logo

Ho 7 settimane di gravidanza, il sanguinamento è iniziato.

Ultrasuono diagnosticato UPB. Il ginecologo controllò e disse che il collo era chiuso. Prescrisse iniezioni di dicinone, senza spa 2 volte al giorno e compresse duphaston.

Il bambino può sopravvivere? E quando termina l'emorragia?

Il pericolo di aborto dipende dalla causa dell'aborto, nonché dalla natura dell'emorragia, che può essere grave anche a collo chiuso. Uno dei motivi della minaccia di interruzione è l'ipertono uterino http://puziko.online/beremennost/slozhnosti/tonus-matki.html Tra i farmaci che aiutano a mantenere la gravidanza con UPB, vale anche la pena menzionare metacina e vitamina E. Consultare un medico sull'opportunità del loro uso. e dosaggio.

Pace completa. Mi chiedo perché non sei stato messo in salvo! A casa, o mangerai per cucinare, o per sederti al computer o per sistemare un po '... So per me che a casa non ho pace. E ora menti e basta! All'ospedale ti daranno da mangiare e l'infermiera farà le pulizie nella stanza e non c'è il computer.
Sono assolutamente d'accordo sull'aggiunta di ormoni: duphaston o utrozhestan http://puziko.online/planirovanie/pl-lekarstva/utrozhestan.html. Sanguinamento prima che finisca, meglio è, nessuno dirà il momento. Quando non ci sarà alcuna minaccia, cioè quando gli ormoni diventeranno normali, l'emorragia si fermerà.
Vedi le raccomandazioni per la prevenzione dell'aborto spontaneo qui http://puziko.online/beremennost/slozhnosti/nevynashivanie.html

Alcune donne in gravidanza hanno emorragie precoci, ma ciò non significa che la gravidanza verrà interrotta. La cosa principale è prendere le misure. Dovresti essere inviato a preservare, perché in ospedale, oltre ai farmaci e al riposo fisico, ti verranno dati contagocce con magnesia e sarai sotto la costante supervisione di un medico. E invece di duphaston, le supposte vaginali sono migliori da realizzare, hanno un effetto maggiore e meno stress sullo stomaco e sul fegato. Insisti sul fatto che dovresti essere inviato per la conservazione, questo è il tuo diritto.

Certo, può essere salvato. L'UPB è abbastanza comune e con il giusto comportamento e trattamento non è una diagnosi così pericolosa. C'è un tono uterino? È importante per te sdraiarsi ora e meglio andare a letto e farsi curare in ospedale. Con i medici nelle vicinanze sarà più calmo essere curati, e questo è molto importante per te ora.

Storia ostetrica e ginecologica complicata in gravidanza

La gravidanza femminile è un processo fisiologico naturale durante il quale non dovrebbero verificarsi complicazioni e ostacoli per la nascita di una prole sana. Tuttavia, in pratica, il periodo di gravidanza del bambino è spesso accompagnato da patologie che possono essere prevenute o eliminate, avendo una storia completa della gestante.

Concetto OASA

Il termine OASA (complicata storia ostetrica e ginecologica) si riferisce alla totalità delle informazioni sulla salute ginecologica di una donna - fattori disfunzionali che possono influenzare negativamente l'attuale gravidanza e il parto.

In altre parole, l'OASA durante la gravidanza può essere consegnato alla futura mamma che ha problemi associati alla funzione riproduttiva..

La storia ostetrica e ginecologica viene eseguita individualmente per ogni donna in una vera gravidanza..

Componenti OASA

Una storia ostetrico-ginecologica incinta può essere in una donna incinta in presenza dei seguenti fattori in passato:

  1. Aborto L'aborto artificiale influisce negativamente sulla salute delle donne: si verifica insufficienza ormonale, che porta allo stress e aumenta il rischio di malattie infiammatorie e infettive del sistema riproduttivo.
  2. Aborto spontaneo. Ciò include aborti spontanei (fino a 28 settimane di gestazione) e parto prematuro (da 28 a 37 settimane). Se l'aborto spontaneo si verifica 2 o più volte di seguito, alla donna viene diagnosticato un aborto abituale, in cui ogni successiva gravidanza è a rischio di interruzione.
  3. Distacco precoce della placenta. Il distacco prematuro della placenta può verificarsi in qualsiasi fase della gravidanza e può anche essere parziale o completo. In ogni caso, questa è una patologia grave che richiede un trattamento e un attento monitoraggio della gravidanza..
  4. Complicazioni alla nascita. Lesioni del canale del parto, rotture, travaglio anormale, grande perdita di sangue - tutto questo e molto altro può portare a problemi nella nascita successiva.
  5. Patologie nei bambini nati in precedenza. In questo caso, i medici controllano attentamente la donna incinta e scoprono le cause delle patologie di un bambino nato in precedenza per escludere lo stesso problema.

Pertanto, OASA è associato alla gravidanza quando vengono identificati uno o più punti. In questo caso, l'indicazione per l'instaurazione di una storia complicata può anche essere la nascita di un bambino morto o la sua morte nelle prime 4 settimane, il conflitto Rhesus dei genitori, la patologia degli organi genitali femminili, lo squilibrio ormonale e i cicli mestruali irregolari, ecc..

Distacco della placenta - uno dei motivi per la diagnosi di OASA in futuro

Come la maggior parte delle donne "in posizione", la scritta "OASA" era sulla mia scheda di registrazione della gravidanza. La diagnosi è stata fatta a causa delle precedenti due gravidanze fallite: aborti spontanei nelle prime fasi. A questo proposito, a partire dalla quarta settimana di gestazione, Dufaston è stato prescritto dal medico come farmaco ormonale di supporto e ulteriori esami ecografici nel primo e nel secondo trimestre. Altrimenti, la gestione della mia gravidanza non era molto diversa da altre semplici: una visita programmata da un ginecologo, test regolari di urina e sangue, ecografia in ogni trimestre. La gravidanza è terminata felicemente, il parto è avvenuto in tempo.

Statistiche per la Russia

Secondo le statistiche in Russia, il numero di donne in gravidanza con diagnosi di OASA è in aumento ogni anno. Attualmente, una storia gravata accompagna circa l'80% delle gravidanze, vale a dire 8 madri su 10 in attesa hanno determinati fattori di rischio durante il periodo di gestazione.

Nel 50% delle gravidanze con una complicata storia ostetrico-ginecologica, i pazienti necessitano di ricovero ospedaliero, dove vengono effettuati uno stretto monitoraggio e un trattamento tempestivo.

Fattori che portano a una storia gravata di gravidanza

Tra i motivi per cui una donna può essere diagnosticata con OASA dovrebbe essere notato:

  1. Problemi socio-biologici. L'assenza o la quantità insufficiente di fondi per l'acquisto delle medicine necessarie, vitamine, cibo di alta qualità, abbigliamento e molto più spesso porta la futura mamma a stress che influiscono negativamente sulla gravidanza. Questo gruppo comprende donne senza istruzione e senza lavoro (o con salari bassi) che conducono uno stile di vita immorale, così come le donne in gravidanza che sono costrette a guadagnare un pesante lavoro fisico. In questo caso, la gravidanza procede più spesso con patologie, che rappresentano una minaccia per la salute e la vita del nascituro.
  2. Condizioni ambientali avverse. Le condizioni ambientali in cui vive la futura mamma danno anche un certo contributo al benessere della gravidanza. Emissione di sostanze nocive nell'atmosfera da fabbriche e impianti industriali, aumento dell'inquinamento atmosferico da parte dei veicoli, acqua scarsamente trattata influiscono negativamente sulla qualità della vita di una donna incinta, che di conseguenza porta a un deterioramento dello stato di salute di una donna e del suo feto.
  3. Malattie dei futuri genitori. Le malattie genetiche, l'abuso di alcol e il fumo, nonché la tossicodipendenza di uno dei genitori possono portare a gravi problemi di salute per il bambino. Le malattie materne (asma, diabete mellito, malattie del cuore, vasi sanguigni, reni) possono causare patologie in un bambino.
  4. Età della donna durante il parto. Le complicazioni che insorgono durante la gravidanza e il parto sono spesso causate da un'età troppo giovane (sotto i 16 anni) o matura (oltre i 35 anni) della donna primogena. Ciò è dovuto alle caratteristiche fisiologiche del corpo femminile, che è più in grado di far fronte al portamento e alla nascita di bambini dai 18 ai 30 anni..
  5. Complicanze dell'attuale gravidanza. Questi includono presentazione pelvica o trasversale del feto, infezione del feto o degli organi genitali interni della madre, grave tossicosi, gestosi, distacco prematuro della placenta.

La maggior parte dei fattori che portano all'OASA sono controllati. Pertanto, i futuri genitori devono analizzare adeguatamente la situazione e pianificare in modo responsabile la gravidanza.

