logo

Molte donne durante la gravidanza hanno problemi a causa di un aumento del tono dell'utero, che minaccia di aborto spontaneo. È difficile prevedere una tale patologia, ma è abbastanza realistico sostenere il corpo di una futura madre con l'aiuto di un farmaco come Ginipral. Ha dimostrato il suo effetto positivo, ma ha alcune regole per l'ammissione e una serie di controindicazioni.

A proposito del farmaco

Ginipral è un farmaco che aiuta a rilassare i muscoli, compreso l'utero, previene la contrazione, riduce il tono, sopprime anche le contrazioni non pianificate in parto prematuro.

Il componente principale è l'esoprinalina solfato, se entra costantemente nel flusso sanguigno, l'effetto terapeutico persiste a lungo. Le compresse vengono assunte come prescritto dal medico.

Ginipral è caratterizzato da un forte effetto assorbente, che si manifesta 5-7 minuti dopo la somministrazione nel sangue e dura almeno mezz'ora. Escreto nelle urine e nella bile.

Composizione e forma di rilascio

Ginipral nel mercato farmaceutico è presentato in 3 forme, il principale principio attivo viene conservato, viene modificata solo la composizione aggiuntiva.

  1. Compresse. 10 pezzi per blister, la confezione può contenere 1 o 2 piastre. Il componente principale è esoprenalina solfato - 0,5 mg. Ausiliario: amido di mais, lattosio, copovidone, disodio edetato diidrato, talco, magnesio stearato, glicerolo palmitostearato.
  2. Soluzione. Imballaggio in fiale, ciascuno - 2 ml. La sostanza principale - esoprinalina - 10 mcg, dell'ulteriore - acqua purificata, solfato di sodio, edetato di disodio.
  3. Concentrato per contagocce. Una percentuale molto elevata di esoprinalina è di 25 microgrammi, generalmente diluita per la somministrazione. Eccipienti: cloruro di sodio, acido solforico, pirosolfato di sodio, acqua purificata.

effetto farmacologico

Ginipral è consentito durante la gravidanza, sebbene non possa essere definito un farmaco sicuro, viene utilizzato rigorosamente sotto la supervisione di un medico. Ma con un tono aumentato dell'utero è in realtà l'unico modo che può prevenire la minaccia di aborto spontaneo.

Effetti sul corpo:

  • rilassa i muscoli dell'utero;
  • riduce la frequenza delle contrazioni;
  • rimuove i primi dolori del travaglio, durante il parto naturale rimuove la loro intensità.

Il farmaco viene facilmente assorbito non solo nell'intestino, ma anche nella placenta, entra rapidamente nel sangue della madre e del bambino. Secondo recenti studi medici, il sistema cardiovascolare fetale ha un effetto significativo.

La durata del farmaco e il dosaggio sono controllati con molta attenzione!

indicazioni

Ginipral è prescritto se esiste una minaccia di aborto spontaneo o parto prematuro, il trattamento terapeutico è prescritto per periodi di 22-36 settimane, se non ci sono controindicazioni. Nelle fasi iniziali della gravidanza, non è prescritto, perché non dà un effetto e può persino danneggiare un bambino. Questo perché i recettori su cui agisce il farmaco si formano solo entro la 20a settimana di gravidanza, quindi, se necessario, vengono selezionati altri farmaci.

Tutte le forme del farmaco sono diverse per efficacia ed effetto, quindi sono prescritte, tenendo conto dello stato di salute della donna durante il travaglio.

Indicazioni per l'uso:

  1. Compresse. Scaricato come continuazione del corso di iniezione. Mantenere le condizioni dell'utero dopo la normalizzazione.
  2. Soluzioni e concentrati. Data la maggiore concentrazione, vengono utilizzati non molto a lungo e in determinate fasi:
  • trattamento dopo la nascita prematura se sono passati senza complicazioni;
  • se il bambino viene girato e l'applicazione trasversale è fissa;
  • quando è necessario trasportare urgentemente una donna in travaglio.

