logo

Febbre in una madre che allatta. Come abbassare la temperatura. Conseguenze per il bambino. Farmaci antipiretici durante l'allattamento. Regole per l'assunzione di droghe.

La temperatura e l'allattamento al seno sono difficili da combinare a causa del limitato uso di droghe in questo momento. Come nel periodo del trasporto di un bambino, è meglio abbassare la temperatura con modi naturali più sicuri per ridurre l'elevata temperatura corporea: infuso di tiglio, impacchi freddi sulla fronte e bagni di raffreddamento.

Ciao!

Sono una madre felice e in buona salute. Sono anche un esperto di medicina.

La temperatura di una madre che allatta - vale la pena?

È possibile allattare al seno un bambino alla temperatura della madre?

L'elevata temperatura corporea durante l'allattamento non è un motivo per rifiutare l'alimentazione naturale. La febbre può essere abbassata senza danni al bambino.

Il latte materno è l'alimento migliore per il bambino nei primi mesi di vita. Una donna con la febbre fornisce al bambino anticorpi speciali per il latte che lo proteggono dai microrganismi patogeni. Pertanto, il bambino deve essere allattato al seno, ma

Come misurare la temperatura di una madre che allatta

È necessario giudicare l'aumento della temperatura corporea in una madre che allatta dopo una corretta misurazione della temperatura. Dato che le vampate di calore causano un naturale aumento della temperatura sotto l'ascella,

La temperatura normale in una madre che allatta varia da 36,5 ° C a 37,2 ° C. Questi dati possono variare e variare nel corso della giornata. Il processo di misurazione della temperatura aiuta a determinare la temperatura corporea di una madre che allatta

Come abbassare la temperatura senza farmaci per la madre che allatta - 5 modi

Abbassare la temperatura con i rimedi popolari è la cosa più sicura. Praticamente non differiscono dai modi per abbassare la temperatura in un bambino. Sono i seguenti:

  1. Innanzitutto, lascia che il corpo stesso combatta il calore senza ostacoli
  2. Sbarazzati di vestiti in eccesso, coperte e altri vestiti caldi
  3. Pulisci le aree aperte del corpo con un asciugamano pulito immerso in acqua fredda. Impacchi bagnati devono essere posizionati su ascelle, nuca e inguine
  4. Pulisci le pieghe del gomito e del ginocchio, il collo, le ascelle, la fronte con una soluzione debole di aceto. I preparati volatili raffreddano rapidamente la superficie della pelle. Invece di aceto da tavola durante l'alimentazione, è meglio usare la mela - 1 cucchiaio. cucchiaio per 0,5 litri di acqua
  5. Con un aumento della temperatura serale, è necessario indossare calze imbevute di soluzione di aceto di notte.

Attenzione! Impacchi di alcol e rubdown per le donne che allattano NON sono adatti. L'alcool può penetrare nel corpo e causare avvelenamento nel bambino.

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta

L'allattamento al seno è un processo lungo. Durante questo periodo, una madre che allatta può ammalarsi e provare la febbre. Le cause più comuni di febbre in una madre che allatta sono:

  1. Infezioni e infiammazioni
  2. Problemi alla schiena dopo il parto
  3. Infezioni intestinali
  4. Mastite
  5. Stasi del latte - lattostasi
  6. ARVI stagionale

Nel trattamento della lattostasi, è necessario osservare rigorosamente

Dopo l'alimentazione, puoi applicare un impacco freddo di ricotta. Ma è meglio consultare un medico e prendere le procedure fisioterapiche da lui prescritte.

Con un trattamento tempestivo e corretto, la temperatura della madre che allatta si stabilizza rapidamente. Sotto forma di misure preventive, vale la pena rinunciare a spremere i vestiti, cercare di non dormire sul petto, evitare temperature estreme e nutrirsi alla prima richiesta del bambino.

Se dopo un breve periodo la temperatura della donna che allatta è di nuovo aumentata, è probabile che la lattostasi passata non sia stata trattata.

Antipiretici durante l'allattamento

Di tutti i farmaci disponibili

Gli studi hanno dimostrato la loro sicurezza nel ridurre la temperatura a persone di qualsiasi età alla dose raccomandata. Le donne in gravidanza a 1 dose possono assumere non più di 3 grammi di farmaco al giorno.

È ancora più sicuro usare il paracetamolo o l'ibuprofene sotto forma di supposte rettali. Questa forma di farmaci elimina l'ingresso di componenti chimici nel latte..

NON è consigliabile assumere Indometacina e Piralgin, che passano nel latte e possono causare danni al midollo osseo in un bambino.

Temperatura e allattamento al seno - regole per l'assunzione di droghe

Prima di decidere quale farmaco ridurre la temperatura, è assolutamente necessario consultare un medico o un farmacista che spiegherà i potenziali rischi e benefici associati all'assunzione di qualsiasi farmaco. Sui volantini allegati ai farmaci antipiretici, ci sono informazioni sulla possibilità di assumere questo farmaco durante l'allattamento. Nel caso del suo effetto dannoso, ci sarà un avvertimento "non applicare durante l'allattamento".

Un problema importante è il tempo di utilizzo del farmaco durante l'allattamento. Deve essere sincronizzato con l'alimentazione del bambino. L'opzione migliore è rifiutare di nutrirsi per 30 minuti a 1,5 ore dopo l'assunzione del farmaco. In questo momento, la maggior parte dei farmaci raggiunge alte concentrazioni nel sangue e nel latte. Gli esperti consigliano di usare droghe immediatamente dopo aver allattato il bambino, che ti permetterà di salvare una pausa fino alla successiva ammissione del bambino al torace.

Temperatura per l'allattamento: è possibile abbattere e come scegliere un rimedio sicuro

Durante l'allattamento, una donna può sperimentare un aumento della temperatura corporea per vari motivi. A volte questa reazione è associata a un processo infiammatorio nella ghiandola mammaria (mastite) o al ristagno del latte (lattostasi). In che modo la temperatura durante l'allattamento influenza il regime di alimentazione del bambino ed è possibile abbassarlo dal punto di vista medico?

Cosa fare quando la temperatura aumenta durante l'allattamento? Posso prendere un antipiretico o è meglio tollerarlo? Si adatterà il solito "acetile"? Oltre alle preoccupazioni per la propria salute, cresce l'ansia per la salute del bambino. In che modo la temperatura influisce sul latte materno? È necessario interrompere temporaneamente l'alimentazione del bambino? Tali allarmi, ovviamente, non sono infondati e richiedono chiarimenti su ciascuno dei punti. Tuttavia, è necessario iniziare da un altro.

La temperatura durante l'allattamento non è una malattia, ma un sintomo. E se il termometro "si gira", ciò può indicare almeno tre processi spiacevoli nel corpo di una donna che allatta:

  • infezione respiratoria acuta;
  • infiammazione del seno (mastite) o stasi della secrezione (lattostasi);
  • avvelenamento, infezione intestinale.

Farmaci per la temperatura durante l'allattamento: possibile o no

È importante non solo capire come abbassare la temperatura durante l'allattamento, ma eliminare la causa del suo aspetto. Pertanto, non puoi fare a meno delle pillole, potresti persino aver bisogno di un'intera gamma di farmaci. Ma può essere adattato per l'allattamento..

La madre dovrebbe informare immediatamente lo specialista che vuole continuare a nutrire il bambino durante il trattamento. Quindi il medico ti aiuterà a scegliere antipiretici e altri farmaci che sono approvati per l'uso durante l'allattamento. Ciò significa che sono sicuri per le briciole e non è necessario interrompere l'alimentazione naturale..

Compatibilità con l'allattamento

Molte madri malate hanno paura di assumere droghe durante l'allattamento. Infatti, nelle istruzioni puoi spesso trovare un avvertimento che durante il periodo di trattamento devi interrompere l'alimentazione del bambino. Ma il farmaco prescritto può sempre essere controllato. Esistono diverse fonti affidabili di esperti che ti consentono di valutare il meglio per abbassare la temperatura di una madre che allatta. Di seguito è riportato un elenco di questi..

  • Riferimento OMS. Risalente al 2002. Dedicato alla lattazione e alla compatibilità farmacologica.
  • Sito di directory "Lattazione elettronica". Creato con l'assistenza dell'organizzazione spagnola di sostegno all'allattamento al seno.
  • Libri di riferimento. Puoi approfittare del lavoro di paternità straniera e domestica. Ad esempio, le opere di T. Hale o A. Zaitsev e O. Karpov.

Ciò che è solitamente prescritto

Secondo le fonti di cui sopra, la temperatura corporea di una madre che allatta può essere normalizzata usando paracetamolo o ibuprofene. Forse sono loro che il medico consiglierà, indicando il dosaggio e l'intervallo di tempo consentito per i metodi del miele.

