero avere rapporti sessuali con la massima perdita di liquido seminale. Cioè, dopo il rapporto sessuale, è indesiderabile alzarsi e muoversi;
  • Prima della procedura stessa, non è consigliabile lavare e fare la doccia.

Alla reception, il medico prenderà una piccola quantità di muco sulla cervice, determinerà la sua consistenza, estensibilità e pH ambiente. In questo caso, lo sperma verrà esaminato per verificare la vitalità. Questo test dovrebbe mostrare come una donna reagisce allo sperma del suo partner sessuale..

Possibili risultati del campione:

  1. Positivamente. Quando si stabilisce che quando si interagisce con la secrezione cervicale, viene mantenuta la motilità degli spermatozoi. In questo caso, possiamo parlare della possibilità del concepimento in modo naturale.
  2. Debolmente. Questo risultato indica una ridotta attività delle cellule germinali maschili, il che significa che è necessario un trattamento aggiuntivo per la fecondazione..
  3. Negativamente. Con questi indicatori, lo sperma non è riuscito a penetrare nella secrezione. Sia l'immunità del muco che la scarsa qualità dei semi possono contribuire a questo..

Alla ricezione di risultati debolmente positivi o negativi, la donna viene inviata per un ulteriore esame, poiché oltre a possibili motivi immunologici, un processo infiammatorio non rilevato degli organi genitali interni potrebbe influenzare gli indicatori di risultato.

Se i partner non sono stati in grado di rimanere incinta per molto tempo, entrambi dovrebbero sottoporsi a un test di compatibilità, durante il quale verrà prelevato il sangue per l'analisi, nonché un corso per altri studi.

Non c'è bisogno di disperare. La medicina moderna non si ferma e vari metodi di trattamento e prevenzione delle possibili conseguenze di questa patologia sono stati a lungo sviluppati. L'incompatibilità al concepimento viene trattata e solo un medico professionista può dirti cosa fare e guidarti sulla strada per superare il problema.

L'incompatibilità durante il concepimento può essere innescata dall'infertilità di uno dei partner. La soluzione a questo problema è l'inseminazione artificiale.

La fecondazione in vitro ha aiutato la tecnologia riproduttiva: salvezza e possibilità di successo nella maternità e nella paternità. L'essenza del metodo è aiutare le famiglie a concepire e avere un bambino sano.

La procedura di fecondazione in vitro prevede le seguenti fasi:

  • prendendo un uovo maturo da una donna;
  • prendendo una certa quantità di liquido seminale di un uomo;
  • l'introduzione di uno sperma nell'uovo femminile in laboratorio;
  • coltivazione dell'embrione;
  • la sua introduzione nella cavità uterina, dove deve essere saldamente fissato alle sue pareti.

Inoltre, il processo di dare alla luce e dare alla luce un bambino non sarà diverso se il bambino fosse concepito in vivo. Nonostante tutte le idee sbagliate, la procedura di fecondazione in vitro è considerata salvifica e offre ai futuri genitori un miracolo tanto atteso.

La piena compatibilità dei partner sotto tutti gli aspetti è rara, ma ciò non impedisce la gravidanza. Un'altra situazione è osservata con incompatibilità. Gli esperti dicono della presenza di questo problema quando, con una regolare attività sessuale e l'assenza di problemi con il sistema riproduttivo, entrambi i partner non interrompono la gravidanza o interrompono per un breve periodo. La coppia è costretta a ricorrere all'aiuto di riproduttori specializzati.

  • Compatibilità di concezione
  • Compatibilità con i partner in gravidanza
  • Gravidanza in conflitto

In che modo la compatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori influisce sul concepimento di un bambino e sul corso della gravidanza?

A seconda che l'antigene, più comunemente noto come fattore Rh, sia presente o assente sulla superficie dei globuli rossi, il sangue può essere Rh-positivo (Rh) o Rh-negativo (Rh-).

