logo

Rispondi ad alcune domande sul nostro sito Web oleg-inform.ru

Dobbiamo conoscere la tua opinione.

Esprimiamo la nostra gratitudine in anticipo

È tempo di agnello e la malattia più comune in questo periodo: la mastite.

La padrona del cortile si rivolse a me per un consiglio. Ha detto di aver venduto una delle sue due capre, ma dubita che abbia fatto la cosa giusta, si è affrettata con la vendita? La mammella della capra era morbida, il latte era gustoso, ma solo dopo aver filtrato il latte sulla garza ogni volta che c'era un residuo sotto forma di muco.

Non c'era nessun veterinario che potesse aiutare. Qualcuno ha consigliato di imbrattare la mammella con unguenti, altri hanno suggerito di dare decotti di erbe. Ma non ha aiutato

Trattamento di mastite di capra

La malattia che l'amante del composto ha affrontato è la mastite - infiammazione della mammella. Cause della malattia - infezione e ridotta immunità di capra.

La medicina moderna e la medicina veterinaria hanno un enorme arsenale di strumenti in grado di far fronte perfettamente a questa malattia per 5-10 giorni.

Inoltre, qualsiasi mastite - sia acuta che cronica a lungo termine - può essere trattata. La cosa principale è non arrendersi, sapere come trattare la mastite nelle capre.

COSA PROMUOVE L'ASPETTO DELLA MASTITE IN UNA CAPRA?

Ipotermia, raffreddori. Capra sdraiata su terra umida in un pascolo o in cortile, su lettiera fredda o umida in una stalla, correnti d'aria, fredda in una stalla (la temperatura in inverno non dovrebbe essere inferiore a + 100), camminare sotto la pioggia, il vento, la neve, in inverno a una temperatura inferiore a 100 - queste sono le cause più comuni di infiammazione della mammella.

Pessime condizioni. Lettiera sporca, pavimento, panchine, grate. Da una lettiera sporca, i batteri patogeni entrano nella pelle della mammella, quindi attraverso il capezzolo nel delicato tessuto della ghiandola mammaria, infettandolo. L'elevata umidità nella stalla, il freddo e le correnti d'aria attivano l'attività dei batteri, indebolendo l'immunità dell'animale.

Igiene della mungitura. Asciugamani sporchi, acqua per lavare la mammella, mani di una lattaia, usare per mungere grassi, oli o latte.

Mungitura inetta. Mungitura con un pizzico, violazione del regime di mungitura, mancanza di massaggio preparatorio e finale della mammella, che porta all'estrusione incompleta, al cambio della lattaia, alla manipolazione approssimativa della capra.

Mancato rispetto delle attrezzature e dei tempi del lancio. Se la capra riposa prima dell'agnello per meno di 2,5 mesi, la mammella non ha il tempo di riprendersi, prepararsi per una nuova lattazione. Lesioni alla mammella: tagli, contusioni, lacerazioni dei capezzoli.

Processi infiammatori in altri organi. Con un ritardo della placenta, vaginite, endometrite, gastroenterite, i microbi penetrano nel sangue e nei vasi linfatici nel tessuto mammario e causano infiammazione.

Inadeguata o malnutrizione. Un'alimentazione eccessiva di miscele di cereali, mangimi misti, mancanza di verdure fresche e fieno di alta qualità nella dieta quotidiana porta a disturbi metabolici, questo indebolisce il sistema immunitario, favorisce la comparsa di mastite.

Mantenimento congiunto di capre affette da mastite, vaginite, ritenzione della placenta e altre accompagnate da secrezione sanguinolenta o purulenta.

COME RICONOSCERE LA MASTITE DI CAPRA?

I sintomi della malattia si manifestano in diversi modi, a seconda di quanto è andato lontano il processo infiammatorio e di quanto sia colpita la ghiandola mammaria..

Molto spesso, nell'80% dei casi, la mastite procede di nascosto - senza segni pronunciati. Questa è la cosiddetta forma subclinica della malattia..

Per un'infiammazione latente e cronica della mammella, è caratteristico:

La maggior parte delle casalinghe cerca di ignorare questi sintomi fastidiosi o non sa cosa significano e cosa bisogna fare. Ma ciascuno dei segni dice che la malattia esiste già. E questa malattia deve essere trattata senza indugio.

Inosservato, il processo infiammatorio porta a cambiamenti nei tessuti della ghiandola mammaria, e quindi alle proprietà del latte, a una diminuzione della resa del latte. Le conseguenze della mastite "invisibile" si manifestano chiaramente immediatamente dopo l'agnello sotto forma di infiammazione acuta - questa è una mastite clinicamente pronunciata.

L'esacerbazione può verificarsi in qualsiasi altro momento - ad esempio, si trovano spesso mastite estiva o mastite molto grave del periodo secco, 2-3 settimane prima dell'agnello.

Per la mastite acuta, le capre sono caratterizzate da:

Con mastite acuta, questi sintomi si verificano sempre nelle capre. Il colore della pelle della mammella, la sua temperatura potrebbe non cambiare e i linfonodi della mammella non aumentano. Condizioni generali della capra - appetito, attività - ordinaria.

Quanto diversi saranno i sintomi della mastite acuta in una capra dipende dalla forma della malattia, fino a che punto è andato il processo infiammatorio. Più a lungo non viene fornito l'aiuto o se viene prescritto un trattamento inefficace, peggiora la malattia.

La mammella di una capra non solo si ispessisce, ma aumenta anche, diventa dolorosa. I linfonodi della mammella aumentano. La pelle della mammella acquisisce prima il rosso, poi il cremisi e infine una tinta bluastra (questo è un segno formidabile). Invece del latte, un liquido acquoso rosa o rosso scuro inizia a distinguersi dai capezzoli..

O diverse gocce di contenuto cremoso vengono eliminate con difficoltà. Nei casi più gravi, l'allattamento si arresta completamente. La temperatura corporea aumenta (normale - 38.5400), l'appetito scompare, l'animale è depresso. A causa della grave intossicazione o dello sviluppo della cancrena della mammella, la capra può morire.

TRATTAMENTO DELLA MASTITE IN UNA CAPRA

La mastite è una malattia persistente e contagiosa. Di per sé, non va senza trattamento. La mastite non trattata passerà dal processo infiammatorio acuto a cronico, lento che peggiorerà periodicamente, di solito dopo l'agnello.

La mastite della mammella di una capra non può essere curata con alcun mezzo esterno - olio di canfora, unguenti, grassi, lozioni, nonché decotti di erbe o omeopatia. Questi fondi possono migliorare le condizioni dell'animale, ma non fermeranno il processo completamente infiammatorio. Possono essere utilizzati solo come aggiunta al metodo di trattamento principale: gli antibiotici..

Solo loro possono sopprimere lo sviluppo di batteri patogeni nella ghiandola mammaria. Gli antibiotici sono usati per trattare la mastite sia acuta che cronica. Gli antibiotici vengono somministrati solo per via intramuscolare.