Ma questi farmaci devono essere in forma pura. Le loro combinazioni, ad esempio, nelle versioni in polvere del tipo Coldrex non sono sicure durante il periodo di allattamento. E anche il medico consiglierà come possono essere alternati se la temperatura non scende immediatamente.

Il primo farmaco è parte integrante anche dei farmaci antipiretici dei bambini. E sebbene penetri nel latte materno, ma in piccole quantità, per un bambino questa dose non è pericolosa. Anche il secondo farmaco non danneggia il bambino e praticamente non entra nel latte.

Ma l'acido acetilsalicilico tradizionale ignifugo non è del tutto sicuro. Nel libro di consultazione "Lattazione elettronica" presenta il primo grado di rischio. Dosi significative del farmaco possono essere dannose per il bambino. Pertanto, ha senso sostituire la solita "Aspirina" con mezzi simili, ma assolutamente innocui.

Posso continuare a nutrire

Se la madre che allatta ha la febbre, ma sente la forza di continuare ad allattare, potrebbe farlo. La temperatura stessa non influisce sul processo di lattazione. Al contrario, insieme al latte, il bambino riceve anticorpi contro l'agente causale della malattia della madre. Addestra e rafforza la sua immunità..

Il calore influisce sulla qualità del latte?

Un aumento della temperatura durante l'allattamento non influisce sul gusto o sulla qualità del latte. Se la madre osserva i precedenti ritmi di alimentazione, normalmente anche il volume del latte non cambia. Dopotutto, il suo sviluppo dipende dalla frequenza di applicazione.

A volte puoi trovare recensioni di madri che, durante il loro malessere, subiscono un deterioramento del deflusso del latte per la sua scomparsa. Dopotutto, se prima il liquido veniva attivamente rilasciato e colpito in diversi getti, allora con la malattia il flusso potrebbe diventare meno pronunciato. Questo effetto non è associato alla temperatura stessa, ma allo stato della madre. In condizioni di malattia, stress e cattive condizioni di salute, è difficile per una donna rilassarsi e godersi il processo di alimentazione..

In tali circostanze, l'ormone ossitocina viene prodotta peggio. È responsabile dell'uscita attiva della secrezione dalle ghiandole mammarie. Tra loro, le madri chiamano la sua azione "marea". Pertanto, maggiore è lo stress, peggio può separare il latte. Dall'esterno può davvero sembrare che il latte sia sparito. Ma non è.

Tuttavia, alcune madri notano ancora le spiacevoli conseguenze del malessere e della temperatura durante l'allattamento. Il volume del latte prodotto può effettivamente diminuire se durante un periodo di cattiva salute una donna ha meno probabilità di mettere un bambino al seno. Oppure ha smesso di nutrirsi per qualche tempo.

Come nutrire il bambino durante il trattamento con farmaci "pesanti"

Se il medico suggerisce di abbassare la temperatura durante l'allattamento con farmaci che causano preoccupazione, puoi sempre cercare analoghi con uno stato più sicuro. Ma a volte devi davvero prendere fondi che sono completamente o parzialmente incompatibili con l'alimentazione naturale. In una situazione del genere, una donna e il suo medico curante devono affrontare diverse alternative per organizzare un ulteriore regime alimentare.

  • Svezzare il bambino per la durata del trattamento. L'alimentazione riprenderà solo dopo che il farmaco sarà completamente sospeso. In questo caso, è importante osservare il periodo di sospensione di una sostanza dal corpo di una donna.
  • Sostituisci alcune poppate. Si consiglia di rimuovere temporaneamente gli allegati che vanno dopo l'assunzione del farmaco. In effetti, in questo momento, il suo contenuto nel sangue è più alto. È possibile sostituire l'allattamento al seno, ad esempio, con latte espresso o latte artificiale adattato.
  • Ridurre al minimo l'allattamento. La mamma finisce finalmente di dare da mangiare al suo bambino.

Prendendo l'antipiretico prescritto durante l'allattamento, non dimenticare di organizzare un regime confortevole della giornata. L'effetto dei farmaci darà un effetto più evidente se la madre non tollera la malattia "in piedi". A una donna viene mostrato un buon riposo, un'abbondante bevanda calda, aria fresca e il cibo più leggero.

La temperatura di una madre che allatta con l'allattamento: cosa può e non può essere

Data di pubblicazione: 11/08/2018 | Visualizzazioni: 15809

Un aumento della temperatura corporea è un sintomo che avverte di anomalie fisiologiche nel corpo. Più spesso indica infezioni virali, batteriche o esacerbazione di malattie croniche. La madre che allatta non fa eccezione e le cause della febbre sono di solito standard, ma ci sono fattori provocatori inerenti solo alle donne dopo il parto. La tattica del comportamento viene determinata dopo la diagnosi delle violazioni.

Temperatura normale per l'allattamento

Con il primo afflusso di latte di transizione (il 3-4 ° giorno), il sistema endocrino viene riorganizzato in un nuovo regime. Ora le risorse del corpo sono finalizzate alla crescita, allo sviluppo del bambino e al recupero dopo il parto. A causa dell'aumento del carico, il sistema immunitario reagisce con condizioni subfebriliche: il termometro mostra 1-2 gradi sopra la norma individuale (37-37,5 ° C).

La temperatura di una persona sana (senza allattamento) varia durante il giorno da 36,5 ° C a 37 ° C. L'indicatore varia, a seconda dell'ora del giorno, dello stress fisico e psicologico. Le condizioni subfebriliche dopo il parto sono uno stato normale del corpo, che è influenzato da 2 fattori: stress postpartum e cambiamenti ormonali.

La temperatura di una madre che allatta può essere normale fino a 37,5 ° C.

Maggiore è l'accumulo di latte materno nelle ghiandole, più forte viene caricata l'immunità locale, la temperatura aumenta. Se a una donna viene diagnosticata la mastite (complicanze dell'ostruzione del dotto), la velocità aumenta a 39 ° C.

Si consiglia di misurare la temperatura un'ora dopo o 30 minuti prima dell'alimentazione. Quando il latte entra, il termometro si alza; dopo l'aspirazione, torna alla normalità..

I primi 1-1,5 mesi dopo la nascita, una donna che allatta è accompagnata da una febbre di basso grado. Se non ci sono foche e noduli nelle ghiandole, non c'è motivo di preoccuparsi. Il fenomeno è normale e con il drenaggio giornaliero del seno, il termometro scenderà a 36,6 entro la fine del secondo mese.

Risultati della ricerca

La temperatura della pelle del seno è stata misurata durante l'HBV in 11 madri per un totale di 47 volte usando Coretemp CM-210 (Terumo Corporation, Tokyo, Giappone) per studiare le variazioni della temperatura della pelle del seno durante l'allattamento. In entrambe le ghiandole mammarie, la temperatura della pelle del seno era significativamente più alta della temperatura base della pelle dall'inizio della suzione a 5 minuti dopo la fine della suzione e la temperatura media della pelle del seno prima dell'allattamento al seno da 4 giorni a 8 settimane dopo il parto era significativamente più alta di nei primi 1-2 giorni dopo la nascita. Questi risultati mostrano che la temperatura della pelle del seno aumenta durante i primi 1-2 giorni e 4-5 giorni dopo il parto e che la temperatura della pelle del seno rimane alta durante la suzione e fino a 5 minuti dopo il completamento della suzione.

Come può una madre che allatta misurare correttamente la sua temperatura?

In ogni terza donna, durante l'alimentazione, la temperatura sale a 37,5-37,6 ° C. L'indicatore è naturale e normalmente diminuisce dopo 30-60 minuti. Pertanto, è meglio misurare la temperatura dopo aver rimosso l'iperemia dalle ghiandole e nel rispetto delle regole.

raccomandazioni

  • Tempo di misurazione - 30-60 minuti dopo l'alimentazione, un'ora dopo il sonno.
  • La pelle delle ascelle viene lavata e asciugata.
  • Premere saldamente il termometro con la mano.
  • Durante la procedura, non muoverti, non mangiare, non bere.
  • Durata - 5 minuti.
  • Se si sospetta una congestione del condotto, misurare la temperatura in entrambe le cavità..

Gli scienziati svedesi sono giunti alla conclusione che il modo più accurato per scoprire la t del corpo è rettale, poiché il sudore e gli indumenti influenzano la ghiandola ascellare. Lo studio è stato condotto nel 2007-2008 con il coinvolgimento di 323 pazienti (Fonte: The Local Swedish journal, purtroppo non è stato possibile trovare i risultati della ricerca pubblicata). Questo metodo non è escluso per una madre che allatta e viene utilizzato come desiderato..

Normalmente, il termometro è tenuto a 37-37,4 ° C, ma se l'indicatore è al di sopra di 37,7 ° C, il processo patologico nel corpo è inequivocabile. Diagnosi e trattamento dei sintomi richiesti.

Posso allattare un bambino ad una temperatura?