Di norma, la maggior parte dei medici nega il fatto che i futuri genitori abbiano gruppi sanguigni incompatibili per concepire un bambino. L'incapacità della donna di fecondare, sopportare una gravidanza e dare alla luce un bambino sano è più dovuta all'incompatibilità immunologica e genetica dell'uomo e della donna, nonché allo sviluppo da parte del corpo femminile di anticorpi nel sangue contro lo sperma del partner.

Tabella dei gruppi sanguigni dei genitori per il concepimento

Diamo un'occhiata più da vicino a cos'è Rhesus. Questo è un certo tipo di proteina, che si trova sulla superficie dello strato di globuli rossi. Si scopre che le persone che hanno questa proteina sono Rhesus positivo, ma non quelli che sono negativi.

Di conseguenza, si verifica un aborto spontaneo o un congelamento del feto in 1 trimestre. Se il feto può ancora essere salvato, quindi alla nascita, è possibile diagnosticare malattie emolitiche sotto forma di anemia o ingrossamento del fegato. Tuttavia, questo fenomeno non è frequente ed è caratterizzato da un lieve grado di patologia..

Tuttavia, non disperare se è stata diagnosticata l'incompatibilità dei gruppi sanguigni dei genitori per il concepimento. Oggi la medicina e la farmacologia sono andate così lontano che tali problemi sono risolti abbastanza facilmente ed efficacemente, i genitori trovano il bambino tanto atteso.

Naturalmente, in una forma di realizzazione ideale, i fattori del sangue Rh in entrambi i coniugi dovrebbero essere gli stessi. Ma questo non si trova sempre. Secondo le statistiche, l'85% delle donne sul pianeta ha un fattore Rh positivo - sono fuori pericolo. Ma se il partner non ha questa proteina nel sangue, allora vale la pena essere più attento alla salute.

I medici consigliano di prelevare il sangue per l'analisi prima di decidere di creare una nuova vita. Questa azione è la chiave per il corretto sviluppo del bambino. Lo studio mostra il gruppo e il fattore Rh del sangue. L'opzione ideale è una combinazione completa di dati.

Ma in pratica ciò accade raramente..

Per scoprire il tuo gruppo sanguigno e il fattore Rh, devi superare un'analisi. I dati ottenuti ci consentono di determinare gli indicatori necessari. Per determinare correttamente il gruppo sanguigno, è stato creato un sistema di divisione speciale, che include insiemi di proteine ​​A e B.

Questi gruppi sono presenti nel sangue umano, gli esperti li chiamano agglutinogeni alfa e beta.

L'assenza di queste particelle nel sangue è un indicatore del gruppo I, la presenza di proteine ​​A è un indicatore del gruppo II, le proteine ​​B sono un indicatore del gruppo III, il gruppo IV include particelle A e B.

Il fattore Rhesus è una proteina del sangue contenuta nei globuli rossi. Un risultato positivo è responsabile della presenza di proteine, un risultato negativo è per la sua assenza..

Se la futura mamma ha un fattore Rh positivo e il padre è portatore di un indicatore negativo, molto probabilmente il bambino avrà un fattore Rh positivo. Questa situazione è un esempio quando la compatibilità dei partner per concepire un bambino è di alto livello..

Altrimenti, il corpo della donna resisterà alla nascita di una nuova vita, riconoscendo l'abitante interiore come un corpo estraneo. La lotta si verifica tra le particelle rilasciate durante la gravidanza e le proteine ​​contenute nelle cellule fetali.

Come risultato di tale contatto, la salute del feto è a rischio. La gravidanza è difficile, spesso con complicazioni e difficoltà, come tossicosi, perdita di forza e debolezza.

Le ragazze con un indicatore positivo non dovrebbero preoccuparsi della compatibilità del sangue per concepire un bambino, poiché il corpo della madre contiene anche proteine ​​nei globuli rossi. In questo caso, il fattore Rh del padre non ha importanza, il punto principale è la compatibilità della madre e del bambino.

