logo

Questo argomento è estremamente importante, perché l'alimentazione del bambino è una base fondamentale per la sua salute futura, sia fisica che intellettuale. Affinché il bambino si sviluppi con successo in tutte le direzioni, ha bisogno di un set completo di sostanze nutritive, minerali e vitamine.

Il compito principale dei genitori è organizzare l'alimentazione del bambino e farlo con competenza, al fine di rafforzare l'immunità e la salute del bambino, per prevenire alcune malattie, comprese quelle che si manifestano spesso in età adulta. Faremo affidamento sulle raccomandazioni dei pediatri e degli specialisti della nutrizione infantile..

Un po 'di allattamento

Il latte della mamma è il primo e per qualche tempo il cibo principale del neonato. È difficile sopravvalutare l'utilità del latte materno: questo alimento contiene non solo l'intero spettro delle sostanze necessarie per una nutrizione completa del bambino, ma funge anche da difensore immunitario (contiene anticorpi contro virus e batteri che la mamma ha) e regolatore della crescita. Il latte ha una composizione chimica specifica, che gli consente di essere assorbito in modo più completo..

  • aminoacidi e proteine ​​(nel rapporto ottimale, tenendo conto delle esigenze legate all'età del bambino);
  • grassi (in uno stato emulsionato, quindi, il tratto digestivo del bambino viene assorbito meglio);
  • carboidrati (necessari per coprire il fabbisogno energetico);
  • elementi immunitari (proteggere il corpo del bambino dalle infezioni fino a quando non sviluppa la propria immunità).

Alexander Valerievich Dechko (direttore del centro pediatrico "Good Doctor", pediatra, medico di prima categoria) osserva che oltre a tutti i vantaggi dell'allattamento al seno, tutti i gruppi muscolari lavorano durante l'alimentazione e, secondo le leggi della biofisica, l'apparato maxillo-facciale si sviluppa correttamente.

Alimentazione mista e artificiale

Ma oltre all'allattamento al seno, ci sono anche quelli misti e artificiali. Vale anche la pena menzionarlo, perché non tutte le madri in quantità sufficienti producono il cibo più prezioso al mondo per il bambino: il latte. Non arrabbiarti se hai poco o niente latte. Per iniziare, consulta uno specialista, forse stai facendo qualcosa di sbagliato, ti aiuterà a stabilire l'allattamento. Se l'allattamento non funziona, allora le moderne tecnologie sotto forma di miscele adattate verranno in tuo aiuto.

  • Alimentazione mista - quando la miscela occupa il 50% della quantità totale di cibo.
  • Artificiale - alimentazione solo con una miscela o principalmente con una miscela (2/3 della quantità totale di nutrizione).

Le ragioni più comuni per l'alimentazione mista

Dal lato del neonato:

  • Prematurità;
  • basso peso;
  • riflesso di suzione oppresso;
  • malattie, disturbi neurologici.

Da parte della madre:

  • malattia;
  • assunzione di farmaci;
  • crepe nei capezzoli;
  • attività sociale della madre.

Quando si combinano l'allattamento al seno e l'allattamento artificiale, il processo dovrebbe essere il più vicino possibile al naturale, ovvero il bambino dovrebbe lavorare allo stesso modo del seno materno. In una situazione del genere, il bambino non rinuncia mai al latte materno. Il capezzolo ortodontico, che ricorda la forma del capezzolo della madre, aiuterà a imitare il seno della madre, quindi il neonato praticamente non nota la differenza.

L'alimentazione artificiale presenta numerosi svantaggi. Olga Leonidovna Lukoyanova, candidata a scienze mediche, pediatra di altissima categoria, pediatra-nutrizionista, in uno dei suoi articoli sulla nutrizione mista e artificiale ha individuato quanto segue:

  • nella formula per l'infanzia non ci sono anticorpi protettivi che proteggeranno dalle infezioni, quindi si consiglia di tenere i bambini artefatti nella cosiddetta quarantena (non portarli in luoghi affollati, non avere uno showroom con un gruppo di parenti e amici a casa, ventilare la stanza del neonato, se uno dei genitori è infetto indossare una maschera, ecc.);
  • le sostanze benefiche (vitamine e minerali) contenute nel latte materno vengono assorbite meglio delle stesse sostanze contenute nelle miscele;
  • gli artificieri hanno spesso anemia da carenza di ferro e una varietà di condizioni allergiche.

Lukoyanova non raccomanda di abbandonare l'allattamento se la madre semplicemente non vuole nutrire il suo bambino. Si concentra anche nel suo lavoro sul fatto che spesso la mancanza di latte è solo evidente, la madre può passare attraverso il cosiddetto "periodo di lattazione", quando il latte sembra essere ridotto. Per i periodi di allattamento, questa è la norma. Uno specialista dell'allattamento al seno consiglierà sicuramente cosa fare. Nella maggior parte dei casi, il latte aumenta. Questo è particolarmente promosso dall'alimentazione notturna..

Ma se tutte le misure per stabilire l'allattamento non hanno avuto successo e devi inevitabilmente introdurre un sostituto del latte materno per il bambino, allora devi scegliere correttamente la miscela in base alle esigenze e alle caratteristiche individuali del corpo del bambino. Il tuo pediatra ti aiuterà con questa scelta..

Alimentazione mese per anno

Abbiamo discusso brevemente con te i principali tipi di poppate praticate dalle madri fino a 4-6 mesi di vita di un bambino. Diamo un'occhiata più da vicino a nutrire il bambino da mesi a un anno.

1-4 mesi

Allattato al seno

La prima alimentazione del neonato avviene anche in ospedale: il bambino succhia il colostro. Il colostro è un segreto secreto dalle ghiandole mammarie prima della nascita e durante 3-5 giorni dopo di esse. Il colostro è più calorico e nutriente del latte, ha poco liquido, che non consente di sovraccaricare i germogli che non si sono ancora formati, ha un effetto lassativo per liberarsi dalle feci originali - il meconio. E questo non è un elenco completo delle proprietà positive del colostro. Cinque giorni dopo il colostro viene sostituito dal solito latte materno - prima di transizione, poi maturo.

La maggior parte dei pediatri insegna alle madri di tutto il mondo che la produzione di latte materno e la sua quantità dipendono dalla frequenza di applicazione del neonato al seno e anche la tecnica di suzione è importante. Se il bambino dal primo giorno non cattura correttamente il capezzolo, non stimolerà correttamente la sua produzione a livello ormonale, il latte svanirà di 3 mesi. Forse questo è il più importante nei primi giorni dell'allattamento.

Tecnicamente, l'alimentazione dovrebbe apparire così: la spugna inferiore del bambino si spegne, con le sue labbra cattura l'areola inferiore del capezzolo. Ci sono diverse pose per l'alimentazione, ma se si trova sulla mano di sua madre, allora il suo naso è a livello del capezzolo. Il bambino è stretto dalla pancia allo stomaco della madre, il suo corpo e la sua testa sono sullo stesso piano. È impossibile girare la testa del bambino.

Ricorda: per ottenere la giusta tecnica di suzione è necessario nei primi 3-4 giorni. All'età di un mese, ricostruire il bambino in modo che inizi a prendere il seno, come dovrebbe essere, è impossibile.

Qualche parola da dire sulla dieta del seno. Esistono tre tipi di dieta e quale è il migliore è difficile da dire, poiché ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  1. Su richiesta - quando la madre nutre il bambino alla sua prima richiesta.
  2. Regolare (a ore) - quando la madre si nutre secondo determinati intervalli (ogni 2-3,5 ore).
  3. Gratuito: combina le funzionalità della prima e della seconda modalità. La mamma può ridurre o aumentare gli intervalli tra le poppate, concentrandosi sull'umore delle briciole, sulla sua salute e, a seconda delle circostanze. Ad esempio, se il bambino dorme e è giunto il momento di dargli da mangiare, quindi secondo il regime libero, non dovresti svegliare il bambino, ma devi aspettare che si svegli e chieda di mangiare.

In generale, il bambino può mangiare latte fino a 12 volte al giorno. Questa è la norma.

Le raccomandazioni dell'OMS affermano che i bambini devono essere allattati al seno esclusivamente per un massimo di sei mesi. Ciò significa che non hanno bisogno di altri alimenti e liquidi (anche acqua). Il latte materno riempie perfettamente la necessità di liquidi.

Sulla nutrizione mista

L'alimentazione mista suggerisce un regime gratuito. La quantità di latte materno viene controllata pesando il bambino, che mostrerà la quantità mancante di cibo. Deve essere compensato dalla miscela. Un'alimentazione aggiuntiva viene offerta al bambino solo dopo aver svuotato entrambi i seni.

Alimentazione artificiale

Gli artisti vengono alimentati ogni 3-3,5 ore con una miscela adattata selezionata. Si scopre 6-7 volte al giorno. Di notte, dovresti fare una pausa di 6 ore.

O. L. Lukoyanova rileva l'importanza di determinare la quantità richiesta di nutrizione. Suggerisce di utilizzare il calcolo con il metodo "calorico", basato sui fabbisogni energetici fisiologici del bambino. I requisiti energetici per i bambini fino a sei mesi sono 115 kcal per chilogrammo di peso corporeo e da sei mesi a un anno - 110. Conoscendo il contenuto calorico della miscela per 100 ge il peso corporeo del bambino, è facile calcolare la quantità di cibo di cui ha bisogno.

Con l'alimentazione artificiale, a differenza del naturale e misto, il bambino viene annaffiato 2-3 volte con acqua.

Norme del latte (miscela)

Dopo che la mamma ha dato alla luce il suo miracolo, lei, ovviamente, è interessata alla domanda su quanto dovrebbe mangiare. All'inizio è molto piccolo, perché il suo ventricolo è molto piccolo. Ma ogni giorno cresce e il bambino mangia di più. Diamo un'occhiata alle norme del volume di latte o della miscela che il bambino dovrebbe mangiare nei primi giorni.

