logo

Una gravidanza normale non è un motivo per abbandonare l'attività fisica, ma non un motivo per esaurire te stesso.

La gravidanza è una condizione meravigliosa. Sin dai primissimi giorni, la futura mamma inizia a sentire i cambiamenti in atto nel suo corpo e nella sua mente, capisce che ora non è sola ed è responsabile non solo di se stessa, ma anche di suo figlio. Dopo aver realizzato la loro nuova posizione, una raffica di informazioni cade su una donna, specialmente una donna non esperta: parenti stretti e ripetute ben intenzionate che la futura mamma dovrebbe stare attenta, prendersi cura di se stessa e quindi l'attività fisica dovrebbe essere ridotta al minimo.

C'è un'altra opinione che la gravidanza non cambi nulla nella vita di una donna e ciò significa che puoi continuare a stabilire record e comportarti come se nulla fosse accaduto. Sia questa che l'altra affermazione sono fondamentalmente false. Lo stress durante la gravidanza, prima di tutto, dovrebbe essere adeguato. E qui lo yoga può venire in aiuto di una donna. Tuttavia, la pratica dello yoga durante la gravidanza ha una serie di caratteristiche, che saranno discusse in questo articolo.

In che modo lo yoga può aiutare una donna incinta ed è necessaria in questo periodo? Lo yoga durante la gravidanza può e deve essere praticato. Le lezioni aiutano una donna a trasferire i cambiamenti in tutte le fasi della gravidanza. La capacità di eseguire e riparare correttamente le asana rende i muscoli forti - questo aiuterà la futura mamma a minimizzare il mal di schiena, i problemi con le vene varicose, ridurre la tossicosi e normalizzare la pressione sanguigna. La capacità di controllare la respirazione faciliterà le condizioni di una donna durante il travaglio e contribuirà a rendere consapevole il parto..

Il più duro in termini di restrizioni è 1 trimestre di gravidanza. Innanzitutto, ciò è dovuto alla fisiologia della donna e del feto. Per molte donne, il primo trimestre di gravidanza diventa un vero test, perché è durante questo periodo che si verifica una ristrutturazione piuttosto evidente dello sfondo ormonale del corpo femminile, la ristrutturazione del lavoro di tutti i sistemi e gli organi. Tutto ciò lascia un'impronta significativa sul benessere della futura madre. Inoltre, esiste un alto rischio di aborto. Pertanto, fin dai primi giorni si raccomanda di escludere l'implementazione di tecniche yoga come Uddiyana Bandha, Agnisara Dhauti, Kapalabhati.

Dovrebbero essere esclusi anche gli asana con un forte effetto sullo stomaco: mayurasana, dhanurasana, colpi di scena chiusi (ad esempio maricasana), chalabhasana, si dovrebbe anche astenersi dal rilassamento profondo, gambe e salti, esercizi di stampa (navasana). Tutte queste raccomandazioni si applicano non solo al 1 ° trimestre di gravidanza. È meglio rimandare queste asana e pranayama per l'intero periodo della gravidanza, nonché per 1-2 mesi dopo il parto.

Per quanto riguarda le asana invertite, le opinioni differiscono qui. Da un lato, le asana invertite hanno buoni effetti terapeutici, la loro attuazione stimola il sistema endocrino, migliora il deflusso venoso, promuove la corretta presentazione del feto, ma ci sono un certo numero di asana complesse che è meglio rifiutare (ad esempio, niralamba shirshansana, shirshasana, verticale, pincha mayurasana, ecc.) Di per sé, non hanno alcun effetto negativo, ma a causa di uno spostamento nel centro di gravità (specialmente nelle fasi successive), c'è il rischio di perdere l'equilibrio e di ferirsi..

Una futura madre dovrebbe capire che la gravidanza non è un momento per fare una svolta nella sua pratica, ma un periodo in cui dobbiamo mantenere la salute e migliorare le nostre condizioni attraverso la pratica dello yoga. Pertanto, l'implementazione e soprattutto lo sviluppo di asana complessi è meglio lasciarli per dopo.

Nonostante il fatto che abbiamo escluso alcuni asana e pranayama dall'adempimento, abbiamo ancora una grande scorta di ciò che possiamo fare. Sarà utile per la futura mamma praticare tecniche come la respirazione ujaya, la respirazione yoga completa, il nadi shodhana. Ciò contribuirà a far fronte allo stress, a migliorare le tue condizioni di tossicosi e a preparare una donna al comportamento corretto durante il parto. Non rimuoviamo le asana in piedi dalla pratica. Aiuteranno a rafforzare i muscoli della schiena, migliorare la postura e ricaricare le batterie. Durante questo periodo, molta attenzione dovrebbe essere prestata a lavorare con il pavimento pelvico, ecco perché vengono mostrati tali asana: upavesesana, baddhakonasana (seduto e disteso su un cuscino), upavishta konasana, janushirshasana, inclina da una posizione eretta e seduta. Nella pratica dello yoga, includiamo anche asana invertite fattibili e non traumatiche (salamba sarvangasana in pieno o su un cuscino, viparita karani mudra, ecc.) Inoltre non dimentichiamo le tecniche di rilassamento. La pratica deve includere la savasana completa (10-15 min.)

Riassumendo, vale la pena notare che una gravidanza normale non è un motivo per abbandonare l'attività fisica, ma non un motivo per esaurire te stesso e stabilire i record della maratona. Felice è colui che è in grado di trovare la media d'oro in tutto, e una pratica yoga ben costruita durante questo periodo, responsabile di ogni donna, aiuterà a farlo.

È possibile fare yoga durante la gravidanza (video complesso)?

Con l'inizio della gravidanza, una donna cambia il suo stile di vita nella giusta direzione per creare tutte le condizioni per il pieno sviluppo del suo bambino. Ecco perché, dal primo trimestre, molti rinunciano a cattive abitudini e cibo, escludono l'attività fisica. Ma ci sono quelli che stanno cercando di preparare i loro corpi per creare le condizioni ideali per il feto, così come per la nascita imminente. E uno dei mezzi che possono essere utilizzati per questo scopo è lo yoga. Le lezioni in questa pratica non sono solo accettabili, ma sono raccomandate da molti ginecologi. A questo proposito, può sorgere una domanda urgente su ciò che è esattamente utile per le donne in gravidanza e quali esercizi possono essere inclusi nel pacchetto di formazione a casa. Maggiori informazioni su questo e molto altro..

Lo yoga è un'opzione ideale per l'attività fisica per le donne in una posizione interessante. Lo yoga per le donne in gravidanza è un complesso di esercizi appositamente selezionati (facilitati) che influenzano favorevolmente il corpo della futura mamma e il suo bambino.

Le future mamme sullo yoga

Coloro che non hanno precedentemente incontrato il concetto di yoga, vale la pena dire che questo è un tipo speciale di esercizi che sono progettati per sbloccare il potenziale interiore, purificare la mente e allo stesso tempo migliorare la forma fisica. Questa pratica fornisce un impatto multilaterale sul corpo, in modo che una persona sia purificata spiritualmente e fisicamente.

Allo stesso tempo, lo yoga durante la gravidanza è un esercizio leggero che anche le donne del nono mese di gravidanza possono fare se non ci sono controindicazioni per questo. La pratica durante il periodo di gestazione aiuta a risolvere alcuni dei problemi più urgenti delle donne in gravidanza, eliminando il rischio di lesioni alla futura madre o feto.

