logo

Aspettare un bambino è un periodo felice ed eccitante nella vita di una donna. Qualsiasi cambiamento nel benessere provoca una maggiore attenzione da parte della futura madre. Spesso una situazione interessante è accompagnata da alcuni sintomi caratteristici o patologici. L'edema delle gambe colpisce circa il 30% delle donne durante la gravidanza. Perché l'edema si manifesta in donne in gravidanza in momenti diversi? Come possono essere pericolosi e come gestirli correttamente e quando prestare maggiore attenzione ad essi? Ne parleremo in questo articolo..

Perché si verifica edema durante la gravidanza??

Il gonfiore può disturbare una futura madre fin dall'inizio. Spesso, questi sono i primi segni della gravidanza. Ciò è dovuto ad un aumento del flusso sanguigno nel bacino e ai cambiamenti nei livelli ormonali. Dopotutto, molte donne osservano il gonfiore nella seconda metà del ciclo, è provocato da un aumento della produzione di progesterone. Questo ormone è responsabile del mantenimento dell'embrione in via di sviluppo..

In un secondo momento, a partire da 12 settimane, quando il feto si è già formato e inizia a crescere attivamente, un utero in espansione esercita una pressione sugli organi interni. Il deflusso del sangue peggiora, la linfa degli arti inferiori si allontana più lentamente. Questo è il motivo più comune per cui le gambe si gonfiano durante la gravidanza..

Il peso corporeo di una donna incinta aumenta continuamente e aumenta il carico sugli arti inferiori, specialmente se trascorre molto tempo in posizione eretta. Sotto l'influenza degli ormoni, si accumula più fluido nei tessuti. È abbastanza difficile rimuoverlo dal corpo, perché rimangono ad alto livello per tutto il periodo di gestazione. In linea di principio, è indesiderabile farlo perché può causare una violazione dei processi metabolici.

Spesso, il gonfiore delle gambe è accompagnato da dolore o sensazioni di trazione, crampi e crampi notturni, intorpidimento, formicolio. Tali sintomi possono indicare una carenza nel corpo di vitamine e oligoelementi, ad esempio potassio, magnesio, ferro o calcio. Nelle fasi successive, l'edema è causato dalla pressione dell'utero sulle terminazioni nervose..

Un gran numero di medici è propenso a credere che la compressione dei nervi da parte dei tessuti edematosi delle gambe violi la loro conduzione. L'uso di vitamine del gruppo B influenza favorevolmente le cellule nervose e contribuirà a ridurre il numero di spasmi. Questa ipotesi non è scientificamente confermata, ma i ginecologi raccomandano che le donne in gravidanza consumino anche vitamine da questo gruppo per alleviare il gonfiore delle gambe durante la gravidanza.

Sintomi e diagnosi di edema

Molto spesso, una donna incinta stessa si rivolge al medico lamentando che le sue gambe si stanno gonfiando. La prima cosa che attira l'attenzione è la difficoltà di abbottonare le scarpe durante la gravidanza o la necessità di cambiare la tua solita taglia in una molto più grande. Puoi controllare il gonfiore premendo un dito nell'articolazione della caviglia per alcuni secondi, se dopo c'è un'ammaccatura che non passa immediatamente.

Possono essere sospettati misurando la circonferenza delle caviglie. Vale la pena considerare che questo deve essere fatto settimanalmente. Con edema grave, il loro volume aumenta di oltre 1 cm ogni 7-10 giorni. La presenza di edema è indicata dalla condizione della pelle sulle gambe. La pelle acquisisce una struttura più allentata, sembra allungata, possono apparire smagliature.

Cause di gonfiore di gambe, braccia e viso durante la gravidanza

L'edema delle gambe è osservato nella maggior parte delle donne in una posizione interessante. Contribuire al loro verificarsi può fare una lunga passeggiata. Un leggero gonfiore alle gambe entro la fine della giornata è un'opzione normale. Se persiste dopo il sonno, consultare il medico..
Il gonfiore delle mani e delle dita si manifesta con la difficoltà di stringerle in un pugno o l'incapacità di indossare o rimuovere l'anello. Spesso, il gonfiore delle dita si verifica nelle donne che lavorano al computer. La costante ripetizione di movimenti uniformi provoca ristagno nei tessuti.

L'edema facciale nelle donne in gravidanza spesso causa difficoltà nella respirazione nasale. Ciò porta a un deterioramento del benessere generale a causa della mancanza di ossigeno nel cervello e può provocare una diminuzione della pressione sanguigna, uno stato spiacevole sotto forma di congestione nasale e altre condizioni spiacevoli. In questo caso, è necessario consultare un medico in merito alla nomina di preparazioni topiche (unguenti o gocce) che aiuteranno a migliorare la respirazione..

Edema interno

In effetti, il pericolo non sono le stesse manifestazioni di gonfiore, ma le patologie che le accompagnano. La presenza di edema interno può causare ipossia nel bambino. Sono rilevati attraverso il controllo sistematico dell'aumento di peso..

Il sintomo è un aumento del peso corporeo, superiore a 0,4 kg alla settimana. Inoltre, sono caratterizzati da bruschi cambiamenti di peso. L'esatta presenza di edema latente può essere determinata con precisione monitorando la diuresi quotidiana. Normalmente, la quantità di liquido prelevato dovrebbe essere almeno il 75% di quella ingerita con cibi e bevande. Se questo indicatore è più basso, indica la presenza di edema latente..

