logo

La cervicometria è un metodo di ricerca non invasivo nella pratica ostetrica e ginecologica, che mira a esaminare le condizioni della cervice. La cervicometria durante la gravidanza è considerata una procedura necessaria, poiché sia ​​il momento della nascita che la possibilità stessa di portare il bambino al periodo richiesto dipendono dalla lunghezza e dalle condizioni della cervice.

La cervicometria è un esame ecografico della cervice, delle sue condizioni e della sua lunghezza. Ciò è particolarmente importante durante il periodo in cui una donna porta un bambino, perché la conservazione della gravidanza e il normale decorso del parto dipendono dalla posizione normale e dalla lunghezza della cervice.

Il metodo di cervicometria si basa sulla diversa capacità dei tessuti di riflettere le onde ultrasoniche da una sonda ad ultrasuoni, che vengono quindi visualizzate su un monitor speciale. È uno studio ampiamente disponibile a causa dei bassi costi economici della sua attuazione. Inoltre i suoi vantaggi includono contenuto di informazioni elevato, velocità e la possibilità di usarlo in regime ambulatoriale. Usando questa tecnica, è possibile ottenere informazioni sugli indicatori della lunghezza del canale cervicale, sulla faringe interna ed esterna, sulla pervietà del canale cervicale. Sulla base dei dati ottenuti, è possibile fare una previsione sulla tempistica dell'insorgenza del travaglio, prescrivere un trattamento adeguato in caso di deviazioni dai valori medi normali, ovvero adottare le misure necessarie in tempo.

Con l'aiuto della cervicometria, viene effettuata una valutazione obiettiva del rischio dell'insorgenza del travaglio prematuro nelle donne in gravidanza singola e multipla.

Questo studio è fatto su raccomandazione di un medico e se indicato. La cervicometria può essere prescritta più volte durante la gravidanza. Questa analisi non deve essere abbandonata, poiché una valutazione errata dei fattori di rischio per la nascita pretermine può portare a conseguenze negative sia per la madre che per il bambino.

La cervicometria viene eseguita nel periodo da 15 a 16 settimane e ripetuta a 20 settimane se i risultati iniziali dello studio hanno causato domande dal medico. Si raccomanda alle donne in buona salute che non hanno avuto precedenti problemi di gravidanza di sottoporsi a una procedura per un periodo da 12 a 22 settimane per assicurarsi che la faringe cervicale sia chiusa e che non siano necessarie ulteriori procedure per salvare la vita del bambino.

Uno studio può essere condotto in diversi modi:

  • Una sonda ad ultrasuoni transvaginale per una vescica vuota;
  • Sonda vescicale piena transaddominale. Va notato che lo studio, che viene eseguito utilizzando un sensore transvaginale, è più affidabile, perché la cervice viene visualizzata su un piano migliore per essere visto da uno specialista..

    Chi è raccomandato di fare cervicometria durante la gravidanza:

    • Donne con una storia ostetrica e ginecologica gravata. Se c'è stato un inizio prematuro del parto, aborti spontanei nelle fasi successive, eseguito interventi chirurgici nell'area genitale, quindi la cervicometria viene ripetuta, con una differenza di diverse settimane;
    • Donne con gravidanza multipla. Se nascono 2 o più bambini, svolgere un doppio esame;
    • Si raccomanda alle donne con cervice corta o insufficienza istmico-cervicale di eseguire regolarmente il test per monitorare i cambiamenti nella posizione e nella lunghezza della cervice. Tra gli studi dovrebbero aver luogo da una settimana a un mese.

    Non ci sono praticamente controindicazioni per lo studio. La cervicometria è un metodo diagnostico non invasivo e indolore che fornisce risultati accurati e informazioni accurate. Ecco perché, se esiste il rischio di interruzione anticipata della gravidanza, i medici raccomandano di eseguire questo test..

    La lunghezza del canale cervicale durante la gravidanza è normale

    I valori medi normali della lunghezza del canale cervicale in base ai risultati della cervicometria sono:

    • Dalle 16 alle 22-23 settimane di gravidanza: è 40 - 45 mm;
    • Da 24 a 28-29 settimane di gravidanza: 35 - 40 mm;
    • Da 32 a 36-39 settimane di gestazione: 30-35 mm.

    La cervice più lunga di 30 mm indica il minor rischio di insorgenza precoce del travaglio. Se la lunghezza della CMM è inferiore a 15 mm durante la gravidanza con un feto e 25 mm, se il bambino ha 2 o più anni, la donna dovrebbe sottoporsi a terapia per preservare il bambino in ospedale.

    Quando si esamina la faringe interna, viene valutata la sua forma:

    • La forma a T viene determinata se la faringe è chiusa. Questa è una variante della norma;
    • Si osserva una forma a Y se la cervice è maturata prematuramente, con un grado di maturazione ancora maggiore, la forma cambia in V e a U;
    • Se si verifica il prolasso delle membrane fetali, la CMM assume la forma di una clessidra.

    Patologie che rivela lo studio

    Se la lunghezza del canale cervicale durante la gravidanza con un bambino è inferiore a 25-30 mm, la donna viene inviata per un esame ecografico di follow-up in ogni settimana successiva di gravidanza e per una consultazione specialistica per decidere su ulteriori tattiche di gestione della gravidanza.

    Se il canale cervicale viene ridotto a 25 mm, viene fatta una diagnosi di insufficienza istmico-cervicale. Ciò significa che una donna ha un alto rischio che l'insorgenza del travaglio si verifichi in anticipo, il che in futuro potrebbe avere conseguenze negative per il nascituro, poiché il feto non è abbastanza maturo per esistere al di fuori dell'utero. Pertanto, in caso di parto prematuro, il neonato dovrebbe essere sotto il controllo di neonatologi esperti..

    Può verificarsi una condizione come aborto spontaneo. Cioè, il collo non può sostenere il peso del feto, il liquido amniotico e, di conseguenza, la gravidanza termina nelle fasi successive. Per ridurre il carico sulla CMM, l'ostetrico-ginecologo inserisce un anello di silicone (pessario) nella vagina per aiutare a mantenere chiusa la faringe. Inoltre, il pessario devia leggermente l'utero indietro, a causa della quale diminuisce la pressione della massa fetale con liquido amniotico sulla regione cervicale. Questa procedura può essere eseguita in regime ambulatoriale, non richiede molto tempo. Dopo aver installato il pessario, una donna può immediatamente tornare a casa.