Ci sono una serie di motivi per cui dovresti imparare a praticare e fare yoga durante la gravidanza:

  • la pratica aiuta a migliorare le condizioni muscolari rafforzandole prima del parto;
  • alcune asana consentono di allungare le fibre muscolari nell'area delle articolazioni dell'anca, il che aiuta durante il parto;
  • aiuta ad alleviare i sintomi di tensione e dolore alla schiena e alla parte bassa della schiena che si verificano durante la gravidanza;
  • lo yoga prevede l'uso di speciali tecniche di respirazione utili durante il parto;
  • l'esecuzione di asana stimola il flusso sanguigno e, pertanto, il bambino trasporta attraverso la placenta tutti i prodotti per la vita completa;
  • la pratica aiuta a ridurre il livello di ormoni dello stress nel corpo di una donna e carica anche di energia positiva;
  • le posizioni yoga per le donne in gravidanza possono adattarsi alle caratteristiche e ai bisogni delle future mamme, il che rende la pratica ideale per i principianti.

Come puoi vedere, i benefici dello yoga per le donne in gravidanza sono innegabili e grandi. Ma quelli che hanno deciso di praticare mentre trasportavano il bambino dovrebbero consultare il proprio medico per sapere se è possibile praticare yoga nel I (II, III) trimestre.

Chi può esercitarsi?

Essere incinta, una donna impara il mondo in un modo nuovo e allo stesso tempo inizia a percepire il suo corpo in un modo diverso. Pertanto, il supporto e la consulenza del medico curante sono un supporto obbligatorio in tutte le fasi della gravidanza. Pertanto, prima di iniziare a praticare, è meglio consultare il proprio ginecologo e capire quando è meglio iniziare le lezioni.

Nonostante il fatto che yoga e gravidanza siano concetti compatibili, la più antica delle pratiche ha le sue controindicazioni. Quindi, ad esempio, non dovresti occuparti di donne in gravidanza:

  • con la minaccia di interruzione anticipata della gravidanza;
  • con tossicosi, accompagnata da gravi sintomi (vomito, perdita di peso);
  • con un'alta gravidanza in acqua;
  • in presenza di sanguinamenti di diversa natura e malattie che vietano qualsiasi tipo di attività fisica;
  • con pressione instabile;
  • nel periodo prenatale (1-2 settimane prima della nascita prevista, è consigliabile interrompere le lezioni);
  • con un grave decorso della gravidanza;
  • con manifestazioni di insonnia.

Caratteristiche che vale la pena conoscere

Lo yoga per le donne in gravidanza è considerato il risultato di uno sviluppo individuale di un programma di formazione che tiene conto delle esigenze e delle caratteristiche delle donne durante il trasporto di un bambino. Ma per sentire davvero il miglioramento, la formazione dovrebbe essere regolare. Altrimenti, tale attività fisica sarà un grande stress per il corpo della futura mamma.

Di norma, il programma di yoga per le donne in gravidanza prevede 4 fasi principali:

I primi tre programmi sono progettati per aiutare una donna incinta mentre trasporta un bambino. L'ultimo, il quarto, consentirà al corpo di riprendersi più rapidamente dopo il parto e stabilirà il funzionamento di tutti i sistemi interni.

Prima di iniziare il complesso a casa o in palestra, è necessario conoscere le regole di allenamento:

Lo yoga durante la gravidanza non dovrebbe essere praticato con la vescica piena immediatamente dopo aver mangiato. Si consiglia che trascorrano almeno 1,5 ore dall'ultimo pasto. Tuttavia, se lo desideri, puoi mangiare un po 'di frutta o bere un tè verde debole mezz'ora prima della lezione.

Durante l'allenamento, devi assolutamente monitorare i tuoi sentimenti e il comportamento del bambino. Quando si eseguono asana, non dovrebbero esserci dolore o disagio. Se si verificano difficoltà durante l'esercizio, è meglio smettere di provare a dominarlo. Devi anche farlo se ritieni che il bambino stia "protestando".

Quando si scelgono gli asana ottimali, si dovrebbe concentrarsi sui bisogni del proprio corpo. Ci sono esercizi speciali che sono raccomandati per il dolore nella parte bassa della schiena, per alleviare la tensione, per liberare la mente dall'ansia, per rafforzare e preparare i muscoli al parto.

Vale la pena iniziare un allenamento di buon umore. Per lo yoga, l'atteggiamento verso la pratica è importante. La motivazione dovrebbe essere l'obiettivo finale, non le azioni forzate, perché "è necessario".

È meglio esercitarsi in gruppi speciali insieme o frequentare inizialmente lezioni individuali di yoga per donne in gravidanza, al fine di comprendere la tecnica dell'esecuzione delle asana. Il trainer può aiutare con la selezione di asana per l'allenamento in base alla durata della gravidanza.

Non includere negli esercizi complessi esercizi che esercitano una pressione sullo stomaco o creano tensione eccessiva. Evita anche le asana intense..

Alle donne in gravidanza in momenti diversi non è permesso di piegarsi all'indietro mentre giacciono sul pavimento, colpi di scena chiusi, equilibri complessi e asana addominali.

Allenamenti settimanali

  1. Nel primo trimestre, è importante esercitarsi con molta attenzione. Nelle prime settimane di gravidanza, si verificano cambiamenti e cambiamenti fenomenali nel corpo. Pertanto, non utilizzare asana durante questo periodo, che comportano uno stress eccessivo. Chi ha praticato yoga prima del concepimento può essere praticato allo stesso modo, riducendo lo stress col passare del tempo. Per i principianti, è meglio usare asana leggere adatte al periodo di gestazione attuale..
  2. Nel secondo trimestre, quando la maggior parte dei sintomi incomprensibili e spiacevoli scompare, in assenza di controindicazioni, puoi padroneggiare asana più attivi. Gli esercizi per il secondo trimestre dovrebbero aiutare la futura mamma ad accumulare energia positiva e trasferirla al suo bambino. Un prerequisito per la formazione in questo periodo è sistematico. Solo la regolarità della pratica aiuterà a ottenere il massimo effetto benefico..
  3. Il terzo trimestre, quando la pancia è già di dimensioni decenti e il bambino è più mobile, dovresti scegliere asana rilassanti per l'allenamento, aiutando a padroneggiare le tecniche di respirazione. Per facilitare l'implementazione di esercizi e ridurre il rischio di disagio, lo yoga durante la gravidanza nelle ultime settimane consiglia l'uso di articoli aggiuntivi: cuscini morbidi, una coperta o rulli. Gli esercizi di supporto saranno molto utili nel terzo trimestre. Aiuteranno a ridurre il carico e condurre la lezione con il minimo rischio di lesioni. Gli allenamenti a casa dovrebbero essere interrotti un paio di settimane prima della nascita, tornando a loro se lo si desidera dopo la nascita del bambino.

Come puoi vedere, lo yoga per le donne in gravidanza può essere praticato in assenza di controindicazioni in momenti diversi. Pertanto, da quale periodo iniziare a imparare le lezioni dell'antica pratica dell'autoconoscenza, spetta a te solo dopo aver ricevuto le raccomandazioni del medico curante.