La tarda gravidanza è uno dei fattori che portano all'OASA

Prepararsi per una nuova gravidanza e prevenire complicazioni

Una donna che in passato ha fallito o complicato gravidanze e parto, operazioni ginecologiche o malattie e altri episodi negativi non dovrebbe disperare. In questo caso, è necessario prepararsi attentamente per una nuova gravidanza e osservare misure preventive per possibili complicanze.

Una donna con diagnosi di OASA deve pianificare una nuova gravidanza dopo aver consultato un medico.

Quindi, nella fase di preparazione alla gravidanza, la futura mamma dovrebbe:

  • chiedere il parere di un ginecologo e allo stesso tempo descrivere nel modo più accurato possibile tutte le precedenti situazioni relative alla salute "femminile" - questo consentirà al medico di compilare una storia medica completa del paziente;
  • fare un test per le infezioni TORCH (rosolia, herpes, citomegalovirus, toxoplasmosi, malattie sessualmente trasmissibili);
  • fare test per gli ormoni e, se necessario, regolare lo sfondo ormonale;
  • fare un esame ecografico degli organi genitali interni;
  • visitare la genetica, psicologo (su raccomandazione del medico curante).

Queste misure quando si pianifica una gravidanza sono minime. In ogni singolo caso, il medico può prescrivere un esame aggiuntivo necessario per un particolare paziente.

Con l'inizio della gravidanza, con una diagnosi concomitante di complicata storia ostetrico-ginecologica, una donna “in posizione” deve aderire a misure preventive per prevenire lo sviluppo di complicanze. Questi includono:

  • visite regolari programmate dal medico curante;
  • esame da specialisti ristretti a cui il ginecologo invia secondo un piano individuale di gestione della gravidanza;
  • diagnosi e trattamento delle anomalie e delle malattie rilevate.

Allo stesso tempo, i futuri genitori non dovrebbero dimenticare l'importanza di mantenere il giusto stile di vita sia durante la gravidanza che nella fase della sua pianificazione. A una donna incinta, comprese quelle con OASA, si raccomanda vivamente di mangiare in modo completo e variabile, respirare aria fresca e osservare il regime di veglia e riposo. E anche uno dei componenti chiave di una gravidanza di successo è un atteggiamento positivo e un equilibrio psicologico..

Ogni donna in attesa di un bambino è tenuta a visitare un medico secondo un piano di gravidanza

Recensioni di donne con OASA

Ho OAA. KS (cicatrice sull'utero), feto grande, congelato, 2KS, anemia.

Fragola *

https://deti.mail.ru/forum/v_ozhidanii_chuda/beremennost/otjagoshhennyj_akusherskij_anamnez/?page=2

Avevo. 2 congelati, 2 aborti spontanei. 5 IVF. Quando ci hanno visto all'ospedale di maternità, ci hanno detto di sdraiarci prima del parto. A 35 settimane si ritirarono in 36 acque. Tutto è finito alla perfezione. Con la prossima gravidanza, dopo un anno, l'OAA non lo era più.

Elena Dubenskaya

https://deti.mail.ru/forum/v_ozhidanii_chuda/beremennost/otjagoshhennyj_akusherskij_anamnez/?page=2

Ho una tale diagnosi, fatta a causa dell'infiammazione delle appendici e della ST, sebbene sia scritta in due abbreviazioni OAA, OGA.

Perula

https://www.baby.ru/blogs/post/38138027-28433837/

Nonostante tutte le possibili difficoltà della gravidanza e del parto, la futura mamma deve essere sicura dell'esito positivo di questa fase della sua vita. Con la diagnosi di OASA, la maggior parte delle donne sopporta con calma e dà alla luce bambini sani - è importante non trascurare le opinioni dei medici e seguire le raccomandazioni degli specialisti.

La minaccia dell'aborto

La minaccia dell'aborto

La gravidanza è arrivata, hai già speranze gioiose, calcola la data di nascita, scegli un ospedale di maternità.

Ma a volte un caso può intervenire in attesa di un miracolo e la gravidanza può finire prima di quanto vorremmo.

Vediamo se è così pericoloso? O solo un bambino vuole nascere un po 'prima e non c'è niente di speciale?

Innanzitutto, capiamo i concetti

Una gravidanza normale dura circa 40 settimane dal primo giorno dell'ultima mestruazione. Normale (i medici dicono tempestivamente) considerano il completamento della gravidanza nel periodo da 37 a 41 settimane. Se il parto si verifica prima, allora parlano di parto prematuro, se in seguito - di ritardo. Se la gravidanza termina prima di 22 settimane, allora stiamo parlando di aborto spontaneo - presto a 12 settimane e tardi da 13 a 22 settimane.

A volte una gravidanza termina molto presto, in periodi da 23 a 28 settimane, quando si tratta di parto prematuro molto precoce. In tali situazioni, salvare un bambino è molto difficile, poiché gli organi e i tessuti del bambino sono estremamente immaturi. Attualmente si sta facendo molto per aiutare i bambini estremamente prematuri, ma questo è un problema difficile proprio a causa dell'immaturità del bambino.

Se la nascita ha avuto luogo tra le 28 e le 33 settimane, allora stiamo parlando della nascita pretermine precoce, mentre con ogni giorno trascorso nell'utero, le possibilità di sopravvivenza e un completo successivo aumento della vita. Ecco perché in tali periodi, con la minaccia di un parto prematuro, i medici cercano di prolungare il soggiorno del bambino nel corpo della madre il più a lungo possibile. Dopo 34 settimane di gestazione, i polmoni del bambino maturano e il parto prematuro è meno pericoloso..

Come prevenire aborti spontanei e nascite premature?

  1. Innanzitutto, devi conoscere esattamente la tua età gestazionale. Nonostante l'apparente assurdità di tale formulazione, la futura mamma spesso determina erroneamente l'età gestazionale. Ciò è particolarmente vero per le donne con un ciclo mestruale irregolare. In questa situazione, il primo risultato di un esame ecografico aiuterà: se coincide con il periodo mestruale, allora è buono, in caso contrario, il termine è determinato dall'ecografia.
  1. In secondo luogo, la prevenzione del travaglio pretermine inizia prima della gravidanza. Se ti stai preparando a diventare madre, non essere troppo pigro per vedere un medico prima della gravidanza. Ciò è necessario per esaminare e identificare i problemi di salute, molti dei quali possono e devono essere adeguati prima della gravidanza. Ad esempio, infezioni a trasmissione sessuale, malattie infiammatorie dell'utero e delle appendici, anche un problema apparentemente minore come la vaginosi o la vaginite. Nel frattempo, fino all'80% delle nascite pretermine fino a 30 settimane di gravidanza sono causate da un processo infettivo e infiammatorio. Il medico prenderà strisci, condurrà un esame e prescriverà una terapia, se necessario. Inoltre, è necessario visitare un dentista, un medico ORL, un terapista per identificare altri problemi, soprattutto se si soffre di malattie croniche. Se si ricevono farmaci per il trattamento di malattie croniche, è possibile che debbano essere cambiati con quelli consentiti durante la gravidanza. Si consiglia inoltre di controllare la funzionalità tiroidea e normalizzare il peso prima della gravidanza se è significativamente più alto del normale..
  1. E infine, l'osservazione durante la gravidanza. Questa è una questione estremamente importante. Dopotutto, solo un attento medico qualificato che ti conosce dalle prime settimane di gravidanza può riconoscere il problema fin dall'inizio e prevenirlo.

È particolarmente necessario essere vigili se si hanno fattori associati alla consegna pretermine:

  • Storia della nascita pretermine
  • Gravidanza multipla
  • Cervice corta
  • Infezione intrauterina
  • Chirurgia sulla cervice prima della gravidanza
  • Fumo, abuso di sostanze, dipendenza
  • Peso ridotto prima della gravidanza
  • La gravidanza precedente è terminata meno di 6 mesi fa

Causa di preoccupazione

Sanguinamento di qualsiasi intensità

Sanguinamento di qualsiasi intensità, anche di lieve entità, è un'occasione per consultare un medico. Dopo un'ecografia e un esame, sarà chiaro qual è la ragione e se il ricovero è necessario.

Quindi, a volte la placenta è attaccata troppo in basso, all'uscita dall'utero, i medici diranno "presentazione" o "attaccamento basso" della placenta. In questo caso, piccoli spotting possono essere ripetuti ripetutamente, poiché la placenta farà il suo movimento verso l'alto. In molti casi, prima della 25a settimana di gravidanza, la placenta sale nel posto giusto, cioè più in alto dall'uscita dall'utero. In questa situazione, la gravidanza e il parto continuano come al solito..