2 giorni - 20 ml / alimentazione, 200-240 ml - dose giornaliera.
3 giorni - 30 ml / alimentazione, 300-400 ml - dose giornaliera.
1 settimana - 50-80 / alimentazione, 400 ml - dose giornaliera.
2 settimane - 60-90 / alimentazione, 20% del peso del bambino.

Puoi calcolare tu stesso le norme sul consumo di latte: moltiplicare il numero di giorni per nascita per 10 (rilevante per i primi 10 giorni di vita di un neonato).

Consideriamo ora le norme sul consumo di latte da 1 a 6 mesi. Un tavolo speciale ci aiuterà in questo..

Per quanto riguarda le miscele, il calcolo del volume necessario per il bambino è descritto in dettaglio sui barattoli sotto forma di una tabella.

4-12 mesi

Adescare

Gli alimenti complementari sono prodotti che hanno una consistenza più spessa rispetto al latte materno e alla miscela di latte, che completano la dieta del bambino e aiutano a trasferirlo nella tabella generale.

È molto importante iniziare alimenti complementari in modo tempestivo. Il fatto è che l'attività del bambino sta crescendo, il che significa che cresce anche la necessità di energia (chilocalorie), vitamine e oligoelementi.

L'introduzione tempestiva di alimenti complementari stimola lo sviluppo dell'apparato masticatorio e contribuisce all'estinzione del riflesso dell'espulsione degli alimenti. Inoltre forma adeguate abitudini alimentari.

Se vengono introdotti alimenti complementari più tardi delle raccomandazioni generalmente accettate (dopo 6 mesi), può svilupparsi una marcata carenza di nutrienti nel corpo, che, a sua volta, porterà a una serie di problemi di salute. L'alimentazione complementare tardiva è spesso la ragione della rapida introduzione di più prodotti contemporaneamente, il che aumenta il carico antigenico e la masticazione e la deglutizione del cibo possono anche ritardare.

Quando introdurre alimenti complementari?

La risoluzione dell'Assemblea mondiale della sanità del 2002 raccomanda che i primi alimenti complementari per i bambini completamente allattati al seno inizino a 6 mesi. Ma solo se:

  • il bambino è nato con un peso di almeno 3000 g;
  • non ha malnutrizione (mancanza di peso);
  • non ha avuto ritardo nella crescita intrauterina;
  • il bambino è pieno e sano.

Se il bambino ha un'alimentazione mista, artificiale o ha le condizioni sopra indicate, è necessario introdurre alimenti complementari "nella finestra critica" ─ da 4 a 6 mesi. A partire da 4 mesi, il tratto gastrointestinale dei neonati diventa più maturo, si formano gli enzimi necessari per digerire il cibo e viene stabilita l'immunità locale. A questo punto, il bambino può imparare a deglutire cibi densi.

Fino a 4 mesi, non è necessaria l'alimentazione per i bambini!

Importante: i tempi della prima poppata sono stabiliti individualmente per ogni bambino da un pediatra. In questo caso, dovrebbero essere prese in considerazione tutte le caratteristiche del bambino: peso, altezza, caratteristiche del sistema digestivo ed escretore, grado di sviluppo, zonalità del sistema nervoso, ecc..

Tutto il resto, è necessario valutare la prontezza delle briciole per la prima alimentazione.

Quando il bambino è pronto per la prima poppata:

  • il peso è raddoppiato (ciò accade solo in 4-4,5 mesi) e il bambino può sedersi;
  • un bambino che mangia latte materno ha fame dopo 4 ore;
  • “Comportamento” della lingua: il bambino non spinge fuori il cibo con la lingua, ma lo ingoia;
  • il bambino mostra interesse per il cibo di mamma e papà.

Vale la pena notare che poiché le miscele adattate contengono la stessa quantità di nutrienti minerali del latte materno, quindi, non ci sono differenze nello schema di alimentazione per neonati e artificiali.

Regole di base degli alimenti complementari

  • L'introduzione di ogni nuovo prodotto inizia con una piccola porzione (1-2 cucchiaini) e aumenta gradualmente la quantità nell'arco di 5-7 giorni. È necessaria una quantità così piccola di prodotto per determinare se il bambino ha intolleranza o allergie.
  • Diamo un nuovo prodotto al mattino per vedere la reazione del bambino. Se l'esca viene somministrata di notte, c'è il rischio di non notare alcuna reazione.
  • Qualsiasi alimento complementare dovrebbe essere monocomponente (purè di patate o porridge da un componente).
  • L'alimentazione è obbligatoria da un cucchiaio fino all'alimentazione con latte o una miscela.
  • Non puoi dare un nuovo prodotto a un bambino se è malato, ha un malessere o è stato recentemente vaccinato.
  • Se il bambino non ha accettato un nuovo prodotto, si consiglia di riprovare dopo 5 giorni.

Da dove cominciare?

Abbiamo 2 prodotti tra cui scegliere: porridge e purea di verdure (monocomponente). O l'uno o l'altro.

Allo stesso tempo, i pediatri prestano attenzione che se il bambino è grande (ad esempio, a 5 mesi il suo peso è di 8 kg), allora è meglio non iniziare con il porridge. In questo caso, è preferibile la purea di verdure. E, al contrario, se il bambino non è molto grassoccio o ha l'ipertrofia, allora i cibi complementari dovrebbero iniziare con il porridge.

C'è un altro criterio in base al quale i pediatri giudicano il tipo di alimenti complementari con cui iniziare sono le feci. Se la sedia è rara ─ una volta ogni 3-5 giorni, ─ allora inizia bene con purè di verdure. I vasi hanno la possibilità di "bloccare". È meglio iniziare a mangiare con feci frequenti e liquide.

Il porridge dovrebbe essere senza glutine e senza latte: riso, mais, grano saraceno. Se sono stati introdotti alimenti complementari a 4 mesi, a 6 mesi puoi provare il porridge di latte senza glutine: avena, grano.

Le prime puree vegetali dovrebbero essere monocomponenti - solo da zucchine, cavolfiori, zucca.

Non è consigliabile iniziare cibi complementari con frutta o carne. La frutta ha un sapore dolce, dopo di che il bambino potrebbe non voler mangiare cereali e verdure fresche. La carne è un prodotto pesante in sé per lo stomaco tenero di un bambino.

La carne deve essere introdotta dopo 6 mesi e solo dopo l'introduzione di purè di patate e cereali. Inizia con coniglio, pollo, tacchino.

La tua attenzione è una tabella che ti aiuterà a capire quali prodotti a quale età dovrebbero essere introdotti e in quali quantità.

Cuciniamo noi stessi il primo richiamo

Per quelle madri che desiderano cucinare i propri cibi per i loro bambini, possono essere utili le seguenti semplici ricette..

Importante: i cereali che cucinerai da soli vengono introdotti in 6-7 mesi, poiché la loro consistenza non è molto uniforme e abbastanza densa. Prima di questo periodo, si consigliano cereali già pronti prodotti in modo speciale..

Grano saraceno

  • Risciacquare i cereali, rimuovere i detriti, asciugare.
  • In un macinacaffè, macina il grano saraceno il più attentamente possibile (dovrebbe risultare più piccolo della semola).
  • 1 cucchiaino versare i cereali con 100 ml di acqua. Meglio usare una padella dalle pareti spesse.
  • Cuocere per 15 minuti a fuoco basso..
  • Il porridge dovrebbe essere raffreddato prima di dare al bambino. Puoi aggiungere latte materno o miscele ad esso..

In questa proporzione, il porridge è liquido. Poco dopo, invece di 1 cucchiaio di cereali, puoi cucinarne due, ecc..

Pentola a pressione purè di cavolfiore

  • Distribuiamo le infiorescenze di cavolfiore in una pentola a pressione (chi non ce l'ha - basta cucinare). Impostare la modalità vapore / cottura per 10 minuti.
  • Dopo 10 minuti, stendi il cavolo in un bicchiere per montare le purè di patate. Purea con un frullatore.
  • Le purè di patate devono essere morbide e uniformi.

Purea di zucchine in una doppia caldaia

  • La verdura viene pulita, l'asino viene tagliato, i semi vengono separati. Zucchine imbevute per 3-4 ore.
  • Prendiamo un contenitore di vetro, riempiamo 50 g di zucchine con 100 ml di acqua, installiamo in una doppia caldaia e lasciamo 5 minuti. Se non è presente una doppia caldaia, cuocere fino a quando diventa morbido.
  • Metti le zucchine in un bicchiere per macinarle e schiacciarle.
  • Se risulta troppo denso, un po 'd'acqua viene aggiunta alla purea in cui è stata bollita la verdura. E ancora, tutto sta montando.

Come puoi vedere, organizzare l'alimentazione di un bambino non è un compito facile, è quasi una scienza che non può essere appresa stando sdraiati su un divano. Tutti i bambini sono molto individuali, ognuno ha bisogno di un approccio speciale e pazienza. Quanto sia impossibile calcolare in anticipo quali posizioni saranno convenienti per la mamma durante l'alimentazione, che tipo di regime di alimentazione alla fine verrà sviluppato, c'è la possibilità che possano sorgere alcune peculiarità con alimenti complementari. Tutti i dati forniti nell'articolo sono approssimativi. Il pediatra ti dirà di più sull'allattamento del tuo bambino. Scriverà il programma e le proporzioni.

Tassi di alimentazione per neonati in allattamento artificiale, al seno, misto. Tabella in peso, mesi

L'alimentazione dei neonati fin dai primi giorni dovrebbe essere completa ed equilibrata. Il loro corretto sviluppo e crescita dipende da questo. Pertanto, ci sono norme alimentari, aiutano a organizzare correttamente la dieta del bambino in modo che riceva un massimo di micro e macro elementi, vitamine. I tassi di nutrizione per i bambini dipendono dal tipo di alimentazione e dal peso del bambino, dalla sua età.

