logo

Oltre l'80% delle donne sviluppa papillomi durante la gravidanza. Questo è un fenomeno naturale, poiché il sistema immunitario diminuisce durante questo periodo. Il papilloma (verruca) può apparire su qualsiasi parte del corpo: collo, petto, ascelle, viso. Di solito non è pericoloso. La minaccia per il feto è rappresentata solo dalle verruche genitali.

Perché appare il papilloma?

I papillomi durante la gravidanza compaiono indipendentemente dalle condizioni della pelle della donna. Il numero, la dimensione e la tonalità delle formazioni possono variare. Una verruca appare raramente da sola, il suo diametro varia da 1 mm a 4 cm e il suo colore va dalla carne al marrone-rosato..

I papillomi durante la gravidanza compaiono per diversi motivi:

  1. Cambiamenti ormonali La gravidanza è accompagnata da costanti salti negli ormoni. Colpiscono il papillomavirus umano (HPV). Non puoi controllarne l'effetto, quindi devi tollerare la presenza dell'educazione;
  2. Aumento di peso Se la crescita è apparsa nelle fasi successive, questo è solitamente associato all'aumento di peso. La gravidanza negli ultimi mesi è caratterizzata da una rapida serie di chili in più. Ciò provoca la formazione di escrescenze, specialmente dove la pelle viene a contatto con altre parti del corpo e suda: ascelle, sotto le ginocchia e sotto il petto. Puoi evitare una situazione spiacevole aderendo rigorosamente a una dieta prescritta da un medico;
  3. Strofinando la pelle. Direttamente associato all'aumento di peso: vestiti e biancheria intima si restringono e feriscono la pelle. Affinché le verruche non compaiano durante la gravidanza per questo motivo, è sufficiente aggiornare il guardaroba in tempo.

Il papilloma è pericoloso?

I papillomi si formano durante la gravidanza in qualsiasi momento, tuttavia, la crescita più attiva si nota negli ultimi mesi. Se la verruca era presente in precedenza, la gravidanza provoca un aumento significativo e le formazioni della figlia compaiono nelle vicinanze. Se questa è l'infezione primaria, c'è il rischio di aborto spontaneo nei primi mesi.

In altri casi, la verruca non è pericolosa e causa solo disagio estetico e disagio fisico se la crescita viene toccata dal lino o da un'unghia.

Le verruche genitali, a loro volta, rappresentano una minaccia maggiore rispetto a una verruca convenzionale. È una crescita acuta e colpisce le mucose sia all'esterno che all'interno dei genitali..

Il condiloma si verifica su:

Il condiloma è pericoloso per le donne in quanto porta a un cambiamento nelle cellule epiteliali, al possibile sviluppo del cancro cervicale e alla displasia. Inoltre, la gravidanza con condiloma è accompagnata da mughetto..

Se i papillomi nelle donne in gravidanza non rappresentano una minaccia per il feto, i condilomi aumentano il rischio di infezione del bambino. Il papilloma in un neonato infetto durante il parto si manifesta nell'inguine o nel canale anale. In rari casi, si può osservare un danno al tratto respiratorio..

I papillomi durante la gravidanza vengono trasmessi al bambino in due modi:

  1. Contatto: attraverso la cervice o la placenta;
  2. Crescente: durante il passaggio del feto attraverso il canale del parto.

Di norma, il bambino presto supera il virus stesso. Tuttavia, prima di pianificare una gravidanza, è meglio diagnosticare la malattia in anticipo e liberarsene, poiché è difficile rimuovere i papillomi durante la gravidanza.

Come viene diagnosticato il papilloma?

Nelle fasi iniziali, le donne vengono sottoposte a screening per il papillomavirus umano. Pertanto, se ci sono formazioni durante la gravidanza, questo raramente è una sorpresa. Nel caso in cui la crescita esista già, viene effettuato un complesso di studi. Aiutano a determinare il tipo di virus e quanto è maligno..

I seguenti esami sono prescritti per le donne in gravidanza:

  • colposcopia: la cervice viene esaminata sotto ingrandimento;
  • PCR - analisi volta ad identificare il tipo di papillomavirus e il rischio di sviluppare formazioni oncogeniche;
  • analisi citologica: materiale biologico per lo studio viene prelevato da un canale situato nella cervice.

Durante la gravidanza, sono vietati l'esame istologico e la biopsia.

Come sbarazzarsi di papillomi

La gravidanza è una buona ragione per eseguire il trattamento con estrema cautela e solo se assolutamente necessario. L'unico motivo per rimuovere le escrescenze è il sospetto di cancro cervicale. L'indicazione relativa è considerata una crescita particolarmente grande, situata in un luogo in cui è facile ferire.

Praticamente sono vietati tutti i mezzi con cui viene di solito elaborata un'istruzione di questo tipo. Puoi lubrificare le verruche durante la gravidanza solo con acido tricloroacetico..

La rimozione delle formazioni viene eseguita anche con cautela, poiché la gravidanza, specialmente nelle fasi iniziali, può essere interrotta. Se necessario, escissione chirurgica, criodistruzione, elettrocoagulazione o rimozione laser.

Il rischio di infezione del neonato non è un'indicazione assoluta in cui viene effettuata la rimozione delle formazioni. Il corpo della madre e del bambino spesso affrontano facilmente l'HPV da soli. Pertanto, il trattamento dei papillomi durante la gravidanza è sempre selezionato individualmente.

Papillomi durante la gravidanza

Il papilloma è una neoplasia benigna che si verifica a seguito di infezione da virus del papilloma umano (papillomavirus, HPV). La comparsa di papillomi durante la gravidanza è spesso associata non solo a un'infezione virale, ma anche a cambiamenti ormonali. Nella maggior parte dei casi, tali formazioni non sono pericolose per la futura madre e figlio. Se le neoplasie causano disagio, il trattamento può essere effettuato anche durante la gravidanza - per questo viene utilizzata la terapia farmacologica o la rimozione chirurgica..

Perché i papillomi crescono durante la gravidanza

La comparsa di papillomi durante la gravidanza è un evento comune. Con cosa può essere collegato? Come sapete, il motivo principale della comparsa di tali formazioni è l'infezione da papillomavirus, ma ciò non significa che le donne in gravidanza siano più spesso infettate dall'HPV. Il fatto è che durante la gravidanza c'è un'attivazione di un'infezione latente, cioè virus che sono, per così dire, in uno stato di sonno, inattivo. Nel corpo di una donna incinta, si verificano molti cambiamenti fisiologici, tra cui un indebolimento del sistema immunitario, un cambiamento nei livelli ormonali. Tutto ciò può portare alla comparsa di papillomi, verruche, condilomi su viso, corpo, genitali.

