logo

Durante la gravidanza, tutte le donne si sottopongono all'esame ecografico. Ti consente di identificare molti disturbi e patologie, tra cui oligoidramnios. Il liquido amniotico dovrebbe normalmente avere un certo volume. Se è inferiore al valore accettato, vengono eseguiti ulteriori metodi diagnostici e viene prescritto un trattamento.

Indici fluidi amniotici

Il volume del liquido amniotico dipende dall'età gestazionale (le norme sono indicate in settimane / mm):

I volumi d'acqua cambiano a causa della crescita del feto, quando consuma più fluido, urina. Il liquido amniotico viene aggiornato ad intervalli di tre ore. Cambia completamente l'acqua ogni tre giorni.

Cause di oligohydramnios

L'acqua bassa può verificarsi nelle fasi iniziali (14-20 settimane) e tardive (21-40 settimane) della gravidanza. Inoltre, per ogni intervallo esiste una norma specifica. L'acqua bassa può essere primaria o secondaria, acuta o cronica. Se valutato in base alla gravità, l'oligoidramnios con un indice amniotico inferiore a 2 cm è considerato pronunciato e con un valore di 2-5 cm - moderato.

Cause di oligohydramnios

Malformazioni congenite del feto

Questa categoria comprende:

  • Sindrome di Potter (assenza di reni), patologia renale policistica;
  • basso grado di sviluppo (o la sua completa assenza) dell'uretra;
  • sindrome addominale troncata quando i muscoli anteriori sono assenti;
  • grave restringimento dell'uretra o degli ureteri.

Infezione del feto con alcuni microrganismi patogeni (ad esempio clamidia, citomegalovirus, ecc.). Si osservano anche malattie cromosomiche, ritardo dello sviluppo (sindrome di Down, ecc.)..

Patologie trasferite o presenti in una donna incinta

Questi includono:

  • cattive abitudini croniche (fumo, alcolismo, ecc.) che portano all'intossicazione del corpo;
  • grave obesità;
  • tossicosi grave;
  • ipertensione;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • patologie endocrine;
  • diabete;
  • patologia del tessuto connettivo (artrite, lupus eritematoso, ecc.).

Qualsiasi condizione che causa disidratazione, diarrea, vomito è anche pericolosa per una donna incinta.

Questi includono attacchi di cuore, insufficienza placentare. Si possono anche rilevare necrosi amnionica, alterazioni sclerotiche o atrofiche delle membrane..

Separatamente, spiccano una serie di altri motivi: la morte del feto, la violazione delle membrane che lo proteggono e la portabilità. L'acqua bassa durante la gravidanza può verificarsi a causa dell'uso di alcuni farmaci (ad esempio naprossene, indometacina, ecc.) O anche per motivi sconosciuti. Le cause più comuni di carenza di liquido amniotico (elencate nella tabella) sono diabete, ipertensione, gestosi, infezione o ipossia fetale cronica.

Un leggero aumento della pressione sanguigna a volte può essere osservato in molte donne durante il periodo di gravidanza, questo è considerato la norma. Nel terzo trimestre, la pressione sanguigna può aumentare in modo significativo e si svilupperanno bassi livelli di acqua (la causa è un malfunzionamento della funzione placentare a causa del flusso sanguigno alterato).

Sintomi di oligoidramnios

La carenza d'acqua non presenta sintomi speciali. Con un deficit di liquido amniotico, si può avvertire nausea, secchezza delle fauci, debolezza generale. A volte una donna avverte dolore dolorante (specialmente quando il feto si muove). Un tale sintomo può verificarsi dopo 20 settimane di gravidanza, quando il bambino diventa più attivo e, a causa dell'oligoidramnios, la funzione di ammortamento del liquido amniotico è compromessa.

I sintomi principali includono una deviazione dalla norma delle dimensioni dell'utero, circonferenza addominale, scarsa mobilità fetale. Viene eseguita un'ecografia per confermare il sospetto. Con il suo aiuto, vengono stabiliti il ​​volume del liquido amniotico, il grado della loro carenza e le condizioni del bambino nell'utero. La gravità degli oligoidramnios può dipendere dalla pressione sanguigna.

Un leggero deficit di liquido amniotico può essere visto su un'ecografia. Se il fluido è diventato 400-700 ml in meno, la patologia è considerata moderata. In questo caso, i sintomi negativi sono assenti. Quando il volume del liquido amniotico è ridotto a 700 ml, la diagnosi è "pronunciato oligoidramnios". In questo caso, una donna può provare nausea, vertigini e altri sintomi spiacevoli.

Qual è il pericolo di oligohydramnios e le sue conseguenze

La carenza di liquido amniotico può causare molte complicazioni. La vescica fetale inizia a contrarsi fortemente dalle pareti uterine. Ciò esercita un'ulteriore pressione sul bambino, il che provoca gravi conseguenze. Il bambino è in una posizione scomoda, chinato. Di conseguenza, può nascere con una colonna vertebrale curva e un piede torto. A volte la pelle del bambino cresce insieme alla membrana fetale.

Un'altra complicazione è la formazione di legamenti simonart, che intrecciano il feto e ne impedisce il normale movimento nell'utero. Questa limitazione del movimento può causare lesioni. Ad esempio, quando i legamenti si avvolgono attorno al cordone ombelicale, il bambino non riceverà una corretta alimentazione. Di conseguenza, il bambino sviluppa ipossia, il flusso sanguigno è disturbato. Ciò può causare non solo un ritardo nello sviluppo, ma anche la morte.

Il liquido amniotico protegge anche il feto dall'ambiente. La carenza di acqua può causare parto prematuro o aborto spontaneo. Le contrazioni in questo caso sono molto dolorose, la cervice si apre lentamente. In questo caso, il parto dura a lungo e dopo l'apertura delle membrane appare un liquido denso colorato con le feci del feto.

Se durante l'oligoidramnios vengono rilevate gravi malformazioni congenite, come sviluppo anormale del viso, reni, ecc., La gravidanza viene spesso interrotta.

Trattamento delle acque basse

L'acqua bassa può essere riportata alla normalità con metodi terapeutici, ma l'automedicazione è vietata. Dopo la diagnosi, una donna dovrebbe essere testata per sangue, urina e striscio. Ultrasuoni, cardiotocografia sono fatti. Tutto quanto sopra aiuta a determinare la gravità degli oligoidramnios e le condizioni del feto. Il regime di trattamento è determinato in base alla causa della carenza di liquidi..

  1. In caso di disturbo metabolico o obesità, sono indicati una dieta, complessi vitaminici e farmaci che ripristinano l'afflusso di sangue placentare..
  2. Quando un'infezione virale diventa la causa, vengono prescritti farmaci per eliminare i microrganismi patologici.
  3. In violazione della vescica fetale, vengono fatti tentativi per prevenire l'infezione del bambino. In questo caso, la donna riposa sulla conservazione. Se il bambino è già posposto, viene praticata una puntura e con l'aiuto di farmaci speciali viene chiamato il parto.

Non sono elencati tutti i casi di possibile trattamento, questo è determinato individualmente in ciascun caso.

Un'area importante di qualsiasi terapia è il rafforzamento del corpo, eliminando qualsiasi attività fisica e attività. Viene mostrato solo il riposo a letto.

Con oligohydramnios una donna viene spesso sottoposta a ecografia per tenere traccia delle dinamiche del trattamento. Se l'età gestazionale si avvicina alla fine, può essere causata una nascita prematura..

