logo

Il raffreddore comune è il nome colloquiale per le infezioni respiratorie acute, le infezioni virali respiratorie acute e le esacerbazioni delle malattie croniche del tratto respiratorio superiore. A causa dell'immunità indebolita, una donna che allatta può essere facilmente infettata da un'infezione virale, che è la principale causa di malessere. In questo caso, è importante sapere come trattare un raffreddore durante l'allattamento, come evitare possibili complicazioni..

Qual è il pericolo di un raffreddore per una madre che allatta??

Sullo sfondo di una diminuzione delle difese del corpo di una donna dopo il parto, il superlavoro, la mancanza di sonno e altre cause, la malattia può essere più difficile. Il principale pericolo sono le complicazioni derivanti dall'attaccamento della flora batterica. Se non si cura il trattamento in modo tempestivo, esiste il rischio di sviluppare polmonite, bronchite e infiammazione degli organi ENT (sinusite, otite media, tonsillite). Queste malattie sono trattate con antibiotici, che porteranno a una cessazione temporanea o permanente della lattazione..

Un raffreddore in una madre in allattamento può provocare una esacerbazione di malattie croniche. Tuttavia, non solo associato al tratto respiratorio superiore. Inoltre, il pericolo di un'infezione non trattata si trova in un corso lento. Quindi ci vorrà molto più tempo per assumere farmaci, aumenteranno gli effetti dannosi dell'intossicazione del corpo della madre e dei medicinali sul bambino.

Posso allattare durante il raffreddore??

Diversi decenni fa, questo è stato considerato un'indicazione per interrompere l'alimentazione naturale. Ma nel 1989, l'OMS ha negato questo punto di vista. Con un raffreddore, l'allattamento al seno aiuta a proteggere il bambino dalla malattia, sviluppa il suo sistema immunitario.

Insieme al latte materno, il bambino riceve gli anticorpi necessari per combattere l'infezione. La composizione nutrizionale fornisce tutte le sostanze necessarie per la struttura delle cellule del corpo, comprese quelle che forniscono funzioni protettive. Pertanto, in nessun caso è necessario interrompere l'allattamento con il raffreddore.

Attenzione! È inaccettabile bollire il latte materno a fini di sterilizzazione. Pertanto, tutti i componenti utili contenuti vengono distrutti, prima di tutto, anticorpi contro l'agente causale della malattia.

Può un neonato ammalarsi?

Il periodo di incubazione di un'infezione virale dura da alcune ore a diversi giorni. In questo caso, una persona diventa contagiosa anche prima dell'inizio dei primi sintomi. A stretto contatto con la madre, specialmente durante l'allattamento, l'agente patogeno viene trasmesso al neonato.

Il principale metodo di infezione è nell'aria. Una maschera medica che protegge da goccioline di saliva e secrezione nasale aiuterà a ridurre la probabilità di infezione. È anche importante lavarsi le mani il più spesso possibile. Dopotutto, quando si tossisce, si starnutisce, si espelle microbi densamente popolano salviette, sciarpe e mani usate.

I sintomi della malattia non compaiono sempre nei neonati. Se il latte materno contiene un alto contenuto di anticorpi, l'alimentazione viene effettuata su richiesta, il bambino non è molto piccolo o questo non è il primo caso di infezioni respiratorie acute, quindi potrebbero non esserci segni di infezione del bambino.

Raccomandazioni generali per il trattamento del raffreddore nelle madri con HB

Il rispetto di alcune regole ti aiuterà a recuperare più velocemente, evitare complicazioni e non infettare i bambini. Un raffreddore durante l'allattamento recederà se:

  • Fornire una madre malata con riposo a letto, proteggere dalle faccende domestiche.
  • Rispettare il regime alimentare.
  • Mangia a volontà. Non puoi mangiare con il potere, ma una tazza di brodo caldo assicurerà l'assunzione di proteine ​​e grassi importanti.
  • Puntuale e versatile per iniziare il trattamento del raffreddore in una donna durante l'allattamento.
  • L'uso di metodi popolari porta sollievo dai sintomi, accelera il recupero.
  • Prendi i farmaci se necessario, non rifiutare di bere i farmaci prescritti dal medico.
  • Consultare un medico per malattie prolungate o peggioramento dei sintomi.
  • L'umidificazione dell'aria non consente alla mucosa di seccarsi nel naso, protegge il bambino dalle infezioni e aiuta la mamma a far fronte all'infezione. È possibile utilizzare umidificatori speciali..

Bere Freddo

Il flusso di liquido nel corpo di una madre malata è il principale rimedio per il raffreddore durante l'allattamento. Con un'infezione virale, la mancanza di acqua si manifesta con un aumento e una cattiva congestione di temperatura, dolori muscolari e mal di testa. Tutti questi sono sintomi di intossicazione causati dall'attività del virus..

Un regime alimentare adeguato riduce la concentrazione di tossine nel sangue, allevia i sintomi e accelera il recupero. È importante bere acqua calda e pulita. La sua temperatura dovrebbe essere approssimativamente uguale alla temperatura corporea, in modo che il liquido venga assorbito più velocemente e il corpo non sprechi energia per il riscaldamento.

Tè, composte, bevande alla frutta sono anche desiderabili, perché contengono altre sostanze attive che combattono l'agente causale del comune raffreddore, nutrendo le forze protettive. Ma non sostituiranno l'acqua ordinaria. Dovresti bere più sorsi il più spesso possibile. Il deterioramento del benessere segnala una mancanza di acqua. In questo caso, è desiderabile aumentare la quantità di fluido consumato..

Come trattare un raffreddore durante l'allattamento?

Con l'allattamento, il trattamento del raffreddore comune è sintomatico. All'inizio della malattia, l'uso di agenti antivirali aiuterà. I seguenti farmaci e metodi hanno l'effetto terapeutico necessario:

  • farmaci antivirali;
  • medicine e metodi antipiretici;
  • farmaci sintomatici contro tosse, naso che cola, mal di gola;
  • rimedi omeopatici;
  • ricette popolari;
  • bere e biancheria da letto.

Su una nota! Il trattamento completo più efficace per l'attivazione delle difese dell'organismo.

Medicinali approvati

È consigliabile che un medico prescriva un trattamento a freddo per l'allattamento. Inoltre, quando si sceglie un farmaco sicuro, è necessario concentrarsi sui seguenti indicatori:

  • Colpisce l'allattamento?
  • tossicità;
  • naturalezza dei componenti;
  • controindicazioni ed effetti collaterali;
  • tolleranza infantile delle sostanze incluse nel farmaco;
  • Il farmaco è ben studiato?
  • il periodo di escrezione dal corpo;
  • durata dell'ammissione;
  • quante sostanze attive sono incluse.

L'elenco di ciò che può essere utilizzato per i raffreddori con alimentazione naturale è piccolo. È importante che i componenti dell'agente terapeutico non abbiano un effetto velenoso, allergico e cumulativo sul corpo di una donna e di un bambino. Quando si prescrivono farmaci, le cui istruzioni indicano che non ci sono dati sufficienti sull'effetto sui bambini durante l'allattamento, è necessario consultare un pediatra. Va anche tenuto presente che le controindicazioni possono essere nel bambino e non solo nella madre.

Importante! È necessario monitorare le condizioni del bambino. In caso di allergie, disturbi digestivi o altri effetti collaterali, interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco.

