logo

Quindi il primo trimestre di gravidanza sta volgendo al termine. Puoi espirare con sollievo: i rischi più pericolosi sono dietro. Fu in quel momento che la gravidanza si manifestò come una pancia leggermente arrotondata e la donna era pronta a dire a tutti i suoi parenti e colleghi della sua felicità.

In questo momento, la donna inizia a sentirsi meglio, viene registrata nella clinica, dove lei e il bambino saranno ora sotto la stretta supervisione del loro ginecologo.

12 settimane di gravidanza quanti mesi

12 settimana ostetrica - questa è l'ultima settimana di 3 mesi di gravidanza, io trimestre.

Cosa succede alla futura mamma alla settimana 12?

In questo momento, la donna inizia a sentirsi un po 'diversa rispetto al primo trimestre di gravidanza. Se la tossicosi la tormentava nelle prime fasi, ora è completamente scomparso o è diventato un ospite molto raro. La costipazione frequente sta diventando un nuovo fenomeno spiacevole, quindi è necessario prestare particolare attenzione alla dieta quotidiana. Durante questo periodo, è consigliabile aderire al regime per tutto il tempo, il riposo e la nutrizione dovrebbero essere pieni.

Dieta rigorosa e corretta alimentazione

Devi iniziare a mangiare fin dal primo giorno di gravidanza. In effetti, in un certo senso, il futuro del bambino tanto atteso dipende da questo. Devi cercare di rispettare il regime, non mangiare troppo, non mangiare troppo prima di coricarti. Altrimenti, è pieno di disagio e frequenti visite al bagno.

Per proteggersi da indigestione, bruciore di stomaco, costipazione e altri spiacevoli problemi associati alla digestione, è necessario abbandonare completamente la soda, conservare i succhi e dire "no" ai fast food. È meglio bere acqua purificata ordinaria, almeno due litri al giorno. L'acqua potabile ordinaria aiuta il cibo ad essere assorbito meglio e i normali movimenti intestinali..

Addome a 12 settimane di gestazione

Sviluppo del bambino alla settimana 12

Il bambino è già alto circa 60 mm, il che è paragonabile alle dimensioni di un piccolo limone. L'embrione ha 10 settimane dal concepimento ed è già completamente simile a un omino:

  • le braccia e le gambe sono completamente formate, sebbene siano ancora piccole;
  • la testa è ancora leggermente più grande del corpo;
  • la lunghezza del corpo del bambino è di circa 60-80 mm, peso - 10-15 grammi;
  • gli organi interni sono completamente formati;
  • il bambino è già apparso palpebre negli occhi e nei lobi delle orecchie;
  • le calendule sono cresciute con le dita piccole;
  • il cervello è diviso in due emisferi.

Il bambino sta già urinando e ingoia l'acqua che lo circonda. Inoltre, ha imparato a fare alcuni movimenti: stringere i pugni, aprire e chiudere la bocca, ha già espressioni facciali piuttosto vivaci, ora può fare facce, rughe labbra carine e molto probabilmente sa già come pensare.

Ciao piccola! Screening e la prima ecografia

Ora è il momento di donare il sangue per la biochimica e fare una ecografia. In questa fase, tutti gli esami sono assolutamente sicuri per la futura madre e il bambino.

Lo screening nel primo trimestre è molto importante. È lui che aiuta a determinare possibili patologie congenite dello sviluppo fetale: disturbi del primordio del sistema nervoso centrale, presenza di sindrome di Down, sindrome di Edwards e altre deviazioni.

Lo screening include un esame del sangue biochimico ed ultrasuoni. Le date per questo sono limitate a 10-14 settimane. Si ritiene che un periodo ideale sia di 11-12 settimane di gravidanza.

Ultrasuoni: norme e decodifica

La donna attende con impazienza la prima ecografia pianificata. Dopo tutto, finalmente vede il suo piccolo, viene a conoscenza dello stato della sua salute e del suo sviluppo. L'ecografia misura la crescita di un bambino (KTR), la circonferenza della sua testa, la lunghezza del femore e dell'omero, la dimensione dell'osso nasale e la frequenza cardiaca. A volte in questo momento forniscono persino informazioni preliminari su quale sarà il genere del bambino.

Secondo la prima ecografia, in base agli indicatori KTR e ad altre misurazioni, può essere chiamato il numero esatto di settimane dal concepimento (età fetale).

Norme di sviluppo fetale mediante ultrasuoni

Età fetaleKTRBdrFrequenza cardiacaTVPOsso nasale
10 settimane31-41 mm14-20 mm161-179 battiti / min1,5-2,2 mmdeterminato da,
ancora impossibile da misurare
11 settimane42-50 mm13-21 mm153-157 battiti / min1,6-2,4 mmdeterminato da,
ancora impossibile da misurare
12 settimane51-60 mm18-24 mm150-174 bpmpiù di 2,5 mm

Nel decifrare i risultati degli ultrasuoni, il parametro più importante è la TBP (spessore dello spazio del colletto. Per le sue dimensioni, il medico può valutare i rischi di sviluppare patologie genetiche dello sviluppo fetale.

Chimica del sangue

Questa analisi fornisce informazioni sulla quantità di determinati ormoni nel sangue della madre, che possono essere utilizzati per giudicare lo sviluppo del feto. I più importanti: hCG e PAPP-A.

Dai primi giorni dopo il concepimento, l'ormone hCG è in costante crescita e raggiunge il massimo entro la dodicesima settimana, dopo di che la sua quantità nel sangue diminuisce e rimane invariata durante il restante periodo di gestazione. PAPP-A è prodotto dalla placenta, il suo valore corrisponde all'età gestazionale.

Età fetaleHCG normale, ng / mlNorma PAPP-A, miele / ml
10 settimane25,8-181,60.45- 3.73
11 settimane17,4-130,40,78 - 4,76
12 settimane13,4-128,51.03 - 6.01

Cosa può significare deviazione dalla norma? decrittazione

Diminuzione dei livelli di hCG può significare la minaccia di aborto, il rischio di sviluppare la sindrome di Edwards. Una deviazione significativa dalla norma in una direzione più piccola indica spesso una gravidanza congelata. Un aumento del valore di hCG può indicare la presenza di sindrome di Down nel feto. Tuttavia, non fatevi prendere dal panico, poiché l'alto contenuto di questo ormone può parlare di gravidanza multipla. Inoltre, il suo alto livello è registrato in numerosi altri casi: presenza di diabete nella madre, tossicosi grave, obesità della madre, ecc..

PAPP-A ridotto indica anche il rischio di disturbi dello sviluppo fetale. Una quantità maggiore è rara ed è abbastanza normale..

Confrontando i risultati dell'ecografia e della biochimica del sangue con gli standard stabiliti, nonché tenendo conto delle caratteristiche del corso della gravidanza (seconda gravidanza, multiplo, in ritardo), il medico può trarre conclusioni su come procede lo sviluppo intrauterino.

Domande frequenti nei forum

V.: Possono dire il sesso del bambino agli ultrasuoni a 12-13 settimane?

A.: Possono. Ma devi capire che questa è solo una previsione, poiché le caratteristiche sessuali del bambino sono all'inizio dello sviluppo. L'accuratezza di tale previsione di solito non supera il 60%. Molto dipende anche dall'esperienza di uno specialista..

W.: Fino a quante settimane puoi dormire a pancia in giù?

A.: Puoi dormire sullo stomaco mentre sei a tuo agio. Il bambino è ben protetto e questo non gli farà male..

W.: Quali vitamine dovrei bere a 12 settimane di gestazione?

A: Durante la gravidanza, l'acido folico e la vitamina E. sono molto importanti e l'acido folico deve essere bevuto dopo 1 settimana di gravidanza. Anche le vitamine A, C e D. sono importanti. È meglio prenderle dagli alimenti, quindi vengono assorbite meglio. Alla settimana 12, la vitamina C è importante per la mamma, in mancanza di essa, le smagliature compaiono nel corpo e aumenta il rischio di sviluppare vene varicose.

Condizioni generali e umore di una donna

I cambiamenti dell'umore accompagnano una donna durante la gravidanza. La fine del primo trimestre non fa eccezione. Non essere sorpreso dal fatto che un paio di minuti fa mi sono venute le lacrime agli occhi, e ora l'umore è aumentato, una persona più felice non può essere trovata e la vita è bella. Questo è un comportamento abbastanza adeguato per una donna che aspetta un bambino per un periodo di 12 settimane.

L'ormone progesterone continua a essere prodotto attivamente, a causa del quale le secrezioni possono iniziare a disturbare. Diventano più densi e abbondanti, questo è abbastanza normale.

Ad un periodo di 12 settimane, se la gravidanza procede con calma e senza complicazioni e se il medico lo consente, puoi iniziare la ginnastica per le donne in gravidanza. Molto spesso viene svolto in corsi speciali per futuri genitori. Ciò migliorerà le condizioni generali e rallegrerà.

Non dimenticare di accarezzare lo stomaco e parlare con il bambino. Il bambino sente già che lo amano e si relazionano con lui con calore e affetto. Aiuta anche a normalizzare l'umore sia della madre che del bambino..

In questo momento, molte donne passano ai vestiti larghi, nel loro guardaroba un posto d'onore con elastici. Questo perché l'utero, le cui dimensioni hanno raggiunto i 10 cm, non si adatta alla piccola pelvi e penetra nella cavità addominale. I cambiamenti si verificano con il seno. Viene versato e aumenta notevolmente le dimensioni. È tempo di acquistare un comodo reggiseno in cotone. La sua rapida crescita può causare prurito e smagliature. Pertanto, nel negozio, insieme a cose nuove per le donne incinte, vale la pena acquistare la crema per le smagliature.

Una striscia scura può apparire sull'addome e macchie di età possono apparire sul corpo. Non dovresti preoccuparti di questo. Dopo la nascita del bambino, tutto tornerà alla normalità.

Il secondo trimestre è considerato lo stadio più sicuro della gravidanza. Pertanto, dovresti goderti appieno la tua incredibile condizione: camminare di più all'aria aperta, guardare film interessanti e divertenti, fare shopping e deliziarti con nuovi vestiti, passare più tempo con il tuo amato marito e il futuro papà, inventare un design per bambini. Una donna incinta è davvero solo un sacco di cose, quindi non c'è tempo per essere tristi.

La gravidanza è un momento magico per ogni donna. Immagina, due cuori stanno battendo dentro una persona. Non è un vero miracolo?

Ultrasuoni a 12 settimane di gestazione

9 minuti, pubblicato da Irina Bredikhina 647

La dodicesima settimana di gravidanza è un momento importante per la futura mamma. È durante questo periodo che viene eseguito il primo esame di screening, che consente di valutare lo sviluppo intrauterino del feto. Dopo una diagnosi completa alla fine del primo trimestre, la donna incinta riceverà un'immagine completa che caratterizza le condizioni del bambino e una foto di un'ecografia, che molte persone inseriscono volentieri in un album di famiglia. E per il medico, i risultati dello studio saranno una guida affidabile nel formulare ulteriori raccomandazioni.

Gli obiettivi dello screening ecografico 1 trimestre

Durante l'intero periodo di gestazione, l'ecografia del feto viene eseguita almeno tre volte - a 12-13 settimane, 22-23 e 31-33 settimane. Questo a condizione che la gravidanza proceda normalmente, se si riscontrano patologie di sviluppo in uno degli esami, la procedura viene ripetuta tutte le volte necessarie per controllare la situazione. Considerando che le onde ultrasoniche non portano un effetto negativo sul feto e sul corpo della madre, una donna incinta non dovrebbe avere paura delle conseguenze e andare immediatamente a un esame se il medico lo ritiene necessario.

In molti casi, quando sono state rilevate patologie nelle immagini degli ultrasuoni, è stato possibile prendere le misure appropriate in tempo o addirittura interrompere la gravidanza. Alcuni genitori sperano che in questo momento saranno in grado di determinare il sesso del feto, poiché ha già formato le caratteristiche sessuali primarie, ma nella maggior parte dei casi, a causa delle dimensioni ridotte, semplicemente non sono visibili. L'ecografia a 12 settimane di gravidanza è prescritta per determinare il numero di feti, la posizione della placenta, il volume del liquido amniotico, la forma e le dimensioni dell'utero.

