logo

Feci verdi in un neonato con allattamento al seno e artificiale

Un bambino che è nato non può parlare e può solo parlare ai suoi genitori fisiologicamente dei suoi problemi. I segnali che il corpo di un bambino invia agli adulti devono essere trattati con grande cura per non perdere una malattia grave. Uno dei biosegnali importanti è il colore dei movimenti intestinali. Cosa dirà lo sgabello verde in un neonato?

Tonalità di feci nei neonati

Durante il primo anno di vita di un bambino, l'ombra delle feci cambia costantemente. Questa è la prova dell'adattamento dell'intestino sterile del neonato a nuove condizioni nutrizionali, nonché una reazione ai cibi complementari..

meconio

Immediatamente dopo la nascita, le feci del bambino sono di colore verde oliva saturo, viscoso. Questa è la norma per i primi giorni. Il meconio primordiale inizia a formarsi nel feto nell'utero; alla nascita, il bambino si sbarazza completamente di esso. Pertanto, dopo la nascita per 2-3 giorni, il bambino perde peso, nonostante inizi immediatamente a mangiare il latte materno o il suo sostituto. All'inizio, i microrganismi necessari per la normale digestione vengono attivamente colonizzati nell'intestino del bambino. Così inizia l'adattamento del bambino all'ambiente.

Periodo di adattamento

Entro 3-4, a volte - al 5 ° giorno di vita, il colore delle feci cambia in giallo o senape. Questo è il lavoro dei pigmenti prodotti con la partecipazione della microflora benefica dell'intestino del neonato. Già in questa fase, possono apparire strisce o macchie di verde che disturbano i genitori. Ma nella maggior parte dei casi non è pericoloso. Se il benessere del bambino non è disturbato, il suo comportamento è naturale, mangia e dorme bene, non è capriccioso e le sue feci non hanno un odore sgradevole, non c'è motivo di allarmarsi.

Feci in un bambino di un mese

A questa età, il sistema digestivo del bambino non ha ancora abbastanza flora normale, necessaria per il processo di digestione.

Un mese di alimentazione stabile non è un momento ottimale per la formazione di un ambiente batterico interno. Pertanto, le feci di un bambino di un mese sono caratterizzate da tutte le sfumature delle feci, da qualsiasi tonalità di giallo al verde. In precedenza, le feci di esclusivamente giallo, tonalità chiare e una consistenza pastosa erano considerate la norma. Ma i prodotti alimentari moderni hanno adattato queste idee. Contengono sostanze con proprietà molto diverse, che influenzano il latte materno della madre e le feci del bambino.

Tonalità in un bambino all'età di un anno

Il bambino di un anno ha le feci decorate, che ricordano il colore della sedia di un adulto. In una colorazione atipica di un anno può indicare cambiamenti patologici della seguente natura:

  • Patologia del fegato.
  • Disfunzione pancreatica.
  • Discinesia biliare.

Cause di feci verdi nei neonati

Il colore verdastro delle feci è associato negli adulti con indigestione. Per non preoccuparti invano, dovresti conoscere diversi punti fondamentali che influenzano il colore delle feci del bambino:

  • Le feci verdi possono essere causate dall'eccesso di bilirubina (pigmento epatico). I verdi nelle feci rimangono fino a quando tutto il pigmento in eccesso viene rimosso dal corpo. Normalmente, questo processo termina 2-3 settimane dopo la consegna, ma a volte le impurità verdi possono persistere fino a otto mesi..
  • È possibile che durante la gravidanza una madre che allatta abbia assunto integratori di ferro, vitamine, integratori alimentari, antibiotici. Penetrano nel latte materno, che a sua volta dà una tonalità verde di feci.
  • La predominanza dei cibi verdi nella dieta di una madre che allatta influenzerà anche l'ombra delle feci dei bambini.
  • L'alimentazione artificiale è la causa più comune dei movimenti intestinali..
  • Succede che le feci del bambino siano normali, ma con un cambiamento prematuro nel pannolino, le feci si ossidano e diventano verdi. Osserva il neonato, se la sedia successiva è senza verde, allora tutto è in ordine.
  • In un bambino di due o tre mesi, l'ombra delle feci della palude può essere dovuta alla presenza di ciuffi di latte (acido) arricciato e muco.
  • Feci verdi a volte durante la dentizione.
  • Una miscela di verdure nelle feci può indicare disbiosi.
  • Le vaccinazioni spesso cambiano il colore dei movimenti intestinali allo stesso modo dell'assunzione di farmaci..
  • Le cause patologiche delle feci verdi includono infezioni intestinali acute (infezioni intestinali acute), infezioni virali respiratorie acute e altre malattie.

Feci verdi durante l'allattamento

La cosa principale che i genitori dovrebbero ricordare è che le feci verdi in un bambino allattato al seno sono normali se le condizioni generali del bambino non sono disturbate e non ci sono problemi con l'aumento di peso. Tuttavia, molte madri sono ancora interessate al motivo per cui le feci diventano verdi. Ciò è dovuto principalmente alla nutrizione della madre, che influenza direttamente la natura della lattazione e la composizione del latte. Ma c'è un altro punto importante. Spesso un neonato succhia il latte solo dalla sezione più vicina della ghiandola mammaria. È praticamente privo di grassi e provoca feci verdi persistenti nei neonati nel GV. Ciò è dovuto alla mancanza di pigmenti biliari che entrano nell'apparato digerente per digerire i grassi del latte. Sono loro che causano un colore giallo chiaro o giallo senape delle feci e in assenza di lipidi nel latte digeribile ciò non accade e il colore delle feci dà il verde.

Tale nutrizione è tipica per i bambini prematuri deboli. Anche se viene offerto loro un secondo seno, succhiano solo lo stesso latte anteriore. Lo scarso aumento di peso in questa situazione è la ragione del passaggio all'alimentazione mista con l'introduzione della miscela come nutriente aggiuntivo. Se un bambino sano non scarica completamente il latte dal seno, puoi provare a allungare le pause tra le poppate. La fame deve far "mangiare" al bambino tutto fino alla fine. Vale la pena pensare a una posa più comoda durante l'alimentazione. In ogni caso, la consultazione di un pediatra non interferisce e forse è anche possibile un programma nutrizionale individuale..

Perché le feci diventano verdi con l'alimentazione artificiale?

Gli artisti hanno spesso una tonalità verde di feci. Dovresti capire attentamente la causa del cambiamento di colore prima di sperimentare l'alimentazione. Se le feci verdi nei bambini non influiscono sul suo benessere generale, non dovresti cambiare la dieta. Questi sono problemi fisiologici di adattamento alla nutrizione. La lattazione ridotta richiede l'uso di una miscela nutritiva per il normale sviluppo del bambino, da cui, molto spesso, le feci verdi nei neonati dipendono dall'alimentazione artificiale. Tutti i problemi associati all'IW si applicano anche al tipo misto di alimentazione. Le miscele ipoallergeniche danno quasi sempre una sfumatura verdastra alle feci del bambino. Il ruolo principale è svolto dal latte vaccino completamente idrolizzato (la sua proteina) nella composizione. In altri casi, le miscele possono cambiare il colore delle feci solo per un po ', fino a quando l'intestino del bambino non si abitua a nuove sostanze. Un'eccezione è la pappa arricchita con ferro, che ossida e macchia le feci con il verde. Vale la pena notare che la composizione dell'acqua su cui viene preparata la formula adattata per l'alimentazione, il cambiamento nel produttore del prodotto, persino il cambiamento nel numero di cucchiai per bottiglia (ad esempio, quando invece di 5 mettere 7) cambia il colore delle feci.

