logo

Ogni donna incinta deve sottoporsi a speciali esami ecografici durante l'intero periodo di gestazione. Questi esami sono necessari affinché la donna incinta e il medico siano sicuri che il bambino nell'utero della madre si stia sviluppando bene e non abbia problemi di salute. Quando eseguire la prima ecografia durante la gravidanza e come prepararsi? Maggiori informazioni più avanti in questo articolo..

In quale settimana vengono eseguiti i primi ultrasuoni?

Quante settimane durante la gravidanza viene eseguita la prima ecografia, la domanda è relativa. Dopotutto, molto spesso per la prima volta, la madre va allo studio quando il test mostra due strisce tanto attese per assicurarsi che il risultato sia affidabile. Ma il primo studio pianificato, la futura mamma dovrà fare a 12 settimane di gravidanza. Tale studio può anche essere chiamato ecografia o screening. Gli ostetrici raccomandano di eseguire un'ecografia esattamente durante questo periodo di gravidanza, poiché entro la fine del primo trimestre di gravidanza, un'ecografia può identificare anomalie che ti aiuteranno a navigare ulteriormente nella gestione della gravidanza.

Quali norme al primo screening ecografico durante la gravidanza prestano attenzione:

  • Il feto ha qualche grave difetto in questa fase di sviluppo? Le possibili patologie includono, ad esempio, la dimensione della zona del colletto. Se questa dimensione si discosta dai valori normali, allora c'è un'alta probabilità che il bambino possa nascere con la malattia di Down;
  • I marcatori cromosomici si stanno sviluppando correttamente. Se il bambino sull'ecografia ha notato anomalie nel marker dei cromosomi, viene prescritto un ulteriore esame del background genetico. Questa diagnosi aiuterà ad eliminare possibili deviazioni, o viceversa, a confermare la presenza di difetti manifestati.
  • Nei primi mesi di gravidanza, il medico può determinare attraverso l'esame ecografico l'età gestazionale del bambino, la cui accuratezza è fino a 3 giorni. Sulla base di questi dati, il medico, in cui la donna è registrata per la gravidanza, indicherà semplicemente la data approssimativa della nascita del bambino.

Come viene eseguita la prima ecografia durante la gravidanza??

Può essere effettuato in due modi:

  • transaddominale
  1. Un gel viene applicato sulla pancia incinta, che minimizzerà la quantità di aria tra lo stomaco e il sensore del dispositivo;
  2. Il medico guida la donna incinta con un sensore in quei luoghi, il cui studio può fornire informazioni sullo sviluppo degli organi fetali, sulla struttura del corpo di un bambino piccolo, sulle condizioni dell'utero della donna, sulla posizione e sulle condizioni della placenta e sulla quantità di liquido amniotico.
  • transvaginale.

Per condurre questo studio, una sonda ad ultrasuoni verrà inserita nella vagina della futura mamma. Nel primo trimestre, questo metodo viene spesso utilizzato, consente di esaminare il feto in modo più dettagliato e vedere le minime deviazioni nello sviluppo del bambino nel primo trimestre o problemi nella cavità uterina

Cosa mostra la prima ecografia durante la gravidanza in questo caso:

  1. Sviluppo improprio della placenta: esfoliazione o ritardo nel suo sviluppo;
  2. Ci sono deviazioni nella zona del colletto del bambino;
  3. Valutare lo stato di vita di una piccola persona;
  4. Stabilire a quale periodo di gravidanza si trova attualmente la paziente..
  5. Processi infiammatori degli organi riproduttivi o deviazione in essi: cisti, fibromi, neoplasie nelle prime fasi del loro sviluppo.

Inoltre, la prima ecografia nelle prime fasi della gravidanza mostrerà esattamente dove si trova l'uovo fetale: secondo tutte le regole, dovrebbe essere situato nell'utero, ma ci sono casi di gravidanza ectopica, che è accompagnata da tutti i segni, come con uno normale. Se un uovo fetale viene trovato fuori dall'utero, viene eseguita un'operazione per estrarlo dalla sua posizione: spesso si tratta di tube di Falloppio.

Per questo motivo, si raccomanda di eseguire la prima ecografia nelle prime settimane di gravidanza, quando compaiono i primi sintomi, soprattutto se ciò è già accaduto in precedenza..

Ogni donna incinta dovrebbe tenere presente che un'ecografia alla fine del primo trimestre non causerà dolore e non danneggerà il bambino.

Ci sono alcune caratteristiche della gestione della gravidanza dopo la fecondazione in vitro, a cui si presta attenzione, può essere letto qui.

Come preparare?

La preparazione per la prima ecografia di screening durante la gravidanza spesso non implica preparazioni speciali, tranne quando viene eseguito uno screening esterno. In questo caso, prima della procedura, è necessario riempire la vescica (un'ora e mezza prima della procedura, bere fino a un litro di acqua senza gas) e non svuotare fino a quando non viene eseguito l'esame.

Con l'esame interno, quando il sensore viene inserito nella vagina, non sono necessarie manipolazioni con acqua. Qui, al contrario, l'urea deve essere vuota in modo che i dati ricevuti non vengano distorti..

A seconda della clinica in cui verrà eseguita la diagnosi, potrebbe essere necessario:

  • Un pannolino o un asciugamano su cui giace una donna incinta;
  • È necessario un preservativo per l'ecografia interna. Viene indossato su una sonda vaginale per evitare il trasferimento di infezioni da paziente a paziente.

Nelle cliniche private e in alcune cliniche statali in cui un fondo di beneficenza funziona correttamente, il paziente non ha bisogno di portare nulla da solo - la clinica fornisce i suoi materiali usa e getta.

Indubbiamente, prima di visitare la sala diagnostica ad ultrasuoni, sarà utile eseguire procedure igieniche in modo che sia la donna incinta che il medico che condurranno l'esame non sentano fastidio. Anche se dopo il lavoro devi seguire la procedura, sono sempre disponibili salviettine umidificate.

Finalmente

Una donna incinta è importante per la prima ecografia in tempo. Ciò consentirà alla futura mamma di scoprire come si sente il bambino nello stomaco della madre e se la piccola persona ha disabilità dello sviluppo durante questo periodo di gravidanza. Ma se la futura mamma, per qualsiasi motivo, rifiuta di studiare, nessuno può costringerla a farlo. Allo stesso tempo, deve comprendere la piena responsabilità del suo rifiuto e cosa può rivelarsi per la sua famiglia e il nascituro.

Informazioni su quando è necessario eseguire la prima ecografia sul video:

Ciò che mostra l'ecografia durante la gravidanza è dannoso per il feto?

A quali condizioni fanno gli ultrasuoni durante la gravidanza. Il che mostra se è dannoso o meno per il feto. L'esame ecografico fa parte di un esame ginecologico regolare completo. Questo è un metodo semplice, sicuro e clinicamente importante che è stato a lungo dimostrato innocuo, poiché la qualità dei dispositivi e delle capacità diagnostiche è migliorata in modo significativo (specialmente negli ultimi dieci anni).

L'ordine e lo scopo degli ultrasuoni

Sebbene gli ultrasuoni siano stati introdotti in medicina a metà del XX secolo, negli ultimi trent'anni la ginecologia e l'ostetricia moderne sono impensabili senza l'uso di questi metodi. L'esame ecografico mostra con successo l'anatomia del sistema riproduttivo femminile, i tumori benigni e maligni dell'utero, le ovaie e le tube di Falloppio, la vescica, i vasi sanguigni pelvici e la presenza di liquido libero nella regione pelvica, nonché un aumento dei linfonodi. Si consiglia un esame ginecologico ad ultrasuoni per una migliore visualizzazione nella prima fase del ciclo mestruale (da 5 a 15 giorni), ad eccezione dell'identificazione di possibili anomalie uterine.