Riferimento! È in questo momento che si confermano le paure o le aspettative dei genitori sui gemelli o anche sulle terzine. Lo screening ecografico del primo trimestre di gravidanza consente di ottenere informazioni di base che caratterizzano lo sviluppo del feto nell'utero. Sulla base dei materiali di ricerca, il medico concluderà che sussistono rischi di avere un bambino con gravi malformazioni.

Sviluppo fetale alla gestazione di 12 settimane

È alla prima ecografia pianificata che una donna riesce a scoprire come appare il suo bambino non ancora nato e un medico studierà in dettaglio lo sviluppo interno ed esterno dell'embrione. A 12 settimane, ha le dimensioni di una piccola prugna o un frutto esotico di frutto della passione - il suo peso è di circa 19 grammi e la lunghezza del corpo raggiunge i 9 cm. Ma allo stesso tempo, nonostante dimensioni così ridotte, il cervello del bambino si è già completamente formato e diventa una copia ridotta del cervello dell'adulto.

Ora il viso è più chiaramente visibile, ma rispetto alla fronte è piccolo, gli occhi sono riconosciuti e la formazione della parte interna dell'orecchio è in corso. Anche in questo periodo, la ghiandola pituitaria continua a svilupparsi - la ghiandola principale della secrezione interna, dall'attività da cui dipendono la crescita umana, i processi metabolici e la funzione riproduttiva.

A questo punto, può piegare e distendere le dita formate su braccia e gambe, sulle quali crescono minuscole unghie. Inoltre, il bambino può succhiarsi un dito, che alcune madri a volte sono persino fortunati a vedere durante lo studio, e ha già dei riflessi afferranti. Qualcuno potrebbe vedere agli ultrasuoni come un bambino apre e chiude la bocca, poiché i suoi muscoli della bocca sono già sviluppati.

Non solo muove la bocca, ma ingoia anche il liquido amniotico e urina anche in essi. L'ingresso di tale acqua nel feto non è considerato pericoloso per due motivi: il primo, perché l'urina del bambino non è simile nella composizione all'urina di un adulto. E il secondo è il completo rinnovo del liquido amniotico (liquido amniotico) per un'ora. Una donna e i suoi compagni durante la procedura possono vedere come il bambino nuota nel fluido che lo circonda e, sebbene i suoi movimenti siano disordinati, allenano perfettamente i suoi piccoli muscoli.

Alcuni genitori possono a volte essere fortunati al primo screening ecografico e potranno scoprire chi nasceranno nel prossimo futuro - un maschio o una femmina. È raro, ma succede ancora che un buon specialista riesca a determinare con precisione il genere del feto. Anche se succede, il bambino è così localizzato che le sue caratteristiche sessuali sono coperte con una penna o una gamba o un cordone ombelicale e quindi è semplicemente impossibile considerarle.

Un errore può verificarsi a causa dell'inesperienza del medico, che prenderà il cordone ombelicale per i genitali del ragazzo, e i genitori rimarranno fino all'ecografia successiva in previsione della nascita di un figlio. Quindi è meglio non sperare molto a 12 settimane per una determinazione al 100% del sesso del bambino e attendere fino a quel momento - 20-22 settimane in cui le informazioni ricevute su macchine ad ultrasuoni ad alta precisione in formato 3D saranno il più affidabili possibile.

Quali metodi vengono utilizzati nel primo trimestre?

L'ecografia a 12 settimane di gestazione può essere eseguita in due modi: transaddominale - attraverso la parete addominale e transvaginale - attraverso la vagina.

Ultrasuoni transaddominali

Lo studio viene condotto con un metodo standard in cui il diagnostico applica un gel idrosolubile sulla superficie della pelle nell'area pelvica e guida l'emettitore lungo la proiezione dell'utero. Allo stesso tempo, il gel ti consente di rendere la procedura il più confortevole e istruttiva possibile: riduce l'attrito e fornisce il pieno contatto tra la pelle e il sensore.

Tale esame è assolutamente indolore e può essere fatto in qualsiasi momento conveniente per una donna. L'unica cosa che il paziente deve fare è prepararsi alla procedura, ovvero riempire la vescica per una visualizzazione ottimale. Per fare ciò, non è necessario urinare per 1,5–2 ore o entro e non oltre 30 minuti per bere circa mezzo litro di acqua naturale.

Ultrasuoni transvaginali

In alcuni casi, il medico raccomanda una diagnosi inserendo un emettitore speciale nella vagina. Questa procedura non porterà alcun disagio al soggetto, poiché l'emettitore ha un diametro di soli 3 cm e un preservativo con lubrificante viene inserito su di esso per scopi igienici. Non è necessaria la preparazione per l'esame, poiché il sensore sarà posizionato direttamente vicino all'utero e nulla ostacolerà la visualizzazione ad ultrasuoni di tutti gli oggetti necessari per lo studio, situati all'interno e nelle vicinanze.

Nel processo di ultrasuoni del feto in questo modo, la malattia di Down viene rilevata con un'alta probabilità (quando si studia la dimensione della zona del colletto), vengono determinate le malattie degli organi genitali femminili e altri punti specifici. Il primo screening ecografico fornirà ai futuri genitori non solo informazioni complete sulla salute e lo sviluppo del bambino, ma offrirà anche l'opportunità di vederlo e anche sentire il battito cardiaco.

Nelle cliniche moderne dotate di apparecchiature 3D per ultrasuoni, di norma, monitor con una grande diagonale sono montati sulla parete di fronte al divano. Ciò consente alla donna incinta e agli accompagnatori di osservare l'intero processo, mentre il diagnostico mostrerà tutti gli organi e le parti più piccoli già visibili del corpo del bambino.

Norme del primo screening ecografico pianificato

Esistono generalmente indicatori di norma accettati, con l'aiuto del quale il medico fa una descrizione generale dello sviluppo e della crescita del feto a 12 settimane di gestazione. La decifrazione dei risultati dello studio include tutti i parametri principali - le condizioni del feto e i componenti della fetometria - la misurazione di importanti indicatori.

Condizione fetale

La diagnostica a ultrasuoni effettuata durante questo periodo, consente di scoprire il numero di feti nell'utero, la loro posizione l'uno rispetto all'altro e la cavità dell'organo genitale. Sulla base delle informazioni ricevute, lo specialista può concludere sulle caratteristiche della presentazione. Il medico, guardando le immagini degli ultrasuoni, indica quale parte del corpo del bambino è più vicina al canale del parto: testa, bacino o gambe.

Nel primo screening ecografico pianificato, le informazioni sulla presentazione del feto non sono di particolare importanza, poiché durante questo periodo il bambino può girare liberamente nella cavità uterina. Ma più vicino alla settimana 31–32, una presentazione errata dovrebbe causare l'adozione di adeguate misure mediche, perché può portare a gravi complicazioni durante il parto.

Opzioni di fetometria

La fetometria è una parte importante dello screening ecografico del primo trimestre, poiché mostra a 12 settimane di gravidanza quanto sta andando bene lo sviluppo fetale.

I principali parametri misurati includono:

  • Dimensione della testa bipareitale (BPR) - la distanza tra le tempie, la cosiddetta larghezza è di circa 21 mm.
  • Dimensione del coccige-parietale (KTR) - la lunghezza del feto dalla punta al coccige è in media di 51 mm (può variare da 43 a 59, che sarà anche la norma).
  • Lo spessore della zona del collare (TBR) - dovrebbe essere compreso tra 0,71 e 2,5 mm. Un punteggio di 2,7 è considerato critico e indica la presenza di sindrome di Down..
  • La crescita del bambino in questa fase di sviluppo dovrebbe essere di circa 8-9 cm.
  • Peso - il peso corporeo 17–19 g si riferisce a normali indicatori.
  • Lunghezza della coscia (DL) - normalmente può variare da 7 a 9 mm.
  • Il diametro del torace (DHA) - il valore medio è di 24 mm.

In questo periodo di gestazione, oltre allo screening ecografico, possono essere prescritti anche altri studi. Quindi, spesso determinando la circonferenza della testa e dell'addome del bambino, la lunghezza della spalla e le dimensioni del cuore. Solo dopo aver condotto una valutazione completa di tutti gli indicatori, il medico può trarre una conclusione sulla presenza di anomalie dello sviluppo.

Condizione dell'utero

Per un periodo di 12 settimane ostetriche, è necessaria un'ecografia per misurare la lunghezza della cervice, che dovrebbe normalmente essere di circa 30 mm. Una dimensione di 20 mm è considerata critica. In tali circostanze, a una donna incinta viene prescritto il riposo a letto, nei casi più gravi, può essere necessario il ricovero in ospedale e talvolta anche un intervento chirurgico. Durante questo periodo viene anche valutato lo stato dello strato muscolare dell'utero. Quando si diagnostica l'ipertensione, che può portare all'aborto spontaneo - aborto spontaneo, vengono prescritte misure terapeutiche su base ambulatoriale o in ospedale.

Placenta

Durante l'ecografia, vengono studiate le condizioni e la posizione della placenta, poiché il suo attaccamento non riuscito può influenzare il processo di gestazione e parto. Normalmente, dovrebbe essere fissato sulla parete uterina anteriore o posteriore e situato a una distanza relativamente remota dalla faringe uterina (non meno di 7 cm). Se durante la procedura vengono rilevate deviazioni dall'uno o dall'altro indicatore, alla donna viene prescritto il trattamento necessario. In molti casi, la situazione più vicina al parto è normalizzata e il processo di dare alla luce un bambino avviene senza complicazioni e ostacoli.

Liquido amniotico

La diagnostica ad ultrasuoni mostra anche le condizioni e la quantità di liquido amniotico. Un aumento del loro volume - polidramnione e una diminuzione - oligoidramnione sono considerati segni patologici. Possono indicare l'attaccamento di un'infezione, una compromissione della funzionalità renale o malattie del sistema nervoso centrale. L'opacizzazione del liquido amniotico, di regola, indica la presenza di patologia, quindi, dopo aver eseguito un'ecografia, vengono solitamente eseguiti ulteriori metodi diagnostici.

La necessità e l'importanza di condurre un esame ecografico pianificato 12 settimane dopo volta è confermata in molti casi con il decorso patologico della gravidanza. La procedura consente di identificare nelle fasi iniziali del problema lo sviluppo del feto e della malattia sia di lui che della madre. Inoltre, lo studio fornirà l'opportunità di identificare una gravidanza congelata e di adottare le misure appropriate in modo tempestivo per liberare il corpo della donna dagli effetti dell'intossicazione.

E sebbene ci siano molte voci e dubbi sulla sua innocuità, in realtà, non è stato registrato un singolo caso quando l'ecografia ha influenzato il corso della gravidanza o la salute del bambino. Inoltre, un'ecografia in questo momento ti consente di determinare con precisione la data prevista di consegna, che consente ai genitori di pianificare in anticipo e prepararsi il più possibile per questo momento importante e significativo..

Screening della gravidanza a 12 settimane: determinazione delle patologie del bambino

L'ecografia e lo screening a 12 settimane di gestazione sono considerati uno degli studi più importanti durante la gravidanza, perché mostrano la durata esatta, lo sviluppo del feto e il rischio di sindrome di Down e altre anomalie.

Il primo esame ecografico, che di solito viene eseguito durante il primo trimestre (prima della fine della dodicesima settimana), può determinare con precisione l'età gestazionale, il numero di feti e valutare chiaramente quanto sia normale o patologica la gravidanza. La lunghezza della corona (valore CRL) è considerata il metodo più affidabile per determinare la durata della posizione di una donna o l'età gestazionale durante il primo trimestre.

Determinazione dell'età gestazionale mediante ultrasuoni

Separando l'embrione dal sacco tuorlo, possiamo usare una sonda transvaginale per misurare la lunghezza dell'embrione o del polo embrionale.

Misurando la lunghezza dell'embrione, è possibile determinare con elevata precisione:

  • età gestazionale
  • ed età gestazionale

con una probabilità del 95 percento più o meno tre giorni.