È severamente vietato somministrarli sotto forma di compresse: passando attraverso il tratto digestivo, distruggono la microflora dello stomaco e del pancreas, che porta molto rapidamente alla digestione e all'infiammazione del tratto gastrointestinale.

Inoltre, durante il processo di digestione, la maggior parte del medicinale, una volta distrutto, non viene assorbito e non porta alcun beneficio.

Un buon risultato è dato dall'uso combinato di benzilpenicillina (1 milione di ED) e streptomicina. Vengono somministrati per via intramuscolare 2 volte al giorno per 5 giorni ciascuno in una siringa separata (si ottengono 2 iniezioni al mattino e 2 alla sera).

In precedenza, il contenuto di ogni flaconcino veniva diluito con 4 ml di acqua per preparazioni iniettabili. Per la somministrazione, assumere 2 ml di ciascun antibiotico. Se dopo 5 giorni la mammella non si ammorbidisce, l'allocazione di cereali con latte non si interrompe, il trattamento viene continuato con antibiotici di un altro gruppo, ad esempio cefazolina.

Viene somministrato 1 g (1 flacone) 2 volte al giorno, diluendo 2 ml di acqua per preparazioni iniettabili. Il corso generale di trattamento è di 5 giorni. Questo farmaco non viene tenuto diluito, quindi usalo immediatamente..

L'efficacia del trattamento della mastite nelle capre dipende dalla sensibilità dei batteri patogeni ai farmaci antibatterici che si usano. Pertanto, è meglio passare il latte all'analisi del serbatoio prima di iniziare il trattamento, piuttosto che raccogliere alla cieca antibiotici, sperimentando sulla tua capra.

Con la mastite nelle capre, mal curabile con gli antibiotici nominati, vengono utilizzati antibiotici di altri gruppi. Ad esempio, uno dei seguenti, tenendo conto del risultato di una bacalisi.

Dorin (un farmaco veterinario) include un complesso di antibiotici ad ampio spettro. Un flacone da 300 ml viene diluito con 3 ml di acqua per preparazioni iniettabili e viene somministrato 1 volta al giorno per via intramuscolare per 5-6 giorni.

Cobactan (un farmaco veterinario) è un antibiotico cefalosporinico di quarta generazione. Applicare 3 ml per via intramuscolare 1 volta al giorno per 2 giorni consecutivi (con mastite grave 5 giorni).

Nitox 200 (medicina veterinaria) contiene ossitetraciclina e magnesio. Introdotto per via intramuscolare una volta 6-7 ml (al ritmo di 1 ml per 10 kg di peso). In caso di effetto insufficiente, l'iniezione può essere ripetuta dopo 36 ore.

Ceftriaxone è una cefalosporina di terza generazione. Per l'iniezione intramuscolare, 1 g (1 flaconcino) viene diluito con 2 ml di lidocaina e 2 ml di soluzione fisiologica (soluzione di cloruro di sodio) e somministrato una volta al giorno per 5 giorni.

Al fine di prevenire la crescita della flora fungina nel corpo, durante il trattamento antibiotico (e due giorni dopo) alla capra vengono somministrate due compresse di nistatina (500 mila ED ciascuna) 2 volte al giorno.

È importante ricordare gli effetti collaterali dei farmaci antibatterici. Distruggendo i batteri patogeni, inibiscono anche la crescita della microflora benefica, in particolare del tratto digestivo. Con l'uso incontrollato prolungato di antibiotici, compaiono sintomi di danno allo stomaco e all'intestino.

L'appetito della capra scompare, la gomma da masticare diventa letargica o si ferma, le feci sono secche o mescolate al muco. La capra è lenta, chinata. In questa situazione, il trattamento antibiotico deve essere interrotto immediatamente..

Per stimolare la cicatrice, somministrare 5 ml di ACD-2 diluiti in 50 ml di acqua, una volta al giorno, la mattina prima dei pasti, per 5 giorni. Fai un massaggio alla cicatrice.

Cibo: fieno, ginestre e acqua fino all'appetito e alla buona gomma da masticare. È necessario introdurre le vitamine del gruppo B per via intramuscolare - aiutano a ripristinare la flora intestinale: al mattino (alternandosi a giorni alterni) - vitamina B1 e B6, la sera (ogni giorno) - vitamina B12, per 5-10 giorni. Puoi riprendere il trattamento antibiotico non prima di un mese.

Ceftriaxone per mastite

Cari proprietari di capre.

Ho aperto questo sito per condividere con voi la mia esperienza pluriennale.

Come medico, vorrei aiutarti a evitare gli errori più comuni e rispondere alle domande che spesso sorgono in merito alla cura e al trattamento delle capre.
Spero che i miei consigli ti siano utili..
Ogni sezione sul trattamento delle malattie ti introdurrà sia a nuovi farmaci moderni che a vecchi farmaci comprovati. E anche con i metodi più efficaci per il trattamento delle malattie.

Alcuni degli articoli presentati sul sito in precedenza sono già stati pubblicati nelle riviste "Fattoria di fattoria", "Allevamento di bestiame della Russia", "Nuova agricoltura", altri sono stampati per la prima volta..
Il contenuto del sito è costantemente aggiornato..

Vi auguro il successo.

Makarova Irina Vyacheslavovna.

Trattamento della mastite (infiammazione della mammella)

Mastite acuta e cronica Sangue nel latte - trattamento.

Edema mammario postpartum - trattamento, differenza dalla m astite

Trattamento delle complicanze dopo l'assunzione di antibiotici. Parte 2

ANNUNCIO: Compra i bambini di razza Saanen dalle tribù. il medico e allevatore Makarova I.V. della Nuova Zelanda Saanen può essere chiamato per telefono. 8-960-728-47-68. La regione di Mosca. (il telefono inizierà a funzionare a febbraio) o lascerà un ordine per giovani animali con l'elettrone. mail [email protected] Maggiori informazioni sulle nostre capre nella sezione CONTATTI

Le capre della Nuova Zelanda Zaanen sono la base aurea del paese - un'élite tra le capre Zaanen

Per gli acquirenti di animali giovani della nostra fattoria - assistenza veterinaria in situazioni difficili, consultazione di un medico esperto.

La mastite è una malattia persistente e contagiosa. Di per sé, non va senza trattamento. La mastite non trattata passerà da una forma acuta a un processo infiammatorio latente, cronico, lento che peggiora periodicamente, di solito dopo l'agnello.

La mastite non può essere curata con alcun mezzo esterno - olio di canfora, unguenti, grassi, lozioni, nonché decotti di erbe o omeopatia. Questi fondi possono migliorare le condizioni dell'animale, ma non fermare il processo infiammatorio. Possono essere utilizzati solo come fondi aggiuntivi in ​​combinazione con i principali metodi di trattamento moderni: gli antibiotici.

1. Il trattamento con antibiotici è necessario per sopprimere lo sviluppo di batteri patogeni nella ghiandola mammaria. Sono usati per trattare la mastite sia acuta che cronica. Gli antibiotici vengono somministrati solo per via intramuscolare. È severamente vietato somministrarli sotto forma di compresse, poiché, passando attraverso il tratto digestivo, distruggono direttamente la microflora dello stomaco e del pancreas, che porta molto rapidamente alla digestione e all'infiammazione del tratto gastrointestinale. Inoltre, durante il processo di digestione, la maggior parte dei farmaci distrutti non viene assorbita e non porta alcun beneficio.