Agenti antivirali

L'uso di questo gruppo di medicinali è giustificato nelle prime ore dall'inizio dei sintomi di un'infezione virale. Quindi la loro efficacia diminuisce gradualmente. Gli agenti antivirali sono disponibili sotto forma di compresse, capsule, unguenti, gel, supposte, gocce, soluzione per inalazione e iniezione. La madre che allatta ha molto da scegliere, la più adatta, che entra nel flusso sanguigno, quindi, nel latte, in piccole quantità.

Molti farmaci sono creati sulla base dell'interferone umano e sono considerati sicuri durante il periodo di alimentazione naturale. Ad esempio, Viferon può essere utilizzato sotto forma di supposte o gel. Ha un effetto antivirale e immunomodulatore, previene la rapida divisione delle cellule virali.

Grippferon può essere utilizzato sotto forma di gocce nel naso o spray. Approvato per l'uso durante l'allattamento. Ha un effetto antivirale e antinfiammatorio, attiva le difese dell'organismo. Laferobion è adatto per l'uso come inalazione o iniezione intramuscolare..

Farmaci antipiretici

Si consiglia di abbassare la temperatura quando si aumenta da 38,5 ° C. Con il raffreddore, ha un effetto terapeutico, quindi, a tassi più bassi, è consigliabile tollerare, garantendo un regime alimentare adeguato. Valori più alti sono anche indesiderabili perché la febbre può influire negativamente sull'allattamento..

Tali farmaci vengono utilizzati una sola volta e non possono danneggiare gravemente il bambino. Ma è meglio sapere esattamente quali farmaci sono ammessi durante l'allattamento e applicarli in modo specifico. È importante che il principio attivo sia uno di questi, poiché preparazioni complesse aumentano il rischio di reazioni avverse nei neonati.

Il più sicuro quando si osserva il dosaggio e la durata della somministrazione è considerato Paracetamolo e suoi analoghi: Panadol, Cefekon, Efferalgan. È anche consentito l'uso di ibuprofene e medicinali basati su di esso - Nurofen, Ibufen. Molti di questi medicinali sono usati per il trattamento di bambini di età inferiore a 1 anno..

Su una nota! Quando la temperatura aumenta, si consiglia di utilizzare lo sfregamento con acqua calda. Nella maggior parte dei casi, danno un risultato migliore rispetto a qualsiasi medicinale. Ma non puoi aggiungere alcol o aceto all'acqua!

Contro il comune raffreddore

Le medicine usate per trattare il raffreddore comune sono divise in antimicrobici, idratanti e vasocostrittori. Nel caso di infezioni virali respiratorie acute, potrebbero non essere necessari farmaci antibatterici, poiché sono necessari solo quando la flora batterica si unisce. La composizione del farmaco può contenere un antibiotico o componenti a base di erbe. Ad esempio, secondo la prescrizione del medico, con l'alimentazione naturale, è possibile utilizzare Pinosol.

Gli idratanti contengono una soluzione di sale normale o marino. Riducono la gravità della malattia, idratano la mucosa, assottigliano il muco e aumentano la protezione contro i virus. Durante l'allattamento, la maggior parte di questi farmaci è consentita. Aquamaris, Solin, Aqualor, Nosol sono affermati. Per mancanza di questi farmaci, puoi sciacquarti il ​​naso con una soluzione salina normale.

L'uso di vasocostrittori è necessario solo in caso di necessità urgente. Non possono essere abusati, le droghe possono creare dipendenza ed effetti collaterali. Di notte, puoi gocciolare il naso con Nazol, Nazivin o Nazarel.

Per mal di gola

Sicuro ed efficace durante il periodo di alimentazione naturale dal mal di gola si sta sciacquando con una soluzione di Furacilina, Iodinolo, sale o soda, un decotto di erbe. È possibile dissolvere caramelle e losanghe dai componenti delle piante, ma è necessario fare attenzione a questo. Le piante possono causare reazioni allergiche, ansia, letargia o problemi digestivi in ​​un bambino.

Le inalazioni con soluzione salina o Dekasan idratano la mucosa, aiutano a far fronte all'infiammazione. Le compresse di riassorbimento di Lizobact sono consentite durante l'allattamento, fungono da antisettico su batteri, funghi e virus, hanno un effetto protettivo sulla mucosa.

È consentito trattare la gola e il naso con spray Miramistin. Il farmaco ha un effetto antivirale, antimicotico, battericida. È possibile utilizzare l'inalato in assenza di reazioni allergiche ai componenti. L'aerosol ha effetti antinfiammatori e antimicrobici. Inoltre, come prescritto dal medico, è possibile utilizzare pillole o spray esorali.

Contro la tosse

Per cominciare, dovresti determinare se una tosse secca o umida disturba tua madre. Il primo è improduttivo, perché senza lo scarico dell'espettorato, il corpo non può liberarsi dei patogeni. Pertanto, è necessario provare a tradurlo in bagnato. Altrimenti, devi sopprimere le droghe.

I medicinali contenenti il ​​principio attivo Ambroxol sono consentiti durante l'allattamento. Questi includono Ambroxol, Lazolvan, Ambrobene. Puoi anche usare la Mukaltin testata nel tempo. Ma è meglio che il medico prescriva il medicinale. Se la tosse non viene trattata, sono possibili gravi complicazioni..

Quali farmaci non dovrebbero essere usati?

L'annotazione sul medicinale indica sempre se è consentito usarlo durante il periodo di alimentazione naturale o meno. Esistono medicinali che non possono essere utilizzati a causa di dati sperimentali insufficienti. Possono essere prescritti dal medico curante, ma il dosaggio e la durata della somministrazione devono essere rigorosamente osservati..

Gli agenti tossici, allergenici e complessi sono incompatibili con l'allattamento. L'elenco dei farmaci vietati durante l'allattamento comprende:

  • Analgin;
  • Aspirina;
  • Citramon
  • Codeina;
  • Teraflu e simili;
  • Gli antibiotici;
  • bromexina;
  • Naphthyzine;
  • Remantadine;
  • Arbidol.

Omeopatia

I rimedi omeopatici non hanno un'efficacia dimostrata, ma molti li usano contro il raffreddore, a causa della maggiore sicurezza durante l'allattamento rispetto ai farmaci convenzionali. L'omeopatia tradizionale è prescritta solo da un medico omeopatico dopo un esame approfondito del paziente, prendendo una storia medica. Le farmacie per il raffreddore prescritte dai terapisti sono Oscillococcinum, Aflubin, Delufen.

Rimedi popolari

Il trattamento del raffreddore con HS con metodi popolari viene spesso utilizzato. Pediluvi caldi, inalazioni di vapore su decotti di erbe o patate bollite in una buccia aiutano bene. La tisana con lamponi, miele e limone può essere bevuta con moderazione, a condizione che il bambino non sia allergico ai suoi componenti. Puoi succo di mirtillo, composta di lamponi. Quando si tossisce, si strofina la schiena con capra fusa, grasso d'oca o tasso.

Attenzione! Quando si utilizza un rimedio popolare o qualsiasi altro, è necessario monitorare attentamente le condizioni del bambino.

Prevenzione del freddo

Durante l'allattamento, devi prestare particolare attenzione alla tua salute, perché la madre è responsabile non solo della sua vita, ma anche del bambino. Il rispetto di semplici misure preventive ridurrà significativamente il rischio di raffreddore:

  • nutrizione completa ed equilibrata;
  • riposare e dormire;
  • stile di vita attivo, comprese lunghe passeggiate all'aria aperta;
  • pulizia a umido;
  • ventilazione;
  • lavaggio delle mani;
  • si consiglia di evitare l'affollamento nei locali;
  • se necessario, puoi bere il complesso vitaminico-minerale;
  • sciacquare il naso con soluzione salina.

