logo

Dal momento in cui nasce un bambino, tutto ciò che una donna mangia o beve entra nel corpo delle briciole. Pertanto, vengono apportate modifiche alla dieta di una madre che allatta. Alcuni prodotti sono completamente esclusi, altri sono limitati. In questo caso, la nutrizione della madre dovrebbe essere equilibrata e sufficiente in calorie in modo che il bambino riceva tutti i nutrienti necessari nella giusta quantità.

Rapporto raccomandato di proteine, grassi e carboidrati nella dieta: 1: 1: 4.

Prodotti proteici nella dieta di una madre che allatta

Le proteine ​​in HS sono preferibilmente ottenute da varie fonti. Hai bisogno di mangiare carne, pesce e prodotti vegetali.

Norma proteica per una donna che allatta: 110-115 g di proteine, l'80% delle quali sono proteine ​​di origine animale.

Tra i prodotti a base di carne, sono preferibili manzo, coniglio, pollo, tacchino e filetto di maiale magro. La pelle dell'uccello deve essere rimossa. È consentito introdurre nella dieta uova di gallina e di quaglia. Meglio bollito o sotto forma di frittata con latte magro.

Puoi pescare per la mamma che allatta. Più preferito: nasello, merluzzo, passera, pesce azzurro oleoso.

Inoltre, non ignorare i cereali. I cereali di riso e grano saraceno sono utili sia durante la gravidanza che durante l'allattamento.

Le donne che allattano dovrebbero astenersi dal mangiare caviale e gamberi, salsicce.

Grassi nella dieta di una madre che allatta

È indispensabile introdurre grassi nella dieta di una madre che allatta. Sono utili per il sistema nervoso, l'immunità, la pelle, i capelli e le unghie di madre e bambino. Allo stesso tempo, non influenzano il contenuto di grassi del latte materno.

È preferibile ottenere grassi dall'olio: mais, olive. Sono accettabili piccole quantità di burro di buona qualità.

I prodotti a base di latte acido sono adatti: kefir e ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt e altri prodotti fino al 5% di grassi. Dei formaggi, Adyghe e Chechil sono utili. Ma i formaggi a pasta molle non pastorizzati, come il brie e il camembert, è meglio rifiutare. Possono contenere batteri che causano infezioni intestinali..

Strutto temporaneamente escluso, margarina, maionese, pollo e tacchino con buccia, fegato di merluzzo, latticini grassi, dolci e fast food.

Carboidrati nella dieta di una madre che allatta

La principale fonte di energia sono i carboidrati. La gravidanza e l'allattamento non sono un motivo per rifiutare pane integrale o crusca, grano saraceno, riso, farina d'avena, pasta a base di grano duro. Il muesli è anche permesso (senza aromi e additivi), frutta, verdura.

Che tipo di frutta può avere una madre che allatta

La maggior parte di frutta e verdura sono fonti di vitamine e minerali, carboidrati e fibre sane. Ma non tutti sono ugualmente sicuri per il bambino. Alcuni possono causare allergie o disturbi alimentari nei neonati. Consideriamo quali verdure e frutta può una madre che allatta.

Le bacche di bosco sono riconosciute come le più sicure in relazione a possibili reazioni allergiche: mirtilli, mirtilli, mirtilli rossi, mirtilli rossi, nonché frutta secca e frutta ricca di pectina. Può allattare mamma mele, prugne, pere con moderazione.

Dalle verdure sul menu di una madre che allatta: zucchine, cavolfiore, broccoli, barbabietole, zucca, alcune patate. Tutte le verdure sono cotte a vapore o bollite. Crudo - meno spesso. Cerca di dare la preferenza alle verdure di stagione, preferibilmente dal tuo orto.

Ma è meglio non mangiare melanzane, peperoni, pomodori, cipolle, aglio, cavolo bianco e cetrioli. L'uva non è desiderabile: può provocare flatulenza e feci compromesse nelle briciole. Inoltre sono temporaneamente vietati i frutti esotici che non crescono nell'area.

Cosa può bere una madre che allatta, di quanto liquido ha bisogno una donna per la HB

Per il normale corso del periodo dell'allattamento al seno, una donna deve bere almeno 2 litri di liquido, inclusi acqua, tè, minestre leggere.

Puoi allattare succhi di madre (appena spremuti, meglio dai frutti di stagione), tè, acqua minerale senza gas, bevande a base di latte acido con moderazione.

Nel primo giorno dopo la nascita, la quantità di liquido consumato non deve superare gli 800 ml.

Cosa possono mangiare le madri che allattano: un cheat sheet

  1. Manzo, maiale magro (controfiletto)
  2. Coniglio, pollo, tacchino (senza pelle)
  3. Nasello, merluzzo, zafferano, passera, pesce azzurro oleoso
  4. Uova Di Pollo E Quaglie
  5. Mais, Olive, Burro
  6. Formaggio di buona qualità: Chekil, Adyghe
  7. Latticini fino al 5% di grassi
  8. Pane ai cereali e crusca
  9. Grano saraceno, riso, farina d'avena, muesli
  10. Pasta di grano duro
  11. Bacche: mirtilli, mirtilli, mirtilli rossi, mirtilli rossi
  12. Verdure, zucchine, cavolfiore, broccoli, zucca
  13. Frutta: prugne, mele, pere
  14. Succhi di frutta appena spremuti, tè, acqua minerale senza gas.

I prodotti che sono nell'elenco che una madre che allatta può mangiare sono necessari per una donna in HB. Rispettare le indennità giornaliere!

Ciò che una mamma che allatta non può?

Non è consigliabile modificare drasticamente la dieta. Introdurre nuovi cibi con parsimonia, lentamente, aumentare gradualmente le porzioni. Ad esempio, se è matto, inizia con 1-2 pezzi.

Non è consigliabile introdurre contemporaneamente diversi nuovi componenti nella dieta, altrimenti non capirai a quale reazione.

Non è consigliabile mangiare cibi a cui uno dei genitori è allergico. È probabile che il bambino abbia ereditato l'intolleranza.

Più materiali su cosa puoi mangiare una madre che allatta e cosa è severamente proibito o indesiderabile:

Cosa mangiare durante l'allattamento al seno di una madre che allatta?

L'allattamento al seno è un periodo cruciale in cui la madre deve monitorare rigorosamente il proprio benessere. Durante l'allattamento, è inaccettabile assumere farmaci da solo, bere alcolici e anche mangiare cibo spazzatura. Tutto ciò che le madri mangiano con GV entra nel corpo del bambino. Pertanto, la dieta dovrebbe essere il più utile possibile, varia, non causare allergie e altre reazioni avverse nel bambino.

Cosa mangiare durante l'allattamento: è necessario attenersi rigorosamente a una dieta

L'elenco dei prodotti che una donna consumerà durante l'allattamento viene compilato individualmente e si sta gradualmente espandendo. Non prestare attenzione a conoscenti e amici, chiedi chi ha mangiato cosa durante l'allattamento nei forum. L'alimentazione di una donna dovrebbe dipendere dai bisogni del corpo, dalle abitudini alimentari e dalla reazione individuale del neonato l'uno o l'altro.

A volte puoi sentire che durante l'allattamento nei primi mesi puoi solo grano saraceno. Tuttavia, una dieta così rigorosa porterà all'esaurimento del corpo, allo stress e può persino causare depressione postpartum. Pertanto, è importante che il menu sia sano e vario..