Un buon risultato sarà dato dall'uso combinato di benzilpenicillina (100.000 ED) e streptomicina. Vengono somministrati per via intramuscolare 2 volte al giorno per 5 giorni, ciascuno in una siringa separata (si scopre, due iniezioni al mattino e due alla sera). In via preliminare, il contenuto di ciascuna fiala viene diluito con 4 ml. acqua per preparazioni iniettabili. Per la somministrazione, assumere 2 ml. ogni antibiotico. Se dopo 5 giorni la mammella non si ammorbidisce, l'allocazione di cereali con latte non si interrompe, il trattamento viene continuato con antibiotici di un altro gruppo, ad esempio cefazolina. Viene somministrato 1 g. (1 bottiglia) 2 volte al giorno, diluendo 2 ml. acqua per preparazioni iniettabili o - meglio! 4ml novocaina perché la cefazolina è un farmaco doloroso. Questo farmaco non viene conservato in forma diluita, quindi viene utilizzato immediatamente. Il trattamento viene effettuato per 7 giorni.

L'efficacia del trattamento dipende dalla sensibilità dei batteri causati dall'infiammazione ai farmaci antibatterici che si usano. Pertanto, è meglio donare il latte per la bacanalisi prima di iniziare il trattamento, piuttosto che "raccogliere alla cieca" antibiotici sperimentando sulla tua capra.

Quando la mastite è scarsamente curabile con gli antibiotici sopra elencati, vengono utilizzati antibiotici di altri gruppi, uno qualsiasi dei sotto elencati, tenendo conto del risultato di un'analisi del serbatoio. per esempio -

Dorin (veterinario. Drug), include un complesso di antibiotici con un ampio spettro di azione. Metodo di applicazione: flacone da 300 ml. 3 ml sono divorziati. acqua per preparazioni iniettabili e viene somministrato 1 volta al giorno per via intramuscolare, per 5-6 giorni.

O Cobactan (veterinario. Drug) - si riferisce all'A / B della serie cefalosporina di 4 generazioni. Applicare per via intramuscolare 1 volta al giorno, 5 giorni consecutivi. La dose del farmaco viene calcolata 2 ml per 50 kg. pesi

O Nitox 200 (veterinario. Farmaco) contiene ossitetraciclina e magnesio. Iniezione intramuscolare - 6-7 ml. (al ritmo di 1 ml. per 10 kg di peso) due volte, con un intervallo di 3 giorni dopo la prima iniezione. Questo è un farmaco ad azione prolungata (cioè estesa). È usato più nel trattamento della mastite subacuta o cronica e non nella fase acuta della malattia a causa della sua bassa efficienza proprio nelle malattie della mammella (ma aiuta molto bene nelle malattie infiammatorie degli zoccoli! Ad esempio, lo zoccolo degli zoccoli)

Un altro farmaco di scelta per il trattamento di una mammella infiammata è il ceftriaxone. Appartiene alle cefalosporine di terza generazione, più moderne e più forti della cefazolina. Il ceftriaxone viene usato dopo la cefazolina, se quest'ultima non è abbastanza efficace e la mammella rimane compattata dopo il trattamento. Per iniezione intramuscolare di 1 gr. (1 flaconcino) di ceftriaxone viene diluito con 2 ml. lidocaina e 2 ml. fisico soluzione. E iniettato 2 volte al giorno per via intramuscolare per 7 giorni consecutivi. Nei casi più gravi, con intossicazione causata dal processo infiammatorio - questo antibiotico, per salvare vite umane, viene somministrato per via endovenosa - 1 g. Ceftriaxone viene sciolto in 10 ml. soluzione salina (soluzione di cloruro di sodio) e somministrata 1 volta al giorno, per 3 giorni, quindi eseguire l'iniezione intramuscolare. Corso generale di trattamento - 5 giorni.

Un buon effetto terapeutico è dato dall'uso dell'antibiotico Enroxil 5%, che viene somministrato per via intramuscolare 1 volta al giorno alla dose di 0,5 ml per 10 kg. pesi di capra per 5 giorni. Presta attenzione a questo farmaco! è molto efficace nei casi di persistente, non curabile da altra mastite acuta e cronica a / b.

Lascia che ti ricordi che qualsiasi antibiotico deve essere somministrato per via orale per via intramuscolare, sottocutanea o endovenosa - secondo le istruzioni. Non somministrare antibiotici in compresse.

Se hai donato latte al serbatoio, seminato e ha mostrato sensibilità alla lincomicina o alla gentamicina. assicurarsi di usare questi a / b se gli altri sopra elencati non hanno aiutato.Lincincicicina viene somministrata 2 ml 3 volte al giorno per 5 giorni. La gentamicina viene somministrata in 2 ml. 2 volte al giorno per 5 giorni. Ma! Ricorda che questi sono farmaci molto difficili che causano una grave violazione della microflora della cicatrice. Sono in grado di fermare la cicatrice! Se la capra inizia a mangiare male, l'introduzione di tutti gli a / b deve essere fermata e dare fondi per stimolare il lavoro della cicatrice. Ad esempio, 5 ml. ASD_2

In ogni caso, ricorda le due regole "dorate" del trattamento a / b:

1) Durante il trattamento, a / b alla capra non viene somministrato cibo per cereali, miscele, oratori, sudore e verdure. Solo fieno, ginestre e acqua.

2) Il corso del trattamento con uno a / b non deve superare i 7 giorni (esclusione di lincomicina e gentamicina - ciclo di trattamento di 5 giorni)

Annuncio: sono in vendita capre Zaanen e capre tribali. dottore in economia I. Makarova.

Dalla fattoria tribale del medico e allevatore di capre Saanen I. Makarova Le capre Zaanen sono vendute da capre Zaanen neozelandesi Il pedigree delle capre dello stato Nikonovsky è confermato da documenti - certificati di pedigree della pianta.
Capre Saanen di capre Saanen di alta mungitura. La produzione di latte materno supera i 5 litri al giorno, il latte delizioso, l'esterno impeccabile e bello.
Gambe alte, lunghe, capelli corti, senza corna. (Tutti i genitori - senza corna, ad alto rendimento, bianchi, a pelo corto - sono i migliori rappresentanti della razza Saanen. Secondo i documenti della pianta da riproduzione Nikonovsky, i genitori sono di classe Elite)
Puoi vedere le nostre capre sul vecchio CONTATTI . Tutte le foto di capre sul sito dalla nostra fattoria. Queste sono le capre e le capre Saanen che potresti avere !

Telefono per l'acquisto di bambini Saanen: 8-960-728-47-68 Regione di Mosca.

Per gli acquirenti - assistenza veterinaria alla tua famiglia. Consultazione medica sul trattamento delle malattie delle capre. Aiuto in situazioni di emergenza. Puoi sempre rivolgerti a noi per un aiuto professionale..
Il medico e un produttore eccellente e impeccabile sono i vantaggi di acquistare una capra dalla nostra fattoria di allevamento. C'è sempre molto latte delizioso - il vantaggio di acquistare una capra Zaanen dalle nostre capre. 20 anni di esperienza nell'allevamento di capre !