Ginipral viene anche somministrato alle donne, se l'utero si contrae troppo durante il parto, questo metodo di soppressione è chiamato tocolisi in medicina. Durante la prescrizione, il medico è guidato dalle caratteristiche di:

  1. Tocolisi acuta. A causa delle frequenti contrazioni, il feto sviluppa carenza di ossigeno. Al fine di fornire la quantità necessaria di ossigeno ed espandere i vasi, vengono introdotte dosi che riducono la frequenza delle contrazioni tra il primo e il secondo periodo di presa.
  2. Tocolisi voluminosa. Ridotta intensità delle contrazioni quando la cervice si è completamente aperta.
  3. Tocolisi a lungo termine. Ridurre le nascite precoci per periodi da 20 a 34 settimane, nonché per fissare l'utero durante la sutura della cervice uterina per mantenere la gravidanza.

Controindicazioni

Ginipral è controindicato in caso di intolleranza individuale ai componenti del farmaco, pertanto sono necessari test prima dell'uso. Il rifiuto di questo rimedio può essere dettato dalla reazione negativa della donna in travaglio ai beta-mimetici sotto forma di ipertensione polmonare o da deviazioni nel lavoro del cuore.

Non è consentito somministrare il medicinale se:

  1. Thyrotoxicosis - un aumento della quantità di ormoni tiroidei.
  2. Malattia cardiovascolare: miocardite, malattia della valvola mitrale, stenosi aortica.
  3. Malattia coronarica.
  4. Tachicardia.
  5. Ipertensione.
  6. Glaucoma ad angolo chiuso.
  7. Distacco della placenta precoce.
  8. Sanguinamento uterino.
  9. Infezioni intrauterine.
  10. Malattia renale o epatica.
  11. Esacerbazioni dell'asma bronchiale.

Le controindicazioni possono anche essere:

  1. Qualsiasi malattia pericolosa della madre o del feto.
  2. Anomalie genetiche.
  3. La minaccia di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza.
  4. Dilatazione cervicale di oltre 4 cm.
  5. Rottura amniotica.

Ginipral è usato con estrema attenzione per le donne in travaglio a cui è stata diagnosticata un'intolleranza al solfato..

Effetti collaterali

Un tale tocolitico come ginipral ha una serie di effetti collaterali che devono essere considerati. Per prevenire la loro manifestazione, i medici monitorano rigorosamente gli indicatori di pressione, la frequenza cardiaca, il dosaggio del farmaco. Gli effetti collaterali scompaiono dopo l'interruzione del medicinale.

  • vertigini;
  • senso di ansia;
  • dita tremanti;
  • sudorazione
  • tachicardia;
  • attività enzimatica renale;
  • riduzione della pressione;
  • nausea;
  • violazione del metabolismo dei grassi;
  • carenza di potassio;
  • broncospasmo;
  • eruzioni cutanee.

A volte disturbi del ritmo cardiaco, dolori cardiaci e diabete in una donna incinta possono aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Se la donna incinta ha un liquido scarsamente escreto, si verifica un gonfiore. Nei neonati, a volte si registrano conseguenze come ipoglicemia, acidosi, shock anafilattico.

Se la donna in travaglio ha malattie asmatiche, l'uso di ginipral può causare un peggioramento della condizione, con sintomi caratteristici come:

  • attacchi di asma prolungati;
  • fischietti mentre inspiri, espiri;
  • coscienza confusa;
  • nausea;
  • diarrea.

Se ginipral è stato utilizzato alla vigilia del parto, il neonato deve essere esaminato per ipopotassiemia e acidosi.

Metodi di applicazione

Ginipral è un farmaco estremamente complesso, quindi viene utilizzato secondo un determinato schema. Le soluzioni sono diluite in cloruro di sodio, la dose giornaliera non deve superare 2 fiale. I concentrati vengono utilizzati per stabilizzare lo stato quando il tono uterino viene normalizzato, viene sostituito, se necessario, con compresse. Il dosaggio è determinato dal ginecologo.

È impossibile interrompere bruscamente l'assunzione del farmaco, questo viene fatto secondo uno schema speciale!

L'uso di ginipral alla vigilia del parto non è altamente raccomandato. Soprattutto quando si tratta di parto naturale. Altrimenti, il lavoro sarà ridotto.

Come interagisce con altri farmaci?

Quando si prescrive ginipral, viene presa in considerazione la sua combinazione con altri farmaci che possono migliorare o indebolire il suo effetto.

