logo

Per 9 mesi di gravidanza, una donna deve passare molto. Anche se tutto è andato per il meglio e senza complicazioni, hai sicuramente superato molti test e superato molti esami diversi, ascoltato un sacco di storie horror su come una persona potesse terminare senza successo una gravidanza e quanto duramente e duramente l'amico del tuo amico abbia partorito. A causa dell'immunità indebolita durante questo periodo, è probabile che tu possa catturare il virus. E molte donne incinte hanno provato tutte le gioie di avere se stesse: bruciore di stomaco, nausea, vertigini, gonfiore, costipazione... E ora, dopo il parto, hai certamente emesso un sospiro di sollievo: tutto è alle spalle. Ma succede che i problemi sono solo all'inizio. E se mai prima nella tua vita, anche durante la gravidanza, hai avuto problemi con i movimenti intestinali, è possibile che appaiano in questo momento.

Cause di costipazione dopo il parto

Per eliminare con successo la costipazione postpartum, è necessario stabilire la causa del suo verificarsi. Il medico distingue 2 motivi principali per cui le feci sono ritardate nelle donne nel periodo postpartum:

  • Fisiologico. Sotto l'influenza dei molteplici cambiamenti che il corpo della donna ha subito durante la gravidanza, i muscoli del perineo e degli addominali possono essere abbastanza allungati e indeboliti. L'intestino può anche spostarsi, la peristalsi è disturbata. Per questo motivo, il normale movimento intestinale diventa difficile e persino completamente impossibile. La causa della costipazione può essere un intestino crasso allungato, una dieta scorretta e persino fluttuazioni ormonali nel corpo di una donna. Quando i muscoli sono indeboliti, si sviluppa stitichezza atonica: le feci hanno la forma di un cilindro stretto all'inizio di un movimento intestinale, che diventa sempre più sottile alla fine e può anche contenere impurità di muco o sangue. Una donna si sente stanca, prova dolore, disagio, sensazione di pesantezza nell'intestino, nausea, apatia, formazione di gas.
  • Psicologico. Principalmente a causa della paura di una donna di cucire divergenti. I medici non raccomandano di spingere per 4 settimane dopo il parto e questo può servire come prerequisito per lo sviluppo della costipazione. Inoltre, il regime della madre appena coniata, le priorità della vita stanno cambiando, appaiono nuove preoccupazioni, pensieri, preoccupazioni. Anche la mancanza di sonno e il superlavoro svolgono un ruolo importante.

Sullo sfondo di esperienze psicologiche e nervose, la cosiddetta costipazione spastica si sviluppa più spesso - mentre i muscoli sono angusti e in buona forma. In questo caso, la sedia è simile alle pecore - sotto forma di densi grumi sferici solidi. Una donna diventa nervosa e irritabile, non c'è appetito, dolore addominale spastico (principalmente a sinistra) e può verificarsi nausea. Con minzione frequente, non si verifica quasi nessun movimento intestinale..

Come affrontare la costipazione dopo il parto?

Sulla base del motivo per cui si è sviluppata la costipazione, il medico dovrebbe sviluppare un regime di trattamento individuale. E non prevede affatto farmaci. I farmaci devono essere consultati per ultimi se nessun altro metodo aiuta, e devi iniziare con il più sicuro.

Costipazione dopo il parto

Trattamento di costipazione dopo il parto

La costipazione dopo il parto si verifica solo leggermente inferiore rispetto alla gravidanza. Molte madri hanno difficoltà con il primo sgabello dopo il parto, e coloro che hanno partorito in modo naturale e con l'aiuto di un taglio cesareo.

Dopo la nascita naturale, la costipazione di solito si verifica per 2 motivi..

1. Psicologico (è spaventoso andare in bagno a causa della paura per una possibile divergenza di punti sul perineo - se è stata eseguita un'episiotomia o ci sono lacrime). E alcune donne se ne dimenticano e basta. Ricorda che per molto tempo non è andato in bagno dopo 3-4 giorni, quando si verifica già costipazione.

2. Cattiva alimentazione. Negli ospedali di maternità, ovviamente, le donne in travaglio sono ben nutrite, ma solo le donne in travaglio, per la maggior parte, avvertono una mancanza di appetito, specialmente quelle che sono già state colpite dalla depressione postpartum.

Eppure, se la costipazione si verifica dopo il parto, cosa devo fare? Se una donna aveva punti sul suo perineo o cervice e durante la sua permanenza in ospedale non andava mai in bagno da sola, quindi prima di rimuovere i punti (questo viene fatto prima della dimissione), la giovane madre deve ricevere un clistere. Bene, a casa tutto dipenderà già solo da lei. Non dovresti limitarti al cibo ordinario a causa dei numerosi miti sulla nutrizione delle donne che allattano. Passa gradualmente a una dieta normale, monitorando la reazione del bambino. Certo, ci sono prodotti che non dovrebbero essere usati dalle gestanti, ma non ce ne sono così tanti, e la loro restrizione non causerà certamente costipazione dopo il parto. Va anche notato che i problemi con le feci possono essere la causa principale della divergenza delle cuciture sul perineo, se sono state imposte. Per evitare questo, i medici raccomandano le 3-4 settimane successive al parto di non spingere.

Se la costipazione si verifica dopo il parto, come sbarazzarsi di loro semplicemente e rapidamente? Tutto dipende dalla loro causa. È necessario utilizzare prodotti che sono lassativi di luce naturale. E questi sono noti frutti secchi, farina d'avena, olio di semi di girasole, kiwi, ecc. Ogni organismo è individuale. Una donna può essere aiutata semplicemente da un bicchiere d'acqua al mattino, mentre l'altra "non prende niente". I soliti lassativi non valgono, ovviamente, quelle giovani madri che allattano. Poiché il medicinale penetra nel latte materno e da lì nel corpo del bambino. Il risultato, e quindi sarà chiaro quale sarà - dolore addominale e diarrea nel bambino. Forse l'unico lassativo sicuro è Dufalac. La dose è selezionata individualmente..

Ma non solo con l'aiuto di lassativi, ma anche con alcuni mezzi "meccanici", possono essere causate feci. Le più comuni sono supposte di glicerina e clistere. Tieni presente che le candele possono essere utilizzate solo se non ci sono ragadi anali o emorroidi. Dopo aver usato la candela, si verifica un forte impulso alla toilette per circa 3-5 minuti. Le supposte di glicerina sono utilizzate anche per costipazione nei neonati. Il clistere dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa e certamente non abituarsi ad esso. I frequenti movimenti intestinali, quindi non causati naturalmente, sono dannosi per la microflora intestinale, che viene semplicemente lavata via con acqua.

La prevenzione della costipazione di quasi tutti i tipi consiste in una corretta alimentazione, dieta. È impossibile utilizzare i prodotti di "fissaggio". Ad esempio, riso, tè e caffè forti, vari cracker, patatine, ecc. Ma sono molto incoraggiati i prodotti a base di latte fermentato, yogurt naturale con una breve conservabilità ("vivo"), verdure e frutta ricchi di fibre..