Sintomi principali

La clinica dei papillomi nelle donne in gravidanza non è diversa dalle manifestazioni classiche. Il sintomo principale è la presenza di formazioni sotto forma di papille su qualsiasi parte della pelle e delle mucose.

Sulla pelle

I papillomi possono uscire ovunque - vicino agli occhi, sul collo e sul petto, nell'area intima. Che aspetto hanno queste formazioni:

  • hanno una forma papillare e quando crescono possono assomigliare a un cavolfiore oa una cresta di gallo;
  • più spesso piccolo - da 0,1 a 2 mm, meno spesso di più;
  • può essere singolo o multiplo (papillomatosi);
  • colore dal rosa pallido al marrone chiaro;
  • la superficie è piatta, liscia;
  • l'istruzione ha contorni chiari.

Spesso, la presenza di educazione sulla pelle è l'unico sintomo della presenza di infezione da HPV. Se la crescita sulla pelle è spesso lesa, possono verificarsi dolore o sanguinamento. Il prurito è molto meno comune, intorpidimento della pelle.

Sulle mucose

Spesso durante la gravidanza, i papillomi compaiono sulla parete della vagina, sulla cervice. Una donna non lo sa sempre, poiché il loro aspetto non appare con alcun sintomo. È possibile notare la comparsa di neoplasie sulla mucosa degli organi genitali solo con un esame ginecologico.

La comparsa di neoplasie sulla mucosa degli organi genitali è più pericolosa che sulla pelle del viso e del corpo. Ciò è dovuto a due fattori:

  1. Spesso, il danno agli organi genitali è causato da ceppi di papillomavirus, che hanno proprietà oncogeniche. Pertanto, aumenta la probabilità di sviluppare malattie maligne..
  2. C'è una possibilità di trasmissione del virus da una donna a un bambino mentre passa attraverso il canale del parto.

Pericolo e conseguenze per il corpo

Nella maggior parte dei casi, il risultato è favorevole, la comparsa di papillomi durante la gravidanza non è pericolosa. Inoltre, tali formazioni spesso passano dopo il parto, quando lo sfondo ormonale cambia e il sistema immunitario si normalizza..

In rari casi, quando infettati da ceppi oncogenici di papillomavirus, lo sviluppo di tumori maligni.

Cosa fare quando compaiono i papillomi

Con la comparsa di papillomi sulla pelle, non puoi preoccuparti, ma aspetta fino alla fine della gravidanza, molto probabilmente, scompariranno da soli. Se le neoplasie sono ferite o creano disagio, è necessario consultare un medico. Il medico effettuerà un esame e, se necessario, prescriverà ulteriori test. Il trattamento può essere effettuato sia dopo il parto che durante la gravidanza. La cosa principale è scegliere un metodo terapeutico appropriato.

È possibile fare a meno dell'intervento chirurgico

Puoi liberarti della crescita durante la gravidanza senza intervento chirurgico. Per questo, viene utilizzato un metodo di trattamento conservativo: l'uso di farmaci, correzione dello stile di vita. Le principali direzioni della terapia farmacologica: la lotta contro l'infezione virale e il rafforzamento dell'immunità

La difficoltà della terapia è che è necessario scegliere un medicinale che non avrebbe un effetto negativo sulle condizioni del feto, pertanto non sono prescritti medicinali generali per le donne in gravidanza.

Possono essere utilizzati farmaci antivirali generali e immunomodulatori (i farmaci per uso generale possono essere prescritti solo dopo il parto):

Oltre alla terapia antivirale, vengono spesso prescritti farmaci locali che possono rimuovere le formazioni. I farmaci citotossici e cheratolitici sono usati principalmente per rimuovere le formazioni sulla pelle. Tutti loro sono prescritti sotto forma di unguenti, gel, soluzioni per uso esterno. Quali medicinali possono essere usati:

Rimozione chirurgica di papillomi durante la gravidanza

Esistono metodi sicuri per la pronta rimozione dei papillomi, quindi è possibile eliminare le neoplasie, se assolutamente necessario, anche durante la gravidanza. Tra tutti i possibili metodi di trattamento, la laser terapia e la crioterapia sono più spesso utilizzate, meno spesso - l'elettrocoagulazione. Il trattamento viene effettuato in anestesia locale, l'anestesia non viene utilizzata..

Come è la rimozione

Pro e contro del metodo

La terapia laser si basa sull'effetto mirato di un flusso di luce diretta (laser) sulla pelle o sulle mucose.

I principali vantaggi della rimozione laser delle formazioni sono l'elevata efficienza e l'assenza di complicanze postoperatorie, il periodo di recupero è indolore. Lo svantaggio è l'alto costo della procedura.

La criodistruzione consiste nell'esposizione all'azoto liquido. La formazione è congelata con la sua successiva distruzione.

Una bolla piena di contenuti trasparenti appare nel sito di esposizione all'azoto liquido. Dopo 1-2 settimane, questa bolla esplode.

La criodistruzione è un trattamento conveniente. Utilizzando azoto liquido, è possibile rimuovere le formazioni con una probabilità del 60-100%. Tuttavia, potrebbero essere necessarie diverse procedure per rimuoverlo completamente..

L'elettrocoagulazione è un metodo di trattamento delle neoplasie con l'aiuto della corrente elettrica. L'elettrocoagulatore cauterizza i tessuti patologicamente alterati, il che porta alla loro distruzione.

L'elettrocoagulazione è altamente efficace, per una completa rimozione dei papillomi è sufficiente 1 sessione. Gli svantaggi di questo trattamento comprendono la probabilità della formazione di difetti non cicatrizzanti a lungo termine sulla pelle e sulle mucose.

Metodi di prevenzione

Esistono metodi per prevenire la comparsa di papillomi. Tutti sono divisi in specifici e non specifici.

Profilassi specifica

La prevenzione specifica consiste nella vaccinazione. Per questo, è necessario pianificare una gravidanza ed essere vaccinati in anticipo. Ad oggi, sono stati registrati due vaccini per prevenire l'infezione da papillomavirus:

  • Cervarix - contro i tipi di HPV 16 e 18;
  • Gardasil - contro HPV tipi 6, 11, 16 e 18.

Le ragazze di età inferiore ai 26 anni vengono vaccinate; il corso prevede 3 vaccinazioni.