Malattie gravi dei reni e del sistema cardiovascolare possono essere causa di gonfiore grave per periodi da 7 a 12 settimane. In un secondo momento, tali condizioni possono essere accompagnate da un aumento della pressione sanguigna, che indica lo sviluppo della gestosi. In questo caso, i cambiamenti ormonali portano alla formazione di fori microscopici nei capillari e nei grandi vasi, da cui il liquido penetra nel tessuto, provocando la coagulazione del sangue.

Senza un'adeguata terapia, questo può finire fatalmente per il feto e per la donna stessa. È per questo motivo che la diagnosi precoce è estremamente importante.!

Il pericolo di edema durante la gravidanza

Il gonfiore durante il periodo di gestazione del bambino può essere un segno di tossicosi tardiva o gestosi. Nelle fasi successive, tali sintomi sono una ragione per una maggiore attenzione da parte del medico che conduce la gravidanza. A causa dell'edema tissutale, un bambino può soffrire di carenza di ossigeno e una donna stessa per un malfunzionamento degli organi interni. Nei casi più gravi, questa condizione richiede un parto immediato per salvare la vita della madre e del bambino. Ecco perché una donna dovrebbe farsi una domanda su come sbarazzarsi del gonfiore delle gambe durante la gravidanza..

Quando suonare la sveglia? I seguenti sintomi possono sospettare la comparsa di edema sulle gambe, che sono di natura patologica e possono portare a gravi conseguenze durante la gravidanza:

  • Se c'è un grande aumento del peso corporeo e dell'affaticamento cronico associato.
  • Oltre alle estremità inferiori, ci sono gonfiori su altre parti del corpo: viso, braccia, stomaco e parte bassa della schiena.
  • Il gonfiore persiste dopo il sonno.
  • Oltre all'edema, c'è una maggiore pressione o ipotensione.
  • L'analisi delle urine ha rivelato proteine.
  • Sintomi di palpitazioni e mancanza di respiro.
al contenuto ↑

Misure terapeutiche e trattamento farmacologico

I medici all'estero non raccomandano di trattare l'edema con cause fisiologiche. Nei paesi dell'ex Unione Sovietica, tali sintomi sono trattati con maggiore cautela. Sono sicuri che il trattamento deve essere eseguito quando compaiono i primi segni, fino a quando il gonfiore è complicato da condizioni patologiche concomitanti. Dopotutto, possono essere seguiti da un aumento della pressione sanguigna e dalla presenza di proteine ​​nelle urine, che sono sintomi diretti della gestosi.
Nella medicina moderna, ci sono diversi modi per affrontare l'edema durante la gravidanza:

  • Dieta;
  • Rimedi popolari;
  • Trattamento farmacologico;
  • Farmaci diuretici.

Molto spesso, i farmaci vengono prescritti per un lungo periodo di circa un mese. In questo caso, vengono utilizzati principalmente medicinali omeopatici con un rischio minimo di effetti collaterali Phytolysin, Cyston o Kanefron.

Hanno effetti antinfiammatori, antisettici, antispasmodici e diuretici lievi. Inoltre, aiutano a stabilire il corretto funzionamento dei reni. I diuretici con un effetto più pronunciato, in grado di rimuovere rapidamente l'acqua in eccesso dal corpo, sono strettamente controindicati durante la gravidanza. È vietato prenderli senza prima consultare il proprio medico su come rimuovere il gonfiore delle gambe durante la gravidanza.

Vitamine per ridurre il gonfiore

Il rafforzamento del sistema cardiovascolare e il miglioramento del flusso sanguigno uteroplacentare hanno un buon effetto terapeutico in caso di gonfiore in alcuni pazienti. Ciò impedisce che il liquido in eccesso penetri nel tessuto e riduce la probabilità di gonfiore. A tal fine, alle donne in gravidanza vengono prescritti vitamina E, acido lipoico, manegrot, Magne B6 e complessi vitaminici..

Creme speciali per il trattamento dell'edema

Un buon risultato è l'uso di creme per l'edema delle gambe, che non sono controindicate durante la gravidanza. La loro azione è finalizzata all'eliminazione diretta del problema, allevia l'affaticamento e al trattamento delle vene varicose, se esiste un tale problema.

La composizione di questi preparati topici comprende, di regola, componenti a base di erbe: estratti di nocciola, ippocastano, mentolo, olii essenziali, vitamine e minerali. Queste creme includono Guam DUO, crema rinfrescante - gel di Sanosan, balsamo crema per l'edema Mama Comfort, Mama Care e molti altri.

Importante! Se patologie gravi, come malattie renali o cardiache, sono la causa di edema grave alle gambe durante la gravidanza, il più delle volte il trattamento viene effettuato in ospedale sotto la stretta supervisione di uno specialista.