Le donne con un gruppo sanguigno negativo dovrebbero scegliere un futuro padre con un fattore Rh simile, che è una garanzia contro possibili complicanze.

Coautori: Markovets Natalya Viktorovna, ematologo

Una gravidanza pianificata è un passo serio. In preparazione alla procreazione, la coppia dovrebbe sottoporsi a un piccolo esame, a seguito del quale è possibile rilevare gravi anomalie cromosomiche.

  1. Effetto del fattore Rhesus
  2. Qual è il conflitto di rhesus?

Prima della gravidanza, i medici consigliano di superare un test genetico e determinare la compatibilità dei gruppi sanguigni per il concepimento di un bambino. Ciò influenzerà il processo di sviluppo intrauterino del bambino e la sua successiva vitalità.

Sentimenti e pragmatismo sono cose incompatibili: quando si incontrano due persone amorevoli, non è consuetudine essere interessati a un gruppo sanguigno. Come dimostra la pratica, sfortunatamente. L'ideale compatibilità psicologica e sessuale degli innamorati può essere guastata dall'incompatibilità del sangue.

Una gravidanza desiderata: felicità per i coniugi.

Preparandosi al concepimento del primogenito, oltre alla transizione verso uno stile di vita sano, eliminando eventuali cattive abitudini, i futuri genitori devono determinare i gruppi sanguigni e i fattori Rh.

Qui, i concetti di gravidanza e gruppo sanguigno per la nascita di un bambino sano sono ugualmente importanti. Il decorso positivo della gravidanza è influenzato dalla compatibilità su questa base dei genitori e dal fattore Rh della madre e del feto.

La consapevolezza dei problemi di compatibilità dei gruppi sanguigni durante la gravidanza aiuterà a prevenire possibili conseguenze negative. Il prelievo di sangue regolare in una donna incinta consente di identificare gli anticorpi in tempo e i farmaci aiuteranno a mantenere la salute del feto.

Anche se non lo facessero, non appena la futura mamma arriva al primo appuntamento presso la clinica prenatale, verrà comunque inviata a fare molti test.

E uno di questi sarà la determinazione del gruppo e l'affiliazione Rhesus dei compagni di sangue.

Un bambino può diventare il proprietario di uno qualsiasi dei gruppi sanguigni, poiché durante il concepimento, la formazione di quattro gruppi avviene contemporaneamente. La percentuale più grande è il sangue dei genitori. Se i genitori hanno lo stesso gruppo, quindi, in quasi tutti i casi, il bambino avrà lo stesso.

Incompatibilità immunologica e sue conseguenze

Il conflitto di Rhesus è spesso la ragione per cui sei incompatibile. Ne abbiamo parlato in questo articolo un po 'più in alto. Un segno e un sintomo di infertilità nelle donne con conflitto Rh sarà l'incapacità di rimanere incinta per un lungo periodo di tempo.

Una causa piuttosto rara (2-3% dei casi) è la microflora sfavorevole degli organi genitali. In questa microflora, uno dei partner può essere "abitato" da microrganismi che non sono pericolosi per la sua salute.

Il loro numero è controllato dall'immunità del vettore. Ma per il secondo partner, possono essere ostili.

Ciò può verificarsi in irritazione e prurito dei genitali immediatamente dopo il contatto sessuale.

Un'eccessiva attività del sistema immunitario può influire sull'incompatibilità nella concezione di un bambino. Non è del tutto chiaro ed è difficile dire perché l'immunità sia così aggressiva nel tentativo di rimanere incinta..

Qualunque cosa accada alla tua coppia, ricorda che non devi arrenderti. La medicina è in una tale fase di sviluppo che può aiutare anche nelle situazioni apparentemente senza speranza.

Video sulle principali cause di infertilità.

che sono dannosi per lo sperma maschile. Pertanto, anche le persone perfettamente sane possono avere difficoltà con la fecondazione..

Inoltre, a volte il corpo maschile produce anticorpi contro le proprie cellule riproduttive. In ogni caso, lo sperma muore senza fertilizzare l'uovo..

