logo

Durante la gravidanza, qualsiasi deviazione dalla norma può sconvolgere notevolmente la futura madre. Abbastanza spesso, una donna che aspetta la nascita di un bambino, il medico riferisce che la sua placenta si trova troppo in basso. Vediamo cosa significa, con quali pericoli una situazione del genere è piena e come aumentare la placenta bassa.

Le condizioni più favorevoli per il normale flusso sanguigno e, in particolare, per l'assunzione di tutte le sostanze necessarie al feto, sono create nella parte inferiore dell'utero di una donna incinta, che è, in effetti, al suo punto più alto. Se la placenta si forma a una distanza inferiore a 6 cm dalla faringe uterina, parlano della sua bassa previa.

Cause di bassa placenta

Una situazione simile si verifica a causa del fatto che l'ovulo fecondato è attaccato alla parte inferiore delle pareti uterine. Sfortunatamente, anche i medici non possono determinare il motivo esatto per cui è successo. Anomalie fisiche del sistema riproduttivo femminile, nonché gli effetti negativi di infezioni e processi infiammatori precedenti, nonché interventi chirurgici sui genitali possono contribuire alla bassa placenta previa..

Molto spesso, la bassa compiacenza viene diagnosticata nelle ragazze in attesa della nascita di un secondo figlio e in quelli successivi e, inoltre, nelle donne in gravidanza dopo 35 anni. In questo caso, la donna non presenta sintomi spiacevoli e la diagnosi viene fatta dal medico durante la diagnosi ecografica pianificata.

Cosa fare con una placenta bassa?

Sfortunatamente, non ci sono modi veri per aumentare la placenta durante la gravidanza. Tuttavia, nel 90% dei casi, fatte salve semplici raccomandazioni, la placenta aumenta indipendentemente nella cavità uterina e entro la 37-38a settimana di gravidanza è già sopra i 6 cm dalla faringe.

La futura madre, a cui viene diagnosticata una "bassa placenta", deve abbandonare le relazioni sessuali, non preoccuparsi, se possibile, osservare il riposo a letto. Si consiglia inoltre di utilizzare una speciale fascia di supporto. È vietato l'esercizio fisico intenso.

In caso di violazione delle raccomandazioni mediche, la posizione bassa della placenta può minacciare il suo distacco e, di conseguenza, una grave perdita di sangue e aborto spontaneo. Se il ginecologo ritiene necessario inviare una donna incinta in ospedale, in nessun caso è impossibile rifiutare, poiché ciò può salvare la vita sia del nascituro che della donna in travaglio.

Domande

Domanda: cosa fare per aumentare la placenta?

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Cosa fare per aumentare la placenta?

In una situazione in cui la placenta è attaccata alla parte inferiore dell'utero, come alcuni dottori e donne incinte dicono "bassa", non è necessario fare nulla. Il fatto è che non esistono metodi in grado di aumentare la placenta più in alto. Se viene rilevata una posizione bassa della placenta in un breve periodo di gestazione (ad esempio, da 20 a 30 settimane), è necessario calmarsi e attendere. Man mano che l'utero cresce, la placenta può migrare naturalmente, spostandosi più in alto lungo la parete uterina. Nella stragrande maggioranza dei casi, la placenta, man mano che l'utero cresce, si alza in modo indipendente e occupa una posizione normale, non bassa.

Se la placenta si sposta abbastanza in alto entro la 30a settimana, allora tutto è in ordine ed è necessario prepararsi al parto. Se la placenta rimane bassa entro la 30a settimana, non è necessario fare nulla. Tuttavia, vale la pena prepararsi mentalmente per una possibile consegna con taglio cesareo. In questa situazione, dovresti monitorare la posizione della placenta quasi fino alla nascita, più precisamente fino a 37-38 settimane. Se la placenta non aumenta nemmeno nella 37a settimana, è necessario essere ricoverati in un istituto ostetrico per un taglio cesareo pianificato.

Cosa minaccia la bassa placenta previa durante la gravidanza e cosa bisogna fare per aumentare la placenta?

Qual è la placenta, penso che tu sappia. È direttamente correlato alla salute del feto. La bassa placenta previa durante la gravidanza di oggi minaccia la mamma e il bambino e analizzeremo. La domanda è piuttosto complessa e richiede una seria attenzione.

Qual è la placenta

La placenta appare in una donna solo durante il periodo di gestazione. Con il parto, va con il bambino. Nelle persone, questo corpo è anche chiamato luogo dei bambini e dopo la nascita. Il suo compito principale è quello di fornire al bambino tutti gli elementi necessari.

In effetti, la placenta ha molte responsabilità funzionali:

Eppure, il compito principale di questo corpo è proteggere il feto da condizioni ambientali negative. Quando tutto va bene, non ci sono patologie, quindi lo sviluppo del bambino nell'utero si verifica come definito dalla natura.

Qual è la patologia

In condizioni normali, la placenta deve essere attaccata alle pareti posteriori o laterali dell'organo riproduttivo. Quando il medico lo osserva nella zona inferiore dell'organo, si dovrebbe parlare dello sviluppo anormale della placenta. Che cosa?

La presentazione implica che il posto del bambino si trova sul percorso che il bambino deve affrontare attraverso il travaglio. Idealmente, la placenta si trova dietro il bambino, alla fine esce dopo la nascita del bambino. Se una donna ha una posizione bassa della placenta lungo la parete anteriore uterina, questa è una minaccia non solo per il bambino, ma anche per la madre stessa.

La bassa placenta è inerente più presto. Durante la gravidanza, nel 10% delle donne si riscontrano 20 settimane di violazione e questa presentazione di una specie parziale o marginale. Ma man mano che il feto cresce, l'organo placentare può sollevarsi.

Pertanto, la patologia entro la 30a settimana si trova già nel 3% e prima del parto - meno che nell'1% delle madri. Spesso sono preoccupati per la domanda: la placenta può migrare verso il basso con un aumento del periodo? Tale patologia non è nota. Al contrario, il corpo, come mostrano le statistiche, aumenta e la patologia è un ricordo del passato.

E questo è il momento in cui ogni donna può godere della sua posizione. L'abito per le madri del mondo in gravidanza e in allattamento aiuterà in questo. Per l'abbigliamento è stato scelto un tessuto jersey sottile ma molto piacevole. Lunghezza ottimale, manica corta, ottima per l'autunno e l'inverno. Grazie al doppio top, la mamma può facilmente allattare al seno il suo bambino.

Tipi di violazione

In effetti, la patologia può essere di diversi tipi:

Quando parlano della forma completa della patologia, significano che la faringe interna si sovrappone completamente. La condizione ha una delle conseguenze più gravi. Cosa è pericoloso? Ad esempio, sanguinamento spontaneo che è letale per la madre. E anche la sovrapposizione incompleta è pericolosa, il lavoro naturale in questo caso è difficile.

Se la presentazione è bassa, l'organo placentare si trova più in alto rispetto all'ingresso del canale cervicale. Ma allo stesso tempo, fino all'ultimo, non più di 7 cm, la faringe interna è aperta. Se la placenta si trova nella parte inferiore e sul bordo della faringe, questo tipo di patologia è chiamato basso marginale.

Bassa placenta a 22 settimane - questo può essere cambiato. Ma la ragazza deve stare attenta quando ha un figlio. A proposito, la patologia viene inserita se la violazione è superiore a 3 cm. E se viene rilevata una placenta previa di soli 1 cm, non dovremmo parlare della violazione.

Perché sta succedendo

In numerosi forum online, le donne discutono i motivi per cui la patologia può svilupparsi. Ma non possono raggiungere un consenso. In effetti, questo processo non può essere influenzato. Il luogo in cui si forma il parto è sempre spontaneo, non puoi mai prevedere dove cadrà l'uovo fetale.

Tuttavia, ci sono circostanze che aumentano il rischio di patologia:

  • violazione nella struttura dell'utero;
  • patologia degli organi femminili;
  • operazioni chirurgiche.

La presentazione sulla parete anteriore è spesso associata a una gravidanza multipla. Questa non è una patologia, ma richiede una seria attenzione. La bassa presentazione posteriore termina quasi sempre con un risultato favorevole: entro la fine della gravidanza, il canale del parto si apre completamente. E se la parte anteriore è bassa, c'è il rischio di intrecciare il cordone ombelicale del feto.