L'introduzione di una sonda transvaginale nel lavoro quotidiano ha quasi completamente sostituito la sonda ad ultrasuoni transaddominale durante il primo trimestre. Il solo utilizzo di una sonda transvaginale ad alta frequenza fornisce un'immagine più chiara delle minuscole strutture anatomiche all'interno dell'uovo fetale (embrione / feto, sacco tuorlo, cordone ombelicale, amnione / corion e placenta) e, quindi, una corretta valutazione dello sviluppo fetale.

Verso la fine del primo trimestre, ci viene data l'opportunità di valutare la struttura anatomica del feto con la cosiddetta "anomalia della mini scansione"

  • spessore occipitale
  • traslucenza
  • e la lunghezza delle ossa del naso

come test iniziale per identificare gli errori cromosomici fetali.

Screening della sindrome di Down

Inoltre, con l'aiuto di un sensore transvaginale alla fine del primo e all'inizio del secondo trimestre, tutte le strutture anatomiche possono essere chiaramente mostrate, poiché lo sviluppo di tutti gli organi avviene durante il primo trimestre e il primo screening precoce per la sindrome di Down e altre anomalie può essere effettuato dalle 12 alle 16 settimane gravidanza.

Perché oltre ai fatti precedentemente menzionati sulle valutazioni di sviluppo

  • ovulo (all'interno del quale è sotto),
  • numero di frutti
  • battito cardiaco
  • e valutare lo spessore dello spazio del collare come possibile indicatore di difetti cardiaci o anomalie cromosomiche
  • lunghezze di ossa nasali
  • così come la qualità del flusso attraverso i dotti venosi.

Perché lo screening e l'ecografia in 12 settimane aiuteranno il medico nel video.

Tutti questi dati ci consentono di giudicare possibili ulteriori procedure invasive, come ad esempio

  • biopsia corionica
  • o amniocentesi

che può determinare chiaramente il numero di cromosomi fetali. Inoltre, durante un'ecografia di 12 settimane, la formazione strutturale di singoli organi e sistemi, noti come "mini-scan di anomalie".

Primo screening ed ecografia alla gestazione di 12 settimane

La gravidanza è uno dei periodi più critici nella vita di una donna. Una futura madre dovrebbe capire che la cura di un bambino inizia anche prima della sua nascita. L'ecografia (ultrasuoni) per 12 settimane di gravidanza è una delle fasi importanti del percorso verso la maternità. Usando i suoi strumenti, i medici saranno in grado di valutare il corso dei processi negli organismi del paziente e del suo bambino non ancora nato. Sulla base dei risultati della diagnosi, viene presa una decisione sulla terapia farmacologica, il monitoraggio speciale, la gestazione continua o la sua conclusione. Tali azioni radicali possono essere necessarie in caso di rilevamento di patologie minacciose..

Che cos'è lo screening e in che cosa differisce dagli ultrasuoni convenzionali

Lo screening è un insieme di procedure obbligatorie eseguite per monitorare il corso della gravidanza. L'esame principale viene effettuato mediante ultrasuoni per determinare le caratteristiche fisiche del feto e il sistema riproduttivo della madre. Come parte del primo screening, il sangue viene prelevato anche da una vena con successiva analisi biochimica del materiale biologico prelevato.

Da un lato, un'ecografia genetica di 12 settimane fa parte di uno screening di routine regolato, dall'altro può essere eseguita separatamente se ci sono indicazioni appropriate, anche quando il paziente è assegnato a un gruppo a rischio per uno o un gruppo di indicatori.

Come si sente la futura mamma

Alla settimana 12, il corpo della donna incinta continua a cambiare. Ciò è dovuto alla rapida crescita del bambino e all'aumento dell'utero.

  • la dimensione dell'utero ha un diametro di circa 12 cm;
  • probabile comparsa di macchie di età sul viso;
  • si notano aumento della pressione e battito cardiaco frequente;
  • l'utero aumenta, con conseguente riduzione del rischio di aborto spontaneo;
  • a questo punto la tossicosi di solito scompare, la nausea si ferma;
  • i cambiamenti ormonali causano una maggiore irritabilità.

Il corpo di ogni donna è unico, il che significa che le sensazioni possono differire dalle caratteristiche medie.

Le condizioni e l'umore di una donna alla dodicesima settimana di gravidanza

Il benessere generale è caratterizzato come emotivo. Ciò è dovuto a cambiamenti ormonali nel corpo. Di conseguenza, una donna diventa lacrimosa, irascibile, sensibile. Parenti stretti e amici aiuteranno a mantenere un comodo stato psicologico della donna incinta..

In questo momento, è importante aderire a una corretta alimentazione e frenare le esplosioni emotive. L'attuazione di queste regole ha un effetto positivo sul decorso favorevole della gravidanza..

Cosa succede dentro, cosa prova un bambino

In realtà ci sono cambiamenti nel corpo del bambino. In quel momento, aveva già formato tutti i principali organi interni. I processi generali di sviluppo sono associati a:

  • esfoliazione degli strati superiori della pelle;
  • produzione tiroidea di iodio;
  • l'aspetto delle unghie;
  • funzione renale;
  • la produzione di ormoni e bile;
  • funzionamento del sistema nervoso e aumento delle dimensioni del cervello.

Il bambino inizia a muoversi attivamente, a rispondere al tocco e al rumore. Si formano singole caratteristiche facciali..

Sfondo ormonale

La placenta svolge la funzione di trasporto di nutrienti e ossigeno al feto. Alla dodicesima settimana, non ha ancora completato la sua formazione, ciò avverrà in 2-4 settimane. Questo organo non si limita alla consegna di cibo. Assume il ruolo del principale fornitore di progesterone, estrogeni e altri ormoni vitali per lo sviluppo sano del bambino..

Le condizioni generali dello sfondo ormonale possono essere determinate utilizzando altri elementi di screening. Il risultato di un esame del sangue biochimico può mostrare la presenza non solo di anomalie cromosomiche, ma anche di altre patologie, tra cui quella ormonale.

Come rivedere la nutrizione

La dieta della futura mamma dovrebbe includere una varietà di composti vitaminici E e C. È importante che prevale lo iodio, che contribuisce al normale funzionamento della ghiandola tiroidea.

L'acido folico, o vitamina B9, è un altro componente importante responsabile dello sviluppo mentale del bambino, il periodo di gestazione entro i limiti consentiti. È meglio conservato in carne e latte..

È importante che la futura mamma consumi cibi come:

  • carne;
  • pesce
  • frutta e verdura;
  • Latticini;
  • uova di gallina.

A causa del trattamento termico aggressivo degli alimenti, la loro saturazione con vitamine e sostanze nutritive viene persa, quindi dovrebbero essere preferiti gli alimenti al vapore, al forno, bolliti e in umido. Gli alimenti grassi, piccanti, troppo salati dovrebbero essere esclusi dalla dieta..

Perché ho bisogno degli ultrasuoni nel primo trimestre di gravidanza?

L'esame ecografico, insieme a un esame del sangue biochimico, è incluso nel programma del primo screening, che di solito viene eseguito tra l'11 ° e la 14 ° settimana gestazionale. È un must per tutte le donne in gravidanza. La paziente ha il diritto di rifiutare di sottoporsi, ma deve essere consapevole di tutti i rischi a cui lei e il bambino sono esposti.

Lo screening alla 12a settimana di gravidanza è un passo importante verso la nascita di un bambino sano. Durante questa procedura, il medico può:

  • analizzare la crescita e la maturazione del feto;
  • rilevare la patologia nella formazione di organi interni;
  • confrontare i risultati con gli standard stabiliti;
  • Diagnosticare una minaccia di aborto.

Devo fare un'ecografia fino a 12 settimane

Un'ecografia prima delle 12 settimane di gravidanza è facoltativa se la donna non appartiene al cosiddetto gruppo a rischio. Ciò comprende:

  • donne nullipare le cui gravidanze precoci si sono concluse con aborti spontanei;
  • la presenza di malattie genetiche di uno o entrambi i genitori, anche nelle generazioni precedenti;
  • in precedenza dando alla luce pazienti in cui era stata rilevata la sindrome di Down;
  • se la donna incinta ha assunto farmaci illeciti a fini medicinali;
  • donne di età superiore ai 35 anni.

In questi casi, il ginecologo osservatore può indirizzare la gestante a un'ecografia non programmata.

Come prepararsi per la prima proiezione

La procedura ecografica come parte dello screening non è diversa da un esame standard. Nella pratica medica, ci sono due metodi principali per la sua attuazione: transvaginale e addominale. Nel primo caso, una donna avrà bisogno di un pannolino, un asciugamano e un preservativo usa e getta, nel secondo - solo un asciugamano o un pannolino. Di solito, alla dodicesima settimana di gravidanza, viene eseguita un'ecografia con il metodo transvaginale.

Analisi

Il primo esame di screening include non solo un'ecografia a 12 settimane, ma anche una diagnosi completa delle condizioni della donna e del feto. Per questo, è necessario donare sangue per analisi biochimiche. I suoi risultati sono progettati per valutare i rischi associati al parto e la probabilità di una risoluzione favorevole del parto. Il test aiuterà a identificare gravi anomalie..

L'esame del sangue venoso è progettato per valutare il livello di gonadotropina corionica umana (hCG) e la proteina PAPP-A nel corpo - componenti importanti che influenzano direttamente il corso della gravidanza.

Come eseguire l'ecografia per le donne in gravidanza a 12 settimane

L'ecografia alla dodicesima settimana viene eseguita secondo lo schema standard con metodi interni (transvaginali) o esterni (addominali).

  1. La prima opzione prevede l'introduzione di un dispositivo speciale con un sensore direttamente nella vagina. Dopo le manipolazioni, lo stomaco a volte fa male, in casi estremamente rari, questa misura può portare a danni alla cervice.
  2. La seconda opzione comporta meno rischi, ma non è uno strumento informativo per una diagnosi accurata. Permette di ottenere immagini dalla cavità addominale in formato 3D, l'ecografia in questo caso viene eseguita con il metodo della ricerca esterna.
  3. I medici a volte usano un approccio combinato per ottenere risultati più dettagliati e accurati..

Cosa include la prima proiezione?

L'esame alla fine del primo trimestre comprende:

  • immagini e dati elettronici ottenuti dopo l'ecografia;
  • i risultati delle analisi cliniche generali del sangue e delle urine, se necessario, un test biochimico - a colpo sicuro;
  • parere del medico sullo stato di madre e figlio.

I medici osservano la conformità dello sviluppo fetale con gli standard stabiliti e l'assenza di patologie degenerative.

Ciò a cui il medico richiama l'attenzione durante la procedura

Secondo la normativa medica per il monitoraggio della gravidanza, la dodicesima settimana prevede uno screening di routine. Secondo i suoi risultati, il medico identifica la presenza di possibili malattie, patologie e anomalie. Se vengono rilevati, l'attenzione della donna incinta è attratta da:

  • possibili soluzioni ai problemi;
  • lo scopo del trattamento, l'adattamento allo stile di vita, il monitoraggio del paziente;
  • analisi delle deviazioni identificate e delle conseguenze che possono comportare.

Quando si analizza lo sviluppo fisico del bambino, vengono valutati i seguenti dati:

  • lunghezza del corpo;
  • dimensione del cuore fetale;
  • la posizione degli organi, l'assenza di patologie nel loro lavoro;
  • altre caratteristiche della struttura corporea.

Durante l'ecografia, il medico presta particolare attenzione alle condizioni della placenta e alla completezza del suo afflusso di sangue attraverso il cordone ombelicale, in cui devono esserci una vena e due arterie. Una patologia comune è l'unica arteria del cordone ombelicale (EAP). In molti casi, questa struttura è fissata in bambini assolutamente normali, sebbene a volte sia combinata con difetti del sistema cardiovascolare, porta a ritardo nella crescita intrauterina ed è un marker indiretto della sindrome di Down. L'identificazione di questa deviazione, tuttavia, non è una base per l'osservazione da parte di un genetista e la nomina di ulteriori diagnosi, ad eccezione degli ultrasuoni di controllo a 28 e 32 settimane.