Per il trattamento dei raffreddori con alimentazione naturale, vengono utilizzati agenti riparatori e sintomatici generali consentiti durante l'allattamento. Buoni risultati sono dati dal lavaggio sistematico del naso con soluzione salina, inalazione e rimedi popolari. Si consiglia di utilizzare i farmaci dopo aver consultato uno specialista.

Cosa puoi ottenere da un raffreddore durante l'allattamento?

Accade spesso che la mamma che allatta sia affetta da raffreddore. Sfortunatamente, durante questo periodo, è vietato assumere molte medicine, poiché i loro componenti possono penetrare attraverso il latte materno nel corpo del bambino e danneggiarne notevolmente la salute. Inoltre, molte donne credono che al momento della malattia, il bambino dovrebbe essere svezzato del tutto, per non infettarlo. Secondo i medici, questo assunto è fondamentalmente sbagliato, poiché isolare il bambino dalla madre può ridurre l'immunità del bambino, il che lo danneggerà molto più di un comune raffreddore. Quindi, come trattare un raffreddore per una madre che allatta.

Posso allattare con un raffreddore

L'allattamento al seno durante il raffreddore è un prerequisito. Con il latte, il bambino riceverà anticorpi che la madre produce in risposta all'infezione. Aiuteranno il bambino a resistere all'attacco dei virus e non permetteranno di prendere un raffreddore.

Se la madre decide comunque di trasferire temporaneamente il bambino all'alimentazione artificiale, la sua immunità dovrà combattere da sola. Inoltre, il corpo del bambino subirà stress a causa di una netta transizione verso una miscela adattata, che aggraverà significativamente la situazione. In questo caso, il bambino avrà maggiori probabilità di ammalarsi. Pertanto, alla domanda se sia possibile allattare con un raffreddore, c'è una risposta definitiva: non è solo possibile, ma anche vitale.

Cosa fare per non infettare un bambino con il raffreddore

Durante un raffreddore, la domanda su come proteggere un bambino preoccupa molte madri molto più della propria salute. Ci sono alcuni suggerimenti utili che ridurranno la possibilità di infezione..

  1. Maschera respiratoria L'allattamento al seno con un raffreddore non dovrebbe iniziare senza indossare una maschera protettiva. Non dimenticare di cambiare respiratore ogni 2 ore. Inoltre, si consiglia di lubrificare le ali del naso con unguento ossolinico prima di cambiare la medicazione. La sostanza principale di questo strumento contribuisce alla morte dei virus.
  2. Lavarsi le mani con sapone prima di ogni contatto con il bambino. Il fatto è che un gran numero di virus e batteri rimangono a portata di mano.
    Pertanto, è necessaria una tale misura preventiva.

Fatto interessante! Il più spesso possibile, prova a ventilare la stanza ed eseguire la pulizia a umido.

Tattica fredda dell'allattamento al seno

Prima di tutto, si consiglia di consultare un medico, soprattutto se una malattia catarrale è accompagnata da una temperatura corporea persistente e prolungata, una tosse dolorosa e un forte mal di gola. Altrimenti, le condizioni sono le stesse per tutti. Quindi, ciò che deve essere fatto in modo che il freddo di una madre che allatta passi più velocemente?

  1. Riposo a letto. Per un rapido recupero, i primi giorni della malattia vengono trascorsi a letto. È necessario riposare il corpo per ripristinare le forze necessarie per combattere l'infezione. Se questa condizione non viene soddisfatta, la probabilità di complicanze è elevata.
  2. Acqua. Durante un raffreddore, tuttavia, come con qualsiasi altra malattia, dovresti bere molta acqua. Ciò consentirà alle tossine di lasciare il corpo della donna più velocemente e di abbassare la temperatura corporea. Cerca di portare il liquido che bevi a una temperatura uguale alla temperatura corporea.
  3. Cibo. Per tutta la durata della malattia, è meglio limitarsi a pasti pesanti. Prova a bere più acqua, consumare brodi deboli, mangiare frutta e verdura. Non influirà sulla qualità del latte materno.
  4. Sciacquare il naso. Questo è un prerequisito che deve essere osservato ogni 2 ore. Risciacquare i passaggi nasali con soluzione salina (mezzo cucchiaino di sale per mezzo litro di acqua).

Se si seguono queste raccomandazioni, il corpo affronterà più rapidamente la malattia.

Cosa può fare una madre che allatta con il raffreddore

Una donna che allatta al seno un bambino dovrebbe diffidare di tutte le medicine e i rimedi popolari, poiché alcuni di essi possono danneggiare la salute e lo sviluppo del bambino. Come è il trattamento di un raffreddore per una madre che allatta?

Agenti antivirali

L'elenco dei farmaci antivirali approvati per l'allattamento al seno è estremamente limitato, ma esistono. Questi sono medicinali contenenti interferone alfa umano ricombinante.

  1. Grippferon.
  2. Viferon.
  3. Laferobion.

La composizione di questi preparati contiene una sostanza simile a quella presente nel latte materno della madre. Ciò garantisce il rafforzamento dell'immunità del bambino a livello naturale..

Fatto interessante! I farmaci antivirali dovrebbero essere assunti nelle prime ore dello sviluppo della malattia - quando compaiono mal di testa e congestione. Dopo 24 ore, i farmaci sono inefficaci (il secondo giorno creeranno solo un carico extra sul corpo).

In questo caso, è consigliabile utilizzare rimedi popolari. I più sicuri, ma molto efficaci sono:

  • bevanda di frutta al ribes nero - basta versare una manciata di bacche (fresche o congelate) con acqua calda;
  • brodo di pollo;
  • acqua con limone e miele.

Insieme all'uso di agenti antivirali, è necessario osservare il riposo a letto..

Farmaci ad alta temperatura

I farmaci antipiretici sicuri per una madre che allatta sono considerati tali.

  1. Paracetamolo. Deve essere preso ogni 4-6 ore. Per una donna che allatta, la dose giornaliera raccomandata è di 350-650 mg. Gli analoghi consentiti del paracetamolo sono: compresse di Panadol, Efferalgan.
  2. Ibuprofene. La dose giornaliera per le madri che allattano è di 600 mg. Puoi assumere 400 mg alla volta, quindi ridurre il dosaggio a 200 mg. La frequenza di utilizzo è di 4-6 ore. Gli analoghi dell'ibuprofene sono: Nurofen, Ibufen, Ibuprom.

Fatto interessante! Un farmaco anti-temperatura così popolare come l'acido acetilsalicilico o l'aspirina è controindicato nelle donne che allattano.

Farmaci per mal di gola

Per il mal di gola, una madre che allatta mostra di usare farmaci antisettici, spray, losanghe e compresse. Consentito in questa situazione tale.

  1. Gargle. Soluzione di furacilina, clorexidina, miramistina, soluzione di sale di soda. Il risciacquo deve essere effettuato almeno 4 volte al giorno.
  2. spray Ingalipt, Hexoral, Chlorophyllipt, Boparox, Cameton. Puoi applicarli fino a 4 volte al giorno.
  3. Pillole, losanghe assorbibili. Strepsils, Sebidin, Faringosept, Septefril.

Se un mal di gola è causato da un mal di gola, allora in questo caso è consigliabile usare antibiotici. Per fare ciò, consultare un medico.

raffreddori

Per facilitare la respirazione, è necessario lavare quotidianamente i passaggi nasali con soluzioni saline o medicinali per farmacia a base di acqua di mare (Dolphin, Aquamaris, Salin).