Un'ecografia può essere eseguita in modo transaddominale (attraverso l'addome) nelle ragazze che non hanno avuto una relazione sessuale o transvaginalmente (attraverso la vagina), il che fornisce un'immagine molto più chiara e accurata, poiché la sonda è molto più vicina agli organi da esaminare.

In pratica, viene spesso utilizzata l'ecografia bidimensionale (ecografia 2D), che completa il consueto esame ginecologico. L'uso aggiuntivo dell'ecografia Doppler consente di visualizzare l'afflusso di sangue agli organi del sistema riproduttivo femminile, nonché di valutare lo stato funzionale degli organi e delle strutture patologiche.

L'ecografia tridimensionale (ecografia 3D) è ancora parte integrante delle apparecchiature ad ultrasuoni standard. Qui, un display bidimensionale con supporto per computer si trasforma in una rappresentazione spaziale tridimensionale. Inoltre, viene utilizzata anche l'ecografia quadridimensionale (ultrasuono 4D), che è un'immagine prospettica in tempo reale.

Le principali indicazioni per l'ecografia in ginecologia:

  • mestruazioni irregolari e dolorose,
  • ritardo della pubertà,
  • sanguinamento anormale nelle donne in età fertile,
  • infertilità,
  • sintomi e segni di infiammazione pelvica,
  • sanguinamento postmenopausale,
  • aumento del rischio di sviluppare malattie maligne,
  • malattie del sistema riproduttivo,
  • controllo postoperatorio,
  • monitorare la crescita dei fibromi uterini,
  • monitoraggio della crescita follicolare e dello spessore della membrana uterina,
  • diagnosi e conferma di gravidanza.

Ultrasuoni durante la gravidanza

La prima ecografia durante la gravidanza (10-14 settimane)

La prima ecografia alla fine del primo trimestre di gravidanza viene di solito eseguita transaddominale (attraverso lo stomaco), ma a volte transvaginalmente, il che aiuta a determinare le norme e le patologie del feto nell'utero, la frequenza cardiaca, le dimensioni e il movimento del feto.

Inoltre, durante questo periodo, viene eseguita la biometria a ultrasuoni: una valutazione della distanza dalla testa alle estremità inferiori, che è il principale indicatore dell'età del feto. A volte le donne hanno irregolarità mestruali e ovulazione ritardata, quindi l'età gestazionale del feto può variare a seconda del periodo del periodo mancato.

Seconda ecografia (18-22 settimane)

L'ecografia nel secondo trimestre determina la presenza di eventuali problemi evidenti nello sviluppo del cervello; posizione e sviluppo della colonna vertebrale del bambino; dimensioni, forma e potenziali difetti strutturali del cuore del bambino; braccia e gambe del bambino; stomaco, reni e vescica; posizione della placenta, del cordone ombelicale e del livello del liquido amniotico.

Nel secondo esame ecografico, si possono riconoscere anomalie anatomiche (se presenti), a partire dal più grave al più grave e incompatibile con la vita, al fine di vagliare il rischio di malattie cromosomiche. In tali circostanze, una donna incinta è invitata a fare un'analisi delle cellule del bambino dal liquido amniotico (amniocentesi) o dal sangue dal cordone ombelicale (vena ombelicale), che diagnostica accuratamente la malattia. Nei casi in cui vi siano anomalie incompatibili con il normale sviluppo e la sopravvivenza, o nel caso di malattie incurabili accompagnate da malattie cromosomiche - ritardo mentale, malattie croniche e morte precoce, è consentito l'aborto legale fino a 24 settimane di gravidanza. Inoltre, in ostetricia, viene prestata molta attenzione alla misurazione ecografica della lunghezza del canale cervicale, in quanto fornisce una grande previsione di aborto tardivo e minacciando la nascita pretermine.

Terza ecografia (da 30 a 34 settimane)

La terza ecografia viene eseguita alla fine della gravidanza, circa 32 settimane per valutare la posizione del bambino nell'utero, determinarne le dimensioni, la funzione della placenta e il liquido amniotico. Dato che la tecnologia moderna ha compiuto progressi significativi nella diagnosi di varie malattie e problemi durante la gravidanza, senza conseguenze negative per il bambino, si consigliano più spesso i test ecografici durante la gravidanza. Oggi, le tecnologie ad ultrasuoni 3D / 4D sono sempre più utilizzate, il che fornisce un quadro più completo della morfologia e della dinamica del feto..

Gli ultrasuoni sono dannosi per il feto durante la gravidanza e quanto spesso può essere fatto

Esistono molte opinioni e argomentazioni sugli effetti negativi degli ultrasuoni sul feto:

  1. Nel corpo fetale ci sono piccole cavità (come in qualsiasi altro corpo) piene di gas. Gli ultrasuoni, attraversandoli, agiscono in modo da esplodere.
  2. Gli scienziati hanno notato che quando esposto agli ultrasuoni negli organi e nei tessuti viventi, lo spettro delle vibrazioni cambia..
  3. I bambini, specialmente quando si trovano nell'ambiente acquatico, durante gli ultrasuoni, non solo sentono un suono penetrante, ma avvertono anche una vibrazione.
  4. Porta ad un leggero riscaldamento dei tessuti.

Queste sono solo teorie, con certezza al 100% che nessuno ti dirà quanto sia dannosa l'ecografia. Non c'è nulla di assolutamente sicuro in medicina.

MA! Gli ultrasuoni devono essere eseguiti a 12, 20 e 32 settimane per escludere malformazioni fetali. La diagnosi precoce e le misure tempestive adottate in questo caso coprono tutti gli svantaggi.

Non è consigliabile eseguire un'ecografia all'inizio della gravidanza senza indicazioni rigorose. Maggiore è l'età del feto, più sicura è la procedura per lui.

È importante capire che l'ecografia non è un intrattenimento per i genitori e non un modo per comunicare con un bambino, in particolare l'ecografia 3D e 4D, che utilizza una radiazione abbastanza "forte".

Non aver paura di questa procedura, ma anche correre ogni mese a guardare il bambino non è un'opzione. Mantieni un atteggiamento positivo e pensa solo positivamente: il tuo stato interno e i pensieri si riflettono nello sviluppo del bambino.

L'ecografia è un metodo diagnostico accurato, efficace e indolore che consente di effettuare un'analisi dettagliata del sistema riproduttivo femminile..

Si raccomanda a tutte le donne di sottoporsi a un regolare esame ginecologico almeno una volta all'anno e tre volte durante la gravidanza.

Ultrasuoni durante la gravidanza: quanto tempo e perché

Come determinare il sesso del bambino e calcolare la data di nascita.

Durante la gravidanza, l'ostetrico-ginecologo deve sottoporre la donna incinta a un'ecografia (ultrasuono). E lo fa tre volte: alla fine di ogni trimestre. In ogni fase, i medici riceveranno le loro preziose informazioni sulle condizioni del feto..

Sono stati condotti numerosi studi clinici, dimostrando che l'ecografia durante la gravidanza è completamente sicura. È fatto esclusivamente per studiare lo sviluppo del feto e non fa male ad esso..

Prima ecografia: 10-14 settimane

L'ecografia è prescritta a tutte le future mamme alla fine del primo trimestre di gravidanza per un periodo di 10-14 settimane. Già in questo momento, puoi determinare se ci sono deviazioni serie nello sviluppo del feto. In questo momento, il medico misura la distanza dal coccige alla corona dell'embrione (questo indicatore si chiama CTE), studiando la struttura anatomica del feto. Con questo indicatore, si può giudicare quanto pienamente si sviluppa il feto e se le sue dimensioni soddisfano la norma.

