logo

Il torcicollo congenito nei neonati è una malattia abbastanza comune. Questa anomalia è più comune nei maschi che nelle femmine. Girare il collo principalmente verso destra.

Cause di torcicollo nei neonati

  • Deformazione di una o più vertebre, violazione della struttura;
  • Con un'eccessiva pressione unilaterale sull'utero, la testa non è installata correttamente;
  • Con l'infiammazione intrauterina del muscolo, l'infiammazione si forma in una forma cronica, il muscolo diventa più corto e perde la sua elasticità;
  • Nel travaglio grave, il muscolo può lacerarsi e le fibre muscolari passano nei tendini. In questo luogo viene organizzata una cicatrice, la crescita ritarda nei muscoli per tutta la lunghezza.
  • Con malformazioni dei muscoli mastoidi.

La maggior parte degli ortopedici ritiene che il torcicollo nei neonati sia principalmente una malformazione congenita, il più delle volte ottenuta durante il parto. Da questa malattia, i bambini nati anche con taglio cesareo non sono immuni. Dovrebbe essere notato nei bambini con diligenza glutea del feto, è più comune che in altri. Per determinare con precisione la causa di questa diagnosi, è necessaria la consultazione di specialisti: pediatra, ortopedico, neurologo.

Foto di neonati con torcicollo

Video sulla pedivella

Con il trattamento, il torcicollo è meglio non ritardare, ma iniziare con due settimane di età. La posizione forzata della testa del bambino può portare a asimmetrie del viso e del cranio. In età avanzata, il torcicollo lasciato non trattato porta alla scoliosi (curvatura della colonna vertebrale) e alla deformazione facciale. Più il bambino è vecchio, più è difficile da trattare.

Metodi di trattamento per il torcicollo nei neonati

Il risultato produttivo include:

  1. Massaggio per neonati con albero a gomiti;
  2. Ginnastica terapeutica;
  3. Trattamento di posizione;
  4. Procedure fisioterapiche.
  5. Cerchio per il bagno dei neonati;
  6. Applicare uno speciale colletto di cartone foderato con cotone e garza. (Shantsa Collar)
  7. Lezione in piscina (bagno)

Se i segni del torcicollo sono causati da qualsiasi malattia generale, è necessario trattarlo. Innanzitutto, il risultato dipende dalla partecipazione e dall'attività dei genitori del bambino nel trattamento. Massaggiare con questa malattia, tuttavia, come in ogni caso, è meglio affidare a uno specialista. Un massaggiatore esperto aiuterà a ottenere un risultato migliore rispetto ai genitori a casa..

Massaggio per neonati con albero motore a casa:

  1. Metti il ​​tuo bambino sulla schiena. Con colpi generali, massaggia il torace, le braccia e le gambe. Spremere delicatamente il muscolo dal lato del torcicollo. Accarezzando e sfregando, massaggia la guancia da un lato sano;
  2. Fai esercizi correttivi, a turno, alternando un lato sano e malato;
  3. Accarezzare leggermente lo stomaco. Ripeti il ​​massaggio al collo. Schiaccia delicatamente i piedi del bambino;
  4. Trasforma il bambino a pancia in giù. Fai leggeri colpi di schiena e collo. Girare il bambino da un lato all'altro, questa procedura provoca l'estensione della schiena;
  5. Termina accarezzando le gambe delle mani.

Il massaggio viene eseguito 3 volte al giorno, da 5 a 8 minuti.

VIDEO: sessione di massaggio per ipertonicità di muscoli e torcicollo

Trattamento di posizione

I genitori possono fare molto a casa per il loro bambino, ad esempio il trattamento della situazione. Deve essere eseguito costantemente in modo indipendente tra le braccia del bambino o nella culla. Questo tipo di trattamento è necessario per l'allungamento passivo del muscolo interessato. Per la corretta formazione del diagramma del corpo. La posizione errata della testa del bambino non dovrebbe essere abituale e naturale. Il coinvolgimento dei genitori in questo tipo di trattamento è fondamentale.

Il bambino deve essere sicuro di dormire correttamente. Mettere il bambino solo su un materasso duro e sostituire il cuscino con un pannolino (piegato più volte). Durante il sonno, assicurati che la testa del bambino si giri sul lato del muscolo danneggiato. Sarà più facile farlo se metti un giocattolo sul lato del muscolo malato e accendi la luce. In questa posizione, il muscolo interessato viene allungato involontariamente.

È bene applicare la fissazione della testa del bambino nella posizione corretta usando le sacche di sale. Assicurati che il corpo giaccia simmetricamente. Se il bambino sputa spesso, questo metodo non dovrebbe essere usato! In questo caso, il bambino dovrebbe essere disteso su un lato sano, se sul paziente, quindi assicurarsi di mettere un cuscino alto.

Profilassi del torcicollo

Fisioterapia

La ginnastica con albero motore è disponibile a casa. Se decidi di condurlo da solo, consulta prima un medico per la fisioterapia. Gli esercizi di ginnastica per il bambino sono dolorosi, quindi tutto deve essere fatto con attenzione, ma in modo persistente. Gli esercizi vengono eseguiti insieme.

Una persona tiene il corpo e le braccia del bambino e la seconda tiene saldamente la testa. Con questo metodo, la cintura per le spalle è parallela al bordo del tavolo e la testa e il collo pendono. Va ricordato che la testa e il corpo dovrebbero trovarsi esattamente nella stessa linea. Ridurre gradualmente il supporto per la testa. Con questo metodo, i muscoli si rilassano e di conseguenza si allungano. Le mani limitano la rotazione e l'inclinazione della testa del bambino. Esercizio per eseguire simmetricamente. Solleva la testa del bambino finché non tocca il mento del torace. Esercizio per esibirsi mattina e sera. non più di 5 volte.

Quando raccogli il bambino, riduci gradualmente il supporto della testa. Cerca di appenderlo sotto il suo stesso peso, questo aiuta ad allungare i muscoli. Alza la testa per un po ', lascia riposare il bambino e ripeti. Esercizio fisico almeno tre volte al giorno.

Il trattamento deve essere eseguito in parallelo con i corsi di massaggio ed elettroforesi. Dopo un paio di corsi, nella maggior parte dei casi il risultato è positivo. Tuttavia, i genitori devono ricordare che la ricaduta è possibile. Sul lato interessato, il ritardo nella crescita muscolare continuerà. Per consolidare il risultato, si raccomanda che nel primo anno almeno 4 cicli di fisioterapia con massaggio.

Chirurgia

In casi estremamente rari, non è possibile ottenere un risultato positivo con un trattamento conservativo. La chirurgia è raccomandata all'età di uno. Ci sono due modi:

  1. Dissezione muscolare (miotomia);
  2. Allungamento muscolare.

Il primo metodo viene eseguito solo nel dipartimento di ortopedia, in anestesia generale. Dopo la legatura, le ferite al collo vengono riparate con un calco in gesso.

Il secondo metodo è adatto ai bambini dopo 4 anni. Dopo l'intervento chirurgico, la simmetria muscolare viene ripristinata. Se il bambino ha avuto una malattia di base, la ricaduta può aumentare. Il processo cicatriziale nell'area della connessione muscolare è molto pronunciato. Durante i periodi di rapida crescita del bambino deve essere osservato da un ortopedico. Se il trattamento viene ignorato o non completato, il bambino formerà una patologia irreparabile. La testa si inclinerà costantemente verso la spalla.

VIDEO: torcicollo muscolare, ipertonicità muscolare in un neonato prima e dopo il massaggio infantile

Un buon risultato può sempre essere raggiunto se non si avvia la malattia e si conducono sistematicamente lezioni con il bambino. Con un trattamento adeguato, questa malattia scompare completamente. I genitori dovrebbero innanzitutto fornire assistenza attiva al loro bambino in fase di recupero!

Su questo argomento:

Vuoi essere il primo a leggere i nostri materiali? Iscriviti al nostro canale di telegrammi, pagina Facebook o gruppo VKontakte.

Siamo in Yandex.Zen - unisciti!

