logo

La terapia del raffreddore non è difficile, se non per le donne che allattano al seno i loro bambini. L'allattamento è un processo unico e difficile. Il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute durante questo periodo consiste nella scelta corretta di preparati non tradizionali e farmaceutici che non influenzano negativamente il bambino. Studieremo nell'articolo come trattare le infezioni virali respiratorie acute durante l'allattamento.

Corso della malattia

In tutte le madri, a causa dell'allattamento, aumenta la pressione sui polmoni. Pertanto, le donne sono vulnerabili alle infezioni nell'aria. La SARS non è considerata una malattia pericolosa, ma la malattia può danneggiare il bambino.

Il decorso della malattia nelle madri che allattano al seno può essere diviso in 3 periodi:

  1. La penetrazione del virus nel corpo o il periodo di incubazione, che può durare circa due giorni. Dopo la febbre, naso che cola, il tessuto della gola si infiamma.
  2. La risposta del corpo. Questo periodo inizia 3 giorni dopo la comparsa dei primi segni della malattia. Viene attivata la produzione di interferoni che resistono alle infezioni.
  3. Recupero. Viene individualmente. Di solito, lo stadio inizia 6-9 giorni dopo l'inizio della malattia. Se i sintomi non scompaiono, lo sviluppo di complicanze non è escluso.

Se si verificano sintomi della malattia, una donna che allatta deve visitare immediatamente un medico.

Pericolo di infezione per le madri che allattano

ARVI è un disturbo in cui adenovirus o agenti patogeni penetrano nel corpo. La mucosa nasale inizia a gonfiarsi, la gola si infiamma, si osservano febbre e deterioramento del benessere. La donna si sente male.

L'assunzione di preparati sintetici e di erbe può accelerare il processo di guarigione. Ma questo non è abbastanza per non infettare un bambino.

Attenzione! Se una madre che allatta al seno un bambino è infettata dal virus, allora c'è il rischio di infezione del bambino. È necessario in ogni caso proteggere il bambino dalle infezioni.

Protezione del bambino

Come trattare l'ARI durante l'allattamento al seno e come prevenire che il virus infetti il ​​bambino sono domande a cui un medico esperto può rispondere. Il primo è il rispetto di condizioni semplici:

  1. Non interrompere l'alimentazione. Ciò è necessario, poiché le immunoglobuline vengono fornite al bambino con latte, che sono responsabili della formazione dell'immunità nel bambino. Questi stessi componenti impediscono ai virus di infettare i bambini..
  2. Lavaggio delle mani. I virus si diffondono non solo con il metodo drip-air. Le microparticelle dalle mucose possono penetrare nel palmo della mano attraverso i tovaglioli sanitari.
  3. Indossa una visiera. Se è malata, una madre che allatta dovrebbe indossare una garza o una benda di cellulosa per ridurre al minimo la quantità di virus che entrano nello spazio..

Importante! Per ridurre il rischio che un bambino si ammali, la madre dovrebbe chiedere aiuto ai propri cari per prendersi cura del bambino. Quindi sarà meno in contatto con lui.

Il rispetto di semplici regole proteggerà il bambino e manterrà l'allattamento. La cosa principale non è automedicare, ma cercare aiuto dagli specialisti.

È possibile nutrire un bambino con latte materno se la madre è malata

Il latte materno è la cura più potente per tutti i raffreddori per il bambino. Ci sono alcune regole su come dovrebbe comportarsi una donna che allatta malata:

  1. È impossibile esprimere il latte. Perde le sue preziose qualità. Dai da mangiare al bambino in condizioni normali..
  2. Non puoi far bollire il latte: perde nutrienti e qualità curative.

Insieme alla nutrizione della madre, il bambino riceve anticorpi che consentono alla persona piccola di sconfiggere il raffreddore comune.

Terapie per l'allattamento

La metodologia per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute con epatite B nelle donne deve essere selezionata individualmente dal medico. Per accelerare il processo di guarigione, una madre malata dovrebbe aderire alle raccomandazioni:

  1. Rispetto del riposo a letto. Atmosfera calma e relax sono i prerequisiti per una pronta guarigione, non importa quanto sia dura la malattia..
  2. Ricezione di una quantità sufficiente di acqua. Bere molta acqua contribuisce alla naturale pulizia del corpo. Seguendo una regola così semplice, puoi combattere efficacemente il calore. È preferibile bere tè caldo, decotti di frutta o bacche, in cui c'è molta vitamina C..
  3. La dieta giusta Durante un disturbo, l'appetito spesso scompare. Pertanto, è necessario mangiare quando c'è un desiderio - non è necessario forzare te stesso. Puoi mangiare cibi leggeri, come brodo di pollo.

Se la malattia progredisce, le condizioni della donna peggiorano, vengono prescritti farmaci, compresi gli antibiotici.

Farmaci per una madre che allatta

Il rispetto delle regole di cui sopra contribuirà a far fronte rapidamente alla malattia. A volte è impossibile curare l'ARVI senza assumere farmaci. Di seguito sono riportate alcune opzioni farmaceutiche che possono aiutarti a migliorare presto..

Agenti antivirali

Oggi è disponibile un'ampia varietà di agenti antivirali che possono essere acquistati nelle farmacie ordinarie. L'assortimento mette una persona in una situazione difficile - quale farmaco scegliere. Non è possibile trattare l'ARVI per una madre che allatta usando Arbidol, Remantadin e Ribavirina a causa della probabilità di disturbi nello sviluppo del bambino.

L'uso di "Anaferon" e "Aflubina" non ha un effetto positivo: tali medicinali appartengono al gruppo di medicinali omeopatici.

L'opzione migliore sarebbe fondi con l'interferone alfa - Viferon e Grippferon. Il dosaggio e la frequenza di ammissione sono determinati dal medico curante.

Farmaci antipiretici

I farmaci per abbassare la temperatura dovrebbero essere usati solo se il valore sul termometro supera i 38 gradi. Durante l'allattamento, dovresti bere antipiretici contenenti paracetamolo come componente attivo.

Rimedi per mal di gola

L'infiammazione dei tessuti del cavo orale deve essere trattata con agenti destinati all'esposizione locale. Il modo più innocuo sono le soluzioni utilizzate per il risciacquo e contenenti componenti antisettici. Puoi usare "Clorexidina", "Esorale", "Iodinolo".

L'auto-preparazione della soluzione richiede un po 'di tempo. In un bicchiere di acqua calda, sciogli un cucchiaino di mare e sale normale. Tre gocce di iodio vengono aggiunte alla miscela. Il mal di gola viene trattato risciacquando tre volte al giorno..

Per alleviare il dolore, Lollipops "Sebidin" o "Strepsils" aiuterà. Puoi usare lo spray "Ingalipt", "Cameton", "Camphomen".

Rimedi per la rinite

Per curare la rinite, ricorrono all'aiuto di gocce e spray, che hanno un effetto vasocostrittore. Le gocce sono considerate risparmianti. Per l'allattamento, sono adatti “Sanorin”, “Knoxspray” e “Naftizin”.

Metodi non convenzionali per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute nelle madri che allattano

Molte madri hanno paura di assumere farmaci, anche se il medico ha autorizzato il loro uso nel latte materno. Da un lato, questo è corretto, poiché molti prodotti di medicina tradizionale hanno effetti collaterali e sono dannosi per il bambino. Invece, puoi usare i metodi tradizionali per trattare il raffreddore comune..

Tra le medicine alternative più popolari che possono essere utilizzate per trattare le infezioni virali nelle donne durante l'allattamento ci sono le seguenti:

  1. Latte con miele Per preparare la medicina, hai bisogno di mezzo litro di latte caldo, 1 uovo, 1 cucchiaino di miele. Tutto si confonde. Inoltre, puoi aggiungere 1 cucchiaino di burro. Meglio bere prima di coricarsi.
  2. Iodio all'aglio. 5 gocce di iodio vengono aggiunte a un bicchiere d'acqua. Questa bevanda deve essere bevuta cogliendo uno spicchio d'aglio.
  3. Senape in polvere. La senape in polvere cade in calzini che vengono indossati durante la notte.
  4. Arco. Le cipolle al forno vengono consumate per accelerare il recupero.
  5. Ravanello con zucchero. Per 2 ore in forno puoi cuocere un ravanello, precedentemente tagliato a pezzetti e cosparso di zucchero. La massa risultante deve essere filtrata. Bere succo di succo 1 cucchiaio. cucchiaio 5 volte al giorno.
  6. Inalazione di miele e aglio. Puoi fare inalazioni di aglio con miele. Devi respirare una tale composizione per circa un quarto d'ora. Dopo la procedura, puoi bere il tè con i lamponi..

Su una nota! Le inalazioni possono anche essere fatte di camomilla, timo, foglie di eucalipto, betulla, patate bollite con la giacca.

Una bevanda abbondante aiuta anche a guarire. Per fare questo, è adatto il tè con lamponi, tiglio, camomilla, miele e limone.