Tassi di allattamento al seno fino a un anno

I tassi di alimentazione per i neonati che sono nutriti naturalmente, suggeriscono che dalla nascita ai sei mesi si nutre esclusivamente di latte materno.

I bambini allattati al seno vengono nutriti su richiesta, il che aiuta ad aumentare e prolungare l'allattamento il più a lungo possibile.

All'età di circa 2-3 mesi, il bambino mangia più o meno secondo il programma - dopo 2-2,5 ore Il primo latte che il neonato mangia si chiama colostro. Contiene una consistenza non così densa di vero latte materno. Il colostro prepara gradualmente l'apparato digerente del bambino.

Il primo latte contiene molte proteine, sodio, potassio, beta-carotene, immunoglobuline (leucociti e anticorpi), vitamine A ed E, proteggono il corpo del neonato, aiutano a formare i sistemi immunitario e digestivo, prevengono la costipazione e rimuovono la bilirubina.

Circa 5 giorni dopo la nascita, con l'applicazione regolare del bambino al seno, il colostro viene sostituito dal latte di transizione. Ha già un minor numero di elementi presenti nel colostro, ma vengono aggiunti grassi, carboidrati e vitamine del gruppo B. Anche il latte di transizione diventa liquido in consistenza (composto dall'87% di acqua), quindi il bambino chiede sempre più di mangiare.

14 giorni dopo la nascita del bambino, il latte di transizione viene sostituito da latte maturo a tutti gli effetti, viene stabilita l'allattamento.

Il latte maturo, a sua volta, è diviso in:

È logico che all'inizio dell'alimentazione il bambino inizi presto e alla fine il latte tardivo. Hanno una composizione diversa, si differenziano anche per il colore. In precedenza, il latte ha una tinta bluastra, contiene molti liquidi, lattosio, sali minerali, vitamine.

Il latte tardivo è più nutriente e ipercalorico, quindi è molto importante che il bambino lo prenda e lo mangi in modo che il seno venga nuovamente riempito per la successiva alimentazione. Se al bambino viene dato il latte solo prima, allora avrà feci molli, la colica tormenterà, la formazione di gas aumenterà e il peso aumenterà abbastanza male.

Norme di alimentazione di un neonato con alimentazione naturale

I tassi di alimentazione per i neonati che sono alimentati esclusivamente dal latte materno dai primi giorni di vita a un anno di vita sono i seguenti:

  • da 4 compleanni, il bambino mangia 300 ml di latte, 1 alimentazione è 60 ml, mangia 5 volte al giorno;
  • dopo 7 giorni, il volume aumenta a 400 ml, 1 alimentazione è 80 ml;
  • a partire da 14 giorni dalla nascita, il volume del latte è 1/5 del peso del neonato, 1 poppata è 90 ml;
  • quando il bambino ha raggiunto 1 mese, quindi mangia 600 ml di latte, 1 alimentazione equivale a 110 ml.

Questi sono numeri approssimativi, poiché il bambino può mangiare più o meno di questa norma, è inoltre necessario tenere conto delle esigenze individuali del bambino. Se non è disturbato da nulla, attivo, non capriccioso, i suoi genitori possono essere calmi.

Quando il bambino raggiunge i sei mesi, è necessario introdurre alimenti complementari, secondo le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità. La nuova alimentazione sostituisce gradualmente 1 allattamento al seno, ma non lo esclude completamente.

Le norme e la dieta per l'alimentazione dei neonati dalla nascita ai 12 mesi, che si trovano sul tipo di alimentazione del seno, sono presentate nella tabella:

Alimentazione artificiale

Quando non è possibile allattare al seno, viene scelto il tipo di alimentazione artificiale. Il bambino può ricevere il latte materno allo stesso tempo, ma il suo volume è piccolo - 20%.

Se al neonato viene somministrata una forma adattata di formula del latte, il numero di poppate è quasi lo stesso di quello naturale. Il numero di poppate della miscela non adattata deve essere ridotto di 1 e da 3-4 mesi il bambino può andare a 5 pasti al giorno.

Il bambino con un tipo di alimentazione artificiale mangia ogni ora (ogni 3-4 ore) e non su richiesta, poiché la miscela viene digerita più a lungo del latte materno.

Anche l'alimentazione artificiale dovrebbe essere introdotta da 6 mesi. Se i genitori decidono di farlo prima, è meglio chiedere consiglio a un pediatra.

Regole per l'alimentazione dei bambini con alimentazione artificiale:

  • I pasti vengono preparati immediatamente prima dei pasti.
  • Si consiglia di utilizzare acqua speciale o acqua bollita per la miscela..
  • Prima di cucinare, è necessario studiare le istruzioni per la miscela.
  • È indispensabile osservare il dosaggio della miscela secca e del liquido. Se il cibo è troppo diluito con acqua, il bambino non mangia, si nutre fuori dal tempo. Un eccesso di miscela secca porta a un eccesso di sostanze nutritive, da cui le coliche, i disturbi del sistema digestivo iniziano a disturbare il neonato.
  • La miscela viene diluita in una bottiglia pulita, in cui all'inizio versare acqua calda fino a 50 gradi. Agitare la bottiglia per rendere omogenea l'intera miscela senza grumi.
  • La temperatura della miscela preparata, che viene alimentata al neonato, non dovrebbe essere superiore a 36-37 gradi.
  • Dai capezzoli sul flacone non dovrebbe fuoriuscire se viene capovolto. Il bambino deve esercitare uno sforzo mentre mangia.
  • Alimentano il bambino in posizione reclinata quando non riesce a sedersi, in modo che la testa e il corpo siano sollevati.
  • Dopo che il bambino è pieno, dovrebbe essere tenuto in posizione verticale in modo che esca l'aria in eccesso.
  • È vietato lasciare il bambino che mangia se stesso.
  • I primi mesi del capezzolo e della capacità sono sterilizzati. Dopo il 2 ° mese, versaci sopra dell'acqua bollente.

Calcolo della quantità di miscela

Esistono diverse opzioni per calcolare la giusta quantità di miscela per 1 alimentazione, queste sono le formule:

  • per età (Zaitseva, metodo Shkarin);
  • in peso (metodo di Finkelstein);
  • per peso e altezza (Reich).

Fomula Zaitseva è usato per i bambini nei primi 7-10 giorni dalla nascita. Per determinare la quantità di miscela necessaria per 1 alimentazione, è necessario: dividere il volume giornaliero della miscela per il numero di alimentazioni. Il volume giornaliero della miscela è del 2% del peso del bambino dopo la nascita (in grammi) volte il numero N (numero di giorni di vita del bambino).

La formula di Finkelstein viene utilizzata anche per i bambini della prima settimana dalla nascita. È un po 'più semplice:

  • se la massa del bambino è inferiore a 3 kg 200 g, il numero di giorni di vita viene moltiplicato per 70;
  • se il peso del bambino è superiore a 3 kg 200 g, l'età del bambino in giorni viene moltiplicata per 80.

Secondo la formula di Shkarin, per determinare come nutrire un bambino fino a 2 mesi, dovresti:

  1. A partire da 80 anni toglie l'età del bambino (numero di settimane).
  2. Il risultato nel primo passaggio viene moltiplicato per 50.
  3. Da 800 per sottrarre il risultato nella seconda azione.

Quando il bambino ha più di 2 mesi, la formula di Shkarin è la seguente:

  1. Dal numero di età del bambino (numero di settimane) sottrarre 2.
  2. Moltiplica il risultato nel primo passaggio per 50.
  3. A 800 aggiungi il risultato nella seconda azione.

La formula del Reich si presenta così: il peso del neonato (in grammi) è diviso per l'altezza (in centimetri). Il risultato viene moltiplicato per 7.

Tassi di alimentazione

I tassi di alimentazione mensili per i bambini allattati al seno sono i seguenti:

  • 1 mese - 600-700 ml di miscela al giorno;
  • 2-3 mesi - 1/5 della massa del bambino (700-800 ml di miscela al giorno);
  • 3-4 mesi - 1/6 della massa del bambino (800-900 ml di miscela al giorno);
  • 4-6 mesi - 1/7 della massa del bambino (1000 ml di miscela al giorno);
  • 6-12 mesi - 1/9 della massa del bambino (1000-1200 ml di miscela al giorno).

Nei primi giorni di vita, la norma di una singola dose della miscela è di 30-40 ml, dopo - 80-100 ml, quindi il numero di pasti viene gradualmente ridotto. Quando vengono introdotti alimenti complementari, ci sono anche meno mangimi..

Sono indicati i tassi di alimentazione raccomandati per i bambini sani. Per eventuali deviazioni nella salute o nello sviluppo, è necessario contattare un pediatra che fornirà individualmente consigli sulla nutrizione.

Caratteristiche dell'alimentazione mista

Tipo misto di alimentazione: nutrire un neonato con una miscela, quando la madre ha una cattiva allattamento (oltre il 20% del cibo quotidiano) o il bambino ha una carenza di peso, le feci sono cambiate e la minzione frequente è cambiata. Il bambino viene nutrito ogni ora se la miscela prevale nella dieta. Di conseguenza, se il latte materno è l'alimento principale, il bambino mangia su richiesta.

