logo

Insieme al morbillo e alla rosolia, rappresentano un enorme pericolo, perché stiamo parlando non solo della salute della madre, ma anche della vita del futuro bambino...

Le malattie virali dei "bambini" hanno molto in comune. Tutti sono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria e sono molto contagiosi. Per catturare uno di questi disturbi, è sufficiente inalare le più piccole goccioline di saliva che il paziente secerne quando respira, parla, tossisce e starnutisce. Il pericolo è che non sia affatto facile identificare una persona infetta negli occhi. Diventa contagioso pochi giorni prima dell'inizio dei sintomi caratteristici. Pertanto, in teoria, qualsiasi persona in buona salute a prima vista può rappresentare una minaccia per la futura mamma. Soprattutto se è un bambino. Ma questo non significa che la donna incinta debba prendere il panico e non uscire per tutti i 9 mesi. Non tutto è così spaventoso. La cosa principale è ricordare se ha sofferto di morbillo, varicella, parotite e rosolia durante l'infanzia. Se la risposta è sì, la ragazza può essere calma: nulla la minaccia con una briciola. Dopo le malattie, il corpo ha sviluppato una forte immunità per loro, quindi non funzionerà di nuovo per essere infettato da tutto il suo desiderio. Devi preoccuparti solo se le piaghe dei "bambini" hanno aggirato la donna e non è stata vaccinata contro di loro.

Tuttavia, anche se c'è stata una vaccinazione, vale la pena giocarla in modo sicuro e, nel caso, fare dei test per gli anticorpi contro i patogeni. Dopotutto, 25 anni dopo la vaccinazione, l'immunità che si è formata è significativamente indebolita o addirittura scompare completamente. Quindi, la mamma ha tutte le possibilità di contrarre un'infezione pericolosa.

Morbillo: colpi in lontananza

Il morbillo è una delle malattie virali più contagiose. Un bambino può prenderlo visitando la stanza in cui il paziente era 2 ore prima di lui. Una donna incinta è sufficiente, ad esempio, per essere nello stesso veicolo con il malato, mentre possono persino sedersi alle diverse estremità del bus. Il virus del morbillo supera facilmente una distanza di diverse decine di metri e, se ha raggiunto una persona, molto probabilmente lo porterà in circolazione. Se questo problema si è verificato con la futura madre, è molto importante stabilire l'età gestazionale in cui si è ammalata. Più piccolo è, più difficili sono le conseguenze. L'infezione da morbillo nel primo trimestre nel 20% dei casi porta ad aborto spontaneo o varie patologie del feto. Un bambino può nascere con un basso livello di sviluppo intellettuale (oligofrenia) o gravi lesioni del sistema nervoso. Inoltre, questi difetti sono i peggiori diagnosticati all'inizio della gravidanza. Sfortunatamente, né un ginecologo esperto né uno specialista qualificato in ultrasuoni non possono dire con certezza se la giovane donna in una posizione interessante aggirerà il problema o cadrà in questo sfortunato 20%. Pertanto, spesso alle donne che hanno avuto il morbillo nelle prime fasi della gravidanza viene offerto di interromperlo artificialmente. Ma, naturalmente, questa è una misura estrema, e prima di decidere di fare questo passo, conducono un esame approfondito.

La prognosi di una malattia trasferita dopo la sedicesima settimana di gravidanza è più incoraggiante. In questo momento, il morbillo, di regola, procede più facilmente e non influisce negativamente sul feto. La placenta, che a questo punto si è finalmente formata e protegge in modo affidabile il futuro bambino dagli effetti negativi di fattori dannosi, non consente alla malattia di risolversi. Tuttavia, nelle ultime settimane di gravidanza, ricompare il pericolo. Se la mamma si ammala più vicino al finale, allora può infettare il suo piccolo quando passa attraverso il canale del parto. Anche a metà del secolo scorso, un tale "dono" potrebbe portare alla morte di un bambino, ma ora che i medici hanno forti antibiotici e moderni metodi di rianimazione nel loro arsenale, il tasso di mortalità dei neonati da infezione da morbillo congenito è diminuito in modo significativo. La possibilità che qualcosa di irreparabile accada al bambino è trascurabile.

Varicella: raramente ma giustamente

I medici affermano che la maggior parte delle persone che credono di non aver mai avuto la varicella durante l'infanzia, in realtà la hanno sofferta in una forma così lieve che non se ne sono nemmeno accorta. Solo il 4% degli adulti non è immune da questa malattia. Apparentemente, quindi, si trova raramente nelle donne in gravidanza. Secondo le statistiche, solo 2 madri su 2000 in attesa hanno il virus della varicella. Se una donna si ammala per un massimo di 20 settimane, è possibile un aborto spontaneo e la morte intrauterina del feto. Se la gravidanza persiste, il pericolo rimane ancora. Il bambino può sviluppare la cosiddetta sindrome con varicella congenita. I difetti che provoca includono cicatrici sulla pelle, sottosviluppo di muscoli e ossa delle estremità, cataratta, vari disturbi neurologici (atrofia della corteccia cerebrale, ritardo mentale, incontinenza urinaria e fecale, ecc.). Fortunatamente, questa sindrome non si verifica più spesso della malattia stessa. La probabilità che si formi nelle briciole non supera il 2%. Ma è ancora meglio giocarlo in sicurezza e sottoporsi a un'ecografia non programmata, che ti consente di stabilire se il virus della varicella ha raggiunto il feto e, in tal caso, qual è il grado della sua sconfitta.

Non meno pericolosa è una malattia subita nella tarda gravidanza, in particolare 4-5 giorni prima della nascita. Quando nasce, un bambino può essere infettato da una madre. La tragedia è che la varicella nei bambini è molto difficile e spesso accompagnata da complicanze: broncopolmonite e danni agli organi interni. Sfortunatamente, non tutti i bambini affrontano questo test. Un terzo di loro muore. Pertanto, se la futura mamma si ammala di varicella pochi giorni prima del parto previsto, i medici spesso cercano di trattenerlo artificialmente. E se ciò non è possibile, immediatamente dopo la nascita, al bambino viene somministrata immunoglobulina e viene eseguito un trattamento antivirale. Tali misure non proteggono il neonato dalle infezioni, ma possono ridurre significativamente il rischio di morte.