Misure preventive

Per non ammalarsi, ovviamente, devi prendere misure preventive. Per le madri che allattano, così come per le altre persone, la prima raccomandazione è un sonno sano. Devi andare a letto dalle 22:00 alle 00:00. La durata del sonno dovrebbe essere fino a 8 ore.

Una dieta sana ti aiuterà a proteggerti dalle malattie virali. In inverno, devi mangiare più cereali, noci, verdure, prodotti a base di carne e pesce. In estate dovresti mangiare tutta la frutta e la verdura fresca possibili..

In inverno, devi prestare attenzione all'assunzione di vitamina C. Se non riesci a mangiare arance, mangia bacche come mirtilli rossi, mirtilli rossi, ribes, olivello spinoso, rosa selvatica. Anche in forma secca, trattengono una grande quantità di acido ascorbico. Anche molta vitamina C nei crauti.

Attenzione! Le madri che allattano non dovrebbero dimenticare una regola così importante come l'igiene delle mani. Devono essere lavati con sapone ogni volta prima del contatto con un bambino..

Secondo molti esperti, le madri malate dovrebbero essere più spesso all'aria aperta, soprattutto in condizioni di sole, perché è sotto l'influenza delle radiazioni ultraviolette che viene prodotta la vitamina D3, che è responsabile dello stato di immunità.

Come trattare una madre che allatta con il raffreddore: metodi e strumenti

La paura delle donne per varie malattie appare sia durante la gravidanza che durante l'allattamento. Dopotutto, l'esperienza non è più per se stessi, ma per il bambino, che può raccogliere un disturbo da sua madre. Non è facile per una donna mantenere la salute per così tanto tempo. Virus e batteri troveranno sempre un modo per entrare nel corpo e far preoccupare la mamma. È importante essere informati su come trattare correttamente un raffreddore durante l'allattamento al fine di non danneggiare il neonato.

Posso allattare durante il raffreddore??

È possibile e necessario L'allattamento al seno per il raffreddore consente al bambino di ricevere anticorpi protettivi dalla madre insieme al latte.

L'infezione virale ha un certo periodo di incubazione, di solito 1-3 giorni. E se la madre aveva evidenti segni della malattia, non solo era infettata. E i virus, dato il costante stretto contatto tra madre e bambino, sono riusciti a raggiungere il bambino. Ma insieme ai virus, ottiene anticorpi contro di loro..

Se il latte materno viene interrotto, il bambino smetterà di ricevere anticorpi e il suo corpo sarà indifeso contro l'infezione. Il bambino ha maggiori probabilità di ammalarsi, più difficile e avrà bisogno di più tempo per riprendersi.

Ma con gravi complicazioni della madre, potresti aver bisogno di fondi che non sono compatibili con l'allattamento. In questo momento, sarà necessario trasferire il bambino all'alimentazione artificiale. E la donna dovrà esprimersi per risparmiare latte e continuare ad allattare il bambino dopo il recupero. Ideale se c'è una scorta di latte materno congelato. In caso di una grave malattia della mamma, sarà molto utile.

Recensioni

Lyubov, 35 anni Sfortunatamente, il mio bambino aveva solo due mesi quando la mia temperatura è aumentata molto. Durante questo periodo, è inaccettabile l'uso di droghe. Ho bevuto il tè al lampone più volte al giorno. Entro due giorni la temperatura calò e mi sentii di nuovo bene.

Margarita, 23 anni Durante l'allattamento, il dottore mi ha attribuito Ambroxol. Per molto tempo ho dubitato che valesse la pena prenderlo (avevo molta paura di danneggiare il bambino). Tuttavia, il pediatra mi ha assicurato la necessità. In soli tre giorni, la mia salute è migliorata. Il bambino non era allergico.

Cosa fare per non infettare un bambino

Ai primi segni anche di un lieve malessere e alla comparsa di sintomi di raffreddore, ad esempio mal di gola, la madre dovrebbe indossare una maschera e non avvicinarsi al bambino senza di essa. La maschera dovrebbe cambiare almeno una volta ogni 2-3 ore.

Se c'è qualcuno che si prende cura del bambino, è meglio isolare la madre per un po '. Può venire dal bambino solo per dargli da mangiare. Pertanto, anche il bambino ha meno probabilità di ammalarsi e la mamma sarà in grado di riprendersi più velocemente, perché un buon riposo favorisce il recupero.

L'appartamento deve essere costantemente aerato. Nell'aria pulita, fresca e abbastanza umida, i virus muoiono. Ma il bambino dovrebbe essere vestito abbastanza calorosamente.

Per motivi di prevenzione, puoi utilizzare una lampada a raggi ultravioletti, inclusa 4-5 volte al giorno per 10 minuti.

Trattamento a freddo

Trattano solo un lieve raffreddore da soli. Nei casi più gravi, un medico dovrebbe trattare il raffreddore comune durante l'allattamento. Determinerà come trattare il raffreddore di una madre che allatta e in quali dosaggi prendere la medicina.
Se la madre si sente molto male, se le sue condizioni non migliorano dopo 2-3 giorni, se non è possibile abbassare la temperatura elevata, è necessario un esame medico. Le infezioni virali sono pericolose per le loro complicanze. Un bambino ha bisogno di una madre sana. Se necessario, il medico prescriverà antibiotici compatibili con HB.

Con il raffreddore, devi costantemente idratare la mucosa nasale di te e del bambino. Il muco che scorre dal naso contiene un'enorme quantità di anticorpi che combattono i virus. Ma se il muco si asciuga, il suo effetto viene annullato. E nell'aria secca degli appartamenti riscaldati senza umidità aggiuntiva, il muco si asciuga molto rapidamente.

Assicurati di bere molti liquidi. Previene l'essiccamento dei passaggi nasali, diluisce l'espettorato e allevia l'intossicazione generale del corpo..

Il calore deve essere ridotto. In questo caso, "alto" è considerato una temperatura superiore a 38-38,5 gradi. Se non ha raggiunto questo segno, una riduzione con l'aiuto di droghe non porterà benefici. La temperatura è un indicatore del fatto che il corpo sta combattendo le infezioni e aiuta a far fronte alla malattia.

Gli antibiotici non sono efficaci per le infezioni virali non complicate perché non influenzano i virus.

L'assunzione di qualsiasi medicinale non deve superare il dosaggio raccomandato. Il farmaco è sicuro in piccole dosi, può avere effetti collaterali gravi con un sovradosaggio. È meglio non nutrire il bambino con il latte a volte quando la concentrazione di farmaci nel sangue è al massimo. Il momento in cui ciò accade può essere trovato nelle istruzioni.

Rimedi freddi

Elenchiamo quei farmaci che la madre può usare senza consultare uno specialista:

  1. Paracetamolo. Compatibile con l'allattamento. Prendi le compresse a temperatura elevata. Inoltre, aiuteranno ad alleviare mal di testa e dolori muscolari..
  2. Spruzzi e gocce di sale marino.
  3. Ambroxol, Lazolvan, Doctor Mom, Elisir al seno sono usati come espettoranti e per mal di gola.
  4. Farmazolin, Tizin, Nazolin è usato per grave congestione nasale. Al fine di evitare complicazioni, non possono essere categoricamente utilizzate per più di una settimana.
  5. Gocce di olio a base di erbe, come il Pinosol, hanno effetti anti-infiammatori sulla mucosa nasale.
  6. Grippferon e Viferon contengono interferone con attività immunomodulante e antivirale. Non dare effetti collaterali e non ha controindicazioni.

Farmaci comuni che non è possibile utilizzare per le madri che allattano:

  1. Tutti i medicinali contenenti bromexina.
  2. Arbidol e Remantadin. Questi farmaci sono efficaci solo per la prevenzione o nelle primissime ore della malattia. Ma allo stesso tempo, interrompono il tratto digestivo del bambino e spesso causano allergie nei bambini.
  3. Immunal e Aflubin sono anche abbastanza allergenici, pertanto non devono essere usati per l'allattamento.
  4. Fervex, Teraflu, Codrex non sono raccomandati per le madri che allattano, il loro possibile effetto sul bambino non è ben compreso.

Rimedi popolari

Komarovsky ritiene che i metodi più innocui e più semplici per il trattamento del raffreddore nelle donne in allattamento siano ricette popolari. A casa, puoi cucinare i seguenti strumenti:

  1. È necessario tagliare il ravanello a fette, cospargere di zucchero e cuocere in forno per 2 ore. Il succo risultante deve essere assunto in 10 ml ogni 3 ore e prima di coricarsi. Tale agente ha un effetto antinfiammatorio e aiuta a far fronte rapidamente alla malattia..
  2. È necessario versare un cucchiaio di timo 200 ml di acqua bollente e lasciare per diverse ore per l'infusione. Un tale strumento è raccomandato per gargarismi di mal di gola..
  3. Con una forte tosse, si consiglia di respirare sopra le patate bollite per 15-20 minuti, aggiungendo un po 'di bicarbonato di sodio. Per fare questo, piegati sopra la padella e copri la testa con un asciugamano, dopo aver allungato le patate.
  4. Puoi pre-tagliare la cipolla o l'aglio e mescolare con il miele. Un tale rimedio dovrebbe essere bevuto 1-2 cucchiaini da tè dopo ogni pasto durante un raffreddore. Tuttavia, va ricordato che tali prodotti hanno un odore specifico e possono causare allergie nei neonati..

