logo

Istituto Sanitario di Bilancio dello Stato di San Pietroburgo "Policlinico n. 49 della città dei bambini" del distretto di Pushkin; -----> Hai una domanda? Risponderemo! - (812) 670-78-01

Nutrizione per bambini fino a un anno al mese: raccomandazioni, tabelle.

Dal primo giorno alle 16 settimane

Con il parto indipendente, un neonato viene immediatamente applicato al seno della madre. Il bambino riceve le prime gocce di latte materno, chiamate colostro. Dopo quattro giorni, la madre inizia a produrre latte maturo.

Durante il parto, complicato da un intervento medico, il bambino viene applicato per 30 minuti. al seno della madre per stimolare la produzione di latte, quindi il bambino viene portato nella scatola. Il bambino viene restituito, riposato e recuperato dopo l'anestesia, alla madre dopo qualche tempo.

- eliminare le sostanze nocive e gli alimenti che causano flatulenza.

Secondo le tradizioni consolidate, molte madri, tra le poppate, danno al bambino acqua bollita e tisane. Secondo i pediatri, incluso Komarovsky, non è consigliabile annaffiare ulteriormente il bambino con altri liquidi, tranne in caso di perdita di liquidi innaturale.

Alimentazione mista e artificiale

EtàNumero di poppateIl volume della miscela, ml.
La prima settimana7-10700
Fino a 8 settimane7-8750
Fino a 16 settimane6-7800
Caratteristiche del prodottoNomeIl periodo di somministrazione, mese.
CellulosaSucchi di frutta e verdura4
CellulosaPurea di frutta 4-64-6
Carboidrati lentiPorridge6
CellulosaPurea di verdure monocomponente5.5
CellulosaPurea di verdure multicomponente7
Proteine ​​animaliPurea di carne magra7.2
Proteine ​​animali e calcioLatte intero di vaccaNon raccomandato per 1 anno di vita
Prodotto a base di latte fermentatokefir6.9
ProteinaFiocchi di latte6.5
Lecitina, oligoelementiTuorlo d'uovo sodo6.5
Proteine ​​e grassi animaliPesce7.5
Per migliorare il metabolismo e stimolare l'appetitoBrodi di carne7

La nutrizione mensile di un bambino è un compito congiunto di madre e pediatri, perché è impossibile calcolare le dimensioni e l'inizio dell'introduzione di alimenti semi-solidi a causa dell'individualità di ogni bambino.

Pasti da 17 a 24 settimane

Sulla base delle raccomandazioni dell'Unione dei pediatri della Federazione Russa e delle tradizioni consolidate in alcune famiglie, un cambiamento nella dieta inizia con la 17a settimana dell'attività vitale del corpo del bambino per motivi:

- sottopeso o peso in eccesso del bambino;

- disturbi digestivi;

- una diagnosi consolidata di anemia sideropenica;

- soddisfare le esigenze di energia e complessi vitaminico-minerali; possibile prontezza del bambino ad assumere cibi complementari.

L'assunzione di cibo principale è l'uso di latte materno, miscele o nutrizione mista. I bambini con reazioni allergiche ereditarie a questa età non dovrebbero ricevere cibi complementari..

I primi alimenti semisolidi:

- si consiglia di introdurre le purè di verdure (carote) nella dieta dei bambini che soffrono di costipazione e sovrappeso;

- succhi di frutta e verdura.

Le regole della prima alimentazione:

- la prima esca è pari a ¼ di cucchiaino, in due settimane per portare alla normalità in 30 g.;

- tutti gli alimenti complementari vengono introdotti gradualmente con un leggero aumento regolare; il cibo dovrebbe essere a temperatura ambiente;

- è inaccettabile introdurre due diversi prodotti contemporaneamente;

- è necessario saltare alimenti complementari durante la vaccinazione, la malattia o lo spostamento di un bambino;

- l'esca viene eseguita meglio nel periodo dalle 10 alle 12 ore del giorno;

- osservare il cambiamento di colore, la superficie della pelle, con arrossamento, gonfiore, comparsa di un'eruzione cutanea sulla pelle, interrompere l'alimentazione e informare il pediatra;

- monitorare i cambiamenti nelle feci, con la comparsa di un odore pungente, pezzi di muco, scolorimento, ansia del bambino, interrompere l'alimentazione e informare il pediatra;

- ai bambini in sovrappeso vengono offerte puree vegetali;

- per i bambini con perdita di peso, vengono somministrati alimenti complementari a base di cereali o cereali.

Su consiglio di un pediatra, dai al bambino complessi multivitaminici.

Nutrire i bambini dall'età di 25 settimane

Se il bambino ha preso del buon cibo sotto forma di purè di patate da 17 settimane, allora entro sei mesi il bambino ha già nella sua dieta una quantità a pieno titolo di una poppata, sostituendo l'allattamento al seno o prendendo la miscela. Il volume di una porzione è di 100-150 gr. Se vengono prodotti alimenti complementari per la prima volta, è necessario utilizzare le raccomandazioni del paragrafo sull'alimentazione per un bambino di età compresa tra 17 e 24 settimane. I bambini che seguono un'alimentazione artificiale vengono sostituiti con una miscela adatta per un bambino adulto. È meglio non cambiare il produttore della miscela.

Nutrizione per neonati di 29 settimane

Quando il bambino ha 7 mesi, una porzione di cereali e frutta, schiacciata in purea, comprendente un pasto completo è di 150 gr. Inizia l'introduzione di piatti a base di carne preparati con carne magra e purea di verdure multicomponente. Il cibo schiacciato con la forchetta viene gradualmente introdotto nella dieta.

Nutrizione per neonati di 33 settimane

Da otto mesi vengono introdotti il ​​purè di purea su una grattugia grossa, si osserva l'estinzione del riflesso di espellere il cibo dalla lingua. Durante questo periodo, al bambino è consentito consumare alimenti complementari a base di pesce contenenti aminoacidi essenziali e iodio. Cerca di evitare il cibo che può penetrare nelle vie respiratorie del bambino: si tratta di alimenti solidi da mele fresche, ortaggi a radice, biscotti, noci, ecc..

Nutrire i bambini da 37 settimane

Quando il bambino ha 9 mesi, una porzione di purea di cereali e frutta, progettata per 2 pasti completi, è di 150-180 gr. Vengono introdotti piatti a base di frutta cruda finemente tritata e cibi bolliti. La dimensione dei pezzi è di almeno 1 cm, ma non più di 2 cm I pezzi sono disposti in modo colorato su un piatto di fronte al bambino per suscitare il suo interesse e il desiderio di afferrare il cibo. Vengono introdotti prodotti lattiero-caseari fermentati: kefir, yogurt, ricotta, ecc..

Nutrire i bambini dai 41 settimane di età

A 10 mesi, il bambino dovrebbe concentrarsi sul cibo, cercare di non dargli da mangiare, distogliendo l'attenzione con l'aiuto dei cartoni animati. Durante questo periodo, è meglio compilare un menu di cibo vario e attenersi ad esso. Per mantenere l'interesse per il cibo, è insolito stendere il cibo su un piatto. Il menu per bambini comprende cereali, carne o pesce macinati, ricotta, yogurt e purea di frutta.

Nutrizione per bambini dai 45 ai 52 settimane

Entro l'anno il bambino può già mangiare cibo normale insieme a tutti i membri della famiglia, con alcune eccezioni:

- quantità limitata di sale in piatti cotti;

- l'esclusione delle spezie dalla composizione dei piatti; non dare cibi preparati solo da cibi grassi;

- tutti i prodotti cotti devono essere tritati o rugosi;

- la carne bollita viene macinata in un frullatore o arrotolata in un tritacarne;

- inclusione ordinata di cubetti di frutta, patate lesse e verdure.

- la prima e l'ultima poppata non devono sforzare il tratto gastrointestinale (latte materno, miscele, kefir);

- la capacità dello stomaco è di circa 200 ml;

- tra i pasti per bere liquidi per bambini:

- seni su richiesta, acqua bollita, tè debole, composte deboli.

Va ricordato che i polifenoli del tè interferiscono con l'assorbimento del ferro

Ogni volta che accendi un nuovo piatto nella dieta del tuo bambino, devi costantemente offrirgli di provare e solo allora dargli come pasto completo.

