logo

Oggi parleremo di quali tentativi e combattimenti sono. Come distinguerli? Provocano dolore? Inoltre, presteremo attenzione alle tecniche di respirazione durante i vari periodi del travaglio, che aiuteranno le ragazze che sono apparse per la prima volta nella sala natale.

La prima gravidanza in ogni donna è un evento emozionante. Senza eccezioni, tutti stanno cercando di prepararsi il più possibile per l'imminente degenza in ospedale. Le donne incinte sono interessate a domande: quali sono i tentativi, le contrazioni, cosa dovrebbe essere portato con te, quali complicazioni possono sorgere durante il parto e così via. Ma ora c'è una grande quantità di informazioni che una donna può preparare: si tratta di libri, manuali e video speciali. Inoltre, i medici raccomandano alle donne in gravidanza di frequentare corsi per gestanti che si tengono nelle scuole per le donne in gravidanza. Lì sarai aiutato a superare la paura della nascita imminente, ti insegneranno la corretta respirazione durante il parto, ti aiuteranno a scegliere la dieta giusta e i corsi terminano con la cura del bambino. Lì, specialisti esperti ti mostreranno come tenere il bambino, lavare, fasciare e così via..

Come distinguere le contrazioni dai tentativi?

Cominciamo esaminando la domanda più comune: contrazioni e tentativi, come distinguerli? Ecco che arriva il processo del parto, quindi la futura mamma inizia a pensare a come supererà il test preparato per lei dalla natura. Che cosa è una lotta - per una futura madre è più o meno chiara, ma con i tentativi non è sempre. Quali sono i tentativi?

Se non approfondisci particolarmente la terminologia medica, l'intero periodo del parto può essere suddiviso nei seguenti periodi:

Ora un po 'più in profondità nella terminologia per cercare di spiegare la differenza tra i primi due concetti. Le contrazioni sono segni dell'apertura della cervice, questo è necessario affinché il bambino possa nascere. Ma con i tentativi c'è una "espulsione" di briciole dall'utero. Sulla base di questo, la futura mamma non solo sentirà i cambiamenti del dolore nel suo corpo, ma capirà anche la differenza nel suo comportamento durante questi periodi.

Contrazione Respirazione

La corretta respirazione durante il parto è molto importante! Il dolore durante le contrazioni ricorda le mestruazioni dolorose. L'unica differenza è che i combattimenti arrivano a ondate. Rotolano per alcuni minuti e poi si placano. Alcune donne avvertono dolore nella parte bassa della schiena prima del travaglio.

Alcuni esagerano facilmente durante il combattimento, mentre altri no. Il grado di dolore dipende dalla soglia del dolore (è individuale per tutti) e dalla preparazione della cervice (se è molle - il dolore è minore, il collo non preparato - il dolore è più forte).

Una speciale tecnica di respirazione aiuterà a trasferire il dolore. Durante la lotta devi respirare lentamente e profondamente. Inspira il naso per dieci conteggi, quindi piega le labbra in un tubo ed espira per venti conteggi. Quando le contrazioni vengono rilasciate, respira naturalmente per evitare l'iperventilazione dei polmoni.

Se i tentativi sono iniziati e il medico ha detto di trattenerli, la respirazione "simile a un cane" aiuterà. Questo deve essere fatto spesso e superficialmente. Durante i combattimenti, puoi comportarti in un modo che è più facile per te (mentire, camminare e così via).

Quali sensazioni prova una donna quando prova?

Abbiamo capito qual è il tentativo di parto. Questo è un processo che aiuta a "espellere" il feto dalla cavità uterina. Ora parliamo un po 'di come si sente una donna in questo momento.

Come capire che i tentativi sono iniziati? La sensazione in questo momento è come se volessi svuotare l'intestino. In questa fase, l'acqua deve uscire. A cosa è connessa questa sensazione? Il periodo forzato è caratterizzato dal fatto che la testa del bambino inizia a muoversi lungo il canale del parto e preme sul retto. I tentativi sono un segnale per dare alla luce. In questo momento, le donne agiscono istintivamente, perché la natura si è preoccupata di spegnere la coscienza della donna. Naturalmente, il medico controlla tutti i movimenti della donna durante il parto. Durante il periodo di sforzo, i muscoli della stampa e del diaframma iniziano a lavorare attivamente..

La durata del periodo di lavoro dipende da quante nascite ha avuto una donna. Di norma, in una donna primipara, il bambino è tra le sue braccia due ore dopo lo scarico delle acque. Se i tentativi durano più a lungo di questo tempo, allora questo è un chiaro segnale che qualcosa sta andando storto.

Dolore durante le contrazioni, così come i tentativi

Ora proveremo ad affrontare la domanda, che è più dolorosa: contrazioni o tentativi? Questa domanda è interessante per molte donne che devono diventare madri per la prima volta. Dare immediatamente la risposta - contrazioni.

Cosa sono i tentativi e le contrazioni? Cosa succede al corpo femminile a questo punto? Il dolore che le donne avvertono durante il parto è associato solo al lavoro attivo dei muscoli. Le contrazioni sono più dolorose, poiché i muscoli lavorano attivamente per aprire la cervice. Durante i tentativi, di regola, non c'è dolore.

Non aver paura di non capire quando iniziano i tentativi. Non dimenticare: il parto è un processo fisiologico naturale, le donne agiscono istintivamente. Tu stesso capirai tutto e un medico esperto ti aiuterà.

Il valore del lavoro alla nascita

Cosa abbiamo capito, ma perché sono necessari? I tentativi sono intesi come contrazione spontanea dei muscoli della stampa e del diaframma, che porta all'espulsione del feto. Negli ambienti medici, questo processo è anche chiamato "espulsione del feto"..

Il medico deve dirti che durante le contrazioni devi salvare la tua forza. Nel mezzo per riposare. Può sembrare paradossale, ma tra i combattimenti una donna può persino dormire. Questo è necessario, perché durante il periodo di tentativi dovrai lavorare sodo. Come accennato in precedenza, il tempo dei tentativi è diverso per tutti. Possono durare da trenta minuti a cinque ore. Tutto dipende dalla volontà di una donna, dal numero di nascite. Ma la durata media è di sole due ore.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che una corretta respirazione contribuirà a ridurre il carico sul corpo, rilassare ed eliminare il dolore. A tal fine, gli esperti hanno sviluppato una tecnica che dovrebbe essere appresa in anticipo (portandola all'automatismo).

Respirazione corretta durante il tentativo

È molto importante imparare a respirare correttamente durante il parto. Come comportarci durante i combattimenti, abbiamo descritto di seguito. Ora passiamo alla tecnica della respirazione durante i tentativi.

Ecco alcuni consigli che renderanno il tuo corpo più facile da lavorare:

  • È molto importante respirare spesso e profondamente. Assicurati di respirare nello stomaco con la bocca. Trattieni il respiro un po 'e con calma, ma espira rapidamente. Nota che se espiri bruscamente, può spingere il bambino indietro lungo il canale del parto.
  • In nessun caso dovresti respirare freneticamente. Ora rispondiamo al perché. Durante tale respiro, i muscoli del perineo si stringono, una donna può semplicemente soffocare un bambino.
  • Urlare non ne vale la pena. Non ci sono ragioni per questo. Inoltre, urlare durante un tentativo di fermare un bambino, quindi questo tentativo non è più così efficace. Invece di urlare, concentrati sulla respirazione, perché la calma e la fiducia ti aiuteranno a tenere rapidamente il bambino al petto.
  • Ascolta il personale medico. Gli ostetrici stanno cercando di alleviare la tua condizione, dirti quando e come agire. Un lavoro coordinato aiuterà a dare alla luce un bambino in due o tre tentativi.

Azioni delle donne

Durante i tentativi, fidati pienamente dell'ostetrico. Deve dirti come comportarsi correttamente, in modo che la nascita passi senza complicazioni e il più rapidamente possibile. Un tentativo dura un minuto medio, quindi non dovresti sprecarlo. All'inizio, fai un respiro profondo e spingiti. Assicurati che l'aria prema sull'utero, non sulla testa. In quest'ultimo caso, non farà a meno delle rotture dei vasi sanguigni sul viso e sugli occhi.