La dieta è decisamente necessaria. La sua essenza sta nel fatto che il nuovo cibo quotidiano viene consumato in piccole porzioni. Particolarmente attenta, una madre che allatta dovrebbe mangiare cibo che può provocare una reazione allergica. Quanto è rigorosa una dieta dipenderà dal neonato. Tutti i bambini sono diversi, sono nati in momenti diversi, hanno indicatori di salute individuali. Pertanto, cosa mangiare con l'allattamento e cosa dovrà essere abbandonato, dipende solo dalla reazione del bambino agli alimenti e alle abitudini alimentari della madre che allatta.

Cosa non puoi mangiare durante l'allattamento: un elenco di allergeni

Dopo la dimissione dall'ospedale, si raccomanda di abbandonare completamente eventuali allergeni.

Elenco di alimenti che causano una reazione:

  • miele;
  • arachidi;
  • cioccolato;
  • caffè di qualsiasi grado;
  • agrumi;
  • Pomodori
  • latte;
  • uova
  • cereali e pasta con glutine;
  • funghi;
  • marinate;
  • succhi di frutta e verdura.

Come capire se un bambino ha un'allergia

Le donne di solito usano tentativi ed errori per determinare cosa mangiare durante l'allattamento di un neonato. Per fare questo, dopo aver mangiato un nuovo piatto, la madre monitora attentamente il comportamento del bambino per 12 ore.

Cosa è assolutamente impossibile con l'allattamento? L'elenco degli alimenti vietati comprende piatti che causano allergie. Per determinare la reazione negativa, è meglio provare un nuovo prodotto al mattino. Durante il giorno, è più facile osservare la reazione del neonato che di notte. Inoltre, alcuni nuovi piatti consumati la sera possono offrire a mamma e bambino una notte insonne..

È possibile determinare le allergie per reazione cutanea. Se il bambino ha macchie, piccoli brufoli, desquamazione o prurito, allora c'è un'allergia. Inoltre, il bambino può diventare più irrequieto, ansioso, lunatico, ma non avere manifestazioni cutanee. Le allergie possono avere intensità diverse e non sono sempre accompagnate da un'eruzione cutanea sul viso. È necessario valutare le condizioni della pelle in tutto il corpo e valutare la salute generale.

Cosa può mangiare la mamma?

Le madri appena nate devono sapere cosa è buono da mangiare con HS. Se il bambino è sano e non soffre di allergie, tutti i prodotti sono possibili. È necessario conoscere la misura, poiché alcuni alimenti in grandi volumi possono causare una reazione nelle briciole.

Dopo il parto, il corpo di una donna ha bisogno di molte vitamine e minerali. Una madre che allatta fornisce al bambino i nutrienti insieme al latte. Per colmare il deficit, deve mangiare varia ed equilibrata.

Il menu giornaliero di una donna dopo il parto durante l'allattamento include:

  • verdure - è meglio se sottoposti a trattamento termico;
  • carne o pesce - dovresti dare la preferenza alle varietà a basso contenuto di grassi;
  • cereali: i cereali sono una fonte di energia;
  • zuppe - è meglio cuocerle su un brodo vegetale con l'aggiunta di carne cotta separatamente;
  • piatti a base di latte acido a basso contenuto di grassi - formaggi, ricotta, kefir, panna acida.

Frutta gradualmente introdotta, verdure fresche non trasformate, uova, prodotti da forno.

Cosa non dovrebbe mangiare la mamma durante l'allattamento

L'opinione degli esperti di nutrizione durante l'allattamento differisce. I medici specializzati nelle tradizioni della medicina sovietica esortano le madri a non mangiare nulla durante l'allattamento al seno di un neonato. È necessario limitarsi rigorosamente per non provocare reazioni intestinali e cutanee.

I pediatri moderni hanno un diverso punto di vista sull'alimentazione delle donne. Gli esperti dicono che quasi tutto può essere dato alla mamma durante l'allattamento. È importante solo osservare le norme e monitorare le condizioni del bambino.

Allo stesso tempo, i pediatri della generazione passata e i medici moderni concordano su una cosa. Il menu di una donna con HS non dovrebbe includere quanto segue:

  • alcool di qualsiasi forza;
  • bevande gassate ad alto contenuto di zucchero;
  • caffè e tè forte;
  • prodotti semi-finiti;
  • prodotti con agenti cancerogeni e grassi trans;
  • varietà allergeniche di noci;
  • frutti tropicali;
  • cioccolato e dolci;
  • frutti di mare esotici;
  • carne grassa;
  • conservanti;
  • salse e esaltatori di sapidità.

Colica e dieta di una madre che allatta - c'è una relazione

Komarovsky rappresenta l'opinione di molti pediatri domestici su ciò che riguarda l'allattamento. Il medico ritiene che l'allattamento dipenda dall'alimentazione della madre. Pertanto, è importante per il latte che la dieta sia varia ed equilibrata. Komarovsky ci convince che non puoi seguire una dieta rigorosa se questo non richiede lo stato di salute del neonato. La mamma ha bisogno di mangiare cibi sani che le daranno piacere.

I pediatri moderni affermano che non esiste alcuna relazione tra la colica infantile e la dieta di una donna. La formazione di gas in un bambino è causata dalla formazione della funzione digestiva. Un bambino nasce con un intestino sterile. Ogni giorno, i microrganismi benefici dal latte materno entrano nel suo corpo, che aiutano a stabilire la giusta microflora. Una volta completato questo processo, la colica cesserà di disturbare. La mamma può dieta a lungo, limitarsi, ma questo non aiuterà a liberarsi della flatulenza in un neonato. Pertanto, non tormentarti. Devi essere paziente e non appoggiarti a prodotti che formano gas. La digestione in un bambino si stabilizza gradualmente da sola.

Nutrizione di una madre che allatta: cosa può e non può essere mangiato con GV

Un neonato allattato al seno riceve tutti i nutrienti per il suo corpo solo da sua madre. Il benessere del bambino e il suo corretto sviluppo dipendono direttamente dalla dieta a cui l'infermiera aderisce. Oggi ti diremo quale dovrebbe essere la nutrizione di una madre che allatta e cosa puoi mangiare durante l'allattamento nei primi mesi dopo il parto.

Alimentazione GV: 5 punti chiave

Prima di tutto, vale la pena considerare che mentre il bambino consuma latte materno, ed è la sua unica fonte di alimentazione disponibile, una doppia responsabilità è assegnata alla madre che allatta. Nel periodo dell'allattamento, una donna dovrebbe prendersi seriamente cura del proprio menu, perché è da lui e dallo specifico regime alimentare che dipendono sia la quantità che la qualità del latte materno. Ecco cinque principi di base:

  1. Tutti i prodotti devono essere freschi;
  2. Devono essere gestiti correttamente;
  3. Non dimenticare di bere la quantità richiesta di liquido;
  4. Rifiuta cibi gustosi ma proibiti;
  5. Monitora costantemente la reazione del tuo corpo e del corpo del tuo bambino.

Analizzeremo ciascuno di essi individualmente.

Freschezza dei prodotti

L'allattamento al seno prevede l'uso di alimenti di buona qualità da parte della madre, il che significa che i prodotti sono solo della prima freschezza, se possibile naturali, senza conservanti. Il latte o il kefir di ieri è già oltre lo scopo di ciò che è permesso. Tutto ciò che è rimasto nel frigorifero per più di 12 ore, è affidato alle cure di altri membri della famiglia.