Menu per un bambino, tenendo conto delle esigenze quotidiane di 12 mesi

Migliorare i processi metabolici e abbondante secrezione di succo gastrico

Fibre, carboidrati veloci

Fibre, carboidrati veloci

Caratterizzazione di alimenti complementariModalità
Nutrizione LeggeraColazione mattutina
Carboidrati lenti + Fibra + Lecitina, oligoelementiColazione
High tea
Cena
Nutrizione LeggeraCena in ritardo

Una corretta alimentazione dei bambini da mesi a un anno, consente di modellare il lavoro del sistema gastrointestinale senza deviazioni e non sforzare gli organi interni. Anche l'aspetto psicologico è importante: questa è la creazione di una dieta e la formazione di interesse per il cibo sano..

Nutrizione mensile del bambino

Questo argomento è estremamente importante, perché l'alimentazione del bambino è una base fondamentale per la sua salute futura, sia fisica che intellettuale. Affinché il bambino si sviluppi con successo in tutte le direzioni, ha bisogno di un set completo di sostanze nutritive, minerali e vitamine.

Il compito principale dei genitori è organizzare l'alimentazione del bambino e farlo con competenza, al fine di rafforzare l'immunità e la salute del bambino, per prevenire alcune malattie, comprese quelle che si manifestano spesso in età adulta. Faremo affidamento sulle raccomandazioni dei pediatri e degli specialisti della nutrizione infantile..

Un po 'di allattamento

Il latte della mamma è il primo e per qualche tempo il cibo principale del neonato. È difficile sopravvalutare l'utilità del latte materno: questo alimento contiene non solo l'intero spettro delle sostanze necessarie per una nutrizione completa del bambino, ma funge anche da difensore immunitario (contiene anticorpi contro virus e batteri che la mamma ha) e regolatore della crescita. Il latte ha una composizione chimica specifica, che gli consente di essere assorbito in modo più completo..

  • aminoacidi e proteine ​​(nel rapporto ottimale, tenendo conto delle esigenze legate all'età del bambino);
  • grassi (in uno stato emulsionato, quindi, il tratto digestivo del bambino viene assorbito meglio);
  • carboidrati (necessari per coprire il fabbisogno energetico);
  • elementi immunitari (proteggere il corpo del bambino dalle infezioni fino a quando non sviluppa la propria immunità).

Alexander Valerievich Dechko (direttore del centro pediatrico "Good Doctor", pediatra, medico di prima categoria) osserva che oltre a tutti i vantaggi dell'allattamento al seno, tutti i gruppi muscolari lavorano durante l'alimentazione e, secondo le leggi della biofisica, l'apparato maxillo-facciale si sviluppa correttamente.

Alimentazione mista e artificiale

Ma oltre all'allattamento al seno, ci sono anche quelli misti e artificiali. Vale anche la pena menzionarlo, perché non tutte le madri in quantità sufficienti producono il cibo più prezioso al mondo per il bambino: il latte. Non arrabbiarti se hai poco o niente latte. Per iniziare, consulta uno specialista, forse stai facendo qualcosa di sbagliato, ti aiuterà a stabilire l'allattamento. Se l'allattamento non funziona, allora le moderne tecnologie sotto forma di miscele adattate verranno in tuo aiuto.

  • Alimentazione mista - quando la miscela occupa il 50% della quantità totale di cibo.
  • Artificiale - alimentazione solo con una miscela o principalmente con una miscela (2/3 della quantità totale di nutrizione).

Le ragioni più comuni per l'alimentazione mista

Dal lato del neonato:

  • Prematurità;
  • basso peso;
  • riflesso di suzione oppresso;
  • malattie, disturbi neurologici.

Da parte della madre:

  • malattia;
  • assunzione di farmaci;
  • crepe nei capezzoli;
  • attività sociale della madre.

Quando si combinano l'allattamento al seno e l'allattamento artificiale, il processo dovrebbe essere il più vicino possibile al naturale, ovvero il bambino dovrebbe lavorare allo stesso modo del seno materno. In una situazione del genere, il bambino non rinuncia mai al latte materno. Il capezzolo ortodontico, che ricorda la forma del capezzolo della madre, aiuterà a imitare il seno della madre, quindi il neonato praticamente non nota la differenza.

L'alimentazione artificiale presenta numerosi svantaggi. Olga Leonidovna Lukoyanova, candidata a scienze mediche, pediatra di altissima categoria, pediatra-nutrizionista, in uno dei suoi articoli sulla nutrizione mista e artificiale ha individuato quanto segue:

  • nella formula per l'infanzia non ci sono anticorpi protettivi che proteggeranno dalle infezioni, quindi si consiglia di tenere i bambini artefatti nella cosiddetta quarantena (non portarli in luoghi affollati, non avere uno showroom con un gruppo di parenti e amici a casa, ventilare la stanza del neonato, se uno dei genitori è infetto indossare una maschera, ecc.);
  • le sostanze benefiche (vitamine e minerali) contenute nel latte materno vengono assorbite meglio delle stesse sostanze contenute nelle miscele;
  • gli artificieri hanno spesso anemia da carenza di ferro e una varietà di condizioni allergiche.

Lukoyanova non raccomanda di abbandonare l'allattamento se la madre semplicemente non vuole nutrire il suo bambino. Si concentra anche nel suo lavoro sul fatto che spesso la mancanza di latte è solo evidente, la madre può passare attraverso il cosiddetto "periodo di lattazione", quando il latte sembra essere ridotto. Per i periodi di allattamento, questa è la norma. Uno specialista dell'allattamento al seno consiglierà sicuramente cosa fare. Nella maggior parte dei casi, il latte aumenta. Questo è particolarmente promosso dall'alimentazione notturna..

Ma se tutte le misure per stabilire l'allattamento non hanno avuto successo e devi inevitabilmente introdurre un sostituto del latte materno per il bambino, allora devi scegliere correttamente la miscela in base alle esigenze e alle caratteristiche individuali del corpo del bambino. Il tuo pediatra ti aiuterà con questa scelta..

Alimentazione mese per anno

Abbiamo discusso brevemente con te i principali tipi di poppate praticate dalle madri fino a 4-6 mesi di vita di un bambino. Diamo un'occhiata più da vicino a nutrire il bambino da mesi a un anno.

1-4 mesi

Allattato al seno

La prima alimentazione del neonato avviene anche in ospedale: il bambino succhia il colostro. Il colostro è un segreto secreto dalle ghiandole mammarie prima della nascita e durante 3-5 giorni dopo di esse. Il colostro è più calorico e nutriente del latte, ha poco liquido, che non consente di sovraccaricare i germogli che non si sono ancora formati, ha un effetto lassativo per liberarsi dalle feci originali - il meconio. E questo non è un elenco completo delle proprietà positive del colostro. Cinque giorni dopo il colostro viene sostituito dal solito latte materno - prima di transizione, poi maturo.

La maggior parte dei pediatri insegna alle madri di tutto il mondo che la produzione di latte materno e la sua quantità dipendono dalla frequenza di applicazione del neonato al seno e anche la tecnica di suzione è importante. Se il bambino dal primo giorno non cattura correttamente il capezzolo, non stimolerà correttamente la sua produzione a livello ormonale, il latte svanirà di 3 mesi. Forse questo è il più importante nei primi giorni dell'allattamento.

Tecnicamente, l'alimentazione dovrebbe apparire così: la spugna inferiore del bambino si spegne, con le sue labbra cattura l'areola inferiore del capezzolo. Ci sono diverse pose per l'alimentazione, ma se si trova sulla mano di sua madre, allora il suo naso è a livello del capezzolo. Il bambino è stretto dalla pancia allo stomaco della madre, il suo corpo e la sua testa sono sullo stesso piano. È impossibile girare la testa del bambino.

Ricorda: per ottenere la giusta tecnica di suzione è necessario nei primi 3-4 giorni. All'età di un mese, ricostruire il bambino in modo che inizi a prendere il seno, come dovrebbe essere, è impossibile.