Il mio libro parla delle proprietà curative del latte di capra, per il successo della tua attività "Il latte di capra per la salute, la longevità e la bellezza"

A differenza degli antibiotici, i farmaci antifungini vengono somministrati in una compressa. Al fine di prevenire la crescita della flora fungina nel corpo, durante il periodo di trattamento antibiotico (e due giorni dopo) alla capra viene somministrata nistatina 2 compresse (500.000 ED) 2 volte al giorno.

È importante ricordare gli effetti collaterali di questi farmaci. Oltre alla distruzione dei batteri patogeni, inibiscono la crescita della microflora benefica, in particolare del tratto digestivo. Con l'uso incontrollato prolungato di antibiotici, compaiono sintomi di danno allo stomaco e all'intestino. L'appetito della capra scompare, la gomma da masticare diventa letargica o si ferma; feci secche o mescolate con muco. La capra è lenta, chinata. In questa situazione, procedere come segue. Interrompere immediatamente la somministrazione di antibiotici. Stimolare la cicatrice per dare ASD-2 5 ml. diluito in 50 ml. acqua, una volta al giorno, la mattina prima dei pasti per 5 giorni. Fare un massaggio alla cicatrice (vedi P / X n. 6 per il 2010). Cibo - fieno, ginestre e acqua, fino all'appetito e alla buona gomma da masticare. Introdurre per via intramuscolare le vitamine del gruppo B - contribuiscono al ripristino della flora intestinale: al mattino si alternano a giorni alterni con le vitamine B1 e B6, la sera ogni giorno vitamine B12 - per 5-10 giorni. È possibile condurre un trattamento antibiotico non prima di un mese.

  1. L'introduzione di speciali farmaci anti-mastite intra-vaccino.

Il più efficace di questi: forti di mastite, tetra-delta. Questi sono agenti appositamente progettati per il trattamento dell'infiammazione della mammella. Disponibile sotto forma di tubi per siringa monouso. Il medicinale viene iniettato attraverso il canale del capezzolo. Ogni siringa contiene una vasta gamma di farmaci che hanno un effetto antinfiammatorio e anti-gonfiore attivo.

Ad esempio, il mastite forte più comune e attivo contiene: ossitetraciclina, neomicina, bacitracina e prednisone. Questa combinazione di farmaci ha un ampio spettro di azione antibatterica, consente di rimuovere rapidamente l'edema della mammella e ripristinare la produttività del latte.

Attenzione! È molto importante somministrare correttamente il farmaco alle capre, poiché tutte le raccomandazioni per l'uso di questo e altri agenti simili sono sviluppate solo per le mucche. Se si introduce una quantità insufficiente del farmaco la metà della dose (il pavimento della siringa), risulta troppo debole, i batteri si adatteranno rapidamente e svilupperanno resistenza a questo gruppo di antibiotici. Se, al contrario, supera la dose - iniettare il farmaco due volte - causerà un grave danno tossico al tessuto alveolare della mammella. Formazioni multiple sotto forma di grumi si formano all'interno della mammella, la produzione di latte è nettamente ridotta. Più volte ho dovuto affrontare le conseguenze di un trattamento così improprio. La situazione è grave, ma risolvibile. In questo caso, una combinazione di rimedi omeopatici - ovariovit e mastometrina - aiuta notevolmente. Per come vengono utilizzati questi farmaci e per quali altre malattie vengono utilizzati, leggi il numero di agosto di P / X.

E così, il mastite di capra forte e il tetra-delta vengono iniettati rigorosamente (!) Una volta, 1 siringa in ciascun lobo della mammella. Il farmaco viene somministrato la sera, dopo la mungitura in lobi sani e malati. Il tubo della siringa viene preriscaldato fino a + 3 ° C (ad esempio, nella mano) e viene agitato. Il cappuccio viene rimosso dalla siringa. La punta del capezzolo viene strofinata con vodka, la punta del tubo viene accuratamente inserita nel capezzolo e viene introdotto il medicinale. Quindi, con alcuni leggeri movimenti massaggianti, accarezzi la mammella, dai capezzoli verso l'alto, aiutando il farmaco a distribuirsi. Il giorno dopo, latte come al solito. Il medicinale verrà escreto nel latte per 7-10 giorni.

L'introduzione di farmaci anti-mastite per via endovenosa deve necessariamente essere combinata con un trattamento antibiotico generale. La sola somministrazione endovenosa non è sufficiente.

Controindicazioni - spotting con latte. Il sanguinamento si intensificherà!

Ti consiglio di scegliere i farmaci anti-mastite importati. E categoricamente non introdurre altri mezzi non specificamente destinati all'introduzione nella cavità mammaria. L'uso di farmaci anti-mastite intramuscolari non è una condizione strettamente necessaria per il trattamento della mastite. Ma con la mastite acuta, quando l'edema mammario è molto forte, il latte (o il colostro) è quasi impossibile da mungere - l'aiuto di tali farmaci non è intercambiabile, poiché migliorano rapidamente la condizione. Alla mungitura successiva (al mattino), l'edema è notevolmente ridotto, la mungitura è facilitata, consentendo una rimozione più completa del latte infetto. Inoltre, il trattamento complesso è sempre più efficace..

La mastite forte può essere inserita prima del lancio, per 2-3 mungiture, se la condizione della mammella ti preoccupa, per la prevenzione della mastite nel periodo secco. Per la prevenzione della mastite nel periodo secco, sono stati sviluppati ottimi farmaci speciali che vengono somministrati prima o durante l'inizio - questi sono diphumast, nafpenzal DC e altri. Ma purtroppo acquisirli è un grosso problema

3. Se appare sangue nel latte, il latte diventa cremoso o rosso saturo, viene eseguito il seguente trattamento: 2 ml di dicinone intramuscolare. (1 fiala) - 2 volte al giorno per 3 giorni, se l'emorragia non si è completamente fermata, fare una pausa per 2 giorni e continuare l'introduzione per altri 3 giorni. Invece del dicinone, Vikasol può essere usato allo stesso modo, 2 ml ciascuno. 2 volte al giorno Insieme al vicosol, la vitamina C viene somministrata separatamente in 2 ml. 1 volta al giorno per 5 giorni.

Tutte le iniezioni vengono fatte nel muscolo della zampa posteriore. Non dimenticare che prima di ogni iniezione, la pelle deve essere disinfettata (asciugata) con alcool e le siringhe devono essere utilizzate una volta. Se non hai mai iniettato, impara da un allevatore di capre più esperto.

