logo

L'acido folico (vitamina B9) è una vitamina vitale. Partecipa ai processi metabolici, compresa la sintesi del DNA, è responsabile della formazione delle cellule del sangue, è necessario per la formazione dell'immunità, migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale. La vitamina è particolarmente importante per le donne in gravidanza, perché è coinvolta nella formazione del tubo neurale del feto, prevenendo le malformazioni. Inoltre, l'acido folico svolge un ruolo importante nella formazione della placenta..

La carenza di acido folico non si manifesta sempre con sintomi visibili. Ma allo stesso tempo, gli studi hanno dimostrato che la carenza di vitamina B9 è osservata nel 20-100% della popolazione, a seconda della regione. Questa è una delle carenze vitaminiche più comuni. In questo caso, anche in assenza di manifestazioni cliniche, aumenta il rischio di infarti e ictus, diminuisce l'immunità.

Prima di tutto, si verifica l'anemia da carenza di acido folico. Con questo tipo di anemia, non solo diminuisce il numero di globuli rossi, ma anche la loro funzione è compromessa, poiché la maggior parte di essi lascia il midollo osseo immaturo. Se questa carenza non viene corretta, si verificano sintomi come perdita di appetito, irritabilità, affaticamento, quindi vomito, diarrea e perdita di capelli. Possono comparire alterazioni cutanee, piaghe dolorose in bocca e in gola..

La carenza di acido folico durante la gravidanza colpisce principalmente il sistema nervoso fetale, il rischio di sviluppare idrocefalo, anencefalia (mancanza del cervello), ernie cerebrali e un ritardo nello sviluppo mentale e fisico dell'aumento del nascituro. Alto rischio di difetti nella colonna vertebrale, ad esempio mancata chiusura ("schiena aperta"). Inoltre, una carenza di questa vitamina può causare l'interruzione prematura della gravidanza, insufficienza placentare.

La necessità di vitamina in un adulto è di 200 mcg al giorno, nelle donne in gravidanza - 400 mcg al giorno.

Quali alimenti contengono acido folico:

La principale fonte di vitamina è la farina grossolana. C'è anche molta vitamina in spinaci, prezzemolo, lattuga, piselli e fagioli. Una quantità relativamente grande di acido folico è presente negli agrumi e nei loro succhi, negli asparagi e negli avocado. Dei prodotti animali, il fegato è più ricco di esso. In quantità molto più piccole è presente in pesce, carne, formaggi..

La carenza di acido folico di solito non è osservata tra i vegetariani, poiché mangiano molti alimenti vegetali, comprese le erbe. Ma se non li consumi costantemente in grandi quantità, allora devi assumere acido folico sotto forma di compresse e come parte di vitamine, poiché in questo caso è difficile soddisfare il bisogno del corpo di acido folico solo a scapito del cibo, specialmente nella stagione fredda.

Con una normale composizione di microflora intestinale, una piccola quantità di acido folico può essere sintetizzata dal corpo da sola.

Il tè forte accelera l'eliminazione del farmaco dal corpo. Inoltre, la necessità di acido folico è aumentata da alcuni farmaci: contraccettivi orali, antiacidi (Multi-tabs perinatali 400 μg, in Pregnavit - 750 μg. Cioè, tutti i farmaci hanno una dose profilattica sufficiente, quindi la dose di acido folico deve essere selezionata tenendo conto del suo farmaco nel complesso multivitaminico. In assenza di una carenza di acido folico, non è richiesta la sua assunzione aggiuntiva se si assumono vitamine per le donne in gravidanza.

Quando assumere il farmaco?

Il farmaco è di grande importanza durante la gravidanza: la necessità di una gravidanza è di 400 mcg (secondo alcuni rapporti 800 mcg) al giorno, ma se c'è una carenza vitaminica nel corpo, è necessaria una dose elevata per compensare questa carenza. Il tubo neurale inizia a formarsi il 16-28 ° giorno dopo il concepimento. In questi giorni, una donna potrebbe non essere a conoscenza della sua gravidanza e potrebbe non iniziare a prendere in tempo l'acido folico. Pertanto, il farmaco viene prescritto nella fase di pianificazione della gravidanza. La cosa più importante è assumere il farmaco nelle prime 12 settimane di gravidanza.

Alcune donne temono un sovradosaggio del farmaco.Un sovradosaggio del farmaco è estremamente raro solo se si prende il farmaco in dosi centinaia di volte superiori al fabbisogno del corpo (20-30 compresse al giorno). In altri casi, l'eccesso del farmaco viene semplicemente escreto dal corpo (durante la gravidanza, l'eliminazione del farmaco dal corpo accelera), senza esercitare un effetto negativo su di esso. Tuttavia, come con tutti i farmaci, possono verificarsi reazioni allergiche..

Il farmaco deve anche essere assunto con l'allattamento al seno alla dose di 300 mcg al giorno (è possibile come parte di multivitaminici). Ciò impedisce carenze sia nella madre che nel bambino. Se prendi il farmaco in grandi dosi (ad esempio una compressa di acido folico, cioè 1000 mcg), l'eccesso sarà semplicemente escreto dal corpo della madre, senza esercitare un effetto dannoso su di lei o sul bambino.

Il farmaco deve essere assunto in una dose superiore a quella profilattica, in primo luogo se ci sono sintomi di una carenza di questa vitamina (in questo caso, la dose viene selezionata individualmente, è necessaria un'ulteriore consultazione con il terapista), e in secondo luogo, se ci sono fattori che aumentano l'assunzione di acido folico o accelerano la sua escrezione. Questa è la somministrazione di contraccettivi orali prima della gravidanza, la somministrazione di almagel o phosphalugel, anticonvulsivanti nelle fasi di pianificazione e gravidanza, dieta proteica prima della gravidanza, carenza di alimenti vegetali nella dieta, problemi al tratto gastrointestinale e vomito nelle donne in gravidanza. Se si dispone di uno dei suddetti fattori, quando si pianifica una gravidanza e nelle prime 12 settimane, il farmaco deve essere assunto 2-3 compresse al giorno. Inoltre, è necessario aumentare la dose di acido folico se esiste un rischio elevato di sviluppare difetti del tubo neurale. Questo rischio è aumentato nelle donne con epilessia, con diabete e se ci sono difetti di sviluppo nei parenti.

L'acido folico è l'unica vitamina la cui importanza durante la gravidanza non viene negata nemmeno dagli ardenti oppositori delle vitamine e dei farmaci artificiali in generale. Pertanto, anche se non si desidera assumere farmaci "extra" durante la gravidanza, non rifiutare di assumere acido folico almeno a dosi preventive, e questo salverà te e il tuo bambino da molti problemi. Anche se a volte non si preoccupa di confrontare la dose che ti viene prescritta con le esigenze del corpo per questa vitamina.

Acido folico durante la gravidanza: perché è prescritto?

L'acido folico è una forma di vitamina B 9 che può essere sciolta in acqua e si trova in molti integratori alimentari e alimenti. Questo ingrediente viene utilizzato dall'organismo per creare nuove cellule e produrre DNA. È necessario per la normale crescita e sviluppo per tutta la vita..