Parotite: spaventoso solo all'inizio

La parotite o, come lo chiamano i medici, la parotite, è meno contagiosa della varicella o del morbillo. Anche uno stretto contatto con il corriere non porta sempre allo sviluppo della malattia. Tuttavia, tra le mamme in attesa, questo disturbo è comune. La parotite è più pericolosa nel primo trimestre, quando il virus può facilmente raggiungere l'embrione. In questo caso, la gravidanza si congela spesso o si verifica un aborto spontaneo. Di norma, ciò accade dopo 2 settimane, dopo che la donna si è ammalata. Si presume anche che il virus della parotite infetti le ovaie ed è per questo che si verificano aborti spontanei. Se la gravidanza viene preservata e il futuro bambino continua a svilupparsi, non c'è motivo di preoccuparsi. Una futura madre può scacciare in sicurezza pensieri su possibili anomalie. La parotite non provoca malformazioni, quindi il bambino nascerà sano.

Se la donna incinta ha contratto l'infezione poco prima della nascita, può infettare il suo bambino, come nel caso della varicella e del morbillo, quando nascerà. O un po 'più tardi, mettendo le briciole al petto, perché il virus della parotite si trasmette facilmente attraverso il latte materno. Ma in questo caso, la previsione è favorevole. Di solito, la parotite, anche nei bambini piccoli, è relativamente facile e senza complicazioni..

Rosolia: codice di pericolo - rosso!

La rosolia è l'infezione “infantile” più pericolosa per le donne in gravidanza, perché la malattia nelle prime fasi porta sempre (!) Alla perdita del bambino. Se l'infezione si è verificata nel primo trimestre, l'infezione raggiungerà sicuramente il feto. Di conseguenza, può verificarsi un aborto spontaneo. Nel caso in cui la gravidanza persista dopo la malattia, si verificano cambiamenti irreversibili nello sviluppo del bambino. Molto probabilmente, il bambino nascerà con la sindrome della rosolia congenita, la cosiddetta triade patologica: cataratta, malattie cardiache e sordità. Inoltre, è possibile aggiungere microcefalia (una riduzione delle dimensioni del cervello), microftalmia (una riduzione delle dimensioni dei bulbi oculari), ingrossamento delle fontanelle, malattie infiammatorie del cervello, danni all'apparato vestibolare, malformazioni dello scheletro e degli organi urogenitali. E questo non è un elenco completo della "dote" di un bambino infetto in utero. Questo è il motivo per cui alle donne in gravidanza che hanno avuto una malattia nel primo trimestre si raccomanda di abortire per motivi medici. Altrimenti, il bambino nascerà inferiore.

Se l'infezione da virus della rosolia si verifica dopo 16 settimane, il rischio di dare alla luce un bambino con malformazioni rimane, ma diventa minimo. Si ritiene che al 4 ° mese di gravidanza, il rischio di infezione del feto sia del 5-6%, al 5 ° e successivo - circa l'1,7%. Pertanto, l'aborto non è necessario. Ma vale la pena prepararsi al fatto che il bambino può nascere con bassa statura e basso peso corporeo. In futuro, tali bambini sono indietro nello sviluppo fisico dei loro coetanei. Se la madre si è infettata alla vigilia del parto, il bambino avrà tipiche eruzioni cutanee che presto passeranno. E il bambino stesso rimarrà contagioso per diversi mesi dopo la nascita.

Opinione di un esperto

Anna Mtskhvetaridze, ostetrica-ginecologa presso l'American Medical Center:

- Alcuni anni fa in Russia, la maggior parte delle persone soffriva di infezioni "dell'infanzia" in tenera età, quindi queste malattie nelle donne in gravidanza non erano un problema così urgente. Attualmente, molti bambini non vanno all'asilo, a causa dei quali hanno un aumentato rischio di malattia in futuro. Se da bambino non hai avuto rosolia, morbillo, varicella e parotite, assicurati di essere vaccinato qualche mese prima del concepimento. L'immunizzazione non può essere effettuata durante la gravidanza, poiché il virus vivo sulla base del quale vengono creati i vaccini può influenzare negativamente il feto. Nel caso in cui la gravidanza sia già iniziata e i test dimostrino che non hai immunità agli agenti causali delle malattie "dell'infanzia", ​​tratta la tua salute il più attentamente possibile e cerca di evitare il contatto con i bambini.

Riconosci il nemico di persona

Morbillo - febbre e tosse. I primi sintomi del morbillo sono facilmente confusi con un normale raffreddore. Ti senti letargico e rotto, la tua temperatura aumenta, i tuoi occhi lacrimano, la tua gola fa male, hai un naso che cola e una tosse secca che abbaia. Dopo 2-3 giorni, all'interno delle guance compaiono piccole macchie biancastre simili alla semola. E dopo alcuni giorni, le orecchie, il viso, il corpo e gli arti sono coperti da piccole macchie rosse che si scuriscono gradualmente e si fondono in grandi figure, tra le quali è visibile una pelle sana.

Varicella - bolle sulle labbra. La varicella inizia anche con febbre alta e malessere generale. Dopo alcuni giorni, appare un'eruzione cutanea sulle labbra e sul cuoio capelluto, che si trasforma gradualmente nel tronco. Si tratta di pustole convesse piene di liquido, che successivamente si seccano e si trasformano in croste. Non pettinare mai le bolle, altrimenti potrebbero rimanere cicatrici sulla pelle..

Parotite: dolore dietro le orecchie. Il primo segno di parotite è un aumento delle ghiandole salivari. Di solito si infiammano immediatamente e a destra e sinistra, ma solo uno di essi può essere interessato. Se premi il dito dietro l'orecchio, sentirai un forte dolore. Per te diventa difficile parlare, masticare e deglutire il cibo. La temperatura potrebbe rimanere normale..