Una buona funzione intestinale è importante non solo per la donna stessa, ma anche per il suo bambino. Poiché la costipazione di una madre che allatta, quasi il 100% si presenta con costipazione del suo bambino. Le madri che si preoccupano della salute dei loro figli dovrebbero scoprire quale costipazione ha un trattamento efficace dopo il parto e qual è la prevenzione dei disturbi intestinali.

Cause e trattamento della costipazione dopo il parto

La costipazione dopo il parto è un grave problema che molte donne affrontano immediatamente dopo la gravidanza. Una caratteristica della costipazione dopo il parto è un forte dolore, traumi alla nascita del perineo, suture e lacrime dei tessuti molli, emorroidi acute postpartum. Un problema complesso e difficile richiede una soluzione completa con il massimo supporto di parenti e amici. Ignorare i problemi e rifiutare l'aiuto porterà a gravi problemi di salute in futuro..

La principale causa di costipazione dopo la nascita naturale è il forte dolore che accompagna ogni visita al bagno. La minzione frequente, naturale dopo il parto, diventa un problema serio immediatamente dopo il completamento del blocco dell'adrenalina. Il problema della costipazione dopo il parto con la compattazione della materia fecale è complicato da emorroidi postpartum, sanguinamento e indolenzimento dell'ano. Le emorroidi postpartum devono essere trattate il prima possibile. In questo caso, passa senza lasciare traccia e non ritorna. Se inizi una malattia causata da un affaticamento muscolare con un prolasso del retto, ha la possibilità di diventare cronica.

Medicinali per costipazione e per il trattamento delle emorroidi dopo il parto

Qualsiasi medicinale durante l'allattamento deve essere prescritto da un medico. Le potenti droghe possono passare nel corpo debole del neonato con il latte. È impossibile prevedere le conseguenze dell'assunzione di potenti farmaci con un'alta concentrazione di sostanze attive per il bambino. Devono essere seguiti gli studi clinici raccomandati per le donne in gravidanza e in allattamento..

  • Dufalac, Hilak Forte - prebiotici che ripristinano la microflora intestinale. L'uso di prebiotici è necessario se i clisteri sono stati eseguiti durante il parto.
  • Forlax è un potente lassativo, usato una volta con grave costipazione grave. Aiuta ad eliminare le feci.
  • Lo sciroppo di lattulosio è un leggero lassativo approvato per le madri che allattano.
  • Natalside, epatrombina - supposte per il trattamento delle emorroidi postpartum.
  • Candele alla glicerina. Ridurre il dolore.
  • Regulax e analoghi: aiutano in caso di disturbi nell'attività dell'intestino e dello stomaco. In assenza di appetito, apatia generale, tirando dolore all'addome. Modulo di rilascio - compresse, assumere solo come indicato da un medico. Il corso del trattamento è di 1 settimana.

Suggerimento: presta la massima attenzione alla dieta. Latticini, cereali leggeri, farina d'avena, crusca - aiutano a ripristinare la normale funzione intestinale.

In alcuni casi, si osserva stitichezza dopo il parto dalla ghiottoneria ordinaria. La giovane madre torna a casa e si getta gioiosamente sul cibo, celebrando il completamento della sua gravidanza. Il ripristino del corpo richiederà del tempo. Non credere alle bellezze glamour delle riviste che mostrano una pancia liscia un paio di settimane o addirittura giorni dopo il parto. Molto probabilmente, hanno preso un bambino surrogato e simulato il parto. L'utero da solo ripristina la sua forma e il volume prenatale per più di un mese.

Trucchi che aiutano le donne a superare la paura di urinare e defecare dopo il parto

  • Per decidere di andare in bagno con costipazione dopo il parto, è necessario un notevole coraggio. La candela con glicerina o vaselina aiuta a ridurre il dolore.
  • Molte donne comprendono che la minzione e la defecazione in acqua causano meno dolore. L'acqua rilassa i muscoli e previene il contatto diretto delle urine con suture e lacrime fresche. Prova a urinare sotto la doccia, sotto un getto di acqua calda. Puoi provare a ottenere il risultato in un bacino con una soluzione calda e debole di permanganato di potassio. Di solito ci vogliono circa 20 minuti per superare la paura e il rilassamento. Non dimenticare di aggiungere acqua calda. Lo sfintere si rilassa in acqua calda e i movimenti intestinali saranno meno dolorosi. Una volta completata la defecazione, ritirare lo sfintere con forza e spruzzarlo con acqua fredda da un clistere o da una siringa grande senza ago.
  • Saranno necessari enormi stock di carta igienica più morbida e multistrato per bagnarsi.
  • I segni di sangue sono normali dopo i movimenti intestinali? Sfortunatamente sì. Così come il prolasso del retto dopo ogni movimento intestinale. Lubrificare generosamente con vaselina, olio per bambini o crema, raddrizzare le emorroidi con le mani e attirare i muscoli dello sfintere.
  • Dalle emorroidi postpartum, le candele tagliate dalle patate crude aiutano bene. Assicurarsi che non vi siano spigoli vivi sulla candela e inserirla delicatamente nell'ano. Dimensioni della candela - circa 5 cm, diametro circa 1,5 cm.
  • Sfortunatamente, le candele con estratto di ippocastano sono controindicate durante l'allattamento..
  • Utilizzare pannolini o cuscinetti assorbenti. La prima volta dopo il parto, sono possibili vari imbarazzi. Le guarnizioni aiuteranno a sopravvivere a tali problemi senza problemi. Sostituire immediatamente le guarnizioni sporche. Non risparmiare la vaselina e la crema per bambini. Tutto tornerà alla normalità. Devi solo attraversare un periodo difficile. Il recupero in media dura circa 2 mesi.

Quale ginnastica può aiutare ad alleviare la costipazione

La ginnastica non dovrebbe essere iniziata dopo il parto, ma molto prima. Il compito principale della ginnastica prenatale è garantire l'elasticità muscolare e la discrepanza tempestiva delle ossa pelviche. La ginnastica faciliterà il parto, rendendoli meno dolorosi e prolungati..
La ginnastica prenatale viene eseguita da seduti. Queste sono inclinazioni alle gambe estese in diverse direzioni, ai lati e in avanti. Fai esercizi di stretching mentre sei seduto e dedica molto tempo a questo. Se hai esperienza sportiva, completa l'intera gamma
esercizi di stretching. Gli esercizi di stretching prevengono il ristagno di sangue e contenuto intestinale, servono come prevenzione della compattazione delle feci, cambiamenti varicosi nei vasi sanguigni dell'intestino. La probabilità di emorroidi gravi è ridotta e aumentano le possibilità di un completo recupero dopo il parto.

Suggerimento: in assenza di edema, cammina molto a passi rilassati.

L'esercizio fisico aiuterà a mantenere la normale circolazione sanguigna e la motilità intestinale. La congestione intestinale durante la gravidanza aumenta notevolmente la probabilità di costipazione dopo il parto e durante l'allattamento..

  • Le oscillazioni del piede sono uno dei migliori esercizi intestinali e la prevenzione della costipazione. Esegui le altalene stando in piedi o sdraiati, almeno 10 ripetizioni per gamba.
  • Tirando il ginocchio verso il petto - lo stomaco viene massaggiato allo stesso tempo, i gas in eccesso vengono espulsi. Esegui l'esercizio stando in piedi o sdraiato sulla schiena, a seconda di come ti senti. Sdraiarsi sulla schiena è molto efficace per la costipazione postpartum.
  • L'esercizio "bicicletta" viene eseguito dopo il parto e aiuta a ripristinare il tono e le dimensioni normali dei muscoli dell'utero, stimola il ripristino dei muscoli della piccola pelvi, rafforza il pavimento pelvico, ripristina l'elasticità ai muscoli della vagina e promuove la guarigione di suture e lacrime.