Prevenzione non specifica

I metodi di prevenzione non specifici mirano a prevenire l'infezione da papillomavirus prima della gravidanza e a rafforzare l'immunità durante il periodo di gestazione. Per prevenire l'infezione, è necessario utilizzare metodi contraccettivi di barriera, seguire le regole di igiene personale, lavarsi spesso le mani, non utilizzare asciugamani e pantofole comuni. Per rafforzare l'immunità, devi mangiare bene, muoverti di più, trattare le malattie concomitanti.

video

Ti offriamo la visione di un video sull'argomento dell'articolo.

Istruzione: Università medica statale di Rostov, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'aspettativa di vita per mancini è inferiore a quella dei mancini.

Se il fegato smettesse di funzionare, entro un giorno si verificherebbe la morte.

Secondo uno studio dell'OMS, una conversazione di mezz'ora al giorno con il telefono cellulare aumenta la probabilità di sviluppare un tumore al cervello del 40%.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e hanno concluso che il succo di anguria impedisce lo sviluppo dell'aterosclerosi dei vasi sanguigni. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e il secondo un succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo.

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi, se non vuoi migliorare, è meglio non mangiare più di due lobuli al giorno.

Durante la vita, la persona media produce non meno di due grandi pozze di saliva.

Anche se il cuore di una persona non batte, allora può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci ha mostrato il pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si fermò per 4 ore dopo che il pescatore si perse e si addormentò sulla neve.

James Harrison, 74 anni, residente in Australia, è diventato donatore di sangue circa 1.000 volte. Ha un raro gruppo sanguigno, i cui anticorpi aiutano a sopravvivere i neonati con grave anemia. Pertanto, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini.

Nel Regno Unito, esiste una legge in base alla quale il chirurgo può rifiutare di eseguire l'operazione sul paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona dovrebbe abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Una persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi soffrirà di nuovo di depressione. Se una persona affronta la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Ci sono sindromi mediche molto interessanti, come l'ingestione ossessiva di oggetti. Sono stati trovati 2.500 oggetti estranei nello stomaco di un paziente affetto da questa mania.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo.

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo per compensare il malato.

La malattia più rara è la malattia di Kuru. Solo i rappresentanti della tribù Fore in Nuova Guinea sono malati di lei. Il paziente muore di risate. Si ritiene che la causa della malattia stia mangiando il cervello umano..

Secondo gli studi, le donne che bevono qualche bicchiere di birra o vino alla settimana hanno un rischio maggiore di ammalarsi di cancro al seno.

Di solito andiamo a dieta a causa di un grilletto: un nuovo vestito, una pubblicità, un articolo su una rivista, i commenti dei medici su uno stile di vita sano. Sì, anche solo avvicinandomi a le.

Papillomi durante la gravidanza

È raro che una gravidanza funzioni senza intoppi. La maggior parte delle donne ha sintomi spiacevoli associati a cambiamenti nel loro corpo. Uno dei problemi comuni durante il parto è il papilloma. In termini semplici, queste sono piccole formazioni che sembrano una papilla in apparenza. Sono di natura benigna e quindi devono essere rimossi. Ma è possibile rimuovere i papillomi sul corpo durante la gravidanza? Portano qualche pericolo per il nascituro e la tua vita? Troverai le risposte a queste domande nell'articolo.!

Le formazioni sono pericolose e devono essere rimosse?

Se hai papillomi durante la gravidanza, non emettere l'allarme e corri per rimuoverli. Nella maggior parte dei casi, l'educazione si svolge da sola e non rappresenta una minaccia per la salute della madre e del nascituro. Molto spesso compaiono sopra o vicino al collo, al viso, al petto, sotto le ascelle e all'inguine. I medici non conoscono ancora i motivi esatti della formazione di papillomi, ma sono convinti che compaiano indipendentemente dalle condizioni della pelle della donna.

Se i papillomi sono usciti anche prima della gravidanza, il loro numero aumenterà solo durante il periodo di gravidanza. Molto spesso questo accade nel secondo e terzo trimestre. Se credi alle statistiche, allora ogni 4 persone hanno tali formazioni. Inoltre, le statistiche mostrano che il più delle volte compaiono nelle persone di età superiore ai 50 anni, e quelle a rischio sono in sovrappeso e con diabete.

I papillomi sono pericolosi durante la gravidanza? La risposta è no. Sono pericolosi solo se cresciuti nella vagina. Un bambino che passa attraverso il canale del parto può essere infettato, quindi il trattamento delle formazioni nell'area menzionata è obbligatorio.

Possibili cause delle formazioni

Naturalmente, la formazione di papillomi non è influenzata dal fatto stesso della gravidanza, ma dai cambiamenti che comporta. L'aspetto delle neoplasie sul corpo è spesso associato a:

  • con ormoni: hanno un effetto diretto sull'attività del papillomavirus;
  • con vestiti scomodi: vestiti stretti possono strofinare alcune parti del corpo, a seguito delle quali possono apparire neoplasie;
  • con un aumento del peso corporeo: durante la gravidanza, la maggior parte delle donne ingrassa, il che può causare la suddetta malattia.

È possibile rimuovere i papillomi durante la gravidanza?

Posso semplicemente andare a rimuovere i papillomi durante la gravidanza? Questa domanda preoccupa molte donne che hanno riscontrato questo problema. In generale, se l'educazione si comporta normalmente, non è necessario eliminarla. Un buon medico scoraggerà una donna incinta dal trattamento della malattia prima del parto, perché, come già accennato, la maggior parte dei tumori passa da sola. Tuttavia, se interferiscono con una donna o c'è il rischio di ferirle, si consiglia di rimuoverle. I medici possono fare una delle diverse cose:

  • tagliare la gamba di una formazione cadente;
  • cauterizzare il papilloma con acido;
  • sbarazzarsene con un laser;
  • rimuovere la neoplasia con elettroterapia.

Se non vuoi cauterizzare le formazioni e desideri rimuoverle tu stesso, puoi provare i rimedi naturali. Ad esempio, spesso, per rimuovere i papillomi, le donne usano l'aglio: un piccolo segmento deve essere pulito su aree problematiche della pelle. Si consiglia di farlo regolarmente, perché l'istruzione non andrà via dopo la prima applicazione.

Puoi anche usare le cipolle. La sua fetta deve essere inumidita con aceto, quindi pulire le parti interessate del corpo con esso. Alcuni usano la cenere di montagna rossa: deve essere impastato, applicato alle neoplasie e fissato tutta la notte.