Corretta gestione

Per una madre che pratica l'allattamento al seno, i cibi trattati termicamente dovrebbero dominare la dieta. Nel primo mese dopo la nascita, è preferibile cucinare; puoi anche cuocere carne e verdure. I cibi crudi possono causare coliche intestinali e gas in un bambino, quindi dovrebbero essere evitati. Vale anche la pena abbandonare cibi in scatola, sottaceti fatti in casa, piatti con marinata e cibi troppo piccanti.

Più fluido

Mentre la madre allatta al seno il suo bambino, dovrebbe bere più liquido del solito. La norma giornaliera per GV è di 2-2,5 litri. Questo include zuppe, succhi di frutta, bevande a base di latte acido, latte e acqua naturale. Mezz'ora prima dell'alimentazione, si consiglia di bere un bicchiere di bevanda calda: questo riempirà le riserve di liquidi del corpo e influenzerà favorevolmente l'allattamento.

Allergeni - no!

Nelle prime tre settimane di vita, è necessario escludere dalla dieta tutto ciò che può causare un'allergia in un bambino. Alimenti vietati: agrumi, cioccolato, miele e prodotti lattiero-caseari (incluso il latte condensato, che viene erroneamente considerato un prodotto che aumenta l'allattamento).

Monitoraggio della reazione

È necessario integrare gradualmente il menu con nuovi prodotti, in piccole porzioni. È meglio mangiare un piccolo pezzo di una nuova frutta o verdura al mattino e monitorare attentamente la salute delle briciole durante il giorno. Per non confonderti in seguito, puoi tenere un diario alimentare in cui annotare il cibo mangiato e la reazione del corpo del bambino.

Alimenti mensili per l'allattamento

Mantenere una certa dieta durante l'allattamento di una madre che allatta è necessario dal primo giorno di vita del bambino. La tabella nutrizionale di una madre che allatta per mesi ti dirà quando puoi inserire un nuovo piatto nel menu. L'elenco dei prodotti consentiti durante l'allattamento si basa sulle osservazioni dei pediatri sull'influenza di ciascuno di essi sul corpo dei bambini.

Età da bambiniprodotti sponsorizzatiProdotti limitati (2-3 volte a settimana)Prodotti non raccomandati
1 settimana di vitaPorridge (grano saraceno, farina d'avena), manzo bollito, zuppe senza frittura (brodo vegetale), mele cotte, pane secco, mele verdiBevande al latte acido (kefir, yogurt), patate lesse, ricotta, formaggio a pasta mollePane di lievito fresco, latte, brodi, caffè, pesce grasso, agrumi, cioccolato e prodotti a base di cioccolato, salsicce, conserve, frutti di mare
1 meseUccello bollito (tacchino, pollo), uova di gallina, biscottiBanane, crusca, verdure verdi, bevande di fruttaPane premium, pasticceria, agrumi, pesce grasso, spezie, salse da negozio, fast food, bevande gassate
Due mesiZuppe su brodo debole di pollame / pesce, pesce bollito, insalate di verdure fresche (esclusi i cibi brillanti)Porridge di miglio, riso, pasticcini fatti in casa, bacche / frutti (non varietà rosse)Dolci ripieni, pane bianco, agrumi, torte, pasticcini, caffè, cacao, cioccolato, creme, panna, limonata
3 mesiMaiale magro bollito / cotto, cotolette di vapore, panna acida, ricottaVinaigrette, marmellata di mele / pere fatta in casa, composteCaffè, cacao, agrumi, cioccolato, dolci, pesce grasso, frutti di mare
4+ mesiUn graduale ritorno a una dieta prenatale completa e familiare (esclusi cibi allergenici e nocivi)Insalate di frutta, casseruole, frattaglie di pollo (fegato, stomaci bolliti)Salsicce, cibi in scatola, fast food, salse industriali, frutti di mare, cioccolato, bevande gassate

Con la piena nutrizione della madre, un prodotto naturale contiene letteralmente tutto ciò che è necessario per la corretta crescita e sviluppo del bambino. Il latte materno subisce cambiamenti giornalieri insieme alle mutevoli esigenze del bambino:

  • All'inizio, il bambino riceverà il colostro dal seno, in cui ci sono molte proteine, sostanze protettive, ma c'è ancora poco grasso. Il sistema digestivo del neonato è il più facile da affrontare..
  • Circa 5 giorni dopo il parto, le ghiandole mammarie della madre iniziano a produrre latte "di transizione". La sua quantità sarà significativamente maggiore del colostro. Le proteine ​​in questo latte sono meno, ma la quantità di grasso è in aumento..
  • Dal 14 ° giorno, il latte "maturo" appare nel petto della madre. La sua composizione dipende dalla dieta di una madre che allatta, nonché dalla frequenza di applicazione e persino dall'ora del giorno. La concentrazione di nutrienti nel latte è elevata, ma entro 4 mesi la vita del bambino diminuirà gradualmente e entro 6 mesi la loro quantità sarà insufficiente indipendentemente dalla nutrizione della madre, quindi verrà il momento di introdurre la prima poppata.

Come mangiare durante l'allattamento (video):

Formiamo il menu: prodotti utili e dannosi per le madri che allattano

A prima vista, può sembrare che sia molto difficile stabilire un'alimentazione per una madre che allatta, è necessario rispettare molte raccomandazioni e regole. In realtà, tutto è molto semplice: una donna dovrebbe mangiare varia e devi provare a includere tutti i gruppi di prodotti nel suo menu giornaliero. Una colazione, un pranzo e una cena equilibrati garantiranno le esigenze del corpo sia della madre che del bambino allattato al seno.

Questo prodotto deve essere presente nella dieta di una madre che allatta ogni giorno, poiché è la principale fonte di proteine ​​animali e ferro. È meglio cucinare la carne con l'ebollizione o lo stufato. Dovrebbero essere preferiti la Turchia o il pollo; sono adatti anche manzo e maiale magro. Porzione giornaliera - non inferiore a 170 g.

Il pesce può essere incluso nella dieta per l'epatite B nel secondo mese dopo la nascita. È meglio che una madre che allatta lo mangi in forma bollita o al forno o al vapore. Vale la pena scegliere pesci di varietà a basso contenuto di grassi - carpe, merluzzi, naselli o lucioperca. Tariffa giornaliera di circa 70 ge non più di 2-3 volte a settimana.

Frutta e verdura

Questo è il punto più importante dell'alimentazione durante l'allattamento. Nelle verdure e nella frutta fresche sono presenti fibre vegetali che aiutano l'intestino a lavorare e prevengono la costipazione in una madre che allatta. Sono anche ricchi di vitamine e minerali, quindi dovrebbero essere presenti nel menu ogni giorno al ritmo di 500 g di verdure (bollite, in umido) e 300 g di frutta accuratamente lavata.

latte

Bere latte intero come prodotto indipendente non è raccomandato: può provocare una maggiore formazione di gas nel bambino. È meglio usarlo come additivo per i piatti principali, ad esempio bollire il porridge al mattino nel latte o aggiungere alla salsa di verdure in umido. Nel terzo mese dopo la nascita, puoi aggiungere latte bollito al tè per stimolare l'allattamento..

Latticini

C'è un sacco di proteine ​​e calcio nel formaggio e nella ricotta, che è necessario per il corretto e completo sviluppo del bambino. Ecco perché sono inclusi nell'elenco dei prodotti di uso obbligatorio per HS. Inoltre, sono tenuti a soddisfare la norma quotidiana per l'allattamento, pochissimo: formaggio - 15 g, ricotta - 50 g. Kefir, yogurt naturale senza additivi, yogurt sono anche ben digeriti. Hanno un effetto benefico sulla microflora intestinale, non causano allergie e creano una piacevole sensazione di sazietà. Queste bevande possono essere consumate in 1 tazza al giorno..