Come comportarsi

Una donna può determinare da sola la bassa placentità? No.

Ma dovrebbe immediatamente contattare uno specialista se ha scoperto i seguenti sintomi:

  • scarico con sangue;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • vertigini.

Lo specialista sa esattamente cosa fare in questa situazione. Inizialmente, invierà un'ecografia. E effettuerà un'ispezione. Nessun trattamento necessario in quanto tale.

Ma devi sapere quanto segue:

  • nel primo trimestre, a 12 settimane, i sintomi non si avvertiranno, poiché la placenta si sta solo formando, non è necessario alcun trattamento;
  • nel 2 ° trimestre, a 18 settimane, si raccomandano il riposo a letto e la limitazione dell'attività fisica;
  • nel 3 ° trimestre, soggetto al rapido sviluppo della patologia, dopo 28 settimane il medico prescrive il trattamento.

Quindi, cosa bisogna fare per aumentare la placenta durante la gravidanza? Questa è una terapia complessa. Il trattamento viene effettuato mediante eliminazione dello spasmo muscolare, farmaci antianemici. Viene anche eseguita la terapia ormonale e vengono utilizzati farmaci ematopoietici..

Dovrebbero essere esclusi il sesso quando si rileva la placenta previa bassa, così come altri carichi. Se soddisfi tutti i requisiti e le prescrizioni di un medico, puoi evitare la cosa più importante: il distacco della placenta, che è possibile con bassa placenta.

Se hai problemi nel portare un bambino, ma ti preoccupi per una famiglia numerosa, il carrello con la borsa CITIES del telaio G4P (218G4P CITIES) ti aiuterà. Con questa borsa non devi sforzarti, basta fare la spesa e andare a fare shopping a casa.

Le ruote e la maniglia possono essere ripiegate, in modo da poterlo trasportare facilmente. Per fissare la borsa sul telaio, è necessario utilizzare la grande cinghia posteriore. Chiusure in velcro sono fornite sulle cinghie inferiori. Molto comodo da usare, tutto è pensato nei minimi dettagli.

Ad esempio, all'interno c'è una tasca, si chiude con una cerniera, quindi è conveniente conservare chiavi e documenti al suo interno. La borsa stessa si chiude con una cerniera e una patta superiore con velcro. Puoi sistemare facilmente in una borsa fino a 3 kg di carico. Coloro che hanno già acquistato questa borsa lasciano recensioni riconoscenti sul prodotto. Ha salvato gli acquirenti più di una volta.

Come dare alla luce?

È chiaro che la patologia minaccia il benessere non solo del bambino, ma anche della madre, quindi la questione della bassa previa dovrebbe essere affrontata a fondo.

Se l'ultimo è basso, ci sono due possibili scenari:

  1. parto naturale;
  2. taglio cesareo.

La prima opzione è considerata dai medici solo a condizione di un costante monitoraggio del paziente. Inoltre, la zona di attacco della placenta, la natura della gravidanza e la presenza di complicanze sono importanti qui. Ma onestamente, i medici sono al sicuro e spesso prescrivono un taglio cesareo.

E qui niente dipende dalla donna stessa. L'unica cosa che posso consigliare è di registrarmi il prima possibile per escludere lo sviluppo anormale della gravidanza. Tuttavia, ci sono alcune regole che seguono che permetteranno ad una donna di evitare molti problemi durante la gravidanza.

Ad esempio, visitare regolarmente un ginecologo per curare tempestivamente le patologie. Se l'articolo ti è piaciuto, raccontalo ai tuoi amici sui social network. Iscrivendoti al blog, sarai in grado di ricevere notifiche di nuovi articoli quasi immediatamente. A nuovi argomenti!

Cordiali saluti, Tatyana Chudutova, madre di tre meravigliosi bambini!

Placenta previa: gravidanza "senza speranza"

Normalmente, la placenta è attaccata alla parte superiore dell'utero e, quando nasce il bambino, rimane all'interno per un po 'di tempo, fornendo ossigeno al bambino e permettendoti di prendere con calma il primo respiro. Tuttavia, a volte la placenta non è a posto - blocca parzialmente o completamente l '"uscita" dall'utero e, di conseguenza, il bambino non può lasciare "la sua casa" in primo luogo. La complicazione è rara, ma purtroppo non esotica..

Come è la gravidanza e il parto con placenta previa?

La placenta è il nuovo organo della gestante

Molte mamme in attesa attendono con ansia la nascita di un bambino, monitorandone la crescita per settimane e persino per giorni. Ma poche persone pensano che con un bambino dentro una donna appaia e si sviluppi un nuovo organo unico - placenta. E l'organo, a proposito, è piuttosto grande - pesa fino a una libbra! Se parliamo delle sue funzioni, diventa chiaro che non è "intero" ma "totale".

"Una placenta sana che cresce e si sviluppa con il bambino è la chiave della sua salute e del suo benessere. Ma potrebbe soffrire se si ritrova “nel posto sbagliato, nel momento sbagliato”.

Posizionamento della placenta: superiore, laterale, inferiore

La posizione migliore per la placenta è nella parte superiore (dove si trova il fondo uterino) sulla parete posteriore (lato dell'utero, "rivolto" alla colonna vertebrale). Perché?

Durante la crescita, l'utero si allunga davanti e verso il basso - lì la sua parete diventa più sottile, l'afflusso di sangue, rispettivamente, peggio. La parete anteriore dell'utero è più vulnerabile: una caduta accidentale o un colpo possono verificarsi direttamente sulla placenta, mentre sul retro è protetta in modo affidabile dal corpo dell'utero e dal liquido amniotico. Ma soprattutto, la parete uterina è allungata, ma la placenta non è così elastica. Se si trova davanti e sotto, la placenta semplicemente "non ha tempo" dietro la parete uterina e costantemente "si stacca".

Più si trova la placenta (specialmente quando si tratta della parete anteriore), più è vulnerabile. Se rimangono 5-6 centimetri dal suo bordo alla cervice, allora ne parlano bassa placenta - una condizione che richiede particolare attenzione da parte dei medici e della donna incinta.

"Tuttavia, succede che la placenta è così bassa che chiude parzialmente o completamente il canale cervicale - il" passaggio "nella cervice, che dovrebbe aprirsi leggermente durante il parto.

Se la nascita avverrà in modo naturale, la placenta verrà prima "nata". A questo punto, l'afflusso di sangue al bambino si fermerà, il nascituro "bloccherà letteralmente l'ossigeno". Le possibilità di sopravvivenza nella nascita naturale sono minime.

“Fortunatamente, questa è una complicazione piuttosto rara: si verifica non più dell'1% del numero totale di nascite. E solo in 20 casi di tutta la previa, si osserva la previa completa, quando la placenta copre completamente l'area della faringe interna.

Perché si verifica la placenta previa

Quando un uovo fecondato entra dalla tuba di Falloppio nel corpo dell'utero, appare naturalmente nella sua parte superiore, dove si trovano le uscite dalle tube. Di solito, l'attacco dell'uovo fetale alla parete uterina si verifica immediatamente, motivo per cui la placenta nella maggior parte dei casi è fissata in alto, nella parte inferiore dell'utero.

"Se l'attaccamento non si è verificato per qualche motivo, l'uovo fetale, sotto l'influenza della gravità, scende sempre più in basso fino a quando, alla fine," trova "un posto dove può essere riparato. A volte un sito favorevole si trova solo nella faringe interna dell'utero - è lì che la placenta inizia a crescere.

Ma perché l'attaccamento non si verifica dove la natura offre? Il motivo è il danno allo strato interno dell'endometrio. Ciò può essere dovuto a:

operazioni (aborto, taglio cesareo, rimozione di neoplasie o placenta incarnita durante le nascite precedenti);

neoplasie (ad es. fibromi uterini)

malformazioni uterine;

"La placenta previa si verifica raramente durante la prima gravidanza, tuttavia, maggiore è la gravidanza di una donna, maggiore è la probabilità di complicanze.

Come si manifesta la placenta previa

Situata in un modo così senza successo, la placenta viene costantemente "strappata" dalle pareti allungate dell'utero. Pertanto, tali donne in gravidanza hanno frequenti sanguinamenti uterini. A volte iniziano già nel primo trimestre e nella seconda metà del termine - quasi sempre. Qualsiasi contrazione dell'utero (comprese le contrazioni di allenamento) provoca il loro rafforzamento.