La capacità di virus e batteri di penetrare nel latte non è un motivo per rifiutare l'allattamento. Anche prima che compaiano i primi sintomi della malattia nel corpo della madre, vengono prodotti anticorpi protettivi per combattere l'infezione. Queste immunoglobuline passano nel latte materno e vengono trasmesse al bambino. Pertanto, il corpo del bambino è preparato in anticipo per combattere il microbo.

Le indicazioni per la scomunica dall'epatite B a temperatura sono malattie gravi, il cui trattamento richiede l'uso di farmaci antibatterici. L'alimentazione si interrompe anche se vengono prescritti antidolorifici o chemioterapia..

Controindicazioni

  • Gravi complicanze delle malattie renali e urogenitali.
  • Avvelenamento del sangue.
  • Tubercolosi.
  • Mastite purulenta.
  • Infezioni acute - tonsillite, sinusite, polmonite, dissenteria, tifo, colera.

Nel corso acuto della patologia, si formano prodotti di decomposizione di microbi dannosi, che penetrano nel latte. Le tossine arrivano al bambino, la microflora del tratto gastrointestinale è disturbata, la struttura del plasma cambia. Il bambino sta vivendo avvelenamento. In tali situazioni, si raccomanda di esprimere, in modo da non inibire l'allattamento.

L'alimentazione continua

  • Con SARS, ARI, influenza.
  • Ostruzione dei dotti del latte (mastite senza pus).
  • In caso di infezione da stafilococco.
  • In caso di esacerbazione di patologie croniche (assunzione di farmaci sicuri).

Smettere di nutrirsi dovrebbe essere solo in situazioni di emergenza, quando la probabilità di danno dalla composizione supera il beneficio del latte materno. Anche con la terapia antibiotica, vengono prescritti farmaci compatibili con HB - cefalosporine e penicilline (Ceftriaxone, Amoxicillin).

Cosa fare ad alta temperatura

Quindi, con l'indicatore fino a 37,4 ° C non c'è motivo di panico. In questo caso, si consiglia di monitorare la temperatura per 3-4 giorni. Un aumento può provocare banali stress o mancanza di sonno. Normalmente, la temperatura si normalizza durante il giorno. Se si nota un aumento, è tempo di agire.

Algoritmo generale delle azioni

  1. Non interrompere l'allattamento al seno (la decisione viene presa dopo aver scoperto il motivo).
  2. Diagnosticare la causa del sintomo (chiamare un medico).
  3. Inizia il trattamento con metodi alternativi.
  4. Se il trattamento domiciliare è inefficace, utilizzare i farmaci.

Se la temperatura non è critica, si consiglia di monitorare la condizione per 1-2 giorni. Le malattie in cui si interrompe l'alimentazione si manifestano in modo acuto e acuto, accompagnate da febbre e febbre. Il ricovero urgente è richiesto solo per tali sintomi..

Per eliminare i rischi di complicanze, è meglio chiamare un medico entro 24 ore dal rilevamento di un sintomo. La madre e il bambino che allattano sono vulnerabili a focolai di raffreddore e influenza. A causa di un sistema immunitario indebolito, i virus senza trattamento “scendono” per 3 giorni. Risultato: polmonite, laringite grave, meningite, cessazione dell'epatite B.

Se la temperatura non supera i 38 ° C, le raccomandazioni si riducono al consumo pesante e al regime di mezzo letto. È importante continuare l'allattamento al seno, poiché il miglior agente immunomodulante per il bambino è il latte materno.

Se la temperatura è di 38-39 ° C

L'indicatore è considerato critico e avverte che il corpo non può far fronte alle violazioni da solo. Si raccomandano farmaci antipiretici e farmaci mirati. Per trattare le infezioni virali, una madre che allatta può iniziare con metodi alternativi di trattamento:

  • Rispettare un regime di consumo di 1,5-2 litri di liquidi al giorno - per escludere la disidratazione. L'acqua liquefa il latte, previene la lattostasi.
  • 3 volte al giorno per bere una tazza di tè con limone o miele (0,5 cucchiaini). Il metodo è valido in assenza della tendenza del bambino alle allergie.
  • Bevi un decotto di foglie di rosa selvatica o lampone (1 cucchiaio. Cucchiaio di frutta in un bicchiere di acqua bollente, lascia per 30 minuti). Dose raccomandata - 2 volte al giorno: mattina e sera.
  • Applicare impacchi di garza freschi sulla fronte.
  • Pulisci con una soluzione debole di aceto (in un bicchiere d'acqua - 1 ml di acido acetico al 70%).

L'uso di metodi alternativi neutralizza il raffreddore comune in 5 giorni. Ma se la temperatura della madre che allatta non scende per più di 3 giorni, sono necessari farmaci antipiretici.

Antipiretico per l'allattamento

Se la temperatura non scende con i rimedi popolari, i terapisti raccomandano prodotti a base di paracetamolo e ibuprofene. I farmaci attraversano la barriera di lattazione, ma sono sicuri per il corpo del bambino.

Farmaci autorizzati

  • Paracetamolo;
  • Panadol
  • Ibuprofene (ibufen).

I farmaci agiscono contro il calore, il dolore e l'infiammazione. Disponibile in compresse, sospensioni e supposte. Differenze nella forma di rilascio - tempo di esposizione. Gli sciroppi agiscono in 15-20 minuti, una compressa in 30-40 minuti, sospensione rettale entro un'ora. Se la temperatura deve essere abbassata urgentemente, è meglio bere una sospensione o una capsula, le supposte rettali sono raccomandate di notte.

Medicinali proibiti

L'effetto dei farmaci sul latte non è stato studiato, ma un elenco di effetti collaterali è un motivo per l'insufficienza dell'epatite B. Le polveri complesse contengono sostanze che inibiscono il sistema nervoso centrale e provocano disturbi nello sviluppo del bambino.

Il latte può scomparire a temperatura: cause di ristagno

Secondo le recensioni delle madri che allattano, con un aumento della t corporea superiore a 38,0 ° C, arriva meno latte al riflesso di suzione. Ma i pediatri sostengono che se la causa del calore non è associata a lattostasi o mastite, non vi è alcun cambiamento nel volume di alimentazione. È importante osservare il regime alimentare e applicare il bambino secondo il normale programma o più spesso.

La temperatura in una donna che allatta è un fenomeno normale, a causa di una debole immunità dopo il parto. Se si diagnostica la causa entro 48 ore e si inizia immediatamente il trattamento, il sintomo si ritirerà entro 3 giorni. Inoltre, il rifiuto dell'allattamento al seno è giustificato solo nel 9-14% dei casi - con patologie gravi. In altre situazioni, gli attacchi dovrebbero essere aumentati per proteggere il corpo del bambino da virus e infezioni.

Dessert per oggi - video su 5 modi per abbassare la temperatura.

La temperatura di una madre che allatta

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta

La temperatura della madre che allatta, cosa devo fare, devo contattare urgentemente l'ospedale se sono stato recentemente dimesso da esso, chiamare un medico a casa o chiamare un'ambulanza? Quanto può essere pericoloso? La temperatura di una madre che allatta di 38,5 ° C richiede attenzione. Devi scoprire qual è la sua causa. Forse questa è solo una reazione del corpo all'installazione della lattazione, o forse inizia la mastite o si verifica un processo infettivo nel corpo.

È possibile nutrire un bambino se la madre che allatta ha una temperatura di 37, 38 e persino 39 C, oppure è pericolosa? Ancora una volta, tutto dipende dalla causa. Molto probabilmente, non c'è pericolo per il bambino. Tuttavia, la madre stessa potrebbe semplicemente non essere in grado di farlo. Dopotutto, lo stato di salute durante il caldo è molto scarso. Possono essere utilizzati farmaci antipiretici per l'allattamento. Ad esempio, Paracetamol, Nurofen. Possono essere utilizzati in diverse forme: compresse o sciroppi. Ma a volte semplicemente dare da mangiare al bambino o pompare è più efficace. Questo è se la madre che allatta ha la febbre a causa di lattostasi.

Se chiami un'ambulanza, probabilmente ti verrà consigliato di misurare la temperatura non sotto l'ascella, ma nel gomito. Il fatto è che spesso è elevato a livello locale, nell'area delle ghiandole mammarie. Quindi, in effetti, il miglior trattamento è l'alimentazione regolare del bambino. E se ci sono sigilli, quindi la loro decantazione, possibilmente manuale o con l'aiuto di un tiralatte.

Se il problema non è nel torace, ma sorgeva la domanda su come abbassare la temperatura elevata di 39 ° C della madre che allatta, allora devi assolutamente cercare un aiuto medico. Se non ci sono segni di infezioni virali respiratorie acute o infezioni respiratorie acute, questo è molto probabilmente un processo infettivo nell'utero. Endometrite acuta postpartum. Altri sintomi includono scarico persistente dall'utero con un odore sgradevole e dolore nell'addome e nella parte bassa della schiena..