Qualche parola da dire sulla dieta del seno. Esistono tre tipi di dieta e quale è il migliore è difficile da dire, poiché ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  1. Su richiesta - quando la madre nutre il bambino alla sua prima richiesta.
  2. Regolare (a ore) - quando la madre si nutre secondo determinati intervalli (ogni 2-3,5 ore).
  3. Gratuito: combina le funzionalità della prima e della seconda modalità. La mamma può ridurre o aumentare gli intervalli tra le poppate, concentrandosi sull'umore delle briciole, sulla sua salute e, a seconda delle circostanze. Ad esempio, se il bambino dorme e è giunto il momento di dargli da mangiare, quindi secondo il regime libero, non dovresti svegliare il bambino, ma devi aspettare che si svegli e chieda di mangiare.

In generale, il bambino può mangiare latte fino a 12 volte al giorno. Questa è la norma.

Le raccomandazioni dell'OMS affermano che i bambini devono essere allattati al seno esclusivamente per un massimo di sei mesi. Ciò significa che non hanno bisogno di altri alimenti e liquidi (anche acqua). Il latte materno riempie perfettamente la necessità di liquidi.

Sulla nutrizione mista

L'alimentazione mista suggerisce un regime gratuito. La quantità di latte materno viene controllata pesando il bambino, che mostrerà la quantità mancante di cibo. Deve essere compensato dalla miscela. Un'alimentazione aggiuntiva viene offerta al bambino solo dopo aver svuotato entrambi i seni.

Alimentazione artificiale

Gli artisti vengono alimentati ogni 3-3,5 ore con una miscela adattata selezionata. Si scopre 6-7 volte al giorno. Di notte, dovresti fare una pausa di 6 ore.

O. L. Lukoyanova rileva l'importanza di determinare la quantità richiesta di nutrizione. Suggerisce di utilizzare il calcolo con il metodo "calorico", basato sui fabbisogni energetici fisiologici del bambino. I requisiti energetici per i bambini fino a sei mesi sono 115 kcal per chilogrammo di peso corporeo e da sei mesi a un anno - 110. Conoscendo il contenuto calorico della miscela per 100 ge il peso corporeo del bambino, è facile calcolare la quantità di cibo di cui ha bisogno.

Con l'alimentazione artificiale, a differenza del naturale e misto, il bambino viene annaffiato 2-3 volte con acqua.

Norme del latte (miscela)

Dopo che la mamma ha dato alla luce il suo miracolo, lei, ovviamente, è interessata alla domanda su quanto dovrebbe mangiare. All'inizio è molto piccolo, perché il suo ventricolo è molto piccolo. Ma ogni giorno cresce e il bambino mangia di più. Diamo un'occhiata alle norme del volume di latte o della miscela che il bambino dovrebbe mangiare nei primi giorni.

2 giorni - 20 ml / alimentazione, 200-240 ml - dose giornaliera.
3 giorni - 30 ml / alimentazione, 300-400 ml - dose giornaliera.
1 settimana - 50-80 / alimentazione, 400 ml - dose giornaliera.
2 settimane - 60-90 / alimentazione, 20% del peso del bambino.

Puoi calcolare tu stesso le norme sul consumo di latte: moltiplicare il numero di giorni per nascita per 10 (rilevante per i primi 10 giorni di vita di un neonato).

Consideriamo ora le norme sul consumo di latte da 1 a 6 mesi. Un tavolo speciale ci aiuterà in questo..

Per quanto riguarda le miscele, il calcolo del volume necessario per il bambino è descritto in dettaglio sui barattoli sotto forma di una tabella.

4-12 mesi

Adescare

Gli alimenti complementari sono prodotti che hanno una consistenza più spessa rispetto al latte materno e alla miscela di latte, che completano la dieta del bambino e aiutano a trasferirlo nella tabella generale.

È molto importante iniziare alimenti complementari in modo tempestivo. Il fatto è che l'attività del bambino sta crescendo, il che significa che cresce anche la necessità di energia (chilocalorie), vitamine e oligoelementi.

L'introduzione tempestiva di alimenti complementari stimola lo sviluppo dell'apparato masticatorio e contribuisce all'estinzione del riflesso dell'espulsione degli alimenti. Inoltre forma adeguate abitudini alimentari.

Se vengono introdotti alimenti complementari più tardi delle raccomandazioni generalmente accettate (dopo 6 mesi), può svilupparsi una marcata carenza di nutrienti nel corpo, che, a sua volta, porterà a una serie di problemi di salute. L'alimentazione complementare tardiva è spesso la ragione della rapida introduzione di più prodotti contemporaneamente, il che aumenta il carico antigenico e la masticazione e la deglutizione del cibo possono anche ritardare.

Quando introdurre alimenti complementari?

La risoluzione dell'Assemblea mondiale della sanità del 2002 raccomanda che i primi alimenti complementari per i bambini completamente allattati al seno inizino a 6 mesi. Ma solo se:

  • il bambino è nato con un peso di almeno 3000 g;
  • non ha malnutrizione (mancanza di peso);
  • non ha avuto ritardo nella crescita intrauterina;
  • il bambino è pieno e sano.

Se il bambino ha un'alimentazione mista, artificiale o ha le condizioni sopra indicate, è necessario introdurre alimenti complementari "nella finestra critica" ─ da 4 a 6 mesi. A partire da 4 mesi, il tratto gastrointestinale dei neonati diventa più maturo, si formano gli enzimi necessari per digerire il cibo e viene stabilita l'immunità locale. A questo punto, il bambino può imparare a deglutire cibi densi.

Fino a 4 mesi, non è necessaria l'alimentazione per i bambini!

Importante: i tempi della prima poppata sono stabiliti individualmente per ogni bambino da un pediatra. In questo caso, dovrebbero essere prese in considerazione tutte le caratteristiche del bambino: peso, altezza, caratteristiche del sistema digestivo ed escretore, grado di sviluppo, zonalità del sistema nervoso, ecc..

Tutto il resto, è necessario valutare la prontezza delle briciole per la prima alimentazione.

Quando il bambino è pronto per la prima poppata:

  • il peso è raddoppiato (ciò accade solo in 4-4,5 mesi) e il bambino può sedersi;
  • un bambino che mangia latte materno ha fame dopo 4 ore;
  • “Comportamento” della lingua: il bambino non spinge fuori il cibo con la lingua, ma lo ingoia;
  • il bambino mostra interesse per il cibo di mamma e papà.

Vale la pena notare che poiché le miscele adattate contengono la stessa quantità di nutrienti minerali del latte materno, quindi, non ci sono differenze nello schema di alimentazione per neonati e artificiali.

Regole di base degli alimenti complementari

  • L'introduzione di ogni nuovo prodotto inizia con una piccola porzione (1-2 cucchiaini) e aumenta gradualmente la quantità nell'arco di 5-7 giorni. È necessaria una quantità così piccola di prodotto per determinare se il bambino ha intolleranza o allergie.
  • Diamo un nuovo prodotto al mattino per vedere la reazione del bambino. Se l'esca viene somministrata di notte, c'è il rischio di non notare alcuna reazione.
  • Qualsiasi alimento complementare dovrebbe essere monocomponente (purè di patate o porridge da un componente).
  • L'alimentazione è obbligatoria da un cucchiaio fino all'alimentazione con latte o una miscela.
  • Non puoi dare un nuovo prodotto a un bambino se è malato, ha un malessere o è stato recentemente vaccinato.
  • Se il bambino non ha accettato un nuovo prodotto, si consiglia di riprovare dopo 5 giorni.

Da dove cominciare?

Abbiamo 2 prodotti tra cui scegliere: porridge e purea di verdure (monocomponente). O l'uno o l'altro.

Allo stesso tempo, i pediatri prestano attenzione che se il bambino è grande (ad esempio, a 5 mesi il suo peso è di 8 kg), allora è meglio non iniziare con il porridge. In questo caso, è preferibile la purea di verdure. E, al contrario, se il bambino non è molto grassoccio o ha l'ipertrofia, allora i cibi complementari dovrebbero iniziare con il porridge.