  1. Dieta. È molto importante durante tutto il corso del trattamento, ridurre il gonfiore della mammella, escludere tutti i mangimi nutriti con latte: miscele di cereali, tra cui crusca, avena, verdure, qualsiasi sudore, erba appena tagliata. Alla capra vengono dati solo fieno e ramoscelli. L'acqua è limitata a 2 litri al giorno. La dieta viene seguita fino a quando la mammella è completamente morbida e l'infiammazione si ferma. La capra viene trasferita a una dieta indipendentemente da quando viene trattata la mastite - in inverno dopo l'agnello o in estate, al culmine della stagione dei pascoli. Più cibo è abbondante e maggiore è l'afflusso di latte alla mammella, più dura l'infiammazione.

Dopo il recupero, la dieta si espande gradualmente al normale volume. Resa del latte estivo ripristinata.

Annuncio: sono in vendita capre Zaanen e capre tribali. dottore in economia I. Makarova.

Dalla fattoria tribale del medico e allevatore di capre Saanen I. Makarova Le capre Zaanen sono vendute da capre Zaanen neozelandesi Il pedigree delle capre dello stato Nikonovsky è confermato da documenti - certificati di pedigree della pianta.
Capre Saanen di capre Saanen di alta mungitura. La produzione di latte materno supera i 5 litri al giorno, il latte delizioso, l'esterno impeccabile e bello.
Gambe alte, lunghe, capelli corti, senza corna. (Tutti i genitori - senza corna, ad alto rendimento, bianchi, a pelo corto - sono i migliori rappresentanti della razza Saanen. Secondo i documenti della pianta da riproduzione Nikonovsky, i genitori sono di classe Elite)
Puoi vedere le nostre capre sul vecchio CONTATTI . Tutte le foto di capre sul sito dalla nostra fattoria. Queste sono le capre e le capre Saanen che potresti avere !

Telefono per l'acquisto di bambini Saanen: 8-960-728-47-68 Regione di Mosca.

Per gli acquirenti - assistenza veterinaria alla tua famiglia. Consultazione medica sul trattamento delle malattie delle capre. Aiuto in situazioni di emergenza. Puoi sempre rivolgerti a noi per un aiuto professionale..
Il medico e un produttore eccellente e impeccabile sono i vantaggi di acquistare una capra dalla nostra fattoria di allevamento. C'è sempre molto latte delizioso - il vantaggio di acquistare una capra Zaanen dalle nostre capre. 20 anni di esperienza nell'allevamento di capre !

Puoi comprare il mio libro sulle proprietà curative del latte di capra "Latte di capra per la salute, la longevità e la bellezza"

  1. Mungitura. Una capra malata di mastite viene munta il più spesso possibile 4-5 volte al giorno. Il latte di mastino (colostro) viene versato, non è adatto per il cibo né a un animale né a una persona fino a quando l'infiammazione si ferma e il trattamento è finito. È importante dire della tecnica di mungitura. Il massaggio e la mungitura stessa dovrebbero essere molto delicati, poiché il tessuto mammario gonfio e infiammato viene facilmente ferito. Linfonodi ingrossati della mammella - non possono essere massaggiati e strofinati. Per quanto riguarda lo sfregamento nella mammella di unguenti irritanti - canfora, abete e altri, sono controindicati in caso di edema e infiammazione acuta, poiché aumentano il flusso sanguigno alla mammella, che aumenta ulteriormente l'edema e migliora l'infiammazione. Inoltre, qualsiasi massaggio attivo in questa condizione contribuisce al fatto che l'infezione con flusso sanguigno si diffonde rapidamente in tutto il corpo, peggiorando le condizioni della capra. Per la mungitura, utilizzare una crema grassa, ad esempio "Baby" o creme speciali per la mungitura.
  1. In gravi condizioni, quando l'appetito della capra scompare, è depresso, la temperatura corporea aumenta, 40 ml vengono somministrati per via endovenosa. 40% di glucosio con 10 ml. Soluzione al 10% di cloruro di calcio o gluconato, ogni giorno per 3-5 giorni.
  1. Rafforzare l'immunità.

Ha buone proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie - immunofan (veterinario. Farmaco) - viene somministrato 1 fiala per via intramuscolare 1 volta al giorno per 4 giorni. Per ripristinare il metabolismo e rafforzare la forza, 8 ml cathozal aiuta molto bene. per via intramuscolare da due a tre volte, con un intervallo a giorni alterni.

Trivit (preparazione di vitamine oleose): 2 ml. per via intramuscolare due volte con un intervallo di 10 giorni, il farmaco deve essere contrassegnato - "Sterile".

Dopo il trattamento, la mammella viene completamente ripristinata, la resa del latte aumenta rapidamente al massimo.

Dopo il parto, la mastite dovrebbe essere distinta dall'edema postpartum della mammella (seno), poiché la causa del loro aspetto e trattamento sono diversi. L'edema si verifica a causa di una violazione, ristagno della circolazione sanguigna e linfa nella mammella prima del parto. L'edema si risolve di solito da solo 7 giorni dopo la nascita.

L'edema differisce dalla mastite in due segni principali:

dopo la mungitura, la mammella non si ammorbidisce (come con la mastite), ma rimane quasi densa come prima della mungitura; e, soprattutto, non si condensa più verso la successiva mungitura.

quando si filtra il colostro, non rimangono scaglie o grumi sulla garza.

In caso di edema postpartum - la mungitura dovrebbe essere particolarmente attenta, categoricamente non dovresti massaggiare la mammella e strofinare eventuali oli o unguenti irritanti - rafforzeranno l'edema!

Assicurati che la lettiera nel paddock sia fatta di morbido fieno, senza gambi grossolani o piccoli ramoscelli, al fine di evitare lesioni al tessuto tenero gonfio della ghiandola mammaria. Necessariamente limitato a bere - fino a 2-2,5 litri al giorno. Grano, crusca, verdure, salsiccia - sono esclusi.

Di tutti i fondi che sono raccomandati per rimuovere l'edema postpartum della mammella, come estremamente efficace, raccomanderei Traumatin (un medicinale omeopatico). Sono riuscito a rimuovere l'edema postpartum più grave grazie alle sue proprietà uniche in 3-4 giorni. Traumatine viene somministrata per via intramuscolare in una dose di 2,5 ml. una volta al giorno per 5-10 giorni, fino a quando l'edema non è completamente assorbito. Inoltre, le infusioni - Erva lanoso e semi di aneto aiutano.

Casi speciali

Stai leggendo un articolo sul sito:

"TUTTO SULLE CAPRE CON IL MEDICO IRINA MAKAROVA"

- sito del medico e allevatore di capre Saanen I. Makarova.

sul trattamento, l'alimentazione e l'allevamento di capre e bambini

- Tutte le foto di capre sul sito della nostra tribù. aziende agricole

- compra i bambini Saanen nella nostra tribù. economia nel 2020.

Puoi effettuare un ordine via e-mail. mail [email protected]

Se in estate durante il filtraggio del latte trovi scaglie o grumi, non affrettarti a trattare immediatamente con antibiotici. Non più infiammazione può essere una reazione ad alcuni fattori ambientali avversi, prova a inserire 1-2 fiale di immunofan per 1-2 giorni di seguito. Se i coaguli scompaiono, non è necessario alcun altro trattamento..

