logo

I bambini a causa di imperfezioni del sistema immunitario sono spesso sensibili a varie malattie. Quando si trattano neonati fino a 1 anno di età e bambini più grandi, devono essere utilizzati solo i metodi più delicati. Per i bambini di questa età, i pediatri prescrivono varie procedure fisioterapiche, una delle quali è l'elettroforesi. Poiché questo metodo ha alcune controindicazioni, dovrebbe essere usato solo come indicato da un medico.

L'elettroforesi è una tecnica efficace per la somministrazione di farmaci attraverso la pelle mediante corrente elettrica, che viene attivamente utilizzata nel complesso trattamento di varie malattie

Elettroforesi: cos'è e perché è necessaria?

Durante l'elettroforesi, i farmaci con l'aiuto di impulsi elettrici vengono convertiti in minuscole particelle, che poi entrano nell'organo malato. Con l'introduzione hardware di farmaci, la maggior parte di essi rimane negli strati sottocutanei e i resti vengono trasportati con sangue e linfa in tutto il corpo.

L'attuale dimissione utilizzata durante la procedura è minima e non è in grado di ferire un piccolo paziente. L'elettroforesi inoltre non danneggia la salute dei bambini se il dispositivo viene utilizzato correttamente e si osservano dosaggi ottimali di farmaci. Prima della sua attuazione, devono essere prese in considerazione le controindicazioni esistenti.

Ai bambini di età inferiore a 1 anno viene generalmente prescritta l'elettroforesi secondo il metodo Ratner. Questa procedura viene utilizzata per il trattamento di lesioni cerebrospinali natali, per le quali ai bambini viene somministrata una soluzione di aminofillina e papaverina utilizzando il dispositivo. Tali manipolazioni sono anche indicate per i bambini nella lotta contro la bronchite, la diatesi, la rinite e altre patologie..

Indicazioni per la procedura a neonati e bambini di età superiore a un anno

A causa del piccolo numero di effetti collaterali, questa procedura fisioterapica in pediatria è molto popolare. Contribuisce alla rapida cura di molte malattie, anche nei pazienti più piccoli..

L'elettroforesi è ampiamente utilizzata per i problemi della colonna cervicale nei neonati ed è spesso prescritta per la rilevazione della displasia dell'anca nei bambini (si consiglia di leggere: gonfiore a fasce graduali dei bambini con displasia dell'anca). Inoltre, esiste un ampio elenco di malattie infantili che possono essere curate con successo con questo metodo fisioterapico..

Elettroforesi per problemi alla colonna cervicale

Con patologie del rachide cervicale, l'elettroforesi è indicata per i piccoli pazienti. È prescritto per manifestazioni come:

  • aumento della pressione intracranica nei bambini;
  • ipertonicità muscolare o ipotonicità delle braccia o del collo (vedi anche: come si manifesta l'ipertensione nei neonati?);
  • infortunio alla nascita;
  • paralisi cerebrale.
A volte l'elettroforesi è una procedura fisioterapica necessaria per i bambini, ad esempio a causa di lesioni alla nascita

Inoltre, viene prescritta l'elettroforesi per migliorare l'afflusso di sangue al cervello e alla spalla e per eliminare gli spasmi muscolari della colonna vertebrale superiore. Durante la procedura, un medicinale viene iniettato nell'area del collo usando una corrente elettrica, molto spesso aminofillina. La durata della sessione dipende dall'età del bambino e dalla prescrizione del medico, in media la procedura dura da 5 a 12 minuti.

Displasia tbs

La displasia dell'anca è una malattia grave, il cui sviluppo è spesso associato all'infezione del bambino da parte della madre durante la gravidanza o un trauma durante il parto. Quando si effettua questa diagnosi, ai bambini viene prescritto il massaggio ai piedi e l'elettroforesi con un farmaco, come l'eufillina. La procedura viene eseguita anche con l'aggiunta di calcio e cloro alla soluzione, che viene applicata ai cuscinetti di contatto..

Dopo un ciclo di trattamento, il flusso sanguigno nei tessuti attorno all'articolazione malata viene normalizzato e migliora la fornitura di oligoelementi e sostanze nutritive. L'essenza dell'elettroforesi nella displasia della TBS consiste nel posizionare gli elettrodi sui glutei e sulle pieghe del gluteo per 5-10 minuti. La durata del trattamento è di 10-20 sessioni. Il medico prescrive questa procedura fisioterapica.

Altre indicazioni

I genitori sono spesso interessati al perché l'elettroforesi è necessaria per i bambini. Nonostante il principio piuttosto semplice di azione, questa procedura efficace è considerata indispensabile per identificare le seguenti patologie nei neonati:

  • disturbi del sistema muscoloscheletrico;
  • varie malattie cardiache o malformazioni congenite;
  • lesioni alla nascita;
  • anomalie nevralgiche;
  • diatesi.

Le indicazioni per la nomina della procedura nei bambini più grandi praticamente non differiscono da quelle patologie che trattano l'elettroforesi nei bambini. Le indicazioni includono anche malattie come:

  • disturbi digestivi;
  • stomatite;
  • epatite;
  • tonsillite, otite media, rinite;
  • malattie infiammatorie del sistema urinario e respiratorio;
  • patologia oftalmica.

È vietato lo svolgimento indipendente della procedura senza il consenso del medico. Solo uno specialista può scegliere il miglior farmaco e determinare la durata del trattamento.

Farmaci usati

Durante l'elettroforesi, a un bambino vengono somministrati vari farmaci. La loro scelta dipende dalla malattia da curare..

I farmaci usati includono:

  1. Magnesia. Questo farmaco combatte efficacemente contro le patologie dell'apparato respiratorio..
  2. Eufillin. È costituito da teofillina ed etilendiammina. L'azione del farmaco ha lo scopo di aumentare la diuresi, l'attivazione del muscolo cardiaco e del centro respiratorio, la vasodilatazione. Eufillin è in grado di migliorare la circolazione sanguigna e distruggere i coaguli di sangue.
  3. Papaverina. Il farmaco è incluso nel gruppo di antispasmodici e allevia efficacemente i crampi muscolari.
  4. Un acido nicotinico Questo strumento è un analogo sintetico della vitamina PP. È usato per migliorare il metabolismo dei carboidrati, accelerare la guarigione dei tessuti e la vasodilatazione..
  5. Calcio. È indicato per paralisi e distrofia muscolare. In combinazione con le vitamine del gruppo C, il farmaco ha un potente effetto antinfiammatorio e assorbibile..
  6. Dibazole Lo strumento viene utilizzato per stimolare il midollo spinale e rafforzare le forze protettive dei bambini. È ampiamente usato nel trattamento di patologie neurologiche e disturbi intestinali. Inoltre, il dibazolo è efficace per aumentare il tono muscolare. Proserin e bromo hanno azioni simili..

Nella procedura di Ratner, i bambini vengono sottoposti a elettroforesi con l'uso simultaneo di aminofillina e papaverina. Questa tecnica è progettata per trattare le lesioni alla nascita, la paralisi cerebrale e i disturbi del flusso sanguigno nella colonna cervicale..

Spesso quando si conduce l'elettroforesi nei bambini, vengono utilizzati insieme acido nicotinico e aminofillina. La procedura aiuta a ridurre il tono muscolare, l'idrocefalo e le lesioni alla nascita.

Tecnica di procedura

L'elettroforesi nei bambini non è difficile. La manipolazione consiste in diverse fasi:

  1. Un tovagliolo o un pezzo di garza viene bagnato con una soluzione del farmaco, che viene selezionato in base alla malattia.
  2. Gli elettrodi (piastre) del dispositivo previsti per la procedura sono avvolti con tessuto inumidito in una soluzione medica e applicati all'organo desiderato (zona del colletto, torace, parte bassa della schiena).
  3. Viene impostata la potenza impulsiva necessaria. Solo successivamente il dispositivo è collegato.
  4. Alla fine di queste manipolazioni, le aree della pelle del bambino a cui sono stati applicati gli elettrodi vengono pulite con un panno asciutto.

Durante la procedura, si avverte un leggero formicolio della pelle nei punti di contatto con le piastre avvolte in tessuto umido, che può spaventare un piccolo paziente. È indispensabile che uno dei genitori sia vicino durante la procedura. Tutti gli oggetti metallici (catena, croce, pendenti, ecc.) Devono essere rimossi prima della procedura per prevenire ustioni..

Controindicazioni

Come con qualsiasi altra manipolazione medica, questa fisioterapia ha controindicazioni. Questi includono:

  • febbre;
  • tumori;
  • insufficienza cardiaca e renale;
  • infiammazione nella fase acuta;
  • predisposizione al sanguinamento;
  • disturbo emorragico;
  • asma bronchiale;
  • malattie della pelle purulente;
  • dermatite.
La procedura ha le sue controindicazioni, pertanto è necessario un esame approfondito del bambino

La procedura è vietata con intolleranza individuale agli effetti della corrente e al rilevamento di allergie ai farmaci utilizzati. In presenza di danni alla pelle nei punti di attacco degli elettrodi, l'elettroforesi viene ritardata fino alla completa guarigione.

L'elettroforesi è possibile a casa??

A casa, questa procedura può essere eseguita solo previo accordo con il medico. In questo caso, è necessario osservare rigorosamente la durata della sessione. Prima della prima manipolazione indipendente, dovresti invitare un'infermiera che ti insegnerà come utilizzare il dispositivo destinato all'uso domestico. Va ricordato che una procedura eseguita in modo errato può aggravare significativamente le condizioni del bambino.

Elettroforesi con aminofillina sul rachide cervicale: a cosa serve, foto

Chi ha bisogno della procedura?

Molte giovani madri sono attualmente negative per qualsiasi tipo di intervento medico, ma ci sono casi in cui l'elettroforesi è una delle procedure mediche più sicure e allo stesso tempo efficaci.

L'elettroforesi del rachide cervicale con aminofillina nei neonati è necessaria per le seguenti manifestazioni:

  • Aumento della pressione intracranica.
  • Diminuzione o aumento del tono delle braccia o dei muscoli del collo.
  • Trauma cervicale durante il parto.
  • Spasmo muscolare della parte superiore della colonna vertebrale.
  • Paralisi cerebrale.
  • Per migliorare l'afflusso di sangue al cervello e alla spalla.

Quando è necessaria l'elettroforesi?

Le indicazioni quando viene prescritta l'elettroforesi per i bambini sono piuttosto diverse. Questa procedura può essere attribuita a:

  1. Se un bambino ha displasia dell'anca.
  2. Esistono varie patologie o difetti cardiaci congeniti (uso del calcio).
  3. Per il trattamento e la prevenzione delle lesioni alla nascita.
  4. Varie patologie dell'apparato muscolo-scheletrico.
  5. Esistono patologie dell'apparato respiratorio (ORL, bronchite, ecc.).
  6. Patologia della visione.
  7. Malattie del sistema nervoso.
  8. Paralisi cerebrale.
  9. Stomatite.
  10. Malattie agli occhi.