Rimedi popolari per l'edema

Con un buono stato di salute generale, le ricette della medicina tradizionale possono essere utilizzate per trattare l'edema. In ogni caso, puoi usarli solo dopo una discussione preliminare di tale opportunità con un ginecologo della clinica prenatale, dove la donna è registrata. I bagni per il gonfiore delle gambe durante la gravidanza con acqua fresca, vicino alla temperatura ambiente, aiuteranno ad alleviare l'affaticamento e ridurre il gonfiore nei tessuti. È possibile migliorare l'efficacia di tale procedura aggiungendo acqua di mare o normale sale da cucina.

Puoi alleviare il gonfiore con l'aiuto di piante medicinali naturali, tè dai quali hanno un effetto diuretico. Questi includono collezioni renali, decotti di rosa selvatica, biancospino, ribes, equiseto o albicocche secche. Succhi appena spremuti di mirtilli rossi, mirtilli rossi, ciliegie saturano il corpo con vitamine e rimuovono il liquido in eccesso.

Se i rimedi naturali non danno l'effetto desiderato, è necessario consultare un medico per prescrivere diuretici sicuri per il gonfiore delle gambe, che sono consentiti durante la gravidanza e non danneggeranno la futura madre e il bambino.

Prevenzione dell'edema durante la gravidanza

Puoi prevenire lo sviluppo dell'edema osservando le raccomandazioni preventive, che includono le seguenti misure: vestiti e scarpe di una donna incinta dovrebbero essere liberi in modo da non causare disturbi circolatori. Contrariamente alla credenza popolare, bere restrizioni può causare gonfiore. Non ricevendo abbastanza liquido, il corpo può iniziare ad accumularlo "in riserva".

Un'adeguata attività motoria ridurrà il rischio di ristagno di liquidi nei tessuti. Se prevedi di utilizzare una serie specifica di esercizi, vale la pena discutere con il medico. Scarpe comode aiuteranno a ridurre il carico del piede, riducendo così il rischio di gonfiore..
Riposo adeguato e sonno sano sono semplicemente necessari per la futura mamma per una gravidanza sana. Una nutrizione corretta ed equilibrata svolge un ruolo speciale..

Una corretta alimentazione per ridurre il gonfiore

Per ridurre il gonfiore e ridurre il rischio del loro verificarsi, è possibile aderire a una determinata dieta. La nutrizione deve necessariamente includere proteine ​​animali e prodotti lattiero-caseari fermentati. Se possibile, è consigliabile mangiare più cibi ricchi di potassio: legumi, erbe, banane, meloni e albicocche. Limitare la quantità di sale a 1 g al giorno. Escludere sottaceti, carni affumicate, fritte e piccanti.

Importante! Non assumere diuretici senza prescrizione medica o senza aver prima consultato il medico in merito all'assunzione di un determinato farmaco.

Spesso, il gonfiore delle gambe nelle donne in gravidanza ha una causa fisiologica e non è una condizione patologica. Tuttavia, possono essere causati da gravi malattie, oltre a provocare un pericolo per la futura madre e il bambino. Per questo motivo, non possono essere ignorati..

In presenza di sintomi di gonfiore, è urgente rivolgersi a uno specialista!

Il gonfiore è pericoloso durante la gravidanza?

Qual è il pericolo di edema durante la gravidanza?

Il gonfiore delle mani e dei piedi è pericoloso durante la gravidanza nelle prime fasi della gravidanza, di quali patologie possono parlare e come sbarazzarsene?

I ginecologi prestano sempre attenzione al gonfiore. Oltre a un rapido aumento di peso della futura mamma, soprattutto se si verifica nell'ultimo terzo della gravidanza. Il fatto è che questi sintomi sono caratteristici di una condizione così grave e talvolta molto grave come la gestosi delle donne in gravidanza o la tossicosi tardiva. Sebbene non sempre il gonfiore sia l'indicatore principale di questa patologia.

Quindi, la tossicosi tardiva è una triade di segni:

  • proteine ​​nelle urine;
  • ipertensione;
  • rigonfiamento.

Se ci sono solo 1 o 2 di questi sintomi, allora è troppo presto per parlare di tossicosi tardiva. Soprattutto se una donna ha buoni esami delle urine. Quindi, l'edema durante la gravidanza nelle fasi successive non è affatto pericoloso e alcune misure non farmacologiche contribuiranno a renderle più piccole.

Quindi, alcuni consigli utili dai moderni ginecologi.

1. Non limitare il fluido. Bevi quanto vuoi. Dopotutto, se riduci l'uso del fluido, diventerà meno nel flusso sanguigno e un bambino può soffrire di questo. Per non spaventare il medico con il suo edema e sentirsi più calmo e più a suo agio, puoi provare a provare a bere più liquidi nella prima metà della giornata e meno nella seconda. Pertanto, l'intorpidimento notturno delle estremità, che si verifica a causa della ritenzione di liquidi nei tessuti, può essere evitato..

2. Non smettere di aggiungere cibo. Si ritiene che il sale trattiene i fluidi nel corpo e, di conseguenza, può provocare un aumento della pressione sanguigna e gonfiore. Ma con moderazione, il sale è necessario per il normale funzionamento del corpo. Ma è entro limiti ragionevoli. Cioè, da pericoli come le salsicce contenenti molto sale, puoi rifiutare. Ma non dovresti passare a cibi completamente freschi, poiché puoi ottenere l'effetto opposto. E ricorda il pericolo di gonfiore durante la gravidanza. Niente!