  1. Una nascita difficile, alcuni disturbi endocrini (spesso nella ghiandola tiroidea) possono portare a una diminuzione del latte dopo 3-4 settimane dopo l'agnello, quindi la produzione di latte si interrompe completamente. La ghiandola mammaria diminuisce di dimensioni, come nel periodo secco. Trattare con i seguenti farmaci: ovariovite, mastometrina, sedimin, potassio iodato, come descritto nelle istruzioni.

1. La capra verrà a caccia come al solito;

2. La mungitura si riprenderà completamente dopo la nascita successiva.

Non importa quanto sia grave il decorso della mastite acuta, è sempre curabile! Solo più a lungo. Il tuo assistente affidabile e insostituibile nella corretta scelta del farmaco antinfiammatorio è l'analisi del latte per la semina in vasca con determinazione della sensibilità agli antibiotici. Affinché i sigilli all'interno della mammella si risolvano, dopo aver rimosso l'infiammazione, seguire un corso di preparazioni omeopatiche - mastometrin + ovariovit secondo lo schema. Vengono somministrati 2,5 ml di mastometrina e 2,5 ml di ovariovite per via intramuscolare (può essere somministrato in una siringa per 5 ml) - 1 settimana di trattamento - 1 volta al giorno

2 settimane di trattamento 1 volta al giorno a giorni alterni;

3 settimane di trattamento 1 volta al giorno in due giorni;

4; 5; 6 e 7 settimane di trattamento, l'ovariovite + mastometrina vengono somministrate 2 volte a settimana.

L'intero ciclo di trattamento dura 1,5 mesi e dà un buon risultato..

autore dell'articolo medico, allevatore di capre Saanen I. Makarova.

l'articolo è stato pubblicato sulla rivista "Homestead"

Leggi di più:

- sul libro "Il latte di capra per la salute, la longevità e la bellezza"

Antibiotici per mastite: quali farmaci possono essere prescritti?

Un nome così formidabile per la malattia, come mastite, spaventa molte donne. Soprattutto spesso si sviluppa durante la gravidanza o l'allattamento. Qui, i medici prescrivono spesso antibiotici che mirano ad eliminare i batteri e raccomandano anche il pompaggio. Tuttavia, questo potrebbe non essere d'aiuto, il che ti fa ricorrere all'intervento chirurgico. A proposito di quali farmaci possono essere prescritti per la mastite, scrivi sul sito zheleza.com.

Spesso la mastite è una conseguenza delle interruzioni ormonali. Ecco perché le gocce ormonali possono essere prescritte come trattamento. Se la donna sta allattando, può ritardare il momento dell'incontro con il medico, poiché non vuole rifiutare di allattare il suo bambino, che diventa una condizione necessaria per il periodo di trattamento.

I metodi di trattamento dipendono completamente dal tipo di mastite:

  1. La forma purulenta richiede l'uso di antibiotici, poiché spesso si sviluppa sullo sfondo della penetrazione dei batteri nel corpo.
  2. La forma non purulenta non richiede l'uso di antibiotici, ma possono essere prescritti per eliminare il rischio di infezione.

Quando sono necessari antibiotici?

Gli antibiotici non sono usati per ogni mastite. Tutto dipende dal suo tipo. La terapia antibatterica è necessaria per la mastite purulenta o sierosa. Altri tipi di questa malattia possono essere trattati con metodi ed esercizi più conservativi..

La mastite acuta e sierosa può verificarsi durante l'allattamento. Una donna può sentirlo per tali motivi:

  • Aumento della temperatura a 39 e più gradi.
  • Gonfiore e indurimento del seno.
  • Dolore al seno.
  • Graffi della pelle.
  • Scadenza involontaria del latte.

Nelle fasi iniziali della malattia, quando si contatta un ginecologo, vengono applicate sul petto medicazioni riscaldanti e asciugamani asciutti. Questo viene fatto per un effetto riscaldante. Tuttavia, ciò non influisce sulla quantità di latte e aiuta anche a evitare la necessità di assumere antibiotici.

La mastite purulenta viene trattata solo con antibiotici e preparazione all'intervento chirurgico. In rari casi, è necessaria solo la profilassi..

Pertanto, gli antibiotici sono necessari se:

  • Mastite spesso (ricorrente o ricorrente).
  • Compaiono malattie concomitanti.
  • La salute generale peggiora.
  • Sorge e molto tempo (più di 5 giorni) non supera la temperatura.
  • La mastite è diventata purulenta.
  • Per molto tempo, una donna non può riparare le crepe nei capezzoli attraverso le quali i batteri penetrano nelle ghiandole mammarie.
vai su

Prevenzione della mastite sierosa

La mastite sierosa può sia suggerire un rifiuto all'allattamento, sia la continuazione di questo processo. Una donna può allattare al seno o esprimere il latte, che è necessario per evitare il ristagno che non contribuisce al recupero. I seguenti antibiotici sono usati come profilassi:

  1. Cefalosporine I e II generazioni.
  2. Penicilline semisintetiche: amoxicillina, sulbactam, acido clavulanico, inibitori della lattamasi.

Questi farmaci sono sufficienti nella fase iniziale della mastite. Vengono rilevati batteri Gram-positivi, tra cui Salmonella, Escherichia, Proteus, Shigella. Gli antibiotici vengono assunti senza causare effetti collaterali. In questo caso, non sono necessari farmaci concomitanti, poiché gli antibiotici non provocano disbiosi e indigestione.

L'amoxicillina è prescritta a persone di tutte le età, poiché praticamente non provoca effetti collaterali, ha un'ampia disponibilità (93%) ed è facilmente tollerata. Non ci sono praticamente controindicazioni e reazioni allergiche. I farmaci che contengono amoxicillina sono:

  1. Hiconcil.
  2. Amoxicillina-ratiopharm.
  3. Ospamox.
  4. Grunamox.
  5. Flemoxin.
  6. Ranoxil.
  7. Amotide.

L'effetto e l'effetto degli antibiotici

Tra i molti farmaci antibatterici, i medici devono fare una scelta basata sull'effetto e sull'azione degli antibiotici. Prima di tutto, viene rilevata un'infezione che è influenzata da specifici tipi di farmaci. Quindi viene stabilita la sensibilità dei batteri al farmaco. Successivamente, vengono selezionati farmaci che possono penetrare rapidamente nei tessuti della ghiandola mammaria.

Se tutti e 3 gli indicatori sono positivi, il medico prescrive il farmaco. Il dosaggio giornaliero è importante qui per evitare conseguenze negative. Anche se alcuni antibiotici non richiedono prescrizioni mediche, dovresti comunque consultare la necessità del loro uso.