Puoi liberarti del mal di gola con:

  • impacco di cagliata;
  • latte caldo con miele e burro;
  • risciacquare il succo di barbabietole fresche con aceto.

Nel caso in cui una malattia catarrale sia accompagnata da una abbondante scarica dal naso, si consiglia di:

  • instillare il succo di aloe mescolato in passaggi nasali con una goccia di miele o una compressa di mummia;
  • lubrificare la cavità nasale con succo di limone;
  • respira sopra un piatto di cipolle appena tritate;
  • instillare nel naso una miscela di succo di cipolla o aglio con miele in un rapporto di 1: 1.

Gli oli essenziali che possono essere utilizzati per inalazione sono considerati un buon aiuto nella lotta contro il raffreddore. È necessario far cadere alcune gocce di eucalipto in acqua bollente e inserire un imbuto di cartone nel beccuccio della teiera. Con l'aiuto di tali inalazioni, è possibile liberare le vie aeree dal muco accumulato, far fronte a un naso che cola ed eliminare il dolore alla gola.

Durante il trattamento della malattia, gli esperti non raccomandano di interrompere l'alimentazione del bambino, poiché il latte materno è considerato una fonte di anticorpi. Nel caso in cui la malattia si trasformi in una forma complicata e siano necessari antibiotici, per qualche tempo devi ancora interrompere l'allattamento. Con una diagnosi tempestiva della patologia e la nomina di una terapia efficace, è possibile affrontare rapidamente il problema e prevenire lo sviluppo di complicazioni pericolose.

I consigli della nonna

La medicina tradizionale ha accumulato molti metodi per la prevenzione e il trattamento di una malattia così comune come la SARS. Dopotutto, nelle madri si è verificato un raffreddore durante l'allattamento. Alcuni dei metodi popolari sono corretti e utili, altri almeno non fanno male, ma sono anche francamente dannosi.

  • Pediluvi. Sui piedi ci sono molti recettori associati a tutti gli organi e, in particolare, al naso. Con il raffreddore, dovresti sicuramente mantenere i piedi caldi. Puoi scaldare i piedi nella vasca da bagno. Oppure puoi semplicemente indossare calze e pantofole calde.
  • Riposa e dormi abbastanza. Le madri afflitte hanno solo bisogno dell'aiuto dei parenti per riprendersi più velocemente e non avere complicazioni.

  • Il tè con lamponi, limone e succo di mirtillo aiuterà la mamma a ottenere abbastanza liquido, scaldarsi la gola. Ma devi ricordare di una possibile allergia.
  • Cosa si può fare, ma inutile

    Cipolle e aglio, come scrive e dice il dott. Komarovsky, secondo la medicina moderna non influenzano i virus. Mangiarli è inutile. Ma non ci saranno danni.

    È impossibile e pericoloso!

    1. Non è necessario bollire il latte materno. Il riscaldamento distrugge le sostanze biologicamente attive. Certo, ci sono calorie in esso, ma smette di essere curativo.
    2. Non bere bevande alcoliche.
    3. Fame. Qui è necessario chiarire che, sebbene sia impossibile morire di fame una madre che allatta, ma non dovresti mangiare troppo.

    Prevenzione del freddo

    Sfortunatamente, dopo il parto e durante l'allattamento nelle donne, l'immunità diminuisce. Pertanto, per la prevenzione, è auspicabile:

    • evitare la folla, specialmente durante i periodi di epidemia;
    • quando si visita una clinica per adulti, assicurarsi di indossare una maschera;
    • andare all'asilo solo il giorno di un bambino sano;
    • vestirsi secondo il tempo;
    • mantenere la temperatura e l'umidità ottimali nell'appartamento;
    • aerare regolarmente le stanze ed eseguire la pulizia a umido;
    • riposare e dormire a sufficienza.

    Seguire queste semplici regole aiuterà la mamma a non ammalarsi..

    Poche madri riescono a evitare i raffreddori durante l'allattamento. Ma molto spesso questa malattia viene trattata con successo senza conseguenze. Devi solo non iniziare il processo, rilassarti di più e cercare di non infettare il bambino. E, naturalmente, dai da mangiare al tuo bambino con latte delizioso e sano per la mamma.

    Segni e cause della rinite in allattamento

    Oltre allo snot che scorre dal naso, ci sono altri sintomi:

    • Nei primi giorni dello sviluppo della malattia, compaiono dolori muscolari.
    • Congestione nasale.
    • Aumento della temperatura.
    • Possibile tosse.
    • Rossore della pelle intorno al naso.

    Questo disturbo non appare all'improvviso. Si possono distinguere i seguenti motivi:

    • Lesione;
    • Eccessiva secchezza dell'aria nella stanza;
    • Reazione allergica;
    • Infezione.
    • Recupero postpartum.

    Nel periodo postpartum, il corpo della donna viene ripristinato e si verificano varie deviazioni temporanee. Ad esempio, dolori nevralgici, naso che cola, emorroidi, mal di testa. Se questi sintomi persistono entro poche settimane, consultare uno specialista qualificato..

    SARS per l'allattamento

    La SARS durante l'allattamento è una patologia spesso in via di sviluppo. Il corpo femminile, costretto a lavorare non solo per garantire i propri interessi, ma per creare nutrimento per il bambino, funziona al limite delle proprie capacità, motivo per cui vi è una grave diminuzione dell'immunità. Durante il periodo di epatite B, è molto importante scegliere tali medicinali che non solo elimineranno efficacemente i sintomi spiacevoli, ma non danneggeranno in alcun modo la salute del bambino.

    Che cos'è ARVI

    Solo dopo aver sentito i primi segni di un'infezione catarrale, assicurati di consultare un medico. Questa raccomandazione non è proprio così: solo un medico può fare una diagnosi, prescrivere un'adeguata terapia farmacologica, che non danneggerà il bambino e anche aiutare la mamma.

    L'infezione virale respiratoria acuta è una malattia che provoca virus che invadono le mucose del sistema respiratorio umano. L'immunità indebolita di una madre che allatta semplicemente non è in grado di resistere all'effetto virale. Inoltre, abbastanza spesso un'infezione virale non trattata o trattata in modo improprio, scorre facilmente in una malattia batterica. In questo caso, è necessario un intervento antibiotico obbligatorio quando è necessario interrompere l'allattamento, quindi è meglio non portare questa situazione.

    La SARS include diversi virus, ognuno dei quali contiene molte sottospecie:

    • influenza;
    • adenovirus;
    • rhinovirus;
    • parainfluenza;
    • reovirus (una delle sue varietà è il rotavirus).

    I virus che sono costantemente sottoposti a un processo di mutazione stanno mutando. Ciò non consente all'immunità umana di rispondere adeguatamente a loro, costringendolo a sviluppare nuovi anticorpi per questa lotta ancora e ancora. Pertanto, per evitare la malattia di un'infezione virale è molto difficile. Solo una persona con una forte immunità, senza malattie croniche, senza contatto con altre persone, aderendo alle basi di uno stile di vita sano può proteggersi da esso..

    Sintomi di ARVI

    Posso allattare con ARVI? Questa domanda spesso eccita le giovani madri, che hanno sentito i segni imminenti di un raffreddore. Vale la pena notare che il virus, stabilendosi nel corpo umano, non dà immediatamente manifestazioni catarrali visibili, quindi una donna potrebbe non sospettare nemmeno di essere già malata, per tutto questo tempo, passare accanto al bambino, dargli da mangiare il latte materno. L'ARVI e l'allattamento possono benissimo verificarsi insieme.

    I segni della SARS possono variare, tutto dipende da quale area hanno maggiormente colpito. Possono verificarsi da diversi lati: sulla mucosa del naso o della bocca, respiratoria o visiva.

    Si possono notare diversi sintomi caratteristici delle infezioni virali respiratorie acute:

    • deterioramento generale;
    • alzando il termometro;
    • la comparsa di mal di gola, naso che cola, tosse, flusso dal naso, starnuti costanti;
    • arrossamento dei bulbi oculari, aumento della lacrimazione;
    • possono essere osservati disturbi dell'apparato digerente se la malattia ha provocato il rotavirus;
    • i linfonodi aumentano di dimensioni.

    In generale, il periodo acuto della malattia dura fino a 7 giorni, dopo di che le condizioni del paziente iniziano a migliorare, riportandolo alla vita normale. Tuttavia, esiste un elenco di sintomi che non devono essere ignorati..

    Il trattamento obbligatorio per l'assistenza medica richiede tali cambiamenti nella condizione umana:

    • temperatura corporea elevata, che non diminuisce per più di cinque giorni consecutivi;
    • forte mal di testa;
    • coscienza alterata;
    • la comparsa di lividi o vene di ragno sulla superficie della pelle;
    • la comparsa di tosse di espettorato verde, rosso o marrone;
    • forte dolore dietro lo sterno.