Alla fine, viene fatta una valutazione delle dimensioni di tutte le parti del corpo, il loro rapporto, una conclusione viene fatta sul corso della gravidanza in quanto tale. Alcuni problemi iniziali possono essere risolti..

La norma degli ultrasuoni a 12 settimane di gestazione: tabella

Dopo aver ricevuto i risultati degli ultrasuoni, inclusi nel primo screening, vengono confrontati con le norme generali. Ciò include non solo le dimensioni e il peso del feto, ma anche alcune caratteristiche funzionali. È possibile condurre un'analisi indipendente in base alla tabella seguente..

Nome dell'indicatoreNorma
Altezza8-10 cm
Pesofino a 19 grammi
KTR (dimensione coccige-parietale)51-59 mm
BDP (dimensione della testa biparietale)18-24 mm
Spessore del collare0,71-2,5 mm
Lunghezza coscia7-9 mm

Norme KTR

Gli indicatori della dimensione coccigeo-parietale (CRT) dovrebbero essere nell'intervallo di 51-59 mm (il più delle volte - 55 mm). Una piccola deviazione (dal 5 al 95 percentile) non è un indicatore della patologia, ma può essere la ragione della determinazione errata del termine, delle caratteristiche della struttura fisica e di un segno ereditario. Per escludere la deviazione, questo parametro viene confrontato con altezza, peso e altri dati.

Norme BDP della testa del bambino

Con l'aiuto degli ultrasuoni, che fa parte di uno screening eseguito a 12 settimane di gestazione, è possibile determinare la dimensione biparietale della testa del bambino (BDP). Il BPR medio è di circa 21 mm. È definita come la distanza tra le ossa parietali (dal tempio al tempio lungo l'asse minore). Questo indicatore è una specie di indicatore del corretto sviluppo del cervello. Parametri non caratteristici in relazione al periodo di gestazione possono indicare la presenza di patologia. In alcuni casi, può verificarsi una mancata corrispondenza a causa di un'errata determinazione della data di concepimento del feto.

La dimensione della piega cervicale o TVP

Lo spessore dello spazio del colletto (TBP) e la sua discrepanza con i parametri stabiliti possono indicare la presenza di anomalie cromosomiche e malattie nel feto. Allo stato attuale, i medici durante la compilazione di un gruppo a rischio tengono conto delle norme della TBP e dei più importanti marcatori biochimici, i cui indicatori diventano disponibili solo dopo un esame del sangue venoso.

La norma nello spessore dello spazio del collare è considerata un indicatore che va da 0,7 a 2,5 millimetri. Allo stesso tempo, i valori medi (1,6 mm) sono i più accettabili.

Un aumento della piega della pelle è uno dei principali marcatori di anomalie genetiche. Nei bambini con tali patologie si accumula liquido sottocutaneo, appare gonfiore, che influenza il valore di TVP.

Norme della lunghezza del naso, osso nasale

La prima ecografia per screening perinatale è progettata per stabilire nelle prime fasi la presenza o l'assenza di malattie e patologie complesse associate al parto. Tra i parametri importanti vi sono la lunghezza dell'osso nasale. È considerato normale se è più ecogeno rispetto alla pelle corretta. La norma della lunghezza del naso alla 12a settimana di gravidanza è considerata 1,8 mm.

Questa caratteristica è un importante indicatore di anomalie genetiche. L'appiattimento del naso indica gravi malformazioni.

Frequenza cardiaca

Utilizzando gli ultrasuoni, i medici determinano la frequenza del battito cardiaco del feto (frequenza cardiaca). La norma alla settimana 12 è di 160 riduzioni al minuto. In alcuni casi, il battito cardiaco potrebbe non essere udibile a causa di:

  • la posizione speciale della placenta;
  • acqua bassa o alta;
  • gravidanza multipla;
  • aumento dell'attività del bambino.

Standard per lo studio delle strutture embrionali

Lo studio delle strutture embrionali comprende lo studio di:

  • membrane villi esterne dell'ovulo - corion. Da questo elemento si forma la parte fetale della placenta. Lo spessore del corion all'interno della norma nel primo trimestre di gravidanza corrisponde all'indicatore del tempo di gestazione in settimane, espresso in millimetri. Per la 12a settimana, è di 12 mm;
  • conchiglia d'acqua - amnion. La cavità amniotica influenza direttamente il corso della gravidanza. Le anomalie sono polidramnios o acqua bassa.

Scarica: è normale o no

La determinazione della patologia per scarica si basa su un'analisi del loro colore e aspetto. Ad esempio, lo scarico bianco si forma a causa della produzione di progesterone da parte della donna incinta. Questo ormone è importante per la fissazione e la formazione affidabili della placenta. Conclusione: l'evidenziazione del bianco è normale. Possono continuare per tutta la gravidanza, ma di solito terminano con la fine del primo trimestre.

Leucorrea cagliata è un chiaro segno di candidosi. In questo caso, dovresti andare in ospedale. In ogni caso, se ci sono secrezioni, è meglio sottoporsi a consultazioni regolari con un medico.

I più pericolosi sono lo scarico sanguinante o marrone. Possono indicare una minaccia di aborto spontaneo. Quando compaiono questi sintomi, è importante consultare immediatamente un medico..

Cosa mostra l'ecografia a 12 settimane di gestazione

La decifrazione dei risultati degli ultrasuoni viene eseguita da medici qualificati. Durante questa fase della prima proiezione:

  • gravidanza multipla;
  • caratteristiche fisiche del feto;
  • parametri dell'utero, della placenta e del liquido amniotico;
  • marcatori che determinano i rischi di sviluppare le sindromi di Patau, Edwards, Down;
  • altre malattie e patologie.

In questa fase, di norma, non sono visibili differenze di genere.

Come determinare il genere

Nonostante il fatto che il sesso del bambino sia determinato già al momento del concepimento, è difficile vederlo alla prima ecografia, spesso è impossibile. Se esiste un'immagine di alta qualità di un'ecografia per un periodo di 12 settimane, la determinazione del sesso può essere eseguita da un medico esperto in una serie di circostanze favorevoli. Questo viene fatto stimando l'angolo del tubercolo genitale. Se è inferiore a 30 ° - una ragazza, altrimenti - un ragazzo.

I genitali delle ragazze che si stanno formando in questa fase sembrano 4 linee parallele.

In quali casi è necessario determinare il genere

La presenza di gravi malattie genetiche trasmesse dal sesso in famiglia può causare l'urgente necessità di determinare il sesso del bambino nelle prime fasi della gravidanza.

Quanto sono accurati i risultati della determinazione del sesso del bambino nel primo trimestre di gravidanza

In questa fase, la probabilità dell'affidabilità dei risultati usando gli ultrasuoni è bassa. Ciò è dovuto a un possibile aumento dei genitali nelle ragazze o a caratteristiche di genere scarsamente formate nei ragazzi.

Una biopsia del villo corionico è un metodo che può fornire i dati più accurati necessari per determinare il sesso del bambino su un'ecografia per un periodo di 12 settimane di gravidanza. Tuttavia, questo metodo è associato ad un aumentato rischio di parto pretermine..

È possibile scoprire il genere del bambino senza ultrasuoni

Se è impossibile determinare il pavimento mediante ultrasuoni, ricorrere a una biopsia. Implica il prelievo di materiale biologico penetrando sotto le membrane. È importante capire che le procedure mediche invasive per determinare il genere del bambino dovrebbero essere eseguite esclusivamente in situazioni speciali. Ciò è dovuto al fatto che questa procedura può portare alla nascita prematura..

Puoi determinare se ci sarà un ragazzo o una ragazza nelle prime fasi, usando metodi popolari:

  • a forma dell'addome. Se si attacca in avanti e non è visibile da dietro - un ragazzo;
  • aspetto, la presenza di un gran numero di macchie di età sul viso indica una gravidanza da parte di una ragazza;
  • i capezzoli scuri indicano l'attesa della nascita di una ragazza.

L'affidabilità delle funzionalità elencate è bassa.

Segni tipici di anomalie cromosomiche

Se una famiglia ha vari tipi di malattie genetiche, è probabile che saranno ereditate dal bambino. Esistono numerosi indicatori per identificare la malattia. Tali segni possono essere visti dopo che una donna è stata sottoposta a ecografia del feto alla dodicesima settimana. Le manifestazioni di patologie includono:

  • la mancata corrispondenza della lunghezza delle ossa nasali e TVP;
  • inattività del feto;
  • crescita irregolare o lenta delle ossa tubulari;
  • ipossia;
  • iperecoogenicità intestinale;
  • vescica allargata;
  • cisti cerebrale;
  • cisti ombelicale;
  • gonfiore alla schiena e al collo;
  • sottosviluppo dell'osso mascellare.

Cosa fare se vengono rilevate deviazioni

Quando si identificano anomalie che possono essere corrette, è importante iniziare un trattamento tempestivo. Se il ginecologo supervisore lo ritiene necessario, il paziente viene inviato in ospedale.

Se la patologia rilevata è incompatibile con la vita, significa grave disabilità o difetti significativi nell'aspetto, è importante prendere una decisione equilibrata sul mantenimento o l'interruzione della gravidanza. Tutto dipende dalla decisione dei genitori. In tali situazioni, si consiglia di contattare specialisti esperti per il supporto psicologico..

Costo

La politica dei prezzi di cliniche e centri medici differisce l'una dall'altra, così come il livello di servizio.

Negli uffici governativi in ​​cui il paziente è registrato per la gravidanza, tutti gli esami vengono eseguiti gratuitamente. Le cliniche private offrono una vasta selezione di tecniche diagnostiche. Quindi, un'ecografia transvaginale convenzionale costa da 500 rubli, scansione 3D e 4D - da 1000 rubli.

Il prezzo dipende dalle seguenti condizioni:

  • L'ecografia ZD durante la gravidanza per un periodo di 12 settimane è leggermente più economica della 4D, ma più costosa del solito;
  • le attrezzature utilizzate, le qualifiche dei medici, il prestigio della clinica;
  • servizi aggiuntivi, come stampe di foto o video per bambini.

Screening del primo trimestre

Informazione Generale

Qualche tempo fa, le donne in gravidanza non erano nemmeno a conoscenza di una procedura come lo screening prenatale o perinatale. Ora tutte le future mamme vengono sottoposte a tale esame..

Che cos'è lo screening della gravidanza, perché viene eseguito e perché i suoi risultati sono così importanti? Abbiamo cercato di dare risposte a queste e ad altre questioni che destano preoccupazione a molte donne in gravidanza in merito allo screening perinatale in questo materiale.

Per escludere ulteriori equivoci delle informazioni presentate in futuro, prima di procedere direttamente alla considerazione degli argomenti sopra indicati, vale la pena definire alcuni termini medici.

Che cos'è lo screening ecografico e la biochimica del siero materno?

Lo screening prenatale è un tipo speciale di procedura standard come lo screening. Questo esame completo consiste nella diagnostica ecografica e negli esami del sangue di laboratorio, in questo caso particolare di biochimica del siero materno. L'identificazione di alcune anomalie genetiche nella fase iniziale è il compito principale di tale analisi durante la gravidanza come lo screening.

Prenatale o perinatale significa prenatale, e il termine screening in medicina significa una serie di studi su un ampio segmento della popolazione che vengono effettuati al fine di formare il cosiddetto "gruppo a rischio" incline a determinate malattie.

Screening universale o selettivo.

Ciò significa che gli studi di screening sono condotti non solo per le donne in gravidanza, ma anche per altre categorie di persone, ad esempio i bambini della stessa età per stabilire malattie caratteristiche di un determinato periodo di vita.

Con l'aiuto dello screening genetico, i medici possono imparare non solo sui problemi nello sviluppo del bambino, ma anche rispondere in tempo alle complicazioni durante la gravidanza, che una donna potrebbe anche non sospettare.

Spesso, le mamme in attesa, dopo aver sentito che devono sottoporsi a questa procedura più volte, iniziano a farsi prendere dal panico e preoccuparsi in anticipo. Tuttavia, non c'è nulla di cui aver paura, devi solo chiedere al ginecologo in anticipo perché hai bisogno di uno screening per le donne in gravidanza, quando e, soprattutto, come viene eseguita questa procedura.