  1. Una serie di farmaci bloccanti adrenergici: neutralizza.
  2. Metilxantine - Rafforzare.
  3. Agenti ipoglicemizzanti: indebolimento.
  4. Farmaci cardiovascolari e anti-asma da adrenostimolanti - aumentano gli effetti collaterali.

Ginipral assolutamente incompatibile con:

  • alcaloidi dell'ergot;
  • Inibitori MAO;
  • antidepressivi triciclici;
  • mineralcorticoidi;
  • Diidrotachisterolo;
  • preparati contenenti calcio e vitamina D..

Come conservare e data di scadenza

È necessario conservare la medicina in un luogo buio, protetto dal sole, a una temperatura fino a 25 gradi. La durata è di 5 anni..

L'opinione dei medici sul farmaco

La maggior parte delle recensioni di ginipral sono positive, aiuta davvero a salvare il bambino durante una nascita non pianificata. Blocca rapidamente le contrazioni uterine, ha un effetto immediato. Tra gli svantaggi, si notano solo effetti collaterali luminosi, ma in quasi tutti i casi i sentimenti negativi influenzano solo durante la prima ora dopo la somministrazione e scompaiono dopo la fine del farmaco.

Poiché questi svantaggi sono considerati abbastanza accettabili, ginipral è tra i farmaci più efficaci.

Questo video presenta una recensione personale di una donna blogger che ha usato Ginipral come prescritto da un ginecologo per salvare la sua gravidanza dalla nascita prematura.

istruzioni speciali

Quando si assume ginipral, è necessario uno stretto controllo sulle condizioni della futura madre, un'attenzione speciale è rivolta a:

  1. Indicatori di pressione sanguigna, può aumentare o diminuire in modo significativo.
  2. Il numero di contrazioni cardiache, il farmaco può provocare un aumento fino a 50 battiti al minuto.
  3. L'eliminazione del liquido dal corpo, il rischio di edema è notevolmente aumentato.
  4. Misurando il livello di glucosio e lattosio nel sangue, può aumentare in modo significativo. Se a una donna incinta viene diagnosticato il diabete, le dosi di insulina devono essere modificate..
  5. La concentrazione di potassio nel sangue, la prevenzione dell'ipopotassiemia è molto importante.
  6. La quantità di liquido e sale consumata negli alimenti.
  7. Monitorando lo stato della placenta, con una rottura della vescica acquatica, l'efficacia del farmaco viene notevolmente ridotta.

Se compaiono improvvisamente sintomi di ischemia miocardica, il farmaco deve essere interrotto urgentemente.

Analoghi, nomi commerciali e prezzo

Degli analoghi in azione e composizione sul mercato farmaceutico, un farmaco come l'esoprenalina.

  • rilassa i muscoli dell'utero;
  • riduce la frequenza delle sue contrazioni;
  • inibisce i dolori del parto prematuri;
  • stimola la glicogenolisi - il processo di divisione del glicogeno in glucosio.

Il dosaggio delle compresse è di 0,5 mg, di cui 0,2 mg è esoprenalina solfato. Il prezzo dell'imballaggio per 20 pezzi è di circa 1 mila rubli.

Per inalatori: una soluzione di esoprenalina cloridrato è 0,25 mg per 1 ml, in ogni flacone ci sono 50 ml.

Ginipral ha già dimostrato la sua efficacia, ma non è consigliabile usarlo da solo. Dopotutto, è necessario tenere conto delle peculiarità del dosaggio, degli effetti collaterali, della presenza di altre malattie, monitorare rigorosamente le condizioni del cuore e dei vasi sanguigni, i livelli di zucchero nel sangue al fine di regolare la dose del farmaco in tempo. La salute non solo della madre, ma anche del bambino dipende da un uso corretto.

Ginipral

Struttura

Una compressa contiene 500 microgrammi di esoprenalina solfato + lattosio idrato, edetato disodio diidrato, talco, glicerolo stearato di palmitato, amido di mais, copovidone, magnesio stearato.

In una soluzione per somministrazione endovenosa del principio attivo per 1 ml - 5 μg + disodio edetato diidrato, acido solforico diluito, pirosolfito di sodio, cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili.