Quando il trattamento conservativo non ha dato un risultato positivo e il livello del liquido amniotico continua a diminuire, viene spesso eseguito un taglio cesareo. Può anche essere fatto al raggiungimento della 38a settimana..

Nutrizione

Se viene rilevata una carenza d'acqua durante la gravidanza, è necessario prestare attenzione alla dieta. Si consiglia a una donna di mangiare più volte al giorno. La dieta dovrebbe includere i minerali, i nutrienti e le vitamine necessari. Il menu comprende solo prodotti naturali.

Sono esclusi i cibi grassi, piccanti e salati. È necessario ridurre la quantità di zucchero e sale. È importante astenersi da alimenti contenenti aromi, conservanti o coloranti. È consentito bere tè debole e il caffè e le bevande alcoliche sono completamente esclusi.

previsione

L'acqua bassa viene trattata con successo se la malattia viene rilevata in tempo. Con cure mediche tempestive, una donna può consegnare il feto fino a 38 settimane. In questo caso, il bambino nascerà completamente sano. La prognosi più sfavorevole è il 2-3 ° trimestre (se viene diagnosticato contemporaneamente un ritardo dello sviluppo). In caso di inosservanza delle raccomandazioni dei medici, violazione del riposo a letto o mancanza di terapia, una carenza di liquido amniotico può causare la morte di un bambino.

Per prevenire lo sviluppo di oligoidramnios, si consiglia alle donne di sottoporsi a un esame completo anche prima del concepimento. Quando si conferma la gravidanza, è importante registrarsi e sottoporsi a un esame regolare da un ginecologo. La carenza di liquido amniotico può essere causata da stress, sforzo fisico, quindi dovrebbero essere completamente eliminati.

Cause e conseguenze di oligohydramnios durante la gravidanza

Ogni futura mamma sogna che il periodo della gravidanza sarebbe come una fiaba: niente tossicosi, debolezza e insonnia - solo una sensazione tremenda dalla nascita di una nuova vita sotto il cuore. Sfortunatamente, tale fortuna è piuttosto rara - secondo le statistiche, quasi ogni donna "in posizione" incontra alcuni aspetti negativi che oscurano le aspettative del bambino. Una di queste complicanze è l'oligoidramnios - una deviazione piuttosto spiacevole, che indica una quantità insufficiente di liquido amniotico. Come comportarsi con una donna dopo aver sentito una diagnosi spaventosa dopo un'altra ecografia? Cosa temere e come ridurre i rischi?

Qual è la carenza d'acqua e quanto è pericoloso per un bambino?

Durante la gravidanza, il bambino è circondato da una vescica fetale piena di liquido amniotico. La quantità di questo fluido può variare a seconda del periodo, ma dovrebbe sempre rimanere al livello che può fornire al bambino uno sviluppo confortevole. Inoltre, l'acqua non solo crea l'habitat del feto, ma le loro funzioni sono molto più estese. Quindi, quale ruolo gioca il liquido amniotico durante la gravidanza:

  • funge da "ammortizzatore" tra la vescica fetale e la pelle del bambino e ne impedisce l'adesione;
  • permette al bambino di muoversi liberamente nell'utero;
  • agisce come un "airbag" e previene le lesioni fetali da influenze esterne;
  • protegge la placenta e il cordone ombelicale da movimenti improvvisi e caotici del bambino;
  • insieme alla vescica fetale ha un effetto positivo sul tasso di dilatazione cervicale durante il parto.

Ecco perché è così importante che la quantità di acqua che circonda il bambino durante la gravidanza sia mantenuta a un livello sufficiente. Tuttavia, alcuni fattori possono portare a una diminuzione della quantità di liquido amniotico, che influenzerà senza dubbio le condizioni del bambino e di sua madre. Tale deviazione è comunemente chiamata acqua bassa..

Procedure diagnostiche

La determinazione del volume del liquido amniotico avviene durante un esame ecografico: ecco come viene determinato l'indice del liquido amniotico (IAI), che funge da "faro" per diagnosticare l'acqua bassa.

A seconda della gravità dei sintomi, si distinguono 2 gradi di questa malattia:

Normalmente, la quantità di acqua nell'ultimo mese di gravidanza è di 1-1,5 litri. Con oligoidramnios moderati, il loro numero è ridotto a 0,8-1 l e con grave - a 0,5 l.

Per quanto riguarda i sintomi, tutto qui è abbastanza individuale. Con una forma moderata di oligoidramnios, una donna potrebbe non avvertire alcun disturbo, quindi la diagnosi fatta dagli ultrasuoni può essere un vero shock. Tuttavia, è più difficile non notare la forte carenza d'acqua - con una riduzione così forte del volume d'acqua, delle dimensioni dell'utero e, di conseguenza, la circonferenza dell'addome diminuirà sicuramente e i movimenti del bambino diventeranno spiacevolmente dolorosi e troppo acuti. Le condizioni generali possono anche peggiorare, accompagnate da lievi dolori doloranti nell'addome inferiore, nausea e debolezza.

Cause di oligohydramnios

Non una sola deviazione, specialmente durante la gravidanza, sorge senza una ragione: puoi trovare una giustificazione medica logica per tutto. Quindi, l'oligoidramnios durante la gravidanza è spesso una conseguenza dei seguenti fattori:

  • gravi malattie croniche della madre, in cui sopportare un bambino è un enorme stress per il corpo (ad esempio, patologie cardiovascolari o diabete mellito);
  • la presenza di IST non trattate;
  • disturbo metabolico, obesità o aumento di peso troppo veloce durante la gravidanza;
  • intossicazione alimentare, accompagnata da grave compagnia o diarrea;
  • raffreddori passati;
  • fumare incinta;
  • patologia della placenta o danno alla vescica fetale;
  • Infezioni TORCIA;
  • patologia dello sviluppo dei reni nel bambino;
  • preeclampsia.

In alcuni casi, l'oligoidramnios è una condizione temporanea che può essere facilmente corretta eliminando le cause che l'hanno causata (ad esempio, dopo l'infezione virale respiratoria acuta o l'influenza). Le future madri che hanno avuto intossicazioni alimentari durante la gravidanza dovrebbero prestare particolare attenzione: vomito e diarrea prolungati possono causare disidratazione, che può portare a oligoidramnios. Tuttavia, tutte queste diagnosi sono temporanee e, con un adeguato supporto medico, non minacciano il bambino.

Le cose sono molto più serie se l'interruzione dell'oligoidramnios fallisce, perché il motivo del suo aspetto non è suscettibile di terapia (ad esempio, malattie materne croniche o malformazioni fetali). In questo caso, un ulteriore trattamento può essere determinato solo dal medico curante, che conosce a fondo la storia della paziente e il corso della sua gravidanza..

La diagnosi di "acqua bassa" è così terribile?

La gravità delle conseguenze dipende dalla gravità della deviazione, dalla durata del suo corso, dalle cure mediche tempestive e, naturalmente, dalle ragioni che l'hanno causata. Sfortunatamente, alcune cause di oligoidramnios sono di per sé molto più gravi di una diminuzione del volume del liquido amniotico - in questo caso oligohydramnios "segnala" solo la presenza di gravi problemi.