Le regole dell'alimentazione mista:

  • L'integrazione viene introdotta solo dopo aver provato tutti i modi per aumentare l'allattamento durante la settimana.
  • Scegli una miscela in base all'età del bambino.
  • Nutri il bambino con il composto solo dopo aver mangiato il contenuto del torace e rimanere affamato.
  • La miscela non viene data nella bottiglia, ma con l'aiuto di un cucchiaio in modo che il bambino non dimentichi come prendere correttamente il seno e non lo rifiuta affatto.
  • I pasti vengono preparati prima dei pasti.
  • Per preparare la miscela, è necessario utilizzare acqua speciale o bollita.
  • Prima di preparare la miscela, è necessario studiare le informazioni sulla confezione.
  • È necessario osservare le proporzioni della miscela secca e dell'acqua. Se il cibo è troppo diluito con acqua, il bambino avrà fame, spesso chiederà un pasto. Un'eccessiva miscela secca nella dieta porterà a un eccesso di sostanze nutritive, da cui il bambino avrà crampi, un sistema digestivo turbato.
  • La miscela viene diluita in un contenitore pulito, che prima della cottura inizia a versare acqua calda a 50 gradi. Il cibo viene accuratamente miscelato in modo che sia uniforme e senza grumi.
  • Danno alla miscela una temperatura di 36-37 gradi.
  • Il bambino deve essere nutrito in posizione reclinata, quando non è in grado di sedersi, la testa e il corpo devono essere sollevati.
  • Dopo la poppata, il bambino viene tenuto in posizione verticale - è necessario far uscire l'aria in eccesso.
  • I primi mesi il contenitore è sterilizzato. Dopo 2 mesi, versaci sopra dell'acqua bollente..
  • Si raccomanda di introdurre alimenti complementari alla stessa età del tipo di alimentazione naturale..

È possibile determinare la quantità di miscela da somministrare a un bambino che si nutre di un tipo misto di cibo usando le formule di Zaitseva e Finkenstein. Puoi anche pesare il bambino prima e dopo l'alimentazione (controllo della pesatura). La differenza di peso mostrerà quanti ml di latte ha mangiato il bambino dal seno della madre..

Qualsiasi metodo di conteggio aiuterà a calcolare: quanto latte un bambino dovrebbe mangiare in base all'età e quanto cibo per bambini dovrebbe essergli dato come supplemento.

Tassi di alimentazione per i neonati che seguono un tipo misto di alimentazione:

  • 1 mese - 650-700 ml di liquido (latte, compresi alimenti per bambini al giorno);
  • 2-3 mesi - 1/5 del peso del bambino (750-800 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 3-4 mesi - 1/6 del peso del bambino (850-900 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 4-6 mesi - 1/7 del peso del bambino (950-1000 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 6-12 mesi - 1/9 del peso del bambino (1150-1200 ml di latte e alimenti per bambini al giorno).

Come determinare la quantità di latte in base al peso

Ogni bambino è individuale, ha la sua altezza, peso, stato di salute. Pertanto, è necessario eseguire calcoli per capire di quanto latte ha bisogno. Notiamo immediatamente che i calcoli sono stabiliti per i bambini a termine.

Per i bambini prematuri viene utilizzata la formula di Rommel: 10 giorni vengono aggiunti all'età in giorni, che è uguale al volume del latte per ogni 100 g della massa del bambino.

Primi 7-10 giorni

Per determinare la quantità di latte per i neonati nella prima settimana e mezza di vita, utilizzare le formule:

  • Finkelstein (modifica di A.F. Tour);
  • N.F. Filatov (modifica di G.I. Zaitseva);
  • N.L. Shabalova.

Le prime 2 formule vengono utilizzate per determinare la quantità di latte al giorno.

Formula di Finkelstein: se il peso del bambino supera i 3 kg 200 g, i giorni della vita del bambino vengono moltiplicati per 70. Se il peso supera i 3 kg 200 g, i giorni della vita vengono moltiplicati per 80.

N.F. Filatov ha identificato la seguente formula: seleziona il 2% del peso del bambino e moltiplica per il numero di giorni della sua vita.

Formula N.L. Shabalova: 3 volte il numero di giorni in cui si trova il bambino e si moltiplica per il peso del bambino in kg. Quindi puoi determinare quanto un neonato dovrebbe mangiare in una poppata..

10 giorni a un anno

I bambini da 10 giorni a 12 mesi usano il metodo Genber-Czerny per determinare la quantità di latte..

Il metodo consiste nel fatto che il bambino ha bisogno di latte:

  • 10 giorni - 2 mesi - 1/5 del peso del bambino;
  • 2-4 mesi - 1/6 in peso;
  • 4-6 mesi - 1/7 in peso;
  • 6-9 mesi - 1/8 in peso;
  • 9-12 mesi - 1/9 in peso.

Come determinare che il bambino è pieno di latte

La mamma può capire che il neonato è già stufo di tali motivi:

  • Non si prende più il petto, sorride.
  • Il torace della mamma è morbido e vuoto.
  • Il bambino dorme profondamente e dorme con calma.
  • Lunga pausa tra le poppate.
  • Circa 10-15 volte al giorno, il bambino fa pipì.
  • Le feci del neonato hanno una consistenza simile al porridge di giallo o giallo scuro.
  • Il bambino aumenta proporzionalmente di peso e cresce.
  • Il bambino è attivo.

È importante notare che il bambino nei primi giorni di vita può essere disturbato dalle coliche. I suoi capricci non indicano sempre che vuole mangiare. Pertanto, è necessario raccoglierlo, accarezzare la schiena, fare massaggi e ginnastica, perché il contatto con il corpo aiuta il bambino a calmarsi e a liberarsi dall'ansia nell'intestino.

Come nutrirsi di notte

Era la norma che un bambino all'età di 3-4 mesi mangia solo 1 volta durante la notte e dopo 5-6 mesi dorme tutta la notte. Ora i pediatri guardano le poppate notturne in modo diverso: il bambino di giorno e di notte mangia su richiesta.

Pertanto, il bambino mangia ogni 1,5-2 ore nei primi mesi a sei mesi. Ci sono eccezioni quando un bambino si sveglia solo 1 volta con una richiesta di mangiare, perché ogni bambino è individuale. Se il bambino dorme con sua madre, non si sveglia completamente quando trova un torace, un sonno superficiale passa a un altro stadio e il bambino si addormenta saldamente.

All'allattamento al seno, il neonato mangia ogni 2 ore, poiché il latte materno viene assorbito rapidamente. Dopo 6 mesi, l'intervallo aumenta gradualmente. La frequenza delle poppate notturne è anche influenzata dallo scatto di crescita, la quantità di latte nella mamma.

Pertanto, al fine di stabilire l'allattamento e aumentarlo, è molto importante nutrire il bambino di notte. È durante questo periodo che viene stimolata la produzione dell'ormone prolattina, che influenza la produzione di latte nel seno femminile.

Anche i bambini che mangiano la miscela devono essere nutriti di notte. Puoi preparare la miscela in anticipo e metterla in frigorifero in modo da non mescolare la quantità di miscela secca o acqua. Prima di dare un pasto a tuo figlio, il cibo viene riscaldato.

A seconda del tipo di cibo, i genitori dei neonati studiano le norme dell'alimentazione. È importante che sappiano calcolare correttamente la quantità necessaria di alimenti per bambini (miscela), la quantità di latte necessaria per un bambino in base alla sua età, peso e sviluppo. È noto che esistono diverse formule per determinare la quantità richiesta di latte.

È importante considerare le caratteristiche individuali e le esigenze del bambino, seguire le raccomandazioni del pediatra. Le mamme dovrebbero capire quando un bambino ha fame e quando non ha abbastanza tocchi o il bambino è angusto e deve essere aiutato a far fronte a loro.

Per i bambini, nei primi sei mesi è molto importante mangiare di notte, il che è utile per il seno femminile e l'allattamento.

Autore dell'articolo: Inna Krylova

Design dell'articolo: Svetlana Ovsyanikova

Video sull'argomento: nutrire un neonato

Il miglior regime alimentare: raccomandazioni del Dr. Komarovsky:

Allattare al seno un neonato: regole, posture per l'alimentazione, l'alimentazione per mese, elenco dei prodotti, come svezzare un bambino e trattamento per HS

Allattamento al seno (GV) - un processo che sostituisce la gestazione, il parto. La necessità di nutrirsi è vissuta sia da una donna che da un bambino. La lattazione soddisfa i bisogni di una persona nata nel mondo. Il latte materno contiene composti ormonali, batteri, sostanze nutritive e anticorpi. La composizione del prodotto è in continua evoluzione, determinata dalle attuali esigenze del bambino. Nutre il neonato da solo, la madre guarisce meglio dopo il parto. Questo processo risveglia gli istinti, previene le deviazioni mentali. Ogni madre è in grado di dare al neonato la quantità necessaria di prodotto naturale. Puoi continuare a nutrire quanto vuoi.

L'allattamento non fornisce solo cibo al bambino, ma anche la base di relazioni strette. Sebbene il processo sia definito dalla natura, è naturale, spesso le giovani madri affrontano difficoltà. Non tutti sanno cosa puoi mangiare con HB, come applicare correttamente un bambino, quando e come iniziare a nutrire.

Avendo dubbi nel tuo corpo, è ragionevole venire per una consultazione sull'allattamento al seno. All'appuntamento, il medico spiegherà i benefici del processo naturale. Se una donna dubita della capacità di nutrire un neonato a causa delle dimensioni, della forma, delle caratteristiche anatomiche del corpo, uno specialista esaminerà, spiegherà perché non ci sono ostacoli alla lattazione.