Cause patologiche delle feci verdi nei neonati

Nel primo anno di vita, le feci verdi in un bambino possono diventare non solo una reazione all'adattamento, ma anche una conseguenza dello sviluppo di processi patologici nel corpo. La più spiacevole è un'infezione intestinale acuta, che si manifesta con febbre alta e sintomi di intossicazione: vomito, diarrea, eruzione cutanea sul viso, pallore, sudore, sangue nelle feci (salmonellosi). La natura dei movimenti intestinali può essere schiumosa, puzzare di maleodorante. Il bambino perde una grande quantità di liquido e la disidratazione minaccia gravi conseguenze. Anche le feci molli verdi nei neonati possono essere causate dalla disbiosi. Il tratto digestivo assolutamente sterile di un bambino al momento della colonizzazione della microflora in esso può incontrare un tale fenomeno quando i microrganismi opportunistici prevarranno su non patogeni.

I sintomi del disturbo sono caratteristici: frequenti feci mucose, che vengono sostituite da costipazione, gonfiore, brontolio, perdita di appetito. In tale situazione, vengono prescritti test di laboratorio sulle feci per la flora.

Febbre di basso grado, rigurgito frequente, perdita di appetito, aumento della peristalsi e verdure nelle feci sono segni di un'infezione da rotavirus che richiede cure mediche immediate, poiché in questo caso il rischio di disidratazione potenzialmente letale è estremamente elevato. Dopotutto, il virus infetta la rete vascolare del bambino. Un'altra causa di feci verdi nei neonati è la patologia congenita o transitoria a causa della mancanza di un enzima che rompe lo zucchero del latte (deficit di lattasi). Una caratteristica distintiva è uno sgabello verde con un odore aspro, che provoca irritazione della pelle intorno all'ano. La situazione richiede correzione della dieta e costante controllo medico. La comparsa di movimenti intestinali verdi con l'inizio dell'alimentazione con porridge di latte e cereali può indicare la celiachia - intolleranza al glutine. La malattia è caratterizzata da dolore nella regione della parete addominale anteriore, spesse feci verdi cagliate che sono scarsamente rimosse da qualsiasi superficie. Con questa malattia si registrano ritardo della crescita, malnutrizione, irritabilità, sintomi di rachitismo, dentizione tardiva. Qui hai bisogno di una dieta speciale che il medico prenderà. Ti dirà come e come trattare un bambino.

Cosa fare ai genitori quando vengono rilevate feci verdi nel bambino?

Un singolo aspetto di feci verdi non è motivo di preoccupazione. Se lo sgabello verdastro persiste per diversi giorni, ma le condizioni del bambino non sono disturbate e sta ingrassando normalmente, non dovresti preoccuparti. Come profilassi di gravi disturbi e per la tua sicurezza, puoi fare un'analisi fecale. Se dai risultati del coprogramma viene rilevato uno squilibrio della flora intestinale, il medico può prescrivere probiotici. In caso di violazione del benessere generale del bambino (temperatura, pianto, ricerca costante del capezzolo, grugnito), saranno necessarie frequenti feci verdi con impurità di muco, sangue, schiuma, un odore sgradevole, un esame batteriologico con la semina di feci su terreno nutritivo. Prima i genitori vanno dal medico in questo caso, meglio è.

Con la diarrea verde acquosa, indipendentemente dalla sua eziologia, è necessario iniziare immediatamente a reintegrare le perdite di liquidi nel bambino. Per questo, ci sono soluzioni speciali: la reidratazione, che danno al bambino come bevanda. Il bilancio idrico è controllato dalle urine escrete. Con una terapia adeguata, la minzione viene osservata almeno una volta ogni 2-3 ore. L'urina dovrebbe essere leggera, inodore. Se la minzione viene ritardata di 6 ore, il bambino ha bisogno di ricovero d'urgenza. Regolare in modo significativo le feci del bambino durante l'allattamento aiuterà la dieta della mamma, ad eccezione di tutti gli alimenti acidi, grassi e piccanti. Negli artificieri, le feci sono normalizzate con una miscela di nutrienti correttamente selezionata. In questo caso, è necessaria la consultazione di un medico..

Le ragioni per la comparsa di feci molli durante l'alimentazione artificiale e quale miscela eliminerà il problema

Cause di diarrea quando si utilizza una miscela

Al momento dell'alimentazione artificiale, diversi processi digestivi avvengono nel corpo del bambino rispetto ai neonati che vengono nutriti con latte materno. La diarrea nei bambini con alimentazione artificiale può comparire per gli stessi motivi dell'allattamento al seno. Ma esiste un gruppo di fattori relativi alle miscele.

Le feci acquose spesso si verificano a causa di disbiosi, infezioni intestinali e come risultato della sostituzione della miscela. Un fatto interessante di feci molli è considerato il periodo di eruzione dei primi denti. Ulteriori cause di diarrea possono essere considerate:

  • avvelenamento;
  • miscele di miscelazione;
  • introduzione prematura di alimenti complementari;
  • intolleranza ai componenti di lattosio / glutine;
  • infiammazione dell'appendice;
  • occlusione intestinale;
  • infezione da rotavirus;
  • reazione ai farmaci (di solito antibiotici);
  • un gruppo di malattie associate alla penetrazione di vermi parassiti nel corpo umano;
  • pancreatite
  • stato di stress.

Inoltre, raffreddori o otite media possono causare diarrea nei bambini. Ci sono molte ragioni per l'educazione alla diarrea. Quando il bambino è debole, sembra letargico e si osservano altri segni sospetti, chiamare un medico.

Metodi alternativi per il trattamento della diarrea

Molti farmaci sono controindicati nei bambini. Per sbarazzarsi rapidamente della diarrea e normalizzare le condizioni dell'intestino del bambino, vengono utilizzati rimedi popolari. Il loro uso deve essere concordato con il pediatra. Il corpo del bambino potrebbe non rispondere come previsto al trattamento. Erbe e fiori sono allergeni. Non tutte le erbe, i frutti possono essere dati ai neonati. La maggior parte di essi può essere applicata più vicino all'anno.

I trattamenti popolari per la diarrea infantile sono:

  • Brodo di riso. Se il bambino ha già familiarità con il riso integrale, che viene somministrato ai bambini da 6-7 mesi in forma grattugiata, un decotto di riso integrale aiuterà. Si prepara 10-15 minuti in più rispetto al bianco. Inoltre, è molte volte più nutriente e ha le stesse proprietà curative. In questa graniglia, in particolare, c'è abbastanza potassio e sodio per aiutare a ripristinare la funzione intestinale.
  • Tè alle erbe. Dopo sei mesi, i bambini possono ricevere il tè. Con la diarrea è utile il tè nero con camomilla o menta. Le erbe alleviano l'infiammazione e leniscono, aiutano a fermare la perdita di liquidi.
  • Bucce di melograno. Possono causare allergie, quindi usale con cautela. Nella medicina tradizionale, questa è una delle ricette più efficaci. Le bucce secche vengono versate con acqua bollente e insistono.
  • Menta e melissa. In un bambino piccolo, possono verificarsi disturbi intestinali in mezzo allo stress. La menta e la melissa hanno un effetto calmante.
  • Fecola di patate. Ha un effetto riparatore e blocca rapidamente la diarrea. Un cucchiaino di fecola di patate viene diluito in un bicchiere d'acqua e somministrato al bambino durante il giorno in piccole porzioni.
  • Composta di mirtilli. Questa bacca fresca viene utilizzata come rimedio per la costipazione e in forma secca viene utilizzata per la diarrea. Le bacche bollono per diversi minuti, si raffreddano e danno al bambino un cucchiaio durante il giorno.

La diarrea nei bambini con alimentazione artificiale può verificarsi con raffreddori. In questo caso, il trattamento dovrebbe essere completo. Il brodo di camomilla in questo caso ne trarrà beneficio.

Non dovresti dare al bambino decotti di erbe e infusi se la causa del malessere non è chiarita. Con gravi malattie infettive, la medicina tradizionale può essere impotente o dannosa.