Viene anche valutato lo spessore dello spazio del collare (TBP). Grazie a questo indicatore, è possibile capire se il feto ha anomalie cromosomiche. Con TVP superiore a 2,7 mm, si possono sospettare anomalie cromosomiche. Prima di tutto, la probabilità di sviluppare la sindrome di Down nel feto. Se il medico sospetta una minaccia, dovrai fare un esame del sangue per chiarire il benessere del futuro bambino.

Quasi tutti gli organi fetali hanno il tempo di svilupparsi entro settimane. Pertanto, puoi vedere le patologie congenite più ovvie del cervello, del cuore, della presenza di formazioni indesiderate. In caso di patologie gravi, non è troppo tardi per interrompere una gravidanza per motivi medici.

Seconda ecografia: 20-24 settimane

Con una seconda ecografia, il medico misura la circonferenza dell'addome, la lunghezza del femore, la dimensione inter-scura della testa del feto. Sulla base di questi indicatori, si può giudicare se c'è un ritardo nello sviluppo del futuro bambino. Inoltre, uno specialista degli ultrasuoni valuta indicatori come il flusso sanguigno nei vasi della placenta, la sua posizione, il grado di maturità, la struttura. Questo è molto importante, perché il distacco prematuro della placenta è molto pericoloso e può essere un motivo di ricovero in ospedale. Un ispessimento della placenta è spesso un segno di infezione, diabete e altre malattie che possono danneggiare il feto..

Uno studio sul liquido amniotico può fornire ulteriori informazioni sullo sviluppo dei reni del feto. I polidramnios possono indicare un conflitto Rhesus o un'infezione. In entrambi i casi, saranno richiesti terapia speciale e supervisione medica. Esaminando il cordone ombelicale, il medico cerca di vedere se è intrecciata. Tuttavia, in questa fase non è così importante come durante l'esame successivo.

Uno studio sulla cervice consente di chiarire se c'è insufficienza istmico-cervicale. Questa è una patologia in cui la cervice inizia ad aprirsi prima di 37 settimane, il che può portare alla minaccia di parto prematuro.

Terza ecografia: 32-34 settimane

A questo punto, il feto di solito già riesce a occupare la posizione finale all'interno dell'utero e si stabilizza con la testa o l'estremità pelvica "verso l'uscita". Pertanto, l'ostetrico-ginecologo sarà in grado di decidere in anticipo come condurre il parto. Utilizzando una macchina ad ultrasuoni, è possibile determinare il peso approssimativo del feto, le sue dimensioni, calcolare i tempi di consegna approssimativi.

Viene anche valutata la posizione della placenta, poiché la sua migrazione sta già terminando da settimane. Normalmente, la placenta è attaccata nella parte superiore dell'utero, lontano dalla cervice. Ma a volte, per vari motivi, si sposta verso la cervice e la blocca. Questa è la cosiddetta placenta previa, che comporta un taglio cesareo, perché la placenta impedisce al bambino di lasciare l'utero.

Inoltre, viene valutato il grado di maturità della placenta. Se matura prematuramente, è indispensabile partorire in tempo o un po 'prima. La sovraesposizione in questo caso porta al rischio di ipossia nel feto. Durante questo periodo, lo specialista esamina nuovamente il cordone ombelicale su una macchina ad ultrasuoni per la presenza di entanglement. Questo è importante per i medici che partoriranno..

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

La prima ecografia durante la gravidanza

L'esame ecografico è uno dei metodi più accurati per diagnosticare la gravidanza e monitorarne lo sviluppo. Tutte le future madri sono preoccupate per la domanda: quando fare la prima ecografia? Secondo le norme dell'Organizzazione mondiale della sanità, questo periodo è definito come 10-14 settimane. Ma quasi ogni donna incinta fa la prima ecografia molto prima, volendo assicurarsi che la sua gravidanza sia uterina e si sviluppi correttamente.

Gli ultrasuoni sono dannosi durante la gravidanza??

Molto spesso nei forum puoi trovare l'opinione che l'ecografia durante la gravidanza, e specialmente nel primo trimestre, sia molto dannosa. Vengono anche forniti esempi: "nell'ultima gravidanza ho fatto un'ecografia e il feto si è bloccato, ma non ho fatto un'ecografia in questo e tutto va bene." In realtà, questa è un'opinione soggettiva basata sulla coincidenza. Ci sono molte ricerche su questo argomento, ma finora nessuno è stato in grado di dimostrare il danno specifico che le onde ultrasoniche portano al bambino nell'utero; come, ad esempio, è dimostrato il danno dei raggi X. Naturalmente, non dovresti fare gli ultrasuoni quotidianamente, settimanalmente, ma non dovresti ignorare questo studio a causa del suo mitico danno..

Quindi hai un ritardo. Il test mostra le due strisce tanto attese. Quindi voglio fare un'ecografia per assicurarmi che tutto vada bene. Ma non abbiate fretta, in questo momento anche il dispositivo più moderno non sarà in grado di "vedere" nulla. Per la tua comodità, puoi prima passare un'analisi sulla gonadotropina corionica umana (hCG). In futuro, questa analisi aiuterà il medico a confrontare il livello dell'ormone hCG e i dati degli ultrasuoni nelle prime fasi..

I primi esami ecografici durante la gravidanza rendono la sonda vaginale più accurata. Nessun addestramento speciale richiesto.

Perché è necessario eseguire un'ecografia in anticipo??

Lo scopo degli ultrasuoni nelle prime settimane di gravidanza è:

  • istituzione di un'età gestazionale embrionale;
  • diagnosi di gravidanza multipla;
  • l'istituzione della localizzazione uterina dell'uovo fetale;
  • diagnosi di complicanze della gravidanza (tono, minacce e aborti spontanei);
  • valutazione del sacco tuorlo, corion;
  • valutazione dell'attività vitale dell'embrione;
  • studio delle dimensioni e della struttura dell'ovulo e dell'embrione.

Cosa vedrà il medico ecografico durante lo studio? Quanto tempo è visibile l'embrione??

  1. 4 settimane ostetriche o 2 settimane dal concepimento
  2. HCG è di 30-170 unità.
  3. ultrasuono Viene determinato un magnifico endometrio, nell'ovaio si trova il corpo luteo, che produce progesterone e altre sostanze necessarie per la gravidanza, fino a quando si forma una placenta e assume questo ruolo. L'uovo fetale nell'utero è molto difficile da vedere, la sua dimensione non è superiore a 1 mm.
  1. 5 settimane ostetriche o 3 settimane dal concepimento
  2. HCG è di 750-3100 unità.
  3. ultrasuono In questo momento, utilizzando una buona macchina ad ultrasuoni, è visibile un uovo fetale, è possibile determinare il numero di uova fetali, la loro posizione e le dimensioni dell'utero. Non preoccuparti molto se in 5 settimane ostetriche non hai trovato un uovo fetale nell'utero, devi ripetere l'ecografia in pochi giorni.
  1. 6 settimane ostetriche o 4 settimane dal concepimento
  2. HCG è 7100-27300 unità.
  3. ultrasuono In questo momento, l'uovo (i) fetale nell'utero dovrebbe già essere chiaramente definito. La dimensione dell'ovulo è di circa 6-19 mm. Il sacco del tuorlo dovrebbe essere visibile in esso. Prima che gli organi interni inizino a funzionare nell'embrione, i tessuti del sacco vitellino svolgono funzioni metaboliche, immunoregolatorie ed escretorie. La dimensione del sacco del tuorlo dovrebbe essere inferiore a 5,5-6 mm. Un bordo bianco è visibile intorno all'ovulo: questa è la placenta futura. Su una buona macchina ad ultrasuoni, il medico vedrà già l'embrione nell'uovo fetale e lo sfarfallio del cuore.
  4. 7 settimane ostetriche o 5 settimane dal concepimento
  5. HCG è 17 100-74 000 unità.
  6. ultrasuono Se la scadenza è impostata correttamente, l'embrione dovrebbe essere già determinato nell'uovo fetale e il sensore dovrebbe registrare le sue contrazioni cardiache e l'attività motoria. La dimensione dell'uovo fetale è di 19-27 mm. La lunghezza dell'embrione nelle prime fasi è determinata dalla punta al coccige, quindi questo parametro è chiamato dimensione coccige-parietale (CTE). Il KTR dell'embrione a 7 settimane è di 6-13 mm e il suo peso è di circa 0,6-0,8 grammi. La frequenza cardiaca è di circa 103-150 battiti al minuto. L'embrione è saldamente collegato dal cordone ombelicale alla parete uterina.
  1. 8 settimane ostetriche o 6 settimane dal concepimento
  2. HCG è di 28.000-128.000 unità.
  3. ultrasuono Il KTR dell'embrione in questo momento è di 13-19 mm, il peso è di circa 2,5-3 grammi. Il cuore del bambino batte quasi due volte più veloce del cuore di sua madre, la frequenza cardiaca è di 130-160 battiti al minuto. L'embrione sta diventando sempre più come un omino, fa movimenti caotici, ma perché le sue dimensioni sono ancora troppo piccole, la mamma non sente ancora i movimenti.