Perché le donne in gravidanza bevono acido folico?

L'acido folico è necessario prima e durante la gravidanza. È importante per il corretto sviluppo degli organi fetali..

Per le donne che stanno pianificando una gravidanza, i medici raccomandano di assumere integratori di acido folico per un anno intero prima del concepimento. Secondo la rivista online PLOS Medicine, ciò contribuisce non solo alla prevenzione delle malattie, ma riduce anche del 50% il rischio di parto prematuro

L'acido folico svolge un ruolo significativo nella produzione di globuli rossi. Inoltre, svolge una serie di altre funzioni utili al corpo:

sintetizza e "ripara" il DNA e l'RNA;

promuove la rapida divisione e crescita cellulare;

migliora la salute del cervello (sebbene l'evidenza sia mista e siano necessarie ulteriori ricerche);

partecipa alla formazione del midollo spinale del feto nell'utero;

previene la perdita dell'udito legata all'età.

Per questi motivi, è particolarmente importante che la futura mamma consumi una quantità sufficiente di acido folico nelle primissime fasi dello sviluppo del suo bambino..

Dosaggio di acido folico durante la gravidanza

Se parliamo del dosaggio, le donne in gravidanza dovrebbero assumere almeno 400 microgrammi (mcg) al giorno. Molte vitamine prenatali contengono 600 mcg.

Molte donne si rendono conto di essere incinta solo 6 settimane o più dopo il concepimento. I difetti del tubo neurale si verificano durante il primo mese di gravidanza, spesso prima di rendersi conto di essere incinta.

Se hai già un bambino con un difetto del tubo neurale, potresti aver bisogno di dosi più elevate di acido folico prima della tua prossima gravidanza e durante i primi mesi.

Alte dosi di acido folico sono necessarie anche per alcuni problemi di salute:

farmaci per epilessia, diabete di tipo 2, lupus, psoriasi, artrite reumatoide, asma o malattia infiammatoria intestinale.

Quali alimenti sono ricchi di acido folico?

L'acido folico naturale è presente nella composizione vitaminica di molti prodotti:

Cos'è l'acido folico e cos'è per le donne in gravidanza?

Per le donne che stanno pianificando un bambino, o già in una posizione, i medici prescrivono di bere vitamina B9 (acido folico, folacina). Che cosa dà, come appare nella foto e perché è utile assumere acido folico durante la gravidanza?

Folacin è una vitamina idrosolubile che è attivamente coinvolta nei processi fondamentali del corpo. È sintetizzato da batteri che vivono nell'intestino in piccola quantità. Pertanto, il bisogno di base può essere soddisfatto solo dall'esterno..

Prescrivere l'acido con una carenza nel corpo. Con una carenza, l'ematopoiesi, la formazione di leucociti, piastrine, globuli rossi e assimilazione del ferro sono interrotte. La sostanza è coinvolta nella sintesi di aminoacidi RNA e DNA, aiuta a far maturare l'uovo, mantiene un livello ottimale di omocisteina, responsabile della salute del cuore..

All'inizio della gestazione, l'acido viene prescritto per prevenire lo sviluppo di difetti nel sistema nervoso del feto, in seguito aiuta la futura mamma a normalizzare il corpo. Questo è il prezioso effetto di questa vitamina..

I benefici e i danni dell'acido folico durante la gravidanza

Se prescritto, non è sufficiente

All'inizio della gestazione, ha luogo una divisione intensiva del tubo neurale dell'embrione, si formano il midollo spinale e il cervello. Una donna potrebbe non sapere cosa ha concepito e nel suo corpo sono già in corso importanti processi di nascita di una nuova vita.

All'inizio della gestazione, l'acido è particolarmente benefico. Il suo uso previene le ragadi spinali di un bambino, l'assenza congenita del midollo spinale o del cervello, le ernie cerebrali.

Una mancanza di vitamina B9 è dannosa perché:

  • aumenta la probabilità di ritardo mentale in un bambino;
  • viola la formazione della placenta, provoca il distacco, provoca un aborto spontaneo;
  • porta a malformazioni congenite, malformazioni del feto, patologie del sistema cardiovascolare, formazione di un labbro leporino e palato diviso (palatoschisi).

È necessario assumere folacina nelle fasi successive. Una quantità sufficiente di esso previene lo sviluppo della depressione postpartum, riduce l'apatia, migliora l'allattamento.

I problemi possono essere minimizzati anche quando si pianifica una gravidanza e durante il periodo di gestazione, se si assumono preparazioni acide. Dopotutto, è impossibile creare il suo stock, ma è difficile da ottenere dal cibo.

Secondo le statistiche, nel 50% delle donne si osserva carenza di folati. Gli studi hanno dimostrato che prenderli regolarmente durante la pianificazione e la gravidanza precoce riduce il rischio di malformazioni fetali dell'80%. In dosi elevate, l'acido è dannoso. Pertanto, è necessario prenderlo secondo le raccomandazioni del medico.

Sintomi di eccesso e carenza di acido folico durante la gravidanza

La carenza di B9 si sta sviluppando rapidamente. I primi sintomi compaiono entro una settimana e una mancanza mensile di acido porta a una condizione critica:

  • pallore della pelle;
  • irritabilità;
  • nervosismo;
  • fatica;
  • bassa capacità lavorativa;
  • memoria compromessa, attenzione;
  • l'aspetto sulla pelle di macchie di età, punti neri;
  • forte perdita di peso.

Questi segni non sono specifici e possono indicare stress o essere una variante della norma durante la gravidanza. Ma se non compensi la mancanza di acido, è irto di conseguenze pericolose per il feto e la futura mamma.

Puoi determinare con precisione il livello di folacina nel corpo superando un esame del sangue. I valori normali vanno da 7 a 45 nmol / l.

Molto utile per un bambino.

Istruzioni per l'acido folico

La vitamina B9 in compresse è la stessa droga del resto. Pertanto, non dovrebbe essere preso senza prescrizione medica. Le istruzioni dei produttori ufficiali contengono dosi giornaliere e singole raccomandate, metodi per l'assunzione di acido, per quanto tempo applicare, come usarlo correttamente. Pertanto, è obbligatorio per tutte le donne leggerlo.

Secondo le raccomandazioni cliniche sull'ordine 572n, la norma giornaliera della folacina è di 0,4 mg. Secondo altre fonti, per mantenere la gravidanza nei primi mesi, è necessario assumere 0,8 mg al giorno. Il medico decide se è molto o poco.

L'assunzione di farmaci inizia 6 mesi prima del concepimento pianificato e la durata ottimale è di 12 settimane di gestazione. Nell'ultimo trimestre, i medici spesso raccomandano anche di assumere acido..

Di solito, viene prescritta l'intera dose alla volta. Questo dovrebbe essere fatto la mattina un quarto d'ora dopo la colazione, lavato con acqua. Folacin non deve essere assunto prima dei pasti, poiché aumenta l'acidità a stomaco vuoto, causando problemi gastrointestinali. E nelle donne in gravidanza con tossicosi può portare a nausea, vomito.