Pane e cereali

Inizialmente, dopo il parto, i piatti a base di cereali saranno il cibo principale della madre che allatta. I cereali sono ricchi di fibre alimentari, oligoelementi e vitamine; possono essere acquistati per uso futuro. Con il pane, tutto è un po 'diverso: un prodotto di grano bianco può causare gas nel bambino. Per l'alimentazione è necessario scegliere il pane di segale da quello integrale.

Burro

Quando l'allattamento è autorizzato a consumare sia burro che olio vegetale con moderazione. Cremoso, puoi ungere il pane o aggiungere una fetta al porridge. La frittura non è gradita, quindi l'olio vegetale può essere usato come condimento per verdure in insalata.

La tabella ti aiuterà a navigare nella selezione dei prodotti giusti per l'elaborazione di un piano nutrizionale individuale per una madre che allatta.

ProdottoÈ possibile con GVÈ possibile, ma non più di 1-2 volte a settimanaÈ impossibile con GV
VerdurePatate bollite, zucchine, broccoli, spinaci, zucca, lattugaCetrioli, melanzane carote, barbabietole, zucca, cavolfiore, rapePomodori, peperoni rossi e arancioni, cipolle, aglio, acetosa, ravanello, rutabaga, ravanello
Frutta / BaccheMele verdi acide (fresche, cotte), le pere sono varietà durePesche, banane, albicoccheTutti agrumi, uva, fragole, lamponi, cachi, avocado, kiwi
CerealiAvena, riso, grano saracenoGrano, semola, maisLegumi
CarnePollo bollito o al forno, tacchino, coniglio, manzo magro e maialeFegato di polloSalsicce, salsicce, salsicce, prosciutto, strutto, affumicati, carne in scatola, paste
Pesce / Frutti di mare-Pesce magro bollito (nasello, pesce persico, merluzzo)Tutti i tipi di frutti di mare (gamberi, calamari, cozze, ecc.), Caviale, pesce azzurro, cucina giapponese (involtini, sushi)
Latte e prodotti lattiero-caseariRicotta senza grassi, kefir, yogurt naturale, yogurt, bifidoc, acidophilusFormaggio, latte intero (in porridge), panna acida a basso contenuto di grassi (15%)Latte intero da bere, panna, yogurt con condimenti, cagliata glassata
Pane / CotturaPane di segale di seconda scelta, crusca, biscotti, essiccazionePane premium, panini senza ripieno, dolci senza crema e glassaTorte alla crema, torte alla crema, torte
Le bevandeAcqua bollita, tè debole (nero, verde, bianco), composta di frutta secca, formula del latte per l'allattamentoGelatina fatta in casa (non in polvere), un decotto di rosa canina o erbe per l'allattamento.Brodi forti di carne e pesce, caffè, cacao, bevande gassate, alcool
AltroUova di gallina bollite, olio di oliva e di girasolePasta, spezie (sale, zucchero)Miele, noci, cioccolato, funghi, fast food (compresi cracker, patatine), conserve, salse industriali (ketchup, maionese, senape), spezie e spezie piccanti

Dalla nutrizione di una madre che allatta dipende:

  • la quantità, la qualità e il gusto del latte prodotto;
  • recupero materno dopo la gravidanza e il parto;
  • resistenza alle infezioni e ai virus;
  • la formazione delle giuste abitudini alimentari nel bambino.

Dieta per l'allattamento. Suggerimenti e menu video per le madri che allattano:

Una dieta approssimativa della mamma per una settimana durante l'allattamento

Fare un menu per una nuova madre può sembrare un vero test: sembra che sia più facile passare al pane e all'acqua piuttosto che seguire tutti i suggerimenti. Per non confonderci su cosa si può mangiare per una madre che allatta e cosa non può essere, diamo ad esempio la razione settimanale di quei piatti che sono ammessi con HS.

Giorno della settimanaMangiare
ColazionePranzoCenaHigh teaCena
LunediPanino con burro e formaggio. Tè nero deboleFrittata al forno fatta di proteine. Brodo di rosa caninaZuppa di filetto di pollo. Zucchine al forno con carne macinata e riso. CompostaMela cotta, kefir 1%Cotoletta al vapore, casseruola di vermicelli con panna acida. Kefir 1%
martedìCasseruola di vermicelli e ricotta. Composta di frutta secca appena cottaUovo di gallina bollito, biscotti, tèZuppa di grano saraceno Cotoletta al vapore, insalata di barbabietole. TèUn bicchiere di yogurt senza additivi, bananaCavolfiore Bollito. Pesce in umido in salsa di panna acida. Tè
mercoledìMela cotta, tè dolce zuccheratoTè al budino di risoZuppa di verdure con purè di patate, cavolfiore e carote. Cotoletta, grano saraceno bollito. CompostaCheesecakes al forno con panna acida a basso contenuto di grassi, tèFegato di pollo bollito, porridge di grano saraceno. Brodo di rosa canina
giovediUn panino al formaggio. Composta di frutta seccaPorridge di latte, compostaZuppa di brodo di pesce debole con patate. Filetto di tacchino brasato con verdure. Brodo di rosa caninaRicotta con panna acida, tèCasseruola di carote. Cotoletta di pollo al vapore. Kefir 1%
VenerdìMuesli con yogurt naturale, tèFarina d'avena con melaZuppa di verdure. Insalata di carote fresche con mela, cotoletta. Composta di frutta seccaMela cotta, bifidocCasseruola di ricotta con panna acida a basso contenuto di grassi. Tè debole
SabatoFarina d'avena con mela / pera, tèMacedonia di frutta con yogurt naturaleZuppa di purea di zucca. Riccio di carne al forno. CompostaTè al budino di risoSpezzatino di verdure, petto di pollo bollito. Tè
DomenicaPane secco, marshmallow di mele, tè deboleCasseruola di cagliata con panna acida a basso contenuto di grassiZuppa con vermicelli e verdure. Patate bollite con un tortino di vapore. Brodo di rosa caninaBiscotti, kefir 1%Manzo in umido con verdure. Insalata di foglie. Kefir 1%

Il menu può essere preso come base, variando le ricette come desideri. Niente di complicato, la cosa principale è seguire la regola del "non fare del male" - un minimo di spezie, senza friggere e insaporire cibi con salse come la maionese. Per coloro che aderiscono alla corretta alimentazione, non ci sarà nulla di nuovo. I piatti sono semplici da preparare e non richiedono molto tempo, il che è importante per la mamma bambino.

Ausili per l'allattamento: nutrizione equilibrata per le mamme

La produzione di latte nel seno è un processo, sebbene previsto dalla natura, ma in sostanza è molto complesso e dipende da molti fattori, compresi quelli psicologici. Ci sono momenti in cui una madre che allatta può sentire il bisogno di migliorare l'allattamento. Puoi far fronte alla mancanza di latte: i prodotti progettati specificamente per le madri che allattano verranno in soccorso.

Formula del latte

La formula del latte in polvere per le madri è una vera salvezza con una produzione di latte insufficiente. Sono diluiti con acqua calda e presi come bevanda quotidiana, come un cocktail. Con l'uso regolare della bevanda (almeno 2 bicchieri al giorno), il latte viene aggiunto al seno, inoltre, è arricchito con acidi grassi polinsaturi, fibre alimentari, vitamine e minerali che compongono la miscela.