Durante l'allattamento, è anche consentito l'uso di vasocostrittori: Noxspray, Nazol, Galazolin, Tizin, Fluticasone, Nazonex. Non dovrebbero essere assunti per più di 5 giorni, poiché tali farmaci creano dipendenza e portano a effetti indesiderati..

Medicina per la tosse

Quando si tossisce in una donna che allatta, sono ammessi tali farmaci.

Per inalazione, è consentito utilizzare soluzioni per un nebulizzatore: Lazolvan, Ambrobene, Miramistin antisettico, acqua minerale alcalina Borjomi.

La tosse batterica viene trattata solo con antibiotici.

Conclusione

Per la prevenzione del raffreddore durante l'allattamento, dovresti evitare luoghi affollati, specialmente durante le epidemie, indossare una maschera quando visiti ospedali e cliniche, fare regolarmente una passeggiata all'aria aperta, eseguire pulizie umide, ventilare la stanza, mangiare correttamente, non innervosirti e dormire a sufficienza. Salute a te!

Consigli utili: come trattare un raffreddore durante l'allattamento

La domanda su come trattare un raffreddore durante l'allattamento è stata posta da ogni madre in allattamento che ha contratto questa malattia respiratoria acuta o ha paura della sua insorgenza. Dopotutto, molti medicinali in questo periodo sono controindicati a causa del danno che possono causare al bambino attraverso il latte.

Segni di raffreddore durante l'allattamento

Raffreddori con allattamento: caratteristiche dello sviluppo e segni della malattia

Una madre che allatta non dovrebbe farsi prendere dal panico quando ha il raffreddore. Dopotutto, il nostro corpo si è evoluto nel corso di molti milioni di anni ed è diventato resistente a vari virus. Per quanto riguarda i bambini, non dovresti preoccuparti nemmeno di loro, perché di solito una tale infezione viene sconfitta dalle difese immunitarie nel giro di pochi giorni.

La malattia inizia a svilupparsi secondo il seguente principio: in primo luogo, entra in un corpo sano e inizia la sua riproduzione attiva e, di conseguenza, le cellule mucose vengono danneggiate. Appare un processo infiammatorio, che si manifesta con iperemia della pelle, aumento della circolazione ed edema. Inizia lo sviluppo di naso che cola, tosse, congestione nasale e mal di gola. In risposta alle infezioni respiratorie acute, le difese dell'organismo vengono immediatamente attivate.

Il sistema immunitario riproduce anticorpi specifici che distruggono questa infezione. Non puoi aver paura delle complicazioni da un raffreddore, se una donna che allatta ha una buona resistenza corporea. Non dovresti andare nel panico e relazionarti con calma alla comparsa di una tale malattia.

Ogni sforzo deve essere fatto per mantenere il tuo corpo nella lotta contro l'infezione virale emergente..

I seguenti sintomi si osservano nei raffreddori durante l'allattamento:

  • Compaiono secchezza e prurito nei seni, che è un provocatore di frequenti starnuti.
  • La raucedine si verifica nella voce, è irritata e solletica.
  • La tosse inizia.
  • Ha rotto articolazioni e muscoli.
  • La madre che allatta ha grave debolezza e affaticamento, accompagnata da sonnolenza.
  • La temperatura inizia a salire da numeri molto piccoli sul termometro a molto grandi.
  • Ci sono scarichi dai seni con un'ombra trasparente e una struttura liquida abbondante, che può addensarsi e trasformarsi in croste.
  • C'è un forte disagio alla gola, che è associato al dolore durante la deglutizione.
  • Inizia un'abbondante lacrimazione, accompagnata da paura della luce e dolore agli occhi..

Un raffreddore può manifestarsi in una diversa combinazione di sintomi. Sono pronunciati o molto insignificanti. Ma tutti questi segni portano un disagio a una donna che allatta..

Allattamento al seno con un raffreddore

Alcuni credono erroneamente che l'allattamento al seno durante le infezioni virali respiratorie acute sia pericoloso. Ma questo è completamente sbagliato. Al contrario, può aiutare il bambino. Come accennato in precedenza, insieme al latte materno, il bambino riceve una serie di anticorpi che si oppongono a tale virus. Con un alto grado di probabilità, si può sostenere che un bambino non avrà il raffreddore durante l'alimentazione.

È meglio non privare il bambino del latte materno quando appare una tale infezione virale, cercando di proteggerlo dalla malattia.

Ma ci sono situazioni in cui l'alimentazione di un bambino è controindicata.

Questi sono casi in cui la madre ha una condizione molto grave con il raffreddore e il suo benessere non le consente di prendersi cura adeguatamente del bambino. Tale malattia può affrontare complicazioni sotto forma di polmonite e bronchite acuta. Se sono venuti, allora è meglio che una donna smetta di allattare e trasferisca il bambino alle miscele alimentari.

La maggior parte dei farmaci è controindicata durante l'allattamento. Ciò è dovuto al fatto che i farmaci possono danneggiare la salute di un bambino se ingeriti con latte materno. È per questo motivo che una madre che allatta deve scegliere solo farmaci sicuri che non danneggino un neonato.

Trattamento farmacologico

Trattamento sicuro per raffreddori con allattamento con farmaci

È necessario trattare un raffreddore durante l'allattamento con medicinali che non hanno componenti dannosi nella loro composizione:

  • Per eliminare una forte tosse, dovresti prendere fondi con un effetto espettorante. Con l'allattamento, una buona scelta sarà quella di assumere Lazolvan o Ambroxol. Per facilitare la respirazione, si raccomandano prodotti come elisir al seno o Doctor Mom, ovvero quegli sciroppi che contengono erbe medicinali.
  • La forte congestione del seno nasale viene eliminata con gocce di vasocostrittore come Tizin, Farmazolina o Nazivin. L'uso eccessivo di tali farmaci può portare a complicazioni sotto forma di rinite atrofica, quindi non dovresti lasciarti trasportare da questi farmaci. Puoi applicarli non più di sette giorni.
  • Durante il mal di gola, devono essere utilizzati agenti ad azione locale e antimicrobici. Questi includono Hexoral, Iodinol e Strepsils. Per quanto riguarda la mucosa, può essere imbrattata con Lugol.
  • Le gocce di olio alle erbe hanno un eccellente effetto antinfiammatorio sui seni.
  • L'ARI, che è causato da infezioni di origine virale, può essere eliminato con l'aiuto di Grippferon. Questo farmaco non ha controindicazioni al trattamento durante l'allattamento. Inoltre, il corpo lo tollera perfettamente.
  • La mucosa nasale durante i raffreddori deve essere ulteriormente idratata. Ciò può essere ottenuto con gocce e spray con sale marino.

Va ricordato che durante l'allattamento è severamente vietato l'uso di preparati contenenti bromexina.