Il medico prescrive dosi superiori a quella profilattica per le donne in gravidanza con deficit accertato di vitamina B9, nonché nei seguenti casi:

  • la presenza di fattori che aumentano l'assunzione di folati o ne accelerano l'escrezione;
  • alto rischio di anomalie del sistema nervoso (epilessia, diabete in una donna incinta);
  • la presenza di malformazioni nella storia familiare;
  • violazione dello stomaco, dell'intestino.

Solo prescrizione medica

Qual è il dosaggio di acido folico per le donne in gravidanza?

La carenza di folacina è particolarmente critica nelle prime fasi, nelle prime 2 settimane. Pertanto, i medici raccomandano di iniziare a prenderlo in fase di pianificazione. Ma la risposta inequivocabile è quanto tempo è necessario per bere il farmaco, no. Alcuni lo prescrivono anche nei tardi mesi di gravidanza.

I medici insistono nel dire che una donna beve vitamina B9 nel primo trimestre. Durante questo periodo, è della massima importanza, anche una leggera mancanza può influenzare negativamente il feto..

Si consiglia a molte donne in gravidanza di non interrompere l'assunzione di tutti i 9 mesi. Ciò è particolarmente vero per le donne con patologie o gemelli. Qui, la folacina nel secondo e persino nell'ultimo trimestre non fa male.

Dosi preventive secondo le istruzioni:

  • minimo - 400 mcg (0,4 mg) / giorno;
  • massimo - 800 mcg (0,8 mg) / giorno.

Se la carenza è pronunciata, è necessario un dosaggio di 5 mg. L'uso non autorizzato di una tale quantità di vitamina è controindicato, in quanto può essere pericoloso.

Può essere prescritto per la profilassi

Le compresse di acido sono disponibili in 100, 400, 1000, 5000 microgrammi. Per la prevenzione della carenza, prescrivere capsule contenenti 400-1000 mcg in una quantità di 1 pezzo al giorno. La dose di 0,5 mg è terapeutica. Spesso la folacina viene prescritta con vitamina E. Le sostanze potenziano l'effetto reciproco durante la gestazione..

Quando l'acido folico viene cancellato

La domanda è: in quale settimana bevono folacina, individuo. Il termine di annullamento è deciso dal medico.

È necessaria la consultazione con un medico.

Quale acido folico è meglio bere durante la gravidanza

Molto spesso, alle donne vengono prescritti complessi. Questi sono preparati contenenti dosi profilattiche di vitamine, minerali (E, folacina, acido ascorbico, iodio, ferro, zinco, magnesio, calcio). Ecco i loro nomi e foto:

Durante l'assunzione di uno di questi farmaci, il corpo viene rifornito con l'assunzione giornaliera necessaria di vitamina B9 e altri oligoelementi. Il vantaggio di farmaci complessi è che non è necessario acquistare diversi farmaci, poiché tutte le sostanze contengono una compressa.

Le monopreparazioni di folacina sono spesso prescritte in combinazione con altri farmaci: Omega-3, Iodomarina, Vitamina E. Quale metodo e regime scegliere, decidere il paziente e il medico.

Ricco di vitamina B9

Elenco dei prodotti a base di acido folico per donne in gravidanza

Se una donna preferisce utilizzare fonti naturali di folati invece di droghe, devi sapere quali prodotti si distinguono per il suo alto contenuto. It:

  • cereali: riso, grano saraceno, farina d'avena;
  • verdure: carote, pomodori, asparagi, barbabietole;
  • Noci;
  • fiocchi di latte;
  • latte in polvere;
  • fagioli;
  • pisello;
  • tuorlo d'uovo;
  • pane integrale;
  • semi di soia;
  • fegato di manzo.

Questi alimenti dovrebbero contenere una dieta quotidiana per prevenire la carenza di folati..

L'acido folico non ha analoghi

Analoghi dell'acido folico

Coloro che sono allergici alla folacina sono interessati a come sostituirlo al fine di garantire la salute del futuro bambino? Non ci sono analoghi della vitamina B9. L'unica via d'uscita è abbandonare le droghe basate su di essa e ottenerne la quantità giornaliera necessaria insieme al cibo.

Allergia agli acidi folici durante la gravidanza: sintomi e trattamento

  • eruzione cutanea comune, accompagnata da prurito, bruciore, orticaria;
  • L'edema di Quincke - le mucose, la pelle o le fibre, rappresentano una minaccia per la vita se diffuse alla laringe;
  • shock anafilattico;
  • eczema;
  • asma bronchiale.

Se una donna nota sintomi, come nella foto, mentre assume vitamina B9, cosa devo fare? È necessario smettere di bere il medicinale e consultare un medico. Di solito vengono prescritti antistaminici, enterosorbenti per il trattamento delle allergie..

Provoca acne e allergie gonfiore.

Che cosa è pericoloso overdose

Un eccesso di vitamina A può portare a:

  • aumento dell'irritabilità: una donna si irrita, incline all'insonnia, frequenti sbalzi d'umore;
  • disturbi digestivi: ci sono nausea, sapore amaro o metallico in bocca, disturbi delle feci;
  • cambiamenti funzionali nei reni;
  • reazioni allergiche: rash cutaneo, prurito, orticaria.

Nelle donne in gravidanza, un sovradosaggio può essere riconosciuto da un eccessivo aumento del peso fetale. Vi è il rischio di obesità, diabete, asma, tendenza alle allergie in un bambino.

È difficile ottenere un eccesso di acido, poiché il suo eccesso viene escreto nelle urine. Di solito succede molto con patologie ai reni, al fegato.

Le reazioni avverse sono rare, i preparati di folacina sono ben tollerati, ad eccezione delle persone soggette ad allergie. Per loro, il rimedio può essere pericoloso..

Devo bere acido folico dopo una gravidanza morta

Quando il feto muore, è necessario mantenere una dieta equilibrata e assumere vitamine, compresa la folacina, per garantire una normale gravidanza successiva. Ciò contribuirà a guarire il corpo, ripristinare l'immunità e i livelli ormonali..

Quanto costa l'acido folico per le donne in gravidanza: il prezzo in farmacia

È possibile acquistare vitamine dei folati al seguente costo:

  • Acido in compresse - 38 rubli;
  • Folacin - 130 rubli;
  • Folio - 690 rubli.;
  • Elevit - 580 rubli.;
  • Spirulina - 1115 rubli.;
  • Centrum - 514 rubli.

Acido folico durante la gravidanza: recensioni

Ho bevuto Elevit. Contiene anche gente. Il ginecologo è stato cancellato alla settimana 20. Ha detto che fa bene al bambino.

Non mi fido dei dottori. Hanno partorito prima senza tutti questi integratori alimentari e vitamine. E niente. E affinché le persone siano nel corpo, devi mangiare grano saraceno, uova e fegato di manzo.

Informazioni sull'autore: Olga Borovikova

Perché è necessario l'acido folico quando si pianifica una gravidanza e durante il primo trimestre

Ogni donna che prevede di rimanere presto incinta e diventare madre deve prepararsi coscientemente e con attenzione a questo nuovo status. E se tutti conoscono uno stile di vita sano, separandosi da cattive abitudini e camminando all'aria aperta, le future madri spesso ignorano l'assunzione di determinate vitamine e medicine prima della gravidanza. L'acido folico appartiene anche a uno di tali mezzi..