Quindi, iniziamo, forse, dallo screening standard tre volte durante l'intera gravidanza, ad es. in ogni trimestre. Ricorda che un trimestre è un periodo di tre mesi.

Screening del primo trimestre

Che cos'è una proiezione del 1 ° trimestre? Per cominciare, risponderemo alla domanda comune su quante settimane è il primo trimestre di gravidanza. In ginecologia, ci sono solo due modi per stabilire in modo affidabile il termine durante la gravidanza: calendario e ostetricia.

Il primo si basa sul giorno del concepimento e il secondo dipende dal ciclo mestruale che ha preceduto la fecondazione. Pertanto, il primo trimestre è il periodo che, secondo la metodologia del calendario, inizia la prima settimana dal concepimento e termina con la quattordicesima settimana.

Secondo il secondo metodo, il primo trimestre è di 12 settimane ostetriche. E in questo caso, il periodo viene conteggiato dall'inizio dell'ultima mestruazione. Più recentemente, le donne in gravidanza non sono state sottoposte a screening..

Tuttavia, ora molte madri in attesa sono interessate a sottoporsi a tale esame..

Inoltre, il Ministero della Salute raccomanda vivamente di assegnare studi a tutte le future mamme, senza eccezioni..

È vero, questo è fatto volontariamente, perché nessuno può costringere una donna a sottoporsi ad alcun tipo di analisi.

Vale la pena notare che ci sono categorie di donne che devono semplicemente sottoporsi a screening per vari motivi, ad esempio:

  • incinta da trentacinque anni in poi;
  • donne incinte con una storia di informazioni sulla minaccia di aborto spontaneo;
  • donne che hanno subito infezioni nel primo trimestre;
  • le donne in gravidanza che, per motivi di salute, devono assumere medicinali vietati per la loro posizione nelle prime fasi;
  • donne che hanno avuto varie anomalie o anomalie genetiche nello sviluppo fetale registrate in precedenti gravidanze;
  • donne che hanno partorito prima di bambini con deviazioni o difetti di sviluppo;
  • donne a cui è stata diagnosticata una gravidanza congelata o regressiva (interruzione dello sviluppo fetale);
  • donne che soffrono di tossicodipendenza o alcolismo;
  • donne incinte nella cui famiglia o nella famiglia del padre del nascituro sono stati registrati casi di anomalie genetiche ereditarie.

Quanto dura lo screening prenatale di 1 trimestre? Per il primo screening durante la gravidanza, il periodo è impostato nell'intervallo da 11 settimane a 13 settimane ostetriche di gravidanza e 6 giorni. Prima del periodo indicato, non ha senso condurre questo sondaggio, poiché i suoi risultati saranno non informativi e completamente inutili.

La prima ecografia a 12 settimane di gestazione non è casuale per una donna. Poiché è in questo momento che termina il periodo fetale e inizia il periodo fetale o fetale di sviluppo della persona futura.

Ciò significa che l'embrione si trasforma in un feto, ad es. Ci sono ovvi cambiamenti che parlano dello sviluppo di un corpo umano vivente a tutti gli effetti. Come abbiamo detto prima, gli studi di screening sono una serie di misure che consiste nella diagnostica ecografica e nella biochimica del sangue di una donna.

È importante capire che lo screening ecografico nel primo trimestre durante la gravidanza svolge lo stesso ruolo importante degli esami del sangue di laboratorio. Infatti, affinché i genetisti traggano le conclusioni corrette dai risultati dell'esame, devono studiare sia i risultati degli ultrasuoni sia la biochimica del sangue del paziente.

Di quante settimane viene eseguita la prima proiezione, abbiamo parlato, ora passiamo alla decifrazione dei risultati di uno studio completo. Infatti, è importante considerare più in dettaglio gli standard stabiliti dai medici per i risultati del primo screening durante la gravidanza. Naturalmente, solo uno specialista in questo campo che ha le conoscenze necessarie e, soprattutto, l'esperienza può fornire una valutazione qualificata dei risultati dell'analisi.

Riteniamo che sia consigliabile per qualsiasi donna incinta conoscere almeno informazioni generali sui principali indicatori dello screening prenatale e sui loro valori normativi. In effetti, per la maggior parte delle future mamme è tipico essere troppo sospettosi in relazione a tutto ciò che riguarda la salute del loro futuro figlio. Pertanto, saranno molto più calmi se sanno in anticipo cosa aspettarsi dallo studio.

Interpretazione dello screening ad ultrasuoni per 1 trimestre, norme e possibili deviazioni

Tutte le donne sanno che durante la gravidanza dovranno sottoporsi a esami ecografici (di seguito denominati ultrasuoni) più di una volta, il che aiuta il medico a monitorare lo sviluppo intrauterino del nascituro. Affinché un'ecografia di screening dia risultati affidabili, è necessario prepararsi in anticipo per questa procedura.

Siamo sicuri che la stragrande maggioranza delle donne in gravidanza sappia come eseguire questa procedura. Tuttavia, ripetiamo che esistono due tipi di studi: transvaginale e transaddominale. Nel primo caso, il sensore del dispositivo viene inserito direttamente nella vagina e nel secondo è a contatto con la superficie della parete addominale anteriore.

Foto del feto a 13 settimane di gestazione

Non ci sono regole di preparazione speciali per il tipo transvaginale di ultrasuoni.

Se hai un esame transaddominale, prima della procedura (circa 4 ore prima dell'ecografia) non dovresti andare in bagno "un po '", e in mezz'ora si consiglia di bere fino a 600 ml di acqua ordinaria.

Il fatto è che l'esame deve essere eseguito necessariamente su una vescica piena di liquido.

Affinché il medico possa ottenere un risultato affidabile dello screening ecografico, devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • il periodo di indagine è compreso tra 11 e 13 settimane ostetriche;
  • la posizione del feto dovrebbe consentire allo specialista di eseguire le manipolazioni necessarie, altrimenti la madre dovrà "influenzare" il bambino in modo che si ribalti;
  • la dimensione coccige-parietale (di seguito KTR) non deve essere inferiore a 45 mm.

Che cos'è il KTR durante la gravidanza mediante ultrasuoni

Quando si esegue un'ecografia, uno specialista a colpo sicuro esamina vari parametri o dimensioni del feto. Queste informazioni ti consentono di determinare quanto bene si forma il bambino e se si sta sviluppando correttamente. Le norme di questi indicatori dipendono dalla durata della gravidanza.

Se il valore di uno o un altro parametro ottenuto come risultato dell'ecografia si discosta dalla norma su o giù, allora questo è considerato un segnale della presenza di eventuali patologie. La dimensione coccige-parietale è uno degli indicatori iniziali più importanti del corretto sviluppo intrauterino del feto.

Il valore di CTE viene confrontato con il peso del feto e l'età gestazionale. Questo indicatore viene determinato misurando la distanza dall'osso della corona del bambino al suo coccige. Come regola generale, maggiore è il CTE, più lungo è il periodo di gestazione.

Norme KTR

Quando questo indicatore supera leggermente, o viceversa, leggermente inferiore alla norma, non vi è motivo di panico. Questo parla solo delle caratteristiche di sviluppo di questo particolare bambino..

Se il valore KTP si discosta dagli standard in una direzione ampia, ciò indica lo sviluppo di un feto di grandi dimensioni, ad es. presumibilmente, il peso del bambino alla nascita supererà le norme medie di 3-3,5 kg. Nei casi in cui il KTP è significativamente inferiore ai valori normativi, questo può essere un segno che:

  • la gravidanza non si sviluppa come dovrebbe, in tali casi, il medico dovrebbe controllare attentamente il battito cardiaco fetale. Se è morto nell'utero, la donna ha bisogno di cure mediche urgenti (curettage della cavità uterina) per prevenire una possibile minaccia per la salute (sviluppo di infertilità) e la vita (infezione, sanguinamento);
  • Il corpo della donna incinta non produce abbastanza ormoni, generalmente progesterone, che possono portare ad aborto spontaneo. In tali casi, il medico prescrive al paziente un ulteriore esame e prescrive farmaci contenenti ormoni (Utrozhestan, Dufston);
  • la madre soffre di malattie infettive, comprese le malattie a trasmissione sessuale;
  • il feto ha anomalie genetiche. In tali situazioni, i medici prescrivono ulteriori test insieme a un esame del sangue biochimico, che fa parte del primo test di screening..

Vale anche la pena sottolineare che ci sono spesso casi in cui un CTE basso indica un periodo di gravidanza errato. Questo si riferisce a una variante della norma. Tutto ciò di cui una donna ha bisogno in una situazione del genere è sottoporsi a un secondo esame ecografico dopo qualche tempo (di solito dopo 7-10 giorni).

BDP del feto (dimensione biparietale)

Che cos'è un'ecografia per la gravidanza durante la gravidanza? Quando si esegue un esame ecografico del feto nel primo trimestre, i medici sono interessati a tutte le possibili caratteristiche del nascituro. Dal momento che il loro studio fornisce agli specialisti un massimo di informazioni su come si verifica lo sviluppo intrauterino dell'omino e se tutto è in ordine con la sua salute.

Cos'è questo feto bipolare? Innanzitutto, decifriamo l'abbreviazione medica. BDP è la dimensione biparietale della testa del feto, cioè la distanza tra le pareti delle ossa parietali del cranio, in modo semplice le dimensioni della testa. Questo indicatore è considerato uno dei principali per determinare il normale sviluppo del bambino..

È importante notare che BDP mostra non solo quanto bene e correttamente si sviluppa il bambino, ma aiuta anche i medici a prepararsi per il parto imminente. Dal momento che se le dimensioni della testa del nascituro si discostano dalla norma in modo sostanziale, allora semplicemente non sarà in grado di attraversare il canale del parto della madre. In tali casi, viene prescritto un taglio cesareo pianificato..

Tabella BDP settimanale

Quando il BDP si discosta dalle norme stabilite, ciò può indicare:

  • la presenza nel feto di tali patologie incompatibili con la vita come ernia cerebrale o tumore;
  • una dimensione sufficientemente grande del nascituro, se altri parametri di base del feto sono in anticipo di parecchie settimane rispetto agli standard di sviluppo stabiliti;
  • sullo sviluppo spasmodico, che tornerà alla normalità dopo un po ', a condizione che gli altri parametri di base del feto rientrino nella norma;
  • sullo sviluppo dell'idrocefalo fetale del cervello derivante dalla presenza di malattie infettive nella madre.

La deviazione di questo indicatore verso un lato più piccolo indica che il cervello del bambino si sta sviluppando in modo errato.

Spessore collare (TBP)

TBP fetale: che cos'è? Lo spazio del colletto del feto o la dimensione della piega cervicale è un luogo (più precisamente, una formazione allungata) situato tra il collo e la membrana superiore della pelle del corpo del bambino, in cui si osserva l'accumulo di liquidi. Uno studio di questo valore viene effettuato durante lo screening del primo trimestre di gravidanza, poiché è in questo momento che è possibile misurare la TVP per la prima volta e quindi analizzarla.

A partire dalla 14a settimana di gravidanza, questa formazione diminuisce gradualmente di dimensioni e alla sedicesima settimana praticamente scompare dalla vista. Per TVP, vengono stabilite anche alcune norme, che dipendono direttamente dall'età gestazionale..

Ad esempio, la norma dello spessore dello spazio del colletto a 12 settimane non dovrebbe andare oltre l'intervallo da 0,8 a 2,2 mm. Lo spessore dello spazio del colletto a 13 settimane dovrebbe essere compreso tra 0,7 e 2,5 mm.

È importante notare che per questo indicatore, gli esperti impostano i valori minimi medi, la deviazione da cui indica un assottigliamento dello spazio del collare, che, come l'estensione del TVP, è considerata un'anomalia.

