logo

Entro circa 30-35 settimane, le future mamme dovrebbero già preparare cose che andranno con loro in ospedale. È meglio farlo in anticipo, poiché la gravidanza è ancora un processo imprevedibile ed è impossibile escludere completamente situazioni impreviste, soprattutto se si raccomanda a una donna di avere un taglio cesareo. Indubbiamente, la risposta alla domanda "cosa portare all'ospedale di maternità con taglio cesareo?" dipende direttamente dalle norme adottate nel sistema di aiuto ostetrico.

In diversi ospedali di maternità, l'elenco delle cose può variare, ma l'insieme di base rimane invariato. Assicurati di dire ai tuoi cari dove si trova la borsa raccolta per il parto, quindi se necessario possono portartelo rapidamente.

Preparazione all'intervento chirurgico

Qualsiasi intervento chirurgico viene eseguito per rigorosi motivi medici. Il taglio cesareo viene eseguito per rimuovere il feto e la placenta mediante un'incisione uterina, se non è possibile un parto indipendente per nessun motivo..

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • caratteristiche strutturali del bacino piccolo (bacino stretto),
  • gestosi grave,
  • preeclampsia ed eclampsia (tossicosi tardiva),
  • gravidanza multipla,
  • grande frutto nella posizione sbagliata,
  • precedente intervento chirurgico sull'utero,
  • patologia del fondo,
  • altre condizioni gravi.

Il taglio cesareo può essere eseguito su base pianificata o urgente - dipende dalle condizioni della donna incinta o del feto, dalle complicazioni esistenti e da altri fattori. La preparazione per l'operazione pianificata inizia in anticipo, quindi la donna incinta ha abbastanza tempo per sapere esattamente quali cose devono essere portate in ospedale.

Come prepararsi per il taglio cesareo

La preparazione al taglio cesareo prevede una serie di fasi. Dopo il parere medico finale sulla necessità di un intervento chirurgico, la futura mamma dovrà pianificare di andare in ospedale una settimana prima del parto programmato. La data di intervento è prescritta il più vicino possibile alla data di consegna, viene dato il consenso scritto certificato dalla firma della donna incinta per l'intervento e per alleviare il dolore.

1-2 settimane prima del taglio cesareo pianificato, una donna viene inviata in ospedale per valutare le condizioni di lei e del suo bambino e condurre ulteriori esami. Sarà necessario superare una serie di test, sottoporsi a un'ecografia.

Alla vigilia della chirurgia, i cibi grassi e pesanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta, il pranzo e la cena dovrebbero essere leggeri. Puoi cenare non oltre 10-12 ore prima dell'intervento. La sera - una doccia igienica, se necessario, puoi bere un leggero sedativo (prescritto da un medico). Il giorno dell'intervento, non si dovrebbe bere e mangiare, 2 ore prima dell'intervento, vengono eseguiti un clistere purificante, la rasatura del perineo e il cateterismo della vescica (il catetere viene rimosso 2-3 ore dopo l'intervento).

Una donna incinta vestita con un kit sterile viene consegnata in sala operatoria. Nella maggior parte dei casi, l'anestesia epidurale (spinale) viene utilizzata per alleviare il dolore, ma può essere necessario un altro tipo di anestesia (questo è deciso dall'anestesista, secondo le indicazioni). Dopo l'anestesia, inizia la chirurgia.

Cosa devi portare con te in ospedale

Devi ritirare la borsa in ospedale da solo. Quindi sarai sicuro di non aver dimenticato o perso di vista. L'elenco delle cose nell'ospedale di maternità con taglio cesareo comprende:

  • un pacchetto di documenti: una carta di scambio, passaporto, certificato di nascita, contratto di nascita (se è stato concluso);
  • set di biancheria da letto (copripiumino, lenzuolo, federa);
  • articoli per l'igiene;
  • medicinali
  • cose per il neonato;
  • cose per le donne nel lavoro;
  • telefono cellulare (con ricarica);
  • i soldi.

È meglio mettere le cose in due pacchetti: uno per te, il secondo per il neonato. L'elenco delle cose può essere modificato tenendo conto delle esigenze dell'ospedale e del medico, nonché dei desideri personali.

Al taglio cesareo, è necessario portare le seguenti cose in ospedale:

  • Fasciatura postoperatoria - quale fasciatura è migliore, il medico ti dirà alla consultazione. Tale bendaggio differisce dal solito pre e postpartum, è molto più ampio e il suo utilizzo facilita notevolmente il periodo p / operatorio.
  • Calze a compressione speciali per evitare la trombosi venosa profonda nel periodo postoperatorio (se indicato da un flebologo).
  • Mezzi per l'elaborazione di suture postoperatorie (quali e in quale quantità, saranno segnalate in ospedale).

Molti reparti chirurgici richiedono un kit speciale, che include un abito sterile usa e getta, un impacco, diversi pannolini e salviette di carta.

Quali altre cose dovrei prendere in ospedale

L'elenco delle cose che devi portare all'ospedale di maternità per la mamma per un taglio cesareo comprende anche:

  • Rasoio usa e getta: nella maggior parte dei casi, il perineo viene rasato prima dell'intervento chirurgico.
  • Pantofole lavabili - solo le scarpe che possono essere sottoposte a trattamento antisettico sono consentite in sala operatoria, inoltre in tali pantofole puoi continuare a fare la doccia in ospedale.
  • Fascia elastica / fermaglio per capelli: i capelli vengono pugnalati e rimossi sotto un cappuccio sterile durante l'intervento chirurgico. Inoltre, queste cose torneranno utili quando si prenderà cura di un bambino..
  • Pannolini usa e getta: dopo il taglio cesareo, viene eseguito un esame quotidiano dei genitali per verificare la contrattilità dell'utero e studiare la secrezione. Durante l'ispezione vengono utilizzati pannolini usa e getta, quindi è meglio acquistare l'imballaggio immediatamente, sicuramente non saranno superflui.
  • Un set di vestiti: un comodo accappatoio, calze, biancheria intima (preferibilmente di cotone, morbido, con comodi elastici che non sfregano la zona della cucitura), diversi reggiseni che sostengono bene il petto, con comode cinghie.
  • Crema crepa al capezzolo.
  • Pettorali.
  • Prodotti per l'igiene: sapone, dentifricio e pennello, shampoo, crema per il viso e per le mani, diversi asciugamani morbidi, salviette asciutte e bagnate, carta igienica.
  • Set di piatti - cucchiaio, tazza, piatto.
  • Tiralatte e bottiglia rimovibile per esprimere il latte.
  • Medicinali: dopo il taglio cesareo, alcune donne in travaglio possono avere problemi con le feci. Per evitare la costipazione, si consiglia di utilizzare supposte di glicerina, normalizzano la peristalsi e non influenzano l'allattamento. Inoltre, se sei regolarmente costretto a prendere dei farmaci, devi anche portarli con te in ospedale.
  • Una macchina fotografica, una videocamera e un buon libro interessante, ad esempio "L'inizio della vita di tuo figlio" del Dr. Komarovsky.