E questo è ancora un elenco incompleto di malattie in cui è consigliabile la nomina dell'elettroforesi..

Le indicazioni più comuni per l'uso dell'elettroforesi nei bambini di età inferiore a 1 anno: displasia dell'anca, aumento del tono muscolare, disturbi del sistema muscoloscheletrico, paralisi cerebrale.

Cosa portare

Un elenco esatto delle cose necessarie viene fornito ai genitori in consultazione con un fisioterapista. Di solito include:

  1. Asciugamani di carta convenzionali (per rimuovere il resto della soluzione dopo la procedura).
  2. Pannolino "sottile" (per il fissaggio degli elettrodi).
  3. Pannolino usa e getta (su cui puoi mettere il bambino).
  4. Acqua (se il bambino è già annegato).

Per quanto riguarda l'abbigliamento, per comodità, è meglio dare la preferenza a camicette e gilet con bottoni o bottoni. Ciò ti consentirà di spogliare rapidamente e vestire il bambino, senza causare disagio. È anche meglio portare un pannolino di riserva, salviettine umidificate e una miscela se il bambino è allattato al seno..

E così che il bambino possa tranquillamente "sdraiarsi" per tutto il tempo della sessione, non si preoccupa di prendere un giocattolo luminoso, un libro con grandi illustrazioni o qualsiasi altro oggetto che provoca emozioni positive nelle briciole.

Principio operativo

L'elettroforesi è il movimento di ioni carichi in un campo elettrico in grado di trasportare varie particelle in un mezzo liquido o vapore. Il principio di azione è il seguente. I distanziatori degli elettrodi sono posizionati sul derma, avvolti in un panno imbevuto di droga. A causa dell'effetto della corrente, le soluzioni dei farmaci si decompongono in ioni, formando complessi carichi idrofili, che penetrano nei tessuti biologici e hanno un effetto terapeutico. La maggior parte di loro che rimangono nella pelle mostrano un effetto terapeutico locale..

Sarai interessato: quanti giorni dopo DTP mantiene la temperatura, devo abbassare?

Il resto, insieme al flusso di sangue e linfa, viene trasportato in tutto il corpo. Le particelle caricate positivamente hanno un effetto analgesico, calmante, antinfiammatorio e disidratante. Negativi normalizzano i processi metabolici, rilassano, dilatano i vasi sanguigni. Inoltre, un leggero effetto di riscaldamento è inerente all'elettroforesi..

Come è la procedura

Le sessioni di elettroforesi vengono eseguite in una stanza speciale in cui sono installati i divani e le attrezzature necessarie..

Non è richiesta una preparazione speciale del bambino per la procedura, ma è meglio scegliere l'orario della sessione in cui il bambino non ha fame, ma sono trascorsi più di 40 minuti dall'ultima poppata, poiché esiste il rischio di rigurgito.

Il bambino è disteso sulla schiena e gli elettrodi rivestiti con tovaglioli inumiditi in una soluzione di aminofillina vengono applicati sul collo e sulle scapole. Per una migliore fissazione, un'infermiera avvolge la parte superiore del corpo del bambino.

In media, la durata della sessione è di 5-12 minuti. Il limite di tempo dipende dall'età del bambino e dagli appuntamenti del medico.


Il bambino dovrebbe mentire in modo che gli elettrodi applicati non si "allontanino" dalle aree di influenza. Per fare ciò, tenere delicatamente le briciole nei punti di attacco degli elettrodi e assicurarsi che non li "batti" con le maniglie.

Altre droghe

Oltre alle procedure con aminofillina, in pediatria, l'elettroforesi è spesso prescritta con magnesia, dibazolo, acido nicotinico e calcio. Considera a cosa servono questi farmaci..

La magnesia è un sale di magnesio dell'acido solforico, che ha azioni antispasmodiche, rilassanti, vasodilatanti, sedative, lassative e altre. Per l'elettroforesi, i bambini usano una soluzione al 20% di magnesia. La procedura viene utilizzata per migliorare la circolazione sanguigna, rilassare i muscoli e alleviare la tensione nervosa, nonché per migliorare la secrezione di espettorato nella bronchite..

Dibazole è un medicinale il cui principio attivo è bendazolo. Contribuisce a:

  • crampi
  • rilassamento della muscolatura liscia
  • riduzione della pressione
  • migliorare il flusso sanguigno
  • attivazione della trasmissione del segnale interneuronale nel midollo spinale
  • aumentare l'immunità

Le procedure infermieristiche con lui sono prescritte per il trattamento di lesioni alla nascita, disturbi neurologici e ipertonicità muscolare.

L'ampio acido nicotinico è un analogo sintetico della vitamina PP, le cui proprietà principali sono il miglioramento del metabolismo dei carboidrati, la rigenerazione accelerata dei tessuti e la vasodilatazione.

L'elettroforesi viene spesso eseguita con due farmaci: aminofillina e acido nicotinico. Aiuta con alterazione del tono muscolare, dell'idrocefalo e delle lesioni subite durante il parto.

Le procedure con calcio sotto forma di gluconato o cloruro sono indicate per i bambini con distrofia muscolare, gengivite (in combinazione con acido nicotinico e vitamina C) e nuclei ossei nelle articolazioni dell'anca.

In un "ambiente familiare" o procedura domestica

L'elettroforesi sul rachide cervicale può essere eseguita a casa. Per fare questo, vengono acquistati un apparecchio speciale e farmaci prescritti (se necessario diversi). Una soluzione medicinale viene preparata immediatamente prima della sessione, secondo la prescrizione del medico.

E quindi il principio di conduzione è lo stesso della clinica: salviettine inumidite o pezzi di garza di dimensioni adeguate si sovrappongono agli elettrodi e, a loro volta, sulla regione cervicale e l'area delle scapole o delle vertebre cervicali.

Ma una tale procedura dovrebbe essere eseguita da un'infermiera qualificata o in modo indipendente, dopo una consultazione dettagliata nell'ufficio di fisioterapia.

Tecnica

Prima di iniziare la procedura, i genitori del bambino devono fare riferimento al medico che è coinvolto nel suo trattamento. L'elettroforesi con calcio viene eseguita da un medico esperto. I cuscinetti di garza inumiditi sono fissati agli elettrodi e fissati al corpo con una benda o un asciugamano. Dopo aver acceso il dispositivo, l'infermiera aumenta l'amperaggio fino a quando il bambino avverte "pelle d'oca".

Se l'elettroforesi provoca disagio, è necessario ridurre la frequenza delle onde elettriche. Nei neonati che non sono in grado di segnalare i propri sentimenti, viene impostato un valore corrente non superiore a 5 mA. La durata di una procedura dura da 5 a 10 minuti, il loro numero è raccomandato entro 10-20 sessioni. A seconda delle condizioni dell'articolazione dell'anca del bambino, sono consentiti fino a 3 cicli di trattamento all'anno.

La pelle dei bambini è caratterizzata da immaturità, elevata capacità di assorbimento e insignificante resistenza alla corrente elettrica. Pertanto, l'attuale forza durante la procedura per i bambini fino a un anno è 0,01-0,04 mA / cm2. La manipolazione dura 7-10 minuti, per i bambini di età superiore ai 15-20 anni. La procedura viene eseguita dopo la nomina di un medico. Seleziona il farmaco necessario, determina la durata della sessione e del corso.

L'elettroforesi con aminofillina migliora il flusso sanguigno

È importante capire come viene eseguita la procedura per il bambino. Un tovagliolo impregnato di una soluzione medicinale viene applicato sull'area desiderata del corpo. Una piastra metallica è fissata su di essa, attraverso la quale passa una corrente elettrica. La soluzione viene preparata immediatamente prima della manipolazione usando acqua distillata. Se il principio attivo non si dissolve in acqua, viene utilizzato alcool o dimeossido. La concentrazione desiderata del farmaco è determinata dal medico.

Ti offriamo la possibilità di familiarizzare con: Come affrontare il dolore alle articolazioni dell'anca dopo il parto

Una placca viene posizionata sulle articolazioni dell'anca per la loro inferiorità e sviluppo improprio. E se il bambino ha ipotensione della spalla, sul collo viene installato un tovagliolo con medicine ed elettrodi. Il bambino può essere preoccupato e persino urlare durante la procedura. Sensazioni spiacevoli sono associate a un piatto freddo, un asciugamano bagnato o una leggera sensazione di formicolio. Dopo la manipolazione, asciugare la pelle, se necessario, lubrificare il sito di esposizione con la crema e mantenere caldo.

Controindicazioni

Certo, anche un metodo così delicato ha le sue controindicazioni. I medici non prescrivono elettroforesi di alcun tipo per i bambini con i seguenti indicatori:

  • Qualsiasi malattia della pelle, specialmente nell'area dell'applicazione degli elettrodi.
  • Asma durante l'esacerbazione.
  • Nefropatia.
  • Problemi di coagulazione.
  • La maggior parte delle malattie cardiache.
  • Periodo di malattia virale o infettiva.
  • Gambero.
  • Reazione allergica ai farmaci prescritti.

Vantaggi e svantaggi

Abbastanza spesso, l'elettroforesi farmacologica è prescritta per i bambini. Cos'è? Questo è un effetto simultaneo sul corpo della corrente elettrica e del farmaco. L'uso di questo metodo fisioterapico dà un buon effetto..

  • non c'è sensazione di disagio;
  • non vi è alcun rischio di sviluppare reazioni allergiche o altre reazioni avverse di natura locale o generale;
  • la durata dell'effetto terapeutico da un giorno a venti;
  • esiste la possibilità di somministrare il farmaco direttamente nell'area interessata, bypassando il sistema vascolare e il tratto gastrointestinale;
  • i bambini di età superiore a un anno di solito tollerano bene questa procedura.

Tra le carenze va notato:

  • la presenza di controindicazioni in un particolare individuo;
  • non tutti i farmaci possono essere somministrati con questo metodo.

Misure preventive

Come sapete, è meglio prevenire tempestivamente qualsiasi patologia ortopedica (incluso l'alluce valgo) piuttosto che trattarla sistematicamente per lungo tempo.

Le regole di prevenzione sono le seguenti:

  • Mostra il tuo bambino regolarmente a un pediatra e un chirurgo ortopedico.
  • Non comprare scarpe per la crescita. La soletta dovrebbe corrispondere alla lunghezza del piede del bambino.
  • Le scarpe del bambino devono essere dotate di soletta ortopedica e tacco piccolo.
  • Fornisci al tuo bambino a piedi nudi su superfici irregolari.

Le scarpe ortopediche devono essere cucite con materiali naturali, come la pelle. Sandali o stivali dovrebbero avere una suola morbida, che si piega nella punta e non al centro del piede.

Ora sai come viene eseguita l'elettroforesi con patologie ortopediche dei piedi. È importante eseguire qualsiasi fisioterapia solo dopo aver consultato un medico in modo che abbiano un effetto positivo e non dannoso, specialmente quando si tratta della salute del bambino.