Tisane

I tè speciali per le donne nel periodo dell'allattamento includono erbe che sono consentite negli alimenti per bambini. Questo è importante, perché durante l'allattamento, tutto ciò che una madre consuma colpisce il suo bambino. Tali tè comprendono sia monocomponenti che interi complessi di erbe: melissa, semi di cumino, anice, finocchio, ibisco, ortica, verbena e altri. I decotti di queste piante aumentano l'allattamento, aiutano il processo digestivo di madre e bambino, aiutano a prevenire le coliche e riducono la flatulenza nelle briciole. L'uso di tisane influisce favorevolmente sul metabolismo e sull'emotività di una madre che allatta.

Succhi per madri che allattano

I succhi di gusto per le donne che allattano sono arricchiti con un intero complesso vitaminico: vitamine C, PP, E, acido pantotenico e folico, biotina e persino calcio. Piccoli pacchetti ti consentono di portare con te questi drink e di berli prima di allattare il tuo bambino, anche fuori casa. Il succo per le madri che allattano non contiene coloranti, conservanti, quindi non causerà allergie anche per le briciole più piccole, e un succo speciale migliora l'allattamento e porta varietà al menu.

Budini Di Vitamina

Nel periodo dell'allattamento, a volte vuoi regalarti un dessert, ma quasi tutti i dolci appetitosi sono proibiti. Ma c'è un modo! In vendita puoi trovare budini per madri in gravidanza e in allattamento. Grazie alle loro vitamine, prebiotici e minerali, la madre che allatta migliora la digestione dopo il parto e riduce la tendenza alla costipazione. I prebiotici hanno anche un effetto benefico sullo stato del sistema immunitario..

Food on GV - l'esperienza di una giovane madre (video):

Miti comuni sul cibo su GV

Dopo la nascita di un bambino, intorno a una giovane madre appare un mare di parenti, amici e forum sotto forma di vari metodi, ricette popolari e consigli su come mangiare durante l'allattamento e cosa può aumentare la quantità di latte nel seno.

Molti dei miti sono fermamente tenuti nelle menti della società come l'unico vero e corretto, ma puoi davvero crederli? Considera i più popolari e trai conclusioni.

Il latte di mucca aumenta il latte materno

Non puoi bere latte intero di vacca durante l'allattamento: la sorella che allatta te lo dirà alla prima visita. Dopo aver bevuto mezzo bicchiere di latte, puoi facilmente provocare diarrea grave e indigestione nel bambino. Inoltre, il latte di mucca è un forte allergene, quindi può essere consumato da una madre che allatta non prima di 12 settimane dopo il parto. Il latte di mucca non ha proprietà di lattogonali, quindi può essere tranquillamente eliminato dall'elenco dei prodotti in caso di crisi dell'allattamento.

Devi mangiare molta frutta in modo che ci siano più vitamine nel latte materno

I prodotti senza trattamento termico inizialmente influiscono negativamente sull'intestino della madre stessa, e ancora di più sul sistema digestivo immaturo delle briciole. I primi due mesi possono contenere solo un paio di frutti noti nel menu: una pera e una mela, poco dopo verrà aggiunta una banana. Esotici sotto forma di mango, kiwi, ananas certamente non porteranno molti benefici, ma possono facilmente provocare una reazione allergica in un bambino.

La mamma che allatta non può mangiare molti piatti di carne

In effetti, la misura, la corretta preparazione e l'attenta selezione del prodotto sono importanti in tutto. Le carni grasse (maiale, agnello), in effetti, è meglio limitarne l'uso e anche la carne che è difficile da assorbire dall'organismo (ad esempio la carne di anatra domestica) non è adatta. E la carne bollita o al forno di un coniglio, pollo o tacchino, carne magra a una madre che allatta può essere consumata ogni giorno e senza paura - ne trarrà solo beneficio.

Con HB, devi bere il più fluido possibile

Bere bevande illimitate durante l'allattamento è completamente inutile. Due ormoni sono responsabili della produzione di latte materno: prolattina e ossitocina. Se vengono costantemente "diluiti" con una quantità eccessivamente ubriaca di liquido, il latte può, al contrario, ridurre il livello di secrezione dai dotti. La verità è semplice: bevi liquidi solo quando c'è sete. Il corpo è in grado di controllare la quantità di acqua di cui ha bisogno, basta ascoltarla.

Divieto di dolci per l'allattamento

In effetti, gli alimenti contenenti zucchero e cacao non influiscono sulla digestione di madre e bambino nel migliore dei modi. Ma non dovresti privarti completamente del piacere per i mesi del periodo di allattamento. Puoi goderti l'allattamento con marmellata di frutta naturale, marshmallow di mele e una piccola quantità di marshmallow. Puoi anche offrirti biscotti, essiccati con semi di papavero o cracker alla vaniglia per il tè..

Sport e allattamento sono incompatibili

Il mito dice che con qualsiasi forma di carica, ginnastica, c'è la possibilità di una diminuzione della lattazione, un deterioramento della qualità e del gusto del latte. In effetti, le intense attività quotidiane possono avere un effetto negativo sul processo di allattamento al seno se si svolgono quotidianamente e in modo intensivo. Se gli esercizi si svolgono a un ritmo facile, senza esercizi di forza sul petto e solo per mantenere la forma, quindi non preoccuparti, non causeranno danni al processo di alimentazione.

Mamma infermieristica mensile

L'alimentazione mensile di una madre che allatta deve essere organizzata in modo che il corpo della madre si riprenda dopo il parto, affronti la difficile funzione dell'allattamento al seno e tenga conto delle possibili reazioni negative del bambino a determinati alimenti che la madre può mangiare.

Se aiuti la mamma a continuare l'allattamento il più a lungo possibile, sarà un meraviglioso supporto per la salute del suo bambino. Con il latte materno, il bambino riceve tutto il necessario per lo sviluppo e la crescita. Tale cibo è ottimale per il bambino, tutto in esso è equilibrato e regolato dalla natura stessa. Per mantenere il latte materno sano, nutriente, la mamma deve seguire una certa dieta. L'alimentazione della mamma dovrebbe essere ponderata, nutriente, sana.

I medici hanno sviluppato una dieta di una madre che allatta per mesi - una tabella che tiene conto delle esigenze del bambino e della madre.

Regole di base per l'alimentazione di una madre che allatta

È importante utilizzare una quantità sufficiente di proteine ​​durante l'allattamento (HB). Questi sono i mattoni per lo sviluppo di un piccolo organismo. La maggior parte delle proteine ​​si trova in prodotti di origine animale, ma gli alimenti vegetali adeguatamente selezionati possono dare molto. È importante mangiare latticini, pesce, carne, cereali, noci, verdure. Se la madre non mantiene una dieta ottimale, i minerali e le sostanze per il latte materno verranno forniti direttamente dal suo corpo, cioè, utilizzano le riserve del corpo della madre. Ciò può portare a problemi con denti, unghie, capelli e pelle nelle fasi iniziali. Una corretta alimentazione salverà la mamma da tutti questi problemi..

Tutti i prodotti vengono introdotti gradualmente. È necessario tenere traccia della reazione del bambino a ciascuno di essi al fine di determinare correttamente ciò che gli si addice e ciò che provoca reazioni allergiche.

Fino a tre mesi, la digestione del bambino è particolarmente vulnerabile. Potrebbe soffrire di coliche. Pertanto, la mamma deve assicurarsi che i prodotti che causano gonfiore non cadano nel suo piatto.