È possibile dare a un bambino una miscela con la diarrea

Un bambino che è in IV deve necessariamente mangiare una miscela durante un periodo di feci liquide rapide. L'unico modo in cui puoi aiutare è trasferirlo in latte fermentato adattato e miscele prive di glutine + inoltre modificare leggermente la normale dieta. Il cambiamento nel regime consiste nell'alimentazione del bambino in piccole porzioni, è necessario aumentare la frequenza della frequenza dei pasti.

Miscele adattate (contrassegnate con il numero uno) - la migliore soluzione per nutrire il bambino in assenza di allattamento dalla nascita a 6 mesi / se il produttore fornisce - dalla nascita all'età di un anno.

Per il periodo di esca senza glutine, non puoi mangiare altri alimenti complementari.

I principali segni di diarrea

Rilevare la diarrea nelle briciole è abbastanza semplice, l'importante è esaminare attentamente il contenuto del pannolino dopo un movimento intestinale.

I seguenti segni indicano lo sviluppo di diarrea:

  • feci molli, spesso acquose o schiumose;
  • l'odore delle feci è sgradevole, aspro;
  • Coaguli sanguinanti o purulenti, particelle di cibo che non hanno avuto il tempo di digerire, sono evidenti nelle feci.

Segue anche il numero di movimenti intestinali. Se ce ne sono più di sei al giorno, dovresti suonare l'allarme e andare dal medico. L'auto-trattamento non è raccomandato: esiste il rischio di danneggiare il bambino e causare gravi complicazioni. Solo dopo la diagnosi di un medico viene prescritto un trattamento che aiuterà a far fronte alla diarrea nel bambino.

Panoramica sulla formula consentita per l'infanzia per la diarrea

Un punto importante è la scelta delle miscele di neonati con diarrea.

Le miscele senza latte di natura medicinale, fatte sulla base di proteine ​​di soia, hanno un pronunciato effetto fissante
TitoloaziendaNazione
Alsoy - speciale senza lattosio per bambini dalla nascita a un annoNestléSvizzera
Soia Bona - miscela seccaKumosFinlandia
VaisoyaLaboratori bianchiRegno Unito
Nutrilak Soy è un prodotto secco a base di isolato di proteine ​​di soia per i benefici nutrizionali dei bambini nel loro primo anno di vita e oltreRussia
NutrisoyNutrizioneOlanda
Similac Isomil - per una digestione confortevole e mantenere una microflora intestinale sanaLaboratori AbbottStati Uniti d'America
Cappellino Sma bianco (visu / nursa)Waet lederleStati Uniti d'America
Soia Semp: ipoallergenico per i neonatiSemperSvezia
FrisosoyFrieslandOlanda
Humana LPHumanaGermania
Miscela di soia HeinzHeinzStati Uniti d'America
Enfamil di soiaMead JohnsonStati Uniti d'America

Il metodo di preparazione, la durata di conservazione e altri punti importanti, vedere le istruzioni ufficiali. Con un'alimentazione mista e al momento dell'allattamento, è importante proteggere la salute del bambino e della madre.

Le miscele senza latte sono a base di siero di latte demineralizzato (uno dei componenti proteici). Questi includono: Nan senza lattosio, Nutrilon Premium senza lattosio.

Regole di trattamento e droghe

Solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci e prescrivere un ciclo di trattamento. Il compito principale dei genitori non è quello di aggravare la situazione e mostrare prontamente il bambino al pediatra. Un neonato non può parlare del suo stato di salute, quindi è impossibile fare una diagnosi solo dall'aspetto delle feci. È possibile determinare la causa della condizione solo dopo l'esame e l'esame del bambino.

A volte un pediatra consiglia semplicemente di cambiare la miscela in basso lattosio (se la causa è la mancanza di lattasi) o il latte acido. I seguenti farmaci possono essere prescritti per i bambini con diarrea:

  • Smecta. Questo strumento può essere dato anche ai neonati. Colpisce delicatamente il corpo, rimuove le tossine, avvolge la mucosa gastrica. La microflora intestinale non è disturbata. Smecta è venduto in polvere, diluito con acqua, ha un buon sapore. È facile da dare a un bambino. Non ci sono effetti collaterali, poiché il farmaco non viene assorbito nel sangue.
  • Filtrum. Rimuove anche tossine e batteri, ma allo stesso tempo ha un effetto calmante e antinfiammatorio. Oltre agli allergeni e alle sostanze nocive, Filtrum ha la capacità di rimuovere i prodotti metabolici, ad esempio bilirubina e colesterolo.
  • Hilak Forte. Questo è un probiotico efficace che aiuta a ripristinare la microflora intestinale. Viene venduto in una forma conveniente (gocce), che facilita il processo di trattamento di un neonato.
  • Enterosgel. Questo è uno degli enterosorbenti più popolari usati per aiutare i bambini. Assorbe e rimuove bene tossine, veleni, allergeni. Enterosgel ha una struttura in gel ed è completamente eliminato dal corpo entro 12 ore.

I farmaci elencati possono essere sostituiti da analoghi. Ma la base del trattamento sono i probiotici e gli enterosorbenti. I farmaci antinfiammatori e antibatterici più gravi sono prescritti con cautela e solo in caso di emergenza.

Molte madri sono interessate alla domanda se sia pericoloso somministrare farmaci di fissaggio a un bambino piccolo. I pediatri non raccomandano di assumere farmaci per la diarrea per i bambini, poiché esiste un grande rischio di effetti collaterali.

Quando vedere un dottore

Dovrebbe avvisare le feci liquide di un bambino allattato al seno. Se noti la formazione di schiuma e cambiamenti di colore (il solito colore è ombreggiato da verde, giallo, ecc.), Odore e consistenza (la formazione di muco e secrezioni mucose) del bambino, è tempo di battere le campane e intraprendere una serie di azioni necessarie. È particolarmente importante prestare attenzione alle feci all'età di un mese, due mesi e tre mesi. I primi mesi di vita sono importanti per il bambino.

Il più grande pericolo di diarrea nei bambini fino a un anno è la disidratazione istantanea del corpo, che comporta conseguenze pericolose e diventa una minaccia per la salute del bambino. Al momento della diarrea di età inferiore ai sei mesi, è necessario consultare un medico.

Non automedicare in caso di violazione della consistenza delle feci accompagnata da dolorosi crampi all'addome, vomito, temperatura. In tale situazione, è importante chiamare urgentemente un medico o chiedere aiuto all'istituto medico per bambini più vicino.

Feci schiumose di colore verde si osservano con enterocolite da stafilococco.

Sedia fluida per neonati con alimentazione artificiale

L'allattamento al seno è l'opzione migliore per un neonato. Se non è possibile, il bambino riceve sostituti artificiali. Nonostante l'alta qualità delle moderne miscele, non sostituiscono completamente il latte materno. Questo deve essere preso in considerazione quando si controlla la salute del bambino. L'argomento dell'articolo è feci liquide nei neonati con alimentazione artificiale..

  • Feci normali con alimentazione artificiale
  • Sintomi di diarrea
  • Possibili cause di diarrea
  • Malattie diarroiche
  • Pronto soccorso per la diarrea nei neonati
  • Protezione dalla disidratazione
  • Adeguamento dietetico, trattamento farmacologico, assistenza all'infanzia
  • In cerca di aiuto medico
  • Misure preventive

Feci normali con alimentazione artificiale

Le feci dei neonati dipendono dal tipo di alimentazione. Quando si nutre con miscele, rispetto a GW, le feci sono più dense, senza impurità, con un odore più nitido e sgradevole.

Ciò è dovuto al fatto che la miscela è più difficile da digerire rispetto al latte materno. Il colore delle feci può variare dal giallo al marrone chiaro..

Gli artisti, rispetto ai bambini con epatite C, hanno meno probabilità di fare la cacca, da una a quattro volte al giorno. Con l'introduzione di alimenti complementari, le feci diventano più dense e più rare, il colore può variare a seconda dei prodotti introdotti..