Tabella TBP fetale per settimana

Se questo indicatore non corrisponde alle norme di TBP indicate nella tabella sopra a 12 settimane e altri periodi di gravidanza, questo risultato molto probabilmente indica la presenza delle seguenti anomalie cromosomiche:

  • trisomia 13, una malattia nota come sindrome di Patau, caratterizzata dalla presenza di un cromosoma 13 in più nelle cellule umane;
  • 21 trisomia cromosomica, comunemente nota come Sindrome di Down, una malattia genetica umana in cui un 47 carotipo (cioè un set completo di cromosomi) viene presentato al posto dei 46 cromosomi entro il 47 °;
  • La monosomia cromosomica X, una malattia genomica che prende il nome dagli scienziati che l'hanno scoperta dalla sindrome di Shereshevsky-Turner, è caratterizzata da tali anomalie dello sviluppo fisico come la bassa statura e l'infantilismo sessuale (immaturità);
  • la trisomia cromosomica 18 è una malattia cromosomica. La sindrome di Edwards (il secondo nome di questa malattia) è caratterizzata da una molteplicità di malformazioni incompatibili con la vita.

La trisomia è una variante dell'aneuploidia, ad es. cambiamenti nel cariotipo, in cui vi è un terzo cromosoma aggiuntivo nella cellula umana invece del normale set diploide.

La monosomia è una variante dell'aneuploidia (anomalia cromosomica), in cui non ci sono cromosomi nel set cromosomico.

Quali sono gli standard per la trisomia 13, 18, 21 stabiliti durante la gravidanza? Accade che nel processo di divisione cellulare si verifichi un malfunzionamento. Questo fenomeno si chiama aneuploidia nella scienza. La trisomia è una delle varietà di aneuploidia, in cui, invece di una coppia di cromosomi, è presente un terzo cromosoma in più nella cellula.

In altre parole, il bambino eredita dai suoi genitori un ulteriore cromosoma 13, 18 o 21, che a sua volta comporta anomalie genetiche che impediscono il normale sviluppo fisico e mentale. Secondo le statistiche, la sindrome di Down è la malattia più comune a causa della presenza del cromosoma 21.

I bambini nati con sindromi di Edwards, come nel caso della sindrome di Patau, di solito non vivono per vedere un anno, a differenza di quelli che non hanno la fortuna di nascere con la sindrome di Down. Queste persone possono vivere fino a tarda età. Tuttavia, una tale vita può essere piuttosto chiamata esistenza, specialmente nei paesi dello spazio post-sovietico, dove queste persone sono considerate emarginate e cercano di evitarle e non notarle..

Al fine di escludere tali anomalie, le donne in gravidanza, in particolare quelle a rischio, devono sottoporsi a un esame di screening. I ricercatori sostengono che lo sviluppo di anomalie genetiche dipende direttamente dall'età della donna incinta. Più giovane è la donna, meno è probabile che suo figlio abbia anomalie.

Per stabilire la trisomia nel primo trimestre di gravidanza, viene effettuato uno studio dello spazio del colletto del feto mediante ultrasuoni. Inoltre, le donne in gravidanza effettuano periodicamente un esame del sangue, in cui per i genetisti gli indicatori più importanti sono il livello di alfa-fetoproteina (AFP), inibina-A, gonadotropina corionica (hCG) ed estriolo.

Come accennato in precedenza, il rischio di avere un bambino con anomalie genetiche dipende principalmente dall'età della madre. Tuttavia, ci sono casi in cui la trisomia è registrata nelle giovani donne. Pertanto, i medici di screening studiano tutti i possibili segni di anomalie. Si ritiene che uno specialista degli ultrasuoni con esperienza possa identificare i problemi durante il primo esame di screening..

Segni di sindromi di Down così come Edwards e Patau

La trisomia 13 è caratterizzata da una forte riduzione del livello di PAPP-A (PAPP, plasma A associato alle proteine ​​associato alla gravidanza). Inoltre, un marcatore di questa anomalia genetica è hCG basso o alto. Gli stessi parametri svolgono un ruolo importante nel determinare la presenza della sindrome di Edwards nel feto..

Quando non vi è alcun rischio di trisomia 18, i livelli normali di PAPP-A e b-hCG (subunità beta libera di hCG) sono registrati in un esame del sangue biochimico. Se questi valori si discostano dagli standard stabiliti per ogni specifica età gestazionale, molto probabilmente il bambino avrà malformazioni genetiche.

È importante notare che nel caso in cui durante la prima selezione lo specialista ripari i segni che indicano il rischio di trisomia, la donna viene inviata per ulteriori esami e consulti con i genetisti. Per fare una diagnosi finale della futura mamma, dovrai sottoporsi a procedure come:

  • Biopsia corionica, ad es. ottenere un campione di tessuto corionico per la diagnosi di anomalie;
  • l'amniocentesi è una puntura della membrana amniotica per ottenere un campione di liquido amniotico ai fini del loro ulteriore studio in laboratorio;
  • la placententesi (biopsia della placenta), con questo metodo diagnostico invasivo, gli specialisti prelevano un campione di tessuto placentare utilizzando uno speciale ago per puntura che perfora la parete addominale anteriore;
  • cordocentesi, un metodo per la diagnosi di anomalie genetiche durante la gravidanza, in cui viene analizzato il sangue del cordone ombelicale del feto.

Sfortunatamente, se una donna incinta ha subito uno qualsiasi degli studi di cui sopra e ha fatto una diagnosi della presenza di anomalie genetiche nel feto durante bioscreening ed ecografia, i medici proporranno di interrompere la gravidanza. Inoltre, a differenza degli studi di screening standard, questi metodi di esame invasivo possono provocare una serie di gravi complicazioni fino all'aborto spontaneo, quindi i medici ricorrono a loro in un numero abbastanza raro di casi.

Osso nasale a 12 settimane, tabella delle norme

L'osso nasale è leggermente allungato, quadrangolare, convesso di fronte all'osso accoppiato del viso di una persona. Al primo screening su un'ecografia, lo specialista determina la lunghezza dell'osso del naso del bambino. In presenza di anomalie genetiche, si ritiene che questo osso si sviluppi in modo anomalo, ad es. la sua ossificazione avviene più tardi.

Pertanto, se l'osso nasale è assente o le sue dimensioni sono troppo piccole durante il primo screening, ciò indica la possibile presenza di varie anomalie. È importante sottolineare che misurano la lunghezza dell'osso nasale a 13 settimane o 12 settimane. Se sottoposto a screening a 11 settimane, lo specialista controlla solo la sua presenza.

Vale la pena sottolineare che con una discrepanza nelle dimensioni dell'osso nasale con standard stabiliti, ma con altri indicatori di base, non c'è davvero motivo di preoccuparsi. Questo stato di cose può essere dovuto alle caratteristiche individuali dello sviluppo di questo particolare bambino..

Frequenza cardiaca (frequenza cardiaca)

Un parametro come la frequenza cardiaca gioca un ruolo importante non solo nelle prime fasi, ma durante la gravidanza. Misurare e monitorare costantemente la frequenza cardiaca fetale è necessario solo per notare deviazioni nel tempo e, se necessario, salvare la vita del bambino.

È interessante notare che sebbene il miocardio (muscolo cardiaco) inizi a contrarsi già nella terza settimana dopo il concepimento, puoi sentire il battito cardiaco solo dalla sesta settimana ostetrica. Si ritiene che nella fase iniziale dello sviluppo del feto, il ritmo delle sue contrazioni cardiache dovrebbe corrispondere al polso della madre (una media di 83 battiti al minuto).

Tuttavia, già nel primo mese di vita fetale, la frequenza cardiaca del bambino aumenterà gradualmente (di circa 3 battiti al minuto ogni giorno) e entro la nona settimana di gravidanza raggiungerà 175 battiti al minuto. La frequenza cardiaca fetale viene determinata mediante ultrasuoni.

Durante la prima ecografia, gli specialisti prestano attenzione non solo alla frequenza cardiaca, ma guardano anche come si sviluppa il cuore del bambino. Per fare ciò, utilizzare la cosiddetta sezione a quattro camere, ad es. metodologia di diagnosi strumentale delle malattie cardiache.

È importante sottolineare che una deviazione dagli standard di un indicatore come la frequenza cardiaca indica la presenza di malformazioni nello sviluppo del cuore. Pertanto, i medici studiano attentamente sulla fetta la struttura degli atri e dei ventricoli cardiaci del feto. Se si riscontrano anomalie, gli specialisti indirizzano la donna incinta a ulteriori studi, ad esempio all'ecocardiografia (ECG) con dopplerografia.

A partire dalla ventesima settimana, il ginecologo della clinica prenatale ascolterà il cuore del bambino con il potere di un tubo speciale ad ogni visita programmata della donna incinta. Tale procedura come l'auscultazione del cuore non viene utilizzata in precedenza a causa della sua inefficienza, perché il dottore non riesce a sentire il battito del cuore.

Tuttavia, man mano che il bambino si sviluppa, il suo cuore verrà ascoltato in modo più chiaro ogni volta. L'auscultazione aiuta il ginecologo a determinare la posizione del feto nell'utero. Ad esempio, se si sente meglio il cuore a livello dell'ombelico della madre, allora il bambino si trova in una posizione trasversale, se l'ombelico è a sinistra o in basso, allora il feto è nella presentazione della testa e se sopra l'ombelico, quindi nel bacino.

A partire da 32 settimane di gestazione, la cardiotocografia (abbreviata in KTP) viene utilizzata per controllare il battito cardiaco. Quando si eseguono i suddetti tipi di esami, uno specialista può riparare il feto:

  • bradicardia, ad es. frequenza cardiaca anormalmente bassa, che di solito è temporanea. Questa deviazione può essere un sintomo di una madre con malattie autoimmuni, anemia, gestosi e blocco del cordone ombelicale quando il nascituro non riceve abbastanza ossigeno. I difetti cardiaci congeniti possono anche diventare la causa della bradicardia, al fine di escludere o confermare questa diagnosi, una donna viene obbligatoriamente inviata per ulteriori esami;
  • tachicardia, ad es. alta frequenza cardiaca. Gli esperti registrano questa deviazione estremamente raramente. Tuttavia, se la frequenza cardiaca è molto più elevata di quanto prescritto dalle norme, ciò indica ipertiroidismo o ipossia materna, lo sviluppo di infezioni intrauterine, anemia e anomalie genetiche nel feto. Inoltre, i farmaci di una donna possono influire sulla frequenza cardiaca..

Oltre alle caratteristiche sopra discusse, durante il primo screening ecografico, gli specialisti analizzano anche i dati:

  • sulla simmetria degli emisferi del cervello del feto;
  • circa le dimensioni della circonferenza della sua testa;
  • circa la distanza dall'osso occipitale all'osso frontale;
  • circa la lunghezza delle ossa di spalle, fianchi e avambraccio;
  • sulla struttura del cuore;
  • la posizione e lo spessore del corion (placenta o "baby place");
  • circa la quantità di acqua (liquido amniotico);
  • sulla condizione della faringe della cervice della madre;
  • il numero di navi nel cordone ombelicale;
  • l'assenza o la presenza di ipertonicità uterina.

Come risultato degli ultrasuoni, oltre alle anomalie genetiche già discusse sopra (monosomia o sindrome di Shereshevsky-Turner, trisomia di 13, 18 e 21 cromosomi, vale a dire sindromi di Down, Patau ed Edwards), possono essere identificate le seguenti patologie nello sviluppo:

  • tubo neurale, ad esempio, una malformazione della colonna vertebrale (meningomielocele e meningocele) o ernia craniocerebrale (encefalocele);
  • Sindrome di Corne de Lange, un'anomalia in cui sono registrate più malformazioni, che comporta sia anomalie fisiche che ritardo mentale;
  • triploidia, una malformazione genetica in cui si verifica un fallimento nel set cromosomico, di norma il feto non sopravvive in presenza di tale patologia;
  • onfalocele, ernia embrionale o ombelicale, patologia della parete addominale anteriore, in cui alcuni organi (fegato, intestino e altri) si sviluppano nel sacco erniario esterno alla cavità addominale;
  • Sindrome di Smith-Opitz, una malattia genetica che colpisce i processi metabolici, che successivamente porta allo sviluppo di molte patologie gravi, ad esempio l'autismo o il ritardo mentale.

