logo

La gravidanza è una condizione speciale in cui il corpo di una donna deve garantire l'attività vitale non solo di lei, ma anche del feto.

In questo caso, possono apparire sintomi speciali che non possono indicare una malattia, ma possono causare ansia o inconvenienti. Uno di questi sintomi è la minzione frequente..

Le cause

Tra le cause di un fenomeno come la minzione frequente durante la gravidanza, ce ne sono diverse. Convenzionalmente, possono essere divisi in fisiologici e meccanici.

Molto spesso c'è un aumento della frequenza della minzione nel primo e nell'ultimo trimestre di gravidanza.

Fisiologico

Il principale motivo fisiologico per l'aumento della frequenza della minzione può essere chiamato un aumento del metabolismo totale.

Lo sviluppo del feto è intenso e ciò richiede un dispendio significativo di energia e sostanze nutritive, ma l'attività vitale della persona futura è già in questa fase accompagnata dal rilascio di prodotti di attività che vengono rimossi dal sistema circolatorio attraverso la placenta nel corpo della donna.

In effetti, i reni di una donna lavorano per due. Nonostante le piccole dimensioni del feto, la sua elevata attività biologica richiede un rapido aggiornamento dell'ambiente, incluso il liquido amniotico.

Un altro motivo fisiologico può essere considerato un cambiamento nel background ormonale. Un ormone prodotto durante la gravidanza (gonadotropina corionica umana o hCG), una delle cui proprietà è un aumento della minzione.

Durante la gravidanza, il volume del sangue aumenta, ma tra l'altro aumenta la velocità di filtrazione del sangue dai reni, che a sua volta aumenta la quantità di urina.

Dopotutto, la concentrazione di scorie emesse dovrebbe essere mantenuta ad un certo livello in modo da non danneggiare le pareti del sistema escretore.

Meccanico

Nel primo trimestre, quando le dimensioni del feto sono piccole, l'utero aumenta leggermente, ma allo stesso tempo preme sulla parete posteriore della vescica, causando la sua irritazione meccanica e riflessa. Questo è ciò che provoca l'aumento degli impulsi nel primo trimestre.

Durante il secondo trimestre, il feto aumenta, ma si sposta dal bacino alla cavità addominale, il che indebolisce la pressione sulla vescica.

Nell'ultimo trimestre di gravidanza, il feto inizia a premere di nuovo, ma già nella parte superiore della vescica, che di nuovo può causare un aumento degli impulsi. Anche il movimento del feto può unirsi a questo, quindi l'impulso di urinare può apparire all'improvviso.

E qui scoprirai perché il corpo prude durante la gravidanza.

Cosa si può fare?

La minzione frequente durante la gravidanza è più fastidiosa di notte, quando ho sonno e davvero non ho voglia di alzarmi di nuovo in bagno.

Ciò è dovuto al fatto che è di notte, e più precisamente durante il sonno, che il corpo è più attivamente impegnato nell'automedicazione. Non è un caso che affermino che il sonno sia la migliore medicina, e questo vale non solo per la psiche.

Vale la pena abbandonare i diuretici naturali la sera. Questi includono principalmente angurie, ma vale la pena ricordare che tutte le zucche, compresi i cetrioli, hanno un leggero effetto diuretico.

Non bere il caffè la sera, poiché la caffeina aumenta anche la minzione.

Cerca di dormire durante il giorno quando possibile. Ciò contribuirà a rilassare il corpo, ridurre la frequenza delle visite notturne in bagno e aiutarti a sentirti meglio..

Non dovresti cercare di stare lontano dalla toilette, se possibile. La ritenzione a lungo termine non solo allunga la vescica, il che accelererà necessariamente l'impulso successivo, ma può anche portare a un indebolimento degli sfinteri nel periodo postpartum.

Dovresti eliminare completamente l'urina quando vai in bagno, anche se ti sembra che sia passato molto tempo. Se l'impulso non si ferma, piegati leggermente in avanti per stringere la vescica. Ciò porterà allo svuotamento e lo aiuterà a prendere una posizione fisiologica.

L'automedicazione è controindicata in generale e durante la gravidanza rischi anche il nascituro.

Perché vuoi costantemente usare il bagno durante la gravidanza??

La minzione rapida è la compagna costante della gravidanza. Questo problema evita una donna rara: le donne incinte devono andare in bagno 2-3 volte più attivamente delle persone comuni. Perché vuoi sempre usare il bagno durante la gravidanza? E questo può essere risolto?

Motivi per frequenti chiamate in bagno

La vescica sorprende regolarmente le donne in posizione. Questa è una perdita di urina durante l'attività fisica, le risate o la tosse. Quel frequente bisogno di correre nella stanza delle donne ogni 30-40 minuti, anche se la bolla non si è nemmeno riempita. Durante la gravidanza, voglio andare in bagno quasi costantemente, e per buoni motivi.

  1. Nei primi mesi dopo il concepimento di un bambino, il livello di ormone hCG nel sangue di una futura madre aumenta bruscamente, il che agisce sui muscoli della vescica in modo rilassante. Nel mezzo del termine, lo sfondo ormonale si stabilizza, quindi la minzione frequente smette di disturbare. Nell'ultimo trimestre, l'hCG aumenta di nuovo, provocando minzione frequente.
  2. Più vicino al parto, l'utero aumenta significativamente di dimensioni. A poco a poco, cade e inizia a fare pressione sugli organi del sistema escretore, costringendo la donna a visitare il bagno molto più attivamente di quanto non fosse nel primo trimestre.

Ecco perché vuoi usare il bagno durante la gravidanza più spesso del solito. Un fenomeno simile è considerato normale. Tuttavia, ci sono condizioni in cui la minzione frequente dovrebbe essere allarmante..

Quando suonare l'allarme?

Assicurati di consultare un medico se frequenti viaggi in bagno sono accompagnati da:

  • sensazione di bruciore;
  • dolore
  • febbre;
  • febbre;
  • escrezione di sangue con l'urina.

I sintomi elencati indicano la presenza di un'infezione, la cui diffusione è meglio arrestata sul nascere. Non lasciare che le cose scivolino e risolvano i problemi di salute in modo tempestivo!

Commenti

“Woman'sDay.ru Network Edition (VumanseDey.ru)” Certificato di registrazione dei media EL No. FS77-67790 rilasciato dal Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni, dell'informatica e delle comunicazioni di massa (Roskomnadzor) 13 dicembre 2016 16+.