Sintomi di patologia

I principali sintomi delle deformità dell'alluce valgo compaiono dal momento in cui il bambino inizia a camminare.

I sintomi della patologia sono i seguenti:

  • i piedi mentre camminano prendono la forma della lettera X;
  • il bambino diventa imbarazzante;
  • quando si cammina le gambe si stancano rapidamente;
  • il bambino fa un passo all'interno del piede;
  • l'andatura diventa meno sicura;
  • mentre cammina il bambino sfregia.

Se il bambino cammina a lungo, i sintomi elencati dovrebbero avvisare i genitori. Mostra il bambino al dottore. Valuta la forma dei piedi e come il bambino sale sul tallone.

Perché sorge la patologia?

L'alluce valgo può essere congenito o acquisito. La forma congenita si sviluppa nel periodo prenatale. La deformazione in questo caso viene diagnosticata da uno specialista esperto in tenera età..

La deformità acquisita del valgo dei piedi si verifica a causa di un apparato legamentoso debole e imperfetto.

L'impulso per lo sviluppo della patologia può servire da raffreddore nell'infanzia, prematurità del feto, così come scarpe non di dimensioni e senza fissazione del piede, peso eccessivo, sviluppo di poliomielite o rachitismo, ottenendo un infortunio al piede.

E l'interno del piede può essere deformato a causa dell'ereditarietà.

Elettroforesi per neonati

Elettroforesi per neonati

Se un neonato ha sintomi di una malattia neurologica o di uno sviluppo alterato del sistema muscolo-scheletrico, il pediatra prescrive un numero abbastanza elevato di procedure di trattamento. Il proprietario del nome forse più spaventoso in questo elenco - elettroforesi per i bambini - è percepito da molti genitori ignoranti come qualcosa di complicato e pericoloso. Vediamo in cosa consiste questa procedura e se tali paure sono giustificate..

L'effetto positivo dell'elettroforesi

La maggior parte delle domande per i giovani genitori sorgono proprio nel momento in cui scoprono che nell'elettroforesi viene utilizzata una carica elettrostatica. L'immaginazione disegna immediatamente alcune immagini spaventose che non hanno nulla a che fare con il vero stato delle cose. Vogliamo dissipare immediatamente le paure più comuni.

La procedura di elettroforesi è dolorosa per i bambini? No. Il massimo che il bambino sente è una spinta paragonabile a un leggero colpo di dito. Alcuni disagi possono essere causati da salviettine umidificate dalla soluzione di trattamento..

Perché viene applicata la corrente elettrica? È sicuro per il bambino? Non solo sicuro: la procedura è assolutamente innocua se il pediatra ha stabilito che non è controindicato per il bambino. L'attuale dimissione in questo caso agisce come un mezzo di consegna di farmaci nell'area interessata del corpo. Inoltre, rispetto ai tradizionali farmaci per via orale, questa tecnica è priva di molti effetti collaterali. Parleremo più del principio dell'elettroforesi più tardi.

Qual è l'efficacia dell'elettroforesi? In quali casi viene utilizzato?

Come ha dimostrato la pratica, l'elettroforesi per i bambini può portare a un serio miglioramento delle condizioni del bambino con molti disturbi. In particolare, queste includono malattie del sistema nervoso centrale e periferico, lesioni postpartum, colite, cistite e molte altre. L'efficacia della procedura dipende dalle proprietà dei farmaci coinvolti e dalla loro combinazione.

Come funziona

L'elettroforesi appartiene alla categoria dei metodi di trattamento fisioterapici. Nella fase iniziale, viene determinato un organo o un tessuto che necessita di trattamento con un determinato farmaco. Inoltre, i tessuti impregnati con il farmaco e gli elettrodi vengono sovrapposti sull'area della pelle situata direttamente vicino all'area interessata. In media, l'elettroforesi per i bambini dura dai 5 ai 15 minuti.

Sotto l'influenza di una scarica elettrica a breve termine (decimo di secondo) in una soluzione, il farmaco si decompone in ioni che vengono trasferiti ai tessuti del corpo. In questo caso, le ghiandole sebacee e sudoripare fungono da vie di consegna. L'unicità dell'elettroforesi è che il farmaco entra nel posto giusto, bypassando il sistema circolatorio e senza esercitare un effetto negativo sul tratto gastrointestinale. Questo approccio riduce al minimo il numero di effetti collaterali. Ripetendo la procedura più volte, il fisioterapista porta la concentrazione del farmaco in una determinata area al livello richiesto, aumentando l'efficacia del trattamento.

Maggiori informazioni sui medicinali

Con l'elettroforesi per i bambini, si consiglia di utilizzare molti farmaci per vari scopi. In particolare, questi sono antinfiammatori, antidolorifici, nonché farmaci che hanno un effetto rilassante su alcuni gruppi muscolari. L'effetto positivo di questa procedura è particolarmente noto per le violazioni del sistema muscolo-scheletrico del bambino, le deviazioni nel tono muscolare e i disturbi neurologici.

Concentrandosi sulle specifiche della malattia, il terapeuta può prescrivere papaverina, calcio, magnesia, dibazolo e molti altri farmaci come farmaco principale. In questo caso, durante il trattamento, è possibile utilizzare un complesso di diversi farmaci, che in diverse combinazioni e proporzioni hanno un effetto diverso sul corpo:

Il calcio è il principale rimedio per le malattie dell'apparato muscolo-scheletrico.

Il dibazolo appartiene alla categoria degli antispastici. Oltre alla vasodilatazione, ha altre azioni che sono di particolare beneficio in combinazione con altri agenti.

Il compito dell'aminofillina è migliorare la circolazione sanguigna in alcune aree dei tessuti. L'elettroforesi per i bambini con aminofillina aiuta a rafforzare il miocardio, con il suo aiuto raggiungono il rilassamento della muscolatura liscia.

L'uso della magnesia aiuta a raggiungere uno sviluppo armonioso dei sistemi nervoso e vascolare.

La combinazione di elettroforesi e massaggio

Nel trattamento della displasia, oltre a un ciclo di elettroforesi di dieci giorni con la nomina di una soluzione calcinata, si raccomanda anche un massaggio terapeutico. Aumenta l'effetto del farmaco, eliminando efficacemente i problemi articolari caratteristici di questa malattia. Il massaggio è anche raccomandato nel trattamento dei disturbi neurologici. Viene effettuato in combinazione con l'uso della magnesia..

La procedura può essere eseguita a casa.

Molti genitori sono interessati a: l'elettroforesi può essere utilizzata per i bambini a casa? Questo è davvero possibile con l'attrezzatura appropriata. Inoltre, è necessario ottenere una consultazione dettagliata con un medico sulla durata della procedura, sul dosaggio dei farmaci e sul corretto ordine di installazione degli elettrodi. Per l'elettroforesi a casa, puoi invitare un'infermiera in arrivo. Questo elimina la necessità di visite ospedaliere quotidiane..

Effetti positivi dell'elettroforesi

Come puoi vedere, l'uso della procedura di elettroforesi per i bambini non comporta alcun pericolo. Inoltre, per il bambino, questo metodo di somministrazione del farmaco è preferito. Gli effetti collaterali sono ridotti a zero e gli organi interni non soffrono degli effetti tossici dei farmaci assunti per via orale o per iniezione. Questa è una procedura indolore che può essere inclusa nel corso terapeutico del trattamento per i bambini a partire da 1 mese di età.

L'elettroforesi è necessaria per i bambini??

Recentemente, il numero di casi diagnosticati in bambini di età inferiore a un anno con problemi al sistema muscoloscheletrico e alle malattie neurologiche è aumentato. Per i bambini, viene prescritto un massaggio per un trattamento completo in combinazione con una varietà di fisioterapia: UHF, bagni rilassanti, paraffina. La maggior parte delle domande sorgono quando si prescrive l'elettroforesi ai neonati. Ci sono opinioni secondo cui questo processo è inutile, doloroso e persino dannoso per i bambini piccoli. Ma non è.

Il principio dell'elettroforesi

L'elettroforesi è il movimento di ioni in un campo elettrico che può trasportare una varietà di particelle in un mezzo liquido o vapore. La procedura stessa è la seguente: gli elettrodi vengono applicati sulla pelle, ricoperti da un tessuto saturo di una soluzione medicinale, in cui il farmaco (sostanza chimica) si disintegra in ioni. Quando una corrente elettrica attraversa questa soluzione, gli ioni iniziano a muoversi ed entrare nel corpo umano, penetrando attraverso la pelle e le mucose. Dopo la penetrazione nel tessuto, il farmaco viene distribuito uniformemente nel liquido intercellulare e nelle cellule. L'elettroforesi durante la gravidanza fornisce il farmaco a tutti i tessuti e gli organi, ma rimane alla massima concentrazione nell'area di iniezione. La suscettibilità al principio attivo aumenta dall'esposizione alla corrente continua, in modo da poter ottenere il massimo effetto.

Perché l'elettroforesi è necessaria per i bambini?

A causa del fatto che ha un effetto calmante, analgesico e antinfiammatorio, l'elettroforesi viene prescritta ai bambini nei seguenti casi:

  • diatesi;
  • sindrome del dolore;
  • disordini neurologici;
  • problemi del sistema muscoloscheletrico (principalmente displasia o torcicollo);
  • ipotensione muscolare o ipertonicità.

A seconda del problema, l'elettroforesi per i bambini può essere prescritta con calcio (per formare nucleoli ossei nell'articolazione dell'anca), papaverina (per normalizzare il tono del corpo e con la manovella), magnesia, dibazolo, eufillina.

Controindicazioni

Non importa quanto sia utile tale fisioterapia, non dovrebbe essere eseguita in modo categorico con:

  • la presenza di infezione, danno alla pelle o dermatite nel sito di applicazione degli elettrodi;
  • insufficienza renale e cardiaca;
  • temperatura corporea elevata;
  • asma bronchiale.

Elettroforesi per neonati a casa

Questa procedura può essere eseguita a casa per ridurre la probabilità di infezione e la calma psicologica del bambino. Per fare ciò, è necessario acquistare un dispositivo, studiare le precauzioni di sicurezza e le istruzioni. Sebbene i concetti di "elettroforesi" - "effetti collaterali" siano praticamente incompatibili, vale comunque la pena la prima volta di invitare un infermiere qualificato che possa dimostrare chiaramente il processo di uso corretto del dispositivo. In precedenza, il medico curante doveva ottenere una prescrizione per il farmaco e una prescrizione con il numero di procedure. La sessione non deve essere eseguita più a lungo del tempo prescritto - l'elettroforesi per i bambini dura 5-8 minuti.