Porta con te un quaderno e una penna, all'improvviso devi prendere un paio di note. Bene, se all'improvviso è necessario qualcos'altro, i parenti passeranno.

Un insieme di cose per un bambino

  • Separatamente, dovresti raccogliere cose per il bambino. Cosa dovrebbe essere portato all'ospedale di maternità per un neonato con taglio cesareo:
  • Pannolini da imballaggio per neonati.
  • Vestiti per il bambino - 1-2 tappi, 6-7 pezzi. cursori o tuta, 6-7 pezzi. gilet / camicie e guanti in modo che il neonato non si gratta la faccia.
  • Pannolini di stoffa e usa e getta.
  • Prodotti per l'igiene: polvere per bambini, panna, cotton fioc e dischi, aspiratore, ciuccio, asciugamano per bambini, tovaglioli.
  • Crema per pannolini: le prime feci del bambino si chiamano meconio, è molto appiccicoso, quindi una speciale crema per pannolini non sarà fuori posto.
  • Forbici per unghie.

Uno dei compiti più importanti è la conservazione del latte materno e l'instaurazione dell'alimentazione. Cuscinetti al seno in silicone e un tiralatte sono molto utili qui..

Caratteristiche del periodo postoperatorio

Le prime 12 ore dopo il taglio cesareo raccomandavano il riposo a letto. Il giorno dopo l'intervento chirurgico, puoi bere acqua (non gassata) e tè debole. Il cibo è permesso il giorno successivo. Ma puoi nutrire il bambino immediatamente dopo l'intervento chirurgico.

Il secondo giorno, a una donna in travaglio è consentito il cibo liquido:

  • brodo di carne,
  • uovo alla coque,
  • farinata.

La dieta nei primi giorni dopo il taglio cesareo è piuttosto limitata e dovrebbe includere cibi ricchi di fibre e vitamine (per evitare la costipazione). Quali prodotti possono essere trasferiti in ospedale, dirà il medico. Ogni giorno, la sutura p / operativa viene elaborata e la medicazione viene cambiata. Le suture vengono rimosse circa il 7 ° giorno, prima della completa guarigione è necessario indossare una speciale benda postoperatoria - impedirà alle cuciture di divergere e contribuirà al rapido ripristino dell'elasticità muscolare. Per un rapido recupero, devi anche mangiare bene e fare esercizi terapeutici.

Pochi giorni dopo l'operazione, viene eseguito un esame ecografico di controllo per diagnosticare complicanze che potrebbero svilupparsi nella madre dopo l'intervento chirurgico. Dopo che le suture sono state rimosse e se le condizioni della donna in travaglio non causano alcun problema, sarà dimessa a casa, prima il medico darà le raccomandazioni necessarie riguardo alla routine della vita, della nutrizione e della cura dei bambini.

Taglio cesareo: 9 passaggi dal display LCD allo scarico dall'ospedale

Quali procedure eseguono di solito i medici prima dell'intervento? Quali restrizioni dovranno affrontare?

Tutte le sfumature dell'organizzazione di un taglio cesareo in ospedale sono nella colonna dell'autore di Diana Mardas


Fonte foto: moirody.ru

Classici del genere

Per molto tempo ho pensato a come descrivere le sfumature dell'operazione del taglio cesareo per non perdere nulla, ma non raggiungere la scala di due volumi di Guerra e Pace. E venne fuori! Descriverò i cosiddetti "classici del genere", ovvero come sarà nella maggior parte dei casi.

Per cominciare, creeremo una leggenda classica per comprendere la situazione:

  • avrai un taglio cesareo per una cicatrice sull'utero (c'era già un taglio cesareo tre anni fa);
  • la cicatrice è sottile (questo esclude la possibilità di parto attraverso il canale del parto naturale);
  • e non c'è desiderio di dare alla luce il più speciale (cioè, non esiste una condizione essenziale per il parto attraverso il canale del parto naturale - il desiderio persistente di una donna).


Fonte foto: medaboutme.ru

Step 1. Consultazione delle donne

A 38-39 settimane, il medico della clinica prenatale emette un rinvio al ricovero in ospedale. Un taglio cesareo per una cicatrice sull'utero è un'indicazione per il parto un po 'prima della scadenza (ma se il taglio cesareo viene eseguito per la prima volta, ad esempio per la presentazione di glutei misti, l'operazione verrà programmata per un periodo vicino al termine del parto poiché i medici non hanno più paura di una rottura utero sulla cicatrice).


Fonte foto: mamainter.ru

Passaggio 2. Ospedale di maternità

Con la direzione dal display LCD e le borse raccolte vai in ospedale.

Quali sono le sfumature che devi sapere in questa fase? È meglio andare a lun, mar, mer, gio. Dal momento che se arrivi venerdì o durante il fine settimana, l'operazione programmata sarà programmata nella migliore delle ipotesi dal martedì al mercoledì (nell'ospedale di maternità di sabato, domenica, lunedì, le operazioni programmate non vengono eseguite).


Fonte foto: smol-kb1.ru

Devi arrivare la mattina, l'orario migliore è dalle 9.30 alle 12.00. Dopo aver redatto una storia medica, ti ritrovi nel dipartimento di patologia della gravidanza.

Passaggio 3. Dipartimento di patologia della gravidanza

Lo scopo del tuo soggiorno nel dipartimento è un esame completo e preparazione per l'operazione. Il giorno della ricezione, viene eseguito un campionamento di test, viene registrato CTG, la testa ti esamina. ramo.