"Dopo un parziale distacco della placenta, la parete uterina satura di vasi sanguigni sanguina. L'embrione, come abbiamo già detto, ha un sistema circolatorio indipendente e non perde sangue. Tuttavia, il suo sviluppo soffre a causa di un deterioramento dell'approvvigionamento di ossigeno e sostanze nutritive..

Inoltre, i fattori che provocano sanguinamento possono essere:

tosse o starnuti, provocando tensione della parete addominale;

stress durante i movimenti intestinali, in particolare con costipazione;

qualsiasi attività fisica che colpisce i muscoli della stampa;

bagno, sauna e vasca idromassaggio.

In questo caso, il dolore di solito non si verifica, spesso il sanguinamento inizia e finisce improvvisamente per la donna incinta stessa. Può essere radi (spotting spotting) o spaventosamente abbondante.

Lo sviluppo della gravidanza con placenta previa

La posizione della placenta può cambiare durante la gravidanza. Dopotutto, è un organo di recitazione vivente, in cui alcune sezioni possono morire, mentre altre, al contrario, crescono. Inoltre, la parete dell'utero può allungarsi sotto la placenta e quindi si solleverà. È importante che il medico controlli la sua posizione - di solito questo viene fatto con un'ecografia nelle settimane 12-16, 20-22 e 36 della gravidanza, ma se necessario, il medico può condurre ricerche più spesso.

"Dal punto di vista della migrazione placentare, è favorevole solo la sua posizione sulla parete anteriore dell'utero: si allunga più forte e, di conseguenza, è più probabile che la placenta si alzi.

Se la placenta previa persiste, la futura madre è minacciata di anemia: il corpo durante la gravidanza deve aumentare il volume del sangue circolante (circa un litro) e se è necessario compensare la regolare perdita di sangue, il livello di emoglobina può scendere a livelli critici. In un bambino, di conseguenza, si verifica ipossia, che rallenta il suo sviluppo e influisce negativamente sullo sviluppo del cervello del bambino.

Ma il più pericoloso è, ovviamente, distacco di placenta. Maggiore è l'area che si è separata dalla parete uterina, peggiore è la fornitura di ossigeno e sostanze nutritive da parte del bambino. In casi estremi, ciò può portare alla morte del feto.

"Se non più di un quarto della placenta esfoliata, la prognosi per il bambino è relativamente favorevole. Il distacco di oltre 1/3 della placenta spesso porta alla morte del feto.

Circa una gravidanza su tre con placenta previa ha una bassa pressione sanguigna..

Placenta previa. Cosa fare?

Stendersi! Questa, ovviamente, è un'esagerazione, ma la regola principale per una donna incinta con placenta previa è la massima pace. Nessuno stress fisico ed emotivo (lo stress può anche causare spasmo uterino) e nessuna vita intima. Tuttavia, se non si verifica un sanguinamento regolare regolare, nella prima metà della gravidanza una donna può rimanere a casa e fare semplici cose per la casa.

A partire dalla 24a settimana di donne in gravidanza con placenta previa, in particolare complete, vengono ricoverate in ospedale. Cosa attende una donna incinta in un ospedale?

Riposo a letto. Anche in assenza di sanguinamento, l'aderenza è vitale per la salute del bambino..

Trattamento mirato a prevenire eventuali contrazioni uterine. I crampi periodici sono un fenomeno del tutto normale e alla fine della gravidanza sono assolutamente necessari: è così che il corpo si prepara al parto. Tuttavia, per la placenta, sono fatali.

Trattamento di anemia e manifestazioni insufficienza placentare. È necessario compensare per la madre e il bambino la mancanza di ossigeno e sostanze nutritive derivanti dal costante distacco della placenta.

"In ospedale, cercano di prolungare la gravidanza il più possibile fino a 37-38 settimane.

Come partorire con la placenta previa

Purtroppo, con la presentazione completa della placenta, la possibilità di nascita naturale è completamente esclusa. Dopotutto, per liberare la strada per il bambino, la placenta deve separarsi completamente ed uscire dall'utero. E non appena viene separato, il bambino perderà ossigeno e proverà riflessivamente a inalare - annegherà semplicemente nel liquido intrauterino. Ecco perché le donne in gravidanza non vengono dimesse dall'ospedale, anche se non hanno sanguinamenti. Insorgenza improvvisa di sanguinamento, calo della pressione sanguigna, conta critica dell'emoglobina: tutte queste sono indicazioni dirette per taglio cesareo di emergenza.

Inoltre, un taglio cesareo viene eseguito in presenza di cicatrici sull'utero, gravidanza multipla e il feto è nella posizione sbagliata, che è particolarmente comune con la placenta previa.

"In caso di placenta previa (regionale) incompleta, l'ostetrico-ginecologo agisce" in base alla situazione ". Il principale punto di riferimento è la presenza di sanguinamento.

Se il bambino si trova correttamente, non c'è sanguinamento o è piccolo, la cervice è pronta per l'apertura, quindi viene aperta la vescica fetale. Il bambino cade e preme con la testa la placenta contro il muro dell'utero, impedendogli di esfoliare. Allo stesso tempo, il bambino preme sulla cervice, costringendola ad aprirsi più velocemente. Se il sanguinamento non solo non si ferma, ma si intensifica, viene eseguita un'operazione di emergenza.

"La nascita naturale con placenta previa incompleta è possibile, ma in realtà avviene in non più del 25-20% dei casi. Dovrebbero convergere troppe circostanze favorevoli: la posizione corretta del bambino e la cessazione dell'emorragia sotto la pressione del feto, un alto grado di maturità della cervice e il travaglio attivo.

Un altro problema del parto con la placenta previa è... la separazione del parto dopo la nascita del bambino! Sembrerebbe che il problema sia: la placenta e quindi ha cercato di esfoliare per 9 mesi. Tuttavia, l'utero dopo la nascita è contratto in modo non uniforme. Più fortemente è la sezione superiore, dove si trova la parte inferiore dell'utero. E quello più basso allungato si restringe molto più a lungo e più debole. Pertanto, in primo luogo, le aree della placenta che non si sono separate durante i tentativi, quindi si separano con grande difficoltà. E in secondo luogo, dopo la sua separazione, si verifica un sanguinamento uterino abbondante, poiché gli spasmi deboli non "schiacciano" i piccoli vasi sanguigni.

Come evitare la placenta previa

Probabilmente, se stai solo pensando alla prossima gravidanza, vuoi evitare una spiacevole complicazione come la placenta previa. Per fare questo, è necessario:

evitare l'aborto, in particolare l'aborto medico (fino a 12 settimane), preferendo un altro metodo di contraccezione;

tempo e fino alla fine per trattare eventuali malattie infiammatorie degli organi riproduttivi;

in presenza di disturbi ormonali, seguire tutte le raccomandazioni del ginecologo-endocrinologo.

Fortunatamente, anche una placenta previa completa non è una frase. Gli ostetrici ti aiuteranno a trasportare e dare alla luce un bambino sano, la cosa principale è la calma e l'osservanza esatta di tutte le raccomandazioni mediche!

Qual è il pericolo di bassa placenta previa durante la gravidanza e cosa fare?

La bassa posizione della placenta spaventa le future mamme e provoca loro molte paure riguardo all'esito della gravidanza e del parto. Qual è il suo pericolo e cosa fare se la diagnosi di "bassa placenta" è già stata fatta, lo diremo in questo articolo.

Cos'è

La placenta è un organo unico. Appare solo durante la gravidanza e scompare dopo la nascita del bambino. Il compito della placenta è quello di fornire al bambino nutrimento, consegna di tutte le sostanze necessarie per la sua normale crescita e sviluppo, vitamine, ossigeno. Allo stesso tempo, la placenta aiuta a rimuovere i prodotti del metabolismo delle briciole nel corpo della madre..

La placenta previa è un concetto che indica la posizione di questo organo temporaneo e molto necessario nella cavità uterina. La presentazione è sempre una patologia, perché il termine stesso ha il significato di trovare la placenta sul percorso che il bambino dovrà passare durante il parto.

Normale: il luogo di attaccamento della placenta dovrebbe essere tale che il "baby place" del bambino non interferisca con la nascita. Se si tratta di una presentazione, significa che la placenta è bassa, parzialmente o completamente bloccata l'uscita della pelvi piccola.