Punti importanti (non una diagnosi, ma un sospetto!):

  1. Gravidanza ectopica - se il livello di hCG è superiore a 1500-2000 unità e un uovo fetale su ultrasuoni non si trova nella cavità uterina.
  2. Anembryony (uovo fetale vuoto) - non vi è sacca di tuorlo nell'uovo fetale con un diametro superiore a 20 mm.
  3. Anembryony (uovo fetale vuoto) - non c'è embrione nell'uovo fetale con un diametro maggiore di 25 mm.
  4. Anembryony (uovo fetale vuoto) - la dimensione del sacco del tuorlo è superiore a 8 mm.
  5. Gravidanza congelata: con un KTR dell'embrione superiore a 5 mm, non c'è battito cardiaco.

Tutti i dati ecografici ottenuti una volta vengono interpretati a favore della gravidanza con una ripetizione obbligatoria dopo alcuni giorni..

Esperienza lavorativa come professionista medico per 15 anni. Ho pianificato una gravidanza di 6 anni. Ha subito due laparoscopie, molte stimolazioni dell'ovulazione, iniziando con la clostiobegite e finendo con iniezioni di inseguimento e Puregon. Si occupava della sua salute in dettaglio, leggendo la letteratura medica.

Ultrasuoni durante la gravidanza: trascrizione

Perché hai bisogno di un'ecografia durante la gravidanza?

L'analisi ecografica è causata dalla necessità di esaminare il bambino nell'utero per le sue patologie o la loro assenza.

L'ecografia nelle prime fasi viene eseguita per stabilire la presenza di gravidanza e il suo termine, il numero di uova fetali. Questo percorso di ricerca è utile in quanto è in grado di rilevare una gravidanza extrauterina, una condizione pericolosa che richiede cure mediche immediate, compresi i metodi chirurgici. Se, con l'aiuto degli ultrasuoni, questa patologia viene rilevata nelle fasi iniziali, la donna incinta ha l'opportunità di evitare l'intervento chirurgico.

Nella prima fase di screening (11-13 settimane), vengono studiate le pareti dell'utero, l'utero stesso e le sue appendici e vengono considerati i seguenti indicatori della crescita dell'embrione:

  • corion: contribuisce allo sviluppo della placenta;
  • sacco tuorlo - un componente importante per lo sviluppo dell'embrione.

Nei periodi successivi, un'ecografia aiuta a identificare patologie esistenti, come distacco di placenta, minaccia di aborto e aumento del tono uterino. È la diagnosi tempestiva delle deviazioni che aiuta a eliminarle ed evitare complicazioni successive.

Alla seconda proiezione, vengono esaminati alcuni indicatori, che dovranno quindi essere decifrati:

  • sono considerati l'utero, le tube di Falloppio e la condizione ovarica;
  • la fetometria viene eseguita, con l'aiuto del quale vengono stabilite le dimensioni delle singole parti del feto e viene valutata la loro conformità con l'età gestazionale;
  • viene studiato lo stato degli organi che collegano il bambino con la madre (placenta, cordone ombelicale), viene valutata la struttura del liquido amniotico;
  • analizza le condizioni degli organi interni del bambino.

Su questa ecografia, è possibile rintracciare alcune patologie, come l'oligoidramnios o un attaccamento troppo basso della placenta. Gli ultrasuoni possono identificare malformazioni fetali curabili e incurabili..

La terza selezione viene effettuata per i seguenti scopi:

  • identificazione di gravi malformazioni fetali che non possono essere rilevate nelle prime fasi;
  • determinazione della presentazione del feto (gluteo o testa);
  • determinazione del peso corporeo del bambino;
  • valutazione del rischio di formazione anormale del cervello;
  • esame per intrappolare il cordone ombelicale;
  • valutazione della frequenza cardiaca fetale - rapida o rara;
  • valutazione della crescita fetale;
  • valutazione del rischio di difetti cardiaci nel feto.

All'ecografia nel terzo trimestre puoi già vedere i polmoni del bambino e la sua prontezza a lavorare in un ambiente normale in caso di parto prematuro. All'ultima proiezione, viene prestata molta attenzione al cranio, vengono monitorate deviazioni come palatoschisi, labbro leporino, ecc..

Alla vigilia della nascita stessa, un'ecografia consente di scoprire alcune sfumature che possono essere importanti per il processo di nascita stesso. In particolare, solo grazie agli ultrasuoni è possibile vedere il cordone ombelicale intrecciato con un'accuratezza del 100%, e questo è un aspetto molto importante nel processo di nascita, perché può diventare una minaccia sia per la salute del bambino che per la sua vita.

L'ecografia viene spesso prescritta ad alcune donne in gravidanza. Tali donne in gravidanza includono coloro che hanno a disposizione: diabete mellito, malattie del sangue e dei linfonodi, fattore Rh negativo.

Decrittazione degli ultrasuoni del feto

A partire dall'undicesima settimana di gravidanza, è consentita la rilevazione di patologie fetali. In Russia, sono stati identificati due protocolli standard principali in base ai quali i dati vengono decrittografati..

Questi studi sono condotti a 11-13 settimane di gestazione e a 19-22 settimane. Al fine di decifrare più accuratamente i dati, è necessario conoscere le norme di sviluppo del feto nelle diverse fasi della gestazione.

Primo screening fetale. In questo momento, viene eseguito un esame dettagliato della zona del colletto del feto: l'area tra i tessuti e la pelle nell'area del collo. Lo spessore della zona del colletto è indicato dall'abbreviazione TVP. Normalmente, TVP non deve superare 2,7 mm.

* Percentile è il termine per statistiche descrittive. Il valore medio è indicato nella colonna "50th percentile", nelle colonne "5th percentile" e "95th percentile" - i valori minimo e massimo consentiti, rispettivamente.

L'osso nasale è un altro parametro che viene esaminato in questo momento. Normalmente, l'osso dovrebbe essere visualizzato.