Cos'è l'acido folico??

L'acido folico è la vitamina B9. Spesso puoi sentire un nome generico: folati, sono derivati ​​di questa vitamina. Deve essere chiaro che li prendiamo dal cibo e le compresse di acido folico sono un prodotto sintetico che è già convertito in folati all'interno del corpo.

Tutti i derivati ​​della vitamina B9 svolgono un ruolo importante nell'ematopoiesi, cioè nella formazione di nuove cellule del sangue. Pertanto, la mancanza di queste sostanze porta all'anemia - una condizione in cui i globuli rossi non sono sufficienti o hanno una forma irregolare e non svolgono le loro funzioni.

I folati hanno un'altra caratteristica molto importante: stimolano la formazione di acidi nucleici (DNA e RNA), che sono la base di tutte le cellule del corpo. Pertanto, è l'acido folico che è necessario per tutti i tessuti umani che si dividono rapidamente, anche per i tessuti embrionali.

Il ruolo dell'acido folico:

  • partecipa alla formazione del DNA di tutte le cellule, ovvero una fonte di informazioni ereditarie
  • stimola la formazione del sangue
  • blocca indirettamente la formazione di cellule tumorali
  • ripristina il tessuto muscolare
  • durante la gravidanza:
    • svolge un ruolo nella posa e nello sviluppo del tessuto nervoso dell'embrione
    • coinvolto nella formazione di vasi placentare

A cosa servono i folati durante la gravidanza??

Durante la gravidanza, soprattutto nelle prime fasi, il consumo di folati aumenta notevolmente. Tutte le cellule dell'embrione si dividono intensamente per formare tessuti completi nel tempo. Particolarmente veloce e difficile è il tessuto nervoso del futuro uomo. Ed è lei che richiede molto acido folico.

La carenza di acido folico durante la gravidanza può verificarsi per i seguenti motivi:

  • Assunzione di folati inadeguata con il cibo
  • Malassorbimento di folati (nelle malattie infiammatorie croniche dello stomaco e dell'intestino)
  • Disturbi genetici del ciclo dei folati. In rari casi, il corpo della donna manca degli enzimi necessari (MTHFR). Di conseguenza, l'acido folico non viene convertito in folati e non svolgono le funzioni necessarie. Il corpo accumula prodotti metabolici intermedi, che possono portare a malattie cardiovascolari, processi tumorali, infertilità e aborto spontaneo. In presenza di tale mutazione, si consiglia di assumere derivati ​​dell'acido folico, ad esempio Metafolin. È assorbito più velocemente e in un volume più grande..
  • L'assunzione di alcuni farmaci contro l'epilessia e i farmaci ormonali riduce drasticamente il livello di folati nel sangue:
    • contraccettivi orali (vedere il danno delle pillole ormonali anticoncezionali)
    • barbiturici, difenilidantoina
    • preparati di sulfanilamide (ad esempio biseptolo), inibendo la sintesi di vitamina B9 da parte della microflora intestinale
    • anche bere abbassa i loro livelli

Come il corpo ottiene l'acido folico?

3 fonti di acido folico:

  • Dal cibo - sotto forma di folati
  • Una piccola quantità di vitamina B9 è sintetizzata dall'organismo stesso (microflora intestinale) con il normale funzionamento del tratto gastrointestinale - sotto forma di 5-metiltetraidrofolato
  • Acido folico chimico - dagli integratori vitaminici

I folati furono inizialmente isolati dalle foglie di spinaci. Successivamente, si è scoperto che in quasi tutte le verdure a foglia sono presenti in grandi quantità. Altre fonti di acido folico includono agrumi, piselli, pane, fegato, lievito alimentare, formaggi, uova e ricotta.

Se ci sono così tanti prodotti che contengono folati, allora perché l'acido folico dovrebbe essere assunto durante la gravidanza sotto forma di pillola??

  • I progressi tecnologici e un'economia di mercato stanno costringendo i produttori di prodotti vegetali e animali ad accelerare la crescita degli animali nell'azienda agricola e la coltivazione di verdure e ortaggi nella serra, rispettivamente, meno dell'accumulo di isomero dell'acido folico naturale nei prodotti. Di conseguenza, le informazioni di base sui vecchi supporti di stampa sul contenuto di folati in vari prodotti non sono rilevanti e costose oggi..
  • Il principale svantaggio dei folati "naturali" è la rapida distruzione durante il trattamento termico. Cucinare, friggere e stufare distrugge quasi il 90% della vitamina. Ma anche mangiare cibi crudi non garantisce l'assunzione della giusta quantità nel sangue. Inoltre, la vitamina B9 è sensibile alle condizioni e alla conservabilità:
    • quando si bollono le uova, il 50% di vitamina B9 viene distrutto
    • dopo 3 giorni, i verdi lo perdono fino al 70%
    • nella carne dopo il trattamento termico - fino al 95%
  • La presenza in una persona di malattie croniche dell'intestino e dello stomaco non consente di assorbire completamente la vitamina.

Pertanto, circa il 60% della popolazione soffre di carenza di folati e il corpo di una donna incinta in buona salute riceve poco più del 50% della norma giornaliera di acido folico dal cibo.

Tuttavia, numerosi studi condotti da scienziati hanno stabilito che il corpo riconosce come l'acido folico entra nel corpo e il suo assorbimento dipende direttamente da esso. Naturalmente, l'assunzione da fonti naturali è meglio assorbita nel tratto gastrointestinale anche con disturbi dell'acido gastrico e metabolico e quindi presenta seri vantaggi rispetto all'acido folico sintetico.

L'acido folico sintetizzato dall'organismo stesso sotto forma di 5-metiltetraidrofolato non interagisce così tanto con altri farmaci e non maschera i segni ematologici della carenza di vitamina B12, come l'acido folico sintetico. Inoltre, elimina le possibili conseguenze negative di un eccesso di vitamina B9 non reagita nei vasi periferici.

Ma per fornire folati al corpo di una donna incinta (e la loro necessità aumenta del 50 percento), è necessario mangiare una quantità enorme dei prodotti di cui sopra ogni giorno. In condizioni moderne, ciò è impossibile e, data la diminuzione della sua quantità di prodotti moderni, è inefficace. I moderni preparati di acido folico contengono la quantità richiesta, sono sicuri per la donna incinta alla dose raccomandata e sono ben studiati..

Conseguenze della carenza di acido folico durante la gravidanza

Patologie dalla madre:

  • emopoiesi in una donna: anemia, bassa resistenza alle infezioni e tendenza a formare coaguli di sangue.
  • ridotta tolleranza allo stress fisico e mentale

Questi sintomi sono caratteristici delle donne con un difetto ereditario nei geni responsabili del ciclo dei folati. In genere, i sintomi da carenza vitaminica si verificano anche prima della gravidanza, combinati con anemia da carenza di ferro e malattie del sistema cardiovascolare. Per i disturbi genetici, è necessario assumere grandi dosi di acido folico con il monitoraggio obbligatorio di un esame del sangue, solo sotto la costante supervisione di uno specialista.