Naturalmente, anche con un tale problema, le donne a volte riescono a rimanere incinta. Ma molto spesso, la gravidanza procede sfavorevolmente: le cellule immunitarie danneggiano il feto nelle prime fasi dello sviluppo. Alta probabilità di grave tossicosi, aborto spontaneo e ritardi nello sviluppo fetale. In ogni caso, durante la pianificazione del concepimento, si raccomanda di testare la presenza di anticorpi dello sperma per tutte le coppie che vogliono avere un bambino.

In alcuni casi, questa attività del sistema immunitario può essere associata allo stato mentale di una donna, ad esempio la sua paura della gravidanza o la riluttanza nascosta ad avere un bambino. Alcuni studi hanno dimostrato che anche i feromoni possono influenzare la produzione di tali anticorpi. In alcuni casi, l'infertilità è associata a disturbi ormonali o ad alcune malattie. In qualsiasi situazione, avrai bisogno di test speciali e ulteriori ricerche..

La compatibilità del sangue per il concepimento è stabilita in presenza dei seguenti fattori:

  • la presenza di un conflitto di Rhesus;
  • fattore cervicale.

In entrambi i casi, esiste un'incompatibilità immunitaria del corpo femminile con liquido seminale o feto. In questo caso, il corpo percepisce il feto e il seme come corpi estranei. Quando il liquido seminale entra nel sangue, compaiono anticorpi speciali. Lo sperma e il feto in entrambe le situazioni sono considerati un antigene. Quando l'antigene si fonde con l'anticorpo, si forma una catena, che è accompagnata dalla morte della sostanza negativa. Questa reazione si chiama autoimmune..

Molte coppie credono che se i partner sono incompatibili, concepire un figlio non è possibile. Questo non è vero. Con un contatto tempestivo con uno specialista, questo problema può essere facilmente eliminato. Il corso dell'intera gravidanza con questo disturbo è accompagnato da un attento monitoraggio da parte di uno specialista.

Inoltre, viene prescritta un'analisi nel caso in cui i partner non siano protetti e non si verifichi una gravidanza. Durante una visita da un medico, viene effettuato un esame approfondito della salute di entrambi i partner. In buona salute, sono prescritti due test..

Sintomi dell'incompatibilità di una coppia in fase di pianificazione:

  • Mancanza di gravidanza per un intero anno di regolare attività sessuale senza l'uso di contraccettivi.
  • Frequenti aborti spontanei nelle prime settimane di gravidanza. In questa situazione, il corpo stesso impedisce al feto di ripararsi.

Qual è il conflitto di rhesus?

Il conflitto di Rhesus si verifica se la madre

e il feto è positivo. Ciò è possibile quando l'antigene specificato è presente nel sangue del padre del bambino. In questo modo,

la madre inizia a sviluppare anticorpi contro la proteina "aliena".

Tale incompatibilità dei partner al concepimento non significa affatto che la gravidanza sia impossibile. Ma il rischio della sua interruzione è molto più alto. Secondo le statistiche, la prima gravidanza è considerata relativamente sicura, ma la seconda può portare a gravi conseguenze sia per il feto che per la madre.

Fortunatamente, questa condizione può essere controllata con l'aiuto di una terapia speciale. In particolare, devono essere eseguiti test speciali ogni mese per il livello di anticorpi nel sangue della madre. E solo tre giorni prima del parto, una donna viene iniettata con un farmaco speciale (immunoglobulina anti-Rhesus), che impedisce la formazione di anticorpi. Dopotutto, il parto è associato alla consegna di sangue fetale nel corpo materno, il che può migliorare l'attività del sistema immunitario e portare a complicazioni.

Quali sono i gruppi sanguigni

  • fisiologico;
  • genetico
  • immunologico;
  • incompatibilità del sangue.