Torcicollo in un bambino: sintomi e trattamento

Se non viene eseguito un trattamento tempestivo, un torcicollo in un bambino provocherà molti problemi: lo sviluppo del linguaggio può essere compromesso, il tono della cintura superiore della spalla può essere ridotto (il che a sua volta influisce negativamente sullo sviluppo del bambino delle capacità di sedersi e gattonare), la postura e la simmetria della testa sono distorte. In casi avanzati, è già impossibile recuperare senza intervento chirurgico, quindi è inaccettabile spazzare via la diagnosi e iniziare il trattamento per gravità. Ma anche il panico nell'identificare questa patologia non ne vale la pena - con un approccio in buona fede, il torcicollo viene trattato con successo. Quali sono i sintomi della malattia, cosa fare se il bambino ha sviluppato il torcicollo e quali tipi di massaggi ed esercizi disponibili per l'uso domestico possono essere corretti?

Sintomi e cause della deformità cervicale

Il torcicollo è chiamato inclinazione forzata della testa del bambino in una direzione. Molto spesso, viene notata all'età di 2-3 mesi, ma non il fatto che il torcicollo sia apparso durante questo periodo - nel neonato semplicemente non poteva essere notata. La malattia è più comune nei bambini maschi, e questo è spiegato dallo sviluppo più rapido, rispetto alle ragazze, del sistema muscoloscheletrico.

Un disturbo si manifesta con una serie di sintomi caratteristici:

  • il bambino gira la testa principalmente in una direzione, quando cambia posizione, cerca di prendere la stessa posizione e il mento è leggermente sollevato anche a riposo;
  • un bambino all'età di circa 3 settimane ha un ispessimento unilaterale nella cosiddetta zona del "colletto";
  • in futuro, quando sonderà il muscolo, il bambino potrebbe essere capriccioso e un tentativo di girare la testa provocherà pianto;
  • con gravi danni, il cranio diventa asimmetrico, la faccia sul lato interessato viene deformata, una spalla viene sollevata, la forma degli occhi cambia.

Il trattamento del torcicollo deve essere iniziato dopo aver determinato la causa del suo aspetto. Quindi, il torcicollo può essere congenito e può essere spiegato dalla posizione errata del feto nell'utero o nel trauma verificatosi durante il parto. Succede che il torcicollo si verifica in caso di otite media cronica o problemi con le ghiandole salivari, nonché a causa di processi infiammatori - flemmone, ascessi, linfoadenite - nel collo.

Esistono altre condizioni per lo sviluppo della malattia:

  • cicatrici da ferite o ustioni;
  • malattia del sistema neuromuscolare;
  • danno alle articolazioni delle vertebre cervicali, ecc..

La presenza di qualsiasi patologia porta a sovraccaricare alcuni muscoli del collo e l'ipotonia di altri, il che rende il torcicollo sempre più evidente. Ma devo dire che nella maggior parte dei casi la ragione principale del suo verificarsi è l'abitudine dei genitori di portare il bambino in una mano comoda per se stessi, oltre a stenderlo su una botte e costantemente sdraiato su un materasso scomodo.

Nonostante questo schema, quando fa una diagnosi, un neurologo esperto proverà sicuramente a capire perché è apparso un torcicollo per determinare il piano di trattamento più corretto. Preparati a essere indirizzato a un consulto con un ortopedico e un chirurgo, che devono eliminare le anomalie nello sviluppo del sistema osseo e muscolare. Pertanto, non provare a trattare la malattia a casa senza eliminare la causa principale, altrimenti anche gli esercizi più efficaci e il massaggio professionale saranno impotenti, se non innocui.

Cosa fare se un neurologo ha diagnosticato "patologia acquisita"

A circa 2 mesi di età, il bambino inizia a esplorare attivamente il mondo: ascolta e cerca fonti sonore e osserva gli oggetti circostanti. Se usi correttamente questo momento, è del tutto possibile sbarazzarsi dei cosiddetti falsi torcicollo senza ricorrere a un trattamento conservativo. In assenza di dinamiche positive, non è possibile rinunciare alla terapia complessa. Con una lesione grave che porta a gravi difetti, può essere indicato un intervento chirurgico.

Come trattare un bambino a casa - fasi di recupero

Per correggere l'accorciamento patologico dello sternocleidomasto e raggiungere il suo allineamento con il muscolo di lunghezza normale, si raccomanda un'intera gamma di misure:

  • portare le mani e distendere il bambino dalla sua parte in un modo speciale - questa tecnica è chiamata "trattamento posturale" ed è necessaria per lo stiramento fisiologico delle fibre muscolari;
  • effettuare massaggi nell'area interessata per migliorare il tono della zona indebolita, attivare la circolazione sanguigna e alleviare l'infiammazione;
  • l'uso di farmaci ortopedici che aiutano ad alleviare temporaneamente la regione cervicale - il colletto, i cuscini e i rulli di Shants di un certo tipo;
  • eseguire fisioterapia come il riscaldamento con lampade ed elettroforesi e l'assunzione di farmaci prescritti da un medico per rilassare la muscolatura liscia;
  • lezioni di terapia fisica che coinvolgono lo sviluppo di determinati gruppi muscolari in base ai parametri dell'età.

Analizziamo ogni fase del trattamento del torcicollo in modo più dettagliato. Inizia con i passaggi più semplici. Ad esempio, apri il lettino in modo che abbia la massima visuale possibile. Avvicinati al bambino, comunica e metti i giocattoli da un lato dove gli è ancora difficile girarsi. Per non esagerare e non trasferire il torcicollo in un altro barile, controlla la situazione: lascia che ogni 2 approcci da una parte 1 cadano dall'altra parte.

Mettere il bambino nella posizione corretta è meglio nel pomeriggio, durante il sonno. Controlla la rigidità del materasso: dovrebbe essere medio. Sostituisci un cuscino normale con un pannolino ortopedico o piegato in più strati in modo che il suo spessore sia uguale alla distanza dalla testa del bambino sdraiato al livello della culla.

Per mantenere la simmetria del corpo rispetto alla testa, posiziona due rotoli arrotolati dalla coperta sotto le canne (basta afferrare la lunghezza dalle ascelle alle ginocchia). Ma ricorda: se il bambino è incline al rigurgito, tale metodo di correzione è escluso e deve essere spostato manualmente nella posizione corretta.

È importante capire se stai prendendo e portando il bambino con un collo di ferro tra le braccia. Controlla come eseguire questa operazione:

  1. Il bambino deve essere trasferito senza problemi in una posizione verticale di fronte a lui, premendo le spalle alle sue. Successivamente, gira delicatamente il bambino sul lato dolorante, fissando la sua posizione con la sua guancia.
  2. Allo stesso modo - mantenendo la posizione corretta della testa con la guancia - puoi portare il bambino in una posizione con la schiena rivolta verso se stesso e su un fianco.
  3. Quando comunichi con un bambino, stimola i giri della testa e del corpo, mostrando giocattoli e disegni luminosi da sinistra a destra.

Stendi il bambino con una diagnosi di "torcicollo acquisito" sulla pancia o su una botte sana, assicurando che spesso guardi nella direzione opposta rispetto all'area problematica, allungando così il muscolo. E per accelerare il processo, in consultazione con il medico curante, aggiungere procedure di massaggio ed esercizi di fisioterapia.

Tecnica di massaggio e tipi di esercizi

Idealmente, massaggiare l'area interessata è meglio affidata a uno specialista che ha una licenza per lavorare con i bambini - un'infermiera o un massaggiatore. Deve determinare per quale periodo di tempo, a che ora del giorno e con quale intensità è necessario eseguire la procedura. Se questa opzione non è disponibile, è possibile invitare la procedura guidata a una sessione e studiare attentamente tutte le tecniche che utilizza.

La tecnica di massaggio per l'albero a gomiti di solito si riduce a rilassanti colpi circolari e allo sfregamento con la punta delle dita nella direzione dall'orecchio alla clavicola. Movimenti più energici (colpi, vibrazioni, formicolio) possono essere eseguiti esclusivamente sul lato sano e, alla minima manifestazione da parte di un bambino di segni di disagio, la sua intensità e velocità dovrebbero essere ridotte. Si noti che è necessario massaggiare non solo la zona del collo cervicale, ma anche il viso e la testa del bambino che deve essere inclinata verso il torcicollo.