Indicazioni per il mastering

Per quanto riguarda le indicazioni più ottimali che possono essere padroneggiate dalle donne in gravidanza, le seguenti varietà di yoga sono considerate popolari e accettabili per l'uso durante il periodo di gravidanza:

  • Lo yoga ottimale durante la gravidanza è l'hatha yoga. In questa direzione, ci sono asana che aiutano ad allungare i muscoli delle articolazioni dell'anca per facilitare il flusso del travaglio.
  • Iyengar Yoga è un'altra opzione adatta per esibirsi durante le direzioni di gravidanza. Attraverso l'uso di attrezzature aggiuntive, le asana possono essere molto più veloci e più facili da imparare. Tale direzione aiuterà ad alleviare la tensione, a rilassare, a liberare la mente dai pensieri inquietanti e a ricaricarsi con energia positiva. E il prossimo video con la lezione di yoga Iyengar mostra come eseguire le asana..
  • Lo yoga Kundalini è una pratica necessaria per ogni donna incinta. Questo è uno yoga ideale per le donne in gravidanza a casa: contiene asana nel suo arsenale che aiuta non solo ad alleviare la tensione, ma anche a ottenere il controllo del corpo e del benessere, a ricaricarsi con energia positiva e a stabilire una connessione con il bambino. Tale addestramento si svolge in concomitanza con la meditazione, che migliora l'effetto complessivo della pratica..
  • L'Aqua Yoga è una moderna branca della pratica, le cui asana sono svolte in acqua con tecniche di meditazione e respirazione adattate a tali condizioni. Questo yoga durante la gravidanza ha un effetto benefico sulla futura mamma e sul bambino nel suo grembo. Questa direzione è adatta anche per la pratica nel periodo postpartum, in quanto consente di ripristinare il corpo dopo il parto e di sbarazzarsi di chili in più.

Avendo scelto la direzione più adatta a te, ricorda che devi iniziare ad allenarti con un atteggiamento positivo. La pratica ti aiuterà a trascorrere tutti i nove mesi di gravidanza con piacere ed essere felice di incontrare un bambino che è nato.

Cosa devi sapere facendo yoga durante la gravidanza in diversi trimestri?

Un momento meraviglioso in cui una madre indossa una piccola copia di se stessa e di quella prescelta nella sua pancia può essere definito il periodo più luminoso e più felice della vita, nonostante tutte le difficoltà e gli inconvenienti che devono essere vissuti. In questo momento, è molto importante imparare come sentire e il tuo corpo, capire il bambino, parlare con lui e lo yoga sarà il miglior mezzo di comunicazione.

Yoga normale e yoga di maternità

Le lezioni di yoga vanno a beneficio di chiunque. A qualsiasi età, influenza la tua salute nel migliore dei modi. Le pose (asana) praticate dai praticanti di yoga offrono a una persona una soluzione a molti problemi di salute e aiutano a guarire le malattie.

Lo yoga può essere di diversi tipi, per le future mamme lo yoga durante la gravidanza è adatto. Questo tipo di yoga è diverso dai nostri soliti esercizi. Il fatto è che il corpo della futura madre non può essere sottoposto a carichi pesanti, ci sono alcune limitazioni, quindi gli esercizi di yoga in questo caso hanno le loro caratteristiche. Anche lo yoga in gravidanza precoce differisce dallo yoga standard.

Le caratteristiche dello yoga per le future mamme sono:

  • Gli asana (allenamento posturale) sono semplificati al massimo. Pertanto, una donna incinta non avvertirà fastidio (nausea, mal di testa) e il feto non sarà influenzato negativamente.
  • durante le lezioni di yoga, un mentore competente dovrebbe essere sempre accanto a lei, che aiuterà in una situazione difficile;
  • si raccomanda l'esecuzione obbligatoria di pose invertite e pose sul retro.

Durante lo yoga, la futura mamma verrà informata sulle speciali tecniche di respirazione che la aiuteranno significativamente durante il parto. Inoltre, questa è una grande opportunità per allenare i muscoli coinvolti nel processo del parto e, grazie a questo, il parto avrà luogo indolore e senza complicazioni.

Perché hai bisogno di yoga per le donne incinte??

Poiché nella maggior parte dei casi gli esercizi fisici per le donne incinte sono controindicati, si dovrebbero cercare altre possibilità per mantenere il corpo in forma e prepararlo al parto. Le lezioni di yoga in questo caso tonificano il nostro corpo, proteggendolo da stress e disturbi emotivi..

Puoi dare un'occhiata a un esempio di come lo yoga per le donne incinte nel video è in grado di portare loro una carica di vitalità, forza, energia e positività senza inutili oneri per la madre e il bambino.

Lezioni di yoga regolari per le donne incinte rafforzano la schiena, il che fa costantemente male a mia madre mentre trasporta un bambino. Si manifesta anche il seguente effetto:

1 ci sono miglioramenti nel sistema cardiovascolare;

2 rimosso gonfiore delle gambe;

3 l'articolazione dell'anca è progettata e ampliata correttamente.

Cosa include lo yoga per le donne in gravidanza in diversi trimestri?

Oltre a moderati esercizi fisici, il lavoro sullo stato emotivo, lo yoga si concentra anche sul sistema respiratorio. Questa pratica rafforza la nostra salute, migliora la circolazione sanguigna nel corpo della madre e del bambino. In futuro, le lezioni di yoga per le donne in gravidanza si manifesteranno sotto forma di umore positivo e eccellenti capacità mentali del bambino.

Lo yoga per le donne in gravidanza viene mostrato in qualsiasi momento, quindi è consigliabile iniziare a prepararsi per la data tanto attesa il più presto possibile. Tuttavia, è molto importante che la madre non abbia problemi di salute, altrimenti l'inizio dell'allenamento dovrà essere posticipato a 12-18 settimane di gravidanza.

Yoga per donne in gravidanza 1 trimestre

Per prepararsi alla nascita imminente, è necessario lo yoga nel 1 ° trimestre di gravidanza. Le lezioni di yoga durante questo periodo porteranno molte emozioni positive e benefici per la salute. Ma devi seguire alcuni consigli.

In che modo gli esercizi in gravidanza possono aiutare a migliorare la salute?

Il miglior set di esercizi per le future mamme

Prima di tutto, consulta un medico con il quale sei registrato nella clinica prenatale. Le lezioni di yoga sono controindicate nella grave tossicosi o ipertonicità uterina. Se non hai forti controindicazioni, puoi iniziare le lezioni di yoga. Dovrebbero essere regolari e avere luogo sotto la guida di un istruttore esperto.

Durante lo yoga, evitare carichi pesanti, non sovraccaricare. Non c'è bisogno di fare scatti acuti, prova a fare movimenti fluidi. Non è consentito eseguire asana sdraiato a pancia in giù, torcendosi. Non è consigliabile iniziare le lezioni a stomaco pieno. L'opzione migliore è mangiare due ore prima dell'esercizio e prima di iniziare a mangiare yogurt.

Puoi fare asana come una posa di gatto (stare a carponi e piegare la schiena). In questa posizione è necessario rimanere in piedi per 10 secondi. Le asana di loto sono adatte (sedersi sul pavimento, premere le ginocchia a terra, allungare le braccia sopra la testa), "Albero" (alzarsi, piegare una gamba sul ginocchio e premerla sull'altra, allungare le braccia sopra la testa). Ogni asana viene eseguita per dieci secondi..

Yoga per donne in gravidanza 2 trimestre

Il secondo trimestre di gravidanza è considerato da molti come uno dei suoi periodi migliori. In questo momento, il corpo femminile era già abituato al suo nuovo stato, non c'erano più tossicosi e nausea nel primo trimestre. Lo yoga nel 2 ° trimestre di gravidanza darà alla futura mamma l'opportunità di rafforzare le sue condizioni fisiche generali, sviluppare i muscoli responsabili del parto.

Ci sono alcune regole per fare yoga durante questo periodo:

1 poiché l'utero in questo momento aumenta di dimensioni e l'area pelvica diventa più vulnerabile, è necessario rifiutare di eseguire esercizi faticosi complessi. In generale, lo yoga dovrebbe essere abbandonato se esiste una minaccia di aborto spontaneo, mal di testa, mancanza di respiro o nausea.