    Se il canale cervicale è troppo corto, esiste un alto rischio di infezione intrauterina, poiché il muco si forma in quantità minori. Il muco cervicale è una buona barriera protettiva contro l'ingresso di microrganismi nella cavità CM a causa dell'elevato livello di pH. Il feto è molto sensibile al processo infettivo, perché il suo sistema immunitario non è ancora formato. Le conseguenze dell'infezione intrauterina possono lasciare un'impronta su tutta la vita del bambino, come la formazione di malformazioni fetali, sepsi congenita. L'infezione intrauterina non riconosciuta e tempestiva non trattata può portare alla morte intrauterina o alla morte di un neonato nei primi giorni o ore di vita a seguito dello sviluppo di shock settico, DIC, trombosi dell'arteria ombelicale, ipossia e altre cause.

    In caso di rilevazione di cervo istmico. fallimento, una donna è soggetta a ricovero obbligatorio nel dipartimento di patologia della gravidanza, le viene prescritto un trattamento con progesterone. È inoltre possibile installare un pessario (vedere sopra). I medici raccomandano vivamente, in questa situazione, di essere sotto la supervisione 24 ore su 24 fino alla nascita.

    Pertanto, il canale cervicale durante la gravidanza deve essere esaminato per le donne con una storia ostetrico-ginecologica gravata o una gravidanza multipla. In casi gravi o dubbi, la cervicometria può essere eseguita più volte su raccomandazione di un ostetrico-ginecologo durante l'intero periodo di gestazione.

    Non aver paura e rifiuta lo studio proposto. Durante le anomalie riconosciute nei parametri della CMM rispondono bene al trattamento conservativo, sia in regime ambulatoriale che ambulatoriale con preparazioni di progesterone o l'introduzione di un anello di silicone (pessario) nella vagina. Anche con lo sviluppo dell'insufficienza istmo-cervicale, la gravidanza può essere estesa al momento ottimale dell'inizio del travaglio.

    Cervicometria durante la gravidanza

    Perché fare la cervicometria durante la gravidanza

    La cervicometria durante la gravidanza è un esame ecografico in cui vengono eseguite le misurazioni e l'esame della faringe. L'organo della cavità uterina è progettato per contenere il bambino all'interno dell'utero. Con un funzionamento insufficiente, quando l'ammorbidimento e l'accorciamento del collo iniziano prima della data di scadenza, vi è un alto rischio di interruzione del cuscinetto.

    La cervicometria viene eseguita in combinazione con un'ecografia pianificata e inoltre in presenza delle seguenti indicazioni:

    • una donna aveva una storia di parto prematuro o spontaneo;
    • se viene determinata la formazione di più di un feto;
    • sospetta insufficienza cervicale;
    • in presenza di operazioni o altri interventi sulla cervice;
    • diagnosi di deformità dovuta alla fine della gestazione secondo le indicazioni o all'aborto.
    L'esame non danneggia lo sviluppo intrauterino ed è considerato il più sicuro possibile, pertanto è spesso consentita la cervicometria ad ultrasuoni, più di 3 volte per l'intero periodo di 9 mesi.

    Come viene eseguita la cervicometria a ultrasuoni durante la gravidanza?

    Come fare e perché l'ecografia cervicometria durante la gravidanza, preoccupa le donne "in posizione". Esistono due modi per condurre uno studio, il cui utilizzo dipende dall'età gestazionale. Quindi, la cervicometria a ultrasuoni durante la gravidanza fino a 12 settimane viene eseguita utilizzando una tecnica transvaginale. In questo caso, una sonda ad ultrasuoni viene inserita nella vagina, mentre l'immagine sul monitor sarà il più chiara possibile e gli specialisti saranno in grado di effettuare tutte le misurazioni necessarie.

    Dopo 13 settimane, la cervicometria viene eseguita utilizzando il metodo del test addominale, che prevede l'azione delle onde ultrasoniche attraverso la parete addominale dell'addome. Molte recensioni, sia da parte di medici che di pazienti, indicano che il metodo tradizionale, di norma, è inferiore a quello tranvaginale. La situazione è caratterizzata dal fatto che la vescica e il feto in crescita interferiscono con la normale visione della faringe interna, pertanto l'efficacia diventa spesso inaffidabile.

    Durante la procedura, vengono misurate la lunghezza del collo, vengono valutate le condizioni e la struttura dell'organo, viene confrontata la posizione della faringe rispetto alla cavità uterina.

    Norme della cervicometria durante la gravidanza

    A causa dello sviluppo della gestazione, la cervice subisce molti cambiamenti, influenzano la struttura del tessuto della faringe e la lunghezza. La norma, prima di tutto, dipende dallo stadio della gestazione e dal numero di nascite. Nelle prime fasi, il collo dovrebbe avere una struttura densa e una forma allungata per tenere il bambino e prevenire il travaglio prima che il bambino sia completamente formato.

    Quando un medico effettua una valutazione e un'interpretazione della cervicometria ultrasonica, il rischio massimo per lo sviluppo intrauterino è considerato come una lunghezza del canale cervicale inferiore a 26 mm. In tale situazione, sono necessari un immediato trattamento ospedaliero e il riposo completo. Non di rado, viene presa la decisione di suturare la faringe o viene installato uno speciale pessario ostetrico per trattenere il feto e prolungare il periodo di gestazione.

    Le norme sulla lunghezza della cervice dovrebbero corrispondere all'età gestazionale:

    • fino a 22 settimane - da 4 a 4,5 cm;
    • fino a 32 settimane - da 3,5 a 4 cm;
    • fino a 38 e oltre, è consentita una riduzione fino a 3 centimetri.
    Qualsiasi diminuzione dei parametri indica insufficienza cervicale, è particolarmente importante determinare le deviazioni prima del 6 ° mese di gestazione, quando gli organi interni del bambino non sono ancora completamente formati. In tale situazione, ogni settimana verrà prescritto un esame ecografico della cervice per monitorare lo stato della faringe in dinamica. È consentita una riduzione significativa, ma non desiderabile, della lunghezza della faringe a 7-8 mesi..

    Se la cervicometria ha rivelato un accorciamento fino a 3 cm o meno, è necessaria la consulenza immediata di un esperto, poiché il rischio di parto prematuro è aumentato più volte. A una donna vengono prescritti farmaci contenenti progesterone in ospedale, viene utilizzato un pessario cervicale (un dispositivo sotto forma di un anello che trattiene il feto, prevenendo il travaglio prematuro), la sutura non è esclusa, qualsiasi carico è controindicato per il paziente.

    Ultrasuoni cervicometria - che cos'è?

    Secondo le statistiche, per ogni cento donne in travaglio ci sono 10 donne la cui gravidanza si è conclusa con un parto prematuro. Per l'individuazione tempestiva di eventuali deviazioni dalla norma dello sviluppo fetale e della gravidanza, la futura mamma per l'intero periodo in cui ha un figlio viene sottoposta a molti esami diversi. Uno di questi è la cervicometria della cervice.