Ma questo non è sufficiente per impostare la data dell'operazione. Assicurati di sottoporsi a una consultazione medica sulla tua situazione come parte del medico curante, del capo dipartimento, del capo dell'ospedale di maternità, del personale del dipartimento. Per eseguirlo, è necessario attendere i risultati dei test, in alcuni casi, eseguire un'ecografia.

Fonte foto: ria.ru

Di solito una consultazione si svolge nei due giorni successivi all'ammissione. La consultazione discute la data e la priorità dell'operazione, il team operativo.

Passaggio 4. Il giorno prima dell'operazione

La sera prima dell'intervento, un anestesista verrà da te, ti esaminerà e insieme sceglierai il metodo per alleviare il dolore.

Fondamentalmente, ora tutte le operazioni vengono eseguite in anestesia spinale, ad es. non dormi, vedi il bambino dopo la nascita, ma non vedi il corso dell'operazione stessa (la vista è chiusa da uno schermo speciale).

Fonte foto: let-it-bio.com

Questa anestesia è valida per circa 23-24 ore dopo l'operazione (è eccellente da un lato: non ti fa male, ma dall'altro non senti le gambe e non riesci ad alzarti nello stesso periodo di tempo). Nella nostra leggenda, ci sarà l'anestesia spinale come la più comune.

Lo stesso giorno, non cenerai più (ti consiglio di interrompere completamente il pasto dalle 18.00 e due giorni prima dell'operazione, rimuovi tutto ciò che aumenta la produzione di gas: fagioli, cavoli, uva, involtini di lievito, ecc.).

Fonte foto: moy-kroha.info

Per quanto riguarda l'acqua, è meglio non bere dalle 20.00. La cosa principale è non dimenticare e non bere un bicchiere d'acqua la mattina prima dell'intervento chirurgico - questo a volte complica la conduzione dell'anestesia.

Passaggio 5. Mattina prima dell'intervento

Al mattino raccogli tutte le cose (puoi farlo la sera), poiché dopo l'operazione non tornerai in questa stanza. Prepara i due sacchetti di placenta più comuni.

Dirigendosi verso un clistere purificante. E alla fine dell'addio al dipartimento di patologia della gravidanza, hanno messo un catetere urinario 20-40 minuti prima dell'intervento chirurgico.


Fonte foto: mama66.ru

Passaggio 6. Funzionamento

Vai in sala operatoria in vestaglia e pantofole (idealmente, anche in calze a compressione). All'ingresso della sala operatoria stessa e una vestaglia, e le pantofole, te ne vai, ti regalano copriscarpe e un cappello (questo è tutto ciò che sarà su di te dai vestiti). Anche i gioielli e gli orologi dovranno essere rimossi.

Viene eseguita l'anestesia e solo dopo che tutti sono convinti che l'anestesia ha funzionato, il chirurgo inizia l'operazione (due medici eseguono l'operazione: uno è il chirurgo, il secondo è l'assistente).

Il chirurgo dissezionerà la vecchia sutura e ce ne sarà una nuova al suo posto (praticamente ora inseriamo una sutura cosmetica, che viene rimossa con un movimento della mano).


Fonte foto: malyshochek.ru

L'operazione dura circa 40 minuti, senti il ​​primo grido del bambino, lo vedi per un paio di secondi, ma non lo diffondono sul petto del bambino - un'area sterile.

Passaggio 7. PIT

Dopo l'intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi, si finisce in terapia intensiva (ICU). In parole semplici, questo è un reparto postpartum tecnicamente molto attrezzato, dove sei sotto la supervisione di un anestesista e di un'infermiera.

Fonte foto: poslekesareva.ru

Per quanto tempo rimarrai lì dipende dalle tue condizioni. Se tutto va bene, entro la sera del giorno dell'operazione ti ritroverai nel reparto postpartum.

Delle caratteristiche di questo stadio: non portano un bambino in terapia intensiva (è sotto la supervisione di pediatri), non rimuovono il catetere urinario (poiché non ti alzi ancora in piedi e non puoi andare in bagno da solo).

E secondo il regime della camera, non dovresti ricevere un telefono cellulare (ma siamo tutti persone e capiamo quanto sia importante informare le nostre famiglie di un tale evento, cioè ci sono eccezioni).


Fonte foto: mama66.ru

Ma carica il telefono la sera, perché in PIT sicuramente non può essere addebitato.

Non puoi mangiare, ma puoi bere. Preparare l'acqua senza gas in anticipo (due o tre piccole bottiglie sono meglio di una grande bottiglia, è più conveniente da bere).

Passaggio 8. Reparto postpartum

Indipendentemente da quante ore sei stato in PIT, non puoi alzarti dopo l'anestesia spinale per circa un giorno. Di conseguenza, in questo momento, il catetere urinario non viene rimosso.

24 ore dopo l'operazione, ti alzi lentamente sotto la supervisione del personale medico: prima fai il giro del reparto, poi vai alla doccia (devi ricordare che non puoi bagnare il punto) e poi dì ai pediatri che sei pronto a prenderti cura del bambino da solo.


Fonte foto: bezsoski.ru

Cosa posso mangiare? Do il menu selezionato:

  • il primo giorno - acqua senza gas e tutto (massimo entro la fine del primo giorno un paio di sorsi del brodo),
  • il secondo giorno - il brodo, la sera puoi brodo con verdure tritate e yogurt senza additivi,
  • terzo giorno - brodo, yogurt, uovo sodo.

Ma per tutti questi tre giorni è importante bere molto (altrimenti ci saranno problemi con l'allattamento). Il terzo giorno, in assenza di una sola feci, viene nuovamente eseguito un clistere purificante. A partire dal quarto giorno puoi mangiare come qualsiasi altra donna dopo il parto.


Fonte foto: ichef-1.bbci.co.uk

Un bypass medico avviene quotidianamente (separatamente ostetrico, separatamente pediatrico), trattamento di sutura e cambio della medicazione.

Il primo e il quinto giorno dopo l'intervento vengono eseguiti i test.