La bassa placentazione si verifica abbastanza spesso nelle prime fasi della gravidanza. Fino alla 20a settimana di gravidanza, la presentazione parziale o marginale è registrata in circa il 10% delle donne in gravidanza. Ma la placenta ha la proprietà di salire sopra la regione cervicale seguendo le pareti dell'utero che crescono insieme al feto. Pertanto, entro la 30a settimana di gravidanza, la prevalenza è presente solo nel 3% delle donne in gravidanza e entro la 40a settimana solo nello 0,5-1% delle donne in gravidanza. Il processo di aumento della placenta sopra è chiamato migrazione.

La placenta è finalmente formata solo da 10-12 settimane di gravidanza. Prima di questo, il posto di "ingrowth" dell'uovo fetale nell'endometrio è chiamato corion. La presentazione è di tre tipi.

  • Pieno: la faringe interna è completamente bloccata dalla placenta. Questa è una condizione pericolosa molto pericolosa in cui il parto indipendente è impossibile e il feto o la madre probabilmente moriranno a causa di sanguinamenti massicci spontanei.
  • Incompleto: la placenta chiude parzialmente la faringe interna della cervice. Anche il parto naturale indipendente, nella maggior parte dei casi, è impossibile, il pericolo per il bambino e la madre è grande.
  • Bassa o inferiore: la placenta si trova sopra l'ingresso del canale cervicale, ma la distanza da essa al "luogo del bambino" non supera i 7 centimetri. La faringe interna non è chiusa dalla placenta. Se il "posto del bambino" è troppo basso e influisce sul bordo della faringe, la presentazione è chiamata regionale.

La nascita naturale con questa placenta previa è del tutto possibile, tuttavia, richiederanno un'attenzione speciale da parte dei medici e delle donne in gravidanza - estrema cautela nel processo di sopportazione del feto.

I medici possono determinare il tipo e il grado di presentazione mediante ecografia. Con ogni ecografia pianificata della placenta, viene prestata molta attenzione. La sua localizzazione è determinata dalla parete anteriore o posteriore dell'utero e viene misurata anche la distanza dalla faringe interna (ingresso al canale cervicale) al bordo del "posto del bambino"..

Se è di almeno 3 centimetri, la diagnosi è "bassa placenta" o "placenta previa di primo grado".

Va notato che la presentazione inferiore è la più sicura di tutti e tre i tipi di presentazione. Le previsioni dei medici con lui sono più favorevoli, ma ovviamente questa disposizione del "posto del bambino" non è una variante della norma. Esistono alcuni pericoli e rischi..

Cause di bassa placenta

Nel complesso, è quasi impossibile influenzare in qualche modo il luogo di formazione della placenta. Apparirà dove l'uovo fetale sarà in grado di prendere piede al momento dell'impianto..

Un uovo fecondato viene impiantato nella cavità uterina circa 8-9 giorni dopo la fecondazione, da questo momento si forma il corion, che successivamente diventa la placenta. È impossibile determinare esattamente dove l'ovulo “salperà”. Ma ci sono fattori di rischio che aumentano la probabilità che la blastocisti rimanga troppo bassa..

Prima di tutto, tali fattori includono patologie della struttura dell'utero, malattie del sistema riproduttivo della donna, conseguenze degli interventi chirurgici.

Quindi, nelle donne che soffrono di processi infiammatori dell'endometrio, che hanno un aborto o un altro curettage, hanno una storia di taglio cesareo, le possibilità di bassa placenta durante la gravidanza successiva sono più alte. Tali cause sono chiamate uterine o intrauterine. Questi includono:

  • endometriosi;
  • operazioni eseguite sull'utero - (aborto, rimozione di fibromi, curettage diagnostico, taglio cesareo);
  • complicata nascita precedente;
  • fibromi uterini;
  • sottosviluppo e struttura congenita anormale dell'utero;
  • insufficienza cervicale (insufficienza istmico-cervicale);
  • gravidanza multipla allo stesso tempo.

Il motivo della fissazione dell'uovo fetale nella parte inferiore dell'utero può essere l'insufficienza enzimatica delle membrane stesse. Tali ragioni per lo sviluppo di una placenta bassa sono chiamate fetali. Questi includono:

  • disturbi ormonali in una donna;
  • malattie infiammatorie delle appendici, tube di Falloppio, ovaie.

Con una gravidanza ripetuta, una placenta bassa è più probabile che con una prima gravidanza. Più una donna partorisce, maggiore è la probabilità di sviluppare una placenta inferiore ad ogni successiva gravidanza.

Si ritiene che le donne in sovrappeso e le donne che non sono riuscite a smettere di fumare con l'inizio della gravidanza siano considerate a rischio. Se nella precedente gravidanza la placenta si trovava in una posizione bassa, con un'alta probabilità, secondo gli esperti, il "posto per bambini" si troverà sotto e nella gravidanza successiva. Inoltre, esiste una certa dipendenza genetica: una donna può ereditare la tendenza alla riduzione della placenta dalla propria madre.

Diagnosi e sintomi

Una bassa placenta previa può indicare l'individuazione in qualsiasi fase della gravidanza. I medici possono essere confusi dall'aumentata altezza del fondo uterino, che è in anticipo rispetto all'età gestazionale effettiva, nonché dalla posizione errata del feto nella cavità uterina: la presentazione pelvica o trasversale del bambino è spesso accompagnata da bassa placenta.

Lo scarico sanguinante dal tratto genitale con placenta previa inferiore di solito appare per la prima volta dopo 12-13 settimane di gravidanza. Possono essere più o meno abbondanti. Spesso continuano fino alla nascita.

Ma il sanguinamento più comune nell'ultimo trimestre di gravidanza, quando le pareti dell'utero sono tese così tanto che c'è un parziale micro-distacco del "posto del bambino" dall'endometrio uterino.

In un terzo delle donne in gravidanza con bassa placentazione, tale sanguinamento si osserva dopo 35 settimane di gravidanza. Sei donne su dieci sperimentano sanguinamenti abbastanza gravi durante il parto. Anche una tosse forte e disinteressata, risate, sesso, costipazione, sforzo fisico e forte stress possono provocare emorragie in donne in gravidanza con una bassa posizione della placenta. Qualsiasi tensione nei muscoli uterini è pericolosa con un piccolo distacco ed esposizione dei vasi sanguigni.

Nelle donne che hanno una bassa placenta manifestata da sanguinamento episodico o costante, i livelli di emoglobina sono ridotti, si sviluppa anemia, si osservano spesso bassa pressione sanguigna, vertigini e attacchi di debolezza improvvisa.

In caso di sospetto di placenta previa, il medico non esegue un esame intravaginale manuale, poiché ciò può provocare un parto in anticipo o sanguinamento, che può essere fatale sia per il feto che per la donna incinta.

Il miglior metodo diagnostico è la scansione ad ultrasuoni. Gli ultrasuoni ti consentono di determinare la posizione del "luogo del bambino" con una precisione di un millimetro.

A volte la posizione bassa della placenta non presenta alcun sintomo. La donna non si lamenta di nulla, e solo il medico ecografico al prossimo esame attira l'attenzione sul fatto che il "posto del bambino" è inferiore a quello che vorremmo. In questo caso, è necessario un monitoraggio più attento dello stato della placenta: gli ultrasuoni di controllo, progettati per tracciare il processo di migrazione, sono nominati ed eseguiti a 12, 20 (o 21-22) settimane e a 30 settimane. Se necessario, possono essere consigliate scansioni più frequenti..

Pericolo e rischio

Ciò che minaccia una posizione placentare bassa, non è difficile da indovinare. Nelle fasi iniziali, questo è pericoloso a causa della minaccia di aborto spontaneo e, nei periodi più lunghi di gestazione, della minaccia di parto prematuro. Le donne con un tale problema spesso sviluppano gestosi alla fine del secondo e terzo trimestre, il che aumenta solo i rischi di un esito avverso. La metà delle donne in gravidanza ha un'anemia sideropenica.

Se la placenta nelle prime fasi si è formata e attaccata in basso, la probabilità che il bambino prenda una posizione errata nella cavità uterina aumenta del 50%. Il bambino sceglierà istintivamente una posizione in cui la sua testa non entrerà in contatto con nulla, inclusa la placenta.

