logo

La gravidanza è il periodo migliore nella vita di ogni donna. Aspettando un miracolo, una meravigliosa sensazione del battito di due cuori contemporaneamente - uno e uno piccolo, toccando il bambino nascente. È impossibile immaginare qualcosa di più tenero e riverente. Ma, oltre a tutto ciò, la gravidanza è anche il periodo più emozionante; un periodo in cui una donna è più che mai preoccupata per la sua salute. La principale protezione del bambino durante la gravidanza, ovviamente, è la placenta. Questa è una parte ispessita della membrana germinale, aiuta a nutrire e respirare un po ', contribuisce alla sua protezione immunologica. La placenta si forma attorno all'uovo fecondato - nel muro dell'utero.

Bassa soddisfazione durante la gravidanza: che cos'è

Di norma, la placenta è attaccata in prossimità del fondo (il punto più alto) dell'utero, perché è qui che si creano le condizioni più favorevoli per il suo normale funzionamento, in particolare, il flusso sanguigno nei vasi è perfettamente regolato. Una placenta, formata ad una distanza di almeno 6 cm dalla faringe uterina, è considerata normalmente situata..

I casi in cui si forma la placenta nella parte inferiore dell'utero sono chiamati bassa placenta. Ciò accade se l'uovo viene introdotto nella parte inferiore delle pareti uterine..

Cause di bassa placenta durante la gravidanza

Gli esperti citano diversi motivi per cui la placenta in una donna incinta può essere bassa. Uno di questi risiede nelle caratteristiche anatomiche degli organi del sistema riproduttivo delle donne. Patologie congenite (anomalie fisiologiche) e acquisite a seguito di esposizione a fattori negativi possono contribuire a questo. Una bassa placentazione può essere il risultato di processi infiammatori passati, infezioni genitali e malattie vascolari degli organi pelvici o interventi chirurgici nel campo degli organi ginecologici. Anche le donne in gravidanza di età avanzata sono a rischio di bassa placenta..

La placenta si verifica più spesso nelle donne che danno alla luce più di un bambino. Notare ciò quando si eseguono gli ultrasuoni. La posizione dell'utero viene costantemente diagnosticata dai medici. In particolare, eseguono un'ecografia: a 16, 24-26 e 34-36 settimane, possono anche condurre un esame ecografico dinamico.

Qual è il pericolo di bassa placenta?

A causa del fatto che la placenta è vicina alla faringe, parzialmente e talvolta - anche completamente - chiude il foro. Di conseguenza, esiste il rischio di sanguinamento, distacco della membrana placentare e aborto spontaneo.

Cosa minaccia la bassa soddisfazione del posto di un bambino durante la gravidanza: rischi, pericoli, cause di omissione e cosa fare quando viene identificato

La gravidanza si apre davanti a una donna a nuove sfaccettature delle capacità del suo corpo. È solo possibile affrontare l'eccitazione e il primo disagio, come alla successiva ecografia è possibile ascoltare la diagnosi: bassa placenta. La conoscenza del problema, la sua soluzione, nonché il rispetto delle raccomandazioni dei medici ti consentono di proteggere te stesso e il tuo bambino non ancora nato. Pertanto, vale la pena studiare cos'è la bassa compiacenza, perché è pericolosa e come risolvere la situazione..

Qual è la bassa soddisfazione delle donne in gravidanza?

La placenta si forma per fornire al bambino tutto il necessario, per proteggerlo dall'influenza di fattori esterni. Questo corpo può essere riparato nei luoghi più inappropriati, ad esempio, vicino alla faringe.

Le cause

Le donne giovani e sane non dovrebbero preoccuparsi, la placenta è fissata nel solito posto e non porta problemi come una piantagione bassa. Le ragioni di questa diagnosi sono legate a problemi uterini:

  • caratteristiche strutturali dell'utero, presenza di malformazioni congenite;
  • malattie infettive trasferite, processi infiammatori;
  • cicatrici dopo l'intervento chirurgico, taglio cesareo;
  • curettage dell'utero associato ad aborto, aborto spontaneo;
  • utero bicolore, a forma di sella, infantile;
  • gravidanza multipla;
  • un carico pesante sul corpo della donna prima della gravidanza e nei primi mesi;

Inoltre, l'età di una donna gioca un ruolo non meno importante, se ha già più di 35 anni, tutti possono affrontare un tale problema. La condizione dell'endometrio gioca un ruolo importante, quando l'uovo fetale si muove, cerca il posto più sicuro e affidabile dove è possibile attaccare. Più basso è successo, peggiore è la condizione dell'endometrio.

Sintomi

Più spesso, la donna incinta non conosce la diagnosi fino a quando non riceve un'ecografia pianificata o aggiuntiva. Altrimenti, i sintomi includono:

  • Nelle prime fasi, non si trovano sensazioni concomitanti. Solo nel terzo trimestre, quando il feto raggiunge una dimensione significativa, appare disagio.
  • Solo dopo aver superato un'ecografia è possibile determinare una diagnosi. Soprattutto, la distanza reale è già determinata a 20 settimane. Si ritiene che nelle prime fasi la posizione del luogo del bambino possa cambiare, perché l'utero sta crescendo.

Dolore e secrezione marrone

  • La manifestazione di tirare dolori nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena.
  • Il sanguinamento può verificarsi senza dolore addominale. Questo sintomo indica il distacco della placenta. Se il sito è grande, l'emorragia è forte, accompagnata da mal di testa, affaticamento. Un tale sintomo può comparire dopo aumento dello stress, tosse, costipazione. Anche se l'emorragia è lieve, è urgente consultare un medico. Spesso, i dolori nell'addome inferiore possono intensificarsi e non vi sono spotting, nel qual caso, i sospetti di sanguinamento interno non devono essere esclusi.

Come determinare il basso attaccamento della placenta?

La conduzione di un'ecografia pianificata consente di stabilire una diagnosi. Spesso, quando si manifestano alcuni problemi, una donna incinta può essere inviata alla ricerca molto prima.

Per quanto?

La prima ecografia pianificata viene fornita a 12 settimane di gestazione, rispettivamente, da qualche parte in questo intervallo e può essere stabilita una diagnosi di attaccamento a bassa placenta. Il monitoraggio programmato successivo è previsto per 20 e 30 settimane. Il resto dello studio viene condotto secondo le indicazioni quando la donna incinta non si sente bene e il ginecologo sta cercando di prevenire possibili problemi prescrivendo un'ecografia.