Screening biochimico di 1 trimestre

Parliamo in modo più dettagliato della seconda fase di un esame di screening completo delle donne in gravidanza. Che cos'è lo screening biochimico del primo trimestre e quali sono le norme stabilite per i suoi principali indicatori? In effetti, lo screening biochimico non è altro che un esame del sangue biochimico per la futura mamma.

Questo studio viene eseguito solo dopo l'ecografia. Ciò è dovuto al fatto che, grazie a un esame ecografico, il medico determina l'età gestazionale esatta, dalla quale dipendono direttamente i valori normativi dei principali indicatori della biochimica del sangue. Quindi, ricorda che devi andare allo screening biochimico solo con i risultati degli ultrasuoni.

Come prepararsi per il primo screening della gravidanza

Di come lo fanno e, soprattutto, quando eseguono un'ecografia di screening, abbiamo parlato sopra, ora vale la pena prestare attenzione alla preparazione per l'analisi biochimica. Come con qualsiasi altro esame del sangue, è necessario preparare in anticipo questo studio.

Se vuoi ottenere un risultato affidabile dello screening biochimico, dovrai seguire esattamente le seguenti raccomandazioni:

  • il sangue per lo screening biochimico viene somministrato rigorosamente a stomaco vuoto, i medici non raccomandano nemmeno di bere acqua naturale, per non parlare di qualsiasi cibo;
  • pochi giorni prima dello screening, dovresti cambiare la tua dieta abituale e iniziare ad aderire a una dieta parsimoniosa, in cui non puoi mangiare cibi troppo grassi e piccanti (in modo che il colesterolo non sia aumentato), così come frutti di mare, noci, cioccolato, agrumi e altri prodotti allergeni, anche se in precedenza non hai avuto una reazione allergica a nulla.

La stretta osservanza di queste raccomandazioni fornirà un risultato affidabile dello screening biochimico. Credetemi, è meglio tollerare per un po 'di tempo e abbandonare le vostre prelibatezze preferite in modo da non preoccuparsi dei risultati dell'analisi. Dopotutto, i medici interpreteranno ogni deviazione dagli standard stabiliti come una patologia nello sviluppo del bambino.

Abbastanza spesso, in vari forum dedicati alla gravidanza e al parto, le donne parlano di come i risultati del primo screening, attesi con tale eccitazione, si siano rivelati negativi e sono stati costretti a ripetere tutte le procedure. Fortunatamente, alla fine, le donne in gravidanza hanno ricevuto buone notizie sullo stato di salute dei loro bambini, poiché i risultati adeguati hanno indicato l'assenza di anomalie dello sviluppo.

Il fatto era che le future mamme non erano preparate, come dovrebbe essere per lo screening, che alla fine ha portato alla ricezione di dati falsi.

Immagina quanti nervi sono stati spesi e ha versato lacrime amare mentre le donne stavano aspettando nuovi risultati dell'esame.

Tale stress colossale non passa senza traccia per la salute di nessuna persona, e ancora di più per una gravidanza.

Screening biochimico del 1 ° trimestre, interpretazione dei risultati

Quando si esegue la prima analisi di screening biochimico, il ruolo principale nella diagnosi di eventuali anomalie nello sviluppo fetale è giocato da indicatori quali la subunità β libera della gonadotropina corionica umana (di seguito denominata hCG), nonché PAPP-A (proteina A del plasma associata alla gravidanza). Consideriamo in dettaglio ciascuno di essi.

PAPP-A - che cos'è?

Come accennato in precedenza, PAPP-A è un indicatore di un'analisi biochimica del sangue di una donna incinta, che aiuta gli specialisti a stabilire la presenza di patologie genetiche del feto nelle prime fasi. Il nome completo di questa quantità suona come proteina A plasmatica associata alla gravidanza, che nella traduzione letterale in russo significa - proteina plasmatica A associata alla gravidanza.

È la proteina (proteina) A prodotta durante la gravidanza dalla placenta che è responsabile dello sviluppo armonico del nascituro. Pertanto, un indicatore come il livello di PAPP-A, calcolato a 12 o 13 settimane durante la gravidanza è considerato un marcatore caratteristico per determinare anomalie genetiche.

È obbligatorio sottoporsi ad analisi per verificare il livello di PAPP-A:

  • donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni;
  • donne che in precedenza avevano partorito bambini con disabilità dello sviluppo genetico;
  • gestanti la cui famiglia ha parenti con disabilità dello sviluppo genetico;
  • donne che hanno sofferto di malattie come citomegalovirus, rosolia, epatite da herpes simplex poco prima della gravidanza;
  • donne in gravidanza che hanno avuto in precedenza complicanze o aborti spontanei.

I valori normativi per un indicatore come PAPP-A dipendono dall'età gestazionale. Ad esempio, la norma di PAPP-A a 12 settimane è compresa tra 0,79 e 4,76 mU / ml, e a 13 settimane è compresa tra 1,03 e 6,01 mU / ml. Nei casi in cui, a seguito del test, questo indicatore si discosta dalla norma, il medico prescrive ulteriori studi.

Se l'analisi ha rivelato un basso livello di PAPP-A, ciò potrebbe indicare la presenza di anomalie cromosomiche nello sviluppo del bambino, ad esempio la sindrome di Down, e questo indica anche un rischio di aborto spontaneo e gravidanza regressiva. Quando questo indicatore viene aumentato, questo è probabilmente il risultato del fatto che il medico non è stato in grado di calcolare l'età gestazionale corretta.

Ecco perché la biochimica del sangue viene trasmessa solo dopo un'ecografia. Tuttavia, l'elevato PAPP-A può anche indicare la probabilità di sviluppare anomalie genetiche nello sviluppo del feto. Pertanto, per qualsiasi deviazione dalla norma, il medico invierà la donna per un ulteriore esame.

Gonadotropina corionica umana

Gli scienziati hanno dato questo nome a questo ormone per un motivo, perché è grazie ad esso che puoi imparare in modo affidabile sulla gravidanza già 6-8 giorni dopo la fecondazione dell'uovo. È interessante notare che l'hCG inizia a essere prodotto dal corion già nelle prime ore di gravidanza.

Inoltre, il suo livello sta crescendo rapidamente e già di 11-12 settimane di gravidanza supera i valori iniziali di un fattore di mille. Quindi la gonadotropina corionica umana perde gradualmente la sua posizione e i suoi indicatori rimangono invariati (a partire dal secondo trimestre) fino alla nascita. Tutte le strisce del test di gravidanza contengono hCG.

Se il livello di gonadotropina corionica umana è elevato, ciò può indicare:

Quando il livello di hCG è inferiore agli standard prescritti, si dice:

  • possibile sindrome di Edwards fetale;
  • sul rischio di aborto spontaneo;
  • sull'insufficienza placentare.

Dopo che una donna incinta è stata sottoposta a ecografia e biochimica del sangue, lo specialista deve decifrare i risultati dell'esame, nonché calcolare i possibili rischi di sviluppare anomalie genetiche o altre patologie utilizzando lo speciale programma informatico PRISCA (Prisk).

La scheda riepilogativa dei dati di screening conterrà le seguenti informazioni:

  • sul rischio legato all'età di anomalie dello sviluppo (a seconda dell'età della donna incinta, possibili variazioni delle deviazioni);
  • sui valori dei parametri biochimici dell'esame del sangue di una donna;
  • sul rischio di possibili malattie;
  • Coefficiente MoM.

Al fine di calcolare il più attendibilmente possibile i possibili rischi dello sviluppo del feto di una o un'altra deviazione, gli specialisti calcolano il cosiddetto coefficiente MoM (multiplo della mediana). Per fare questo, tutti i dati di screening ottenuti vengono inseriti in un programma che costruisce un grafico della deviazione di ciascun indicatore dell'analisi di una determinata donna dalla norma media stabilita per la maggior parte delle donne in gravidanza.

Il MoM è considerato normale, non va oltre l'intervallo di valori compreso tra 0,5 e 2,5. Nella seconda fase, questo coefficiente viene adeguato tenendo conto dell'età, della razza, della presenza di malattie (ad esempio diabete mellito), cattive abitudini (ad esempio fumo), numero di gravidanze precedenti, fecondazione in vitro e altri fattori importanti.

Nella fase finale, lo specialista fa una conclusione finale. Ricorda, solo un medico può interpretare correttamente i risultati dello screening. Nel video qui sotto, il medico spiega tutti i punti chiave associati alla prima proiezione..

Il costo dello screening di 1 trimestre

La domanda su quanto costa questo studio e dove è meglio passare è preoccupante per molte donne. Il fatto è che lontano da ogni clinica statale puoi fare un esame così specifico gratuitamente. Sulla base delle recensioni lasciate sui forum, molte donne incinte non si fidano affatto della medicina gratuita.

Pertanto, si può spesso imbattersi nella questione di dove effettuare lo screening a Mosca o in altre città. Se parliamo di istituzioni private, allora in un laboratorio abbastanza noto e consolidato lo screening biochimico INVITRO può essere fatto per 1600 rubli.

È vero, questo costo non include gli ultrasuoni, che uno specialista chiederà sicuramente di presentare prima di effettuare un'analisi biochimica. Pertanto, dovrai sottoporsi a un esame ecografico separatamente in un altro posto e quindi andare in laboratorio per la donazione di sangue. E devi farlo lo stesso giorno.

Secondo screening durante la gravidanza, quando fare e cosa è incluso nello studio

Secondo le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (di seguito OMS), ogni donna è tenuta a sottoporsi a tre screening durante il periodo di gestazione. Sebbene ai nostri tempi, i ginecologi indirizzino tutte le donne in gravidanza a questo esame, ci sono quelli che mancano lo screening per qualsiasi motivo..

Tuttavia, per alcune categorie di donne, tale studio dovrebbe essere obbligatorio. Ciò vale principalmente per coloro che hanno precedentemente partorito bambini con anomalie o malformazioni genetiche. Inoltre, è obbligatorio sottoporsi a screening:

  • donne di età superiore ai 35 anni, poiché il rischio di sviluppare varie patologie nel feto dipende dall'età della madre;
  • donne che nel primo trimestre assumevano medicinali o altre droghe proibite per le donne in gravidanza;
  • donne che hanno precedentemente subito due o più aborti spontanei;
  • donne che soffrono di una delle seguenti malattie ereditate dal bambino: diabete mellito, malattie dell'apparato muscolo-scheletrico e del sistema cardiovascolare, nonché oncopatologia;
  • donne a rischio di aborto spontaneo.

Inoltre, le donne in gravidanza devono sottoporsi a uno screening se loro o i loro coniugi sono stati esposti prima del concepimento e hanno avuto malattie batteriche e infettive trasferite immediatamente prima o durante la gravidanza. Come per il primo screening per la seconda volta, la futura mamma dovrebbe anche sottoporsi a un'ecografia e un test di chimica del sangue, spesso chiamato triplo test..

Date di una seconda selezione di gravidanza

Quindi, risponderemo alla domanda su quante settimane eseguono una seconda selezione durante la gravidanza. Come abbiamo già stabilito, il primo studio viene condotto nelle prime fasi della gravidanza, vale a dire nel periodo dalle 11 alle 13 settimane del primo trimestre. Il prossimo studio di screening viene condotto nel cosiddetto periodo "d'oro" della gravidanza, ad es. nel secondo trimestre, che inizia a 14 settimane e termina a 27 settimane.

L'oro è chiamato il secondo trimestre, perché è durante questo periodo di tempo che tutti i disturbi iniziali associati alla gravidanza (nausea, debolezza, sonnolenza e altri) si ritirano e una donna può godere appieno delle sue nuove condizioni, perché sente un forte aumento di forza.

Una donna dovrebbe visitare il suo ginecologo ogni due settimane in modo da poter monitorare il corso della gravidanza.

Il medico dà alla futura mamma raccomandazioni riguardo alla sua situazione interessante e informa anche la donna su quali esami e per quanto tempo dovrebbe sottoporsi. Una donna incinta di solito esegue un'analisi delle urine e un esame del sangue generale prima di ogni visita dal ginecologo e la seconda selezione si svolge da 16 a 20 settimane di gravidanza.

Ultrasuoni 2 trimestri - che cos'è?