    È possibile o no nutrire il bambino

    Come notato sopra, una donna che si prende cura di un neonato, durante il periodo di incubazione della malattia, potrebbe non essere consapevole di quale sia il portatore del virus. Una donna non può infettare un bambino che sta allattando. Il fatto è che dai primi secondi in cui il virus entra nel corpo (prima che compaiano i primi segni della malattia), inizia lo sviluppo di anticorpi protettivi, che penetrano nel bambino attraverso il latte, impedendogli di ammalarsi.

    Se una donna non allatta al seno un bambino durante la propria malattia, aumenta quindi i rischi di infezione da SARS. Pertanto, GV non deve essere interrotto durante questo periodo non in coma.

    È necessario indossare una maschera per motivi di sicurezza per non infettare il bambino? Questa precauzione si verifica se una donna ha gravi manifestazioni catarrali della malattia (starnuti, tosse, naso che cola). Inoltre, è importante utilizzare posate individuali e prodotti per l'igiene personale. Ridurrà anche il rischio di una potenziale infezione..

    Come e come trattare l'ARVI in una madre che allatta

    Cosa fare se una madre che allatta si ammala? Prima di tutto, devi cercare un aiuto medico. Solo un medico può fare una diagnosi corretta, nonché prescrivere quei farmaci che non danneggiano il bambino e aiutano sua madre.

    Inoltre, è importante aderire a tali raccomandazioni:

    • aumentare la quantità di fluido utilizzato, accertandosi che sia a temperatura calda. Può essere acqua naturale, tè al limone, miele, composte di frutta secca, bevande di mirtilli rossi, mirtilli rossi;
    • mangia solo se c'è appetito. Scegli piatti non pesanti, come brodo di pollo, verdure fresche, frutta, latticini;
    • ventilare regolarmente la stanza, assicurarsi che l'aria nell'appartamento sia fresca e umida. Se le mucose sono sufficientemente inumidite, i virus non saranno in grado di depositarsi e moltiplicarsi sulla loro superficie;
    • osservare il riposo a letto necessario per mobilitare tutte le risorse interne del corpo necessarie per il recupero.

    Medicinali

    Ogni malattia provocata da un'infezione virale respiratoria è puramente individuale. Solo un medico dovrebbe determinare la possibilità di assumere determinati farmaci, scegliendo il dosaggio giusto e sicuro dei farmaci.

    Antivirale

    Le infezioni virali sono pericolose in quanto non esistono praticamente rimedi efficaci per loro. Solo l'influenza può essere eliminata assumendo farmaci contenenti oseltamivir; altri virus sono difficili da somministrare una terapia antivirale.

    I medici prescrivono spesso farmaci come Arbidol, Kagocel. Di norma, il loro uso durante il periodo di epatite B non è raccomandato; inoltre, praticamente non dà l'effetto corretto. Questi fondi non sono stati testati su madri e bambini in allattamento, pertanto non è possibile determinare con precisione il grado del loro effetto..

    Anche altri farmaci comuni, come Immunal e Aflubin, non devono essere utilizzati. Possono provocare spiacevoli manifestazioni allergiche, disturbi digestivi e ansia dei bambini.

    L'unica cosa che le madri che allattano possono bere sono i farmaci contenenti sostanze che contribuiscono alla produzione attiva dei propri interferoni da parte del corpo umano. Ad esempio, Anaferon, Grippferon e alcuni altri. Tuttavia, l'assunzione di questi farmaci deve essere raccomandata dal medico ed eseguita sotto la sua supervisione, secondo il dosaggio stabilito.

    Antipiretico

    Le donne che allattano sono spesso preoccupate anche della domanda su come abbassare la temperatura, che aumenta costantemente durante l'infezione da un'infezione virale. Se la giovane madre non soffre di malattie in cui un aumento della temperatura è pericoloso, non può assumere alcun farmaco fino a quando il termometro non supera i 38 gradi.

    I rimedi più adatti per abbassare la temperatura corporea durante la febbre alta sono compresse contenenti ibuprofene e paracetamolo. È importante assumere questi medicinali secondo il dosaggio indicato nelle istruzioni e non superarli.

    Non bere quei farmaci che hanno diversi ingredienti attivi. Possono provocare spiacevoli reazioni allergiche nel bambino..

    A basse temperature, è possibile utilizzare lo sfregamento con aceto o acqua a temperatura ambiente..

    Con naso che cola e tosse

    Affinché i passaggi nasali vengano rilasciati più rapidamente dal muco, è necessario utilizzare l'irrigazione salina. A tale scopo, soluzione fisiologica salina, una miscela di acqua e sale marino o prodotti farmaceutici Aquamaris, Aqualor.

    Per alleviare il gonfiore della cavità nasale, è possibile utilizzare gocce di vasocostrittore:

    • con naphazoline (Sanorin, Naphthyzine);
    • con acidometazolina (Ximilin, Otrivin);
    • con ossimetazolina (Knoxpray, Nazol).

    Per ridurre la tosse e il mal di gola, devono essere usati decotti di erbe (salvia, calendula). Inoltre, puoi irrigare la cavità orale con Hexoral, Iodinol, Miramistin o Tantum Verde.

    Le inalazioni funzionano bene con l'aiuto di Lazolvan, acqua minerale alcalina o soluzione fisiologica. Per la disinfezione orale, puoi usare spray Kameton, Chlorophyllipt, Strepsils compresse, Faringosept.

    L'uso di qualsiasi farmaco durante l'allattamento al seno richiede una consultazione obbligatoria con un medico. L'automedicazione può danneggiare la salute di un bambino.

    La medicina tradizionale nella lotta contro la SARS in allattamento

    Alcuni esperti raccomandano di iniziare il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute non con farmaci farmaceutici, ma con metodi raccomandati dalla medicina tradizionale..

    Non puoi usare la medicina tradizionale senza consultare un medico, è importante visitare uno specialista per non perdere tempo prezioso e provocare lo sviluppo di complicanze batteriche.

    Va notato che tutti i tipi di riscaldamento e inalazione non possono essere utilizzati se una persona ha una temperatura corporea elevata.

    Per le malattie respiratorie con allattamento, è possibile utilizzare i seguenti metodi di trattamento:

    • applicare decotti di erbe. Per diluire l'espettorato e liberarsi rapidamente della tosse, utilizzare salvia e liquirizia, nonché l'erba di San Giovanni. Per ammorbidire la gola, sono adatti calendula e camomilla;
    • Per sbarazzarsi dei batteri nella cavità orale, utilizzare il miele. Può essere usato solo dopo essersi accertato che non vi siano reazioni allergiche nella madre e nel bambino;
    • Puoi fare i gargarismi con questa composizione: scalda il latte, aggiungi un po 'di burro, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e un po' di miele. Questa bevanda dovrebbe essere presa prima di coricarsi, ammorbidisce bene la mucosa orale, alleviando la tosse e il mal di gola;
    • è utile eseguire le procedure di inalazione usando olii essenziali (limone, eucalipto, pino, ginepro);
    • per rafforzare il corpo, puoi usare aglio, marmellata di lamponi, brodo di rosa canina, tè al viburno.

    Misure preventive

    Se una donna ha l'influenza, dovrebbe riposare di più, prendendosi cura della propria salute. Il riposo a letto la aiuterà a riprendersi più velocemente, quindi un altro membro della famiglia dovrebbe prendere un bambino per prendersi cura del bambino.

    Per ridurre il rischio di infezioni virali respiratorie acute, una madre che allatta deve sempre attenersi a tali raccomandazioni:

    • lavarsi le mani frequentemente, soprattutto dopo il ritorno a casa;
    • cerca di evitare di trovarti in luoghi dove si riuniscono molte persone. Se necessario, sii lì, usa una maschera protettiva;
    • idratare la cavità nasale con soluzione salina;
    • fare frequenti pulizie a umido a casa, assicurarsi di ventilare e umidificare l'aria nella stanza. Questo per prevenire l'essiccazione delle mucose, su cui i virus si moltiplicano più velocemente;
    • al fine di rafforzare le difese del sistema immunitario, è importante condurre procedure di tempera, praticare sport e più spesso visitare l'aria fresca;
    • In nessun caso non rinunciare all'allattamento con il raffreddore di mia madre. Le preziose immunoglobuline presenti nel latte materno diventeranno una difesa naturale del bambino da un attacco virale.

    Una madre che allatta deve riposare completamente, dormire a sufficienza, spesso camminare per strada ed essere calma. Solo in questo modo può prevenire lo sviluppo di un'infezione virale e preservare la salute di lei e dei bambini.

    Trattamento del raffreddore con la zanzara guar

    Anche le madri che allattano possono ammalarsi. Un raffreddore comune durante l'allattamento si trasforma spesso in un grosso problema. Le medicine abituali sono controindicate. È possibile utilizzare rimedi popolari, non è chiaro. E la cosa peggiore è infettare il bambino. Ci sono molte domande, prova a dare loro delle risposte.

    Un raffreddore comune è spesso chiamato infezione virale respiratoria acuta (ARVI).

    Questa malattia colpisce il tratto respiratorio superiore: naso e gola, ma provoca anche intossicazione generale del corpo, i cui segni sono mal di testa, debolezza, malessere generale.