2 Non puoi mentire sullo stomaco, in quanto ciò crea il rischio di aborto spontaneo.

Yoga pone per le donne in gravidanza

Non tutti sono ancora consapevoli dei benefici che lo yoga porta alle donne in gravidanza. Rafforzerà il corpo, gli permetterà di sopportare il parto senza problemi. Per le donne in gravidanza nel secondo trimestre, l'asana Cat, che rafforza la colonna vertebrale, è la più adatta. Anche i virasani, i konasani e i tadasani sono buoni..

Virasana (posa dell'eroe) migliora la postura e il benessere, aiuta le donne in gravidanza a rafforzare i muscoli. Per la sua implementazione, avrai bisogno di un tappeto e un mattoncino. Dovrai inginocchiarti sul tappetino in modo che appoggino contro il mattone. Cerca di entrare in questa posizione in modo che la schiena sia a livello e dovresti sentirti a tuo agio.

Konasana è progettato specificamente per le donne. Baddha konasana ha anche il nome di "posa di farfalla" perché la posizione delle gambe ricorda le ali di una farfalla. Questo asana è indicato per le donne in gravidanza, poiché migliora la circolazione sanguigna nell'area pelvica, stimola il lavoro della vescica e della ghiandola prostatica. Grande beneficio per l'utero.

Durante la gravidanza, si raccomanda di fare una posa come Upavishta Konasana. Questa è una posizione seduta con le gambe divaricate. Se ti siedi, assicurati di non piegarti, la schiena dovrebbe essere uniforme. Le gambe devono essere dritte, le dita dei piedi estese. Puoi eseguire asana mentre giaci, puoi sederti.

Tadasana (o posa in montagna) si riferisce a una delle tecniche di base nello yoga. Non è difficile eseguirlo e può diventare una delle migliori pose per una donna incinta. Dal lato sembra che la persona che lo esegue sia in piedi.

Devi diventare di livello e oscillare da un lato all'altro. In questo caso, i muscoli glutei sono leggermente tesi, la deflessione lombare viene rimossa. La schiena deve essere raddrizzata, le braccia sono estese lungo il corpo. La respirazione dovrebbe essere regolare, mentre immagina come un flusso di energia fluisce su e giù per il tuo corpo. In questa posizione, puoi stare un minuto durante il giorno più volte.

Yoga per donne in gravidanza 3 trimestre

Il terzo trimestre di gravidanza è il suo periodo più difficile. La grande pancia non consente alla donna incinta di muoversi rapidamente e facilmente, in generale durante questo periodo voglio mentire di più e non scendere dal divano. Molti non vogliono rinunciare all'attività fisica durante questo periodo, ma devono essere definitivamente abbandonati se esiste una minaccia di parto prematuro. Pertanto, nel determinare se lo yoga è necessario nel 3 ° semestre di gravidanza, è necessario prestare attenzione al consiglio di un medico.

Controlla gli impulsi del tuo corpo con un fitness tracker

Scegli un allenamento efficace nei fitness club di San Pietroburgo

Quando si scelgono esercizi nel terzo trimestre di gravidanza, è necessario tenere conto del fatto che durante questo periodo, il volume polmonare è ridotto del venti percento, quindi durante le attività sportive può comparire mancanza di respiro. Molto utili durante questo periodo saranno esercizi che sviluppano la respirazione. In relazione allo yoga, ciò significa che la donna incinta dovrà imparare il pranayama.

Pranayama è un insegnamento yogico che mira a connettere una persona con il Cosmo. Per una donna incinta, praticare il pranayama può essere utile, ma bisogna ricordare che si deve padroneggiare questa abilità sotto la supervisione di un istruttore esperto. La struttura del pranayama comprende vari esercizi: ad esempio, devi immaginare che l'aria inalata sia colorata in diversi colori, devi immaginare come il prana si muove attraverso il corpo. Devi anche imparare a respirare..

Molto importanti nel terzo trimestre di gravidanza sono gli esercizi per prepararsi al parto. Questa è la famosa posa di "Gatti", che viene utilizzata nel secondo e primo trimestre. Non è consigliabile praticare yoga energico, come potere, yoga vinyasa, ashtanga.

I benefici dello yoga nel terzo trimestre

Lo yoga nel terzo trimestre di gravidanza è utile in quanto migliora significativamente il benessere della donna incinta: il corpo è meglio fornito di ossigeno, il lavoro del sistema endocrino sta migliorando. Se la futura mamma è molto esperta nelle pratiche di respirazione yoga, sarà in grado di evitare dolori acuti durante il parto e permettere al suo bambino di nascere sano.

Ma ci sono dei limiti. Se prima della gravidanza non hai praticato yoga, dovrai andare in un gruppo specializzato, in cui lavora un istruttore esperto. Quando si eseguono esercizi nello yoga, tutti i carichi sullo stomaco sono esclusi, a partire dal secondo trimestre sono esclusi tutti gli esercizi che si trovano sullo stomaco. Inoltre, con l'ipertono dell'utero, devi abbandonare lo yoga.

Yoga di maternità

Di recente, lo yoga è diventato un hobby alla moda nelle donne in gravidanza. Quanto sia utile per la futura madre e il bambino, quali esercizi vengono mostrati nella preparazione al parto - Irina CHUYKOVA, un'insegnante di prasu yoga presso lo studio Yoga Plus, una studentessa di Valery Khandogin, ha detto al nostro corrispondente di tutto questo.

Buon pomeriggio! Per coloro che sono all'Accademia, Eltsovka Koltsovo - a Koltsovo c'è lo yoga per le donne in gravidanza.

Orario delle lezioni:
Lunedì 10:00 - 11:30,
Giovedì 10:00 - 11:30.

La pratica è delicata, sviluppata appositamente (da Francoise Friedman, Birthligt), puoi fare questo yoga dal primo giorno di gravidanza e fino a 40 settimane (in salute, ma non ci sono controindicazioni), così come in preparazione al concepimento.

Studio di yoga "Terra",
Technopark, 5
Puoi iscriverti telefonicamente: + 7-953-877-91-84, Julia

Ragazze, ciao di nuovo in questa sezione!!
Mi chiamo Nadezhda Tsvetkova. Sono un insegnante di yoga kundalini certificato.
Quando ero incinta, facevo yoga per le donne incinte. Ora io e il bambino conduciamo solo lezioni generali. MA! I miei amici mi hanno chiesto di tenere almeno una lezione.
E su questo SABATO 3 OTTOBRE, si terrà una lezione di yoga PER LE DONNE INCINTE basata sulla pratica del kundalini yoga.
TEMPO: dalle 9.00 alle 11.00
INDIRIZZO: pr. Dimitrova, 7, club BE HAPPY
COSTO: 350 rubli.


LA LEZIONE SARÀ:
- una breve serie di esercizi necessari;
- meditazione con un mantra;
- meditazione senza mantra;
- pranayama (esercizi di respirazione)
- rilascio di informazioni testuali sulla nutrizione delle donne in gravidanza;
- pubblicare una stampa di esercizi;
- lavorare con la sceneggiatura della nascita.

Tutte le altre informazioni utili sulla gravidanza nel mio gruppo in contatto:
[Link esterni vietati]

Per tutte le domande puoi chiamare: 8-913-908-04-26

Cari future mamme!