C'è un altro criterio in base al quale i pediatri giudicano il tipo di alimenti complementari con cui iniziare sono le feci. Se la sedia è rara ─ una volta ogni 3-5 giorni, ─ allora inizia bene con purè di verdure. I vasi hanno la possibilità di "bloccare". È meglio iniziare a mangiare con feci frequenti e liquide.

Il porridge dovrebbe essere senza glutine e senza latte: riso, mais, grano saraceno. Se sono stati introdotti alimenti complementari a 4 mesi, a 6 mesi puoi provare il porridge di latte senza glutine: avena, grano.

Le prime puree vegetali dovrebbero essere monocomponenti - solo da zucchine, cavolfiori, zucca.

Non è consigliabile iniziare cibi complementari con frutta o carne. La frutta ha un sapore dolce, dopo di che il bambino potrebbe non voler mangiare cereali e verdure fresche. La carne è un prodotto pesante in sé per lo stomaco tenero di un bambino.

La carne deve essere introdotta dopo 6 mesi e solo dopo l'introduzione di purè di patate e cereali. Inizia con coniglio, pollo, tacchino.

La tua attenzione è una tabella che ti aiuterà a capire quali prodotti a quale età dovrebbero essere introdotti e in quali quantità.

Cuciniamo noi stessi il primo richiamo

Per quelle madri che desiderano cucinare i propri cibi per i loro bambini, possono essere utili le seguenti semplici ricette..

Importante: i cereali che cucinerai da soli vengono introdotti in 6-7 mesi, poiché la loro consistenza non è molto uniforme e abbastanza densa. Prima di questo periodo, si consigliano cereali già pronti prodotti in modo speciale..

Grano saraceno

  • Risciacquare i cereali, rimuovere i detriti, asciugare.
  • In un macinacaffè, macina il grano saraceno il più attentamente possibile (dovrebbe risultare più piccolo della semola).
  • 1 cucchiaino versare i cereali con 100 ml di acqua. Meglio usare una padella dalle pareti spesse.
  • Cuocere per 15 minuti a fuoco basso..
  • Il porridge dovrebbe essere raffreddato prima di dare al bambino. Puoi aggiungere latte materno o miscele ad esso..

In questa proporzione, il porridge è liquido. Poco dopo, invece di 1 cucchiaio di cereali, puoi cucinarne due, ecc..

Pentola a pressione purè di cavolfiore

  • Distribuiamo le infiorescenze di cavolfiore in una pentola a pressione (chi non ce l'ha - basta cucinare). Impostare la modalità vapore / cottura per 10 minuti.
  • Dopo 10 minuti, stendi il cavolo in un bicchiere per montare le purè di patate. Purea con un frullatore.
  • Le purè di patate devono essere morbide e uniformi.

Purea di zucchine in una doppia caldaia

  • La verdura viene pulita, l'asino viene tagliato, i semi vengono separati. Zucchine imbevute per 3-4 ore.
  • Prendiamo un contenitore di vetro, riempiamo 50 g di zucchine con 100 ml di acqua, installiamo in una doppia caldaia e lasciamo 5 minuti. Se non è presente una doppia caldaia, cuocere fino a quando diventa morbido.
  • Metti le zucchine in un bicchiere per macinarle e schiacciarle.
  • Se risulta troppo denso, un po 'd'acqua viene aggiunta alla purea in cui è stata bollita la verdura. E ancora, tutto sta montando.

Come puoi vedere, organizzare l'alimentazione di un bambino non è un compito facile, è quasi una scienza che non può essere appresa stando sdraiati su un divano. Tutti i bambini sono molto individuali, ognuno ha bisogno di un approccio speciale e pazienza. Quanto sia impossibile calcolare in anticipo quali posizioni saranno convenienti per la mamma durante l'alimentazione, che tipo di regime di alimentazione alla fine verrà sviluppato, c'è la possibilità che possano sorgere alcune peculiarità con alimenti complementari. Tutti i dati forniti nell'articolo sono approssimativi. Il pediatra ti dirà di più sull'allattamento del tuo bambino. Scriverà il programma e le proporzioni.

Tassi di alimentazione per neonati in allattamento artificiale, al seno, misto. Tabella in peso, mesi

L'alimentazione dei neonati fin dai primi giorni dovrebbe essere completa ed equilibrata. Il loro corretto sviluppo e crescita dipende da questo. Pertanto, ci sono norme alimentari, aiutano a organizzare correttamente la dieta del bambino in modo che riceva un massimo di micro e macro elementi, vitamine. I tassi di nutrizione per i bambini dipendono dal tipo di alimentazione e dal peso del bambino, dalla sua età.

Tassi di allattamento al seno fino a un anno

I tassi di alimentazione per i neonati che sono nutriti naturalmente, suggeriscono che dalla nascita ai sei mesi si nutre esclusivamente di latte materno.

I bambini allattati al seno vengono nutriti su richiesta, il che aiuta ad aumentare e prolungare l'allattamento il più a lungo possibile.

All'età di circa 2-3 mesi, il bambino mangia più o meno secondo il programma - dopo 2-2,5 ore Il primo latte che il neonato mangia si chiama colostro. Contiene una consistenza non così densa di vero latte materno. Il colostro prepara gradualmente l'apparato digerente del bambino.

Il primo latte contiene molte proteine, sodio, potassio, beta-carotene, immunoglobuline (leucociti e anticorpi), vitamine A ed E, proteggono il corpo del neonato, aiutano a formare i sistemi immunitario e digestivo, prevengono la costipazione e rimuovono la bilirubina.

Circa 5 giorni dopo la nascita, con l'applicazione regolare del bambino al seno, il colostro viene sostituito dal latte di transizione. Ha già un minor numero di elementi presenti nel colostro, ma vengono aggiunti grassi, carboidrati e vitamine del gruppo B. Anche il latte di transizione diventa liquido in consistenza (composto dall'87% di acqua), quindi il bambino chiede sempre più di mangiare.

14 giorni dopo la nascita del bambino, il latte di transizione viene sostituito da latte maturo a tutti gli effetti, viene stabilita l'allattamento.

Il latte maturo, a sua volta, è diviso in:

È logico che all'inizio dell'alimentazione il bambino inizi presto e alla fine il latte tardivo. Hanno una composizione diversa, si differenziano anche per il colore. In precedenza, il latte ha una tinta bluastra, contiene molti liquidi, lattosio, sali minerali, vitamine.

Il latte tardivo è più nutriente e ipercalorico, quindi è molto importante che il bambino lo prenda e lo mangi in modo che il seno venga nuovamente riempito per la successiva alimentazione. Se al bambino viene dato il latte solo prima, allora avrà feci molli, la colica tormenterà, la formazione di gas aumenterà e il peso aumenterà abbastanza male.

Norme di alimentazione di un neonato con alimentazione naturale

I tassi di alimentazione per i neonati che sono alimentati esclusivamente dal latte materno dai primi giorni di vita a un anno di vita sono i seguenti:

  • da 4 compleanni, il bambino mangia 300 ml di latte, 1 alimentazione è 60 ml, mangia 5 volte al giorno;
  • dopo 7 giorni, il volume aumenta a 400 ml, 1 alimentazione è 80 ml;
  • a partire da 14 giorni dalla nascita, il volume del latte è 1/5 del peso del neonato, 1 poppata è 90 ml;
  • quando il bambino ha raggiunto 1 mese, quindi mangia 600 ml di latte, 1 alimentazione equivale a 110 ml.

Questi sono numeri approssimativi, poiché il bambino può mangiare più o meno di questa norma, è inoltre necessario tenere conto delle esigenze individuali del bambino. Se non è disturbato da nulla, attivo, non capriccioso, i suoi genitori possono essere calmi.

Quando il bambino raggiunge i sei mesi, è necessario introdurre alimenti complementari, secondo le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità. La nuova alimentazione sostituisce gradualmente 1 allattamento al seno, ma non lo esclude completamente.

Le norme e la dieta per l'alimentazione dei neonati dalla nascita ai 12 mesi, che si trovano sul tipo di alimentazione del seno, sono presentate nella tabella:

Alimentazione artificiale

Quando non è possibile allattare al seno, viene scelto il tipo di alimentazione artificiale. Il bambino può ricevere il latte materno allo stesso tempo, ma il suo volume è piccolo - 20%.