Regole di base per nutrire una madre con un bambino durante l'allattamento:

  • prova a mangiare solo cibi preparati al momento;
  • rimuovere dalla dieta prodotti semilavorati, prodotti con conservanti, coloranti;
  • prova a cucinare il cibo per una coppia o fai bollire invece di friggere;
  • consumare più prodotti caseari;
  • mangiare 5-6 volte al giorno, mangiare in modo ottimale 30 minuti prima dell'alimentazione;
  • mangiare pesce e carne (varietà a basso contenuto di grassi);
  • bere molta acqua naturale, frutta in umido, bevande di frutta, ma non abusarne, in modo da non causare gonfiore, non sovraccaricare i reni;
  • rimuovere i prodotti gonfiori: legumi, dolci, kvas, banane, pasticcini, pane integrale, uva, cavolo bianco, cetrioli, bevande gassate;
  • Non esagerare con frutta e verdura crude - è meglio cuocere, stufare e mangiare un po 'in forma cruda;
  • non mangiare cibi che stimolano attivamente la digestione: ravanello, sedano, ravanello, funghi, rape, acetosa.

La dieta mensile raccomandata per l'allattamento (tabella) tiene conto dello sviluppo della digestione del bambino e ogni mese la dieta della madre viene integrata con nuovi prodotti.

Menu di una mamma che allatta per mesi, tavola

I pasti raccomandati per HB per mesi (tabella) dai medici includono cibi sani e consigliati e quegli alimenti da evitare.

Il cibo della mamma che allatta da mesi, a tavola

MeseProdotti consigliati, sequenza della loro introduzioneAlimenti che sono meglio esclusi dalla dieta• zuppe; • frutta cotta (mele, banane);
• pane grigio, se bianco, quindi con crusca, meglio essiccato; • crackers; • ricotta, kefir; • carne di pollo (preferibilmente bianca); • tacchino; • verdure bollite; • porridge di grano saraceno, farina d'avena, sull'acqua; • tè nero e verde, debole, senza additivi; • brodo di rosa canina; • tè per l'allattamento; • decotti deboli di timo, melissa, equiseto, menta piperita, achillea, ortica, calendula.

• brodo di carne grassa; • fritto, grasso; • tutto con aromi e coloranti; • cioccolato; • semolino; • tutti gli agrumi; • pere; • Fragola; • un gran numero di prodotti a base di amido e farina: patate e pasta; • bibita; • salsiccia, carne affumicata; • maionese, ketchup; • alcool; • frutta e verdura cruda; • latte intero (consentito solo nei piatti); • frutti di mare; • fagiolo; • cottura del lievito; • pasticceria; • latte condensato, se contiene qualcosa di diverso da latte e zucchero; • margarina; • caffè; • formaggi lavorati.• frutti e bacche: ciliegie, uva spina, ciliegie, angurie, mele, pere; • frutta secca; • yogurt naturale senza additivi, yogurt, latte fermentato da forno, varenets, acidophilus; • formaggio magro e leggermente salato; • panna acida senza grassi; • introdurre con attenzione pesce magro (bollito o al vapore); • aneto, prezzemolo; • fegato di manzo, coniglio, manzo; • porridge di grano, miglio, orzo, porridge di riso bianco e integrale; • composte e bevande alla frutta da uva spina, mirtilli rossi, mirtilli, ciliegie.• cipolle fresche; • pane di segale (essiccato); • maiale (magro); • barbabietole; • uova, quaglie; • barbabietole; • noci (eccetto pistacchi e arachidi); • succhi appena spremuti; • basilico, dragoncello, timo, pepe, salato (con attenzione, in piccole quantità).• cetrioli, pomodori; • pesce rosso (in piccole quantità); • fagiolo; • aglio.

• alcool; • agrumi; • cioccolato; • oleoso; • cibo in scatola; • carni affumicate.• miele; • ravanello, cavolo, rapa; • Limone.

Concentrati sul tavolo, ascolta il tuo buon senso e il tuo istinto interiore, osserva la reazione del tuo bambino ai nuovi prodotti. Una corretta alimentazione aiuterà a migliorare la salute della madre e del bambino.

Cosa può mangiare una madre che allatta nel primo mese dopo il parto?

Cosa può mangiare una madre che allatta nel primo mese dopo il parto? Nei primi mesi dopo il parto, tutti i benefici del latte materno dipendono direttamente da quanto sta mangiando la madre equilibrata. E durante l'allattamento, il corpo femminile ha bisogno di dosi più elevate di vitamine, minerali e sostanze nutritive. Affinché il bambino si sviluppi correttamente e aumenti di peso, il contenuto calorico della dieta della madre aumenta di circa 500 Kcal e oltre. Ed è molto importante che la dieta sia il più diversificata possibile, ma i cibi consumati non causano diatesi e coliche nel bambino.

Cosa mangiare per una madre che allatta nel primo mese dopo il parto: menu

Durante la prima settimana dopo il parto, il corpo femminile subisce una serie di cambiamenti e inizia a riprendersi, perché lo stress e le droghe hanno indebolito il corpo. E per non spendere più energia nella digestione di cibi pesanti per il tratto digestivo, l'alimentazione dovrebbe essere speciale. Ad esempio, nella prima settimana del menu di una mamma, si presenta così:

  • Zuppe dietetiche
  • Cereali integrali in acqua o latte;
  • Alimenti proteici a basso contenuto di grassi - manzo bollito, petto di pollo;
  • Mele cotte.

Affinché il tratto gastrointestinale funzioni correttamente, la fibra è necessaria ed è ottenuta da frutta e verdura. Pertanto, in modo che il bambino non abbia problemi con la pancia, devono essere trattati termicamente.

Quali prodotti devono essere eliminati

Cosa può mangiare una madre che allatta nel primo mese dopo il parto? Dei componenti plasmatici dopo il parto, una donna produce fino a un litro di latte materno durante il giorno. Il corpo spende circa 850 Kcal in questo processo. E la perdita di riserve di energia nel corpo non deve essere ripristinata dalla quantità di cibo consumato, ma da un cibo sano, che contiene molte vitamine e minerali, nutrienti. Si consiglia di cuocere i piatti al vapore o al forno. La mamma dovrebbe mangiare 5-6 volte al giorno, circa 30-45 minuti prima di allattare il bambino. L'apporto calorico giornaliero del cibo è di 3000-3200 Kcal.

Per il periodo dell'allattamento al seno, la madre deve mangiare con cura o addirittura escludere completamente i cibi dalla sua dieta, come:

  • Cioccolato e arachidi
  • Uova di gallina;
  • Uva, agrumi, frutti rossi e bacche;
  • Cibo piccante, varie salse e spezie;
  • Frutti di mare - gamberi, gamberi;
  • Semilavorati: salsicce, salsicce, salsicce, ecc.;
  • Patatine fritte e bevande gassate, specialmente dolci;
  • Tutti i tipi di cavolo;
  • Kvas, caffè, cacao;
  • Prodotti contenenti coloranti, esaltatori di sapidità, conservanti;
  • Conserve alimentari e salinità;
  • Orzo perlato;
  • Funghi e prodotti a base di fagioli.

Gli alimenti fermentati possono essere inclusi nella dieta, ma con grande cura. Questi includono kefir e ryazhenka, cottura del lievito, ecc. Non usare una grande quantità di sale e lo zucchero dovrebbe essere escluso dal menu. Ad esempio, si consiglia di bere tè nero verde o leggermente fermentato con pastiglia o marmellata naturale. A causa dell'elevato contenuto di grassi nella composizione, vale la pena abbandonare completamente le torte e le torte, influenzano direttamente il contenuto di grassi del latte materno, che può causare stitichezza nel bambino.