A volte la causa della minaccia dell'aborto può essere un utero irregolare: un utero a forma di sella, a due corna o un setto nell'utero e quindi, grazie a un'ecografia, è possibile effettuare una diagnosi.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la causa della minaccia di interruzione non risiede in superficie e per stabilirla, è necessario un esame dettagliato: determinazione dei livelli ormonali, test di coagulazione del sangue (emostasiogrammi), strisci per escludere l'infezione.

In tutte le situazioni di sanguinamento durante la gravidanza, così come se il dolore nell'addome inferiore e il tono dell'utero sono intensi, il medico ti consiglierà di andare in ospedale. Ciò è necessario per la nomina di entrambe le misure di emergenza: farmaci che rilassano il muscolo uterino e smettono di sanguinare e la selezione della terapia in modo che questa condizione non si ripresenti. Non c'è bisogno di preoccuparsi, l'appuntamento della terapia non solo ferma la minaccia di aborto spontaneo, ma crea anche un ambiente più confortevole per far crescere e sviluppare il bambino..

In futuro, la futura mamma dovrebbe monitorare le sue condizioni: il tono dell'utero, la natura delle perdite vaginali e altre sensazioni. Quindi a cosa devi prestare attenzione?

Sottolinea nell'addome inferiore

Dopo 20 settimane di gravidanza, molte donne incinte a volte possono notare che l'utero è in tensione, lo stomaco diventa "stretto".

Le madri esperte noteranno che queste sensazioni sono simili alle contrazioni leggere, ma differiscono da quelle della nascita in quanto durano solo pochi secondi, non causano dolore e si verificano in modo irregolare, fino a 8-10 volte al giorno.

Ma se all'improvviso ci fu un dolore e una tensione prolungati nell'addome inferiore - urgentemente per un medico.

Vale la pena contattare un medico se tali sensazioni sorgono in qualsiasi fase della gravidanza. Nelle prime fasi del dolore e del disagio possono assomigliare alle sensazioni durante le mestruazioni, nelle fasi successive il dolore può diventare crampi regolari.

Molto spesso, questa è la minaccia di aborto spontaneo o parto prematuro. E sebbene la causa di sensazioni spiacevoli possa essere abbastanza innocua (i muscoli addominali, i legamenti che supportano l'utero sono allungati, gli intestini fanno male, ecc.), La vigilanza non farà mai male, perché a volte solo un medico può riconoscere la minaccia di interruzione della gravidanza dopo l'esame e l'esame.

Assicurati di consultare un medico, parlaci dei tuoi sentimenti, concentrandoti su quando e quanto spesso si verifica il dolore, quanto dura, cosa li provoca e viceversa, quando arriva il sollievo. Anche piccoli dettagli possono essere utili per una corretta diagnosi. Se il medico ti consiglia di andare in ospedale, non rifiutare, a volte solo il trattamento in tempo può aiutare a mantenere la gravidanza.

La minaccia dell'aborto

Come evitare una minaccia?

Valentina Remizova ostetrica-ginecologa, capo del dipartimento di consultazione femminile n. 1, Mosca

Sia i medici che i pazienti spesso definiscono la minaccia dell'aborto semplicemente una "minaccia". Questo stato porterà a eventi tristi o possono essere evitati? Molto spesso dipende non solo dalla tempestività e dall'alfabetizzazione delle azioni dei medici, ma anche dal comportamento della futura madre.

La minaccia di interruzione può verificarsi durante la gravidanza; le sue cause possono essere variate. Se questa condizione si verifica per un massimo di 28 settimane, parlando della minaccia di aborto spontaneo (aborto spontaneo) e per periodi da 28 a 37 settimane - della minaccia di parto prematuro.

Sintomi di un aborto minacciato

Mal di stomaco. Indipendentemente dall'età gestazionale, un segno di difficoltà è il crampo o il dolore alla parte inferiore dell'addome al centro. Nel primo trimestre, si verifica spesso disagio nell'addome laterale. Sono associati a cambiamenti nei legamenti dell'utero e non sono correlati alla minaccia dell'aborto.

Tensione muscolare uterina, spesso definita ipertonicità. Qui è necessario separare l'ipertono diagnosticata dagli ultrasuoni e l'ipertono che il paziente avverte.

Un tono aumentato, determinato dagli ultrasuoni, ma non sentito da una donna, di regola, colpisce solo una piccola area dei muscoli dell'utero (fronte o chiedi al muro). Questo fenomeno può essere il risultato di una reazione all'ecografia stessa (questo è particolarmente caratteristico per il primo trimestre di gravidanza) o il risultato di stress psicologico. Con una tale tensione locale: i muscoli uterini possono parlare di una maggiore eccitabilità dei muscoli uterini, cioè dopo aver visto una parvenza di una conclusione nel protocollo ecografico, il medico conclude che la donna è a rischio di una minaccia di interruzione della gravidanza e prescrive il suo trattamento preventivo - prendendo farmaci, alleviando gli spasmi dei muscoli lisci, compresi i muscoli lisci dell'utero (no-shpa, papaverina). Potrebbe inoltre essere prescritta una visita di controllo dopo 10 giorni o una seconda ecografia..

I medici considerano la condizione in cui l'utero "si irrigidisce" e compaiono sensazioni dolorose (cioè ipertonicità totale), come una minaccia per interrompere la gravidanza. Ciò può richiedere il ricovero in ospedale, la nomina di un trattamento speciale. Tuttavia, va notato che dopo 32 settimane di gravidanza, la comparsa di contrazioni periodiche dell'utero, che non sono accompagnate da dolore, è normale. Questi sono i cosiddetti combattimenti preparatori Bracketton-Hicks. Il loro aspetto non è necessario e non è un segno di patologia.

Scarico dal tratto genitale. I segni della minaccia di interruzione della gravidanza si stanno manifestando dal tratto genitale, comparendo in qualsiasi fase della gravidanza. Qualsiasi, anche la quantità più insignificante di scarico indica disfunzione. Il motivo della comparsa di secrezione sanguinante è spesso il distacco dell'uovo fetale (nel primo trimestre di gravidanza) o della placenta (nel secondo e terzo trimestre di gravidanza) dalla parete uterina. Come risultato di tali cambiamenti, il feto con un piccolo distacco non riceve ossigeno e sostanze nutritive e con un massiccio distacco può morire. La minaccia dell'aborto può essere sospettata non solo in presenza di scariche sanguinolente e sanguinolente, ma anche con secrezioni acquose (in questo caso possiamo parlare di perdite di liquido amniotico). Questa situazione è probabile nel secondo o terzo trimestre di gravidanza. Se le membrane sono disturbate, un liquido incolore fuoriesce dalla cavità uterina, che normalmente circonda il feto. Questa situazione può essere accompagnata da tensione nei muscoli dell'utero e richiede un monitoraggio e un trattamento stazionari, poiché in questo caso esiste il rischio di infezione del feto.

Cause di aborto spontaneo minacciato

I disturbi ormonali sono anomalie nel funzionamento delle ghiandole endocrine che producono sostanze biologicamente attive: gli ormoni. Gli ormoni sono progettati per regolare i processi vitali del corpo, incluso il processo di concepimento, crescita e sviluppo del feto..

Uno dei disturbi ormonali più comuni è la carenza di progesterone. Il progesterone è un ormone prodotto dalle ovaie nella seconda fase del ciclo mestruale e supporta la gravidanza. Il suo ruolo è particolarmente importante fino a 16 settimane di gravidanza, dopo questo periodo la placenta assume il compito di fornire ormoni, che alla fine si forma appena in tempo per questo. Deficit di progesterone o, come viene anche chiamato, insufficienza corpus luteum 1 può verificarsi con lesioni infiammatorie degli organi genitali femminili (salpingooforite - infiammazione delle ovaie e delle tube di Falloppio, endomiometrite - infiammazione delle mucose e delle membrane muscolari dell'utero), dopo aborti, con interruzione di altri organi degli organi interni secrezione (ipofisi, tiroide, ecc.). Questo motivo porta spesso alla minaccia dell'aborto nel primo trimestre.

1 Il corpo luteo si forma nell'ovaio nel sito dell'uovo dopo l'ovulazione, cioè l'uscita dell'uovo nella cavità addominale. Produce progesterone.

La minaccia dell'aborto può anche essere causata da un aumento del livello degli ormoni sessuali maschili - androgeni. Gli ormoni sessuali maschili nel corpo femminile sono normalmente prodotti nelle ghiandole surrenali e nelle ovaie. Con violazioni nel lavoro di questi organi, aumenta il numero di ormoni sessuali maschili. Ciò porta a una diminuzione del numero di ormoni sessuali femminili che assicurano il normale sviluppo della gravidanza, possono causare insufficienza istmico-cervicale (che verrà discussa di seguito).