    Cos'è la cervicometria?

    Durante la gravidanza, il feto viene tenuto nella cavità uterina per il collo. La cervicometria è uno studio volto a misurare la lunghezza della cervice. Questa procedura viene eseguita mediante ultrasuoni. Questo esame è progettato per identificare il rischio di parto prematuro.

    I risultati ottenuti durante l'ecografia vengono confrontati con la norma e scoprono se ci sono prerequisiti per l'inizio della consegna prima della data di scadenza. Una diminuzione di questi indicatori segnala l'inizio della rivelazione del collo. Questa condizione può essere dovuta al tono uterino o a una serie di altri fattori. Ai tassi più bassi possibili, parlano dello sviluppo dell'insufficienza istmico-cervicale. Questa patologia si sviluppa in caso di produzione insufficiente di ormoni nel corpo femminile.

    Oltre alla lunghezza della cervice, usando questa procedura puoi scoprire:

    1. se ci sono cuciture sul collo e, se disponibili, la loro posizione;
    2. la presenza / assenza nel canale cervicale delle membrane;
    3. il canale cervicale è espanso o no;
    4. condizione e forma della faringe interna.

    Indicazioni per

    La cervicometria è prescritta a tutte le donne in gravidanza nel secondo trimestre. Uno studio può essere programmato prima di questo momento..

    Indicazioni per la procedura in una data precedente:

    • la presenza in passato di aborti tardivi o nascite premature;
    • intervento chirurgico nella cervice;
    • recante più di un feto;
    • patologia dello sviluppo dell'utero;
    • rischio di sviluppare insufficienza ischemico-cervicale (CI).

    Attenzione: durante la prima gravidanza, la cervicometria è uno degli studi richiesti a causa dell'insufficienza di anamnesi.

    Ci sono delle controindicazioni?

    Durante il funzionamento della macchina ad ultrasuoni nelle modalità "M" e "B", la potenza di radiazione delle onde ultrasoniche diventa limitata. Inoltre, durante la procedura, sono stati stabiliti dei termini. In connessione con i limiti esistenti, lo studio non danneggia la salute della madre o del feto, pertanto non vi sono controindicazioni.

    Principio della procedura

    Come si fa la cervicometria durante la gravidanza? La cervicometria può essere eseguita in due modi:

    1. transaddominale - mediante esame ecografico esterno degli organi pelvici;
    2. transvaginalmente - con l'introduzione di un sensore speciale direttamente nella vagina.

    I risultati ottenuti attraverso studi transaddominali e transvaginali possono differire l'uno dall'altro. A volte la differenza raggiunge i 5 mm, che è essenziale per questa procedura.

    Uno studio transvaginale non richiede una preparazione speciale, ad eccezione dello svuotamento della vescica e dell'eliminazione dei prodotti che causano una maggiore formazione di gas nella dieta per 2-3 giorni. La procedura viene eseguita in posizione supina con le gambe piegate alle ginocchia.

    Un sensore speciale viene inserito nella vagina del paziente. In questo caso, l'apparato deve essere diretto verso il fornice vaginale anteriore. Con questa disposizione, il collo nel piano sagittale viene visualizzato sul monitor. In questa posizione, è possibile misurare la parte chiusa del collo uterino nel modo più preciso possibile..

    Alcune donne non hanno l'opportunità di ottenere risultati di ricerca precisi. Ciò è spiegato da movimenti contrattili del collo, che si verificano spontaneamente. In questo caso, le misurazioni vengono eseguite più volte con un intervallo di almeno 3 minuti. Il più piccolo degli indicatori ottenuti è considerato il risultato dello studio..

    Norme e deviazioni

    A seconda della durata della gravidanza, la lunghezza della cervice può variare. Ciò è dovuto al processo della sua "maturazione", al termine della quale avviene il parto.

    I rischi di parto prematuro sono determinati utilizzando le norme stabilite da questi indicatori.

    Norme di lunghezza cervicale durante la gravidanza di settimana:

    Gravidanza, meseLunghezza collo, cm
    4 - 54,5 - 4
    6 - 74 - 3,5
    8 - 93,5 - 3

    In caso di deviazioni dalla norma, le suture possono essere posizionate sulla cervice per inibire il suo assottigliamento. Allo stesso scopo, un pessario può essere installato per una donna incinta. Questo è un anello che impedisce l'apertura del collo..

    Se viene rilevato un accorciamento del collo a 1,5 cm durante una singola gravidanza, il medico decide di ricoverare urgentemente per monitorare la donna incinta prima della nascita.

    Quanto spesso e per quanto tempo?

    Con una gravidanza normale, lo studio viene eseguito una volta ed è prescritto per un periodo da 20 a 22 settimane. Nel caso di una storia gravata, la prima procedura viene eseguita per un periodo da 14 a 16 settimane. Ripeti l'esame ogni 2-3 settimane..

    Con che frequenza cervicometria? Se vengono rilevate anomalie fino a 2,5 cm, l'ostetrico-ginecologo nomina un consulto settimanale con il medico, nonché la cervicometria con un intervallo da 1 a 2 settimane.

    Dove fanno gli ultrasuoni?

    La procedura può essere completata:

    • in cliniche private;
    • nei centri diagnostici o perinatali;
    • meno spesso - nelle cliniche distrettuali.

    Dove fare la cervicometria? Di norma, la cervicometria nelle cliniche, se c'è un rinvio da un medico, è gratuita. Per passare attraverso la procedura in cliniche private devi pagare. Il costo dell'esame varia a seconda della regione e dell'istituto medico stesso. La sua cifra media è di 600 - 1500 rubli.

    Letture consigliate: malattia da dispareunia nelle donne: sintomi, cause, diagnosi e trattamento.

    Douching con clorexidina in ginecologia: indicazioni e controindicazioni per l'uso. Tutte le informazioni qui.

    Alcune sale private ad ultrasuoni operano sul sistema di assicurazione medica obbligatoria, queste informazioni possono essere chiarite direttamente presso l'istituzione. In tali istituti esiste la possibilità di un esame gratuito. Se hai un rinvio da un ginecologo e una polizza MHI valida, puoi seguire la procedura presso il centro perinatale o diagnostico gratuitamente.

    Prima di visitare l'istituto medico selezionato, è consigliabile chiamare il suo registro e assicurarsi che stia conducendo l'esame necessario. Dopo aver confermato le informazioni di interesse, al fine di evitare una visita inconcludente, è necessario fissare un appuntamento per una data e un'ora specifiche per l'esame.