Elettroforesi nei neonati e nei bambini di età superiore a un anno: indicazioni e controindicazioni, uso domestico, soluzioni

L'elettroforesi è l'effetto di una scossa elettrica sul corpo umano con la somministrazione parallela di vari farmaci attraverso la pelle o le mucose. Con l'aiuto della corrente, una sostanza penetra nei tessuti senza avere un effetto sistemico sul corpo. La procedura può essere prescritta ai neonati dal primo mese di vita come terapia principale o come parte di un trattamento completo. Perché i medici prescrivono questa procedura, considerare di seguito.

Quando viene prescritta l'elettroforesi ai neonati e ai bambini più grandi??

L'elettroforesi per i neonati viene eseguita su diverse parti del corpo (parte bassa della schiena, regione cervicale, articolazioni dell'anca, ecc.) A seconda della patologia. Con la displasia, la procedura viene eseguita sulle aree inguinale e gluteale, con ipertonicità - sulla zona del colletto o sul collo. L'elettroforesi è prescritta con massaggio e altre procedure nell'ambito della terapia complessa..

La procedura è indicata per i bambini nei seguenti casi:

Controindicazioni alla procedura

Controindicazioni per l'elettroforesi:

  • insufficienza renale o cardiaca di varia gravità;
  • disturbi emorragici;
  • tendenza a reazioni allergiche;
  • attacchi di asma bronchiale;
  • formazioni maligne o benigne;
  • dermatite;
  • eruzioni cutanee sulla pelle sotto forma di pustole;
  • febbre;
  • intolleranza alla corrente elettrica;
  • la presenza di ferite, abrasioni o tagli nei punti di attacco degli elettrodi;
  • processo infiammatorio nella fase acuta;
  • la presenza di una reazione allergica ai farmaci utilizzati.

Vantaggi e svantaggi del metodo fisioterapico

  • la fornitura di effetti antinfiammatori, rilassanti e analgesici;
  • possibilità di utilizzo dalla nascita;
  • rapido raggiungimento di dinamiche positive dovute alla maggiore azione dei farmaci da parte della corrente;
  • pronunciato effetto locale, a causa del quale il trattamento viene effettuato senza il verificarsi di reazioni avverse;
  • breve durata della sessione (6-15 minuti) - i bambini non si stancano e non sono capricciosi;
  • la possibilità di eseguire la procedura a casa.

Tipi di soluzioni per elettroforesi e indicazioni per il loro uso per i bambini

L'elettroforesi viene eseguita utilizzando diversi farmaci. Il più comune di questi è Eufillin. L'elettroforesi con eufillina nei bambini è spesso prescritta per displasia dell'anca, asma cardiaco e bronchiale, riduzione del dolore, riduzione dell'ICP e miglioramento della circolazione sanguigna. Durante l'elettroforesi, l'eufillina viene spesso utilizzata in combinazione con la magnesia (indicata per i bambini con ipertonicità muscolare), il dibazolo (in caso di violazione del tono delle braccia e delle gambe nel bambino, malattie nevralgiche), acido nicotinico e altri farmaci.

Altre soluzioni per l'elettroforesi nei bambini:

  1. Dibazolo con papaverina - hanno un effetto antispasmodico, che colpisce la parte dolente del corpo del bambino, sono usati per l'ipertono muscolare.
  2. Karipazim - per il trattamento di ernie del disco. Ingrediente attivo - papaina.
  3. Lidasi (ialuronidasi): aiuta ad aumentare la permeabilità dei tessuti e vascolare, migliora il movimento dei fluidi negli spazi interstiziali, ammorbidisce le cicatrici.
  4. Calcio - utilizzato nel trattamento di bronchite, neurite, miosite e nevralgia. A causa della disintossicazione, degli effetti antiallergici, emostatici, antinfiammatori, nonché del rafforzamento attivo dei vasi sanguigni e di una diminuzione della loro permeabilità, l'elettroforesi del calcio viene spesso utilizzata in ortopedia per compensare la perdita di calcio.
  5. Potassio - usato nel trattamento dei processi infiammatori del tratto respiratorio, asma bronchiale, patologie oculari.
  6. Bromo - ha un effetto calmante. La fisioterapia con bromo è indicata per i processi infiammatori.

Il principio dell'elettroforesi e la procedura

Il principio dell'elettroforesi: sulla pelle del paziente, gli elettrodi sono posizionati su tessuti impregnati di farmaco, dove si scompongono in ioni. Con il passaggio della corrente elettrica attraverso questa soluzione, gli ioni del farmaco iniziano a muoversi, penetrano nella pelle, nelle mucose ed entrano nel corpo.

Dopo essere penetrato nel tessuto, il farmaco viene distribuito uniformemente nelle cellule e nel fluido intercellulare. Viene consegnato all'epidermide e al derma, da dove viene assorbito nel sangue e nella linfa, quindi consegnato a tutti gli organi e tessuti, rimanendo nell'area di somministrazione del farmaco.

La procedura può essere eseguita utilizzando diverse tecniche, che il medico seleziona in base alla diagnosi e alla localizzazione del focus patologico:

  • i riflessi ionici secondo Shcherbak - sono usati per nevrosi, ipertensione, ulcera peptica dello stomaco e duodeno;
  • collare ionico - nel trattamento dell'ipertensione, nevrosi, trauma cranico e disturbi del sonno;
  • elettroforesi generale (metodo Vermel): la più efficace per aterosclerosi, ipertensione, cardiosclerosi, malattie delle articolazioni dell'anca, nevrosi ed emicrania;
  • orbitale-occipitale (secondo Bourguignon) - è usato nel trattamento della neurite del nervo facciale o del trigemino, così come nei processi vascolari, traumatici e infiammatori nel cervello;
  • nasale - prescritto per disturbi metabolici, ulcere gastriche e duodenali, nonché patologie cerebrali vascolari, infiammatorie e traumatiche;
  • Elettroforesi su ratner - più spesso eseguita sulla colonna cervicale usando acido nicotinico nel trattamento di disturbi circolatori, paralisi cerebrale e per ripristinare il normale funzionamento degli organi dopo lesioni alla nascita nei bambini.

È possibile eseguire la procedura a casa?

È consentito eseguire la procedura a casa? Se i genitori sono preoccupati che il bambino rimanga ferito mentalmente o prenda un'infezione mentre è in clinica, la fisioterapia può essere eseguita a casa. A tal fine, è necessario acquistare il dispositivo e studiare attentamente le istruzioni per l'uso e la sicurezza.

Si consiglia di eseguire la prima procedura a casa sotto la supervisione del personale medico. È necessario prendere un rinvio dal medico con il numero di procedure indicate in esso e il nome del farmaco che verrà utilizzato. Non è possibile eseguire la fisioterapia più a lungo del tempo fissato. Per i bambini fino a un anno, non è più di 8 minuti. Se dopo la prima procedura il bambino è ansioso, smettere di usare il dispositivo.

Un'alternativa all'elettroforesi nel trattamento dei bambini

Un altro metodo popolare per introdurre droghe nel corpo umano è la fonoforesi. In questo caso, non viene utilizzata la corrente elettrica, ma le onde ultrasoniche. La fonoforesi non ha un'efficacia inferiore al suo analogo: ha molte meno controindicazioni.

Quale metodo applicare per un caso particolare, decide il medico. Tuttavia, la nomina dell'elettroforesi nel trattamento di un bambino è più comune.

La fonoforesi viene utilizzata quando non è possibile utilizzare l'elettroforesi. Per la fonoforesi non è possibile utilizzare tutti i farmaci adatti all'elettroforesi. Sotto l'influenza delle onde ultrasoniche, queste sostanze vengono distrutte, perdono la loro attività o cambiano le loro proprietà farmacologiche. Tali fondi includono: novocaina, atropina, platifillina, alcune vitamine (acido ascorbico, vitamine del gruppo B).

Se non è possibile eseguire la procedura di elettroforesi e ci sono indicazioni per questo, è possibile utilizzare Eufillin per via topica in combinazione con Tizol - un unguento medicinale. Questa procedura è spesso assegnata alla colonna cervicale..

Tizol ha un effetto antinfiammatorio e battericida, grazie al quale l'unguento guarisce rapidamente le malattie della pelle.

Elettroforesi per un bambino sul collo: cosa aiuta e come è fatto

A fini terapeutici, profilattici e riabilitativi, i bambini ricorrono a varie procedure di fisioterapia nel trattamento dei bambini. A causa dell'aumento del numero di malattie del sistema nervoso e muscoloscheletrico, l'uso di corrente elettrica non è escluso.

L'elettroforesi per bambini fino a un anno è un buon metodo di scelta nel trattamento di questo tipo di patologia. I vantaggi di questo tipo di fisioterapia includono la sua indolore e sicurezza..

La concentrazione della sostanza medicinale applicata agisce su un'area limitata del corpo, consentendoti di ridurne gli effetti collaterali.

Gli studi moderni dimostrano l'elevata efficienza dell'uso della corrente elettrica in neurologia pediatrica, ortopedia, urologia.

Gli autori domestici nei loro lavori indicano un effetto positivo dell'elettroforesi farmacologica nel trattamento delle malattie del sistema nervoso centrale e periferico nei bambini.

Questo metodo viene anche utilizzato con successo nella medicina dello sport, nella riabilitazione dei pazienti postoperatori.

L'efficacia dell'elettroterapia

La corrente elettrica ha una varietà di proprietà utili e viene utilizzata sotto forma di varie tecniche. L'elettroforesi è uno dei metodi più popolari ed efficaci nel trattamento dei bambini..

Il metodo consiste nell'utilizzare una corrente elettrica di bassa resistenza e bassa tensione..

L'uso aggiuntivo di soluzioni medicinali consente di ottenere un risultato positivo in un periodo più breve e aumentarne la durata.

L'uso dell'elettroforesi si basa sulla scomposizione del farmaco in ioni che passano attraverso la pelle e le mucose nel fuoco patologico.

L'effetto irritante della corrente e del farmaco sui recettori della pelle trasmette quantità di moto al cervello, regolando in tal modo l'azione dell'intero organismo. I farmaci hanno un effetto locale, praticamente non assorbiti nel flusso sanguigno, che consente loro di essere utilizzati nel trattamento dei bambini.

L'elettroforesi attiva i processi metabolici, migliora la rigenerazione dei tessuti, ha un effetto risolutivo.

Aumenta anche la produzione di adrenalina, istamina, prostaglandine nei tessuti, aumenta la conduzione nervosa, diminuiscono il tono muscolare e la permeabilità della parete vascolare, diminuiscono il gonfiore e l'infiammazione nel focus patologico. Il miglioramento della nutrizione cellulare arresta la progressione dell'atrofia e dei processi sclerotici nei tessuti e negli organi.

La corrente elettrica stimola il ripristino della funzione delle fibre motorie danneggiate e il loro stato funzionale, accelera la circolazione sanguigna, la microcircolazione e il flusso linfatico, riduce la trombosi e la linfostasi.

L'elettroforesi regola il lavoro di tutte le parti del cervello attraverso il sistema nervoso autonomo, colpisce organi e tessuti, rimuove le tossine e riduce il dolore.