Metodi alternativi di trattamento

Le migliori ricette popolari

Sin dai tempi antichi, il trattamento delle infezioni respiratorie acute con l'aiuto delle ricette della medicina tradizionale non era solo sicuro, ma aveva anche un effetto abbastanza buono:

  • L'uso dell'inalazione agisce nel modo più sicuro possibile sul corpo materno. Possono essere fatti usando erbe (ad esempio, foglie di eucalipto al vapore). Un risultato eccellente è l'uso di vapore da patate bollite. Per facilitare il processo, puoi acquistare un farmaco speciale: un nebulizzatore. Sarà utile alla mamma quando il bambino cresce per curare il raffreddore. Le inalazioni con il suo aiuto vengono eseguite utilizzando Borjomi, Ambrobene (soluzione) o soluzione salina. Quale rimedio sarà più efficace per le infezioni respiratorie acute, deve decidere il medico. Prendendo inalazioni tre o quattro volte al giorno, dopo due giorni puoi vedere come la salute è migliorata.
  • Con il tè al lampone, puoi ammorbidire facilmente le condizioni generali durante una tale malattia..
  • Per aiutare il mal di gola, applica un risciacquo che contiene acqua (1 tazza) e aceto di mele (1 cucchiaio). Le procedure con esso dovrebbero essere eseguite almeno una volta ogni ora.
  • Per facilitare la respirazione attraverso il naso, ricorrono alla seguente ricetta: un quarto di tazza di olio di girasole viene riscaldata con un bagno d'acqua e mescolata con aglio e cipolle, precedentemente schiacciata in piccole briciole. Tale miscela viene infusa da un'ora a due e i seni interni vengono lubrificati con la composizione risultante.
  • Un eccellente effetto ha il tè di tiglio con l'aggiunta di miele. La concentrazione di una tale bevanda non dovrebbe essere troppo forte, dovrebbe essere leggermente più scura dell'acqua. Non vale la pena zelante con l'uso di tiglio; il suo uso eccessivo è irto della comparsa di dolore nel cuore.
  • Con infezioni respiratorie acute, l'uso di cipolle e aglio è molto utile. Possono essere pre-tritati e mescolati con miele. Per sbarazzarsi di un raffreddore, uno o due cucchiaini di questa composizione vengono consumati dopo ogni pasto. Tuttavia, non bisogna dimenticare che questi alimenti odorosi possono scatenare allergie nel bambino. Pertanto, prima di utilizzare un tale farmaco, è necessario consultare un medico.

Posso allattare con ARVI

Il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute durante l'allattamento è un processo che dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Implica sia l'uso di medicinali approvati per l'allattamento sia rimedi popolari. Non è necessario interrompere l'allattamento.

Sintomi di ARVI

Le infezioni virali respiratorie acute sono suscettibili a tutte le persone in qualsiasi momento dell'anno. La regola principale per una madre che allatta non è il panico, ma l'adozione di misure tempestive per recuperare più velocemente e non infettare il bambino.

È tempestivamente necessario iniziare il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute durante l'allattamento in caso di primi sintomi della malattia:

  • aumento della temperatura a più di 37 ° C;
  • congestione nasale, naso che cola;
  • tosse e starnuti;
  • mal di gola o mal di gola;
  • dolori muscolari;
  • sensazione di debolezza e affaticamento, stato letargico.

Un trattamento adeguato con farmaci approvati per le madri che allattano aiuterà a superare la malattia entro una settimana.

Se allattare al seno durante la malattia

L'allattamento al seno può continuare se una donna ha il raffreddore? In passato, la maggior parte dei medici ha consigliato di isolare una madre malata da un bambino per il periodo del decorso acuto della malattia e per questo momento rifiuta di allattare. Oggi i medici hanno raggiunto un consenso: l'allattamento al seno con la SARS nella madre non è solo permesso, ma è anche necessario per il bambino.

L'opinione dei pediatri si basa su due argomenti:

  1. Lo svezzamento dal seno della madre per il periodo della malattia riduce l'immunità del bambino, quindi il latte materno porterà molti più benefici del comune raffreddore.
  2. Prima che apparissero i primi segni della malattia, il virus era già nel corpo della madre da qualche tempo. Al momento della loro manifestazione, gli agenti causali della malattia, insieme agli anticorpi, sono già entrati nel corpo del bambino con il latte materno. In questo caso, se il bambino si ammala, il latte materno contribuirà a un rapido recupero e a un decorso più facile della malattia. E se non ti ammali, rafforzerà solo il sistema immunitario.

Trattamento delle infezioni virali respiratorie acute durante l'allattamento

È necessario trattare un raffreddore immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi. A tal fine, le aziende farmaceutiche offrono molti farmaci efficaci che sono compatibili con l'allattamento al seno e hanno un minimo di effetti collaterali e componenti che sono dannosi per la salute del bambino. Non trascurare i metodi popolari.

1. Medicine

La principale regola di trattamento per l'allattamento è di consultare un medico. Solo un medico può prescrivere il trattamento più efficace per una donna che allatta e un trattamento sicuro per il bambino.

Quali farmaci vengono spesso prescritti dai medici, cosa posso prendere con un ARVI per una madre che allatta senza paura di danneggiare il bambino:

  • farmaci antivirali approvati per le donne in gravidanza e in allattamento - Grippferon, Aflubin e Oscillococcinum. Se necessario, vengono utilizzati nel trattamento delle infezioni virali respiratorie acute nei bambini di età inferiore ai tre anni;
  • fondi per il trattamento del raffreddore comune. È consentito utilizzare soluzioni di acqua salata di Aquamaris o Salin. Alcuni pediatri prescrivono gocce con l'effetto antimicrobico del pinosolo. Durante l'allattamento, Xymelin o Otrivin sono spesso prescritti;
  • medicina per la tosse - Lazolvan e Ambroxol. È consentito bere sciroppi a base di erbe medicinali;
  • i farmaci antipiretici più sicuri per le infezioni virali respiratorie acute durante l'allattamento sono quelli che includono il paracetamolo. Applicare e sciroppi antipiretici per bambini Panadol o Nurofen;
  • per il mal di gola, vengono prescritti farmaci locali con effetto antimicrobico: Miramistin, Ingalipt e Iodinol;
  • gli antibiotici sono prescritti in casi estremi. Non esistono antibiotici assolutamente sicuri, quindi dovrebbero essere usati solo sotto la supervisione di medici e secondo le loro raccomandazioni.

2. Metodi popolari

Insieme alle medicine, viene spesso usata la medicina tradizionale, ma solo come ausilio al trattamento tradizionale. Alcuni consigli su come trattare una madre che allatta con ARVI dai rimedi popolari:

  • tè al limone e miele, olivello spinoso o lamponi;
  • aromaterapia con olii essenziali: eucalipto, rosmarino, abete;
  • inalazione usando patate bollite, decotti di camomilla o calendula;
  • gargarismi con soda e sale;
  • scaldare il petto con patate lesse;
  • l'uso di succo di ravanello diluito con miele.

Esistono molte medicine alternative, ma è sempre necessario consultare un medico in anticipo, poiché molti di loro causano reazioni allergiche in un bambino.

Opinione del Dr. Komarovsky

Secondo il dott. Komarovsky, il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute in una madre che allatta dovrebbe iniziare al primo segno di infezione. Il pediatra consiglia di vestirsi più caldo, bere molto liquido caldo, fornire aria fresca e umida alla stanza e gocciolare soluzioni saline nel naso più spesso. È inequivocabile: non vale la pena interrompere l'allattamento al seno, ma è necessario attenersi alla cautela quando si comunica con il bambino.

Come proteggere e non infettare un bambino con SARS

Come proteggere il bambino dalla malattia e continuare l'allattamento:

  1. Utilizzare una garza a quattro strati, che deve essere cambiata ogni 2-3 ore.
  2. Lavarsi le mani regolarmente e trattarle con antisettico.
  3. Ventilare la stanza spesso per 15 minuti ed eseguire la pulizia a umido..
  4. Se possibile, comunicare meno con il bambino (oltre al tempo di allattamento), poiché ARVI non viene trasmesso attraverso il latte materno, ma attraverso goccioline trasportate dall'aria.