Fondatore: Hirst Shkulev Publishing Limited Liability Company

Caporedattore: Dudina Victoria Zhorzhevna

Copyright (c) LLC Hirst Shkulev Publishing, 2020.

È vietata qualsiasi riproduzione dei materiali del sito senza il permesso dell'editore.

Informazioni di contatto per le agenzie governative (incluso Roskomnadzor):

Minzione frequente durante la gravidanza

La minzione frequente è uno dei sintomi che una donna può manifestare durante la gravidanza..

Con quale frequenza si manifesta la minzione durante la gravidanza?

La minzione frequente durante la gravidanza inizia a manifestarsi in una donna dalle prime settimane di gestazione. A volte, secondo questo sintomo, la futura mamma nota i primi segni di gravidanza. Già all'inizio della gravidanza, si avvertono frequenti impulsi anche se la vescica della donna non è piena. Nel primo trimestre, la futura mamma visita molto spesso il bagno. Il numero di impulsi diminuisce gradualmente a circa 16 settimane di gestazione. Tuttavia, entro la fine del termine, nel terzo trimestre, la minzione frequente disturba di nuovo la donna, poiché il suo utero aumenta notevolmente ed esercita una pressione significativa sulla vescica. Quando arrivano circa 38 settimane di gravidanza, la frequenza della minzione può diminuire leggermente..

In ogni donna durante la gravidanza, questo sintomo può manifestarsi individualmente. In alcune donne in gravidanza, si osserva una minzione frequente per tutti e nove i mesi e si notano cambiamenti nella frequenza di andare in bagno quasi nei primi giorni dopo il concepimento. Va ricordato che questo sintomo può essere presente durante una gravidanza extrauterina, nonché nelle prime settimane di una gravidanza congelata. Ecco perché è importante visitare un medico e assicurarsi che il bambino sia normale.

Molto spesso, una donna nota che deve svegliarsi più volte di notte per visitare il bagno. Le ragioni di un tale fenomeno nelle donne in gravidanza sono spiegate semplicemente: il liquido che si è accumulato durante il giorno a causa dell'edema parte esattamente di notte.

Nonostante il fatto che nella maggior parte delle donne si osservi una minzione frequente durante la gravidanza, alcune donne incinte non notano ancora questo sintomo per tutto il periodo. È anche un'opzione normale..

Perché la minzione frequente durante la gravidanza?

Dovrebbe essere chiaro che la minzione frequente durante il periodo di gravidanza del bambino è irta solo di disagio, ma non influisce negativamente sulla salute della madre e del nascituro. Liberandosi delle urine, il corpo rimuove le tossine, prevenendo così i loro effetti negativi.

Il motivo principale per cui una donna soffre di minzione troppo frequente fin dai primi giorni di gravidanza, sono gravi cambiamenti nel suo background ormonale.

Nel primo mese di gravidanza, il corpo inizia la produzione attiva di un ormone chiamato gonadotropina corionica umana (hCG). Sotto la sua influenza, la minzione aumenta.

Il corpo di una donna incinta contiene una grande quantità di liquido. Durante la gestazione, il volume del sangue aumenta di circa il 50%. Inoltre, il liquido amniotico viene costantemente aggiornato. Di conseguenza, i reni della donna incinta funzionano molto più velocemente e la minzione frequente è inevitabile.

Un altro motivo che fa visitare molto spesso la futura mamma in bagno è un aumento della pressione dell'utero sulla vescica. Le donne che hanno muscoli deboli intorno all'uretra possono anche avere una perdita di urina. Di norma, ciò si verifica con uno stress intenso - quando una donna tossisce, starnutisce. È più probabile che si verifichino perdite di urina negli ultimi mesi di gravidanza, nonché nelle prime settimane dopo la nascita. Per prevenire questo fenomeno, dovresti essere sicuro di visitare il bagno al primo impulso.

Entro circa 4 mesi di gravidanza, il numero di impulsi da urinare può diminuire per un po 'di tempo, poiché l'utero allargato si sposta gradualmente verso il centro della cavità addominale. La pressione diminuisce fino a quando l'utero inizia a scendere gradualmente nel bacino.

Come alleviare la minzione frequente durante la gravidanza?

Una donna dovrebbe essere attenta al numero giornaliero di viaggi in bagno. Se la futura madre non sperimenta la minzione rapida, allora dovrebbe pensare se sta bevendo abbastanza liquido. Ogni giorno, la futura mamma beve almeno otto bicchieri d'acqua per il normale funzionamento del corpo. Con una mancanza di liquido nel corpo e, di conseguenza, una minzione rara, il rischio di sviluppare malattie infettive del sistema urinario aumenta notevolmente.

Per ridurre la frequenza della minzione, la futura mamma dovrebbe disattivare quelle bevande che contengono caffeina e, quindi, avere un effetto diuretico. Dovresti bere la maggior quantità di acqua al mattino e al pomeriggio e la sera è meglio limitare l'assunzione di liquidi a una donna incinta. Vale la pena limitare nella dieta serale quel cibo che contiene molti liquidi: sono zuppe, frutta. Durante la minzione, è necessario sporgersi in avanti in modo che la vescica sia completamente vuota.

I medici consigliano a una donna incinta di dormire per diverse ore durante il giorno, se possibile. Questa modalità aiuta a rilassarsi e consente a una donna di svegliarsi meno spesso di notte a causa dell'impulso di urinare. Una donna incinta non dovrebbe resistere alla minzione se sente il desiderio di visitare il bagno. Con costante astinenza, la vescica viene allungata e anche gli sfinteri si indeboliscono, che si manifesta soprattutto dopo il parto.

Se durante la minzione c'è disagio, dolore, bruciore, tali sintomi devono essere segnalati al medico. Anche l'aspetto del sangue nelle urine dovrebbe essere considerato allarmante, il desiderio di tornare in bagno immediatamente dopo la minzione. Tali sintomi si manifestano nelle malattie infettive del tratto urinario. Questa infezione batterica nelle donne si sviluppa molto spesso. Se non trattata, la malattia può causare infezione renale e parto prematuro..

Immediatamente dopo la nascita, la minzione frequente può continuare per diversi giorni, poiché il corpo elimina gradualmente il liquido in eccesso. Dopo circa una settimana, le condizioni della donna tornano alla normalità..

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Minzione frequente durante la gravidanza. Cause di minzione frequente durante la gravidanza. Minzione durante la notte nelle donne in gravidanza. Come sbarazzarsi della minzione frequente durante la gravidanza?