Se al neonato viene somministrata una forma adattata di formula del latte, il numero di poppate è quasi lo stesso di quello naturale. Il numero di poppate della miscela non adattata deve essere ridotto di 1 e da 3-4 mesi il bambino può andare a 5 pasti al giorno.

Il bambino con un tipo di alimentazione artificiale mangia ogni ora (ogni 3-4 ore) e non su richiesta, poiché la miscela viene digerita più a lungo del latte materno.

Anche l'alimentazione artificiale dovrebbe essere introdotta da 6 mesi. Se i genitori decidono di farlo prima, è meglio chiedere consiglio a un pediatra.

Regole per l'alimentazione dei bambini con alimentazione artificiale:

  • I pasti vengono preparati immediatamente prima dei pasti.
  • Si consiglia di utilizzare acqua speciale o acqua bollita per la miscela..
  • Prima di cucinare, è necessario studiare le istruzioni per la miscela.
  • È indispensabile osservare il dosaggio della miscela secca e del liquido. Se il cibo è troppo diluito con acqua, il bambino non mangia, si nutre fuori dal tempo. Un eccesso di miscela secca porta a un eccesso di sostanze nutritive, da cui le coliche, i disturbi del sistema digestivo iniziano a disturbare il neonato.
  • La miscela viene diluita in una bottiglia pulita, in cui all'inizio versare acqua calda fino a 50 gradi. Agitare la bottiglia per rendere omogenea l'intera miscela senza grumi.
  • La temperatura della miscela preparata, che viene alimentata al neonato, non dovrebbe essere superiore a 36-37 gradi.
  • Dai capezzoli sul flacone non dovrebbe fuoriuscire se viene capovolto. Il bambino deve esercitare uno sforzo mentre mangia.
  • Alimentano il bambino in posizione reclinata quando non riesce a sedersi, in modo che la testa e il corpo siano sollevati.
  • Dopo che il bambino è pieno, dovrebbe essere tenuto in posizione verticale in modo che esca l'aria in eccesso.
  • È vietato lasciare il bambino che mangia se stesso.
  • I primi mesi del capezzolo e della capacità sono sterilizzati. Dopo il 2 ° mese, versaci sopra dell'acqua bollente.

Calcolo della quantità di miscela

Esistono diverse opzioni per calcolare la giusta quantità di miscela per 1 alimentazione, queste sono le formule:

  • per età (Zaitseva, metodo Shkarin);
  • in peso (metodo di Finkelstein);
  • per peso e altezza (Reich).

Fomula Zaitseva è usato per i bambini nei primi 7-10 giorni dalla nascita. Per determinare la quantità di miscela necessaria per 1 alimentazione, è necessario: dividere il volume giornaliero della miscela per il numero di alimentazioni. Il volume giornaliero della miscela è del 2% del peso del bambino dopo la nascita (in grammi) volte il numero N (numero di giorni di vita del bambino).

La formula di Finkelstein viene utilizzata anche per i bambini della prima settimana dalla nascita. È un po 'più semplice:

  • se la massa del bambino è inferiore a 3 kg 200 g, il numero di giorni di vita viene moltiplicato per 70;
  • se il peso del bambino è superiore a 3 kg 200 g, l'età del bambino in giorni viene moltiplicata per 80.

Secondo la formula di Shkarin, per determinare come nutrire un bambino fino a 2 mesi, dovresti:

  1. A partire da 80 anni toglie l'età del bambino (numero di settimane).
  2. Il risultato nel primo passaggio viene moltiplicato per 50.
  3. Da 800 per sottrarre il risultato nella seconda azione.

Quando il bambino ha più di 2 mesi, la formula di Shkarin è la seguente:

  1. Dal numero di età del bambino (numero di settimane) sottrarre 2.
  2. Moltiplica il risultato nel primo passaggio per 50.
  3. A 800 aggiungi il risultato nella seconda azione.

La formula del Reich si presenta così: il peso del neonato (in grammi) è diviso per l'altezza (in centimetri). Il risultato viene moltiplicato per 7.

Tassi di alimentazione

I tassi di alimentazione mensili per i bambini allattati al seno sono i seguenti:

  • 1 mese - 600-700 ml di miscela al giorno;
  • 2-3 mesi - 1/5 della massa del bambino (700-800 ml di miscela al giorno);
  • 3-4 mesi - 1/6 della massa del bambino (800-900 ml di miscela al giorno);
  • 4-6 mesi - 1/7 della massa del bambino (1000 ml di miscela al giorno);
  • 6-12 mesi - 1/9 della massa del bambino (1000-1200 ml di miscela al giorno).

Nei primi giorni di vita, la norma di una singola dose della miscela è di 30-40 ml, dopo - 80-100 ml, quindi il numero di pasti viene gradualmente ridotto. Quando vengono introdotti alimenti complementari, ci sono anche meno mangimi..

Sono indicati i tassi di alimentazione raccomandati per i bambini sani. Per eventuali deviazioni nella salute o nello sviluppo, è necessario contattare un pediatra che fornirà individualmente consigli sulla nutrizione.

Caratteristiche dell'alimentazione mista

Tipo misto di alimentazione: nutrire un neonato con una miscela, quando la madre ha una cattiva allattamento (oltre il 20% del cibo quotidiano) o il bambino ha una carenza di peso, le feci sono cambiate e la minzione frequente è cambiata. Il bambino viene nutrito ogni ora se la miscela prevale nella dieta. Di conseguenza, se il latte materno è l'alimento principale, il bambino mangia su richiesta.

Le regole dell'alimentazione mista:

  • L'integrazione viene introdotta solo dopo aver provato tutti i modi per aumentare l'allattamento durante la settimana.
  • Scegli una miscela in base all'età del bambino.
  • Nutri il bambino con il composto solo dopo aver mangiato il contenuto del torace e rimanere affamato.
  • La miscela non viene data nella bottiglia, ma con l'aiuto di un cucchiaio in modo che il bambino non dimentichi come prendere correttamente il seno e non lo rifiuta affatto.
  • I pasti vengono preparati prima dei pasti.
  • Per preparare la miscela, è necessario utilizzare acqua speciale o bollita.
  • Prima di preparare la miscela, è necessario studiare le informazioni sulla confezione.
  • È necessario osservare le proporzioni della miscela secca e dell'acqua. Se il cibo è troppo diluito con acqua, il bambino avrà fame, spesso chiederà un pasto. Un'eccessiva miscela secca nella dieta porterà a un eccesso di sostanze nutritive, da cui il bambino avrà crampi, un sistema digestivo turbato.
  • La miscela viene diluita in un contenitore pulito, che prima della cottura inizia a versare acqua calda a 50 gradi. Il cibo viene accuratamente miscelato in modo che sia uniforme e senza grumi.
  • Danno alla miscela una temperatura di 36-37 gradi.
  • Il bambino deve essere nutrito in posizione reclinata, quando non è in grado di sedersi, la testa e il corpo devono essere sollevati.
  • Dopo la poppata, il bambino viene tenuto in posizione verticale - è necessario far uscire l'aria in eccesso.
  • I primi mesi il contenitore è sterilizzato. Dopo 2 mesi, versaci sopra dell'acqua bollente..
  • Si raccomanda di introdurre alimenti complementari alla stessa età del tipo di alimentazione naturale..

È possibile determinare la quantità di miscela da somministrare a un bambino che si nutre di un tipo misto di cibo usando le formule di Zaitseva e Finkenstein. Puoi anche pesare il bambino prima e dopo l'alimentazione (controllo della pesatura). La differenza di peso mostrerà quanti ml di latte ha mangiato il bambino dal seno della madre..

Qualsiasi metodo di conteggio aiuterà a calcolare: quanto latte un bambino dovrebbe mangiare in base all'età e quanto cibo per bambini dovrebbe essergli dato come supplemento.

Tassi di alimentazione per i neonati che seguono un tipo misto di alimentazione:

  • 1 mese - 650-700 ml di liquido (latte, compresi alimenti per bambini al giorno);
  • 2-3 mesi - 1/5 del peso del bambino (750-800 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 3-4 mesi - 1/6 del peso del bambino (850-900 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 4-6 mesi - 1/7 del peso del bambino (950-1000 ml di latte e alimenti per bambini al giorno);
  • 6-12 mesi - 1/9 del peso del bambino (1150-1200 ml di latte e alimenti per bambini al giorno).