Gli studi dimostrano che le sostanze medicinali introdotte dall'elettroforesi rimangono nella pelle fino a 3 settimane e durano a lungo sull'attenzione patologica.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso dell'elettroforesi

L'indolore del metodo ne consente l'utilizzo in pazienti di diverse fasce d'età. La procedura è prescritta secondo alcune indicazioni dopo un esame approfondito, la consultazione con un pediatra e un fisioterapista (se necessario, consultazioni con specialisti correlati). Le indicazioni per l'elettroforesi nei bambini fino a un anno sono:

  • Malattie del sistema nervoso centrale e periferico:
    • lesioni alla nascita alla schiena o alla testa;
    • incidente cerebrovascolare;
    • processi infiammatori del nervo facciale;
    • neuropatia;
    • nevralgia;
    • paralisi cerebrale;
    • cambiamenti patologici dovuti a poliomielite ed encefalite.
  • Malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore e inferiore: tracheobronchite, bronchite ostruttiva, asma bronchiale.
  • Malattie del sistema cardiovascolare, difetti cardiaci congeniti.
  • Malattie dell'occhio: orzo, cheratite, iridociclite, uveite, cicatrici e aderenze.
  • Malattie della cavità orale: stomatite, gengivite.
  • Malattie del sistema urinario: cistite, pielonefrite e glomerulonefrite.
  • Malattie del tratto gastrointestinale:
    • gastrite cronica, ulcera, colite;
    • colecistite non calcarea, epatite, discinesia biliare.
  • Malattie ORL:
    • rinite vasomotoria, allergica e cronica;
    • infiammazione dell'orofaringe e dell'orecchio medio;
    • malattie infiammatorie dei seni nasali: sinusite cronica, sinusite frontale, etmoidite;
    • periodo postoperatorio con tonsillectomia, sinusotomia, polipotomia, rinoplastica.
  • Malattie del sistema muscoloscheletrico: torcicollo, ipertonicità muscolare, scoliosi, piedi piatti, osteomielite.
  • L'elettroforesi è ampiamente utilizzata per la displasia delle articolazioni dell'anca nei neonati..

Ci sono una serie di controindicazioni per l'uso dell'elettroforesi, che devono essere rispettate per non danneggiare il bambino. I limiti per l'elettroforesi sono:

  • Intolleranza individuale alla corrente elettrica: reazione allergica, comparsa di dolore a bassa frequenza.
  • Se i pazienti sono neonati (fino a 28 giorni).
  • Cattive malattie della coagulabilità.
  • Processi infiammatori nella fase acuta, processi purulenti.
  • Condizioni accompagnate da ipertermia e intossicazione.
  • Stato epilettico.
  • Malattie della cistifellea e del sistema urinario con formazione di grandi calcoli e con sviluppo congenito del tratto urinario.
  • Pielonefrite acuta.
  • Neoplasie o sospetti della loro presenza.
  • Malattie del sistema cardiovascolare nella fase di scompenso.
  • Grave grado di cachessia (esaurimento).
  • Danno alla pelle, dermatite, eczema.
  • La presenza di un pacemaker, di un pacemaker artificiale e di altri impianti.

Tecnica di elettroforesi

Prima di utilizzare l'elettroterapia, è necessario consultare un medico per selezionare un metodo, determinare la durata della procedura e il corso della terapia e selezionare la soluzione farmacologica desiderata.

Per l'elettroforesi vengono utilizzati vari dispositivi portatili e fissi: MIT-EF2, ELFOR-PROF, POTOK-01M, POTOK-1, "GR-2" e altri. Tubi elettronici o dispositivi conduttori consentono di regolare la corrente.

Differiscono non solo per dimensioni, ma anche per potenza, gamma di intensità di corrente, frequenza.

Vengono utilizzati vari metodi per l'elettroforesi: ciò dipende dall'area di influenza e dal posizionamento degli elettrodi.

Posizioni trasversali, longitudinali e diagonali più utilizzate. Prima di eseguire la procedura, vengono preparate guarnizioni idrofile di garza e flanella.

Le loro dimensioni dovrebbero superare i limiti della piastra dell'elettrodo di 1-2 cm e lo spessore dovrebbe raggiungere 1-2 cm. Per rendere più stabile la fissazione, sono fissati con una benda elastica.

Si consiglia di immergerlo in soluzione fisiologica a 36-37 ° C prima dell'uso..

Nonostante l'elettroforesi sia sicura per i bambini, sono più sensibili agli effetti della corrente elettrica, quindi è necessario selezionare attentamente la sua forza in modo da non danneggiare il bambino.

Quando si sceglie un farmaco, è necessario assicurarsi che il bambino non sia allergico ad esso.

Innanzitutto, è necessario chiarire se questo farmaco viene utilizzato per l'elettroforesi e con quale carica.

Si sconsiglia ai neonati di eseguire tali procedure; è meglio iniziare il trattamento da 4-6 settimane dopo la nascita.

Le sessioni possono essere tenute in ospedale oa casa, con attrezzature speciali e alcune abilità..

Se i genitori hanno deciso di eseguire l'elettroforesi a casa, è necessario passare attraverso la prima sessione in una sala di fisioterapia e apprendere tutte le caratteristiche di questo metodo da uno specialista.

Il metodo più comune per il trattamento del torcicollo e del trauma postpartum nello SHOP (colonna cervicale) è l'elettroforesi per i neonati sul collo mediante la tecnica Ratner. Prima della procedura, vengono preparate due soluzioni: 0,5% di soluzione di aminofillina e 1% di papaverina.

Un cuscinetto idrofilo è impregnato di una soluzione di aminofillina, applicato sull'elettrodo con un segno meno e posizionato sulla zona del collo lungo la colonna vertebrale. Il secondo pad viene immerso in una soluzione di papaverina, collegato all'elettrodo con un segno più e posizionato sulle costole a destra dello sterno.

La sessione viene condotta con un'intensità di corrente di 0,5-1 mA per 10-15 minuti. Le procedure vengono eseguite a giorni alterni, in un corso di 10-15 sessioni..

L'uso dell'aminofillina riduce il tono muscolare, aumenta la circolazione sanguigna locale e previene la formazione di coaguli di sangue.

La papaverina è un efficace antispasmodico, riduce lo spasmo muscolare, riduce il dolore, migliora la mobilità nella regione cervicale e normalizza il flusso sanguigno al cervello.

L'effetto generale di questi farmaci influenza positivamente il lavoro del sistema cardiovascolare e dell'apparato respiratorio.

Si notano i benefici dell'uso del cloruro di calcio o del gluconato nel trattamento della displasia dell'anca. Un tampone idrofilo con un elettrodo viene bagnato con una soluzione di cloruro di calcio allo 0,5-2%, messo su un elettrodo positivo e situato sulla superficie anteriore della coscia, nell'area dell'articolazione malata.

Il secondo pad con una soluzione di aminofillina è attaccato all'elettrodo negativo e posizionato sulla superficie posteriore delle gambe a livello dei glutei. La procedura viene eseguita con un'intensità di corrente di 1 mA, che dura fino a 15 minuti. Il corso del trattamento contiene fino a 15 procedure eseguite a giorni alterni.

Nonostante tutte le proprietà positive della soluzione di calcio, deve essere usata con cura per non danneggiare la pelle delicata del bambino.

Effetti collaterali e trattamenti alternativi

L'efficacia dell'uso dell'elettroterapia è stata dimostrata, sebbene per ottenere un effetto positivo è necessario condurre sistematicamente procedure e ripetere i cicli di trattamento.

L'uso della corrente elettrica ha una serie di effetti collaterali. L'elettroforesi provoca una reazione allergica locale sotto forma di arrossamento della pelle e prurito nel sito di applicazione degli elettrodi.

Nei bambini fino a un anno, possono apparire reazioni indesiderate ai farmaci usati:

  • Una reazione allergica come orticaria, edema di Quincke, shock anafilattico.
  • Dal sistema cardiovascolare: battiti cardiaci aumentati o rallentati, abbassamento della pressione sanguigna.
  • Mancanza di respiro, mancanza di respiro, apnea.

Per prevenire il verificarsi di effetti collaterali, è necessario condurre l'elettroforesi del farmaco secondo le raccomandazioni del medico.

Se ci sono controindicazioni all'uso della corrente elettrica per il trattamento dei bambini fino a un anno, puoi scegliere un metodo alternativo di fisioterapia o, per un effetto migliore, utilizzare la loro combinazione.

È possibile combinare elettroterapia con magnetoterapia, fototerapia, idroterapia o massaggio.

Elettroforesi per neonati o proprietà curative della corrente elettrica

Data la mancanza di formazione del sistema nervoso e scheletrico, molte deviazioni possono essere superate con un corso di massaggio o l'assunzione di vitamine, ma qualcosa ha bisogno di cure. Il trattamento di molte malattie associate alla neurologia e all'ortopedia avviene mediante elettroforesi..

Qual è questa procedura - elettroforesi?

Vantaggi dell'utilizzo dell'elettroforesi per i neonati:

  1. Anche con un basso contenuto di sostanza farmacologica, verrà introdotto nel corpo il più possibile, penetrando nei pori della pelle.
  2. L'elettroforesi, prescritta dal corso, ti permetterà di accumulare lo strumento necessario in un'area bisognosa.
  3. Se alcuni farmaci forti sono controindicati per il bambino, allora la corrente stessa aiuterà a riabilitare, ad esempio, impulsi nervosi che passano male.
  4. La procedura è indolore e di breve durata..
  5. L'elettroforesi ha un effetto rilassante..
  1. Un bambino irrequieto dovrà essere tenuto in una posizione per diversi minuti.
  2. Se durante la procedura il bambino urla e scoppia, l'effetto dell'evento andrà perso.
  3. Dopo l'elettroforesi, sono possibili prurito e secchezza sulla pelle.
  4. L'elettroforesi è vietata in alcuni casi dall'elenco delle controindicazioni.

Indicazioni per l'uso nei neonati

Esistono varie diagnosi nei neonati in cui il corso di elettroforesi è semplicemente necessario.

Tono muscolare aumentato o ridotto

Displasia e torcicollo

Quando lo scheletro di un bambino è deformato, l'elettroforesi ti consente di rilassare la parte desiderata del corpo. Displasia e torcicollo sono le diagnosi più comuni nei neonati.

L'elettroforesi consente loro di accumulare la quantità necessaria di farmaci e di rilassarsi. Si noti che dopo un ciclo di elettroforesi, i bambini si comportano in modo più calmo, dormono meglio.

Un chirurgo ortopedico di solito prescrive un massaggio dopo aver seguito le procedure correnti, che in questa sequenza dà un effetto maggiore.

Altre violazioni

  • Disordini neurologici.

Tutti i processi neurologici (disturbi del sistema nervoso centrale, tono, pressione intracranica) sono associati a una trasmissione insufficiente degli impulsi dal cervello alla parte desiderata del corpo. L'impatto della corrente sui nodi necessari del passaggio di tali impulsi consente di raggiungere l'obiettivo desiderato e migliorare la condizione.