Ti invitiamo a lezioni di yoga per donne incinte nel centro di Novosibirsk e nell'Academgorodok.
Per 7 anni abbiamo insegnato yoga per le donne incinte ad Akademgorodok, e ora abbiamo aperto un gruppo in città!

Molte delle nostre donne hanno attraversato la gravidanza e il parto.
senza una singola pillola e caratteristici "problemi" e dolori grazie al potente,
supporto profondo e solido per lo siddha yoga in gravidanza.
Maggiori informazioni sul nostro sito Web e nel gruppo VK!
Non esitare e inizia subito a esercitarti. È importante!

[Link esterni vietati]
Nella foto: un insegnante della nostra scuola di Yara al 5 ° mese di gravidanza e uno studente della scuola di Alain all'8 ° mese.

Centro di Novosibirsk: "Yoga House" st. Chaplygina, d. 47,
Il lunedì e il giovedì alle 19:30.
Akademgorodok: Akademicheskaya 34, martedì e venerdì alle 18:00.

Telefono per la registrazione in un gruppo: 287-72-03.

Leader del corso di attenzione!
Aggiorna i dati nei tuoi annunci, altrimenti verranno eliminati dopo 1,5 anni, come obsoleti.

Invitiamo le future mamme e i loro bambini futuri per lo YOGA STAMPA! (yoga per donne in gravidanza)
Prepararti al parto, anche se mancano solo poche settimane!
Programma principale, aggiornato il 14/05/2018

PASS LEZIONI
nello Studio "Yoga Plus" il lunedì e il giovedì 17: 00-18: 30
(Dusi Kovalchuk St., 252, fermata metro Zaeltsovskaya)
Informazioni tel. + 7-913-372-96-96, 213-46-41

Sono possibili consultazioni e lezioni individuali. Si prega di contattare il PM o chiamare: 8-nove-13-899-39-02 (fino alle 22-00)

Istruttrice-Irina Chuikova (esperienza di insegnamento dello yoga per le donne in gravidanza dal 2007, esperienza di yoga personale dal 2000, madre di due bambini, pratica lo yoga durante entrambe le gravidanze)

Il programma delle lezioni comprende:

• Allenare la respirazione degli antidolorifici, che aiuta a partorire bene.

• Esercizi di hatha yoga appositamente accessibili, testati ed efficacemente selezionati.

• Esercizi che aiutano il bambino a prendere la posizione corretta nell'utero.

• Gruppi di esercizi, il cui effetto benefico si manifesta nel rafforzamento di tutto
tutto il corpo, ottimizzando la circolazione sanguigna, riducendo o eliminando l'edema,
mancanza di respiro, nausea, mal di schiena, prevenzione della comparsa di "smagliature" sulla pelle, ecc..

• Esercizi che preparano il canale del parto per una nascita di successo.

• Tecniche di automassaggio, esercizi di rilassamento.

IMPORTANTE! È necessario allenarsi in una comoda divisa sportiva che non preme sullo stomaco e non limiti i movimenti. Non sono necessarie scarpe, ci esercitiamo in calze o a piedi nudi. C'è tutto l'equipaggiamento necessario nello studio, ma puoi portare un tappeto personale se lo desideri.

Che cos'è lo yoga per la gravidanza?

Molte donne incinte pensano ai benefici dello yoga per le donne in gravidanza, ma non tutti decidono di provarlo. Cercherò di rispondere alle domande più frequenti poste dalle donne in gravidanza. Forse le risposte a loro aiuteranno anche te..

  • Come lo yoga può aiutare durante la gravidanza?

Lo yoga per le donne in gravidanza è appositamente progettato per le donne in qualsiasi fase della gravidanza (sulle caratteristiche della pratica durante il 1o trimestre - vedere la risposta alla seguente domanda). Aiuta le future mamme a far fronte a possibili disagi fisici (gonfiore, dolore alla schiena o all'osso sacro, ecc.). Inoltre, le lezioni di yoga aiutano le donne a far fronte a sbalzi d'umore e esplosioni di emozioni, ti permettono di sentire armonia con te stesso e sentirti pieno di forza ed energia. Allo stesso tempo, prepariamo delicatamente il nostro corpo e la nostra coscienza per il parto. Esistono molte tecniche di respirazione nello yoga che impariamo successivamente in classe. Alcune delle tecniche sono appositamente progettate per le donne in gravidanza, perché aiutano a rilassare, approfondire la respirazione (poiché la respirazione della madre è nutrimento per il bambino), sentirsi in equilibrio e armonia e consentire di controllare le proprie emozioni. Le tecniche gestite dalle donne durante la gravidanza le aiuteranno durante il parto: una donna sarà in grado di rilassarsi e quindi aiutare se stessa e il suo bambino a passare delicatamente e facilmente questa meravigliosa esperienza. Lo yoga aiuta anche a stabilire una connessione tra madre e figlio, che è un punto importante per l'ulteriore pieno sviluppo del bambino.

  • Tutti possono fare yoga durante la gravidanza? Ci sono delle controindicazioni?

In caso di dubbi sulla possibilità di trattare con te, consultare un medico di cui ti fidi. Puoi e dovresti farlo, ascoltando i tuoi sentimenti. Tuttavia, nel 1 ° trimestre non è consigliabile iniziare lo yoga per le donne che non lo hanno fatto prima della gravidanza. In questo momento, vengono apportati importanti cambiamenti nel corpo, viene stabilita la gravidanza e vengono posti gli organi vitali del bambino, quindi è consigliabile trascorrere questo tempo in un'atmosfera calma e familiare, essere soli con se stessi, rilassarsi più spesso, rilassarsi, meditare, semplicemente sentire e godersi il nuovo stato. Limitare l'attività fisica durante la gravidanza dovrebbe essere anche se una donna ha la placenta previa. Nello yoga, ci sono metodi che aiutano con un basso attaccamento della placenta, nel qual caso puoi praticarli. Quando la placenta aumenta, può iniziare la pratica leggera. Assicurati di avvisare il tuo istruttore di tali circostanze..

  • E se una donna non ha mai praticato yoga e ha paura di non essere in grado di eseguire esercizi?

Lo yoga per le donne in gravidanza è destinato a donne con diversi livelli di allenamento, non implica il possesso di abilità o asana speciali (posture nello yoga). Lo yoga per le donne in gravidanza è uno yoga adattato che esclude anche esercizi potenzialmente pericolosi (come piegarsi all'indietro, sdraiarsi sullo stomaco, colpi di scena chiusi, ecc.). L'insegnante di solito si chiede se la donna fosse impegnata in qualsiasi tipo di attività fisica prima della gravidanza e, sulla base di ciò, costruisce una lezione e varia il carico. Pertanto, non hai bisogno di avere paura, in nessuna posizione o esercizio, se senti di essere stanco, puoi sempre rilassarti da solo. Solo tu stesso puoi sentire il tuo corpo, capirne i segnali. Per ogni donna, puoi scegliere tecniche piacevoli e comode e asana per lei.

  • Al giorno d'oggi, ogni distretto ha corsi di preparazione al parto e non uno. Un terzo della lezione, di regola, è dedicato specificamente a esercizi fisici speciali per donne in gravidanza (ginnastica, esercizi di respirazione). Non è abbastanza?