Come determinare la quantità di latte in base al peso

Ogni bambino è individuale, ha la sua altezza, peso, stato di salute. Pertanto, è necessario eseguire calcoli per capire di quanto latte ha bisogno. Notiamo immediatamente che i calcoli sono stabiliti per i bambini a termine.

Per i bambini prematuri viene utilizzata la formula di Rommel: 10 giorni vengono aggiunti all'età in giorni, che è uguale al volume del latte per ogni 100 g della massa del bambino.

Primi 7-10 giorni

Per determinare la quantità di latte per i neonati nella prima settimana e mezza di vita, utilizzare le formule:

  • Finkelstein (modifica di A.F. Tour);
  • N.F. Filatov (modifica di G.I. Zaitseva);
  • N.L. Shabalova.

Le prime 2 formule vengono utilizzate per determinare la quantità di latte al giorno.

Formula di Finkelstein: se il peso del bambino supera i 3 kg 200 g, i giorni della vita del bambino vengono moltiplicati per 70. Se il peso supera i 3 kg 200 g, i giorni della vita vengono moltiplicati per 80.

N.F. Filatov ha identificato la seguente formula: seleziona il 2% del peso del bambino e moltiplica per il numero di giorni della sua vita.

Formula N.L. Shabalova: 3 volte il numero di giorni in cui si trova il bambino e si moltiplica per il peso del bambino in kg. Quindi puoi determinare quanto un neonato dovrebbe mangiare in una poppata..

10 giorni a un anno

I bambini da 10 giorni a 12 mesi usano il metodo Genber-Czerny per determinare la quantità di latte..

Il metodo consiste nel fatto che il bambino ha bisogno di latte:

  • 10 giorni - 2 mesi - 1/5 del peso del bambino;
  • 2-4 mesi - 1/6 in peso;
  • 4-6 mesi - 1/7 in peso;
  • 6-9 mesi - 1/8 in peso;
  • 9-12 mesi - 1/9 in peso.

Come determinare che il bambino è pieno di latte

La mamma può capire che il neonato è già stufo di tali motivi:

  • Non si prende più il petto, sorride.
  • Il torace della mamma è morbido e vuoto.
  • Il bambino dorme profondamente e dorme con calma.
  • Lunga pausa tra le poppate.
  • Circa 10-15 volte al giorno, il bambino fa pipì.
  • Le feci del neonato hanno una consistenza simile al porridge di giallo o giallo scuro.
  • Il bambino aumenta proporzionalmente di peso e cresce.
  • Il bambino è attivo.

È importante notare che il bambino nei primi giorni di vita può essere disturbato dalle coliche. I suoi capricci non indicano sempre che vuole mangiare. Pertanto, è necessario raccoglierlo, accarezzare la schiena, fare massaggi e ginnastica, perché il contatto con il corpo aiuta il bambino a calmarsi e a liberarsi dall'ansia nell'intestino.

Come nutrirsi di notte

Era la norma che un bambino all'età di 3-4 mesi mangia solo 1 volta durante la notte e dopo 5-6 mesi dorme tutta la notte. Ora i pediatri guardano le poppate notturne in modo diverso: il bambino di giorno e di notte mangia su richiesta.

Pertanto, il bambino mangia ogni 1,5-2 ore nei primi mesi a sei mesi. Ci sono eccezioni quando un bambino si sveglia solo 1 volta con una richiesta di mangiare, perché ogni bambino è individuale. Se il bambino dorme con sua madre, non si sveglia completamente quando trova un torace, un sonno superficiale passa a un altro stadio e il bambino si addormenta saldamente.

All'allattamento al seno, il neonato mangia ogni 2 ore, poiché il latte materno viene assorbito rapidamente. Dopo 6 mesi, l'intervallo aumenta gradualmente. La frequenza delle poppate notturne è anche influenzata dallo scatto di crescita, la quantità di latte nella mamma.

Pertanto, al fine di stabilire l'allattamento e aumentarlo, è molto importante nutrire il bambino di notte. È durante questo periodo che viene stimolata la produzione dell'ormone prolattina, che influenza la produzione di latte nel seno femminile.

Anche i bambini che mangiano la miscela devono essere nutriti di notte. Puoi preparare la miscela in anticipo e metterla in frigorifero in modo da non mescolare la quantità di miscela secca o acqua. Prima di dare un pasto a tuo figlio, il cibo viene riscaldato.

A seconda del tipo di cibo, i genitori dei neonati studiano le norme dell'alimentazione. È importante che sappiano calcolare correttamente la quantità necessaria di alimenti per bambini (miscela), la quantità di latte necessaria per un bambino in base alla sua età, peso e sviluppo. È noto che esistono diverse formule per determinare la quantità richiesta di latte.

È importante considerare le caratteristiche individuali e le esigenze del bambino, seguire le raccomandazioni del pediatra. Le mamme dovrebbero capire quando un bambino ha fame e quando non ha abbastanza tocchi o il bambino è angusto e deve essere aiutato a far fronte a loro.

Per i bambini, nei primi sei mesi è molto importante mangiare di notte, il che è utile per il seno femminile e l'allattamento.

Autore dell'articolo: Inna Krylova

Design dell'articolo: Svetlana Ovsyanikova

Video sull'argomento: nutrire un neonato

Il miglior regime alimentare: raccomandazioni del Dr. Komarovsky:

Alimentazione artificiale dei bambini

Tutti sanno che l'allattamento è preferibile all'artificiale, ma non tutte le donne hanno l'opportunità di allattare. In tali situazioni, è necessario consultare un pediatra per scegliere la miscela di latte più adatta al bambino, adeguata alla sua età e salute.

Vantaggi e svantaggi della nutrizione artificiale

Molti bambini fin dai primi giorni di vita vengono allattati al seno e ogni anno il loro numero aumenta. L'aumento della percentuale di "artigiani" è direttamente correlato al degrado ambientale, all'alimentazione impropria della popolazione adulta, che influisce sullo stato di salute, nonché sull'incapacità delle madri di essere costantemente con i propri figli. Nella nutrizione di un neonato con miscele di latte, c'è forse un vantaggio unico: un bambino del genere non dovrà essere trasferito dall'allattamento all'artificiale e il suo corpo non dovrà essere riorganizzato in una nuova composizione nutrizionale. Nel caso in cui la madre abbia una scelta tra alimentazione artificiale e naturale, prima di iniziare a nutrire il bambino con miscele di latte, deve familiarizzare con i loro lati positivi e negativi:

professionisti

  • Capacità di lasciare un bambino con parenti o una tata a causa di lavoro;
  • In caso di allergie alimentari, è sufficiente sostituire semplicemente la miscela di latte con una più adatta e non cercare la causa nella propria dieta;
  • La capacità di vedere la quantità di bevanda di un bambino da una bottiglia. Una donna che allatta può scoprire la quantità mancante di latte solo se il bambino è sottopeso;
  • Frequenza di alimentazione meno frequentemente rispetto all'alimentazione naturale. Il fatto è che il latte materno viene digerito dal corpo del bambino molto più velocemente della miscela di latte.

Aspetti negativi

  • L'assenza nella miscela di latte di enzimi speciali contenuti solo nel latte materno. Nei bambini allattati al seno, le reazioni allergiche e il raffreddore sono molto più comuni che nei neonati;
  • Rigurgito frequente e coliche. Con un pasto attraverso il biberon, il bambino ingerisce l'aria in eccesso, che diventa la causa del gonfiore e del disagio;
  • Disinfezione della bottiglia e preparazione della miscela di latte. È consuetudine nutrire i bambini che vengono allattati al seno secondo un determinato regime, ma ogni bambino ha un bisogno individuale di quantità e frequenza dei pasti, e questo dipende da molti fattori. I bambini improvvisamente affamati possono essere nutriti molto più velocemente;
  • Selezione della miscela. La scelta della giusta miscela richiede tempo e, se non si adatta, il bambino soffre;
  • Spese finanziarie. Una miscela di latte di buona qualità non può essere economica e man mano che un bambino cresce, è necessario sempre di più..