Domande frequenti

Quando la minzione è considerata frequente?

La minzione frequente è lo svuotamento della vescica più di 8 volte durante il giorno, mentre una piccola quantità di urina viene rilasciata durante un viaggio in bagno. Durante la gravidanza, una donna può avvertire il bisogno di urinare circa 20 volte al giorno. I medici chiamano questo sintomo "pollakiuria". La pollakiuria può essere combinata con un aumento della quantità di urina rilasciata al giorno. Questa condizione si chiama poliuria. La poliuria è l'assegnazione di oltre 2 litri di urina al giorno.

Cause di minzione frequente durante la gravidanza

Durante la gravidanza, possono verificarsi minzioni frequenti per vari motivi. La minzione frequente durante la gravidanza in assenza di altri disturbi è un fenomeno normale, l'adattamento del corpo femminile alla gravidanza. Pertanto, è necessario distinguere le cause patologiche della minzione rapida (un segno di malattia) da quelle fisiologiche (cambiamenti naturali nella funzione del sistema urinario durante la gravidanza). Particolarmente caratteristico è un aumento della frequenza della minzione se una donna rimane incinta per la prima volta, poiché l'adattamento a nuove condizioni è più lento.

Durante la gravidanza, la minzione frequente può essere dovuta ai seguenti motivi:

  • Isolamento di gonadotropina corionica umana. Durante la gravidanza, l'uovo fetale viene rilasciato un ormone speciale - gonadotropina corionica umana o hCG (questo è ciò che l'ormone determina il test di gravidanza). HCG è in grado di aumentare la produzione di urina. Allo stesso tempo, l'hCG stimola il rilascio di progesterone (ormone sessuale femminile), che rilassa l'utero e altri organi che hanno muscoli, tra cui la vescica con lo sfintere (l'anello muscolare tra la vescica e l'uretra). La diminuzione del tono dello sfintere causa un frequente bisogno di svuotare la vescica, poiché quando i muscoli dello sfintere si rilassano, l'urina nella vescica non può accumularsi e trattenere a lungo.
  • Aumento del flusso sanguigno agli organi pelvici. Durante la gravidanza, i vasi del bacino si espandono, aumenta il flusso di sangue verso l'utero. Aumenta anche il flusso di sangue alla vescica. Le sue pareti si gonfiano un po ', diventa più sensibile all'irritazione e reagisce persino alla ricezione di una piccola quantità di urina dalla minzione.
  • Diminuzione della produzione di ormone antidiuretico. Questo ormone è responsabile del mantenimento dei liquidi nel corpo. Durante la gravidanza, c'è una naturale diminuzione della sua produzione, quindi i reni filtrano più acqua e, di conseguenza, si forma più urina. Il flusso di sangue renale durante la gravidanza aumenta di quasi il 40%. La funzione renale attiva è necessaria per rimuovere le tossine accumulate nella madre e nel feto attraverso l'urina. Al fine di garantire condizioni normali per lo sviluppo del feto, il liquido amniotico deve essere rinnovato ogni 2-3 ore, e ciò richiede il lavoro attivo dei reni e il frequente svuotamento della vescica.
  • Compressione della vescica da un utero in gravidanza. La vescica si trova tra l'utero (posteriore) e l'osso pubico (anteriore). Mentre l'utero allargante si trova nella cavità pelvica, la vescica subirà una pressione, il volume della vescica diminuirà. Normalmente, il volume della vescica nelle donne non in gravidanza è di 400 ml. Durante la gravidanza, il suo volume aumenta a 650 ml, a causa di un aumento della produzione di urina. Data l'importanza della capacità della vescica in termini di adattamento ai cambiamenti durante la gravidanza, qualsiasi compressione dall'esterno sarà compensata da uno svuotamento più frequente.
  • Malattie che causano una diminuzione del volume della vescica. Qualsiasi tumore genitale può potenzialmente comprimere la vescica. Alcuni tumori possono anche crescere nella parete della vescica..
  • Malattie che aumentano la produzione di urina. Se una donna ha sofferto di minzione frequente prima della gravidanza, durante la gravidanza questo sintomo diventerà ancora più pronunciato. Le cause più comuni di minzione includono diabete mellito (glicemia alta) e diabete insipido (causato da una carenza di ormone antidiuretico nel corpo), nonché nevrosi isterica.
  • Infezione del tratto urinario. Durante la gravidanza, sotto l'influenza del progesterone, l'uretra, la vescica degli ureteri e la pelvi renale si espandono (l'urina si accumula nella pelvi) - si verifica un ristagno di urina. L'urina stagnante è un ambiente favorevole per lo sviluppo di infezione (uretrite - infiammazione dell'uretra, cistite - infiammazione della vescica, pielonefrite - infiammazione della pelvi renale). Con la cistite, una vescica infiammata diventa "facilmente irritabile", cioè le sue frequenti contrazioni si verificano anche quando viene ricevuta una piccola porzione di urina. È anche importante la presenza di patologia cronica dei reni, della vescica e dell'uretra, che esisteva prima della gravidanza, poiché durante la gravidanza c'è una esacerbazione di qualsiasi malattia cronica. Particolarmente incline alle infezioni del tratto urinario.
  • Vescica iperattiva. Questa sindrome è caratterizzata da una maggiore attività dei muscoli della vescica in assenza di infezione o infiammazione, a seguito della quale la donna ha forti e frequenti impulsi di urinare, che difficilmente trattiene o non riesce a trattenere affatto (incontinenza urinaria).

Per distinguere tra minzione frequente come variante della norma e minzione patologica frequente, occorre prestare attenzione ai sintomi associati.

I seguenti sintomi indicano un aumento patologico della minzione durante la gravidanza:

  • dolore durante la minzione;
  • dolore e bruciore nell'uretra;
  • dolore nella parte bassa della schiena e dolore nella parte inferiore dell'addome;
  • aumento della pressione sanguigna (mal di testa, debolezza, palpitazioni);
  • gonfiore (gonfiore degli arti inferiori la sera e gonfiore del viso al mattino).
  • aumento della temperatura corporea;
  • urina sporca con un odore sgradevole;
  • secrezione vaginale con un odore sgradevole;
  • sete intensa, prurito e rapido aumento di peso.