Il bambino con un alto grado di probabilità non accetterà la testa, ma la presentazione pelvica, che complicherà notevolmente il processo del parto o in generale sarà un'indicazione per il taglio cesareo.

Per un bambino, una placenta localizzata in basso è un fattore di rischio per la probabilità di ipossia. La fame cronica prolungata di ossigeno può causare la morte di un bambino, cambiamenti irreversibili nelle strutture del suo cervello.

Inoltre, l'insufficienza placentare, che si sviluppa se il "posto del bambino" viene omesso, può portare a un ritardo nello sviluppo fetale. La parte inferiore dell'utero è peggio fornita di sangue rispetto al corpo e alla parte inferiore dell'utero, motivo per cui il bambino riceverà sostanze meno utili.

La posizione anormale dell'organo che nutre il bambino è pericolosa. Se la placenta è attaccata in basso, una donna in qualsiasi momento può sperimentare sanguinamento, che può avere conseguenze molto tristi.

Trattamento

Nonostante il livello della medicina moderna, non esiste un metodo universale per il trattamento della bassa placenta. Non ci sono tali pillole e iniezioni per aumentare il "posto del bambino" più in alto. Si può solo sperare che la migrazione avvenga da sola, e nella maggior parte dei casi questo è esattamente ciò che accade..

Il compito dei medici è quello di far fronte rapidamente a sanguinamenti periodici e mantenere la gravidanza il più a lungo possibile: fino a quando il bambino non è completamente vitale. L'implementazione di raccomandazioni mediche è una priorità per ogni donna incinta con una placenta bassa.

Per ridurre il tono dell'utero, vengono prescritti antispasmodici: No-shpa, Papaverin, Ginipral. Per compensare la carenza di ferro di una donna incinta, si consiglia di assumere integratori di ferro Ferrum Lek e Sorbifer durante i corsi. Per un migliore flusso sanguigno utero-placentare, per eliminare i sintomi di sviluppo ritardato del bambino, si consiglia l'insufficienza fetoplacentare, Curantin, Trental, nonché acido folico, vitamine del gruppo B, ascorutina e vitamina E in grandi dosi terapeutiche.

Abbastanza spesso, a una donna viene raccomandata la somministrazione giornaliera di una soluzione di magnesia per via intramuscolare (10 ml ciascuno) e "Magne B 6" in compresse due volte al giorno. In caso di deficit ormonale, prescrivere "Utrozhestan" o "Duphaston" in un dosaggio individuale. In caso di decorso asintomatico, è possibile trattare a casa, con frequenti episodi di sanguinamento, si raccomanda di sottoporsi a un trattamento in un day hospital di una clinica ginecologica specializzata.

Nelle fasi successive, una donna più spesso delle altre donne in gravidanza dovrà visitare un ginecologo e fare un CTG del feto per assicurarsi che l'attività cardiaca del bambino sia normale e che non vi sia una forte carenza di ossigeno. È probabile che la terapia farmacologica continui fino alla nascita se la placenta non aumenta..

Raccomandazioni alla futura mamma

Come già accennato, una donna dovrà essere estremamente attenta. Le viene prescritto un regime di calma, situazioni stressanti, sforzo fisico, sollevamento pesi e inclinazione in avanti sono controindicati. Con una placenta bassa, non dovresti saltare, viaggiare su strade sconnesse in auto o in autobus per qualsiasi periodo, perché l'agitazione può causare forti emorragie.

Una donna non dovrebbe fare sesso, poiché un orgasmo stimola i muscoli uterini, il che aumenterà la probabilità di distacco della placenta. È vietato non solo il rapporto sessuale diretto, ma anche altre forme di soddisfazione sessuale - sesso orale, anale e masturbazione. Qualsiasi azione che può portare a una riduzione dei muscoli uterini è controindicata.

Anche i viaggi aerei sono indesiderabili. La posa ottimale per riposare (e devi riposare in qualsiasi minuto libero) - sdraiati sulla schiena con le gambe sollevate. Se non riesci a sdraiarti (la donna è al lavoro), dovresti alzare le gambe più in alto in posizione seduta.

Per fare ciò, è possibile utilizzare un piccolo poggiapiedi improvvisato.

Come dare alla luce?

Con bassa placentazione, il travaglio può avvenire sia naturalmente che attraverso un intervento chirurgico - taglio cesareo. La decisione finale sulla tattica di terapia ostetrica viene determinata a circa 35-36 settimane di gestazione sulla base di un'ecografia di follow-up.

Se la placenta non è aumentata, molto probabilmente, i medici raccomanderanno il parto chirurgico. Viene eseguito un taglio cesareo se una donna ha una placenta situata in posizione bassa combinata con una presentazione pelvica o trasversale del feto, se è incinta di gemelli o terzine, se ci sono cicatrici sull'utero da precedenti interventi chirurgici.

Provano anche a mandare donne in gravidanza di età superiore ai 30 anni che in precedenza hanno avuto diversi aborti e hanno una storia ginecologica gravata. Se la gravidanza è stata accompagnata da sanguinamento regolare, può essere preso in considerazione anche un taglio cesareo di routine..

A volte la necessità di un intervento chirurgico di emergenza sorge già nel processo del parto, ad esempio se il sanguinamento non si ferma dopo lo scarico dell'acqua, se c'è una debolezza della forza di nascita.

In assenza di secrezione sanguinolenta, cervice finita e matura, normale dimensione pelvica, un bambino piccolo che si trova nella presentazione occipitale della testa, sono consentite nascite indipendenti.

La stimolazione del parto con farmaci a basso rischio non viene effettuata in nessun caso, il travaglio dovrebbe svilupparsi in modo indipendente.

Recensioni

Secondo le recensioni lasciate dalle madri su Internet, nella maggior parte dei casi, entro la settimana 30, la posizione della placenta è stata stabilita entro limiti normali. Ciò significa che le violazioni rilevate alla settimana 20-21 non sono una frase, ma solo una difficoltà temporanea. Anche il parto con una placenta bassa è proceduto in modo abbastanza soddisfacente; sono nati bambini sani.

Durante la gravidanza, secondo le donne, è abbastanza difficile seguire costantemente tutte le raccomandazioni, il più difficile è il divieto di relazioni intime. Molti a causa di ciò, i rapporti con il coniuge si deteriorano temporaneamente, la gravidanza procede sullo sfondo di sentimenti e stress.

A proposito del pericolo di bassa placenta previa, guarda il prossimo video.

osservatore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 bambini

Blog di Alisa2010

Basso attaccamento alla placenta: chi aveva e cosa hai fatto?

Postato da Alisa2010 il 16 dicembre 2013

17.653 visualizzazioni

Mi scuso se il blog si ripete, non capisco qual è il problema che cosa ho appena scritto% -) Scrivo di nuovo

Sto consultando due medici.

Uno mi ha scritto su questo da 16 settimane (e da qualche parte fino a 30) per bere Ginipral. Questo spiega che "l'utero sarà rilassato e la placenta si alzerà"

Il secondo medico è fortemente in disaccordo con Ginipral. Dice che, in primo luogo, è troppo presto per giudicare e la placenta stessa aumenterà man mano che B si sviluppa. E questo in generale, ginipral è prescritto per una minaccia. E non a casa ma in ospedale.

A scapito della minaccia. C'è l'ho. Tonus e distacco: mi sono sdraiato in ospedale, scavato, adesso è tutto ok (pah-pah-pah) e spero che la minaccia non si ripeta. In questo caso, entro 16 settimane la domanda "come essere?" Rimarrà aperta.

Non so che cosa fare. Dovremmo ascoltare l'opinione del terzo medico, ma finora ne ho solo due verificate. In generale, per vari motivi, mi fido di entrambi, e TANTE mega differenze che non avevano prima :-( Cosa fare?

Cosa fare per aumentare la placenta

Come aumentare la placenta durante la gravidanza

In quale periodo di gravidanza aumenta la placenta

La placenta è formata dal corion, la membrana germinale del feto. Un gran numero di escrescenze sono attaccate alla parete dell'utero, aumentando gradualmente, c'è una metamorfosi del corion in un organo a tutti gli effetti. All'inizio del secondo trimestre, proteggerà e nutrirà il bambino e sarà anche completamente formata.