3. Giorni di digiuno. Cagliata, mela - molti di loro. A volte è davvero utile eseguirli. Soprattutto alla vigilia di visitare un medico. Pertanto, ancora una volta non ti parleranno dell'edema nel terzo trimestre di gravidanza, di come possano essere pericolosi per la tua salute. E le bilance non mostreranno un grande aumento di peso e non ci sarà motivo di ricoverarti in ospedale.

E poiché è noto se il gonfiore durante la gravidanza è pericoloso per il bambino - assolutamente no, non vale la pena provare a "trattarli". Elencheremo i fondi noti che possono essere assegnati, ma senza molto senso..

1. Diuretici, erbe. Ad esempio, "Eufillin", "Furosemide", "Triampur", "Kanefron" e altri. Tutti questi fondi possono causare danni, piuttosto perché hanno tutti effetti collaterali. E quei prodotti che contengono erbe, quindi generalmente non adeguatamente studiati per la sicurezza.

2. "Courantil". Questo farmaco può solo leggermente ridurre la capacità delle piastrine di aderire. Cioè, per ridurre la coagulazione del sangue. Tuttavia, questo farmaco non ha alcun effetto sul fluido nei tessuti..

Se ti sembra che il fluido nel tuo corpo venga trattenuto, prova a contare la quantità di liquido che bevi e che hai espulso. Questa procedura è spesso prescritta negli ospedali. È necessario considerare tutto il liquido preso, anche quello che era nei primi piatti, i frutti.

È conveniente usare un misurino per misurare la quantità di urina. Cioè, urini in esso, versi l'urina e scrivi la sua quantità su carta. E così per un giorno. Quindi, confronta. Differenze fino a 150 grammi sono considerate completamente normali..

Inoltre, soprattutto se ci sono salti nella pressione sanguigna, è necessario ottenere un tonometro. Preferibilmente automatico, è più facile da maneggiare che meccanico. E misura la pressione a casa 2 volte al giorno - mattina e sera.

Bene, un medico che sospetta che tu abbia la gestosi dovrebbe prescrivere un test delle urine giornaliero per proteine, un esame del sangue clinico e biochimico. E non cercare di "curare" il tuo edema. Passeranno indipendentemente dopo il parto..

Qual è il pericolo di edema durante la gravidanza avanzata?

Negli ultimi mesi di gravidanza, il carico sul corpo della donna aumenta in modo significativo, quindi l'edema durante la gravidanza nelle fasi successive è un fenomeno naturale e comune. Gli esperti avvertono: la pastosità delle estremità inferiori non è sempre una conseguenza della compressione dei vasi sanguigni e degli organi interni, ma può indicare lo sviluppo di processi patologici, quindi, in ogni caso, è necessario informare un medico di tale reazione.

Gonfiore nell'ultimo trimestre

L'edema durante la gravidanza nelle fasi successive influenza negativamente le condizioni di una donna, portando a un deterioramento della salute generale.

Nell'80% dei casi, l'accumulo e la ritenzione di liquidi sono dovuti al fatto che un aumento delle dimensioni dell'utero rende difficile il deflusso di urina, che è la principale causa di gonfiore.

Inoltre, il gonfiore delle gambe durante la gravidanza può essere dovuto all'aumento di peso e all'aumento dell'assunzione di acqua..

I medici attribuiscono questa reazione a fisiologicamente naturale e assicurano che non rappresenti una minaccia per la salute della madre e del feto.

Molto spesso, ai ginecologi viene posta una domanda: se il gonfiore non è pericoloso, perché allora è necessario monitorare costantemente la sua manifestazione? Il pericolo del fenomeno risiede nel fatto che nelle fasi successive serve spesso come segno di gestosi - una forma pronunciata di tossicosi, che può portare a varie complicazioni.

Ragione principale

Le cause dell'edema durante la gravidanza sono molte, la reazione può essere innescata da fattori fisiologici e dall'impatto negativo delle condizioni esterne. I medici notano che nella maggior parte dei casi il gonfiore è temporaneo e dopo il parto passa in modo indipendente. Perché le gambe si gonfiano durante la gravidanza? Considera i motivi principali:

  1. Alto consumo di bevande. I cambiamenti nei livelli ormonali possono causare sete costante. Se una donna beve più di 2 litri di acqua al giorno, il liquido si accumula nelle gambe. Tale reazione è normale e non dovrebbe causare preoccupazione per la futura mamma.
  2. Phlebeurysm. All'aumentare delle dimensioni, l'utero comprime i vasi sanguigni e i capillari, il che porta alle vene varicose. I capillari traboccanti di sangue provocano gonfiore.
  3. Disfunzione renale Quando si trasporta un bambino, il carico sui reni aumenta sempre, a causa del quale l'organo non si occupa completamente del compito. L'uscita del liquido potrebbe essere lenta. Tale violazione porta non solo al pastoso, ma anche alla comparsa di occhiaie sotto gli occhi..
  4. Disfunzione tiroidea, disfunzione miocardica. Tali deviazioni possono provocare edema non solo nelle estremità inferiori, ma anche nella parte superiore del corpo.
  5. Problemi intestinali.
  6. Tromboflebite acuta. La formazione di coaguli di sangue patogeni può essere riconosciuta da un aumento della temperatura degli arti inferiori, arrossamento della pelle e comparsa di sensazioni dolorose.
  7. Indossa scarpe strette e vestiti attillati. Spremere indumenti e scarpe porterà inevitabilmente a disturbi circolatori, a seguito dei quali apparirà l'edema, quindi i ginecologi raccomandano fortemente di abbandonare tali abiti.