Non preoccuparti, se non riesci a ottenere la giusta quantità di aria, espira e disegna di più. Di norma, un tentativo può prendere aria fino a tre volte. Quando appare la testa del bambino, l'ostetrico ti dice di smettere di spingere. Se non riesci a mantenere la respirazione calma, puoi applicare la tecnica di respirazione simile a un cane.

Se respiri correttamente e ascolti il ​​personale medico, la nascita avviene abbastanza rapidamente. Se il medico vede che non hai già alcuna forza, ti darà il tempo di riposare.

Come spingere forte?

Nei corsi per donne in gravidanza, le donne incinte vengono necessariamente informate delle tecniche e del comportamento respiratorio nella sala parto. Inoltre, si presta attenzione alla corretta tecnica dei tentativi.

Non c'è niente di speciale in questo. Sentirai un forte bisogno di svuotare l'intestino. Vale la pena spingere allo stesso modo come in bagno con costipazione. I muscoli degli addominali e del diaframma sono coinvolti in questo processo..

Durante i tentativi, devi fare un respiro profondo, alzare la testa in modo da guardare l'ombelico. Avvolgi le braccia attorno alle ginocchia e tirale verso di te. Trattieni il respiro e spingi. Nota che ci sono circa tre tentativi per combattimento.

Mancanza di sforzo

Sebbene il parto sia un processo fisiologico, ma molte donne potrebbero non sentire il periodo dei tentativi. Vale subito la pena notare che l'assenza di tentativi non costituisce alcuna violazione. Semplicemente non ci sono. Tutto ciò è dovuto alle caratteristiche fisiologiche di alcune donne.

Sebbene questa non sia una deviazione, ma l'assenza di tentativi complica in modo significativo il processo del parto. In tali situazioni, una donna deve fare completamente affidamento su un ostetrico-ginecologo, il che non è sempre facile. D'altra parte, non sarai distratto da nessuna sensazione, il tuo compito è ascoltare attentamente e rispettare tutti i requisiti del tuo medico. Ma in realtà non è così facile come sembra a prima vista. Ma tale è la natura, i tentativi non sono per tutti.

Il tentativo finale

Abbiamo già detto quanti tentativi sono durati, ma non abbiamo detto una parola sul tentativo finale. Dopo la nascita del bambino, dovrebbe nascere anche l'ultimo (in altre parole, la placenta). Sentirai un altro impulso, ma meno forte. Un altro piccolo sforzo e il processo è completo.

Non aver paura della descrizione dei tentativi, in realtà non sono così spaventosi. Cerca di adattarti emotivamente al fatto che il tentativo è uno strumento che aiuta il bambino a nascere. Ottieni il massimo da questo strumento potente ed efficace..

Punti importanti nella tecnica di respirazione

Ai corsi per donne in gravidanza, ha luogo lo sviluppo attivo della corretta tecnica di respirazione. Fallo il più spesso possibile, non solo in classe, ma anche a casa da solo. Se hai le vertigini e la tua condizione sarà come svenimento, dovresti ricorrere ai seguenti punti:

  • fai un respiro profondo e trattieni il respiro;
  • unire due palme e inspirare.

Questi sono sintomi di iperventilazione, non c'è nulla di sbagliato in questo. Ma la formazione dovrebbe essere posticipata. Durante la pratica della tecnica, si deve spesso respirare attraverso la bocca, con conseguente secchezza della bocca. In questo caso, tocca la punta della lingua del cielo o semplicemente sciacqua la bocca con acqua.

Durante il parto, il bambino ha molte più difficoltà di te. Non dimenticartene. La respirazione libera può ritardare notevolmente il processo di nascita. Concentrati sulla respirazione bene, non farti distrarre da questioni estranee.

Come distinguere i tentativi dalle contrazioni?

È possibile distinguerli indipendentemente o solo su speciali. attrezzatura?

Le contrazioni sono contrazioni regolari dell'utero nella prima fase del travaglio. Il più delle volte durano da 2 a 8 ore. È piuttosto doloroso e complesso, poiché è durante questo periodo che il feto viene espulso dal grembo materno. Sotto l'influenza dell'ormone ossitocina, che provoca contrazioni, iniziano le contrazioni dilatazione muscolare e cervicale Normalmente, questo porta all'apertura della vescica fetale e al deflusso del liquido amniotico.

Solo allora iniziano i tentativi. Tutti i muscoli dell'addome in qualche modo ti aiutano a vedere il bambino più velocemente) I muscoli del diaframma e dell'utero si contraggono, spingendo così il feto. La donna che ha partorito deve seguire attentamente le raccomandazioni del medico. Respirare e causare tentativi quando il medico dice. Perché, ad esempio, se la testa il bambino è già partito e il tentativo inizia, devi cercare di calmarlo. Poiché l'ostetrico in questo momento deve girare il bambino lateralmente, e solo successivamente rafforzare lo sforzo in modo che il neonato esca e questo non porti a soffocamento. Segui il consiglio del medico e non perdere la calma! spaventoso, ma viceversa - bene.

Contrazioni e tentativi durante il parto (articolo molto interessante)

Come iniziano i combattimenti

Cosa precede le contrazioni Più si avvicina la data del parto, più attentamente la futura mamma inizia ad ascoltare il suo corpo: si punge, si trascina lì ed è pronta a correre in ospedale, pensando che tutti questi siano segni di parto. Molte donne, con l'aumentare della loro età gestazionale, sentono di tanto in tanto la tensione allo stomaco (di solito dopo una breve passeggiata o un'attività fisica). Queste sono le cosiddette contrazioni false (sono anche chiamate contrazioni precursori). Non sono troppo dolorosi, si verificano a intervalli irregolari e poi svaniscono. Anche le vere contrazioni, che indicano l'inizio del parto, all'inizio non sono troppo dolorose. Ma la loro differenza dal falso è che il dolore cresce gradualmente e gli intervalli tra loro si riducono. I medici raccomandano di misurare il tempo tra le contrazioni: è necessario andare in ospedale quando l'intervallo è di 7-10 minuti durante la prima nascita. Se la nascita non è la prima, allora vale la pena andare in ospedale non appena sono iniziate le contrazioni.

Quali sono i dolori preliminari?

A volte le contrazioni false si trascinano fuori: durano un giorno o più, mentre l'intervallo tra le contrazioni non aumenta e il dolore non aumenta. Questa condizione è chiamata periodo preliminare patologico. Se il dolore è grave, la donna non riesce a dormire ed è molto stanca. Inoltre, con un periodo preliminare prolungato, il bambino soffre - può sviluppare ipossia.

Pertanto, se hai trascorso almeno una notte insonne, tormentato da dolori preliminari, vai in ospedale - i medici decideranno cosa fare nel tuo caso. Prima di tutto, dipende dall'età gestazionale. Ad esempio, se il periodo è di 37-38 settimane e la cervice è ancora immatura, vengono eseguite la terapia antispasmodica (no-spa, papaverina, baralgin, supposte con buscopan) e la tocolisi (somministrazione endovenosa di ginipral). Ciò riduce il tono e l'attività contrattile dell'utero. Se il periodo è di 40-41 settimane e la cervice è abbastanza elastica, i medici decideranno di stimolare la nascita (di norma, viene eseguita un'amniotomia per questo - aprendo la vescica fetale).

Se la gravidanza è a tempo pieno, ma il collo è immaturo, allora è preparato per il parto: viene introdotto un gel speciale che ammorbidisce il collo e quindi iniziano a stimolare la nascita.

Che aspetto ha il dolore durante le contrazioni

In un primo momento, assomiglia a dolori lancinanti, come se fosse una mestruazione dolorosa, con l'unica differenza che queste sensazioni rotolano in onde, durano diversi minuti e passano. In alcune donne, i dolori del travaglio durante il parto iniziano con il mal di schiena (di solito questo accade quando l'utero ha una curva alla schiena). Man mano che il parto si sviluppa, il dolore passa all'intero addome: mentre combatte, sembra irrigidirsi.


Qualcuno tollera facilmente il dolore durante le contrazioni, mentre qualcuno no - dipende dalla soglia del dolore individuale e dalla preparazione della cervice al parto. Se il collo è già morbido ed elastico, il dolore è inferiore e se il collo non è pronto, il dolore è più forte.