Patologie dal feto:

  • difetti del tubo neurale nel feto
  • aborto spontaneo: aborto precoce (conseguenze) e morte fetale
  • placenta inferiore e, di conseguenza, carenza di ossigeno nel feto

Difetti del tubo neurale fetale

Già nella terza settimana dopo il concepimento, si forma un tubo nell'embrione con un ispessimento alla fine - il futuro midollo spinale e il cervello. Sotto l'influenza di fattori sfavorevoli, inclusa la carenza di acido folico, la costruzione di questo tubo neurale può essere disturbata o interrotta. Di conseguenza, molto gravi, a volte incompatibili con la vita, si formano malformazioni fetali.

  • L'anencefalia è l'assenza della maggior parte del cervello. Un difetto è incompatibile con la vita, quindi, dopo aver confermato la diagnosi con ultrasuoni, si raccomanda l'aborto.
  • Cefalocele - scissione del cranio attraverso la quale le meningi o il cervello stesso possono gonfiarsi. A seconda del grado di gonfiore del tessuto, la prognosi può variare da letale a sicura.
  • La spina bifida è il difetto del tubo neurale più comune. Attraverso il difetto delle vertebre, viene esposto il canale spinale e le membrane del midollo spinale si gonfiano. A seconda del livello di lesioni vertebrali e del grado di rigonfiamento, dipende anche la prognosi: un quarto dei bambini muore nei primi giorni di vita, la maggioranza acquisisce disabilità e solo una piccola percentuale di bambini non ha problemi con la minzione e il movimento delle gambe in futuro.

Non tutti gli effetti della carenza di acido folico possono essere rilevati durante la gravidanza o immediatamente dopo la nascita. Disturbi minimi del tessuto nervoso si fanno sentire in età adulta con difficoltà di apprendimento e concentrazione. Gli scienziati dell'Università di Cambridge hanno condotto una serie di studi che dimostrano la relazione tra carenza di B9 e disturbi emotivi nei bambini.

Nelle donne completamente sane che mangiano in modo completo e variabile, la mancanza di acido folico potrebbe non influire sulla salute. In primo luogo, il feto e la placenta soffriranno, e già nelle prime date. Pertanto, bere acido folico durante la gravidanza significa prendersi cura della salute del nascituro.

Quanto tempo dovresti prendere i preparati di acido folico??

L'assunzione di acido folico per la prevenzione delle malformazioni fetali deve essere iniziata nella fase di preparazione alla gravidanza, almeno tre mesi prima del concepimento proposto. Ecco perché la gravidanza dovrebbe essere pianificata. Se il concepimento si è verificato inaspettatamente, allora devi iniziare a prendere il farmaco immediatamente, non appena è diventato noto.

Ragioni per assumere folato durante la pianificazione della gravidanza:

  • Con una dieta squilibrata, una donna può avere un livello inferiore di acido folico, quindi ci vuole tempo per ricostituire le sue riserve. Di solito ci vogliono dai tre ai quattro mesi..
  • Il tubo neurale dell'embrione viene posato così presto che la donna potrebbe ancora non essere consapevole della gravidanza che si è verificata, specialmente con un lungo ciclo mestruale.
  • La carenza di folati può rendere difficile la gravidanza.

Dosaggio di acido folico durante la gravidanza

Nella maggior parte dei casi, tre mesi prima del concepimento e durante la gravidanza è necessario assumere 400 microgrammi di acido folico al giorno. In alcuni casi, si consiglia di aumentare il dosaggio:

  • fino a 1 mg al giorno per epilessia e diabete
  • fino a 4 mg al giorno se in passato c'erano bambini con difetti del tubo neurale

Dosi aumentate di folati possono essere prescritte da un medico solo dopo un esame approfondito.

La dose di acido folico durante la gravidanza rimane la stessa.

In molti paesi esistono raccomandazioni per l'integrazione di acido folico..

Quindi, negli Stati Uniti, tutte le donne che pianificano una gravidanza dovrebbero assumere il farmaco alla dose di 400-800 mcg al giorno al mese prima del concepimento e entro 3 mesi dalla gravidanza. Inoltre, queste raccomandazioni esistono insieme all'arricchimento di prodotti alimentari con folati (ad esempio, aggiungendoli alla pasta), che non è osservato nel nostro paese. E giustamente! Perché aggiungere vitamina al prodotto, che viene distrutto dopo altri 10 minuti di cottura? Se prendi l'acido folico sintetico, è meglio sotto forma di compresse!

Conseguenze dell'eccesso di acido folico

La vitamina B9 è una sostanza solubile in acqua, quindi tutto il suo eccesso viene escreto con successo dai reni. È molto difficile organizzare un sovradosaggio di acido folico durante la gravidanza, quando la vitamina diventa tossica e ha un effetto negativo sul feto. Attenzione questa vitamina dovrebbe essere usata quando:

  • grave patologia del fegato e dei reni in gravidanza
  • difetti ereditari del gene responsabile del metabolismo dei folati. Un eccesso di acido folico può ulteriormente sconvolgere l'equilibrio in questo ciclo, portando agli stessi effetti sul feto della carenza di vitamina. L'assunzione di questa sostanza in tali pazienti deve essere monitorata da un medico..
  • reazioni allergiche alle vitamine sintetiche

L'effetto dell'acido folico sullo sviluppo fetale è stato studiato a lungo e ovunque. Scienziati dell'Università di Newcastle hanno riportato nascite di bambini con geni del ciclo dei folati alterati da madri che assumono questo farmaco. Cioè, per l'elaborazione dell'acido folico esterno, la natura ha "inventato" un nuovo gene. Tutto andrebbe bene, ma alcune malattie umane potrebbero essere associate a questo gene..

Questi studi non sono molto diffusi, poiché la teoria non è stata confermata nella pratica. Ma la diminuzione della frequenza delle malformazioni degli embrioni nelle madri che assumono acido folico è confermata da numerosi studi in tutto il mondo. L'incidenza della spina bifida è diminuita di un quarto dall'inizio dell'onnipresente assunzione di acido folico.

All'inizio degli anni '90, gli Stati Uniti hanno persino cercato di arricchire il cibo con questa vitamina, che non ha portato ai risultati desiderati, poiché il dosaggio di acido folico durante la gravidanza dovrebbe essere almeno 2 volte più del solito. Dato che i cibi fortificati, i cibi ipercalorici sono stati arricchiti con vitamine, il pubblico target (donne in gravidanza e in allattamento) ha cercato di evitarli.

Ci sono suggerimenti secondo cui un sovradosaggio di acido folico durante la gravidanza può portare ad un aumento del peso corporeo del bambino, a un aumento del rischio di sviluppare obesità e diabete nel bambino in futuro, nonché a una tendenza alle allergie, all'asma bronchiale e può portare a un'immunità compromessa. Ma questi sono solo presupposti; non esistono studi convincenti a conferma di tali rischi.