Gravidanza in settimane

Il valore standard della lunghezza dell'osso nasale, mm

Ultrasuoni durante la gravidanza: prendersi cura del bambino

Molte donne sono preoccupate per la sicurezza degli ultrasuoni durante la gravidanza, specialmente quelle che devono testimoniare di avere più ultrasuoni di quanto sia necessario per una gravidanza normale

L'ecografia (ultrasuono) è uno degli studi più interessanti per le future mamme, perché ti permette di guardare il bambino, vedere se per lui va tutto bene, come si sente nello stomaco. Se la mamma inizia a preoccuparsi che qualcosa non vada, spesso il primo pensiero che le viene in mente è fare un'ecografia e vedere per certo che tutto è normale. E infatti, durante la gravidanza, questo è il metodo di ricerca più informativo..

Molte donne sono preoccupate per la sicurezza degli ultrasuoni durante la gravidanza, specialmente quelle che devono fare di più secondo le loro indicazioni di quanto sia necessario per una gravidanza normale. Gli studi hanno dimostrato che l'ecografia durante la gravidanza è sicura e devi farlo tutte le volte che è necessario.

Tuttavia, periodicamente compaiono ipotesi sull'effetto degli ultrasuoni sull'embrione all'inizio della gravidanza e, sebbene non abbiano ricevuto una conferma precisa, molti medici preferiscono ancora non inviare una donna per un'ecografia prima di 10-12 settimane.

Inoltre, non bisogna dimenticare che l'ecografia è una forma di energia fisica, quindi si presume che sebbene l'ecografia sia sicura nella maggior parte dei casi, è possibile aumentare il suo effetto sul feto con un aumento della forza e del tempo di esposizione. Negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration (FDA) è molto preoccupata per l'aumento del numero di ultrasuoni durante la gravidanza per "scopi di intrattenimento" e non raccomanda di ripetere un'ecografia senza indicazioni.

Quando viene eseguita un'ecografia

Ci sono i cosiddetti periodi di screening ad ultrasuoni - 10-13, 20-24 e 30-34 settimane. Queste sono le date in cui l'ecografia è più istruttiva per la diagnosi della patologia fetale e in cui l'ecografia viene eseguita per tutte le donne in gravidanza. Le date obbligatorie per l'ecografia durante la gravidanza sono fissate nell'ordine del Ministero della Salute "Sul miglioramento della diagnosi prenatale nella prevenzione delle malattie ereditarie e congenite nei bambini".

L'ecografia viene di solito eseguita nella clinica prenatale dove la donna viene osservata durante la gravidanza. Se sospetti una patologia genetica o malformazioni dello sviluppo, la donna dovrebbe essere indirizzata per un'ecografia presso il centro genetico medico..

Un'ecografia per periodi di screening e un'ulteriore ecografia prescritta per qualsiasi indicazione devono essere eseguite gratuitamente. Tuttavia, in assenza di indicazioni, ma solo se la donna lo desidera, in un periodo di non screening (ad esempio, se la donna desidera sottoporsi a un'ecografia in una fase molto precoce della gravidanza), il medico non è tenuto a rivolgersi gratuitamente al paziente per un'ecografia. Inoltre, nella maggior parte delle consultazioni, di solito una registrazione ad ultrasuoni viene eseguita con almeno 2-3 settimane di anticipo (se non di più), quindi è necessario registrarsi in tempo e registrarsi per un'ecografia in anticipo.

Ultrasuoni nelle prime fasi

Alcune donne incinte vogliono sottoporsi a un'ecografia non appena vedono un test di gravidanza positivo. La gravidanza ad ultrasuoni di solito può essere vista non prima che con un ritardo settimanale delle mestruazioni (5 settimane di gravidanza contando dal primo giorno dell'ultima mestruazione), a volte più tardi. Tale ultrasuono può solo mostrare la presenza dell'uovo fetale e la sua posizione, a volte puoi già diagnosticare i gemelli.

A 7-8 settimane, il battito cardiaco fetale è già visibile.

Si consiglia un'ecografia fino a 10-12 settimane se gli aborti spontanei erano precoci nelle prime fasi, se il rischio di una gravidanza extrauterina è aumentato, se la gravidanza non si è verificata per lungo tempo e si è verificata a causa della stimolazione delle ovaie o della fecondazione in vitro. Puoi anche eseguire un'ecografia senza aspettare un periodo di screening se sei preoccupato per il dolore o lo spotting.

Ultrasuoni nel primo trimestre (10-13 settimane)

In questo periodo, la posizione dell'uovo fetale, il numero di uova fetali (uno, due o tre) sono stabiliti con precisione. È possibile identificare tali patologie della gravidanza come la minaccia di aborto spontaneo, mancata gravidanza, gravidanza ectopica, deriva cistica.

La dimensione del feto in questo periodo determina in modo più preciso l'età gestazionale.

In questo momento, viene misurato un indicatore così importante come lo spessore dello spazio del colletto (normalmente inferiore a 3 mm). Se questo indicatore non soddisfa la norma, si dovrebbe diffidare di una possibile patologia genetica. Un altro marker di patologia genetica (sindrome di Down) è la mancanza di visualizzazione dell'osso nasale. Puoi anche determinare una malformazione così grave come l'assenza del cervello nel feto. Una patologia grave rivelata nelle prime fasi ci consente di prescrivere metodi di ricerca aggiuntivi in ​​modo tempestivo e decidere sulla fattibilità di una gravidanza.

Già in questo momento, nemmeno uno specialista può, guardando il monitor, vedere un omino la cui testa, braccia e gambe sono determinate.

Oltre alle condizioni del feto, viene valutata la condizione degli organi genitali femminili. Qualsiasi patologia dell'utero può essere rilevata per la prima volta, soprattutto se la donna non ha precedentemente eseguito un'ecografia. Durante la gravidanza, a volte vengono rilevate malattie come i fibromi uterini, un utero bicorno o da sella e la presenza di un setto nella cavità uterina. Alcune patologie delle appendici uterine (ad esempio una cisti ovarica) possono anche essere rilevate..

Ultrasuoni nel secondo trimestre (20-24 settimane)

Questo periodo è più informativo per la diagnosi di malformazioni fetali. È possibile valutare l'anatomia della maggior parte degli organi e dei sistemi. Sebbene, sfortunatamente, la diagnosi al 100% dei difetti sia attualmente impossibile. Inoltre, a volte un difetto determinato dagli ultrasuoni non viene confermato dopo il parto, sebbene ciò sia estremamente raro rispetto alle malformazioni gravi..

Viene anche determinata la posizione della placenta, sebbene possa ancora cambiare con il corso della gravidanza.

In questo periodo, di solito dicono il sesso del feto (puoi vedere il sesso del feto da circa 15-16 settimane). Il medico non ha il dovere di dire il sesso del feto, quindi non viene fatto in alcune cliniche. Inoltre, a volte il bambino può assumere una posizione tale che i suoi genitali non sono semplicemente visibili.

Assicurati che il medico valuti le condizioni della cervice e la lunghezza del canale cervicale.

Ultrasuoni nel terzo trimestre (32-34 settimane)

In questo periodo, è possibile rilevare la sindrome da ritardo dello sviluppo fetale, è possibile calcolare il peso fetale stimato. Di solito, il ritardo della dimensione fetale dal termine è dovuto all'insufficienza fetoplacentare, tuttavia, in alcuni casi, le piccole dimensioni possono essere una caratteristica individuale del bambino, soprattutto se i suoi genitori stessi sono nati con un piccolo peso corporeo. Se si sospetta un ritardo dello sviluppo, è necessario ripetere l'ecografia in 1-2 settimane, un aumento della differenza dimensionale rispetto alla norma è un segno sfavorevole.

Viene determinata la condizione della placenta: il suo spessore (che in cm corrisponde approssimativamente all'età gestazionale in settimane), la maturità, la presenza di calcificazioni nella placenta.

Inoltre, a questo punto di solito è già stata stabilita una posizione fetale stabile. L'intrappolamento del cordone ombelicale intorno al collo del feto può essere determinato, tuttavia, il bambino può anche "distendersi" dal parto.