Il guscio ha la forma di un disco attraverso il quale passa il cordone ombelicale con due arterie per nutrire il bambino. Man mano che il feto cresce, anche la barriera placentare cambia. Al momento della consegna (36 - 38 settimane), le sue dimensioni sono di circa 20 cm di diametro e fino a 4 cm di spessore.

La normale posizione della membrana d'alimentazione è considerata sulla parete posteriore, dove rispettivamente è meglio la circolazione sanguigna ed è più conveniente nutrire il bambino. Si trova anche la localizzazione di un nuovo organo sulla parete anteriore, ma meno comunemente, questa è anche la norma..

Indipendentemente dal bordo dell'attacco, la placenta può essere posizionata nelle sezioni inferiori, sovrapponendosi, quindi, alla faringe interna. La sovrapposizione parziale o completa in medicina si chiama presentazione fetale.

Questa posizione è pericolosa per la scoperta di sanguinamento durante il travaglio. Pertanto, è necessario un attento monitoraggio diagnostico del decorso della gravidanza..

Fattori di rischio: la placenta non aumenta durante la gravidanza

Il motivo principale per l'insorgenza di tale patologia sono i processi infiammatori che erano in precedenza prima del concepimento o esistono durante il periodo di gestazione. Le malattie infettive che colpiscono l'area genitale, anche dopo la completa guarigione, lasciano le aderenze e impediscono al feto di aumentare.

Altri fattori di rischio includono:

  1. caratteristiche strutturali individuali degli organi interni;
  2. fascia di età: più è anziana, maggiore è il rischio;
  3. molte interruzioni durante la gravidanza o il parto;
  4. diagnosi di più di un feto;
  5. precedente intervento chirurgico;
  6. malattie ginecologiche;
  7. endometriosi.

La diagnosi si verifica al primo esame ecografico pianificato. Di grande pericolo è la presentazione completa, quando la faringe interna dell'utero è completamente bloccata.

Non di rado, la patologia è accompagnata da dolore nell'addome inferiore, una sensazione di pesantezza, anemia e ipotensione.

Il sanguinamento nell'ultimo trimestre indica una costante contrazione dell'utero, mentre l'elasticità diminuisce, il che porta a eccessiva tensione ed esfoliazione.

Cosa fare per aumentare la placenta durante la gravidanza?

Non è possibile ripetere e cambiare la sua posizione. La cosa principale, con tale diagnosi, è la raccomandazione di proteggere il tuo corpo in modo da non danneggiare né te stesso né il bambino in crescita all'interno dell'utero.

Una posizione bassa nelle prime fasi comporta il rischio di aborto spontaneo e prima del parto esiste il rischio di esfoliazione e mancanza di ossigeno nel bambino (ipossia). La crescita intensiva del bambino porta ad un aumento della pressione sull'utero e sugli organi interni, che è pericoloso, l'afflusso di sangue è disturbato, il bambino riceve meno nutrienti.

  • pace completa;
  • restrizioni sull'attività fisica;
  • nuoto vietato;
  • escludere i rapporti sessuali;
  • applicazione di bendaggio;
  • evitare situazioni stressanti.

Non ci sono rimedi popolari per cambiare posizione; l'automedicazione può aggravare la situazione. Pertanto, la principale raccomandazione dei medici è un atteggiamento attento alla loro salute e un attento monitoraggio, mediante ultrasuoni, della migrazione. Prendere un complesso di vitamine e minerali, camminare per brevi passeggiate all'aria aperta ed emozioni positive contribuirà a ridurre il rischio di complicanze.

Con la presentazione completa e la presenza di un leggero sanguinamento, specialmente nelle fasi successive, si raccomanda vivamente il ricovero del paziente. Le medicine sono prescritte per aumentare la coagulazione del sangue. La posizione bassa dell'organo prima del parto indica un taglio cesareo pianificato.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la patologia rilevata in una fase precoce passa in modo indipendente. Mentre il bambino cresce e si sviluppa, la membrana si alza e non aggrava il corso della gravidanza. Quando inizia il travaglio, la placenta si sposta di 6 cm più in alto dall'utero.

Tutto sui bambini

26/08/2019 admin Commenti Nessun commento

Oggi, molte future donne in travaglio sono preoccupate su cosa fare se la placenta è bassa. Questo è ciò di cui parleremo in questo articolo..

In medicina, la placenta si riferisce all'organo responsabile della circolazione sanguigna tra il corpo della madre e il feto stesso. Si trova sul retro dell'utero. Il fatto è che, secondo gli esperti, questo sito è meglio rifornito di sangue a causa di vari motivi anatomici, quindi, in questo caso, il metabolismo avverrà nel migliore dei modi. Tuttavia, in realtà ci sono alcuni motivi per cui può accadere che la placenta sia bassa. Se il corpo è inferiore di sei centimetri dall'utero, i medici, di regola, fanno questa diagnosi.

È importante notare che in questo caso un'attenzione particolare è rivolta al fatto che l'organo si sovrappone alla cosiddetta faringe uterina. È da questo che dipende il corso della gravidanza e, di conseguenza, la sua risoluzione. Quindi, se l'organo è basso e non si sovrappone alla faringe uterina, parleremo della cosiddetta bassa placentazione. D'altra parte, se si sovrappone completamente - sulla presentazione completa della placenta. Per quanto riguarda quest'ultimo caso, qui la futura madre in travaglio molto probabilmente inizierà a prepararsi per un taglio cesareo. Il fatto è che una placenta normalmente localizzata non blocca la faringe, il che significa che il bambino appare naturalmente. Altrimenti, di norma, è impossibile passare la testa attraverso il canale del parto.

La placenta si trova in basso durante la gravidanza. Possibili ragioni

Tale stato di cose è considerato normale quando, durante la fecondazione, l'embrione penetra nella parete uterina e crea in modo indipendente una piccola depressione (lacuna) attraverso la quale successivamente verranno trasportate sostanze benefiche. Quindi una tale depressione si trasforma in una placenta. Tuttavia, se ci sono difetti, cicatrici o lesioni meccaniche dopo l'aborto nell'utero, il feto non è semplicemente in grado di attaccarsi. Successivamente, sceglierà il posto più favorevole, e la placenta sarà già lì e formata, e non nel solito posto..

effetti

Di norma, questa diagnosi è sempre associata a un metabolismo improprio tra la donna incinta e il feto. Di conseguenza, si verifica l'ipossia delle briciole e persino l'ipertrofia..

Conclusione

Gli esperti avvertono che lungi dall'essere sempre una posizione bassa accompagna una donna fino al momento della nascita. Il fatto è che la cosiddetta migrazione placentare è spesso osservata. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il segmento inferiore è in costante crescita e modifica, il che significa che il luogo di attaccamento dell'organo successivamente aumenta leggermente. Secondo le statistiche disponibili, solo il cinque percento delle future donne in travaglio fornisce questa diagnosi fino alla 32a settimana.

Cosa minaccia la bassa soddisfazione del posto di un bambino durante la gravidanza: rischi, pericoli, cause di omissione e cosa fare quando viene identificato

La gravidanza si apre davanti a una donna a nuove sfaccettature delle capacità del suo corpo. È solo possibile affrontare l'eccitazione e il primo disagio, come alla successiva ecografia è possibile ascoltare la diagnosi: bassa placenta. La conoscenza del problema, la sua soluzione, nonché il rispetto delle raccomandazioni dei medici ti consentono di proteggere te stesso e il tuo bambino non ancora nato. Pertanto, vale la pena studiare cos'è la bassa compiacenza, perché è pericolosa e come risolvere la situazione..

Qual è la bassa soddisfazione delle donne in gravidanza?

La placenta si forma per fornire al bambino tutto il necessario, per proteggerlo dall'influenza di fattori esterni. Questo corpo può essere riparato nei luoghi più inappropriati, ad esempio, vicino alla faringe.