    L'infezione si verifica da goccioline trasportate dall'aria. I virus si diffondono dai malati starnutendo, tossendo o anche solo parlando.

    È possibile e necessario L'allattamento al seno per il raffreddore consente al bambino di ricevere anticorpi protettivi dalla madre insieme al latte.

    L'infezione virale ha un certo periodo di incubazione, di solito 1-3 giorni. E se la madre aveva evidenti segni della malattia, non solo era infettata. E i virus, dato il costante stretto contatto tra madre e bambino, sono riusciti a raggiungere il bambino. Ma insieme ai virus, ottiene anticorpi contro di loro..

    Se il latte materno viene interrotto, il bambino smetterà di ricevere anticorpi e il suo corpo sarà indifeso contro l'infezione. Il bambino ha maggiori probabilità di ammalarsi, più difficile e avrà bisogno di più tempo per riprendersi.

    Ma con gravi complicazioni della madre, potresti aver bisogno di fondi che non sono compatibili con l'allattamento. In questo momento, sarà necessario trasferire il bambino all'alimentazione artificiale. E la donna dovrà esprimersi per risparmiare latte e continuare ad allattare il bambino dopo il recupero. Ideale se c'è una scorta di latte materno congelato. In caso di una grave malattia della mamma, sarà molto utile.

    Ai primi segni anche di un lieve malessere e alla comparsa di sintomi di raffreddore, ad esempio mal di gola, la madre dovrebbe indossare una maschera e non avvicinarsi al bambino senza di essa. La maschera dovrebbe cambiare almeno una volta ogni 2-3 ore.

    Se c'è qualcuno che si prende cura del bambino, è meglio isolare la madre per un po '. Può venire dal bambino solo per dargli da mangiare. Pertanto, anche il bambino ha meno probabilità di ammalarsi e la mamma sarà in grado di riprendersi più velocemente, perché un buon riposo favorisce il recupero.

    L'appartamento deve essere costantemente aerato. Nell'aria pulita, fresca e abbastanza umida, i virus muoiono. Ma il bambino dovrebbe essere vestito abbastanza calorosamente.

    Per motivi di prevenzione, puoi utilizzare una lampada a raggi ultravioletti, inclusa 4-5 volte al giorno per 10 minuti.


    Trattano solo un lieve raffreddore da soli. Nei casi più gravi, un medico dovrebbe trattare il raffreddore comune durante l'allattamento. Determinerà come trattare il raffreddore di una madre che allatta e in quali dosaggi prendere la medicina.

    Se la madre si sente molto male, se le sue condizioni non migliorano dopo 2-3 giorni, se non è possibile abbassare la temperatura elevata, è necessario un esame medico. Le infezioni virali sono pericolose per le loro complicanze. Un bambino ha bisogno di una madre sana. Se necessario, il medico prescriverà antibiotici compatibili con HB.

    Con il raffreddore, devi costantemente idratare la mucosa nasale di te e del bambino. Il muco che scorre dal naso contiene un'enorme quantità di anticorpi che combattono i virus. Ma se il muco si asciuga, il suo effetto viene annullato. E nell'aria secca degli appartamenti riscaldati senza umidità aggiuntiva, il muco si asciuga molto rapidamente.

    Assicurati di bere molti liquidi. Previene l'essiccamento dei passaggi nasali, diluisce l'espettorato e allevia l'intossicazione generale del corpo..

    Il calore deve essere ridotto. In questo caso, "alto" è considerato una temperatura superiore a 38-38,5 gradi. Se non ha raggiunto questo segno, una riduzione con l'aiuto di droghe non porterà benefici. La temperatura è un indicatore del fatto che il corpo sta combattendo le infezioni e aiuta a far fronte alla malattia.

    Gli antibiotici non sono efficaci per le infezioni virali non complicate perché non influenzano i virus.

    L'assunzione di qualsiasi medicinale non deve superare il dosaggio raccomandato. Il farmaco è sicuro in piccole dosi, può avere effetti collaterali gravi con un sovradosaggio. È meglio non nutrire il bambino con il latte a volte quando la concentrazione di farmaci nel sangue è al massimo. Il momento in cui ciò accade può essere trovato nelle istruzioni.

    Elenchiamo quei farmaci che la madre può usare senza consultare uno specialista:

    1. Paracetamolo. Compatibile con l'allattamento. Prendi le compresse a temperatura elevata. Inoltre, aiuteranno ad alleviare mal di testa e dolori muscolari..
    2. Spruzzi e gocce di sale marino.
    3. Ambroxol, Lazolvan, Doctor Mom, Elisir al seno sono usati come espettoranti e per mal di gola.
    4. Farmazolin, Tizin, Nazolin è usato per grave congestione nasale. Al fine di evitare complicazioni, non possono essere categoricamente utilizzate per più di una settimana.
    5. Gocce di olio a base di erbe, come il Pinosol, hanno effetti anti-infiammatori sulla mucosa nasale.
    6. Grippferon e Viferon contengono interferone con attività immunomodulante e antivirale. Non dare effetti collaterali e non ha controindicazioni.
    7. Per il mal di gola, l'uso di risciacqui locali è efficace: clorexidina, esorale. Puoi lubrificare la gola con la soluzione di Lugol.

    Farmaci comuni che non è possibile utilizzare per le madri che allattano:

    1. Tutti i medicinali contenenti bromexina.
    2. Arbidol e Remantadin. Questi farmaci sono efficaci solo per la prevenzione o nelle primissime ore della malattia. Ma allo stesso tempo, interrompono il tratto digestivo del bambino e spesso causano allergie nei bambini.
    3. Immunal e Aflubin sono anche abbastanza allergenici, pertanto non devono essere usati per l'allattamento.
    4. Fervex, Teraflu, Codrex non sono raccomandati per le madri che allattano, il loro possibile effetto sul bambino non è ben compreso.

    La medicina tradizionale ha accumulato molti metodi per la prevenzione e il trattamento di una malattia così comune come la SARS. Dopotutto, nelle madri si è verificato un raffreddore durante l'allattamento. Alcuni dei metodi popolari sono corretti e utili, altri almeno non fanno male, ma sono anche francamente dannosi.

    • Pediluvi. Sui piedi ci sono molti recettori associati a tutti gli organi e, in particolare, al naso. Con il raffreddore, dovresti sicuramente mantenere i piedi caldi. Puoi scaldare i piedi nella vasca da bagno. Oppure puoi semplicemente indossare calze e pantofole calde.
    • Riposa e dormi abbastanza. Le madri afflitte hanno solo bisogno dell'aiuto dei parenti per riprendersi più velocemente e non avere complicazioni.
    • Il tè con lamponi, limone e succo di mirtillo aiuterà la mamma a ottenere abbastanza liquido, scaldarsi la gola. Ma devi ricordare di una possibile allergia.

    Cipolle e aglio, come scrive e dice il dott. Komarovsky, secondo la medicina moderna non influenzano i virus. Mangiarli è inutile. Ma non ci saranno danni.

    Prevenzione del freddo

    Sfortunatamente, dopo il parto e durante l'allattamento nelle donne, l'immunità diminuisce. Pertanto, per la prevenzione, è auspicabile:

    • evitare la folla, specialmente durante i periodi di epidemia;
    • quando si visita una clinica per adulti, assicurarsi di indossare una maschera;
    • andare all'asilo solo il giorno di un bambino sano;
    • vestirsi secondo il tempo;
    • mantenere la temperatura e l'umidità ottimali nell'appartamento;
    • aerare regolarmente le stanze ed eseguire la pulizia a umido;
    • riposare e dormire a sufficienza.

    Seguire queste semplici regole aiuterà la mamma a non ammalarsi..

    Poche madri riescono a evitare i raffreddori durante l'allattamento. Ma molto spesso questa malattia viene trattata con successo senza conseguenze. Devi solo non iniziare il processo, rilassarti di più e cercare di non infettare il bambino. E, naturalmente, dai da mangiare al tuo bambino con latte delizioso e sano per la mamma.

    Le madri che allattano spesso soffrono di raffreddore, SARS. Ciò è dovuto al fatto che l'immunità nel loro corpo è indebolita a causa dello stress del travaglio, dei cambiamenti ormonali, del superlavoro e della mancanza di sonno. Qui sorgono molte domande: se nutrire un bambino durante una malattia o interrompere l'allattamento, come e come essere curato, come proteggere un bambino dalla malattia.

    In precedenza, era stato consigliato di interrompere definitivamente l'alimentazione del bambino. Attualmente, questa tattica è riconosciuta errata: insieme al latte, il bambino riceverà anticorpi pronti contro virus o batteri, e quindi anche se il bambino non può essere salvato dalla malattia, il disturbo procederà in una forma più lieve.