  • Ospamox è prescritto per la mastite acuta. Durante le prime 2 ore, la composizione del sangue cambia immediatamente. La sostanza può passare nel latte materno. 5 ml vengono somministrati 2 volte al giorno come sospensioni.
  • Flemoxin-Solutab è prescritto per qualsiasi mastite. Assolutamente sicuro durante la gravidanza e l'allattamento, perché non causa effetti collaterali e reazioni allergiche. È assunto sotto forma di compresse che si dissolvono in acqua. Possono essere masticati o lavati con il succo. Ha un sapore di albicocca, senza sale e zucchero.
  • Hiconcil è prescritto per mastite sierosa, prescritto solo da un medico. È assunto sotto forma di capsule, sospensioni, compresse. Consentito durante la gravidanza e l'allattamento. Dosaggio da 250 a 500 mg.
vai su

Preparati contenenti acido clavulanico e ampicillina

L'acido clavulanico e l'ampicillina sono contenuti nei seguenti farmaci utilizzati nella mastite acuta o purulenta:

  • Amoxiclav. È prescritto solo da un medico se necessario, poiché ha un effetto negativo sul corpo. Non si mescola con altri antibiotici. Per le donne, è prescritto sotto forma di confetti, compresse, sospensioni e iniezioni..
  • Augmentin. È prescritto per la rilevazione della mastite di secondo o terzo grado. Elimina i batteri gram-positivi e gram-negativi che penetrano nella ghiandola mammaria. Può essere preso durante l'allattamento, tuttavia, l'allattamento al seno non dovrebbe essere.
  • Moxiclav È prescritto alle donne sotto forma di compresse. Ha una buona assorbibilità e biodisponibilità (90%). Non ha effetti collaterali. Elimina i batteri intrappolati nella microflora della ghiandola mammaria, scompone i batterioidi e gli anaerobi.
  • Ospen. È pericoloso per tutti i tipi di batteri. È prescritto per qualsiasi tipo di mastite, elimina l'infiammazione nel tipo purulento. È prescritto rigorosamente da un medico, che determina anche quali antidolorifici possono essere combinati con un antibiotico. Si osserva un rigoroso ciclo di trattamento - tre volte al giorno.
vai su

Principi della terapia antibiotica

Affinché gli antibiotici possano beneficiare del trattamento della mastite, è necessario osservare diversi principi:

  1. Come profilassi, vengono prescritti farmaci deboli per non più di 5 giorni.
  2. Sono prescritti potenti farmaci, a seconda della gravità della mastite.
  3. Gli antibiotici sono selezionati in base al patogeno su cui possono agire e che hanno provocato la mastite..
  4. Bevono antibiotici per una forma lieve della malattia e vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare per gravi.
  5. Lo stesso antibiotico non viene assunto per più di 1-2 settimane.
  6. Dovresti familiarizzare con le istruzioni per ogni farmaco, che indicano effetti collaterali e controindicazioni che dovrebbero essere considerati al momento della scelta.
  7. La mastite purulenta non viene trattata solo con antibiotici.
  8. Molti antibiotici non sono accettati durante la gravidanza e l'allattamento, poiché sono controindicati.
  9. Il dosaggio del farmaco non è prescritto da solo. Questo dovrebbe essere fatto dal medico.
vai su

previsione

La mastite è una malattia grave che peggiora la qualità della vita e porta a gravi conseguenze. La prognosi dipende dal fatto che il paziente usi le raccomandazioni dei medici. Gli antibiotici aiutano, ma non sono sempre necessari, il che è considerato dagli specialisti.

Antibiotici per mastite nelle donne: durante l'alimentazione, non in lattazione, purulenti

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Molte donne hanno familiarità con una malattia come la mastite. Ha diverse varietà distinte, ma di solito è divisa in forme non purulente e purulente. È dalla forma della patologia che dipende la tecnica medica. Gli antibiotici per la mastite sono prescritti quasi sempre ai pazienti, poiché con un tipo di malattia inattivo vengono utilizzati come profilassi dell'infezione e, con una forma più grave, la microflora patogena viene distrutta con il loro aiuto.

Codice ATX

Gruppo farmacologico

effetto farmacologico

Indicazioni per l'uso di antibiotici per mastite

Esistono diverse indicazioni, oltre a condizioni nei pazienti con mastite, che consentono di prescrivere antibiotici per il trattamento:

  • processo infiammatorio purulento locale o diffuso all'interno dei tessuti della ghiandola mammaria (come flemmone, ascesso o necrosi);
  • la salute generale del paziente peggiora, l'intossicazione del corpo e l'alta temperatura persistono per più di 3 giorni, nonostante la terapia con altri farmaci;
  • mastite in forma cronica o ricorrente;
  • microdamage regolare (crepe o graffi) dei capezzoli in pazienti con ridotta capacità di guarire i tessuti, nonché con stati di immunodeficienza;
  • malattie di altri sistemi e organi che possono complicare il decorso della mastite (malattie come ipertensione, insufficienza cardiaca o renale, diabete mellito, ecc.).

Modulo per il rilascio

Disponibile sotto forma di compresse, capsule, soluzioni iniettabili.

Nomi di antibiotici per mastite

I farmaci più popolari per sbarazzarsi dei microbi patogeni sono:

  • Ampicillina (farmaci come Ampirex, Decapen e, in aggiunta, Pentartsin ed Epicocillin), che è incluso nella categoria delle penicilline. È in grado di funzionare efficacemente in un ambiente gastrico acido, a seguito del quale può essere consumato sotto forma di compresse;
  • Amoxicillina (farmaci come Amoxicar con Amosina e, inoltre, Ospamox, Hiconcil, Gonoform, Ranoxil e Flemoxin-Solutab), che affronta efficacemente gli stafilococchi piogeni;
  • La cefuroxima (come l'Aksetin con Multisef, oltre a Kefstar, Ucefaxim, Zinnat, ecc.) È un farmaco cefalosporinico che elimina qualitativamente gli stafilococchi, nonché i ceppi resistenti agli antibiotici dal gruppo delle penicilline;
  • Cefazolin (come Zolfin e Orizolin, così come Antsef e Cefoprid con Cefamezin) è un antibiotico con una vasta gamma di effetti. Questo medicinale è prescritto sotto forma di iniezioni in / in o in / m;
  • Lo streptocide solubile è la solfonamide. Viene rilasciato sotto forma di un unguento, che viene utilizzato esternamente..

Antibiotici per mastite purulenta

Tutti i suddetti antibiotici (amoxicillina, ampicillina e cefazolina con cefuroxima e streptocidi solubili) hanno le proprietà necessarie per il trattamento delle forme purulente di mastite..

Antibiotici per mastite non in lattazione

La forma infiltrativa di mastite non lattazionale viene trattata con l'aiuto di antibiotici in compresse:

  • Forma "protetta" e "non protetta" di penicilline semisintetiche (farmaci come amoxicillina, nonché amoxiclav, ecc.);
  • cefalosporine di prima e seconda generazione (sono cefalossine con cefuroxima, ecc.).

Gli antibiotici di altre categorie possono essere prescritti se è stata identificata la resistenza dei microbi patogeni ai suddetti farmaci. Tra questi: aminoglicosidi (come la gentamicina) e fluorochinoloni (come la ciprofloxacina).

Le proprietà degli antibiotici per la mastite sono considerate nell'esempio del farmaco Ampicillin.

farmacodinamica

Il medicinale ha una vasta gamma di proprietà antibatteriche, nonché effetti battericidi..

Inibisce l'attività della transpeptidasi, previene la formazione di legami tra i peptidi e distrugge anche gli stadi finali della sintesi di mureina della parete cellulare di un microrganismo nel processo di divisione e provoca la lisi batterica.