Poiché il lavoro di tutte le ghiandole endocrine è interconnesso, un malfunzionamento nella produzione di qualsiasi ormone, inclusi ormoni tiroidei, ghiandola pituitaria, ghiandole surrenali, ecc., Può portare all'aborto..

Le cause immunitarie possono portare alla conclusione della gravidanza nel primo trimestre. Se normalmente un feto mezzo alieno non viene respinto dal corpo della madre, in caso di malfunzionamenti del sistema immunitario, possono verificarsi anticorpi che portano a una violazione della formazione della placenta o alla morte del feto. La causa di tali guasti può essere stabilita. Il trattamento in tali casi ha lo scopo di inibire la produzione di anticorpi.

Anche i disturbi genetici possono causare aborti. In presenza di mutazioni cromosomiche e genetiche, cioè durante la formazione di una patologia fetale grezza, nelle prime fasi, di norma, si verifica un aborto spontaneo. Le mutazioni genetiche sono spesso spontanee, cioè sono fenomeni casuali che non si ripresentano successivamente. Tuttavia, possono verificarsi sotto l'influenza di fattori ambientali avversi (radiazioni ionizzanti, influenze chimiche, ecc.). Le mutazioni genetiche possono anche essere ereditarie..

In caso di rottura del set cromosomico, la gravidanza viene spesso interrotta nelle prime fasi, cioè nel primo trimestre, probabilmente anche dopo diversi giorni di mestruazioni ritardate o in generale durante il periodo delle presunte mestruazioni.

Le infezioni a trasmissione sessuale possono anche causare una minaccia di interruzione della gravidanza. Nel corso di numerosi studi scientifici, è stato scoperto che le donne in gravidanza che soffrono di clamidia, ureaplasmosis, micoplasmosi, tricomoniasi, herpes, infezione da citomegalovirus, infezione da Coxsackie virus, probabilità di aborto spontaneo e parto prematuro sono molto più elevate rispetto alle donne sane. In questo caso, le infezioni stesse diventano la causa diretta dell'aborto nei casi in cui l'agente patogeno infetti direttamente il feto e le membrane. Se l'infezione si è verificata anche prima della gravidanza e sono state prese tempestive misure preventive, è del tutto possibile un corso favorevole di gravidanza. Le infezioni a trasmissione sessuale possono causare l'interruzione della gravidanza sia nella prima che nella seconda metà della gravidanza.

Le malattie degli organi genitali (tra cui anomalie nella struttura degli organi genitali femminili, lesioni, nonché malattie come fibromi uterini, endometriosi) possono rappresentare un ostacolo meccanico alla normale crescita e sviluppo del feto, quando l'ovulo fetale non può consolidarsi completamente nell'utero. Inoltre, queste condizioni e malattie sono accompagnate da disturbi ormonali che portano alla minaccia dell'aborto.

L'insufficienza istmo-cervicale (l'istmo in latino è “istmo”, il luogo di transizione dell'utero alla cervice è la cervice) può anche causare l'aborto. L'ICI durante la gravidanza si sviluppa a causa di lesioni dell'istmo e della cervice durante l'aborto, la nascita traumatica; La causa ormonale dell'ICI può essere sorendrogenica. Con l'ICI, la cervice, normalmente ben chiusa durante la gravidanza, si apre e non trattiene l'uovo fetale, che, per gravità, si abbassa. Allo stesso tempo, può verificarsi un'attività contrattile dei muscoli uterini (si verificano contrazioni) e può essere completamente assente. L'interruzione della gravidanza, causata da insufficienza istmico-cervicale, si verifica più spesso tra 16-18 settimane.

Il corso patologico della gravidanza può essere uno dei motivi della sua interruzione. Molto spesso, stiamo parlando di gestosi delle donne in gravidanza, in cui la pressione sanguigna aumenta, gonfiore, compaiono proteine ​​nelle urine. La causa dell'aborto può essere la placenta previa, quando la placenta è attaccata nell'area di uscita dall'utero: le condizioni per l'afflusso di sangue al feto in questo caso sono peggiori rispetto a se la placenta fosse attaccata nella parte centrale o superiore dell'utero. Queste condizioni portano alla nascita prematura nella seconda metà della gravidanza..

Le malattie infiammatorie acute e generali, come tonsillite, influenza, rosolia, epatite virale, appendicite, pielonefrite, che causano febbre, alterazione della circolazione sanguigna tra la madre e il feto sotto l'influenza delle tossine, possono portare alla sospensione della gravidanza in qualsiasi momento.

Le malattie croniche della futura madre, che ha prima della gravidanza, in particolare le malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione, difetti cardiaci), le malattie dei reni e altri organi possono causare l'interruzione della gravidanza in qualsiasi momento. In questi casi, la probabilità di complicanze dipende dalla gravità della malattia cronica..

Lesioni, come lividi, fratture, commozioni cerebrali, in particolare lesioni addominali, possono portare alla conclusione della gravidanza. A questo proposito, le lesioni alla testa meritano un'attenzione speciale. Anche quelle commozioni cerebrali e contusioni del cervello che una donna ha sofferto prima della gravidanza può portare alla minaccia di aborto spontaneo e parto prematuro. Ciò è dovuto al fatto che una delle strutture del cervello è la ghiandola principale della secrezione interna - la ghiandola pituitaria, che regola il lavoro di altri organi che assicurano il normale corso della gravidanza. Con lesioni "fresche" e croniche e il cervello, la circolazione sanguigna e la ghiandola pituitaria possono essere disturbate, il che porterà a un fallimento nel garantire la gravidanza.

Le sollecitazioni, che molti tendono ad attribuire a un ruolo fatale durante la gravidanza, di per sé, di regola, non causano una minaccia di aborto: possono solo diventare un fattore predisponente in presenza dei motivi di cui sopra.

Se senti segni di un aborto minacciato a casa, consulta immediatamente un medico. Prima dell'esame medico, cerca di calmarti, sdraiati, prendi 2 compresse di no-shpa o inserisci una candela con papaverina nel retto.

Trattamento per la minaccia di aborto spontaneo

Con la minaccia dell'aborto, si consiglia a una donna di osservare il riposo a letto, cioè la sua attività fisica è ridotta al minimo. A volte a una donna incinta non è permesso alzarsi dal letto.

Naturalmente, la probabilità di perdere un bambino provoca ansia e paura in una donna, il che non contribuisce alla conservazione della gravidanza. Pertanto, in qualsiasi momento, con la minaccia dell'aborto, vengono prescritti sedativi: valeriana o erba madre. Puoi aiutarti a calmarti. Per fare questo, cerca di rilassarti, indipendentemente dalla posizione in cui ti trovi (sdraiato o seduto) e pensa a qualcosa di piacevole, anche se sembra che al momento non ci sia nulla di buono nella vita. Ad esempio, puoi immaginare un bambino.

Se la minaccia di aborto si verifica nel primo trimestre, quindi, di norma, vengono prescritti ormoni che contribuiscono al normale corso della gravidanza. Questi includono farmaci con l'azione del progesterone (duphaston, utrozhestan, ecc.), Nonché farmaci usati per iperandrogenismo e cause immunitarie della minaccia di interruzione della gravidanza (desametasone, metipred).

Se durante l'esame e l'ecografia viene rilevata una carenza, vengono posizionate suture sulla cervice che "non rilasciano" l'uovo fetale. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. Allo stesso tempo, una donna viene iniettata con farmaci che rilassano l'utero.

A partire da 16 settimane di gestazione, i rilassanti uterini sono usati per trattare la minaccia di interruzione. Questi sono farmaci di diversi gruppi farmacologici, ma ciò che li unisce è che alleviano lo spasmo dei muscoli uterini (solfato di magnesio, ginipral, partusisten, ecc.). I farmaci vengono spesso somministrati con un contagocce..

In presenza di sanguinamento in una donna incinta, vengono utilizzati farmaci emostatici. Se necessario, trattare le malattie infettive, infiammatorie e croniche degli organi interni.

In conclusione, voglio dire che la maggior parte delle situazioni in cui esiste una minaccia di aborto può essere evitata. Per fare questo, prima della gravidanza o all'inizio è necessario determinare se ci sono ragioni che possono portare a questa complicazione della gravidanza. Ma non dovresti prendere la diagnosi di "aborto minacciato" come una frase. Contattando un medico in tempo, fornirai al tuo bambino condizioni favorevoli per un'ulteriore crescita e sviluppo.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

OAA durante la gravidanza definizione di come decifrare

Il contenuto dell'articolo

Contenuti Trattamento di una minaccia di aborto spontaneo Cosa può fare una donna Infezioni nella lotta! Altalene ormonali Modello di norme sugli ormoni tiroidei A metà tempo Video sui test per gli ormoni prima di una gravidanza pianificata Nascita naturale Determinazione del CTG del feto Come ridurre al minimo i rischi Come determinare un esame esterno Palpazione e misurazione esterna delle ossa del bacino...