    La velocità con cui l'istituzione può accettare il paziente dipende dal carico di lavoro degli specialisti in un determinato periodo di tempo. In media, devi ricevere da 1 a 2 a 10 giorni per ricevere.

    Un ruolo importante è svolto dalle apparecchiature che verranno utilizzate per la cervicometria. Deve avere un certificato di qualità. Più nuove e moderne sono le attrezzature, più accurati saranno i risultati..

    Recensioni di donne in gravidanza e ginecologi

    Natalia, 30 anni: “È molto bello che sia comparso un simile esame. Sono incinta 2 volte. La mia prima gravidanza si è conclusa con un fallimento. A causa della mancanza della capacità di valutare completamente la lunghezza della cervice, abbiamo perso il momento in cui ha iniziato ad aprirsi. Il risultato è una nascita prematura per un periodo di 26 settimane. Non è stato possibile salvare il bambino. Dopo 5 tentativi falliti, 5 anni dopo, mi aspetto di nuovo un miracolo. Grazie alla cervicometria, un accorciamento del collo uterino è stato rivelato in tempo, ed è stato stabilito un pessario. Ora l'età gestazionale è di 30 settimane e sono sicuro che tutto finirà bene ".

    Irina, 24 anni: “Mi aspettavo il primogenito. Quando il ginecologo, per un periodo di 18 settimane, mi ha raccomandato di sottoporsi a cervicometria, ho rifiutato categoricamente. Avevo molta paura di danneggiare il bambino, perché per la ricerca introducendo un sensore nella vagina, il tempo non è più piccolo. Ho chiesto un esame attraverso il muro dell'addome. Grazie a lei per avermi convinto della sicurezza di questa procedura. L'ho comunque superato. Ci sono state lievi deviazioni dalla norma, mi è stato assegnato Utrozhestan. Quando riesaminati dopo un mese, gli indicatori erano normali. Ho partorito in tempo. Se non avessi accettato questa procedura, non è noto come la mia gravidanza sarebbe finita affatto. "

    Tatyana, ginecologa: “La cervicometria è un esame necessario per la normale gestione della gravidanza. Ti permette di avere un quadro completo delle condizioni della cervice, che aiuta il feto a rimanere nella cavità uterina durante la gravidanza. Con l'aiuto di questo esame è possibile prevenire la nascita prematura ”

    La cervicometria è uno studio volto a studiare le condizioni della cervice e del canale cervicale nelle donne in gravidanza. Non danneggia né la donna né il feto. Al contrario, con il suo aiuto è possibile prevenire complicazioni che possono costituire una minaccia per la vita e la salute della madre e del bambino.

    Indicazioni e gruppo di rischio per cervicometria

    Perché è la cervicometria?

    Questo esame è obbligatorio per tutte le donne in gravidanza, anche se il bambino nasce senza complicazioni. Viene eseguito per la prevenzione insieme alla seconda ecografia pianificata. Il tempismo in questo caso è di 20-24 settimane di gravidanza.

    Se la donna incinta ha già complicazioni, ad esempio, se il primo screening ha mostrato anomalie, l'esame può essere eseguito molto prima. Quindi la durata di questa procedura è di 11-13 settimane. La procedura può essere ripetuta con un intervallo di 1-2 settimane fino alla fine del secondo trimestre.

    Se il canale cervicale è corto e largo a 24-25 settimane di gravidanza, questo è un enorme rischio di parto prematuro. Il 50% delle donne con cervice di lunghezza inferiore a 15 mm sono nati prematuri.

    Durante la cervicometria, vengono valutati i seguenti parametri della cervice:

    • lunghezza;
    • grado di divulgazione;
    • densità;
    • forma e posizione rispetto all'asse del bacino.

    Se almeno un parametro non è normale, ciò può influire sulla gravidanza..

    indicazioni

    Se la gravidanza procede normalmente e non ci sono possibili rischi, l'esame viene eseguito solo 1 volta. In presenza di indicazioni mediche, la procedura viene ripetuta più volte per valutare le condizioni della cervice e controllare la progressione della patologia.

    • gravidanza multipla;
    • aborti in passato dovuti a insufficienza cervicale;
    • minacciato l'aborto;
    • cicatrici sul collo dopo la nascita precedente;
    • carenza di progesterone;
    • cervice corta;
    • consegna prematura in passato;
    • operazioni sul collo, ad esempio cauterizzazione o circoncisione;
    • ipertonicità uterina;
    • insufficienza istmico-cervicale (ICI);
    • deformità cervicale o malformazioni congenite.

    Questo esame è anche prescritto per un deterioramento dello stato di salute di una donna incinta, ad esempio con dolore nell'addome inferiore, aumento della minzione e perdite vaginali anormali.

    Con una storia gravata, è possibile eseguire un'altra procedura diagnostica: la dopplerometria. Con il suo aiuto, viene valutata la condizione del feto, vale a dire, vengono esaminati anche il lavoro del cuore e la circolazione del sangue nel cervello, il flusso sanguigno nell'utero e il cordone ombelicale..

    Tecnica di esecuzione

    Questo esame non è diverso da un'ecografia regolare convenzionale. La misurazione della lunghezza della cervice può essere effettuata transvaginalmente o esternamente. Entrambi i metodi hanno i loro vantaggi, sono sicuri e indolori, quindi non dovresti preoccuparti del feto..

    Il metodo interno o transvaginale è il più informativo. Ma a causa del fatto che il sensore è inserito direttamente nella vagina, molte donne hanno paura degli ultrasuoni transvaginali. Credono che qualsiasi manipolazione transvaginale durante la gravidanza possa portare a sanguinamento e aborto spontaneo. Questa opinione è errata.

    L'esame vaginale è assolutamente sicuro, non si verificano dolore o complicazioni. Non vi è inoltre alcun rischio di infezione, dal momento che un preservativo viene messo sul sensore, che, per inciso, dovrebbe portare una donna. Durante l'esame, la donna incinta non dovrebbe provare dolore. Se c'è dolore, vale la pena dirlo a uno specialista.

    Non è necessaria una preparazione speciale per l'esame. Ma prima di andare nella stanza degli ultrasuoni, devi svuotare la vescica.

    Il metodo esterno di misurazione della lunghezza del canale cervicale non è diverso da un esame ecografico pianificato. La procedura dura 2-3 minuti. L'immagine viene visualizzata sullo schermo del monitor, le condizioni del collo, i suoi parametri principali sono visibili.

    Nell'ottenere dati affidabili durante la cervicometria, un ruolo importante è svolto dalla qualifica di uno specialista, nonché dal grado di svuotamento della vescica.