La procedura mostra non solo la posizione esatta della placenta, ma anche lo spessore, il livello del flusso sanguigno, lo sviluppo fetale. Tutti questi fattori e parametri ci consentono di determinare possibili complicazioni: ipossia, entanglement, che ha iniziato il distacco.

Ciò che minaccia la bassa placenta del feto: i rischi?

  • Possibile distacco della placenta, spotting e minaccia di aborto spontaneo.
  • L'attaccamento nella parte inferiore dell'utero segnala un numero insufficiente di vasi necessari per fornire al feto futuro la quantità necessaria di ossigeno.
  • Con un montaggio basso sulla parete posteriore, la situazione è spesso complicata. Ma c'è sempre la possibilità che la placenta si alzi e che la situazione venga corretta a modo suo. Il sanguinamento può anche essere interno, potrebbe non esserci alcun scarico, ma solo dolore nell'addome inferiore. In questo caso, è importante consultare uno specialista..
  • Se la placenta è fissata sulla parete anteriore c'è sempre il rischio di bloccare la faringe.
  • L'opzione di intrecciare il cordone ombelicale non è esclusa.

Una donna dovrebbe ascoltare le raccomandazioni di un medico e monitorare la salute.

Come dare alla luce un posto per bambini a basso attaccamento?

Con questa diagnosi, ci sono due possibili scenari:

  • Se non si prevedevano complicazioni durante il portamento del bambino, nella maggior parte dei casi viene prescritto un parto naturale. Nel processo, i medici monitorano le condizioni della donna, misurando la pressione, monitorando il volume delle secrezioni, nonché la posizione del bambino, il suo polso.
  • Se un ulteriore esame ha dimostrato che il posto del bambino è ancora basso o addirittura completamente abbassato, i medici prescrivono un taglio cesareo. L'operazione viene eseguita e con l'apparenza di spotting.

Come alzare la placenta?

È impossibile cambiare posizione, l'unica cosa che una donna può fare in questa fase è proteggere se stessa e il bambino. Il monitoraggio continuo con gli ultrasuoni è importante. Il rischio di complicanze ridurrà:

  • Assunzione di vitamine e minerali.
  • Aumento del tempo delle passeggiate all'aria aperta, ma senza carico allo stesso tempo.
  • Escludere lo stress psico-emotivo e fisico. Qualcuno per questo dovrà cambiare la modalità del giorno.
  • Evitare i viaggi con i mezzi pubblici.
  • La vita sessuale dovrà essere abbandonata per un po '.

Non esiste una soluzione medica a questo problema, solo raccomandazioni sull'uso di farmaci per stimolare la circolazione sanguigna, che migliora il processo di fornitura di ossigeno al bambino.

Quanto tempo posso controllare l'ascesa?

Quando l'utero inizia a crescere, tira lungo la placenta, il che gli consente di sollevarsi. La situazione viene corretta entro la fine della gravidanza, ogni situazione è individuale, ma non dovresti aspettarti un aumento a 20 settimane.

Dopo aver superato la successiva ecografia programmata in questo momento, l'immagine si schiarisce. Il tasso di aumento della placenta è di 2-4 cm al mese, il che consente di ottenere un buon risultato entro la fine del periodo e di dare alla luce naturalmente senza complicazioni. A sette mesi, la placenta prenderà una posizione che non si muoverà più. Pertanto, prima dell'inizio del terzo trimestre, non dovresti preoccuparti di questa diagnosi.

Quali esercizi possono essere applicati?

Non esiste una formula ed esercizi ideali per risolvere il problema di NP, ma puoi migliorare il tuo benessere in questo modo:

  • Alza le gambe sdraiati e rilassati. Un tale esercizio aumenterà il flusso sanguigno verso gli organi pelvici, in particolare verso l'utero e la placenta.
  • I ginecologi raccomandano spesso di "piegarsi come un gatto", che influisce positivamente sulla schiena, permettendogli di rilassarsi.
  • Sdraiato sulla schiena, gambe piegate sulle ginocchia, mani sul pavimento. Alzare gradualmente le mani e toccare il ginocchio opposto.
  • Esegui l'esercizio "forbici" sdraiato sul pavimento con un angolo di 45 gradi.
  • Prendi le gambe piegate sulle ginocchia e dopo un po 'più in basso.

Qual è il pericolo di fissare la placenta non sulla parete posteriore, ma nella parte anteriore dell'addome?

Quando la placenta è attaccata lungo la parete frontale, ci sono alcuni inconvenienti:

  • È più difficile per un ginecologo ascoltare il battito cardiaco fetale.
  • I movimenti fetali non sono così distintamente percepiti..
  • Il rischio di sviluppare una diagnosi di offerta di placenta è aumentato. Se spostato, la faringe interna può sovrapporsi parzialmente o completamente. Per prevenire complicazioni durante il parto, l'ostetrico-ginecologo deciderà a favore di un taglio cesareo, perché in questo modo è possibile evitare gravi emorragie.
  • Esistono rischi di delaminazione o crescita della placenta. Nel primo caso, la situazione può essere associata a carichi pesanti e nel secondo ad un aborto. Se una donna è stata costretta a sottoporsi a tale operazione e l'utero è stato danneggiato per qualche motivo.

Cosa non si può fare con bassa placenta nelle fasi successive?

Quando nelle fasi successive viene determinata la bassa placenta, l'intero trattamento si riduce alla creazione delle massime condizioni di riposo e rispetto per se stessi. Una donna è ricoverata in ospedale, è importante ascoltare le raccomandazioni del medico e rifiutare:

  • Devo rinunciare al sesso.
  • Non trasportare borse pesanti, cerca di rilassarti di più e non innervosirti durante le sciocchezze.
  • Per il minimo dolore e sanguinamento, cerca aiuto in un luogo specializzato.
  • Sdraiarsi per la conservazione, se richiesto dal medico.
  • Indossa bende e bevi il complesso vitaminico, se è stato prescritto in precedenza.

Parenti e amici in questo periodo difficile dovrebbero circondare la donna incinta con amore e cura. Le emozioni positive hanno un effetto benefico sulla salute e sul benessere generale..

Se la diagnosi viene stabilita nelle prime fasi della gravidanza, non vale la pena vivere. Questo è tutt'altro che una frase, molte donne si trovano ad affrontare un problema del genere. Se non ci sono altre complicazioni, quindi fino a 7 mesi di gravidanza, viene risolto da solo. L'utero si alza e segue anche il posto di un bambino. Pertanto, durante la successiva ecografia, gli specialisti possono notare un aumento della placenta. Durante questo periodo, è importante non preoccuparti, per garantire la massima tranquillità e il massimo comfort a te e al tuo bambino.