La quantità di liquido amniotico è importante. Un cambiamento nella quantità di acqua (oligoidramnios o polidramnios) può essere un segno di un'infezione o una patologia genetica del feto, sebbene sia possibile con una gravidanza normale.

Anche la dopplerometria viene eseguita in questo momento, determinando la velocità del flusso sanguigno nei vasi del cordone ombelicale e dell'utero. I disturbi del flusso sanguigno possono portare a ipossia fetale, quindi è importante diagnosticarli in tempo.

Ultrasuono 3D

Su un'ecografia tridimensionale, puoi considerare il tuo futuro bambino. Tuttavia, questo metodo non è più informativo degli ultrasuoni convenzionali, quindi non è incluso nello standard di ricerca durante la gravidanza. L'ecografia tridimensionale può essere utilizzata per confermare difetti superficiali, come difetti facciali (labbro leporino e palatoschisi), tuttavia, per la diagnosi di malattie interne negli ultrasuoni bidimensionali.

Lo scopo principale dell'ecografia tridimensionale è il piacere estetico di contemplare un bambino. Nei centri in cui viene eseguito l'ecografia tridimensionale, viene solitamente fornito il servizio di registrazione su disco.

Studio sulla gravidanza precoce

Quale analisi mostrerà meglio lo sviluppo del feto e qual è il pericolo di un'ecografia nel primo trimestre

Vedendo in prova l'ambita - o improvvisa - "due strisce", molti di noi si lasciano prendere dal panico. La vita si divide immediatamente in "prima" e "dopo". Qualcuno ricorda febbrilmente tre bicchieri di champagne, qualcuno nel ciclo fertile ha preso gli antibiotici, qualcuno non capisce come ciò possa accadere, perché "eravamo così puliti". Diciassette test di gravidanza positivi non sono affatto un'eccezione esotica, ma la solita reazione di una donna a una circostanza aperta.

Prima analisi

Confermare o escludere in modo affidabile la gravidanza consente di determinare il livello dell'ormone β-hCG - gonadotropina corionica. Solo 6-10 giorni dopo la fecondazione dell'uovo, il β-hCG può essere rilevato nel siero o nelle urine di una donna.

Appartengo ai principali oppositori del primo studio del β-hCG. Proprio come non tutti i semi piantati nel terreno danno origine a un germoglio, così non ogni zigote (uovo fecondato) diventa un embrione e un feto. È ragionevole iniziare a fare tali test con un leggero ritardo nelle mestruazioni, in ogni caso, dopo il 28-30 ° giorno del ciclo.

Determinare il livello di β-hCG totale nel siero del sangue è significativamente più informativo rispetto ai test urinari, ma un singolo studio non fornirà alcuna informazione. Con una gravidanza precoce ben avviata, il livello di β-hCG raddoppia approssimativamente ogni 48 ore. Tali dinamiche di crescita sono un buon fattore prognostico. in cui:

  • aumento insufficiente dell'indicatore - è possibile una gravidanza extrauterina o in via di sviluppo;
  • il raddoppio dell'hCG si verifica a un ritmo molto elevato: è possibile una gravidanza multipla o una deriva cistica;
  • diminuzione del livello di hCG - gravidanza regressiva;
  • il livello di hCG non aumenta o diminuisce - gravidanza non in via di sviluppo.

Quando il livello di β-hCG raggiunge i 1200 mU / ml, il tasso di crescita rallenta - ci vogliono circa 72-96 ore per raddoppiare. E dopo 9-11 settimane, la concentrazione di β-hCG inizia naturalmente a diminuire.

Importante! Condurre ricerche nello stesso laboratorio in modo che il medico curante non debba confrontare l'incomparabile.

Quando hai bisogno di un'ecografia??

La necessità della diagnostica ecografica nelle prime fasi della gravidanza rimane una delle questioni discutibili della moderna ostetricia. Da un lato, la visualizzazione dell'uovo fetale nella cavità uterina elimina la possibilità di una gravidanza extrauterina (tranne in quei rari casi in cui il paziente è stato “fortunato” ad avere un uovo fetale nell'utero e l'altro nella tuba di Falloppio).

D'altra parte, l'ecografia nel primo periodo embrionale non può essere considerata completamente sicura. L'embrione è ancora troppo piccolo e il tasso di divisione delle sue cellule e la probabilità di "rottura" è molto alto.

È noto che l'ecografia può causare bioeffetti termici e non termici (meccanici), pertanto, per ridurre al minimo il rischio, si consiglia di condurre ricerche per il 1o trimestre solo in modalità protetta - senza andare oltre l'intervallo di 3-4 MHz, la durata dello studio dovrebbe essere il più breve possibile, utilizzare doppler di energia indesiderabile.

Ecco perché, quando decide di condurre la diagnostica ecografica nelle prime fasi, il medico deve valutare il rapporto tra il rischio atteso e il beneficio atteso.

L'ecografia viene eseguita anche nelle fasi iniziali, se:

  • spotting o dolore nella parte inferiore dell'addome;
  • ci sono gravi malattie concomitanti (diabete mellito, malattie reumatiche, patologie cardiovascolari, ecc.);
  • nel ciclo fertile o all'inizio della gravidanza, il paziente è stato esposto a fattori teratogeni (ARVI o altre infezioni, farmaci, radiazioni);
  • la gravidanza si è verificata sullo sfondo della contraccezione intrauterina;
  • ci sono sospetti di gravidanza multipla;
  • la gravidanza è avvenuta grazie alle tecnologie di riproduzione assistita (FIV);
  • ci sono sospetti di deriva cistica;
  • un alto rischio di sviluppare anomalie fetali; in precedenza erano nati bambini con malformazioni o anomalie cromosomiche;
  • gravidanza in pazienti con mioma uterino o formazioni nelle ovaie;
  • c'è il sospetto di una gravidanza non sviluppata o ectopica.

Non perdere una gravidanza extrauterina

Una gravidanza extrauterina può diventare una condizione potenzialmente letale, soprattutto se interrotta dal tipo di rottura della tuba di Falloppio. Inoltre, l'unico sintomo dell'inizio del sanguinamento intra-addominale può essere un'improvvisa debolezza acuta con perdita di coscienza. Quanto velocemente verranno in soccorso i passanti? Quando arriverà l'ambulanza? Entro quanto tempo verrà fatta una diagnosi e verrà fornita assistenza?

Di norma, una gravidanza extrauterina viene interrotta alla 4-6a settimana di ritardo delle mestruazioni con β-hCG non inferiore a 2000 mU / ml. Ecco perché è importante visualizzare l'uovo fetale nella cavità uterina con un livello di β-hCG nell'intervallo 1200–1500–2000 mU / ml, specialmente con un tasso di crescita insufficiente.

Con un livello di β-hCG superiore a 1500–2000 UI / ml e l'assenza di un uovo fetale nella cavità uterina, è indicato il ricovero di emergenza in un ospedale ginecologico.

β-hCG e ultrasuoni - metodi complementari

Lo studio ponderato del β-hCG in base al grado di luminosità della striscia reattiva è molto buono e divertente. Tuttavia, come ho scritto sopra, per ottenere informazioni essenziali è meglio donare il sangue.

Se il livello di β-hCG è inferiore a 5 mU / ml - molto probabilmente non sei incinta. Nel range da 5 a 25 mU / ml - sei troppo impaziente, devi aspettare, perché il destino di questa persona non è stato ancora deciso al massimo. Con un livello di β-hCG superiore a 25 mU / ml, sei sicuramente incinta, ma è troppo presto per eseguire un'ecografia. Attendere almeno una settimana e ripetere il test a intervalli di 48 ore.