Per quanto riguarda la ginnastica terapeutica, come il massaggio, dovrebbe essere eseguito con un corso di 15-20 lezioni giornaliere. I principali esercizi per eliminare il torcicollo sono:

  • girate lente della testa in entrambe le direzioni - i movimenti sono eseguiti dal palmo, alternativamente applicati all'una e all'altra guancia del bambino, mentre l'altra mano giace sul suo petto e fissa il corpo;
  • inclinazioni lisce della testa verso le spalle - è auspicabile che due adulti partecipino, uno dei quali tiene le spalle del bambino e l'altro con due mani inclina la testa del bambino al lato del torcicollo e viceversa.

Questi esercizi dovrebbero iniziare con il minimo sforzo, ad esempio, con 2-3 ripetizioni e portare gradualmente il loro numero a 10, ripetendo 3-4 volte durante il giorno. Inoltre, si raccomanda ai bambini con torcicollo di visitare la piscina e allenarsi con un istruttore.

A cosa servono un collare Shants e l'elettroforesi?

Al fine di escludere sicuramente carichi e movimenti superflui e garantire così un rapido recupero, il bambino può essere attribuito all'indossare un supporto ortopedico per la testa. È una benda morbida, generalmente gonfiabile con la quale viene scaricato il rachide cervicale in un bambino con un torcicollo.

Il medico dovrebbe aiutarti a scegliere il tipo e le dimensioni del supporto. La cosa principale che devi capire in questa materia è che il bambino dovrebbe sentirsi a proprio agio. Per fare ciò, viene selezionata una certa altezza del pneumatico lungo la lunghezza del collo, ovvero la distanza tra la clavicola e l'angolo della mascella inferiore. Durante il primo adattamento, verificare che nella parte posteriore il bordo inferiore della benda raggiunga il livello della base cervicale e che quello superiore tocchi la base del cranio. Quando si indossa una benda, la testa deve essere tenuta ferma, ma è escluso il pizzicamento del collo.

Al fine di migliorare la circolazione sanguigna nell'area interessata, viene eseguita una procedura di elettroforesi. Consiste nella somministrazione indolore di farmaci attraverso un debole campo elettrico. Di solito prescritto farmaco miorilassante - "Eufillin" o la sua combinazione con la "Papaverina" antispasmodica, e in caso di iper- o ipotonia muscolare - con acido nicotinico. La procedura dura non più di 15 minuti, mentre il bambino non avverte alcun dolore e dopo 4-5 sessioni noterai un netto miglioramento delle sue condizioni.

Dopo aver ottenuto un risultato positivo in un modo o nell'altro, non affrettarti a interrompere immediatamente il trattamento. Il trattamento deve essere completato e, al termine, è importante verificare con il medico curante che l'effetto ottenuto sia sufficientemente fissato. In futuro, ogni sei mesi è consigliabile andare da un neurologo e ortopedico per un esame professionale, quindi sarai sicuro al 100% che tuo figlio si sarà sbarazzato per sempre di torcicollo.

Torcicollo nei neonati

Il torcicollo nei neonati è una delle malattie più comuni che si verificano nei neonati dopo la nascita. Un torcicollo in un bambino di 3 mesi può essere sia patologia congenita che acquisita. Il torcicollo in un bambino può verificarsi durante la nascita di un bambino, inizialmente un tale problema che i medici potrebbero non notare e una malattia viene diagnosticata in un bambino dopo la dimissione dall'ospedale. Vale la pena notare che un'anomalia come il torcicollo si manifesta più spesso nei ragazzi che nelle ragazze. Per quanto riguarda la curvatura stessa, è spesso osservata a destra.

Perché sorge il torcicollo

Oggi diagnosticare il torcicollo è abbastanza semplice. Di norma, la sua manifestazione può essere determinata nelle prime fasi ed è facile da curare. Nella sindrome da torcicollo acuto nei bambini, il sistema muscoloscheletrico del collo è interessato, a causa del quale la posizione della testa cambia e il collo viene deformato. Nel caso in cui venga rilevata una deformità del collo nel neonato, ma il trattamento non viene eseguito, successivamente, il bambino può sperimentare curvatura spinale, deformità del tronco e del cranio.

I segni del torcicollo nei neonati, così come le sue cause, possono essere molto diversi. Ciò è dovuto al fatto che la malattia può essere causata da vari fattori come una serie di patologie del tessuto osseo e muscolare e direttamente durante la nascita. Pertanto, la patologia della curvatura del collo è divisa in acquisita e congenita.

I nostri lettori raccomandano

Per la prevenzione e il trattamento delle MALATTIE DEI GIUNTI, il nostro lettore regolare utilizza il metodo di trattamento non chirurgico, che sta guadagnando popolarità, raccomandato dai principali ortopedici tedeschi e israeliani. Avendolo attentamente studiato, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.

Il torcicollo congenito può essere:

  1. Muscolare.
    Il torcicollo muscolare congenito è associato a cambiamenti nei muscoli del collo, che determinano la sua normale posizione e movimento. Di norma, c'è un cambiamento nelle funzioni e nella forma del muscolo sternocleidomastoideo, che è attaccato alle parti occipitale e temporale del cranio e termina a livello della clavicola. Questo muscolo ti consente di ruotare e inclinare la testa.

Per quanto riguarda la malattia acquisita, può verificarsi nei primi giorni di vita di un bambino in relazione a:

  • un processo infiammatorio che inizia a colpire il tessuto muscolare del collo del bambino, sostituendolo con uno strato connettivo;
  • tubercolosi ossea, vari tumori, osteomielite, che colpiscono la colonna vertebrale e altre parti della cresta;
  • alterata trasmissione degli impulsi per innervazione dei muscoli cervicali (a volte causata da lesioni alla nascita);
  • lesioni alla pelle.

Oltre ai suddetti motivi, il torcicollo nei bambini può svilupparsi a causa di varie patologie della mascella e delle ghiandole salivari. Inoltre, una tale malattia è difficile da determinare nei primi giorni di vita, ma inizia a manifestarsi nel tempo.

La nota! Il tipo di patologia acquisita, di regola, colpisce solo un lato e il bambino inclina la testa solo da un lato. Nel caso in cui, ad esempio, un torcicollo muscolare congenito, la patologia possa colpire entrambi i lati del collo.

I principali sintomi e segni di torcicollo nei neonati

Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, è molto difficile determinare la patologia congenita o acquisita in un bambino. Vale la pena ricordare che il torcicollo nei bambini può verificarsi inaspettatamente, i suoi sintomi, di norma, possono essere determinati solo da un medico. Il criterio principale per determinare le cause può essere solo la tempistica del rilevamento di un giro del collo. Di norma, il medico mette la sindrome da torcicollo acuto acquisita qualche tempo dopo la nascita del bambino. Il torcicollo in un bambino è meglio determinato a 3 mesi, i sintomi di questa malattia sono pronunciati. Le malattie congenite sono spesso accompagnate da varie altre patologie, come le malattie cardiache..

La nota! Il modo principale per determinare la patologia è valutare la quantità di attività del bambino. Questo è abbastanza difficile da fare, perché nelle prime fasi dopo la nascita, il neonato non sa ancora come trattenersi il collo e si muove abbastanza.

Ecco perché, la determinazione della presenza di patologia avviene ai termini di 2-3 mesi dopo la nascita. Durante questo periodo, si fa sentire il torcicollo muscolare congenito o qualsiasi altro tipo di patologia. Il bambino inizia a imparare a tenere la testa e, a causa delle difficoltà che si presentano quando si tiene la testa correttamente, cerca di evitare il disagio e inclina la testa. In questo caso, i medici possono raccomandare di indossare un colletto speciale. Se la patologia rimane e non risponde al trattamento conservativo, chirurgico.