Nel 40% delle donne in gravidanza, l'edema sulle gambe appare a causa della gestosi. In questa condizione, la violazione colpisce non solo le parti esterne del corpo, ma anche gli organi interni. Se la placenta è interessata, esiste una minaccia diretta per la vita del bambino.

Fasi di pastosità

Se il gonfiore durante la tarda gravidanza è causato da processi patologici, le condizioni della donna incinta peggioreranno gradualmente.

In assenza di un trattamento tempestivo, la malattia inizierà a progredire e influenzerà non solo gli arti inferiori, ma anche altre parti del corpo.

L'edema durante la gravidanza ha 4 fasi di sviluppo:

  • Io palco. Pastosità nell'area dei piedi e delle gambe. Il gonfiore dei tessuti è leggermente espresso, la malattia si manifesta più tardi la sera.
  • II stadio. Unire gonfiore sui fianchi, nella parte bassa della schiena e nell'addome. Se una tale reazione si manifesta con una certa periodicità, una donna ha urgentemente bisogno di visitare un ginecologo.
  • III stadio. La pastosità si diffonde più in alto, colpisce le mani e le dita.
  • IV stadio. Gonfiore totale del corpo.

Quando si trasporta un bambino nel corpo, si depositano sali di sodio, questa sostanza attira e trattiene l'acqua. In condizioni favorevoli, la reazione si intensificherà, i sintomi della patologia saranno più pronunciati. Ciò può essere facilitato da una maggiore attività fisica, un aumento della temperatura ambiente e dal consumo di cibi salati.

Gonfiore delle dita

Molte donne in posizione non sono solo preoccupate per il gonfiore delle gambe, ma lamentano anche che le dita si gonfiano durante la gravidanza. Tale reazione provoca non solo disagio estetico, ma anche alcuni inconvenienti.

Con un forte gonfiore, la ragazza avvertirà un leggero formicolio e intorpidimento nelle mani, possono sorgere difficoltà anche con la flessione e l'estensione del palmo, difficoltà con la rimozione degli anelli. I medici dicono che se la pastosità ha colpito solo le mani, questa potrebbe essere una caratteristica individuale. Le cause più probabili di gonfiore delle dita:

  • impronta della professione;
  • compiere azioni monotone (scrivere su un computer, lavorare a maglia);
  • stile di vita sedentario.

Se una donna nota che il primo gonfiore delle gambe è apparso durante la gravidanza, ma dopo che una malattia ha colpito gli arti superiori, un ginecologo urgente dovrebbe essere avvisato di questo.

Se una donna è in una posizione, deve sottoporsi a esami con una certa periodicità che aiuteranno a determinare l'aumento di peso e rilevare l'accumulo di liquidi negli organi interni.

Una serie acuta di peso corporeo indica che l'edema latente è apparso durante la gravidanza. Questa patologia si manifesta quasi sempre nell'ultimo trimestre e rappresenta una minaccia per la salute della madre e del futuro bambino.

Gli esperti assicurano che è possibile rilevare da soli l'edema nascosto durante la gravidanza, per questo è necessario confrontare la quantità di liquido consumato ed escreto. Se meno del 75% del fluido viene escreto dal corpo al giorno, ciò indica che i residui si accumulano negli organi interni.

Come affrontare la pastosità

Cosa fare con questa reazione del corpo e come alleviare il gonfiore? Gli esperti avvertono che è pericoloso automedicare, soprattutto se la patologia si manifesta nelle fasi successive. La soluzione più ragionevole è visitare un terapista.

Trattamento farmacologico

Come è il trattamento dell'edema durante la gravidanza nelle fasi successive? Se i sintomi sono gravi, può essere eliminato solo assumendo farmaci. A seconda delle caratteristiche individuali della futura mamma e della presenza di malattie, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  • Eufillin. Il farmaco ha un pronunciato effetto diuretico, è severamente vietato l'uso in patologie cardiache e bassa pressione sanguigna.
  • Kanefron. I principali ingredienti attivi del prodotto sono l'estratto di rosmarino e il levistico. Il trattamento con questo agente è ottimale, poiché il farmaco ha un numero minimo di controindicazioni e quasi mai provoca effetti collaterali. Il farmaco ha non solo un effetto diuretico, ma anche un effetto antinfiammatorio e antibatterico..
  • Phytolysin. È fatto sulla base di componenti naturali, quindi aiuta ad eliminare solo piccoli gonfiori.

Come rimuovere il gonfiore delle gambe durante la gravidanza e quali misure adottare in una situazione particolare, il medico deve dire. Se una donna prescrive farmaci per se stessa, la probabilità di effetti collaterali aumenterà più volte.

