logo

Tutto ciò che una futura mamma dovrebbe sapere sul primo trimestre di gravidanza: tossicosi e cattive abitudini, registrazione e protezione di se stessa da raffreddori e infezioni virali.

Come sapete, il primo trimestre dura da 1 a 13 settimane di gravidanza ed è forse il periodo più responsabile e importante per la formazione dell'embrione. È stato in questo momento che hai saputo della tua situazione - congratulazioni!

"La gravidanza è uno dei periodi più eccitanti della vita di una donna. Le donne incinte provano nuove sensazioni insolite. Ma l'eccessiva sensibilità a volte porta a inutili ansie, insicurezze e persino paura. Ecco perché è meglio sapere cosa succede al corpo nel primo trimestre di gravidanza, perché questo è il periodo più intenso di sviluppo fetale. "

Valentina Petrovna Dulger, ostetrica-ginecologa presso il Centro di immunologia e riproduzione

Molto probabilmente, questo è successo da 4 a 6 settimane e, allo stesso tempo, probabilmente hai sentito i primi segni di tossicosi: nausea, sonnolenza costante, aumento della salivazione e irritabilità. È ancora difficile prevedere come si svilupperà la gravidanza, ma è importante ricordare che ora nel tuo corpo è sorta una nuova vita, che dovrebbe essere attentamente protetta.

Per cominciare, dovresti abbandonare le cattive abitudini: smettere di fumare, se non hai avuto il tempo di farlo, e smettere di bere alcolici. Tuttavia, se un paio di bicchieri di vino erano presenti nel tuo menu poco prima che tu venissi a conoscenza della gravidanza, allora non c'è nulla di sbagliato in questo, quindi non dovresti farti prendere dal panico.

Inoltre, vale la pena visitare un ginecologo e fare un'ecografia: vedi il battito cardiaco dell'embrione e ottieni la tua prima foto del futuro bambino. Molte cliniche prenatali statali preferiscono non eseguire un'ecografia prima del primo screening, tuttavia la procedura di esame ecografico in sé non è dannosa per il bambino, quindi è meglio "esagerare" e assicurarsi che tutto rispetti la scadenza.

Entro 12 settimane, dovresti assolutamente decidere dove registrarti e sottoporsi a uno degli eventi più interessanti e importanti per l'intera gravidanza: uno studio di screening per un periodo di 11-13 settimane, che include un'ecografia dettagliata e un doppio test ormonale (misurazione della gonadotropina corionica umana e proteina placentare associata alla gravidanza).

“È importante registrarsi con un LCD o un centro medico specializzato nella gestione della gravidanza. Si consiglia di non ritardare la registrazione, poiché dall'ottava settimana di gravidanza è importante visitare un ostetrico-ginecologo e iniziare a fare i test. Durante il primo trimestre di gravidanza: un esame del sangue generale, un esame delle urine generale, un esame del sangue biochimico, in base al quale il medico osserva come funzionano il fegato, il cuore e i reni. "

Valentina Petrovna Dulger, ostetrica-ginecologa presso il Centro di immunologia e riproduzione

È meglio non trascurare questa procedura, poiché fornisce risultati estremamente informativi sulla determinazione di una possibile patologia cromosomica del feto. Inoltre, c'è un piacevole bonus: sì, già in così poco tempo si può presumibilmente dire del genere del futuro bambino!

Infine, le malattie virali dovrebbero essere evitate, anche se spesso accade che in questo momento - a 5-6 settimane - la donna incinta inizi a sentire tutti i segni del malessere. Da un lato, questa è una storia assolutamente normale, poiché la gravidanza ha innescato l'immunosoppressione fisiologica, dall'altro, è estremamente importante garantire che la temperatura non si alzi e non automedicare.

“Nel primo trimestre, è necessario osservare la routine quotidiana. Per ascoltare il corpo, se vuoi dormire, devi sdraiarti e riposare. Il sonno dovrebbe essere di almeno 8 ore e, se possibile, 1,5-2 ore di sonno durante il giorno. "

Valentina Petrovna Dulger, ostetrica-ginecologa presso il Centro di immunologia e riproduzione

Anche le droghe più innocue nella "vita ordinaria" possono danneggiare un embrione appena formato. Tuttavia, ricorda che l'80% delle gravidanze inizia proprio con "raffreddori" e termina con parto di successo in tempo, e quindi non dovresti intensificare la situazione.

Nel prossimo articolo di questa serie parleremo di quanto spesso puoi fare un'ecografia durante la gravidanza e se questa procedura è dannosa per una futura madre e bambino.

Cosa devi sapere nel primo trimestre di gravidanza?

L'inizio della gravidanza, vale a dire i suoi primi tre mesi, è il più significativo per la salute del nascituro. Dopotutto, in particolare durante questo periodo, ha luogo la posa di tutti i suoi organi e sistemi. In realtà, quindi, è estremamente importante che l'impatto di fattori potenzialmente dannosi in questo momento sia ridotto al minimo.

Il primo trimestre di gravidanza comprende il periodo dal concepimento alla tredicesima settimana di sviluppo fetale. Durante questo periodo, lo sviluppo della futura persona passa da uno zigote microscopico formato dalla fusione delle cellule germinali materne e paterne al feto.

Cosa succede nel corpo?

Durante i rapporti sessuali, su milioni di spermatozoi, solo uno penetra nell'uovo femminile maturo e lo fertilizza. Quindi inizia la gravidanza.

Da questo momento importante, il nascituro attraversa un ciclo di sviluppo unico, che in media dura nove mesi o 40 settimane ostetriche.

In ostetricia, l'età gestazionale viene conteggiata dal primo giorno dell'ultima mestruazione. Considerando di seguito le fasi di sviluppo del nascituro nei primi tre mesi di gravidanza, conto alla rovescia dall'ovulazione e dal momento della fecondazione.

1 mese

Un uovo fecondato, o zigote, ha 46 coppie di cromosomi che determinano le caratteristiche della persona futura: il colore degli occhi, i capelli, l'altezza, la struttura dei lobi delle orecchie e la sezione degli occhi, ecc. È lo sperma che trasporta il cromosoma Y o X che è responsabile del sesso del futuro un bambino. Cosa succede nel corpo di una donna:

  1. Dopo la fecondazione, l'uovo si sposta gradualmente lungo la tuba di Falloppio verso la cavità uterina. In questo caso, si verifica la sua divisione. Circa 4-6 giorni dal momento del concepimento, lo zigote raggiunge l'utero e inizia a invaderlo. Questo processo si chiama impianto. Da questo momento, ci sarà un legame indissolubile tra il nascituro e la madre.
  2. Nel sito di impianto, la placenta inizia a formarsi, che funzionerà completamente solo circa 11-12 settimane dopo il concepimento. Prima di questo, il cosiddetto corpo giallo della gravidanza nell'ovaio ha il suo ruolo.
  3. Nel giorno 17-18 successivo al concepimento, l'embrione è lungo circa 2-3 mm, il suo corpo è curvo a forma di arco.
  4. Il giorno 28, la lunghezza dell'embrione raggiunge 6-8 mm. I suoi contorni assomigliano alla lettera "G". Una piccola coda e due feritoie sono visibili sull'embrione. Le dita future possono già essere viste su tutti gli arti. Al posto delle orecchie e degli occhi, compaiono le foche.

In questa fase, ha luogo la posa primaria di tutti gli organi e tessuti importanti. Si forma anche una struttura speciale: il tubo neurale, che è un prototipo del sistema nervoso del nascituro.

2 mesi

In questo momento, c'è una crescita attiva e uno sviluppo dell'embrione. Modifiche in corso:

  1. Durante questo mese, compaiono gli inizi degli organi principali. Cuore formato attivamente, organi della visione
  2. Il tubo neurale si chiude. Ciò significa formazione intensiva del sistema nervoso centrale del nascituro.
  3. Intorno alla quinta settimana, appare il cordone ombelicale.
  4. Alla sesta settimana, l'embrione è già lungo quasi 15 mm, la sua coda si allunga e si piega. Le estremità si sono formate attivamente.
  5. Durante la settima settimana, vengono posati i rudimenti dei denti da latte. E nell'ottava settimana, sia le mani che i piedi sono quasi formati.
  6. Entro la fine del secondo mese, appare già un volto che ricorda un essere umano. Gli occhi non hanno ancora le palpebre e per questo sembrano semplicemente enormi. La fronte è troppo convessa, una grande bocca su cui le labbra stanno appena iniziando a delinearsi. Naso appiattito, mascella inferiore che sporge anteriormente.
  7. Il corpo si raddrizza. La coda e entrambe le fessure delle branchie scompaiono. Appare il collo. Sugli arti si indovinano le pieghe dei gomiti e delle ginocchia. Si sviluppano organi respiratori. Lo stomaco e l'intestino stanno già prendendo la loro forma finale. La forma "umana" viene acquisita dal cuore e dal cervello.
  8. L'ematopoiesi inizia nei vasi primari.
  9. Al centro degli arti inferiori è possibile vedere il tubercolo. È la base per la formazione di organi genitali.