Passaggio 9. Dichiarazione

Se tutto va bene, lo scarico viene eseguito il quinto giorno. Assicurati di eseguire un'ecografia e un esame vaginale prima della dimissione. La cucitura viene rimossa il settimo giorno, per questo sarà necessario venire di nuovo in ospedale.


Fonte foto: img.com.ua

Il parto per taglio cesareo è considerato complicato, quindi si ottiene un congedo di malattia aggiuntivo per due settimane.

L'estratto viene eseguito, di solito dalle 15.00 alle 19.00, ma ci sono opzioni. Il coniuge porta le cose per la dimissione il giorno della dimissione, non è necessario portarle con sé immediatamente in ospedale.


Fonte foto: ne-skuchay.ru

E un'altra domanda con i fiori: ora non puoi conservare i fiori nel reparto postpartum, quindi lascia che lo sposo non li dia il giorno della nascita, ma dai a discarico!


E come è stato il taglio cesareo nel tuo ospedale??

La colonna è:

Diana Mardas, direttrice dell'Accademia di Famiglia della Salute, autrice del corso, ostetrico-ginecologa che esercita presso l'ospedale di maternità, laureata nel campo dell'allattamento al seno, gravidanza e parto ad alto rischio, psicologia della gravidanza, sviluppatrice di una scala di valutazione per l'insorgenza della paralisi cerebrale in un bambino, autore di numerose pubblicazioni nel campo della pediatria, ostetricia e ginecologia, diritto medico, vincitore del diploma di conferenze internazionali e nazionali nel campo dell'ostetricia e della ginecologia.

Cosa devi portare con te all'ospedale di maternità per taglio cesareo: un elenco di cose da mettere nella borsa

Quando si nomina una data per un taglio cesareo, i medici di solito lasciano un margine di tempo per preparare una donna in travaglio per il ricovero in ospedale. Scopri in anticipo cosa dovrai portare con te in ospedale..

Cosa portare in un ospedale di maternità per taglio cesareo? Cosa è necessario dopo il taglio cesareo? L'elenco delle cose che dovrebbero essere preparate per l'ospedale faciliterà le tasse in ospedale.

Perché è importante ritirare in anticipo la borsa in ospedale?

La data di un'operazione pianificata per un taglio cesareo è nominata in anticipo ed è spesso discussa con una donna incinta. Pochi giorni prima dell'operazione, la donna in travaglio si reca in clinica per un ulteriore esame.

Dato che il corpo di ogni donna è individuale, è impossibile prevedere tutte le situazioni impreviste, specialmente quando si pianifica un taglio cesareo. A questo proposito, la futura mamma deve raccogliere tutte le cose per l'ospedale di maternità entro la 30a settimana. Questo ti salverà dal clamore e ti aiuterà a prendere tutte le cose necessarie. Puoi dire ai parenti dove si trovano i sacchetti preparati, in modo che, se necessario, possano trasferirli nel reparto maternità.

È conveniente fare iscrizioni sui pacchetti che indicano i dati personali (possono essere incollati con nastro trasparente). Quindi le cose non andranno perse quando un'emergenza ha colpito l'ospedale di maternità.

Taglio cesareo pianificato: un elenco delle cose necessarie per una donna incinta

Ogni istituzione medica ha le proprie normative interne. È necessario contattare in anticipo l'ospedale di maternità, dove viene prescritto un taglio cesareo, per chiarire l'elenco degli elementi e delle cose che saranno necessari alla donna in travaglio e le regole per rimanere in ospedale. Tali informazioni sono pubblicate sui siti Web delle istituzioni mediche e sugli stand dei dipartimenti di ammissione degli ospedali di maternità..

Cosa devi portare con te in ospedale? Non è necessario portare tutte le cose con te in una volta. Puoi metterli in quattro pacchetti. La maggior parte degli ospedali di maternità non è autorizzata a trasportare borse, quindi gli articoli devono essere imballati.

Il primo pacchetto sarà necessario per il ricovero in ospedale:

  • documenti obbligatori (passaporto e fotocopia, carta di scambio, polizza medica, certificato di assicurazione),
  • lenzuola,
  • pantofole da interno e in gomma (pantofole),
  • accappatoio,
  • biancheria intima (mutandine di cotone),
  • calzini,
  • carta igienica,
  • cerchi per servizi igienici usa e getta,
  • Rasoio,
  • tazza, piatto, cucchiaio e forchetta,
  • asciugamano, dentifricio e spazzolino, sapone, pettine, forcine per capelli o fasce per capelli,
  • farmaci da prescrizione e vitamine,
  • i soldi,
  • nel reparto maternità possono richiedere un set ostetrico (deve essere specificato in anticipo),
  • kit per bambini per il reparto di maternità (l'elenco è presentato nell'elenco delle cose di base).

Il secondo pacchetto è per il periodo postpartum:

  • 3-4 medicazioni postoperatorie autoadesive 25 cm x 10 cm,
  • tamponi postpartum o urologici,
  • bendaggio per sostenere l'addome dopo l'intervento chirurgico,
  • calze a compressione (antiembolia) o due bende elastiche di 5 metri,
  • camicia da notte,
  • 2-3 reggiseni e cuscinetti per loro dalla fuoriuscita di latte,
  • 5-7 codardi, preferibilmente usa e getta,
  • compresse o supposte lassative,
  • tiralatte,
  • cotone idrofilo,
  • crema per bambini,
  • salviettine detergenti,
  • crema per screpolature dei capezzoli,
  • prodotti per l'igiene dei bambini e vestiti (l'elenco è presentato nell'elenco delle cose di base).

Il terzo pacchetto è progettato per scaricare il bambino. Dovrebbe essere inserito un set standard per il neonato, tenendo conto della stagione:

  • l'involucro,
  • coperta del bambino,
  • pannolino,
  • veste,
  • corpo e cursori,
  • pannolino,
  • completo da uomo.

Il quarto pacchetto è progettato per dimettere la mamma dall'ospedale. Mette:

  • biancheria,
  • vestiti (non dovresti prendere quello indossato prima della gravidanza, è meglio prendere un po 'più spazioso),
  • calzature,
  • strumenti cosmetici.

Di cos'altro potresti aver bisogno?