Ricette popolari

Cosa fare con l'edema nelle donne in gravidanza? I medici affermano che il gonfiore può essere eliminato non solo con l'aiuto di medicine, ma anche con l'aiuto di metodi popolari. Il maggior numero di recensioni positive ha i seguenti metodi:

  • Applicazione di foglie di cavolo fresco su aree problematiche. Per ottenere il massimo effetto, le foglie devono essere scartate prima dell'uso in modo da dare succo. Il cavolo ha un effetto decongestionante, rinfrescante e antinfiammatorio. Tempo minimo di esposizione - 30 minuti.
  • Infuso di albicocche secche. Una manciata di albicocche secche devono versare 400 ml di acqua bollente, coprire e lasciare in infusione per 3 ore, dopodiché il liquido sarà pronto per il consumo.
  • Massaggio ai piedi con estratto di pesca. Se si massaggiano quotidianamente le gambe con olio di pesca, ciò non solo ridurrà la probabilità di gonfiore, ma migliorerà anche la pelle delle gambe.

Rifiutare cibi salati aiuterà anche ad alleviare il gonfiore durante la gravidanza..

Il pericolo di gonfiore

Se una reazione specifica del corpo è causata da fattori fisiologici, non ci sarà alcuna minaccia per la salute del bambino e della madre.

Per ridurre la manifestazione di gonfiore, è sufficiente attenersi a una dieta, provare a muoversi di più e riposare i piedi durante il giorno.

È un'altra questione se la patologia è una conseguenza della gestosi. Qual è il pericolo di edema durante la gravidanza causato dalla gestosi?

Gli esperti avvertono che in assenza di trattamento, la patologia può portare all'eclampsia - un disturbo in cui compaiono frequenti convulsioni.

Video utile: cosa fare con l'edema nella tarda gravidanza

Conclusione

Come rimuovere l'edema durante la gravidanza, solo un medico dovrebbe decidere. Se una reazione così specifica del corpo provoca non solo disagio estetico, ma anche fisico, non dovresti rimandare la visita alla clinica. È importante ricordare che solo una terapia tempestiva aiuterà a prevenire le complicanze. Scopri come vivere uno sperma.

Qual è il pericolo di edema durante la tarda gravidanza, quali sono i metodi di trattamento della patologia?

Normalmente, durante una gravidanza, una donna può recuperare di 10-12 kg. Per monitorare il peso corporeo, un ostetrico-ginecologo lo pesa mensilmente. La procedura di pesatura aiuta a identificare non solo un aumento del peso corporeo, ma anche la presenza di edema. Se si verificano nella donna incinta nel tardo pomeriggio, localizzati su braccia e gambe, passano dopo essersi spostati in posizione orizzontale, quindi sono considerati fisiologici. Questa condizione non necessita di cure mediche. Ma quando l'edema si verifica al mattino, si sviluppa dal basso verso l'alto, espresso su mani e dita, gambe, fianchi, è necessario sottoporsi a una visita medica. Poiché lo sviluppo dell'edema esterno suggerisce che ci sono quelli interni. Il più pericoloso è lo sviluppo dell'edema interno della placenta, a seguito del quale il nascituro soffre di mancanza di ossigeno. Nelle donne in gravidanza, la presenza di edema latente può portare allo sviluppo di edema cerebrale, convulsioni.

Nel terzo trimestre di gravidanza, la maggior parte delle donne sperimenta la comparsa di edema, poiché un utero allargato può comprimere i vasi linfatici e venosi e gli ureteri, il che complica il deflusso di liquido dal corpo della donna e contribuisce alla formazione di gonfiore.

Lo sviluppo di gonfiore nelle fasi successive della gravidanza può essere osservato con una violazione della dieta: se una donna incinta mangia cibi salati, una quantità insufficiente di proteine ​​o beve una quantità eccessiva di liquido.

La causa dello sviluppo di una condizione patologica può essere la presenza di comuni malattie croniche, che includono:

  • diabete;
  • vene varicose negli arti inferiori;
  • deficit dell'ormone tiroideo;
  • problemi cardiaci, insufficienza cardiaca;
  • nefropatia.

L'edema nelle donne in gravidanza nelle fasi successive può essere associato allo sviluppo di una malattia come la gestosi. La gestosi è una condizione patologica che si verifica solo durante la gravidanza ed è caratterizzata dalla formazione di edema, dalla determinazione di un aumento del livello di proteine ​​nelle urine e dalla pressione sanguigna irregolare in una futura madre.

Durante la gravidanza, l'aumento del contenuto di ormoni sessuali femminili nel corpo contribuisce alla violazione della permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. Per questo motivo, il liquido penetra molto più facilmente dai vasi nei tessuti e viene trattenuto in essi, formando edema esterno ed interno..

Gonfiore delle estremità durante la gravidanza

L'accumulo di liquido in eccesso nella placenta porta a un flusso sanguigno alterato, che è associato alla compressione dei vasi che lo attraversano fino al feto. A causa di questa patologia, il feto riceve una quantità insufficiente di nutrienti e ossigeno. L'ipossia del feto si sviluppa, a causa dell'insufficienza di ossigeno, vari organi e tessuti del bambino iniziano a soffrire, il che può portare a sindrome da ritardo di crescita intrauterina, formazione di varie patologie congenite e deficit neurologico.