Come trasferire più facilmente le contrazioni del lavoro

Respirazione al parto Alcune donne sono sollevate da alcune tecniche di respirazione durante le contrazioni. Una corretta respirazione nutre il sangue con l'ossigeno e previene l'insorgenza di ipossia nel bambino e aiuta anche la donna a rilassarsi. Inoltre, la concentrazione sul ritmo della respirazione distrae dal dolore. Alcune donne trattengono istintivamente il respiro durante il parto o urlano durante il travaglio, il che è fondamentalmente sbagliato: questo provoca tensione nel corpo della donna e porta a una mancanza di ossigeno nel bambino.

POSIZIONI Nella maggior parte degli ospedali di maternità, viene praticato il cosiddetto libero comportamento durante il parto, quando una donna in travaglio può fare quello che vuole - camminare, sdraiarsi, ecc..

Ti alzi e poni le mani sul tavolo. In questa posizione, la donna si stanca meno, il dolore diminuisce e il bambino si muove abbastanza facilmente lungo il canale del parto. Questa posa è ideale per le fasi iniziali delle contrazioni. Un'eccezione è che non puoi sedere! Ciò interferisce con l'avanzamento del bambino attraverso il canale del parto. Ci sono anche posture speciali che accelerano il corso del parto e rendono più facile sopportare il travaglio.

  • Tappo del sughero prima del parto: il tappo sembra un pezzo di muco, a volte con strisce di sangue. Questo può accadere sia il giorno che la settimana prima del parto e indica che la cervice si sta preparando per il parto: è accorciata, ammorbidita. Non è necessario andare in ospedale quando la spina mucosa è vuota.
  • Il fluido amniotico può fluire. Se noti che un liquido viene secreto dal tratto genitale (può gocciolare o gocciolare immediatamente in un grande volume - circa 200 ml), vai immediatamente in ospedale. Il drenaggio dell'acqua significa che il tuo bambino nascerà durante il giorno (in precedenza si pensava che il periodo anidro non potesse durare più di 12 ore, ma ora si ritiene che se la madre e il bambino si sentono bene, il periodo anidro può durare fino a 24 ore).
  • Si può dire molto su come l'acqua parte nelle donne in gravidanza. Presta attenzione al colore del liquido: se è leggero e trasparente, ciò significa che tutto va bene con il bambino e puoi correre in ospedale. Se le acque sono torbide o verdastre, le feci originali (meconio) si mescolano con esse, il che indica che il bambino soffre di ipossia e che è necessario arrivare in ospedale il più presto possibile. In alcuni casi, i medici preferiscono addirittura non aspettare un parto naturale, ma fare un taglio cesareo.
    • Nel travaglio è efficace la respirazione lenta e profonda. L'inalazione avviene attraverso il naso (5-10 conteggi), espira attraverso le labbra piegate in un tubo (20 conteggi - l'espirazione dovrebbe essere più lunga dell'inalazione). Ma devi solo respirare in questo modo durante l'incontro, tra gli attacchi il respiro dovrebbe essere naturale, altrimenti potrebbe esserci iperventilazione dei polmoni e una sensazione di perdita di coscienza.
    • Quando è necessario frenare i tentativi, è meglio respirare "come un cane" - attraverso la bocca, superficialmente e spesso. Aiuta a sopportare il dolore..
    • In ginocchio, appoggi i gomiti sul letto. Le ginocchia sono ben distanziate. A volte è necessario alzarsi in modo che la parte inferiore delle gambe non si stanchi. Periodicamente, è necessario abbassare la testa per alleviare la tensione dalle spalle. I vantaggi di questa postura sono che l'utero non fa pressione sulla colonna vertebrale, i tentativi sono facilitati, ti stanchi meno.
    • Stai accovacciato. Il canale del parto si espande e il bambino nasce più velocemente. Le contrazioni accelerano, più facili da spingere. Ma in questa posizione le gambe si stancano rapidamente. Questa posizione è ideale per indebolire il travaglio, i tentativi deboli. Ma può essere utilizzato solo con la presentazione della testa del bambino.
  • Quando puoi spingere
  • Nella fase finale del parto, una donna inizia a sentire che tutto il suo corpo si sta capovolgendo. Questo si chiama tentativi, ma non puoi spingere senza il comando di un medico.

    Come comportarsi durante il parto? Per prima cosa devi assicurarti che la cervice sia completamente aperta. Se inizi a spingere, prima di aspettare la completa apertura del collo, la probabilità di rotture è alta. Inoltre, i tentativi saranno inefficaci e il bambino potrebbe ricevere una lesione alla nascita (edema del cuoio capelluto - cefalosatoma).

    Le sensazioni soggettive di una donna non sono sempre vere. Molte donne in travaglio già all'inizio del periodo indaffarato iniziano a lamentarsi del fatto che non vi è alcuna forza da sopportare, come se si volesse andare in bagno con grave diarrea. Questo perché la testa del bambino inizia a tagliare nel canale del parto e preme sul retto. Tuttavia, se la cervice non è ancora aperta, l'ostetrica dice che è necessario "soffocare" lo sforzo - respirare "come un cane". E solo quando l'apertura raggiunge i 10 cm, il medico dà il comando di spingere.

    Come spingere forte

    Devi spingere mentre spingi nel gabinetto per costipazione (i muscoli addominali e il diaframma sono accesi). Sdraiato su un letto Rakhmanov, devi alzare la testa, avvolgere le braccia attorno alle ginocchia e tirarle verso di te. I suoi occhi guardano l'ombelico. Mentre inspiri, prendi aria nel petto e, trattenendo il respiro, spingi. Per un combattimento, di solito 3 tentativi.

    Se qualcosa è andato storto. Quando inspirare, espirare e spingere, il medico dovrebbe parlare. Non puoi urlare durante un tentativo, perché invece di esercitare una pressione sul diaframma, l'aria esce dai polmoni e il tentativo diventa inefficace. Inoltre, ciò può provocare la fame di ossigeno in un bambino. Segui attentamente le istruzioni che l'ostetrico e il medico ti danno - e tutto andrà bene!

    • Debolezza dell'attività del genere è il nome del lavoro in cui le contrazioni sono deboli e inefficaci. Di norma, ciò accade principalmente nelle donne primipare. In questo caso, i medici monitorano da qualche tempo le condizioni della madre e del bambino e quindi, se le contrazioni non si intensificano, iniziano a stimolare il travaglio.
    • Attività di nascita rapida - o in altro modo, parto rapido. Caratteristico per le donne ipereccitabili. Le contrazioni allo stesso tempo dall'inizio sono molto forti e dolorose e il bambino nasce in 1-3 ore. Tali nascite sono piene di complicazioni come rotture profonde del canale del parto, distacco prematuro della placenta, ipossia fetale acuta e lesioni alla testa del bambino. L'anestesia epidurale e la terapia tocolitica (giniprale) sono generalmente utilizzate per indebolire il travaglio;.
    • Discreta attività genitale: le contrazioni sono frequenti, intense e dolorose e la cervice non viene rivelata. Il travaglio disordinato provoca l'interruzione del flusso sanguigno placentare, che porta all'ipossia acuta nel feto. L'anestesia epidurale e gli antispasmodici sono usati per il trattamento..

Tentativi di parto

Il processo generico è diviso in due periodi. Al primo stadio (apertura della cervice) l'unico "protagonista" sono le contrazioni, al secondo stadio (espulsione del feto), si aggiungono tentativi. Questo termine si riferisce al processo di contrazione del diaframma e dei muscoli addominali. Provoca un aumento della pressione intra-addominale. Insieme all'aumento della pressione all'interno dell'utero grazie alle contrazioni, i tentativi aiutano il bambino a muoversi attraverso il canale del parto.

Come respirare quando provi?

Uno dei momenti più importanti durante il parto è fornire al bambino abbastanza ossigeno. Altrimenti, può verificarsi ipossia (carenza di ossigeno), che è irto di gravi conseguenze. La corretta respirazione della donna durante il travaglio durante un tentativo è molto importante per prevenire questo fenomeno, quindi è necessario familiarizzare con la sua tecnica prima dell'inizio del travaglio.

La prima cosa che ogni donna in posizione deve imparare è rilassarsi, liberarsi della tensione.