    Ma devi ancora provare a prendere misure preventive per non infettare il bambino:

    • utilizzare una mascherina medica (che copre la bocca e il naso della madre), che deve essere cambiata ogni 2 ore e quella usata deve essere lavata e stirata con un ferro caldo;
    • ventilare spesso l'appartamento;
    • eseguire la pulizia a umido almeno 2 volte al giorno (il papà può farlo, poiché è meglio sdraiarsi per una madre malata);
    • appendere alcuni sacchetti di garza con aglio tritato vicino al letto del bambino;
    • idratare la mucosa della cavità nasale del bambino con soluzione salina o acquamarina sotto forma di gocce (ma non uno spray!) più volte al giorno.

    Puoi anche consultare un pediatra sulla prevenzione di una malattia in un bambino.

    La madre che allatta ai primi segni di infezioni virali respiratorie acute dovrebbe consultare immediatamente un medico.

    Per non danneggiare il bambino e mantenere l'allattamento al seno, è necessario considerare le seguenti raccomandazioni:

    • Non automedicare, ma consultare un medico;
    • avvisare il medico dell'attuale periodo di allattamento per la giusta scelta di farmaci;
    • leggere attentamente le istruzioni per il farmaco prima di iniziare il trattamento;
    • non superare o ridurre il dosaggio prescritto dal medico.

    La massima concentrazione del farmaco nel latte materno viene raggiunta 2 ore dopo la sua somministrazione. Ecco perché, al fine di ridurre al minimo l'assunzione del farmaco con il latte per il bambino, è possibile nutrire il bambino ed esprimere il latte per l'alimentazione successiva, quindi assumere la medicina.

    Il latte filtrato non deve essere bollito in modo da non perdere la sua qualità. Dovrebbero nutrire il bambino con un cucchiaio e non con un biberon con un ciuccio, in modo che il bambino non rifiuti una suzione più laboriosa.

    Se con un grave decorso dell'infezione è necessario utilizzare farmaci che possono avere un effetto negativo sul bambino, quindi temporaneamente, su consiglio del pediatra, il bambino viene alimentato con un cucchiaio di latte in formula. Ma la mamma per tutto questo tempo ogni 4 ore esprime il suo latte per mantenere l'allattamento e tornare all'allattamento dopo il trattamento.

    Con il raffreddore, una donna che allatta può essere curata con medicine o metodi alternativi. I farmaci necessari dovrebbero essere selezionati dal medico. Il trattamento sintomatico viene effettuato per eliminare le principali manifestazioni della malattia: febbre, naso che cola, tosse, mal di gola e mal di testa.

    Per il trattamento, è possibile utilizzare i seguenti farmaci durante l'allattamento:

    1. Quando tossisce, la madre Gedelix, Ambroxol, Bronchicum ed elisir al torace aiuteranno. Prospan (sciroppo con piantaggine), le gocce di anice non avranno un effetto negativo sul bambino. Ma dai preparati contenenti Bromexina, dovresti trattenerti.
    1. Con un naso che cola, il gonfiore della mucosa di una goccia di Tizin, Nazivin, Protargol, Naphthyzin verrà rimosso. E tali gocce nel naso, come Vitaon, Pinosol, non solo riducono il raffreddore comune, ma hanno anche un effetto antimicrobico. Il deflusso di muco dai passaggi nasali è ben aiutato dall'irrigazione della mucosa nasale più volte al giorno con Aquamaris.
    1. Per fare i gargarismi con il dolore, puoi usare non solo una soluzione di furatsilina o soluzione di soda, ma anche Ingalipt, Hexoral, Iodinol, Miramistin.
    1. Con la febbre alta in una madre che allatta, il paracetamolo può essere usato con un uso limitato. Se il bambino ha raggiunto i 3 mesi di età, puoi prendere Nurofen. Questi fondi allevia anche il mal di testa. Gli analgesici (Sedalgin, Analgin, Pentalgin, Baralgin) non sono raccomandati per questo scopo a causa del loro effetto sul sistema nervoso centrale del bambino. Non è possibile assumere acido acetilsalicilico (Aspirina): viola i processi metabolici nel corpo di una donna e in un bambino, influisce negativamente sulle cellule del fegato, aumenta la permeabilità della parete vascolare.
    1. Dei farmaci con effetti antivirali possono essere utilizzati Aflubin e Grippferon. Ma, secondo alcuni scienziati, la loro efficacia non è stata dimostrata.
    1. Il medico può prescrivere antibiotici. Le madri che allattano possono usare droghe dei seguenti gruppi:
    • penicilline (Augmentin, Amoxiclav, ecc.);
    • macrolidi (Eritromicina, Sumamed);
    • cefalosporine (Cefazolin, Zinnat, ecc.).

    Ma i farmaci del gruppo di tetracicline, levomicetina, ciprofloxacina, farmaci sulfa (Biseptol, Bactrim, ecc.) Sono severamente vietati.

    Con una tendenza alle allergie, possono essere prescritti Suprastin, Tavegil.

    Oltre al trattamento farmacologico, puoi usare cerotti di senape, strofinando il petto con unguenti riscaldanti. Buon aiuto per ritirare l'inalazione di espettorato con acqua minerale alcalina "Borjomi" usando un nebulizzatore.

    Insieme al latte di una madre affetta da ARVI, il bambino riceve anticorpi contro il virus, riducendo al minimo il rischio di infezione. Inoltre, molti farmaci moderni sono compatibili con l'allattamento, quindi nella stragrande maggioranza dei casi, il bambino non ha nemmeno bisogno di essere svezzato temporaneamente.

    Anche il trattamento con prescrizioni di medicina tradizionale deve essere effettuato con cautela, poiché la maggior parte delle raccomandazioni suggerisce l'uso di decotti di materiali vegetali che possono causare allergie in un bambino (o nella madre).

    La bevanda abbondante necessaria per il trattamento del raffreddore può essere ottenuta consumando decotti di camomilla, foglie di piantaggine o betulla, fiori di tiglio. Il tè di foglie o rametti di ribes e lampone avrà un effetto benefico. Un brodo di rosa canina fornirà al corpo la vitamina C, che aiuta a far fronte all'infezione.

    La medicina tradizionale raccomanda:

    1. Quando si tossisce, respirare per 15-20 minuti sulle patate cotte “in uniforme” con l'aggiunta di bicarbonato di sodio. Per fare questo, copri la testa con un asciugamano sopra la padella con un brodo caldo, impasta leggermente le patate.
    2. Le inalazioni possono anche essere eseguite su un decotto di foglie di eucalipto o betulla..
    3. Il succo di cipolla con miele (1: 1) aiuta a tossire, ma il miele può causare allergie.
    4. Lavare accuratamente il ravanello nero, ritagliarlo accuratamente al centro, cioè la carne, versarvi dentro il miele e lasciarlo per una notte. Ricevuto il succo per prendere 1 cucchiaio. l tre volte al giorno con la tosse.
    5. Per mal di gola, sciacquare con un decotto di calendula o fiori di camomilla.
    6. Con una soluzione di sale marino, puoi sciacquare i passaggi nasali e fare i gargarismi.
    7. Con il raffreddore, puoi infondere succo di aloe, barbabietola o succo di carota. Puoi preparare gocce di aglio, per le quali gli spicchi d'aglio tritati devono essere infusi in olio vegetale.

    Ci sono fondi per un trattamento sicuro per raffreddori e infezioni respiratorie acute nelle donne durante l'allattamento. Esistono molti farmaci innocui per il bambino che alleviano efficacemente la madre della malattia. Questo è solo automedicazione, la selezione di farmaci non può essere impegnata. Il medico prenderà in considerazione la necessità di nominare ciascuno dei farmaci e selezionerà una dose sicura.

    Non è necessario interrompere l'alimentazione del bambino. Gli anticorpi contro gli agenti causali della malattia entreranno nel corpo del bambino con il latte, il che lo aiuterà a far fronte alla malattia se non fosse possibile proteggere il bambino e si infettasse da sua madre.

    RifeyTV, video sull'argomento "I raffreddori in una madre che allatta":

    La tua salute Freddo in una madre che allatta

    Inter canale televisivo, il pediatra E.O. Komarovsky parla di come essere curata da una madre che allatta con l'ARVI:

    Come essere curato da una madre che allatta - Doctor Komarovsky - Inter

    Il raffreddore comune è sempre un evento spiacevole, soprattutto durante l'allattamento. Alla febbre alta, naso che cola, tosse e debolezza, si aggiunge l'ansia per il bambino. La madre che allatta solleva immediatamente la questione se è possibile continuare ad allattare con infezioni virali respiratorie acute o influenza, il bambino si ammala.

    Alcuni decenni fa, i medici hanno raccomandato di isolare il bambino dalla mamma e di interrompere l'allattamento con una malattia simile. Tuttavia, i medici ora rifiutano categoricamente questo metodo. In effetti, la scomunica ridurrà l'immunità del bambino molto più di un raffreddore!

    Una donna che allatta con il raffreddore dovrebbe continuare a dare al suo bambino il latte materno. Vale la pena rifiutare solo se stai assumendo medicinali pericolosi per il bambino.

    Prima trovi la malattia, meglio è. I principali sintomi di un raffreddore:

    • Debolezza nel corpo e letargia;
    • La temperatura è superiore a 37 gradi;
    • Naso chiuso e naso che cola;
    • Tosse e starnuti;
    • Gola infiammata;
    • A volte l'acufene.