L'edema durante la gravidanza nelle fasi successive sono di grande pericolo. Il più pericoloso per una donna è lo sviluppo di edema cerebrale, che per lungo tempo potrebbe non manifestarsi. I sintomi della patologia possono svilupparsi improvvisamente, sullo sfondo di un benessere completo. Una donna perde conoscenza, si sviluppa un attacco di convulsioni, si verifica insufficienza respiratoria. Questa condizione richiede un intervento medico immediato al fine di mantenere la salute e la vita della donna incinta e del feto..

Esistono numerosi sintomi, la cui presenza indica la formazione di una grave patologia nel corpo della donna incinta. Sintomi allarmanti, in presenza dei quali è necessario andare dal medico:

  • aumento di peso significativo e rapido;
  • una condizione in cui il gonfiore non scompare dopo il sonno e assumere una posizione orizzontale;
  • grave gonfiore delle dita su mani e piedi;
  • grave gonfiore dei fianchi, parte bassa della schiena, viso;
  • aumento o salti della pressione sanguigna.

L'edema fisiologico nelle donne in gravidanza, di norma, non richiede la correzione del farmaco.

Per ridurre la manifestazione della sindrome edematosa, si raccomanda a una donna di aderire a una dieta, i cui principi di base:

  1. 1. Mangia cibi contenenti una grande quantità di proteine: carne, pesce, fegato, ricotta, latte.
  2. 2. Accertarsi che la quantità di liquidi bevuti al giorno non superi i 2 litri, escludere le bevande dolci e gassate dal regime di consumo.
  3. 3. Limitare l'uso di cibi salati e salati, poiché il sale trattiene i liquidi nel corpo.

Inoltre, è necessario:

  1. 1. Condurre uno stile di vita attivo, si raccomanda che fitness o yoga, un'alternanza uniforme di attività fisica e relax.
  2. 2. Eliminare o ridurre la presenza a lungo in un luogo caldo e chiuso, indossando scarpe scomode.

L'assunzione di farmaci deve essere eseguita sotto la stretta supervisione di un medico, in particolare per le donne in gravidanza, poiché i farmaci possono avere un effetto negativo sulla madre e sul nascituro.

Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • diuretici: Furosemide, Lasix, Eufillin;
  • rimedi di erbe: Kanefron, Trinefron;
  • complessi vitaminici: Elevit Pronatal, Vitrum-Prenatal.

Con lo sviluppo della gestosi moderata e grave, si nota un sintomo di ispessimento del sangue. Per trattare questa condizione, una donna viene ricoverata in ospedale nel reparto e viene prescritta una massiccia terapia infusionale con le seguenti soluzioni: Sorbilatto, soluzione di Ringer, Gelofuzin, Trisol e altri.

Puoi eliminare l'edema a casa con l'aiuto di tisane, decotti e tinture. Devono essere usati con estrema cautela, poiché un uso irragionevole può danneggiare il bambino.

Le seguenti composizioni di rimedi popolari sono più efficaci per l'uso domestico:

  1. 1. Linden e tè verde. 1 cucchiaio. l fiori di tiglio, versare un bicchiere di acqua bollente, insistere e bere. I tè si alternano durante il giorno..
  2. 2. Decotto di foglie di betulla. 1 cucchiaio. l versare 0,5 l di acqua bollente sulle foglie di betulla, insistere per 30 minuti, filtrare, consumare 1 tazza 3 volte al giorno.
  3. 3. Brodo di Cowberry. 1 cucchiaino mirtilli rossi secchi versare 1 tazza di acqua bollente, insistere per 30 minuti, filtrare, bere 1 tazza 2-3 volte al giorno.
  4. 4. Decotto di foglie di bearberry. 1 cucchiaino versare 200 ml di acqua bollente, insistere per 30 minuti, filtrare, bere 2-3 bicchieri al giorno.
  5. 5. Un decotto di un levistico. 1 cucchiaino versare le foglie secche con 1 tazza di acqua bollente, insistere per 30 minuti, filtrare, bere 1 cucchiaio fino a 3 volte al giorno.

Molto utile è l'uso di succhi appena spremuti: cetrioli freschi, barbabietole, carote. Questi fondi normalizzano la funzione renale e aiutano a rimuovere il liquido in eccesso dal corpo..

Se i sintomi della malattia aumentano, il gonfiore si diffonde e la salute generale peggiora progressivamente, è necessario consultare rapidamente un medico!

Edema durante la gravidanza: come sbarazzarsi di te stesso e perché questa condizione può essere estremamente pericolosa

Il problema della ritenzione idrica nei tessuti nelle donne in posizione può aumentare gradualmente o apparire all'improvviso. È pericoloso se in parallelo la pressione aumenta, le proteine ​​compaiono nelle urine. Questi sono segni di gestosi, che possono essere la ragione della consegna anticipata in qualsiasi momento..

Le cause

Il gonfiore può essere preoccupante in momenti diversi. Anche se la condizione passa rapidamente, è necessario stabilire la causa. Tra i più comuni ci sono i seguenti.