In questo caso, probabilmente dovrai sciacquare la cavità uterina con soluzioni antisettiche. Ed è possibile effettuare la terapia antibiotica. Non appena l'infiammazione viene rimossa, anche la temperatura si normalizza.

E, naturalmente, ogni madre deve essere consapevole della prevenzione del raffreddore in una madre che allatta, perché l'immunità di una donna che ha recentemente partorito è ancora debole. E se l'infezione con un'infezione virale è ancora avvenuta, allora è necessario abbassare la temperatura se è salita sopra i 38,5 gradi. Se la temperatura durante l'allattamento è di 37,5 C, ci saranno abbastanza metodi alternativi per migliorare il benessere, il trattamento sintomatico.
A proposito, in che modo le persone alleviano il calore? Senza pillole? Sì, è possibile se la temperatura non è troppo alta. Molte persone sulla questione di come abbassare la temperatura durante l'allattamento senza droghe si fidano del famoso medico per bambini Komarovsky. Fornisce raccomandazioni per il trattamento dei bambini, ma possono anche essere facilmente utilizzate per gli adulti..

1. Ridurre la temperatura ambiente. Fino a 18 gradi è l'ideale. Tuttavia, se hai i brividi, puoi rifugiarti. I brividi possono causare febbre. È importante respirare solo aria fresca. Questo è uno strumento molto efficace che abbassare la temperatura di una madre che allatta..

2. Fare un bagno in cui l'acqua dovrebbe avere una temperatura uguale alla normale temperatura corporea. Pertanto, si verifica uno scambio di calore tra acqua e pelle..

3. Bevi composte calde, bevande alla frutta, tè debole. Questo promuoverà il sudore. La pelle si raffredderà, il calore diminuirà. Cosa bere a una temperatura che allatta dalle bevande - comunque. La cosa principale non è il tè o il caffè forte, in modo da non causare eccitazione nervosa nel bambino (dopo tutto, la caffeina passerà nel latte materno). E naturalmente non bevande alcoliche.

4. Inumidire la pelle. Prima di abbassare la temperatura con alcuni medicinali, ad esempio il paracetamolo durante l'allattamento o con qualcos'altro, prova a idratare le parti esposte del corpo con acqua. Assicurati di affrontare e collo, se possibile il corpo. Dopo la pulizia è impossibile. L'umidità deve evaporare. In questo caso, otteniamo un effetto simile a quello che succede bevendo un liquido caldo.

La temperatura corporea di una madre che allatta è un indicatore importante della sua salute

Dopo il parto, il corpo della donna si indebolisce e l'allattamento al seno è un peso aggiuntivo per lui. In queste condizioni, una giovane madre deve monitorare più attentamente la sua salute e il suo benessere. Uno degli indicatori più importanti dello stato del corpo è la temperatura corporea..

Temperatura corporea di una madre che allatta

La temperatura corporea è uno degli indicatori più importanti dello stato del corpo. Ma prima devi assicurarti di misurarlo correttamente. Nei primi due mesi dopo la nascita, si consiglia di misurare la temperatura nel gomito. Normalmente, corrisponde a indicatori da 36,4 a 37,3 gradi. Dopo due mesi dalla nascita del bambino, la temperatura può essere misurata sotto l'ascella. Si consiglia di farlo non prima di mezz'ora dopo l'alimentazione. Ma ricorda che misurare la temperatura sotto l'ascella di una madre che allatta può dare risultati falsi positivi a causa della vicinanza delle ghiandole mammarie che lavorano attivamente durante questo periodo. L'indicatore potrebbe essere più alto o più basso del normale. In questi casi, è necessario considerare le ragioni che portano a questo risultato di misurazione..

Aumento della temperatura corporea in una madre che allatta

Un aumento della temperatura corporea in una donna che allatta può essere osservato nelle seguenti condizioni:

  • lattostasi, mastite;
  • infezioni virali respiratorie acute;
  • infezioni batteriche (polmonite, sinusite, tonsillite);
  • complicanze postpartum (infiammazione della sutura dopo taglio cesareo, processi patologici nell'utero o nella vagina);
  • avvelenamento del cibo;
  • processi infiammatori degli organi interni (pielonefrite, cistite, ecc.), esacerbazione di malattie croniche.

Ognuna di queste condizioni ha i suoi sintomi. Una domanda importante che si pone di fronte a una giovane madre è se è possibile continuare a nutrirsi, danneggerà il bambino.

Lattostasi e mastite

Se la madre non ha segni di raffreddore, ma in uno dei seni (o entrambi) c'è una compattazione con arrossamento della pelle sopra di lui, il dolore è un chiaro segno di lattostasi. Si verifica a causa del blocco dei dotti del latte ed è caratterizzato da congestione nella ghiandola mammaria. C'è gonfiore, infiammazione, la temperatura aumenta bruscamente a 38 gradi.

In tale situazione, è necessaria la rimozione urgente del ristagno del latte:

  • applicare il bambino più spesso sulla ghiandola interessata;
  • assicurarsi che il bambino prenda correttamente il seno, ciò contribuisce a un deflusso più efficace del latte e all'eliminazione della congestione;
  • utilizzare diverse posture durante l'allattamento in modo da svuotare uniformemente tutti i lobi della mammella. Molto spesso, cerca di posizionare il bambino in modo che la sua mascella inferiore sia diretta verso il sigillo;
  • massaggiare le foche con leggeri movimenti circolari;
  • indossare indumenti comodi e non stringenti;
  • se necessario, esprimere ulteriormente il seno interessato.

La lattostasi deve essere eliminata il più presto possibile, altrimenti dopo 2-3 giorni può andare in un processo più patologico - la mastite, quando un'infezione batterica si unisce all'infiammazione e la temperatura corporea raggiunge i quaranta gradi. Il problema nella maggior parte dei casi viene eliminato con gli antibiotici. Con mastite purulenta, il bambino non deve essere alimentato con il seno interessato, poiché i batteri con il latte possono entrare nel corpo del bambino e causargli danni. Ma è necessario esprimere il seno senza fallo per sbarazzarsi rapidamente del ristagno del latte. Con la mastite, non dovresti perdere tempo, ma consulta un medico in modo che prescriva una terapia adeguata.

L'infezione con un'infezione virale respiratoria acuta spesso provoca un aumento della temperatura. Inoltre, con la SARS, possono verificarsi molti altri sintomi:

  • mal di testa;
  • rinorrea
  • starnuti
  • mal di gola e arrossamento;
  • tosse;
  • lacrimazione
  • congestione nelle orecchie;
  • dolori muscolari;
  • malessere generale.
La SARS accompagna una serie di sintomi spiacevoli: starnuti, mal di gola, tosse, brividi, ecc.

La madre si pone la domanda se sia possibile continuare ad allattare, se infetterà il bambino. C'è solo una risposta: con la SARS non è solo possibile, ma devi anche allattare un bambino! Dal momento in cui un'infezione virale entra nel corpo della madre fino a quando i primi sintomi compaiono nel sangue della donna, gli anticorpi iniziano a svilupparsi. Il bambino li riceve con il latte, quindi non si infetterà o la sua patologia procederà in una forma più lieve. Per ridurre il rischio di malattie per il bambino, la madre dovrebbe indossare una maschera durante l'allattamento.

Alleviare la condizione con un'infezione virale aiuterà:

  • bevanda calda e abbondante;
  • riposo a letto - chiedi ai tuoi cari di affrontare le faccende domestiche per tutta la durata della tua malattia;
  • terapia sintomatica - gargarismi, gocce nel naso, medicine per la tosse, non controindicate durante l'allattamento;
  • antipiretici (se necessario).

La temperatura durante l'infezione causata dal virus, il terzo giorno si abbassa e il quinto - va completamente. Una cura completa per ARVI si verifica in circa 7 giorni.

È necessario ricordare la seguente condizione: se il terzo giorno della malattia la temperatura non scende al di sotto del primo giorno, un'infezione batterica può.

Infezioni batteriche

Un'infezione batterica può verificarsi come complicazione della SARS, nel qual caso la temperatura corporea non scenderà e verranno aggiunti ulteriori sintomi. Inoltre, un tale problema può apparire da solo. In questo caso, non noterai i soliti segni di SARS, ma verranno osservati sintomi pronunciati e isolati di una malattia causata da un'infezione batterica, ad esempio:

  • sinusite (dolore nei seni paranasali e mal di testa, aggravato dall'inclinazione della testa, separato dal naso da un colore verde);
  • polmonite (respiro sibilante, respiro corto, dolore toracico);
  • mal di gola (mal di gola grave, in caso di ingestione, salivazione).

Un'infezione batterica (solo se non è una complicazione della SARS) è caratterizzata da un inizio acuto con un forte aumento della temperatura a valori elevati.