L'embrione è lungo circa 4 cm entro la fine del secondo mese e pesa 6-10 grammi.

3 mesi

Ora l'embrione si chiama feto. Si sta sviluppando attivamente e assomiglia sempre di più a un ometto:

  1. Da 10 settimane puoi distinguere accuratamente tra organi genitali femminili o maschili.
  2. Si sviluppano scheletro e tessuto muscolare. Il feto sembra ancora magro, poiché la pelle è chiara e senza uno strato grasso. I vasi sanguigni sottili sono visibili sotto..
  3. Il bambino si sta già muovendo attivamente con mani e piedi, sa stringere i pugni, aprire la bocca e cerca di fare i primi movimenti di suzione. Con l'aiuto di una macchina ad ultrasuoni, puoi ascoltare il battito cardiaco fetale. La sua frequenza è quasi due volte superiore a quella di una madre.
  4. Le palpebre appaiono già sugli occhi, la bocca è ridotta, le orecchie sono due clic. I primi peli crescono al posto delle sopracciglia e sopra il labbro superiore. Le unghie appaiono all'estremità delle dita delle mani e dei piedi.
  5. Reni, fegato, strutture cerebrali formati attivamente.

Il frutto sta crescendo rapidamente. Entro la fine del primo trimestre di gravidanza, cresce fino a 9-10 cm di lunghezza e pesa circa 50 g.

Sintomi di gravidanza

Naturalmente, la nascita di una nuova vita in un certo modo influisce sul corpo della futura madre. Tuttavia, va notato che alcune donne, oltre alle mestruazioni ritardate, non hanno sintomi associati alla gravidanza.

Ritardo mestruale

Il sintomo principale dell'inizio della gravidanza è, forse, la mancanza di mestruazioni regolari. In rare eccezioni, può essere, ma allo stesso tempo, la natura dello scarico cambia, che sono molto scarsi e di breve durata..

Il metodo principale per determinare la gravidanza che può essere fatto a casa è un test speciale..

Inoltre, la maggior parte dei laboratori determina il livello di gonadotropina beta-corionica, che è un metodo più accurato per diagnosticare la gravidanza, soprattutto nelle prime fasi. Di solito, un medico prescrive un rinvio per tale analisi..

Benessere

Nella maggior parte delle mamme in attesa, un aumento del livello di progesterone durante la gravidanza provoca affaticamento, vertigini e frequenti cambiamenti di umore. Il seno può anche aumentare leggermente e potrebbe esserci una maggiore sensibilità nella zona del capezzolo..

Una frequente compagna della gravidanza è la costipazione. Il progesterone è anche "da incolpare" per questo. Per evitarli, devi mangiare bene e bere molti liquidi.

Nausea e vomito

I sintomi più spiacevoli della gravidanza sono nausea e vomito. Per questo motivo, alcune donne incinte hanno una diminuzione dell'appetito (anoressia) e della salivazione.

Devi sapere che la comparsa del vomito, che si ripete più di due volte al giorno e, soprattutto, accompagnata da anoressia persistente, è un'occasione per cure mediche urgenti.

Tutti i sintomi spiacevoli che si verificano nel primo trimestre di gravidanza di solito scompaiono da soli o si indeboliscono notevolmente di circa 10-12 settimane.

raccomandazioni

Di solito una donna incinta, dopo aver appreso della sua situazione, incontra immediatamente "raccomandazioni" e divieti molto contraddittori. Ora proveremo a capire cosa è comunque necessario e possibile e cosa non si può davvero fare nei primi mesi di gravidanza.

Devi sapere che la gravidanza non è una malattia.

Se non ci sono raccomandazioni specifiche del medico, la futura mamma può condurre il suo solito stile di vita con alcuni adattamenti necessari.

Acido folico

Se è prevista una gravidanza, il medico probabilmente ha raccomandato che entrambi i coniugi assumano acido folico prima del concepimento.

È importante sapere che l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda di assumere acido folico alla dose di 400 mcg da due a tre mesi prima del concepimento atteso e per tutto il primo trimestre di gravidanza.

È stato dimostrato che l'acido folico riduce significativamente il rischio di difetti del tubo neurale e l'insorgenza di gravi patologie congenite in un bambino non ancora nato.

Se la gravidanza non è stata pianificata, l'acido folico nella dose raccomandata deve essere iniziato immediatamente dopo che è stato stabilito il fatto del concepimento.

Cosa escludere

Naturalmente, le cattive abitudini sono vietate. Idealmente, il fumo e l'alcool dovrebbero essere completamente abbandonati diversi mesi prima del concepimento. Ma a volte capita che la gravidanza non sia pianificata. Pertanto, dire "no" alle cattive abitudini subito dopo aver confermato il fatto di una "situazione interessante". Cosa cercare:

    È necessario ridurre al minimo l'attività fisica. I pesi dovranno essere dimenticati da tempo per il sollevamento pesi e gli esercizi in palestra. Tuttavia, esercizi leggeri, come passeggiate all'aperto, sono i benvenuti..

Se la gravidanza procede senza complicazioni e la coppia ha un desiderio, non è vietato fare sesso. Tuttavia, si dovrebbe usare cautela nei giorni dell'inizio delle precedenti mestruazioni: un organismo abituato al proprio ciclismo può percepire le contrazioni uterine come un impulso per il suo svuotamento.

È anche necessario considerare il desiderio della futura mamma di fare sesso. In alcune donne in gravidanza, la libido diminuisce sotto l'influenza del progesterone.

Il sesso dovrebbe essere divertente per entrambi i partner. Ecco perché un uomo, più che mai, dovrebbe essere paziente, comprendere e sostenere la sua donna in questo periodo difficile per lei.

A volte ci sono controindicazioni mediche per fare sesso nel primo trimestre di gravidanza. Molto spesso includono:

  • Dolore di diversa intensità nell'addome inferiore, spotting dal tratto genitale e altri segni di un aborto minacciato.
  • Chorion Presentation.
  • Ematoma retrochorial, retroamniotico.
  • Suture sulla cervice, insufficienza istmico-cervicale.
  • Sanguinamento da contatto, ad esempio, con un polipo della cervice.
  • Durante il trattamento delle infezioni genitali.

Esistono altre controindicazioni mediche per il sesso vaginale. In caso di dubbi, consultare il proprio medico.

Sesso alternativo

Se al medico è vietato impegnarsi nella forma tradizionale di sesso, ci sono le cosiddette opzioni alternative. Questi tipi di sesso possono essere usati, di regola, senza molti danni alla salute della futura mamma. Questi includono coccole, sesso orale, rapporti sessuali senza penetrazione nella vagina - tra le cosce o le ghiandole mammarie strettamente premute della donna. Il sesso anale è escluso.

Naturalmente, questi tipi di contatto sessuale dovrebbero essere usati con il reciproco consenso e non causare ostilità o avversione.

Principi nutrizionali

La futura mamma ha bisogno di sapere tutto sulla corretta alimentazione. In effetti, durante la gravidanza, è il suo corpo che sarà la fonte di nutrienti necessari per il corretto sviluppo e crescita del feto. Nozioni di base sulla nutrizione:

  1. L'alimentazione in gravidanza dovrebbe essere varia e piacevole. Tuttavia, gli alimenti contenenti coloranti, additivi alimentari dannosi e conservanti dovrebbero essere esclusi..
  2. Dovresti sapere che nei primi mesi di gravidanza, la funzione protettiva della placenta non è ancora sufficientemente sviluppata. Ecco perché tutte le sostanze nocive nel cibo della madre vanno direttamente al nascituro e possono causare danni irreparabili alla sua salute.
  3. È inoltre necessario ridurre il consumo di cibi piccanti, affumicati, salati e grassi. Tali prodotti hanno un carico maggiore su fegato, cistifellea, reni e pancreas. Questo è indesiderabile..
  4. Il liquido dovrebbe essere consumato in quantità sufficienti - fino a uno e mezzo e due litri al giorno. In caso di nausea, vomito o salivazione, dopo aver consultato il medico, la quantità di liquido consumato deve essere aumentata per prevenire la disidratazione.

Puoi scoprire di più sull'alimentazione durante la gravidanza nella sezione corrispondente del nostro sito web..

Visita all'ostetrico-ginecologo

Nel caso di una gravidanza favorevole, l'ostetrico-ginecologo deve essere visitato prima della fine del primo trimestre di gravidanza. L'ideale è un periodo da 6 a 9 settimane ostetriche.

Cosa prescriverà il medico?

Dopo aver esaminato e stabilito il fatto e la durata della gravidanza, la futura mamma dovrà superare una serie di esami necessari. Comprende esami del sangue, esami delle urine per alcune infezioni (HIV, sifilide, epatite B e C), determinazione del gruppo sanguigno della donna incinta e fattore Rh, ecc..

Inoltre, alla futura mamma verrà offerto di consultare un dentista e un terapista per identificare eventuali deviazioni nella salute e un trattamento tempestivo delle malattie.