    Decifrare i risultati

    Per valutare le minacce durante la gravidanza, vengono prese in considerazione tutte le caratteristiche della cervice nel complesso.

    La gravidanza può essere direttamente influenzata dalla lunghezza e dal grado di apertura della faringe interna. Normalmente, nelle prime fasi, l'ingresso dell'utero dovrebbe essere chiuso. Una scoperta minore può indicare una minaccia di interruzione della gravidanza o di infezione sessuale. Nelle fasi successive, l'interpretazione dei risultati è leggermente diversa. 1-2 settimane prima della nascita, la faringe si apre leggermente.

    Per quanto riguarda la lunghezza della cervice, quindi normalmente il suo valore non dovrebbe essere inferiore a 30 mm. Ma questa cifra può variare a seconda della durata della gravidanza. Più vicina è la data di nascita, più abbreviato il canale cervicale. Questo è un fenomeno normale chiamato maturazione cervicale ed è in preparazione alla consegna..

    La norma di lunghezza a seconda della durata della gravidanza:

    • fino a 20 settimane - 3-4 cm;
    • 20-24 - 3,4-4,5 cm;
    • 25-29 - 3,5-4,8 cm;
    • 30-34 - 3,4-4,3 cm;
    • 35-40 - 2,5-3,5 cm.

    Quando il feto si alza, il collo si allunga. Più vicino al parto, cade, rispettivamente, la lunghezza del canale cervicale è ridotta. E 'normale. Ma se nel primo o nel secondo trimestre la lunghezza diventa inferiore a 3 cm, c'è il rischio di aborto. Con valori di 25-30 mm a un'età gestazionale di 14-24 settimane, una donna è soggetta a regolare esame. Se il canale cervicale viene accorciato a 24 mm o meno, può essere suggerito un intervento chirurgico: viene posizionato un anello sul collo.

    In generale, la condizione della cervice è stimata dal numero totale di punti di tutti gli indicatori. Il valore massimo è 9. La decisione in merito alla terapia intensiva o alla chirurgia viene presa sulla base della valutazione ricevuta..

    La lunghezza della cervice è stimata ad un massimo di 3 punti. Procediamo a decifrare i risultati:

    • più di 2 cm - 0;
    • 1-2 cm - 1;
    • meno di 1 cm - 3.

    Per questa caratteristica, meno punti, meglio è. Allo stesso modo, per valutare la pervietà del canale cervicale o il grado di apertura:

    • la faringe interna è chiusa, meno della metà della punta del dito entra nell'esterno - 0;
    • apertura su 1 dito - 1;
    • apertura del canale esterno più di 2 dita - 2.

    Quando si valuta la densità della cervice, il numero massimo di punti è 2.

    Normalmente, la struttura dello strato muscolare dovrebbe essere densa. In tal caso, vengono assegnati 0 punti. Se il sigillo è presente solo nell'area della gola, viene inserito 1 e con una consistenza morbida - 2 punti.

    Viene inoltre valutata la posizione della cervice:

    • offset indietro - 0;
    • spostamento in avanti - 1;
    • posizione centrale - 2.

    Riassumendo i punteggi per tutti gli indicatori, possiamo giudicare la maturità della cervice.

    • meno di 3 punti - il collo è immaturo;
    • 3-6 - matura;
    • più di 6 anni.

    Quando il punteggio totale è di 7-9 punti, la consegna avverrà presto. Questi sono normali indicatori per un periodo di 35-40 settimane. Ma se un numero così elevato di punti sarà in una data precedente, i rischi di aborto sono grandi. Può essere diagnosticato un'insufficienza istmo-cervicale, cioè l'apertura socchiusa e l'accorciamento del canale. La patologia è abbastanza insidiosa, dal momento che una donna incinta potrebbe non esserne consapevole. Viene rilevato solo attraverso la cervicometria. Anche l'immaturità della cervice prima del parto è una patologia. Questa è una sezione cesareo..

    Come puoi vedere, grazie al punteggio, puoi determinare il grado di preparazione della cervice per il parto, rivelare prematuramente l'occultamento di patologie che possono influenzare l'ulteriore corso della gravidanza, portare alla perdita del bambino o alla sua nascita prematuramente. L'importanza della cervicometria non deve essere sottovalutata. Se il medico ha prescritto questo esame, deve essere superato, poiché ci sono indicazioni per questo. L'esame fisico della cervice su una sedia ginecologica non fornirà dati accurati come l'ecografia.

    Cosa fare se il collo è accorciato?

    Una lunghezza del collo inferiore a 30 mm è già una preoccupazione. Il bordo accettabile varia tra 25-30 mm. Nel valutare lo stato della donna incinta e i possibili rischi, viene presa in considerazione non solo l'età gestazionale, ma anche la struttura fisiologica. La lunghezza del collo è individuale per ogni donna, per qualcuno è naturalmente corta, ma questa non è una patologia.

    Quando le dimensioni del canale cervicale sono entro 25-30 mm, la donna incinta è soggetta a osservazione. Se si sente bene, non ha sintomi di una minaccia di interruzione, ad esempio dolori crampi nell'addome inferiore o spotting dalla vagina, quindi il trattamento non è prescritto.

    Con una rapida maturazione e, di conseguenza, e accorciando il collo, viene prescritta una terapia. In questo caso, il rischio di aborto è elevato, soprattutto per meno di 20 settimane. Per prevenire l'apertura prematura della faringe, un anello di gomma o cuciture sono applicati al collo. Vengono rimossi un paio di settimane prima della nascita o all'inizio del travaglio.

    Di norma, i punti vengono applicati prima della 20a settimana di gravidanza. L'anello vaginale è posto in un secondo momento..

    A volte il problema è risolto senza intervento chirurgico. Alle donne in gravidanza può essere offerta la terapia con progesterone. L'ormone viene somministrato per via vaginale o somministrato sotto forma di pillola. Il progesterone è molto importante per mantenere la gravidanza. Riduce il tono uterino e mantiene un'alta densità del collo..

    Per prevenire l'aborto, una donna dovrebbe riconsiderare il suo stile di vita. L'attività fisica è controindicata, è meglio aderire al riposo a letto. Sotto il divieto anche della vita sessuale, dovresti indossare una benda per ridurre la pressione sul collo.

    Ma la donna ha bisogno di muoversi, è sufficiente organizzare passeggiate per brevi distanze. Se ti siedi o rimani nella stessa posizione per lungo tempo, potrebbe svilupparsi la cervicalgia (dolore al collo) e la schiena ti farà male..