La rosolia è pelle maculata. Con la rosolia, i linfonodi sulla parte posteriore della testa si gonfiano fortemente. Quindi, dietro le orecchie e sul viso, appare un'eruzione cutanea che si diffonde rapidamente in tutto il corpo. Le lesioni sono piccole, non si collegano tra loro e scompaiono entro 2-3 giorni.

Freddo durante la gravidanza

Un raffreddore durante la gravidanza è una condizione pericolosa che può scatenare varie complicazioni di salute. Può avere un effetto negativo non solo sulla donna, ma anche sul bambino, vale a dire, con il decorso attivo della malattia, possono verificarsi problemi durante lo sviluppo del feto, può formare in modo errato organi interni e sistemi vitali.

Per prevenire questo, è importante conoscere le principali manifestazioni di raffreddore, le caratteristiche del loro decorso e il trattamento nelle donne durante i periodi di gestazione.

Qual è il raffreddore durante la gravidanza

Un raffreddore durante la gravidanza è una malattia che causa il virus dell'influenza o la SARS. Molte persone, sia adulti che bambini, si trovano ad affrontarlo, ma vale la pena considerare che quando si trasporta un bambino il raffreddore è più pericoloso, perché può influenzare negativamente le condizioni della futura madre e il processo di sviluppo del bambino.

Soprattutto l'attività più alta del raffreddore si osserva nelle stagioni fredde - nel tardo autunno, in inverno e all'inizio della primavera. Spesso questa condizione si manifesta nella fase iniziale della gravidanza, a causa di una diminuzione del sistema immunitario nelle donne. Ma vale comunque la pena considerare che in ogni trimestre possono esserci segni e sintomi distintivi..

Le conseguenze di un raffreddore possono essere diverse, a volte la malattia passa inosservata e scompare da sola, ma in alcune situazioni può essere accompagnata da complicanze e gravi conseguenze. Per evitare questo, è importante sapere come trattare il raffreddore comune durante la gravidanza..

Il pericolo di un raffreddore per mamma e bambino

La gravidanza e il raffreddore comune non sono condizioni correlate perché un raffreddore comune può causare gravi complicazioni alla salute. Per questo motivo, molti ginecologi raccomandano fortemente che le future madri abbiano paura di varie malattie virali e infettive, specialmente nella prima fase della gravidanza..

Ma non invano. Molte donne che si trovano in una posizione interessante devono assolutamente ascoltare i dottori e seguire tutte le loro raccomandazioni. Il fatto è che un'infezione virale costituisce un pericolo elevato, che può provocare lo sviluppo di disturbi e processi patologici. Possono influenzare negativamente la futura mamma, provocare gravi interruzioni nello sviluppo del feto.

Il trattamento del raffreddore durante la gravidanza deve essere iniziato immediatamente dopo che sono state rilevate le prime manifestazioni e deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di un medico. Se ciò non viene fatto in modo tempestivo, potrebbero verificarsi violazioni. In questo caso, ad ogni trimestre, possono sorgere conseguenze diverse, che possono avere caratteristiche distintive del corso.

Pericolo di raffreddore durante il primo trimestre

Il più grande pericolo di raffreddore nelle donne in gravidanza è durante il primo trimestre. In questo momento ha luogo la posa e lo sviluppo di organi vitali, sistemi del futuro uomo. I medici raccomandano vivamente che le donne siano fortemente sorvegliate per un periodo di 5-6 settimane. Durante questo periodo, si osserva uno sviluppo intenso dell'embrione e un'immunità notevolmente ridotta semplicemente non può combattere da sola varie infezioni.

Se non si inizia un trattamento tempestivo per il raffreddore nelle donne in gravidanza nella fase iniziale, possono verificarsi conseguenze pericolose:

  • nella fase iniziale, l'infezione può causare un malfunzionamento della placenta e un'alimentazione intrauterina compromessa;
  • si osserva un ulteriore danno cerebrale grave;
  • il processo di posa del sistema nervoso e del muscolo cardiaco è disturbato;
  • se non vengono prese le misure necessarie, si può verificare un aborto spontaneo.

Per questo motivo, è molto importante non avere il raffreddore nelle prime fasi della gravidanza. Per fare questo, una donna dovrebbe proteggersi da possibili infezioni e rafforzare il sistema immunitario.

Se non riuscivi a evitare un raffreddore nella fase iniziale della gravidanza, non dovresti immediatamente farti prendere dal panico, anche se in così poco tempo questa malattia viene trattata con successo. Secondo numerosi studi, circa l'80% delle donne soffre di raffreddore proprio nella fase iniziale della gravidanza e danno alla luce bambini sani e in salute.

La cosa principale è scoprire come trattare un raffreddore durante la gravidanza, questo di solito viene detto dal medico curante. In questo caso, l'automedicazione è controindicata, altrimenti può causare gravi danni al bambino. Dopo la terapia terapeutica, è obbligatoria un'ecografia e se non rivela patologie e complicanze, la donna può calmarsi.

Il pericolo di raffreddori nel secondo trimestre

Se si verifica un raffreddore durante il secondo trimestre di gravidanza, una donna può rilassarsi e calmarsi un po '. In questa fase, questa malattia, che può essere accompagnata da una tosse e un leggero naso che cola, non rappresenta un grave pericolo per il nascituro.

Durante questo periodo, il feto è sotto una protezione affidabile della placenta. Serve come una sorta di scudo per le infezioni e l'impatto negativo di varie infezioni. È questo organo importante in questo momento che protegge il bambino e resiste alle influenze negative.

Tuttavia, se una donna incinta ha una malattia virale o ARVI, che procede in forma grave ed è accompagnata da complicanze, lo scudo visibile (placenta) può essere compromesso. Di conseguenza, può svilupparsi insufficienza placentare. Il pericolo di questa condizione è che il feto non riceverà l'ossigeno e le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Una donna deve assolutamente consultare un ginecologo e le donne in gravidanza nel secondo trimestre possono scoprire quale medicina del freddo. Prendendo antibiotici, i farmaci con un effetto antipiretico durante una malattia virale possono essere pericolosi per lo sviluppo del bambino. Tutto ciò può portare allo sviluppo di gravi complicazioni e conseguenze indesiderabili..