Tabella mensile degli alimenti con latte in polvere


I dati nella tabella sono approssimativi. Il pediatra che controlla l'aumento di peso del bambino ti aiuterà a determinare il fabbisogno giornaliero individuale del bambino nella formula per neonati..

Inizio dell'alimentazione

La prima poppata di un bambino che si allatta artificialmente può essere effettuata dopo aver raggiunto i 3 mesi. Il miglior prodotto per iniziare l'alimentazione è il succo di mela. Devi iniziare con 0,5 cucchiaini al giorno, diluendolo con metà acqua bollita. Se il bambino si sente bene, puoi provare altri succhi naturali come cibo complementare, ma non da frutti esotici.

Con la normale digeribilità dei succhi naturali, in 4-5 mesi, la purea di frutta e verdura può essere introdotta negli alimenti complementari. È necessario iniziare con 0,5 cucchiaini al giorno, aumentando gradualmente la quantità.

3-4 settimane dopo che il bambino ha conosciuto le purè di patate, è possibile introdurre cereali (mais, grano saraceno e riso) nella dieta. Se non sei allergico al lattosio, puoi bollirli nel latte. Dopo 6-7 mesi, il sistema digestivo del bambino diventa abbastanza forte, quindi puoi anche usare farina di avena, semola, grano e orzo per preparare il porridge.

Dopo 8 mesi, puoi introdurre gradualmente carne bollita nel cibo del bambino, prima pollo e tacchino, quindi carne di manzo.

Dopo 9 mesi, il menu del bambino può essere variato con pesce bollito.

Schema di alimentazione


Video: Dr. Komarovsky sull'alimentazione artificiale

Mestruazioni con alimentazione artificiale

La dimissione postpartum dall'utero è naturale per ogni donna che partorisce e dura circa 6 settimane. Nelle donne i cui bambini vengono allattati al seno fin dai primi giorni di vita, le mestruazioni possono iniziare dal terzo mese di vita del bambino, ma non diventeranno regolari in una volta. Se dopo 5 mesi dalla nascita il ciclo mestruale non è iniziato o le mestruazioni sono troppo abbondanti, consultare immediatamente un medico.

Quale dovrebbe essere la nutrizione dei bambini fino a un anno?

Il primo anno di vita del bambino è il più ricco di eventi. Il peso dell'arachide aumenta di 3 volte e la lunghezza del corpo - di 1,5. Il bambino impara a tenere la testa, rotolare, sedersi e gattonare, fa i suoi primi passi incerti. Particolare attenzione deve essere prestata alla nutrizione del bambino fino a un anno in modo che cresca sano e sviluppato in modo completo..

Inizio della vita del bambino e dell'allattamento al seno

Dal momento in cui il bambino nasce, il bambino dovrebbe ricevere micronutrienti, vitamine e minerali: il latte materno li contiene nella giusta quantità. L'alimentazione naturale rimane la più ottimale e adatta al bambino, ma la donna non riesce sempre a stabilire il processo di allattamento. Importante nell'alimentazione di un bambino fino a un anno non è solo la qualità, ma anche la quantità di cibo ricevuto: se la madre non ha abbastanza latte, è necessario passare a miscele adattate.

La prima settimana il bambino mangia il colostro, quindi il latte di transizione e solo dopo aver stabilito l'allattamento, una donna può determinare la frequenza giornaliera. Esistono due formule per il calcolo dell'alimentazione dei bambini nel loro primo anno di vita, che vengono utilizzate una settimana dopo la nascita:

  1. Secondo Finkelstein. Per calcolare la quantità necessaria di cibo, l'età del bambino (in giorni) viene moltiplicata per 70. L'uguaglianza viene applicata quando il bambino pesa fino a 3200 g. Se il bambino pesa più di 3200 g, l'età deve essere moltiplicata per 80.
  2. Di Geibner-Czerny. La formula viene utilizzata da 2 settimane di vita di un bambino a 9 mesi. A 2-6 settimane, la norma è 1/5 del peso del bambino, da 6 settimane a 4 mesi - 1/6, da 4 a 6 mesi - 1/7.
  3. Di Zaitseva. Il peso corporeo del bambino (in grammi) viene moltiplicato per l'età (in giorni), il 2% è determinato dal numero risultante - questa è la quantità giornaliera di cibo per il bambino del primo anno di vita che viene allattato al seno.

Con l'alimentazione naturale, gli specialisti di GV raccomandano di nutrire il bambino su richiesta, aderendo a un programma gratuito. Ciò normalizzerà la produzione di latte materno e massimizzerà il periodo di allattamento. Di solito entro un mese viene stabilito un regime alimentare approssimativo - le pause tra i pasti sono di 2-2,5 ore.

Nutrizione artificiale

L'alimentazione è considerata artificiale se nella dieta è presente fino al 20% del latte materno. I pediatri raccomandano di aderire rigorosamente al programma nutrizionale, avendo stabilito un regime rigoroso fin dai primi giorni. Per la digestione della formula del latte adattata, il corpo del bambino richiede più tempo, quindi il bambino dovrebbe essere nutrito ogni 3 ore.

La limitazione dei periodi è la norma, secondo gli esperti, poiché l'alimentazione è di natura fisiologica. Se la madre usa l'allattamento durante l'alimentazione naturale per calmare e ripristinare l'equilibrio emotivo, riceve solo cibo dalla bottiglia.

Alimentazione mista

Questo tipo di alimentazione viene utilizzato quando il latte di una donna non viene prodotto abbastanza per un bambino sano. Il deficit del principale tipo di cibo è compensato da una formula di latte adattata. Il latte materno dovrebbe essere almeno il 20% della quantità totale di cibo in modo che l'alimentazione sia considerata mista.

In questo caso il regime alimentare per un bambino fino a un anno per mesi dipende dalla lattazione. Se la miscela prevale nel menu del giorno, è necessario stabilire un programma pasto accurato. Se la parte principale della dieta è il latte materno, allora è meglio nutrirsi su richiesta - molto spesso con questo schema, le donne sono state in grado di normalizzare completamente l'allattamento.

Indipendentemente dal tipo di alimentazione, è importante aderire alla dieta dei bambini fino a un anno:

Età (mesi)Volume (in ml)
Fino a 2600-900
2-4800-950
4-6900-1000
6-81000-1100
8-121000-1200

Alimenti per bambini nei primi 6 mesi

L'alimento principale è una miscela o latte materno - i piatti e gli alimenti della prima alimentazione vengono introdotti dopo sei mesi. Una raccomandazione simile è stata espressa dall'UNESCO, dall'European Pediatric Association e dall'OMS. La composizione del latte materno è in grado di soddisfare pienamente le esigenze del bambino, tra gli altri benefici dell'alimentazione naturale si notano:

  • ridotto rischio di reazioni allergiche;
  • basso livello di disturbi intestinali;
  • rafforzare il sistema immunitario.

Con l'introduzione precoce di alimenti complementari, il fragile corpo dei bambini può solo fare molto male - non ci sarà alcun beneficio dalla conoscenza del cibo per adulti. Per la digestione e l'assimilazione dei prodotti, il sistema gastrointestinale produce enzimi che i bambini non hanno ancora. Alimenti complementari irragionevoli spesso portano ad allergie o irritazione delle delicate pareti dello stomaco. Fino a 5 mesi, il bambino non è in grado di mescolarsi normalmente in bocca e masticare il cibo, quindi può facilmente soffocare. Se il bambino è nato prematuro, si consiglia di prolungare l'alimentazione naturale, dopo aver consultato un pediatra.

Regole per l'introduzione di alimenti complementari

La dieta del bambino del primo anno di vita dovrebbe espandersi gradualmente. A circa sei mesi, aumenta la mobilità del bambino, il che porta ad un aumento del suo fabbisogno energetico. Il latte materno o una miscela non sono più in grado di soddisfare pienamente le esigenze naturali dell'organismo, pertanto è necessario introdurre alimenti complementari. Il tempo correttamente selezionato consentirà di mantenere il normale funzionamento dell'apparato digerente del bambino.

Quando introdurre alimenti complementari?