La fase successiva è lo sviluppo di adeguate tecniche di respirazione durante il travaglio e il travaglio. Ecco alcune linee guida su come respirare mentre provi:

  1. Prima di procedere al tentativo, è necessario inalare la massima quantità di aria. Devi spingere il cavallo e non nella testa o nella faccia. Altrimenti, non fornirai alcun aiuto al bambino, ma ottenere una rottura dei piccoli vasi sanguigni è abbastanza reale.
  2. Un respiro dovrebbe essere sufficiente per tre tentativi.

Quando la testa del bambino è già apparsa, dovresti sospendere temporaneamente i tentativi fino al comando dell'ostetrica. Durante questo periodo, si dovrebbe respirare spesso e superficialmente, con la bocca socchiusa. Cioè, fare qualcosa come il respiro di un cane nel caldo. Non aver paura di sembrare divertente. Quando provi, devi respirare e comportarti in modo migliore per il bambino e se stesso.

Qual è la differenza tra tentativi e contrazioni?

Le contrazioni sono chiamate contrazioni periodiche dei muscoli uterini. Se questi periodi diventano frequenti e regolari, è arrivato il primo periodo di consegna. Il loro compito principale durante il parto è quello di aprire la cervice a una certa dimensione in modo che il corpo del bambino possa attraversarlo. Quando il parto senza patologie nel diritto di nascita, il travaglio può durare fino a dodici ore. Questo periodo è ridotto a 7-8 ore nelle nascite successive..

I tentativi sono contrazioni dei muscoli del diaframma e della stampa, che si verificano involontariamente, in modo riflessivo. La funzione dei tentativi è di spingere il bambino fuori dall'utero della madre. Una differenza importante tra contrazioni e tentativi è che le contrazioni sono un processo completamente incontrollato. Una donna in travaglio non può influenzare la loro intensità o durata.

Con i tentativi, la partecipazione della futura mamma è molto importante: possono essere saltate, ma possono essere rafforzate. Fallo nel modo giusto, ascolta attentamente le istruzioni del medico. Altrimenti, non solo aiuterai il bambino a nascere rapidamente e senza problemi, ma anche a danneggiare. E la risposta alla domanda è: ciò che è più doloroso, i tentativi o le contrazioni, ogni donna in travaglio si dà. Il dolore causato dalle contrazioni va e viene da solo. Ma l'intensità delle sensazioni di dolore dei tentativi della donna durante il travaglio può controllare e adattarsi.

Tutto dipende dalle sue priorità, da ciò che è più importante per lei durante il parto: il suo benessere (anche se relativo) o la vita e la salute del suo bambino non ancora nato.

Come capire che i tentativi sono iniziati?

Teoricamente, ora sei esperto: sai quali sono i tentativi, perché sono necessari e come orientarli nella giusta direzione. Ora resta da scoprire quali sensazioni prova la donna durante il travaglio con l'insorgere di tentativi. Tutto questo è abbastanza prosaico: quando le contrazioni raggiungono il loro culmine, hai semplicemente un irresistibile desiderio di svuotare immediatamente l'intestino. Non devi preoccuparti se non hai questa sensazione: l'ostetrico ti dirà quando iniziare a spingere.

Quanto durano i tentativi?

Se il parto è iniziato a tempo debito, non ci sono complicazioni e altri indicatori sfavorevoli, le primipare possono avere un totale massimo di due ore.

Il termine del secondo stadio del parto in coloro che hanno già partorito uno, due o più bambini è generalmente ridotto a un quarto d'ora. Si verificano ogni 2-3 minuti. La durata di ogni tentativo è da dieci a quindici secondi..

Qual è la differenza tra tentativi e contrazioni

Cosa significano i tentativi di lavoro?

La gravidanza è un periodo meraviglioso e termina nella maggior parte dei casi con il parto. Il parto naturale è un'attività concepita dalla natura stessa. Quando passa attraverso il canale del parto, il bambino acquisisce forza.

Quali sono i tentativi

La durata del parto varia da 2 a 14 ore, a seconda dell'età del paziente e della storia del parto (di solito nella nascita primipara dura 10-12 ore, in contrasto con il parto multiplo - non più di 3 ore).

Il processo del lavoro:

  • primi dolori crampi, un intervallo di 30 minuti;
  • aumento delle contrazioni: l'intervallo è di 5 minuti;
  • le contrazioni si fondono - una lotta costante, che scorre nei tentativi;
  • sviluppo dell'attività lavorativa;
  • la nascita di un bambino;
  • fase postpartum.

Tentativi: contrazione dei muscoli del collegamento addominale e uterino, incluso il riflesso diaframmatico per spingere il bambino fuori dall'utero. In altre parole, è un processo di spinta di un bambino.

Con i tentativi, il dolore non si nota: la cervice è sufficientemente aperta e ammorbidita. A differenza delle contrazioni, i tentativi durano per un breve periodo.

Per la corretta spinta del bambino, la donna deve ascoltare l'ostetrica e spingere forte.

La differenza tra contrazioni e tentativi

La contrazione è la tensione muscolare e la contrazione dell'utero. È impossibile controllare il processo di presa da parte di una donna. Per facilitare le infermiere, viene iniettato un farmaco nel getto per rilassare i muscoli lisci dell'utero.

Nella seconda fase delle contrazioni, sorgono tentativi: questo è un processo controllato dalla donna in travaglio. È in grado di smettere di spingere il bambino fuori per un periodo molto breve per riprendere fiato e aiutare di nuovo il bambino a nascere.

Quando appare durante il parto

Tentativi: una condizione paragonabile alla defecazione, quindi prima di spostare la donna incinta nel reparto di nascita, viene posto un clistere purificante.

L'aspetto dei dolori del travaglio è individuale per ogni donna incinta. In media, un periodo intenso dura non più di 2 ore, in multiparous è di circa 30 minuti.

Se una donna in travaglio sa come respirare correttamente, ascolta il medico e spinge a destra: il bambino nascerà più velocemente. Preceduto dagli sforzi del lavoro. Sono loro che tolgono la forza alla donna incinta, ma è necessaria un po 'più di pazienza per la nascita del bambino.

La cosa principale con un momento di tensione nel sapere che è una donna dipende dalla salute del bambino. Quindi, ad esempio, se una donna si trattiene quando cerca di svuotare spontaneamente l'intestino, il bambino non riesce a respirare a causa della mancanza di acqua e ossigeno.

A questo punto, o può essere ingerito dal muco rimanente, liquido amniotico o sangue materno, che porterà a conseguenze irreversibili.

Il numero di tentativi per la nascita di un bambino è stabilito dalla natura individualmente per ogni donna incinta, quindi è difficile rispondere alla domanda "Quanto sforzo posso dare alla luce".

Secondo le statistiche, il diritto di nascita spinge in media un bambino per 8-10 tentativi.

Sensazione di una donna in travaglio durante un tentativo

Il periodo frenetico è caratterizzato dalla presenza di lievi dolori. Lo stato, come se volessi andare in bagno "per la maggior parte".

Durante il travaglio, le contrazioni dolorose sono dolorose, poiché la cervice si apre, si allunga e l'utero si contrae. Durante il parto, le contrazioni confluiscono nei tentativi.

Il dolore può essere dovuto a rotture nel perineo, se il bambino è grande o la donna si comporta in modo errato.

La comparsa del dolore dipende dalla soglia del dolore della madre, più è alta, più le sensazioni sono dolorose.

Il respiro è la chiave per una nascita di successo

La respirazione al momento della nascita ha un ruolo importante. La giusta tattica ti consente di mantenere la calma durante il travaglio, accelera il processo di nascita del bambino e aiuta ad accumulare tutta la forza.

  1. Il respiro tra i tentativi dovrebbe essere superficiale, non profondo. Assomiglia al respiro di un cane;
  2. L'inalazione avviene attraverso il naso, espira attraverso la bocca. L'espirazione dovrebbe essere esattamente mentre espiri.

Al momento dei combattimenti, è anche importante rimanere calmi. Quando l'intervallo di tempo tra le contrazioni diminuisce, è necessario respirare attraverso il naso mentre si è in posizione verticale.

È difficile controllare le emozioni al momento del combattimento, ma urlare non farà che aggravare la situazione: i capillari esploderanno negli occhi, comparirà un mal di testa.

Come spingere forte

Prima di tutto, devi ascoltare l'ostetrica e il personale medico.