Prevenzione delle malattie

Affinché i tumori non crescano e non sia necessario rimuoverli successivamente, si consiglia di seguire una serie di misure preventive. È particolarmente importante farlo per le persone a rischio. Se non vuoi imbatterti in questo fastidio, allora:

  1. Controlla il tuo peso. Come abbiamo già detto, i chili in più sono una possibile causa di neoplasie. In modo da non far crescere papillomi durante la gravidanza e non doverli rimuovere, prova a mangiare cibi sani e controlla il peso corporeo.
  2. Usa i preservativi. E sebbene i preservativi non possano garantire una protezione del 100% contro la malattia, i medici raccomandano vivamente di usarli. È anche consigliabile limitarsi a un solo partner sessuale: i rapporti sessuali con uomini diversi aumentano il rischio di neoplasie. Dovresti sapere che i papillomi possono svilupparsi con qualsiasi forma di intimità: anche se non c'è penetrazione.
  3. Indossa abiti comodi. Il tuo stomaco crescerà, quindi è necessario acquistare in anticipo abiti spaziosi che non comprimano le singole parti del corpo. I prodotti devono essere gratuiti: non premere da nessuna parte e non strofinare nulla. Quindi, ovviamente, non puoi sicuramente proteggerti dai papillomi durante la gravidanza, ma almeno ridurre il rischio del loro sviluppo.

Il papillomavirus non influenza quasi mai il corso della gravidanza. Non è necessario rimuovere le neoplasie, ma è consigliabile consultare un medico e spiegare il problema. Uno specialista li esaminerà e deciderà se trattarli prima della consegna..

Papillomavirus umano durante la gravidanza: cause e conseguenze, possibili complicanze

Il papillomavirus umano è presente nel corpo del 90% degli adulti. L'infezione con loro si verifica in diversi modi: intrauterino, sessuale, contatto.

Proteggersi da esso è quasi impossibile. Esistono più di 180 varietà di questo virus, ma solo alcune sono davvero pericolose: possono causare il cancro e gravi complicazioni durante la gravidanza.

L'effetto dell'HPV sulla donna incinta e sul feto

Il nome corretto per la malattia è il papillomavirus umano. Si manifesta sotto forma di neoplasie cutanee. Nella maggior parte dei casi, si tratta di piccole crescite di color carne, a volte marrone.

L'HPV durante la gravidanza non è la peggiore diagnosi. L'aspetto del virus nel corpo femminile non influisce sulla salute e sullo sviluppo del feto. Inoltre, i medici non hanno ancora dimostrato che i papillomi possono influenzare il corso della gravidanza stessa. Il virus non porta a malformazioni intrauterine del bambino, non provoca parto prematuro o aborto spontaneo, non provoca altre patologie.

L'unico caso in cui il virus può essere letale per un bambino è la presenza di papillomi anogenitali o verruche genitali. La causa di tali escrescenze è la sconfitta del corpo di una donna di HPV di tipo 11 o 6. Se al momento del concepimento nel corpo femminile il virus era in forma latente, allora quando il bambino nasce, apparirà probabilmente sotto forma di papillomi.

Se le verruche erano già presenti sul corpo della donna incinta prima del concepimento, nel processo di sopportare il feto, possono crescere, cambiare forma. Molto spesso, un'infezione da HPV di un bambino si verifica se i papillomi sono localizzati nell'area genitale e nell'apertura anale. In questo caso, durante il parto, l'infezione entra nel corpo del bambino. Ma non dovresti preoccuparti di questo, poiché la difesa immunitaria del neonato è in grado di far fronte al virus.

Qual è il pericolo per donne e bambini?

Il papillomavirus umano non influisce sul decorso della gravidanza e sulla salute del feto. Ma la gravidanza stessa spesso diventa la causa dell'inizio dello sviluppo di questa malattia.

Se, prima del concepimento, una donna aveva papillomi genitali, quindi durante il portamento di un bambino possono crescere più attivamente e allo stesso tempo aumenteranno le perdite vaginali. In questo modo, il virus si offre condizioni favorevoli. Tuttavia, di norma, le verruche non minacciano il bambino.

L'HPV non può influenzare il feto, tranne nei casi di diffusione di papillomi nella vagina materna. Allo stesso tempo, esiste il rischio di infezione del bambino durante il suo passaggio attraverso il canale del parto. In questo caso, si sviluppa una malattia grave: condilomatosi della laringe. Se i papillomi si trovano su altre parti del corpo, il feto non può essere infettato dal virus. Secondo le statistiche, l'HPV viene trasmesso dalla madre al feto nel 4% dei casi.

L'HPV rilevato durante la gravidanza di solito non si manifesta dopo il parto. Nella maggior parte dei casi, si verifica un'autoguarigione spontanea..

Cause di infezione da papillomavirus durante la gravidanza

La trasmissione HPV avviene nei seguenti modi:

  • Durante il rapporto sessuale.
  • Attraverso sangue infetto.
  • A contatto con le mucose e la pelle colpite.
  • In rari casi, da madre a figlio.
  • Bassa immunità.
  • Vita sessuale promiscua.
  • Tossicodipendenza.
  • fumo.
  • Abuso di alcool.
  • Infezione da HIV.
  • La presenza di virus nel corpo.
  • Stress frequente.

Posizioni di papillomi

I papillomi nelle donne in gravidanza sono spesso localizzati in tali luoghi:

È importante notare che le condizioni della pelle di una donna prima del concepimento non influiscono direttamente sull'aspetto del papilloma durante la gravidanza. È più corretto affermare che il fatto stesso della gravidanza è un fattore provocatorio del loro aspetto. Se i papillomi erano già presenti sul corpo, il rischio del loro aumento durante la gestazione è molto alto. Principalmente, le neoplasie si verificano dopo il primo trimestre.

Metodi diagnostici moderni

Spesso, la presenza del virus può essere giudicata dalla comparsa di piccole formazioni sulla pelle e sulle mucose. Tuttavia, può essere presente nel corpo e in una forma nascosta, nel qual caso la persona infetta non è nemmeno a conoscenza della sua malattia.

La diagnostica moderna ha lo scopo di identificare i tipi oncogeni di papillomavirus:

  • Determinazione del tipo di virus e genotipi specifici.
  • Identificazione della durata della persistenza dell'HPV nel corpo.
  • Determinazione della carica virale e del grado di integrazione dell'HPV nelle cellule portatrici.

Quando i papillomi genitali compaiono in una donna incinta, saranno determinati da un esame visivo da un ginecologo. I seguenti metodi possono essere utilizzati per confermare la diagnosi:

  • biopsia istologica;
  • esame citologico di strisci per rilevare cellule maligne;
  • colposcopia;
  • PCR per identificare i tipi di HPV;
  • test dell'acido acetico.