Conclusione: non ci sono prove convincenti dell'effetto negativo del dosaggio standard di acido folico su una donna incinta in buona salute. Ci sono stati studi che confermano che l'assunzione anche di 15 mg al giorno non è tossica. Ma come qualsiasi sostanza sintetica, questo farmaco deve essere usato rigorosamente nel dosaggio richiesto. Inoltre, l'effetto positivo sul tessuto nervoso fetale alla dose di 400 mg e 4 mg differisce leggermente. Pertanto, quanto acido folico durante la gravidanza dovrebbe essere assunto da ogni donna specifica, decide il medico.

Per quanto riguarda l'assunzione di acido folico nelle donne non gravide, in dosi elevate e per lungo tempo, un sovradosaggio costante può portare a tristi conseguenze. Il superamento della dose raccomandata può comportare:

  • negli uomini, il rischio di sviluppare il cancro alla prostata è aumentato di 2 volte
  • l'assunzione di acido folico in una donna non incinta alla dose di 500-850 mcg al giorno aumenta il rischio di adenocarcinoma mammario del 20%, oltre 850 mcg del 70%
  • negli anziani, un sovradosaggio prolungato provoca un disturbo delle funzioni psicosociali

Sintomi di un sovradosaggio di acido folico:

  • gusto metallico in bocca, amarezza in bocca
  • irritabilità, irritabilità, disturbi del sonno (vedi quanto è facile addormentarsi)
  • disturbi gastrointestinali: vomito, nausea, diarrea, flatulenza (ma sintomi simili accompagnano la tossicosi di 1 trimestre)
  • insufficienza renale
  • una delle gravi conseguenze di un sovradosaggio è la carenza di zinco, carenza di vitamina B12

Saggi sugli acidi folici

Un esame del sangue per i livelli di acido folico è prescritto per i pazienti con anemia per determinarne la causa o per i pazienti con omocisteinemia. Le donne in gravidanza in buona salute non necessitano di tale analisi, poiché durante l'assunzione di folati, il livello di questa sostanza nel sangue sarà comunque superiore al normale. Ed è assolutamente fisiologico. Quando si pianifica una gravidanza, viene prescritto l'acido folico indipendentemente dalla sua quantità iniziale nel corpo.

Livelli di folati sierici / al plasma ng / mlLivelli di folati di globuli rossi ng / mldecrittazione
più di 20-elevato
6-20-Norma
3-5,9-Possibile carenza
meno di 3meno di 100Disavanzo

In quale forma assumere acido folico?

La moderna industria farmaceutica offre una vasta selezione di farmaci contenenti folati. La maggior parte differisce solo per dosaggio e prezzo..

Molte preparazioni di compresse di acido folico hanno un dosaggio scomodo di 1 mg, tali compresse devono essere rotte a metà. È meglio trovare l'acido folico in un dosaggio di 400-500 mcg, necessario per la maggior parte delle donne in gravidanza. Come prendere il farmaco per le donne in gravidanza con omocisteinemia, determina il medico curante.

Il mercato farmaceutico negli ultimi anni offre una vasta selezione di complessi multivitaminici creati appositamente per le donne in gravidanza. Tali fondi dovrebbero essere prelevati solo da persone che vivono in condizioni estremamente avverse e che seguono una dieta povera. Una donna moderna per una gravidanza di successo e sana ha bisogno di:

  • acido folico in una quantità di 400 mcg al giorno
  • preparati di iodio (ioduro di potassio) in aree con carenza
  • con anemia - preparazioni di ferro

L'uso di complessi multivitaminici per compensare la carenza di folati può essere considerato non pratico. L'acido folico è uno dei pochi farmaci la cui efficacia e sicurezza durante la gravidanza è stata dimostrata in numerosi studi. Prendere solo una pillola al giorno è un modo semplice, economico e affidabile per ridurre il rischio di malattie gravi per il tuo bambino e dargli una vita piena.!

Dosaggio di acido folico

3 mesi prima del concepimentoassunzione di acido folico in compresse per una quantità di 400 mcg al giorno
Durante la gravidanzaObbligatorio - assumere compresse di acido folico da 400 mcg fino a 12 settimane di gestazione, secondo le indicazioni - prima della nascita
In presenza di diabete mellito o epilessiaLa dose di acido folico aumenta a 1 mg al giorno
Alla nascita in passato di bambini con difetti del tubo neurale o del cuoreSecondo la raccomandazione del medico, la dose è aumentata a 4 mg al giorno

Quali preparati di acido folico sono meglio prendere?

  • 9 mesi di acido folico (Valens)

400 mcg. 30 pezzi 120 sfregamenti.

  • Acido Folico (Valenta)

1000 mcg. 50 pezzi 40 sfregamenti mezza compressa al giorno

  • Acido folico di OZONO

1000 mcg. 50 pezzi 25-30 sfregamenti. (mezzo tablet)

  • Blagomin V9 (VIS LLC)

200 mcg. 90 caps. 110 sfregamenti 2 compresse in un giorno

  • Acido folico di Solgar

400 mcg. 100 pezzi. 500 sfregamenti.

  • Acido folico di Nation Bounty

400 mcg. 100 pezzi. 300 sfregamenti.

  • Acido folico (pianta di Borisov, Bielorussia)

1000 mcg. 50 pezzi 25-30 sfregamenti. (mezza giornata)

  • Acido folico (MARBIOFARM)

1000 mcg. 50 pezzi 30 sfregamenti (mezza giornata)

Istruzioni per l'acido folico

Indicazioni: prevenzione dello sviluppo nel 1o trimestre di gravidanza nel feto di difetti del tubo neurale (1-3 mesi prima della gravidanza prevista e nel primo trimestre), nonché con carenza di acido folico.
Controindicazioni:

  • bambini
  • con anemia perniciosa
  • pi carenza di cobalamina
  • neoplasie maligne
  • ipersensibilità a componenti di medicina

Dosaggio: durante la gravidanza 400-800 mcg nel primo trimestre, con carenza di acido folico - 400 mcg una volta al giorno.
Effetti collaterali: prurito, rash cutaneo, broncospasmo, ipertermia, eritema, amarezza in bocca, nausea, diminuzione dell'appetito, gonfiore, con uso prolungato, è possibile lo sviluppo di ipovitaminosi B12.
Interazione con altri farmaci: l'assunzione di anticonvulsivanti, analgesici, contraccettivi orali, estrogeni aumenta la necessità di acido folico. Solfonamine, antiacidi, colestiramina, riducono l'assorbimento della vitamina B9. La pirimetamina, il metotrexato, il triamteren e il trimetoprim riducono l'effetto dell'acido folico (ai pazienti viene mostrato non acido folico, ma calcio folinato). Con la somministrazione simultanea di acido folico con tetracicline, cloramfenicolo, polimixine, l'assorbimento di acido folico diminuisce.
Istruzioni speciali: per prevenire la carenza di vitamina B9, è preferibile una dieta equilibrata: verdure verdi (pomodori, carote, lattuga, spinaci), barbabietole, legumi, fegato fresco, formaggio, cereali, uova, noci. L'acido folico non è usato per l'anemia normocitica, carente di B12 e aplastica..
Con anemia carente di B12 (perniciosa), la vitamina B9 maschera le complicanze neurologiche, migliorando i parametri ematologici. Fino all'esclusione dell'anemia da carenza di vitamina B12, la somministrazione di dosi superiori a 100 mcg / die di acido folico non è raccomandata (tranne durante la gravidanza e l'allattamento).
Con il trattamento simultaneo - gli antiacidi vengono assunti 2 ore dopo l'acido folico, la colestiramina - 1 ora dopo o 4-6 ore prima di assumere acido folico. Gli antibiotici possono distorcere i risultati della valutazione microbiologica delle concentrazioni plasmatiche di eritrociti e acido folico.
Quando si assumono dosi elevate e un trattamento prolungato con acido folico, è possibile una riduzione della concentrazione di vitamina B12.