L'ampicillina colpisce anche attivamente un gran numero di microbi gram-positivi (α- e β-emolitici streptococchi, oltre a pneumococchi, stafilococchi, antrace e clostridi bacilli), Listeria spp. E oltre a microbi gram-negativi (influenza bacillo, meningococco, Proteus mirabilis, Yersinia multocida (Pasteurella), Salmonella, Shigella, Bordetella spp. E E. coli) e aerobi che non formano spore. Colpisce moderatamente molti enterococchi, incluso l'enterococco fecale.

Non influenza i ceppi di stafilococchi che formano penicillina, tutti i ceppi di Pseudomonas aeruginosa, la maggior parte dei ceppi di Klebsiella, nonché enterobatterio e Proteus vulgaris indolpositivo.

farmacocinetica

Dopo la somministrazione orale, il farmaco viene assorbito dal tratto gastrointestinale (circa il 30-40% del dosaggio) e raggiunge una concentrazione massima dopo 1,5-2 ore.

Una piccola porzione del principio attivo (circa il 10-30%) si lega alle proteine ​​plasmatiche. La distribuzione avviene nella maggior parte dei tessuti con organi. Le concentrazioni terapeutiche del principio attivo si trovano nei fluidi sinoviali, peritoneali e pleurici. Attraverso il BBB passa male, ma in caso di infiammazione delle membrane del cervello, la permeabilità aumenta. Il farmaco quasi non subisce biotrasformazione.

L'escrezione si verifica principalmente attraverso i reni (sostanza invariata), grandi concentrazioni della forma della sostanza nelle urine. Parzialmente escreto insieme alla bile e nelle madri che allattano, insieme al latte. Il cumulo non si verifica.

L'uso di antibiotici per la mastite durante la gravidanza

Alle donne in gravidanza e in allattamento può essere prescritto l'antibiotico Hikontsil. Inoltre, durante la gravidanza, è consentito Flemoxin-Solutab (ma solo in caso di mastite prenatale).

I preparati di cefuroxima e cefazolina durante l'allattamento e la gravidanza sono controindicati.

Antibiotici mastiti per l'allattamento

Nel periodo dell'allattamento, gli antibiotici contro la mastite possono essere somministrati per via endovenosa o intramuscolare, nonché assunti per via orale sotto forma di compresse. Tale ciclo di trattamento dura 5-10 giorni (una quantità più accurata dipende dall'efficacia della terapia e dalla forma della malattia).

Controindicazioni

La principale controindicazione per qualsiasi tipo di antibiotico è l'intolleranza individuale ai componenti dei farmaci (penicilline, cefalosporine, sulfonamidi, ecc.) L'ampicillina con amoxillicina non può essere utilizzata in presenza di mononucleosi infettiva..

L'ampicillina è anche vietata se il paziente ha insufficienza epatica, leucemia linfoide, una storia di malattie gastrointestinali (in particolare colite che si è manifestata a seguito dell'assunzione di antibiotici).

Lo streptocide solubile non può essere utilizzato in presenza della malattia di Graves, nonché patologie renali e malattie associate al sistema ematopoiesi.

Effetti collaterali degli antibiotici per la mastite

Dopo aver assunto Ampicillin, possono manifestarsi le seguenti reazioni avverse:

  • Organi NS: sviluppo di convulsioni (come risultato del trattamento con dosi elevate), tremori e mal di testa;
  • organi dei sistemi cardiovascolare ed ematopoietico: sviluppo di anemia, agranulocitosi, neutro, trombociti e leucopenia.

I seguenti effetti indesiderati sono possibili a causa dell'uso di Amoxicillina:

  • allergia: naso che cola, iperemia cutanea, congiuntivite, dermatite a foglia e MEE. Inoltre, anafilassi, angioedema, orticaria, eritema multiforme, forte prurito, eruzione maculopapolare e reazioni simili alla malattia da siero;
  • tratto gastrointestinale: vomito con nausea, diarrea, sviluppo di glossite e stomatite, oltre a dolore all'ano e alterazione del gusto;
  • Organi NS: sentimenti di ansia, agitazione, vertigini o mal di testa, oltre a convulsioni, sviluppo di insonnia, cambiamenti nel comportamento e confusione;
  • organi dei sistemi ematopoietici e cardiovascolari: sviluppo di tachicardia, una forma transitoria di anemia, malattia di Werlhof, neutrone o leucopenia, nonché agranulocitosi o eosinofilia;
  • altri: sviluppo di problemi respiratori, artralgia, nefrite tubulointerstiziale e un moderato aumento delle transaminasi epatiche. Sono anche possibili complicanze dovute a effetti chemioterapici: sviluppo di disbiosi, candidosi nella vagina o nella cavità orale, oltre a questa superinfezione (specialmente in pazienti con malattie croniche o bassa resistenza corporea) e forma pseudomembranosa o emorragica di colite.

Reazioni avverse all'assunzione di cefuroxima:

  • Organi NS: sonnolenza, mal di testa e problemi di udito;
  • organi dei sistemi cardiovascolare ed ematopoietico: abbassamento del livello di emoglobina, nonché dell'ematocrito, sviluppo di forme transitorie di eosinofilia, nonché neutro o leucopenia, anemia emolitica o aplastica, agranulocitosi, trombocitopenia, ipoprotrombinemia e, inoltre, aumento del tempo di protrusione;
  • tratto gastrointestinale: vomito con nausea, diarrea o costipazione, gonfiore, dolore o crampi nell'addome, sintomi dispeptici. Inoltre, la comparsa di ulcere nella cavità orale, lo sviluppo di glossite, anoressia, colite pseudomembranosa e sete, un aumento transitorio dell'attività di transaminasi, LDH, fosfatasi alcalina o bilirubina. È anche possibile lo sviluppo di colestasi o disturbi nel fegato;
  • organi del sistema genito-urinario: un disturbo nel funzionamento dei reni, un aumento del livello di creatinina o azoto ureico nel siero del sangue, una diminuzione del coefficiente di purificazione della creatinina, la comparsa di prurito nel perineo, lo sviluppo di vaginite o disuria
  • allergia: prurito, eruzioni cutanee e orticaria e oltre al broncospasmo, comparsa di brividi o febbre da farmaci, sviluppo di malattia da siero, nefrite tubulointerstiziale, eritema multiforme, anafilassi, nonché eritema essudativo maligno;
  • altri: dolore allo sterno, accorciamento del processo respiratorio, sviluppo di superinfezione, disbiosi o candidosi (anche nella cavità orale), convulsioni (in presenza di insufficienza renale), determinazione di un test di Coombs positivo. Tra le reazioni locali: compattazione o dolore nel sito di iniezione o tromboflebite dopo somministrazione endovenosa.

Quando si utilizza lo streptocide solubile, sono possibili le seguenti reazioni: vertigini o mal di testa, vomito con nausea, sviluppo di cianosi, allergie, leucopenia o agranulocitosi. Possono anche essere osservate tachicardia o parestesia..

Up