Le forme moderate di deviazione vengono facilmente interrotte e, se è disponibile una terapia adeguata, non hanno effetti negativi sul corso della gravidanza. Tuttavia, la forma espressa non è così innocua - in questo caso, le conseguenze sono molto più gravi:

  • spremere il feto dagli organi interni della madre porta a danni al suo sistema muscolo-scheletrico;
  • l'assenza di un volume sufficiente di fluido influisce negativamente sull'attività motoria e, di conseguenza, sullo sviluppo fisico delle briciole;
  • oligoidramni prolungati possono causare la formazione di aderenze tra la pelle del bambino e la vescica fetale;
  • la mancanza di nutrienti nel liquido amniotico causerà la loro carenza nel bambino, che influenzerà negativamente la sua formazione.

Ecco perché con gli oligoidramnios, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico, rispettare tutte le sue prescrizioni e, se necessario, non rifiutare le cure ospedaliere.

Trattamento del disturbo

La terapia degli oligoidramnios può andare in direzioni diametrale. Perché succede? È semplice: non esiste un modo medico per aumentare artificialmente il volume del liquido amniotico - questo indicatore dipende esclusivamente dalle condizioni del corpo femminile. Pertanto, l'unico modo per sbarazzarsi di una diagnosi pericolosa sarà identificarne le cause. A seconda di ciò, la terapia sarà costruita:

1. Quando si perde liquido amniotico, a una donna incinta verranno prescritti riposo a letto e preparazioni farmaceutiche che riducono il tono dell'utero. Inoltre, in questa situazione, probabilmente dovrà trascorrere l'intera gravidanza rimanente fino alla nascita: questa è l'unica opportunità per informare il bambino.

2. Con la patologia placentare, il trattamento ha lo scopo di compensare le sue funzioni. In questo caso, tutto dipende dalla gravità della deviazione, ma in ogni caso non puoi fare a meno di un ospedale.

3. Se oligohydramnios si presentasse in relazione a un ritardo, sarebbe molto ragionevole condurre una puntura artificiale della vescica e quindi stimolare il travaglio. Un'alternativa è il taglio cesareo..

4. Se l'origine della deviazione risiede in un'infezione non trattata, la batteriosi viene eseguita per determinare la sensibilità della microflora patogena agli antibiotici, dopodiché alla donna vengono prescritti farmaci appropriati che sono sicuri per l'uso durante la gravidanza.

5. Nei casi in cui l'oligoidramnios è accompagnato da febbre, naso che cola, tosse e altri sintomi di raffreddore, il trattamento è principalmente di natura antivirale. Di norma, dopo 5-7 giorni dopo il recupero, il volume di acqua viene ripristinato da solo.

6. Con intossicazione alimentare, la cosa principale è fermare la diarrea, il vomito e alleviare i sintomi di disidratazione. Come per il raffreddore, gli oligoidramnios passeranno da soli dopo che tutti i sintomi di avvelenamento sono passati.

Quando la causa dell'oligoidramnios viene eliminata (da sola o dal punto di vista medico), il medico può raccomandare una terapia di supporto, che includerà:

  • medicinali che migliorano la funzionalità della placenta e della circolazione uteroplacentare;
  • complessi vitaminici raccomandati durante la gravidanza;
  • procedure fisioterapiche;
  • rifiuto del lavoro e dell'attività fisica a favore di uno stile di vita più misurato e rilassato.

Anche se al paziente è permesso di andare a casa per il trattamento, dovrà visitare regolarmente un medico per monitorare l'efficacia della terapia e le condizioni del feto. Se nessuno dei metodi proposti aiuta a correggere la situazione e la IAI diventa più critica, il medico curante può decidere su un taglio cesareo non programmato. In questo caso, l'età gestazionale non svolgerà un ruolo chiave: il rischio di gravi complicanze è troppo grande.

Cos'è l'acqua bassa durante la gravidanza, le sue cause, ciò che è pericoloso per il feto e la madre

Il liquido amniotico è il fluido che circonda il feto durante la gravidanza. Contiene minerali, urea, glucosio, proteine, grassi e carboidrati. Tra i componenti dell'acqua ci sono un gran numero di ormoni, fattori immunitari, sostanze battericide. Con un aumento dell'età gestazionale, l'acqua accumula i peli e le squame della pelle del feto.

Perché liquido amniotico??

Il liquido amniotico svolge un ruolo molto importante nel mantenimento della vita di una piccola persona. In realtà, questo è l'unico habitat del feto che svolge i seguenti compiti:

  • impedisce danni meccanici al feto
  • crea uno spazio favorevole in modo che il feto possa muoversi liberamente
  • protegge il cordone ombelicale dal parto
  • attivamente coinvolto nel metabolismo del feto
  • stimola lo sviluppo dei polmoni (a causa del movimento del fluido in essi in due direzioni)
  • possiede antimicrobici e proprietà

Come si forma il liquido amniotico?

Il liquido amniotico accompagna il feto per quasi tutta la gravidanza. Nel primo trimestre, quando gli organi dell'embrione si stanno appena formando, parte del sangue materno penetra nelle membrane, formando un piccolo livello di liquido. Questo livello può essere visto già a 3 settimane di gestazione. Si ritiene che il plasma sanguigno del bambino possa anche "fuoriuscire" attraverso la sua pelle nel più breve tempo possibile..

Nel secondo trimestre, il feto è la principale fonte di liquido amniotico. L'urina e il fluido secreto dai polmoni entrano nell'area circostante.

Da lì, può essere ingerito dal feto e una parte viene assorbita immediatamente nel sangue della madre. Ad esempio, durante una gravidanza a termine, i polmoni fetali secernono fino a 400 ml di liquido al giorno, il volume di urina al giorno può raggiungere 1 l.

L'ingestione di acqua inizia da 18-20 settimane di gravidanza, entro 40 settimane il feto ingerisce fino a 500 ml di acqua al giorno (vedere il calcolatore per calcolare l'età gestazionale in giorni e settimane). Il liquido amniotico si rinnova completamente in 3 ore.

La quantità totale di liquido amniotico dipende dall'equilibrio di questi due processi (formazione e rimozione del fluido).

Cosa sono gli oligoidramnios?

Carenza di acqua - una diminuzione del livello del liquido amniotico a 0,3-0,5 litri durante la gravidanza a lungo termine. Circa lo 0,3-5,5% di tutte le gravidanze è accompagnato da oligoidramnios di gravità variabile.

Cause di oligohydramnios

La principale causa di oligoidramnios durante la gravidanza è considerata una violazione dei reni del feto. Ma ci sono molti altri fattori che influenzano l'equilibrio del liquido amniotico:

  • Malformazioni fetali
    • valvole uretrali posteriori
    • assenza o restringimento dell'uretra
    • ostruzione bilaterale degli ureteri e di altre parti del tratto urinario
    • sindrome dello stomaco ritagliata
    • mancanza di due reni
    • displasia renale cistica bilaterale
    • malattia renale policistica (forma infantile)
    • anomalie del pozzo nero
  • Anomalie cromosomiche del feto
  • Infezioni intrauterine
  • Disturbo della placenta (anomalie della placenta, insufficienza fetoplacentare)
  • Posticipata gravidanza
  • Morte fetale prenatale
  • Sindrome "gemello compresso" in gravidanza multipla
  • Fallimento dovuto alla somministrazione di inibitori della prostaglandina sintetasi
  • Acqua bassa a causa di perdite prenatali
  • Oligoidramnios irragionevoli (idiopatici)

L'assenza di entrambi i reni

La malformazione, più comune nei maschi, è caratterizzata da una completa assenza di reni e di oligoidramnios grave. Questa condizione è fatale, cioè il feto muore in utero o immediatamente dopo la nascita. Le cause della patologia sono anche considerate anomalie cromosomiche e gli effetti di fattori avversi (diabete materno, fumo e uso di cocaina, infezione da virus della rosolia).