Sì, infatti, ora sono sufficienti vari corsi e scuole per i futuri genitori. Il fatto è che lo yoga è una pratica antichissima che ha un carattere olistico (olistico) e colpisce sia il corpo fisico (incluso lo sfondo ormonale) sia le emozioni, l'equilibrio spirituale. Le tecniche di respirazione che apprendiamo nello yoga aiuteranno le donne durante la gravidanza, durante il parto e in età avanzata: per riprendersi dal parto, durante la depressione, la sindrome premestruale, il dolore, la menopausa e molto altro. Mi sembra che, in preparazione ai corsi di parto, vengano utilizzate tecniche destinate solo al parto, cioè dopo la nascita di un bambino, puoi dimenticartene. Questo è ciò che ci rende diversi. Per quanto riguarda gli esercizi fisici, è importante notare che nello yoga impariamo a muoverci con la respirazione, poiché il parto è un movimento associato a tensione, sensazioni forti e talvolta dolore. Pertanto, è meglio respirare in movimento, alternando lo sforzo e il rilassamento del corpo, imparare a mantenere la respirazione profonda, anche eseguendo esercizi che possono sembrare difficili. È molto importante capire che è attraverso la respirazione che puoi rilassare e rilasciare il dolore. Quindi questa abilità è fissata nel corpo e anche durante il parto, la donna continuerà a respirare.

Lo yoga considera l'Uomo olisticamente, quindi per il periodo postpartum esiste una pratica postnatale che aiuta una donna a riprendersi delicatamente. C'è anche baby yoga, yoga femminile e molto altro - pratiche che ci supportano in vari momenti della vita.

  • Quanto tempo non è troppo tardi per venire in classe?

Puoi venire alle lezioni in qualsiasi momento. Ho avuto un caso quando una donna è arrivata nell'ottavo mese di gravidanza e non aveva mai fatto nulla prima. All'inizio aveva paura che sarebbe stato difficile per lei, ma l'abbiamo fatto delicatamente, adattando la pratica al suo livello di allenamento e le lezioni hanno portato indubbi benefici. Vale la pena notare qui che una pratica indipendente regolare sarà di grande importanza..

  • Darà alla luce un aiuto?

Naturalmente, lo yoga per le donne in gravidanza è progettato per aiutare una donna non solo durante la gravidanza, ma anche durante il parto e anche dopo di loro. Se una donna è impegnata regolarmente, quindi il suo corpo si prepara delicatamente al parto, la regione pelvica si apre, impara a respirare e rilassarsi, a sentire il suo corpo, a muoversi con la respirazione. È molto importante per una donna imparare a sentire e ascoltare i segnali del suo corpo, che a sua volta ti dirà la posizione per il travaglio e il parto.

  • Ci sono differenze nelle classi per le donne nei diversi trimestri?

Ovviamente. Nel 1 ° trimestre, le donne hanno bisogno di pieno relax, riposo, yoga nidra, sviluppo di una respirazione profonda e completa. A partire da 15–16 settimane di gravidanza e fino a 32–34 settimane nelle donne in gravidanza, il periodo più attivo è quando puoi e devi muoverti di più, aumentare i livelli di energia, aumentare la forza, stabilire una comunicazione con il bambino, costruire la posizione del corpo, la postura, imparare a sederti e alzarti sdraiarsi. A partire da 32–34 settimane, inizia un periodo di rallentamento, diventa più difficile eseguire alcune asana, quindi usiamo più coperte, cuscini per sostenere il corpo. Durante questo periodo, è in corso la preparazione al parto, studiamo il respiro del lavoro, ci rilassiamo di più. È importante ricordare che dopo 35 settimane è necessario bere molta acqua per mantenere le funzioni della placenta. Succede che la scadenza è già arrivata secondo gli standard del calendario e il bambino non è ancora pronto per andare, quindi alcuni medici offrono una stimolazione artificiale del parto, ma questo non è il modo migliore. In questo caso, ti consigliamo di ricorrere a metodi più naturali, come parlare con un bambino, respirare ujai, usare un micro movimento pelvico, cantare il suono di U, massaggiare il perineo e bere foglie di lampone fermentate. Tutto ciò aiuterà il lavoro ad iniziare.

  • Molte donne incinte hanno paura di fare ginnastica o yoga per le donne incinte, poiché sono molto preoccupate per il bambino. Quanto sono utili le attività per il bambino?

In generale, lo yoga per le donne in gravidanza è destinato sia alla madre che al bambino. Durante le lezioni, comunichiamo e stabiliamo la comunicazione con il bambino. Se la mamma è armoniosa e brava, allora il bambino lo sente ed è anche felice. Durante la respirazione profonda, il bambino riceve più nutrizione. Tutti i movimenti e le asana che eseguiamo aiutano il bambino a "alzarsi" nel canale del parto e facilitano la nascita. Quindi ci sono molti vantaggi per il bambino!

  • Gli esercizi di yoga per le donne incinte saranno più facili da recuperare dal parto? Dopo il parto, puoi ricominciare lo yoga?

Naturalmente, durante le lezioni di yoga per le donne incinte, il corpo della donna diventerà più forte, imparerà a controllare la sua respirazione, imparerà a lavorare con i muscoli del pavimento pelvico. Soprattutto per il recupero dopo il parto, c'è lo yoga postnatale, che ha lo scopo preciso di aiutare una donna ad adattarsi alla sua nuova qualità di madre. Se prima della consegna l'enfasi nella pratica era sulla divulgazione, quindi dopo la consegna è necessario "chiudere". Questa è una pratica completamente diversa, che può essere praticata solo dopo la fine dell'ultima dimissione. Lascia che ti ricordi l'importanza del riposo per una donna dopo il parto: il riposo dovrebbe essere di almeno 1 mese: questa volta è destinato a stare con te stesso e il tuo bambino, abituati alle tue nuove condizioni (anche se la nascita non è la prima) e concediti il ​​tempo di riprenderti. Durante questo mese, puoi iniziare a chiudere delicatamente il perineo con la respirazione e ripristinare la sensibilità e il tono dei muscoli. La corsa e l'oscillazione della pressa non sono adatte al recupero, poiché è necessario chiudere i muscoli dal basso e rafforzare i muscoli addominali secondo il principio "dall'interno verso l'esterno". Pertanto, dopo il parto, non puoi muoverti rapidamente, stare con le gambe divaricate, fare squat e concentrarti sull'aspetto. Il pieno recupero dopo il parto si verifica circa 6 mesi dopo la fine dell'allattamento al seno, poiché gli ormoni vengono rilasciati durante l'alimentazione che ammorbidiscono il corpo della donna.

Cari donne, cercate di ascoltare e sentire voi stessi e il vostro corpo, amare, accettarlo e voi stessi in tutte le sue manifestazioni. Felicità per te, amore e armonia!

È utile fare yoga durante la gravidanza??

Al giorno d'oggi, difficilmente c'è una persona che non avrebbe sentito nulla sullo yoga. Ma ogni secondo ha una visione incompleta di lei. Lo yoga dovrebbe essere inteso non solo come esercizi e posture per la meditazione. È anche una filosofia che combina tutti i valori spirituali del nostro "io" interiore in un unico insieme. Le persone che praticano tali esercizi da molto tempo possono affermare con sicurezza che i benefici dello yoga sono molteplici. Dà forza al corpo e pace e pace allo spirito. Pertanto, essendo nata in India, ha gradualmente trovato i suoi fan in tutti gli angoli del globo e tra persone diverse. Per le future mamme, anche questa direzione est è molto popolare. Ma lo yoga fa bene alla gravidanza? E non è pericoloso affrontarlo mentre si trasporta un bambino?

È possibile fare yoga durante la gravidanza?

Lo yoga durante la gravidanza è utile e puoi farlo durante l'intero periodo di gravidanza. Tuttavia, qui è necessario prendere in considerazione alcune sfumature e limitazioni, facendo uno sconto sulla posizione "interessante" della futura madre.