Non in tutti i casi le donne rifiutano la ginnastica a causa della pigrizia e dell'incomprensione della situazione. In caso di minaccia di aborto, spasmo muscolare, raccomandazioni speciali del medico, ginnastica durante la gravidanza può essere vietata. Per motivi di mantenimento della gravidanza, alcune donne devono trascorrere l'intera seconda metà del periodo sdraiati e sotto la costante supervisione dei medici. Qualsiasi attività fisica in questo caso è vietata. Possono essere prescritti farmaci speciali che prevengono la contrazione muscolare..

Massaggio addominale dopo il parto

Il massaggio aiuterà a prevenire un'eccessiva formazione di gas, che contribuisce alla costipazione e aiuta a ripristinare la naturale motilità intestinale.
Il massaggio viene eseguito al meglio al mattino, durante il periodo di massima attività del fegato e della cistifellea. Appoggia la mano sull'ombelico e risciacqua delicatamente, aumentando la pressione. Direzione del movimento del palmo - in senso orario.

Alza le gambe piegate sulle ginocchia e cerca di allungare lo stomaco con ginocchia e fianchi.
La durata totale del massaggio è di 15-20 minuti.
Ripeti per tutto il giorno.

È possibile evitare la costipazione dopo il parto?

La stitichezza dopo il parto ha meno probabilità di verificarsi se, al momento del parto, l'intestino della donna era vuoto e non veniva eseguito un clistere. Meno sono stati feriti gli intestini durante il parto, meno è probabile che siano emorroidi gravi, irritazione intestinale e costipazione. Non mangiare troppo durante l'ultima settimana di gravidanza, dai la preferenza ai cibi vegetali leggeri che non caricano l'intestino.

Se la stitichezza non è stata osservata durante la gravidanza, la probabilità di costipazione dopo il parto è inferiore. Il periodo postpartum dovrebbe essere curato in anticipo. Al primo segno di costipazione durante la gravidanza, è necessario modificare la dieta il più leggera possibile. Non danneggia un lassativo leggero, usato con ragionevole cura.

Rifiuta clisteri inutilmente

I metodi di pulizia meccanica dell'intestino, come clisteri e clisteri di camomilla speciali ed erbe benefiche che sono popolari in alcune comunità, possono causare gravi danni alla motilità intestinale..

Cosa è richiesto agli altri

  • Comprensione, simpatia, qualsiasi aiuto e supporto. Se hai bisogno di sederti accanto a una donna che ha preso un lassativo per mezz'ora sul water e tieni la mano - siediti, tieni, cerca di guardare teneramente. Per le donne, questo è importante..
  • I prodotti per l'igiene più morbidi, pannolini per adulti, cuscinetti.
  • Soluzioni di furatsilina, cloroesidina, permanganato di potassio.
  • Un'enorme scorta di vaselina, oli per bambini.
  • Disponibilità in qualsiasi momento a portare immediatamente una bacinella di acqua calda e un grande asciugamano.

Qualche parola per uomini

Gli uomini che prendono la posizione - "che cos'è, tutti partoriscono" si sbagliano molto. Le donne che si trovano senza l'aiuto di un coniuge amorevole da questo momento difficile corrono il rischio di avere problemi nell'area genitale. Fino alle bizze e un rifiuto categorico del sesso in generale. È necessario l'aiuto dei propri cari. Il disgusto per i problemi postpartum da parte del marito o dei parenti, il rifiuto dell'aiuto esattamente quando la donna ha più bisogno di lei, può diventare una grave crepa nel matrimonio e una delle cause della psicosi postpartum. La insensibilità dell'anima non è una manifestazione della mascolinità, ma un problema serio. Anche se per te è difficile o spiacevole, cerca di sopraffarti e mostrare la massima attenzione. Immagina di essere un medico. Studia materiali correlati e prepara tutto il necessario per aiutare una donna e un bambino.

Costipazione dopo il parto

Cosa può oscurare la maternità? Solo costipazione dopo il parto con l'allattamento. Può verificarsi in qualsiasi donna, indipendentemente da come è nato il bambino. Pertanto, è importante sapere cosa fare con la costipazione e come trattarla per ridurre al minimo il rischio di malattia..

Perché la costipazione si verifica dopo il parto

La costipazione (aka costipazione) si verifica più spesso nelle madri che allattano, poiché la loro dieta è più povera rispetto alle donne che hanno preferito l'alimentazione artificiale. Ci sono casi frequenti in cui le feci postpartum sono accompagnate non solo da sensazioni dolorose, ma anche da movimenti intestinali. Ciò è dovuto a fattori psicologici e fisiologici..

La malattia può essere spastica e atonica. La forma spastica si verifica a causa di paura, tensione nervosa, stress. Per questo motivo, la parete muscolare dell'intestino è in buona forma, pizzica l'organo, il che porta ulteriormente a difficoltà con la promozione delle feci. La formazione del secondo tipo è dovuta all'indebolimento dei muscoli delle pareti intestinali. In futuro, il tono della peristalsi diminuisce, il movimento delle feci rallenta. Molto spesso, questo tipo di costipazione con alimentazione artificiale si forma anche in coloro che hanno avuto un taglio cesareo.

Può causare stitichezza durante l'allattamento:

  • paura di strappare punti;
  • nutrizione squilibrata, formata a causa della riluttanza ad aumentare di peso o per paura di danneggiare il corpo dei bambini;
  • stile di vita sedentario;
  • rifiuto di usare la toilette o il contenimento per vari motivi in ​​caso di necessità;
  • malattia - le malattie più comuni sono emorroidi, disturbi metabolici nel corpo, diabete, lesioni del midollo spinale;
  • una proposta a una madre che allatta di usare determinati tipi di farmaci, come vitamine, un lassativo, se la madre che allatta usa uno di questi farmaci, allora i problemi alle feci non possono essere evitati;
  • cambiamenti ormonali;
  • utero allargato, contribuendo alla compressione degli organi interni;
  • cambiamento nel solito layout degli anelli intestinali. Il loro normale funzionamento è possibile solo qualche tempo dopo il parto;
  • ipotrofia muscolare;
  • la presenza di suture nell'area genitale.

Ci sono casi in cui una nuova gravidanza può causare stitichezza durante l'allattamento. Per escluderlo o identificarlo, dovrai visitare un ginecologo.

Nutrizione per costipazione

L'alimentazione svolge un ruolo importante nella formazione e nell'eliminazione della costipazione. A seconda di cosa si nutre la giovane madre, aumenta il rischio di problemi alle feci.

Per normalizzare la funzione intestinale, gli alimenti che causano costipazione devono essere esclusi dalla dieta:

  • Tè nero;
  • alcune varietà di formaggio;
  • riso;
  • semolino;
  • mela cotogna, ribes, mirtillo;
  • Noce.