Modulo per il rilascio

Il medicinale è prodotto in compresse, in blister da 10 pezzi ciascuno, in una scatola di cartone da 2 blister. Compresse bianche, rotonde, convesse.

Inoltre, il prodotto viene rilasciato sotto forma di soluzione iniettabile in fiale da 2 ml, in confezioni di plastica di contorno da 5 pezzi, in confezioni di cartone da 1 o 5 confezioni.

effetto farmacologico

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'esoprenalina è un beta-2 simpaticomimetico selettivo costituito da due gruppi di catecolamina. Il principio attivo ha la capacità di bloccare specifici recettori uterini e rilassare i suoi muscoli. La frequenza e l'intensità delle contrazioni sono significativamente ridotte. Il medicinale blocca i dolori del travaglio (spontanei o derivanti dall'influenza dell'ormone ossitocina).

Durante il parto, Ginipral può normalizzare la forza e la regolarità delle contrazioni uterine e inibire le contrazioni premature. La medicina, in coloro che hanno assunto durante la gravidanza, ha permesso di riportare il feto alla normalità. Il farmaco ha la capacità di influenzare leggermente il CVS di una donna incinta e del feto.

Immediatamente dopo la somministrazione endovenosa del farmaco, inizia l'inibizione delle contrazioni, l'effetto del farmaco dura circa 20 minuti.

Dopo l'ingestione, il principio attivo viene metilato con catecolamina-o-metiltransferasi. È interessante notare che solo uno dei gruppi di catecolamina dovrebbe essere sottoposto al processo di metilazione, altrimenti l'esoprenalina diventerà biologicamente inattiva. Pertanto, lo strumento per un periodo piuttosto lungo influisce sul corpo.

Nelle prime 4 ore dopo l'assunzione del farmaco, circa l'80% dei componenti attivi del farmaco viene escreto nelle urine. Una piccola quantità del farmaco viene escreta nella bile sotto forma di metaboliti..

Indicazioni per l'uso

Le compresse sono prescritte per l'attuale minaccia di parto pretermine, anche nell'ambito di un trattamento completo.

Viene mostrato l'uso di iniezioni e contagocce:

  • prima della rivoluzione fetale (se necessario, una rivoluzione);
  • con una perdita evidente o nascosta del cordone ombelicale o della sua impigliatura;
  • per l'immobilizzazione dell'utero prima del taglio cesareo;
  • come misura di emergenza, in caso di parto prematuro, prima di consegnare la donna al miele. istituzione;
  • con inibizione delle contrazioni durante il parto (con asfissia acuta intrauterina);
  • per l'inibizione delle contrazioni premature, se l'utero viene aperto o la cervice viene levigata;
  • per la prevenzione delle contrazioni premature;
  • durante il cerchiaggio cervicale per immobilizzare l'utero.

Controindicazioni

Il farmaco non è prescritto:

  • con malattia coronarica e ipertensione;
  • donne che soffrono di gravi malattie ai reni e al fegato;
  • con asma bronchiale;
  • con glaucoma ad angolo chiuso;
  • nel primo trimestre di gravidanza;
  • con una violazione del ritmo cardiaco, tachicardia, miocardite;
  • persone con malattia della valvola mitrale o stenosi aortica;
  • con tireotossicosi;
  • con allergie ai componenti del prodotto (specialmente ai solfiti);
  • durante l'allattamento;
  • con infezioni intrauterine e sanguinamento, distacco prematuro della placenta.

Effetti collaterali

Di norma, non ci sono problemi con questo farmaco.

  • diarrea, attacco asmatico, perdita di coscienza, shock anafilattico, respiro corto;
  • aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, edema polmonare, fluttuazioni della frequenza cardiaca del feto, tachicardia, arrossamento della pelle;
  • extrasistole ventricolare, dolore al cuore;
  • aumento della glicemia;
  • una diminuzione dell'intensità di diuresi, edema, una diminuzione del livello di potassio, un aumento del livello di transaminasi nel sangue;
  • inibizione della motilità intestinale, costipazione, atonia intestinale (raramente).

Nei neonati, dopo aver applicato il farmaco alla madre, a volte si sono verificati broncospasmo, acidosi e shock anafilattico.