Sintomi

I principali sintomi dello sviluppo di tale patologia sono:

  • girando il collo del bambino in una sola direzione;
  • la testa del bambino si inclina leggermente indietro;
  • la simmetria del viso può essere rotta, una parte del viso viene omessa. C'è un'asimmetria del viso, che può portare allo strabismo;
  • l'aspetto di una cavità tra spalla e collo da un lato;
  • le spalle diventano inclinate;
  • smussatura della nuca verso il sito patologico.

Vale la pena notare che questi sintomi possono caratterizzare la presenza non solo del torcicollo, ma anche di altre malattie, ad esempio l'ipertono dei muscoli del collo, che si manifesta sulla base dell'ipertono generale del corpo. Pertanto, la patologia non è riferita a ortopedica, ma neurologica, che è molto più facile da trattare.

Diagnosi della malattia

A casa, è molto difficile fare una diagnosi da soli. Lo stesso vale per il trattamento di un bambino senza consultare un medico. In questo caso, lo specialista può identificare in modo molto accurato questa malattia dall'attività dei muscoli del collo, dalla postura, nonché dalla palpazione (palpazione) della parte curva del collo.

Oltre a quanto sopra, i medici usano anche metodi diagnostici che possono determinare la causa principale della malattia e prescrivere il giusto trattamento. Tra i metodi diagnostici, i medici usano:

  • Radiografia (consente di vedere la patologia della colonna vertebrale);
  • RM (utilizzata per chiarire la diagnosi o l'esame di aree sospette);
  • esame da parte di un neurologo (per escludere la presenza di una causa neurologica);
  • analisi biochimica del sangue (consente di determinare la composizione del sangue, la presenza o l'assenza di componenti patologici in esso);
  • elettromiografia (mostra il numero di impulsi nervosi nei muscoli).

Il medico può effettuare una diagnosi finale solo dopo aver ricevuto i risultati di uno degli studi di cui sopra. Il torcicollo acuto nei bambini può avere conseguenze: una diagnosi può rimanere nel bambino per sempre.

Come trattare il torcicollo nei neonati

Il trattamento del torcicollo nei bambini deve essere effettuato dal momento della diagnosi di questa patologia. I principali metodi di trattamento sono il metodo conservativo o chirurgico. Naturalmente, il torcicollo muscolare congenito, il torcicollo da installazione e altri tipi di malattia sono più adatti al trattamento conservativo. Se il bambino non ha ancora 1 anno, i medici sono inclini a usare solo una tecnica conservativa, usare colletto, massaggio e metodi di trattamento aggiuntivi.

La nota! Più il bambino è vecchio, più è difficile eseguire un trattamento conservativo, mentre il colletto, che viene utilizzato in tutti i metodi di trattamento, non sempre elimina completamente le conseguenze del trattamento chirurgico. Dopo il trattamento del torcicollo in un bambino di età superiore ai 2 anni, può rimanere inclinato della testa o del torace.

Per quanto riguarda il trattamento conservativo, i medici usano:

  • massoterapia;
  • ginnastica di tipo passivo, in cui il bambino non muove autonomamente il corpo e gli arti;
  • bendaggi di fissaggio, ad esempio un colletto;
  • fisioterapia.

Per quanto riguarda l'intervento chirurgico, solo gli specialisti possono rispondere alla domanda su come trattare il torcicollo in questo modo, in base all'abbandono e alle caratteristiche della malattia. In diversi casi, le cause del torcicollo nei neonati possono essere specifiche e manifestarsi in diversi modi. Pertanto, il metodo di intervento chirurgico è determinato individualmente. Recensioni di tale trattamento possono avvisare i genitori. Vale la pena ricordare che un torcicollo da installazione in corso può diventare una malattia cronica senza un trattamento adeguato e tempestivo..

Misure preventive

I metodi di trattamento conservativo sono principalmente volti a rafforzare i muscoli e fissare la posizione del collo. Vale la pena notare che il torcicollo nei bambini può essere prevenuto solo dopo l'estinzione della malattia. Cioè, non ci sono praticamente metodi per eseguire azioni preventive per escludere la comparsa di torcicollo nei bambini.

Le azioni preventive includono:

  • l'uso di un numero minimo di siringhe e altri strumenti nella gestione del lavoro;
  • familiarizzazione dei genitori su come prendersi cura adeguatamente del bambino;
  • fornire ai genitori un posto comodo. Un torcicollo in un bambino a 3 mesi può iniziare a progredire a causa di condizioni di sonno scomode;
  • visite tempestive al chirurgo e all'ortopedico nei primi mesi di vita di un bambino.

Di norma, un torcicollo in un bambino di 3 mesi sta solo iniziando a svilupparsi, mentre i sintomi possono assomigliare ad altre patologie. La sindrome da torcicollo acuto acquisita nei bambini può verificarsi nei primi giorni di vita di un bambino, mentre sarà quasi invisibile. Patologia fotografica che puoi vedere qui.

Pertanto, il torcicollo nei bambini è una malattia abbastanza comune, i cui segni sono difficili da rilevare immediatamente dopo la nascita. In modo conservativo, colletto e massaggio sono alcuni dei modi migliori per eliminare la patologia. È impossibile riparare il torcicollo da soli, questo può portare a conseguenze indesiderabili. È meglio chiedere al proprio medico come trattare il torcicollo nei bambini e quali metodi di prevenzione sono meglio usati in un caso particolare..

Spesso mal di schiena o dolori articolari?

  • Hai uno stile di vita sedentario?
  • Non puoi vantarti di una postura reale e cercare di nascondere la tua curva sotto i vestiti?
  • Ti sembra che questo passerà presto da solo, ma il dolore si intensifica.
  • Molti modi hanno provato, ma niente aiuta.
  • E ora sei pronto a sfruttare ogni opportunità che ti darà benessere tanto atteso!

Esiste un rimedio efficace. I medici raccomandano Leggi di più >>!

Il torcicollo in un bambino: le principali cause, rischi e cure

Sfortunatamente, molti genitori affrontano alcuni problemi medici nei neonati. Quindi, una delle diagnosi più comuni che i bambini fanno è il "torcicollo".

Naturalmente, in molte madri, tale diagnosi provoca panico (specialmente in quei casi in cui non viene posta immediatamente dopo la nascita del bambino, ma dopo un certo tempo). E la mamma inizia a chiedersi se le sue azioni abbiano causato un tale parere medico.

In effetti, il torcicollo nei neonati è un problema molto comune che molti genitori affrontano. Tali casi sono abbastanza comuni, poiché è tutt'altro che immediato che le giovani madri possano prestare attenzione alla specifica inclinazione della testa di un bambino e non conoscono nemmeno questo problema. Non dimenticare che ci sono manifestazioni lievi della malattia, che solo un medico esperto può determinare.

Torcicollo nei neonati: i segni principali

In medicina, questa diagnosi è intesa come la posizione della parte superiore del corpo, in cui la testa è inclinata in una direzione e la faccia è girata nella direzione opposta. Molto spesso, questo problema si verifica nei neonati.

Vale la pena notare che questa patologia non è una malattia. Questa è una conseguenza dei cambiamenti che per qualche motivo hanno avuto luogo nei tessuti molli, nelle terminazioni nervose, nei muscoli e persino nelle ossa nella regione cervicale di un neonato.

Il livello di danno può essere diverso. Il semplice fatto che, oltre ai muscoli del collo, le ossa e i tessuti molli, nonché i nervi, siano coinvolti nel processo patologico, determina il diverso corso del processo. Di conseguenza, i metodi di trattamento di un piccolo paziente dipenderanno dalla natura dei cambiamenti..

Cause di torcicollo

Patologia durante la gravidanza

Acqua bassa, minaccia di interruzione della gravidanza, tossicosi grave: tutti questi fattori possono contribuire all'insorgenza della malattia. Un altro motivo comune è il trauma al feto durante il parto (specialmente se il bambino non è solo, ma due o tre).

P lod potrebbe essere nella posizione sbagliata

Inoltre, abbastanza spesso l'entanglement del collo del bambino con un cordone ombelicale. Nelle fasi successive della gravidanza, il bambino non viene inserito correttamente nella pelvi della madre.