Quando conduce un'ecografia, il medico nota un basso livello di liquido amniotico, l'assenza di un'ombra dei reni e della vescica. È importante notare che se la vescica è visibile, il feto ha ancora almeno un rene. E con l'agenesi unilaterale (assenza di un rene), la condizione fetale di solito non soffre, la qualità della vita di un tale bambino non è praticamente diversa dagli altri bambini.

La forma infantile di malattia renale policistica

Una malattia di natura ereditaria, il cui principale segno sono enormi reni con deformità cistica (sotto forma di grandi cavità). La malattia si trova di solito nella seconda metà della gravidanza con l'aiuto degli ultrasuoni, un ulteriore segno è l'oligoidramnios pronunciato. La prognosi della malattia è piuttosto scarsa, la maggior parte dei bambini non sopravvive al primo anno. Se viene rilevata una patologia, è necessario sottoporsi a cariotipizzazione completa (determinando il numero e la forma dei cromosomi), poiché il rischio di recidiva della malattia renale policistica nei bambini non ancora nati è 1: 4.

Sindrome della valvola uretrale

Patologia dei feti maschi, in cui si formano valvole nell'uretra. Queste escrescenze interferiscono con il deflusso di urina dalla vescica. Nel tempo, si allunga. Con la progressione della malattia, aumentano anche i reni. Pertanto, l'ecografia in tali bambini rivela grandi reni, una vescica estesa e oligoidramnios. La prognosi dipende dall'insorgenza della malattia e dal grado di sviluppo dei polmoni (molto spesso sono sottosviluppati).

Sindrome dell'addome ritagliata (pancia di prugna)

Una malformazione congenita piuttosto rara di un bambino, che combina tre segni principali:

  • mancanza o sottosviluppo dei muscoli della parete addominale anteriore
  • violazione della struttura del sistema urinario sotto forma di una grande vescica
  • testicoli indesiderati nello scroto

In caso di una forma grave della sindrome, a questi segni possono essere aggiunte altre anomalie: espansione degli ureteri, displasia renale e ingrossamento della pelvi renale. A volte questa sindrome è combinata con la sindrome di Potter, quando i reni di un bambino sono colpiti a causa dell'ostruzione del tratto urinario, i polmoni non si sviluppano e si verifica uno stato di acqua bassa..

La sindrome viene diagnosticata già dalla fine del secondo trimestre, quando un'ecografia rivela un'enorme vescica fetale. La prognosi di questa malattia è sfavorevole, specialmente con lo sviluppo di oligoidramnios (in questo caso, si suggerisce l'interruzione della gravidanza). Se viene diagnosticata una forma lieve, sono possibili l'osservazione e il trattamento chirurgico intrauterino, anche se in questo caso le probabilità che il bambino sopravviva al primo anno sono molto piccole.

Anomalie di Cesspool

Le anomalie dei pozzi neri sono una rara combinazione di sistema urogenitale e difetti del tratto digestivo fetale. Le violazioni si verificano in una fase in cui questi due sistemi sono ancora combinati in uno solo.

L'ecografia rivela liquido e cisti nell'addome in un bambino, assenza o sviluppo anormale dei reni, difetti del duodeno. Spesso la vescica e l'intestino si trovano all'esterno dell'addome e non sono coperti dalla pelle. Con tali patologie, lo screening può indicare un aumento del livello di AFP.

Spesso, la patologia porta alla morte del bambino, ma i moderni metodi chirurgici aumentano le possibilità di vita di tali bambini.

Caratteristiche comuni delle malformazioni del sistema urinario fetale:

  • La maggior parte di questi difetti è accompagnata da una ridotta quantità di liquido amniotico (a causa della piccola quantità di urina escreta)
  • Gravi oligoidramnios in donne in gravidanza o anhydramnion (completa assenza di acqua) sono un segno prognostico sfavorevole. In tali casi, si osserva spesso il sottosviluppo dei polmoni - la principale causa di morte nei neonati con difetti simili..
  • Alcuni difetti possono essere trattati chirurgicamente (bypass) durante la gravidanza..
  • C'è un aumento isolato dei reni, non accompagnato da oligoidramnios, che si manifesta da solo durante la gravidanza..

Anomalie cromosomiche del feto

La maggior parte delle malattie cromosomiche si verificano con polidramnios o normali quantità di acqua. In alcuni casi (se la sindrome è associata a disturbi del sistema urinario), potrebbe esserci una diminuzione del livello di liquido amniotico. Il principale valore diagnostico sono le proiezioni del primo trimestre, del secondo trimestre e di altri segni ecografici di patologie cromosomiche.

Infezioni intrauterine

Nel 30-40% dei casi di oligoidramnios grave, si verifica l'infezione delle membrane. Quando l'infezione viene trasmessa dalla madre al feto, è la placenta e la membrana fetale che funge da intermediario. I loro cambiamenti infiammatori portano a insufficienza placentare, una diminuzione dei livelli d'acqua e un ritardo nello sviluppo del bambino. La completa assenza di acqua è spesso osservata durante l'infezione nel 1 ° trimestre, a seguito della quale si formano malformazioni congenite del feto.

Insufficienza fetale

L'afflusso di sangue insufficiente al feto da parte della placenta può verificarsi per molte ragioni:

  • disturbi genetici del letto placentare
  • infezioni
  • preeclampsia
  • diabete e altre malattie croniche della madre
  • funzione ovarica disturbata e molti altri fattori

Ma il risultato è sempre lo stesso: graduale (e talvolta acuta) carenza di ossigeno nel feto. L'organo più sensibile all'ipossia è il cervello. La natura ha inventato un modo per proteggerlo ridistribuendo il sangue attraverso i vasi del feto. Di conseguenza, altri organi iniziano a ricevere meno ossigeno. Questi includono reni con polmoni, che sono direttamente responsabili della quantità di liquido amniotico. Pertanto, con insufficienza placentare, la carenza d'acqua è un fenomeno frequente.

Posticipata gravidanza

Le cause esatte di oligoidramnios nella gravidanza posticipata non sono ancora chiare. Una possibile ragione è l'incapacità del corpo della madre di soddisfare le esigenze di un feto troppo maturo, che porta a insufficienza fetoplacentare e, di conseguenza, a oligoidramnios.

Morte fetale prenatale

La morte intrauterina di un bambino è quasi sempre accompagnata da oligoidramnios. In primo luogo, l'insufficienza fetoplacentare acuta molto spesso porta alla morte. In secondo luogo, immediatamente dopo la morte del feto, i suoi reni e polmoni cessano di produrre liquido amniotico. Pertanto, la diminuzione del livello del liquido amniotico può essere molto acuta e il volume dell'addome diminuisce in modo significativo.

Sindrome gemellare schiacciata

Con gravidanze gemellari multiple, cioè a seguito della fecondazione di un uovo, che successivamente si divide, il numero di complicanze è piuttosto elevato. Una delle patologie più formidabili e frequenti è considerata la sindrome da emotrasfusione fetale.