La sedia del bambino con alimentazione artificiale dovrebbe essere almeno 1 volta al giorno. Con un ritardo nelle feci nell'intestino, inizia a indurirsi, causando gonfiore e dolore.

Pertanto, quando le feci vengono ritardate, si consiglia di stimolare i movimenti intestinali - con massaggi, clisteri e altri metodi.

Sintomi di diarrea

Le condizioni delle feci sono un indicatore importante della salute di un bambino piccolo, quindi la mamma deve monitorarlo costantemente.

Le feci fluide in un bambino non sono sempre motivo di preoccupazione.

È causato, ad esempio, da un cambiamento nella nutrizione. Per lo stesso motivo, le feci possono acquisire una tinta verdastra, in cui possono apparire grumi e muco..

Queste sono le conseguenze dell'adattamento del tratto gastrointestinale di un bambino a nuovi alimenti..

In questo caso, la diarrea non dura più di 1-2 giorni.

La diarrea causata da gravi problemi di salute presenta i seguenti sintomi:

  • feci molli (acquose), schiumose, brillanti;
  • ha molto muco, pus, coaguli di sangue;
  • l'odore è pungente, offensivo, acido;
  • il bambino defeca più di 6 volte al giorno;
  • il bambino è preoccupato, piange per il dolore.

Possibili cause di diarrea

Il tratto gastrointestinale del neonato è molto vulnerabile. Pertanto, la diarrea può essere causata anche da cause minori, come:

• Eccesso di cibo. Il sistema enzimatico del neonato non è ancora completamente sviluppato e il bambino difficilmente può assorbire proteine ​​e grassi, specialmente dalla miscela. L'eccesso di cibo porta ad un aumento del carico sul tratto gastrointestinale acerbo.

• Cambio di miscela. Il corpo ha bisogno di tempo per abituarsi a un nuovo prodotto. Se le feci molli persistono alcuni giorni dopo il passaggio a una nuova miscela, consultare un pediatra.

• Introduzione di alimenti complementari. Qualsiasi cambiamento nella dieta: il carico sul tratto digestivo. Pertanto, non si dovrebbe affrettarsi ad espandere il menu per bambini, vengono introdotti alimenti complementari su raccomandazione e sotto la supervisione di un pediatra.

• Dentizione. Durante questo periodo, si osserva spesso la diarrea, eventuali sostanze irritanti possono portare ad essa..

Se la diarrea dura meno di un giorno e il benessere del bambino non causa preoccupazione, non c'è motivo di preoccuparsi. Nessun trattamento speciale richiesto.

Consigli utili per le mamme: SALUTE DEL BAMBINO

Abbastanza aggiustamenti nutrizionali e regime alimentare per compensare la perdita di liquidi. Ma la diarrea prolungata può essere un segno di una grave malattia..

Malattie diarroiche

Se la diarrea è ritardata, è necessario consultare un pediatra. La diarrea è uno dei segni delle seguenti malattie:

• Avvelenamento del cibo. Questa è la causa più comune di diarrea, che in questi casi è solitamente accompagnata da vomito. Nei neonati, il sistema di protezione non è ancora completamente funzionante e gli intestini sono molto vulnerabili alle infezioni.

Inoltre, i bambini su IV non ricevono modulatori dell'immunità dal latte materno, la loro immunità è meno sviluppata rispetto all'allattamento.

• raffreddori. Possono influenzare le feci del bambino. Inoltre, gli antibiotici che causano la diarrea sono spesso usati per curarli..

• Allergia. Una reazione allergica a determinati alimenti o irritanti domestici può causare diarrea. Tale allergia è caratterizzata da un'eruzione cutanea attorno all'ano..

Per il trattamento, a volte è sufficiente identificare ed escludere un allergene, ma più spesso sono necessari farmaci.

• Disbatteriosi. Questo è un problema comune nei neonati: la mancanza di batteri benefici nella microflora intestinale, che non è completamente formata.

Può verificarsi dopo un ciclo di trattamento con antibiotici che inibiscono la microflora..

• Malattie gastrointestinali - gastrite, enterite, enterocolite, dispepsia e altre. La ragione del loro aspetto è la vulnerabilità dell'apparato digerente del neonato, che continua a svilupparsi.

• Patologie chirurgiche - appendicite, ostruzione intestinale. Possono verificarsi anche in bambini molto piccoli. Tali condizioni sono estremamente pericolose..

Nella maggior parte dei casi, sono accompagnati da febbre e vomito. È necessaria assistenza medica immediata..

• Celiachia. L'intolleranza al glutine si manifesta con frequente (fino a 10 volte al giorno) diarrea di colore chiaro con un odore sgradevole. L'intestino si infiamma, facendo preoccupare il bambino.

I nutrienti non vengono assorbiti e il bambino smette di ingrassare.

• Carenza di lattosio. A causa della mancanza di lattosio, il bambino non assorbe i latticini. Diarrea schiumosa di colore verde può essere osservata 12 volte al giorno. Il bambino non sta ingrassando.

• Fibrosi cistica. Questa malattia ereditaria può essere presunta da una feci lucide a causa del grasso..

• Invasione elmintica. Le tossine prodotte dai parassiti avvelenano il corpo dei bambini.

Pronto soccorso per la diarrea nei neonati

In caso di diarrea prolungata o con aggiunta di vomito, febbre, forte dolore, è necessaria una consultazione urgente con un medico.

L'automedicazione è molto rischiosa.

Se la diarrea si verifica con cambiamenti nel cibo e non causa preoccupazione, il bambino può essere aiutato a casa.

Protezione dalla disidratazione

Anche se la diarrea non è causata da una malattia, è di per sé pericolosa, poiché provoca disidratazione.

Segni di disidratazione nei neonati:

  • sonnolenza;
  • letargia;
  • minzione rara;
  • urine scure;
  • pelle secca, eruzione cutanea è possibile.

Per un bambino piccolo, una tale condizione è estremamente pericolosa. Per compensare la perdita di acqua e sali minerali, i bambini ricevono speciali soluzioni saline ogni 10-20 minuti.

Nelle farmacie vengono venduti elettroliti da bere, che devono trovarsi in un armadietto dei medicinali a casa. "Humana Elektrolyt" con finocchio è applicabile per i neonati fin dai primi giorni di vita.

"Regidron" è progettato per un corpo più adulto, quindi per i bambini è meglio allevarlo in più acqua di quanto indicato nelle istruzioni.

Se non esiste una soluzione salina pronta nell'armadietto dei medicinali, può essere preparata a casa. Pediatra popolare Komarovsky E.O. raccomanda la seguente composizione:

  • acqua 1 l;
  • zucchero 2 cucchiai. l.;
  • sale da tavola 1 cucchiaino;
  • bicarbonato di sodio 1 cucchiaino.

Per un migliore assorbimento, la soluzione dalla disidratazione deve essere riscaldata alla temperatura corporea.

Adeguamento dietetico, trattamento farmacologico, assistenza all'infanzia

Quando si verifica la diarrea, è necessario nutrire il bambino in piccole porzioni, aumentando il numero di poppate. È meglio rendere la miscela meno concentrata..

Nutriente escluso dalla dieta per le feci normali.

I farmaci devono essere usati con molta attenzione e solo previa consultazione con il pediatra.

L'automedicazione su raccomandazione di amici e parenti può finire in tragedia. Ad esempio, categoricamente vietato per l'autotrattamento dei neonati "Loperamide", "Imodium" e loro analoghi.

Festal, Digestal può anche essere dannoso..

Per il trattamento domiciliare, è possibile applicare (dopo aver consultato il medico!):

• Sorbenti: carbone attivo, Smecta, Filtrum-STI, Enterosgel. Rimuovono le tossine, la microflora patogena, gli allergeni. Rafforzare la protezione del tratto digestivo del bambino.