Domande frequenti sull'acido folico

Durante i 5 anni precedenti, ho avuto 3 gravidanze, congelate per 10 settimane. Di quale dosaggio di acido folico ho bisogno?

Tre o più gravidanze perse sono una ragione per esaminare una coppia sposata. Dopo di ciò, il medico probabilmente prescriverà 4 mg di acido folico al giorno..

Il medico ha prescritto 1 mg di acido folico al giorno. Si è scoperto che ero allergico a lei Cosa fare?

Una reazione allergica in questo caso è associata ai componenti delle compresse (coloranti, dolcificanti). Puoi provare a cambiare il farmaco o passare all'iniezione.

Ho bevuto accidentalmente 2 compresse di acido folico a 500 mcg, cioè 1 mg al giorno. È pericoloso?

Questa dose non è tossica e non danneggerà te o il tuo bambino. Continui a prendere 1 compressa al giorno.

Ho 39 anni, stiamo pianificando una gravidanza da sei mesi. Il medico ha prescritto 4 mg di acido folico, poiché alla mia età c'è un rischio di carenza e interruzione della gravidanza. È necessaria una dose così grande?

Il rischio di interruzione nel tuo caso è leggermente aumentato a causa dell'età e non a causa di una carenza di folati. Pertanto, un tale aumento del dosaggio del farmaco non è pratico.

Acido folico durante la gravidanza: perché e come prendere

Quasi ogni donna che progetta o aspetta un bambino ha sentito parlare della necessità di bere acido folico durante la gravidanza. Questa è una vitamina importante per il normale sviluppo dell'embrione, quindi è inclusa nelle raccomandazioni ufficiali per le donne in gravidanza di tutti gli ostetrici-ginecologi.

Perché l'acido folico è così necessario per il corpo di una donna incinta??

Perché è necessario l'acido folico durante la gravidanza

Nel 1931, apparvero le prime informazioni sull'effetto dell'acido folico sulla gravidanza e nel 1941 impararono a sintetizzarlo dalle foglie di spinaci. Da qui il nome: folium in latino significa "foglia". L'acido folico, o vitamina B9, si riferisce alle vitamine idrosolubili che il corpo umano riceve con il cibo..

Sappiamo tutti come le vitamine facciano bene alla salute, ma l'acido folico svolge un ruolo speciale in questo processo. Ciò è dovuto al fatto che è estremamente importante all'inizio della gravidanza per il normale sviluppo dell'embrione. Un ulteriore apporto di acido folico può ridurre fino al 70% i rischi di sviluppare difetti in un bambino.

Funzione dell'acido folico

  • partecipa allo sviluppo e alla sintesi di DNA e RNA
  • influenza la produzione di globuli rossi (previene l'anemia)
  • colpisce lo sviluppo di disturbi psichiatrici (depressione, schizofrenia, morbo di Alzheimer)
  • riduce il rischio di ictus e malattie cardiovascolari;
  • partecipa alla formazione del tubo neurale del feto, da cui successivamente si sviluppano il midollo spinale e il cervello del bambino.

A metà del 20 ° secolo, fu dimostrato l'effetto dell'acido folico sulla gravidanza, in particolare sull'insorgenza di gravi malformazioni nel feto. Studi successivi hanno dimostrato che l'assunzione aggiuntiva di questa vitamina nelle prime fasi della gravidanza riduce notevolmente il rischio di sviluppare patologie che non sono compatibili con la vita o comportano disabilità..

Una mancanza di acido folico durante la gravidanza può causare gravi malattie nel bambino. Questi includono:

  • Difetti del sistema nervoso centrale: idrocefalo, scissione spinale, anencefalia
  • malattia cardiovascolare
  • ritardo mentale
  • palatoschisi e labbro leporino
  • malformazioni del sistema urinario e altro ancora.

Le cause di tali gravi difetti nei bambini non sono completamente comprese. Un certo ruolo qui è giocato da anomalie genetiche, infezioni e l'uso di determinati farmaci. Ma l'acido folico ha un effetto maggiore sulla formazione del tubo neurale, la cui assunzione aggiuntiva può ridurre significativamente il rischio di malformazioni fetali.

Inoltre, l'acido folico durante la gravidanza è necessario per prevenire lo sviluppo di carenza di ferro e anemia in una donna incinta, parto prematuro, nascita di un bambino con peso ridotto.

Come prendere l'acido folico durante la gravidanza

Durante la gravidanza, è importante aderire a sani principi nutrizionali e seguire le raccomandazioni di un medico. La scienza moderna non vede i benefici dell'assunzione di complessi multivitaminici per le donne in gravidanza se hanno la capacità di mangiare varia.

Tuttavia, questo non si applica all'acido folico. Si consiglia di assumere questo farmaco tre mesi prima del concepimento e nei primi tre mesi di gravidanza. In alcuni paesi, viene effettuata la fortificazione dell'acido folico negli alimenti, ma anche questo non aiuta a ridurre il numero di malformazioni con la stessa efficacia dell'assunzione aggiuntiva di questa vitamina come integratore alimentare.

È molto importante assumere l'acido folico in modo continuo prima del concepimento e nelle prime settimane di gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che sono fino a 12 settimane di gravidanza che si sviluppano tutti gli organi importanti dell'embrione, compreso il suo sistema nervoso.

Perché è importante iniziare a prendere l'acido folico prima della gravidanza? Il fatto è che questa vitamina richiede tempo per raggiungere il livello desiderato di contenuto nel corpo. Pertanto, i ginecologi ostetrici raccomandano di iniziare a prendere l'acido folico con l'inizio della pianificazione della gravidanza.

Quanto dura l'acido folico?

  • tre mesi prima del concepimento
  • prime 12 settimane di gravidanza

Inoltre, non dovresti esagerare con l'assunzione di acido folico nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, poiché non svolge più un ruolo così importante nella formazione del feto.

Puoi trovare diversi consigli sul dosaggio. Molto spesso superano la dose richiesta per la prevenzione di gravi malformazioni nel feto.

  • 400 mcg (0,4 mg) ogni giorno

Dosi più elevate di acido folico sono indicate solo in casi eccezionali:

  • se una donna ha già avuto una gravidanza con malformazioni fetali
  • se una donna prende farmaci antitumorali.

In ogni caso, è meglio consultare il proprio medico per la dose corretta e le raccomandazioni. Inoltre, non vale la pena combinare separatamente i preparati multivitaminici e l'acido folico, poiché quest'ultimo è già presente nei complessi vitaminici delle donne in gravidanza.

Dosi troppo elevate di acido folico possono aggravare i sintomi spiacevoli dei primi mesi di gravidanza e causare una serie di effetti collaterali..