Se la minzione frequente è combinata con altri sintomi, la donna incinta dovrebbe sottoporsi ai seguenti test:

  • ultrasuoni (ultrasuoni): l'ecografia dell'utero, della vescica e dei reni elimina gravi patologie che portano ad un aumento della minzione (glomerulonefrite, pielonefrite, danno renale nel diabete mellito, tumori e calcoli della vescica, incontinenza urinaria e altri);
  • analisi delle urine generale - rivelerà necessariamente violazioni se esiste una causa patologica di minzione frequente, ad esempio proteine ​​o glucosio nelle urine (durante la gravidanza normale, proteine ​​e zucchero possono apparire nelle urine, ma in piccole quantità);
  • Test di Zimnitsky (test a otto bicchieri): consente di determinare la quantità di urina che viene escreta durante il giorno e la notte, nonché la sua densità, che è un indicatore dell'efficacia dei reni (l'urina viene raccolta ogni quattro ore in contenitori diversi - 8 bicchieri);
  • un esame del sangue per il glucosio - consente di rilevare il diabete, incluso il cosiddetto diabete gestazionale, ovvero una violazione dell'assorbimento del glucosio che si verifica in connessione con la gravidanza (questo è un fenomeno temporaneo);
  • misurazione della pressione sanguigna e un elettrocardiogramma (registrazione dell'attività elettrica del cuore): consentono di identificare i segni di ipertensione e insufficienza cardiaca (per qualsiasi patologia del cuore, aumenta il carico sui reni);
  • striscio per infezioni: prelevato dall'uretra e dalla vagina, lo striscio consente di utilizzare test per rilevare gli agenti causali delle infezioni nelle urine;
  • coltura di urina sulla flora - l'urina può anche servire da materiale per il rilevamento di batteri patologici, se viene piantata su un mezzo nutritivo e viene registrata la crescita di una colonia microbica;
  • esame del sangue generale: l'analisi consente di identificare la reazione del corpo all'infiammazione, esacerbazione di malattie croniche, perdita di proteine ​​nelle urine, cioè situazioni in cui la minzione frequente è un sintomo di una patologia;
  • esame ginecologico - durante l'esame della vagina e della cervice, il medico può determinare i cambiamenti anatomici che indicano la patologia dello sfintere dell'uretra o della vescica stessa (omissione degli organi pelvici).

Qual è il periodo di gravidanza per minzione frequente (minzione frequente nel primo, secondo e terzo trimestre di gravidanza)?

Gli organi del sistema urinario in diverse fasi della gravidanza funzionano in modo diverso, a seconda delle esigenze del corpo femminile e del feto in crescita, quindi a volte la minzione frequente può aumentare o non disturbare la donna incinta.

La minzione frequente durante una gravidanza normale può essere associata a un fattore meccanico (compressione della vescica) o a cambiamenti ormonali che influenzano il flusso sanguigno renale e il tono della vescica. La minzione frequente inizia a infastidire una donna incinta nelle primissime fasi, ma ciò non sempre accade. Se la minzione frequente è combinata con altri segni di gravidanza, come la cessazione delle mestruazioni, la nausea, il dolore nelle ghiandole mammarie, un test di gravidanza positivo, questo è considerato uno dei primi segni di gravidanza.

Con una gravidanza normale, si verificano i seguenti cambiamenti nel sistema urinario:

  • Nel primo trimestre (da 5-6 settimane) di gravidanza, il volume del sangue circolante (BCC) aumenta gradualmente, cioè la quantità della parte liquida del sangue che scorre attraverso i vasi. Ciò è necessario per garantire il flusso sanguigno uteroplacentare e la circolazione sanguigna nel feto. Ma un tale volume di sangue aumenta il carico sui reni, poiché è necessaria una costante purificazione del sangue dalle tossine. Pertanto, nei primi mesi di gravidanza, appare una minzione frequente e aumenta anche la quantità di urina assegnata durante un viaggio in bagno (poliuria).
  • Nel secondo trimestre (dopo 13 settimane), le donne notano che il disagio causato dalla minzione frequente è diminuito. Ciò è dovuto al fatto che lo sfondo ormonale e i cambiamenti fisiologici sono diventati più o meno stabili, i reni hanno iniziato a lavorare con più calma. Dalla 13a settimana di gravidanza, la quantità di urina rilasciata al giorno si normalizza, che è associata ad un aumento dell'assorbimento inverso dell'acqua nei reni: il corpo inizia a trattenere più liquido, perché dopo 12 settimane si forma la placenta e aumenta il flusso sanguigno uteroplacentare. Dopo 20 settimane di gravidanza, l'utero diventa così grande che il diaframma è costretto a salire, aumentando il volume della cavità addominale. Ciò provoca una certa mancanza di respiro, ma allevia le condizioni degli organi della cavità addominale e della piccola pelvi, che, con un utero allargato, avvertono una certa "tensione". Dopo 20 settimane, anche la vescica smette di sentire la pressione di un utero allargato, quindi minzione frequente in questo momento, la donna è sempre meno preoccupata. Ma questo accade solo se la gravidanza procede normalmente e non ci sono malattie manifestate da minzione frequente. La comparsa o l'aumento della frequenza della minzione nel secondo trimestre è un segno comune di patologia.
  • Nel terzo trimestre di gravidanza, si verificano diversi tipi di cambiamenti. Dopo 28 settimane, inizia un periodo di riduzione della produzione di urina. Ma nelle ultime settimane di gravidanza (dopo 38 settimane), l'utero inizia a ricadere nella cavità pelvica. Quindi si sta preparando per il parto. Entro il terzo trimestre, le dimensioni dell'utero e il volume della vescica aumentano il più possibile. Il prolasso uterino piace a una donna facilitando la respirazione, ma deve di nuovo visitare frequentemente il bagno, poiché quando l'utero ritorna, la pressione sulla vescica aumenta di nuovo. Anche con un aumento del volume della vescica in questo momento (650 ml), la pressione dell'utero provoca una diminuzione del suo volume e un aumento della minzione.

In presenza di ragioni patologiche per l'insorgenza di minzione rapida con l'aumentare della gravidanza, la minzione diventa non solo più frequente, ma anche accompagnata da altri sintomi patologici.