Quasi il 70% dei gemelli identici ha una placenta comune, cioè sono gemelli monozigoti monocromatici. Accade spesso che nello spessore di questa placenta si formino vasi aggiuntivi che collegano i gemelli. Se allo stesso tempo la parte della placenta che fornisce un bambino (donatore) inizia a peggiorare, allora la maggior parte del sangue passa al secondo gemello (ricevente). Di conseguenza, il destinatario inizia ad allocare più urina, ha polidramnios. E il donatore manca di sangue e ossigeno, inizia a rimanere indietro nella crescita e si forma l'oligoidramnios.

Senza trattamento, una tale patologia porta prima alla morte del donatore per carenza di ossigeno, quindi al ricevente per grave gonfiore e intossicazione. Ma i metodi moderni possono ridurre significativamente la mortalità e la morbilità di tali gemelli:

  • coagulazione laser di vasi aggiuntivi
  • Taglio cesareo il più presto possibile dopo la morte del feto donatore (per salvare la vita del feto al ricevente)
  • per brevi periodi alla morte del donatore - chiusura del cordone ombelicale (in modo che i prodotti di decadimento e gli ormoni non raggiungano il feto vivente)

Oligohydramnios iatrogeni (causato dall'indometacina)

La produzione di urina da parte del feto, e quindi il livello di liquido amniotico, è controllata da molti ormoni e sostanze. Queste sostanze includono prostaglandine, che regolano il diametro delle arterie renali. I farmaci che sopprimono la sintesi delle prostaglandine riducono il flusso sanguigno renale e la quantità di urina escreta dal bambino, che minaccia i reni.

L'indometacina è un medicinale comune con questo effetto, viene utilizzato per ridurre la quantità di liquido amniotico e prolungare la gravidanza. Deve essere usato con estrema cautela, in quanto può portare a insufficienza renale del feto..

Perdita di liquido amniotico

Il travaglio classico inizia con le contrazioni, seguite dal deflusso del liquido amniotico. Spesso, le membrane si rompono prima delle contrazioni. Con una gravidanza a termine, il parto inizia dopo questo e il loro corso differisce poco dalla versione classica. Risultati e previsioni completamente diversi sorgono se la vescica fetale esplode prima della 36a settimana di gravidanza.

Cause di rottura prematura delle membrane

  • insufficienza cervicale (insufficienza cervicale istmica)
  • infezione da membrane
  • polidramnios
  • posizione errata del feto e del bacino stretto
  • manipolazioni mediche (amniocentesi, cordocentesi e altri)

Se la rottura dei gusci si è verificata dal basso, allora più spesso si verifica un deflusso completo di acqua e un successivo parto. Se lo spazio si trova sulla parte superiore, allora l'acqua può fuoriuscire gradualmente, praticamente senza ridurre il livello complessivo di liquido amniotico. Pertanto, la combinazione di oligoidramnios anche moderati con secrezioni liquide sospette dalla vagina può essere pericolosa per la salute della madre e del bambino, è consigliabile condurre ulteriori studi. Utilizzando le strisce reattive, è possibile rilevare il liquido amniotico nella vagina e prescrivere un trattamento. A seconda della durata della gravidanza, verranno eseguite le condizioni del feto e della madre, i test del sangue e delle urine, un'estensione della gravidanza o la stimolazione del travaglio.

Oligoidramnios idiopatico

L'acqua bassa, non accompagnata da nessuna delle suddette patologie, è considerata idiopatica, cioè senza causa. Molto spesso, l'indice amniotico è leggermente ridotto e le condizioni della madre e del feto sono stabili. Con un aumento del termine, la quantità di acqua può tornare alla normalità o può rimanere piccola fino alla nascita, senza compromettere la salute del bambino.

Sintomi di oligoidramnios

  • il volume dell'addome e l'altezza della parte inferiore dell'utero sono in ritardo rispetto alla durata della gravidanza
  • bassa attività motoria del feto
  • scarico di fluido dalla vagina (con rottura delle membrane)

Ad ogni visita alla clinica prenatale, la donna incinta misura il volume dell'addome, che può riflettere indirettamente la quantità di acqua. Alla fine di una gravidanza a termine, raggiunge i 90-100 cm, ma il valore può variare con l'obesità nelle donne.

Il modo principale per diagnosticare l'oligoidramnios è determinare l'indice amniotico usando gli ultrasuoni.

Come determinare la quantità di liquido amniotico negli ultrasuoni?

Il modo principale per determinare il livello di liquido amniotico è mediante ultrasuoni. Esistono diversi metodi che consentono di stimare il volume del liquido amniotico con grande precisione..

  • Misura tascabile verticale

Se la più grande delle tasche su due piani non supera 1 cm, puoi fare una diagnosi di oligoidramnios.

  • Determinazione dell'indice di liquido amniotico

Durante questo metodo, l'intera cavità dell'utero incinta è divisa in 4 parti usando due linee perpendicolari che passano attraverso l'ombelico. Quindi, in ciascun quadrante, viene misurato il diametro massimo del volume del liquido. Riassumendo i dati in tutti i quadranti, si ottiene un indice di liquido amniotico.

Per valutare i risultati per ogni età gestazionale, sono state create speciali tabelle del centile, in base alle quali i medici scrivono una conclusione. Se il valore dell'indice è inferiore a 5 percentili, è possibile effettuare una diagnosi di oligoidramnios. Sebbene l'oligoidramnios sia di importanza pratica solo con un indice inferiore al 2,5 percentile.

Se è necessario valutare il livello del liquido amniotico nella prima metà della gravidanza, l'utero è diviso in due quadranti da una linea verticale.

Età gestazionaleIndice di liquido amniotico, cm
5 percentili50 percentili95 percentile
14 settimane2,85,08.6
16 settimane3.65.89.6
18 settimane4.66.811.1
20 settimane5.58.012.9
22 settimane6.39.314.9
24 settimane7.010.716.9
26 settimane7.512.018.7
28 settimane7.613,019.9
30 settimane7.513.620,6
32 settimane7.113.620,4
34 settimane6.412.919,4
36 settimane5,611.817,9
38 settimane4.710.315.9
40 settimane3,78.613.9

Qual è il pericolo di oligoidramnios durante la gravidanza?

  • La comparsa di corde amniotiche. Se la quantità di liquido amniotico viene drasticamente ridotta, possono verificarsi aderenze tra la pelle del feto e la membrana amniotica, che possono intrecciarsi o trascinarsi su parti del feto, causando una deformazione o persino un'amputazione delle estremità.
  • Violazione del travaglio (a causa della vescica piatta fetale). Le contrazioni possono essere troppo deboli, irregolari.
  • Compressione del cordone durante il parto, fino a ipossia acuta e morte fetale.
  • Posizione violata del feto nell'utero.

Come trattare gli oligoidramnios?

Il principio principale del trattamento degli oligoidramnios durante la gravidanza è patogenetico. Ciò significa che di per sé è impossibile curare una diminuzione del livello del liquido amniotico, è necessario trovare la causa di questa condizione. Per questo, un esame ginecologico, un monitoraggio del battito cardiaco fetale, screening genetici, test sono collegati all'ecografia..