Ricorda: non automedicare - qualsiasi tipo di malattia respiratoria acuta può portare a complicazioni e il bambino ha bisogno di una madre sana.

Trattamento di raffreddori, naso che cola, tosse in una madre che allatta con rimedi popolari

Di tanto in tanto prendono un raffreddore. I virus che causano ARI o SARS cadono nel tratto respiratorio superiore della prossima vittima a contatto con una persona malata durante la sua tosse e starnuti. Sono molto volatili, quindi una persona può infettare più persone contemporaneamente..

Le donne che allattano sono molto sensibili alle infezioni respiratorie, come la produzione di latte richiede un flusso costante di ossigeno e allo stesso tempo i loro polmoni funzionano in modo potenziato.

E ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato. E le loro difese possono essere indebolite dal parto, dal superlavoro e da altri fattori. Pertanto, un raffreddore per le madri che allattano non è innocuo come per gli altri. Quindi, come e qual è il modo migliore per curare un raffreddore per una madre che allatta durante l'allattamento?

Sintomi del raffreddore comune

Come risultato dell'infezione, compaiono processi infiammatori delle mucose del naso, della gola e degli occhi, che causano naso che cola, tosse, deglutizione dolorosa, lacrimazione, debolezza e febbre. Come trattare tutto questo alla madre che allatta?

Questi sintomi, ovviamente, non compaiono contemporaneamente e non immediatamente. Il periodo di incubazione della malattia con un raffreddore dura 1-3 giorni.

La malattia stessa dura circa una settimana, sebbene non sia considerata pericolosa, ma, a volte, è piena di complicazioni..

Può un neonato ammalarsi?

Dal primo giorno della malattia della madre, che potrebbe non sospettare ancora un problema futuro, il bambino riceve dalla madre attraverso il latte, sia virus che anticorpi. Produce sulla base delle sostanze protettive della madre che riducono il rischio di infezione da lei.

Ma se il neonato è malato, non puoi isolarlo da sua madre e smettere di allattare. Ciò porterà ad un indebolimento delle sue forze protettive, come il latte per lui è una fonte indispensabile di nutrimento e rafforzamento dell'immunità.

Il bambino in questo caso può essere malato molto più a lungo e più difficile. Particolarmente pericoloso è la completa scomunica dei bambini prematuri dalla madre, perché il loro sistema immunitario è molto imperfetto e il rischio di complicanze della malattia è molto elevato.

Un bambino malato, per così dire, fa la sua prima esperienza nella lotta contro la malattia, sviluppando anche un proprio sistema di protezione. Grazie a ciò, la prossima volta non può affatto ammalarsi o trasferire la malattia in modo relativamente semplice. Un bambino infetto non ha bisogno di cure aggiuntive.

In nessun caso dovresti bollire il latte materno. Inoltre, perde completamente le sue proprietà protettive. In ogni caso, l'alimentazione dovrebbe essere naturale..

Qual è il pericolo di un raffreddore??

Il pericolo di una malattia da raffreddore sono le complicazioni che ne derivano. L'ARI completamente trattata è irta di malattie dei bronchi e dei polmoni, anche di infezioni ORL e altre.

Inoltre, ci si può aspettare ricadute di malattie croniche, che spesso "alzano la testa" dopo l'influenza. Il punto qui è l'indebolimento dell'immunità. Pertanto, le madri che allattano non dovrebbero essere negligenti nei confronti del raffreddore.

Ti chiedi se i frutti esotici possono essere allattati al seno? Leggi un articolo dettagliato sui benefici e i danni dell'esotico per le madri che allattano e i bambini.

Leggi qui l'uso del Nurofen infantile per l'allattamento. Istruzioni per l'uso di paracetamolo e nurofen.

Quali farmaci non dovrebbero essere usati?

Alle madri che allattano che non interrompono l'alimentazione del bambino durante la malattia è vietato utilizzare principalmente tali medicinali:

  • influenzando l'allattamento;
  • aumentare il rischio di allergie nel bambino;
  • tossico
  • inesplorato - abbastanza raramente, vengono condotti studi sugli effetti dei singoli farmaci su questa categoria di pazienti, quindi non dovresti rischiare di assumere questi fondi;
  • complesso: comprendono una vasta gamma di sostanze, alcune delle quali possono essere pericolose per le giovani madri.

Si dovrebbe notare che:

  • anche i farmaci sicuri con un uso prolungato possono causare reazioni indesiderate;
  • è meglio trattare con pillole piuttosto che iniezioni, come nel secondo caso, è più probabile la probabilità di un effetto negativo del farmaco sul bambino;
  • prendere la medicina di una madre di notte per un neonato è meno pericoloso;
  • è meglio che il tempo di alimentazione non corrisponda al periodo di picco del principio attivo nel corpo materno.

Quale danno può fare il bambino?

  1. Analgin - shock anafilattico, cambiamenti nel sangue.
  2. Fenobarbital - depressione dei reni, fegato, effetto sul sangue, sistema nervoso.
  3. Codeina: tossicodipendenza, costipazione.
  4. Paracetamolo: non impiegare più di 3 giorni, perché è dannoso per il fegato.
  5. La bromexina è una droga complessa.
  6. Gocce d'olio e farmaci vasodilatatori - non usare più di 3 giorni.
  7. Sulfanilamidi e tetracicline - tossici, possono causare emorragie.
  8. Macrolidi - essere preso con cautela, come può causare disbiosi.
  9. Teraflu, Coldrex, Fairvex - farmaci con un effetto inesplorato sulle donne che allattano.

Rimedi popolari

Il trattamento del raffreddore durante l'allattamento con rimedi popolari (con rare eccezioni) è la categoria di fondi più innocua e popolare per le donne che allattano. Ecco alcuni dei più popolari:

  • Ravanello. Il ravanello affettato con zucchero viene cotto nel forno per 2 ore, il suo succo deve essere bevuto in un cucchiaio ogni 3 ore e di notte. Usato come antinfiammatorio.
  • Miele e aglio Inalazione con miele e aglio in parti uguali - da naso che cola e tosse. Allo stesso scopo, le calze con senape vengono utilizzate di notte..
  • Patate. Le inalazioni di vapore con patate bollite si sbucciano bene dalla tosse e dal naso che cola.
  • Timo. Un cucchiaio di timo infuso in un bicchiere di acqua bollente è un buon modo per fare i gargarismi. Per questo, l'aceto di mele viene anche usato al ritmo di: un cucchiaio per bicchiere.
  • Tè. Il tè al lime tradizionale al limone aiuta con febbre e mal di gola. Un buon rimedio, che agisce in modo simile, è il latte caldo con il burro.

Indicazioni per l'uso

Non tutte le ricette popolari sono applicabili alle madri che allattano. Devi usarli con un occhio per una possibile reazione allergica al bambino. Tali rimedi includono: cipolle, aglio, lamponi, miele.

Un decotto di camomilla e menta è un buon modo per fare i gargarismi, ma non è consigliabile ingoiarlo per non causare un disturbo intestinale nel bambino.

I pediluvi a vapore per le madri non sono raccomandabili, come possono provocare un flusso significativo di sangue al torace, che fornirà una maggiore produzione di latte, e quindi la sua probabile stagnazione.