Se sospetti che una madre che allatta abbia una patologia causata da un'infezione batterica, dovresti consultare immediatamente un medico. Prescriverà l'esame e il trattamento necessari. Le malattie a base batterica vengono eliminate esclusivamente dagli antibiotici. L'automedicazione e la terapia con metodi popolari sono vietate! La possibilità di allattare durante l'assunzione di antibiotici sarà determinata dalla compatibilità di farmaci simili con questo processo. Nel caso in cui gli agenti antibatterici prescritti siano controindicati durante l'allattamento, ma si desidera preservarlo, esprimersi durante il trattamento nel regime in cui il bambino è stato nutrito. Quindi, dopo aver recuperato e interrotto il trattamento, sarai in grado di allattare nuovamente il bambino. Affinché il latte non scompaia durante la malattia, l'allattamento deve essere supportato dal pompaggio

Complicazioni postpartum

Le complicazioni postpartum possono verificarsi nelle prime 6-8 settimane dopo il parto e provocare un aumento della temperatura. Sono associati a infiammazione dell'utero, appendici, suture da taglio cesareo o interno, imposte dopo rotture durante il parto naturale. Inoltre, verranno osservati i sintomi del dolore localizzati nell'area interessata. Noterai anche una secrezione vaginale anormale con un odore sgradevole (se la causa dell'infiammazione è nell'utero, nella vagina o nelle ovaie) o la comparsa di secrezione purulenta dall'area di sutura durante il taglio cesareo (in questo caso, noterà infiammazione e arrossamento).

In tutti questi casi, è necessario contattare immediatamente un ostetrico-ginecologo per identificare la causa del malessere, determinare l'ulteriore trattamento e prescrivere farmaci compatibili con il processo di allattamento al seno.

Avvelenamento del cibo

Oltre alla febbre, l'intossicazione alimentare è accompagnata da nausea, vomito, dolore addominale, diarrea. Con questi sintomi, una donna che allatta non dovrebbe auto-medicare, ha bisogno di vedere un medico, in casi particolarmente acuti - chiama un'ambulanza.

Esacerbazione di malattie croniche

Nel periodo postpartum, il corpo della madre è particolarmente indebolito e le malattie croniche, anche quelle che la donna ha già dimenticato, possono ricordare a se stesse. Può essere pielonefrite, cistite, herpes, asma bronchiale. Tutti questi problemi richiedono un'attenzione particolare da parte del medico. La decisione sulla continuazione dell'allattamento al seno durante la malattia è decisa dal medico.

L'allattamento al seno è proibito nelle seguenti malattie:

  • HIV
  • tubercolosi attiva;
  • sifilide;
  • herpes labiale;
  • mastite purulenta;
  • epatite B e C (decisa da un medico);
  • esacerbazione di malattie croniche degli organi interni (risolto con un medico).

Bassa temperatura

La riduzione della temperatura in una madre che allatta è molto meno comune. In questo caso, non abbiate fretta di trarre conclusioni. Innanzitutto, assicurati che il termometro funzioni correttamente e che tu abbia misurato correttamente la tua temperatura. Ripetere più volte la procedura utilizzando strumenti diversi. Se, tuttavia, la temperatura risulta essere bassa, allora ci sono ragioni per questo. In primo luogo, questa può essere una norma fisiologica, se hai notato qualcosa di simile prima della gravidanza. In secondo luogo, questa condizione è il risultato della fatica. In terzo luogo, una bassa temperatura può indicare un salto di pressione o una mancanza di proteine ​​nel corpo. Le basse temperature possono derivare da sovraccarico

In ogni caso, a una madre che allatta viene mostrata una consultazione con un medico. Con l'aiuto di test ed esami, determinerà cosa ha causato la bassa temperatura.

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta

Prima di tutto, non avere fretta di abbassare il fuoco. Dopotutto, con il suo aumento, il corpo produce una speciale proteina - l'interferone, che inizia a combattere attivamente l'infezione. Pertanto, si consiglia di abbassare la temperatura quando gli indicatori superano i 38,5 gradi.

Farmaci antipiretici

Una madre che allatta deve assumersi tutta la responsabilità di scegliere i farmaci antipiretici, perché anche il bambino riceverà questi medicinali con il latte. Preparazioni simili per adulti sono disponibili sotto forma di compresse, supposte..

I farmaci antipiretici in compresse hanno un effetto più rapido. I farmaci nelle candele funzionano più lentamente, ma l'effetto dura più a lungo. Sono convenienti da usare di notte..

Se durante il giorno la temperatura non viene persa con questi mezzi, è necessario chiamare un medico.

Farmaci antipiretici e possibilità del loro uso durante l'allattamento: tabella

Antipiretico
si intende
Azione farmacologicaCompatibilità con l'allattamento al senoDosaggioPrezzo
Paracetamoloanalgesico, antipiretico e lieve antinfiammatorio
  1. Alto grado di secrezione (oltre il 24%) nel latte materno.
  2. Non influisce negativamente sui neonati.
325-650 mg ogni 4-6 oreda 5 r.
Ibuprofeneanalgesico, antipiretico e antinfiammatorio
  1. Grado insignificante di secrezione (circa l'1%) nel latte materno.
  2. Compatibile con l'allattamento.
200 mg 3-4 volte al giornodal 14 r.
Aspirina
  1. Controindicato durante l'allattamento..
  2. Può causare emorragie interne, danni al cervello e al fegato nei neonati.
da 40 mg a 1 g. 2-6 volte al giornoda 5 r.

Come abbassare la temperatura senza droghe

Puoi provare a far fronte alla temperatura senza medicine, in questo caso aiuterà:

  • abbondante bevanda calda. Bevi il più spesso possibile, per questo composta, bevande alla frutta, erbe, tè al lampone, succhi di frutta sono adatti. Quando si usano bevande a base di bacche, considerare la possibilità di allergie nel bambino;
  • aria fresca (18–22 gradi) e umida, ma vestiti piuttosto caldi;
  • impacco freddo sulla fronte.
Il tè ai lamponi è particolarmente efficace alle alte temperature: la bacca contiene acido salicilico, quindi riduce il calore in modo naturale

Metodi per ridurre la temperatura durante l'allattamento: recensioni

A base di paracetamolo. Può! 100%

brina

https://www.u-mama.ru/forum/kids/0-1/102432/

Non preoccuparti che infetti il ​​bambino. Se stai allattando al seno, il bambino dall'inizio della malattia inizia a ricevere anticorpi protettivi con il latte prodotto dal tuo corpo. La natura ha fornito tutto) E per quanto riguarda la temperatura, una madre che allatta può abbassare la temperatura con paracetamolo per non più di 3 giorni. Pertanto, è meglio scoprire la causa e trattarla, non la conseguenza.

Olle

http://sptovarov74.ru/forum/45-2756-1

Ho bevuto il tè con il tiglio e generalmente una bevanda calda in abbondanza.

Lyonka_79

http://sevmama.info/forum/46-4127-1

La temperatura in un adulto si smarrisce se è superiore a 38,5. Il farmaco di scelta è il paracetamolo (Panadol, cefecone-30rub, eferalgan, ecc.) In caso di inefficienza (lieve diminuzione della temperatura, risultato a breve termine (diminuzione della temperatura di meno di 2 ore), dovrebbero essere usati farmaci contenenti ibuprofene, come Nurofen. Ricorda che il picco l'azione del farmaco è di circa 40-50 minuti, deve essere misurata per decidere l'efficacia e i metodi di raffreddamento fisico non devono essere dimenticati!

Nic

http://www.ugolochek.ru/index.php?showtopic=2037

Video: Eugene Komarovsky sui farmaci durante la gravidanza e l'allattamento

Prevenzione del raffreddore in una madre che allatta

A causa del fatto che le infezioni virali respiratorie acute sono una delle cause più comuni di febbre in una donna che allatta, deve adottare misure preventive per ridurre il rischio di infezione:

  • cerca di non apparire in luoghi con una grande folla di persone, specialmente nel periodo autunno-primavera;
  • più spesso per stare all'aria aperta;
  • mangia bene. Assicurati che la dieta sia varia e contenga tutte le sostanze, le vitamine e i minerali necessari;
  • utilizzare un'adeguata attività fisica. Gli esercizi fisici aiuteranno a mantenere il tono del corpo: yoga, danza, nuoto, ginnastica;
  • temperamento, ad esempio, fare una doccia di contrasto. Cerca solo di non raffreddare eccessivamente le ghiandole mammarie..

Se una madre che allatta si trova ad avere la febbre, deve scoprire rapidamente la causa di questa condizione. Prima di tutto, devi consultare un medico, diagnosticherà e prescriverà un trattamento adeguato, che può essere tranquillamente utilizzato durante l'allattamento. Ma è meglio assicurarsi che questo problema non si verifichi. Per fare ciò, è necessario seguire le regole di alimentazione per la prevenzione della lattostasi, monitorare la qualità del cibo consumato al fine di prevenire l'avvelenamento, applicare le misure di prevenzione ARVI. È importante considerare attentamente la tua salute e il tuo benessere in modo da non perdere i primi segni della malattia. In questo caso, il malessere non oscura l'intero periodo dell'allattamento al seno..