Se oltre agli oligoidramnios non ci sono segni aggiuntivi, non è necessario trattare nulla. È richiesto il monitoraggio dello stato di madre e figlio. Ci sono informazioni che la disidratazione della madre può portare a oligoidramnios. Alcune donne in gravidanza con edema iniziano a organizzare giorni di "digiuno" con una limitazione dell'assunzione di liquidi, il che è estremamente indesiderabile. È necessaria una quantità adeguata di liquidi al giorno per mantenere l'equilibrio nel corpo.

Se vengono rilevati ulteriori segni di sofferenza, la malattia primaria deve essere trattata:

  • Con malformazioni congenite del feto - trattamento chirurgico (se appropriato) o interruzione della gravidanza. Possibili tattiche in attesa.
  • Con anomalie cromosomiche - una valutazione della vitalità del bambino, dopo di che - interruzione della gravidanza o gestione in attesa
  • Con infezione intrauterina: trattamento antivirale o antibatterico (se necessario), monitoraggio delle condizioni del bambino. Prima di trattare tali malattie, è necessario eseguire tutti i test necessari..
  • Con insufficienza placentare - trattamento con farmaci vascolari fino a 20 settimane (Curantil), dopo 20 settimane - gestione in attesa. Con un grave ritardo nello sviluppo del feto - il più presto possibile per il parto della donna incinta (preferibilmente dopo 33 settimane)
  • In caso di gravidanza posticipata - stimolazione alla nascita o gestione in attesa (in caso di condizioni fetali normali)
  • Per le complicazioni della gravidanza multipla - il trattamento con vasi bypass della placenta, il pompaggio di liquido amniotico in eccesso nel feto - il ricevente. Quando un feto donatore muore, di solito cercano di liberare la donna incinta il più presto possibile per preservare la vita del feto ricevente.
  • In caso di rottura delle membrane del frutto - stimolazione del parto o tattiche in attesa. Il compito principale è prevenire l'infezione del feto e consentire lo sviluppo dei polmoni (usando la terapia ormonale).

Come sono le nascite con oligoidramnios grave?

Se un'ecografia ha rivelato una significativa carenza d'acqua, i medici conducono un'autopsia precoce del liquido amniotico. Il fatto è che con una piccola quantità di liquido amniotico, la bolla assume una forma piatta. Di conseguenza, non solo non stimola il travaglio, ma può anche interromperlo. Pertanto, è meglio aprire una tale vescica fetale.

Se l'oligoidramnios è estremamente grave, può essere usato un taglio cesareo se indicato..

Prevenzione degli oligoidramnios

È possibile ridurre i rischi di oligoidramnios (ma non renderli zero) con l'aiuto di una preparazione adeguata per la gravidanza e il rispetto di tutte le raccomandazioni del medico:

  • Prendi 400 mcg di folati al giorno
  • Fai il test per l'HIV, la sifilide e il complesso TORCH
  • Se una donna durante l'infanzia non ha sofferto di varicella e rosolia - essere vaccinata contro la rosolia e la varicella prima della gravidanza.
  • Rifiutare da cattive abitudini
  • Controlla il diabete, l'ipertensione e altre malattie croniche
  • Escludere i farmaci senza consultare un medico durante la gravidanza

Acqua bassa durante la gravidanza - cause

Malovody è chiamato una quantità ridotta di liquido amniotico nella vescica fetale. Dal punto di vista dell'ostetricia, questa è la presenza nell'utero di meno di 0,5 litri di liquido amniotico alla vigilia del parto in una gravidanza a termine.

Acqua bassa - stato dinamico

Volume del liquido amniotico - un indicatore variabile, cambia durante la gravidanza. Una singola determinazione del fatto di oligohydramnios non ha alcun valore diagnostico.

Brevi episodi di oligoidramnios non richiedono trattamento e sono spesso considerati fisiologici. Ad esempio, con una quantità inappropriata di gravidanza, la quantità di liquido amniotico, che diventa la norma in poche settimane.

Se, successivamente, l'oligoidramnios viene nuovamente rilevato, è già considerato patologico, minacciando la normale crescita del feto. I veri oligoidramnios patologici accompagnano sempre violazioni già esistenti dello sviluppo del feto o della placenta.

L'acqua bassa non è una malattia, ma un sintomo

Come malattia indipendente, l'oligoidramnios non è classificato. Questo è un sintomo che accompagna un'altra patologia del feto o il corso della gravidanza. Non può riguardare i principali criteri diagnostici, poiché i moderni metodi di ricerca sono in grado di identificare accuratamente i problemi di crescita fetale.

La mancanza di acqua viene diagnosticata raramente: i casi principalmente accertati (3-4 per 1000 nascite) sono funzionali. Tra questi, solo lo 0,2-0,3% è patologico.

Liquido amniotico normale

Quando un uovo fecondato entra nell'utero, inizia la formazione delle membrane che circondano l'embrione:

  • uovo fetale circostante esterno;
  • interno - acqua (amniotico).

Viene creata una cavità sterile chiusa (vescica fetale), in cui si sviluppa il feto. Le conchiglie risultanti crescono con esso. Il liquido amniotico contiene il 97% di acqua, nonché i nutrienti disciolti in esso, i composti battericidi, i minerali, gli ormoni e i complessi immunitari. Questi componenti cambiano con la quantità di liquido man mano che il feto cresce. Ogni 3 ore l'acqua si "auto-rinnova": viene mantenuto un livello costante di nutrienti e altri componenti, i prodotti metabolici del feto in crescita vengono escreti.

Esistono tabelle speciali con indicatori normativi per ogni settimana di gravidanza, a partire dal quattordicesimo. Sono guidati da medici che conducono gli ultrasuoni, in caso di rilevazione di oligoidramnios durante la gravidanza. Normalmente, la più grande quantità di acqua nella vescica fetale si osserva a 38 settimane ed è di 1,5 litri. Quindi scende.

A volte su Internet è possibile imbattersi in indicatori precisi, a quale volume di liquido amniotico moderato oligoidramni moderato durante la gravidanza dovrebbe essere notato, a quale - un alto grado di gravità. Le cifre sono spesso fornite accurate, perentorie, indipendenti da qualsiasi circostanza.

In realtà, non ci sono singoli indicatori di norme per tutti i termini. Gli indicatori incontrati spesso in 500 o 600 ml non hanno nulla a che fare con la realtà. Perché la quantità di liquido amniotico è fondamentalmente diversa in momenti diversi.

All'inizio della gravidanza, il liquido amniotico è scarso, quindi ce ne sono sempre di più.

Periodi di gravidanzaVariazione del volume del liquido amniotico
da 8 settimaneil volume dell'acqua aumenta di 10 ml settimanali
da 13 settimaneaumenta di 25 ml a settimana
da 21 settimaneaumenta di 60 ml settimanali
Quindi il tasso di accumulo del liquido amniotico diminuisce, ma la sua quantità aumenta ancora.
33 settimanela produzione cessa
dopo 40 settimanela quantità di liquido amniotico inizia a diminuire

Le donne incinte che aspettano troppo a lungo per vedere il loro bambino possono sviluppare oligoidramnios a causa dell'invecchiamento della placenta.

Ma gli indicatori prima del parto sono davvero chiari. Viene diagnosticata acqua bassa durante la gravidanza se il volume del liquido amniotico nelle condizioni di un normale periodo di consegna (da 38 settimane) è inferiore a 500 ml. Questo è un indicatore domestico. Nella medicina occidentale, 300 ml sono considerati il ​​limite inferiore della norma. Pertanto, il polidramnios viene diagnosticato meno spesso lì..

Da dove viene il liquido amniotico??