Per il corso più semplice del parto, è necessario seguire le seguenti regole:

  1. Un clistere purificante ti consente di alleviare le condizioni di una donna incinta e di non svuotarti in un minuto spiacevole. Il clistere è un prerequisito per il trasferimento nel reparto maternità.
  2. Il parto si verifica in una sedia ostetrica (ginecologica). Per comodità, una speciale cerniera è appesa sopra la sedia, permettendoti di sdraiarti comodamente alla donna in travaglio.
  3. Prima di iniziare il tentativo, devi inalare il naso, stringere le gambe alle ginocchia, appoggiare i piedi o tenere i piedi con le mani.
  4. All'espirazione, con l'inizio dello sforzo, iniziano a spingere verso il basso. L'enfasi non è sullo stomaco, ma sulla vagina, cercando di "soffiare" fuori il bambino.
  5. È necessario spingere fino a quando l'aria è asciutta. Il bambino cerca non meno della madre e, con doppia forza, la nascita avrà successo.
  6. Non appena lo sforzo viene rilasciato, ci sono alcuni secondi per guadagnare forza e inalare di nuovo.

Dopo la nascita del bambino, il travaglio non finisce - la donna "partorisce" il posto di un bambino - la placenta. Per fare questo, inspirare e spingerlo di nuovo.

I tentativi cessano dal momento in cui viene rimossa la placenta. Parto completato.

L'impatto dei tentativi su un bambino

Ad ogni nuovo tentativo, il bambino penetra sempre più nell'ambiente. Cioè, ad ogni movimento di spinta, il bambino supera gradualmente il canale del parto per incontrarsi con sua madre.

Durante un periodo intenso, è importante ascoltare un medico per non danneggiare il bambino.

  • Promozione della testa del bambino

La testa del feto si schianta attraverso il divario sessuale durante il primo tentativo e quando scompare, la testa si nasconde. I tentativi in ​​questo periodo sono molto importanti, perché il bambino è in uno stato di ipossia temporanea.

  • Nascita della testa di un bambino

L'anello vulvare si allarga ad ogni esercizio faticoso e la fronte che appare non consente di colmare il divario. La testa è completamente nata (fronte, naso, viso, mento). Per 1-2 tentativi, nasce la testa del bambino.

  • La nascita del tronco e delle gambe

Con la corretta presentazione del bambino, il travaglio si verifica abbastanza rapidamente. Dopo l'apparizione della testa, nasce un busto. Medici e ostetrici aiutano il bambino. Le spalle nascono a turno: prima la prima, poi la seconda. Alla loro nascita, è importante non esagerare dall'esterno, poiché puoi danneggiare il plesso brachiale e le vertebre cervicali. Dopo che le braccia fetali sono nate, vengono posizionate sul petto e il bambino viene rimosso completamente. Baby nato.

La valutazione delle condizioni del bambino viene eseguita su una scala Apgar a 10 punti, che tiene conto di: tono muscolare, frequenza cardiaca, presenza di riflessi, colore della pelle e profondità del respiro.

Un periodo frenetico ha effetto su un bambino nato. Le nascite lunghe e difficili valutano le condizioni del bambino in 6-8 punti.

Con una debole attività lavorativa, il bambino viene rimosso dalla madre con una pinza ostetrica speciale. Se non usi la pinza, c'è un'alta probabilità di dare alla luce un bambino morto o con una scala di valutazione bassa.

Fine dei tentativi e periodo postpartum

Non appena il bambino fece il suo primo respiro. Viene posizionato sullo stomaco della madre per creare un contatto "madre e figlio", quindi applicato sul torace per produrre progesterone e prolattina.

Questi ormoni contribuiscono al rigetto della placenta..

Il bambino viene curato e portato nel reparto pediatrico. La madre è nella stanza dopo il parto sotto la stretta supervisione dei medici per almeno un'ora e mezza.

Per tutto questo tempo, il freddo si trova sull'utero e le sostanze che impediscono lo sviluppo di sanguinamento entrano nella vena. L'utero si contrae, i coaguli di sangue si accumulano dalla sua cavità.

Raccomandazioni per le donne in travaglio

  • Dopo essere stato trasferito nel reparto ostetrico, prova ad addormentarti sdraiato a pancia in giù, ma assicurati di andare in bagno prima di quello;
  • Al momento della nascita, non pizzicare e ascoltare attentamente l'ostetrica;
  • Cerca di evitare il sollievo dal dolore durante il travaglio;
  • Non correre a prendere il bambino dal reparto dei bambini: dovresti guadagnare forza;
  • Mangia il porridge o la zuppa senza pane;
  • Se durante il parto è stata eseguita un'episiotomia, è necessario visitare la sala di fisioterapia e passare alla medicazione delle suture.

Nel periodo postpartum, monitorare il processo di minzione e l'atto di defecazione.

La mancanza di feci e urina influisce negativamente sulla salute materna.

Limitare l'esercizio.

Autore: Elena Yurievna, ostetrica-ginecologa di altissima categoria
Soprattutto per il sito kakrodit.ru

Video: tentativi di parto

Tentativi di parto

I tentativi richiedono solo poche decine di minuti nell'intero processo lavorativo, ma rappresentano il periodo più importante del lavoro. A seconda delle caratteristiche fisiologiche del corpo, della presentazione del bambino e delle sue dimensioni, dell'intensità del travaglio e della gravidanza, la durata dei tentativi può essere diversa. Le statistiche mostrano che in media nelle donne primipare il secondo periodo di lavoro dura fino a due ore e nelle donne multiparte - non più di un'ora.

Valore dei tentativi

Il periodo di tentativi inizia quando la cervice è già abbastanza aperta da saltare il bambino. In realtà, questo è il loro ruolo: aiutare il bambino a nascere. Il sudore è una contrazione dei muscoli addominali e del diaframma, che crea una pressione intra-addominale che aiuta a espellere il feto dall'utero. I tentativi si uniscono alle contrazioni in una fase in cui quest'ultima notevolmente più veloce, diventa più lunga e dolorosa.

I tentativi durante il parto si verificano in modo riflessivo, indipendentemente dal desiderio della donna in travaglio, dovuto alla crescente pressione dell'attuale parte del feto sulla cervice. Ma a differenza delle contrazioni, possono essere controllate. Ed è in questo che viene posta l'intera essenza del parto: madre e figlio compiono sforzi reciproci per accelerare il momento tanto atteso.

La maggior parte delle donne prova una sensazione simile allo stato durante la defecazione durante un tentativo: sembra che un intestino si svuoti, e quindi c'è un desiderio irresistibile e irresistibile di spingere - non dovresti trattenerlo se gli ostetrici non lo vietano. Pertanto, la natura aiuta una donna a sopravvivere nel modo più efficace ai tentativi e ad affrontare perfettamente il suo compito principale.

Donna nei tentativi

Nel primo periodo di travaglio, quando le contrazioni mirano ad aprire la cervice, una donna è in grado di alleviare la propria salute solo assumendo posture confortevoli e applicando la corretta tecnica respiratoria durante il parto. Le contrazioni sono completamente indipendenti dalla donna in travaglio, così come dal corso del parto in questo periodo. Ma già con l'inizio dei tentativi da parte di un partecipante passivo nel processo di nascita, la madre diventa piuttosto attiva.

È estremamente importante sentire i tentativi durante il parto, quindi l'anestesia non viene utilizzata per le contrazioni analgesiche. Tuttavia, le donne in travaglio notano che con l'inizio del dolore, il dolore nelle contrazioni non si fa sentire così fortemente: l'intera coscienza passa a uno sforzo efficace.

Passando attraverso il canale del parto, il corpo del bambino comprime gli organi circostanti. Con lo sforzo simultaneo della donna durante il parto, questo porta al fatto che la vescica e l'intestino possono essere svuotati involontariamente durante i tentativi. Di norma, una donna non presta molta attenzione a questo durante il parto, ma è spesso preoccupata per il probabile "imbarazzo" prima del parto. Non è assolutamente necessario preoccuparsi di questo: in primo luogo, tali fenomeni sono completamente fisiologici, normali e familiari al personale medico, e in secondo luogo, tutte le dimissioni indesiderate dal corpo della madre vengono immediatamente rimosse dall'ostetrica, quindi il loro contatto con il bambino è escluso.