Regole per l'allattamento

  • L'allattamento al seno dei neonati inizia nei primi 60 minuti di vita indipendente. Prima dell'allattamento primario, non è possibile alimentare. Il rispetto delle regole ha un effetto positivo sulla salute delle donne, dei bambini. Dopo il parto, madre e figlio dovrebbero trascorrere più tempo possibile insieme..
  • Per rendere la donna a suo agio, il bambino è saturo, imparando ad applicarlo correttamente. Nutrono il neonato non appena lo desidera, permettendogli di succhiare quanto vuole in qualsiasi momento del giorno o della notte. Questo previene il ristagno del latte durante l'allattamento, insegna al corpo femminile a produrre la giusta quantità di sostanza. Un bambino ben nutrito è calmo. La durata della procedura è determinata dal neonato. L'alimentazione termina se libera sua madre. A volte è saggio chiamare uno specialista GV a casa in modo che il medico spiegherà quali sono i singoli segni di sazietà..
  • Quando possibile, i genitori dormono insieme ai bambini piccoli. Quindi è più facile per gli anziani dormire a sufficienza, mentre i più piccoli dormono meglio vicino alla madre. L'alimentazione notturna è un elemento importante di interazione. Trascurandolo, una donna altera la capacità delle ghiandole di produrre latte.
  • Secondo il dott. Komarovsky, l'allattamento al seno fornisce al neonato tutta la nutrizione necessaria. Inoltre, non è necessario dare acqua da bere al bambino. In media il 90% del latte è acqua; se il bambino ha sete, dagli una succhia. Ma per una donna, l'acqua è importante per HS; bevi molto.
  • Non è necessario lavare il corpo troppo spesso, poiché lo strato protettivo grasso del capezzolo scompare, appaiono crepe e abrasioni. Si consiglia di sciacquare 1-2 volte al giorno senza usare sapone.
  • Non c'è bisogno di pesarti troppo spesso. Le cifre non mostreranno l'efficacia con cui il neonato mangia e le preoccupazioni extra della madre portano a una riduzione della produzione di latte.
  • Non è necessario esprimere ulteriormente il prodotto: il corpo produce la sostanza nei volumi necessari per il bambino. Fino a sei mesi, l'omino è solo allattato al seno. Nessun potere extra necessario. Numerosi studi confermano che in questo modo puoi nutrire il tuo bambino fino a un anno senza danni alla salute. Quindi, fino all'età di 1,5-2 anni, vengono combinati alimenti complementari, latte materno. L'allattamento può essere mantenuto più a lungo.

Si consiglia di interrompere l'allattamento naturale, in consultazione con il proprio medico, in modo che la decisione sia equilibrata.

Corretto allattamento al seno

Per garantire una presa adeguata durante l'allattamento, il bambino viene applicato sulla pelle nuda. La prima volta - immediatamente dopo la nascita. Normalmente, il bambino stesso è alla ricerca di un capezzolo. Il torace viene preso con il palmo della mano, un capezzolo viene passato sulla bocca del neonato. Se inizia a sbadigliare, spalanca la bocca, sollevala più da vicino, dirigi la bocca verso il capezzolo. Il compito della donna è di tirare su il bambino e di non avvicinarsi a lui.

Il bambino mangia da ogni seno per un massimo di 15 minuti. A volte si scopre che preferisce solo un lato. Se il bambino ha smesso di succhiarne uno, offrono il secondo, scoprendo se è soddisfatto. Se rifiuta, si ricordano di come si sono nutriti e la prossima volta iniziano dalla seconda metà del corpo. In caso di problemi, consultare un medico che consulta come stabilire l'allattamento al seno. Puoi sperimentare le pose per determinare un'opzione conveniente..

Posa per l'alimentazione dei neonati

Se il seno fa male durante l'allattamento, appare il disagio, forse il motivo è la non osservanza della tecnica. È necessario trovare una posizione comoda per entrambi. L'alimentazione è un periodo di riposo, quindi la postura ottimale senza tensione è ottimale. Il corpo del bambino è il più vicino possibile a quello della madre, il viso è rivolto a lei, non è necessario girare. Il neonato viene posizionato in modo che il capezzolo e il naso siano sulla stessa linea e, quando succhia, il bambino getta indietro la testa. Nel processo, è calmo, respira uniformemente.

Il primo mese è disturbato dalla sensibilità nell'area dell'areola. Le raccomandazioni dell'OMS sull'allattamento al seno includono consigli tecnici. Se il dolore dura più di un quarto di minuto, il motivo è probabilmente in una cattiva posizione.

Posa universale per l'alimentazione dei neonati - "culla". Una donna si siede, prende un neonato tra le braccia, mette la testa sulla curva del gomito, girando la pancia verso di lei. Il palmo della seconda mano tiene la parte posteriore del bambino. Si assicurano che la testa sia a filo con il capezzolo. Mano sostenuta da un cuscino.

Il rispetto della postura per l'alimentazione è il meccanismo più semplice per modificare il volume del latte (molte giovani madri stanno pensando a come aumentare la quantità durante l'allattamento). Con la giusta tecnica, una buona posizione, il bambino succhia in modo efficiente, rapidamente.

Puoi provare la posizione con la "culla inversa" GB, consigliata per peso ridotto, prematurità. In questa posizione, tengono la testa del bambino con il palmo della mano, controllandolo se necessario. La lancetta dei secondi sostiene il corpo dal basso. Un cuscino viene posizionato sotto l'arto di sostegno..

Scopri come aumentare l'allattamento durante l'allattamento, inizia con la selezione della postura ottimale. Per alcuni, questa posizione per nutrire un neonato giace su un fianco. È ideale di notte se il bambino e la madre dormono insieme. Questa posizione è consigliata se la donna ha un movimento limitato. Entrambi si trovano sui lati uno di fronte all'altro. Questa posizione è particolarmente utile se le mestruazioni sono già iniziate dopo il parto con HS.

La quarta posizione di alimentazione popolare è rilassata. Promuove il rilassamento durante l'alimentazione. Una donna si adagia su una colonna di cuscini. Per una corretta applicazione durante l'allattamento, il bambino viene posizionato sulla madre. Il bambino si calma rapidamente, sentendo il rilassamento di un adulto.

Applicazione corretta durante l'allattamento

Quindi il bambino viene applicato correttamente se:

  • la bocca è aperta;
  • il labbro inferiore guarda verso l'esterno;
  • il mento è premuto sul corpo della madre;
  • le orecchie sono leggermente mobili;
  • le guance sono rotonde;
  • a volte è visibile una lingua.

La corretta suzione durante l'HS è movimenti rapidi e rapidi (che rallentano gradualmente) che si trasformano in movimenti profondi. Ci sono pause gradualmente crescenti. Quando mangia, il bambino respira, deglutisce. Nessun suono aggiuntivo dovrebbe essere.

Tipi di allattamento al seno

Tre principali tipi di alimentazione per l'epatite B sono:

  • naturale;
  • combinato;
  • artificiale.

Alimentazione in tandem

Assegna l'alimentazione tandem. Questo è un formato in cui la madre dà contemporaneamente cibo naturale al figlio più grande e più giovane. Altri dubitano che sia possibile rimanere incinta durante l'allattamento. Certo che è possibile. Questo caso si chiama tandem. Durante la gravidanza, la donna nutre il bambino più grande e, dopo il parto, continua a nutrire il primo, attaccandolo al secondo. La situazione è relativamente rara. Altri credono che l'allattamento possa provocare un fallimento della gravidanza. I ginecologi assicurano che non ci sono pericoli se non ci sono minacce nel primo trimestre.

I medici avvertono i cercatori di come dimagrire durante l'allattamento, da un brusco cambiamento nella dieta. Durante questo periodo, l'appetito di una donna aumenta drasticamente, il che allo stesso tempo può portare ad un aumento di peso. Il fenomeno è del tutto normale. Cominciano a perdere peso solo dopo il completamento dell'allattamento.

Allattamento al seno su richiesta

Se le possibilità, il ritmo della vita lo consentono, l'alimentazione su richiesta è l'opzione migliore per l'interazione madre-bambino. Il bambino ha bisogno di sazietà e calore, attenzione e comunicazione con i genitori. All'inizio chiede di mangiare ogni 1-1,5 ore nel pomeriggio, di notte - 4 volte. Notando segni di preoccupazione, dare immediatamente un capezzolo.

Per renderlo fisiologicamente più semplice, vengono occasionalmente utilizzati cuscinetti per l'allattamento (ad es. Silicone).

A volte un bambino viene applicato per un secondo o due, a volte per un'ora. Brevi periodi sono spiegati dalla sete, lunghi periodi sono spiegati dal desiderio di essere al sicuro, con i genitori.

L'alimentazione su richiesta non consente l'uso di succhiotti, bottiglie che limitano l'accesso alla madre. Con questo formato, la costipazione nei neonati con HS è molto rara, perché il latte materno è la fonte di tutte le sostanze necessarie per il pieno funzionamento del corpo. Ha enzimi che migliorano la digestione, i gas di scarico.

Di notte potrebbero essere necessari cuscinetti per l'allattamento. Facilitano sensazioni spiacevoli dal fatto che il bambino non ha mangiato per molto tempo. Alternativa: fare il bagno con acqua fredda.

Rilassamento

Succede che devi abbandonare l'epatite B. Le ragioni sono:

  • malattia della madre;
  • la necessità di farmaci che influenzano la composizione del latte.

Poco si sa che si può tornare all'alimentazione naturale anche dopo una pausa di diverse settimane o mesi. Il rilassamento è un termine usato per descrivere una situazione in cui viene ripristinata la produzione di latte. Un fenomeno correlato è l'allattamento indotto. Questo è il nome della produzione di latte provocata in una donna che non ha mai allattato al seno.

Per il successo del rilassamento, la motivazione della madre è importante. È consigliabile cercare l'aiuto di un consulente medico. Più sana è la madre, più stretta è la relazione con il bambino, maggiore è la probabilità di successo della stimolazione..

Allattamento al seno di notte

Per il bambino, l'alimentazione durante l'allattamento al seno nel primo mese è estremamente importante, poiché si formano le abitudini, viene stabilito un programma. Non è meno significativo per la madre. Per avere abbastanza latte durante il giorno, è importante svegliarsi di notte per l'alimentazione. La produzione di latte dipende dal contenuto di prolattina nel corpo. L'ormone è più presente nel corpo femminile dalle 3 alle 9 circa del mattino. Se in questo momento per nutrire il bambino più spesso, l'ormone viene prodotto più attivamente, c'è più latte. Se il bambino si sveglia ogni ora durante la notte, ciò garantisce la fornitura di cibo durante il giorno.