Il metodo efficace per sbarazzarsi della costipazione è utilizzare i seguenti prodotti:

  • kefir;
  • porridge di farina d'avena;
  • pane integrale;
  • verdure al vapore;
  • crusca.

Non trascurare l'osservanza di uno speciale regime di consumo di alcolici, che include:

  • bere acqua pura in grandi quantità;
  • l'uso di frutta in umido cotta con frutta secca;
  • preparazione di decotti di uva spina. Bevi questa bevanda il più spesso possibile, poiché ti consente di eliminare la costipazione durante l'allattamento il giorno successivo;
  • bere un bicchiere d'acqua subito dopo il risveglio;
  • esclusione dalla dieta di bevande gassate e latte intero;
  • prodotti a base di latte acido.

Trattamento di costipazione dopo il parto

È possibile trattare la costipazione durante l'allattamento sia con l'aiuto di medicine speciali, sia con l'aiuto della medicina tradizionale. Gli esperti raccomandano di non essere coinvolti in un gran numero di farmaci lassativi, poiché ciò può far fluire la malattia nella fase cronica.

Il trattamento della costipazione durante l'allattamento al seno nelle madri è il seguente:

  • L'uso di droghe in cui è presente il lattulosio. Questo prodotto non viene assorbito o digerito dal sistema digestivo, quindi è sicuro per le madri che allattano. La funzione principale del lattulosio dovrebbe includere l'addolcimento delle feci. I farmaci più famosi: Dufalac, Normase, Poly. Quando ingeriti nell'intestino crasso, esibiscono un effetto rilassante, senza influire sulla peristalsi. Vi è un aumento delle feci, con conseguente movimento intestinale naturale.
  • Reception Transiner e Forteza. Questi medicinali sono costituiti da un macroscopio e sono realizzati in polvere per la ricostituzione in sospensione. Il trattamento con questo metodo non può causare danni all'organismo..
  • In assenza di emorroidi, è consentito l'uso di supposte rettali. Molto spesso, per il trattamento della costipazione durante l'allattamento, vengono prescritte supposte a base di olio di olivello spinoso, poiché non hanno solo un effetto lassativo, ma prevengono anche lo sviluppo di emorroidi.

Per curare la costipazione con l'alimentazione mista, dovresti ricorrere all'aiuto di un clistere d'acqua. Sotto l'influenza dell'acqua, le feci si ammorbidiscono, quindi vengono espulse dal corpo. Il movimento completo dell'intestino è possibile entro 10 minuti dall'applicazione. Un clistere d'olio può eliminare la costipazione in una madre che allatta solo dopo 10 ore, è meglio usarlo di notte.

Trattamento con rimedi popolari

Il trattamento dei problemi con le feci con la medicina tradizionale è considerato il più efficace della terapia farmacologica. Ma vale la pena ricordare che qualsiasi decotto a base di erbe non influenza ugualmente il corpo di tutte le donne che allattano. Per questo motivo, in alcuni casi, la costipazione in una madre che allatta può peggiorare..

Puoi eliminare la costipazione spastica usando i seguenti metodi:

  • versare una dozzina di fichi con acqua bollente, lasciare raffreddare il brodo. Consuma 1 cucchiaio il più spesso possibile;
  • macinare le patate crude in un frullatore, ottenere il succo, aggiungere una piccola quantità di liquido bollito. Prendi un bicchiere ogni giorno mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno.

Se atonico, si consiglia di mescolare in parti uguali i frutti di finocchio, anice e semi di cumino. Quindi versare 2 cucchiaini della composizione risultante con un bicchiere di acqua bollente, attendere 15 minuti, filtrare e bere un bicchiere mezz'ora prima di mangiare.

L'uso di questi metodi è possibile solo dopo aver consultato uno specialista. Solo in questo caso non vi sarà alcun rischio di danneggiare il corpo femminile e dei bambini.

Recensioni

Immediatamente dopo il parto, ho riscontrato un problema così delicato come la costipazione. All'inizio ho pensato che fosse colpa di tutto per il cibo. Ma avevo le suture postpartum, quindi raramente andavo in bagno, avevo paura che scoppiassero. Per il trattamento ero alla ricerca di fondi da combinare con l'allattamento. Pertanto, ha preso Dufalac, che mi ha aiutato a gestire rapidamente la costipazione.

Dopo il parto, non si è mossa molto, quindi non è stata affatto sorpresa quando ci sono stati problemi con le feci. Prima ho usato candele per supposta alla glicerina, poi ho provato Forteza. Il risultato non tardò ad arrivare. La costipazione è passata, non ci sono stati più problemi con le feci.

Durante l'allattamento, assumere farmaci per la costipazione solo dopo aver consultato un medico. Poiché l'automedicazione è in grado di peggiorare ulteriormente le condizioni della madre e del bambino.

Combattere la costipazione dopo il parto

Dopo la nascita, finalmente alle spalle, e la giovane madre può dedicare completamente la sua vita a una cura problematica, ma molto piacevole per il bambino. Ma abbastanza spesso, una donna in questo momento ha alcuni problemi di salute. Alcuni fenomeni spiacevoli che si sono verificati durante la gravidanza "fluiscono" senza problemi nelle settimane postpartum, causando un disagio significativo a una donna. Si tratta di costipazione postpartum, che si verifica in circa un terzo delle giovani madri.

Nonostante il fatto che la pressione uterina sull'intestino non sia più osservata, la manifestazione della disfunzione intestinale provoca altri problemi. In particolare, in una donna che ha appena partorito un bambino, i muscoli addominali sono molto lenti, il canale del parto, ferito nel processo di nascita del bambino, non è ancora completamente guarito. Inoltre, molte donne dopo la nascita di un bambino soffrono di un altro problema: le emorroidi postpartum, che, a loro volta, aggravano la situazione con costipazione. Inoltre, molto spesso la costipazione dopo il parto preoccupa quelle donne che hanno avuto un taglio cesareo.

Tipi e fasi della costipazione

La costipazione è una conseguenza di una violazione del processo di formazione e del successivo movimento attraverso l'intestino delle feci. Con lo sviluppo della costipazione, i rifiuti digestivi ristagnano nell'intestino o nel retto. È consuetudine distinguere diversi tipi di costipazione in base a un sintomo etiopatogenetico. La costipazione alimentare si verifica se una persona viola la dieta, ha una dieta inadeguata o usa troppo poco liquido. Con costipazione discinetica, la motilità del colon è compromessa e tale costipazione può essere ipotonica, ipertonica, spastica. Se il paziente ha costipazione organica, la sua causa è una varietà di difetti e tumori del midollo spinale, nonché la presenza di cicatrici e altre formazioni nell'ano e nella zona anorettale.

La costipazione riflessa condizionale appare nella condizione di costante soppressione dell'impulso di defecare, in situazioni stressanti, nonché in presenza di cause neuropsicogene. Questo tipo di costipazione a volte si sviluppa in pazienti con crepe rettali e paraproctite. La costipazione di un tipo di intossicazione si manifesta in caso di intossicazione da veleni o medicine.