Minzione frequente nelle donne in gravidanza di notte

Molte donne affermano di dover svuotare la vescica più volte durante la notte. Anche questo è normale. Il fatto è che la funzione renale dipende dalla posizione del corpo della donna. Nella successiva gravidanza, c'è una tendenza alla ritenzione di liquidi nel corpo, cioè al verificarsi di edema. In posizione verticale, il fluido si accumula spesso negli arti inferiori. Quando una donna prende una posizione orizzontale, il flusso sanguigno renale normalmente aumenta, il fluido viene rimosso naturalmente dai tessuti degli arti inferiori, i reni filtrano il fluido proveniente da tessuti precedentemente edematosi e lo rilascia sotto forma di urina. Ecco perché una donna nota la minzione frequente di notte. Questo fenomeno è particolarmente preoccupante per una donna dopo 31 settimane di gravidanza, quando i reni fetali iniziano a funzionare..

È importante sapere che se durante il giorno il corpo secerne meno urina e più di notte, ciò indica una patologia renale. Questo sintomo si chiama nicturia. Se una donna nota che tuttavia più urina viene escreta durante il giorno che di notte, allora tutto è in ordine con il corpo.

Come sbarazzarsi della minzione frequente durante la gravidanza?

La cosa più importante da sapere quando si tratta di minzione frequente durante la gravidanza è che il sintomo stesso non può essere trattato. La minzione frequente è solo una manifestazione che ha una causa. Non puoi associare la minzione frequente solo alla vescica, devi assicurarti che non ci siano ragioni più serie. Se frequenti viaggi in bagno sono associati a patologia renale o altre malattie gravi e che richiedono un trattamento, è importante che la donna incinta sia sotto la supervisione di un medico. Se si tenta di eliminare solo il sintomo, è possibile aggravare il decorso della malattia di base e questo può portare ad un aborto. Se una donna incinta non ha trovato alcuna causa patologica di minzione frequente, è necessario seguire alcune raccomandazioni per alleviare il disagio della minzione frequente.

Per ridurre la gravità del disagio durante la minzione frequente, le donne in gravidanza devono attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Il corretto regime idrico. Non dovresti bere più di 2 litri di liquidi al giorno ed è consigliabile bere acqua pulita e non bevande dolci e tè. Quando si bevono più di 2 litri di liquido al giorno, può verificarsi edema, poiché i reni non hanno il tempo di filtrare tutto il liquido ubriaco. Ciò è particolarmente vero nelle ultime fasi della gravidanza e, in particolare, nelle ultime settimane, quando i reni del feto iniziano il loro lavoro, aumentando il carico sui reni della madre. Inoltre, non è necessario bere liquidi prima di andare a letto, se una donna incinta ha minzione frequente durante la notte.
  • Nutrizione appropriata. Non mangiare cibi che hanno un effetto diuretico (agrumi, carni affumicate, marinate, cibi piccanti, sale). Dovresti anche normalizzare le feci in modo che non ci sia costipazione. Con costipazione, si verifica un aumento della pressione all'interno della cavità addominale e può esercitare pressione sulla vescica, contribuendo alla frequente minzione.
  • Esercizi fisici. I medici raccomandano di eseguire esercizi per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico - esercizi di Kegel. La loro essenza è la compressione e l'espansione degli sfinteri della vescica e dell'ano. Tali esercizi possono essere fatti seduti, in piedi o sdraiati. Rafforzare i muscoli che comprimono l'uretra, consente di controllare la minzione, ripristinare la capacità della vescica di accumulare urina.
  • Sonno diurno. Se una donna si mette da parte per diverse ore durante il giorno per dormire, può ridurre significativamente il numero di viaggi in bagno di notte, poiché consentirà ai reni di ritirare l'acqua già di giorno (come notato, in posizione orizzontale più sangue scorre ai reni e si forma più urina ) Tuttavia, nelle fasi successive è importante dormire non sul retro, ma sul lato. Il fatto è che un utero incinta dopo 25 settimane in posizione supina può comprimere fortemente le grandi vene della cavità addominale, portando il sangue dalle estremità inferiori e gli organi della cavità addominale al cuore. Questa condizione è chiamata sindrome della vena cava inferiore. Allo stesso tempo, la minzione notturna "improvvisamente" scompare. Questo può piacere a una donna, ma invece della minzione notturna, una donna inizia a preoccuparsi di sintomi come vertigini, mancanza di respiro, debolezza (svenimento). In modo che il sonno diurno non causi tali sintomi, si consiglia di dormire sul lato sinistro.
  • Supporto immunitario. Una donna incinta dovrebbe fare attenzione a non prendere il raffreddore. La minima ipotermia, in particolare degli arti inferiori, può facilmente portare a infezioni. Pertanto, dovresti assumere vitamine, farmaci che aumentano l'immunità, camminare di più all'aria aperta e occuparti del trattamento delle infezioni purulente nel corpo (carie, tonsillite, sinusite cronica, bronchite, infezioni a trasmissione sessuale e altre).
  • Svuotamento massimo della vescica. Per urinare meno spesso, dovresti assicurarti che durante la minzione sia stata rimossa tutta l'urina dalla vescica, altrimenti presto anche la ricezione di una piccola porzione di urina costringerà la donna incinta a visitare nuovamente il bagno. Inoltre, l'urina congestizia spesso causa infezioni e il completo svuotamento è una prevenzione della cistite. Non trattenere la minzione. Ciò può portare a una compromissione della funzione muscolare della vescica e al ristagno delle urine. Per svuotare completamente la vescica, piegati leggermente in avanti durante la minzione. Puoi anche aprire il rubinetto in modo che sotto l'influenza del suono dell'acqua che cola, si verifichi una contrazione riflessa della vescica (a volte si contrae di nuovo, completamente vuota).

La minzione frequente è un segno precoce di gravidanza?

La minzione frequente è considerata uno dei primi segni di gravidanza. Questo fenomeno è spiegato dai cambiamenti ormonali durante la gravidanza e da un aumento del flusso sanguigno alla vescica. Dopo l'introduzione di un uovo fecondato nell'utero, la gonadotropina corionica umana (hCG) viene rilasciata dalla membrana dell'uovo fetale. Questo è un ormone della gravidanza (la sua concentrazione nelle urine è determinata da un test di gravidanza). Questo ormone è in grado di aumentare la quantità di urina secreta dai reni, con conseguente aumento della minzione. L'aumento del flusso sanguigno verso l'utero si diffonde anche nella vescica, che è più sensibile all'irritazione dell'urina in arrivo. Tuttavia, la minzione frequente non è un segno diretto della gravidanza. Questo sintomo deve essere considerato solo in combinazione con altri segni di gravidanza..

La minzione dolorosa e frequente durante la gravidanza è normale?