• Probiotici: Beefiform Baby, Linex. Includono cellule di microflora benefica che aiutano a ripristinare la microflora intestinale: lattobacilli, bifidobatteri.

• Prebiotici: Hilak Forte. Ripristina la microflora intestinale, stimolando la crescita di microrganismi benefici.

• Enzimi: Mezim Forte, Pancreatina. Aiutano un tratto digestivo indebolito a digerire il cibo.

La cura dei bambini è igiene. Dopo ogni movimento intestinale, è necessario lavare a fondo il bambino e lubrificare la pelle irritata con crema o olio per bambini.

In cerca di aiuto medico

Se la diarrea è accompagnata da febbre, vomito, forte dolore, è necessario un esame urgente da parte di un medico, fino a chiamare un'ambulanza.

Per i bambini fino a sei mesi, è auspicabile un esame medico anche in assenza di complicanze.

Se non si osservano ulteriori complicazioni, ma la diarrea è prolungata, il bambino deve sottoporsi a un esame pediatra.

È necessario tenere un pannolino sporco in modo che il medico possa esaminare il contenuto.

La diarrea si verifica per vari motivi. Solo un medico può individuare la causa del disturbo e prescrivere il trattamento corretto..

Potrebbero essere necessarie analisi per chiarire la diagnosi..

Misure preventive

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che da trattare. Alcune malattie non possono essere prevenute, ma è possibile evitare le infezioni intestinali mantenendo una buona igiene..

Inoltre, dopo il trattamento, è necessaria la prevenzione della ripresa della diarrea:

  • igiene attenta nella preparazione delle pappe;
  • mantenere la pulizia dei giocattoli e degli articoli per la cura dei bambini;
  • aderenza alla dieta e alla dieta raccomandate;
  • cambiamento nella dieta dei bambini solo su raccomandazione di un pediatra.

I bambini allattati al seno hanno feci molli più spesso dei loro coetanei che allattano al seno.

La diarrea nei bambini si verifica per vari motivi, si sviluppa molto rapidamente e può portare a gravi conseguenze.

Pertanto, la madre dovrebbe conoscere i suoi sintomi e il trattamento, disponibili a casa, e anche essere in grado di determinare situazioni in cui è necessaria assistenza medica urgente..

  • Circa l'autore
  • Pubblicazioni recenti

autore della pubblicazione (redattori del sito)

INSEGNANTE DI KINDERGARTEN Per molti anni ha lavorato con le persone più piccole.

Tatyana Fedorova ha recentemente pubblicato (vedi tutto)

  • Mixture Baby: pappe - 31/08/2019
  • Alimentazione mista a 6 mesi - 08/12/2019
  • Alimentazione artificiale di un bambino a 4 mesi - 08/05/2019

Altri motivi

Il corpo del bambino è un sistema molto fragile e non formato. Qualsiasi fattore esterno indesiderabile può causare una reazione negativa, la cui manifestazione è la diarrea.

Tra le cause del disturbo delle feci ci sono:

  • malattie infiammatorie - SARS, otite media, polmonite, rinite;
  • prendendo antibiotici;
  • carenza di lattasi - l'incapacità dell'intestino di abbattere lo zucchero del latte;
  • fibrosi cistica - una grave malattia ereditaria;
  • situazioni stressanti;
  • i cambiamenti climatici in questo caso, il problema non è una patologia.

Prima di trarre conclusioni definitive, i genitori devono contattare un pediatra locale. Il medico fornirà alcune raccomandazioni che dovrebbero essere rigorosamente rispettate..

Organizza un attento monitoraggio del bambino, analizzane l'alimentazione, le condizioni. Ciò contribuirà a determinare la causa corretta della diarrea nel bambino..

Le cause

I fattori comuni che provocano la diarrea in un neonato sono:

  • Enteropatia celiaca o celiachia. Alcuni bambini hanno intolleranza al glutine congenita. I villi nell'intestino tenue sono danneggiati da prodotti contenenti proteine, con conseguente diarrea. Se i genitori sospettano una tale malattia nel loro bambino, devono consultare un medico e fare un esame.
  • Disbiosi intestinale Tale problema è affrontato dai bambini nel primo mese di vita. Immediatamente dopo la nascita, il tratto digestivo viene sottoposto a debug e si forma la microflora intestinale. In caso di minimo insuccesso, il corpo può reagire con un disturbo digestivo.
  • Cambio di miscela. Eventuali cambiamenti nella nutrizione possono causare problemi a un neonato nel tratto gastrointestinale. Se il problema persiste nei primi giorni dopo il passaggio a una nuova miscela, i genitori dovrebbero contattare uno specialista.
  • Sovralimentazione. Più spesso e più abbondante mangia il bambino, più attivamente il sistema digestivo deve funzionare.
    ATTENZIONE! Spesso in caso di sovralimentazione, il corpo semplicemente non fa fronte al compito e rimuove il cibo non digerito.
  • Introduzione precoce di alimenti complementari. Quando vengono aggiunti nuovi alimenti alla dieta del bambino, possono verificarsi disturbi delle feci, quindi non affrettarsi e iniziare cibi complementari prima del periodo raccomandato dal medico.
  • Allergia. Può essere causato da intolleranza a qualsiasi cibo. Si manifesta come un sintomo caratteristico - un'eruzione cutanea vicino all'ano.
  • Raffreddori. L'ARVI, l'otite media, il naso che cola e altre malattie virali o infiammatorie possono influenzare le feci in un bambino. In alcuni casi, la diarrea può verificarsi dopo o durante il trattamento antibiotico..
  • Dentizione. A partire da sei mesi, quando i primi denti da latte iniziano a comparire nei bambini, i genitori possono notare un cambiamento nelle feci. Di norma, la diarrea durante questo periodo non pone serie preoccupazioni, tuttavia, dovresti assolutamente mostrare il bambino a un pediatra.
  • Malattie gastrointestinali Il sistema digestivo del bambino è ancora imperfetto, quindi i casi di sviluppo di malattie come il riflesso astroesofageo, l'enterocolite, la diarrea o la dispepsia non sono rari.
  • Avvelenamento. La diarrea improvvisa e il vomito possono causare avvelenamento del bambino. In questo caso, è necessario consultare urgentemente un medico.
  • Patologia chirurgica acuta La diarrea in un bambino può essere un sintomo di malattie come la peritonite, l'inversione dell'intestino e persino l'appendicite. Oltre al disturbo intestinale, si osservano comportamenti irrequieti e un aumento della temperatura corporea a 38-39 gradi.

Oltre a tutto quanto sopra, la diarrea in un bambino può servire come sintomo insolito in una serie di altre malattie, quindi, in ogni caso di problemi con le feci, i genitori dovrebbero consultare un medico.

Tasso di defecazione fino a un anno

Le feci normali in un neonato sono formate dal 5o giorno. Fino a questo punto, non puoi prestare attenzione al colore e al tipo di feci. Dopo la prima settimana di vita, la norma per il bambino sono le feci morbide di colore giallo dorato con un odore di latte acido. Se appare un po 'di muco o macchie verdastre nelle feci, questa è considerata un'opzione normale: il tratto digestivo del bambino è lungi dall'essere perfetto e non ha il tempo di assorbire tutto il grasso dal latte materno.

In un bambino che si nutre artificialmente, l'immagine è leggermente diversa: lo scarico è più denso - simile a uno stucco, il colore è giallo scuro o marrone chiaro. L'odore di feci è sgradevole, vicino al putrido. Questo non è un sintomo della malattia. Gli artisti fanno la cacca meno spesso, di solito 1 volta al giorno, ma 3-4 volte sono considerati la norma.

Con l'alimentazione mista, le feci sono lievi, ma più scure di un bambino allattato al seno e l'odore è notevolmente più nitido.

L'alimentazione del bambino determina il colore delle feci, la consistenza e la frequenza. Con l'introduzione di cibo denso, il numero di movimenti intestinali diminuisce a 1 volta in 1-2 giorni, poiché la densità delle feci aumenta.