  • Come anestetico, l'elettroforesi viene eseguita prima di andare da un massaggiatore o chiropratico.
  • Molti medicinali non sono disponibili per i bambini a causa della loro giovane età..

Ma per ridurre l'effetto delle allergie alimentari si può usare l'elettroforesi. Una piccola dose del farmaco può essere introdotta nel corpo attraverso i pori, il che darà un risultato positivo e non causerà effetti collaterali..

  1. Per i disturbi del sistema respiratorio, la fisioterapia ha un effetto vasodilatatore. Dopo la procedura, la respirazione diventa più pulita e profonda..
  2. Le malattie delle mucose sono esposte ai farmaci attraverso l'elettroforesi, fornendo così un ulteriore riscaldamento.

Controindicazioni

Non importa quanto sia efficace l'elettroforesi nel trattamento di molte malattie, può essere usata tutt'altro che sempre.

In presenza delle seguenti caratteristiche, l'elettroforesi può essere dannosa e non è prescritta:

  • Tumori, indipendentemente dalle dimensioni e dalla posizione.
  • Se è presente una cardioprotesi.
  • Con processi infiammatori nel corpo.
  • Eventuali eruzioni cutanee, arrossamenti, macchie sulla pelle.
  • Graffi non protratti o altri danni alla pelle nella posizione dell'alimentazione di corrente prevista.
  • Se la temperatura corporea è al di sopra del normale.
  • In corso acuto di asma bronchiale.
  • Bassa coagulazione del paziente.
  • Allergie alle medicine prescritte.
  • Malattie cardiache.

Elettroforesi con farmaci

Nome del farmacoIndicazioni per l'usoEffetto terapeutico
Eufillin con papaverina, secondo Ratner.Paralisi cerebrale, torcicollo, aumento o diminuzione del tono degli arti.Secondo Ratner - con l'applicazione di vari farmaci in diversi campi di applicazione. Il corso delle procedure porta a una minore tensione nel tessuto muscolare, raddrizzando la colonna cervicale e un comportamento più rilassato del bambino.
MagnesiaPer malattie del tratto respiratorio, malfunzionamento dei reni, dolore, costipazione cronica.L'acido solforico ha un effetto antispasmodico, rilassa. Espande i vasi sanguigni e anestetizza.
Allevia la procedura di tensione nervosa e migliora lo scarico delle aggregazioni mucose dai bronchi.
CalcioMancanza di calcio nel corpo. Malattie ortopediche, paralisi, bronchite, nevralgia.Durante le procedure, vengono eseguite le seguenti azioni:
  • antinfiammatorio;
  • anti allergico;
  • vasocostrittore;
  • la lotta contro gli elementi tossici nel corpo;
  • dare l'effetto di smettere di sanguinare.
EufillinIpertonicità o ipotensione, per normalizzare il sistema vegetativo-vascolare, con crampi.Ha un antidolorifico, effetto vasodilatatore, durante la procedura migliora la circolazione sanguigna e l'afflusso di sangue agli organi interni.DiabozoleDisturbi neurologici, ipertonicità muscolare, crampi intestinali, lesioni alla nascita.Ha un effetto positivo sulle fibre muscolari, rimuove i crampi, dilata i vasi sanguigni e riduce la pressione. Stimola il miglior passaggio di impulsi da e verso il midollo spinale. Rafforza l'immunità del bambino.PapaverineTutti i tipi di crampi.La papaverina migliora l'azione dei farmaci, progettata per alleviare lo stress. Dà l'effetto del miglioramento del sistema circolatorio.Un acido nicotinicoPatologie del tratto digestivo, crampi vascolari, ferite non cicatrizzanti a lungo termine.Ha una funzione vasodilatatrice. Stimola una migliore funzione cellulare. Migliora la guarigione dei tessuti.IodioTendenza a malattie della pelle, alcuni disturbi neurologici, patologia tiroidea, torcicollo.Ha un effetto risolutivo e contribuisce alla rapida scomparsa dei focolai infiammatori nel tessuto muscolare. Inoltre inibisce lo sviluppo della fibrosi..PotassioCon asma bronchiale, patologie oculari, malattie infiammatorie del tratto respiratorio.I preparati con sali di potassio regolano l'eccitabilità e la conduttività del miocardio. Stabilizzare la pervietà dell'impulso nervoso. Dilata i vasi sanguigni.LidaseCardiopatia.Migliora la circolazione sanguigna, ha un effetto vasodilatatore.

Il processo di passaggio della procedura in un neonato

  1. Dopo aver ricevuto un appuntamento da un medico specialista, devi andare nella sala di fisioterapia e scoprire a che ora è fissato l'appuntamento e cosa devi avere con te.
  2. È necessario venire in ufficio per sottoporsi a procedure prima di dare da mangiare al bambino (deve trascorrere almeno mezz'ora tra cibo e procedura).

  • Le procedure si svolgono principalmente in posizione orizzontale. Se è impossibile riparare il bambino sdraiato, è possibile l'opzione di tenerlo a portata di mano.
  • Le guarnizioni imbevute nella composizione medicinale sono sovrapposte all'area di destinazione e fissate con una fascia di tessuto.

  • La corrente è regolata e la reazione del bambino alle sensazioni di formicolio è controllata.
  • In una posizione, il bambino deve essere tenuto per 10-20 minuti.
  • Dopo la fine dei tempi, l'infermiera spegne il dispositivo e rimuove gli elettrodi.
  • I punti sul corpo a cui sono stati applicati i tamponi di stoffa vengono asciugati.

  • Trattamento crema per bambini per la pelle arrossata.
  • Isolamento del luogo in cui è stata applicata la procedura.
  • Quanto spesso posso andare??

    La procedura di elettroforesi aiuta ad accumulare la quantità necessaria del farmaco sulla parte destra del corpo di un neonato.

    Le procedure di fisioterapia sono prescritte per dieci visite di seguito (possono essere interrotte a causa dei fine settimana).

    Ci vorrà più di un mese per rimuovere il medicinale dal corpo del bambino, quindi le procedure ripetute sono possibili solo dopo tre mesi.

    Possibili effetti collaterali nei bambini

    Se i seguenti sintomi compaiono dopo le prime procedure, è necessario abbandonare l'ulteriore corso:

    • Prurito.
    • Eruzione cutanea.
    • Reazione allergica.
    • Aumento dell'ansia infantile.

    È possibile fare elettroforesi per un bambino a casa?

    Ci sono malattie in cui non c'è modo di venire quotidianamente alle procedure in clinica. Nelle malattie gravi, il medico può prescrivere il passaggio della fisioterapia a casa.

    Per il trattamento domiciliare avrai bisogno di:

    • Avere un dispositivo portatile per fornire corrente alla parte necessaria del corpo.
    • È necessario ordinare un medicinale adatto alla procedura nella giusta concentrazione.
    • Invita un lavoratore medico, preferibilmente lavorando su dispositivi moderni nella clinica, a ricevere una master class.

    Sfortunatamente, a volte anche i più piccoli abitanti del pianeta devono fare elettroforesi. I genitori non dovrebbero aver paura di una tale procedura, non causerà dolore al bambino e non aggraverà il decorso della malattia. Se un pediatra, un ortopedico o un neurologo insiste nel seguire un corso di elettroforesi, non è necessario resistere, perché questa è la cosa più importante: la salute del bambino.

    Elettroforesi per neonati

    A seconda della malattia di base, l'elettroforesi viene eseguita in diverse parti del corpo. Se il bambino ha displasia, la placca viene applicata sulla regione glutea e inguinale. Con ipotensione della spalla - sul collo.

    Qualsiasi trattamento deve essere eseguito in modo completo, quindi combina l'elettroforesi con il massaggio e altri trattamenti prescritti dal medico.

    Perché l'elettroforesi è prescritta per i bambini

    Poiché la procedura ha effetti antinfiammatori, analgesici, calmanti e rilassanti, ai bambini viene prescritta nei casi di:

    • disturbi del sistema muscoloscheletrico (displasia, torcicollo);
    • muscolo ipotonico e ipertonico;
    • alleviare il dolore;
    • diatesi;
    • vari problemi neurologici;
    • stomatite;
    • epatite;
    • tonsillite;
    • colite;
    • cistite;
    • lesioni alla nascita.

    Il pericolo dell'elettroforesi per i bambini

    L'elettroforesi è sicura per i bambini. Questo trattamento è un po 'preferibile ai farmaci..

    Ma in qualsiasi procedura medica, ci sono controindicazioni, di cui devi essere consapevole. È severamente vietato utilizzare l'elettroforesi in presenza di:

    • infezione della pelle purulenta;
    • temperatura corporea elevata;
    • asma bronchiale durante un'esacerbazione;
    • dermatite cutanea;
    • insufficienza renale e cardiaca;
    • tumori;
    • disturbi emorragici;
    • intolleranza agli attuali scarichi;
    • allergie.

    Durante la procedura, il bambino può solo provare una leggera sensazione di formicolio nei punti di attacco delle piastre. Il disagio è possibile dalle salviette umide fresche, che sono sature di una soluzione medica.

    Elettroforesi per neonati a casa

    Se durante la procedura i genitori hanno paura che i loro piccoli siano catturati dall'infezione o che lo disturbi psicologicamente, allora l'elettroforesi può essere eseguita a casa.

    Per fare ciò, è necessario acquistare il dispositivo, studiare attentamente le istruzioni e le precauzioni di sicurezza. Invita un'infermiera per la prima volta. Mostrerà e dirà chiaramente tutto. Ottieni una prescrizione dal medico in merito al numero di procedure e al nome del farmaco.

    Non fare fisioterapia più del tempo prescritto. Per i bambini: non sono più di otto minuti.

    Durante la procedura, le sostanze terapeutiche penetrano nel sito dell'infiammazione, agendo su di esso. In questo caso, il farmaco non si dissolve nello stomaco. Gli eccipienti non vengono utilizzati, il che riduce significativamente il carico su reni, fegato e milza..

    Se dopo le prime procedure il bambino è ansioso, smetti di usare il dispositivo.

    Elettroforesi con farmaci per bambini

    I medicinali utilizzati per la procedura vengono preparati immediatamente prima dell'uso. La loro concentrazione è determinata dal medico, tenendo conto di alcuni fattori e indicazioni. Per la preparazione di soluzioni, utilizzare solo acqua distillata pura. Se il medicinale non si dissolve in acqua, utilizzare alcool purificato o dimeossido.

    Elettroforesi su ratner per neonati

    La procedura di Ratner viene utilizzata per trattare i disturbi circolatori nella colonna cervicale, come trattamento per la paralisi cerebrale. È anche usato per recuperare dalle lesioni alla nascita..