Omeopatia

Abbastanza spesso, nel trattamento delle infezioni respiratorie acute, vengono utilizzati tali farmaci:

  • Remantadina, ribovirina, arbidolo, antigrippina - farmaci profilattici efficaci o con i sintomi iniziali dell'influenza. L'antigrippina può essere utilizzato ulteriormente, ma il suo effetto non appare troppo rapidamente.
  • Mezzi immunitari, aflubin - complessi per il trattamento dell'influenza.
  • Griperferon è un farmaco efficace e innocuo, ma è consigliabile utilizzarlo il prima possibile.
  • Viferon - candele, con un'azione simile al fluferron.

Indicazioni per l'uso

I primi tre farmaci dell'elenco precedente possono causare disturbi gastrointestinali nel neonato, sono spesso allergici. Pertanto, questi fondi non sono raccomandati per molto tempo..

Immunal e Aflubin sono anche pericolosi con la possibilità di eruzioni cutanee sulla pelle del bambino. Ma il secondo rimedio può essere tranquillamente gocciolato nel naso. Puoi usare qualsiasi rimedio omeopatico solo con il permesso del medico, informandolo del fatto dell'allattamento al seno.

L'elenco dei prodotti lattiero-caseari per le madri che allattano è qui. Cosa puoi e non puoi mangiare per una madre che allatta.

Raccomandazioni dei medici

Il famoso pediatra Komarovsky e altri esperti consigliano di non interrompere l'alimentazione del bambino con la malattia della madre. Anche il latte materno non deve essere bollito..

La preferenza per il trattamento dovrebbe essere data all'omeopatia e ai rimedi popolari. Se vengono prescritti antibiotici, quindi, secondo il medico, HB in questo caso è controindicato.

Molti esperti di GV credono che gli antibiotici non debbano essere temuti. Tuttavia, quando li prende, i fenomeni di dysbacteriosis non sono rari.

I medici consigliano che questo non è un motivo per un completo rifiuto dell'epatite B. In casi estremi, puoi limitarlo a una pausa, pur continuando a esprimere. Potrebbe essere necessario cambiare la medicina..

Alcuni esperti ritengono che la maggior parte degli antibiotici siano innocui per l'HB, in particolare i farmaci a base di penicillina, ma se hai un'allergia a loro, dovresti aspettare l'HB e diffidare di questi farmaci in futuro.

Il raffreddore comune non è così semplice come sembra. Le giovani madri devono trattare la loro malattia in modo responsabile. È necessario essere trattati e iniziare a farlo subito, cercando il più possibile di mantenere l'allattamento durante le infezioni respiratorie acute.

E assicurati di chiedere aiuto a un medico, senza dimenticare di parlargli del fatto di allattare. È possibile superare un raffreddore senza conseguenze fatali!

Quali farmaci possono essere assunti per il raffreddore con epatite B e metodi alternativi

La paura delle donne per varie malattie appare sia durante la gravidanza che durante l'allattamento. Dopotutto, l'esperienza non è più per se stessi, ma per il bambino, che può raccogliere un disturbo da sua madre. Non è facile per una donna mantenere la salute per così tanto tempo. Virus e batteri troveranno sempre un modo per entrare nel corpo e far preoccupare la mamma. È importante essere informati su come trattare correttamente un raffreddore durante l'allattamento al fine di non danneggiare il neonato.

Ciò che minaccia un raffreddore per una madre che allatta?

Il corpo di una donna dopo il parto è vulnerabile a qualsiasi tipo di infezione a causa della bassa immunità. ARI o SARS una donna può ammalarsi con la minima ipotermia o il minimo contatto con il corriere del virus. Quando la madre avverte i primi sintomi della malattia (temperatura, letargia, tosse, mal di gola), il bambino è già infetto. Per 1-3 giorni del periodo di incubazione, il bambino ha già incontrato batteri estranei e il suo corpo sta lottando con loro. Con i virus, ottiene anche anticorpi per combatterli. Se la funzione protettiva del corpo del bambino funziona bene, allora non sentirà i sintomi di sua madre. Inoltre, l'immunità sviluppata dopo il trasferimento della malattia aiuterà a proteggere dalle infezioni in tempi successivi o ridurrà il rischio di complicanze.

Il raffreddore comune, che si è manifestato nella madre durante l'allattamento, con un trattamento incompleto o prematuro, minaccia la comparsa di complicanze sotto forma di bronchite, polmonite e altre infezioni ORL.

Posso allattare per un raffreddore??

Il decorso della malattia causata dalla SARS può durare fino a 10 giorni. In precedenza, gli esperti vietavano l'allattamento al minimo al minimo freddo e raccomandavano di isolare la madre dalle briciole per la durata della malattia. Ora tutti concordano sul fatto che non è possibile interrompere l'alimentazione, ma piuttosto nutrirsi il più a lungo possibile. Insieme ai virus attraverso il latte, il bambino riceve anche l'immunità. Il rifiuto del latte ridurrà solo le funzioni protettive del corpo del bambino e sarà molto più difficile per il bambino combattere la malattia. Il rifiuto temporaneo dell'allattamento al seno può essere in caso di complicanze e la nomina della terapia antibiotica. Quindi il latte deve essere espresso in modo che non scompaia e continui a nutrirsi dopo il trattamento.

Importante! Non puoi dare al bambino il latte materno dopo il trattamento termico - tutte le proprietà benefiche vengono perse.

Può un neonato ammalarsi?

Il contatto della madre con il bambino, l'allattamento al seno e la debole immunità del neonato hanno il fatto che i bambini non sono raramente esposti al raffreddore. A causa del fatto che il periodo di incubazione dopo l'insorgenza della malattia dura da uno a tre giorni, è probabile che durante questo periodo i virus passino da madre a figlio. Per proteggere il tuo bambino e prevenire le complicazioni da briciole, una donna deve seguire alcune raccomandazioni:

  • Indossare una maschera al primo segno di un raffreddore e cambiarla ogni 3 ore;
  • Non rimanere a stretto contatto con il bambino per molto tempo, solo durante l'alimentazione;
  • Ventilare la stanza frequentemente e mantenere l'umidità..

Raccomandazioni generali per il trattamento di un raffreddore in una madre che allatta

Se succede che una donna che allatta avverte sintomi di raffreddore (tosse, naso che cola, mal di gola, febbre, debolezza, vertigini), la prima cosa da fare è consultare un pediatra. La cosa principale a cui deve essere indirizzato il trattamento è la sicurezza del bambino. Tutti i farmaci, il loro dosaggio, il periodo di ammissione dovrebbero essere scelti dal medico in base al grado di sviluppo della malattia nella madre e al possibile effetto negativo sul bambino. Affinché un raffreddore durante l'allattamento non comporti complicazioni nella madre e nel bambino, è necessario compiere ogni sforzo per combattere la malattia.

Raccomandazioni generali per il trattamento del raffreddore durante l'allattamento:

  1. Consultazione obbligatoria con un pediatra;
  2. Continua l'allattamento fino a quando non vengono assunti farmaci efficaci.
  3. Non trattare il bambino. Riceverà tutte le medicine ammissibili dalla madre insieme al latte materno.
  4. Non automedicare, soprattutto a temperature superiori a 38,5. Il tipo di farmaco e il dosaggio devono essere prescritti da un medico. Il superamento della norma stabilita o la mancata osservanza delle regole per l'assunzione del farmaco possono influire negativamente sulle condizioni della madre e del bambino.
  5. Non portare la temperatura sotto i 38 gradi con i medicinali.
  6. Se il neonato è soggetto ad allergie ai farmaci, una donna dovrebbe anche conoscere la necessità di assumere antistaminici.
  7. Per ridurre la concentrazione di virus nell'aria, una madre malata deve indossare una benda di garza, cambiandola ogni 2-3 ore. È anche importante ventilare la stanza e lavarsi le mani prima del contatto con un bambino.
  8. Evitare la secchezza nelle vie aeree. Spesso devi essere all'aria aperta, arieggiare la stanza e scavare in speciali gocce per il naso che idratano la mucosa.