Oltre alle cose necessarie, puoi prendere altre piccole cose utili. Questi includono:

  • quaderno e penna (dovrai annotare i contatti di nuovi amici, consigli per prendersi cura di un bambino),
  • acqua minerale senza gas e prodotti leggeri (frutta secca, biscotti secchi, yogurt, tè),
  • stampa, lettore, tablet: queste cose ti aiuteranno a distrarti dalle emozioni associate al parto,
  • bollitore elettrico o piccola caldaia, asciugacapelli, se consentito dalle norme dell'istituto medico,
  • detersivo per piatti,
  • sacchi per immondizia e biancheria sporca.

Cosa è proibito prendere?

È vietato portare alcuni prodotti e cose in ospedale. Questi includono:

  • abbigliamento realizzato con materiali sintetici, dovrebbe essere realizzato solo con tessuti naturali,
  • profumo (il bambino si comporterà più calmo se sente l'odore di sua madre),
  • cosmetici (può danneggiare un bambino),
  • alimenti che possono causare allergie o problemi digestivi (cioccolato, frutti di bosco, frutta, pomodori, cetrioli, uova, arachidi),
  • prodotti deperibili, salati, in salamoia e affumicati,
  • farine di pesce,
  • limonata e acqua frizzante.

Elenco delle cose di base per il bambino

Per un neonato, è necessario preparare abiti per il parto e il periodo postpartum. Nel reparto di nascita del bambino avrai bisogno di:

  • salviettine detergenti,
  • due pannolini,
  • due gilet,
  • due tappi senza legami,
  • pannolino,
  • sapone liquido per bambini ipoallergenico.

Dopo l'intervento chirurgico, una madre con un neonato ha bisogno di un periodo di tempo più lungo per riprendersi rispetto al parto naturale. Di conseguenza, e le cose dei bambini avranno bisogno di più.

Nel periodo postpartum, un neonato avrà bisogno di:

  • sei pannolini sottili e di flanella,
  • confezione per pannolini,
  • diverse paia di calze calde e sottili,
  • tre cappellini,
  • tre cursori,
  • tre gilet,
  • body,
  • piccola coperta per bambini,
  • guanti protettivi.

Oltre all'abbigliamento, sono necessari prodotti per l'igiene per la cura di un bambino. Devi preparare i seguenti strumenti:

  • batuffoli di cotone e bastoncini,
  • salviette asciutte e bagnate senza aroma e alcool,
  • polvere,
  • termometro,
  • cotone idrofilo, perossido, verde brillante o tintura di calendula,
  • pipetta e soluzione salina per l'instillazione nell'ugello,
  • olio e panna per bambini,
  • sapone per bambini liquido,
  • bottiglia ciuccio,
  • imballando i pannolini più piccoli.

Attualmente sono comparsi in vendita sacchetti pronti con kit per l'ospedale. Tali kit non possono solo essere acquistati per te, ma anche usati come regalo per parenti o amici in gravidanza.

Taglio cesareo: preparazione ed elenco delle cose necessarie

In diversi ospedali di maternità, l'elenco delle cose può variare, ma l'insieme di base rimane invariato. Assicurati di dire ai tuoi cari dove si trova la borsa raccolta per il parto, quindi se necessario possono portartelo rapidamente.

Quando ritirare la borsa in ospedale?

La data del taglio cesareo viene negoziata con l'ostetrico-ginecologo che conduce la gravidanza, quindi molto spesso la donna sa chiaramente per quale numero deve essere preparata. Tuttavia, è necessario fornire un'opzione in cui il lavoro inizierà prima della data stabilita (e la probabilità che ciò possa accadere è piuttosto elevata), e quindi l'operazione cesareo verrà eseguita in una situazione di emergenza. Pertanto, raccomando di avere una borsa completamente assemblata entro la fine della settimana 35 in modo che in qualsiasi momento sia a portata di mano tutto ciò che serve.

Il medico ti ha già fornito un elenco per l'ospedale?

Un insieme di cose per un bambino

  • Separatamente, dovresti raccogliere cose per il bambino. Cosa dovrebbe essere portato all'ospedale di maternità per un neonato con taglio cesareo:
  • Pannolini da imballaggio per neonati.
  • Vestiti per il bambino - 1-2 tappi, 6-7 pezzi. cursori o tuta, 6-7 pezzi. gilet / camicie e guanti in modo che il neonato non si gratta la faccia.
  • Pannolini di stoffa e usa e getta.
  • Prodotti per l'igiene: polvere per bambini, panna, cotton fioc e dischi, aspiratore, ciuccio, asciugamano per bambini, tovaglioli.
  • Crema per pannolini: le prime feci del bambino si chiamano meconio, è molto appiccicoso, quindi una speciale crema per pannolini non sarà fuori posto.
  • Forbici per unghie.

Uno dei compiti più importanti è la conservazione del latte materno e l'instaurazione dell'alimentazione. Cuscinetti al seno in silicone e un tiralatte sono molto utili qui..

Raccomandazioni generali

Ogni ospedale di maternità può avere le sue peculiarità di intervento chirurgico e cure igieniche per il bambino, quindi dovresti assolutamente prendere un elenco di cose nell'ospedale di maternità con taglio cesareo nell'ospedale in cui prevedi di partorire. La maggior parte degli articoli in esso contenuti, ovviamente, sono standard, ma l'elenco dei necessari assicurerà te e la tua famiglia da esperienze e problemi imprevisti nel momento più cruciale.

Non dovresti prendere troppe cose, poiché in futuro può complicare la loro memorizzazione e la ricerca di qualcosa è necessaria. Rendi la tua regola mettere nella borsa solo ciò che userai completamente. In caso di dubbio se questa cosa sarà necessaria o meno, è meglio non ingombrare il posto e lasciarlo a casa..

Un'altra importante raccomandazione è che la futura mamma debba ritirare la borsa da sola all'ospedale di maternità, in quanto ciò le permetterà di sapere chiaramente dove si trova e di non perdere tempo a cercare.