Bassa compiacenza durante la gravidanza: sintomi, cosa minaccia e come trattare

Nessuna donna incinta è al sicuro da varie complicazioni. Su di loro lei
può scoprire in momenti diversi la sua posizione "interessante". Uno di questi
delle diagnosi, oscurando l'umore della futura madre, può diventare basso
placentazione. Di cosa si tratta, è possibile riconoscere questa condizione prima
Ultrasuoni, cosa fare per mantenere la gravidanza e come avrà luogo la nascita - noi
dare risposte a queste domande.

Che cos'è la bassa placenta??

La placenta è l'organo necessario per lo sviluppo e il portamento di successo
feto. Si forma nell'utero. Attraverso il sistema circolatorio della placenta, l'embrione
ottiene nutrienti e ossigeno.
Quando si forma la placenta? Inizia la fase iniziale di questo processo
più vicino al settimo giorno dopo il concepimento. Durante questo periodo, il feto si sviluppa intorno
il precursore della placenta è il guscio esterno. Il processo della sua formazione
termina entro la 20a settimana di gravidanza.
Il flusso dipende dal luogo di attacco della placenta sulla parete uterina
gravidanza e parto. Idealmente, la placenta è attaccata nel punto più alto
all'interno dell'utero: ecco le migliori condizioni per lo sviluppo dell'embrione e un eccellente flusso sanguigno.
Ma spesso a una donna incinta viene diagnosticata una posizione bassa della placenta. Questo e
c'è bassa soddisfazione. In questa condizione, l'embrione si attacca più vicino
uscita dall'utero (faringe) più vicino di 5,5-6 cm.

Cause di basso attaccamento alla placenta

Perché la placenta si trova in basso? Ci sono molte ragioni. Sono suddivisi condizionatamente
su congenito e acquisito - a causa di malattie passate, operazioni,
aborto.
Le ragioni del basso attaccamento della placenta includono:

  • un'anomalia nello sviluppo degli organi genitali interni di una donna;
  • età superiore ai 30 anni;
  • malattie infiammatorie della mucosa uterina e degli organi pelvici;
  • la presenza di malattie a trasmissione sessuale;
  • precedente intervento chirurgico su organi riproduttivi;
  • neoplasie nell'utero;
  • gravidanza multipla;
  • un gran numero di nascite;
  • parto con sanguinamento e separazione della placenta;
  • interruzione artificiale della gravidanza (aborto)

Sintomi di bassa placenta

Il medico fa una diagnosi durante un'ecografia. PER
allarmanti "campane" alle quali devi prestare attenzione sono:

  • disegnando dolori nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena;
  • sanguinamento (indipendentemente dalla profusione, contattare immediatamente un medico
    dal dottore);
  • bassa pressione sanguigna;
  • debolezza;
  • fatica;
  • vertigini.

Tuttavia, la presenza di questi sintomi è facoltativa. Comunque,
se almeno uno di essi è presente, consultare un medico che conduce
gravidanza.

Il pericolo di bassa placenta per il corso della gravidanza

Se la placenta viene omessa, il feto la preme mentre cresce. Esso può
portare a sanguinamento e distacco di placenta. Quest'ultimo non è una grave minaccia
non solo per la vita del futuro bambino, ma anche per la vita della gestante.
Ciò che minaccia la bassa soddisfazione è la minaccia di aborto spontaneo e altri
complicazioni.
Man mano che il feto cresce, la placenta si sposta. A bassa compiacenza di
alla parete frontale non è escluso il groviglio del cordone ombelicale e la chiusura dell'uscita dall'utero.
Se la donna incinta ha una bassa placenta lungo la parete posteriore, allora le complicazioni possono
essere più grande. Soggettivamente, una donna può sentire la pressione nell'addome inferiore,
lamentarsi del dolore, che aumenterà con la crescita del feto. Da in
ci sono pochi vasi nella parte inferiore dell'utero, a causa di una placenta abbassata, il feto può
mancanza di ossigeno e sostanze nutritive.

Placenta previa centrale (completa)

Questa è una diagnosi più grave della bassa placenta nelle donne in gravidanza. A
la placenta previa centrale si trova nella parte inferiore dell'utero, bloccando l'uscita da
sua. C'è anche una presentazione parziale - regionale e laterale. Nel primo
nel caso del tessuto placentare, i due terzi chiudono l'uscita dall'utero, nel secondo - no
più di un terzo della sua faringe. Con la placenta previa centrale, viene eseguito il travaglio
per taglio cesareo.

Vale sempre la pena preoccuparsi?

Negli ultimi mesi di gravidanza, la placenta aumenta spesso. Pertanto a
la posizione bassa a medio termine della placenta è solo un suggerimento per il ginecologo
prestare particolare attenzione al paziente. Se la placenta non dura ancora fino a 36 settimane
è salito sopra, a 38 settimane di gravidanza è meglio essere ricoverati in ospedale.

Trattamento per la placenta bassa

Non esiste una cura per questa condizione. C'è solo
raccomandazioni da seguire. In ogni caso, è meglio prendersi cura di te.
e futuro bambino.
Con bassa placentazione, è necessario:

  • eliminare lo sforzo fisico serio;
  • dormire a sufficienza e rilassarsi molto;
  • mangiare bene in modo che il bambino riceva la giusta quantità
    vitamine;
  • consultare un medico se qualcosa disturba;
  • stai calmo;
  • metti un cuscino sotto le gambe durante il sonno: dovrebbero essere più alti
    livello pelvico;
  • rinunciare temporaneamente alla vita intima;
  • andare in ospedale se la placenta non è aumentata prima di 36 settimane.

Bassa compiacenza alla nascita

Il parto con una diagnosi simile di solito va naturalmente se
la placenta non blocca l'utero. Molto dipende da come il bambino mente:
- vai all'utero - il bambino apparirà naturalmente se non ce ne sono altri
indicazioni per taglio cesareo;
- avranno un taglio cesareo pianificato se il bambino non si trova correttamente.
In ogni caso, la cosa principale per una donna in travaglio è sintonizzarsi su un risultato favorevole, no
essere nervosi e fidarsi dei professionisti.