Bere Freddo

Bere molta acqua calda è il modo più semplice, economico e sicuro per affrontare la febbre e altri sintomi del raffreddore. Il fatto è che quelle tossine che si depositano nel corpo durante la malattia influenzano negativamente il benessere generale. L'assunzione di liquidi aiuta a liberarsi più rapidamente delle sostanze nocive, a abbassare la temperatura e migliorare le condizioni generali. Pertanto, durante l'allattamento da raffreddori, acqua calda, tè, composta, bevande alla frutta aiutano bene. Se il bambino non ha allergie, puoi aggiungere fette di miele, zenzero e limone.

Come trattare un raffreddore durante l'allattamento?

È necessario iniziare a curare un raffreddore durante l'allattamento con farmaci basati sui sintomi e sul grado di sviluppo della malattia. Può essere antipiretico, i farmaci antivirali, i farmaci per il raffreddore comune, la tosse, il mal di gola, gli antibiotici sono prescritti per le complicazioni.

Medicinali approvati

Per proteggere se stessa e il bambino, una donna deve seguire le raccomandazioni di un pediatra prima di iniziare il trattamento per i sintomi di un raffreddore durante l'allattamento. Esistono molte medicine sicure adatte alle madri che allattano. Compresse, gocce, sciroppi, pomate sono appositamente progettati con il beneficio per il bambino e la massima efficacia per la donna. Un elenco di ciò che può essere preso senza consultare un medico dovrebbe essere letto da ogni madre.

Agenti antivirali

Poiché il raffreddore è il risultato di un virus che entra nel corpo, i medici prescrivono spesso farmaci antivirali sotto forma di compresse, supposte, unguenti. Agiscono solo nei primi giorni della manifestazione della malattia. I farmaci consigliati includono Viferon, Lamivudin, Laferobio.

Farmaci antipiretici

In un momento in cui la temperatura raggiunge i 38 gradi e oltre, è necessario abbassarla con le medicine. Devi sapere quali medicinali possono assumere con l'allattamento prima di prendere un medico. Questi includono Grippferon, Paracetamol, Panadol. Questi farmaci antipiretici vengono assorbiti rapidamente, abbassano la temperatura e sono sicuri per il bambino. Devi leggere le istruzioni e non abusare del dosaggio.

Contro il comune raffreddore

Si raccomanda alle donne che allattano di usare gocce (spray) su base vegetale (Pinosol) o sulla base di acqua di mare (Salin) per combattere il naso che cola. Se il naso che cola non scompare a lungo e il naso è molto chiuso, è necessario utilizzare gocce vasocostrittive, come Tizin, Farmazolin. È importante ricordare che l'uso eccessivo di una goccia nel naso crea dipendenza. Pertanto, è consigliabile utilizzarli per non più di 5 giorni.

Per mal di gola

Per ridurre il rossore e il mal di gola, la procedura di risciacquo aiuta bene. Tra i mezzi accettabili per le madri che allattano sono la clorexidina, Hexoral. Inoltre rimuove bene il gonfiore della soluzione di faringe Lugol.

Contro la tosse

La tosse espettorante può essere accelerata dagli espettoranti Ambroxol, Lazolvan. Inoltre, i farmaci Dr. IOM, a base vegetale Gedelix sono sicuri per il bambino e aiuteranno a liberarsi rapidamente della tosse secca o umida da una madre che allatta.

Quali farmaci non dovrebbero essere usati?

Esistono diverse categorie di farmaci che influenzano negativamente le condizioni del bambino e che non possono essere assunte dalle donne che allattano. Questi sono i medicinali che influenzano negativamente la produzione di latte, possono causare allergie, provocare il rilascio di tossine, medicine complesse e farmaci che non sono stati completamente esplorati..

Le medicine che non possono essere assunte durante il raffreddore durante l'allattamento includono:

  • Analgin - influenza la composizione del sangue del bambino, può causare shock anafilattico;
  • Codeina: causa dipendenza, possono apparire problemi con le feci in un bambino;
  • Eventuali preparati contenenti bromexina;
  • Fenobarbital: colpisce negativamente i reni, il fegato, il sistema nervoso;
  • Paracetamolo: l'uso di una madre che allatta per più di 3 giorni influisce negativamente sui reni del bambino;
  • Immunale, Aflubin: causa allergie;
  • Fervex, Teraflu, Coldrex e altri - farmaci in cui il loro effetto sul bambino non è stato studiato.
Farmaci che non devono essere assunti durante l'allattamento

Omeopatia

Dai rimedi omeopatici per il raffreddore, che aiutano a combattere i sintomi della malattia in una fase precoce, ci sono supposte Remantadin, Arbidol, Grippferon, Immunal, Viferon. Antigrippin può essere utilizzato fino al completo recupero, poiché l'efficacia del farmaco si manifesta nel tempo. I medicinali omeopatici devono essere assunti rigorosamente come prescritto dal medico, in quanto possono causare un malfunzionamento del tratto gastrointestinale nel bambino e allergie.

Rimedi popolari

Ci sono abbastanza modi per curare il raffreddore durante l'allattamento a casa. Sono sicuri per i bambini e aiutano la mamma ad affrontare la malattia..

Rimedi popolari per il raffreddore:

  • Le inalazioni di vapore sulle patate bollite in una buccia, così come le inalazioni con miele e aglio, eliminano il naso che cola e la tosse;
  • L'infuso di timo o aceto di mele, diluito con acqua, viene usato per fare i gargarismi;
  • Il tè al limone, tiglio, miele e zenzero aiuta a combattere il raffreddore se le briciole non sono allergiche a questi prodotti;
  • Pediluvi caldi rimuovono i sintomi del raffreddore. Si consiglia di farlo di notte e di indossare calze calde. Spesso non vale la pena eseguire tali procedure, poiché provocano la produzione di un'enorme quantità di latte, che può ristagnare;
  • Se il calore dura a lungo, può essere ridotto strofinandolo con una soluzione debole di aceto;
  • Si consiglia di utilizzare cipolle e aglio tradizionali dopo che il bambino ha 6 mesi..

Prevenzione del freddo

Non è facile proteggere una donna dal raffreddore durante l'allattamento, come la sua immunità durante questo periodo è indebolita. Ogni sforzo deve essere fatto per garantire che la malattia sia superata o facilmente tollerata dalla madre e dal bambino..

Le misure preventive contro il raffreddore includono:

  • Evitare enormi folle, specialmente durante le epidemie;
  • Mantenere il corretto livello di temperatura e umidità nella stanza;
  • Aumenta l'immunità, mangia più frutta e verdura;
  • Se improvvisamente il virus non può essere evitato, continua ad allattare al seno il bambino, ma contatta meno e indossa una maschera.

Un raffreddore durante l'allattamento non è un motivo per trasferire il bambino all'alimentazione artificiale. Il latte materno è necessario al bambino per mantenere le funzioni protettive del suo corpo e combattere il virus. È importante prendere le giuste misure per la prevenzione e, se si verificano sintomi, consultare un medico per prescrivere il trattamento giusto..

Up