In termini di presentazione clinica, ci sono tre fasi di costipazione. Nella fase compensata, il movimento intestinale si verifica dopo 2-3 giorni e il paziente sente che gli intestini non sono completamente vuoti. Circa la metà dei pazienti soffre di flatulenza e dolore addominale. Con uno stadio subcompensato, le feci vengono ritardate per un periodo da 3 a 5 giorni. In questo caso, la defecazione si verifica solo dopo aver preso lassativi o un clistere. Nella maggior parte dei casi, si manifesta flatulenza, il dolore addominale è inquietante, quando defeca, una persona avverte dolore.

La fase scompensata della costipazione è caratterizzata dall'assenza di feci per 10 o più giorni. L'atto di defecazione si verifica solo dopo clisteri ipertesi o sifone. Il paziente ha segni di intossicazione fecale e nel processo di palpazione si trovano nell'addome "calcoli fecali".

Cause di costipazione nel periodo postpartum

Ci sono diverse ragioni per l'insorgenza di costipazione dopo il parto. Prima di tutto, i cambiamenti nel funzionamento dell'intestino possono essere influenzati da una differenza molto marcata nel background ormonale che si verifica dopo il parto. Alla nascita di un bambino, una donna allunga e indebolisce i muscoli addominali e il perineo.

Nei primi giorni dopo la nascita, l'utero, che è ancora abbastanza ingrandito, continua a premere sull'intestino. L'utero ritorna alle dimensioni normali solo dopo 6-8 settimane. Allo stesso tempo, anche l'intestino rimane "in movimento": si sposta gradualmente nella sua posizione normale dopo che si è mosso nel processo di generare un bambino. Nel periodo postpartum, la motilità intestinale di una donna è molto spesso disturbata e le feci si muovono più lentamente.

Le donne che hanno avuto un parto difficile o un taglio cesareo hanno appena dei punti sui loro corpi. A causa del loro dolore, così come della paura che si aprano i punti dopo l'operazione o l'episiotomia, la giovane madre non può sforzarsi a tal punto da stabilire una sedia. Non meno problematiche possono essere considerate emorroidi, il dolore che si verifica durante il quale spesso diventa un ostacolo alla normale defecazione dopo il parto.

La costipazione dopo il parto si verifica spesso come conseguenza di un approccio errato alla nutrizione di una madre che allatta. Non deve essere considerato un fattore meno importante e un costante stress psicologico, che è associato a nuove faccende e preoccupazioni. Inoltre, le malformazioni congenite dell'intestino possono causare stitichezza postpartum..

Caratteristiche di costipazione dopo il parto

Le donne nelle settimane postpartum sviluppano prevalentemente costipazione discinetica di vario tipo. Se una madre che ha appena partorito un bambino è preoccupata per la costipazione atonica, allora in questo caso c'è una diminuzione del tono della parete muscolare dell'intestino. Di conseguenza, l'attività motoria intestinale rallenta gradualmente, diventa lenta. La costipazione atonica dopo il parto è principalmente caratteristica delle donne che hanno partorito un bambino con taglio cesareo. Dopotutto, l'intestino reagisce così a quasi tutte le operazioni chirurgiche eseguite nella cavità addominale. Alcuni errori nutrizionali provocano anche costipazione atonica nelle donne che hanno appena partorito..

La costipazione spastica dopo il parto si verifica con aumento del tono intestinale. Di conseguenza, l'intestino viene pizzicato e l'attività intestinale diventa improduttiva. Questo tipo di costipazione nelle giovani madri si verifica principalmente a causa di fattori psicologici..

I sintomi caratteristici della costipazione atonica sono il dolore addominale, che sta attirando in natura. Anche il trabocco intestinale e un alto livello di formazione di gas sono costantemente avvertiti. Una giovane madre può lamentare perdita di appetito, nausea periodica, sensazione di letargia e apatia. Durante i movimenti intestinali, escono feci abbondanti, inizialmente dense e sode, si avverte dolore. Se si verificano crepe nel processo, le feci possono uscire con strisce sanguinolente o con muco.

I sintomi della costipazione spastica si manifestano con dolore parossistico, inoltre il dolore si verifica più spesso a sinistra. La paziente è preoccupata per le manifestazioni costanti di flatulenza, non ha appetito e la nausea si preoccupa periodicamente. Una donna diventa irritabile. I desideri di movimenti intestinali si verificano più di una volta al giorno, ma gli intestini non sono completamente vuoti.

Manifestazioni nelle donne appena nate e costipazione derivante dall'allungamento dell'intestino crasso. Tale costipazione è una conseguenza del passaggio troppo lungo di feci lungo l'intestino allungato. La massa fecale è molto solida e i sintomi sono simili ai segni di costipazione spastica..

Come evitare la costipazione postpartum

Per evitare il verificarsi di costipazione postpartum, oltre a sbarazzarsi dei problemi che sono già sorti, è necessario, prima di tutto, sviluppare il menu giusto. Allo stesso tempo, considerando quali alimenti possono essere consumati nel processo di allattamento al seno un bambino. Con costipazione, è utile per una madre che allatta includere nella dieta dieta di grano saraceno, miglio e orzo perlato, muesli, oli vegetali e pane integrale. È molto importante mangiare abbastanza verdura ogni giorno. Immediatamente dopo il parto, è utile per una donna mangiare barbabietole e carote, zucchine, zucca, bere composta di frutta secca.

Utile per costipazione e una leggera composta di uva spina. Per cucinarlo, devi prendere un cucchiaio di bacche e un bicchiere d'acqua. Successivamente, il brodo viene preparato per 10 minuti. Allo stesso tempo, tè forte, zuppe di consistenza mucosa, porridge di semola e riso, mirtilli, pere, legumi, noci e pane bianco non dovrebbero essere inclusi nel menu, poiché questi prodotti hanno un effetto di fissaggio. Il formaggio a pasta dura può anche rallentare significativamente l'attività intestinale..

Per normalizzare le funzioni dell'intestino, dovresti bere una quantità sufficiente di liquido: può essere acqua normale o frutta in umido o tè debole. Dopo esserti svegliato al mattino, devi bere un bicchiere di acqua fredda a stomaco vuoto: questo metodo aiuta efficacemente a stimolare l'intestino. Un'altra raccomandazione è di bere prima di andare a letto un bicchiere di acqua calda in cui si scioglie il succo di un terzo del limone.

Trattamento di costipazione dopo il parto

Se una donna è molto preoccupata per la costipazione dopo il parto, allora può assumere lassativi. Tuttavia, in questo caso, va ricordato che l'uso prolungato e troppo frequente di tali farmaci (trattamento con lassativi da uno a due mesi più volte alla settimana) può portare alla dipendenza. Di conseguenza, nel tempo, può essere necessario un aumento della dose di un lassativo, poiché l'effetto del trattamento diminuisce gradualmente e le manifestazioni di costipazione diventano più pronunciate. In questo caso, stiamo parlando sia di farmaci che di decotti alle erbe.

Durante l'allattamento al seno, alcuni lassativi sono controindicati nelle donne. Pertanto, prima di iniziare il trattamento, è necessaria una consultazione obbligatoria con un medico. Di norma, vengono prescritti farmaci per forlazione e forlax. Spesso utilizzati in tali casi, preparati di lattulosio - Normase, Dufalac, Portalac. A volte vengono prescritte supposte di glicerina, così come candele con olivello spinoso nel caso in cui una donna soffra anche di emorroidi.