Se il livello di β-hCG è superiore a 2000 mU / ml, il medico vedrà sicuramente un uovo fetale nella cavità uterina, a condizione che "rotoli" lì e non si blocchi nella provetta. A un livello di β-hCG superiore a 2500 mU / ml all'interno dell'uovo fetale, alcune strutture possono già essere considerate, ad esempio, il sacco del tuorlo. È importante capire che il sacco vitellino è il primo elemento che riusciamo a rilevare all'interno dell'uovo fetale. Se il diametro del sacco del tuorlo supera 7 mm, è improbabile che si sviluppi una gravidanza - questo è un brutto segno.

Dopo 6 settimane dal primo giorno dell'ultima mestruazione, un embrione può essere visto su un'ecografia, il livello di β-hCG in questo caso di solito supera 5000 mU / ml.

11 giorni dopo che l'ecografia transvaginale ha visto un uovo fetale con un sacco di tuorlo, il battito cardiaco dell'embrione viene registrato con sicurezza. Il livello è superiore a 17.000 mU / ml.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, non ha senso monitorare costantemente il livello di hCG o nel "ticchettio" infinito del povero embrione. Il compito dell'ostetrico-ginecologo è di trovare l'equilibrio ottimale degli studi per ogni paziente specifico, senza perdere una gravidanza extrauterina o in via anormale, registrare la vitalità dell'embrione e, senza indugio, iniziare a monitorare lo sviluppo della gravidanza.

Ultrasuoni durante la gravidanza: perché e a chi è assegnato

L'ecografia si basa sul passaggio delle onde ultrasoniche attraverso i tessuti. Si riflettono in modo diverso a seconda della densità delle strutture e aiutano a rilevare solo le malattie emergenti. Pertanto, l'ecografia durante la gravidanza è una procedura obbligatoria durante il periodo di gravidanza. La scansione viene eseguita tre volte, ma se necessario, viene eseguita anche il numero richiesto di volte.

Perché ho bisogno di un'ecografia??

Durante la gestazione, l'ecografia viene solitamente eseguita a livello transaddominale. La scansione attraverso la vagina è possibile solo nel 1 ° trimestre. Gli ultrasuoni dovrebbero essere fatti per stabilire l'età gestazionale, determinare le uova fetali fecondate e in via di sviluppo.

L'esame aiuta a prevenire molte possibili malattie del nascituro o a interrompere la gravidanza in tempo se vengono rilevate gravi patologie. Gli ultrasuoni aiutano a determinare il genere del bambino, prevenire aborti spontanei, scegliere un metodo di consegna.

Tuttavia, il compito più importante degli ultrasuoni durante la gravidanza è rilevare tempestivamente una struttura anormale, ritardo dello sviluppo e possibili malattie.

Tipi di ultrasuoni

I dispositivi moderni sono dotati di molte funzionalità e funzionalità aggiuntive..

  1. Fondamentalmente, uno studio ad ultrasuoni viene eseguito in modalità 2D per ottenere un'immagine piatta in bianco e nero bidimensionale. È necessario un esame per confermare la gravidanza e i suoi tempi, valutare lo stato del liquido amniotico, la placenta e l'esclusione della gravidanza multipla. Allo stesso tempo, viene esaminato il flusso sanguigno nei vasi, nelle vene e nelle arterie. Viene determinato il numero di contrazioni cardiache, vengono rivelate le deviazioni nello sviluppo.
  2. Usando il metodo 3D, puoi esaminare più attentamente l'immagine del feto - anche le caratteristiche facciali, le espressioni facciali e i movimenti del corpo. Gli ultrasuoni in questa modalità si eseguono meglio tra 12-28 settimane. Quindi l'attività del bambino diminuisce, il feto viene premuto contro la parte posteriore della parete uterina e ottenere un'immagine chiara non funzionerà. Rispetto a un'immagine bidimensionale, il metodo 3D aiuta a ottenere informazioni più precise sullo spessore del collo, la presenza di labbro leporino, palatoschisi. L'esame può essere scheletrico - per riferimento, superficiale, permettendo di identificare difetti delle ossa facciali o misti. In quest'ultimo caso, lo sviluppo della colonna vertebrale, delle ossa, della loro simmetria, della lunghezza degli arti e delle falangi, ecc..
  3. La modalità 4D è una scansione tridimensionale in dinamica. La differenza rispetto alla versione precedente è che risulta un mini-film. Mostra tutti i movimenti e le espressioni facciali del feto, i suoi lineamenti del viso. Tutto questo può essere salvato come record su disco..
  4. Il metodo Doppler aiuta a valutare più accuratamente il flusso sanguigno, in particolare la sua ampiezza e velocità. Le pareti delle navi e i loro spazi sono chiaramente visibili. Il movimento del sangue verso il sensore è di colore rosso, dal dispositivo - in blu. Tale esame aiuta nel tempo a rilevare coaguli di sangue, malattie del letto vascolare o aneurisma.

Inoltre, una varietà di ultrasuoni include la cardiotocografia. Viene eseguito la terza settimana e due volte prima della fine della gravidanza e durante il parto. L'essenza del metodo - la registrazione delle contrazioni cardiache del feto e del tono uterino, con la registrazione su un film di calibrazione - dura tutti i 40 minuti. Questo aiuta ad eliminare o confermare ipo o ipertensione, ipossia..

Ultrasuoni nel primo trimestre

Nelle prime fasi, la scansione con il metodo transvaginale aiuta a determinare una concezione di successo già a 4-5 settimane. dopo la fecondazione dell'uovo. Se l'esame è addominale (attraverso la cavità addominale), la gravidanza mostra un po 'più tardi a 2-2,5 settimane. L'ecografia durante la gravidanza aiuta a determinare se c'è un uovo o un embrione nell'utero. Frequenza cardiaca rilevata.

Entro la fine del 1o trimestre, il feto (o più contemporaneamente) è già visibile. Il primo esame ecografico viene eseguito nel periodo di 11-14 settimane. Tuttavia, la scansione può essere eseguita prima:

  1. Per confermare il concepimento. Senza ultrasuoni, un aumento dell'hCG e persino la presenza di segni di gravidanza non sono prove. Utilizzando il metodo transvaginale, può essere stabilito anche se le mestruazioni sono ritardate di solo 1-3 giorni. Durante questo periodo, una borsa fetale di 2-3 mm di dimensioni.
  2. Determinazione del termine. Mentre l'embrione non è visibile, è determinato dal diametro del sacco fetale (viene preso il valore medio). Dalla 7a alla 14a settimana. la dimensione del feto è stimata dal KTR (indicazioni coccigeo-parietali). In caso di fallimento del ciclo o non esiste una data di fine esatta per le mestruazioni, il periodo di concepimento viene determinato solo mediante esame ecografico.
  3. Pattino a bolle. Questa è una complicazione pericolosa quando l'utero viene ingrandito, ma non c'è sacca fetale in esso, o se lo è, ma non c'è sviluppo dell'embrione. In questo caso, sono visibili bolle con liquido..
  4. Rischio di aborto spontaneo. La vitalità del feto deve essere controllata se la donna ha iniziato a scaricare con pus, muco, sangue. L'ecografia durante la gravidanza misura l'attività del bambino e la frequenza cardiaca. La minaccia di aborto è indicata da un ispessimento dei muscoli uterini (ipertonicità della mucosa) e da un aumento dell'apertura della faringe interna. Questo di solito provoca dolore nell'addome inferiore..
  5. Posizione dell'uovo. Ciò è necessario per chiarire se la gravidanza è un ectopico. Con esso, il sacco fetale si trova fuori dalla cavità uterina. Se ci è dentro, allora questa è una gravidanza normale.
  6. Verifica della vitalità del feto. Puoi vedere come il suo cuore si sta contraendo, può essere il 23 ° giorno, dalla sesta settimana di gravidanza. Normalmente, il numero di colpi è 90-100 / min. Dopo l'ottava settimana, il battito cardiaco dovrebbe essere sempre.
  7. Gravidanza multipla. Con una tale gravidanza, due o più frutti si trovano separatamente l'uno dall'altro..