Il pericolo di raffreddori nel terzo trimestre

L'infezione con una malattia catarrale di una donna nell'ultimo periodo di gravidanza è una condizione indesiderabile. Durante questo periodo, diventa molto più difficile per la futura mamma sopportare tutti i spiacevoli sintomi della malattia, inoltre esiste il rischio di infezione da virus o infezione del bambino.

Se la malattia supera una donna incinta una settimana prima del parto, quindi dopo la nascita del bambino, di solito viene isolata da lui in modo che le briciole non abbiano gravi problemi di salute che possono diventare una minaccia per la vita. Pertanto, la madre perde tutti quei momenti eccitanti e gioiosi che ogni donna vive dopo il parto.

Spesso con un forte raffreddore, una donna ha difficoltà e complicazioni durante il parto. Ciò è particolarmente frequente se la donna durante il parto è fortemente indebolita dal processo patologico in corso. Durante questo periodo, può avere febbre, mal di testa, debolezza, tosse grave e congestione nasale.

Nel terzo trimestre, è particolarmente pericoloso portare una malattia virale o infettiva alle gambe. Durante questo periodo, il trattamento del raffreddore durante la gravidanza dovrebbe essere sicuro per il nascituro e per la donna stessa. Se anche un lieve malessere e debolezza si manifestano in lei, allora le deve essere assegnato un riposo a letto completo, questo requisito è necessario, il risultato positivo della terapia terapeutica dipende da lui.

Come trattare un raffreddore per le donne in gravidanza nel terzo trimestre può solo dire al medico curante. Ma ogni futura mamma deve soddisfare una serie di importanti raccomandazioni durante questo periodo, che aiuteranno ad evitare pericolose complicazioni:

  • molti medici raccomandano l'uso di rimedi popolari per il trattamento durante questo periodo. Un buon effetto è esercitato da tisane, decotti, medicine con ingredienti naturali;
  • l'uso di qualsiasi farmaco deve essere concordato con il medico, che controlla la gravidanza;
  • non ritardare il trattamento. È importante ricordare che le complicazioni da un raffreddore passato, possono provocare un ritardo nello sviluppo del bambino, causare la sua ipossia o parto prematuro;
  • nel mezzo della stagione delle malattie virali, è importante contattare le persone il meno possibile, arrivare in luoghi affollati dove i pazienti possono essere spesso.

Quali sono le conseguenze di un raffreddore per mamma e bambino

Se una malattia catarrale durante la gravidanza non inizia durante il trattamento, allora, come menzionato sopra, può provocare gravi complicazioni. Le conseguenze negative possono influenzare sia la mamma che il nascituro.

Ci sono una serie di disgrazie per la mamma, che possono verificarsi quando non si esegue un trattamento moderno:

  • minacciato l'aborto. Una donna può sperimentare aborto spontaneo o parto prematuro;
  • varie complicazioni - sinusite, rinite, otite media, bronchite, polmonite, lesioni infiammatorie del muscolo cardiaco, pielonefrite in forma gestazionale, gestosi con diversa natura di gravità e molto altro;
  • esacerbazione di varie malattie croniche. Questi possono includere asma bronchiale, otite media con decorso cronico, patologia del cuore e del sistema vascolare, malattie renali e altri;
  • aumento del rischio di lesioni, perdita di sangue durante il parto;
  • attivazione dell'infezione intrauterina cronica, può verificarsi lo sviluppo di malattie infettive postpartum degli organi genitali interni.

Quando si identificano i primi segni del processo patologico, è necessario consultare immediatamente un medico che ti dirà come trattare un raffreddore durante la gravidanza, cioè prescriverà la terapia terapeutica corretta ed efficace. Se ciò non viene fatto, le conseguenze negative della malattia possono influenzare il bambino stesso..

Un raffreddore nello sviluppo di un futuro bambino può causare una serie di spiacevoli conseguenze e complicazioni:

  • provoca spesso la formazione di malformazioni del bambino;
  • ritarda lo sviluppo fetale;
  • provoca lo sviluppo di un intero complesso di disturbi da parte del feto e della placenta, a seguito di ciò, il bambino ha fame di ossigeno e assunzione insufficiente di nutrienti;
  • infezione intrauterina - manifestazioni settiche, polmonite congenita. La complicazione più pericolosa è la morte del bambino nell'utero;
  • sviluppo di deviazioni nello sviluppo mentale e fisico del bambino.

Sintomi

Come trattare un raffreddore durante la gravidanza di solito dipende dai sintomi che si verificano durante questo periodo. Può essere influenzato dal periodo di gravidanza del bambino, perché in ogni trimestre il decorso è diverso, nonché possibili conseguenze spiacevoli. La terapia terapeutica principale deve essere iniziata immediatamente dopo i primi segni.

Una malattia trascurata è sempre molto più difficile da curare, può provocare un gran numero di spiacevoli complicazioni, sia per la donna stessa che per il nascituro. Per questo motivo, non è necessario eseguirlo e monitorare attentamente i cambiamenti di stato..

Non ci sono problemi con l'identificazione di un raffreddore in una donna incinta, perché questa malattia nelle donne in una posizione si manifesta così come tutte le persone. Nella fase iniziale, c'è un leggero malessere, mal di testa e stanchezza. Una donna può costantemente addormentarsi, per questo è meglio che si corichi per riposare, questo faciliterà notevolmente le sue condizioni.

Se non si adottano misure, le condizioni della donna incinta possono peggiorare dopo un giorno. Nel periodo successivo, i seguenti sintomi possono apparire in lei:

  • manifestazioni di tosse;
  • starnuti
  • appetito ridotto. Ma, nonostante questa manifestazione, una donna dovrebbe mangiare con la forza, questo è necessario per il pieno sviluppo del bambino;
  • quando si deglutisce in gola, vengono rivelati dolore, dolore;
  • quando si esamina la cavità della gola, vengono rilevati l'edema e il rossore;
  • possono verificarsi brividi;
  • condizione di febbre;
  • aumento della lacrimazione;
  • una sensazione di prurito nella cavità nasale;
  • può verificarsi secrezione di muco dal naso.