Trattamento per la minaccia di aborto spontaneo

Con la minaccia dell'aborto, si consiglia a una donna di osservare il riposo a letto, cioè la sua attività fisica è ridotta al minimo. A volte a una donna incinta non è permesso alzarsi dal letto.

Naturalmente, la probabilità di perdere un bambino provoca ansia e paura in una donna, il che non contribuisce alla conservazione della gravidanza. Pertanto, in qualsiasi momento, con la minaccia di interruzione della gravidanza, vengono prescritti sedativi: valeriana o erba madre. Puoi aiutarti a calmarti. Per fare questo, cerca di rilassarti, indipendentemente dalla posizione in cui ti trovi (sdraiato o seduto) e pensa a qualcosa di piacevole, anche se sembra che al momento non ci sia nulla di buono nella vita. Ad esempio, puoi immaginare un bambino.

Se la minaccia di aborto si verifica nel primo trimestre, quindi, di norma, vengono prescritti ormoni che contribuiscono al normale corso della gravidanza. Questi includono farmaci con l'azione del progesterone (duphaston, utrozhestan, ecc.), Nonché farmaci usati per iperandrogenismo e cause immunitarie della minaccia di interruzione della gravidanza (desametasone, metipred).

Se durante l'esame e l'ecografia viene rilevata una carenza, vengono posizionate suture sulla cervice che "non rilasciano" l'uovo fetale. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. Allo stesso tempo, una donna viene iniettata con farmaci che rilassano l'utero.

A partire da 16 settimane di gestazione, i rilassanti uterini sono usati per trattare la minaccia di interruzione. Questi sono farmaci di diversi gruppi farmacologici, ma ciò che li unisce è che alleviano lo spasmo dei muscoli uterini (solfato di magnesio, ginipral, partusisten, ecc.). I farmaci vengono spesso somministrati con un contagocce..

In presenza di sanguinamento in una donna incinta, vengono utilizzati farmaci emostatici. Se necessario, trattare le malattie infettive, infiammatorie e croniche degli organi interni.

In conclusione, voglio dire che la maggior parte delle situazioni in cui esiste una minaccia di aborto può essere evitata. Per fare questo, prima della gravidanza o all'inizio è necessario determinare se ci sono ragioni che possono portare a questa complicazione della gravidanza. Ma non dovresti prendere la diagnosi di "aborto minacciato" come una frase. Contattando un medico in tempo, fornirai al tuo bambino condizioni favorevoli per un'ulteriore crescita e sviluppo.

Cosa può fare una donna

Se la vita di una donna ha già avuto gravidanze senza successo o ci sono malattie ginecologiche nella sua storia medica, allora ogni nuova pianificazione del concepimento dovrebbe essere presa molto sul serio. Le gravidanze accidentali non dovrebbero essere consentite, soprattutto se il ginecologo non segue le scadenze dopo aborti spontanei, parto e aborti indotti.

È importante che una donna con OASA si registri al più presto possibile presso una clinica prenatale o privata, poiché, ad esempio, il primo screening per l'identificazione delle patologie genetiche nel feto deve essere eseguito rigorosamente fino a 12 settimane di gestazione. Il paziente deve informare il ginecologo di ogni episodio associato a precedenti gravidanze, aborti, trattamento chirurgico dell'utero e delle appendici, malattie ginecologiche croniche

Solo con la piena franchezza della donna il medico sarà in grado di minimizzare i fattori che complicano il corso della gravidanza e comportano patologie o morte del feto.

Lotta alle infezioni!

Un'analisi obbligatoria prima del concepimento è un test per le infezioni TORCH - la determinazione di anticorpi contro rosolia, citomegalovirus, herpes e toxoplasmosi, nonché malattie a trasmissione sessuale. Ricorda: l'infezione da rosolia durante la gravidanza è quasi sempre un'indicazione della sua cessazione artificiale in qualsiasi momento, poiché comporta patologie fetali: sordità, cecità e altre malformazioni. Con la gestazione continua, si osserva la morte fetale nel 20 percento dei casi. Se non ci sono anticorpi contro il virus della rosolia, si dovrebbe essere vaccinati contro di esso non oltre due mesi prima del concepimento previsto. Infezione da rosolia durante la gravidanza - Indicazione per l'aborto

Con la toxoplasmosi, la gravità della prognosi dipende direttamente dal tempo dell'infezione. Con l'introduzione del toxoplasma nel feto nel primo trimestre, sono possibili aborti spontanei, gravi patologie dello sviluppo. La toxoplasmosi tardiva congenita è caratterizzata da calcificazione intracranica, corioretinite, convulsioni e idropisia del cervello. Il ritardo della crescita intrauterina è fisso. L'infezione da CMV durante la gravidanza provoca anche l'insorgenza di patologie perinatali: prematurità, nati morti, difetti negli organi e nei sistemi. L'infezione da herpes è più pericolosa nelle prime 20 settimane di gravidanza, è possibile infezione verticale del feto con il successivo sviluppo di patologie.

Cosa è importante ricordare riguardo all'infezione? Puoi essere infettato in qualsiasi momento, anche diversi giorni prima del concepimento, il che significa che l'assenza di alcuni agenti patogeni nel tuo corpo non ti garantisce un esito positivo della gravidanza. Pertanto, la maggior parte dei medici sostiene che il trasporto di un numero di agenti patogeni infettivi (non tutti, ovviamente) è molto meglio della loro assenza nel corpo

Perché? Perché quando entri in contatto con una persona malata, la reinfezione non ti minaccia: hai già protezione contro questo tipo di agente patogeno. Ciò non si applica a batteri e funghi, in cui il meccanismo di protezione contro questi microrganismi è diverso, quindi molte infezioni batteriche e fungine possono essere infettate più volte..

Altalena ormonale

Durante il periodo di pianificazione della gravidanza, è importante che una donna esamini e normalizzi il background ormonale. Vale la pena iniziare con gli ormoni tiroidei

Questo corpo produce triiodotironina (T3) e tetraiodotironina (T4, tiroxina). L'ormone tiroideo stimolante (TSH) è prodotto nella ghiandola pituitaria. La disfunzione tiroidea può causare irregolarità mestruali, aborto spontaneo, patologia fetale.

Tabella delle norme sull'ormone tiroideo

OrmoneTasso normale
Tiroxina comune (T4)62–141 nmol / L
Senza tiroxina1,5–2,9 mcg / 100 ml
Triiodotironina totale (TK)1,17–2,18 nmol / L
Senza triiodotironina0,4 ng / 100 ml
calcitonina5,5-28 pmol / L

Per genere

Vale la pena controllare gli ormoni sessuali per irregolarità mestruali, crescita dei peli corporei di tipo maschile, storia di storia di gravidanza, sovrappeso, PCOS.

Video sui test ormonali prima di una gravidanza pianificata

L'uscita dell'uovo dall'ovaio, che aiuterà una donna a determinare il periodo di possibile concepimento e fornirà anche un quadro oggettivo dello stato dell'utero e delle appendici. La procedura è prescritta per 9-10 giorni con un ciclo di 28 giorni (per controllare l'ovulazione) o per 5-7 giorni per rilevare possibili cambiamenti patologici.

Nascita naturale

In tutti gli altri casi, se la gravidanza ha avuto successo, non ci sono segni di alterazione dello stato fetale e la salute del paziente non è in dubbio, il parto conduce attraverso il canale del parto naturale. La base per il buon esito del parto e il loro esito favorevole è il normale corso della gravidanza, un monitoraggio adeguato e una prevenzione tempestiva di possibili complicanze.

La durata del parto dipende da molte circostanze e in media è di 9-11 ore in primipare e 8-9 ore in multiparo.

Durante il parto, una donna in travaglio deve essere attentamente monitorata da un'ostetrica e un medico. Nella prima fase del travaglio, in tutti i casi è necessario eseguire il controllo del monitor utilizzando la cardiotocografia per valutare dinamicamente le condizioni del feto e l'attività contrattile dell'utero. In tutti i casi, il parto deve essere anestetizzato. I metodi di anestesia possono essere diversi a seconda dello stato della donna nel travaglio e del feto, dell'attività del travaglio e dello stadio del travaglio, dell'intensità del dolore. Per l'analgesia, vengono utilizzati farmaci che vengono inalati utilizzando un dispositivo speciale (anestesia per inalazione), alcuni antidolorifici possono essere somministrati per via intramuscolare o endovenosa. L'anestesia epidurale è popolare. Tuttavia, ci sono alcune controindicazioni per questo metodo. Immediatamente dopo il parto, è obbligatorio un esame del canale del parto. Il puerperale viene monitorato per 2 ore nel reparto di maternità, dopodiché lei e il bambino vengono trasferiti nel reparto postpartum. Si consiglia di applicare il bambino al seno nelle prime ore dopo il parto.