Il disagio o il dolore durante la minzione è un segno di irritazione della mucosa della vescica e / o dell'uretra. Questo è spesso un segno di cistite (infiammazione della vescica), uretrite (infiammazione dell'uretra) o pielonefrite (infiammazione dei reni). Durante la gravidanza, la cistite è un evento molto comune, perché durante la gravidanza, tutte le donne sviluppano una certa congestione urinaria nel tratto urinario. Tutti i reparti del tratto urinario (compresi i reni, gli ureteri) si espandono sotto l'influenza dei cambiamenti ormonali - c'è un forte rallentamento della velocità di movimento delle urine. A causa dell'espansione dell'uretra, qualsiasi infezione può facilmente entrare nella vescica e causare infiammazione. Il pericolo della cistite è che spesso, oltre alla minzione rapida e dolorosa, non si da via. Pertanto, se si verificano sensazioni spiacevoli in una donna incinta durante la minzione, è necessario consultare un medico. Se la minzione dolorosa e frequente durante la gravidanza è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, anche insignificante, i medici spesso diagnosticano la pielonefrite.

Un test di gravidanza con minzione frequente può mostrare un risultato errato??

Se la minzione di una donna è diventata frequente e viene espulsa anche più urina al giorno, nelle prime settimane di gravidanza il test può mostrare un risultato falso negativo. Ciò è dovuto da un lato all'uso di test di gravidanza a bassa sensibilità e, dall'altro, con una diminuzione della concentrazione dell'ormone della gravidanza nelle urine diluite. Cioè, un test di gravidanza non sarà in grado di determinare un livello insufficientemente alto dell'ormone (gonadotropina corionica umana o hCG) se è ancora una piccola quantità escreta con una grande quantità di urina.

Quanto tempo inizia la gravidanza e quando termina la minzione frequente??

Il momento esatto dell'insorgenza di una maggiore minzione nelle donne in gravidanza e, inoltre, non vi è alcuna normalizzazione della frequenza della minzione. Tuttavia, ci sono alcuni schemi che si osservano nella maggior parte delle donne in gravidanza. La minzione rapida inizia a disturbare molte donne nei primi mesi di gravidanza (fino a 12 settimane), dopo di che il numero di viaggi in bagno diminuisce gradualmente. Ciò è dovuto al fatto che nel secondo trimestre (dopo 20-25 settimane), il corpo femminile si adatta a nuove condizioni, lo sfondo ormonale si normalizza e l'utero cessa di esercitare pressione sulla vescica, poiché cambia la sua posizione in una più alta. Questa posizione dell'utero è temporanea. La minzione diventa di nuovo frequente nell'ultimo mese di gravidanza, quando si verifica il prolasso dell'utero. Più spesso una donna ha la voglia di urinare, più la nascita si avvicina.

Allo stesso tempo, se una donna ha una funzione renale compromessa o altre patologie degli organi interni, la minzione frequente può accompagnare la donna incinta durante il periodo di gestazione. In questo caso, avrà edema, la pressione aumenterà, la sua salute peggiorerà drasticamente. Questi sono segni di tossicosi tardiva nelle donne in gravidanza, che richiede la supervisione di un ostetrico-ginecologo.

Nessuna minzione frequente - questo potrebbe essere un segno di una gravidanza persa?

La gravidanza congelata (interruzione della crescita fetale e morte all'interno dell'utero) non è sempre accompagnata da aborto spontaneo, quindi una donna potrebbe non essere consapevole che il feto non è più praticabile. Nelle prime fasi della gravidanza (fino a 18-20 settimane), il feto non avverte ancora movimenti fetali nell'utero, quindi le donne in gravidanza monitorano attentamente l'improvvisa "scomparsa" dei sintomi della gravidanza, tra cui nausea, minzione frequente, forte appetito e sbalzi d'umore. Se, insieme alla frequente minzione, la donna incinta interrompe questi sintomi, allora questo può essere un segno di morte fetale. Tuttavia, la frequenza della minzione può normalizzarsi durante la normale gravidanza, cosa che accade molto spesso più vicino alla metà della gravidanza. Questo è un fenomeno normale, poiché i reni filtrano ed espellono meno urina dopo 13 settimane per aumentare il flusso sanguigno nell'utero, nella placenta e fornire tutte le esigenze del nascituro. Inoltre, dopo 25 settimane, l'utero cessa di esercitare pressione sulla vescica, mentre si sposta dalla cavità pelvica alla cavità addominale: la donna nota un sollievo e una diminuzione della frequenza di svuotamento della vescica.

Perché la minzione nelle donne in gravidanza nel secondo trimestre diventa più frequente

Quando la mamma sta notando alcuni cambiamenti insoliti durante la gestazione, involontariamente inizia a preoccuparsi, il che è abbastanza normale. La minzione frequente durante la gravidanza nel secondo trimestre di solito allarma i pazienti che rimangono incinti per la prima volta. Con la gestazione ripetuta, le donne già capiscono che non vale la pena preoccuparsi, un aumento della voglia è una reazione completamente normale, a meno che, naturalmente, non vi siano ulteriori manifestazioni di disturbo come dolore o bruciore.

Cambiamenti fisiologici durante la gestazione

Il segno più evidente della gravidanza è il ritardo delle mestruazioni, ma questo sintomo non è affatto l'unico.

  • Dopo la fecondazione nel corpo femminile, la perestroika e i cambiamenti iniziano, il corpo si adatta alle nuove condizioni di vita.
  • Molti sono preoccupati per la debolezza e il malessere, che è dovuto a una diminuzione dell'immunità, a seguito della quale la resistenza alle varie infezioni respiratorie nelle donne si indebolisce.
  • Sotto l'influenza della nascita di una nuova vita all'interno del corpo, le ragazze diventano persone completamente diverse, che si manifestano in drammatici cambiamenti nelle preferenze del gusto, nella trasformazione delle caratteristiche comportamentali, persino negli appetiti sessuali si trasformano notevolmente.
  • L'avversione alle abitudini malsane come l'alcool o il fumo aumenta notevolmente, il corpo sembra proteggere il bambino da questi fattori dannosi, esprimendo un'avversione per loro.
  • I cambiamenti influenzano l'aspetto, il corpo diventa sensibile, in particolare il torace, che si gonfia anche.
  • Aumenta il flusso sanguigno verso le strutture a bassa pelvica, si verifica un notevole aumento delle dimensioni del corpo uterino.
  • Nell'addome inferiore c'è una sensazione di pienezza, che molte donne percepiscono erroneamente come falso, frequente bisogno di urinare.