In caso di necessità, una donna incinta viene inviata per la consultazione a specialisti specializzati: cardiologo, urologo, ematologo, ecc..

Alla fine del primo trimestre di gravidanza, viene eseguito un esame ecografico pianificato del feto. Lo scopo principale di tale esame è l'identificazione precoce di possibili malformazioni del nascituro.

Se necessario, verrà offerto un esame del sangue per identificare i marcatori biochimici (sostanze specifiche) di alcune malformazioni congenite del feto.

L'ecografia a volte viene eseguita secondo le indicazioni e nella gravidanza precedente. Tale necessità sorge, ad esempio, con il chiaro sospetto di una gravidanza extrauterina o non in via di sviluppo (congelata).

Quando è necessaria una consulenza medica urgente?

In caso di alcuni sintomi patologici durante la gravidanza, una visita dal medico dovrebbe essere urgente. Pertanto, è necessario consultare urgentemente un ostetrico-ginecologo o chiamare un'ambulanza nei seguenti casi:

  • Improvvisa perdita di coscienza - svenimento. Soprattutto se svenimento è accompagnato da forte dolore addominale e spotting dal tratto genitale. Questa condizione può essere causata da una complicazione pericolosa per la vita - una gravidanza extrauterina..
  • Dolore nell'addome inferiore, in particolare crampi o tiri. Nel caso di una gravidanza uterina confermata (ad esempio ecografia), questo può essere un sintomo di un aborto minacciato..
  • Scarico sanguinolento dal tratto genitale di qualsiasi intensità.
  • Profonda salivazione, vomito frequente.
  • Mal di testa intenso, forte aumento o diminuzione della pressione sanguigna.
  • Febbre anche in assenza di altri sintomi.

Ad ogni appuntamento medico, è necessario parlare nel modo più completo possibile di eventuali, anche minori, cambiamenti nel tuo benessere. Ciò consentirà al medico di diagnosticare tempestivamente le complicanze della gravidanza e aumentare le possibilità di successo.

Primo trimestre di gravidanza

Il primo trimestre di gravidanza contiene molte informazioni e interessanti per le future mamme ed è anche molto importante nello sviluppo del nascituro. È il primo trimestre che ti rende consapevole che un'altra vita vive in te, di cui sei già responsabile, ascolta nuove sensazioni, nota i cambiamenti in te stesso e spesso cerca informazioni su ciò che devi sapere su questo bellissimo periodo della tua vita.

Per non gravarti di termini medici, notiamo gli aspetti più importanti e utili che devi ricordare.

Sentirsi bene

La fatica, l'apatia, il costante desiderio di dormire sono frequenti compagni del primo trimestre. Inoltre, molte donne sono caratterizzate da cambiamenti nella microflora intestinale, ovvero disturbi delle feci (diarrea o costipazione), minzione frequente, gonfiore delle ghiandole mammarie, gonfiore e frequenti sbalzi d'umore. Durante questo periodo, cerca di essere più spesso all'aria aperta, fai delle pause di lavoro, esegui semplici esercizi fisici e preparati per una buona salute. Funziona tutto - credimi.

Nutrizione

È nel primo trimestre che sono caratteristici i cambiamenti nella dieta e nelle preferenze di gusto. Spesso, i tuoi cibi preferiti diventano disgustosi al gusto, l'odore del cibo perseguita ovunque, appare un terribile appetito e tutti i tipi di sottaceti sostituiscono (o integrano) tutti i pasti. Per ridurre al minimo le conseguenze di un'alimentazione scorretta o abbondante - escludere cibi pesanti e grassi dalla dieta, bere molti liquidi, appoggiarsi a frutta e verdura.

Vitamine nel primo trimestre di gravidanza

Idealmente, è consigliabile iniziare a prendere vitamine nella fase di pianificazione della gravidanza. Ma, poiché il fatto della gravidanza è spesso una sorpresa per una donna, la questione dell'assunzione di vitamine in questo caso dovrebbe essere risolta il prima possibile. La scelta dell'uno o dell'altro complesso vitaminico-minerale dovrebbe essere affidata a uno specialista: un medico aiuterà a determinare il farmaco più adatto.

Le vitamine nel primo trimestre di gravidanza sono estremamente necessarie, perché forniscono il normale processo di posa di tutti gli organi e sistemi vitali del feto e determinano anche il suo normale sviluppo.

Molto spesso, le donne incinte avvertono una mancanza di vitamine del gruppo B, principalmente vitamina B9 (acido folico). Ma l'acido folico è in realtà la chiave per la normale formazione del feto, non è vano che sia prescritto per l'ammissione sia nella fase di preparazione alla gravidanza che all'inizio. Inoltre, la vitamina B9 e con essa le vitamine B6, il complesso antiossidante delle vitamine A, C, E diventano un elemento di protezione contro l'insufficienza della gravidanza. La vitamina D e il calcio sono necessari in quantità sufficienti durante la gravidanza: una carenza di questi elementi in futuro può manifestarsi sotto forma di rachitismo nel bambino o influenzare la perdita dei denti nella madre.

Parleremo di tossicosi un po 'più in basso, ma ora vorrei dire che uno dei motivi per lo sviluppo di questa spiacevole condizione potrebbe essere una carenza di vitamine del gruppo B nel corpo. E quindi, è meglio reintegrare le loro riserve anche in preparazione al concepimento, beh, o già nella prima trimestre di gravidanza.

tossicosi

Un altro compagno del primo trimestre di gravidanza è la tossicosi. In ogni donna, può manifestarsi in modi diversi: qualcuno ne soffre quasi tutti e tre i trimestri e in qualcuno passa quasi impercettibilmente. Non dovresti avere paura: tutto dipende dallo sfondo ormonale della donna incinta, che inizia a essere ricostruita durante questo periodo e porta nuove "sorprese". Ma tali cambiamenti possono essere sperimentati con il minimo danno a te stesso e al tuo bambino non ancora nato, seguendo semplici regole: il sonno dovrebbe durare almeno 8 ore, mangiare più frutta e verdura, passeggiate frequenti, fare ciò che ami e avere un atteggiamento positivo - ecco tutti i segreti.

Inoltre, non dimenticare che il medico è il miglior amico e consigliere durante l'intera gravidanza, quindi non trascurare i consigli non necessari o solo il supporto morale!

Test del primo trimestre

Dal momento in cui viene determinata una gravidanza e fino alla sua conclusione con successo, una donna avrà bisogno di un monitoraggio costante da specialisti con ricerche regolari. Per monitorare le condizioni della donna incinta e del feto, sono necessari alcuni test ed esami. Quali test sono necessari nel primo trimestre di gravidanza?

Certamente, esami del sangue: per AIDS, sifilide, epatite B e C. Inoltre, un esame del sangue consentirà di determinare il fattore Rh: se la mamma ha un fattore Rh negativo e il papà ne ha uno positivo, una donna dovrà donare il sangue per gli anticorpi ogni terza settimana.

Verrà inoltre prelevato sangue per analisi generali e biochimiche, verrà eseguito un test delle urine generale (l'urina dovrà essere presa mensilmente per valutare la funzionalità renale).

A colpo sicuro, nelle prime fasi della gravidanza viene prelevato uno striscio vaginale, eventualmente verranno prescritte infezioni da rosolia, herpesvirus e citomegalovirus, toxoplasmosi, infezione da clamidia.

Per la prima volta, una donna incinta viene inviata per un'ecografia proprio nel primo trimestre di gravidanza, una gravidanza di 10-12 settimane è considerata il periodo ottimale per questo. Gli ultrasuoni possono essere eseguiti sia a livello transaddominale che transvaginale (attraverso la vagina, ricorrono a questo metodo quando non è possibile ottenere un'immagine chiara con il metodo transaddominale).

Con l'aiuto degli ultrasuoni nel primo trimestre di gravidanza, viene determinato il numero di feti, l'età gestazionale esatta, il rischio di una gravidanza extrauterina o mancata viene eliminato. L'ecografia nel primo trimestre di gravidanza è un metodo di esame molto prezioso in termini di valutazione dello stato dell'embrione e del suo normale sviluppo. Quindi, uno studio ecografico elimina gravi malformazioni fetali, determina il rischio di patologie cromosomiche.

Allo stesso tempo, attraverso l'ecografia nel primo trimestre di gravidanza, vengono valutate le attività funzionali dell'utero, della cervice e delle ovaie; sono determinate le cause di sanguinamento vaginale, dolore pelvico (se presente).

Scarico del primo trimestre

Le allocazioni accompagnano la donna per tutta la sua vita cosciente, anche durante la gravidanza. Inoltre: durante la gravidanza, sotto l'influenza dell'ormone progesterone, lo scarico può aumentare leggermente e diventare biancastro. Ma possono essere trasparenti, ovviamente. La cosa principale è che lo scarico nel primo trimestre di gravidanza non è accompagnato da disagio (prurito o bruciore), non differisce in un odore sgradevole e ha una consistenza normale.