  • Gestosi. Si manifesta con aumento della pressione, proteinuria (presenza di proteine ​​nelle urine), ritenzione di liquidi negli arti e persino in tutto il corpo. Questa è una "crisi di microcircolazione" - una condizione in cui i capillari non riescono a far fronte all'onere loro imposto, la loro permeabilità aumenta. La proteina entra nello spazio intercellulare e "tira" il fluido dai vasi. Quindi c'è un gonfiore degli arti inferiori, in futuro - mani, parete addominale anteriore, in casi avanzati - tessuto cerebrale. Questa è una pericolosa complicazione che minaccia non solo la salute della madre e del feto, ma anche la loro vita..
  • Vene varicose. La violazione è associata alla patologia dei vasi venosi e colpisce principalmente le estremità inferiori. Questo sintomo con le vene varicose appare dopo una lunga permanenza sulle gambe e più vicino alla fine della giornata. Dopo il riposo e il sonno, i tessuti ritornano più spesso alla normalità..
  • linfostasi La parte del sangue che attraversa le pareti dei vasi sanguigni ed entra nei tessuti è chiamata linfa. "Lava" tutte le cellule e svolge un ruolo importante nel metabolismo. Attraverso i vasi linfatici, il fluido entra nella vena cava inferiore, mescolandosi con il sangue principale. Gli ostacoli nel percorso di deflusso portano al ristagno della linfa, che provoca la formazione di edema. Differiscono da quelli ordinari - indotti dal tessuto (densi), con la pressione sulla pelle non ci sono fossette caratteristiche.
  • Disfunzione renale e cardiaca. Le interruzioni nel funzionamento di questi organi contribuiscono al ristagno di sangue nel corpo, i flussi di plasma attraverso i vasi sanguigni e i concentrati nello spazio intercellulare. I problemi cardiaci impersonano il gonfiore delle gambe. La disfunzione renale si riflette sul viso sotto forma di pallore della pelle, gonfiore, borse e cerchi sotto gli occhi. Durante la gravidanza, il carico sul cuore e sui reni aumenta, specialmente se le malattie croniche peggiorano. Tale edema è esternamente simile al varicosio, alla preeclampsia e alla linfostasi e talvolta sono combinati.
  • Reazioni allergiche. I sintomi di un'allergia possono manifestarsi non solo con irritazione, eruzione cutanea, bruciore, prurito, arrossamento della pelle, ma anche gonfiore. Si verifica sia in punti di contatto diretto con lo stimolo, sia in qualsiasi altra parte del corpo. Dato che durante la gravidanza, l'immunità si indebolisce, le reazioni allergiche possono essere improvvise e con un quadro clinico vivido.
  • tumori Le neoplasie interrompono il deflusso di sangue, linfa da organi e tessuti, provocando gonfiore. Spesso questo fenomeno indica tumori con metastasi. In questo caso, l'edema è asimmetrico, localizzato sotto la crescita della neoplasia.

Sentimenti della donna

Il problema è facile da diagnosticare da solo. Indipendentemente dalla causa della ritenzione di liquidi nei tessuti, il quadro clinico è simile:

  • le pieghe sono raddrizzate: sulle dita delle mani e dei piedi, "l'osso scompare", le gambe "come blocchi";
  • c'è una sensazione di compressione - sorge a causa della compressione delle terminazioni nervose con tessuti gonfi;
  • la pelle diventa pallida e lucente - si distende e appare lucida;
  • il peso corporeo sta crescendo - durante la gravidanza, questa cifra supera i 500 g a settimana;
  • i movimenti sono difficili - più gonfiore, più difficile piegare un braccio o una gamba, per mettere le dita in un pugno;
  • le cose diventano "piccole" - premono scarpe e gioielli, sulle gambe rimangono tracce di gomma sui calzini.

3 modi per identificare un problema

Se il gonfiore ha appena iniziato a formarsi, potrebbero essere invisibili esternamente. Ma ci sono tre opzioni per verificare la presenza di un problema..

  1. Pressione. Il modo più semplice per determinare se c'è un accumulo di liquido nei tessuti. È necessario esercitare pressione sulla pelle. Se dopo ciò rimane una rientranza (fossetta) sulla sua superficie, che gradualmente diventa a livello, allora questo indica direttamente l'edema. E la profondità della depressione caratterizza il grado della sua gravità. È più ovvio condurre un tale studio sulle caviglie, sulla parte anteriore della gamba.
  2. Pesatura. I sospetti sorgono con un eccessivo aumento di peso durante la gravidanza. Per questo motivo, è necessario monitorare regolarmente il peso. Un aumento di oltre 500 g a settimana è considerato patologico. Con un grave problema, una donna può guadagnare diversi chilogrammi in sette giorni.
  3. Misura. È anche importante monitorare la quantità di urina giornaliera, misurare il volume di gambe, polsi e vita. Con gonfiore, questi indicatori hanno una crescita dinamica..

Segni pericolosi

Se alla ritenzione idrica sono stati aggiunti altri sintomi allarmanti, consultare immediatamente un medico. Vale a dire:

  • apparso - edema di più parti o parti del corpo contemporaneamente;
  • fisso - ipertensione;
  • diminuito - la quantità di urina giornaliera;
  • c'è dolore nella regione delle vene varicose;
  • respirazione difficoltosa.

Sono anche possibili disturbi visivi, "increspature" negli occhi..

Ignorare questi segni può essere estremamente pericoloso sia per il feto che per la madre..

Up