Andare in bagno, infatti, sta diventando sempre più frequente, e anche di notte. Ma il processo di svuotamento dell'urina non dovrebbe causare sensazioni spiacevoli come bruciore, dolore o dolore.

Quanto tempo aumenta la minzione?

Segni di minzione rapida sono presenti nel quadro clinico durante diversi periodi di gestazione: per alcuni, l'uso del bagno diventa più frequente nel primo trimestre, qualcuno più spesso corre per necessità nel secondo trimestre e, in quasi tutti i pazienti, la minzione aumenta nell'ultimo trimestre.

Ci sono anche donne in gravidanza in cui si osservano frequenti impulsi durante l'intero periodo di gestazione. All'inizio, la frequenza degli impulsi di solito non cambia, quindi questa funzione potrebbe non essere sempre un segno di una situazione interessante. Ad ogni trimestre, un aumento della minzione provoca, nel complesso, le stesse ragioni.

Ragioni per l'impulso frequente

In generale, l'aumento della minzione durante la gestazione è considerato una condizione normale. Le ragioni della frequente minzione nel secondo trimestre praticamente non differiscono dagli altri periodi gestazionali. In primo luogo, i cambiamenti ormonali influenzano il funzionamento del sistema urinario. Anche il volume del fluido nel corpo della madre cambia, perché viene aggiunto anche il liquido amniotico, che viene costantemente aggiornato e rimosso dal corpo della madre con mezzi naturali, cioè attraverso il sistema urinario.

In secondo luogo, il carico naturale aumenta sulle strutture renali, perché ora puliscono il corpo della donna incinta non solo dai suoi prodotti metabolici, ma anche dalle tracce dell'attività vitale che cresce all'interno del bambino. Dal primo giorno dopo l'impianto, il corpo uterino inizia a crescere gradualmente con il feto. Man mano che cresce, aumenta la pressione sul tessuto urinario, motivo per cui la vescica non può più trattenere più urina di prima. Pertanto, la frequenza di andare in bagno aumenta.

Inoltre, con l'inizio della gestazione nelle urine, aumenta un ambiente acido, cambiando la sua composizione chimica, che porta anche ad un aumento della minzione. Dopo il quarto mese di gestazione, il corpo uterino si sposta sulla parete addominale e la pressione sulle strutture della vescica urinaria si indebolisce notevolmente, e più vicino alla consegna aumenta di nuovo.

Diuresi notturna

Particolarmente evidente è l'aumento della minzione durante la gestazione di notte e durante il giorno, le madri, al contrario, notano spesso ritenzione di liquidi nelle gambe, che si manifesta con il loro gonfiore. Di notte, lo scarico avviene quando il corpo è in uno stato di completo riposo. In questo caso, le strutture renali iniziano a funzionare con un doppio carico, evacuando i liquidi in eccesso dal corpo. Questi meccanismi creano i motivi della frequente minzione durante la notte, cioè la nicturia.

  • All'aumentare del periodo gestazionale, aumenta anche il rischio di accumulo di liquidi nel corpo della madre..
  • Questa condizione è incredibilmente pericolosa con iper-gonfiore degli arti..
  • Pertanto, gli esperti raccomandano che le madri, a partire dal secondo trimestre di gestazione, si impegnino nella prevenzione dell'iper-gonfiore.
  • A causa del lavoro attivo dei reni di notte, la mamma è costretta a correre ripetutamente in bagno.

Sebbene questo fenomeno sia comune tra le donne in gravidanza, i medici sostengono che un aumento del volume della diuresi preoccupa spesso i pazienti con varie patologie urinarie.

Se la causa della diuresi frequente è la cistite

Una condizione patologica abbastanza comune durante la gestazione è in realtà una lesione infiammatoria che copre i tessuti mucosi che rivestono le pareti interne del tratto urinario. Di conseguenza, la funzionalità dell'organo è gravemente compromessa. Secondo le statistiche, circa il 10% delle donne in gravidanza ha un problema simile. In genere, a rischio sono le ragazze che hanno precedentemente sofferto di una malattia simile o soffrono della sua forma cronica.

La gravidanza provoca spesso un'esacerbazione di patologie croniche, la cistite non fa eccezione. Un'esacerbazione di solito si verifica su uno sfondo di ridotta difesa immunitaria, cambiamenti ormonali o disturbi nella microflora vaginale. È necessario distinguere tra cistite e maggiore urgenza tradizionale. Molte donne che non intendono il concepimento, a volte considerano la comparsa di frequenti viaggi in bagno come una manifestazione di infiammazione urinaria.

Segni caratteristici

La cistite può essere distinta dal solito aumento della minzione da sintomi abbastanza semplici, che includono una sensazione di dolore e bruciore nell'uretra durante la minzione, l'assegnazione di un'urina sgradevolmente odorosa e torbida, a volte con impurità purulente o sanguinolente. I desideri disturbano spesso una donna, a volte sono falsi in natura, mentre viene rilasciata una piccola quantità di urina, dopo di che rimane ancora una sensazione di svuotamento urinario incompleto.

Inoltre, le donne spesso lamentano una sensazione di compressione nella parte inferiore dell'addome, disagio e dolore nella zona pelvica. Spesso, sullo sfondo dei processi infiammatori nelle madri, si osservano reazioni ipertermiche. La comparsa dei sintomi della cistite si verifica a causa di diversi fattori specifici come una diminuzione dello stato immunitario, ecc. Ma non dimenticare che la gestazione provoca un aumento dell'attività del lievito nella cavità vaginale, che porta alla disbiosi vaginale, che è uno dei principali fattori nello sviluppo della cistite..

A volte la patologia procede in segreto, senza alcun sintomo, e in casi clinici complessi, oltre ai tradizionali sintomi della cistite, i pazienti avvertono nausea e persino vomito. Pertanto, iniziare la malattia è strettamente inaccettabile, alle sue prime manifestazioni è necessario consultare uno specialista. Già nelle fasi iniziali dello sviluppo, la cistite può essere rilevata attraverso la diagnosi di laboratorio di urina e sangue in gravidanza.

Pielonefrite come causa di frequente bisogno

A volte la causa di frequenti impulsi è l'infiammazione del bacino renale, ma la malattia non è difficile da rilevare a causa dei suoi sintomi specifici. Di tutte le donne con pielonefrite, circa il 7-12% era incinta. La stessa patologia è estremamente spiacevole e pericolosa e se il paziente porta anche un bambino, le conseguenze possono essere molto deplorevoli. Il pericolo è anche che la gravidanza stessa funga da fattore stimolante nello sviluppo della pielonefrite.