L'unico tentativo giusto durante il periodo sarà quello di concentrarsi sui propri sentimenti e sulle istruzioni del medico che sta partorendo. Molto dipenderà da te ora. Migliore e più corretto spingi, più è facile per un bambino nascere. Tuttavia, si dovrebbe capire che la rapida nascita di un bambino è un grande stress per lui, quindi, di volta in volta, il medico può "riattaccare" sforzandosi.

Ricorda sempre che il bambino cerca non meno del tuo durante i tentativi. Inoltre, ora sta vivendo una mancanza di ossigeno, quindi il medico dovrebbe obbedire senza dubbio! È necessario frenare i tentativi se un forte sforzo può essere pericoloso, e dare tutto il meglio nel tentativo se il medico ha dato un tale comando.

Come spingere forte durante il parto?

Sentirai certamente che i tentativi sono iniziati. Ma può essere troppo presto per spingere - ascolta le istruzioni del medico. Se hai bisogno di frenare o sospendere il tentativo (è impossibile eliminarlo, perché si verifica in modo riflessivo indipendentemente dal tuo desiderio), allora dovresti rilassarti il ​​più possibile e fare brevi respiri superficiali frequenti (passa a "respiro del cane").

Durante il periodo di tentativi, utilizzare la corretta tecnica di respirazione, accumulando tutte le forze per sforzare. Quando è il momento di aiutare il tuo bambino, segui queste istruzioni:

    In previsione dello sforzo, esegui una calma espirazione massima, quindi respira profondamente e con calma nello stomaco, esattamente il più profondamente possibile e non il più possibile.

Tentativi: come identificare e gestire

Quanti non parlano di dare alla luce madri in attesa, ma descrivendo chiaramente poco si ottiene. Ad esempio, una cosa semplice come i tentativi: che aspetto hanno? Come mai "spingendo verso il basso, non nella testa"? Qualunque cosa tu legga, qualunque cosa tu ascolti nella preparazione ai corsi di parto, i tuoi sentimenti molto probabilmente differiranno da ciò che immagini.

Eppure ci sono alcuni punti generali che, molto probabilmente, ti aiuteranno a capire l'essenza di ciò che sta accadendo in un momento critico e ad agire ragionevolmente e con calma.

Contrazioni e tentativi: qual è la differenza

La prima cosa che ogni futura mamma dovrebbe sapere: non puoi controllare il tuo utero. Nessuna macchina da allenamento non influirà sulla frequenza e sull'efficacia contrazioni. Il fatto è che nel corpo umano ci sono diversi tipi di muscoli. Alcuni di essi, scheletrici o striati, "obbediscono" ai segnali del cervello. Possiamo controllarli di nostra spontanea volontà: alzarsi, sedersi, camminare, correre, alzare una mano, rilassarsi o sforzare gli addominali. Tuttavia, l'utero, come lo stomaco, l'esofago e la vescica e i vasi sanguigni, è costituito da un tipo completamente diverso di tessuto muscolare - liscio. Obbedisce ai segnali del sistema nervoso autonomo e non possiamo "sforzare" lo stomaco o "rilassare" l'utero dalla volontà.

"Argomenti come" eh, ho una stampa debole, per questo ho fatto un taglio cesareo "è fondamentalmente sbagliato. Nessuno può stimolare la lotta, solo un po 'faticoso.

Poco prima della nascita, la placenta e il bambino stesso iniziano a produrre sostanze specifiche, in particolare l'ormone ossitocina. Causa contrazioni periodiche dell'utero - contrazioni. Le contrazioni sono spiacevoli e dolorose, incluso il perché - per una donna sono inaspettate e incontrollabili. Il loro obiettivo è quello di far aprire la cervice, la stessa cosa che l'ostetrico tradizionalmente misura in un modo piuttosto strano, con le dita: apertura con un dito, due, cinque...

L'apertura in "quattro o cinque dita" (10 centimetri) è il massimo, la cervice sotto la pressione del bambino si è allungata in modo tale che la testa (o il bacino) del bambino può già "schiantarsi" nel buco. E poi iniziano i tentativi.

"Durante i tentativi, non solo i muscoli dell'utero si contraggono; ora sono coinvolti la stampa e, soprattutto, il diaframma. E possiamo già controllare questi muscoli!

Anche le donne che non sono nella loro migliore forma atletica possono sforzarsi e tirare lo stomaco: cosa c'è, lo facciamo tutti automaticamente davanti allo specchio! Ma non siamo abituati a prestare attenzione al nostro diaframma, mentre lavorare con esso non è così difficile. Fai un respiro rilassando lo stomaco e questo setto muscolare tra il torace e le cavità addominali si abbassa.

La tensione, i muscoli della stampa e il diaframma agiscono sull'utero, "spremendo" il bambino da lì. Tuttavia, per gli ostetrici non esiste un termine meno vivido per questo: "espulsione", in modo che durante il parto rafforziamo i muscoli "espellendo il feto".

Come gestire il tentativo

Quindi, il tuo compito nel prossimo combattimento dell'esilio è spingere: stringere i muscoli addominali e "premere" l'utero dall'alto con un diaframma a cupola. Per fare questo, fai un respiro profondo e, tendendo, trattieni il respiro - i polmoni pieni abbassano il diaframma. O non abbassare!

"Questa è esattamente la sfumatura che l'ostetrica ti dirà:" Non stai spingendo lì dentro! " Dopotutto, con un respiro profondo, lo stomaco potrebbe non essere coinvolto: tutti gli sforzi saranno diretti all'espansione delle costole (ricorda come le donne respiravano in corsetti, sicuramente non lo stomaco). L'opzione più sfavorevole non è quella di far entrare l'aria nei polmoni, ma, avendo guadagnato aria, per sforzare la gola e gonfiare le guance - è quello di "spingere la testa". Questo non è solo inutile, ma anche dannoso: i piccoli capillari possono esplodere da tale tensione, ad esempio negli occhi.

È importante non solo spingere nella giusta direzione, ma anche respirare correttamente! Una rapida espirazione durante i tentativi allenta immediatamente la pressione sull'utero e il bambino, spinto "verso l'uscita," bruscamente "si allontana". Tali cretini possono persino ferire il bambino! Quindi espira lentamente e senza intoppi.

"Durante un combattimento, puoi fare tre, a volte quattro tentativi.

È possibile agire in modo più efficiente? Può! I tentativi si intensificano con un cambiamento nella postura. Quindi, con il parto verticale (quando una donna è in ginocchio o accovacciata), la gravità la aiuta. Tuttavia, anche la solita nascita sul tavolo di nascita è abbastanza fisiologica: durante un tentativo, è sufficiente sollevare la parte superiore del corpo, premere il mento sul petto, di solito con l'aiuto di un'ostetrica o di un marito, e questo creerà anche una pressione aggiuntiva sull'utero.

Spingere il più spesso possibile e lottare non è la migliore tattica durante il parto; a volte il bambino si muove troppo rapidamente attraverso il canale del parto e la cervice e il perineo non hanno il tempo di allungarsi, a volte l'ostetrico ha bisogno di più tempo per regolare la posizione del bambino. Ma, come ricordi, il tentativo può essere controllato! Non sforzare i muscoli addominali, respirare con calma e superficialità - e non ci sarà ulteriore pressione sull'utero!

È importante respirare correttamente, non solo durante i tentativi, ma anche nelle pause tra di loro. Quando trattieni il respiro più e più volte, il contenuto di ossigeno nel sangue diminuisce e il tuo bambino può soffrire di ipossia. Quindi, nelle pause, cerca di rilassarti il ​​più possibile, respira in modo uniforme e calmo. Quindi non solo riacquisterai forza, ma lascerai anche che il bambino "respiri".

Cosa provi durante i tentativi

A differenza delle contrazioni, che molte donne percepiscono come crampi dolorosi, durante lo sforzo il bambino preme sul pavimento pelvico. Di conseguenza, le terminazioni nervose in quest'area sono irritate e... la maggior parte delle donne in travaglio sente il forte bisogno di defecare. A volte il bambino preme sulla vescica, quindi c'è il desiderio di urinare.

Queste sensazioni si verificano anche se l'intestino e la vescica sono completamente vuoti e spesso confondono le donne durante il travaglio. Hanno paura che le feci o l'urina cadranno sul neonato e persino i dottori si sentono a disagio...