Meccanismo di consegna errato

Se ci sono problemi nella sala parto, l'ostetrico decide sulla stimolazione artificiale del travaglio. È possibile applicare una pinza ostetrica o eseguire un taglio cesareo. In questi casi, è anche più probabile che il bambino abbia un infortunio alla nascita..

Emorragia nel muscolo sternocleidomastoideo

Si chiama annuendo. Questo muscolo si trova in modo tale che la sua parte superiore sia attaccata al processo mastoideo dell'osso temporale e sotto di essa si collega al punto superiore dello sterno e della clavicola. Può essere facilmente sentito con le dita e in un adulto.

Se parliamo di danno congenito, nel terzo inferiore del muscolo sternocleidomastoideo c'è un gonfiore. Alla fine della prima settimana di vita di un neonato, diventa chiaro che ha una patologia. Il fatto è che la testa del bambino si piega verso il muscolo danneggiato, il mento si gira dall'altra parte, si verifica l'asimmetria del viso, il muscolo sternocleidom si accorcia sul lato danneggiato.

Il muscolo può essere danneggiato su entrambi i lati

Quindi la testa di una persona si sporge in avanti, la curva cervicale della colonna vertebrale - lordosi - si intensifica. Un bambino non può girare la testa né a sinistra né a destra, il che diventa un problema molto serio. In questo caso, i genitori vanno dal medico abbastanza rapidamente, dal momento che una tale condizione del bambino non può essere trascurata.

Conseguenza della disfunzione cerebrale

La ragione potrebbe essere un insufficiente apporto di sangue nelle arterie della colonna vertebrale. Possono esserci sia un aumento del tono - torcicollo spastico, sia un tono ridotto, fino alla paralisi. La ragione principale in questo caso è l'ipossia - una violazione dell'apporto di ossigeno fetale nell'utero.

Inoltre, il torcicollo neurogeno può essere acquisito a causa di precedenti neuroinfezioni. A volte può verificarsi una paralisi del collo.

C'è un torcicollo riflesso, che si verifica come reazione a malattie come l'otite media o lesioni al collo, alla mascella. I processi infiammatori nel collo possono anche essere una delle cause di questa condizione patologica. Pertanto, al bambino viene data questa diagnosi, è necessario stabilire quale sia effettivamente diventata la causa principale del processo patologico, quali fattori hanno giocato un ruolo secondario o aggiuntivo.

Nella coscienza di massa, l'idea che il torcicollo acquisito possa verificarsi a causa della posizione errata del bambino nella culla è abbastanza comune. Se il bambino è sempre posizionato su un lato, questo disturbo può svilupparsi. Questo è vero, ma solo se ci fossero prerequisiti per l'insorgenza della malattia, ad esempio danni a tessuti molli, muscoli, nervi, vasi sanguigni, ossa. Cioè, la posizione errata del bambino nella culla può solo esacerbare il problema esistente, ma non può causare la malattia da zero.

Quali sono i rischi

La patologia non è un semplice difetto estetico. Non è così innocuo come sembra a prima vista e peggiora non solo l'aspetto di una persona, ma anche il suo stato generale di salute.

Violazione della simmetria delle spalle, posizione specifica della testa e, naturalmente, scoliosi di vario grado: queste sono le principali conseguenze che possono verificarsi in un'età successiva. Se il trattamento non viene avviato in tempo, la scoliosi progredirà, peggiorando la qualità della vita e la salute generale.

Inoltre, la malattia è irta di sintomi neurologici come mal di testa, aumento della pressione intracranica, possibili difficoltà di apprendimento, memorizzazione di oggetti già in età scolare. Non dimenticare i problemi con le navi, con gli organi visivi. Cioè, un disturbo può praticamente rovinare la vita di un bambino e persino influenzare la sua istruzione, lavoro, crescita della carriera.

Immagina una persona che non ricorda bene le informazioni, che soffre di mal di testa periodici o costanti, soffre di ipertensione e non vede bene. Naturalmente, vivrà molto più difficile dei suoi coetanei sani. Molte aree di attività gli saranno chiuse e anche durante l'infanzia, che influenzerà inevitabilmente la salute psicologica, daranno origine a determinati complessi.

In età adulta, i problemi di salute si accumulano e diventano ancora più evidenti, quindi una persona con una patologia che non è stata trattata sarà condannata a sentirsi male, avrà problemi con il lavoro, un cattivo umore, a causa di litigi e conflitti sul lavoro, in famiglia e con gli amici.

Pertanto, la malattia deve essere trattata il prima possibile. È ottimale iniziare il trattamento nel primo anno di vita. In questo caso, i risultati avranno molto più successo che se perdi il momento giusto..

Se sospetti che il bambino abbia anomalie, consulta immediatamente un medico. Tuttavia, a un appuntamento regolare, un pediatra competente stabilirà già che il bambino ha una patologia e lo farà riferimento a specialisti specializzati.

Torcicollo nei neonati: trattamento

Il primo passo è stabilire la diagnosi corretta.

Viene inserito da un pediatra, ortopedico o neurologo. Dopo aver identificato i motivi, viene prescritto un trattamento per il bambino. Oltre ai farmaci, al bambino viene prescritta una certa posizione nella culla, l'uso di vari assistenti ortopedici.

Incoraggiatelo a chinare la testa

Per correggere un collo irregolare, è necessario più volte al giorno avvicinarsi al letto del neonato da diversi lati, in modo che inclini la testa a destra e a sinistra. I giocattoli devono essere posizionati sul lato in cui il bambino gira meno spesso.

Il bambino dovrebbe essere salutato dal lato destro, con esso, mostrare immagini vivaci, sonagli, motivi, portarlo alla finestra sullo stesso lato. Quindi egli stesso si impegnerà a girare la testa dove è necessario. Naturalmente, questo non risolverà completamente il problema, ma sarà uno di quei passaggi che influenzeranno la situazione in modo positivo..

Utilizzare apparecchi ortopedici

Questi includono un cuscino ortopedico con una rientranza nel mezzo, in cui viene posizionata la testa del bambino durante la veglia. Un altro dispositivo è il collare Chance, che viene utilizzato come prescritto dal medico e la quantità di tempo che il medico prescriverà. Grazie a questi strumenti ortopedici, la colonna cervicale viene scaricata, l'apporto di ossigeno e l'afflusso di sangue al cervello migliorano.

Fai fisioterapia

Massaggio, nuoto, procedure termiche, elettroforesi con ioduro di potassio. Il massaggio è prescritto ai bambini a partire da un mese di vita. Vale anche la pena notare i benefici del trattamento osteopatico..

La cosa principale è che il trattamento dovrebbe mirare ad eliminare le cause dell'insorgenza della malattia. Naturalmente, l'automedicazione non è raccomandata. I genitori che non sono specialisti medici qualificati non sono in grado di elaborare autonomamente un trattamento, inoltre, con le loro azioni possono danneggiare la salute del bambino. Pertanto, l'unica via d'uscita in questa situazione è rivolgersi a uno specialista medico qualificato: un medico osteopata, ortopedico, neurologo, pediatra che ha una solida esperienza nel trattamento del torcicollo.

Di norma, il trattamento con un medico osteopatico è più efficace. Ciò è dovuto al fatto che questo specialista può identificare i prerequisiti per la formazione della malattia anche prima che si manifestino i sintomi pronunciati di torcicollo nel bambino. Determinerà la presenza di compattazione dei tessuti nel muscolo sternocleidomastoideo e sarà proattiva, prevenendo possibili violazioni nello sviluppo della sezione cervicale-vertebrale del neonato.

L'osteopata non solo elimina lo stato spasmodico dei muscoli del bambino, ma elimina anche i disturbi dell'apporto di sangue al cervello, che sono un fattore di rischio molto grave. Aiuterà anche a normalizzare l'attività delle membrane cerebrali, raddrizzare quelle vertebre che hanno subito la curvatura. Le misure globali che il medico usa sono molto efficaci, quindi non puoi fare a meno di coinvolgere un tale specialista.

Dovresti anche visitare un neurologo pediatrico che controllerà le condizioni generali della sfera motoria del bambino, determinerà i suoi riflessi e capirà se sono necessari massaggi e procedure fisioterapiche o se puoi farne a meno.