Contributo al futuro del bambino e della sua famiglia: sangue del cordone ombelicale

Hai l'opportunità subito dopo la nascita di chiedere ai medici di raccogliere
sangue del cordone ombelicale. Contiene cellule staminali che vengono utilizzate per
trattamento di varie malattie: dal diabete e dalle malattie virali, e
termina con malattie del sistema immunitario e circolatorio.
Le cellule staminali in condizioni di congelamento criogenico mantengono il loro vitale
proprietà per decenni. Tuttavia, possono essere utilizzati
trattare sia il bambino stesso che la sua famiglia.
Oggi, i trattamenti con cellule staminali sono stati applicati con successo.
In tutto il mondo. In Ucraina, la posizione di leader nello sviluppo e nell'applicazione di tali
i metodi appartengono all'Istituto di terapia cellulare. Cellule staminali
il sangue del cordone ombelicale viene conservato presso il Cryobank Institute of Cell Therapy di
contenitori speciali con manutenzione garantita delle condizioni necessarie.

Perché vale la pena preservare il sangue del cordone ombelicale nel Cryobank?

Oggi, oltre 100 malattie possono essere curate con le cellule staminali..
La procedura di raccolta del sangue del cordone ombelicale è possibile solo alla nascita di un bambino -
al momento del taglio del cordone ombelicale. E per il bambino, e per la donna in travaglio, questo è assolutamente
sicuro e indolore.
Quando il conto va avanti giorni e non c'è modo di trovare urgentemente un donatore adatto,
quindi l'unica soluzione è il trattamento con cellule staminali. Se la ricerca
il donatore richiede mesi, quindi la preparazione delle cellule staminali richiede diverse ore.
Sensazione di massima pace per la cosa più preziosa della vita - per i bambini,
È possibile solo se si è sicuri al 100% che la medicina giusta è a portata di mano. esso
conservato presso il Cryobank dell'Institute of Cell Therapy ed è disponibile per te e il tuo
famiglia su richiesta.

Placentazione bassa. Che cos'è durante la gravidanza, il parto, cosa significa, cosa è pericoloso, cosa fare

Bassa placentazione - una condizione caratterizzata dalla posizione della placenta al di sotto del livello standard a causa di un attaccamento improprio dell'uovo fetale. Nel 95% di tutti i casi diagnosticati, questa patologia non si manifesta durante l'intera gravidanza, ma può essere complicata da distacco, sanguinamento, nascita di un bambino con peso ridotto o ipossia.

Che cos'è la bassa placenta?

Placenta: un "posto per bambini" che si manifesta nelle donne in attesa di un bambino.

L'organo inizia a formarsi nella 12-13a settimana di gravidanza, prevede:

  • sviluppo dell'embrione attraverso l'assunzione di nutrienti dal corpo materno, ossigeno;
  • filtrazione del sangue, impedendo l'ingresso di elementi tossici nel corpo della madre nel feto;
  • prevenzione dell'aborto spontaneo attraverso la produzione di progesterone necessario per la conservazione della gravidanza.

Normalmente, la placenta si trova nella parte inferiore dell'utero. Nel caso in cui l'uovo fetale sia attaccato alle pareti anteriore, posteriore o alla faringe uterina, si forma un "posto del bambino" che si trova sotto il fondo uterino.

La bassa placenta è una condizione borderline che indica la posizione della placenta sotto il fondo dell'utero di 5,5 cm. Tale disposizione del "posto del bambino" richiede un attento monitoraggio ginecologico della gravidanza a causa del rischio di migrazione di organi con sovrapposizione completa o parziale della faringe uterina, il verificarsi di distacco o lo sviluppo di ipossia feto.

Nel 95% di tutti i casi accertati, la presenza di questa patologia non si manifesta per l'intero periodo di 9 mesi. Man mano che l'utero cresce, anche la placenta cambia posizione, quindi è molto probabile che entro la 36a settimana il "posto del bambino" aumenterà di oltre 6 cm rispetto alla gola uterina, il che consentirà di condurre cure ostetriche.

Nel caso in cui l'ultima diagnosi ecografica stabilisca un ulteriore abbassamento della placenta, con la sovrapposizione della faringe uterina, viene prescritto un taglio cesareo pianificato per prevenire il sanguinamento causato dal distacco di organi quando la cervice si apre.

Bassa migrazione della placenta placenta

La bassa placenta (una tale disposizione della placenta in cui si forma un posto del bambino sotto il fondo uterino) viene diagnosticata nel 2o (12-16a settimana) - 3a (30a settimana) trimestre di gravidanza.

Man mano che il feto cresce, l'organo riproduttivo aumenta di dimensioni, per cui la placenta cambia ripetutamente la sua posizione. Durante la gravidanza, l'aspetto, il diametro, la ricerca di un "posto per bambini" cambia più volte a causa della crescita e dell'atrofia dei singoli siti.

In caso di attacco dell'ovulo alla parete posteriore dell'utero entro 9 mesi, la placenta si alza e si fissa in una posizione normale (5-6 cm alla faringe uterina).

Con lo sviluppo di un "posto del bambino" lungo la parete anteriore a causa del forte allungamento dell'organo genitale entro la 35a settimana ostetrica, è possibile un ulteriore prolasso della placenta, con sovrapposizione totale o parziale della faringe uterina. In questo caso, viene diagnosticata la placenta previa, una patologia pericolosa che minaccia l'ipossia o la morte dell'embrione.

Cause di bassa placenta

La bassa compiacenza non è caratteristica delle giovani donne sane che portano il loro primo figlio.

Tale condizione patologica si verifica spesso nelle madri con più di 1 bambino o nei pazienti che soffrono di:

  • processi infiammatori dell'organo genitale di natura infettiva e non infettiva;
  • fibromi uterini o endometriosi;
  • aborto spontaneo ripetuto;
  • Patologie del DNA della struttura del sistema riproduttivo.

I motivi che provocano una posizione bassa della placenta includono:

  • aborti precedenti accompagnati da curettage;
  • la presenza di cicatrici rimanenti dopo il trattamento chirurgico dell'utero (cicatrici non cicatrizzate dopo taglio cesareo);
  • 2-3 che hanno avuto luogo prima della gravidanza, culminando nella nascita di bambini sani;
  • gravidanza multipla;

La gravidanza multipla è quasi sempre accompagnata da bassa placenta.

  • l'età della futura madre superiore a 30-35 anni;
  • cattive abitudini (abuso di alcool, sigarette).
  • La ricerca medica ha stabilito che la bassa formazione di un "posto per bambini" contribuisce a:

    • grave trauma alla mucosa uterina;
    • proliferazione patologica del tessuto endometrioide, che impedisce all'uovo fetale di prendere piede nel posto giusto;
    • la presenza di cicatrici e cicatrici non cicatrizzate.