Spesso, le donne in gravidanza con raffreddore hanno manifestazioni di tosse di natura moderata e secca. Se la malattia non è troppo grave, si può notare un aumento della temperatura fino a 38 gradi. Se si nota lo sviluppo dell'influenza, durante questo possono verificarsi i sintomi più sorprendenti e pronunciati rispetto a un raffreddore comune con una forma lieve del decorso.

Dopo 2-3 giorni, tutte le manifestazioni diventano meno pronunciate e iniziano a scomparire lentamente. Ciò è dovuto alla fine del periodo attivo di un raffreddore. Va tenuto presente che i suoi sintomi sono simili ai segni che si verificano con altre malattie. Per questo motivo, alle prime manifestazioni, dovresti consultare immediatamente un medico.

Suggerimenti importanti per non ammalarsi

I raffreddori durante la gravidanza possono verificarsi a causa di vari motivi. Vale la pena considerare che durante questo periodo una donna è molto più suscettibile alle infezioni, perché ha una diminuzione del sistema immunitario e un generale indebolimento del corpo. Il contatto con il paziente o una leggera ipotermia possono facilmente causare un'infezione da freddo.

È importante studiare in anticipo come trattare un raffreddore per le donne in gravidanza, questo aiuterà ad adottare le misure necessarie in modo tempestivo e prevenire lo sviluppo di gravi complicazioni con la salute della donna e lo sviluppo del nascituro. Prima di tutto, devi consultare un ginecologo, il medico sarà in grado di aiutare, sceglierà la terapia appropriata che non danneggerà la madre e il bambino.

Se c'è un raffreddore nelle donne in gravidanza nella fase iniziale, il medico ti dirà cosa trattare, ovviamente, ma deve anche prescrivere una serie di raccomandazioni che possono proteggere una donna da una malattia fredda:

  • una donna deve camminare ogni giorno all'aria aperta per 3 ore;
  • la dieta dovrebbe essere sana e salutare. Dovrebbe includere un gran numero di verdure fresche, frutta, carne, pesce, latticini, cereali;
  • devi prendere delle vitamine. Una donna dovrebbe bere vari tè vitaminici alle erbe. Il tè con i cinorrodi ha un buon effetto, contiene un alto livello di vitamina C, che provoca un aumento e un rafforzamento del sistema immunitario;
  • il contatto con i malati dovrebbe essere evitato;
  • l'ipotermia del corpo non dovrebbe essere consentita;
  • se hai ancora bisogno di visitare luoghi pubblici con una grande folla di persone, è necessario lubrificare la mucosa nasale con unguento di ossolina;
  • se ci sono persone infette in casa o qualcun altro, puoi tagliare le cipolle e l'aglio e metterle in diversi punti della stanza, questo proteggerà dalle infezioni;
  • è importante ventilare la stanza ogni giorno;
  • Per rafforzare le proprietà protettive del corpo, puoi utilizzare vari olii essenziali e aromatici - tea tree, lavanda, arancia, eucalipto. Dovrebbero essere usati per il trattamento esterno del naso;
  • dopo aver visitato luoghi pubblici, si consiglia di sciacquare il naso con un gargarismo con una soluzione di bicarbonato di sodio;
  • è necessario vestirsi in base alle condizioni meteorologiche.

Il rispetto delle misure di cui sopra contribuirà a prevenire la cattura di un raffreddore. È importante eseguirli durante la gravidanza. Prima di tutto, una donna dovrebbe, fin dall'inizio della gravidanza, assumere il potenziamento del sistema immunitario, per questo deve assumere complessi vitaminici speciali, consumare cibi sani e naturali e arrivare ciascuno all'aria aperta per almeno 2-3 ore.

Cosa fare se l'infezione non può essere evitata?

Se un raffreddore è appena iniziato durante la gravidanza, non dovresti aver paura immediatamente, può essere facilmente curato. È importante consultare immediatamente un medico, poiché l'automedicazione può influire negativamente sulle condizioni del bambino. In questo caso, l'assunzione di farmaci che di solito vengono assunti con malattie respiratorie e infettive è controindicata, poiché possono provocare patologie nella formazione del nascituro. Come trattare un raffreddore durante la gravidanza può essere determinato solo da uno specialista.

Come trattare un raffreddore durante la gravidanza a casa si trova nelle seguenti importanti raccomandazioni:

  • Prima di tutto, devi ridurre la tua attività fisica, è importante dormire bene. In nessun caso dovresti portare un raffreddore in piedi;
  • Non puoi assumere antibiotici, in particolare cloramfenicolo e tetraciclina. Vale la pena ricordare che gli antibiotici non possono aiutare la SARS, perché colpiscono gli organismi virali. Si raccomanda l'uso di farmaci antibiotici solo in casi estremi con complicazioni che non possono essere affrontate usando rimedi popolari;
  • molte donne sono interessate alla domanda su cosa possono bere le donne in gravidanza da un raffreddore. Con il raffreddore, è importante garantire una bevanda abbondante, il tè al limone e lamponi ha un buon effetto. Se non ci sono lamponi freschi, puoi aggiungere marmellata da questa bacca. Un buon effetto è fornito dal latte caldo con miele, un'infusione di foglie e rametti di lamponi. Tuttavia, non abusare troppo della bevanda, perché un'eccessiva assunzione di liquidi può provocare edema;
  • Si consiglia di ridurre l'uso di sale, poiché provoca la comparsa di gonfiore. E questo può aumentare la congestione nasale;
  • È importante mangiare cibi grassi e pesanti il ​​meno possibile. Il fatto è che il corpo spende troppe energie e forze che sono meglio utilizzate per il recupero.

Come abbassare la temperatura

Ogni donna deve sapere quali medicinali possono essere assunti per le donne in gravidanza con raffreddore e febbre. Dovrebbero essere deboli, non dovrebbero contenere sostanze potenti che possono influenzare negativamente le condizioni del bambino. Per questo motivo, non automedicare, è meglio andare immediatamente dal medico o chiamarlo a casa.