Il liquido amniotico è prodotto dalla placenta. Ma sappiamo tutti che non c'è placenta all'inizio della gravidanza. Matura solo alla fine del primo trimestre. Da dove viene il liquido amniotico nei primi mesi di gravidanza?

Questo è uno dei puzzle medici irrisolti. I medici non sanno ancora esattamente perché la quantità di liquido amniotico aumenta prima che appaia la placenta. La teoria di base è che l'acqua si accumula a causa della trasudazione del plasma sanguigno della madre attraverso il corion e l'amnione. Si presume anche che questo possa essere il plasma del feto stesso - filtra direttamente attraverso la pelle prima della sua cheratinizzazione (indurimento).

Nel secondo trimestre, la placenta inizia a funzionare. Tuttavia, il feto rimane la principale fonte di liquido amniotico. Durante questo periodo, la quantità di liquido amniotico dipende dalla velocità con cui l'accumulo di urina, liquido alveolare e la loro rimozione (assorbimento), l'ingestione da parte del feto e il deflusso attraverso la membrana amniotica.

Ogni giorno, i polmoni fetali producono in media 350 ml di liquido. È priva di proteine.

La sua osmolarità è la stessa di quella del plasma sanguigno. Il feto rilascia anche l'urina abbastanza intensamente. La sua quantità va da 0,4 a 1,2 litri al giorno. Da 20 a 40 settimane, la quantità di urina prodotta aumenta di 10 volte.

A partire dalla settimana 18, si può osservare l'ingestione di liquido amniotico da parte del feto. Questo è il principale meccanismo di riassorbimento del liquido amniotico. Alla settimana 20, il nascituro ingerisce 200 ml al giorno, alla settimana 40 - 500 ml. Il fluido rimanente viene assorbito nel sangue materno a causa della sua maggiore "salinità" - più cloruro di sodio.

Funzioni del liquido amniotico

La presenza di liquido in un piccolo volume è determinata già da 3 settimane di gravidanza. C'è uno scambio costante tra il feto e il suo ambiente: fino alla quattordicesima settimana di gestazione attraverso la pelle, e successivamente, a causa della sua compattazione, il feto viene ingerito fluido con sostanze nutritive e parte dell'acqua viene escreta sotto forma di urina. Quindi il frutto “mangia” e viene eliminato dai prodotti metabolici.

Oltre a questo, ci sono una serie di importanti funzioni:

  • mantenere una temperatura costante e confortevole (+ 37 ° C);
  • isolamento acustico;
  • deprezzamento (protezione del bambino dalle lesioni durante i movimenti improvvisi della madre);
  • protezione dalle infezioni grazie alle sostanze battericide in essa contenute;
  • "Aiuto" nella nascita di un bambino.

Acqua bassa come sintomo

Come già accennato, l'oligoidramnios patologico non è una malattia indipendente, ma è associato a gravi cambiamenti. Può indicare:

  • rotture cromosomiche;
  • ritardo della crescita intrauterina;
  • malformazioni congenite (alterazione dello sviluppo renale sotto forma di policistosi, sottosviluppo dei reni o loro completa assenza, restringimento o assenza dell'uretra, lume sovrapposto degli ureteri);
  • sviluppo placentare alterato.

L'oligoidramnios idiopatico si verifica durante la gravidanza - una bassa quantità di liquido per motivi sconosciuti. Non influisce sulla gravidanza e sulla salute del feto, è scarsamente espresso, passa da solo fino alla fine della gravidanza o persiste fino al parto.

Devi sapere che gli oligoidramnios non possono causare disordini genetici o malformazioni degli organi interni. Al contrario, i cambiamenti cromosomici o i difetti dello sviluppo provocano l'insorgenza di oligoidramnios. Pertanto, se nella diagnosi di suoni oligoidramnios accanto a cambiamenti genetici o "deformità", significano la loro presenza simultanea.

Lo sviluppo di acque basse può portare a:

  • infezioni nella madre (il 40% causa oligoidramnios);
  • gravidanza post-termine (il corpo della madre non produce liquido amniotico più a lungo del periodo richiesto e la sua quantità nel corpo si esaurisce dopo 9 mesi);
  • malattia ipertonica;
  • diabete;
  • gravidanza multipla.

Con una gravidanza multipla, a volte si verifica la formazione di ulteriori vasi nella placenta, il sangue viene ridistribuito a favore di uno dei due feti. Assorbe più liquidi, rispettivamente, emette più urina. Il secondo feto sviluppa ipossia, è in ritardo di sviluppo, si sviluppa oligoidramnios.

L'acqua bassa durante la gravidanza può essere iatrogena. La formazione di liquido amniotico è disturbata dall'assunzione di alcuni farmaci, spesso inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina. Nomi di medicinali: captopril, enalapril, ramipril e altri farmaci con nomi simili. Sono controindicati durante la gestazione. Ma non tutte le donne leggono attentamente le istruzioni. Il medico non cancella questi farmaci, perché non sa che il paziente li sta assumendo.

La quantità di acqua è significativamente ridotta a causa del fumo. Non tutte le donne trovano abbastanza forza di volontà in se stesse per rinunciare alla nicotina per questo periodo. Non tutte le future madri che fumano sviluppano oligoidramnios moderati durante la gravidanza. Ma il rischio è notevolmente aumentato. In media, la quantità di liquido amniotico in una donna che fuma è inferiore a quella di una donna in buona salute.

Tipi di oligoidramnios

L'acqua bassa può essere:

  • moderato o grave;
  • primario o secondario;
  • acuta o cronica;
  • presto o tardi.

La maggior parte delle donne ha una carenza idrica moderata..

Primario: si sviluppa con le membrane intere dell'uovo fetale a seguito della patologia risultante (placenta, gravidanza, sviluppo fetale, malattie croniche della madre).

Secondario (traumatico) è il risultato di una violazione dell'integrità della vescica fetale e, a questo proposito, perdita di liquidi. Molto spesso, viene diagnosticato l'oligoidramnios primario..

Acuto: si manifesta bruscamente, ma non lascia conseguenze irreversibili, si ferma e passa rapidamente senza richiedere un trattamento speciale. Di solito è il risultato dell'infezione di una futura mamma.

Cronico - ha una base patologica, a causa delle malattie di una donna incinta (diabete mellito, obesità, ipertensione arteriosa), gestosi e insufficienza placentare. Non passa da solo, progredisce senza trattamento.

Presto - si sviluppa in 16-20 settimane.

Più tardi - si sviluppa in 26-40 settimane.

Il pericolo di acqua bassa

Il sacco amniotico è sempre sterile e chiuso. Il liquido amniotico non lascia mai la cavità uterina prima del processo di nascita. Alla fine della gravidanza, la vescica fetale si abbassa e scoppia spontaneamente, l'acqua lascia, il feto inizia a nascere.

Se l'acqua inizia a "defluire" prima di 36 settimane, il deflusso viene considerato prematuro. In alcuni casi, c'è un'evacuazione completa dell'acqua.

Nella maggior parte delle donne, con un elevato danno alla vescica, si verifica una perdita graduale, che alla fine porta a oligoidramnios e minaccia la perdita del feto. Anche un moderato oligoidramnios in questo caso è pieno di complicazioni..

Quando si determinano gli oligoidramnios durante questo periodo, le perdite vaginali di una donna aumentano, un segno indiretto di perdita di liquidi. Ha bisogno di un ricovero in ospedale per eliminare le cause dell'oligoidramnios.