Istruzioni su Ginipral (metodo e dosaggio)

A seconda del compito e delle condizioni della donna incinta, vengono utilizzate varie forme di dosaggio in vari dosaggi.

Istruzioni per l'uso compresse Ginipral

Il tablet viene deglutito intero, mentre si beve acqua.

Di norma, al medicinale viene prescritta una compressa ogni 3 ore, quindi l'intervallo tra le dosi è ridotto a 4-6 ore. La dose giornaliera media è da 2 a 4 mg del farmaco (fino a 8 compresse).

Se esiste una minaccia di parto prematuro, il farmaco viene assunto in un dosaggio di 500 mcg 60-120 minuti prima della fine dell'infusione di esoprenalina.

Infusione giniprale durante la gravidanza

Il dosaggio viene selezionato individualmente, dopo aver consultato un medico.

Il contenuto di una capsula viene solitamente diluito in soluzione isotonica di cloruro di sodio. Entra lentamente, gradualmente, in 5-10 minuti.

  • nella toxolisi acuta, viene fatta un'iniezione endovenosa di 10 μg del farmaco, quindi vengono trasferiti in infusione;
  • durante la toxolisi massiccia, viene utilizzata una fiala (2 ml), la velocità di iniezione media è di 0,3 microgrammi al minuto;
  • con una tossolisi prolungata, il medico seleziona il dosaggio, la velocità di somministrazione è di 0,075 mcg al minuto.

Se dopo 2 giorni le contrazioni non riprendono, passano al modulo tablet.

Overdose

In caso di sovradosaggio, inizio di tachicardia grave, vertigini, mal di testa e tremore, la pressione sanguigna può diminuire, possono svilupparsi ansia e mancanza di respiro.

Si raccomanda di ridurre il dosaggio del farmaco, utilizzare beta-bloccanti non selettivi (bloccano l'effetto dell'esoprenalina).

Interazione

È impossibile mescolare Ginipral e altre soluzioni in una siringa (contagocce) ad eccezione della soluzione isotonica e del glucosio.

I beta-bloccanti neutralizzano o indeboliscono significativamente l'effetto del farmaco.

Il farmaco indebolisce l'effetto dei farmaci ipoglicemizzanti.

Le metilxantine, in particolare la teofillina, sono in grado di migliorare l'efficacia del farmaco.

Non è raccomandato combinare il farmaco con simpaticomimetici, beta-adrenostimolanti e fluorotano a causa di un aumento del carico sul sistema cardiovascolare.

La combinazione di glucocorticosteroidi - Ginipral può ridurre il tasso di accumulo di glicogeno nel fegato.

Il farmaco è incompatibile con diidrotachysterol, calcio, vitamina D, alcaloidi ergot, alotano, antidepressivi triciclici, mineralcorticoidi e inibitori MAO.

Condizioni di vendita

Condizioni di archiviazione

Si consiglia di conservare il medicinale in un luogo buio (da 18 a 25 gradi) e buio. Tenere fuori dalla portata dei bambini..

Data di scadenza

Soluzione per amministrazione endovenosa - 3 anni. Le compresse possono essere conservate per 5 anni.

istruzioni speciali

Durante l'assunzione del farmaco, la diuresi è ridotta, può verificarsi edema, incluso l'edema polmonare. Si raccomanda di limitare l'assunzione di liquidi e cibi salati, di usare farmaci senza elettroliti per diluire il farmaco.

Durante la somministrazione del farmaco, si raccomanda di monitorare il lavoro del sistema cardiovascolare della madre e del feto, per produrre un elettrocardiogramma prima e durante la somministrazione.

Se il polso della madre raggiunge i 130 battiti al minuto e la pressione sanguigna è diminuita in modo significativo, è necessario ridurre il dosaggio. Se la donna incinta ha dolore al petto e segni di insufficienza cardiaca, il farmaco viene annullato.

Se il paziente aveva precedentemente osservato reazioni di ipersensibilità ai simpaticomimetici, il dosaggio deve essere selezionato individualmente, si raccomanda una dose minimamente attiva ed efficace.