Quindi quali farmaci possono assumere le donne in gravidanza con il raffreddore per abbassare la temperatura? Considera l'elenco dei più adatti:

  • Paracetamolo. Questo strumento può essere utilizzato per raffreddori durante la gravidanza in qualsiasi momento, contribuirà a ridurre il dolore e la febbre. Ma si consiglia di prenderlo non più di 3 giorni di fila. Se durante il corso del paracetamolo verrà utilizzato nei giusti dosaggi, non avrà un impatto negativo sulle condizioni della donna e sullo sviluppo del bambino. Tuttavia, vale la pena considerare che questo farmaco può penetrare nella placenta;
  • Panadol. Questo medicinale può essere assunto da donne in gravidanza per il raffreddore in qualsiasi momento. Tuttavia, solo un medico dovrebbe prescriverlo. I componenti attivi hanno effetti analgesici e antipiretici. Si consiglia di utilizzare il farmaco non più di 3 giorni;
  • quali altri medicinali possono le donne in gravidanza con raffreddore con la febbre? Se il paracetamolo e il panadolo non danno risultati positivi, il medico può prescrivere l'ibuprofene. Tuttavia, quando lo prendi, dovresti prestare particolare attenzione. Nel primo trimestre, le compresse o gli sciroppi con ibuprofene per raffreddore durante la gravidanza non devono essere assunti, poiché questo componente può provocare un aborto spontaneo. Ma nel secondo e terzo trimestre non è particolarmente pericoloso per il bambino.

Tuttavia, vale la pena prestare attenzione ad alcune medicine antipiretiche a freddo che non dovrebbero essere assunte dalle donne in gravidanza:

  • acido acetilsalicilico (aspirina) e tutti i farmaci basati su questo componente (Coldrex, Efferalgan);
  • Nimesulide (Nimesil, Nisit);
  • Analgin;
  • vari additivi biologici - integratori alimentari.

Tutti i suddetti medicinali sono controindicati per le donne in gravidanza con raffreddore. Il loro uso può influire negativamente sullo sviluppo del bambino, causare vari disturbi. E a volte possono provocare gravi emorragie nella madre. Inoltre, non devono essere assunti durante l'allattamento..

Innocuo significa ridurre la temperatura

Cos'altro possono ottenere le donne incinte dal raffreddore oltre alle droghe? Altri prodotti innocui possono essere utilizzati per abbassare la temperatura..

I più efficaci ed efficienti sono i seguenti:

  • impacco freddo. È fatto sulla fronte. È necessario inumidire un asciugamano o un panno morbido con acqua fredda. Successivamente, il tessuto viene piegato e applicato sulla superficie della fronte. È necessario tenere premuto fino a quando la superficie dell'asciugamano o del tovagliolo inumidito si riscalda, quindi si gira sull'altro lato;
  • cos'altro può curare un raffreddore durante la gravidanza? Invece di un asciugamano inumidito, puoi usare una piastra riscaldante con ghiaccio. Può essere applicato sulla fronte, ma dovresti prima posizionare 2-3 strati di tessuto. Questa procedura può ridurre la febbre, alleviare le condizioni di una donna, ridurre l'intensità del mal di testa;
  • asciugandosi usando un morso. Come trattare un raffreddore con una temperatura nelle donne in gravidanza con questo strumento? Per questa procedura, non è possibile utilizzare l'essenza di aceto, l'aceto con una concentrazione del 5% è adatto per questo. Con questo strumento, si consiglia di pulire braccia, gambe, collo, petto della donna. Dopo circa 10-15 minuti, la temperatura scenderà. Non dovresti usare vodka o alcool per lo sfregamento. L'alcool può penetrare rapidamente nella superficie della pelle;
  • il tè con fiori di tiglio aiuta a prevenire i raffreddori a temperatura per le donne in gravidanza. È utile in calore, nonché in una condizione senza di essa. Puoi prendere questo drink in qualsiasi fase della gravidanza. Puoi preparare una bevanda curativa in un thermos. Insistere ci vogliono circa 10-15 minuti. Bere ½ tazza due volte al giorno. Per migliorare il gusto del tè, puoi aggiungere un po 'di marmellata di miele o lampone..

Trattamento per la tosse

Come curare il raffreddore durante la gravidanza, che è accompagnato da una forte tosse? Molte persone hanno familiarità con il disagio che provoca questa manifestazione, a volte la sindrome della tosse può essere così forte che si verifica un forte dolore nell'area della gola. E durante la gravidanza, la tosse è particolarmente pericolosa.

Una sindrome da tosse forte, specialmente quando è secca e parossistica, può diventare un ostacolo all'assunzione di una quantità sufficiente di ossigeno per il bambino. Per questo motivo, è importante sapere quali farmaci per la tosse si possono bere per il raffreddore nelle donne in gravidanza, ma solo un medico dovrebbe prescriverli..

Farmaci antitosse solitamente prescritti per le donne in gravidanza per raffreddori dal seguente elenco:

  • nel periodo iniziale della gravidanza, i più efficaci saranno i farmaci per la tosse secca - Sinekod, Stodal, Bronchicum;
  • quali medicinali possono essere assunti per le donne in gravidanza con raffreddore nel secondo periodo? Saranno adatti i seguenti preparati: sciroppo di Stoptussin, Coldrex, Falimint, preparati di Libexin;
  • durante una tosse umida, i raffreddori per la gravidanza sono spesso prescritti sotto forma di sciroppi: sciroppo contenente radice di liquirizia, Herbion, Doctor Mom, Mukaltin. La raccolta di erbe da erbe medicinali ha un buon effetto..

In ogni caso, solo uno specialista dovrebbe decidere come trattare un raffreddore con una forte tosse durante la gravidanza. L'automedicazione può causare conseguenze negative, sia per la salute della futura mamma, sia per il bambino. Tutti i medicinali devono essere assunti secondo le istruzioni e nei dosaggi indicati..

Medicina innocua per la tosse

Come possono le donne in gravidanza essere curate per il raffreddore accompagnato da una forte tosse? Per questo, non è necessario assumere potenti farmaci che possono provocare spiacevoli sintomi ed effetti, e ancora di più causare violazioni nello sviluppo del bambino.