Se la coppia vive insieme da più di un anno, vive una vita sessuale regolare, non è protetta e il concepimento non si verifica, è necessario escludere l'incompatibilità. La sua presenza può essere indicata da fenomeni come:

  • aborto abituale;
  • mancanza di gravidanza.
  • semina su microflora;
  • sangue (totale, determinare il rhesus e il gruppo, altri - secondo le indicazioni);
  • specchio ormonale;
  • un immunogramma;
  • Ecografia.

Durante l'esame, il medico può rilevare complicazioni per concepire un bambino, ad esempio un utero bicornato, una malformazione ovarica, un'ipoplasia cervicale. Il test di compatibilità di accoppiamento per il concepimento determinerà la causa dei problemi prima di una gravidanza improvvisa.

Ciò contribuirà ad evitare:

  • ritarda e si ferma nello sviluppo del feto;
  • aborto spontaneo;
  • problemi di salute nel feto;
  • gravidanza extrauterina.

Se una donna con un fattore negativo di Rhesus rimane incinta per la prima volta nella sua vita, non ci sono ancora anticorpi specifici nel suo sangue. Pertanto, la gravidanza procederà del tutto normale e non ci sarà alcuna minaccia per la salute e la vita del nascituro. Immediatamente dopo la nascita, le verrà iniettato il siero anti-Rhesus D, che aiuterà a fermare la formazione di questi anticorpi.

Inoltre, poiché gli anticorpi nel sangue di una donna Rh negativa non scompaiono con il tempo, ma al contrario, il loro numero aumenta solo con ogni successiva gravidanza, la somministrazione di questo siero viene mostrata dopo ogni gravidanza, indipendentemente da come finisce (parto, spontaneo o farmaco aborto).

Se nel sangue di una donna con un fattore Rh negativo, sono già disponibili anticorpi, l'introduzione del siero è strettamente controindicata.

Siamo troppo simili...

Qual è l'incompatibilità genetica dei coniugi, quale pericolo comporta al momento del concepimento? Per rispondere a questa domanda, è necessario conoscere alcune caratteristiche strutturali delle cellule umane. Ognuno di essi ha sulla sua superficie un antigene speciale - una proteina chiamata HLA. Questa sigla sta per antigene leucocitario umano..

Quando batteri patogeni, virus o persino cellule tumorali entrano nel corpo umano, le proteine ​​segnalano immediatamente il sistema immunitario. La risposta immunitaria si manifesta nell'attacco immediato dei microrganismi "nemici" con anticorpi, il cui scopo è eliminare i batteri nocivi.

Quando si verifica il concepimento, il corpo femminile reagisce al feto come elemento ostile, perché contiene anche i geni del padre. Tuttavia, contemporaneamente a questo processo, il corpo della futura mamma inizia la produzione di antigeni, che servono come protezione affidabile della placenta e dell'embrione dall'esercito dell'immunità materna.

Tale schema di protezione è valido solo in caso di compatibilità genetica, vale a dire se i geni dei genitori hanno una struttura diversa.

Se l'antigene leucocitario del marito è uguale o molto simile alle cellule della moglie, il corpo femminile non produce corpi protettivi. Inoltre, la presenza di un embrione viene percepita da lui come la sua cellula di "scarsa qualità", quindi l '"esercito di difensori" fa tutto il possibile per sbarazzarsi di un oggetto estraneo. Questa è l'essenza dell'incompatibilità genetica.

Molto raramente una gravidanza con incompatibilità genetica si conclude con successo. Molto spesso, non dura più di 4 giorni. Cioè, una donna potrebbe anche non sospettare che si sia verificato il concepimento e che l'emorragia all'aborto sia presa come l'inizio del prossimo ciclo mestruale.

La compatibilità genetica dei coniugi è fissata se i cromosomi dei genitori differiscono l'uno dall'altro. Più differenze, maggiori sono le possibilità di una concezione di successo e di avere un figlio. Al contrario, più cromosomi sono simili, più grave sarà la questione dell'incompatibilità genetica.