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta per non danneggiare il bambino?

Cosa dicono i dottori?

I medici affermano che prima di abbassare la temperatura, una madre che allatta deve conoscere il motivo del suo aumento. Solo dopo viene selezionato il metodo di correzione. Attualmente, le campagne farmaceutiche presentano un'ampia selezione di farmaci antipiretici. Tra questi, si possono distinguere "Fervex", "Teraflu", "Coldrex" e molti altri. Non solo eliminano la febbre, ma combattono anche mal di testa, dolori muscolari, sensazione di debolezza, congestione nasale e così via. Tutti meritano sicuramente il riconoscimento. Tuttavia, alle madri che allattano è severamente vietato l'uso di tali farmaci.

I medici affermano inoltre che non si dovrebbe abbassare la temperatura con il farmaco "Aspirina" e nessuno dei suoi derivati. Questo medicinale è strettamente controindicato nei bambini di qualsiasi età. Spesso provoca gravi complicazioni..

Come abbassare il calore durante l'allattamento?

Puoi trovare informazioni sui farmaci sopra. Ma se non vuoi prendere nulla, prova ad abbassare la temperatura senza farmaci:

  • Se hai molto caldo, spogliati. Su una testa e polpacci, metti un panno imbevuto di una soluzione di aceto. Puoi semplicemente asciugarti con acqua fredda
  • Se hai brividi e hai molto freddo, vestiti calorosamente e sdraiati sotto una coperta calda. Devi sudare. Per fare questo, bere un tè caldo
  • Bevi tiglio, camomilla. Ho bisogno di bere molti liquidi

Quando è necessario abbassare la temperatura?

Prima di capire come abbassare la temperatura di una madre che allatta, è necessario dire sui valori del termometro. Se la febbre è causata da un'infezione virale o batterica, il corpo umano prima cerca di farcela da solo. In questo caso, la temperatura può salire fino a 38 gradi. Non prendere immediatamente il medicinale. Lascia che la tua immunità funzioni al massimo.

Quando il livello del termometro aumenta rapidamente e raggiunge il livello di 38,5 gradi, è necessario pensare a come ridurre il calore alla madre che allatta. Considera le formulazioni di base sicure.

Quale dovrebbe essere la temperatura durante l'allattamento?

Se una madre che allatta immediatamente dopo aver nutrito o espresso la sua temperatura misura l'ascella, scoprirà che è al di sopra del normale. Di solito su un termometro è possibile visualizzare valori nell'intervallo 37,0-37,4 ° C. Questo è assolutamente normale, perché dopo l'alimentazione i muscoli rilasciano calore, inoltre la temperatura del latte nei condotti è superiore a 37 ° C. Di conseguenza, per ottenere risultati affidabili, i medici non raccomandano di misurare la temperatura sotto l'ascella.


Temperatura e allattamento

Preparazioni di paracetamolo

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta? Ogni medico ti dirà che il modo più sicuro è il paracetamolo. Questo principio attivo fa parte del farmaco con lo stesso nome. Inoltre, a base di sciroppo di paracetamolo "Panadol" e candele "Tsefekon".

Vale la pena notare che le compresse di paracetamolo sono disponibili in un dosaggio di 500, 325 e 125 milligrammi. Meno medicine una madre beve, più sicuro sarà per suo figlio. Se devi liberarti della febbre, inizia con un dosaggio minimo. Le supposte rettali "Cefecon" contengono nella loro composizione da 100 milligrammi di paracetamolo. Inoltre, praticamente non passano nel latte materno. Tuttavia, si consiglia di svuotare l'intestino prima di usarli..

Le medicine contenenti paracetamolo nella loro composizione durano fino a 12 ore. In questo caso, la re-somministrazione del farmaco può essere effettuata dopo 4 ore. Non utilizzare le compresse senza necessità particolari. Nella maggior parte dei casi, una singola dose di farmaco è sufficiente per abbassare la temperatura..

Regole per l'alimentazione

Anche nel caso di farmaci antipiretici consentiti alle donne che allattano, devono essere prese misure di sicurezza per ridurre il rischio di danni accidentali al bambino. In primo luogo, viene utilizzato un dosaggio ridotto nel trattamento (è determinato dal medico sulla base della diagnosi, dell'età del bambino, della salute generale della madre). In secondo luogo, dovresti aderire a un regime speciale di farmaci.

La concentrazione della sostanza terapeutica nel sangue raggiunge il picco mezz'ora dopo l'assunzione del medicinale. La parte principale del farmaco viene escreta dopo 2-3 ore. Quindi, dovresti prima nutrire il bambino, quindi prendere immediatamente la medicina e per le prossime due ore astenersi dal mettere il bambino sul petto (se il bambino ha bisogno di cibo, quindi usa la miscela).

Un'altra condizione importante: è necessario monitorare attentamente il benessere del bambino. Se improvvisamente la madre nota che sono comparsi strani sintomi (eruzione cutanea, indigestione, febbre nel bambino), interrompere immediatamente l'assunzione del medicinale e consultare un medico. L'ulteriore trattamento con l'allattamento simultaneo può essere continuato solo con il permesso di un medico.

Prodotti a base di ibuprofene

Cosa può avere una madre che allatta dalla temperatura? Sono ammessi farmaci che includono l'ibuprofene. Se per qualche motivo non è possibile assumere il paracetamolo sicuro ed efficace, utilizzare Nurofen. Questo medicinale è sotto forma di sospensioni, capsule e supposte. Nella rete di farmacie puoi trovare "Ibuprofene per bambini". Tale composizione ha un dosaggio inferiore. Inizia con esso. Le capsule per adulti hanno un dosaggio maggiore e sono considerate più pericolose per il bambino.

Il medicinale "Nurofen" è valido per circa 8 ore. Se necessario, puoi fare fino a quattro dosi al giorno. Dai la preferenza al farmaco sotto forma di candele. Come i farmaci Tsefekon, saranno più sicuri per il tuo bambino. Vale la pena notare che il prodotto a base di ibuprofene non è solo antipiretico e analgesico. Ha anche effetti anti-infiammatori. Per questo motivo, l'effetto del trattamento si ottiene molto più rapidamente..

Come misurare correttamente la temperatura durante l'allattamento?

Se si misura la temperatura sotto l'ascella, si otterrà un risultato inaffidabile. Quando l'allattamento al seno su un termometro è sempre superiore a 37 ° C. Questo è normale, quindi per ottenere valori adeguati e reali, metti un termometro nel gomito. Tieni semplicemente il termometro, piegando la mano. In ospedale, vengono misurati nella piega inguinale o addirittura in bocca. È vero, anche la temperatura in bocca è normalmente superiore a 37 ° C..

Se sospetti di avere problemi al torace, misura la temperatura sotto entrambe le ascelle. Può differire, ma se superiore a 37,6 ° C, possiamo parlare di un qualche tipo di malattia.


Temperatura ad acqua calda

Farmaci con Nimesulide

Cosa può avere una madre che allatta dalla temperatura? Se non è possibile assumere le prime due sostanze descritte, utilizzare un medicinale contenente nimesulide. Questi farmaci includono Nise, Nimesil, Nimulide e così via. Sono anche approvati per l'uso nei bambini, ma hanno recensioni più negative. Anche i medici non erano d'accordo su questi fondi.

Le composizioni con nimesulide sono farmaci antinfiammatori non steroidei. Il loro lavoro è simile all'ibuprofene. Tuttavia, molti medici e pazienti affermano che Nise e i suoi analoghi hanno un effetto maggiore e un pronunciato effetto antinfiammatorio..

Posso allattare al seno a temperatura?

Questo è un problema separato, come prima che la madre fosse portata via dal bambino e gli fosse proibito allattare. Ora tutto è cambiato e, nella maggior parte dei casi, se la madre non prende medicine serie, non è solo possibile nutrire il bambino, ma.

Se la madre ha l'ARVI, non è necessario interrompere l'allattamento, basta indossare una maschera e provare a passare meno tempo con il bambino per non infettarlo. Puoi esprimere il latte e darlo al bambino da una bottiglia. Con la lattostasi, cioè il blocco dei dotti del latte, non è necessario interrompere l'alimentazione. Un bambino è meglio di qualsiasi tiralatte per rimuovere il latte dall'area infiammata. Molte madri sono spaventate dal sapore salato del latte in presenza di foche nel petto. Così dovrebbe essere, perché allo stesso tempo i sali di sodio sono adatti al tessuto mammario e il gusto del latte cambia.

Il sapore salato del latte non è in alcun modo associato alla comparsa di pus in esso. Se il latte è di colore normale con un sapore salato, puoi nutrire il bambino. Ed è meglio farlo solo da un torace. Con una ghiandola mammaria sana, viene espresso il latte.