Anche se i ceci, le lenticchie, i fagioli e i piselli sono ricchi di proteine ​​vegetali, non dovresti mangiare questi alimenti durante l'allattamento. La carenza di vitamina B12 deve essere compensata includendo la carne magra nel menu.

Per quanto riguarda il latte, ci sono molte controversie: qualcuno ritiene che abbia un buon effetto sull'allattamento, mentre in altri il latte provoca una maggiore formazione di gas nei bambini. Pertanto, si consiglia di consumare latte in piccola quantità ed è consigliabile aggiungerlo direttamente al tè.

I pesci, sia le varietà rosse che bianche, possono causare una reazione allergica in un bambino, quindi dovrebbero essere attentamente introdotti nella dieta della madre e non mangiare più di 2-3 volte a settimana. E, naturalmente, i pesci completamente salati e affumicati sono esclusi.

Quali alimenti mangiare

Il primo mese dopo il focolare, si raccomanda di introdurre gradualmente nuovi prodotti nel menu della madre, un componente ogni 2-3 giorni. Questa volta dovrebbe essere sufficiente per valutare come il bambino tollererà l'introduzione e se appare intolleranza. Ma vale la pena considerare che gli allergeni tendono ad accumularsi e una reazione a un particolare prodotto potrebbe apparire in seguito.

La mamma appena nata beneficerà di prodotti come:

  • Ricotta: gnocchi e casseruole, cheesecake al forno;
  • Formaggio adyghe;
  • Uova di quaglia in piccola quantità;
  • Yogurt naturale senza additivi;
  • Verdure al vapore escluso il cavolo;
  • Ribes e uva spina, mele (verdi), banane e pere;
  • Avena e grano saraceno, riso non lucidato e integrale;
  • Pane integrale o grigio senza lievito;
  • Prugne secche e albicocche secche.

Nel primo mese dopo il parto, non dovresti mangiare cipolle e aglio, il latte può acquisire un retrogusto caratteristico e il bambino può rifiutare di allattare. Questi alimenti possono essere aggiunti alla dieta un po 'più tardi..

Ma i succhi freschi saranno molto utili per una giovane madre, hanno molta pectina (fibra), vitamine e minerali. Ad esempio, si consiglia di non sbucciare o sbucciare mele e pere, in cui c'è molto ferro prima di spremere il succo da loro. E per la prevenzione del rachitismo infantile, sarà utile che la mamma prenda anche olio di pesce.

Ma non dovresti dimenticare le noci (tranne le arachidi) e i semi: contengono acidi grassi polinsaturi, molte proteine, vitamine e minerali. Ma sono ipercalorici, quindi non sono ammessi più di 50-60 grammi al giorno.

Assicurati di includere quanta più aneto possibile nella dieta: in primo luogo, impedirà la formazione di gas nel bambino e, in secondo luogo, contiene molto acido folico, necessario per una corretta lattazione.

Quanto bere

Dopo che la madre ha nutrito il bambino, inizia a soffrire di sete, quindi non vale la pena limitare la quantità di liquido, specialmente nel primo mese. L'unica eccezione sono i primi giorni, quando il colostro anziché il latte è nel seno, le ghiandole mammarie possono gonfiarsi e si svilupperà la lattostasi. Il tasso giornaliero di liquidi, e preferibilmente acqua potabile pura, dovrebbe essere di 2,5-3 litri.

Bevande ottimali per l'allattamento al seno

Se bevi una tazza di tè con latte 15-20 minuti prima dell'alimentazione, sarà più facile per il bambino allattare, e questo è molto importante nel primo mese dopo la nascita.

Nutrizione della madre che allatta: Dr. Komarovsky

Cosa non puoi mangiare madre che allatta

Una quantità sufficiente di alimenti nella nostra dieta che normalmente percepiamo potrebbe non essere adatta al bambino, costipazione o diarrea, eruzione cutanea, coliche e aumento della formazione di gas e persino spasmi del tratto respiratorio che rappresentano una minaccia diretta per la vita del bambino.

Alcuni dei prodotti utilizzati dalla madre nel primo mese possono avere un effetto negativo sullo sviluppo del bambino, sullo stato del suo sistema nervoso. Bene, non dimenticare che un certo numero di prodotti può dare un sapore sgradevole al latte materno. Cosa non può essere mangiato da una madre che allatta nel primo mese dopo la nascita del bambino?

Il primo e più importante tabù è l'alcol, anche a dosi microscopiche sarà contenuto nel latte. Se una madre beve regolarmente alcolici, i bambini, di regola, diventano sonnolenti e inibiti, si sviluppano male e hanno sottopeso, spesso soffrono di un ritardo nello sviluppo mentale e fisico.

Inoltre, non abusare di tè e caffè forti, poiché stimolano il sistema nervoso centrale, eccitandolo e il bambino può essere irrequieto. Se non puoi rifiutare queste bevande, si consiglia di berlo in una forma altamente diluita, preferibilmente con l'aggiunta di latte con normale contenuto di grassi. Ed è meglio dare la preferenza a speciali tisane che aumentano la qualità del latte materno e aumentano l'allattamento.

Con carenza di lattosio nel bambino

Per le madri i cui bambini soffrono di carenza di lattosio, la prima cosa da fare è escludere dalla dieta alimenti ricchi di proteine ​​animali e lattosio, vale a dire ricotta e latte, yogurt e formaggi, burro.

Va anche ricordato che la maggior parte della cottura può contenere tracce residue di lattosio, quindi vale la pena includere prodotti a base di pasta nel menu.

Cibi indesiderati:

  • Sottaceti e conserve;
  • Qualsiasi piatto con spezie, speziato e speziato;
  • Tutto ciò che contiene caffeina - bevande gassate, cacao, cioccolato e vari dessert;
  • Tutta la categoria di frutta e verdura è rossa;
  • Prodotti contenenti coloranti, fino alla marmellata e caramelle;
  • Salse acquistate;
  • Qualsiasi tipo di alcol, succhi di frutta e verdura.

Con coliche in un neonato

Se il bambino ha una colica costante, la madre dovrebbe riconsiderare il suo menu ed escludere o limitare l'uso di prodotti come:

  • Munga, ma puoi continuare a cuocere il porridge mattutino, ma diluiscilo a metà con acqua;
  • Caffè, bevande gassate (compresa l'acqua minerale);
  • Spezie, condimenti, cibi piccanti e salati;
  • Alcune verdure - cipolle e aglio, cavolo bianco (compresi i crauti), ravanello, ravanello, cetrioli freschi e in salamoia, peperone;
  • Tutti i tipi di legumi;
  • Uva e uva passa, mele e pere allo stato grezzo;
  • Tutti i tipi di dolci e pasticcini, pasticcini.

Se il neonato ha l'ittero

Con l'ittero fisiologico nei neonati, non ci sono restrizioni speciali nel menu della madre. Basta aderire a una dieta corretta ed equilibrata ed escludere dalla dieta tutti i cibi dannosi.