    Sintomi di bassa placenta

    Nella maggior parte dei casi, la bassa posizione della placenta, che si è verificata nelle prime fasi della gravidanza, non è caratterizzata da alcuni sintomi. Molto spesso (circa l'80% di tutti i casi accertati), la presenza di uno stato limite è stabilita da un medico durante un'ecografia di routine a 12-16, 20-22, 30-32 settimane di gravidanza.

    Tuttavia, in presenza di crescita attiva dell'embrione, la comparsa di:

    • crampi a breve termine nell'addome inferiore (senza aumentare il tono uterino);
    • piccola secrezione vaginale.

    Questi sintomi si verificano dopo una camminata prolungata, corsa, sollevamento pesi. Questa reazione corporea è possibile quando una donna incinta si trova in una situazione stressante prolungata. Il sangue appare in caso di lesioni ai vasi del "posto del bambino", distacco della placenta.

    Dopo la scomparsa di fattori provocatori, il disagio cessa. Una grave perdita di sangue indica il distacco di una vasta area della placenta e richiede un ricovero immediato per mantenere la gravidanza.

    Diagnosi di bassa placenta

    La bassa placentazione (una tale condizione patologica è spesso stabilita nel 2 ° -3 ° trimestre di gravidanza) viene diagnosticata durante un'ecografia pianificata:

    1. La diagnosi viene effettuata durante la 1a (12-16 settimane), la 2a (20-22 settimane) esame ecografico. In questo caso, la futura mamma viene posta sul controllo ostetrico.
    2. La diagnosi finale è confermata alla 35-36a settimana di gravidanza, dopo il completamento della crescita del bambino. Nella maggior parte dei casi, a questo punto, la placenta migra a un livello caratteristico della sua posizione normale.
    3. Se la placenta non aumenta entro la 36a settimana o il suo ulteriore abbassamento, viene accertata la presenza di previa, con sovrapposizione parziale o completa della faringe uterina, alla 38a settimana ostetrica la giovane madre viene posta in ospedale per le donne in gravidanza per monitorare la condizione, eseguire un taglio cesareo.

    Oltre agli ultrasuoni, è possibile stabilire una posizione bassa di un "posto del bambino" durante un esame su una sedia ginecologica.

    Questa manipolazione viene eseguita da un ostetrico in caso di una donna incinta che si lamenta di perdite di sangue. La placentazione bassa viene stabilita in caso di palpazione del bordo della placenta durante l'esame della palpazione del puni genitale. In condizioni normali, il medico non sarà in grado di raggiungere il posto del bambino con le dita..

    Profilassi della placenta bassa

    Bassa placentazione, (questa condizione patologica si trova più spesso nelle donne che hanno subito un curettage chirurgico dell'utero) - una condizione borderline causata da un trauma alla mucosa dell'organo genitale.

    Nel processo di ricerca medica, è stato scoperto che il fissaggio non corretto dell'uovo fetale sul fondo dell'utero (e successivamente la formazione di una placenta situata in basso) è promosso da cicatrici, cicatrici e una forte crescita del tessuto epiteliale. Questa patologia non si verifica nelle donne di età inferiore ai 30 anni che hanno il loro primo figlio.

    Molto spesso, nelle madri appare una bassa compiacenza:

    • avere più di 2 figli;
    • soffre di tumori benigni dell'organo genitale;
    • avere processi infiammatori non trattati del sistema riproduttivo;
    • sopravvissuti ad aborti, aborti spontanei, taglio cesareo (a causa della presenza di cicatrici e cicatrici).

    Per ridurre la probabilità di questa condizione limite, i medici raccomandano:

    1. Pianificare la gravidanza non prima di 2-3 anni dopo le operazioni ginecologiche, accompagnata da curettage (anche dopo taglio cesareo). Il periodo di tempo necessario per la guarigione della cicatrice.
    2. Sottoporsi a esami ginecologici preventivi almeno una volta ogni 6 mesi. per la diagnosi e il trattamento tempestivi dei processi infiammatori e infettivi degli organi riproduttivi.
    3. Prova a dare alla luce un 1 ° bambino prima di raggiungere i 35 anni. I "vecchi nati" hanno maggiori probabilità di incontrare una placenta bassa.
    4. Astenersi dall'aborto accompagnato da curettage.
    5. Smetti di fumare, consumando grandi quantità di alcol.

    Quale medico contattare

    Dopo aver diagnosticato una bassa placenta, la gestante viene sottoposta a rigoroso controllo ostetrico. Per una gravidanza di successo e la nascita di un bambino sano, una donna deve fidarsi completamente del proprio medico, seguire tutti gli ordini del medico.

    Se esiste una patologia, si consiglia di concludere un accordo sulla conduzione della gravidanza retribuita e della successiva nascita con un ginecologo ostetrico di 1a o della categoria più alta.

    Questo servizio è offerto da medici di cliniche mediche a pagamento, medici che praticano negli ospedali di maternità e fanno ricovero in cliniche prenatali. Tale precauzione eviterà situazioni spiacevoli durante la gravidanza, aggiungerà fiducia a una donna.

    In assenza di materiale, è possibile fidarsi del medico della clinica prenatale e, se necessario, andare all'ospedale della patologia della gravidanza.

    Cosa è proibito a bassa placenta

    La bassa placenta (una tale condizione borderline si trova spesso nelle donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni) richiede che la futura mamma osservi determinate regole di comportamento.

    Durante il periodo di 9 mesi, è vietato:

    1. Fai movimenti bruschi. Evita le attività sportive, rifiuta di correre, saltare, sollevare pesi (oltre 3 kg).
    2. Fare sesso. Con una posizione bassa della placenta, qualsiasi contatto sessuale può provocare la comparsa di distacco, con sanguinamento grave.
    3. Guidare con i mezzi pubblici (specialmente nelle ore di punta).
    4. Esposto a situazioni stressanti. Una forte scarica di adrenalina provoca un aumento del tono uterino e, di conseguenza, un distacco della placenta. La futura mamma ha bisogno solo di emozioni positive.
    5. Attività accompagnate da grande stress mentale. Qualsiasi sovraccarico, grave affaticamento causerà vertigini, emicrania, deterioramento delle condizioni generali della gravidanza.

    In caso di sanguinamento, consultare immediatamente un medico o chiamare un'ambulanza.

    Regole di bassa soddisfazione

    La bassa placenta diagnosticata (in assenza di sanguinamento, aumento del tono uterino, dolore) non richiede un trattamento specializzato. Lo stato borderline richiede un monitoraggio ostetrico speciale, diagnostica aggiuntiva agli ultrasuoni (mantenendo un livello basso di placenta alla 36a settimana).