Lattostasi e alimentazione

Agenti antivirali

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta con il raffreddore? Un effetto definito sarà raggiunto con il pieno recupero. Per farlo accadere al più presto, una donna può usare formulazioni antivirali. Questi includono Oscillococcinum, Viferon, Genferon e così via. Sono ammessi durante la gravidanza e il successivo allattamento..

I fondi di cui sopra provocano il rilascio di interferone naturale nel corpo umano. Il risultato è una pronta guarigione. Vale la pena notare che con la somministrazione precoce del farmaco Oscillococcinum, la temperatura diminuisce piuttosto rapidamente e non aumenta in futuro.

Vale la pena comprendere le cause della temperatura

La febbre durante l'allattamento è un sintomo pericoloso associato a molte patologie. Possono essere relativamente sicuri, non vietando l'alimentazione continua del bambino. Ma ci sono malattie associate alle infezioni: gli organismi nocivi possono entrare nel latte e infettare il bambino, quindi l'epatite B è vietata in questo caso.

Possibile causa di febbre in una donna che allattaÈ possibile continuare ad alimentarsi con una tale malattiaQuali sono i sintomi oltre alla febbre in questa malattia?
Infiammazione postpartum (ad es. Endometrite, corioamnionite)No, poiché l'infiammazione è causata dalla microflora patogena
  • dolori locali;
  • lochia (scarico postpartum dal tratto genitale),
  • brividi,
  • debolezza,
  • appetito ridotto.
ARVI e ARINo
  • rinorrea
  • tosse;
  • gola infiammata;
  • emicrania.
Lattostasi, mastiteSolo con la natura non infettiva della patologia
  • fastidio al torace (dolore, prurito, sensazioni di trazione);
  • foche nelle ghiandole.
Esacerbazione delle malattie croniche esistenti degli organi interni (cistite, polmonite, patologia articolare, otite media, ecc.)Solo in assenza di infezioneSono associati a una diagnosi accurata (ad esempio, con la cistite, ci sono crampi nell'area genitale, minzione frequente)
Avvelenamento del ciboNo
  • disturbi digestivi;
  • segni di intossicazione generale (nausea, vomito, debolezza).

È importante notare che con le malattie, i farmaci antipiretici aiuteranno a migliorare temporaneamente il benessere, ma è impossibile trattare questi farmaci da soli. Abbassare la temperatura non elimina la fonte della malattia - ecco perché i preparati termici devono essere combinati con antibiotici, antinfiammatori, ecc..

Rimedi popolari

Come abbassare la temperatura di una madre che allatta per non danneggiare il bambino? Molti rappresentanti del sesso debole preferiscono i metodi popolari. Tuttavia, i medici raccomandano di prestare particolare attenzione in questo caso. Molte formulazioni possono scatenare un'allergia in un bambino. Ecco alcuni antipiretici comprovati.

  • Tè ai lamponi La bacca può essere utilizzata come marmellata. È anche utile preparare foglie di lampone. Tali bevande calde aiutano ad eliminare le tossine e fluidificare il sangue..
  • Aceto. La pulizia con una soluzione di aceto porta al fatto che l'umidità evapora dalla superficie della pelle, raffreddandola. Per tale trattamento, vale la pena usare solo aceto da tavola diluito con acqua. Non sostituirlo con alcool. Potrebbe danneggiare il bambino..
  • Liquido. Bere molta acqua e impacchi di acqua fresca sulla fronte ti aiuterà a far fronte alla febbre. Più acqua bevi al giorno, più velocemente migliorerai.
  • Vitamina C. Una dose di carico di questa sostanza non solo ti aiuterà ad alzarti in piedi, ma aumenterà anche la resistenza del tuo corpo in futuro. Tuttavia, dovresti essere consapevole di una possibile allergia..

Altri modi per ridurre il calore

Cosa è possibile a una temperatura per le madri che allattano, se la febbre non supera i 37,5 ° C-38 ° C e il paziente non avverte forte dolore e evidente disagio? Con l'allattamento, questo può essere fatto senza l'uso di droghe. Per fare ciò, rimuovere gli indumenti in eccesso, dopo di che la pelle nelle aree aperte del corpo dovrebbe essere raffreddata e inumidita con un asciugamano fresco e fresco. Puoi anche applicare impacchi bagnati sul retro della testa.

Per ridurre l'alta temperatura, puoi pulire le pieghe dei gomiti, del collo, delle cavità sotto le ginocchia con una soluzione di aceto mescolata a metà con acqua. È più sicuro usare l'essenza naturale di mela. La soluzione viene applicata su un panno o un tovagliolo di garza e viene applicata in senso puntuale sulle aree del corpo sopra indicate, poiché è in esse che i grandi vasi si trovano il più vicino possibile alla pelle. La procedura viene eseguita a intervalli. Affinché la temperatura si perda e la pelle abbia il tempo di asciugarsi, hai bisogno di circa 10 minuti, quindi puoi pulire tutto il corpo, indossare una vestaglia o un lenzuolo sottile e riposare.

Se ci sono segni di brividi, vale la pena dare al corpo l'opportunità di riscaldarsi. È necessario fornire vestiti caldi, una coperta e un tè caldo. Il tiglio, che è molto benefico per la salute delle donne, è perfetto per un drink alle erbe. Le cose che sono bagnate dal sudore dovrebbero essere cambiate per asciugare in tempo..

La bevanda calda è un rimedio popolare sicuro per abbassare la temperatura corporea. Ci vuole molto fluido. Bevande adatte per acqua normale, tè, infusi, frutta e bacche. È importante utilizzare prodotti che non causeranno allergie nel bambino. È possibile utilizzare tè con miele e limone, variazioni di bacche (lamponi, ribes e rosa canina), diluiti in acqua calda, ma esiste il rischio di una reazione negativa nel bambino. Con la lattostasi, non puoi bere molto liquido.

Come nutrire un bambino ad una temperatura? I medici dichiarano all'unanimità il latte materno. Non dimenticare che non è solo il cibo principale, ma anche il principale costruttore dell'immunità di un piccolo organismo. Insieme al latte materno, il bambino riceve anticorpi speciali che lo proteggono dai batteri nocivi. Se la temperatura corporea di una donna aumenta durante l'allattamento, il gusto del liquido e le sue proprietà benefiche non cambieranno.

Riassumendo

Ora sai come abbassare la temperatura durante l'allattamento. Cerca di usare le medicine il meno possibile. Se dopo una singola dose la febbre continua a disturbarti, ha senso consultare un medico. Il medico diagnosticherà e prescriverà correttamente il trattamento giusto per te..

Non interrompere mai l'allattamento quando la temperatura aumenta. Infatti, con questo latte, gli anticorpi vengono trasmessi al tuo bambino che lo proteggerà dalle infezioni. L'opinione che l'allattamento al seno possa quindi danneggiare il bambino è errata. essere sano!

Raccomandazioni per le madri che allattano

Va ricordato che è impossibile assumere farmaci antipiretici senza prescrivere un medico, poiché molti di loro sono severamente vietati per le donne con HB. Quando assume farmaci autorizzati, una donna potrebbe non smettere di allattare il suo bambino. In questo caso, si consiglia di bere il medicinale immediatamente dopo l'alimentazione. In questo caso, il livello delle sostanze attive del farmaco nel sangue della madre avrà il tempo di diminuire prima della successiva alimentazione.

Gli scienziati hanno dimostrato che l'alta temperatura di una madre non è in grado di danneggiare il suo bambino; ​​anticorpi speciali entreranno nel suo corpo con il latte, contribuendo a sviluppare un'immunità stabile.

Non danneggia il bambino e nutre il latte di sua madre malato di mastite o lattostasi. Al contrario, il processo di alimentazione in questo caso contribuisce al miglioramento delle condizioni e al rapido recupero del paziente.

Se la temperatura corporea non supera i 38,50 C, si consiglia di non abbassarla.

Come misurare

Il trattamento antipiretico non deve essere eseguito in modo casuale, ma in conformità con alcune regole. Prova ad attenersi a loro:

  1. Bevi la medicina solo se necessario per abbassare la temperatura. Non è necessario farlo per la prevenzione.
  2. Il momento più adatto per l'assunzione di farmaci è subito dopo l'alimentazione. Il vantaggio sarà massimo e il danno potenziale sarà minimo..
  3. Non regolare il programma di alimentazione per i farmaci - questo non è necessario.

Quando sorge spesso la necessità di un antipiretico, molti hanno una domanda legittima: è possibile utilizzare non uno, ma mezzi diversi? Un autorevole pediatra E. Komarovsky dà questo consiglio: puoi alternare "Paracetamol" e "Ibuprofen" se questo dà un risultato, ma non dimenticare che è necessario assumere farmaci in sequenza e l'intervallo di tempo tra le dosi dovrebbe essere di almeno 2 ore.