Le donne giovani e sane non dovrebbero preoccuparsi, la placenta è fissata nel solito posto e non porta problemi come una piantagione bassa. Le ragioni di questa diagnosi sono legate a problemi uterini:

  • caratteristiche strutturali dell'utero, presenza di malformazioni congenite;
  • malattie infettive trasferite, processi infiammatori;
  • cicatrici dopo l'intervento chirurgico, taglio cesareo;
  • curettage dell'utero associato ad aborto, aborto spontaneo;
  • utero bicolore, a forma di sella, infantile;
  • gravidanza multipla;
  • un carico pesante sul corpo della donna prima della gravidanza e nei primi mesi;

Inoltre, l'età di una donna gioca un ruolo non meno importante, se ha già più di 35 anni, tutti possono affrontare un tale problema. La condizione dell'endometrio gioca un ruolo importante, quando l'uovo fetale si muove, cerca il posto più sicuro e affidabile dove è possibile attaccare. Più basso è successo, peggiore è la condizione dell'endometrio.

Più spesso, la donna incinta non conosce la diagnosi fino a quando non riceve un'ecografia pianificata o aggiuntiva. Altrimenti, i sintomi includono:

  • Nelle prime fasi, non si trovano sensazioni concomitanti. Solo nel terzo trimestre, quando il feto raggiunge una dimensione significativa, appare disagio.
  • Solo dopo aver superato un'ecografia è possibile determinare una diagnosi. Soprattutto, la distanza reale è già determinata a 20 settimane. Si ritiene che nelle prime fasi la posizione del luogo del bambino possa cambiare, perché l'utero sta crescendo.

Dolore e secrezione marrone

  • La manifestazione di tirare dolori nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena.
  • Il sanguinamento può verificarsi senza dolore addominale. Questo sintomo indica il distacco della placenta. Se il sito è grande, l'emorragia è forte, accompagnata da mal di testa, affaticamento. Un tale sintomo può comparire dopo aumento dello stress, tosse, costipazione. Anche se l'emorragia è lieve, è urgente consultare un medico. Spesso, i dolori nell'addome inferiore possono intensificarsi e non vi sono spotting, nel qual caso, i sospetti di sanguinamento interno non devono essere esclusi.

Come determinare il basso attaccamento della placenta?

La conduzione di un'ecografia pianificata consente di stabilire una diagnosi. Spesso, quando si manifestano alcuni problemi, una donna incinta può essere inviata alla ricerca molto prima.

Per quanto?

La prima ecografia pianificata viene fornita a 12 settimane di gestazione, rispettivamente, da qualche parte in questo intervallo e può essere stabilita una diagnosi di attaccamento a bassa placenta. Il monitoraggio programmato successivo è previsto per 20 e 30 settimane. Il resto dello studio viene condotto secondo le indicazioni quando la donna incinta non si sente bene e il ginecologo sta cercando di prevenire possibili problemi prescrivendo un'ecografia.

La procedura mostra non solo la posizione esatta della placenta, ma anche lo spessore, il livello del flusso sanguigno, lo sviluppo fetale. Tutti questi fattori e parametri ci consentono di determinare possibili complicazioni: ipossia, entanglement, che ha iniziato il distacco.

Ciò che minaccia la bassa placenta del feto: i rischi?

  • Possibile distacco della placenta, spotting e minaccia di aborto spontaneo.
  • L'attaccamento nella parte inferiore dell'utero segnala un numero insufficiente di vasi necessari per fornire al feto futuro la quantità necessaria di ossigeno.
  • Con un montaggio basso sulla parete posteriore, la situazione è spesso complicata. Ma c'è sempre la possibilità che la placenta si alzi e che la situazione venga corretta a modo suo. Il sanguinamento può anche essere interno, potrebbe non esserci alcun scarico, ma solo dolore nell'addome inferiore. In questo caso, è importante consultare uno specialista..
  • Se la placenta è fissata sulla parete anteriore c'è sempre il rischio di bloccare la faringe.
  • L'opzione di intrecciare il cordone ombelicale non è esclusa.

Una donna dovrebbe ascoltare le raccomandazioni di un medico e monitorare la salute.

Come dare alla luce un posto per bambini a basso attaccamento?

Con questa diagnosi, ci sono due possibili scenari:

  • Se non si prevedevano complicazioni durante il portamento del bambino, nella maggior parte dei casi viene prescritto un parto naturale. Nel processo, i medici monitorano le condizioni della donna, misurando la pressione, monitorando il volume delle secrezioni, nonché la posizione del bambino, il suo polso.
  • Se un ulteriore esame ha dimostrato che il posto del bambino è ancora basso o addirittura completamente abbassato, i medici prescrivono un taglio cesareo. L'operazione viene eseguita e con l'apparenza di spotting.

Come alzare la placenta?

È impossibile cambiare posizione, l'unica cosa che una donna può fare in questa fase è proteggere se stessa e il bambino. Il monitoraggio continuo con gli ultrasuoni è importante. Il rischio di complicanze ridurrà:

  • Assunzione di vitamine e minerali.
  • Aumento del tempo delle passeggiate all'aria aperta, ma senza carico allo stesso tempo.
  • Escludere lo stress psico-emotivo e fisico. Qualcuno per questo dovrà cambiare la modalità del giorno.
  • Evitare i viaggi con i mezzi pubblici.
  • La vita sessuale dovrà essere abbandonata per un po '.

Non esiste una soluzione medica a questo problema, solo raccomandazioni sull'uso di farmaci per stimolare la circolazione sanguigna, che migliora il processo di fornitura di ossigeno al bambino.

Quanto tempo posso controllare l'ascesa?

Quando l'utero inizia a crescere, tira lungo la placenta, il che gli consente di sollevarsi. La situazione viene corretta entro la fine della gravidanza, ogni situazione è individuale, ma non dovresti aspettarti un aumento a 20 settimane.

Dopo aver superato la successiva ecografia programmata in questo momento, l'immagine si schiarisce. Il tasso di aumento della placenta è di 2-4 cm al mese, il che consente di ottenere un buon risultato entro la fine del periodo e di dare alla luce naturalmente senza complicazioni. A sette mesi, la placenta prenderà una posizione che non si muoverà più. Pertanto, prima dell'inizio del terzo trimestre, non dovresti preoccuparti di questa diagnosi.

Quali esercizi possono essere applicati?

Non esiste una formula ed esercizi ideali per risolvere il problema di NP, ma puoi migliorare il tuo benessere in questo modo:

  • Alza le gambe sdraiati e rilassati. Un tale esercizio aumenterà il flusso sanguigno verso gli organi pelvici, in particolare verso l'utero e la placenta.
  • I ginecologi raccomandano spesso di "piegarsi come un gatto", che influisce positivamente sulla schiena, permettendogli di rilassarsi.
  • Sdraiato sulla schiena, gambe piegate sulle ginocchia, mani sul pavimento. Alzare gradualmente le mani e toccare il ginocchio opposto.
  • Esegui l'esercizio "forbici" sdraiato sul pavimento con un angolo di 45 gradi.
  • Prendi le gambe piegate sulle ginocchia e dopo un po 'più in basso.

Qual è il pericolo di fissare la placenta non sulla parete posteriore, ma nella parte anteriore dell'addome?

Quando la placenta è attaccata lungo la parete frontale, ci sono alcuni inconvenienti:

  • È più difficile per un ginecologo ascoltare il battito cardiaco fetale.
  • I movimenti fetali non sono così distintamente percepiti..
  • Il rischio di sviluppare una diagnosi di offerta di placenta è aumentato. Se spostato, la faringe interna può sovrapporsi parzialmente o completamente. Per prevenire complicazioni durante il parto, l'ostetrico-ginecologo deciderà a favore di un taglio cesareo, perché in questo modo è possibile evitare gravi emorragie.
  • Esistono rischi di delaminazione o crescita della placenta. Nel primo caso, la situazione può essere associata a carichi pesanti e nel secondo ad un aborto. Se una donna è stata costretta a sottoporsi a tale operazione e l'utero è stato danneggiato per qualche motivo.

Cosa non si può fare con bassa placenta nelle fasi successive?

Quando nelle fasi successive viene determinata la bassa placenta, l'intero trattamento si riduce alla creazione delle massime condizioni di riposo e rispetto per se stessi. Una donna è ricoverata in ospedale, è importante ascoltare le raccomandazioni del medico e rifiutare:

  • Devo rinunciare al sesso.
  • Non trasportare borse pesanti, cerca di rilassarti di più e non innervosirti durante le sciocchezze.
  • Per il minimo dolore e sanguinamento, cerca aiuto in un luogo specializzato.
  • Sdraiarsi per la conservazione, se richiesto dal medico.
  • Indossa bende e bevi il complesso vitaminico, se è stato prescritto in precedenza.