Il colore delle feci è influenzato da alimenti complementari: l'aggiunta di carote conferisce alle feci una tinta arancione, barbabietole - marrone, bacche - blu-rossastro. Quando la carne viene consumata, le feci diventano marrone scuro, poiché la carne è ricca di sali di ferro.

La diarrea in un neonato con alimentazione artificiale o mista può avere diversi motivi. È necessario distinguere tra loro, se necessario, cercare l'aiuto di uno specialista.

Possibili complicazioni

Il trattamento per il disturbo non riguarda solo la sospensione della diarrea. È necessario reintegrare l'equilibrio idrico del neonato. Sali utili lasciano il corpo insieme al liquido. Una conseguenza terribile è la disidratazione. La condizione ha segni:

  • Minzione rara con urine scure;
  • Forte perdita di peso - 5% del peso corporeo;
  • Piangere senza lacrime, labbra secche;
  • Pallore della pelle;
  • Il bambino sembra letargico.

Al primo segno di una complicazione, chiama un medico. Prima dell'arrivo del paramedico, dai al bambino acqua bollita pulita, spesso applica al petto.

Qual è il pericolo di diarrea cronica o acuta?

La diarrea è un fenomeno pericoloso per il corpo del bambino. Nel decorso acuto e cronico della diarrea, possono verificarsi le seguenti conseguenze:

  • intossicazione;
  • disidratazione;
  • violazione dell'equilibrio sale-acqua nel corpo;
  • spasmi
  • cachessia (esaurimento);
  • interruzione del sistema cardiovascolare;
  • dolore muscolare
  • lo sviluppo della disbiosi;
  • disfunzione del sistema neuroendocrino;
  • ipovitaminosi;
  • prolasso del retto;
  • ridotta resistenza immunitaria del corpo;
  • fessure nel retto.


Caratteristiche della struttura dell'intestino

La disidratazione è una condizione estremamente pericolosa per un bambino. Per eliminare le conseguenze della disidratazione, i medici prescrivono una serie di farmaci:

Il dosaggio delle soluzioni è calcolato sulla base di 100 ml per 1 kg di peso corporeo del bambino. Devi bere dopo ogni atto di movimento intestinale liquido o vomito. I medici non raccomandano l'uso di Rehydron a bambini di età inferiore a un anno, poiché la concentrazione di sostanze attive in essa contenute è elevata per l'infanzia. Se a portata di mano, tranne Regidron, non c'è nulla, prima dell'uso deve essere diluito in due volte il volume di acqua.

I bambini di età superiore ai 6 mesi possono ricevere una composta di frutta secca. Se necessario, il bambino deve essere bevuto con la forza, da una pipetta o da una siringa senza ago. La disidratazione può essere aggravata, quindi le sue conseguenze saranno eliminate già in ospedale attraverso contagocce con glucosio, che è molto più doloroso sia per il bambino che per i genitori.

I professionisti ritengono che i bambini di età inferiore a un anno non abbiano un'immunità stabile, quindi una varietà di fattori influenza l'aspetto della diarrea. Eventuali cambiamenti influenzano lo stato delle feci: bronchite, raffreddore otite, shock nervoso, surriscaldamento, ipotermia. Prima di curare qualsiasi malattia, è necessario capire perché è sorta, cioè determinarne l'eziologia. Solo una persona qualificata può determinare la causa esatta della diarrea. Senza una diagnosi, è impossibile curare un bambino.

Feci di sangue

La diarrea con sangue in un bambino è un sintomo pericoloso. Ciò indica la presenza di una grave infezione e malattia nel neonato. Tali disturbi includono salmonellosi o dissenteria. La microflora dannosa colpisce la mucosa intestinale, interrompendo così la normale attività dell'intestino. In questo caso, le feci possono essere non solo con strisce di sangue, ma anche con una spruzzata di muco bianco, strisce verdi, scaglie di arancia. In questo caso, si verifica un aumento della temperatura. Questo tipo di malattia può causare disidratazione nei neonati..

Diagnosi di malattie

La diarrea non scompare, le condizioni del bambino non migliorano - potrebbe essere necessario un esame per aiutare a identificare la patologia che ha causato una reazione simile nel bambino. Il medico prescrive i seguenti tipi di esami:

  • Analisi delle feci per disbiosi;
  • Esame di laboratorio delle feci per la diagnosi di organi digestivi;
  • Analisi delle feci per uova di verme;
  • OAM.

I medici possono raccomandare un'ecografia addominale. Puoi fare una tale procedura per i neonati, è innocua e istruttiva, non causa inconvenienti.

Studiamo il pannolino. Cosa dirà la seggiolone??

Le feci del neonato. Costipazione in un bambino. Colore e consistenza delle feci in un bambino.

Con la nascita di un bambino, una madre ha molte paure associate alla salute del bambino e alla cura adeguata di lui. Queste paure sono facili da dissipare.

I giovani genitori con interesse e trepidazione esaminano il contenuto del pannolino per bambini. Un'immagine familiare? Le feci causano spesso ansia nella madre ed è davvero in grado di parlare della salute e della cattiva salute del bambino - devi solo essere in grado di "leggere tra le righe", cioè capire i segni del corpo.

Cos'è una normale feci neonata

Mentre il bambino vive e si sviluppa nel grembo materno, il meconio si accumula nel suo intestino. È una massa omogenea simile al catrame di oliva scura, quasi nera, quasi inodore. Consiste in cellule condensate della mucosa intestinale, liquido amniotico ingerito dal bambino, ecc. Normalmente, il meconio inizia a essere espulso dall'intestino delle briciole dopo la nascita e quindi viene anche chiamato feci originali (a volte il meconio viene escreto in utero: in caso di un corso sfavorevole di travaglio o alla fine della gravidanza, carenza di ossigeno il feto è la causa del movimento prematuro dell'intestino, nel qual caso il meconio entra nel liquido amniotico e lo colora di verde). Le feci del bambino sono rappresentate dal meconio di solito nei primi due o tre giorni, cioè fino al momento in cui la madre riceve una grande quantità di latte. A volte capita che dopo che la maggior parte del meconio sia partita, diciamo, durante il primo giorno, prima del latte materno, il bambino potrebbe non avere una sedia. Ciò è dovuto al fatto che il colostro che il bambino mangia nei primi giorni viene assorbito dal corpo quasi completamente, in modo che non ci sia tossina nell'intestino - quindi, semplicemente non c'è niente da distinguere..

Dopo l'istituzione della lattazione attiva nella madre, le feci del bambino diventano gradualmente mature, di norma, passando attraverso la fase di transizione. Transitional si chiama sgabello, che combina le caratteristiche delle feci originali e delle feci mature, ha una consistenza pastosa, un colore giallo-verde e un odore acido. Le feci mature si distinguono per un colore giallo chiaro, una consistenza omogenea e pastosa (viene spesso confrontata con la panna acida sparsa) e l'odore del latte acido. La sua frequenza è più alta, più giovane è il bambino: nelle prime settimane dopo la nascita, il movimento intestinale può verificarsi dopo quasi ogni poppata, cioè raggiungere e talvolta 10 volte al giorno.