Decodifica CTG del feto

I risultati ottenuti dopo l'esame su un cardiotocografo devono essere decifrati dal medico. I dati ottenuti, nonché in qualsiasi analisi o esame, vengono confrontati con le norme. Ma qui non viene fatta alcuna diagnosi, poiché l'esame fornisce solo dati aggiuntivi insieme ad altri metodi di ricerca

Inoltre, i dati ottenuti devono essere trattati con cautela, confrontandoli ragionevolmente con i dati di altri esami e solo un medico può eseguirli professionalmente. Ma, se pensi che il tuo medico non abbia chiaramente decifrato i dati ottenuti, usa la tabella

Come ridurre al minimo i rischi

Poiché l'OAA è direttamente correlato allo stato di salute della donna incinta, prima di tutto è necessario prepararsi in anticipo alle nuove aspettative del bambino. Esiste un addestramento pregravid speciale per tali donne, che può essere completato senza l'OAA, ma in questo caso sarà più semplice.

OAA durante la gravidanza: cos'è e come ridurre al minimo i rischi? Con questa diagnosi, una donna deve sottoporsi a una serie di esami, nonché misure preventive:

  • Esaminato per infezione e se si scopre che sono guariti. Esaminare lo sfondo ormonale e modificarlo, se necessario. Trattamento di malattie concomitanti della gravidanza di vari sistemi e molti altri.

Grazie a tali metodi, il rischio di un possibile aborto involontario viene significativamente ridotto e viene preservata la salute della futura mamma.

Inoltre, se una donna sa di avere l'OAA, è importante registrarsi il prima possibile, poiché il tempo perso può influire sulla conservazione della vita del bambino e sul suo corretto sviluppo. Il medico deve essere a conoscenza di tutto ciò che riguarda la salute della gestante

Succede che una donna abbia precedentemente interrotto la gravidanza con un farmaco o ci sia stato un aborto spontaneo per qualche motivo. In questo caso, con una nuova gravidanza, questi fattori possono ancora rimanere. Inoltre, l'aborto provoca traumi uterini. Pertanto, la presenza e l'influenza di tali fattori su una nuova gravidanza non possono essere escluse

Il medico dovrebbe essere a conoscenza di tutto ciò che riguarda la salute della donna incinta. Succede che una donna abbia precedentemente interrotto la gravidanza con un farmaco o ci sia stato un aborto spontaneo per qualche motivo. In questo caso, con una nuova gravidanza, questi fattori possono ancora rimanere. Inoltre, l'aborto provoca traumi uterini. Pertanto, la presenza e l'influenza di tali fattori su una nuova gravidanza non possono essere escluse.

Inoltre, la presenza di complicanze nelle gravidanze precedenti potrebbe essere dovuta al fatto che nella struttura degli organi c'erano caratteristiche che non possono essere modificate.

Come determinare

È difficile dare alla luce un bacino stretto

Il bacino stretto dal punto di vista dell'ostetrico e il fragile fisico di una figura femminile non sono la stessa cosa. A volte una donna incinta con il seno largo è sorpresa di apprendere dal suo medico che ha un bacino stretto. E viceversa, una ragazza esternamente magra e con le corna strette ha parametri pelvici anatomicamente normali.

È impossibile diagnosticare un restringimento delle ossa pelviche in una donna incinta, concentrandosi solo su segni esterni. Pertanto, i ginecologi ostetrici determinano questa patologia sulla base delle seguenti misure diagnostiche:

Ispezione visuale

Il medico studia la costituzione della donna nel suo insieme, conduce un sondaggio per identificare i fattori di rischio per la presenza di costrizione pelvica. I segni indiretti di questa patologia sono:

Crescita inferiore a 160 cm;

  • Dimensione della gamba inferiore a 36;
  • La lunghezza dell'indice sulla mano è inferiore a 8 cm e la lunghezza dell'intero pennello è inferiore a 16 cm;
  • Circonferenza dell'anca inferiore a 85 cm;
  • Lesioni pelviche e fratture;
  • Formazione tardiva della funzione mestruale, pubertà ritardata;
  • Segni androgeni: fianchi stretti, mancanza di espressione delle caratteristiche sessuali secondarie, peli corporei eccessivi.
  • Sensazione e misurazione esterna della distanza tra le ossa pelviche

    Per la misurazione manuale esterna, viene utilizzato uno strumento speciale: un tazomer simile a una bussola, con cui vengono misurati i parametri approssimativi del bacino femminile.

    La misurazione esterna delle ossa pelviche consente di avere solo un'idea approssimativa delle dimensioni del bacino piccolo. Per perfezionare i dati ottenuti, è necessario misurare la circonferenza del polso.

    Esame ginecologico e misurazione della piccola pelvi dall'interno

    La dimensione interna del cosiddetto vero coniugato - il segmento tra il pube e l'osso sacro - dà l'idea più accurata delle dimensioni del bacino in gravidanza.

    Metodi di ricerca strumentale

    Lo studio delle dimensioni del bacino mediante ultrasuoni e radiografia nella pratica ostetrica viene raramente utilizzato..

    Queste procedure diagnostiche sono teoricamente non sicure per il feto - e quindi vengono utilizzate solo nei casi in cui la determinazione più accurata del grado di restringimento del bacino è vitale per la madre e il nascituro.

    I risultati ottenuti che indicano il tipo e il grado di restringimento pelvico sono inseriti nella carta di cambio della donna incinta.

    CTG e NGG durante la gravidanza

    Il CTG (apparato medico di Oxford) è una procedura obbligatoria durante la gravidanza, che consente di valutare le condizioni del feto e determinare l'attività contrattile dell'utero. Usando questo studio, possiamo assumere la presenza di sofferenza intrauterina del nascituro, adottare misure terapeutiche appropriate e monitorarne l'efficacia.

    CTG - cardiotogography - un metodo completamente sicuro per monitorare le condizioni del futuro bambino. Senza alcun disagio per il bambino, puoi ottenere le informazioni necessarie sulla sua frequenza cardiaca e sulle contrazioni dell'utero della madre.

    Come si svolge la procedura CTG:

    La procedura richiede un tempo abbastanza lungo - 40-60 minuti. La mamma è posizionata su un divano (a volte viene offerta una sedia comoda), un sensore è montato sullo stomaco, che invia informazioni sul battito cardiaco e sulle contrazioni uterine all'unità elettronica. Tutti i dati vengono visualizzati graficamente su una curva che il medico esamina. Per la decodifica CTG, viene utilizzato un sistema a 10 punti, in cui ciascuno dei sei criteri (ritmo basale, variabilità (ampiezza), variabilità (quantità), accelerazione, decelerazione, movimento fetale) è stimato da 0 a 2 punti.

    Valutazione delle condizioni del feto per punti:

    da 9 a 12 punti - la condizione del feto è normale, si raccomanda un'ulteriore osservazione;

    da 6 a 8 punti - carenza di ossigeno (ipossia) senza minacce di emergenza, è necessario ripetere la procedura CTG;

    5 punti o meno - carenza di ossigeno pronunciata, è necessaria la consegna di emergenza.

    Un importante indicatore registrato dall'apparato CTG sono le contrazioni uterine e la reazione del sistema cardiovascolare del bambino ad esse

    Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata a questo indicatore più vicino al parto, perché il comportamento dell'ostetrico e l'applicazione di misure correttive possono dipendere da esso. Se il trattamento prescritto in caso di rilevazione di cambiamenti critici nella frequenza cardiaca del feto non aiuta, la tattica di condurre una donna in travaglio può cambiare

    In genere, le donne con taglio cesareo sono consigliate a queste donne per evitare complicazioni..

    Vrpp durante la gravidanza che cos'è

    I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto. Le sue caratteristiche distintive sono le seguenti disposizioni:. L'alto contenuto informativo, la sicurezza e la possibilità di utilizzare l'ecografia del feto con doppler anche nelle prime fasi rende questo metodo indispensabile in un sistema integrato di diagnosi prenatale.

    La prima ecografia Doppler viene solitamente eseguita in settimane. I medici del Centro risponderanno a tutte le vostre domande e condurranno le ricerche necessarie. La dopplerografia è la principale tecnica di ricerca in ostetricia, che consente di valutare le condizioni del sistema fetoplacentare del nascituro.

    Prendi un appuntamento con uno specialista in gravidanza telefonicamente o compilando un modulo. La dopplerometria del feto presso il Centro di riproduzione e pianificazione familiare è inclusa nel programma obbligatorio di gestione della gravidanza

    Quando viene eseguita l'ecografia Doppler durante la gravidanza? La dopplerografia ha un grande valore diagnostico nell'esame delle donne in gravidanza, specialmente in pazienti con disturbi emorragici

    La prima ecografia Doppler viene solitamente eseguita in settimane. I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto.