    Un tampone medicinale imbevuto di una soluzione di aminofillina viene applicato alle vertebre cervicali. Un secondo tampone con soluzione di papaverina è posto a destra dello sterno e sulle costole. La procedura viene eseguita con una corrente di 1-2 mA.

    Elettroforesi con magnesia per neonati

    L'elettroforesi con magnesia è buona per il trattamento delle malattie respiratorie. La sostanza farmacologica, penetrando nei tessuti, normalizza la circolazione sanguigna e stabilizza lo stato mentale ed emotivo. La magnesia ha proprietà analgesiche, lassative, antinfiammatorie, antispasmodiche..

    Elettroforesi con calcio per neonati

    L'elettroforesi con gluconato di calcio e cloruro di calcio viene utilizzata attivamente per la gengivite. In combinazione con vitamina C, si ottiene un effetto antinfiammatorio e assorbibile. È prescritta una procedura per paralisi e distrofia muscolare.

    Elettroforesi con Eufillin per neonati

    La displasia dell'anca è una grave violazione dello sviluppo del bambino. La principale causa esterna è l'allungamento durante il parto. Le cause interne includono la malattia infettiva della gestante durante la gravidanza.

    Per il trattamento, l'elettroforesi con aminofillina viene utilizzata in combinazione con il massaggio. La fisioterapia normalizza il flusso sanguigno nei tessuti molli che circondano l'articolazione colpita. Migliore consegna di oligoelementi e sostanze nutritive. Un'indicazione per l'elettroforesi è l'ipertono muscolare.

    La procedura dilata i vasi sanguigni e satura il tessuto cartilagineo con sostanze nutritive.

    Durante l'elettroforesi con aminofillina, viene utilizzata una soluzione al due percento della sostanza terapeutica, garza, elettrodi e carta filtrata. La garza deve essere piegata in più strati e immergere la carta con molta soluzione. Quindi viene posizionato sul corpo con un cuscinetto distanziatore per elettrodi. Con la displasia, gli elettrodi vengono posizionati nei glutei e nelle pieghe. Dieci procedure sono prescritte per il corso del trattamento.

    Elettroforesi del dibazolo per neonati

    Il dibazolo ha un effetto stimolante sul funzionamento del midollo spinale e rafforza il sistema immunitario. L'elettroforesi con dibazolo è prescritta per i bambini con disturbi neurologici, lesioni successive e aumento del tono degli arti inferiori e superiori. Alla fine delle procedure, si notano miglioramenti significativi.

    Il dibazolo è stato attivamente utilizzato in medicina per oltre sessant'anni ed è utilizzato in vari campi. Aiuta efficacemente ad alleviare i crampi intestinali e nel trattamento delle malattie neurologiche..

    Elettroforesi di papaverina per neonati

    La papaverina, per le sue proprietà farmacologiche, è un antispasmodico. Aiuta ad alleviare gli spasmi del duodeno, i muscoli degli organi del sistema urinario, elimina la disidratazione.

    Lo svolgimento di una procedura di trattamento con diabazolo migliora significativamente l'effetto del farmaco sul corpo del bambino. Le fibre muscolari sono rilassate e l'omeostasi (metabolismo) è normalizzata. Ciò contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna, migliora l'attività motoria del bambino, inizia la produzione di sostanze biologicamente attive.

    Elettroforesi per recensioni di bambini

    • Elena. "Effetto provato"
    • Vantaggi: procedura a breve termine e indolore
    • Svantaggi: non trovato

    Mia figlia di tre mesi, che ha subito un infortunio alla nascita, è stata frequente ospite di neurologi e vari centri di riabilitazione. Uno dei primi trattamenti è stata l'elettroforesi con eufillina e papaverina. A quel tempo, non potevamo nemmeno fare un massaggio. Non avevo dubbi sull'efficacia di tale trattamento e, senza alcun dubbio, ho seguito un corso composto da dieci procedure. In precedenza, io stesso ho testato l'effetto delle correnti su braccio e collo. L'elettroforesi del dolore non ha consegnato neanche al bambino. Bende imbevute di medicina furono applicate sulla pelle e gli elettrodi furono posizionati sopra. Gli ioni formati penetrarono in profondità negli strati della pelle, che era parecchie volte più efficace dei farmaci convenzionali. Con l'ipertono muscolare, si notavano miglioramenti significativi. Mia figlia cominciò a trattenere la schiena e poco dopo cominciò a sedersi. I ritardi nello sviluppo della figlia furono presto completamente dimenticati in famiglia. Tutte le procedure di trattamento erano gratuite. Come suggerimento, raccomando di eseguire la procedura prima dei pasti, in modo che il bambino possa ruttare.

    1. Alina. "Non abbiate paura di iniziare il trattamento raccomandato."
    2. Vantaggi: atteso: il risultato è stato ottenuto
    3. Svantaggi: meglio combinare con il massaggio

    Quando mia figlia aveva tre mesi, un neurologo trovò un tono alle gambe, mentre una penna funzionava meglio dell'altra. Sono state prescritte dieci sessioni di elettroforesi con eufillina senza massaggio. All'inizio del trattamento c'erano grandi dubbi, ma le procedure sulla sezione cervico-spalla ci hanno aiutato. Tuttavia, credo che anche il massaggio fosse necessario. Quindi il risultato sarebbe molto prima.

    Elettroforesi per il neonato e il bambino: cosa devi sapere

    Spesso, per varie malattie, ai neonati e ai neonati vengono prescritte varie procedure fisioterapiche. L'elettroforesi si riferisce anche a loro..

    Consiste nell'introdurre tutti i tipi di farmaci nel corpo del bambino usando la corrente elettrica diretta.

    La procedura è abbastanza semplice, ma madri e padri dovrebbero sapere in quali casi è prescritta al bambino, se ci sono controindicazioni e come viene eseguita.

    Indicazioni per l'elettroforesi

    Questa manipolazione rilassa e lenisce il bambino e ha anche proprietà antinfiammatorie e analgesiche. Pertanto, ai bambini piccoli viene prescritta l'elettroforesi in questi casi:

    • Patologie del sistema muscoloscheletrico (displasia articolare, torcicollo muscolare e da installazione).
    • diatesi.
    • Iper iperattività muscolare o ipotensione.
    • Vari disturbi neurologici.
    • Artrite.
    • Fratture, lussazioni e sublussazioni, contratture.
    • Malattie dell'apparato digerente (colite, gastrite).
    • Stomatite.
    • Malattie infiammatorie del sistema urinario e respiratorio.
    • Malattie dell'occhio (congiuntivite, cheratite, blefarite).
    • Patologie ORL (otite media, tonsillite, rinite).
    • Lesioni alla nascita.
    • Riabilitazione postoperatoria.

    Inoltre, l'elettroforesi nei bambini piccoli viene spesso prescritta per alleviare il dolore in varie malattie.

    In quali casi la procedura non può essere eseguita?

    L'elettroforesi è molto più sicura per la salute dei bambini rispetto al trattamento per iniezione. Tuttavia, ci sono situazioni in cui questa manipolazione è controindicata:

    • Insufficienza renale o cardiaca di varia gravità.
    • Cattiva coagulazione del sangue.
    • Tendenza alle reazioni allergiche.
    • Attacco di asma bronchiale.
    • La presenza di neoplasie maligne o benigne nel corpo.

    In alcuni casi, ad esempio, con un emangioma, il medico può consentire l'elettroforesi, ma prima di ciò, il bambino deve essere esaminato e, dopo la prima procedura, monitorare le condizioni del bambino (aumenta l'emangioma, cambia colore o no).

    • Dermatite.
    • Eruzioni cutanee pustolose sulla pelle.
    • Febbre.
    • Intolleranza alla corrente elettrica.
    • Ferite, abrasioni, tagli nei punti in cui è stato applicato l'elettrodo.

    Prima di prescrivere l'elettroforesi nelle briciole, il medico deve necessariamente prescrivere tutti gli esami necessari per identificare le controindicazioni. Solo dopo un esame approfondito e una valutazione dello stato di salute il medico prende una decisione. È anche molto importante scoprire dalla madre se il bambino è allergico a qualsiasi farmaco. Se necessario, eseguire test allergologici.

    Come è la procedura?

    La manipolazione viene eseguita da personale medico appositamente addestrato in una sala di fisioterapia. Ai bambini piccoli viene solitamente prescritto un ciclo di 10 procedure, la durata di una sessione va da 5-8 a 20-25 minuti. L'elettroforesi è abbastanza semplice:

    • Il farmaco viene applicato su un tovagliolo di garza, che avvolge l'elettrodo.
    • Applicare gli elettrodi sulle parti necessarie del corpo (collo, parte bassa della schiena, torace, articolazioni), a seconda delle indicazioni.
    • Impostare l'amperaggio richiesto e collegare il dispositivo.
    • Dopo aver completato la procedura, pulire la pelle con un panno asciutto e pulito.

    Un secondo ciclo di trattamento, se necessario, è prescritto non prima di 1-2 mesi.

    Altri metodi di elettroforesi si distinguono anche:

    1. Vasca da bagno. Il contenitore preparato viene riempito con la quantità richiesta del farmaco e la parte interessata del corpo (arto superiore o inferiore) viene immersa lì..
    2. Cavità. Un farmaco viene iniettato nella cavità (vescica, intestino), un elettrodo viene introdotto lì e il secondo viene posizionato sulla pelle.
    3. Interstiziale. Consiste nell'introduzione del farmaco per iniezione. Quindi applicare gli elettrodi sulle aree interessate.

    Durante l'elettroforesi, il bambino avverte una leggera indicazione nell'area di contatto dell'elettrodo con la pelle. Questo può spaventare il bambino, quindi è importante che la mamma sia vicina e lo consoli..

    Quali farmaci vengono utilizzati più spesso?

    A seconda delle indicazioni durante l'elettroforesi, vengono spesso utilizzati i seguenti farmaci:

    Il nome del farmacoQuali patologie vengono utilizzate
    EufillinDisplasia articolare, ipertonicità muscolare, ernia intervertebrale, artrosi.
    CalcioFratture ossee, sanguinamento frequente, malattie del cavo orale (gengivite), distrofia muscolare, paresi e paralisi.
    MagnesiaPatologie dell'apparato respiratorio, sindromi dolorose, ittero.
    PapaverineTutti i tipi di spasmi (intestinali, muscolari, del tratto urinario).
    Un acido nicotinicoPatologie del tratto digestivo, crampi vascolari, ferite non cicatrizzanti a lungo termine.
    DibazoleDisturbi neurologici, ipertonicità muscolare, crampi intestinali, lesioni alla nascita.
    IodioTendenza a malattie della pelle, alcuni disturbi neurologici, patologia tiroidea.
    PotassioMalattie cardiache (tachicardia, fibrillazione atriale).
    LidasePatologia dell'organo della visione e del sistema muscolo-scheletrico, presenza di cicatrici cheloidi.
    Eufillina con papaverina (elettroforesi secondo Ratner)Usato per trattare il torcicollo, la paralisi cerebrale, il collo corto, le conseguenze delle lesioni alla nascita. In questo caso, i farmaci vengono applicati separatamente a diversi elettrodi..