Ricorda che la salute di tuo figlio, che non è ancora in grado di prendersi cura di se stesso, dipende dalle tue azioni..

Torcicollo nei neonati e nei bambini fino a un anno

Oggi, il torcicollo nei neonati è abbastanza comune.

In rari casi, la diagnosi viene fatta anche in ospedale (solo circa l'1% del numero totale di bambini).

Il restante 99% si manifesta un po 'più tardi e molto spesso dai genitori che notano violazioni nel bambino.

La malattia è caratteristica dei bambini piccoli, perché il loro corpo e la struttura scheletrica sono molto fragili e mutevoli.

I genitori che trovano deformazioni nel loro bambino non dovrebbero avere molta paura, il torcicollo viene trattato perfettamente con la dovuta attenzione, pazienza, perseveranza.

La cosa più importante è scegliere il giusto corso di trattamento e seguire tutte le istruzioni.

Che cos'è il torcicollo?

Il torcicollo è una deformazione della colonna cervicale nei neonati e nei bambini fino a un anno. Con questa patologia, la testa del bambino si inclina innaturalmente sempre alla spalla, ma allo stesso tempo viene girata nella direzione opposta. A volte possono essere presenti deformità spinali evidenti..

I casi più comuni di torcicollo si trovano nelle ragazze. Dati i moderni metodi di trattamento, il torcicollo può essere eliminato con successo. Ma devi contattare uno specialista in tempo e fare una diagnosi.

Classificazione della malattia

La medicina moderna conosce diversi tipi di torcicollo. Gli specialisti condividono la malattia a seconda dell'origine. Il corso del trattamento è prescritto in base a quale fase si trova lo sviluppo della malattia e anche in base a fattori che potrebbero provocare la malattia nel bambino.

Non è difficile indovinare che la causa più comune di torcicollo in un bambino sia il trauma alla nascita.

A seconda dell'origine, il torcicollo si divide in: congenito (patologia apparso nella fase dello sviluppo fetale o con parto infruttuoso), acquisita (patologia sviluppata dopo il parto).

Sia il torcicollo congenito che quello acquisito, a loro volta, sono anche divisi in diverse sottospecie:

  • Torcicollo muscolare. Con il tipo congenito della malattia, il bambino nasce con un muscolo sternocleidomastoideo più corto. Nel caso della forma acquisita, si verificano processi infiammatori che possono essere causati da una malattia cronica o da un qualche tipo di trauma, a causa del quale si verifica un sovraccarico dei muscoli cervicali;
  • Torcicollo artrosico. Con deformità congenite, si può osservare la fusione delle vertebre o la presenza di aree di forma irregolare. Il tipo di malattia acquisita può essere innescato da fratture o difetti nei tessuti delle vertebre della colonna cervicale;
  • Torcicollo neurogeno. La forma congenita della malattia può manifestarsi solo quando ci sono stati casi di lesioni infettive del feto seguite da distonia muscolare durante lo sviluppo perinatale. La forma acquisita della malattia può verificarsi a causa di tumori del sistema nervoso centrale, paralisi cerebrale o poliomielite;
  • Torcicollo dermo-desmogeno. Le pieghe nel collo o la deformazione delle articolazioni possono causare una forma congenita della malattia. La forma acquisita della malattia si verifica a causa di infiammazione dei linfonodi cervicali, ustioni o lesioni chimiche della pelle.

La forma acquisita della malattia ha anche una propria classificazione delle sottospecie della malattia..

Solo la forma acquisita di torcicollo è:

  • Riflesso. Si verifica a causa di processi infiammatori attivi nell'area della clavicola, del processo mastoideo o delle ghiandole parotidi. Molto spesso, la causa dell'apparenza è uno spasmo dei muscoli cervicali;
  • Compensativa. Il deterioramento dell'udito o della visione porta al fatto che il bambino deve ascoltare più da vicino e scrutare, tendendo i muscoli del collo più del solito. Per questo motivo, nel tempo, si verificano deformazioni muscolari e sviluppo della malattia;
  • Falso. Un aumento del tono dei muscoli cervicali può portare allo sviluppo di torcicollo dal momento in cui nasce il bambino. Con questo tipo, dovresti contattare immediatamente un neurologo;
  • Installazione. Molto spesso, si sviluppa a causa della negligenza dei genitori che posano costantemente il bambino da un lato o si applicano solo al seno destro o sinistro. In questo caso, le giovani madri devono alternare il seno durante l'alimentazione e monitorare attentamente che il bambino dorme ogni volta su lati diversi.

Prevalenza e significato della malattia

Il torcicollo è una patologia naturale abbastanza comune. La malattia non è eccessivamente pericolosa, soprattutto se noti immediatamente l'innaturale nei movimenti del bambino. Raramente, la malattia viene diagnosticata immediatamente in ospedale, quindi vale la pena prestare maggiore attenzione al comportamento del bambino a casa.

Con il rilevamento tempestivo dei difetti, è necessario consultare immediatamente un medico che prescriverà un corso di misure per correggere la situazione. La negligenza della malattia può portare al fatto che la deformazione continua e porta alla disabilità del bambino più grande.

Video: "Il torcicollo in un bambino: cosa fare?"

Fattori di rischio e cause della malattia

È importante che ogni giovane genitore tenga conto di tutti i possibili rischi di sviluppo del torcicollo al fine di prevenire la comparsa di deformità nel suo bambino o di rilevare un disturbo nel tempo.

Cause di torcicollo in un bambino

Nel corso degli anni della lotta contro questa spiacevole malattia, sono state stabilite una serie di cause primarie che possono portare allo sviluppo di torcicollo nei neonati e nei bambini fino a un anno.

Eccone alcuni:

  • Posizione errata della testa del bambino nel grembo materno. Se durante lo sviluppo intrauterino del feto la sua testa era in una posizione sbagliata per lungo tempo (strettamente premuta alle pareti dell'utero, che allo stesso tempo schiacciava la testa), allora c'è un alto rischio di deformazione muscolare, che porta alla comparsa di un torcicollo in un bambino che non è nemmeno nato;
  • Miosite cronica o infiammazione muscolare intrauterina. Questi due motivi sono specificatamente inclusi in un paragrafo, poiché entrambi possono portare ad un accorciamento del muscolo sternocleidomastoideo e alla sua trasformazione in tessuto anelastico;
  • Lesione alla nascita. Strappi o stiramenti eccessivi possono compromettere l'elasticità muscolare e una cicatrice del tessuto connettivo può interferire con la normale crescita e flessibilità dei muscoli;
  • Malformazioni congenite. Questo motivo è uno dei rari. Pochi casi di cause ereditarie di sviluppo del torcicollo.

Chi è a rischio e quali sono le conseguenze della malattia?

Il torcicollo viene diagnosticato raramente nelle prime due settimane dopo la nascita del bambino, poiché è quasi impossibile identificare eventuali inclinazioni al suo aspetto. Pertanto, si dovrebbe prestare particolare attenzione ai bambini di età pari o superiore a tre settimane, e in particolare ai bambini nati con presentazione di glutei (quando si trascina un bambino per la testa durante il processo di nascita, esiste il rischio che si verifichino affaticamento o lacrimazione muscolare).

Se la giovane madre è preoccupata, vale la pena mostrare il bambino a uno specialista, poiché è quasi impossibile notare indipendentemente il disturbo nelle prime fasi.

Tieni presente che la formazione muscolare attiva si verifica 5-6 mesi dopo la nascita. È durante questo periodo che si possono già notare violazioni e deformazioni ad occhio nudo. All'ottavo mese, il torcicollo può degenerare in patologie più gravi nel bambino.

Se non presti attenzione alla presenza di deviazioni nel tempo e non inizi il trattamento, all'età di 3-6 anni, inizieranno ad apparire i cosiddetti sintomi secondari. I muscoli e lo scheletro del bambino si adattano a una posizione così insolita, che porterà alla deformazione di tutto il corpo.