Un menu di esempio per la settimana di giorno

Cosa può mangiare una madre che allatta nel primo mese dopo il parto? Il menu di una madre che allatta nel primo mese dopo la nascita dovrebbe essere non solo equilibrato, ma anche gustoso. E ancora più semplice, perché è necessario rilassarsi di più e impegnarsi nel bambino, senza passare il tempo in cucina, creando capolavori culinari. Ma ci sono piatti che saranno utili per entrambi e non richiedono molto tempo per la preparazione. Il menu settimanale è simile al seguente:

Lunedi

  • Per colazione: porridge di riso con frutta secca, tè verde con biscotti.
  • A pranzo: zuppa con polpette e verdure, verdure in umido, frutta in umido.
  • Per uno spuntino pomeridiano: cheesecakes e tè.
  • Per cena - pesce al forno con patate, kefir.

martedì

  • Per colazione - casseruola di ricotta, tè al latte.
  • Per pranzo: zuppa di purea di verdure, porridge di grano saraceno con carne macinata, bevanda di frutta.
  • Per uno spuntino pomeridiano - una manciata di frutta secca.
  • Per cena - pasta con formaggio, insalata di verdure, latte al forno fermentato.

mercoledì

  • Per colazione: porridge di mais, toast con crema di formaggio, tè verde.
  • A pranzo: zuppa di pesce con riso, tacchino con zucchine in umido, frutta in umido.
  • Per uno spuntino pomeridiano: frittelle con panna acida, tè.
  • Per cena - gnocchi fatti in casa con panna acida, yogurt senza additivi.

giovedi

  • Per colazione: pasta al formaggio, una tazza di tè verde alla menta.
  • Per pranzo: zuppa di cavolo con erbe, polpette e riso, composta.
  • Per uno spuntino pomeridiano - syrniki con marmellata, tè.
  • Per cena - crocchette di pesce con purè di patate, kefir.

Venerdì

  • Per colazione: porridge di grano saraceno nel latte, infuso di cinorrodo.
  • A pranzo: zuppa di cavolo, pollo con verdure, tè alla menta.
  • Per uno spuntino pomeridiano - due banane.
  • Per cena - ricotta con frutta secca, mela cotta, tisana.

Sabato

  • Per colazione: porridge d'orzo, toast con crema di formaggio, tè al latte.
  • Per pranzo: spaghetti di pollo, pollock con patate lesse, composta.
  • Merenda pomeridiana - yogurt senza additivi.
  • Per cena: vitello in umido con verdure, latte cotto fermentato.

Domenica

  • Per colazione: porridge di miglio con burro, tè verde.
  • A pranzo: zuppa con polpette di carne, tortino, succo di frutta.
  • Per il tè pomeridiano - tè con biscotti.
  • Per cena - casseruola con mele, infuso di rosa canina.

ricette

Una madre che allatta dovrebbe mangiare bene, ma non dimenticare che il cibo dovrebbe essere gustoso. Cosa può mangiare una madre che allatta nel primo mese dopo il parto? Dopo aver trascorso un bel po 'di tempo in cucina, puoi cucinare piatti molto gustosi adatti al resto della famiglia.

Zuppa di polpette e tagliatelle profumate

Durante l'allattamento, si consiglia di cucinare i primi piatti, non cuocere a vapore le verdure in olio vegetale, ma di metterle nel brodo in forma grezza. Il gusto dei prodotti sarà preservato e i benefici di un tale piatto per il tratto gastrointestinale saranno molto maggiori.

Per prepararti, avrai bisogno di:

  • 450 gr carne di manzo macinata;
  • 4-5 patate;
  • 1 cipolla;
  • 1 uovo
  • 1 piccola carota;
  • Una manciata di "Spider line" di Vermicelli;
  • Un mazzo di erbe fresche;
  • Sale qb.

Cucinando:

  1. Ripieno, se necessario, scongelare, salare e aggiungere l'uovo. Se lo si desidera, è possibile aggiungere alla carne macinata verdure tritate molto finemente..
  2. Mescola tutto bene, forma delle polpette e abbassale per farle bollire in acqua bollente salata.
  3. Sbucciare e tagliare verdure, patate - cubetti o cannucce, carote e cipolle - semianelli.
  4. Una volta che le polpette si presentano, aggiungi le verdure al brodo e cuoci fino a che non diventano morbide.
  5. Aggiungi i vermicelli alla zuppa, mescola e un paio di minuti prima di essere pronto, aggiungi erbe fresche.
  6. Fai bollire la zuppa e rimuovila dalla stufa.

Polpette Di Pesce

Il pesce deve essere incluso nella dieta di una madre che allatta, ma non più di 2-3 volte a settimana, altrimenti il ​​bambino potrebbe avere una reazione allergica.

Per prepararti, avrai bisogno di:

  • 700 gr. qualsiasi pesce bianco (filetto);
  • 150 gr. pane bianco;
  • 1-2 lampadine;
  • 2-3 rami di aneto;
  • 1 uovo
  • 100 gr. pangrattato (fatto in casa);
  • 125 ml di latte;
  • Sale;
  • Un po 'di olio vegetale.

Cucinando:

  1. Salta il pesce con le cipolle attraverso un tritacarne. Se il pesce è ossuto, si consiglia di ripetere la procedura due volte.
  2. Aggiungi l'uovo e il pane bianco imbevuto di latte al pesce. Macinare le erbe fresche e metterle nella carne macinata, salare e impastare bene la carne macinata.
  3. Forma delle polpette e mettile su una teglia unta.
  4. Mettere in forno preriscaldato a 180 ° e cuocere per circa mezz'ora fino a doratura.
  5. Servire tali polpette al tavolo è meglio con purè di patate.

Utile composta di frutta secca

Per preparare 500 ml di composta avrai bisogno di una manciata della miscela (circa 50 grammi). È desiderabile che queste siano mele secche, pere e prugne secche.

Per prepararti, avrai bisogno di:

  • 500 ml di acqua pura;
  • 50 gr composta composta;
  • 1 cucchiaio. un cucchiaio di zucchero di canna.

Cucinando:

  1. Risciacquare accuratamente la composta in acqua corrente.
  2. Versare acqua calda, coprire il contenitore con un coperchio e lasciare insistere per una notte in un luogo fresco.
  3. Al mattino aggiungi lo zucchero all'acqua e porta a ebollizione. Le bacche di composta possono essere aggiunte al porridge mattutino.

Suggerimenti per il forum delle donne

Oksana, 26 anni:

Immediatamente dopo il parto, il bambino richiede molta attenzione e impegno da parte di sua madre, ma questo non significa che lei e i suoi familiari dovrebbero mangiare cibi semilavorati in questo momento. È necessario trovare il tempo e preparare cibi sani, perché la salute dipende innanzitutto dall'alimentazione della madre. Quanto sarà utile il latte materno se la mamma non ha il tempo di mangiare completamente? Ecco perché devi cucinare, almeno i piatti più semplici.

Christina, 32:

Una buona opzione per una madre che allatta sarà il principio del congelamento dei piatti: basta cucinare un paio di porzioni in più e congelare l'eccesso. Quindi, in caso di "emergenza" puoi sempre ottenere una porzione di cibo e scaldarla nel microonde per pranzare o cenare completamente.

Veronica, 30:

È necessario che la madre che allatta includa quanto più aneto fresco nella dieta: contiene non solo fibre e vitamine sane, penetra bene nel latte e il bambino avrà meno dolore allo stomaco a causa delle coliche.

In conclusione, vorrei dire che non dovresti abbandonare completamente tutto ciò che presumibilmente può avere un impatto negativo sul bambino. Altrimenti, non hai proprio niente da mangiare e la dieta sarà così scarsa che la qualità del latte cambierà in peggio. Hai solo bisogno di provare nuovi piatti e ingredienti in piccole porzioni, tenere traccia della reazione e guardare il bambino. Se si introducono nuovi prodotti gradualmente, non è difficile tracciare la reazione.

Salute a te e ai tuoi figli! Natalya Belokopytova.

Up