    Se trattate correttamente una malattia catarrale, passerà tra 7-10 giorni. Per superare facilmente la malattia e non danneggiare il bambino, seguire una serie di regole.

    Rimedi popolari

    I rimedi popolari contro il raffreddore durante l'allattamento sono un trattamento sicuro ed efficace. Le più innocue sono le inalazioni che vengono utilizzate utilizzando patate bollite. Ma puoi respirare non solo sopra le patate bollite. Gli oli essenziali saranno un buon rimedio..

    Fai cadere alcune gocce di eucalipto in una teiera con acqua bollente e metti un imbuto nel beccuccio della teiera. L'imbuto può essere fatto di cartone o carta spessa. Le inalazioni eliminano le vie respiratorie, alleviano il raffreddore, alleviano il mal di gola e aumentano il tono..

    Il tè con lamponi, miele o limone darà forza e aiuterà a superare la malattia in una fase precoce. Tuttavia, questa opzione è adatta solo se il bambino non è allergico a questi prodotti. Leggi la corretta alimentazione di una madre che allatta e l'introduzione di nuovi prodotti nella dieta qui.

    Per le infezioni respiratorie sono utili cipolle e aglio. Tuttavia, gli esperti non raccomandano di mangiare cibi piccanti durante l'allattamento, o almeno ritardare di metterli nella dieta fino a quando il bambino non ha sei mesi.

    Un altro rimedio utile e innocuo è il pediluvio. Fare il bagno con senape in polvere prima di coricarsi. Dopo la procedura, assicurati di indossare calze di lana e avvolgere le gambe in una coperta.

    Abbondante bere e strofinare il corpo con una soluzione debole di aceto contribuirà ad abbassare la temperatura e migliorare il benessere..

    Ci sono pillole e altri medicinali che puoi iniziare a usare senza consultare un medico..

    Dal freddo all'allattamento senza paura, puoi prendere Grippferon. È facilmente tollerato dall'organismo e non ha controindicazioni per l'allattamento..

    Un eccellente strumento antipiretico e sicuro sarà il paracetamolo. Gli studi hanno dimostrato che le compresse vengono assorbite rapidamente e riducono la febbre. Tuttavia, vengono anche rapidamente escreti, il che è così importante durante l'allattamento.

    Ricorda che non dovresti abusare di droghe. E a temperature superiori a 38 gradi, assicurati di consultare un medico.

    In questo caso, i preparativi topici aiuteranno, tra cui Hexoral e Strepsil. Per la tosse grave, utilizzare espettoranti come Lazolvan o Ambroxol. Per alleviare il dolore al sistema respiratorio, i medici raccomandano sciroppi a base di erbe (elisir al seno o dottoressa)

    Durante l'allattamento, i medicinali contenenti bromexina sono severamente vietati! Tali medicinali sostituiranno perfettamente i preparati a base di erbe..

    Un naso che cola è meglio trattato con gocce a base vegetale, come il Pinosol. Sono adatti anche spray contenenti acqua di mare (Salin). In caso di grave congestione, utilizzare gocce che restringono i vasi sanguigni (Navisin, Farmazolin, Tizin).

    In nessun caso non abusare delle gocce! Spesso tali droghe creano dipendenza. Inoltre, possono causare rinite artrofica..

    Il corretto dosaggio è il principio principale durante il trattamento del raffreddore durante l'allattamento. Se i fondi elencati non aiutano entro sette giorni e la temperatura non scende, assicurarsi di consultare un medico!

    Molto spesso e, di regola, inaspettatamente, un raffreddore comune attende una donna che allatta. È meglio non aver paura di lei, in modo da non attirarla inavvertitamente a proprio rischio. È molto più preferibile trattarlo come un allenamento per il sistema immunitario. E la certezza aiuterà a superare la paura: conoscere il nemico di persona e usare la giusta "arma" nel tempo. Inoltre, esamineremo passo dopo passo come trattare un raffreddore per l'HS, a partire dalla definizione e dai sintomi di questo disturbo stagionale.

    Un raffreddore è una malattia causata da ipotermia, con conseguente riduzione dell'immunità e esacerbazione delle infezioni croniche che erano già nel corpo di una persona fredda. Queste infezioni derivano da una flora opportunistica che può attivarsi in determinate condizioni. Il raffreddore comune non è contagioso, ma sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, il virus può facilmente aggrapparsi, trasferendo la malattia allo stadio di una malattia acuta. Quindi stiamo parlando di termini medici: SARS, influenza, infezioni respiratorie acute.

    L'ARVI è la malattia stagionale più comune, i cui agenti causali sono una varietà di virus che causano infiammazione del tratto respiratorio superiore. Questa malattia è contagiosa, acuta.

    L'influenza è un tipo di infezione virale. Con un decorso complicato della malattia, quando il tè con marmellata di lamponi non salva, l'infezione può diffondersi alle orecchie e agli occhi, portando alla comparsa di otite media o congiuntivite di vari gradi di complessità.

    Un'infezione batterica può unirsi a un'infezione virale, può anche apparire inizialmente sullo sfondo di un raffreddore. Se non è possibile diagnosticare con precisione la malattia, i medici parlano di ARI.

    Le madri che allattano non pensano al tipo di malattia che hanno colto di sorpresa, definendolo la parola comprensibile "fredda". Con HB si preoccupano solo della sicurezza dei loro bambini e della loro pronta guarigione. Pertanto, consideriamo tutte le opzioni per le malattie stagionali.

    Un raffreddore è una malattia causata da ipotermia, con conseguente riduzione dell'immunità e esacerbazione delle infezioni croniche che erano già nel corpo di una persona fredda. Queste infezioni derivano da una flora opportunistica che può attivarsi in determinate condizioni. Il raffreddore comune non è contagioso, ma sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, il virus può facilmente aggrapparsi, trasferendo la malattia allo stadio di una malattia acuta. Quindi stiamo parlando di termini medici: SARS, influenza, infezioni respiratorie acute.

    L'ARVI è la malattia stagionale più comune, i cui agenti causali sono una varietà di virus che causano infiammazione del tratto respiratorio superiore. Questa malattia è contagiosa, acuta.

    L'influenza è un tipo di infezione virale. Con un decorso complicato della malattia, quando il tè con marmellata di lamponi non salva, l'infezione può diffondersi alle orecchie e agli occhi, portando alla comparsa di otite media o congiuntivite di vari gradi di complessità.

    Un'infezione batterica può unirsi a un'infezione virale, può anche apparire inizialmente sullo sfondo di un raffreddore. Se non è possibile diagnosticare con precisione la malattia, i medici parlano di ARI.

    Le madri che allattano non pensano al tipo di malattia che hanno colto di sorpresa, definendolo la parola comprensibile "fredda". Con HB si preoccupano solo della sicurezza dei loro bambini e della loro pronta guarigione. Pertanto, consideriamo tutte le opzioni per le malattie stagionali.

    La presenza di alcuni sintomi che peggiorano lo stato di salute generale non fa un errore: il corpo ha preso un raffreddore. Questi sintomi includono:

    • naso che cola sotto forma di secrezione nasale dal trasparente (l'insorgenza della malattia), al verde spesso, difficile da separare (aderenza di un'infezione batterica);
    • aumento della temperatura corporea;
    • gola infiammata;
    • tosse secca e bagnata;
    • starnuti.

    La qualità della vita peggiora notevolmente anche per una persona comune, e cosa possiamo dire di una giovane madre, il cui benessere e l'intera famiglia dipendono dalla sua salute e dal suo benessere. Pertanto, è importante sapere come trattare un raffreddore per una madre che allatta, proteggere il bambino e ripristinarne rapidamente le prestazioni.

    Le giovani madri spesso devono camminare con il bambino in tutte le condizioni atmosferiche e mentre il bambino dorme in un passeggino, avvolto in calore, la madre deve tagliare i cerchi. L'abbigliamento non corrisponde sempre al tempo, quindi è molto facile da congelare. Per non dover chiedersi come trattare un raffreddore nell'epatite B, è meglio prendere misure preventive. Immediatamente all'arrivo, cambia in vestiti caldi, lavati le mani con acqua calda, cuoci a vapore i piedi a una temperatura dell'acqua di 40-50 ° C, bevi tè caldo con miele. Successivamente, dovrai osservare i raffreddori e trattare la malattia in modo sintomatico.

    Se un componente virale si sovrappone all'ipotermia ordinaria e al relativo indebolimento dell'immunità, allora possiamo dire che un raffreddore "virale" è apparso in una madre che allatta. Komarovsky in questo caso consiglia di fare a meno dell'intervento farmacologico, aderendo a un chiaro algoritmo di azioni:

    1. Mangiare solo appetito.
    2. Bevanda pesante.
    3. Riposo a letto.
    4. Ventilazione frequente.
    5. umidificazione.
    6. Irrigazione delle mucose con soluzioni saline o fisiologiche.
    7. Proteggere il bambino dal contatto diretto con il virus, indossare una maschera quando si comunica con il bambino.