Analisi e consulenza genetica

La consultazione della genetica durante la pianificazione della gravidanza include necessariamente una trascrizione dei risultati ottenuti dai test genetici. Dopotutto, solo loro possono confermare o confutare la diagnosi.I test genetici quando si pianifica una gravidanza vengono eseguiti per circa due settimane. Lo studio avrà bisogno di sangue venoso di due coniugi.

I leucociti sono isolati dal sangue con reagenti speciali, poiché contengono il maggior numero di antigeni. In questo caso, i genetisti utilizzano il metodo della reazione a catena della polimerasi, che consente di determinare con precisione il fenotipo HLA.

Solo uno specialista nel campo della genetica può decrittografare i risultati di tali analisi e trarre conclusioni sulla presenza di incompatibilità genetica.

In medicina, ci sono casi in cui coppie con incompatibilità genetica, bambini sani sono nati in sicurezza senza trattamento farmacologico. Cioè, se una donna è riuscita a rimanere incinta e ha un bambino almeno nel primo trimestre, molto probabilmente lo partorirà in modo sicuro.

Tuttavia, con una tale diagnosi, è meglio non rischiare, perché geni molto simili possono causare varie patologie nello sviluppo del feto e portare alla nascita di un bambino malato. Pertanto, un'analisi genetica di un gruppo sanguigno dettagliato eseguita durante la pianificazione della gravidanza può proteggere da possibili spiacevoli sorprese.

Se necessario, la data esatta dell'ovulazione può essere determinata nella sala diagnostica mediante ultrasuoni.

Quando è stata scoperta l'incompatibilità, gli esperti raccomandano di condurre i cosiddetti studi trasversali. L'essenza dello studio è chiarire qual è la ragione dell'incompatibilità: nello sperma o nella produzione di anticorpi da parte del corpo femminile in relazione ad essi. Il test consiste nel prendere il muco cervicale di una donna e lo sperma del donatore e, al contrario, lo sperma del partner e il muco del donatore. In questo modo è possibile stabilire la vera causa dell'incompatibilità..

Inoltre, viene prescritto un esame del sangue per la compatibilità. Spesso, la ragione della difficoltà del concepimento è proprio la discrepanza nel fattore Rh.

Ricerca postcoitale: l'essenza del metodo

I medici hanno imparato a mantenere la gravidanza in sicurezza in una situazione così insolita per oltre 30 anni fa, per questo sono stati utilizzati diversi metodi..

Ad esempio, un uomo ha sezionato un piccolo pezzo di tessuto cutaneo e lo ha "impiantato" nel corpo di una moglie incinta. L'immunità della donna ha continuato ad attaccare le cellule straniere. Solo in questo caso, non il feto in via di sviluppo, ma la pelle del coniuge ha agito da "straniero". Inoltre, per preservare la gravidanza, il sangue delle donne è stato "purificato" dagli anticorpi o ha ridotto l'immunità della donna incinta.

La medicina moderna ha nel suo arsenale modi più sicuri ed efficaci per risolvere il problema dell'incompatibilità genetica. Uno dei metodi più popolari è l'immunocitoterapia..

Il primo test condotto sulla compatibilità delle coppie per il concepimento è uno studio post-coitale. Il materiale per questa analisi è il muco cervicale dalla cervice. Il campionamento del materiale viene effettuato entro e non oltre 12 ore dopo il rapporto sessuale. Lo studio del muco viene effettuato al microscopio al fine di determinare il numero di spermatozoi in esso contenuti, nonché di studiarne la motilità.

Quando lo studio mostra che in questo materiale biologico il numero di spermatozoi è grande e tutti hanno una buona motilità, i futuri genitori sono compatibili, almeno immunologicamente. Se lo sperma non si trova nel muco o è inattivo, allora parleremo di incompatibilità, potrebbe richiedere l'inseminazione artificiale.

L'analisi dovrebbe essere effettuata nel periodo ovulatorio, il 13-17 ° giorno del ciclo, quando l'ovulazione è al suo apice. Quindi puoi ottenere i risultati più accurati..

Up