    Per il normale corso della gravidanza, una donna ha bisogno di:

    1. Riposa più spesso. Si consiglia il riposo a letto, in cui è necessario sollevare le gambe in una posizione che le solleva sopra la regione pelvica (usando un rullo o un cuscino).
    2. Mangia bene. Non consumare alimenti che causano disturbi alle feci (la costipazione provoca un aumento del tono dell'utero).
    3. Evitare stress fisici e mentali prolungati. L'attività locomotoria a una placenta bassa dovrebbe essere ridotta al minimo..
    4. Dormire a sufficienza. Si consiglia la notte e il sonno durante il giorno.
    5. Evita il sesso. Consentito solo una leggera carezza fino a 20-22 settimane di gravidanza senza penetrazione completa del pene.
    6. È indispensabile frequentare ogni appuntamento prescritto dall'ostetrico, sottoporsi ad analisi, studi raccomandati dal medico. Il trattamento ospedaliero non deve essere rifiutato, soprattutto nel caso dei primi sintomi di distacco della placenta.

    In caso di aumento del tono uterino e secrezione sanguinolenta, la donna viene immediatamente collocata in ospedale nella patologia delle donne in gravidanza, dove viene eseguita una terapia farmacologica volta a prevenire il distacco del "posto del bambino", la normalizzazione della circolazione placentare.

    Preparazioni applicate:

    NomeFarmacologiaDosaggio
    IpradolRilassa i muscoli uterini, previene un aumento del numero di contrazioni dell'organo genitale10 ml per via endovenosa, quindi è necessaria una transizione alla terapia per infusione. È vietato somministrare il farmaco prima della 22a settimana di gravidanza
    Acido tranexamicoÈ prescritto per il trattamento dell'emostasi sistemica. Migliora la circolazione sanguigna.100 ml per via endovenosa per un'ora, quindi il dosaggio viene regolato in base ai valori dell'analisi del sangue
    CeftibuteneAntibiotico cefalosporinico. È usato per lievi perdite di sangue accompagnate dalla comparsa di un ematoma. È indicato per prevenire la propagazione della flora patogena gram-negativa e gram-positiva2 g ciascuno al giorno (5 giorni)
    ActoveginPreparazione vitaminica con magnesio e vitamina C. Migliora la struttura dei vasi della placenta e l'afflusso di sangue.10 ml al giorno i / m (il farmaco viene diluito con soluzione salina o glucosio).

    Oltre alla terapia farmacologica, si consiglia l'uso di infusi e tè a base di erbe:

    1. Tè allo zenzero con miele e lamponi. La bevanda migliora il tessuto trofico, previene le infezioni, lenisce, migliora il flusso sanguigno verso l'utero.
    2. Succo appena spremuto di carote, barbabietole e mele. È prescritto per rafforzare i vasi placentare e stabilizzare la circolazione sanguigna..
    3. Tisana di iperico. È indicato per rafforzare la rete vascolare..
    4. Infuso di ortica. Arresta la perdita di sangue, stabilizza il flusso sanguigno.

    complicazioni

    La placenta situata in posizione bassa, nel 95% di tutti i casi diagnosticati nelle prime fasi della gravidanza, aumenta durante la gravidanza (man mano che il feto cresce e l'utero cresce), occupando la posizione corretta. La diagnosi finale viene fatta solo alla 36a settimana di gravidanza.

    Se viene rilevata una previa bassa, la donna viene inviata in ospedale per prepararsi al parto e al taglio cesareo. A bassa placenta, il "posto del bambino" si trova sotto l'utero.

    Man mano che il feto cresce, l'attività del bambino aumenta, la pressione sulla placenta aumenta, provocando:

    1. Sanguinamento causato dal parziale distacco di frammenti di organi.
    2. Scarso apporto di nutrienti e ossigeno all'embrione, che può causare ipossia fetale o la nascita di un bambino piccolo.
    3. Distacco completo della placenta, che porta alla morte del bambino. Questa patologia è più tipica per attaccare la placenta alla parete anteriore dell'utero. Si verifica in caso di alta attività della donna incinta, sollevamento pesi, esposizione a situazioni stressanti.

    L'ansia è la posizione della placenta sulla parete anteriore dell'utero. Durante la gravidanza, l'organo viene allungato, facendo cadere il "posto del bambino" nella faringe uterina completamente o parzialmente bloccandolo. In questo caso, è necessario il ricovero urgente di una donna e il parto di un bambino con taglio cesareo a causa della probabilità di distacco e sanguinamento grave.

    Il più grande pericolo per la salute di una donna è la gravidanza cervicale, in cui un uovo fetale si attacca alla cervice. Questa patologia viene eliminata dall'estrazione operativa dell'organo genitale insieme all'embrione. Un tentativo di ottenere un bambino causerà un distacco immediato della placenta, sanguinamento grave che minaccia la vita della donna.

    Come sono le nascite a bassa placenta

    Normalmente, la placenta non blocca la faringe uterina, non interferisce con l'uscita del neonato. Fino alla nascita del bambino, il "baby place" funziona fornendo ossigeno e sostanze nutritive a una piccola persona. Dopo la nascita del bambino, la placenta esfolia indolore ed esce dal corpo..

    Con una posizione bassa, il metodo di cura ostetrica dipende dalla posizione dell'organo entro la fine del terzo trimestre.

    Nel 95% di tutti i casi diagnosticati di patologia, entro la 36a settimana di gravidanza, la placenta aumenta, occupando la corretta meta posizione.

    Se la distanza tra la faringe uterina e il "posto del bambino" raggiunge i 5-6 cm, la consegna viene eseguita naturalmente.

    Quando la placenta è attaccata sotto i 5 cm al livello della faringe uterina, la decisione sul metodo di ostetricia dipende dalla posizione del bambino. Con una presentazione di testa, vengono prescritte nascite naturali, che richiedono un'attenzione ostetrica speciale e manipolazioni mediche.

    Fasi del parto:

    1. Puntura della vescica fetale per accelerare la comparsa di contrazioni.
    2. Fissare la testa del bambino con la posizione corretta della placenta.
    3. La nascita del bambino e la rimozione indolore del "posto del bambino".

    Nel caso della presentazione pelvica, con una posizione bassa della placenta, viene prescritto un taglio cesareo.

    Se l'organo scendeva sotto, bloccando la faringe uterina, è obbligatorio un taglio cesareo. L'operazione è prescritta per prevenire il sanguinamento che si verifica quando si apre la cervice, per prevenire il distacco precoce della placenta, che può provocare la morte del bambino.