    La prima ecografia Doppler viene solitamente eseguita in settimane. Quando viene eseguita l'ecografia Doppler durante la gravidanza? L'alto contenuto informativo, la sicurezza e la possibilità di utilizzare l'ecografia del feto con Doppler anche nelle prime fasi rende questo metodo indispensabile in un sistema integrato di diagnosi prenatale. La dopplerografia è la principale tecnica di ricerca in ostetricia, che consente di valutare le condizioni del sistema fetoplacentare del nascituro.

    Indicazioni speciali per lo studio in questo momento sono i disturbi emostatici nel paziente, nonché il rischio di sviluppare gestosi, ritardo della crescita intrauterina, ipossia e insufficienza placentare.

    Quando si valuta lo sviluppo del bambino nell'utero, è consigliabile utilizzare un doppler ad ultrasuoni insieme alla cardiotocografia e all'ecografia. I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto. I medici del Centro risponderanno a tutte le vostre domande e condurranno le ricerche necessarie..

    L'alto contenuto informativo, la sicurezza e la possibilità di utilizzare l'ecografia del feto con Doppler anche nelle prime fasi rende questo metodo indispensabile in un sistema integrato di diagnosi prenatale. La dopplerografia è la principale tecnica di ricerca in ostetricia, che consente di valutare le condizioni del sistema fetoplacentare del nascituro. La prima ecografia Doppler viene solitamente eseguita in settimane. I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto. Indicazioni speciali per lo studio in questo momento sono i disturbi emostatici nel paziente, nonché il rischio di sviluppare gestosi, ritardo della crescita intrauterina, ipossia e insufficienza placentare.

    Si consiglia di utilizzare questo metodo diagnostico se il paziente ha i seguenti problemi:. La dopplerometria del feto presso il Centro di riproduzione e pianificazione familiare è inclusa nel programma obbligatorio di gestione della gravidanza. Nonostante il fatto che la visualizzazione del flusso sanguigno mediante dopplerometria sia possibile già a 6 settimane di sviluppo fetale, lo studio più informativo sarà nei II e III trimestre:.

    L'alto contenuto informativo, la sicurezza e la possibilità di utilizzare l'ecografia del feto con Doppler anche nelle prime fasi rende questo metodo indispensabile in un sistema integrato di diagnosi prenatale. I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto. Nonostante il fatto che la visualizzazione del flusso sanguigno mediante dopplerometria sia possibile già a 6 settimane di sviluppo fetale, lo studio più informativo sarà nei II e III trimestre:.

    Le sue caratteristiche distintive sono le seguenti disposizioni:. Il suo costo è sfregare.

    I dati ottenuti durante lo studio possono cambiare in modo significativo la gestione della gravidanza e del parto. Nonostante il fatto che la visualizzazione del flusso sanguigno mediante dopplerometria sia possibile già dopo 6 settimane di sviluppo fetale, lo studio più informativo sarà nel II e III trimestre:. Prendi un appuntamento con uno specialista in gravidanza telefonicamente o compilando un modulo. Quando viene eseguita l'ecografia Doppler durante la gravidanza??

    Prepararsi per una nuova gravidanza e prevenire complicazioni

    Una donna che in passato ha fallito o complicato gravidanze e parto, operazioni ginecologiche o malattie e altri episodi negativi non dovrebbe disperare. In questo caso, è necessario prepararsi attentamente per una nuova gravidanza e osservare misure preventive per possibili complicanze.

    Quindi, nella fase di preparazione alla gravidanza, la futura mamma dovrebbe:

    • chiedere il parere di un ginecologo e allo stesso tempo descrivere nel modo più accurato possibile tutte le precedenti situazioni relative alla salute "femminile" - questo consentirà al medico di compilare una storia medica completa del paziente;
    • fare un test per le infezioni TORCH (rosolia, herpes, citomegalovirus, toxoplasmosi, malattie sessualmente trasmissibili);
    • fare test per gli ormoni e, se necessario, regolare lo sfondo ormonale;
    • fare un esame ecografico degli organi genitali interni;
    • visitare la genetica, psicologo (su raccomandazione del medico curante).

    Queste misure quando si pianifica una gravidanza sono minime. In ogni singolo caso, il medico può prescrivere un esame aggiuntivo necessario per un particolare paziente.

    Con l'inizio della gravidanza, con una diagnosi concomitante di complicata storia ostetrico-ginecologica, una donna “in posizione” deve aderire a misure preventive per prevenire lo sviluppo di complicanze. Questi includono:

    • visite regolari programmate dal medico curante;
    • esame da specialisti ristretti a cui il ginecologo invia secondo un piano individuale di gestione della gravidanza;
    • diagnosi e trattamento delle anomalie e delle malattie rilevate.

    Allo stesso tempo, i futuri genitori non dovrebbero dimenticare l'importanza di mantenere il giusto stile di vita sia durante la gravidanza che nella fase della sua pianificazione. A una donna incinta, comprese quelle con OASA, si raccomanda vivamente di mangiare in modo completo e variabile, respirare aria fresca, osservare la veglia e il regime di riposo

    E anche uno dei componenti chiave di una gravidanza di successo è un atteggiamento positivo e un equilibrio psicologico..

    Ogni donna in attesa di un bambino è tenuta a visitare un medico secondo un piano di gravidanza

    Nonostante tutte le possibili difficoltà della gravidanza e del parto, la futura mamma deve essere sicura dell'esito positivo di questa fase della sua vita

    Con la diagnosi di OASA, la maggior parte delle donne sopporta con calma e dà alla luce bambini sani - è importante non trascurare le opinioni dei medici e seguire le raccomandazioni degli specialisti

    Fasi di gravidanza

    È generalmente accettato che nel normale corso della gravidanza la sua durata media sia di circa 280 giorni, se si contano dal primo giorno dell'ultima mestruazione, si tratta del "periodo di gestazione ostetrica", il cui calcolo viene spesso utilizzato dai medici nella pratica ostetrica.

    È anche possibile determinare l'età gestazionale in base alle dimensioni dell'utero e al movimento del feto. Tuttavia, questi criteri non sono accurati, poiché sono di natura individuale. La dimensione dell'utero alla stessa età gestazionale in donne diverse varia abbastanza ampiamente, questo rende difficile valutare la durata della gravidanza.

    La sensazione di movimento fetale è anche molto soggettiva e dipende dalla soglia di sensibilità di ogni donna. Quindi, alcune donne possono iniziare a sentire i movimenti fetali da 18 settimane, mentre altre solo da 22 settimane. In effetti, il feto inizia a fare movimenti da 7 a 8 settimane.

    Abbastanza tipico e diffuso è l'idea sbagliata che l'uso dell'ecografia (ultrasuoni) determini l'età gestazionale. Questo in realtà non succede. Nel processo di questo studio, viene risolta un'altra domanda altrettanto importante: per quale periodo di gravidanza sono le dimensioni fetali ottenute durante la caratteristica dello studio, a condizione che sia nota l'età gestazionale stimata, che, a sua volta, viene calcolata dal primo giorno dell'ultima mestruazione o dalla data del concepimento.

    L'intero periodo del corso della gravidanza è generalmente diviso in tre parti: i trimestri. Il trimestre è un primo periodo fetale, che dura fino a 12 settimane. II trimestre è un periodo di metà del feto che dura dalle 13 alle 27 settimane. III trimestre, o come viene anche chiamato il "periodo di fruttificazione", inizia da 28 settimane e continua fino alla data di nascita.

    Farmaci da prescrizione

    Se il farmaco non è stato assunto secondo le istruzioni o è stato prescritto erroneamente, la formazione di organi interni è disturbata nel feto e compaiono malformazioni congenite. In un secondo momento, l'assunzione di droghe illegali può causare un aborto spontaneo.

    Medicinali che possono essere utilizzati solo come indicato da un medico o che non possono essere utilizzati affatto:

    La naftitina è un medicinale per restringere i vasi sanguigni e ridurre il gonfiore. Le donne possono bere naphthyzin durante il periodo di gravidanza? La naftitina è controindicata, poiché provoca effetti collaterali. I componenti del farmaco entrano nel flusso sanguigno e causano vasocostrizione. Di conseguenza, sono possibili anomalie della placenta o ipossia fetale a causa dell'aumento della pressione sanguigna..

    La naftitina è sempre controindicata durante la gravidanza? Il medico curante dovrebbe risolvere questo problema. Se il medico che osserva la donna decide che il potenziale beneficio del medicinale supera il rischio, il medicinale viene prescritto in un dosaggio determinato dal medico.

    Rhinostop è un farmaco vasocostrittore per il raffreddore. I componenti del farmaco praticamente non penetrano nel flusso sanguigno, ma anche con l'applicazione topica possono provocare uno spasmo di piccoli vasi, pertanto Rinostop è controindicato durante la gravidanza.