Quindi, cosa possono usare le donne in gravidanza per il raffreddore a casa? Considera i modi più efficaci per trattare la tosse grave:

  • per eliminare una tosse secca e soffocante, si consiglia di bere latte caldo. Puoi aggiungere 1 cucchiaino di grasso d'oca o burro, puoi anche aggiungere una piccola quantità di miele naturale;
  • Cosa puoi bere da un raffreddore durante la gravidanza per ridurre una spiacevole sindrome della tosse? Il tè alle erbe o verde con una fetta di marmellata di limone e lampone ha un buon effetto. La bevanda allevia l'infiammazione alla gola, allevia la condizione e riduce anche la febbre;
  • cos'altro puoi curare per il raffreddore incinta a casa? Le inalazioni di oli essenziali hanno un buon effetto. Per fare ciò, si consiglia di far bollire una pentola d'acqua sul fuoco e scaldarla. Successivamente, alcune gocce di olio vengono aggiunte all'acqua. L'olio di salvia, l'erba di San Giovanni, l'eucalipto hanno un buon effetto. Successivamente, il contenitore deve essere rimosso dal fuoco, è necessario coprire la testa con un asciugamano e inclinarlo leggermente sopra il contenitore. Dopodiché, per 5-67 minuti devi respirare in coppie curative, penetrano attraverso il naso e la bocca, alleviano il dolore, il rossore e l'infiammazione nella gola. Dopo l'inalazione, una donna dovrebbe riposare e sdraiarsi per qualche tempo sul letto sotto le coperte;
  • cos'altro puoi avere da un raffreddore durante la gravidanza con una forte sindrome della tosse? Un'opzione adatta e innocua è l'inalazione sopra un paio di patate, che vengono cotte nelle loro uniformi. Inoltre, puoi aggiungere alcune gocce di oli essenziali di eucalipto, erba di San Giovanni, salvia. La procedura è la stessa per l'inalazione a vapore con olii essenziali..

Caratteristiche del trattamento del raffreddore comune

Un naso che cola è una spiacevole manifestazione di un raffreddore, che è accompagnato da un naso chiuso. Può causare non solo sentimenti di disagio per la madre, ma può essere molto pericoloso per lo sviluppo del bambino. Per questo motivo, è importante sapere come trattare un raffreddore con un brutto raffreddore durante la gravidanza..

Quali farmaci possono essere somministrati alle donne in gravidanza con raffreddore con un brutto raffreddore possono essere trovati in farmacia, ma dovrebbero comunque essere prescritti da un medico. Deve determinare le condizioni della donna, il grado di congestione nasale. Inoltre, i farmaci sono prescritti a seconda del trimestre di gravidanza del bambino.

Quindi quali medicine possono le donne in gravidanza bere per raffreddori con un brutto raffreddore? I seguenti sono i più efficaci e sicuri:

  • I medici prescrivono sempre fluidi speciali progettati per lavare i passaggi nasali. I farmaci più efficaci sono Aqualor e Dolphin. L'uso di questi fondi è consigliato non più di due volte al giorno;
  • Cos'altro può essere curato per il raffreddore con naso chiuso nelle donne in gravidanza? Puoi usare il noto strumento con sale marino Aqua Maris. Il liquido viene utilizzato per sciacquare i passaggi nasali 2 volte al giorno;
  • Per rimuovere il processo infiammatorio ed eliminare gli organismi patogeni, durante la gravidanza possono essere utilizzati preparati a freddo sotto forma di gocce. I medici prescrivono Pinosol e Nazivin. Devono essere usati con attenzione secondo le istruzioni e in piccole dosi..

Molti medici non raccomandano l'uso di medicinali per il raffreddore durante la gravidanza con proprietà vasocostrittori. Possono provocare reazioni spiacevoli ed effetti collaterali. A volte hanno un effetto negativo sullo sviluppo del bambino. È meglio sostituirli con i farmaci più sicuri e i rimedi naturali..

Rimedi freddi innocui

Il naso che cola può essere trattato in modo indipendente a casa con l'aiuto di rimedi naturali efficaci e sicuri. Aiuteranno non solo ad eliminare gravi congestioni nasali, starnuti, problemi respiratori, ma prevengono anche le violazioni nello sviluppo del bambino.

Cosa possono fare le donne incinte per un raffreddore con un brutto raffreddore? Prendi in considerazione diverse opzioni di trattamento efficaci e sicure:

  • non è necessario utilizzare potenti medicinali per il raffreddore per le donne in gravidanza, possono essere tranquillamente sostituite con cipolle e aglio ordinari. Queste verdure hanno un forte effetto antivirale. Contengono volatili, che distruggono i virus dell'influenza e la SARS. Basta tagliare diverse cipolle e spicchi d'aglio e posizionarli in diversi punti della stanza. Inoltre, ogni giorno è possibile eseguire la procedura di inalazione dell'aroma di cipolle e aglio per 10 minuti;
  • Efficaci gocce di soda-tannino, che possono essere facilmente prodotte a casa, possono essere utilizzate per migliorare la respirazione e cancellare i seni. 200 ml di acqua calda devono essere versati nel contenitore e versarvi 1 cucchiaino di foglie di tè. Quindi viene posto su un fuoco lento, le foglie di tè vengono evaporate per 10-15 minuti. Successivamente, viene filtrato. 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio viene aggiunto alla soluzione finita. Si consiglia un rimedio pronto per sciacquare la cavità nasale, per questo, usando una pipetta, è necessario instillare alcune gocce in ciascuna narice. Questa procedura è richiesta più volte al giorno. La soluzione pulisce bene il naso, contribuisce al rapido passaggio del muco;
  • per migliorare la respirazione nella cavità nasale, è possibile instillare succo di aloe, fito-soluzioni di carota fresca o succo di mela;
  • dopo aver visitato luoghi con una grande folla di persone, è necessario risciacquare la cavità nasale con soluzione salina o liquido con l'aggiunta di bicarbonato di sodio;

se una donna ha una forte congestione nasale con mal di testa durante la gravidanza, puoi usare una tortilla di farina e miele. È necessario applicarlo alla regione dei seni mascellari.