Prestare particolare attenzione durante l'assunzione del farmaco per le donne con diabete, poiché il farmaco può aumentare la glicemia. È necessario tenere conto della probabilità di sviluppare acidosi e ipoglicemia nei neonati.

Si consiglia anche l'uso profilattico di farmaci che supportano il muscolo cardiaco prima di prendere un ciclo di farmaci, come i preparati di potassio..

Se c'è una rottura della vescica fetale e l'apertura della cervice di oltre 3 cm, l'esecuzione della terapia tocolitica è incoerente.

Si raccomanda vivamente di non assumere medicine con caffè o tè, a causa dei maggiori effetti collaterali del CCC.

Analoghi

Gli analoghi più efficaci: Ipradol, Parusisten, Metacin, Hexoprenaline, Nifedipine, Yutopar, Magne B6.

Ginipral durante la gravidanza

È vietata l'accettazione di fondi nelle prime 12 settimane.

L'uso di contagocce durante la gravidanza è indicato nel 2 ° e 3 ° trimestre. Le iniezioni devono essere fatte sotto controllo medico..

Spesso compresse prescritte durante la gravidanza nelle fasi successive, per ridurre la probabilità di parto prematuro con ipertonicità uterina.

L'assunzione di farmaci durante l'allattamento è altamente scoraggiata..

A giudicare dalle recensioni, a volte compaiono effetti collaterali del farmaco, quindi puoi berlo solo dopo aver consultato un medico.

Le istruzioni su come assumere le compresse di Ginipral durante la gravidanza sono descritte sopra..

Va aggiunto che spesso i medici prescrivono Verapamil e Ginipral durante la gravidanza (nel complesso). Pertanto, è possibile evitare la manifestazione di effetti collaterali da entrambi gli agenti..

Recensioni di Ginipral

Questo medicinale si riferisce a un mezzo piuttosto serio, ma efficace per combattere la nascita pretermine. Dovrebbe essere prescritto esclusivamente dal medico curante.

Le recensioni su ginipral durante la gravidanza sono per lo più buone. In base al regime posologico, il farmaco è efficace, di norma è ben tollerato. A giudicare dalle recensioni, gli effetti collaterali più comuni sono vertigini (passa 10 minuti dopo l'assunzione della pillola) e nausea.

Prezzo Ginipral

Il costo del farmaco in fiale durante la gravidanza è di circa 270 rubli per 5 pezzi.

Quanto costa acquistare compresse Ginipral a Mosca?

È possibile acquistare una compressa del farmaco per 200-250 rubli in un pacchetto, di solito in una farmacia privata. La presenza nelle farmacie dovrebbe essere chiarita in anticipo, poiché lo strumento è rapidamente esaurito.

Caratteristiche dell'uso del contagocce Ginipral durante la gravidanza

Durante la gestazione, alcune donne incontrano una condizione spiacevole e piuttosto pericolosa per la loro salute: l'ipertonicità uterina. È caratterizzato dalla comparsa di forti contrazioni dei muscoli dell'organo genitale. Se non vengono prese misure tempestive, è possibile un aborto spontaneo o una consegna prematura. Ginipral (contagocce) aiuterà a far fronte alle condizioni patologiche.

Struttura

Ginipral è prodotto in 2 forme: fiale e compresse. Il principale ingrediente attivo è l'esoprenalina solfato. La forma di compresse del farmaco include componenti aggiuntivi:

  • lattosio;
  • amido;
  • stearato di magnesio;
  • glicerolo;
  • disintossicante di copovidone;
  • talco;
  • Sale disodico EDTA.

La soluzione di Ginipral contiene, oltre al principio attivo, Trilon B e solfato di sodio. In un concentrato per contagocce, la dose di esoprenalina solfato è aumentata. Inoltre, la composizione di questa soluzione farmacologica è integrata con pirosolfato e sodio cloruro, acido solforico.

effetto farmacologico

L'esoprenalina è un simpaticomimetico che agisce sui recettori situati negli organi muscolari lisci. È in grado di sopprimere le contrazioni muscolari spastiche. Durante la gravidanza, l'ipertensione può causare contrazioni causate dall'ossitocina. I contagocce o le compresse ginipralici possono bloccarli stimolando la produzione di noradrenalina.