Abbigliamento, biancheria intima nel reparto postpartum

  • Accappatoio e camicia da notte. Puoi usare quelli che ti verranno somministrati in ospedale, oppure puoi prenderne uno tuo. Una camicia da notte postpartum è preferibile ai pantaloni t-shirt. L'elastico dei pantaloni può esercitare pressione sulla cucitura. Inoltre, dovrai spesso cambiare gli elettrodi, andare alle procedure ed essere mostrato al ginecologo. È possibile acquistare una maglietta speciale con slot per l'alimentazione. Il vantaggio dell'abbigliamento "maternità" è che ogni giorno viene cambiato per pulirlo.
  • Pastiglie postpartum. Fortunatamente, oggi quasi tutti gli ospedali di maternità sono autorizzati a utilizzare i cuscinetti postpartum. È possibile acquistare quelli speciali, ma è possibile utilizzare quelli notturni. Prestare attenzione al fatto che la superficie delle guarnizioni "respira", non a maglie.
  • Supporti per guarnizioni. Sembrano mutande fatte di maglia elastica. Una cosa molto conveniente per i primi giorni dopo la nascita. Venduto di solito con cuscinetti postpartum..
  • Mutande comode. Se non prendi i supporti per le guarnizioni, devi prenderti cura delle mutandine adatte. In primo luogo, dovrebbero essere realizzati in cotone e, in secondo luogo, un modello comodo: i perizoma sono esclusi. Conta la quantità con un margine: il lavaggio negli ospedali di maternità non è il benvenuto. L'elastico collant non deve danneggiare la sutura postoperatoria.
  • Pettorali Assorbe il latte, che spesso perde nei primi giorni e persino nei mesi di alimentazione. Le guarnizioni sono usa e getta e riutilizzabili. Monouso è più facile da usare, ma riutilizzabile è più economico.
  • Reggiseni per allattamento. Una cosa indispensabile per una madre che allatta. All'inizio, si consiglia di utilizzare biancheria speciale per l'alimentazione sia di giorno che di notte.
  • Calze, pantofole.
  • Bendaggio postpartum. Consultare un medico quale bendaggio è preferibile usare dopo taglio cesareo.

Quale borsa mettere in valigia

Quando lo si sceglie, la cosa principale a cui si dovrebbe prestare attenzione è la capacità, poiché l'elenco dell'ospedale di maternità con un taglio cesareo pianificato è piuttosto ampio. La preferenza dovrebbe essere data ai modelli compatti e ingombranti che si adattano facilmente sotto un letto o in un armadio. Sarà conveniente se la borsa ha molti dipartimenti e piccole tasche, in quanto ciò ti consentirà di organizzare le cose in modo che siano accessibili e organizzate. È meglio scegliere una borsa per un ospedale di maternità da materiali durevoli e antitraccia, poiché con l'avvento del bambino non ci sarà sicuramente tempo per lavarlo o pulirlo.

Dopo il parto: momenti felici

Ci saranno due di voi nel reparto postpartum! Quindi, prima di tutto, devi provvedere a tutto ciò di cui hai bisogno per il bambino. Avrai bisogno:

  • Vestiti per il bambino. In alcuni ospedali di maternità, sono ammessi solo vestiti e pannolini "di maternità" per il bambino, che portano le loro cose solo per dimissione. Ad altri è permesso vestire il bambino con i loro vestiti. L'elenco dei vestiti per il bambino può includere cappellini, tute o mutandine lavorate a maglia con gilet, calze, pannolini e una coperta. La quantità viene calcolata approssimativamente sulla base di un set al giorno, più un paio di set in riserva. In caso di carenza di vestiti, di solito è possibile utilizzare l '"ospedale di maternità" o chiedere ai parenti di portare di più.
  • Pannolini usa e getta. Prendi la taglia più piccola (etichettata "3-7 kg", "fino a 5 kg", "neonato"). Nell'ospedale di maternità, i tuoi pannolini possono essere collocati in una "caldaia comune" per il reparto pediatrico o utilizzati solo per il tuo bambino. Le regole possono essere trovate in un particolare ospedale di maternità..
  • Pannolini usa e getta. Utile per sdraiarsi su un fasciatoio e per mettersi a letto in caso di forte scarico postpartum.
  • Salviette umidificate per bambini. Si consiglia di lavare il bambino ad ogni cambio di pannolino, ma i tovaglioli saranno ancora utili: in primo luogo, puoi pulire il bambino prima di portarlo nel lavandino e, in secondo luogo, è conveniente asciugare le mani con salviette o pulire il fasciatoio.
  • Detersivo speciale per bambini. È necessario per lavare il bambino, nonché per l'igiene personale.
  • Crema di pannolini Le feci originali del bambino (meconio) sono molto appiccicose e anche se non prevedi di usare una crema per pannolini in futuro, nei primi giorni sarà molto utile.

Dopo il parto devi ripristinare la tua forza e stabilire l'allattamento al seno. Affinché questi processi si svolgano comodamente, sia necessario:

Cosa portare con te dai documenti

Quando si entra nel reparto di maternità, è molto importante avere tutti i documenti necessari, poiché in loro assenza ci saranno problemi con la registrazione in ospedale e l'ulteriore registrazione del bambino.

Elenco della documentazione necessaria:

  1. Passaporto di un cittadino del paese (se è danneggiato o perso, è necessario ottenere un documento che lo sostituisca temporaneamente).
  2. Carta di scambio - un documento che viene mantenuto ed eseguito da un ginecologo che supervisiona il corso della gravidanza dall'inizio della registrazione nella clinica prenatale.
  3. Documentazione relativa all'assicurazione sanitaria (obbligatoria e, se disponibile, volontaria).
  4. Il certificato di nascita che una donna incinta riceve quando fa un congedo di maternità per un periodo di trenta settimane.
  5. Numero del conto assicurativo individuale.
  6. Una scheda medica con i risultati dei test e l'eventuale epicrosi di scarico - se la donna ha una patologia somatica concomitante.

Se sono pianificate le nascite del partner (quando un padre è presente in un taglio cesareo), è necessario disporre dell'elenco completo degli esami medici del partner (l'elenco degli studi di laboratorio e strumentali è concordato con il medico curante durante la pianificazione delle nascite congiunte).

Come prepararsi per il taglio cesareo

La preparazione al taglio cesareo prevede una serie di fasi. Dopo il parere medico finale sulla necessità di un intervento chirurgico, la futura mamma dovrà pianificare di andare in ospedale una settimana prima del parto programmato. La data di intervento è prescritta il più vicino possibile alla data di consegna, viene dato il consenso scritto certificato dalla firma della donna incinta per l'intervento e per alleviare il dolore.