    Durante la diagnosi di patologia alla 36a settimana, la futura mamma viene inviata in ospedale dalla patologia delle donne in gravidanza, dove vengono prescritti i test necessari, ulteriori diagnosi ecografiche, preparazione all'intervento.

    La procedura:

    1. L'anestesia locale o generale viene somministrata alla donna incinta, a seconda delle indicazioni.
    2. Il medico esegue un'incisione sulla cavità addominale e quindi nell'utero.
    3. Il bambino viene accuratamente rimosso dal corpo della donna. Il bambino viene pulito, il cordone ombelicale viene tagliato, costretto a fare il primo respiro, pesato. Se la donna è cosciente, il neonato viene posto sul petto della madre.
    4. Il medico tira fuori la placenta, sutura l'utero e il peritoneo.

    Dopo il taglio cesareo, è prevista una nuova gravidanza non prima che tra 2-3 anni. Durante questo periodo, la cicatrice uterina guarisce, riducendo il rischio di bassa placenta durante la successiva gravidanza.

    La bassa placentazione è una condizione borderline caratterizzata dall'attaccamento della placenta lungo la parete uterina. Tale patologia può provocare ipossia, distacco, nascita di un bambino con deficit di peso a causa della mancanza di ossigeno e nutrienti sufficienti.

    Molto spesso, la posizione bassa della placenta non appare durante la gravidanza, terminando con la nascita di un bambino sano.

    Design dell'articolo: Mila Fridan

    Bassa placenta durante la gravidanza

    Il meccanismo di sviluppo della bassa placenta

    7-8 giorni dopo il concepimento, l'uovo fetale entra nella cavità uterina, dove si attacca a una delle sue pareti. Normalmente, l'impianto dell'embrione dovrebbe avvenire nella parte superiore dell'organo. Fisiologica è la posizione dell'uovo fetale nel fondo uterino, tuttavia può trovarsi sul lato anteriore, posteriore, destro o sinistro. Se l'embrione è fissato nel segmento inferiore, l'ostetrico-ginecologo parla della presentazione del corion.

    Verso la 14a settimana di gestazione si forma una placenta dal corion, il cui punto di attacco dipende dall'impianto primario dell'uovo fetale. Tuttavia, l'utero cresce durante l'intero periodo di gravidanza, quindi a volte la posizione errata delle membrane può diventare fisiologica entro la metà o la fine della gravidanza.

    La bassa placenta lungo la parete anteriore è l'opzione patologica più favorevole, poiché a causa dei muscoli della stampa, la parete uterina esterna è ben allungata e con essa si sposta il posto del bambino.

    Se la placenta si trova sul retro dell'organo, le possibilità di una normale posizione entro la fine della gravidanza sono leggermente inferiori. Ciò è dovuto al fatto che la colonna vertebrale si trova dietro l'utero, il che non gli consente di allungarsi molto.

    La posizione bassa della placenta dovrebbe essere distinta dalla sua presentazione. La seconda diagnosi ha lo stesso eziologia e meccanismo di sviluppo, ma è una versione più difficile della prima. La placenta previa è una patologia in cui il posto di un bambino va alla faringe uterina. Gli specialisti evidenziano la presentazione completa e parziale.

    Con una presentazione completa, la placenta copre completamente la faringe uterina. La patologia è accompagnata da complicazioni multiple e frequenti, quando viene rilevata, il parto naturale è impossibile. Con la placenta previa piena, la sua migrazione verso l'alto difficilmente si verifica.

    Con una presentazione parziale, il posto del bambino entra nella faringe uterina, ma non si sovrappone completamente. Tale diagnosi ha un esito più favorevole: il posto di un bambino può essere verso l'alto, le complicazioni sono meno comuni, in alcune situazioni il parto può essere naturale.

    Cause di bassa placenta

    Gli specialisti non sono sempre in grado di stabilire la causa esatta dell'impianto improprio di un uovo fetale in una donna in particolare. A volte lo sviluppo di bassa placenta si verifica spontaneamente senza la presenza di fattori predisponenti. Tuttavia, i medici identificano diverse ragioni per l'impianto improprio dell'embrione. La maggior parte di essi è associata a patologie uterine, a causa delle quali l'uovo fetale non può essere fissato nel posto giusto:

      malformazioni congenite dell'organo;

    processo infiammatorio cronico (endometrite, infezioni a trasmissione sessuale, ecc.);

    cicatrice sull'utero a seguito di interventi chirurgici;

    neoplasie benigne e maligne;

  • danni alla parete uterina dopo l'aborto o il curettage.
  • A volte una bassa placentazione è associata ad anomalie dell'embrione - le sue mutazioni cromosomiche, a seguito delle quali non può essere riparato in un luogo fisiologico. Inoltre, la patologia si verifica sullo sfondo di gravi malattie extragenitali, in particolare con lesioni del sistema circolatorio e minzione. Si può osservare una bassa placentazione quando si trasportano gemelli, quando il corion di uno degli embrioni cresce nel segmento inferiore dell'utero a causa della mancanza di spazio.

    Il pericolo di bassa placenta

    Di per sé, la bassa compiacenza non influisce sul benessere della madre, il pericolo di questa patologia risiede nelle possibili complicazioni. La conseguenza più comune della posizione anormale del posto di un bambino è il sanguinamento vaginale. Con bassa placentazione, lo scarico rosso di solito si verifica dopo 30 settimane di gravidanza, ma a volte non disturbano affatto una donna. Nei casi più gravi, il sanguinamento uterino può verificarsi a 23-24 settimane di età gestazionale.

    La ragione del sanguinamento con placentazione impropria è che il segmento inferiore dell'utero è notevolmente allungato a causa di un aumento della massa fetale. Il posto del bambino non ha il tempo di adattarsi all'allungamento della parete muscolare, con conseguente micro-distacco. Il suo sviluppo è accompagnato dall'esposizione della nave, che porta al rilascio di sangue da esso.

    Sanguinamento con bassa placenta ha caratteristiche distintive. Quasi sempre si presentano all'improvviso, non accompagnati da stress fisico o emotivo. Tale sanguinamento è spesso osservato di notte. A bassa placenta, lo scarico è scarlatto, non accompagnato da dolore. Il sanguinamento tende a una ricaduta costante.