In primo luogo, molto probabilmente, non ci sarà scarico - questa è solo un'illusione creata dal passaggio del bambino attraverso il canale del parto.

In secondo luogo, se ciò accade, non sorprenderai nessuno dei medici con questo, la situazione è normale.

In terzo luogo, i medici rimuoveranno rapidamente tutte le dimissioni, il bambino non avrà il tempo di toccarle. Non preoccuparti.!

"Molte donne pensano di avere un clistere prima del parto per prevenire tali incidenti. Questo non è del tutto vero: gli intestini affollati indeboliscono i tentativi.

Quando svuotiamo le viscere, tendiamo gli stessi gruppi muscolari che facciamo quando proviamo e respiriamo anche allo stesso modo, quindi non essere confuso da sentimenti simili. Non essere distratto dal parto, lavoro!

A volte una donna in travaglio non sperimenta nulla del genere, e anche questo è normale. Molto dipende dalla sensibilità della donna e dalla posizione del bambino. In questo caso, la madre potrebbe non riconoscere il tentativo e dovrà fidarsi delle istruzioni del medico.

Dolore durante i tentativi

La stragrande maggioranza delle donne sperimenta sensazioni spiacevoli durante i tentativi: tensione e bruciore nella vagina, allungati dalla testa del bambino. Sorprendentemente, la maggior parte delle madri afferma che durante i dolori il dolore del lavoro è più debole che durante il travaglio! Ci sono diverse spiegazioni per questo..

In primo luogo, un'impennata emotiva dalla consapevolezza della vicinanza di un incontro con un bambino. Infatti, dopo 10-12 ore di lavoro (la solita durata dell'apertura della cervice durante la prima nascita), mezz'ora è un tentativo - pura!

In secondo luogo, anche la capacità di controllare la forza e la durata dei tentativi ha un effetto positivo..

  • Infine, la pressione ha una via d'uscita: una cervice completamente aperta.
  • Tuttavia, è impossibile dire che i tentativi sono indolori. Molto dipende dalla soglia del dolore di una donna.

    Se hai una soglia del dolore bassa, allora sorge spontanea la domanda: perché i medici non anestetizzano i tentativi? In effetti, con l'aiuto dell'anestesia epidurale è possibile raggiungere un tale grado di anestesia che una donna in travaglio sonnecchia pacificamente per tutto il tempo del lavoro. Ecco perché è impossibile anestetizzare: devi sentire esattamente il tuo corpo, perché sei direttamente coinvolto nei tentativi!

    "Hai mai rintracciato un braccio o una gamba? Ricorda quanto in modo intelligente e preciso ti sei comportato come un arto insensibile... Quindi con i tentativi: l'anestesia riduce l'efficacia delle tue azioni.

    Tuttavia, i farmacisti stanno già lavorando a farmaci che rimuoveranno in modo sicuro il dolore durante il periodo di punta, mantenendo inalterata la sensibilità. Chissà, forse tra qualche anno le nostre idee sui tentativi diventeranno obsolete?

    Tentativi di parto

    I tentativi richiedono solo poche decine di minuti nell'intero processo lavorativo, ma rappresentano il periodo più importante del lavoro. A seconda delle caratteristiche fisiologiche del corpo, della presentazione del bambino e delle sue dimensioni, dell'intensità del travaglio e della gravidanza, la durata dei tentativi può essere diversa. Le statistiche mostrano che in media nelle donne primipare il secondo periodo di lavoro dura fino a due ore e nelle donne multiparte - non più di un'ora.

    Valore dei tentativi

    Il periodo di tentativi inizia quando la cervice è già abbastanza aperta da saltare il bambino. In realtà, questo è il loro ruolo: aiutare il bambino a nascere. Il sudore è una contrazione dei muscoli addominali e del diaframma, che crea una pressione intra-addominale che aiuta a espellere il feto dall'utero. I tentativi si uniscono alle contrazioni in una fase in cui quest'ultima notevolmente più veloce, diventa più lunga e dolorosa.

    I tentativi durante il parto si verificano in modo riflessivo, indipendentemente dal desiderio della donna in travaglio, dovuto alla crescente pressione dell'attuale parte del feto sulla cervice. Ma a differenza delle contrazioni, possono essere controllate. Ed è in questo che viene posta l'intera essenza del parto: madre e figlio compiono sforzi reciproci per accelerare il momento tanto atteso.

    La maggior parte delle donne prova una sensazione simile allo stato durante la defecazione durante un tentativo: sembra che un intestino si svuoti, e quindi c'è un desiderio irresistibile e irresistibile di spingere - non dovresti trattenerlo se gli ostetrici non lo vietano. Pertanto, la natura aiuta una donna a sopravvivere nel modo più efficace ai tentativi e ad affrontare perfettamente il suo compito principale.

    Donna nei tentativi

    Nel primo periodo di travaglio, quando le contrazioni mirano ad aprire la cervice, una donna è in grado di alleviare la propria salute solo assumendo posture confortevoli e applicando la corretta tecnica respiratoria durante il parto. Le contrazioni sono completamente indipendenti dalla donna in travaglio, così come dal corso del parto in questo periodo. Ma già con l'inizio dei tentativi da parte di un partecipante passivo nel processo di nascita, la madre diventa piuttosto attiva.

    È estremamente importante sentire i tentativi durante il parto, quindi l'anestesia non viene utilizzata per le contrazioni analgesiche. Tuttavia, le donne in travaglio notano che con l'inizio del dolore, il dolore nelle contrazioni non si fa sentire così fortemente: l'intera coscienza passa a uno sforzo efficace.

    Passando attraverso il canale del parto, il corpo del bambino comprime gli organi circostanti. Con lo sforzo simultaneo della donna durante il parto, questo porta al fatto che la vescica e l'intestino possono essere svuotati involontariamente durante i tentativi. Di norma, una donna non presta molta attenzione a questo durante il parto, ma è spesso preoccupata per il probabile "imbarazzo" prima del parto. Non è assolutamente necessario preoccuparsi di questo: in primo luogo, tali fenomeni sono completamente fisiologici, normali e familiari al personale medico, e in secondo luogo, tutte le dimissioni indesiderate dal corpo della madre vengono immediatamente rimosse dall'ostetrica, quindi il loro contatto con il bambino è escluso.

    L'unico tentativo giusto durante il periodo sarà quello di concentrarsi sui propri sentimenti e sulle istruzioni del medico che sta partorendo. Molto dipenderà da te ora. Migliore e più corretto spingi, più è facile per un bambino nascere. Tuttavia, si dovrebbe capire che la rapida nascita di un bambino è un grande stress per lui, quindi, di volta in volta, il medico può "riattaccare" sforzandosi.

    Ricorda sempre che il bambino cerca non meno del tuo durante i tentativi. Inoltre, ora sta vivendo una mancanza di ossigeno, quindi il medico dovrebbe obbedire senza dubbio! È necessario frenare i tentativi se un forte sforzo può essere pericoloso, e dare tutto il meglio nel tentativo se il medico ha dato un tale comando.

    Come spingere forte durante il parto?

    Sentirai certamente che i tentativi sono iniziati. Ma può essere troppo presto per spingere - ascolta le istruzioni del medico. Se hai bisogno di frenare o sospendere il tentativo (è impossibile eliminarlo, perché si verifica in modo riflessivo indipendentemente dal tuo desiderio), allora dovresti rilassarti il ​​più possibile e fare brevi respiri superficiali frequenti (passa a "respiro del cane").

    Durante il periodo di tentativi, utilizzare la corretta tecnica di respirazione, accumulando tutte le forze per sforzare. Quando è il momento di aiutare il tuo bambino, segui queste istruzioni:

      In previsione dello sforzo, esegui una calma espirazione massima, quindi respira profondamente e con calma nello stomaco, esattamente il più profondamente possibile e non il più possibile.

    In che modo le contrazioni differiscono dai tentativi

    Qual è la differenza tra tentativi e contrazioni?

    Per la prima volta, le donne che partoriscono non comprendono sempre la differenza tra tentativi e combattimenti. Entrambi i processi hanno lo scopo di aiutare il bambino a nascere, completarsi a vicenda e avvenire in sequenza..