1-2 settimane prima del taglio cesareo pianificato, una donna viene inviata in ospedale per valutare le condizioni di lei e del suo bambino e condurre ulteriori esami. Sarà necessario superare una serie di test, sottoporsi a un'ecografia.

Alla vigilia della chirurgia, i cibi grassi e pesanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta, il pranzo e la cena dovrebbero essere leggeri. Puoi cenare non oltre 10-12 ore prima dell'intervento. La sera - una doccia igienica, se necessario, puoi bere un leggero sedativo (prescritto da un medico). Il giorno dell'intervento, non si dovrebbe bere e mangiare, 2 ore prima dell'intervento, vengono eseguiti un clistere purificante, la rasatura del perineo e il cateterismo della vescica (il catetere viene rimosso 2-3 ore dopo l'intervento).

Una donna incinta vestita con un kit sterile viene consegnata in sala operatoria. Nella maggior parte dei casi, l'anestesia epidurale (spinale) viene utilizzata per alleviare il dolore, ma può essere necessario un altro tipo di anestesia (questo è deciso dall'anestesista, secondo le indicazioni). Dopo l'anestesia, inizia la chirurgia.

Cosa è necessario in ospedale prima dell'intervento chirurgico

Per essere in un ospedale di maternità in attesa di un intervento chirurgico, una ragazza incinta avrà bisogno delle seguenti cose:

  • prodotti per l'igiene personale (dentifricio e spazzolino, sapone, deodorante, carta igienica, tovaglioli (asciutti e bagnati), asciugamano);
  • diversi set di biancheria intima;
  • una camicia da notte o un pigiama realizzati con tessuti naturali (cotone, lino);
  • vestaglia;
  • pantofole (le migliori sono comode pantofole);
  • set di piatti (tazza o bicchiere, forchetta, cucchiaio, piatto o piattino).

Nella stagione fredda, è preferibile avere un maglione caldo e un piccolo plaid.

Immediatamente prima dell'operazione avrai bisogno di:

  • una macchina da barba (per preparare il campo chirurgico);
  • pannolini usa e getta (per esami da un medico);
  • calze a compressione o calze al ginocchio.

Elenco di cose per donne in travaglio

Un elenco separato di cose che sono necessarie per una donna in travaglio dopo il taglio cesareo. Il paziente dovrebbe avere i seguenti elementi:

  • pantaloni monouso di una certa taglia;
  • due confezioni di tamponi postpartum;
  • due pannolini 90 per 60 cm;
  • una bottiglia di shampoo e gel detergente per il corpo;
  • uno spazzolino e dentifricio;
  • fasciatura speciale o cintura elastica.

I pantaloni monouso sono di varie dimensioni. Per selezionare la taglia devi conoscere vita e fianchi. Molte farmacie offrono mutandine universali. Hanno un'elevata elasticità e sono adatti a tutti i pazienti. L'uso di tali mutandine evita di introdurre infezioni negli organi riproduttivi. Le mutandine sono vendute singolarmente e in confezioni. Avrai bisogno di almeno dieci pantaloni in ospedale.

Nel periodo postpartum appare una scarica mestruale. L'utero è ripulito dalle ventose. Il volume di scarico è grande. I cuscinetti sanitari convenzionali non sono in grado di gestire così tanto fluido. Una maggiore assorbenza si riscontra nei cuscinetti postpartum. Sono realizzati con materiali naturali e non causano reazioni allergiche. Puoi anche portare un pacchetto di guarnizioni convenzionali. Sono usati per secrezioni magre..

Dopo un taglio cesareo, lo specialista esamina quotidianamente i genitali. Il medico deve stabilire lo sviluppo dell'attività contrattile del collo uterino. Le caratteristiche della secrezione sono allo studio. Per non macchiare la sedia durante l'ispezione, è necessario utilizzare pannolini usa e getta. È possibile acquistare un pacchetto. Non saranno superflui, poiché possono stare sotto il bambino mentre riposano dal pannolino.

Per l'igiene personale, porta una bottiglia di shampoo e gel per il corpo in ospedale. Come gel, puoi usare il sapone liquido per bambini. Uno spazzolino e dentifricio dovrebbero essere con te.

Per ripristinare rapidamente la vita e accelerare la funzione contrattile dell'utero, è necessario disporre di un bendaggio postpartum o di una cintura elastica. Indossare una benda viene eseguita solo con il permesso di un medico. Se le suture dopo taglio cesareo guariscono lentamente, non è consigliabile indossare una cintura.

Cos'altro da ricordare

Un tiralatte viene utilizzato per esprimere il latte. I negozi moderni offrono una vasta selezione di questi apparecchi. La preferenza dovrebbe essere data ai dispositivi per l'uso manuale. Per conservare il latte espresso, è possibile acquistare un flacone di ricambio. Per facilitare la cura intima, consentire salviettine umidificate antibatteriche. È anche consentito l'uso di salviette per neonati. Per questo motivo, devi portare due confezioni da 100 pezzi. Anche bisogno di carta igienica e asciugamani di carta.
In alcuni casi, il paziente dovrebbe avere cosmetici. Il seno all'inizio dell'alimentazione passa il periodo preparatorio. Crepe possono apparire sulle crepe..

Per prevenire l'alimentazione del dolore, viene utilizzata una crema contenente dexpantenolo. Molti medici raccomandano l'uso di unguento bepanten. Non provoca reazioni allergiche nelle madri e nei bambini. Inoltre, questo strumento può essere utilizzato per mantenere l'umidità nella pelle del bambino.

Si raccomandano anche alcuni farmaci. Dopo taglio cesareo, in alcuni pazienti si verifica costipazione. Il delicato problema è facilmente eliminato dalle supposte di glicerina. Le supposte non influenzano l'allattamento e non vengono assorbite dalle pareti intestinali. In presenza di malattie croniche che richiedono un uso costante di droghe, è necessario disporre di una scorta di farmaci durante la permanenza in ospedale.