    Sullo sfondo del sanguinamento, a volte si verificano complicanze concomitanti: un calo della pressione sanguigna e anemia. Esse compromettono l'afflusso di sangue al feto, che può provocare la sua ipossia - carenza di ossigeno. Inoltre, ipotensione e anemia peggiorano il benessere e le prestazioni della futura mamma.

    Nell'ipossia cronica grave si sviluppano ritardo della crescita intrauterina e ritardo della crescita fetale. Con questa patologia, il nascituro è in ritardo di peso e lunghezza rispetto ai coetanei di due o più settimane di età gestazionale. Il ritardo della crescita intrauterina e la crescita fetale possono provocare patologie congenite del sistema nervoso e di altri organi, nonché la morte nel periodo postpartum.

    Una posizione anormale della placenta a volte provoca una posizione errata del feto: trasversale (quando il feto è trasversale all'asse verticale dell'utero) e obliqua (quando il feto si trova ad un angolo acuto rispetto all'asse verticale dell'utero). Con le suddette patologie, è impossibile avere un bambino senza intervento chirurgico. Inoltre, una bassa placentazione può provocare una presentazione pelvica - una posizione in cui il feto nasce dai glutei o dalle gambe, il che complica il corso del parto naturale e spesso richiede un taglio cesareo.

    La complicazione più pericolosa della bassa placenta è l'aborto spontaneo o la nascita prematura. Sono osservati come risultato del distacco di una vasta area del posto di un bambino. La complicazione è accompagnata da un accorciamento della lunghezza della cervice, dalla divulgazione della faringe interna ed esterna e dall'insorgenza del travaglio.

    Marina Aist - bassa placenta e posizione della placenta sono normali:

    Sintomi di bassa placenta

    Abbastanza spesso, la bassa compiacenza non si manifesta per molto tempo. Il principale e unico possibile sintomo di questa patologia è il sanguinamento, che ha le seguenti caratteristiche:

    non accompagnato da dolore;

    non una conseguenza dell'attività fisica;

    più spesso osservato di notte e a riposo;

  • tende a ricadere.
  • Se la secrezione dall'utero di colore rosso è accompagnata da dolori crampi - sono un segno di interruzione prematura della gravidanza. I sintomi indiretti di bassa placentazione che si verificano in risposta a ripetute perdite di sangue sono debolezza costante, diminuzione delle prestazioni, "mosche" davanti agli occhi, affaticamento.

    Se si verifica un sanguinamento dalla vagina, una donna dovrebbe consultare immediatamente un medico. Lo specialista effettua una diagnosi differenziale, prescrive il trattamento, secondo le indicazioni, conduce la consegna di emergenza.

    Diagnostica

    Attualmente, la diagnosi di "bassa placenta" viene effettuata mediante ultrasuoni per rilevare la localizzazione del posto di un bambino vicino alla faringe uterina a una distanza di 7 centimetri o meno. L'ecografia alle 19-21 settimane di gravidanza rivela questa patologia nel 2-3% delle donne in gravidanza. Tuttavia, nel tempo, la placenta può sollevarsi e assumere una posizione normale nella cavità uterina al momento del parto.

    Con un'ecografia, i medici possono notare segni indiretti di bassa placenta. Questi includono la posizione errata del feto - obliqua e trasversale, nonché la presentazione pelvica. Con una posizione bassa della placenta, il nascituro nelle ultime settimane di gravidanza non può scendere fino alla gola uterina, è più alto del normale, come si vede sull'ecografia.

    Una donna con una bassa placenta rivelata dovrebbe visitare un medico con una certa frequenza per monitorare la dinamica della patologia. Se c'è una storia di sanguinamento, l'ostetrico-ginecologo dovrebbe dirigere la futura madre a fare un esame del sangue per gli indicatori di ferro e coagulazione.

    Trattamento a bassa placentazione

    Con una diagnosi e in assenza di sanguinamento, una donna ha bisogno di un attento monitoraggio. Se necessario, le vengono prescritte preparazioni di ferro che impediscono lo sviluppo di anemia. Essendo a casa, la futura mamma deve osservare un regime gentile fino alla fine della gravidanza.

    Con una placenta bassa della futura mamma, la vita sessuale è severamente vietata. Dovrebbe anche escludere lo stress fisico ed emotivo, allocare una quantità sufficiente di tempo per dormire. Una donna incinta ha bisogno di mangiare in modo corretto ed equilibrato, compresi carne magra, pesce, verdure, verdure, frutta, cereali, pane nero, olio vegetale nella dieta.

    In caso di sanguinamento, una donna dovrebbe immediatamente andare in ospedale, dove le sarà prescritto un trattamento di emergenza. Alla futura mamma viene prescritto acido tranexamico, una maschera per ossigeno, un contagocce con una soluzione allo 0,9% di cloruro di sodio. Questa terapia aiuta a smettere di sanguinare e compensare la perdita di liquidi dal flusso sanguigno..

    Se queste misure non hanno l'effetto desiderato, i medici prescrivono farmaci più gravi che fermano la perdita di sangue. Quando ciò non aiuta ad eliminare l'emorragia, alla donna viene mostrato un parto di emergenza con taglio cesareo.

    La consegna a bassa placenta viene spesso eseguita in modo naturale. Durante loro, la donna dovrebbe essere sotto la stretta supervisione di un medico, poiché il sanguinamento può svilupparsi in qualsiasi momento. Spesso nel processo del parto, l'ostetrico-ginecologo ricorre all'apertura artificiale della vescica fetale. Le indicazioni per il taglio cesareo sono sanguinamento uterino ricorrente con un volume superiore a 200 ml, emorragia simultanea grave e controindicazioni generali al parto naturale (posizione errata del feto, bacino clinicamente stretto, ecc.).

    Prevenzione

    Il fissaggio errato della placenta si verifica spesso a causa di una violazione della normale struttura della mucosa uterina. Pertanto, per prevenire questa patologia, si consiglia alle madri in attesa di pianificare una gravidanza ed evitare l'aborto. Inoltre, le donne dovrebbero trattare tempestivamente le malattie infettive e infiammatorie degli organi pelvici.

    Quando si esegue un taglio cesareo, dovrebbero essere preferite le incisioni nel segmento uterino inferiore e, se possibile, la chirurgia corporea dovrebbe essere evitata (quando l'incisione viene eseguita lungo la linea mediana dell'addome).

    Poiché la causa della bassa placenta può essere un'anomalia dell'ovulo, la futura mamma dovrebbe pianificare il concepimento. Prima della gravidanza, si raccomanda a una donna di condurre uno stile di vita sano - esercizio fisico, non avere cattive abitudini, mangiare bene ed equilibrato.

    Up