Un'urgente necessità di consultare un medico se la natura della dimissione durante la gravidanza cambia come segue:

  • lo scarico ha una consistenza cagliata, diventa sgradevole, accompagnato da prurito o bruciore. Molto probabilmente, in questa situazione, verrà diagnosticata la candidosi, è anche un mughetto. Questa malattia deve essere trattata necessariamente, altrimenti c'è un alto rischio di trasmissione dell'infezione al feto e lo sviluppo di patologie nel bambino. In alcuni casi, il mughetto è persino in grado di provocare un aborto spontaneo, e quindi non vale la pena "scherzare" con lei;
  • la scarica cambia "colore" in verdastro o densamente giallo, il che indica una probabile infezione sessuale. Se la scarica viene "ridipinta" in marrone, puoi sospettare una gravidanza congelata e il rifiuto iniziato dell'uovo fetale;
  • appare l'individuazione. Questo è probabilmente uno dei segni più pericolosi che indicano un alto rischio di fallimento della gravidanza. Inoltre, lo spotting può essere un segno di erosione cervicale..

Con l'inizio della gravidanza, il solito stile di vita per la coppia, ovviamente, cambia. Sia gli atteggiamenti che gli approcci a tali cose ordinarie e familiari stanno cambiando. Ad esempio, al sesso. Non sorprende affatto che la questione se il sesso nel primo trimestre di gravidanza sia possibile e se danneggerà il feto è fonte di preoccupazione per la futura mamma. Nel nuovo status, la donna è preoccupata per la vita che cresce in lei e fa di tutto per proteggere il bambino da eventuali pericoli..

Dovrebbe immediatamente rassicurare la futura madre: il sesso nel primo trimestre di gravidanza è persino consentito se il medico non ha espresso controindicazioni che escludono le relazioni intime. Tale potrebbe essere il solito aborto spontaneo, la minaccia di interruzione della gravidanza, spotting dalla vagina, nonché la presenza di infezione sessuale in uno dei genitori. Dovresti anche stare attento se ti è stata diagnosticata una gravidanza multipla, ma, ancora una volta, il medico ha emesso il verdetto finale sulla possibilità di fare l'amore.

Tuttavia, anche se il medico ha "dato il via libera" al sesso nel primo trimestre, potrebbe sorgere un altro problema di fronte alla coppia. Di solito, nelle prime fasi della gravidanza, una donna sente, per dirla in modo lieve, non importante: uno stato assonnato e letargico, aumento dell'umore e dell'irritabilità, picchi di umore - tutte queste conseguenze dei cambiamenti nello sfondo ormonale in qualche modo "scoraggiano" il desiderio di sesso. Papà non dovrebbe essere spaventato o disperato: questo stato passerà nel prossimo futuro. Vale la pena solo un po 'di pazienza, imparare a "sentire" una donna e aiutarla a far fronte a nuove sensazioni.

Dolore nel primo trimestre di gravidanza

Inoltre, queste nuove sensazioni si distinguono anche per un certo dolore: il dolore nel primo trimestre di gravidanza, secondo le donne che partoriscono, non è raro. E la natura del dolore può essere molto diversa.

Quindi, i più comuni sono i reclami delle donne in gravidanza sul dolore addominale. Di norma, il dolore a breve e breve termine nell'addome è la norma, a condizione che il dolore si verifichi periodicamente e passi rapidamente. Ma se una donna sente costantemente tirare dolori nell'addome inferiore, mentre sono accompagnati da una scarica sanguinolenta irregolare (peggio, regolare), una visita dal medico dovrebbe aver luogo il più presto possibile: molto probabilmente, in questo caso, è una minaccia di aborto spontaneo. Inoltre, il dolore addominale all'inizio della gravidanza con secrezione marrone può indicare una gravidanza extrauterina, una condizione patologica che può portare a gravi conseguenze e che richiede un intervento chirurgico obbligatorio.

Il dolore nel primo trimestre di gravidanza nelle ghiandole mammarie è un'altra sensazione spiacevole che una donna non può evitare. Il dolore al torace all'inizio della gravidanza è una situazione normale, che è spiegata dalla preparazione delle ghiandole mammarie delle donne per la successiva alimentazione del bambino. In connessione con la gravidanza, il seno aumenta di dimensioni e diventa doloroso, specialmente nell'area dei capezzoli. Di solito, il dolore va al secondo trimestre di gravidanza. Ma un punto importante: se, durante l'autoesame, la mamma nota eventuali foche o formazioni nel seno, dovresti contattare un mammologo.

Nel primo trimestre di gravidanza, è anche possibile la comparsa di mal di testa. I medici suggeriscono che ciò è dovuto a un aumento degli ormoni e ad un aumento del volume del sangue circolante. Il mal di testa nel primo trimestre di gravidanza può intensificarsi a causa di stress, postura scorretta, cambiamenti nel regime giornaliero. E anche - con una diminuzione dei livelli di zucchero, disidratazione, dosi eccessive di caffeina, mancanza di sonno. E quindi, anche il giusto stile di vita, l'alimentazione, il rispetto del regime di lavoro e di riposo sono così importanti durante la gravidanza.

Non preoccuparti, goditi il ​​periodo magico della tua vita e sii felice!

Cosa devi sapere nel primo trimestre di gravidanza

In primo luogo, ora vale sempre la pena avere con te un passaporto e una polizza assicurativa sanitaria obbligatoria. Una carta di scambio apparirà anche durante il primo trimestre. Verrà portata al momento della registrazione nella clinica prenatale e sarà riempita con i dettagli della gravidanza.

Cos'altro devono sapere le future madri, ci hanno detto l'ostetrica-ginecologa Svetlana Lyubanskaya e Tatyana Svirsky, la dermatovenerologa Olga Tamrazova, la psicologa perinatale e l'istruttrice certificata Yana Tsareva.

Primo trimestre di gravidanza

Cosa prova la futura mamma:

  • il corpo della donna genera attivamente progesterone dell'ormone della gravidanza, le mestruazioni non vengono più osservate;
  • altrimenti viene percepito il gusto del cibo - gli odori con vendetta eccitano l'appetito o causano improvvisamente nausea;
  • costantemente assonnato.

Cosa succede a un bambino:

  • il feto ha già deciso sul pavimento;
  • cresce ad una velocità media di un milione di cellule al minuto;
  • cambia stato: da un "embrione" a cinque settimane a un "feto" delle dimensioni di un'albicocca - a nove;
  • prende forma e acquisisce tutti gli organi: si sono formati già nella quarta settimana, quando la donna ha scoperto solo di essere incinta;
  • inizia a muovere gli arti, apre la bocca e muove la lingua. Ma la mamma non lo sente ancora.

Cosa dovrebbe essere fatto:

  • registrarsi presso la clinica prenatale;
  • superare tutti i test che il medico prescriverà;
  • effettuare uno screening del primo trimestre: una ecografia alle settimane 11-12 può rivelare il rischio di malattie cromosomiche in un bambino, in particolare la sindrome di Down;
  • pensare a trovare un ostetrico-ginecologo che partorirà;
  • trovare un'alternativa alle procedure di bellezza come tinture per capelli, cure ormonali, impacchi e massaggi (se questo non è un massaggio speciale per le donne in gravidanza).

Secondo trimestre di gravidanza

Cosa prova la futura mamma:

  • rileva i movimenti del bambino;
  • la produzione di progesterone si è stabilizzata, quindi la tossicosi "libera" la tossicosi e la donna si sente meglio;
  • non contro il sesso: la tempesta ormonale si è davvero placata.

Cosa succede a un bambino:

  • attraversato l '"equatore": il feto è stato lasciato per raccogliere esattamente lo stesso prima della nascita;
  • in grado di rispondere ai suoni dall'esterno.

Cosa dovrebbe essere fatto:

  • iniziare a ridurre il lavoro sul lavoro: alla 30a settimana, una donna ha il diritto di andare in congedo di maternità;
  • eseguire esercizi per facilitare il parto e mantenersi in forma;
  • discutere con il medico misure preventive per le vene varicose e l'edema. Forse è il momento di indossare biancheria intima compressiva e una benda, oltre a fare esercizi speciali.

Terzo trimestre di gravidanza

Cosa prova la futura mamma:

  • è sempre più difficile muoversi e chinarsi;
  • il dolore nella parte bassa della schiena si sente: la donna ha già trasportato circa dieci (a volte più) chili in più;
  • molte madri sentono un'impennata di forza - il loro corpo ha creato una riserva per le prossime notti insonni;
  • allo stesso tempo, la donna è stanca delle emozioni e non è più contraria al parto.

Cosa succede a un bambino:

  • teoricamente, può già sopravvivere al di fuori dell'utero: lo sviluppo di polmoni gli consente di respirare da solo;
  • il cervello del bambino forma il giro. E questo significa che è tempo di comunicare e imparare a capirsi;
  • muove attivamente braccia e gambe, succhia un dito, singhiozzo e si diverte con i giocattoli - il cordone ombelicale e la placenta, che lecca.