Durante il secondo screening, viene prima eseguita un'ecografia per determinare l'età gestazionale esatta, in modo che gli specialisti successivi possano interpretare correttamente i risultati di un esame del sangue biochimico. All'ecografia, il medico studia lo sviluppo e le dimensioni degli organi interni del feto: la lunghezza delle ossa, il volume del torace, della testa e dell'addome, lo sviluppo del cervelletto, dei polmoni, del cervello, della colonna vertebrale, del cuore, della vescica, dell'intestino, dello stomaco, degli occhi, del naso, nonché la simmetria della struttura del viso.

In generale, tutto ciò che viene visualizzato dagli ultrasuoni viene sottoposto ad analisi. Oltre a studiare le caratteristiche di base dello sviluppo del bambino, gli esperti controllano:

  • come si trova la placenta;
  • lo spessore della placenta e il suo grado di maturità;
  • il numero di navi nel cordone ombelicale;
  • le condizioni delle pareti, delle appendici e della cervice;
  • quantità e qualità del liquido amniotico.

Norme per lo screening ecografico 2 trimestri di gravidanza:

Nome parametroNorma
Peso fetaleDa 160 a 215 g
Dimensione della testa fetaleda 3,8 a 5,5 cm
Crescita fetaleda 20 a 22 cm
Diametro del cuore fetaleda 1,5 a 2 cm
Il diametro dell'omero del fetoda 1,9 a 3,1 cm
Dimensione cerebellare del fetoda 1,5 a 1,9 cm
Il diametro dell'addome del fetoda 3,1 a 4,9 cm
Diametro del femore fetaleda 1,8 a 3,2 cm
Le condizioni della placenta di una donnamaturità zero
Lunghezza cervicale di una donnada 36 a 40 mm
Liquido amnioticoda 1 a 1,5 l

Test triplo di decodifica (analisi del sangue biochimica)

Nel secondo trimestre, gli specialisti prestano particolare attenzione a questi tre marcatori di anomalie genetiche come:

  • la gonadotropina corionica è un ormone prodotto dal corion del feto;
  • l'alfa-fetoproteina (di seguito AFP) è una proteina plasmatica (proteina), originariamente prodotta dal corpo luteo e quindi prodotta dal fegato e dal tratto gastrointestinale del feto;
  • l'estriolo libero (di seguito l'ormone E3) è un ormone prodotto nella placenta e nel fegato fetale.

In alcuni casi, viene anche studiato il livello di inibina (un ormone prodotto dai follicoli). Per ogni settimana di gravidanza, vengono stabiliti determinati standard. Un triplo test a 17 settimane di gestazione è considerato ottimale..

Settimana II trimestreE3, nanomol / litroHCG, MED / millilitroAFP, UNIT / millilitro
16 settimane5,4-2110-58 mila15-95
17 settimane6,6-258-57 mila15-95
18 settimane6,6-258-57 mila15-95
19 settimane7,5-287-49 mila15-95
20 settimane7,5-281.6-49 mila27-125

Quando il livello di hCG durante il secondo screening è troppo alto, ciò può indicare:

  • sulla gravidanza multipla;
  • sul diabete nella madre;
  • sulla tossicosi;
  • sul rischio di sviluppare la sindrome di Down se altri due indicatori sono al di sotto del normale.

Se hCG, al contrario, viene abbassato, allora dice:

  • sulla gravidanza ectopica;
  • sul rischio di sindrome di Edwards;
  • su una gravidanza congelata;
  • sull'insufficienza placentare.

Quando il livello AFP è alto, esiste il rischio:

  • la presenza di anomalie nello sviluppo dei reni;
  • difetti del tubo neurale;
  • atresia del duodeno;
  • deviazioni nello sviluppo della parete addominale;
  • danno cerebrale;
  • mancanza d'acqua;
  • morte fetale;
  • aborto spontaneo;
  • conflitto di rhesus.

AFP ridotto può essere un segnale:

  • Sindrome di Edwards;
  • diabete materno;
  • placenta bassa.
  • lo sviluppo di anemia nel feto;
  • insufficienza surrenalica e placentare;
  • aborto spontaneo;
  • la presenza della sindrome di Down;
  • sviluppo di infezione intrauterina;
  • ritardo nello sviluppo fisico del feto.

Vale la pena notare che alcuni farmaci (ad esempio gli antibiotici), così come un'alimentazione impropria e sbilanciata della madre, influenzano il livello dell'ormone E3. Quando l'E3 è elevato, i medici diagnosticano malattie renali o gravidanze multiple e prevedono anche la nascita prematura quando i livelli di estriolo aumentano bruscamente.

Dopo che la futura mamma ha superato due fasi dell'esame di screening, i medici analizzano le informazioni ottenute utilizzando uno speciale programma per computer e calcolano lo stesso coefficiente MoM del primo studio. La conclusione indicherà i rischi per un particolare tipo di deviazione.

I valori sono indicati come frazioni, ad esempio 1: 1500 (ovvero un caso per 1500 gravidanze). La norma viene considerata se il rischio è inferiore a 1: 380. Quindi la conclusione indicherà che il rischio è inferiore alla soglia di cutoff. Se il rischio è superiore a 1: 380, la donna verrà inviata per ulteriori consultazioni con i genetisti o verrà offerta una diagnosi invasiva.

Vale la pena notare che nei casi in cui l'analisi biochimica era conforme agli standard al primo screening (sono stati calcolati i valori di hCG e PAPP-A), quindi per la seconda e la terza volta, è sufficiente che la donna esegua solo un'ecografia.

Terzo screening della gravidanza

L'ultimo esame di screening della gestante si svolge nel terzo trimestre. Molte persone si chiedono che cosa stanno guardando nella terza proiezione e quando prendere questo studio..

Di norma, se una donna incinta non è stata diagnosticata alcuna anomalia nello sviluppo del feto o durante la gravidanza al primo o al secondo esame, allora deve solo sottoporsi a un esame ecografico, che consentirà allo specialista di trarre conclusioni finali sulle condizioni e sullo sviluppo del feto la sua posizione nell'utero.

La determinazione della posizione del feto (presentazione della testa o del bacino) è considerata una fase preparatoria importante prima del parto.

Affinché il parto abbia successo e la donna possa partorire da sola senza intervento chirurgico, il bambino deve essere nella presentazione della testa.

Altrimenti, i medici stanno pianificando un taglio cesareo.

La terza selezione comprende procedure quali:

  • Ultrasuoni, che tutte le donne incinte passano senza eccezioni;
  • La dopplerografia è una tecnica che si concentra principalmente sulle condizioni dei vasi della placenta;
  • cardiotocografia: uno studio che consente di determinare con maggiore precisione la frequenza cardiaca del bambino nell'utero;
  • biochimica del sangue, durante la quale l'attenzione è focalizzata su marcatori di anomalie genetiche e di altro tipo come il livello di hCG, fet-fetoproteina e PAPP-A.

Date del terzo screening della gravidanza

Vale la pena notare che solo il medico prende una decisione su quante settimane 3 donne dovrebbero sottoporsi allo screening, in base alle caratteristiche individuali di questa particolare gravidanza. Tuttavia, è considerato ottimale quando la futura mamma si sottopone a un'ecografia pianificata a 32 settimane, quindi passa immediatamente un esame del sangue biochimico (se ci sono prove) e si sottopone anche ad altre procedure necessarie.

Tuttavia, per motivi medici, la dopplerografia o il CTG del feto possono essere eseguiti a partire dalla 28a settimana di gravidanza. Il terzo trimestre inizia alla settimana 28 e termina con il parto alla settimana 40-43. L'ultima ecografia di screening è di solito prescritta a 32-34 settimane.

Decodifica ad ultrasuoni

Per quanto tempo una donna incinta subisce la terza ecografia di screening, lo abbiamo scoperto, ora parleremo più in dettaglio della decodifica dello studio. Quando si esegue un'ecografia nel terzo trimestre, il medico presta particolare attenzione:

  • sullo sviluppo e sulla struttura del sistema cardiovascolare del bambino al fine di escludere possibili patologie dello sviluppo, ad esempio le malattie cardiache;
  • sul corretto sviluppo del cervello, degli organi della cavità addominale, della colonna vertebrale e del sistema genito-urinario;
  • alla vena galena situata nella cavità cranica, che svolge un ruolo importante nel corretto funzionamento del cervello al fine di escludere l'aneurisma;
  • sulla struttura e lo sviluppo del viso del bambino.

Inoltre, l'ecografia consente allo specialista di valutare le condizioni del liquido amniotico, delle appendici e dell'utero della madre, nonché di verificare il grado di maturità e lo spessore della placenta. Per escludere l'ipossia e le patologie nello sviluppo dei sistemi nervoso e cardiovascolare, nonché per identificare le caratteristiche del flusso sanguigno nei vasi dell'utero e del bambino, nonché nel cordone ombelicale, viene eseguita la Dopplerografia.

Di norma, questa procedura viene eseguita solo secondo le indicazioni contemporaneamente agli ultrasuoni. Per escludere l'ipossia fetale e determinare la frequenza cardiaca, viene eseguito CTG. Questo tipo di ricerca si concentra esclusivamente sul lavoro del cuore del bambino, pertanto la cardiotocografia è prescritta nei casi in cui il medico ha dubbi sulle condizioni del sistema cardiovascolare del bambino.

L'ecografia nel terzo trimestre di gravidanza consente di determinare non solo la presentazione del bambino, ma anche la maturità dei suoi polmoni, da cui dipende la prontezza alla nascita. In alcuni casi, la conservazione della vita del bambino e della madre può richiedere il ricovero in ospedale per un parto anticipato.

IndiceLa norma media per 32-34 settimane di gravidanza
Spessore della placentada 25 a 43 mm
Indice amniotico (amniotico)80-280 mm
Il grado di maturità placentare1-2 gradi di maturazione
Tono uterinomancante
Faringe uterinachiuso, lungo almeno 3 cm
Crescita fetalemedia 45 cm
Peso fetaleMedia 2 kg
Addome fetale266 - 285 mm
Bdr85-89 mm
Lunghezza della coscia fetale62-66 mm
Petto fetale309-323 mm
Dimensione dell'avambraccio fetale46-55 mm
Dimensione dell'osso di tibia del feto52-57 mm
Lunghezza della spalla fetale55-59 mm

Secondo i risultati di un esame del sangue biochimico, il coefficiente MoM non deve discostarsi dall'intervallo da 0,5 a 2,5. Il valore di rischio per tutte le possibili deviazioni dovrebbe corrispondere a 1: 380.

Istruzione: laureato in medicina presso la Vitebsk State Medical University. All'università, ha diretto il Consiglio della Student Scientific Society. Ulteriore formazione nel 2010 - nella specialità "Oncologia" e nel 2011 - nella specialità "Mammologia, forme visive di oncologia".

Esperienza: lavoro nella rete medica generale per 3 anni come chirurgo (ospedale di emergenza di Vitebsk, Liozno CRH) e oncologo e traumatologo di distretto part-time. Lavora come rappresentante farmaceutico durante tutto l'anno presso Rubicon.

Presentate 3 proposte di razionalizzazione sul tema "Ottimizzazione della terapia antibiotica in base alla composizione delle specie di microflora", 2 opere hanno vinto premi nella rassegna repubblicana del riesame degli articoli di ricerca degli studenti (categorie 1 e 3).

Commenti

Nel mio caso, secondo questa analisi del test, Prenetics ha detto che ho un ragazzo, identificato esattamente 46hu!) Inoltre, hanno messo a rischio basso per tutte le possibili patologie. Proprio come una pietra dall'anima. E alcuni amici erano scettici, ma il dottore consigliò loro di rivolgersi a, invece di amnio.

Ciao! Dimmi il rischio di sviluppare la sindrome di Down. Gli indicatori di 1 screening sono i seguenti: 12 settimane. KTR a 63 giorni 63.2 BPR-17.2 OG- 66.4 OZH 66 DB-7 TVP-1.1 osso nasale visualizzato con rigurgidazione tricuspide assenza di ortografia a flusso sanguigno PI 0,91 frequenza cardiaca 144 sangue hCGb 177,3 mamma 3,55 papp -a 3430.2 mamma 1.14

Up