I cambiamenti più evidenti si verificheranno di fronte al bambino. La parte interessata inizierà a diminuire di dimensioni, comparirà una notevole asimmetria rispetto alla metà sana. Si verificheranno anche cambiamenti nella colonna vertebrale: inizieranno la deformazione e la formazione della scoliosi a forma di S..

Sintomi e metodi per diagnosticare il torcicollo nei neonati

In rari casi, il torcicollo può essere rilevato immediatamente dopo la nascita del bambino. Ci vuole del tempo prima che diventi possibile notare alcune irregolarità e suonare l'allarme.

Sintomi della malattia

Uno dei principali sintomi che molto spesso diventa visibile ai genitori è l'inclinazione della testa del bambino in una direzione, con il mento che punta nella direzione opposta..

A livello puramente visivo, potrebbe esserci un notevole aumento del muscolo sternocleidomastoideo, asimmetria facciale nel bambino.

Quando provi a girare la testa del bambino di lato, puoi incontrare resistenza dal suo lato (il bambino inizierà a piangere), poiché tali manipolazioni gli causano sensazioni dolorose.

Se il bambino ha sviluppato torcicollo neurogeno, allora puoi vedere un aumento del tono muscolare da un lato e, di conseguenza, più basso dall'altro.

Se esiste un caso di tipo torcicollo osteogenico, il bambino può notare una deformazione della forma del collo (sembra accorciato, con una piega laterale).

Diagnosi della malattia

Quando i primi segni della malattia sono già stati identificati dai genitori in allerta, è necessario contattare uno specialista che aiuterà a stabilire una diagnosi accurata e prescrivere un corso di trattamento.

Per cominciare, un bambino dovrebbe essere mostrato a un traumatologo, oculista pediatrico, neurologo e specialista ORL.

Molto probabilmente, ti verrà prescritta la diagnostica a raggi X della colonna vertebrale, degli ultrasuoni, della MRI e della TC meno comunemente eseguite.

Se c'è il sospetto di un tipo miogeno o neurogeno di torcicollo, i muscoli cervicali del bambino vengono sottoposti a uno studio speciale.

A tal fine, verranno eseguite elettromiografia o elettroneurografia..

La diagnosi finale viene stabilita dopo aver ricevuto i risultati di tutte le analisi, nonché dopo aver studiato la storia della gravidanza e il parto nella madre.

Torcicollo nei neonati e metodi del suo trattamento

Uno dei difetti ortopedici più spiacevoli nei bambini è il torcicollo muscolare. In casi lievi, impedisce al bambino di guardare e girare la testa normalmente, nei casi più gravi, deforma il viso e causa disabilità. Questo difetto può progredire rapidamente e causare molti problemi di salute, il che significa che deve essere riconosciuto e corretto nel tempo..

Che cos'è il torcicollo?

Le deformazioni del collo, che differiscono in eziologia, patogenesi, quadro clinico, ma caratterizzate da una caratteristica comune - questa è una posizione forzata fissa della testa della sua briciola e del collo - è solitamente chiamata torcicollo (si chiama diversamente - testa inclinata di lato, collo attorcigliato, curvo, testa brutta).

Tuttavia, molti genitori pensano che il torcicollo sia l'unico e sempre lo stesso difetto in tutti i bambini. In effetti, esiste un numero abbastanza grande di specie di alberi a gomito. Quindi - il torcicollo è di natura congenita (sviluppato in utero) e acquisito o formato dopo la nascita. A sua volta, a seconda dei motivi, ognuno è diviso in:

- miogeno (a causa di un difetto muscolare),

- artrogeni (a causa di problemi articolari),

- osteogenico (problemi con lo sviluppo della base ossea),

- neurogenico (a causa della ridotta conduzione neurale),

- dermo-desmogenico (problema della pelle e suoi difetti),

- secondario o compensativo, che si verifica a seguito di altri problemi di salute.


Delle diverse forme cliniche, il torcicollo della genesi congenita viene spesso rilevato e di solito è di origine muscolare, anche se si trovano altre forme della malattia.

Torcicollo muscolare congenito

Il torcicollo muscolare congenito si trova nel 12% dei casi rispetto ad altri tipi di patologia ortopedica congenita. In casi estremamente rari, esiste un torcicollo muscolare congenito bilaterale dovuto all'accorciamento simmetrico o asimmetrico del muscolo sternocleidomastoideo su entrambi i lati del collo.

Cause di torcicollo

Le deformazioni della testa del bambino e dell'intero scheletro dovute al torcicollo muscolare congenito sono principalmente causate da un muscolo sternocleidomastoideo accorciato, questo può essere accompagnato in molti casi da cambiamenti primari o secondari nel muscolo trapezio o nella fascia del collo (film speciali che coprono i muscoli).

Le ragioni della formazione del torcicollo possono essere i seguenti fenomeni:

- quando la testa non è installata correttamente nella posizione forzata, ciò si verifica quando una pressione eccessiva unilaterale viene esercitata sul feto dalle pareti dell'utero, che forma lunghi episodi di convergenza nei punti di attacco del muscolo sternocleidomastoideo;

- quando il muscolo sternocleidomastoideo si accorcia, si verifica la sua degenerazione fibrosa (il muscolo viene sostituito da tessuto anelastico);

- quando il muscolo sternocleidomastoideo si infiamma nell'utero, si forma la transizione dell'infiammazione alla forma cronica della miosite (il muscolo diventa più corto e anelastico).

- quando un muscolo si rompe durante una nascita difficile, ad esempio, un muscolo sternocleidomastoideo viene strappato nel segmento inferiore, dove le fibre muscolari passano nei tendini, una cicatrice viene successivamente organizzata a questo punto e la crescita muscolare rallenta in lunghezza;

- quando ci sono malformazioni del muscolo sternocleidomastoideo;

- in caso di stiramento eccessivo o microtrauma di giovani muscoli immaturi durante il parto, si verifica una successiva formazione di tessuto connettivo.


La maggior parte degli ortopedici, i traumatologi, sono sostenitori del concetto che il torcicollo è una malformazione congenita nel muscolo sternocleidomastoideo. Con una diminuzione della sua elasticità, i muscoli del collo vengono traumatizzati durante il parto, specialmente se si tratta di una presentazione glutea nel feto. http://puzkarapuz.ru/consultation si nota che i neonati nati anche con taglio cesareo non sono al sicuro dall'albero a gomiti muscolare.

Manifestazioni di torcicollo muscolare

Nelle prime due settimane della loro vita, i bambini potrebbero non avere segni di torcicollo muscolare congenito, o saranno sottili, compariranno in un piccolo numero di bambini malati. Tuttavia, il medico non deve diffidare, soprattutto in relazione ai bambini nati a seguito della presentazione dei glutei.

I sintomi iniziali di questa malattia sono la comparsa alla fine della seconda o all'inizio della terza settimana di vita di un ispessimento della forma clavata nel mezzo della fibra muscolare o lungo il suo terzo inferiore nel muscolo sternocleidomastoideo.

Ciò è generalmente dovuto a un danno muscolare durante la nascita (specialmente quando si tira la testa) con formazione di emorragia ed edema. Quest'area dell'ispessimento è generalmente densa nella consistenza, è facile da spostare insieme ai muscoli, non ci sono segni di un processo infiammatorio.

Il muscolo ispessito è chiaramente modellato e l'aumento massimo si verifica dalla quinta alla sesta settimana, da 2 a 20 cm di diametro. Successivamente, l'ispessimento diminuisce gradualmente di volume e può scomparire completamente in 4-8 mesi di vita del bambino.

Nel sito dell'ispessimento che passa, un muscolo compattato rimarrà a lungo. Di conseguenza, la sua elasticità diminuisce. Acquisisce un carattere simile a un cordone tendineo, che porta al verificarsi di una crescita stentata rispetto ai muscoli con lo stesso nome sul lato opposto.

Con una convergenza fissa dei punti in cui è attaccato il muscolo sternocleidomastoideo, la testa si inclina sul lato interessato, ma allo stesso tempo gira nella direzione opposta, in altre parole, si forma la posizione forzatamente errata alla testa e al collo del bambino, o si forma il torcicollo.