Cosa dovrebbe essere fatto:

  • raccogliere un certificato di nascita - un documento composto da più parti (coupon), in base al quale vi verrà servito in una consultazione, e poi nell'ospedale di maternità e nella clinica per bambini. Puoi ottenerlo alla 30a settimana;
  • fare tutto per non provocare un parto prematuro: stress, eccessivo sforzo fisico e sesso possono innescare il processo (se la donna ha ipertonicità uterina);
  • iniziare a frequentare corsi di formazione per il parto;
  • sii pronto: una borsa con le cose di cui hai bisogno in ospedale, è meglio raccogliere in anticipo.

Come mangiare durante la gravidanza

La futura madre pensa di più agli interessi di chi è dentro. Tuttavia, non dimenticare il tuo. Entrambi ora avete bisogno di:

  • avocado e olio d'oliva

Innanzitutto, gli acidi grassi monoinsaturi aiutano a mantenere un livello di zucchero nel sangue stabile. In secondo luogo, rendono i capelli e la pelle radiosi - sullo sfondo di un netto cambiamento nella vita, questo aiuta a sentirsi più femminili. Ma in terzo luogo, altri prodotti più veloci (e più sani) pacificano l'appetito caratteristico delle donne in gravidanza.

  • Latticini

Una persona che cresce all'interno richiede quantità industriali di calcio: vuole avere ossa e denti sani. Anche la mamma. Ma se una donna non riceve circa 1000 mg di calcio al giorno con il cibo, il bambino estrae il necessario dal suo sistema scheletrico.

  • piccoli piaceri

Ad esempio, un pezzo di cioccolato fondente - dopo tutto, essere incinta è emotivamente difficile.

Aiuterà a calmare la nausea mattutina. Se è impotente, è importante osservare il regime di consumo - la disidratazione è ora inutile.

Non assumendo abbastanza ferro con il cibo, una donna corre il rischio di dare alla luce un bambino con un deficit di peso o di contrarre un'infezione accidentale. Alleati nella lotta contro entrambe le disgrazie: carne rossa magra, pesce, noci e frutta secca.

IMPORTANTE DA SAPERE: 800 mcg - l'assunzione giornaliera raccomandata di acido folico (vitamina B9) per le donne in gravidanza. La sua carenza è particolarmente pericolosa nelle prime fasi, in quanto minaccia di gravi violazioni dello sviluppo del cervello e del midollo spinale del bambino, nonché del suo sistema nervoso.

Cosa leggere durante la gravidanza

Forse è meglio astenersi dai forum per le donne incinte - c'è il rischio di leggere troppo e ottenere motivi di allarme. È meglio armarsi di conoscenze davvero utili e testate. Ecco un elenco di libri che ti aiuteranno a sentirti a tuo agio con la nuova situazione:

  • William e Martha Sears, "Aspettando il bambino", "Il tuo bambino dalla nascita ai due anni"

Il fondamento delle tue conoscenze sulla maternità. Imparerai tutti i dettagli su come procede la gravidanza, attraverso il parto e il comportamento del neonato, da questi libri. Salverà se non puoi andare ai corsi.

  • Michelle Auden, Reborn

L'affascinante storia dell'assistenza ostetrica aiuta l'ottimismo e spiega come creare la giusta atmosfera e dare alla luce ovunque felicemente.

  • E. O. Komarovsky, "La salute del bambino e il senso comune dei suoi parenti"

Prepara adeguatamente la realtà con l'aiuto delle istruzioni per prendersi cura di un neonato e una chiara panoramica delle malattie dell'infanzia: ancora una volta non salirai nel motore di ricerca, inoltre eviterai il rischio di strangolare il bambino con il tuo amore.

  • Jean Ledloff, "Come allevare un bambino felice"

Leggilo se sei propenso al panico per la minima ragione: il libro ti insegna ad ascoltare prima di tutto il tuo intuito, ti prepara alla calma maternità e ti dà una sensazione di libertà almeno dal pregiudizio.

1 trimestre di gravidanza

Ognuno dei trimestri della gravidanza ha le sue caratteristiche, a causa delle fasi dello sviluppo fetale e dei cambiamenti nel corpo della donna. 1 trimestre di gravidanza - il periodo dal concepimento alle 12-13 settimane. Il periodo ostetrico della gravidanza non viene calcolato dal momento del concepimento, ma dal momento della fine dell'ultima mestruazione, quindi è troppo presto per parlare dello sviluppo della gravidanza nelle prime due settimane. Per lo stesso motivo, la gravidanza può continuare invece delle prescritte 40, 41-42 settimane.

Lo sviluppo della gravidanza nel primo trimestre inizia con il momento dell'incontro delle cellule germinali maschili e femminili, che porta alla formazione di uno zigote. Un uovo fecondato contenente un set completo di cromosomi e un apporto di sostanze nutritive inizia immediatamente a dividersi e contemporaneamente si sposta lungo la tuba di Falloppio nella cavità uterina. A 5-6 settimane, l'embrione raggiunge la cavità uterina, dove viene impiantato nella mucosa uterina (endometrio). Nel sito di attacco inizia la formazione della placenta, un organo speciale che fornisce nutrizione, respirazione e supporto del feto durante la gravidanza.

Dalla 5a settimana alla fine del secondo mese di gravidanza, si formano gli organi primari del sistema respiratorio e cardiovascolare. Durante questo periodo, il tubo neurale fetale si chiude e inizia la posa del sistema nervoso. Nei vasi iniziano i processi primari di formazione e circolazione del sangue. Si sviluppano la ghiandola tiroidea e il sistema genito-urinario. Si formano gli inizi di arti e dita. Durante questo periodo, l'embrione sta crescendo attivamente. Se a 5 settimane la sua lunghezza è 1,5-2,5 mm, quindi entro la fine di 8 settimane aumenta più volte a 8-13 mm.

L'inizio del terzo mese è caratterizzato dallo sviluppo del cervello, delle ossa, degli arti e delle articolazioni. Entro la fine di 12-13 settimane, il feto ha già formato tutti i principali organi interni, la base dello scheletro e le caratteristiche parzialmente facciali. Può già fare movimenti spontanei grazie allo sviluppo del cervelletto. Alcuni organi stanno già iniziando a funzionare: il cuore e il sistema urinario.

Segni di gravidanza nel 1 ° trimestre

Il 1o trimestre di gravidanza può verificarsi in diversi modi. Nella maggior parte dei casi, le prime settimane sono asintomatiche, quasi impercettibili per la futura mamma. Il primo segno di gravidanza, di norma, è un ritardo nell'inizio delle mestruazioni. Tuttavia, anche prima, potrebbero comparire tali sintomi:

  • vertigini senza causa;
  • debolezza, sonnolenza;
  • attacchi di nausea e vomito al mattino;
  • avversione a determinati alimenti;
  • maggiore sensibilità agli odori;
  • instabilità emotiva, irritabilità;
  • disagio al petto, aumento del volume, gonfiore e dolore ai capezzoli.

Il peso nel 1o trimestre di gravidanza non cambia sensibilmente, poiché le dimensioni e il peso del feto sono ancora estremamente piccoli. L'utero non aumenta in modo significativo. Solo le donne molto magre possono avere notevoli cambiamenti nel volume addominale entro la fine del primo trimestre.

Diagnosi e ricerca nel primo trimestre di gravidanza

Non appena una donna scopre della sua situazione, è meglio per lei contattare immediatamente un ginecologo. Questo periodo è molto importante e comporta alcuni rischi. Alla prima visita in ospedale, il medico prescriverà un esame completo, necessario per valutare le condizioni della futura madre e feto, follow-up ed escludere possibili rischi. Prima di tutto, verrà offerta una donna per sottoporsi a test di laboratorio. L'elenco dei test necessari nel 1 ° trimestre di gravidanza include:

  • Esame del sangue generale durante la gravidanza nel 1o trimestre: fornisce informazioni generali sullo stato del corpo di una donna incinta. Gli indicatori di questo studio ci consentono di valutare il lavoro degli organi interni e dei sistemi funzionali, in futuro, in base ai risultati di questa analisi, il medico può monitorare le condizioni della futura madre.
  • Un'analisi delle urine generale mostra le condizioni e il funzionamento dei reni, del sistema urinario. Questa analisi dovrà essere presa prima di ogni appuntamento di follow-up con un medico in gravidanza..
  • Uno striscio sulla flora è uno studio batteriologico e citologico che consente di identificare i patogeni nella mucosa della vagina e della cervice. L'analisi consente di rilevare in tempo il processo infiammatorio, quindi - adottare le misure appropriate per eliminarlo.
  • Coagulogramma - valutazione della coagulazione.
  • Esame del sangue biochimico - un quadro dettagliato del lavoro degli organi interni. In particolare, pancreas, fegato, rene.
  • Esame del sangue per gruppo sanguigno e fattore Rh: questo test è necessario all'inizio della gravidanza, poiché il travaglio è associato a determinati rischi. Se è necessaria una trasfusione di sangue o un intervento chirurgico, le informazioni sul gruppo sanguigno del fattore Rh saranno vitali.
  • Esami del sangue per HIV, epatite, sifilide - i test per le infezioni a trasmissione sessuale vengono eseguiti due volte durante la gravidanza nel primo trimestre e a 35-36 settimane. Questa precauzione è causata dal lungo periodo di incubazione di alcuni tipi di agenti patogeni..
  • Esame del sangue per le infezioni TORCH: lo studio consente di identificare microrganismi come toxoplasma, herpes, citomegalovirus. La loro presenza nel corpo della madre può avere un effetto negativo sullo sviluppo del feto..