Se una donna ha sviluppato una forma spastica di costipazione, non dovrebbe assumere fondi basati sulla senna. Tali farmaci attivano il tono della parete muscolare dell'intestino, il che è inaccettabile con costipazione spastica. Inoltre, tali farmaci possono provocare dolore intestinale in un bambino..

Puoi trattare la costipazione dopo il parto con l'aiuto di vari decotti di erbe e altre ricette popolari che aiutano a far fronte efficacemente al problema. Se a una donna viene diagnosticata una forma spastica di costipazione, quindi circa mezz'ora prima di mangiare, si consiglia di bere un quarto di bicchiere di succo di patata, mezzo diluito con acqua. È importante che il succo sia fresco. La seguente ricetta è adatta anche per una giovane madre: devi bollire due cucchiai di bacche di fico tritate in un bicchiere di latte o acqua. Un brodo così caldo viene preso un cucchiaio più volte al giorno..

Per trattare la costipazione spastica, puoi preparare un decotto a base di erbe. Per questo, si mescolano parti uguali di frutti di anice, radice di valeriana, erba di ortica dioica, menta piperita e foglie di fragola selvatica e fiori di camomilla da farmacia. Un cucchiaio di questa collezione viene versato in un thermos e riempito con acqua bollente. Dopo un'ora e mezza di infusione, la miscela viene filtrata e assunta due volte al giorno dopo aver mangiato mezza tazza.

Altre ricette sono usate per trattare la forma atonica di costipazione. Un effetto efficace è l'infuso di semi di cumino, finocchio e anice. Mescolare le materie prime in parti uguali, versare acqua bollente e filtrare dopo venti minuti. Devi prendere l'infusione in un terzo di un bicchiere tre volte al giorno per circa 30 minuti prima di mangiare. È importante che i semi delle piante siano completamente maturi.

Per preparare un'altra infusione, che viene utilizzata per trattare la costipazione dopo il parto, è necessario prendere parti uguali dei frutti di cenere di montagna, origano e ortica, foglie di mora nana e frutti di finocchio. Un cucchiaio di questa collezione viene versato con un bicchiere di acqua bollente e insistito per circa un'ora e mezza in un thermos. Una giovane madre dovrebbe bere un'infusione tre volte al giorno dopo aver mangiato un terzo di un bicchiere.

Se la stitichezza non scompare per molto tempo, è possibile utilizzare il decotto di lino per trattarla. Una tazza di semi deve essere bollita in un bicchiere d'acqua e ha insistito per diverse ore. Brodo da bere prima di coricarsi.

Esercizio contro la costipazione

Un ottimo metodo per sbarazzarsi della costipazione postpartum è un po 'di esercizio. Inoltre, questo metodo è il più sicuro per una madre che allatta. L'uso di una serie di esercizi fisici opportunamente selezionati può non solo stimolare una contrazione più intensa dell'utero, ma anche evitare il rischio di sviluppare un'ernia addominale mediana e migliorare anche il tono muscolare dei muscoli addominali. Inoltre, l'attività fisica è un ottimo modo per perdere quei chili in più che si sono accumulati durante la gestazione del bambino. Allo stesso tempo, sono sufficienti semplici esercizi per completare solo 10 minuti, ripetendoli, se possibile, 2-3 volte al giorno.

Già nei primi giorni dopo la nascita di un bambino, una donna in posizione supina può eseguire esercizi di respirazione. È importante respirare il più profondamente possibile, attirando lo stomaco mentre espiri. Dopo alcuni giorni, altri esercizi possono essere gradualmente introdotti nel complesso. In posizione supina, la donna preme fortemente le ginocchia l'una contro l'altra. Allo stesso tempo, mentre inspiri, i muscoli del pavimento pelvico diventano molto tesi, mentre espirano, si rilassano. Quando esegui un altro esercizio in posizione supina, devi alzare la mano sinistra e la gamba destra, mentre espiri, abbassala. Quindi l'esercizio viene ripetuto con l'altra gamba e braccio. Ripeti ciascuno degli esercizi descritti almeno cinque volte.

In posizione eretta, metti le gambe alla larghezza delle spalle, allunga le braccia in avanti. Le gambe non escono dal pavimento, mentre la mano destra è ritratta il più indietro possibile. Questi movimenti sono fatti sull'inalazione, tornando alla posizione iniziale - sull'espirazione. L'esercizio viene ripetuto alternativamente in entrambe le direzioni. Un esercizio simile sta ruotando il busto ai lati con le mani bloccate nella serratura di fronte a te. È efficace anche la retrazione dell'addome e del perineo per ispirazione nella posizione a quattro zampe. Allo stesso tempo, devi trattenere il respiro per alcuni secondi, quindi rilassarti.

Circa due settimane dopo la nascita, tale complesso di ginnastica dopo il parto è integrato da molti altri esercizi. In posizione eretta, alza le mani verso le spalle, mentre i gomiti devono essere portati in avanti. Da questa posizione, una donna solleva la gamba destra, si piega al ginocchio e cerca di toccarsi il gomito sinistro con il ginocchio. L'esercizio viene ripetuto più volte in entrambe le direzioni. Successivamente questo esercizio può essere un po 'complicato: le gambe sono un po' divaricate e i muscoli del perineo sono tesi durante l'innalzamento delle ginocchia.

Tali semplici esercizi possono essere eseguiti da tutte le giovani madri che non hanno subito un taglio cesareo e non hanno ricevuto profonde lacune nel processo del parto.

Coloro che soffrono di costipazione atonica, dopo essersi svegliati al mattino, puoi strofinare la pelle attorno all'ombelico, così come sul lato sinistro di esso. Il movimento dovrebbe andare verso l'area inguinale. Tale massaggio dovrebbe essere fatto per cinque minuti, piegando leggermente le gambe. Se c'è costipazione spastica, allora dovresti fare movimenti delicati, accarezzando lo stomaco in senso orario. Durante i movimenti, puoi premere leggermente sullo stomaco.

Una giovane madre dovrebbe assicurarsi che per lungo tempo non nutrire il bambino nella stessa posizione. Pertanto, la posa deve essere costantemente cambiata.

Sebbene la costipazione dopo il parto sia un fenomeno piuttosto spiacevole, ma con il giusto approccio al trattamento e una certa correzione dello stile di vita, puoi liberartene abbastanza rapidamente.

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Commenti

L'esportazione mi ha aiutato con costipazione. Ho anche guadagnato disbiosi in aggiunta. Ben consigliato questo rimedio - bevuto il corso, tutto è completamente scomparso.

Dopo la nascita della prima figlia, la costipazione da sola è passata dopo il parto. Certo, ho sofferto per i primi due mesi, mentre il corpo si stava riprendendo, quindi tutto sembrava funzionare da solo. Ma tre anni fa ha dato alla luce un figlio e dopo il parto non ha potuto "fare affari" per diversi giorni di seguito. C'era ancora l'allattamento al seno - "quello" è impossibile e anche "questo" è impossibile. La suocera si arrampicò (viveva con i genitori di suo marito) con le sue barbabietole e altri lassativi popolari - un incubo in generale. Sono stato salvato solo dai latticini: possono essere nutriti. Ho preso comprovati kefir e yogurt industriali, ho mangiato ricotta e poi mi sono abituato a cucinarli da solo a casa con l'aiuto di colture di antipasti batterici.. Dicono anche che devi mangiare spesso e in piccole porzioni per non sovraccaricare il corpo - aiuta davvero e il peso dopo la nascita diminuisce gradualmente. I nutrizionisti consigliano di bere almeno 1,5 - 2 litri di acqua al giorno (quindi il latte arriverà e la digestione migliorerà). Così gradualmente mi sono sbarazzato della costipazione e mi sono anche messo in forma più velocemente rispetto alla prima nascita.