Determinando il periodo ottimale per l'alimentazione, le madri traggono informazioni da varie fonti. Si consultano con un pediatra, navigano in Internet alla ricerca di tabelle affidabili o imparano dall'esperienza delle generazioni precedenti. Non tutte le raccomandazioni sono sicure e competenti e alcuni schemi sono obsoleti e potrebbero essere dannosi..

Devi concentrarti non sull'età specifica del bambino, ma sui segni di prontezza per conoscere altri alimenti, ad eccezione della miscela e del latte materno:

  1. Il bambino ha un riflesso della deglutizione ben sviluppato. Quando il cibo entra in bocca, non c'è bavaglio, il bambino non cerca di sputarlo.
  2. Il peso dell'arachide è aumentato di 2 volte rispetto al peso corporeo alla nascita.
  3. Il bambino tiene la testa con sicurezza e si siede su una sedia.
  4. Alla vista di un cucchiaio in avvicinamento, il bambino apre la bocca.

I pediatri focalizzano le madri sul fatto che il cibo non digerito carica inoltre organi deboli del tratto gastrointestinale. Basta un cucchiaino da tè per provocare una reazione acuta del corpo a un nuovo prodotto. Qualche decennio fa, gli alimenti complementari sono stati effettivamente introdotti a 12-16 settimane, ma recenti studi scientifici hanno dimostrato che 6 mesi sono un'età ideale..

Schemi di amministrazione dei nutrienti

Nutrire un bambino fino a 1 anno per mesi può differire leggermente, ma lo schema di alimentazione è lo stesso per tutti:

1 giorno5 g
2 giorni10 g
3 giorni20 g
4 giorni40 g
5 giorni80 g
6 giorni120 g
7 giorni150 g

Affinché la conoscenza del nuovo cibo non venga oscurata dal malessere del bambino, è necessario rispettare le regole di base:

  1. È meglio rimandare l'alimentazione a un momento più favorevole, se il bambino si sveglia al mattino non è in vena o non si sente bene. Inoltre, l'introduzione di nuovi prodotti dovrà essere posticipata in caso di viaggio, vacanza o trasferimento.
  2. Gli alimenti complementari dovrebbero essere monocomponenti. Se questa è una zucchina, non è necessario aggiungere carote o patate nelle purè di patate, poiché successivamente sarà difficile determinare un allergene specifico.
  3. A volte la mamma ha il desiderio di addolcire o salare il primo piatto per il bambino. Sembra fresco al gusto, quindi voglio compiacere il piccolo buongustaio - e questo è l'errore principale. I bambini non hanno ancora sviluppato i recettori necessari e la delicata mucosa gastrica reagirà bruscamente agli additivi.
  4. Ogni nuovo prodotto viene introdotto dopo una conoscenza di successo con il precedente. La prima porzione è di 5 g, quindi tutte le successive aumentano di 2 volte - e solo quando il cerchio si chiude, puoi dare un altro prodotto. Nutri il bambino il lunedì con le zucchine, il martedì con le patate e il mercoledì con le zucchine schiacciate è un'impresa pericolosa. È necessario attendere 48 ore per determinare accuratamente l'assenza di allergie a un prodotto specifico.
  5. L'esca viene data al mattino, in modo che fino a sera la mamma potesse osservare la salute delle briciole. In caso di allergia, il prodotto deve essere annullato e rinviato di un altro mese..
  6. È importante non solo come nutrire un bambino fino a un anno dopo mesi, ma anche come farlo. Prima di tutto, vengono offerti alimenti complementari - e solo allora viene dato il latte materno o una miscela.

Da dove iniziare l'esca?

Si consiglia ai pediatri di introdurre verdure che non provocano allergie, mentre la zucca e le carote vengono offerte per ultime. Devono essere somministrati non più di 2 volte a settimana per evitare la pigmentazione della pelle del bambino. In caso di sottopeso, è meglio iniziare con cereali senza glutine e senza latte:

Puoi aggiungere latte materno o una miscela al pasto finito per rendere il gusto familiare al bambino. Non fa differenza: cuocere i cereali ordinari o acquistare cereali per bambini speciali nel negozio. È importante non dimenticare la regola di base degli alimenti complementari: il monocomponente. Con il latte intero, è necessario attendere almeno un anno, perché il sistema digestivo non può ancora far fronte alla trasformazione di un prodotto pesante.

Fasi approssimative dell'alimentazione

Per capire la corretta alimentazione dei bambini fino a un anno aiuterà la tabella:

EtàTipo di alimentazione
6 mesiVerdure non amidacee
7 mesiPorridge (senza glutine e latte)
8 mesiTuorlo, patate, alcune carni
9 mesiProdotti a base di latte acido della cucina per bambini
10 mesiFrutta

Da circa 7 mesi puoi offrire un tè per bambini alle erbe, da 10 mesi - composta di frutta secca, ma senza albicocche secche. È consentito entrare nella dieta dopo 12 mesi.

Anche per i prodotti consentiti, ci sono restrizioni:

  1. Le patate vengono offerte nell'ultimo turno e il volume finale viene portato solo a 50 g.
  2. Dalla carne vengono campionati prima coniglio e tacchino, quindi vitello. A 9 mesi, la dieta può essere variata con agnello, pollo e manzo magro. Anche il volume giornaliero di purè di carne è di 50 g, entro l'anno aumenta a 100 g.
  3. I frutti sono offerti solo quelli che crescono nella regione locale e non esotici. Devi iniziare a uscire con una mela o una pera.
  4. È indesiderabile acquistare prodotti lattiero-caseari fermentati nel negozio - è meglio limitarsi a una linea di cucina casearia. La ricotta viene introdotta con 5 ge portata gradualmente a 30 g, la norma giornaliera è di 50 g all'anno La prima porzione di kefir non deve superare i 5 ml, il volume finale è di 150 ml. Non sono ammessi frutta e additivi dolci nei prodotti a base di latte fermentato.
  5. Per quanto riguarda il tuorlo, la conoscenza dovrebbe iniziare con alcuni cereali. Devi scegliere uova di gallina o di quaglia: queste ultime hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche. In una settimana, il volume del prodotto viene portato a un tuorlo intero, che può essere miscelato con la miscela, il latte materno o il porridge.

Grafico mensile dell'alimentazione del bambino

L'Organizzazione mondiale della sanità ha elaborato una dieta ottimale: la nutrizione dei bambini di età inferiore a un anno è presentata in dettaglio nella tabella per mesi. Lo schema è adatto a tutti i tipi di alimentazione: naturale, artificiale e mista:

ProdottoPeriodo di amministrazioneRegole di introduzionequantità
Purea di verdure6 mesiVerdure bianche o verdi, composizione monocomponente½ cucchiaino., Portare a 150 g
Porridge in acqua6-7 mesiRiso, grano saraceno, mais, con assimilazione normale, puoi provare la farina d'avena5 g, aumentare a 150 g
Purè Di Carne8 mesiConiglio, tacchino, manzo5 g, portare a 100 g
Purea di frutta10 mesiVarietà morbide, composizione monocomponente5 g, aumenta a 150 g
Latticini9 mesiRighelli per bambini senza zucchero e additivi5-10 ml, seguito da un aumento a 150 ml
Biscotti per bambini9-10 mesiInizia con 1/8 di porzione, aumentando all'intera porzione, in 12 mesi la norma giornaliera è di 5 pezzi
Pesce10 mesiConsentito 1 volta in 3 giorni5 g, aumentare gradualmente a 150 g
succhi di frutta10-12 mesiAlleggerito, dai frutti verdi o bianchiAlcune gocce, entro 12 mesi, aumentano a 100 ml
Olio vegetale6 mesiGirasole, Mais3-5 gocce, portare a 1 cucchiaino.
Burro7 mesiNaturale, non uno spreadSulla punta del cucchiaio, aumentare gradualmente la porzione a 15 g

I primi sei mesi, il bambino dovrebbe ricevere solo latte materno o una miscela adattata nel cibo. Durante il periodo complementare, ogni prodotto ha il suo periodo, che non deve essere violato. Con una transizione competente e regolare al cibo per adulti, è possibile evitare molti problemi di salute del bambino..

Up