Cose necessarie dopo l'intervento chirurgico

Durante la tua permanenza in ospedale dopo l'intervento, avrai bisogno di cose non solo per la mamma, ma anche per il neonato. Ti consiglio di dividere l'elenco delle cose nell'ospedale di maternità al taglio cesareo in categorie e ordinare per set per diversi casi.

Vestiti e biancheria intima

Dopo l'intervento chirurgico, un set di biancheria da ospedale viene donato alla donna dopo il parto, ma i vestiti per il bambino durante la sua permanenza in ospedale devono essere preparati in modo indipendente e in anticipo.

Prodotti per l'igiene

È necessario prendere diversi set di bende sterili, garze e cotone idrofilo. Saranno richiesti speciali cuscinetti postpartum, piccoli asciugamani puliti e pannolini. Si consiglia inoltre di acquistare una crema ipoallergenica per lubrificare la pelle attorno ai capezzoli e agli inserti del seno.

Altre piccole cose

Puoi portare una benda con te (si consiglia di organizzarla dopo l'operazione in anticipo con il medico) e un tiralatte.

Preparazione all'intervento chirurgico

Qualsiasi intervento chirurgico viene eseguito per rigorosi motivi medici. Il taglio cesareo viene eseguito per rimuovere il feto e la placenta mediante un'incisione uterina, se non è possibile un parto indipendente per nessun motivo..

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • caratteristiche strutturali del bacino piccolo (bacino stretto),
  • gestosi grave,
  • preeclampsia ed eclampsia (tossicosi tardiva),
  • gravidanza multipla,
  • grande frutto nella posizione sbagliata,
  • precedente intervento chirurgico sull'utero,
  • patologia del fondo,
  • altre condizioni gravi.

Il taglio cesareo può essere eseguito su base pianificata o urgente - dipende dalle condizioni della donna incinta o del feto, dalle complicazioni esistenti e da altri fattori. La preparazione per l'operazione pianificata inizia in anticipo, quindi la donna incinta ha abbastanza tempo per sapere esattamente quali cose devono essere portate in ospedale.

L'elenco principale di ciò di cui il futuro bambino avrà bisogno

Il medico o l'infermiere del reparto maternità ti dirà in dettaglio di cosa ha bisogno il neonato nei primi giorni della sua vita. L'elenco delle cose per il bambino più spesso include:

  • gilet, cursori, cappelli, calze, speciali "graffi";
  • diversi pannolini di tessuti piacevoli naturali;
  • pannolini per neonati delle giuste dimensioni;
  • polvere per bambini o talco;
  • crema ipoallergenica per bambini;
  • salviettine umidificate speciali;
  • cotton fioc e spugne.

Taglio cesareo pianificato: un elenco delle cose necessarie per una donna incinta

Ogni istituzione medica ha le proprie normative interne. È necessario contattare in anticipo l'ospedale di maternità, dove viene prescritto un taglio cesareo, per chiarire l'elenco degli elementi e delle cose che saranno necessari alla donna in travaglio e le regole per rimanere in ospedale. Tali informazioni sono pubblicate sui siti Web delle istituzioni mediche e sugli stand dei dipartimenti di ammissione degli ospedali di maternità..

Cosa devi portare con te in ospedale? Non è necessario portare tutte le cose con te in una volta. Puoi metterli in quattro pacchetti. La maggior parte degli ospedali di maternità non è autorizzata a trasportare borse, quindi gli articoli devono essere imballati.

Il primo pacchetto sarà necessario per il ricovero in ospedale:

  • documenti obbligatori (passaporto e fotocopia, carta di scambio, polizza medica, certificato di assicurazione);
  • biancheria;
  • pantofole da interno e in gomma (pantofole);
  • accappatoio;
  • biancheria intima (mutande in tessuto di cotone);
  • calzini;
  • carta igienica;
  • Cerchi usa e getta per la toilette;
  • Rasoio;
  • tazza, piatto, cucchiaio e forchetta;
  • un asciugamano, dentifricio e spazzolino, sapone, pettine, fermagli per capelli o elastici per capelli;
  • farmaci e vitamine su prescrizione;
  • i soldi;
  • nel reparto maternità possono richiedere cure ostetriche (devono essere specificate in anticipo);
  • kit per bambini per il reparto di maternità (l'elenco è presentato nell'elenco delle cose di base).

Il secondo pacchetto è per il periodo postpartum:

  • 3-4 medicazioni postoperatorie autoadesive di dimensioni 25 cm x 10 cm;
  • tamponi postpartum o urologici;
  • bendaggio per sostenere l'addome dopo l'intervento chirurgico;
  • calze a compressione (antiembolia) o due bende elastiche di 5 metri ciascuna;
  • camicia da notte;
  • 2-3 reggiseni e cuscinetti per loro dalla fuoriuscita di latte;
  • 5-7 codardi, preferibilmente usa e getta;
  • compresse o supposte lassative;
  • tiralatte;
  • cotone idrofilo;
  • crema per bambini;
  • salviettine detergenti;
  • crema per la protezione dalle crepe nei capezzoli;
  • prodotti per l'igiene dei bambini e vestiti (l'elenco è presentato nell'elenco delle cose di base).

Il terzo pacchetto è progettato per scaricare il bambino. Dovrebbe essere inserito un set standard per il neonato, tenendo conto della stagione:

  • l'involucro;
  • coperta del bambino;
  • un pannolino;
  • veste;
  • corpo e cursori;
  • pannolino;
  • completo da uomo.

Il quarto pacchetto è progettato per dimettere la mamma dall'ospedale. Mette:

  • biancheria;
  • vestiti (non dovresti prendere quello indossato prima della gravidanza, è meglio prendere un po 'più spazioso);
  • calzature;
  • strumenti cosmetici.

Cosa è proibito prendere?

È vietato portare alcuni prodotti e cose in ospedale. Questi includono:

  • indumenti realizzati con materiali sintetici, dovrebbero essere realizzati solo con tessuti naturali;
  • profumo (il bambino si comporterà più calmo se sente l'odore di sua madre);
  • cosmetici (può danneggiare un bambino);
  • alimenti che possono causare allergie o problemi digestivi (cioccolato, bacche, frutta, pomodori, cetrioli, uova, arachidi);
  • prodotti deperibili, salati, in salamoia e affumicati;
  • farine di pesce;
  • limonata e acqua frizzante.
Up