La diagnosi di laboratorio della presenza di HPV è anche prescritta nel caso in cui una donna incinta abbia erosione del collo uterino o ectopia.

Trattamento

La medicina moderna offre un trattamento HPV con metodi chirurgici e conservativi. La terapia viene eseguita con l'aiuto di farmaci:

  • cycloferon (Reaferon e Cycloferon);
  • farmaci antivirali;
  • agenti immunomodulatori.

Tuttavia, i metodi farmacologici non aiutano a superare completamente il virus, ma riducono solo la sua quantità nel corpo umano.

La convenienza dell'intervento chirurgico è determinata dalla localizzazione dei papillomi. Se le neoplasie si sono diffuse nel collo uterino, è necessaria la loro pronta rimozione. Per questo, i metodi possono essere usati:

  • crioterapia - congelamento;
  • moxibustione - diatermocoagulazione.

La rimozione delle verruche sul corpo è una procedura esclusivamente cosmetica, in quanto non libera il corpo dal virus del papilloma.

Papillomi e parto non sono sempre compatibili, perché è del tutto possibile che il bambino venga infettato dal virus dalla madre durante il superamento del canale del parto.

Molti farmaci antivirali per le donne in gravidanza sono severamente vietati. Se l'HPV è stato rilevato prima del concepimento, la gravidanza può essere pianificata solo dopo il completamento del corso terapeutico. Il corpo deve recuperare completamente. La difesa immunitaria è il principale ostacolo alle infezioni e ai patogeni. Ed è lo stato di immunità a cui è importante prestare la dovuta attenzione.

Se i papillomi si sono verificati durante la gravidanza, non è necessario trattarli immediatamente. Durante le prime 28 settimane di gestazione, gli organi interni più importanti vengono deposti e formati nel bambino e alle donne è vietato bere droghe controindicate per le donne in gravidanza.

Esistono medicinali approvati per l'uso durante la gravidanza, ad esempio Viferon. La composizione di questo unguento contiene interferone, una sostanza che rafforza il sistema immunitario. Viferon è adatto per la rimozione di tumori. Ma non è consigliabile utilizzarlo da soli senza l'autorizzazione del medico.

Possibili complicazioni

I tipi più pericolosi di HPV sono 16 e 18, che causano il cancro cervicale nelle donne. L'aspetto dell'HPV durante la gravidanza può rappresentare una minaccia per la salute non solo di una donna, ma anche del suo bambino, se i papillomi si trovano nell'utero e sulle pareti della vagina.

Durante il parto, il bambino può prendere un respiro prematuro e con esso l'infezione entrerà nel corpo del bambino attraverso le vie respiratorie. Nella maggior parte dei casi, la difesa immunitaria dei neonati affronta il virus. Ma alcuni bambini possono sviluppare una malattia rara - papillomatosi laringea. Pertanto, le complicazioni saranno pericolose per il bambino.

È permesso partorire in presenza di formazioni nell'area genitale. Ma se i papillomi sono troppo grandi e non possono essere curati, i medici proporranno un altro modo: taglio cesareo. Questa decisione proteggerà la madre e il bambino dalla penetrazione dell'HPV nel suo corpo..

Tuttavia, i papillomi possono essere localizzati in altri punti della pelle. Se non si trovano nel collo uterino e nella vagina, non rappresentano alcun pericolo per il feto e non ci saranno complicazioni per la donna incinta.

Se una donna ha l'opportunità di riprendersi dal virus prima della gravidanza, questo deve assolutamente essere fatto. Alcuni ceppi in forma trascurata portano a effetti avversi. Ma il bambino ha bisogno di una madre sana per il pieno sviluppo.

Il principale pericolo di HPV in una donna incinta è che in caso di diminuzione della difesa immunitaria in combinazione con altre infezioni virali, esiste il rischio di esacerbazione di malattie vecchie o nuove. Ciò può portare a complicazioni nel sopportare i problemi di salute del feto. Tali pazienti devono prestare attenzione a misure rafforzate per rafforzare il sistema immunitario e osservare un regime di risparmio..

Inoltre, i papillomi nelle donne in posizione possono provocare lo sviluppo di altre malattie infettive, ad esempio il mughetto - candidosi, che a sua volta può essere trasmessa al feto.

Prevenzione

È possibile prevenire la comparsa del papillomavirus in una donna incinta, ma non completamente. Esistono diversi modi per ridurre i rischi:

  • Non sovrappeso.
  • Non indossare cose strette che lasciano irritazioni alla pelle.
  • Rafforzare l'immunità.
  • Proteggere da raffreddori e altri virus e infezioni.
  • Fai una visita medica regolarmente.

Tuttavia, tutti questi metodi non offrono una garanzia completa di protezione: nessuno è immune dall'aspetto dei papillomi.

Non esiste un trattamento specifico per l'HPV nel mondo. Tuttavia, è ora disponibile un vaccino per prevenire danni ai tipi più pericolosi di papillomavirus. Si chiama Gardasil..

Puoi comprare medicine in 60 paesi del mondo, compresa la Russia. Tuttavia, la vaccinazione aiuterà solo a scopo preventivo e non durante il trattamento. Il vaccino aiuta a proteggere dai quattro tipi più pericolosi di HPV.

È razionale effettuare la vaccinazione prima dell'inizio dell'infezione, cioè prima dell'inizio dell'attività sessuale. Si consiglia alle giovani donne di essere vaccinate tra i 17 e i 26 anni.

Conclusione

Il papillomavirus umano non viene trattato durante la gravidanza, poiché eventuali farmaci antivirali possono danneggiare il bambino nell'utero. Questa malattia non è pericolosa e con essa è del tutto possibile dare alla luce un bambino sano. Si raccomanda di osservare misure preventive volte a proteggere il corpo e rafforzare il sistema immunitario..

Papillomi durante la gravidanza

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Una neoplasia benigna sulla pelle di una persona causata dal papilloma virus umano (HPV) è più facilmente chiamata papilloma (papilloma). Il papilloma non è raro in gravidanza. Il luogo della loro localizzazione è spesso la faccia, l'inguine, il torace, le ascelle e il collo.

Codice ICD-10

Papilloma virus e gravidanza

Un quarto della popolazione mondiale è portatore di HPV, quindi esiste una percentuale abbastanza alta della probabilità di infezione. L'HPV viene trasmesso sessualmente se il contatto non era protetto. È possibile ottenere questo virus non solo da un paziente con HPV, ma anche da un portatore di virus, una persona che non ha segni visivi della malattia.