Per escludere le foche nella ghiandola mammaria durante l'allattamento, la lattostasi viene somministrata al bambino di notte. In media, un neonato si sveglia 4 volte di notte. All'età di sei mesi, la frequenza diminuisce. A volte ci vogliono diversi anni per disimparare completamente l'alimentazione notturna.

Vantaggi dell'allattamento al seno

  • Il latte naturale è il miglior cibo per il bambino. È noto che la colica in un neonato con allattamento al seno appare molto meno spesso rispetto ai bambini che mangiano cibo artificiale.
  • Il latte protegge dalle infezioni, migliora l'immunità. La composizione della sostanza cambia, adattandosi alle esigenze del bambino. Gli ingredienti sono completamente assorbiti dagli enzimi. Il prodotto contiene sostanze che sono assenti nel corpo del neonato, ma sono necessarie per lo sviluppo del sistema nervoso centrale, organi della visione.
  • Per un bambino, l'alimentazione con HS non riguarda solo l'alimentazione, ma anche la formazione di una connessione emotiva con la madre.
  • Tra i benefici dell'allattamento al seno c'è un beneficio per una donna. L'utero ritorna più rapidamente alle dimensioni prenatali.
  • Meno spesso devi pensare a una dieta per HB, perché il peso stesso ritorna normale.
  • Gli studi dimostrano che l'allattamento riduce il rischio di cancro al seno.

Parere dell'esperto sui benefici dell'allattamento al seno per un neonato

Risposte Kondrakhin Andrey Petrovich

Farmacologo clinico GBUZ MO "Chekhov Regional Hospital", candidato alle scienze mediche.

“Il tema dell'allattamento al seno è molto rilevante oggi. A causa del fatto che il tempo è accelerato, la fertilità sta diminuendo, le donne hanno iniziato a ritardare la nascita di un bambino per periodi più stabili. Prima una carriera, poi la maternità. Ma la maternità, nell'era dell'alta tecnologia, degli affari e dell'emancipazione, sta subendo dei cambiamenti, una donna dopo il parto cerca di riportare la sua situazione finanziaria al livello precedente, costruire una carriera e tutto ciò influisce sul periodo dell'allattamento al seno. I produttori più noti adattano la miscela di latte per sostituire (se è successo per vari motivi) il latte materno con artificiale. Comprendiamo questo periodo delicato e necessario per il bambino, il periodo dell'allattamento al seno.

Nel 2018 è stato pubblicato un opuscolo dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Questa è una collaborazione tra l'OMS e il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF). Lo scopo di questo lavoro è la difesa e l'informazione per proteggere, promuovere e sostenere l'allattamento al seno nelle strutture sanitarie al servizio di madri e neonati. L'OMS e l'UNICEF hanno pubblicato il 1989. Un elenco di raccomandazioni pertinenti, meglio conosciute come "Dieci passi per l'allattamento al seno di successo" (o "Dieci passi"). Ultimi consigli rilasciati nel 2018.

Le prime ore della vita di un neonato sono un periodo critico per l'allattamento e per il sostegno di cui le madri hanno bisogno per allattare con successo. Il documento fornisce raccomandazioni su come allattare fino a 5-7 mesi. Cerca di non ricorrere al dosaggio, all'alimentazione, non utilizzare un capezzolo fittizio, ulteriore decantazione. È preferibile continuare a nutrire il latte materno per 1,5-2 anni.

Lo stato sta cercando di proteggere madre e figlio e per questo motivo l'età della maternità dura 3 anni.

Nelle aree ad alto rischio di ostilità, calamità naturali e di altro tipo, diffusione di infezioni e caratteristiche culturali, si consiglia di continuare l'allattamento fino all'età dell'autosufficienza.

Il latte materno è l'unico prodotto adatto al 100% per l'uomo. Esistono due importanti ormoni responsabili della produzione di latte materno: la prolattina - è responsabile della produzione di latte; ossitocina: favorisce il deflusso del latte dal seno. Cosa stimola questi ormoni:

  • precedentemente applicato al petto;
  • alimentazione a tempo pieno almeno 8 volte (qui devi guardare il bambino, forse meno o più);
  • l'alimentazione dovrebbe essere fatta in tempo 15 minuti.

Dalla nascita, la mamma produce colostro: è un concentrato di latte, ha un'alta concentrazione di grassi e sostanze biologicamente attive, meno umidità. È necessario che il bambino inizi, una piccola quantità che avvierà tutti i suoi sistemi e il più importante - digestivo, quindi appare il cosiddetto latte di transizione. Questo è il latte, che ha una consistenza più diluita, ma la concentrazione è ancora più alta e quindi viene prodotto latte maturo.

Devo ricordare! La composizione del latte cambia anche durante una poppata e, soprattutto, quando il bambino cresce (ogni 4-6 settimane).

In cosa consiste il latte materno. La composizione del latte comprende:

  • grassi, carboidrati, proteine;
  • acqua;
  • Fattori di crescita;
  • globuli bianchi;
  • anticorpi che provengono dalla madre;
  • frammenti di virus;
  • immunoglobuline;
  • fattori di digeribilità;
  • ormoni, compreso il sesso;
  • enzimi;
  • oligosaccaridi;
  • bifidobatteri (necessari per la formazione di un clima microbico nell'intestino e la lavorazione del latte);
  • vitamine e complessi minerali.

E le miscele (anche quelle adattate) contengono: grassi, carboidrati, proteine ​​e acqua.

Apparentemente il vantaggio dell'allattamento al seno è evidente.

Il fatto è che l'allattamento al seno dà molti altri effetti positivi per il bambino:

  • il bambino sviluppa il morso corretto;
  • si verifica la prevenzione delle malattie;
  • si forma una stretta relazione tra madre e figlio;
  • è più facile per il bambino adattarsi nella società, non sentirà la solitudine.

Per la mamma, questo periodo è anche importante:

  • il recupero ormonale naturale si verifica a causa del ciclo di gravidanza, parto e allattamento;
  • prevenzione delle emorragie e dei tumori postpartum;
  • ripristino armonico del peso prenatale;
  • relazioni emotivamente sane;
  • durante questo periodo, un metodo naturale per prevenire la gravidanza accidentale a causa dell'alta concentrazione di prolattina nel sangue.

In questo momento, la pace dovrebbe essere creata sia per la madre che per il bambino. I fattori ambientali possono influire negativamente sui processi di alimentazione. Se le condizioni per qualche motivo non possono essere soddisfatte, potrebbe essere una diminuzione o la sua completa scomparsa. La mancanza di produzione di latte materno si chiama ipolattazione..

L'ipolattazione è primaria: con lo sviluppo di disturbi neuroendocrini nella madre che si verificano durante la gravidanza, il parto, problemi nel sistema endocrino, attacco tardivo del bambino al torace, problemi con il riflesso di suzione quando il bambino nasce prematuro o immaturo.

Con l'ipolattazione secondaria, non vi è alcuna connessione con organi e sistemi. La base è lo stato psicologico della mamma.

  • Quando la madre non è preparata per la gravidanza, non c'è stato d'animo per l'allattamento al seno, mancanza di comprensione e capacità di applicare al seno, programma di alimentazione, espressione.
  • Difesa dell'alimentazione artificiale, che può sostituire il latte materno.
  • Affaticamento fisico, malattie (diabete mellito, ipertensione, difetti cardiaci, ecc.), Infiammazioni e altre malattie del sistema genito-urinario (annessite, cisti, tumori, ecc.).
  • Svezzamento prolungato.
  • L'introduzione di alimenti complementari prima e inopportuna (succhi di frutta, cereali, zuppe, l'aggiunta di acqua dolce tra i periodi di alimentazione).
  • Cattive abitudini della mamma (alcolismo, fumo di tabacco, ecc.).
  • Problemi sociali come frustrazione, conflitti, litigi, viaggi frequenti.
  • Una situazione particolarmente difficile è la combinazione di maternità e lavoro, studio, ora sta diventando rilevante.

Se un bambino non riceve abbastanza latte, sviluppa fame e una sensazione di solitudine. Sviluppa stress psicologico, specialmente quando sua madre stava allattando al seno, e poi bruscamente è passato all'alimentazione artificiale. Come accennato in precedenza, le miscele non sono in grado di proteggere dalle infezioni e formano la normale microflora, che viene fornita con il latte materno. La miscela si nutre solo e il latte si nutre, protegge e forma protezione attraverso la propria flora.

La madre che allatta è la principale risorsa del suo bambino! Segui una dieta per le madri che allattano, compresi cereali, brodi, bolliti, cotti e cotti in una doppia caldaia. Per una madre attiva è importante consumare complessi vitaminico-minerali ".

Risposta di Natalia Braga

Psicologo perinatale, specialista in psicosomatica.

"Importante! In biologia, se una femmina non nutre il suo neonato con latte materno, morirà. E, sebbene una persona abbia altre risorse per nutrire un bambino, le leggi della biologia per lui sono sempre le stesse.

Il cervello è un sistema arcaico che obbedisce alle più antiche leggi della vita. Sin dai tempi antichi, un bambino ha ricevuto il latte materno sin dalla nascita. E con esso il segnale “Live! La vita è al sicuro. " Di conseguenza, quando una donna non può allattare, la sua ansia aumenta e la paura istintiva sorge per la sua vita. Questa condizione è registrata nel suo subconscio e dura per il resto della sua vita..