    Come e perché durante la gravidanza eseguire un'ecografia della cervice: indicazioni e interpretazione dei punti

    L'ecografia della cervice è lo standard per l'esame durante la gravidanza. La procedura consente di rilevare tempestivamente la minaccia di aborto spontaneo, adottare misure per preservare la gravidanza. L'ispezione viene eseguita durante un'ecografia pianificata, in caso di condizioni patologiche, vengono prescritte procedure aggiuntive.

    Cos'è la cervicometria durante la gravidanza

    La cervice collega la vagina all'utero. Questo è un tubo stretto lungo fino a 5 cm. Quando trasporta un bambino, è ben chiuso, creando un ostacolo all'uscita prematura del feto dalla cavità uterina. In ogni trimestre, è necessario valutarne la lunghezza.

    La cervicometria a ultrasuoni è un esame della cervice mediante ultrasuoni. Durante la procedura, determinare la densità dell'organo, la sua lunghezza, le condizioni della faringe uterina. Lo scopo dell'esame è prevedere il rischio di parto prematuro e, se necessario, adottare le misure appropriate per mantenere la gravidanza.

    Esiste un altro metodo per esaminare la cervice: la cervicografia. Questo è un esame radiografico. Viene eseguito solo per le donne non gravide, poiché le radiazioni sono pericolose per il feto. La cervicografia è prescritta alle donne con aborto abituale.

    Indicazioni per l'esame

    Lo screening ecografico è indicato per ogni donna incinta. È previsto tre volte durante l'intera gravidanza, contemporaneamente a un'ecografia dell'utero. La prima ecografia della cervice durante la gravidanza viene eseguita per un periodo di 12-16 settimane. L'esame successivo viene eseguito entro 20-22 settimane. L'ultimo esame programmato è prescritto due settimane prima della consegna.

    Sono previste procedure aggiuntive per le donne con sospetta patologia della gravidanza:

    • precedenti aborti spontanei, parto prematuro;
    • conseguenze delle operazioni sugli organi pelvici;
    • malattie infiammatorie croniche dell'utero;
    • gravidanza multipla;
    • segni di infezione intrauterina;
    • organi riproduttivi sottosviluppati.

    Queste condizioni sono fattori di rischio per il travaglio pretermine. Non ci sono controindicazioni agli ultrasuoni. La procedura è sicura per il corpo della donna e il feto, quindi l'esame può essere eseguito tutte le volte che è richiesto dalle condizioni del paziente.

    Per visualizzare una recensione di un ginecologo sull'esame dell'utero nelle donne in gravidanza:

    Regole di preparazione

    La preparazione per l'esame dipende dal metodo della procedura. L'ecografia del collo può essere eseguita in due modi:

    • transaddominale: attraverso la parete addominale;
    • transvaginale: attraverso la vagina.

    Il metodo transaddominale è semplice, ma meno informativo. Devi prepararti in anticipo per un'ecografia. La preparazione include una dieta di tre giorni. Sono esclusi dal cibo i prodotti che possono causare una maggiore formazione di gas: latte, pane integrale, cavoli, piselli. I gas intestinali interferiscono con l'esame degli organi interni, quindi, senza un'adeguata preparazione, l'ecografia non sarà informativa.

    Il metodo transvaginale fornisce risultati più affidabili. Non è necessario prepararsi in modo speciale. È sufficiente eseguire le normali misure di igiene. Dovresti portare un asciugamano con te, un preservativo speciale che viene messo sul sensore.

    Tecnica

    La cervicometria durante la gravidanza viene eseguita in regime ambulatoriale. Se è stato scelto il metodo transaddominale o esterno, alla donna viene offerto di sdraiarsi, esponendo il suo stomaco. Il medico effettua un esame conducendo un sensore sullo stomaco del paziente. La pelle è pre-lubrificata con gel conduttivo..

    L'esame transvaginale o interno del collo comporta l'uso di un sensore speciale. Usa un preservativo per scopi igienici. Il sensore viene inserito nella vagina, spostandolo sul collo.

    Risultati ottenuti

    La densità e la lunghezza della cervice variano a seconda del trimestre.

    1. Fino alla dodicesima settimana di gravidanza, la norma della lunghezza del collo è di 3-5 cm.L'organo ha una trama densa, l'immagine mostra un colore grigio uniforme. Sia la faringe uterina strettamente chiusa.
    2. Fino a 24 settimane, la lunghezza dell'organo non supera i 3 cm. In primipare, entrambe le faringe uterine sono ben chiuse, in più parti, una leggera apertura dell'esterno.
    3. Entro 36 settimane, la lunghezza è di 2 cm, la consistenza si ammorbidisce. Nella foto, l'organo è rappresentato in grigio scuro. La faringe esterna è completamente aperta.

    Oltre alle dimensioni del collo, vengono rilevate varie malattie mediante ultrasuoni.

    • Polipo - crescita benigna della mucosa. Situata all'interno del canale cervicale, l'immagine è rappresentata da una formazione arrotondata grigia.
    • Il cancro è un tumore maligno. Cresce all'interno o all'esterno del canale cervicale. È presentato in grigio scuro o bianco, ha una forma irregolare.

    Endometriosi - la crescita della mucosa uterina oltre. Nell'immagine all'interno del canale cervicale, vengono determinate crescite scure di forma irregolare.

    Queste malattie possono causare un parto prematuro. Quando si diagnostica un tumore maligno, si raccomanda il taglio cesareo..

    Risultati del punteggio

    L'ecografia del canale cervicale viene eseguita durante la gravidanza al fine di prevedere il termine del travaglio. È stato sviluppato un sistema di punteggio per valutare le condizioni della cervice in base a tre criteri: lunghezza, dimensione della faringe uterina,.

    1. Da 0 a 3 punti - lunghezza superiore a 3 cm, entrambi faringe chiusa uterina, consistenza densa. Immaturità dell'organo, una donna non è pronta per il parto.
    2. Da 4 a 6 punti: una lunghezza superiore a 2 cm, una faringe uterina è aperta, la trama è densa. Maturità incompleta degli organi.
    3. Oltre 6 punti - lunghezza inferiore a 2 cm, entrambe le gole sono aperte, consistenza morbida. Piena maturità, una donna è pronta per il parto in modo naturale.

    Normalmente, la maturità si verifica a 36 settimane di gestazione. Se è arrivato prima, c'è il rischio di parto prematuro. Se non c'è nessun canale del parto entro la 37a settimana, si raccomanda un taglio cesareo.

    Durante la gravidanza, il collo è inclinato all'indietro. Ciò garantisce la conservazione del feto all'interno della cavità uterina. Quando matura, si sporge in avanti. Su questa base, giudica il termine del lavoro. Dicono anche "lo stomaco è caduto, così presto la nascita".