Sono noti alcuni ceppi di HPV che possono essere trasmessi non solo attraverso il contatto sessuale, ma anche attraverso la famiglia al tatto. Il virus si diffonde con il sangue in tutto il corpo, entrando nelle cellule epiteliali, dove provoca un "fallimento del programma", causando una rapida divisione delle cellule della pelle, trasformandosi in neoplasie benigne.

Pertanto, il papillomavirus umano manifestato durante la gravidanza non ha senso. La gravidanza è stress per il corpo. C'è un aggiustamento ormonale per preparare il corpo della donna al parto. Apparentemente, questo è esattamente ciò che è il catalizzatore per la loro nucleazione e sviluppo, che si formano sul tegumento della pelle o sulla mucosa..

La dimensione delle verruche è piccola - da uno a cinque millimetri. Colori: dalla carne alla tinta marrone. Le neoplasie si trovano sia singole che "raccolte" nei conglomerati. È leggermente calmante che queste neoplasie non siano maligne. I medici fino alla fine non hanno informazioni sulle cause di questa patologia. È anche "spiacevole" sotto l'aspetto estetico, soprattutto se il luogo di localizzazione è il viso o il collo. È difficile collegare il virus del papilloma e la gravidanza, poiché una neoplasia può apparire indipendentemente dalle condizioni della pelle. Si scopre che la gravidanza è l'impulso per la crescita e lo sviluppo di tali tumori.

Se la futura madre soffriva di papillomatosi anche prima dell'inizio di una situazione interessante, molto probabilmente il loro numero nel periodo gestazionale aumenterà e si diffonderanno in tutto il corpo. Principalmente l'attivazione di questo processo avviene nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.

Le statistiche di molti anni di osservazione indicano che un quarto della popolazione mondiale soffre di papillomatosi. Di questi, la percentuale maggiore ricade su persone di età superiore ai 50 anni. Al gruppo predisposto a questa patologia comprendono le persone che soffrono di diabete e sovrappeso.

Si ritiene che le verruche si formino principalmente in pieghe naturali (inguinale, area toracica), luoghi di frequente attrito. Ad esempio, nelle persone obese c'è un attrito costante sotto le ascelle e l'inguine. Pertanto, hanno un rischio maggiore di tali tumori lì..

Si presume che i papillomi durante la gravidanza compaiano in relazione a un cambiamento nel background ormonale, che stimola la crescita delle cellule epidermiche. Ma l'impulso per la patologia, tuttavia, è l'attrito. Entro il secondo, terzo trimestre, una donna sta ingrassando, si formano pieghe grasse, che provocano attrito. Di conseguenza, l'aspetto del papilloma. Spesso, dopo la nascita, le neoplasie si risolvono da sole.

Ma le donne “in posizione” sono più preoccupate per l'effetto della patologia sul corso del parto. Nella maggior parte dei casi, l'HPV non rappresenta una minaccia significativa per lo sviluppo del bambino. Sebbene siano noti casi di infezione di un bambino HPV durante le cure ostetriche, ciò non rappresenta un grande pericolo. Dopo la nascita, il corpo del bambino affronta già questa patologia.

Vale la pena notare che è piuttosto raro, ma ci sono casi in cui un neonato infetto da un ceppo HPV sviluppa verruche genitali, anali o vocali (papillomatosi del tratto respiratorio). Questa malattia rara è piuttosto grave ed è associata, per la maggior parte, a taglio cesareo. Pertanto, la presenza di HPV nel corpo della madre non è un'indicazione per taglio cesareo. In caso di verruca o verruche di grandi dimensioni (condilomi) dei genitali femminili, l'ostetrico-ginecologo può prescrivere tale prescrizione, che a sua volta interferisce con le normali cure ostetriche. Tale patologia si manifesta solo nelle donne con immunodeficienza progressiva grave (ad esempio nell'anamnesi - AIDS). Un fenomeno raro che si verifica singolarmente.

Si ritiene che durante il periodo gestazionale possano ripresentarsi le verruche: aumento di volume e numero, che crea alcune difficoltà durante il parto. Ma la medicina non può confermare o confutare questo fatto. Le statistiche fornite in varie fonti indicano la trasmissione di malattia coronarica da madre a figlio nel 4-80% dei casi. L'incoerenza è evidente. Molto probabilmente, il virus entra nel corpo del bambino quando passa attraverso il canale del parto e viene a contatto con la cervice.

Dopo il parto, molto spesso, tali tumori diminuiscono di dimensioni o scompaiono completamente.

Perché i papillomi compaiono durante la gravidanza?

I casi di comparsa di verruche durante la gravidanza non sono rari, ma ogni volta che le donne cadono in uno stupore, suggerendo che ora rimarrà brutta per sempre. Ma la cosa principale: non danneggerà il nascituro? Pertanto, se i papillomi compaiono durante la gravidanza - non dovresti farti prendere dal panico, è meglio consultare un medico.

Possiamo dire che l'esperienza delle donne in gravidanza è infondata. Il papilloma è una neoplasia benigna che non influisce in alcun modo sul corso della gravidanza e sullo sviluppo del bambino. Dà solo disagio estetico al suo proprietario. La dimensione delle verruche è piccola e solo una piccola percentuale raggiunge dimensioni significative, che, con la localizzazione genitale, possono interferire con il parto naturale, costringendo l'ostetrico-ginecologo a concentrarsi sul taglio cesareo.

Offrono un certo disagio se si trovano in luoghi di costante attrito con i vestiti. In questo caso, possono infiammarsi, gonfiarsi e causare dolore..

I medici insistono sul fatto che se le verruche compaiono durante la gravidanza, quindi, principalmente, si dissolveranno da sole nel periodo postpartum. Pertanto, non c'è catastrofe in questo, ma vale comunque la pena avvisare il medico che ti sta guardando.

In che modo il papilloma influisce sulla gravidanza?

Prepararsi alla maternità è un passo serio per una donna. E se, anche prima del concepimento, un rappresentante del gentil sesso ha rivelato l'HPV, vale la pena sottoporsi a un corso di trattamento, rivolgendosi a uno specialista per gli appuntamenti. Si consiglia di proteggere durante il periodo di trattamento e immediatamente dopo, prevenendo il concepimento di un bambino. Dopotutto, il corso di trattamento include potenti farmaci antivirali (ad esempio, podofillotossina) che portano alla necrosi delle neoplasie. Tali farmaci non sono selettivi e possono influenzare negativamente la nuova vita nascente e in via di sviluppo..