Un indicatore importante nel 1 ° trimestre di gravidanza è il livello di TSH. La secrezione dell'ormone TSH in diversi periodi della gravidanza ha diversi indicatori. Nel primo trimestre, il controllo del livello di TSH è importante, poiché partecipa alla stimolazione del corpo luteo, alla formazione di organi interni e sistemi del feto. La norma di TSH a 1 trimestre di gravidanza va da 0,1 a 0,4 μmD / ml. Con l'ulteriore sviluppo della gravidanza, questo indicatore aumenta.

Un altro importante tipo di diagnosi e ricerca è l'ecografia della gravidanza nel 1 ° trimestre. Durante l'intero periodo secondo il piano, è necessario condurre tre esami ecografici: all'inizio, a metà e prima del parto. Nel 1 ° trimestre di gravidanza, è necessaria un'ecografia per un periodo di 11-13 settimane. L'ecografia ti consente di chiarire l'età gestazionale, valutare lo sviluppo del feto, fare un esame del corion, da cui si forma successivamente la placenta.

Un ulteriore studio è lo screening durante la gravidanza nel primo trimestre, viene effettuato sotto forma di una procedura diagnostica completa. Lo screening è obbligatorio per le donne in gravidanza dopo i 35 anni, in presenza di una minaccia di aborto spontaneo, in caso di malattie ereditarie o in presenza di rischi professionali. Lo screening perinatale è un complesso di studi strumentali e di laboratorio - esami del sangue ad ultrasuoni, biochimici e genetici. Questo è il tipo di diagnosi più informativo e dettagliato, che consente di identificare tutti i gruppi a rischio per lo sviluppo fetale. Lo screening del primo trimestre fornisce queste informazioni:

  • età gestazionale esatta;
  • la presenza o l'assenza di gravi violazioni nello sviluppo del feto - difetti cerebrali, ernia ombelicale, ecc.;
  • lo spessore dello spazio del colletto determina la presenza di patologie cromosomiche (sindrome di Down);
  • dimensione del cuore e frequenza cardiaca;
  • lunghezza dell'osso
  • livello di hCG (gonadotropina corionica);
  • contenuto di proteine ​​plasmatiche.

Questi e altri indicatori consentono una valutazione dettagliata qualitativa dello sviluppo del feto, per identificare la presenza di deviazioni e prevenirne tempestivamente lo sviluppo.

Condizioni normali e d'ansia nel 1o trimestre di gravidanza

Lo sviluppo della gravidanza nel primo trimestre può verificarsi con alcuni sintomi spiacevoli e dolorosi. Alcuni di loro sono considerati la norma, altri sono un segnale allarmante che richiede un'attenzione speciale e un appello a uno specialista. Alcuni dei disturbi più comuni includono:

  • Il dolore addominale nel primo trimestre di gravidanza è spesso il risultato di cambiamenti naturali che si verificano nel corpo della donna. Nel 1 ° trimestre di gravidanza, l'addome può ferire per una serie di motivi. Ciò è dovuto principalmente alla crescita e al movimento dell'ovulo fecondato attraverso la tuba di Falloppio, seguito dall'introduzione nell'endometrio. Per gli stessi motivi, spesso nel 1 ° trimestre di gravidanza, si avverte una sensazione di mal di stomaco o fastidio nella zona pelvica. Tali sintomi non indicano patologie o disturbi. Un motivo di preoccupazione e cure mediche immediate sono i forti dolori crampi nel primo trimestre di gravidanza. Possono indicare un tono aumentato dell'utero e la minaccia di aborto spontaneo.
  • Il tono dell'utero è una condizione in cui i muscoli dell'organo si trovano in uno stato eccessivamente stressato. Il tono dell'utero nel primo trimestre può verificarsi per una serie di motivi: eccitazione eccessiva, stress fisico, svuotamento prematuro della vescica. I sintomi del tono uterino durante il primo trimestre di gravidanza sono caratteristici crampi a breve termine dolori e tensione muscolare nell'addome. Questa condizione viene facilmente eliminata, se si esclude il motivo: calmarsi, rilassarsi, andare in bagno. È molto più complicato e pericoloso se l'ipertonicità uterina si manifesta nel primo trimestre di gravidanza. A differenza del tono, l'ipertono è caratterizzata da attacchi di contrazione del muscolo uterino, che può portare alla cessazione spontanea della gravidanza e alla morte del feto. La causa dell'ipertensione è molto spesso i disturbi ormonali, che possono essere rilevati solo con l'aiuto di studi speciali..
  • Lo scarico insolito nel primo trimestre di gravidanza può indicare una serie di disturbi patologici che richiedono un intervento medico. I cambiamenti nel corpo femminile si applicano anche alle perdite vaginali - diventano giallastre. Lo scarico giallo al 1o trimestre di gravidanza è considerato la norma, il loro colore è dovuto a un cambiamento nell'equilibrio ormonale e all'aumento della secrezione di progesterone. Una scarica densa di formaggio, verdastra e sanguinante indica processi patologici. Dovresti anche consultare un medico se lo scarico è eccessivamente abbondante e ha un odore pungente spiacevole..
  • Il mal di testa è un compagno frequente dell'inizio della gravidanza, la sua insorgenza può essere associata a cambiamenti ormonali, cambiamenti della pressione sanguigna, instabilità emotiva. Se la testa fa periodicamente male nel 1 ° trimestre di gravidanza, ma i dolori non sono acuti e protratti, questo fatto non appare come un segno di patologie. Sintomi allarmanti sono il dolore che si intensifica in intensità, accompagnato da acufene, coordinazione o visione alterata. Con tali manifestazioni, è necessario contattare un ginecologo e scoprire la causa del mal di testa durante la gravidanza nel 1 ° trimestre.
  • La bassa pressione al 1 ° trimestre di gravidanza è un fenomeno comune, in questo stato una donna si sente debole, sonnolenta, a volte vertigini. La bassa pressione sanguigna nel primo trimestre di gravidanza è dovuta a cambiamenti ormonali e tossicosi precoce. Secondo la norma generalmente accettata nel 1 ° trimestre di gravidanza, la pressione non dovrebbe essere inferiore a 100/60. A tassi più bassi, possiamo parlare di ipotensione, alterazione del tono vascolare, malattie allergiche o infettive. La causa può essere accertata solo attraverso un esame mirato. La bassa pressione può portare allo sviluppo di gestosi, aborto spontaneo, ritardo dello sviluppo e complicanze durante il parto, quindi il controllo della pressione è uno degli indicatori più importanti.
  • L'ipertensione nelle donne in gravidanza è considerata un sintomo ancora più pericoloso. Con un aumento della pressione sanguigna superiore a 140/90, esiste il rischio di sviluppare gestosi, eclampsia (insufficienza respiratoria, crampi, svenimenti), preeclampsia (mal di testa, nausea, compromissione della coordinazione), distacco della retina. La causa dell'ipertensione può essere la malattia renale (pielonefrite, policistica), il sistema endocrino (diabete mellito, patologia tiroidea o ghiandola surrenale), malattie cardiovascolari o nervose. Una pressione costantemente elevata rappresenta una minaccia sia per una donna incinta che per il suo bambino non ancora nato, pertanto costituisce una seria ragione per il ricovero.
  • Le emorroidi durante la gravidanza del 1o trimestre possono verificarsi sullo sfondo dei cambiamenti che si verificano negli organi pelvici. Il rischio del suo verificarsi aumenta in quei casi in cui una donna conduce uno stile di vita sedentario sedentario, che porta a processi stagnanti. Un proctologo può rispondere alla domanda su come trattare le emorroidi durante la gravidanza del primo trimestre. I metodi e i farmaci per il trattamento sono determinati dal tipo e dal grado di emorroidi. Nella fase iniziale, la terapia è ridotta all'uso di supposte topiche. In casi più avanzati, può essere necessario un trattamento strumentale o chirurgico..

Caratteristiche del trattamento delle malattie nel primo trimestre di gravidanza

Le donne in gravidanza, nonostante tutte le precauzioni e le misure preventive, non sono immuni da malattie comuni. E ogni futura mamma ha bisogno di sapere quali determinate patologie sono pericolose nelle loro condizioni, come evitare le malattie e trattarle in modo sicuro per il feto.