Naturalmente, è meglio padroneggiare gli esercizi in gruppi specializzati sotto la stretta supervisione di istruttori competenti. Ma i compiti a casa non sono esclusi. A condizione di consultare prima il proprio ostetrico-ginecologo. E anche discutere con un istruttore esperto quali asana è possibile eseguire e quali sono controindicati durante la gravidanza..

Una serie di esercizi per una donna incinta è fatta individualmente. Durante il suo sviluppo, l'istruttore deve identificare tutti i momenti pericolosi che devono essere eliminati.

Lo yoga è un ottimo modo per raggiungere l'armonia con il proprio corpo e l'io interiore davanti al bambino

Per quanto tempo e per quanto tempo?

Puoi iniziare lo yoga secondo un programma appositamente progettato dal primo mese di gravidanza. Se l'hai già praticato, assicurati di trasferirti nel gruppo per le donne in gravidanza. E devi farlo il più presto possibile per essere sotto la costante supervisione degli istruttori.

È dimostrato che lo yoga nelle ultime 2-3 settimane prima della nascita del bambino aiuta la futura mamma ad avvicinarsi alla nascita di buon umore e benessere, pronta a risolvere il carico mentalmente e fisicamente.

Chi non è permesso?

Lo yoga durante la gravidanza, con tutta la sua sicurezza, ha ancora alcune controindicazioni.

Qualcuno deve stare attento quando si fanno esercizi..

  • Se una donna non è stata precedentemente coinvolta in attività sportive, il carico dovrebbe essere somministrato gradualmente.
  • Nella diagnosi di polidramnios, aumenta il rischio di aborto spontaneo.
  • Le donne in gravidanza che soffrono di aumento del tono uterino possono essere impegnate solo con il permesso di un medico.
  • Con l'ipersecrezione di qualsiasi ormone, è anche necessaria una consulenza ginecologica.
  • Alcune asana sono indesiderabili in varie malattie croniche..

Controindicazioni per lo yoga

  • ipertonicità uterina;
  • rischio di aborto spontaneo;
  • problemi sanguinanti;
  • preeclampsia;
  • ipertensione;
  • artrite;
  • vene varicose;
  • tossicosi con manifestazione di nausea o vomito;
  • tachicardia.

Affinché le lezioni di yoga siano benefiche e non causino complicazioni durante la gravidanza, è necessario consultare un ostetrico-ginecologo prima dell'inizio dell'allenamento. Ciò è particolarmente vero per le future mamme che decidono di studiare a casa da sole..

I benefici dello yoga per la futura mamma

Lo yoga aiuta:

  • preparare il più possibile alla futura nascita moralmente e fisicamente;
  • imparare a respirare correttamente e controllare il proprio corpo durante il travaglio e lo sforzo;
  • riporta il tuo stato psicologico alla normalità e sbarazzati della depressione;
  • il feto si trova nella posizione corretta, riducendo così il rischio di aborto spontaneo.

Lo yoga insegnerà alle future mamme a respirare correttamente, il che aiuterà molto nel processo del parto

Termini generali e condizioni

Regime e regolarità: questa è la cosa principale in qualsiasi allenamento. Carichi instabili non porteranno al risultato desiderato e avranno anche l'effetto opposto.

Tuttavia, ci sono alcune regole da considerare..

  • Non esercitare a stomaco pieno o alla vescica.
  • Dopo l'ultimo pasto, dovrebbero trascorrere almeno 1,5–2 ore (gli spuntini leggeri non sono considerati per il consumo).
  • Durante le lezioni, devi prestare particolare attenzione al benessere.
  • È vietato fare yoga nei giorni in cui le mestruazioni dovrebbero andare.
  • Non sovraccaricare.
  • Lo stomaco dovrebbe essere sempre in uno stato rilassato..
  • Devi allenarti solo di buon umore.
  • Cerca di evitare salti e movimenti bruschi del corpo..
  • Tutti gli esercizi vengono eseguiti lentamente, senza intoppi, con attenzione.
  • La formazione con un istruttore esperto è più sicura e più produttiva..

Lo yoga porterà molto piacere e, soprattutto, porterà il risultato desiderato (lo sentirai durante il parto) solo se tutte le regole saranno rispettate. Altrimenti, conseguenze e complicazioni negative non possono essere evitate..

Durante la gravidanza, è meglio iscriversi a corsi speciali di yoga.

Raccomandazioni e limitazioni

  • Le pose che esercitano una pressione sullo stomaco sono escluse dal complesso. Questi includono asana che comportano un'intensa torsione del corpo..
  • Durante la gravidanza, non sono raccomandate posture come Halasana, Shirshasana, un ponte e mezzo ponte.
  • Nel secondo trimestre, le posture che vengono eseguite sullo stomaco sono escluse. Pertanto, viene eliminata la pressione inutile sull'addome.
  • In date successive, è consigliabile escludere inclinazioni avanti e indietro (nel primo trimestre è ancora possibile eseguirle).
  • Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle asana, che stimolano la circolazione sanguigna nella cavità addominale..
  • Le posizioni sedute e sdraiate vengono eseguite durante la gravidanza, poiché sviluppano un diaframma, contribuendo a facilitare la respirazione e migliorare la salute generale.
  • Nel terzo trimestre, gli esercizi per la schiena non sono raccomandati, poiché compromettono la circolazione sanguigna e comprimono i grandi vasi.
  • A partire dal secondo trimestre, si raccomandano le posture - in piedi con supporto.
  • Durante la gravidanza, è severamente vietato piegarsi in posizione sdraiata.

Tipi di yoga adatti alle donne in gravidanza

Attualmente, ci sono molti metodi e tecniche di yoga, ma solo alcuni sono adatti per le donne in gravidanza. Di seguito sono le più efficaci e sicure per le future mamme.

Kundalini

Kundalini è un nome simbolico per il potenziale umano. Pertanto, il Kundalini Yoga è una pratica che rivela le tue possibilità. Questa tecnica è ideale per i principianti, in quanto non richiede abilità e preparazione speciali. Nel processo di allenamento, scegli tu stesso le seguenti tecniche.

L'effetto degli esercizi si avverte quasi immediatamente, quindi non è necessario trascorrere molti anni di vita per imparare lo yoga come arte. Questa tecnica è unica per accessibilità e risultati, come la pulizia della mente e il mantenimento del corpo in buona forma..

Come ogni altra tecnica, Kundalini include posture, gesti, alcuni metodi di respirazione. È una tecnica eccellente in termini di sviluppo spirituale e allenamento morale..

Prana Yoga

Prana Yoga: una tecnica di respirazione basata su tre semplici esercizi.

  1. Rechak - un respiro completo.
  2. Puraka: respiro profondo.
  3. Kumbhaka: trattieni il respiro per un po '.

Imparando a controllare il respiro esterno, puoi sentire la pace interiore e l'armonia. Prana Yoga è una tecnica di respirazione. Insegna le abilità per mantenere la calma e l'autocontrollo. E questo è molto utile per una futura madre durante il parto.

Aqua Yoga

L'Aqua Yoga per le donne incinte è un'area speciale sviluppata appositamente dallo scrittore F.B. Friedman. Oltre a un effetto positivo sulle condizioni generali del corpo, questa tecnica aiuta a preparare il più possibile il parto e il recupero dopo di loro.

Aqua Yoga è il metodo più sicuro. La probabilità di infortunio è il minimo

La donna in classe impara a sentire e a possedere il suo corpo. In questo caso, senza carico inutile, i principali gruppi muscolari vengono effettivamente elaborati, il che porta ad un significativo aumento della loro elasticità. Durante l'allenamento, la fatica e la tensione sono alleviate e il corpo può rilassarsi e tonificare rapidamente..