Ragazze! Compra crusca naturale, preferibilmente crusca d'avena, non sono spinosi come la segale e il grano. Venduto nei supermercati nei reparti alimentari. Prepara acqua bollente 1 cucchiaino 3 volte al giorno, infondi un po 'e mangia. Può essere miscelato con qualsiasi alimento. Faccio 2 cucchiaini al mattino e mangio 1 volta al giorno. Ci sono stati anche problemi con l'intestino dopo l'operazione, non ha funzionato affatto. Dalla crusca guadagnato rapidamente e regolarmente. Nessun lassativo! Consiglio a tutti!

Ho sempre una cattiva digestione e ci ho pensato solo quando sono rimasta incinta. Ho iniziato a fare tutto secondo ricette popolari: barbabietole, prugne secche, gelatina, ma non aiutano davvero, te lo dico io. Ho dovuto consultare un medico, mi ha prescritto microclysters. sono abbastanza sicuri. ma non mi andavano bene - non ne è venuto fuori niente. Ho iniziato a leggere e cercare me stesso, ho trovato candele con una castagna. Li ho ordinati, si sono rivelati buoni e poco costosi. quindi li ho usati per 6 mesi esattamente con interruzioni. e dopo il parto, ho già fatto affidamento sul cibo lassativo dal secondo mese. ora uso il reagente quando improvvisamente la costipazione ricomincia.

Sono trascorsi 1,5 mesi dopo il parto e la costipazione continua a tormentare. Le candele al glicone aiutano, ma questa non è una soluzione al problema. Io non so cosa fare. bambino sul GV. Temo che le emorroidi appariranno di conseguenza

durante la gravidanza, la costipazione era terribile, faticata da 12 settimane. Ma dopo la nascita, tutto è tornato alla normalità.

I miei problemi sono iniziati dopo il parto, l'intestino ha iniziato a funzionare male, gli ormoni, il parto, ecc. pigro. Fino alla fine delle guardie, usava rimedi popolari e faceva esercizi, ma ancora fissi, gonfiore, crampi nell'intestino. Ora sto assumendo trimedato, stimola il perestatico intestinale.

Cosa fare se la costipazione si verifica dopo il parto

Alla nascita di un bambino, una donna ha tagli o lacrime nel perineo. Ciò può causare grave costipazione dopo il parto. Cosa fare in questi casi, è necessario consultare uno specialista, sotto la cui supervisione c'è una nuova mummia. Di norma, tale costipazione è di natura spastica..

Perché costipazione dopo il parto e cosa fare quando compaiono e iniziano a interferire con la vita normale? Le cause di questo fenomeno nel periodo postpartum sono molti fattori:

  • squilibrio ormonale nel corpo;
  • produzione tiroidea insufficiente di iodio;
  • spostamento degli organi interni a seguito della crescita dell'utero, di norma, deformazione intestinale;
  • disturbi nel lavoro del sistema nervoso;
  • danno alla microflora intestinale a seguito dell'assunzione di antibiotici;
  • complicanze postpartum sotto forma di lacrime perineali, prolasso delle emorroidi;
  • e altri motivi.

La costipazione può avere origini diverse. Pertanto, per sapere esattamente come trattare una malattia, è necessario stabilire il motivo per cui è stata formata.

Costipazione spastica

In caso di sutura, una donna ha paura di un atto di movimento intestinale. Comincia a pensare che al minimo sforzo per liberare gli intestini dalle feci, i bordi della ferita si separeranno. E la donna inizia ad evitare consapevolmente il processo di svuotamento. Sullo sfondo della paura e di uno stato instabile del sistema nervoso, si sviluppano ritardi di defecazione.

Nell'intestino, sotto l'influenza degli impulsi nervosi, si verificano spasmi di muscoli lisci, che causano un restringimento del lume intestinale e difficoltà a promuovere i coaguli fecali. Tali disturbi nel funzionamento del tratto digestivo si verificano molto spesso a causa di un sovraccarico psicologico grave. Tale stress per una donna è solo la nascita.

La donna è anche emotivamente stressata dalle nuove preoccupazioni associate alla cura del suo bambino, alle veglie notturne dovute al sonno irrequieto del bambino e alle preoccupazioni per la sua salute. Molte madri soffrono di depressione postpartum. Per alcuni, passa in una forma lieve, qualcuno ne è colpito più profondamente.

La costipazione spastica può essere riconosciuta dall'escrezione escreta. In apparenza, assomigliano a palle dure, simili alle feci di pecora. Il paziente soffre di aumento della formazione di gas, disagio nell'addome. Stanchezza non motivata, appare irritabilità, brividi disturbano.

Cosa fare con costipazione spastica

Se è difficile per una donna combattere la depressione postpartum da sola, dovrebbe consultare uno psicoterapeuta o uno psicologo perinatale. Il medico aiuterà a far fronte alle paure, a rimuovere l'ansia, a rilassarsi e a ritrovare una gioiosa percezione del mondo..

In casi complessi, a una donna possono essere prescritti sedativi o antidepressivi. Con una lieve forma di depressione, una donna può controllare da sola il suo stato emotivo. Ciò richiede la consapevolezza di ciò che è accaduto e la formazione del paziente di un certo umore. Puoi anche bere tè leggeri e rilassanti. I bagni caldi con l'aggiunta di oli aromatici contribuiranno a rilassare..

Ripristinare il normale funzionamento del sistema nervoso è un fattore decisivo nel trattamento della costipazione spastica. Tuttavia, diverse altre misure dovrebbero essere prese per aiutare a riabilitare la funzione di pulizia dell'intestino..

Dieta


Con problemi con il lavoro dell'intestino, di norma, prima di tutto, presta attenzione alla natura della nutrizione del paziente. Con costipazione di natura spastica, è necessaria una dieta parsimoniosa. Si raccomanda la seguente nutrizione per i pazienti:

  • zuppe di purea di verdure o brodo di carne debole;
  • cereali con o senza latte;
  • pane integrale;
  • primi piatti, purè di patate;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce, carne;
  • prosciutto;
  • tutti i tipi di prodotti lattiero-caseari;
  • bacche e succhi di frutta appena spremuti, composte di frutta, marmellata;
  • tè debole, caffè.

Con costipazione spastica, è meglio non mangiare verdure fresche

Aumentano significativamente la peristalsi e possono causare spasmi intestinali gravi. È meglio mangiare le verdure in forma finita, senza aggiungerle leggermente. Puoi cucinare insalate.

Trattamento delle emorroidi come causa di costipazione

Oltre alle suture nel perineo, la costipazione di natura spastica può causare il prolasso delle emorroidi. Il dolore acuto, il sanguinamento nell'ano causano stress nella giovane madre, causando la paura del naturale atto di svuotamento. La costipazione con sangue dopo il parto è dovuta proprio alla presenza di emorroidi.