    Va notato che il farmaco e la sua concentrazione sono determinati solo dal medico. Durante la manipolazione, e anche dopo, la briciola deve essere osservata, prestando attenzione alle condizioni generali, alla comparsa di un'eruzione cutanea, mancanza di respiro, tosse o altri sintomi.

    Effetti collaterali della procedura

    L'elettroforesi è una delle manipolazioni sicure, che raramente causa complicazioni. Tuttavia, nei neonati e nei neonati sono possibili i cosiddetti effetti collaterali:

    • Arrossamento della pelle nei siti di applicazione degli elettrodi.
    • La comparsa di irritazione sulla pelle.
    • A causa delle sensazioni di formicolio, il bambino può essere capriccioso durante la procedura, provare a rompere gli elettrodi.

    Di solito, non si verificano gravi conseguenze dopo le procedure, a causa delle quali l'elettroforesi è diffusa nel trattamento di molte malattie.

    Sono possibili reazioni allergiche??

    Spesso, i bambini nel primo anno di vita hanno allergie ai farmaci utilizzati. Possono verificarsi immediatamente, durante l'elettroforesi o dopo un po 'di tempo. I principali sintomi delle allergie sono:

    • Reazioni cutanee (eruzione cutanea sotto forma di vesciche su tutto il corpo, desquamazione, macchie rosse).
    • Palpitazioni.
    • Mancanza di respiro, tosse, respiro corto.
    • Disturbi generali (letargia, sonnolenza, perdita di appetito).
    • Febbre.

    Se si verificano manifestazioni di una reazione allergica, la procedura viene interrotta. Se i sintomi poche ore dopo l'elettroforesi, dovresti andare in ospedale il più presto possibile, dove il medico esaminerà il bambino, prescriverà gli esami necessari per identificare la causa della risposta e le procedure terapeutiche.

    Natalya Korol, pediatra, appositamente per Mirmam.pro

    Elettroforesi per un bambino: benefici e controindicazioni. Consultazione

    La fisioterapia in pediatria ha numerosi effetti terapeutici che vengono utilizzati dai bambini fin dai primi giorni di vita. Le procedure trattano il raffreddore, aumentano le difese, promuovono la maturazione e lo sviluppo tempestivi di tutti i sistemi del corpo.

    Oggi parleremo della procedura più popolare tra i bambini - l'elettroforesi - con un'infermiera di fisioterapia, massaggiatrice del gruppo Culla della salute Ekaterina Alexandrovna TSEMENKO

    - Ekaterina Aleksandrovna, una procedura come l'elettroforesi è ben nota a tutti e di cosa si tratta?

    - L'elettroforesi è l'introduzione di farmaci che usano corrente elettrica. La procedura viene spesso utilizzata nel trattamento dei bambini piccoli. Usando il metodo dell'elettroforesi, le medicine liquide vengono introdotte nel corpo del bambino e i farmaci vanno direttamente nel punto dolente. Per fare ciò, usa una scarica minima di corrente, che non è in grado di causare dolore o danni alla salute del bambino.

    - L'elettroforesi dei bambini è diversa dall'adulto?

    - L'elettroforesi per i bambini è una procedura abbastanza comune che è prescritta nel trattamento di alcune malattie. Questa manipolazione nella pratica è una componente piuttosto semplice e molto utile del trattamento per il bambino stesso. L'elettroforesi dei bambini è sicuramente diversa da un adulto. La pelle nei neonati e nei neonati è caratterizzata da immaturità.

    L'epidermide è rappresentata da un numero inferiore di strati di cellule vagamente associati al derma. La pelle dei neonati è caratterizzata da capacità di aspirazione e bassa resistenza alla corrente elettrica. Pertanto, durante l'elettroforesi, la densità CC per neonati e bambini del primo anno di vita è di 0,01-0,04 mA / cm2.

    La durata della procedura è di 7-10 minuti per i bambini fino a un anno, in età avanzata - 15-20 minuti.

    - E cosa succede nel corpo del bambino durante la procedura?

    - Il principio di azione dell'elettroforesi è il seguente: una sostanza medicinale viene applicata sulla pelle, sul cuscinetto o sull'elettrodo. Una corrente elettrica attraversa le sue particelle (ioni) e le mette in movimento.

    Di conseguenza, penetrano attraverso il sudore e le ghiandole sebacee nel derma o nelle mucose. Quindi il prodotto viene distribuito uniformemente nelle cellule, da dove entra nella circolazione sanguigna e linfatica e viene distribuito a determinati organi e tessuti..

    In ogni caso, la procedura è completamente indolore.

    - La descrizione è una procedura piuttosto complicata. Forse è più facile fare un'iniezione o una pillola.?

    "Potrebbe essere più semplice, ma non sempre migliore, soprattutto per i neonati." L'elettroforesi rende il trattamento parsimonioso e indolore. Quindi esiste un'opportunità per fare a meno delle iniezioni e per evitare possibili complicazioni (dal tratto gastrointestinale) a seguito dell'uso orale (attraverso la bocca) di medicinali.

    • Consegna di sostanze attive nella forma più attiva direttamente nell'area interessata.
    • Basso effetto sistemico di composti sintetici sul corpo, riducendo così il rischio di effetti collaterali.
    • Effetto immunostimolante e riflesso della corrente.

    - In quali casi viene prescritta l'elettroforesi?

    - Le indicazioni per l'elettroforesi nei bambini sono piuttosto diverse. È prescritto per il trattamento di:

    • displasia dell'anca - una patologia congenita caratterizzata da sviluppo articolare anormale.
    • torcicollo: curvatura della colonna cervicale a seguito di lesioni o malformazioni congenite.
    • muscolo ipo e ipertonico
    • infortunio alla nascita.
    • sindrome del dolore con vari disturbi
    • malattie del cavo orale - stomatite, gengivite
    • patologie del sistema cardiovascolare, problemi neurologici.

    Molto spesso, con malattie del sistema nervoso centrale e disturbi del sistema muscolo-scheletrico, viene prescritto un massaggio terapeutico insieme all'elettroforesi.

    - Fermiamoci su una diagnosi. Dicci di più sul trattamento.?

    - Considera il più comune - ipertonicità. Questa è una tensione eccessiva di alcuni gruppi muscolari..

    Un tale stato di tono può manifestarsi: con i pugni serrati, le dita dei piedi premute, inclinando la testa all'indietro, sputando frequentemente, trattenendo la testa dalla nascita a causa del tono dei muscoli del collo, forte resistenza quando si cerca di separare le gambe o le braccia serrate del bambino, sonno agitato. Spesso con tono aumentato, viene prescritta l'elettroforesi insieme al massaggio.

    Questa procedura in combinazione con il massaggio aiuta a rilassare i muscoli stressati e generalmente a normalizzare il tono muscolare. Con ipertonicità, viene solitamente prescritta l'elettroforesi con aminofillina o papaverina o una sua combinazione. Le medicine alleviano gli spasmi, migliorano la circolazione sanguigna e l'alimentazione dei tessuti, migliorano la conduzione nervosa, normalizzano il metabolismo e riducono il dolore.

    Inoltre, con ipertonicità, viene utilizzato il dibazolo, la magnesia, che migliora il flusso sanguigno, ha un effetto calmante. Le procedure di elettroforesi vengono preferibilmente eseguite immediatamente dopo il massaggio. Ciò contribuisce a una maggiore penetrazione del farmaco nel tessuto e, di conseguenza, a un migliore rilassamento dei muscoli bloccati..

    - Ho incontrato personalmente il fatto che nella clinica il pediatra prescrive massicciamente l'elettroforesi con eufillina sulla zona del colletto per i bambini con quasi tutti i disturbi neurologici. Per così dire, tratta tutti per non perdere il paziente! Quando vale davvero la pena nominare? E cosa accadrà se un bambino sano viene "trattato" in questo modo?

    - Non credo che la nomina della procedura sia irragionevole. Solo perché la fisioterapia non è prescritta. Sì, e i genitori non dovranno portare i loro figli in ospedale per le cure, se necessario. Supponiamo che il bambino sia sano e che la procedura sia programmata..

    Espandendo i vasi del collo con l'aiuto dell'aminofillina, può essere causata la cosiddetta "sindrome da furto" di ossigeno nel cervello, a seguito della quale diminuisce l'afflusso di sangue (il sangue si dilata verso l'alto nei vasi dilatati). Si scopre che il cervello manca di ossigeno.

    Naturalmente, una tale procedura non può essere prescritta a un bambino con navi normali.

    - Cioè, "trattare" i bambini con scosse elettriche non è una pratica innocua.?

    - Se trattato senza prove, quindi sì. Tuttavia, per esperienza, posso dire che con l'uso corretto dell'attrezzatura e osservando il dosaggio dei farmaci, non ci saranno danni al bambino. È inoltre necessario escludere controindicazioni per questa procedura.

    - Racconta di controindicazioni..

    - L'esposizione alla corrente elettrica è controindicata nei bambini con tumori, insufficienza cardiaca, fase acuta di qualsiasi malattia, ipertermia, asma, problemi di coagulazione del sangue, dermatite, eczema e qualsiasi danno nell'area trattata.

    Inoltre, prima della sessione, è importante assicurarsi che il bambino non sia allergico al farmaco usato (potrebbe apparire una macchia rossa. Se non passa più di due ore, questo medicinale è allergico. Pertanto, è meglio astenersi dall'elettroforesi con questo farmaco e consultare un medico per un appuntamento un'altra medicina).

    La scelta della tecnica farmacologica ed elettroforetica viene effettuata in base alla diagnosi.

    - Ekaterina Alexandrovna e come i bambini vengono sottoposti alla procedura di elettroforesi?

    - I bambini subiscono elettroforesi in diversi modi: alcuni si comportano con calma, altri diventano nervosi, irritabili o piangono durante la procedura. Questa è una chiara reazione, perché il bambino può avere paura.

    In caso di gravi capricci, mancata accettazione della procedura, la decisione di continuare l'elettroforesi deve essere presa da un medico, tenendo conto dei possibili benefici e rischi.

    I bambini di età superiore a 1 anno non hanno restrizioni per l'elettroforesi, tranne a causa di controindicazioni per il farmaco.

    - Alla fine della nostra conversazione, vorrei riassumere.

    - Se l'elettroforesi è prescritta per il bambino, non aver paura. Questa procedura efficace aiuterà sicuramente e darà un risultato rapido..

    Le scosse elettriche sono controindicate:

    • con tumori
    • insufficienza cardiaca
    • fase acuta di qualsiasi malattia
    • ipertermia
    • asma
    • problemi di coagulazione
    • dermatite, eczema e qualsiasi danno alla zona trattata.
    • Inoltre, prima della sessione, è importante assicurarsi che il bambino non sia allergico al farmaco utilizzato..
    Up