Freddo

Il raffreddore durante la gravidanza nel 1 ° trimestre non si applica a condizioni critiche o estremamente pericolose, ma in una tale situazione è importante considerare alcuni problemi e aspetti:

  • Qual è il pericolo di raffreddore durante la gravidanza nel primo trimestre? All'inizio della gravidanza, quando una donna subisce numerosi cambiamenti, il grado di protezione del sistema immunitario è significativamente ridotto. Questo spesso provoca raffreddori. Qualsiasi tipo di infezione respiratoria acuta costituisce una minaccia per la salute del nascituro, poiché i batteri patogeni possono avere un effetto negativo sugli organi del feto che si sviluppano durante questo periodo. È molto importante scegliere il trattamento giusto, altrimenti sono possibili le conseguenze pericolose di un raffreddore durante il 1o trimestre di gravidanza:
    • ipossia fetale;
    • ritardo dello sviluppo;
    • malformazioni;
    • infezione intrauterina;
    • complicazioni alla nascita;
    • complicanze postpartum.
  • Quali medicinali possono essere usati per trattare i raffreddori durante la gravidanza nel primo trimestre? Le caratteristiche del trattamento di eventuali malattie durante la gravidanza sono principalmente nella selezione di farmaci sicuri. Si consiglia vivamente di non avere il raffreddore alle gambe, la conformità con il riposo a letto è uno dei requisiti più importanti, soprattutto se si verifica un raffreddore alla temperatura di 1 trimestre di gravidanza. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata anche alla nutrizione, per aumentare la quantità di vitamine consumate sotto forma di frutta e verdura fresca. Quando si scelgono le medicine, vale la pena dare la preferenza ai preparati a base di erbe, agli effetti locali e alla fitoterapia:
    • Mukaltin - compresse per la tosse a base di componenti vegetali (radice di marshmallow);
    • preparazioni erboristiche al seno di farmacia - formulazioni appositamente selezionate per la tosse secca e umida;
    • sciroppi di salvia, radice di liquirizia, marshmallow - rimedi naturali per la tosse;
    • le inalazioni con piante medicinali (camomilla, salvia) e olii essenziali (eucalipto, tea tree, abete) aiuteranno ad alleviare la respirazione nasale e ad alleviare gli attacchi di tosse;
    • per il trattamento di un raffreddore comune durante la gravidanza del primo trimestre, è meglio usare preparati a base di acqua di mare purificata e oli essenziali - Pinosol drops, Aqua Maris, Aqualor.
  • Come abbassare la temperatura durante la gravidanza 1 trimestre? Se la temperatura nelle infezioni respiratorie acute non supera i 37,5 gradi, non è consigliabile ridurla. Questa temperatura durante il primo trimestre durante la gravidanza non è pericolosa per il corpo della madre e lo sviluppo del feto, ma aiuta a distruggere i batteri patogeni. Se la temperatura aumenta, quindi per abbassarla, puoi usare farmaci a base di paracetamolo in combinazione con una bevanda abbondante (bevande alla frutta, tè caldo con marmellata di lamponi o miele).
  • Come rafforzare il sistema immunitario e riprendersi da un raffreddore durante la gravidanza nel 1 ° trimestre? Per rafforzare le funzioni protettive del corpo di una donna incinta, sono stati sviluppati speciali complessi vitaminici, il medico dovrebbe scegliere quello specifico. Durante la gravidanza del primo trimestre, i medici raccomandano viferon sotto forma di supposte come farmaco che rafforza il sistema immunitario ed è un agente antinfiammatorio sicuro. Di grande importanza è la dieta. Dovrebbe contenere verdure fresche, frutta, proteine ​​di alta qualità, carboidrati complessi.

Angina

L'angina durante la gravidanza del primo trimestre è una malattia pericolosa, poiché è sempre associata a un processo infiammatorio e talvolta purulento nella gola e nella laringe. Il trattamento errato dell'angina può portare allo sviluppo di complicanze e alla diffusione dell'infezione ad altri organi. L'auto-trattamento della gola durante la gravidanza del primo trimestre non è raccomandato, poiché è abbastanza difficile determinare il tipo di tonsillite e scegliere il medicinale senza l'aiuto di uno specialista. Come posso trattare una gola durante una gravidanza di 1 trimestre? I medici raccomandano l'uso di farmaci per il trattamento della tonsillite, che hanno un effetto antisettico locale e non vengono assorbiti nel sangue. Questi includono:

  • Bioparox - uno spray contenente antibiotici, è consentito durante la gravidanza del 1 ° trimestre, ha un potente effetto antibatterico e antinfiammatorio.
  • Hexoral - spray con effetti antimicrobici e analgesici, efficace per vari tipi di tonsillite (tonsillite, laringite, faringite).
  • Cameton è uno spray che allevia l'infiammazione, il dolore e il gonfiore della gola. Il farmaco si basa su oli essenziali, canfora e antidolorifici sicuri.
  • Miramistin, Chlorhexidine, Chlorophyllipt sotto forma di spray e soluzioni per gargarismi aiutano ad alleviare l'infiammazione e hanno un effetto lenitivo antisettico.

Alcuni tipi di tonsillite non possono essere curati senza l'uso di antibiotici, ma tale decisione dovrebbe essere presa dal medico sulla base dei risultati dell'esame e della diagnosi. Al 1o trimestre di gravidanza, gli antibiotici sono usati con cautela, le conseguenze possono essere estremamente indesiderabili. Come antipiretico durante la gravidanza del primo trimestre, puoi usare Paracetamol e Panadol, come prescritto da un medico - Nurofen, Ibuprofen.

SARS, influenza

L'ARVI durante la gravidanza del 1o trimestre richiede un'attenzione particolare, poiché le infezioni virali possono provocare una serie di complicazioni. In date successive, il feto è protetto dalla placenta, ma al primo trimestre di gravidanza, l'ARVI è piuttosto pericoloso, poiché la placenta non è ancora stata formata. La decisione su come trattare le infezioni virali respiratorie acute durante la gravidanza di 1 trimestre deve essere presa da un medico. Solo uno specialista ti aiuterà a trovare farmaci efficaci e sicuri..

Il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute durante la gravidanza del primo trimestre dovrebbe essere mirato sia a combattere le infezioni virali sia a proteggere il feto da possibili conseguenze negative. A seconda dei sintomi della malattia, è possibile utilizzare i rimedi per il comune raffreddore, temperatura e mal di gola indicati sopra. Gli antibiotici sono inefficaci contro le infezioni virali respiratorie acute e l'influenza; per il trattamento devono essere utilizzati medicinali speciali. Come farmaci antivirali durante la gravidanza del 1 ° trimestre, puoi usare:

  • Grippferon è un farmaco antivirale approvato per le donne in gravidanza. Ha un effetto dannoso su un'infezione virale e ha un effetto immunostimolante.
  • L'oscillococcinum è un noto rimedio omeopatico che affronta bene i virus e ripristina il sistema immunitario. Per l'effetto, è necessario aderire a un regime di dosaggio appositamente progettato.
  • L'aflubina è un medicinale omeopatico, usato come agente antivirale terapeutico e profilattico. Consentito dai primi giorni e per tutta la gravidanza.

Nonostante la disponibilità di informazioni sui medicinali contro l'influenza durante la gravidanza del primo trimestre, non si deve automedicare. L'ARVI durante la gravidanza 1 trimestre può avere conseguenze pericolose. A causa della possibile carenza di ossigeno nel feto, possono verificarsi disturbi nel suo sviluppo.

Allergia

Le donne che soffrono di reazioni allergiche dovrebbero tenere conto del fatto che il carico sul sistema immunitario durante la gravidanza può portare a nuove manifestazioni di allergie. A molti antistaminici durante la gravidanza del primo trimestre è vietato assumere a causa di un possibile effetto negativo sul feto.

Se durante la gravidanza del primo trimestre l'allergia ha ripreso, intensificato o manifestato per la prima volta, è necessario chiedere il parere di un allergologo. Di norma, non è consigliabile assumere antistaminici del primo (Suprastin, Diazolin, Tavegil) e del secondo (Claritin, Citrizine, Astemizole) durante questo periodo. I farmaci antiallergici di terza generazione che non hanno un effetto cardiotossico sono adatti per le donne in gravidanza. Questi includono desloratodio, levocetirizina, fexofinadina. Tuttavia, non puoi prescrivere tali farmaci da solo, possono essere assunti solo su raccomandazione di un medico.

Tordo

Spesso durante la gravidanza del primo trimestre, le donne sviluppano mughetto. Questo fattore è dovuto ai processi ormonali e immunitari che si verificano nel corpo di una donna. Per rispondere alla domanda su come trattare il mughetto durante la gravidanza del primo trimestre, è abbastanza difficile senza una diagnosi speciale. In un secondo momento, in 2-3 trimestri, le donne possono assumere rimedi orali per il mughetto. Nel primo trimestre, il trattamento è complicato dal fatto che la placenta non è ancora formata e c'è un alto rischio per il feto.