In conclusione, vale la pena dire che l'elevata temperatura corporea non influisce in alcun modo sulla qualità del latte materno, non può semplicemente bruciare o deteriorarsi. Rifiutare l'allattamento in questa situazione non è necessario. Proteggerà la mamma dai problemi al seno e al bambino sarà fornito supporto immunitario.

Offriamo di familiarizzare con i nomi femminili russi per ragazze

La temperatura corporea viene misurata sotto l'ascella. È più sicuro farlo con l'aiuto di un moderno termometro elettronico, che per affidabilità dovrebbe essere tenuto per un po 'di tempo dopo il segnale sonoro. È meglio guardare lo schermo e ottenerlo solo quando il segno smette di cambiare. Questo indicatore sarà più affidabile..

Era questo metodo usato nel dipartimento delle complicanze postpartum, che ho visitato dopo la prima nascita. Se la temperatura non è dovuta al torace, allora "corre" e nel gomito.

Questo perché quando la temperatura aumenta nel corpo, aumenta la produzione di interferone, il principale combattente contro il virus. E più alta è la temperatura, più viene prodotta e più velocemente il corpo affronterà la malattia.

Tuttavia, non dovresti tollerare temperature superiori a 38,5-39 gradi, perché in questo caso inizia la più forte disidratazione del corpo e ci sono molti più danni da questo.

Per ridurre al minimo la concentrazione di antipiretico nel latte, dovrebbe essere assunto, se possibile, immediatamente dopo l'allattamento. In questa situazione, al momento della prossima applicazione sul seno, la quantità di medicinale nel corpo diminuirà già in modo significativo.

Queste misure nel complesso sono progettate per alleviare le condizioni di una madre che allatta e portare al recupero il più presto possibile. Di solito, al 4 ° giorno di malattia, la temperatura dovrebbe diminuire rispetto agli indicatori precedenti. Entro 5-7 giorni la temperatura dovrebbe scendere completamente.

Questo è un diagramma di flusso standard per un'infezione virale comune. Altrimenti (mancanza di recupero entro la fine della settimana), è necessario consultare immediatamente un medico, poiché ciò può indicare complicanze della malattia e l'aggiunta di complicanze batteriche.

Ho dovuto ammalarmi durante l'allattamento e, grazie alle raccomandazioni di cui sopra, sono davvero migliorato rapidamente e i bambini o non si sono affatto infettati (è un miracolo, è vero che gli anticorpi magici nel latte funzionano davvero) o fanno male, ma in una forma lieve. E hai dovuto ammalarti durante l'allattamento e cosa ha contribuito a far fronte alla malattia?

Sii sano, e se ti ammali, poi riprendi facilmente e visita di nuovo, Lena Zhabinskaya era con te, ciao!

Non ci sono medicine assolutamente sicure (nemmeno a base di erbe) che il bambino non riceverà insieme al latte materno. Ecco perché i medici prescrivono sempre farmaci alle madri che allattano solo in caso di urgenza. Succede che un po 'di calore può essere sopportato (perché in questo momento il corpo stesso sta combattendo contro i microbi). Naturalmente, stiamo parlando di temperature inferiori a 38 gradi (se l'indicatore sul termometro è maggiore, non puoi fare a meno degli antipiretici).

Quando la causa dell'aumento della temperatura nella madre non è infettiva e il medico consente l'epatite B continua, è importante scegliere farmaci con un danno minimo per il bambino. I farmaci antipiretici più sicuri per l'allattamento sono il paracetamolo e l'ibuprofene. È vietato bere aspirina durante l'allattamento..

Paracetamolo

I medici prescrivono con calma questo farmaco alle donne durante la gravidanza e l'allattamento. Il fatto è che le molecole di paracetamolo sono piuttosto grandi e pesanti e dal flusso sanguigno della madre difficilmente penetrano nei dotti del latte e attraverso la placenta. Il bambino, ovviamente, riceve parte del farmaco, ma è molto meno rispetto all'assunzione di altri farmaci antipiretici.

Se trattato con paracetamolo, lo 0,23% della dose assunta da una donna penetra nel latte. Per confronto: durante l'assunzione di Analgin, Caffetin, la concentrazione del farmaco nel latte supera il 5%.

Ibuprofene

L'ibuprofene è un farmaco non steroideo con effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori. Disponibile sotto forma di compresse, unguenti, supposte, sciroppi.

L'ibuprofene è approvato per l'uso durante l'allattamento (ma solo come indicato da un medico). Quando prende il medicinale per via orale, non più dello 0,7% della dose della pillola o dello sciroppo assunti dalla madre passa nel latte materno. Quando si usano unguenti e supposte, la penetrazione di sostanze attive nel latte è ancora inferiore (non più dello 0,18%).

Il medico può prescrivere un antipiretico come Nurofen a una donna che allatta. In realtà, questo è esattamente lo stesso dell'ibuprofene (cioè, questi sono due nomi commerciali per un farmaco).

È importante non solo capire come abbassare la temperatura durante l'allattamento, ma eliminare la causa del suo aspetto. Pertanto, non puoi fare a meno delle pillole, potresti persino aver bisogno di un'intera gamma di farmaci. Ma può essere adattato per l'allattamento..

La madre dovrebbe informare immediatamente lo specialista che vuole continuare a nutrire il bambino durante il trattamento. Quindi il medico ti aiuterà a scegliere antipiretici e altri farmaci che sono approvati per l'uso durante l'allattamento. Ciò significa che sono sicuri per le briciole e non è necessario interrompere l'alimentazione naturale..

Se le condizioni di una donna richiedono la connessione di medicinali, non devono essere trascurati. I farmaci sono accettabili per l'allattamento. Ma, naturalmente, qualsiasi farmaco dovrebbe essere prescritto da un medico nel dosaggio appropriato.

Molte madri malate hanno paura di assumere droghe durante l'allattamento. Infatti, nelle istruzioni puoi spesso trovare un avvertimento che durante il periodo di trattamento devi interrompere l'alimentazione del bambino. Ma il farmaco prescritto può sempre essere controllato. Esistono diverse fonti affidabili di esperti che ti consentono di valutare il meglio per abbassare la temperatura di una madre che allatta. Di seguito è riportato un elenco di questi..

  • Riferimento OMS. Risalente al 2002. Dedicato alla lattazione e alla compatibilità farmacologica.
  • Directory-site "E-allattamento". Creato con l'assistenza dell'organizzazione spagnola di sostegno all'allattamento al seno.
  • Libri di riferimento. Puoi approfittare del lavoro di paternità straniera e domestica. Ad esempio, le opere di T. Hale o A. Zaitsev e O. Karpov.

Se la madre che allatta ha una temperatura, di solito iniziano a ridurre il calore quando il termometro è sopra i 38 ° C. Fino a questo punto, si ritiene che il corpo debba essere autorizzato a combattere la malattia da solo.

Secondo le fonti di cui sopra, la temperatura corporea di una madre che allatta può essere normalizzata usando paracetamolo o ibuprofene. Forse sono loro che il medico consiglierà, indicando il dosaggio e l'intervallo di tempo consentito per i metodi del miele.

Ma questi farmaci devono essere in forma pura. Le loro combinazioni, ad esempio, nelle versioni in polvere del tipo Coldrex non sono sicure durante il periodo di allattamento. E anche il medico consiglierà come possono essere alternati se la temperatura non scende immediatamente.

Il primo farmaco è parte integrante anche dei farmaci antipiretici dei bambini. E sebbene penetri nel latte materno, ma in piccole quantità, per un bambino questa dose non è pericolosa. Anche il secondo farmaco non danneggia il bambino e praticamente non entra nel latte.

Ma l'acido acetilsalicilico tradizionale ignifugo non è del tutto sicuro. Nel libro di consultazione "Lattazione elettronica" presenta il primo grado di rischio. Dosi significative del farmaco possono essere dannose per il bambino. Pertanto, ha senso sostituire la solita "Aspirina" con mezzi simili, ma assolutamente innocui.

Ti offriamo la lettura di come rimuovere la tosse secca in un bambino di notte

Se parliamo di forme farmacologiche, quindi per un effetto rapido è più consigliabile che una donna che allatta prenda delle candele. Agiscono più velocemente delle pillole. Pertanto, il sollievo dello stato di madre arriverà prima.

Posso continuare a nutrire

Se la madre che allatta ha la febbre, ma sente la forza di continuare ad allattare, potrebbe farlo. La temperatura stessa non influisce sul processo di lattazione. Al contrario, insieme al latte, il bambino riceve anticorpi contro l'agente causale della malattia della madre. Addestra e rafforza la sua immunità..

Anche se il bambino viene infettato, il latte materno lo aiuterà a tollerare meglio la malattia e a riprendersi più velocemente. Dopotutto, contiene più di 1400 tipi di proteine, comprese le immunoglobuline, e oltre 500 tipi di varie sostanze utili. Grazie a questa ricca composizione, il bambino sarà sano e armoniosamente sviluppato..

Up