L'allattamento al seno non riguarda solo la saturazione fisica del bambino. Questo è, prima di tutto, l'istituzione di un contatto tra la madre e il bambino. Attraverso la suzione, il bambino soddisfa il suo bisogno fondamentale di sicurezza. È noto che quando una madre è nervosa, viene trasmessa a suo figlio. Questo significa che la composizione del latte sta cambiando in qualche modo? No! Prima di tutto, quando una donna sperimenta uno stato acuto stressante nel periodo postpartum, ciò influisce sulla produzione dell'ormone ossitocina. Il cosiddetto "ormone della felicità". Colpisce la produzione di latte materno. Se una donna è molto nervosa, ciò può influire sulla quantità di latte.

Che può portare all'ansia infantile. Una condizione instabile del bambino di solito aumenta l'ansia della madre. Inizia un circolo vizioso. Pertanto, la priorità della madre in ogni situazione dovrebbe essere il suo stato di risorsa personale. Un altro indiscutibile vantaggio dell'allattamento al seno è la protezione dell'immunità del bambino. Attraverso il latte materno, la madre trasmette al bambino gli anticorpi resistenti alle malattie. Questo aiuta a rafforzare l'immunità del bambino, che, come sapete, si forma fino a 6 anni. Questo significa che devi allattare un bambino prima di questa età? Ovviamente no. L'OMS raccomanda l'allattamento al seno per un massimo di 2 anni. Da un punto di vista psicologico, il bambino è pronto per una lieve auto-scomunica all'età di 2,5 - 3 anni. È durante questo periodo che lo svezzamento può essere indolore sia per la madre che per il bambino. Pertanto, quando si sveglia un bambino dal seno, ogni madre decide da sola. In ogni caso, devi ricordare che ciò non accade in un giorno e devi affrontare questo processo in modo sistematico, sia dal punto di vista psicologico che fisiologico ”.

Responsabile Khorosheva Ksenia Georgievna

“Si ritiene che l'allattamento al seno sia il modo più adatto per l'alimentazione dei bambini, fino a una certa età. Secondo l'OMS, una donna dovrebbe nutrire il suo bambino esclusivamente con latte materno fino a 6 mesi. E in questo momento, per il bambino, l'allattamento al seno è un sostituto di cibo e acqua. A partire da 6 mesi, il bambino dovrebbe essere alimentato gradualmente. Ma l'allattamento al seno rimane, fino a quando il bambino non raggiunge l'età di due anni.

Ma il compito dell'allattamento al seno non è solo nella nutrizione. Come sosteneva il pediatra inglese Donald Woods Winnicott: "La cosa più importante nell'alimentazione non è l'alimentazione". In effetti, è stato scoperto che durante l'alimentazione del bambino, l'ansia diminuisce. Ansia, che è associata alla più forte paura del bambino - la paura della separazione dalla madre.

Lo psichiatra inglese John Bowlby credeva che la salute mentale di un bambino potesse stabilire una relazione calda e gioiosa con sua madre. E l'allattamento al seno fa parte di questa relazione. Quando la madre e il bambino si trovano in una situazione di alimentazione, il bambino sviluppa un atteggiamento verso se stesso, la mamma e il mondo nel suo insieme. Pertanto, molti autori prestano attenzione alla necessità di insegnare alle madri come interagire con i bambini durante l'allattamento. Alla fine degli anni '80 del secolo scorso, gli esperti dell'OMS e dell'UNICEF hanno persino preparato un programma chiamato "Baby Friendly Hospital", che contiene 10 principi per l'allattamento al seno di successo. E, naturalmente, le giovani madri dovrebbero sapere che se hanno problemi con l'allattamento al seno, possono sempre rivolgersi a uno specialista che si occupa di questo problema. E saranno sicuramente aiutati.

Ma ci sono circostanze in cui una donna non può nutrire il suo bambino e l'allattamento al seno non è nemmeno possibile per uno specialista. Questo è molto raro, ma succede. E questa situazione non dovrebbe essere un motivo per le donne di complessi aggiuntivi.

Ricorda, sei il primo universo per tuo figlio e per lui sei la migliore madre del mondo ”.

Allattamento al seno per mese (tabella)

EtàDieta
1 meseCibo senza ritmo; su richiesta
Due mesiDurante il giorno, ogni 40-120 minuti, di notte - 3-4 volte
3 mesi6-8 volte durante il giorno, 3-4 volte durante la notte
4 mesiLa frequenza diminuisce leggermente
5 mesi6-8 volte durante il giorno, 2-3 volte di notte
6 mesiLure è stato introdotto. Il numero di poppate al giorno - 9-12 volte
7 mesiIl numero di poppate è ridotto a 10
8 mesiNel pomeriggio, il bambino chiede sempre meno il seno. Viene mantenuta la frequenza delle poppate notturne
9 mesi3-4 ore passano tra le poppate
10 mesiEventuali maggiori poppate su richiesta del bambino
11 mesiNutrire fino a 2 volte al giorno, altro - latte materno
12 mesiLa frequenza di alimentazione aumenta, perché dentizione
Dopo un annoNel pomeriggio, la madre imposta la dieta in base alla sua convenienza
Dopo 2 anniIl numero di poppate al giorno - 3-4 volte
Dopo 3 anniGli attaccamenti sono rari, il bambino stesso dimentica il latte materno. Allattamento: due volte al giorno, gradualmente ridotto a una volta ogni pochi giorni

L'allattamento al seno fino a che età

L'OMS raccomanda di nutrire un bambino fino a due anni e più. Nel nostro paese, i medici consigliano l'allattamento continuo fino a un anno e mezzo. Si concentrano sullo stato della madre, sulla sua disponibilità a continuare. Se ci sono segni di gravidanza durante l'allattamento, non sono considerati un motivo per l'interruzione. Un bambino malato e vaccinato non deve essere svezzato.

Elenco prodotti per l'allattamento al seno

La qualità, la quantità di latte è determinata dalla dieta della madre. Il menu giornaliero di calorie supera lo standard di 400 calorie. I prodotti ammessi durante l'allattamento sono alimenti proteici, frutta e verdura, latticini, pesce. Se i parenti stretti sono allergici a un prodotto, viene escluso dalla dieta. Ad esempio, di solito alla domanda se è possibile avere miele con HS viene data una risposta positiva, ma in presenza di allergie tra parenti i parenti rifiutano i dolci. Allo stesso modo, scoprono se il cachi può essere usato durante l'allattamento al seno un bambino. In assenza di allergie, non ci sono restrizioni.

Questo è curioso! Un bambino nutrito con latte materno cresce sicuro, determinato e coraggioso. Il livello intellettuale di tali bambini è al di sopra della media.

Dieta per l'allattamento

Forma di dieta utile, giusto.

  • I nutrizionisti, spiegando se è possibile allattare al seno semi, prestano attenzione ai volumi. Il prodotto può essere incluso nel menu fino a un massimo di 100 g.
  • La risposta alla domanda se l'uva può essere utilizzata per l'HS è simile. Se non c'è allergia, è consentito mangiare 100 g.
  • Non ci saranno problemi con l'inclusione di prugne nel menu durante l'allattamento di un bambino. Stabilizza il funzionamento del tratto digestivo della madre, neonato.
  • Le date per l'allattamento sono raccomandate a causa dell'abbondanza di aminoacidi, proteine.
  • I nutrizionisti consigliano di ricordare le banane: con GV questo frutto è insostituibile nella dieta.
  • Vale la pena verificare con il proprio medico di famiglia se il melograno può essere usato per allattare un bambino. L'assenza di allergie nella famiglia immediata è la condizione principale in cui è consentito il frutto, ma in piccole porzioni.
  • I nutrizionisti, dicendo se l'olivello spinoso può essere usato per l'HS, raccomandano di mangiare bacche fresche, preferibilmente durante la stagione del raccolto..
  • È possibile anguria durante l'allattamento, scoprilo empiricamente. Prima mangia un pezzettino. In assenza di reazione, aumentare i volumi.
  • La barbabietola nell'epatite B è utile. Ha un lieve effetto lassativo, quindi le mamme non avranno costipazione.
  • Non c'è dubbio se il caviale rosso possa essere allattato al seno. Ha un valore nutrizionale unico ed è raccomandato a tutti in quantità ragionevoli..
  • Una varietà di frutti di mare (come i gamberi) trarrà beneficio dalla GV perché forniscono proteine ​​vitali.
  • Le proteine ​​sono ricche di tutti i tipi di noci. Le noci che allattano al seno sono considerate le più benefiche e convenienti..
  • Non devi chiederti se i pomodori possono essere utilizzati durante l'allattamento al seno di un neonato. Non ci sono divieti sui pomodori (tranne che per le allergie in famiglia).
  • I mirtilli rossi sono utili per adulti e bambini. Sono consumati in porzioni ragionevoli, poiché la bacca ha un effetto diuretico..
  • Quando si verifica se è possibile allattare al seno un melone, ricordare che un eccesso di cibo porta a gonfiore nella madre, nel bambino. Non ci sono altre restrizioni. Caratteristiche simili dell'uso della zucca nell'epatite B.
  • È meglio consultare un medico per sapere se è possibile utilizzare la cicoria durante l'alimentazione di un latte materno. È consentita la maggior parte delle bevande.
  • Ma preoccupandoti se il cacao sia possibile con l'HS, dovresti calmarti: non ci sono divieti sulla bevanda. Migliora l'umore.

Cosa non puoi mangiare e bere durante l'allattamento

Spiegando cosa non si dovrebbe mangiare durante l'allattamento, il medico si concentrerà sugli allergeni.