    Si scopre che puoi allattare con un raffreddore e alla portata della gente comune. Questo algoritmo è universale, aiuta a far fronte ai virus senza droghe. Il corpo ha solo bisogno di tempo per produrre gli anticorpi appropriati.

    Numerosi segni suggeriscono che il raffreddore comune è un'infezione virale batterica o complicata con attacco di un'infezione batterica secondaria. In questo caso, è necessario un intervento antibiotico obbligatorio. Segni di un'infezione batterica:

    • la malattia non scompare entro una settimana, le condizioni del paziente peggiorano;
    • alta temperatura oltre 38 ° C;
    • ascessi di varia localizzazione;
    • lo scarico dal naso e dall'espettorato hanno una consistenza viscosa, di colore da giallo-verde a rossastro;
    • infiammazione dei linfonodi e dolore acuto nell'area di localizzazione dei batteri.

    Come può una madre che allatta trattare un raffreddore batterico? Qui è richiesto un intervento antibiotico obbligatorio, quindi è meglio seguire misure preventive, come lavarsi le mani frequentemente, preparare accuratamente la carne cruda, evitare il contatto con i malati, ecc..

    Se un componente virale si sovrappone all'ipotermia ordinaria e al relativo indebolimento dell'immunità, allora possiamo dire che un raffreddore "virale" è apparso in una madre che allatta. Komarovsky in questo caso consiglia di fare a meno dell'intervento farmacologico, aderendo a un chiaro algoritmo di azioni:

    1. Mangiare solo appetito.
    2. Bevanda pesante.
    3. Riposo a letto.
    4. Ventilazione frequente.
    5. umidificazione.
    6. Irrigazione delle mucose con soluzioni saline o fisiologiche.
    7. Proteggere il bambino dal contatto diretto con il virus, indossare una maschera quando si comunica con il bambino.

    Si scopre che puoi allattare con un raffreddore e alla portata della gente comune. Questo algoritmo è universale, aiuta a far fronte ai virus senza droghe. Il corpo ha solo bisogno di tempo per produrre gli anticorpi appropriati.

    Numerosi segni suggeriscono che il raffreddore comune è un'infezione virale batterica o complicata con attacco di un'infezione batterica secondaria. In questo caso, è necessario un intervento antibiotico obbligatorio. Segni di un'infezione batterica:

    • la malattia non scompare entro una settimana, le condizioni del paziente peggiorano;
    • alta temperatura oltre 38 ° C;
    • ascessi di varia localizzazione;
    • lo scarico dal naso e dall'espettorato hanno una consistenza viscosa, di colore da giallo-verde a rossastro;
    • infiammazione dei linfonodi e dolore acuto nell'area di localizzazione dei batteri.

    Come può una madre che allatta trattare un raffreddore batterico? Qui è richiesto un intervento antibiotico obbligatorio, quindi è meglio seguire misure preventive, come lavarsi le mani frequentemente, preparare accuratamente la carne cruda, evitare il contatto con i malati, ecc..

    Alla domanda frequente "come si può curare un raffreddore per una madre che allatta" Komarovsky, come il medico per bambini più popolare nello spazio post-sovietico, risponde sempre ironicamente: non esiste una pillola magica. Ci sono sempre effetti collaterali e nessuno ha annullato l'intolleranza individuale ai componenti.

    Il consiglio del medico è semplice: resisti mentre aspetti e quando non hai la forza di resistere, vai dal terapeuta. Il punto è che un comune raffreddore può nascondere vari disturbi che richiedono un trattamento adeguato. Ad esempio, le infezioni virali, infatti, non vengono curate, tutta la terapia è finalizzata all'attivazione delle cellule immunitarie del corpo e alla lisciviazione sistematica del virus attraverso il consumo di alcol. Ma è probabile che l'attaccamento di un'infezione batterica richieda l'uso di un antibiotico, che in nessun caso può "prescrivere" te stesso.

    Per riferimento, raccomandiamo quali medicinali assumere con il raffreddore per una madre che allatta. Ma prima di usarli, dovresti comunque consultare un medico:

    • Farmaci antivirali: Aflubin, Oscillococcinum.
    • Antispasmodico: No-shpa.
    • Antipiretico (oltre i 39 °, se i rimedi popolari non aiutano): Nurofen, Panadol sciroppi per bambini.
    • Vasocostrittori e raffreddori: "Aquamaris" e analoghi, "Quicks".
    • Da mal di gola per riassorbimento: "Lizobakt".
    • Fare i gargarismi: "Clorexidina", "Iodinol", "Miramistin".
    • Per la tosse: Gedelix.

    La saggezza della gente ti dirà come trattare un raffreddore per una madre che allatta, come attivare i poteri del corpo e appianare alcune manifestazioni sintomatiche della malattia, migliorando le condizioni generali del paziente. Quindi, per alleviare il dolore alla gola è possibile:

    • impacco di cagliata;
    • risciacquare con succo di barbabietole fresche con aceto;
    • latte caldo con burro e miele.

    Ridurre la temperatura corporea elevata aiuterà:

    • tè con marmellata di lamponi;
    • strofinando il corpo con una soluzione di aceto al 9% (1 cucchiaio per mezzo litro di acqua),
    • una miscela di cipolle grattugiate, mele e miele in proporzioni uguali (prima dei pasti, 1 cucchiaio 3 volte al giorno);
    • pompelmo, un paio di arance o limone, come fonti di vitamina C.

    Puoi interrompere l'abbondanza abbondante dal naso con:

    • instillazione di succo di aloe nel naso, mescolato con una compressa di mummia disciolta e una goccia di miele;
    • o una miscela di cipolla e succo d'aglio con miele in un rapporto di 1: 3;
    • lubrificazione dei passaggi nasali con succo di limone;
    • ciotole appena tritate.

    La saggezza della gente ti dirà come trattare un raffreddore per una madre che allatta, come attivare i poteri del corpo e appianare alcune manifestazioni sintomatiche della malattia, migliorando le condizioni generali del paziente. Quindi, per alleviare il dolore alla gola è possibile:

    • impacco di cagliata;
    • risciacquare con succo di barbabietole fresche con aceto;
    • latte caldo con burro e miele.

    Ridurre la temperatura corporea elevata aiuterà:

    • tè con marmellata di lamponi;
    • strofinando il corpo con una soluzione di aceto al 9% (1 cucchiaio per mezzo litro di acqua),
    • una miscela di cipolle grattugiate, mele e miele in proporzioni uguali (prima dei pasti, 1 cucchiaio 3 volte al giorno);
    • pompelmo, un paio di arance o limone, come fonti di vitamina C.

    Puoi interrompere l'abbondanza abbondante dal naso con:

    • instillazione di succo di aloe nel naso, mescolato con una compressa di mummia disciolta e una goccia di miele;
    • o una miscela di cipolla e succo d'aglio con miele in un rapporto di 1: 3;
    • lubrificazione dei passaggi nasali con succo di limone;
    • ciotole appena tritate.

    Le seguenti ricette aiuteranno ad alleviare la tosse:

    • nel ravanello, viene prodotta una depressione in cui viene deposto il miele, viene infusa mezza giornata, quindi viene utilizzato 1 cucchiaino. fino a tre volte al giorno;
    • respirare sopra le patate bollite.

    Qualsiasi rimedio popolare prima dell'uso attivo deve essere prima verificato per una reazione allergica per la mamma e il suo bambino.

    I consiglieri della Guinea ti incoraggiano all'unanimità a nutrirti, nonostante la cattiva salute e la malattia di tua madre. Il corpo dell'adulto si adatta rapidamente alla malattia e inizia a produrre anticorpi, passandoli al bambino attraverso il latte materno. Pertanto, la madre è sia la causa della malattia, sia la sua stessa medicina. È noto che l'immunità ricevuta dalla madre in un bambino scompare completamente dopo sei mesi, anche se viene nutrita solo con latte materno e la sua viene prodotta sotto l'influenza di malattie per circa tre anni. Si scopre che i raffreddori con HB sono un ottimo modo per allenare il sistema immunitario del bambino.

    Tuttavia, se la malattia stagionale della mamma non è passata entro una settimana, ha ricevuto complicanze e richiede un intervento antibiotico, l'allattamento deve essere interrotto. Si ritiene che il terapeuta possa scegliere l'antibiotico consentito dall'allattamento al seno e calcolare il tempo che intercorre tra l'assunzione del medicinale e l'allattamento al seno, ma è improbabile che l'antibiotico possa entrare nel latte.

    Anche i farmaci autorizzati in piccole quantità possono portare al deterioramento delle condizioni del bambino, causando:

    • una reazione allergica;
    • disturbi digestivi;
    • sviluppo del mughetto;
    • riduzione dell'immunità del bambino;
    • squilibrio nell'assorbimento di vitamine e minerali.

    Pertanto, durante l'assunzione di antibiotici, l'allattamento deve essere interrotto. Affinché in seguito questo processo possa essere ripreso con successo, la madre deve esprimere il latte in modo tempestivo e nutrire il bambino con un cucchiaio o da una bottiglia con un piccolo foro nel capezzolo.

    Up