  1. La patologia tempestiva non è pericolosa per la donna e il feto, ma se il paziente non riceve una terapia adeguata, la probabilità di aborto diventa il più elevata possibile e talvolta inevitabile.
  2. La pratica ostetrica mostra che con la pielonefrite, l'interruzione di solito si verifica nel secondo trimestre (16-24 settimane). Vi è anche un alto rischio di morte fetale e aborto spontaneo..
  3. Se riesci ancora a trasportare il bambino, quindi dopo la nascita del bambino, ci sono segni di infezione intrauterina come congiuntivite, lesioni polmonari o renali, ecc..
  4. Spesso la pielonefrite porta allo sviluppo di anemia grave e può provocare condizioni gestazionali.

La pielonefrite di solito si verifica sullo sfondo di danni al corpo causati da microflora patogena, che si moltiplica attivamente in caso di disturbi del flusso urinario e presenza di processi infettivi latenti. Qualsiasi lesione infiammatoria-purulenta come la foruncolosi o i denti cariati, le vie respiratorie, la cistifellea o le infezioni genito-urinarie, ecc. Possono fungere da focus infettivo..

I sintomi della pielonefrite durante la gestazione sono gli stessi di altri pazienti. Nelle prime fasi, la patologia si manifesta con febbre e ipertermia, brividi e iperpotenza, mal di testa e minzione frequente con dolori e bruciore. I pazienti notano dolore lombare e una sensazione di svuotamento incompleto, hanno una natura sanguinante nelle urine, ecc. I sintomi del dolore nella pielonefrite si irradiano nell'addome superiore, all'inguine e ai genitali.

Minzione aumentata con urolitiasi

L'ICD è raro durante la gestazione, più spesso la patologia viene diagnosticata nelle donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni. La gestazione non è la ragione per la formazione di calcoli, tuttavia, può agire come fattore provocatorio. Secondo le statistiche, un caso e mezzo di urolitiasi rappresentano 1.500 donne in gravidanza. In generale, la patologia durante la gestazione si verifica quando diversi fattori influenzano il corpo, come disturbi metabolici ed endocrini, problemi con la funzionalità del tratto digestivo e del sistema escretore, disidratazione o alterazioni dell'acidità delle urine.

Inoltre, uno stile di vita ipodinamico, reazioni avverse di farmaci o patologie di organi escretori che provocano disturbi del flusso urinario possono provocare lo sviluppo di ICD. Un fattore abbastanza comune nello sviluppo dell'urolitiasi è una violazione del flusso urinario. L'utero cresce e preme sul tessuto renale, causando ristagno di urina, che crea condizioni favorevoli per lo sviluppo di infezioni, inclusa la pielonefrite.

Sintomi dell'ICD

Le ragazze che hanno problemi con le strutture renali devono conoscere le principali manifestazioni dell'urolitiasi al fine di sospettare lo sviluppo della malattia in modo tempestivo e ricevere i farmaci necessari. La patologia nella sua forma acuta è piuttosto difficile da confondere con il tradizionale aumento dell'urgenza urinaria nelle donne in gravidanza, tuttavia, nella fase iniziale con l'urolitiasi, le madri spesso corrono anche all'occorrenza. I segni tipici di esacerbazione dell'ICD sono:

  • Dolore parossistico nella regione lombare, febbre e nausea, doloroso svuotamento urinario;
  • Quando la colica si attenua, i calcoli possono uscire con l'urina;
  • Quando l'attacco passa, l'urina escreta acquisisce una tonalità rossastra, che indica un danno di pietra alle pareti dei canali urinari.

L'urolitiasi durante la gestazione è piuttosto pericolosa, circa il 10-20% dei casi porta allo sviluppo di infezioni genito-urinarie e può portare a parto prematuro.

Diagnostica

Per differenziare la banale frequenza della minzione dai fattori patologici di questa manifestazione, una donna di solito prescriveva esami di laboratorio delle urine, un esame del sangue clinico generale. Inoltre, una donna incinta prende una macchia dalla vagina sulla microflora, la diagnostica ecografica degli organi addominali, ecc..

Soprattutto la mamma dovrebbe avvertirla con manifestazioni inquietanti come dolori nell'area urinaria, minzione dolorosa e bruciore doloroso dopo di loro, trascinando il dolore nell'addome inferiore. La mamma deve essere più attenta alla propria salute e, per la minima deviazione, consultare uno specialista.

Come risolvere il problema?

Se la maggiore urgenza è di natura esclusivamente fisiologica e non ha un'eziologia patologica, non sarà richiesto alcun intervento medico. La mamma deve solo modificare un po 'il suo stile di vita e la dieta. Per cominciare, vale la pena abbandonare cibi salati, fritti e grassi, oltre a limitare l'uso di bevande con effetti diuretici.

È assolutamente inaccettabile frenare e tollerare le urgenze urinarie, altrimenti è possibile provocare lo sviluppo di un processo batterico e infiammatorio. Al primo impulso, devi andare in bagno. Inoltre, con minzione frequente, non è consigliabile indossare una benda e biancheria intima di supporto. L'abbigliamento dovrebbe essere scelto tra tessuti naturali e traspiranti, taglio ampio.

Quando è necessario il trattamento

Se, oltre ai frequenti impulsi, la mamma è preoccupata per manifestazioni patologiche come bruciore e dolore, dolore durante lo svuotamento delle urine, dopo la minzione e nella parte bassa della schiena, è necessario l'intervento di un medico. Dopo la diagnosi, molto probabilmente, il paziente troverà una patologia infiammatoria come cistite, pielonefrite o uretrite. Solo un medico può scegliere le medicine più sicure per mamma e feto, che non solo cureranno la patologia, ma prevengono anche l'inizio della ricaduta.

Per prevenire lo sviluppo di lesioni infiammatorie nel sistema urinario, si raccomanda di osservare l'igiene genitale, di evitare l'ipotermia, di non sopportare le urgenze, di osservare il regime alimentare e di fare ginnastica per le donne in gravidanza, volte a rafforzare i tessuti del muscolo urinario e pelvico. È necessario collegarsi alla minzione frequente come un inconveniente temporaneo che scompare senza lasciare traccia dopo la nascita di un bambino.

Up