  • Si raccomanda di escludere alimenti che stimolano la formazione di gas. Nelle liste di ciò che è possibile e impossibile con HS, prestare sempre attenzione a: cavolo, lievito, cioccolato, bevande gassate. Questi prodotti sono controindicati durante l'allattamento..
  • L'alcool non è raccomandato quando si allatta un neonato al latte materno.
  • I nutrizionisti, spiegando se è possibile bere caffè durante l'allattamento, risponderanno negativamente. Rifiuta altre bevande contenenti caffeina.
  • Frutta non stagionale, agrumi, fragole sono esclusi dalla dieta. Vale la pena chiarire se le mele possono essere utilizzate per l'HS: le varietà rosse non sono raccomandate..
  • La birra analcolica quando si allatta un bambino con latte materno è categoricamente esclusa. Anche normale.
  • Fumare con HB è controindicato.
  • Droghe: vietate.
  • Non mangiare grassi durante l'allattamento. Sebbene il prodotto non sia dannoso come il fumo durante l'epatite B, ha comunque un effetto negativo. Lo strutto dovrebbe contenere una quantità minima di spezie per non provocare coliche nel bambino.
  • Ma l'halva quando si allatta un bambino con latte materno non è raccomandato a causa del contenuto di zucchero.
  • Scoprire se è possibile per l'aringa con HS, prendere in considerazione il tipo di mangime per pesci. Il salato è consentito solo in piccole porzioni, perché porta al ristagno di liquidi nel corpo.
  • Un'altra fonte di proteine ​​sono i funghi. Tutto qui non è così semplice. Sottaceto, salato non sono raccomandati. Spiegando se i funghi possono essere allattati al seno, i nutrizionisti consigliano finferli, funghi ostrica e funghi prataioli.

Trattamento allattamento al seno

È necessario conoscere le restrizioni sui farmaci.

  • Dufalac è prescritto come lassativo lieve, con GV è consentito, poiché i test non hanno dimostrato alcun effetto sul bambino.
  • Gli antibiotici sono controindicati.
  • È consentito il lisobatto durante l'allattamento. Il prodotto è inteso come antisettico per le malattie infiammatorie della cavità orale e non influisce sulla composizione del latte.
  • Non è così ovvio se la valeriana possa essere allattata al seno. Prima consulta il tuo dottore. Scegliendo che tipo di sedativi può essere fatto con GV, si rivolgono anche a uno specialista. Di solito consigliato: Tenoten, Hevert Kalmvalera, Deprim.
  • Alcuni farmaci non hanno controindicazioni rigorose per l'uso durante l'allattamento. Se necessario, ricorrere a loro consultare un medico. Il medico valuta i rischi e gli ovvi benefici per la madre, sulla base di questo, formula raccomandazioni. È così che decidono se prendere Kanefron, una fitomedicina usata per malattie renali e del tratto urinario, in caso di HB.
  • Solo dopo aver valutato i rischi, Faringosept è prescritto per l'allattamento. Tra le opzioni per il trattamento della gola con HB, questo farmaco è considerato uno dei migliori..
  • La precisione richiede l'ipertensione. Ad esempio, la dopegite durante l'allattamento viene prescritta per correggere la pressione, solo valutando i possibili pericoli.
  • Il paracetamolo per l'epatite B viene assunto dopo aver consultato un medico e seguendo rigorosamente i dosaggi minimi. È considerato il miglior antipiretico quando si nutre un latte materno appena nato..
  • Le pillole anticoncezionali per l'epatite B sono selezionate su appuntamento di un ginecologo. È importante determinare quale farmaco non interferisce con la produzione ormonale di latte..
  • Il trattamento delle emorroidi dopo il parto con HBV è un problema urgente. La scelta dei farmaci è limitata. Se hai bisogno di supposte da emorroidi, durante l'allattamento, usa Relief, Posterisan.
  • No-shpa (principio attivo: Drotaverina cloridrato) è raramente prescritto per l'allattamento al seno, poiché non ci sono informazioni affidabili sulla sicurezza del farmaco.
  • Non è facile scegliere le pillole per il mal di testa con HB (Citramon, ad esempio, è controindicato). Consultare un medico Se possibile, costare non medicinali.
  • La glicina è controindicata (migliora il metabolismo cerebrale): durante l'allattamento al seno, il farmaco penetra nel latte, può influenzare il bambino.
  • Trattamento a freddo per l'allattamento. Scegliendo come trattare un raffreddore con HS, si concentrano sulla gravità della malattia. Spesso abbastanza miele, tè caldo. Su consiglio di un medico, usano la mukaltin per la tosse. Se sono necessari farmaci antivirali, scegli candele sicure Viferon, Grippferon. Solo un medico può prescrivere Oscillococcinum per l'epatite B. Non è sicuro assumere il farmaco da soli. Determinando quali antidolorifici possono essere somministrati durante l'allattamento, si rivolgono a Paracetamol, Ibuprofen.
  • A volte le giovani madri dubitano che il carbone attivo possa essere allattato al seno. I medici raccomandano di fissare prima un appuntamento in modo che lo specialista valuti i benefici di tale trattamento e i potenziali pericoli.
  • Se necessario, integrare la dieta con vitamine assunte con magnesio B6: con GV questo complesso è utile e sicuro. Il prodotto vitaminico rinforza le unghie, migliora la salute della pelle. Aiuterà se si verifica la caduta dei capelli durante l'allattamento..

Ultrasuoni allattamento

Gli ultrasuoni delle ghiandole mammarie no. Le caratteristiche dei cambiamenti nei tessuti durante questo periodo sono tali da escludere il rischio di cancro.

Vaccinazione per l'allattamento

Ogni anno, i cittadini vengono vaccinati contro l'influenza, quindi le madri sono preoccupate per la domanda: "Può essere fatto con HB?" Non c'è bisogno di temere per un bambino: è impossibile essere infettati da una persona vaccinata.

Fluorografia per l'allattamento

Non c'è motivo di preoccuparsi se viene indicata la fluorografia: con HB la procedura non danneggia né i genitori né i bambini. Si consiglia di condurre ricerche su apparecchiature moderne, dove le radiazioni sono minime.

Trattamento dentale per l'allattamento al seno

Non c'è dubbio che è possibile trattare i denti con HB. Con l'allattamento, il trattamento, l'estrazione del dente è disponibile, ma è necessario avvertire il medico della situazione.

Tatuaggio allattamento al seno

Il tatuaggio non è raccomandato. Una giovane madre vuole essere bella, ma le procedure invasive sono accompagnate da un rischio di infezione. È inaccettabile esporsi a tali pericoli durante l'allattamento.

Questo è curioso! I bambini cresciuti con il latte materno hanno meno probabilità di essere obesi. Hanno meno probabilità di avere il diabete..

Come svezzare dall'allattamento al seno

  • Scopri come svezzare il bambino dall'allattamento al seno, prima determinato con i tempi. Nei primi sei mesi, l'OMS raccomanda di nutrire il bambino solo con latte materno. Successivamente vengono introdotti alimenti complementari. Tale dieta viene mantenuta fino all'età di due anni. In pratica, spesso passano a una dieta combinata in precedenza.
  • Il pediatra ti dirà quando iniziare cibi complementari con HB. Generalmente somministrato a partire dai sei mesi di età. Il processo dura fino a quando il bambino non passa completamente a una nuova dieta. Per un bambino, i menu durante l'allattamento sono accuratamente studiati in modo che ci siano fonti di ferro, vitamina B, zinco: questi componenti non sono sufficienti nel latte. Sapendo quando introdurre alimenti complementari per la HB (sei mesi), non dimenticare: all'inizio, il latte materno rimane il prodotto principale. Fino a 16 mesi, dà a una persona piccola almeno la metà del contenuto calorico giornaliero.
  • Scegli come completare l'allattamento al seno da solo. Si concentrano sui propri sentimenti, sul comportamento del bambino. Svezzato gradualmente. Lo svezzamento errato è la causa più comune di sintomi di mastite nell'epatite B (il medico sceglierà il trattamento in modo che sia sicuro per la donna).
  • Durante lo svezzamento in tenera età, si segue il seguente schema per mesi: la prima alimentazione durante l'allattamento è una miscela anziché una porzione di latte a mezzogiorno. Per un giorno, il bambino mangerà meno del solito. Dopo alcuni giorni, la seconda poppata viene sostituita con una miscela. Continua fino a quando non passano completamente ai prodotti per bambini.
  • È un po 'più semplice scomunicare se hai superato il limite di età di 6 mesi. Lo schema di come porre fine all'epatite B è il seguente: il bambino stesso chiede cibo meno spesso, quindi la frequenza dell'alimentazione è ridotta. Un anno dopo l'inizio dell'alimentazione, succhia il latte 1-2 volte al giorno. Viene sostituita una sola alimentazione alla volta.

Questo è curioso! L'età media mondiale di svezzamento è di 4,5 anni.

Controindicazioni all'allattamento

Mentre altri hanno paura degli elenchi proibiti, degli elenchi dei prodotti consentiti per l'allattamento al seno, altre giovani madri sono pronte ad andare a qualsiasi restrizione, se non altro per nutrire il bambino in modo naturale, ma alcuni non possono permetterselo a causa di controindicazioni.

Limitazioni associate a malattie del neonato:

L'allattamento è proibito se una donna ha gravi malattie:

  • sifilide;
  • tubercolosi aperta;
  • HIV
  • infezioni pericolose;
  • mastite purulenta;
  • eclampsia;
  • ipertiroidismo;
  • disturbi mentali acuti.

La controindicazione è l'insufficienza di cuore, polmoni, fegato, reni.

Conclusione

L'allattamento è buono sia per la madre che per il bambino. Questo è un processo naturale che consente al bambino di crescere sano e alla madre di creare una stretta connessione emotiva con lui. Non aver paura delle restrizioni, dai troppa importanza a ciò che è possibile con i dolci durante l'allattamento e cosa no. Non ci sono grossi problemi nei divieti, perché sono esclusi solo i prodotti dannosi; cambiare la dieta è benefico. Se necessario, i farmaci vengono sempre consultati con un medico. È vietato prescrivere droghe durante l'allattamento.

Up