Parenti e amici in questo periodo difficile dovrebbero circondare la donna incinta con amore e cura. Le emozioni positive hanno un effetto benefico sulla salute e sul benessere generale..

Se la diagnosi viene stabilita nelle prime fasi della gravidanza, non vale la pena vivere. Questo è tutt'altro che una frase, molte donne si trovano ad affrontare un problema del genere. Se non ci sono altre complicazioni, quindi fino a 7 mesi di gravidanza, viene risolto da solo. L'utero si alza e segue anche il posto di un bambino. Pertanto, durante la successiva ecografia, gli specialisti possono notare un aumento della placenta. Durante questo periodo, è importante non preoccuparti, per garantire la massima tranquillità e il massimo comfort a te e al tuo bambino.

Video utile

Come aumentare la placenta durante la gravidanza con l'esercizio fisico?

Normalmente, la placenta è attaccata lungo la parete anteriore o posteriore dell'utero ad una certa distanza dalla faringe interna, ma a volte devi affrontare un fenomeno come la bassa placenta. Come aumentare la placenta durante la gravidanza e se può essere fatto?

Come si può aumentare la placenta durante la gravidanza se i medici hanno fatto una diagnosi deludente? Per prima cosa devi chiarire cos'è questa patologia e cosa è pericolosa.

Tipicamente, la placenta si attacca a un certo livello dalla parte inferiore dell'utero alla sua parete anteriore o posteriore. Ma alcune donne mostrano bassa soddisfazione. Ciò significa che il "seggiolino per bambini" è fissato troppo in basso. Ci possono essere diverse ragioni per questo. I più comuni includono:

- caratteristiche strutturali dell'utero;

- età delle donne di età superiore a 35 anni;

- un gran numero di nascite o aborti nella storia;

Bassa placentazione si riscontra anche nei casi in cui una donna aveva malattie infiammatorie dell'area genitale prima della gravidanza. Tali malattie non passano senza lasciare traccia, e anche il completo recupero, restano aderenze che possono impedire alla placenta di attaccarsi nel posto giusto.

La posizione bassa della placenta potrebbe non arrendersi fino a un certo punto. Tutto dipende dalla durata della gravidanza e dal grado di sviluppo della patologia. A volte la bassa placenta viene rilevata dagli ultrasuoni. Sul monitor dell'ecografo puoi vedere esattamente dove è attaccato il "posto del bambino", quanto sia critica questa deviazione dalla norma.

La posizione bassa della placenta può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

- dolore nell'addome inferiore;

- individuare le perdite di sangue dal tratto genitale;

-una sensazione di pesantezza nella parte bassa della schiena;

Di norma, la bassa placenta viene diagnosticata già alla prima ecografia pianificata o prima, se una donna sente dolore e consulta un medico. Succede anche che al primo screening, la placenta si trova in basso, ma entro limiti normali e nel tempo scende, ma questo è molto raro.

Una patologia grave è la presentazione completa della placenta combinata con bassa placentazione. In questo caso, il "posto del bambino" copre completamente la faringe interna dell'utero. Questa è una controindicazione assoluta al parto naturale. La donna viene ricoverata in un ospedale per la conservazione e quindi data una direzione per un taglio cesareo.

Come aumentare la placenta bassa durante la gravidanza e quando è necessario iniziare a farlo? La bassa placenta non viene trattata. Attaccare la placenta in un altro posto non è più possibile. Tutto ciò che può essere fatto in questa situazione è proteggersi il più possibile, non sovraccaricare ed evitare situazioni in cui la placenta può essere ferita.

Quanto è pericolosa questa patologia? Il basso attaccamento della placenta crea un aumentato rischio di aborto spontaneo. Nelle fasi iniziali, possono verificarsi aborti spontanei, nelle fasi successive: distacco della placenta, ipossia fetale acuta. All'aumentare delle dimensioni del bambino, aumenta la pressione sulla parte inferiore dell'utero e questo può portare a una violazione dell'afflusso di sangue, a seguito del quale il bambino non sarà abbastanza ossigeno e sostanze nutritive.

Non esistono esercizi per aumentare la placenta. Al contrario, l'attività fisica in questo caso può essere pericolosa. Poche settimane prima del parto, il "luogo del bambino" aumenta leggermente in modo che una donna possa partorire da sola. Ma se ciò non accade, i medici raccomandano un taglio cesareo.

È importante capire che un basso attaccamento della placenta rappresenta una grave minaccia per il successo del bambino, quindi in questo caso devi essere più attento alla tua salute. Se viene rilevata questa patologia, è vietato:

- camminare molto e sottoporre il corpo ad attività fisica;

I medici consigliano inoltre di escludere completamente il contatto sessuale per l'intero periodo della gravidanza. Si consiglia di rilassarsi il più possibile, dormire a sufficienza, stare all'aria aperta, mangiare in modo corretto e completo.

Le donne in gravidanza con questa patologia dovrebbero essere regolarmente osservate dal loro ginecologo, sottoporsi a tutti gli studi pianificati e non programmati.

È possibile determinare la posizione della placenta solo nel processo di diagnostica ad ultrasuoni. Un esame esterno non consente di valutare i rischi e di comprendere quanto sia grave la deviazione dalla norma. L'ecografia rivela anche ipossia fetale..

La bassa posizione della placenta può causare aborto spontaneo o parto prematuro, carenza di ossigeno nel feto. Alzarlo con l'esercizio fisico non è possibile. Resta solo da prendersi la massima cura della propria salute ed evitare lo sforzo fisico.

Tutto sui bambini

26/08/2019 admin Commenti Nessun commento

Oggi, molte future donne in travaglio sono preoccupate su cosa fare se la placenta è bassa. Questo è ciò di cui parleremo in questo articolo..

In medicina, la placenta si riferisce all'organo responsabile della circolazione sanguigna tra il corpo della madre e il feto stesso. Si trova sul retro dell'utero. Il fatto è che, secondo gli esperti, questo sito è meglio rifornito di sangue a causa di vari motivi anatomici, quindi, in questo caso, il metabolismo avverrà nel migliore dei modi. Tuttavia, in realtà ci sono alcuni motivi per cui può accadere che la placenta sia bassa. Se il corpo è inferiore di sei centimetri dall'utero, i medici, di regola, fanno questa diagnosi.

È importante notare che in questo caso un'attenzione particolare è rivolta al fatto che l'organo si sovrappone alla cosiddetta faringe uterina. È da questo che dipende il corso della gravidanza e, di conseguenza, la sua risoluzione. Quindi, se l'organo è basso e non si sovrappone alla faringe uterina, parleremo della cosiddetta bassa placentazione. D'altra parte, se si sovrappone completamente - sulla presentazione completa della placenta. Per quanto riguarda quest'ultimo caso, qui la futura madre in travaglio molto probabilmente inizierà a prepararsi per un taglio cesareo. Il fatto è che una placenta normalmente localizzata non blocca la faringe, il che significa che il bambino appare naturalmente. Altrimenti, di norma, è impossibile passare la testa attraverso il canale del parto.

La placenta si trova in basso durante la gravidanza. Possibili ragioni

Tale stato di cose è considerato normale quando, durante la fecondazione, l'embrione penetra nella parete uterina e crea in modo indipendente una piccola depressione (lacuna) attraverso la quale successivamente verranno trasportate sostanze benefiche. Quindi una tale depressione si trasforma in una placenta. Tuttavia, se ci sono difetti, cicatrici o lesioni meccaniche dopo l'aborto nell'utero, il feto non è semplicemente in grado di attaccarsi. Successivamente, sceglierà il posto più favorevole, e la placenta sarà già lì e formata, e non nel solito posto..

effetti

Di norma, questa diagnosi è sempre associata a un metabolismo improprio tra la donna incinta e il feto. Di conseguenza, si verifica l'ipossia delle briciole e persino l'ipertrofia..

Conclusione

Gli esperti avvertono che lungi dall'essere sempre una posizione bassa accompagna una donna fino al momento della nascita. Il fatto è che la cosiddetta migrazione placentare è spesso osservata. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il segmento inferiore è in costante crescita e modifica, il che significa che il luogo di attaccamento dell'organo successivamente aumenta leggermente. Secondo le statistiche disponibili, solo il cinque percento delle future donne in travaglio fornisce questa diagnosi fino alla 32a settimana.

Up