Come trattare una gola

Il raffreddore è quasi sempre accompagnato da mal di gola e infiammazione. Questo sintomo provoca un'infezione, che può non solo provocare complicazioni alla salute di una donna, ma anche causare disturbi nello sviluppo del bambino. Per questo motivo, è importante eliminare questa manifestazione il prima possibile..

Cosa prendere con il raffreddore per le donne in gravidanza che hanno una grave infiammazione e arrossamento della gola, nomina uno specialista appropriato. Dovrebbe tenere conto delle condizioni della donna, della gravità dei sintomi e del trimestre di gravidanza del bambino. Va tenuto presente che molti farmaci hanno controindicazioni ed effetti collaterali, quindi devono essere utilizzati secondo le istruzioni.

Quindi cosa può essere preso con infiammazione e arrossamento della gola per le donne in gravidanza con raffreddore? considerare i farmaci più adatti e sicuri:

  • cosa possono bere le donne in gravidanza con il raffreddore e il mal di gola? Le soluzioni di miramistina e clorexidina hanno un buon effetto. Ma dovrebbero comunque essere usati sotto forma di risciacqui;
  • infiammazione e arrossamento della gola aiuteranno a rimuovere i preparati sotto forma di aerosol: Ingalipt, Hexoral. Ha un effetto antisettico. Sicuro per lo sviluppo del bambino;
  • se una donna ha una forte sudorazione, oltre a dolore durante la deglutizione, arrossamento della mucosa della gola, allora può esserle prescritta la medicina efficace Faringosept;
  • per gargarismi, può essere utilizzata una soluzione di Furacilin. La soluzione allevia l'infiammazione, elimina il dolore, rimuove il rossore grave;
  • Per eliminare l'infiammazione e alleviare il dolore intenso, i medici raccomandano l'uso di spray Bioparox.

Mezzi innocui

Molti sciroppi, spray, soluzioni, compresse per le donne incinte dal raffreddore possono essere pericolosi per la salute della madre e lo sviluppo del bambino. Hanno controindicazioni, possono provocare effetti spiacevoli e causare problemi nello sviluppo del bambino. Per questo motivo, molti medici raccomandano l'uso di rimedi popolari per il trattamento del raffreddore..

Si consiglia di iniziare il trattamento della gola a casa con frequenti risciacqui. Dovrebbe essere eseguito ogni ora. Per il risciacquo, è possibile utilizzare le seguenti soluzioni:

  • il buon effetto ha un decotto di camomilla. Inoltre, alla sua composizione possono essere aggiunti calendula, corteccia di quercia, salvia, eucalipto. Assicurati di versare un po 'di sale marino;
  • per eliminare il dolore e l'infiammazione alla gola, puoi preparare una soluzione di sale marino, iodio e bicarbonato di sodio. In 1 tazza di acqua calda bollita, si consiglia di aggiungere 1 cucchiaino di soda e sale e alcune gocce di iodio. Tutto viene miscelato fino alla completa dissoluzione di tutti i componenti;
  • per la soluzione, puoi usare la tintura di alcol a base di propoli, che può essere acquistata in farmacia. 1 cucchiaino di tintura viene aggiunto a un bicchiere di acqua calda.

Cosa non si può fare nel trattamento del raffreddore durante la gravidanza

Il trattamento del raffreddore con il bambino deve essere effettuato solo sotto la stretta supervisione di un medico. Tutti i farmaci e gli agenti devono essere prescritti a seconda delle condizioni della donna, della gravità dei sintomi e del semestre. In nessun caso dovresti auto-medicare, ciò che puoi bere per le donne in gravidanza con influenza e raffreddore deve essere appreso solo da specialisti.

Esistono una serie di avvertenze e procedure che non possono essere eseguite nel trattamento del raffreddore durante la gravidanza:

  • In nessun caso dovresti condurre bagni caldi, anche per i piedi. Possono causare sanguinamento e, nel peggiore dei casi, un aborto spontaneo;
  • Non puoi assumere antibiotici da solo. Quali pillole puoi bere per le donne in gravidanza con il raffreddore dovrebbero essere decise solo da un medico;
  • Non usare tinture alcoliche, perché causano un aumento della pressione sanguigna;
  • i farmaci vietati includono derivati ​​del co-trimoxazolo - Biseptol, Bactrim;
  • le medicine dell'acido acetilsalicilico non sono usate perché causano l'assottigliamento del sangue;
  • L'indometacina è controindicata, questo farmaco provoca un aumento della pressione nelle arterie polmonari;
  • l'assunzione di ormoni e sonniferi può causare disturbi e disturbi patologici nel processo di sviluppo del bambino;
  • le gocce con effetto vasocostrittore devono essere usate con cura. Dovrebbero essere usati solo se necessario, non più di 1-2 volte al giorno;
  • non c'è bisogno di indossare oggetti in lana e coprirsi con tappeti caldi, coperte, questo può provocare un forte surriscaldamento del corpo.

Ogni donna con responsabilità speciali dovrebbe avvicinarsi al trattamento del raffreddore durante il periodo di gravidanza. Durante questo periodo, dovrebbe pensare non solo a se stessa, ma anche al suo futuro bambino.

È importante durante questo periodo monitorare attentamente le tue condizioni e al minimo i sintomi sospetti dovrebbero consultare immediatamente un medico. È lo specialista che sarà in grado di dire cosa dovrebbero bere le donne in gravidanza con il raffreddore per eliminare rapidamente la malattia. Può essere medicine e rimedi popolari a base di ingredienti naturali.

È importante eliminare il freddo il più presto possibile in modo che non causi conseguenze negative sullo sviluppo del bambino. Per questo motivo, devi essere costantemente sotto la supervisione del tuo ginecologo. Nella fase iniziale, prescriverà complessi vitaminici e agenti immunostimolanti che aiuteranno a rafforzare il sistema immunitario.

È anche importante mantenere un'alimentazione corretta e sana, che dovrebbe includere solo prodotti naturali. Il rispetto di tutte le raccomandazioni e le regole aiuterà a rendere un bambino sano senza danni alla propria salute..

Up