    Pervietà cervicale

    Uno dei criteri per la maturità degli organi è la pervietà del canale cervicale. È più efficace determinarlo con un esame ginecologico manuale, ma è anche possibile con l'aiuto degli ultrasuoni. Nell'immagine, la larghezza del canale è normale non più di 5 mm.

    Durante la gravidanza, il canale cervicale deve essere completamente chiuso. Se si espande, viene aperta una piccola apertura della faringe uterina, viene fatta una diagnosi di insufficienza ischemico-cervicale. La donna ha bisogno di ricovero in ospedale.

    Costo ad ultrasuoni

    L'ecografia viene eseguita in una clinica prenatale nella direzione di un ginecologo. La procedura con una politica medica è gratuita.

    L'esame a pagamento può essere effettuato in cliniche private, centri di salute riproduttiva.

    CittàCosto, rubli
    Mosca500-1200
    San Pietroburgo450-1100
    Ekaterinburg500-1000
    Novosibirsk400-1000
    costo medio462-1075

    L'ecografia del collo consente di determinare la prontezza di una donna per il parto, indicazioni per il taglio cesareo. Durante la gravidanza, la procedura aiuta a identificare tempestivamente il rischio di aborto spontaneo..

    Lascia commenti sull'articolo, condividi la tua esperienza. Condividi informazioni utili con i tuoi amici sui social network..

    Perché la cervicometria è necessaria durante la gravidanza?

    Durante la gravidanza del bambino, la donna dovrà essere sotto la stretta attenzione del suo ostetrico-ginecologo e sottoporsi regolarmente a una serie di studi in ogni trimestre di gravidanza. Uno di questi è la cervicometria. Questa parola all'inizio spaventa le mamme in attesa, ma non c'è nulla di terribile in essa. La cervicometria è un esame importante che consente la rilevazione tempestiva dell'insufficienza istmo-cervicale (ICI), portando ad aborto spontaneo nei primi mesi di gravidanza o alla nascita prematura in una fase successiva della gestazione.

    Cos'è la cervicometria

    La cervicometria è un'importante procedura diagnostica che consente di valutare le condizioni della cervice in una donna incinta: lunghezza, larghezza della faringe interna ed esterna, pervietà del canale cervicale. Questa è un'ecografia eseguita utilizzando una sonda transvaginale (meno comunemente transaddominale)..

    Di solito viene fatto una volta durante la seconda proiezione dalla 18 alla 22a settimana di gravidanza. Se una donna ha una storia ostetrica gravata (ad esempio, una volta ha avuto un parto prematuro o un aborto spontaneo a causa di insufficienza ischemico-cervicale), c'è una minaccia di interruzione della gravidanza o c'è un rischio di parto prematuro, lo specialista può programmare lo studio da eseguire prima o poi sincronizzazione.

    Se le condizioni della cervice non corrispondono all'età gestazionale, la cervicometria può essere eseguita ripetutamente per valutare e controllare le sue dimensioni in dinamica.

    La cervicometria viene spesso eseguita da una sonda transvaginale.

    Chi ha bisogno di ricerca

    Di norma, la cervicometria è prescritta durante il secondo trimestre di gravidanza. Ma succede anche che il medico può prescrivere uno studio e quando passa il primo screening. Se esiste una minaccia di aborto spontaneo, la cervice viene osservata ogni una o due settimane.

    Un esame regolare della cervice è indicato per:

    • gravidanza multipla;
    • carenza di progesterone;
    • ipertonicità uterina;
    • sanguinamento uterino;
    • la presenza di insufficienza istmo-cervicale;
    • accorciando la lunghezza della cervice;
    • aborti spontanei nel secondo trimestre o parto prematuro, che ha completato la gravidanza passata;
    • la presenza in passato di interventi chirurgici sull'utero e sulla sua cervice;
    • deformazione della cervice causata dalla sospensione del farmaco in gravidanza, lesioni ricevute durante il parto precedente;
    • anomalie nello sviluppo di organi genitali interni ed esterni, ecc..

    Accorciamento cervicale - indicazione diretta per cervicometria dinamica

    Controindicazioni allo studio

    Molte donne in gravidanza sono preoccupate per la sicurezza di questa procedura. Come ogni studio sugli ultrasuoni, la cervicometria è caratterizzata da un impatto minimo sul corpo della futura mamma e del suo bambino. Questo metodo di esame della cervice è assolutamente sicuro, indolore e non ha controindicazioni.

    Cosa mostra cervicometria

    È noto che la cervice mantiene il bambino nell'utero durante la gravidanza. Entro la fine della 35-36a settimana, inizia gradualmente a maturare: si accorcia, si ammorbidisce e il canale cervicale si sta gradualmente espandendo. E 'normale. In alcune donne, questi processi possono iniziare prima in gravidanza. Per evitare la nascita prematura o l'aborto spontaneo, il medico raccomanda alla futura mamma di sottoporsi regolarmente a cervicometria, che consentirà di controllare lo stato funzionale della cervice in dinamica:

    • dimensioni
    • densità;
    • pervietà del canale cervicale;
    • dimensioni della faringe interna ed esterna.

    In caso di deviazioni dalla norma, il medico prenderà tutte le misure necessarie per mantenere la gravidanza.

    Come già accennato, la cervicometria consente il rilevamento tempestivo dell'insufficienza istmico-cervicale (ICI). Con questa deviazione dalla norma, la cervice si accorcia notevolmente, aumentando il rischio di perdere il bambino o di partorire prematuramente. Inoltre, quando la cervice viene accorciata, la dimensione longitudinale del canale cervicale viene ridotta e allargata, il che riduce la produzione di muco cervicale, che serve da protezione contro la penetrazione dell'infezione nella cavità uterina.

    Con ICI, la produzione di muco nella cervice diminuisce, proteggendo il feto dalle influenze ambientali

    Preparazione per cervicometria

    La cervicometria è un metodo non invasivo e semplice per valutare le condizioni della cervice. Pertanto, non richiede alcuna formazione speciale.

    Tuttavia, ogni donna incinta dovrebbe sapere che prima di un'ecografia transvaginale, è necessario andare in bagno per liberare la vescica e l'intestino dal contenuto accumulato. In queste condizioni, la visualizzazione dell'organo sarà migliore, il che consentirà al medico di ottenere risultati più accurati..