Sintomi di un sovradosaggio di acido folico:

  • irritabilità
  • insonnia
  • appetito ridotto
  • reazione allergica, crampi
  • gonfiore, dolore addominale

In questo caso, la dose prescritta di acido folico deve essere rivista. Ma gli uomini non dovrebbero assumere questa vitamina in aggiunta, poiché non influenzano lo sviluppo e la formazione del feto. Questo ruolo spetta alla madre.

L'acido folico si trova anche negli alimenti, principalmente frutta e verdura. Tuttavia, non è molto contenuto lì, quindi anche una corretta alimentazione non annulla l'assunzione aggiuntiva di vitamina B9 per coloro che stanno pianificando o aspettando un bambino.

Quali alimenti contengono acido folico?

  1. La maggior parte dell'acido folico si trova in cavoli, avocado, cipolle verdi, spinaci, lenticchie, broccoli (tutte le verdure verde scuro) e fegato (manzo e pollo).
  2. La vitamina B9 si trova anche in ricotta, formaggio, noci, legumi, agrumi, grano saraceno, pomodori, barbabietole, carote, datteri, grano germogliato.

Durante la preparazione dei prodotti, si deve anche tener conto del fatto che l'acido folico viene rapidamente distrutto sotto l'influenza delle alte temperature. L'opzione migliore (ad esempio, con le verdure) è mangiarle crude.

Acido folico durante la gravidanza: quanto tempo impiegare

L'acido folico durante la gravidanza è in grado di proteggere il bambino dalle malformazioni intrauterine. È per questo motivo che le future madri e coloro che stanno solo pianificando una gravidanza sono invitati a seguire un corso di saturazione del corpo con vitamina B9. Non sei sicuro di come assumere correttamente le vitamine? Interessato ai benefici dell'acido folico? Leggi tutto questo nell'articolo..

Acido folico durante la gravidanza: dosaggio, quale settimana prendere

Acido folico - è anche vitamina B9, Bs, M, folacina o folati - la monovitamina del gruppo B. La vitamina ha preso il nome dal folat latino - "elenco".

Il corpo umano stesso è in grado di produrre composti di acido folico dal cibo. L'intestino tenue è responsabile di questo processo..

Secondo la raccomandazione dell'OMS, una persona, a seconda dell'età, dovrebbe usare la seguente quantità di acido folico durante il giorno:

  • bambini fino a un anno di vita - 0,05 mg;
  • bambini di età inferiore a 3 anni - 0,07 mg;
  • bambini sotto i 6 anni - 0,1 mg;
  • bambini sotto i 10 anni - 0,15 mg;
  • bambini di età superiore a 11 anni e adulti - 0,2 mg.

Le donne che portano un bambino devono ricevere 0,2 mg di folacina al giorno aggiuntivi e durante l'allattamento - 0,6 mg. La vitamina viene assunta non solo durante, ma anche nella fase di pianificazione della gravidanza..

Nonostante i benefici dei folati, la loro sovrabbondanza è pericolosa quanto uno svantaggio. Il dosaggio deve essere rigorosamente osservato..

La dose giornaliera raccomandata del farmaco per le donne che pianificano il concepimento, 4 settimane prima della presunta fecondazione fino a 12 settimane di gravidanza - 0,4 mg. Nota: i produttori rilasciano acido folico in compresse da 1 mg e 5 mg. Quando acquisti un farmaco in farmacia, studia attentamente le istruzioni in modo da non sbagliare con il dosaggio.

Non assumere mai farmaci senza prima consultare il medico. Assicurati di scoprire se hai bisogno di acido folico, come prenderlo e in quale quantità. In caso di eccesso di vitamina B9, determinata da esami del sangue di laboratorio, è meglio abbandonare il corso.

Spesso le donne pongono la domanda, perché l'acido folico viene assunto solo nei primi mesi di gravidanza e non in tutti i 9 mesi? La risposta sta in un approccio razionale al problema delle vitamine..

12 settimane di gravidanza sono considerate una svolta. In primo luogo, la gravidanza entra nel secondo trimestre: i principali sistemi di supporto vitale e gli organi del bambino sono già formati. In secondo luogo, il periodo di tossicosi precoce è passato e una donna può tornare a una dieta equilibrata, ricevendo una certa quantità di acido folico dagli alimenti.

Inoltre, dal 4 ° mese di gravidanza, vengono prescritte vitamine complesse, che includono una piccola quantità di acido folico. La diminuzione della dose di folati consumata è dovuta al fatto che un eccesso di vitamina B9 influisce negativamente sul sistema immunitario del bambino e della madre.

In casi eccezionali, guidato da indicazioni mediche, il medico che conduce la gravidanza può prescrivere di prendere ulteriormente l'acido folico, ma ci devono essere buone ragioni per questo.

Puoi prendere il farmaco da solo se la gravidanza è di 12 settimane o più, è impossibile categoricamente.

Acido folico durante la gravidanza: a cosa serve?

Statistiche implacabili affermano che il 50% delle donne soffre di folacina. Oltre il 40% delle donne ha l'anemia causata da carenza di ferro nel corpo.

I più a rischio sono le donne con problemi e caratteristiche come:

  • tossicosi acuta delle prime fasi;
  • gravidanza precoce o tardiva;
  • carenza o eccesso di peso;
  • dieta vegetariana;
  • gravidanza multipla;
  • gravidanze frequenti.

Un gruppo a rischio separato è rappresentato da donne con patologie croniche dell'apparato digerente, miopia, ipertensione.

Cos'è l'acido folico più utile? Perché i folati sono necessari per la futura mamma e il suo bambino? Una mancanza di vitamina B influisce non solo sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino. I folati sono responsabili della deposizione del sistema cardiovascolare, genito-urinario, assicurano la normale formazione degli arti e sono la prevenzione delle patologie dello sviluppo embrionale - il palatoschisi. Per le madri, la carenza di folacina è irta di un rischio di ictus, infarto e anemia megaloblastica - malattia di Addison-Birmer.

Se la mancanza di vitamina B9 non influisce sullo sviluppo fetale del feto, in futuro la carenza di folati può provocare disturbi psicosomatici nel bambino.

La mancanza di vitamina B9 nel corpo della madre si sta sviluppando rapidamente. Il problema può essere identificato dai seguenti segni:

  • pallore o pigmentazione della pelle;
  • irritabilità;
  • stato emotivo instabile;
  • costante sensazione di stanchezza;
  • perdita di prestazione;
  • compromissione della memoria;
  • la comparsa di acne sulla pelle;
  • improvvisa perdita di peso.

I sintomi della carenza di acido folico sono simili ai sintomi dell'anemia sideropenica.

Osserva la tua salute, aderisci a una dieta corretta ed equilibrata. Non aver paura di porre al tuo medico domande se l'acido folico è necessario per le donne in gravidanza, anche se hai appena iniziato a pensare alla maternità.

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi descritti in esso senza prima consultare un medico.

Autore: Anna Ivanovna Tikhomirova, candidata alle scienze mediche

Revisore: candidato alle scienze mediche, professore Ivan Georgievich Maksakov

Up