Pertanto, la domanda è: in che modo il papilloma influisce sulla gravidanza? rilevante. È una seria ristrutturazione del corpo di una donna che provoca la comparsa di una verruca, esacerbando il virus "addormentato". Piccoli papillomi singoli o i loro gruppi non danneggiano la donna incinta e non influenzano negativamente lo sviluppo del feto. Possono verificarsi problemi se la neoplasia è significativa e si trova sulla mucosa genitale della donna incinta. Tali tumori possono complicare significativamente il processo di cura ostetrica, causando forti emorragie.

Durante il parto, il neonato, a contatto con la cervice, è in grado di superare l'HPV. In futuro, c'è il pericolo che il bambino sviluppi papillomi (condilomi) del tratto respiratorio (nella laringe e nella faringe). Se si trova sulla mucosa genitale e ha dimensioni che si sovrappongono all'uscita della vagina, l'ostetrico-ginecologo deve abbandonare il parto naturale e ricorrere al taglio cesareo. Ma tali casi sono piuttosto rari. Molto spesso, il parto avviene entro limiti normali, nasce un bambino sano e le verruche si dissolvono nel tempo da sole.

Papillomi sul collo durante la gravidanza

La localizzazione di questa manifestazione virale è piuttosto estesa, ma ci sono luoghi particolarmente "amati". Questo è il collo, l'inguine, il viso, le ascelle.

Anche nelle prime fasi del periodo gestazionale, ogni donna viene sottoposta a una serie di esami per la presenza di vari virus nel suo corpo, incluso l'HPV. In effetti, al tempo della perestrojka, le forze protettive del corpo della madre si stanno indebolendo, permettendo alla flora patogena di diventare più attiva. Se prima del concepimento una donna non aveva neoplasie o erano insignificanti, allora in questo periodo la loro crescita e diffusione è attivata. I papillomi sul collo durante la gravidanza sono la patologia più comune, che non influisce in alcun modo sullo sviluppo e sulla nascita di un piccolo uomo. Se prima del concepimento sono state osservate piccole verruche in una donna sul viso e sul collo, questa patologia peggiorerà ed espanderà la sua localizzazione..

Se la futura mamma conosce la predisposizione del suo corpo all'HPV, prima di pianificare il concepimento di un bambino, dovresti prima sottoporsi a un ciclo di trattamento per un'infezione virale, poiché sebbene non influisca negativamente sul feto, può minare significativamente l'immunità della madre.

Tali tumori vengono rimossi durante la gravidanza solo come ultima risorsa, su raccomandazione di un medico, alla fine della gestazione, quando il feto è già completamente formato e pronto per una vita indipendente. Se non sussiste tale necessità medica, l'HPV deve essere trattato dopo la consegna. È probabile che le neoplasie scompaiano da sole.

Papilloma della cervice durante la gravidanza

Se la futura mamma ha una forte immunità, quindi pur essendo portatrice del virus, potrebbe non manifestarsi. Con un corpo indebolito, viene attivato l'HPV e con l'esame ginecologico o dermatologico, il papilloma cervicale può essere rilevato durante la gravidanza. Varianti della sua manifestazione: verruche genitali, neoplasia cervicale intraepiteliale (patologia della cervice ad alto rischio oncogenico) o cancro cervicale.

L'infezione da papillomavirus non ha un effetto significativo sulla salute della donna incinta e del feto, ad eccezione della presenza di verruche anogenitali (verruche genitali) nelle donne. Sono pericolosi durante le cure ostetriche, quando un bambino nato inizia a entrare in contatto con la cervice. La probabilità di sanguinamento uterino, che è pericoloso per la salute e la vita della madre, aumenta in modo significativo e aumenta la possibilità di infezione da virus di un bambino nato. Quando passa attraverso il canale del parto, l'HPV può penetrare nel sistema respiratorio del neonato. Di conseguenza, le verruche iniziano a formarsi sulle corde vocali e sulla laringe del bambino. Per evitare questo risultato, una donna riceve un taglio cesareo.

Durante l'intero periodo di gravidanza, la futura mamma dovrebbe assumere complessi vitaminici, trascorrere più tempo all'aria aperta, rilassarsi, rafforzando così il suo sistema immunitario. Dopotutto, l'HPV, che non è innocuo a prima vista, è in grado di provocare la progressione di altre malattie, ad esempio il mughetto.

Pertanto, quando si rileva il papilloma cervicale durante la gravidanza, la donna in travaglio dovrebbe essere sotto la costante supervisione di un medico.

Papillomi dopo la gravidanza

Molte verruche che compaiono durante il periodo gestazionale, dopo il parto scompaiono da sole, senza richiedere un trattamento aggiuntivo. Ma se è necessaria una correzione medica, l'ostetrico-ginecologo proverà a farlo dopo la nascita del bambino. I papillomi dopo la gravidanza non sono pericolosi. Nella maggior parte dei casi, portano più disagio estetico che danni alla salute. Un'eccezione può essere chiamata verruche, che si trovano sui genitali e in luoghi di possibile attrito con l'abbigliamento.

L'attrito costante irrita la neoplasia, causando infiammazione, gonfiore e dolore.

Papillomi sul petto durante la gravidanza

Per ogni donna, il seno è un orgoglio speciale, e per una futura madre, un arsenale nutrizionale per un bambino. La comparsa di papilloma sul petto durante la gravidanza è associata alla presenza di HPV nel corpo della donna incinta. Tale neoplasia raramente causa disagio al suo proprietario, ma questo processo è patologico e rappresenta un caso speciale di papillomatosi. Le verruche situate sulla superficie della pelle del torace non rappresentano alcun pericolo per la salute di donne e bambini e, se necessario, possono essere rimosse dopo il parto.

Papillomi sui capezzoli durante la gravidanza

Le verruche sul torace sono definite neoplasie intraduttali, poiché la localizzazione più frequente è il capezzolo o vicino alla regione del capezzolo. È molto importante contattare immediatamente uno specialista se trovi verruche in questa area. Nel tempo, sul capezzolo appare una scarica chiara o sanguinante. Questi possono essere sintomi di degenerazione maligna delle cellule. Ecco perché tali neoplasie devono essere prese più che sul serio.

Possono essere localizzati non solo sull'epidermide, ma anche all'interno del torace. Possono essere determinati dalla palpazione: noduli dolorosi di forma rotonda. Il luogo più comune di manifestazione è l'area dell'areola, nei grandi condotti, al centro del capezzolo.

Abbastanza spesso i papillomi si trovano sui capezzoli durante la gravidanza. Ciò è dovuto alla ristrutturazione dello sfondo ormonale della donna e all'indebolimento del suo sistema immunitario. Questa patologia non influisce in modo significativo sullo sviluppo e sulla crescita del feto, ma una donna deve pensare a rafforzare le forze protettive del suo corpo.