    Drops Derinat - una preparazione naturale creata dal latte di pesce. Derinat è usato solo localmente. È rilevante per il trattamento dei seni nasali, della cavità orale, delle mucose danneggiate.

    Derinat è pericoloso durante la gravidanza? Solo il medico curante risponderà a questa domanda. Questo farmaco per il trattamento del raffreddore aumenta l'immunità, che può provocare rigetto fetale. La domanda sull'uso del farmaco viene decisa individualmente.

    Vibrocil è una medicina fredda che restringe i vasi sanguigni e ha un effetto anti-allergenico. È prescritto per la rinite allergica. Vibrocil è controindicato, in quanto viene assorbito nel flusso sanguigno e restringe i vasi sanguigni. Si raccomanda di sostituire le gocce di Vibrocil durante la gravidanza con un preparato per lavare il naso con Aquamaris o Pinosol.

    La risposta alle domande se è possibile prendere gocce di Grippferon durante la gravidanza o gocciolare naftizina non esiste. Molto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo femminile, che determina la necessità di assumere il farmaco.

    Singola arteria ombelicale

    Il cordone ombelicale è la linea principale che fornisce al flusso sanguigno sostanze vitali per il feto, oligoelementi e ossigeno dalla madre e svolge l'eliminazione del sangue di scarto. Collega la placenta (posto del bambino) con la parete addominale anteriore del feto ed è composta da tre vasi coperti da uno speciale guscio protettivo (gelatina verruca).

    Attraverso la vena ombelicale, il feto riceve ossigeno e tutti i nutrienti necessari per il suo normale sviluppo. Due arterie ombelicali effettuano il deflusso di sangue saturo di anidride carbonica e prodotti metabolici nella placenta. Pertanto, le caratteristiche strutturali o le anomalie del cordone ombelicale hanno una grande influenza sulla vitalità e sulla dinamica del feto, nonché sull'esito della gravidanza.

    II trimestre di gravidanza

    Nel secondo trimestre di gravidanza, la crescita della placenta e del feto continua. Pertanto, è importante monitorare il normale sviluppo del feto e il corso della gravidanza, nonché la prevenzione di possibili complicanze.

    Durante questo periodo, una donna incinta dovrebbe visitare un medico almeno una volta al mese e in alcune situazioni più spesso. Ad ogni visita, il medico esamina il paziente, controlla l'aumento del peso corporeo, misura la lunghezza della circonferenza dell'addome e l'altezza del fondo uterino sopra l'utero, determina la pressione sanguigna, ascolta il battito cardiaco fetale. Prescrive la ricerca aggiuntiva necessaria.

    A 20-24 settimane di gravidanza, viene eseguito un secondo esame ecografico obbligatorio, necessario per: determinare la conformità delle dimensioni del feto all'età gestazionale prevista al fine di escludere il ritardo della crescita fetale; identificazione di malformazioni fetali; stime della quantità di liquido amniotico; studiando le condizioni della placenta. Altrettanto importante è lo studio Doppler, condotto con gli ultrasuoni per valutare l'intensità del flusso sanguigno uteroplacentare e fetale-placentare.

    Durante questo periodo, così come durante il prossimo studio programmato a 32-34 settimane, è possibile eseguire un'ecografia tridimensionale per valutare più accuratamente le condizioni del feto.

    Nell'intervallo da 16 a 20 settimane, per lo screening prenatale di possibili malformazioni fetali, si consiglia di determinare il livello di alfa-fetoproteina (AFP), estriolo libero E3, inibina-A e gonadotropina corionica umana (hCG totale) nel sangue.

    Le complicanze più caratteristiche del secondo trimestre di gravidanza sono: la minaccia di aborto spontaneo tardivo, sanguinamento dovuto a distacco di placenta, anemia, prime forme di gestosi e infezione intrauterina. Queste complicanze contribuiscono alla formazione di insufficienza placentare e ritardo della crescita fetale.

    A causa dell'aumento delle dimensioni dell'utero, che inizia a spostare gli organi addominali verso il torace, dopo 15-16 settimane, la mancanza di respiro e il bruciore di stomaco possono iniziare a disturbare. I reni iniziano a sperimentare uno stress significativo..

    Le donne con malattie extragenitali (malattie renali, ipertensione, distonia neurocircolatoria) da 20 settimane presentano il rischio di sviluppare gestosi

    A questo proposito, si dovrebbe prestare attenzione alla comparsa di edema, aumento di peso eccessivo e irregolare, aumento della pressione sanguigna, comparsa di proteine ​​nelle urine

    Se non ci sono controindicazioni, dopo 17 settimane puoi iniziare a eseguire una serie speciale di esercizi fisici per le donne in gravidanza, che ti consentono di controllare i muscoli del perineo e degli addominali

    È anche importante padroneggiare esercizi di respirazione.

    Azione intrapresa

    Hai OAA durante la gravidanza? Come trattare? In questo caso, devi fidarti completamente del tuo medico e seguire chiaramente le sue istruzioni. Sapendo che la donna incinta aveva l'OAA in passato, lo specialista dovrebbe prendere le misure necessarie per prevenire possibili complicazioni. Per fare ciò, viene fatto quanto segue: viene determinato un gruppo a rischio, vengono selezionate singole misure per accompagnare la gravidanza. In alcuni casi, ad esempio, una donna deve essere ricoverata in ospedale in determinati momenti in cui esiste la maggiore probabilità di rischi. Inoltre, le donne con OAA vengono spesso ricoverate in ospedale due settimane prima della nascita imminente..

    Sfortunatamente, molte donne non informano il medico che hanno avuto un aborto o un aborto spontaneo. Uno specialista, non conoscendo tali fenomeni, può sottovalutare i possibili rischi e le conseguenze saranno disastrose in futuro. È meglio dire tutto al dottore.

    Cosa si applica qui

    Molte donne sono in una posizione e non riescono a comprendere completamente il significato di questo termine, poiché per loro è completamente nuovo. Naturalmente, questo è particolarmente vero per quelle madri che stanno aspettando per la prima volta un bambino. Il termine comprende:

    • questo include l'aborto;
    • parto che è avvenuto in anticipo;
    • la nascita di un bambino con varie patologie;
    • trauma alla nascita, ecc..

    Naturalmente, questi e molti altri fattori possono influenzare negativamente il processo di gravidanza. Di conseguenza, è spesso necessario affrontare il fatto che molte madri danno alla luce bambini con varie patologie

    Pertanto, è importante consultare il proprio medico su questo problema al fine di ridurre al massimo i possibili rischi.

    Quindi, ora diventa chiaro che in generale questo concetto è associato a quei fattori che influenzano la salute della futura madre, ma ovviamente la salute del suo futuro bambino.

    Inoltre, i fattori che si riflettono nel campo della ginecologia, ad esempio il corso dei cicli mestruali, i malfunzionamenti in essi, alcune malattie a trasmissione sessuale che una donna ha sofferto, svolgono un ruolo enorme qui..

    Il concetto di "RSA" ("storia ginecologica gravata") è strettamente interconnesso con "OAA" ("storia ostetrica gravata"), questo è spiegato dal fatto che sono spesso chiamati con parole comuni. Oltre a tutto ciò che è stato detto, le future madri dovrebbero capire chiaramente che questa diagnosi viene effettivamente fatta a molte donne, come dimostra la pratica. Per quanto riguarda il nostro paese, il loro numero totale è di circa l'ottanta per cento.

    Ecco perché dovresti sempre consultare il tuo medico, ascoltando così tutte le sue raccomandazioni. Dopotutto, solo allora sarà possibile evitare vari problemi di salute.

    Dopotutto, se si sottopongono regolarmente a vari esami, cioè il rischio non è solo quello di identificare le infezioni, ma anche di curarle immediatamente. Inoltre, dovrebbe essere esaminato anche lo sfondo ormonale e, se necessario, correggerlo.

    Umore importante

    Le donne con OASA sono spesso pessimiste sulla loro gravidanza. La necessità di visitare un medico più spesso, di stare in ospedale peggiora il loro umore. Aggiungi problemi e una costante riflessione sulla nascita imminente, la salute del nascituro. Le tecniche di rilassamento psicologico morbido, che sono di proprietà di psicologi specializzati che insegnano corsi per gestanti negli ospedali di maternità e nelle cliniche prenatali, possono venire in soccorso. Viene mostrato, ovviamente, con il permesso del ginecologo che osserva la donna e l'attività fisica: camminare, nuotare in piscina, yoga. Va ricordato che l'OASA non è una frase, ma un'indicazione per il medico nella scelta della via ottimale della gravidanza. È bello fare yoga durante la gravidanza

    Up