In questo caso, per normalizzare i movimenti intestinali, è necessario neutralizzare il focus della malattia. Puoi usare i farmaci, ma solo come prescritto da un medico, così come i rimedi popolari:

  1. Supposte per uso rettale a base di olivello spinoso, propoli e altri componenti vegetali. Possono essere acquistati in farmacia e prodotti indipendentemente.
  2. Decotti e infusi di erbe con focus antinfiammatorio e analgesico. Prendi dentro. Vengono utilizzati rimedi popolari come l'olivello spinoso, le cime delle carote, le foglie di lampone della foresta e altri..
  3. Estratti d'acqua a base di erbe con effetto emostatico. Sono usati per emorroidi complicate da sanguinamento. Usa ortica, achillea, succo di barbabietola rossa, ecc..
  4. I bagni locali freddi danno un buon effetto analgesico ed emostatico.
  5. Il clistere è usato per trattare la forma interna di emorroidi. A tal fine vengono preparati decotti di assenzio, camomilla, salvia, erba di San Giovanni e altre erbe antinfiammatorie.
  6. I coni di emorroidi possono essere trattati con oli vegetali: propoli, iperico, ricino, olivello spinoso e altri.

Nonostante tutti gli inconvenienti causati dalla costipazione, non dovresti assumere un lassativo senza la raccomandazione del medico

Ricorda, durante il periodo dell'allattamento al seno, l'assunzione incontrollata di farmaci non è consentita, anche se sono assolutamente sicuri.

In molti casi, un clistere può aiutare con costipazione. Dopo il parto durante il periodo di allattamento, quando il bambino può sviluppare un'allergia a qualsiasi nuovo prodotto, un clistere con latte e burro diventerà una vera salvezza per la mamma.

Costipazione atonica

Per un movimento intestinale produttivo, è necessario sforzare i muscoli della parete addominale dell'addome. Nelle donne che partoriscono, si verifica un indebolimento dei muscoli dell'addome e del pavimento pelvico. C'è un calo del tono intestinale. In questo caso, la stitichezza può verificarsi anche dopo la gravidanza..

Con costipazione atonica, le masse fecali sono caratterizzate da un grande volume, che complica lo svuotamento e l'irregolarità. Gli escrementi densi vengono prima, poi più plastica e alla fine - molli.

In questo caso, una dieta è molto importante, poiché puoi liberarti della costipazione dopo il parto, prima di tutto, con una corretta alimentazione, ricca di fibre vegetali. Migliora la motilità intestinale. Verdure e frutta crude, varie insalate e altri piatti preparati da loro, così come succhi di frutta appena spremuti contribuiscono a questo..

Bene stimola l'attività del miele di due punti, pane di crusca, oli vegetali, nonché limonata, kvas, koumiss. Utile a stomaco vuoto un bicchiere di acqua grezza con una fettina di limone, un cucchiaio di zucchero o miele.

È molto importante osservare il corretto regime alimentare, soprattutto durante l'allattamento. È necessario consumare molti liquidi in modo che la mancanza di umidità nel corpo non provochi una esacerbazione della costipazione.

Devi muoverti di più, fare passeggiate quotidianamente ed eseguire anche esercizi fisici leggeri. Ciò contribuirà a sbarazzarsi della costipazione il più presto possibile e a ottenere benessere..

Decotti di piante medicinali

Se il trattamento della costipazione dopo il parto con i mezzi sopra indicati non dà un risultato, è necessario aggiungere un trattamento con erbe medicinali.

Ricetta 1.
È necessario raccogliere la seguente composizione: camomilla, immortelle, trifol - un cucchiaio ciascuno; semi di aneto, joster - un cucchiaino ciascuno. La miscela viene versata in un thermos con acqua bollente in un volume di 3 bicchieri. Insistere per 20 minuti e filtrare.

Ricetta 2.
Formiamo la seguente composizione: camomilla, valeriana, joster, stimmi di mais - un cucchiaio ciascuno; corteccia di olivello spinoso - due cucchiai. 2 cucchiai. l versare il composto con una tazza di acqua bollente e tenere a fuoco basso per 20 minuti, filtrare.

Le infusioni dovrebbero essere prese mezzo bicchiere al mattino, dopo la colazione e poco prima di coricarsi.

Inoltre, le supposte rettali sono molto efficaci. Dopo il parto, la costipazione, di regola, aiuta bene le supposte di glicerina. Sono considerati il ​​trattamento più delicato per la costipazione durante l'alimentazione del bambino. Sono anche indispensabili per la rottura del canale del parto, quando una donna non dovrebbe sforzarsi.

Massaggio e fisioterapia

Quando la costipazione è associata all'indebolimento dei muscoli addominali, il rimedio più efficace è la terapia fisica e il massaggio. Aiuta anche esercizi molto utili legati al salto, agli squat e alla corsa. Nel trattamento della costipazione atonica, il carico sui muscoli del peritoneo durante l'esercizio fisico è generalmente elevato.

Le procedure idriche in piscina hanno un effetto benefico. Viene eseguito un massaggio involontario dei muscoli addominali, viene attivata la funzione motoria dell'intestino e il processo di svuotamento avviene senza difficoltà. Il nuoto è utile non solo per l'atonia, ma anche per la costipazione spastica. Questo dovrebbe essere fatto non prima di due ore dopo aver mangiato.

Con costipazione spastica nelle lezioni di fisioterapia, si alterna il rafforzamento di diversi gruppi muscolari con esercizi rilassanti. I muscoli della parete addominale subiscono uno stress minimo per non sforzare l'intestino già spasmodico. Qui gli esercizi sono rilassanti, eseguiti lentamente e senza strappi.

Trattamento della disbiosi

La costipazione può verificarsi a causa dell'uso prolungato di antibiotici. Dopo la nascita, alle giovani madri, di norma, viene prescritto un ciclo di terapia antibiotica. Per questo motivo, il normale funzionamento della microflora intestinale viene interrotto, si sviluppa la costipazione.

In questo caso, alcuni farmaci che normalizzano la microflora intestinale possono aiutare. Dovrebbero essere presi solo su raccomandazione di un medico. Non vale la pena trattare da soli il trattamento della batteriosi con i farmaci.

Per ripristinare la microflora intestinale interna, puoi includere yogurt, yogurt, acidophilus, kefir nel menu giornaliero. Devono essere assunti due volte al giorno, dopo pranzo e prima di coricarsi, per almeno due mesi. Durante questo periodo, i microrganismi benefici trovati in questi prodotti colonizzeranno l'intestino crasso e la sua microflora si riprenderà completamente.

Conclusione

Trattare la costipazione di solito richiede tempo e fatica. Un atteggiamento serio nei confronti del problema, un'attenta attuazione delle raccomandazioni del medico nella maggior parte dei casi consente di contare sul successo del trattamento.

Come affrontare la costipazione dopo il parto, può suggerire l'esperienza secolare della medicina tradizionale. Esiste un'ampia varietà di ricette che alleviano le condizioni del paziente e aiutano a sbarazzarsi di questo problema per sempre..

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

Up