Non ignorare il consiglio di un medico, soprattutto se il papilloma durante l'allattamento entra nella bocca del bambino. Una neoplasia può essere ferita, il che è indesiderabile sia per la madre che per il bambino. In questo caso, le verruche possono essere rimosse durante il periodo gestazionale. In caso contrario, dopo la nascita è probabile che la neoplasia scompaia da sola.

Chi contattare?

Trattamento del papilloma durante la gravidanza

Abbastanza spesso, mentre si trasporta un bambino, sul corpo della donna compaiono verruche singole o di gruppo, che causano disagio psicologico e talvolta fisico. Voglio sbarazzarmi di questo flagello più velocemente. Ma, sebbene il trattamento dei papillomi durante la gravidanza sia innocuo, non vale ancora la pena affrettarsi. Ci sono ragioni per questo:

  • Qualsiasi trattamento è un minore, ma lo stress per il corpo di una donna e, di conseguenza, per il suo bambino.
  • Dopo una risoluzione riuscita del parto, tali tumori spesso si risolvono da soli.
  • La rimozione chirurgica di una neoplasia è rapida e indolore (eseguita in anestesia locale), ma ancora spiacevole.
  • Durante la gestazione, l'anestesia non è raccomandata. Pertanto, la chirurgia può essere eseguita solo con il congelamento della pelle.

È necessario sapere che ad oggi non esiste una cura adeguata per il trattamento completo dell'HPV. Il corso del trattamento include una terapia che consente di fermare i sintomi della malattia, soffocare l'infezione (la concentrazione del virus diminuisce). L'efficacia di vari metodi medici è del 50-70%.

In ogni singolo caso, la donna accetta la questione dell'adeguatezza del trattamento insieme al suo medico. Il trattamento del papilloma durante la gravidanza non dovrebbe includere una tecnica laser o criodistruzione (cauterizzazione con azoto liquido). Un tale intervento può provocare una nascita prematura..

Ridurre l'efficacia del trattamento:

  • Fatica.
  • Diminuzione del tono generale del corpo.
  • avitaminosi.

Hanno un effetto positivo sul processo di trattamento:

  • Ricezione di multivitaminici, retinoidi (analoghi della vitamina A).
  • Dieta bilanciata.
  • Routine quotidiana organizzata correttamente.

Retinolo Questo farmaco non è prescritto alle donne nel primo trimestre del periodo gestazionale, quindi solo previo accordo con il medico. Assegna 1 compressa al giorno. La reception viene effettuata con il cibo o dopo aver mangiato, ma sempre al mattino. La durata del corso è di uno o due mesi. Ancora una volta - come indicato dal medico.

  • Fisico:
    • elettrocoagulazione Neoplasie in fiamme per scossa elettrica (un metodo di rimozione efficace ma doloroso). La ferita da ustione guarisce a lungo, portando disagio.
    • Criodistruzione. Rimozione della verruca con azoto liquido. Questa tecnica è accettabile nel caso dell'HPV, localizzazione cutanea, ma non è adatta per la patologia della cervice. La terapia è efficace per singoli tumori.
    • Terapia laser La tecnologia più avanzata. Non dà alcuna complicazione. Dopo la sua detenzione non rimangono cicatrici. Il pieno recupero si osserva in una settimana.
  • Droga o prodotto chimico. Come dimostra la pratica medica, tale terapia è abbastanza inefficace.
  • Chirurgico (rimozione chirurgica della neoplasia).

Ma vale la pena notare che la lotta contro tali tumori vale ancora la pena condurre prima del concepimento o dopo la nascita di un bambino.

Rimozione di papillomi durante la gravidanza

La medicina moderna è pronta a offrire diversi metodi per sbarazzarsi dell'HPV. Ma la rimozione di papillomi durante la gravidanza viene effettuata individualmente, su richiesta della donna e con il consenso del suo ostetrico-ginecologo.

La rimozione viene eseguita meglio durante il primo trimestre, quando la verruca è piccola.

Esistono diversi modi operativi per sbarazzarsi di una verruca:

  • Asportazione chirurgica classica. Il metodo è valido in quanto è possibile ottenere materiale tissutale inviato per esame istologico. Durante l'operazione, c'è la possibilità di sanguinamento. Le cicatrici rimangono. Non vi è alcuna garanzia che non si verifichino recidive, mentre la neoplasia può essere maligna.
  • Rimozione con un coltello radio. Usando uno speciale coltello medico (usando il principio delle onde ad alta energia), viene asportato un pezzo di tessuto adatto all'istologia. La rimozione è indolore, richiede un minimo di tempo. Nessuna ricaduta.
  • Rimozione laser. Il metodo più progressivo di liberazione dalla patologia. Ti consente di eliminare efficacemente le verruche unite e di gruppo, anche sulla cervice. Le complicazioni di questa tecnica non sono state identificate. Successivamente, non rimangono cicatrici colloidali. La rimozione di tali tumori avviene a strati, senza toccare i tessuti adiacenti. Il metodo elimina la provocazione del sanguinamento (il sangue è appena cotto, vasi sigillati). Tutte le cellule patologiche vengono rimosse qualitativamente, il che impedisce ulteriori ricadute. È possibile rimuovere diverse neoplasie in una sessione.

Ma una rimozione non è sufficiente. Assicurati di prestare attenzione ad aumentare l'immunità della donna durante il parto al fine di proteggerla da ulteriori ricadute. Il più appropriato sarà l'uso di immunomodulatori e immunostimolanti prima dell'inizio del concepimento, poiché il loro effetto sul corpo durante la gestazione non è desiderabile. E durante il periodo gestazionale, vale la pena prestare particolare attenzione alla dieta e all'organizzazione del regime giornaliero, in cui le lunghe passeggiate nella natura dovrebbero essere un elemento separato.

Se non è necessario il medico per rimuovere i papillomi durante la gravidanza, è ancora meglio non farlo.

Aspettare un bambino è un periodo meraviglioso nella vita di ogni donna. Ma la comparsa di papillomi durante la gravidanza può in qualche modo oscurare questa condizione. Se noti una neoplasia che è apparsa, mostrala all'ostetrico-ginecologo. Consiglierà, risponderà a tutte le domande di interesse e, se necessario, prenderà provvedimenti.

Non essere arrabbiato per il tuo aspetto - dopo tutto, ogni donna che aspetta un bambino è già inizialmente - BELLEZZA.

Up