A poco a poco, le feci diventano meno frequenti fino a circa una volta al giorno, tuttavia, c'è una rara variante della norma quando il latte materno è così completamente assorbito dal corpo del bambino che i residui non digeriti difficilmente si accumulano nell'intestino. In questo caso, il movimento intestinale può verificarsi una volta ogni pochi giorni, a volte anche una volta alla settimana. Ciò è dovuto al fatto che solo un riempimento sufficiente dell'intestino crasso con rifiuti (detriti alimentari non digeriti) è un segnale per la contrazione delle pareti dell'intestino, che porta allo svuotamento. Ecco perché gli intestini devono prima "accumulare" i resti, quindi gettarli fuori. Di norma, questa caratteristica dell'assimilazione del latte materno diventa evidente nei bambini non appena possibile. Facciamo una riserva: la frequenza delle feci una volta ogni pochi giorni può essere considerata la norma solo se sono soddisfatte tre condizioni: quando l'alimentazione è completamente naturale (cioè, il bambino non riceve nulla diverso dal latte materno), età almeno 1,5 mesi e l'assenza di segni di cattiva salute - dolore e gonfiore all'addome, disagio e difficoltà a svuotare l'intestino - cioè, quando il bambino mangia bene, aumenta di peso correttamente e non lo disturba.

Una sedia con alimentazione artificiale o mista non può differire da una normale sedia matura con allattamento al seno o può avere un odore più “adulto”, putrido, una consistenza più spessa e un colore più scuro e brunastro. Lo svuotamento intestinale durante l'alimentazione mista o artificiale dovrebbe avvenire almeno 1 volta al giorno, tutto il resto è considerato costipazione.

Ora che abbiamo familiarizzato con il corso "ideale" del processo, è necessario conoscere eventuali deviazioni da esso..

Verdi su una sedia

Accade spesso che il tipo di feci "corretto" non sia stabilito da molto tempo e che le feci, anche sullo sfondo della lattazione attiva, mantengano le caratteristiche di transizione per lungo tempo, cioè abbiano una chiara tonalità verdastra, a volte si trova anche del muco. Ci sono diverse ragioni per questo..

  • Malnutrizione (il cosiddetto sgabello "affamato"). Spesso ciò è dovuto alla mancanza di latte nella madre. I capezzoli piatti e invertiti, i seni stretti, specialmente dopo la prima nascita, possono anche diventare fattori che complicano la "presa" di latte da un seno per un bambino..
  • La prevalenza di frutta e verdura nella dieta di una donna che allatta rispetto ad altri prodotti.

Infiammazione della mucosa intestinale in un bambino. Una causa molto comune di ciò è l'ipossia fetale (carenza di ossigeno) durante la gravidanza e / o il parto. Questa condizione patologica colpisce molti tessuti del corpo, compresa la mucosa intestinale, che poi si riprende per un bel po 'di tempo. Inoltre, l'infiammazione della mucosa intestinale può essere causata dall'influenza di sostanze sintetiche: aromi, coloranti e conservanti e tutti i composti artificiali presenti nella dieta della madre, penetrando nel latte materno e influenzando direttamente la mucosa intestinale, vale a dire alimenti che consumano madre contenenti alimenti sintetici additivi: salsicce, affumicati, tutti i tipi di conserve, succhi industriali, latticini con frutta e altri riempitivi aromatici. Infine, una causa molto comune di infiammazione intestinale è una violazione della normale microflora intestinale - in altre parole, disbiosi intestinale (o disbiosi), quando ci sono meno rappresentanti della normale microflora, ma i cosiddetti microbi opportunistici si moltiplicano, cioè patogeni che possono causare infiammazione in condizioni avverse nell'intestino. In questo caso, la mucosa soffre a causa dell'influenza di microrganismi condizionatamente patogeni e dei loro prodotti metabolici. Il rischio di sviluppare disbatteriosi aumenta significativamente se gli antibiotici sono prescritti alla madre e / o al bambino.

Cosa fare? Se ci sono verdure nelle feci, dovresti prima eliminare la malnutrizione del bambino. Naturalmente, oltre ai disturbi delle feci, si noteranno anche altri sintomi: il bambino può essere insoddisfatto del seno, se il latte non si distingue dal capezzolo, non si addormenta dopo l'alimentazione e / o non dura mai più di ore tra le poppate, ha un ridotto aumento di peso e crescita. Con una grave malnutrizione nel bambino, il numero di minzioni può diminuire (normalmente è almeno un giorno), l'urina può essere più concentrata (normalmente è quasi incolore e ha solo un leggero odore). Successivamente, procedi in base alla situazione: in caso di lattazione insufficiente - passa all'alimentazione "su richiesta" o "al primo grido", metti le briciole sul petto più spesso, consentigli di rimanere sul seno per tutto il tempo che desidera, dai entrambi i seni per una poppata, assicurati di nutrire Allattamento al seno durante la notte, assumere farmaci che stimolano l'allattamento. Se la causa della malnutrizione risiede nella forma irregolare dei capezzoli, può essere utile utilizzare cuscinetti speciali sui capezzoli durante l'alimentazione. In ogni caso, se sospetti che le briciole siano denutrite, è meglio consultare un pediatra e un consulente per l'allattamento.

Successivamente, dovresti controllare attentamente la dieta di tua madre. Tutti i prodotti contenenti additivi sintetici sono soggetti a esclusione incondizionata. Non dovremmo dimenticare che spesso la causa dell'infiammazione intestinale nei bambini può anche essere la preparazione di vitamine sintetiche assunta dalla madre (anche per le donne in gravidanza e in allattamento), quindi la loro assunzione deve essere esclusa. Dovresti anche assicurarti che la quantità di frutta e verdura nella dieta non prevalga su altri prodotti (questi "doni della terra" contengono una grande quantità di acidi, il cui eccesso nel latte materno può causare infiammazione della mucosa nell'intestino del bambino).

Ora che abbiamo creato tutti i possibili prerequisiti per la corretta alimentazione delle briciole, vale la pena essere guidati dal suo benessere. Se il bambino sta guadagnando bene in altezza e peso, non è preoccupato per il dolore addominale e le reazioni allergiche, è generalmente sano e allegro, è interessato al mondo intorno a lui in base alla sua età, quindi l'unico sintomo - il colore verde delle feci - può essere ignorato: molto probabilmente, lui rifletterà gli effetti dell'ipossia o della presenza di disbiosi intestinale nel bambino. Nel corpo umano, soprattutto nato di recente, tutto procede secondo le proprie leggi e ad una velocità individuale. La colonizzazione dell'intestino con i microbi "giusti" è un processo che richiede più di un giorno o anche più di una settimana, quindi anche in bambini perfettamente sani, le feci di transizione possono durare fino a un mese o più. Se ciò non impedisce al bambino di svilupparsi normalmente, non è possibile intervenire in questo processo. Tuttavia, un farmaco per la disbiosi non è ancora stato creato meglio del latte materno. L'unica cosa che non ti impedisce di fare con i segni prolungati di disbiosi è passare il latte materno per la semina per assicurarsi che non contenga microbi patogeni (se ne viene trovato uno, viene determinata la loro sensibilità ai farmaci antibatterici, quindi la madre viene trattata con gli antibiotici più efficaci per questo caso - durante questo periodo, l'allattamento al seno di solito viene interrotto).

Se, tuttavia, il bambino non si sente bene (ad esempio, soffre di colica intestinale o ha reazioni allergiche cutanee o non sta guadagnando abbastanza peso e altezza), allora dovrebbero essere presi alcuni test: un coprogramma e un'analisi delle feci sulla flora (o, come si suol dire, per disbiosi). Il coprogramma mostrerà come procedono i processi di digestione nell'intestino e può confermare la presenza di infiammazione della mucosa (un aumento del numero di leucociti nelle feci, una reazione fortemente acida e la presenza di sangue latente lo indicano). Nell'analisi della flora, l'attenzione principale dovrebbe essere prestata alla presenza e / o al numero di microrganismi patogeni - quelli che normalmente non dovrebbero essere trovati nell'intestino o il cui numero non dovrebbe superare determinati limiti. Il numero di microbi "amici" può essere completamente irragionevole se le feci sono state analizzate dopo due ore dalla raccolta. Poiché questo è esattamente ciò che accade nella stragrande maggioranza dei casi, la quantità di microbi normali in questa analisi può essere ignorata. Il rilevamento di microbi patogeni (patogeni) (a condizione che il latte materno sia stato analizzato e la madre trattata se necessario) è la ragione per la nomina di farmaci speciali per il bambino. Di norma, il trattamento viene effettuato dai fagi - virus speciali che distruggono un certo tipo di microbi patogeni e non influenzano la flora nel suo insieme. In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci antibatterici tenendo conto della sensibilità dei batteri patogeni nei loro confronti. Termina il trattamento con farmaci che aiutano a ripristinare la normale microflora.