Nel secondo trimestre, l'oligoidramnios presenta il pericolo maggiore, poiché a causa del sottosviluppo del feto, la gravidanza dovrebbe continuare, ma a volte non è possibile eliminare le cause di piccole quantità di acqua.

Nell'ultimo trimestre, questa patologia è anche pericolosa, ma in caso di emergenza, la consegna è già possibile in queste date.

Conseguenze per il bambino

L'acqua bassa è un segno prognostico sfavorevole. Molto spesso, tali donne hanno un ritardo dello sviluppo fetale, malformazioni congenite. Anche moderati oligoidramnios durante la gravidanza possono essere associati a disgenesia renale, sindrome di Meckel-Gruber, sindromi di Potter 1 e 2.

La cosa peggiore è la situazione in cui un ritardo della crescita fetale è combinato con oligoidramnios nel 2 ° trimestre. Di solito tali gravidanze vengono interrotte o il bambino muore nei primi giorni dopo la nascita.

Quando una donna con acqua bassa nasce un bambino, ha un rischio aumentato di molte condizioni patologiche:

  • angoscia fetale si osserva in ogni decimo;
  • il rischio di infezione intrauterina è 5 volte superiore alla media della popolazione (circa l'1,6% dei casi);
  • la pneumopatia è nota nel 5%;
  • ridotta capacità adattativa - nella maggior parte dei bambini.

Il quadro clinico in momenti diversi

Il quadro clinico non presenta sintomi specifici:

  • dolore fastidioso all'addome durante i movimenti fetali;
  • ridotta attività del bambino.

All'esame, la discrepanza dell'età gestazionale è determinata dalla dimensione dell'utero, poiché con una diminuzione della quantità di liquido nel sacco fetale, diminuisce anche il volume dell'utero. Ma fare una diagnosi affidabile solo sulla base di uno stato oggettivo è impossibile:

  • c'è sempre la possibilità di un calcolo errato dell'età gestazionale,
  • sintomi simili si osservano in diverse altre malattie.

Si osserva un quadro completamente diverso se la perdita di liquido amniotico si verifica al di fuori dell'inizio del travaglio. Ciò indica un difetto nel guscio della bolla. In questo caso, esiste un'alta probabilità di penetrazione attraverso la membrana rotta del sacco fetale di un'infezione batterica. Per prevenire l'infezione del feto, è necessario studiare la microflora della vagina e la composizione del liquido amniotico.

Le perdite possono iniziare la nascita prematura. La tattica medica in questi casi dipende dalla durata della gravidanza. Se ciò avveniva prima di 34 settimane, quando i polmoni non si formano, vengono prese misure mediche per accelerare il processo del loro sviluppo.

Diagnosi e terapia

Il volume del liquido amniotico è calcolato dall'altezza della sua posizione nelle tasche formate tra la parete della membrana e il feto e confrontato con la norma generalmente accettata. Questo è determinato dall'ecografia dell'utero.

Poiché l'oligoidramnios non è una malattia indipendente, ma un segno di un'altra patologia, la causa principale deve essere identificata e trattata..

Quando si determina una piccola quantità di acqua nel primo trimestre, non sono necessarie misure terapeutiche, tutto viene normalizzato in modo indipendente.

Se l'oligoidramnios si ripresenta nei prossimi 3 mesi, le infezioni genitali e i difetti genetici sono esclusi, la patologia rivelata viene trattata.

Quando è necessaria la terapia

  • In assenza di anomalie nello sviluppo - prolungare la gravidanza per il periodo massimo possibile.
  • Con una perdita moderata ma prolungata, quando è possibile un'infezione, gli antibiotici vengono selezionati dopo l'analisi del liquido amniotico.
  • Se i risultati dell'esame indicano una condizione pericolosa per la vita del bambino, viene eseguita una consegna immediata.
  • Con una grande perdita di liquido amniotico - è necessaria anche la nascita artificiale urgente.
  • Con l'inizio del distacco della placenta - taglio cesareo immediato.
  • Se viene rilevato un conflitto del fattore Rh nella madre e nel bambino, vengono utilizzati metodi conservativi.

In caso di oligoidramnios moderati durante la gravidanza, il termine viene esteso il più possibile in modo che il bambino nasca il più vicino possibile alla data normale di parto. Un segno prognostico favorevole è lo sviluppo di questa condizione solo nel terzo trimestre.

Peggio ancora se l'oligoidramnios accompagna uno sviluppo fetale ritardato. L'esito di tale gravidanza può essere sfavorevole. Il ritardo dello sviluppo può essere trattato con successo con farmaci in tre pazienti su quattro. Ma solo nel caso di una normale quantità di liquido amniotico! Se ce ne sono pochi, la probabilità di successo del trattamento è solo del 12%. Ciò è dovuto all'insufficienza placentare scompensata..

A volte una gravidanza deve essere interrotta per motivi medici. Ciò è necessario nel caso di una combinazione di oligoidramnios con malformazioni congenite..

Complicanze degli oligoidramnios

Con oligohydramnios, può formarsi quanto segue:

  • Fusione della pelle del feto e dell'amnione. Ciò porta alla comparsa di anomalie esterne. Svilupparsi molto raramente.
  • Ipossia. Provoca un rallentamento del metabolismo, una forte riduzione della massa fetale, il distacco della placenta.
  • Debolezza o mancanza di lavoro (nell'80% delle donne che lavorano con acqua bassa).
  • Pizzicare o intrecciare il feto con un cordone ombelicale.

Non ci sono raccomandazioni specifiche per prevenire lo sviluppo di oligoidramnios. Hai bisogno di riposo e un buon sonno, una dieta sana, l'esecuzione tempestiva degli esami prescritti. Per qualsiasi violazione della condizione, è necessario consultare un medico.

Acqua bassa durante il parto

Se l'oligoidramnios durante la gravidanza persiste fino alla nascita, tali donne hanno un travaglio debole. Questa complicazione può anche essere il risultato di una gravidanza posticipata..

amniotomia

Acqua bassa: una delle indicazioni per un'amniotomia è la procedura di apertura della vescica fetale.

Innanzitutto, il medico deve assicurarsi che non vi siano controindicazioni. I principali sono l'herpes genitale, la presentazione del feto o la sua posizione errata nell'utero, la presentazione del cordone ombelicale, nonché eventuali controindicazioni per le nascite fisiologiche. Quindi, l'oligoidramnios durante la gravidanza può essere un'occasione per il taglio cesareo.

Un prerequisito per l'amniotomia è una cervice matura. I medici valutano il grado della sua maturità su scala vescovile. Il punteggio prima della procedura deve essere di almeno 6 punti.

  • durante un esame ginecologico, il medico perfora la vescica fetale;
  • vi inserisce le dita e allarga il buco;
  • la puntura non viene eseguita al centro, ma lateralmente;
  • è fatto senza contrazioni, in uno stato di minima tensione della vescica fetale;
  • il liquido amniotico viene rilasciato molto lentamente, controllando attentamente questo processo in modo da non danneggiare il cordone ombelicale.

Questa procedura facilita il processo di nascita. Ma può anche portare a una breve diminuzione del flusso sanguigno placentare, un cambiamento nella frequenza cardiaca del feto, quindi dopo un'amniotomia, l'attività cardiaca del bambino viene costantemente monitorata.

Up