    Durante il travaglio, una donna non può controllare i suoi muscoli. Una donna in travaglio deve prendere una posizione comoda e cercare di prendere il ritmo, aiutando il suo corpo. Una corretta respirazione aiuta a ridurre il dolore. Tra una lotta e l'altra, dovresti cercare di rilassarti e dare un po 'di riposo al corpo.

    Nella fase delle contrazioni preparatorie, il dolore non è molto forte, si sviluppa progressivamente. In questo momento, si apre la cervice.

    Quando l'utero è preparato per il parto, inizia la spinta del feto attraverso il canale del parto. Questo è il secondo stadio del parto, in cui le contrazioni diventano molto più forti, più dolorose. Poi arrivano i tentativi che possono essere frenati o rafforzati, seguendo le istruzioni dell'ostetrica. Monitora il movimento del feto e aiuta il processo determinando se il bambino è nato normalmente..

    Spesso le donne confondono questi due concetti. Nonostante il fatto che questi fenomeni perseguano un obiettivo comune - l'espulsione del feto dall'utero, sono considerati componenti integranti del processo di consegna naturale, presentano differenze significative. Le caratteristiche comparative di contrazioni e tentativi durante il travaglio sono indicate nella tabella.

    • le prime contrazioni durano per 8-12 ore fino a quando la cervice non è completamente aperta;
    • c'è una spinta diretta del bambino lungo il canale del parto.

    Quando iniziano i tentativi e qual è la loro durata?

    Temere che alle prime contrazioni inizierà immediatamente la nascita e apparirà il feto, non ne vale la pena. Il processo di nascita è piuttosto lungo (la nascita rapida nelle donne primipare è estremamente rara). I tentativi compaiono immediatamente prima della sua fase finale.

    La durata dei tentativi stessi è diversa per tutte le donne durante il parto, ma sono sempre più brevi delle contrazioni. Quanto durerà il processo dipende non solo dall'intensità del lavoro, ma anche dalla capacità della donna di controllare e rilassarsi. Durante la prima gravidanza, che si svolge senza complicazioni, durano circa 2 ore. Le consegne successive nella maggior parte delle donne sono leggermente più veloci e la durata del tentativo può essere ridotta a 30 minuti.

    Un tentativo dura circa 15 secondi. Una pausa tra i tentativi è di circa 3 minuti, durante questo periodo è necessario provare a ripristinare la respirazione. Non è necessario resistere alle reazioni del corpo, trattenersi quando si tenta, ritarderà solo il processo. Per prevenire i movimenti involontari dell'intestino durante il parto durante lo stress, alle donne viene dato prima un clistere, quindi non c'è nulla da temere.

    Quali sono le contrazioni false?

    Le contrazioni false significano contrazioni irregolari dell'utero, che mirano a:

    • formazione di questo organo per attività contrattile attiva nel processo di consegna;
    • preparazione del collo uterino per la successiva divulgazione;
    • fornendo al feto una nuova porzione di ossigeno e sostanze nutritive a seguito dell'aumento del flusso sanguigno verso di esso.

    Contrazioni false o di allenamento accompagnano la gravidanza quasi per tutta la sua durata, tuttavia, la maggior parte delle future donne in travaglio iniziano a sentirle solo dopo un periodo di 20 settimane. Tuttavia, raramente sono accompagnati da dolore. Una donna può avvertire solo una leggera pietrificazione dell'addome, che dura non più di 2 minuti. Tuttavia, con l'avvicinarsi del parto, i sentimenti della futura donna durante il parto diventano sempre più evidenti.

    Tipi di tentativi tentati

    Il tipo di comportamento durante il parto una donna può scegliere se stessa in consultazione preliminare con il suo medico. Vale la pena farlo in anticipo, in modo che ci sia tempo per preparare e allenare il respiro corretto. Esistono due opzioni per il comportamento durante il tentativo:

    Con il tipo naturale, una donna si fida del proprio corpo e non controlla i tentativi. Il medico monitora il corso del processo e aiuta ad adattarsi alla situazione. Il compito principale della donna in travaglio è di rilassare e aiutare il suo corpo a fare tutto come richiesto, senza limitare il travaglio.

    Questo tipo di comportamento è adatto a coloro che partoriscono più di una volta, tollerano bene la gravidanza. In questo caso, il feto deve essere posizionato correttamente, cioè capovolto.

    Un tipo di comportamento controllato è più adatto a coloro che partoriscono per la prima volta e hanno molta paura di fare qualcosa di sbagliato. In questo caso, è meglio fidarsi completamente del medico e seguire le sue raccomandazioni. Durante i tentativi, una donna in travaglio dà un segnale quando deve spingere. Pertanto, l'ostetrico può sincronizzare le azioni di una donna con l'avanzamento del feto.

    Il ruolo del travaglio alla nascita

    I tentativi sono il secondo stadio del parto. Durante il processo del lavoro, quando la cervice viene aperta in modo che il feto possa passare liberamente attraverso di essa, la pressione addominale e il diaframma si contraggono, a seguito della quale viene generata pressione all'interno dell'utero. Insieme alla pressione nell'utero, che aumenta sotto l'influenza delle contrazioni, il bambino viene spinto attraverso il canale del parto.

    Respirazione giusta

    La cosa più importante nel processo di provare a controllare la respirazione. I respiri acuti sono inaccettabili, il diaframma dovrebbe muoversi senza intoppi. Il periodo di respirazione profonda si alterna al superficiale, il cosiddetto canino. L'algoritmo delle azioni è il seguente:

    1. all'inizio, i tentativi fanno un respiro profondo e lento e trattengono il respiro;
    2. in questo momento, i fianchi, i glutei e il viso sono il più rilassati possibile;
    3. i muscoli addominali in questo momento dovrebbero essere tesi il più possibile;
    4. durante il tentativo, la pressione nei muscoli addominali deve essere diretta verso l'addome inferiore nella direzione del perineo;
    5. dopo qualche secondo all'insegna del medico puoi rilassarti.

    Con una corretta respirazione ritmica durante i tentativi, una donna aiuta il suo bambino a passare attraverso il canale del parto. L'espirazione dovrebbe essere forte e regolare, poiché è in questo momento che il feto avanza e gli shock acuti ne sono dannosi. È importante rilassarsi tra i tentativi, in modo che la donna abbia la forza per completare il travaglio.

    Possibilità di complicazioni

    Il parto nelle donne dura diverse ore, in casi difficili fino a un giorno. Una delle complicazioni frequenti di questo processo è un travaglio debole. Può manifestarsi sia nella fase delle contrazioni, sia durante i tentativi. In questo caso, solo i muscoli addominali partecipano al processo di spinta del bambino.

    Tale patologia è caratteristica dei proprietari di peso in eccesso o delle donne che hanno partorito molte volte. Coloro che soffrono di varie malattie degli organi addominali hanno una predisposizione al travaglio debole. In caso di travaglio debole, l'ostetrico può prescrivere farmaci che possono aumentare i tentativi.

    A causa della respirazione impropria di una donna durante il parto, il bambino può avere una ferita alla testa. Con un forte respiro attivo, il bambino si ritira nel canale del parto, mentre c'è un alto rischio di lesioni. Ecco perché si consiglia vivamente alle donne in travaglio di non urlare quando ci provano.

    Se una donna in travaglio sta spingendo fuori dal tempo, c'è il pericolo di danneggiare i propri muscoli, legamenti e ossa. Il bambino nello stomaco in questo caso è privo di ossigeno e può anche soffrire. L'inizio precoce di tentativi con rivelazione insufficiente della cervice porta a rotture nelle donne e prolungamento dell'intero processo di parto.

    Una nascita rapida non è meno pericolosa di una nascita prolungata. Se una donna ha iniziato a spingere anche prima dell'apertura della cervice, ciò porta alla rottura uterina, che complica l'intero processo del parto. Il rapido avanzamento del feto attraverso il canale del parto è irto di numerose rotture nella vagina e nel perineo, che portano a sanguinamenti pericolosi nelle donne e varie distorsioni e lesioni nel bambino.

    Molte donne incinte hanno il panico paura dei tentativi, considerandole il momento più terribile del parto. È importante che una donna si liberi di questa paura, perché le impedirà di rilassarsi e seguire con calma le raccomandazioni del medico, che è estremamente necessario durante il parto. Ecco perché è necessario prepararsi per il processo di nascita, ad esempio, frequentando corsi speciali per donne in gravidanza.

    Up