Grumi bianchi in una sedia per bambini

A volte nelle feci di un bambino puoi vedere grumi bianchi, come se qualcuno avesse mescolato lì una cagliata grossolana. Se questo sintomo si nota sullo sfondo del normale sviluppo fisico del bambino (ingrassare e crescere bene), allora questa è la prova di un eccesso di cibo: più nutrienti entrano nel corpo di quanti ne abbia bisogno per soddisfare i bisogni reali (quando il seno viene offerto non solo per soddisfare la fame, ma anche di qualsiasi rassicurazione). Non c'è assolutamente nulla di sbagliato in questo, dal momento che il corpo del bambino è perfettamente adattato a un tale "busto": elimina semplicemente l'eccesso sotto forma di grumi bianchi non digeriti. Al momento, quando il corso viene seguito "al primo grido", i bambini più sani hanno almeno occasionalmente questo particolare sgabello. Se questo sintomo è accompagnato da una carenza di peso o altezza, specialmente se questo ritardo è esacerbato, molto probabilmente c'è un'insufficienza enzimatica delle ghiandole digestive, che non consente una corretta digestione dei nutrienti in arrivo. In questo caso, il pediatra o il gastroenterologo possono prescrivere una terapia sostitutiva con preparati enzimatici..

Carenza di lattasi

Molto spesso, i genitori possono affrontare il fatto che le feci del bambino sono liquefatte, acquose, a volte schiume, hanno un odore più aspro e, in alcuni casi, un colore cambiato: senape o verdastro. Su un pannolino di cotone, tali feci lasciano una zona di inondazione attorno a sé. Spesso, le feci sono allocate in piccole porzioni, anche quando i gas sono esauriti. La reazione acida delle feci provoca spesso un'eruzione da pannolino persistente. Questa immagine si osserva quando vi è una violazione della digestione del lattosio - zucchero del latte, quando per qualche ragione la quantità di lattosio che entra nell'intestino con il latte materno supera la quantità dell'enzima lattasi necessaria per la sua digestione. Ciò può essere sia con un eccesso di lattosio nel latte (predisposizione della madre ereditaria), un eccesso di latte fresco e latticini nella sua dieta) o con una ridotta produzione di lattasi da parte delle ghiandole digestive delle briciole. I carboidrati non digeriti “assorbono” una grande quantità di acqua nel lume intestinale, motivo per cui le feci hanno un carattere liquefatto e acquoso.

Spesso la carenza di lattasi è accompagnata da disbiosi intestinale: la reazione acida del contenuto intestinale interferisce con la colonizzazione dell'intestino con la flora corretta e la mancanza del numero richiesto di microrganismi benefici, a sua volta, riduce la capacità di digerire i carboidrati. Se ciò non interferisce con lo sviluppo del bambino (come abbiamo detto, i suoi segni sono un normale aumento di altezza e peso, l'assenza di coliche intestinali e un'eruzione da pannolino persistente), questa condizione può essere lasciata senza trattamento. Nella stragrande maggioranza dei casi, la carenza di lattasi è un problema transitorio e scompare senza lasciare traccia con l'età (di circa un mese, l'attività delle ghiandole digestive aumenta così tanto che il corpo del bambino inizia facilmente a far fronte non solo ai prodotti a base di latte fermentato, ma anche al latte fresco). Le violazioni gravi e permanenti della produzione di lattasi sono quasi sempre determinate geneticamente: dovrei pensare a questa variante di una malattia ereditaria se i parenti prossimi in famiglia soffrono di carenza di lattasi in età adulta. Per confermare la diagnosi, oltre a uno studio coprologico, vengono analizzate le feci per i carboidrati. Con una carenza di lattasi confermata, la madre dovrebbe prima regolare la sua dieta: escludere il latte fresco, se questo passaggio è inefficace, ridurre significativamente il numero di prodotti lattiero-caseari (l'eccezione è il formaggio, in cui non c'è praticamente nessun zucchero del latte). Se tutte queste misure non hanno esito positivo, il medico può prescrivere una terapia sostitutiva con lattasi.

Costipazione nel bambino

La costipazione è l'assenza di uno sgabello indipendente per più di un giorno (ovviamente, tranne nei casi di completa assimilazione del latte), nonché nei casi in cui il movimento intestinale è difficile e accompagnato da un notevole disagio.

Con l'allattamento al seno, la costipazione è piuttosto rara e hanno due ragioni principali: malnutrizione materna e disturbi della motilità intestinale, incluso lo spasmo dello sfintere anale.

La malnutrizione materna si esprime in una tendenza verso cibi ricchi di proteine ​​e carboidrati facilmente digeribili, una mancanza di fibre alimentari. Pertanto, con manifestazioni di costipazione in un bambino, una madre dovrebbe prima normalizzare la sua dieta: dare la preferenza ai cereali (soprattutto grano saraceno, riso integrale, farina d'avena), grano intero pane, includere verdure bollite nella dieta. Alcuni prodotti (pesche, albicocche, prugne secche, albicocche secche, fichi, barbabietole bollite, kefir fresco) hanno pronunciate proprietà lassative. In molti casi, normalizzeranno non solo le proprie feci, ma anche le feci per bambini.

Se tali misure non portano a nulla, molto probabilmente, c'è una violazione della motilità intestinale (ipotensione o, al contrario, spasmo) e / o spasmo dello sfintere dell'ano. Con lo spasmo dello sfintere, anche la secrezione di gas dall'intestino è difficile, quindi la colica intestinale espressa è spesso accompagnata da costipazione. Sfortunatamente, è quasi impossibile affrontare queste condizioni a casa, poiché sono associate a una violazione della regolazione nervosa del tono muscolare regolare e sono le conseguenze di una lesione alla nascita o di un decorso sfavorevole della gravidanza. Se sono accompagnati da altri sintomi che ti fanno rivolgere a un neurologo (eccitabilità o, al contrario, letargia di briciole, disturbi del sonno, dipendenza meteorologica, disturbi del tono muscolare, ecc.), Allora il trattamento da lui prescritto per la disfunzione del sistema nervoso centrale spesso aiuta a migliorare la situazione con costipazione, se, in assenza di feci di un bambino, dolori e / o gonfiore nell'addome si preoccupano, puoi provare a mettere un tubo di ventilazione che stimolerà delicatamente l'ano. Con l'alimentazione artificiale, la costipazione, purtroppo, è molto più comune, poiché la digestione delle miscele di latte è una grande difficoltà per il sistema digestivo del bambino. In molti casi, la situazione può essere normalizzata sostituendo metà della dieta quotidiana del bambino con una miscela di latte acido (le miscele acide possono essere introdotte gradualmente dopo 3 settimane di vita). Dopo mesi di vita, puoi introdurre un decotto e purè di prugne nella dieta del bambino, che nella maggior parte dei casi aiutano a far fronte alla costipazione.

Se le misure di cui sopra non aiutano a normalizzare la situazione (sia con l'alimentazione naturale che artificiale), il pediatra può prescrivere alcuni farmaci: supposte con glicerina (nei primi 6 mesi di vita, una singola dose è ¼-½ supposta), duphalac, microclysters "Microlax".

Ecco i "segreti" di base che il pannolino del tuo bambino può contenere. Abbiamo cercato di insegnarti come riconoscere alcuni segnali dell'organismo infantile, ma vogliamo ricordarti ancora una volta: solo un medico dovrebbe effettuare qualsiasi diagnosi e, inoltre, prescrivere un trattamento.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Up