In acqua, i rischi di lesioni sono ridotti al minimo. Inoltre, le lezioni di aqua yoga si svolgono in gruppi, il che offre alle future mamme l'opportunità di divertirsi parlando con altre donne in gravidanza, condividere esperienze ed esperienze con loro.

Gli istruttori monitorano costantemente l'avanzamento degli esercizi e monitorano la salute dei loro reparti. E se necessario, daranno sempre consigli e risponderanno a domande di interesse..

L'Aqua Yoga riempie notevolmente il corpo di salute, lo rende tonico, energico e bello. E, soprattutto, delicatamente e discretamente lo prepara per il parto..

Una serie di esercizi sulla palla

La palla (fitball) non solo porta diversità alle lezioni di yoga. Al momento giusto sostiene perfettamente il corpo, balzando e mitigando così l'impatto.

Lo yoga sulla palla è adatto a tutti, indipendentemente dall'età e dalla corporatura. Con un regolare allenamento fitball, la flessibilità del corpo aumenterà in modo significativo..

Esercizi appositamente progettati preparano le future mamme per le contrazioni imminenti, che possono anche essere facilitate con la palla, riposando su di essa e rilassandosi.

Fitball aiuta la futura mamma a rilassarsi non solo durante l'allenamento, ma anche durante il parto

Iyengar Yoga

Tipo di yoga Iyengar prende il nome dal suo fondatore. Iyengar, in possesso di una vasta conoscenza, ha creato una tecnica speciale basata sulla tecnica di respirazione. La principale differenza tra questo tipo di yoga è l'uso di supporti durante l'esercizio. Le donne in gravidanza possono praticare in sicurezza l'Iyengar Yoga.

Video tutorial di yoga Iyengar

Asana consigliate

L'allenamento dovrebbe sempre essere preceduto dalla meditazione. Prendi la posizione di Sukhasan (in turco). Resta da solo con i tuoi pensieri, getta via tutta la negatività, prova a sentire il tuo futuro bambino. Tale azione aiuterà a rilassare il più possibile e preparare il corpo all'esercizio fisico..

In qualsiasi posizione, puoi soffermarti tanto tempo quanto fornito dallo sviluppatore del complesso. Un tempo di 5-6 cicli respiratori è ottimale. Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare la corretta respirazione: facciamo tutto lentamente e con calma.

Asana n. 1

Posa grandangolare seduta - Upavishtha Konasana

  1. Per prima cosa devi sederti comodamente sul pavimento e allungare le gambe davanti a te.
  2. Quindi, allargali e afferra i piedi corrispondenti con le dita delle mani sinistra e destra.
  3. Piegare il torace (diaframma) ed eseguire diversi cicli di respirazione completi.

La posa grandangolare è sicura per le future mamme

Asana numero 2

Posa della testa del ginocchio - Janu Shirshasana

  1. Senza cambiare la posizione precedente, piega qualsiasi ginocchio e posiziona il piede corrispondente nella parte interna della coscia opposta.
  2. Raddrizza la schiena e solleva il petto.
  3. Cambia la gamba e ripeti questo esercizio.

Eseguendo Jana Shirshasana, prenditi il ​​tuo tempo, respira lentamente e profondamente

Asana n. 3

Posa ad angolo rilegato - Baddha Konasana

  1. Appoggiarsi a un muro (o uno stand speciale).
  2. Posiziona un rullo sotto di te.
  3. Regola le ginocchia in modo che non siano più alte del bacino (puoi usare cinghie ausiliarie).
  4. Cerca di rilassarti in questa posizione e pensa a qualcosa di piacevole, mantenendo la schiena dritta. Questo è un ottimo esercizio per rilassarsi e meditare..

Asana Baddha Konasana rilassa perfettamente il corpo

Asana №4

Mezza inclinazione in piedi in avanti - Ardha Uttanasana

  1. Utilizzare un supporto che non superi la lunghezza delle gambe..
  2. Posizione di partenza - in piedi, piedi alla larghezza delle spalle.
  3. Avanzamento lento Le mani devono essere dritte ed estese di fronte a te e il corpo non deve cadere sotto il bacino durante l'esecuzione.

Asana Ardha Uttanasana sviluppa molto bene la flessibilità

Asana №5

Posa con le gambe divaricate - Prazarita Padottanasana

  1. Posizione di partenza - in piedi, piedi poco più di un metro di larghezza.
  2. I piedi sono paralleli e si adattano perfettamente al pavimento..
  3. Inclinati in avanti e afferra il supporto preparato. La schiena dovrebbe essere dritta e lo stomaco con la parte bassa della schiena dovrebbe essere in uno stato rilassato..

Esercizio Prazarita Padottanasana

Asana №6

Posizione di riposo - Shavasana

  1. Posizione di partenza - sdraiato sulla schiena. Una coperta può essere posizionata sotto la schiena e il collo.
  2. Rilassati, respira dolcemente, cerca di sentire il tuo bambino il più possibile.

Asana Shavasana ti permetterà di concentrarti sui tuoi pensieri e sentire il tuo bambino

Video "Yoga per donne in gravidanza: esercizi"

Caratteristiche degli esercizi a seconda del termine

A seconda dell'età gestazionale, ci sono alcune restrizioni sull'esecuzione di determinati esercizi. Questo non dovrebbe essere dimenticato. Quindi otterrai il massimo beneficio dall'allenamento e non farai del male a te stesso e al nascituro.

Primo trimestre

Il corpo durante questo periodo è sottoposto al più grande stress, perché una nuova vita sta appena iniziando a emergere nel corpo della madre. Spesso una donna all'inizio della gravidanza soffre di tossicosi, si stanca rapidamente e incline alla depressione.

Lo yoga precoce è particolarmente importante per la futura mamma. Avendo raccolto esercizi adatti a se stessa, sarà in grado di imparare a rilassarsi e ad alleggerire il suo umore. Inoltre, nel primo trimestre non ci sono restrizioni sugli asana..

Secondo trimestre

Il tempo in cui il corpo si è già adattato a un nuovo stato. I problemi di tossicosi e irritabilità si attenuano uniformemente sullo sfondo. Lo stomaco inizia a crescere notevolmente, la futura mamma sta ingrassando.

Gli esercizi ora sono limitati solo alle pose invertite. Le asana eseguite sullo stomaco nel secondo trimestre di gravidanza devono essere completamente escluse.

Terzo trimestre

Nelle fasi successive, il compito principale è preparare il corpo al parto il più possibile. In questo caso, non puoi usare le posture: sdraiato sullo stomaco e in piedi. Devono essere esclusi anche i giri del corpo..

È severamente vietato eseguire movimenti e sussulti improvvisi: tutti gli esercizi vengono eseguiti lentamente e con calma..

Nel terzo trimestre è necessario un costante monitoraggio da parte di un ginecologo. L'addestramento a casa è meglio sostituito con quello di gruppo e condotto sotto la supervisione di istruttori esperti.

Le lezioni di yoga sono molto utili per le future mamme. Aiutano a migliorare la circolazione sanguigna e rafforzare i muscoli, aiutano a calmarsi e a trovare la pace della mente. Hai solo bisogno di imparare a sentire, capire, amare il tuo corpo. E dovresti seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni di istruttori e medici. Quindi per la nascita sarai preparato al cento per cento. Quindi, porta il tuo bambino piccolo alla luce rapidamente e facilmente. Buona fortuna e buon umore.!

Up