    Come va lo studio

    In precedenza, la cervicometria veniva eseguita esclusivamente con il metodo transaddominale (attraverso la parete anteriore dell'addome), che forniva risultati non molto precisi. Inoltre, un prerequisito per questo metodo è una vescica piena, che è un grosso problema per le donne in gravidanza, soprattutto nelle fasi successive. Inoltre, un organo affollato preme su tutte le parti dell'utero, bloccando la faringe esterna e interna. Al giorno d'oggi, un esame transaddominale della cervice è estremamente raro. Fondamentalmente, durante lo studio viene utilizzata una sonda ecografica transvaginale, che consente di visualizzare e valutare in modo più accurato le condizioni della cervice.

    Il metodo di ricerca transvaginale è il più preciso possibile.

    La cervicometria viene eseguita nella posizione di una donna sdraiata sulla schiena con le gambe piegate e portate al corpo. Un sensore transvaginale viene accuratamente inserito nella vagina, cercando di evitare la pressione sulla cervice. In questo caso, la futura mamma non dovrebbe provare alcun disagio. Il tempo di esame di solito non supera i tre minuti. Durante questo periodo, lo specialista riesce a fissare tutti i parametri necessari.

    Decifrare i risultati

    Per ogni età gestazionale, ci sono standard per le dimensioni della cervice:

    • nelle prime fasi della gestazione fino alla 23a settimana, la lunghezza del collo dovrebbe essere di almeno 40 mm (valori medi da 40 a 45 mm);
    • nel secondo trimestre, a partire dalla 24a alla 30a settimana, può essere leggermente accorciato e variare da 35 a 40 mm;
    • dalla 30a settimana di gravidanza alla 36a, la lunghezza può diventare ancora più breve e ammontare a 30–35 mm;
    • a partire dalla 36a settimana, iniziano i processi di maturazione cervicale e le sue dimensioni longitudinali possono diventare ancora più piccole.

    Una lunghezza cervicale inferiore a 25 mm dovrebbe essere la ragione del ricovero in ospedale di una donna. Queste dimensioni indicano un alto rischio di parto prematuro o aborto spontaneo..

    Oltre a misurare la lunghezza, viene eseguita una valutazione della faringe interna del collo. Di notevole valore diagnostico è la sua forma:

    • La forma a T è una variante della norma ed è visualizzata con una faringe chiusa;
    • La forma a U viene rilevata quando inizia la maturazione della cervice;
    • V e U sono osservate con maturazione ancora maggiore dell'organo;
    • La forma a X, o clessidra, si osserva con il prolasso delle membrane fetali.

    Fino alla 36a settimana di gravidanza, la cervice dovrebbe rimanere immatura.

    Normalmente, prima della 36a settimana di gravidanza, la faringe interna della cervice dovrebbe avere una forma a T.

    La maturità della cervice e il suo grado sono valutati in punti, che sono riassunti alla fine dello studio:

    • non più di 3 punti: il collo è immaturo;
    • 4-6 punti: il corpo ha iniziato a maturare;
    • 7-10 punti - maturità a collo pieno.

    Tabella di valutazione della maturità cervicale

    Sintomo0 punti1 punto2 punti
    La struttura della cerviceDensoLa faringe interna morbida è caratterizzata dalla presenza di un'area compattamorbido
    Lunghezza della cervicePiù di 25 mm20–25 mmMeno di 15 mm
    Pervietà del canale cervicaleFaringe chiusaLeggera apertura della faringe di 1 cm o menoLeggera apertura della faringe di 2 cm o più
    Posizione cervicale / deviazioneIndietroDi fronteNel mezzo

    Ragioni per deviare dalla norma

    Le ragioni principali della deviazione dello stato della cervice dalla norma sono:

    • insufficienza istmico-cervicale (ICI);
    • mancanza di progesterone nella gestante;
    • lesioni della cervice;
    • fatica;
    • processi infettivi e infiammatori negli organi riproduttivi;
    • anomalie nella struttura degli organi riproduttivi e altri.

    L'identificazione tempestiva delle cause delle deviazioni dalla norma e la loro eliminazione aiuteranno a informare il bambino prima della scadenza.

    Raccomandazioni di specialisti

    Per evitare la maturazione prematura della cervice e, di conseguenza, l'aborto e la nascita prematura, gli esperti raccomandano alle donne a rischio:

    • visita regolarmente il tuo ostetrico-ginecologo per rilevare tempestivamente anomalie;
    • seguire tutte le raccomandazioni dei medici;
    • evitare tensione nervosa, stress;
    • non raffreddare;
    • evitare una grande folla di persone, soprattutto durante il periodo di influenza e raffreddore;
    • stare all'aria aperta più spesso;
    • rispettare la dieta, il riposo, il sonno, il lavoro;
    • assumere regolarmente i farmaci prescritti dal medico;
    • evitare di sollevare oggetti più pesanti di tre chilogrammi.

    Recensioni sulla cervicometria durante la gravidanza

    A 16 settimane, fecero la prima cervicometria, trovarono un collo corto, solo 26 mm. Urgentemente ricoverato e suturato. Successivamente, la cervicometria era ogni due settimane fino alla nascita.

    Milam

    https://www.baby.ru/community/view/73449/forum/post/502016056/?page=2#comments

    Prima gravidanza. Tutto nuovo. E un sacco di test. Mi è stata assegnata anche la cervicometria. La parola è spaventosa, ma davvero niente di terribile. Sono sicuro che molte donne lo hanno fatto. Ultrasuoni convenzionali. Ma non solo all'esterno, ma all'interno con l'aiuto di una cosa lunga. Ho trovato tutti gli indicatori normali. La nascita prematura non mi minaccia. Nominato alla settimana 16.

    oooph1990

    https://womaninc.ru/forum/threads/cervikometrija-pri-beremennosti-chto-ehto.2369/

    Da 16 settimane controllo la cervice vaginale ogni 2 settimane, i risultati sono stati diversi per i diversi specialisti, ma su 1 dispositivo erano: lunghezza 33–36 mm, interni ed esterni chiusi, nessun segno di ICI mediante ultrasuoni. L'ultima cervicometria è stata esattamente 25 settimane, il risultato: la cervice era di 36 mm, il canale cervicale è stato espanso a 2 mm, la faringe interna è stata chiusa, non ci sono dati per l'ICI. Il mio medico afferma che l'espansione del canale cervicale fino a 4 mm è normale, ma consiglia di rispettare il riposo a letto ogni volta che è possibile a causa del fatto che in precedenza le estensioni non sono state descritte.

    Egania

    https://forums.rusmedserv.com/showthread.php?t=409355

    Molte donne incinte hanno paura di fare la cervicometria, poiché credono che lo studio possa danneggiare lei e il bambino. Questa è un'opinione molto errata. È meglio sottoporsi a un test più volte che perdere una patologia..

  • Up