Il trattamento del mughetto durante la gravidanza del primo trimestre è prescritto da un ginecologo che osserva una donna. Di norma, i farmaci locali che normalizzano la microflora vaginale vengono utilizzati per la terapia. Questi includono supposte di pimafucina o clotrimazolo, compresse vaginali / supposte di natamicina.

erpete

L'herpes si riferisce a un'infezione virale. Una volta nel flusso sanguigno, un'infezione da virus dell'herpes è costantemente presente nel corpo, manifestandosi solo durante i periodi di esacerbazione. Vari fattori possono provocare l'herpes sul labbro durante la gravidanza del primo trimestre: ipotermia, sovraccarico emotivo o fisico. Dato che il sistema immunitario della donna è indebolito durante le fasi iniziali della gravidanza, è probabile che l'herpes si verifichi anche con un lieve raffreddore.

Come trattare l'herpes durante la gravidanza del primo trimestre, decide l'immunologo. Se non è possibile contattare uno specialista, è possibile contattare un ginecologo o un terapista. Il trattamento dell'herpes durante la gravidanza del primo trimestre comprende farmaci per uso esterno sotto forma di unguenti (Herpevir, Zovirax) e sotto forma di compresse per somministrazione orale. L'aciclovir è una sostanza efficace contro l'herpes, sulla base della quale sono stati creati molti farmaci (Acyclovir, Valtrex).

Se una donna ha un'infezione da herpes che non è sensibile all'aciclovir durante la gravidanza del primo trimestre, è possibile utilizzare altri farmaci antivirali. Ma il loro appuntamento dovrebbe essere fatto da uno specialista, dato lo stato di salute e la durata della gravidanza.

Quali farmaci possono essere assunti in 1 trimestre

Nella fase iniziale della gravidanza, è molto importante determinare i medicinali che possono essere assunti in varie condizioni. Troppi farmaci nel 1o trimestre di gravidanza sono severamente vietati. A proposito di antivirali, antibatterici, antipiretici, antistaminici sono già stati detti. Ad esempio, molti si chiedono come trattare il dolore durante la gravidanza 1 trimestre o quali farmaci sedativi sono consentiti in questo momento..

  • Durante la gravidanza del primo trimestre, sono ammessi antidolorifici come Paracetamol, Papaverine, No-spa, Riabal, Nurofen (Ibuprofen).
  • Quando la gravidanza è di 1 trimestre, i sedativi non sono raccomandati, poiché il rischio di passare i medicinali attraverso una placenta a malapena formata è troppo alto. Qualsiasi tipo di tranquillante è severamente proibito. Tuttavia, gli effetti dello stress o dell'insonnia possono influenzare negativamente le condizioni della donna e del feto, quindi il medico può raccomandare preparati a base di erbe o preparati a base di erbe come sedativo (Persen, Novopassit, compresse e tinture di valeriana, motherwort).
  • L'assunzione di vitamine durante la gravidanza del primo trimestre non è un requisito, ma è un fattore importante per mantenere il corpo della futura mamma. Di norma, il medico prescrive preparati complessi che includono tutte le vitamine e i minerali necessari. Quali vitamine assumere nel 1 ° trimestre di gravidanza, il medico determina in base alle indicazioni individuali. Separatamente, vale la pena notare l'importanza dell'acido folico durante la gravidanza 1 trimestre. La vitamina B9 è importante nella divisione cellulare, nella formazione del sangue e nella formazione del tubo neurale fetale. Questo è il motivo per cui gli esperti raccomandano di assumere acido folico sin dai primi giorni di gravidanza.

Nutrizione nel primo trimestre di gravidanza

Lo stato della propria salute, benessere e sviluppo del nascituro dipende in gran parte dalla corretta alimentazione equilibrata di una donna incinta. Le caratteristiche nutrizionali durante la gravidanza del primo trimestre sono dovute alla formazione e alla posa degli organi interni e dei sistemi funzionali del nascituro, nonché a un aumento del carico sul corpo della donna. Un menu equilibrato durante la gravidanza del primo trimestre dovrebbe includere prodotti di cinque gruppi: proteine, grassi, cereali e prodotti da forno, latticini e prodotti a base di latte acido, verdure e frutta. Affinché il corpo riceva tutto il necessario per lo sviluppo della gravidanza nel primo trimestre, è importante selezionare in modo ottimale l'equilibrio di nutrienti, vitamine e minerali. Le raccomandazioni per l'alimentazione nel primo trimestre di gravidanza riguardano sia la composizione della dieta sia il metodo di cottura.

Rispondendo alla domanda su ciò che è possibile e ciò che non è possibile nel 1 ° trimestre di gravidanza, vale la pena notare i seguenti aspetti:

  • La dieta dovrebbe contenere una quantità sufficientemente grande di frutta fresca, verdura e bacche. Possono e devono essere consumati come snack tra i pasti principali.
  • Gli alimenti proteici dovrebbero anche essere diversi, tra cui carne, pesce, frutti di mare e latticini..
  • È meglio per una donna incinta abbandonare il regime di tre giorni generalmente accettato, passare alla nutrizione frazionaria - 6-7 volte al giorno in piccole porzioni.
  • Escludere gli additivi artificiali e le salse preparate dalla dieta, è meglio sostituirle con spezie naturali, oli e panna acida.
  • Quando cucini, dovresti preferire cucinare, stufare, cuocere al forno e mangiare il minor numero di cibi fritti possibile..
  • Quando si verifica la tossicosi, vale la pena considerare che il cibo assunto in piccole dosi in una forma calda è più facile da digerire e provoca meno nausea..
  • In caso di anemia, è necessario aggiungere alla dieta cibi ricchi di ferro: fegato di manzo, vitello, noci, lenticchie, fagioli, piselli, grano saraceno, melograno, cinorrodo, mele, albicocche.

Delle bevande si preferisce acqua non gassata, verde, tisane, succhi appena spremuti (in una proporzione di 50/50 con acqua). Durante la gravidanza del primo trimestre, vale la pena escludere caffè, bevande gassate, succhi di fabbrica, kvas. La caffeina è particolarmente pericolosa all'inizio della gravidanza (aumenta il rischio di aborto spontaneo), quindi è meglio rifiutare qualsiasi alimento e bevanda che la contenga.

Oltre a ciò che puoi mangiare e bere nel primo trimestre di gravidanza, è importante ascoltare il tuo corpo. Se provi disgusto per qualsiasi tipo di prodotto, non devi stuprarti, non importa quanto siano utili..

Rischi e pericoli del 1o trimestre di gravidanza

Se la madre è sana e rispetta le raccomandazioni dei medici, il primo trimestre di gravidanza procede senza cambiamenti notevolmente evidenti. Lievi disturbi causati da cambiamenti ormonali, impianto e crescita fetale sono considerati normali. Tuttavia, una donna che vuole mantenere una gravidanza e avere un bambino sano dovrebbe monitorare costantemente le sue condizioni e i suoi sentimenti.

I rischi più pericolosi del 1 ° trimestre includono:

  • minaccia di interruzione spontanea;
  • malformazioni fetali;
  • gravidanza congelata 1 trimestre.

Si consiglia di consultare immediatamente un medico se si manifestano sintomi come forti dolori crampi, scarico di tipo sieroso o sanguinante, grave debolezza e vertigini, cambiamenti significativi della pressione sanguigna, grave tossicosi e un aumento della temperatura corporea a 37,7 gradi. L'accesso tempestivo a un ginecologo e l'esame aiuteranno ad eliminare le condizioni pericolose che, se auto-medicate, possono portare a gravi conseguenze..

Raccomandazioni generali per il 1o trimestre

Per quanto riguarda i soliti aspetti quotidiani, le donne in gravidanza nel 1 ° trimestre possono condurre uno stile di vita familiare, se la loro salute e il loro stato di salute lo consentono. Spesso ci sono domande relative alle attività e ai bisogni ordinari:

  • Come dormire durante la gravidanza 1 trimestre? Nella fase iniziale di sviluppo del feto, la posa del sonno non ha ancora un significato cardinale. L'embrione è ancora così piccolo che l'utero si trova nei bordi naturali del bacino, quindi puoi dormire in qualsiasi posizione comoda.
  • Posso trattare i miei denti nel primo trimestre di gravidanza? Il trattamento dentale è incluso nel programma di esame delle donne in gravidanza e preparazione al parto. Non è solo possibile trattare i denti, ma è anche necessario per il portamento e la salute sicuri del bambino.
  • È possibile effettuare voli durante la gravidanza 1 trimestre? I voli secondo i medici non influenzano lo sviluppo della gravidanza. Se la futura mamma ha tollerato fisicamente i voli prima della gravidanza, allora non c'è motivo di cancellarli. L'unico avvertimento è la diagnosi di tossicosi e altri disturbi / deviazioni di salute. In questo caso, prima del volo, è necessario consultare un medico che prescriverà farmaci per prevenire complicazioni.
  • Posso fare sesso nel primo trimestre di gravidanza? Se una donna non ha una minaccia di aborto spontaneo e si sente bene, non c'è motivo di rifiutare il sesso nel primo trimestre di gravidanza. Le precauzioni devono essere prese solo in un secondo momento o come indicato..

Video: primo trimestre di gravidanza. Segni di gravidanza Gravidanza.

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Up