Se l'inclinazione della testa predomina nell'aspetto, indicherà una gamba clavicolare prevalentemente interessata; se prevale il giro della testa, questa è una patologia nello sterno.

Nei bambini di età inferiore a circa 1 anno, le deformazioni sono generalmente espresse leggermente, il che è pericoloso in futuro.

Il torcicollo, che non è stato diagnosticato in tempo, che è stato lasciato senza un adeguato trattamento, sta progredendo, soprattutto questo sarà evidente nel periodo di rapida crescita del bambino da circa tre a sei anni.

Oltre al fatto che ci sarà un aumento dell'inclinazione e della rotazione fisse della testa, ci sarà una limitazione della mobilità del collo, inoltre, inizieranno ad apparire cambiamenti secondari, per compensare e adattarsi ai cambiamenti nella struttura dello scheletro. Dipendono dalla pronuncia della lesione del muscolo sternocleidomastoideo..

Le manifestazioni di asimmetria e sottosviluppo unilaterale nell'area dello scheletro facciale saranno evidenti. La dimensione del viso sul lato interessato diminuirà in verticale e aumenterà in direzione orizzontale. Di conseguenza, c'è un restringimento nella regione della fessura palpebrale e si trova leggermente sotto l'altro occhio, i contorni di questa guancia sono levigati e l'angolo della bocca può sollevarsi. Il naso, la bocca e il mento saranno posizionati lungo una curva concava verso il lato dolente della linea. Il bambino cerca di mettere la testa in posizione verticale, questo compensa con l'elevata posizione delle spalle e delle scapole. Si forma la scoliosi delle parti cervicale e toracica e in un bambino più grande si forma una scoliosi a forma di S nella colonna cervicale, toracica e lombare.

Se si sviluppa un torcicollo muscolare congenito bilaterale, a causa dell'equivalente accorciamento dei muscoli sternocleidomastoideo del collo, la testa si inclina in avanti, si forma una lordosi cervicale pronunciata (deflessione in avanti), la limitazione del volume durante i movimenti della testa, specialmente nei piani posteriori anteriori, mostra un alto clavicola in piedi. Diversi gradi di danno muscolare nel torcicollo bilaterale, sono spesso diagnosticati come torcicollo congenito unilaterale.

Cosa dovrebbe essere distinto?

Nonostante la sua apparente visibilità esterna e chiarezza, specialmente quando si formano difetti secondari dovuti a una posizione muscolare inadeguata, il torcicollo deve essere distinto da altre lesioni congenite: sindrome di Klippel-Feil, vertebre cervicali sfenoidali congenite accessorie, costole collo accessorio, collo pterigo-collo.

Inoltre, il torcicollo muscolare si distingue da altre malattie e difetti acquisiti: malattia di Grisel, torcicollo spastico dovuto a encefalite, problemi al collo dovuti a trauma cranico alla nascita, altre forme di torcicollo.

Trattamento per il torcicollo o cosa fare se il bambino ha il torcicollo

Ci sono due direzioni: trattamento conservativo (senza operazioni) e operativo.

Il trattamento conservativo dovrebbe iniziare con un bambino di due settimane, questo è il momento in cui compaiono i sintomi iniziali di questa malattia. Viene eseguita una serie di esercizi con tecniche di ginnastica correttiva, la sua durata media è di circa cinque minuti, circa 3-4 esercizi al giorno.

Metodologia: entrambe le mani di mamma o papà coprono la testa di un bambino sdraiato sulla schiena, quindi, senza applicare forze eccessive, inclina delicatamente la testa sul lato sano, mentre gira la testa sul lato malato. L'esercizio termina nell'area della metà sana del collo, la madre fa massaggi muscolari. Nell'area del lato interessato, basta premere leggermente e accarezzare le superfici palmali delle falangi delle unghie di tre dita a livello di compattazione.

Quando il bambino viene addormentato di notte, a letto dovrebbe essere cercato di ruotare verso il muro il lato sano del collo. Di conseguenza, gira la testa per monitorare tutto ciò che accade nelle stanze, il bambino inizierà a allungare involontariamente il muscolo sternocleidomastoideo interessato.

Parallelamente, vengono condotti corsi di massaggio e fisioterapia assorbibile: elettroforesi (con ioduro di potassio) per 12-15 procedure. Dopo 2-3 di questi corsi, nella stragrande maggioranza dei casi, è possibile ottenere un risultato positivo, tuttavia, è necessario avvertire i genitori della possibilità di ricaduta, poiché sul lato interessato continuerà il ritardo muscolare nella crescita. Sulla base di quanto precede, si consiglia ai genitori, in caso di effetto, di condurre 4 cicli di fisioterapia con massaggio nel primo anno di vita del bambino e 2-3 corsi nel secondo anno.

Solo in una piccola percentuale di casi in bambini con un grave grado di sottosviluppo nel muscolo sternocleidomastoideo, anche se avviato tempestivamente, un trattamento attentamente conservativo non cura completamente.

Chirurgia

In assenza di dinamiche positive, si raccomanda un trattamento chirurgico dagli 11 ai 12 mesi di età.

Quale metodo verrà scelto dipende dalla gravità dei cambiamenti nel muscolo sternocleidomastoideo, dalle condizioni dei tessuti circostanti, dalle deformità e dall'età del bambino.

Nella maggior parte dei casi vengono utilizzati due metodi di intervento chirurgico. :

- miotomia (dissezione muscolare) del muscolo sternocleidomastoideo, con escissione parziale e dissezione del film denso (fascia del collo);

- allungamento plastico di questo muscolo.

La mikotomia secondo Mikulich viene eseguita in anestesia generale, viene eseguita nel dipartimento di ortopedia, alla fine dell'operazione al bambino viene dato un adesivo speciale e viene applicato un colletto di garza di cotone. Il giorno dopo la vestizione della ferita postoperatoria, il collo viene fissato con un calco in gesso nella posizione di ipercorrezione (sull'altro lato della lesione) per 1 mese.

Allungamento di plastica del muscolo sternocleidomastoideo

Il metodo di allungamento della plastica è stato introdotto nella pratica da Hagen-Thorn (1917) e viene mostrato ai bambini di età superiore ai 4-6 anni. Uno dei vantaggi della tecnica è considerato un risultato cosmetico più pronunciato. Dopo l'operazione stessa, viene applicato un collare di garza di cotone correttivo per 2-3 giorni, quindi nella posizione di correzione eccessiva - un collare di plastica per 2-3 mesi.

Dal 12-14 ° giorno dopo l'operazione, viene prescritto il massaggio (sul lato interessato - metodi rilassanti di esposizione, sul sano - stimolante), procedure fisioterapiche fino alla fine dell'immobilizzazione. Dopo la fine della 3a settimana, sono consentiti leggeri movimenti della testa attivi. Se c'è una tendenza alla ricaduta, l'immobilizzazione continua per altre 3-4 settimane.

Dopo la rimozione dell'immobilizzazione, la ginnastica terapeutica mira a creare nuovi movimenti coordinati corretti, ripristinando la funzionalità del muscolo allungato. Dopo l'intervento chirurgico, viene ripristinata la simmetria del triangolo anteriore del collo.

Complicanze di un'operazione a manovella

Con questa tecnica di intervento chirurgico, aumenta la probabilità di una ricaduta della malattia di base, poiché il processo cicatriziale nell'area della connessione muscolare è più pronunciato.

I risultati di trattamento favorevoli con il trattamento conservativo e chirurgico non escludono l'ulteriore osservazione del bambino da parte di un chirurgo ortopedico durante la sua infanzia, specialmente durante i periodi di rapida crescita - prima della scuola, durante la pubertà.

Se il trattamento con l'albero a gomito muscolare congenito è insufficiente o del tutto assente, si formerà una grave patologia irreparabile: deformazioni della testa con rotazione, la testa si inclinerà costantemente verso la spalla e inizierà a toccarsi la guancia. Di conseguenza, le asimmetrie sul viso e la scoliosi (curvatura della colonna vertebrale) della colonna cervicotoracica verranno pronunciate.

Up