Quando si vaglia nel 1 ° trimestre, viene misurato lo spessore della zona del colletto, viene eseguito un "doppio test". Non viene eseguita l'ecografia con doppler nel primo trimestre senza seri prerequisiti.

Ultrasuoni nel secondo trimestre

Il secondo esame viene eseguito nel periodo di 20-24 settimane. Lo scopo principale della scansione è valutare l'anatomia del feto al fine di rilevare possibili malformazioni. Anche questa proiezione è molto importante. Sull'ecografia, il genere del bambino è già determinato, il che consente di rilevare l'emofilia, inerente solo ai ragazzi. Il resto della definizione di sesso è incluso nelle capacità di ricerca aggiuntive. Nel 2o trimestre, viene eseguita la fetometria. Questa è una stima delle dimensioni di un bambino in via di sviluppo: la circonferenza della pancia e della testa, la lunghezza dei fianchi, ecc..

Le norme dimensionali si trovano in tabelle speciali, con le quali vengono controllati i dati ottenuti sullo studio degli ultrasuoni. Questo determina se c'è un ritardo nello sviluppo intrauterino e a che ora corrisponde esattamente la gravidanza. Cosa viene verificato esattamente nel 2 ° trimestre:

  1. Malformazioni. Per questo, l'ecografia viene ripetuta di nuovo dopo 2-3 settimane.
  2. Placenta. Verifica la sua posizione, nonché lo spessore e la maturità. Quando è molto vicino al collo uterino, questo indica una bassa placentazione. Viene inoltre rilevata la presentazione placentare totale o parziale. Lo spessore è un indicatore importante. Eventuali deviazioni dalla norma possono indicare insufficienza fetoplacentare.
  3. Osso nasale. Valutare la sua lunghezza aiuta a identificare la sindrome di Down e altre anomalie cromosomiche. Con le malattie genetiche, l'osso nasale è notevolmente ridotto o completamente assente.
  4. Cordone ombelicale. L'ecografia è visibile. Può avvolgere la testa attorno al bambino. Di solito questo non fa paura, poiché il feto è in costante movimento e può liberarsi da tale cattura. È importante che il cordone ombelicale non pieghi la testa appena prima della nascita.
  5. Cervice. Normalmente, è chiuso fino alla consegna. Se inizia ad aprirsi prima, è una minaccia di gravidanza. Quindi il trattamento viene urgentemente prescritto.

Viene anche controllato il volume del liquido amniotico. È determinato da uno speciale indice IAI. Aiuta a rilevare la presenza di acqua multi o bassa e nello stesso trimestre vengono esaminati la testa, il cervello, il plesso vascolare e la fossa occipitale..

Ultrasuoni nel terzo trimestre

La terza volta che viene eseguita un'ecografia a 32-34 settimane. gravidanza. Questo esame è pianificato, viene eseguito necessariamente. In questo momento, vengono rilevate ulteriori deviazioni nello sviluppo del bambino, vengono controllati la placenta, la posizione intrauterina del bambino, i medici determinano con il parto se è consentito il taglio naturale o cesareo. Nel 3o trimestre viene effettuato:

  1. Fetometry Gli stessi indicatori sono determinati come nel 2 ° trimestre. La gravidanza è in fase di rivalutazione. Anche se questi dati differiscono da quelli gestazionali per un paio di settimane, ciò non fa paura, poiché il bambino si sviluppa in modo irregolare e cresce costantemente. Utilizzando gli ultrasuoni, viene calcolato anche il peso del bambino..
  2. Attività fisica. Normalmente, l'immagine mostra come il bambino muove gli arti e le mani sono compresse in pugni. Dopo 30 minuti di scansione, il bambino deve eseguire almeno 2-3 movimenti.
  3. Presentazione del feto. L'immagine mostra come il bambino giace nell'utero: dirigiti verso l'uscita dall'utero o dal bottino. La norma è la prima opzione. In altri casi, può essere indicato un taglio cesareo..
  4. Placenta. Durante questo periodo, viene studiato con molta attenzione. Con l'aiuto degli ultrasuoni, vengono valutati la sua posizione, la maturità, la struttura, lo spessore, viene verificato se c'è carenza di ossigeno nel feto.
  5. Organi interni. Tutti sono già chiaramente visibili su un'ecografia, incluso il cervello e la struttura del viso. Il genere del bambino è ben distinto.

La dopplerografia può essere eseguita nel terzo trimestre. Con il suo aiuto, vengono valutati il ​​sistema circolatorio, la velocità del flusso di fluido attraverso i vasi, le vene e le arterie del cordone ombelicale, l'utero. Questo studio aiuta a identificare l'ipossia, le anomalie della placenta (ad esempio il distacco), intrecciate con il suo bambino. Tuttavia, l'ecografia con doppler è prescritta solo per indicazioni rigorose.

Ulteriori studi sugli ultrasuoni

Se è necessario ripetere la scansione, agli ultrasuoni viene assegnato un numero aggiuntivo di volte. Ciò è necessario quando compaiono sintomi allarmanti: scarico di sangue, dolore addominale, esacerbazione di malattie esistenti o comparsa di nuovi. Altre indicazioni includono:

  • la dimensione sbagliata dell'utero in un determinato momento;
  • posizione errata del feto;
  • contrazioni premature;
  • se alla 20a settimana il feto non si muove.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, viene determinata una gravidanza normale o ectopica. Se la seconda non viene notata in tempo, le tube di Falloppio possono scoppiare, si può aprire un sanguinamento grave, può verificarsi uno shock emorragico, persino la morte. L'ecografia Doppler è necessaria per gestosi tardiva, precedenti gravidanze fallite, pielonefrite, gravidanza multipla e diabete mellito.

Preparazione e conduzione degli ultrasuoni

Non è necessaria una preparazione speciale per gli ultrasuoni se viene eseguita a livello transvaginale. Prima della procedura, la vescica viene svuotata. Con una donna devi prendere solo un preservativo. Si distende sul divano e piega le gambe. Prima di inserire il sensore nella vagina, viene inserito un preservativo sul dispositivo. Quindi viene condotto uno studio..

Prima dell'ecografia transaddominale in 2-3 giorni, una donna dovrebbe iniziare a seguire una dieta, esclusi tutti gli alimenti e le bevande che causano la formazione di gas:

  • frutta e verdura fresca;
  • legumi;
  • prodotti da forno, pane, prodotti culinari;
  • dolce;
  • latte;
  • kvas, bevande analcoliche.

Un'ora prima della procedura, è necessario bere un litro d'acqua in modo che la vescica sia piena. Durante un'ecografia, una donna si distende su un divano ed espone solo il suo stomaco. Viene applicato un gel trasparente, che migliora la conduttività degli ultrasuoni. Il medico guida il sensore attraverso l'addome con diverse angolazioni. L'immagine viene immediatamente visualizzata sul monitor. L'esame dura circa 15 minuti..

L'ecografia è il metodo diagnostico più semplice, accurato e sicuro; può essere eseguito più volte. Grazie agli ultrasuoni, molti problemi possono essere rilevati e corretti anche durante lo sviluppo intrauterino.

Le moderne tecnologie aiutano a salvare ora non solo scansioni di immagini ad ultrasuoni, ma anche registrazioni su dischi in formato 4D.

Up