Perché i contagocce Ginipral sono prescritti durante la gravidanza

La terapia tocolitica (che previene la contrazione dell'utero) con l'uso del farmaco Ginipral viene spesso eseguita nel terzo trimestre. Il farmaco può essere utilizzato solo se la donna non ha controindicazioni mediche e il feto nell'utero si sviluppa bene.

È importante tenere conto del fatto che la soluzione e le compresse differiscono nel grado di effetto terapeutico. Quindi, Ginipral durante la gravidanza, viene prescritto un contagocce per terapia tocolitica (per via endovenosa) e compresse - per mantenere l'effetto.

Prevenzione dell'ipertono uterino

Se la pancia spesso "si irrigidisce", allora dovresti informare il tuo medico curante su questo. Questa è l'ipertonicità uterina. In questo caso, sarà necessario sottoporsi a un trattamento, per cambiare l'ambiente e lo stile di vita. Se l'età gestazionale è piccola, quindi per il sollievo dell'ipertono, il medicinale non viene utilizzato. Questo farmaco ha un effetto deprimente sugli organi dell'embrione, pertanto, senza controllo medico e urgente necessità non viene utilizzato.

Ginipral viene gocciolato o vengono prescritte compresse nel 2-3 trimestre. La medicina prescritta deve essere assunta rigorosamente secondo le istruzioni. Durante il trattamento, devi abbandonare l'intimità con il tuo partner, camminare di più all'aria aperta e rilassarti in un'atmosfera rilassata.

Dovrai riconsiderare la tua dieta. Assicurati di includere prodotti con un alto contenuto di magnesio. Questo oligoelemento influenza positivamente lo stato del sistema nervoso (riduce la sua eccitabilità), riduce l'ipertono.

Caratteristiche dell'uso del farmaco durante il parto

Durante il travaglio, il medicinale può essere somministrato se l'utero è già completamente aperto e le contrazioni sono forti e spesso ripetute. Questo è necessario per normalizzare il processo di nascita e il bambino è nato normalmente.

Se durante la nascita il feto ha iniziato l'ipossia a causa di contrazioni eccessivamente forti, Ginipral viene iniettato nel contagocce per espandere i vasi sanguigni che alimentano l'utero. Questa è una misura necessaria, perché altrimenti il ​​feto potrebbe morire nell'utero.

Ci sono delle controindicazioni

Nel 2-3 trimestre, è inaccettabile usare Ginipral per la terapia se la donna è allergica al principio attivo. Inoltre, è vietato l'uso del medicinale nelle seguenti condizioni e malattie:

  • glaucoma;
  • tachicardia;
  • la minaccia di aborto spontaneo nel 1-2 trimestre;
  • rottura amniotica;
  • gravi patologie del fegato e dei reni;
  • asma bronchiale;
  • ischemia;
  • emorragia
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • storia di aborto spontaneo e aborto passato.

Regimi di trattamento

Poiché il farmaco ha controindicazioni ed effetti collaterali, è severamente vietato prenderlo da solo. Lo schema di trattamento è prescritto solo dal medico e controlla anche lo stato della donna incinta durante il corso. Il regime di trattamento viene selezionato individualmente tenendo conto del caso clinico.

Metodo di applicazione, dosaggio e durata del corso

Per non causare alcuna difficoltà durante il trattamento, le istruzioni per l'uso devono essere studiate in dettaglio. È impossibile sostituire il farmaco prescritto con analoghi. È inoltre severamente vietato automedicare e modificare il dosaggio prescritto dal medico.

La soluzione è intesa per amministrazione endovenosa. È vietato entrare nel muscolo. Prima di iniettare in una vena, Ginipral deve essere diluito con soluzione fisiologica (NaCl allo 0,9%) per ottenere 10 mg in una siringa. Questa è una singola dose. La soluzione finita viene iniettata a getto, ma lentamente. Solo 2 fiale del farmaco possono essere utilizzate al giorno per il trattamento.

Dopo che Ginipral è stato somministrato per via endovenosa, è necessario mettere al paziente un contagocce con lo stesso farmaco per stabilizzare le sue condizioni. Velocità di infusione - 0,06 mcg / min.

Caduta con tocolisi massiccia - soppressione rapida delle contrazioni durante il parto (a 40 settimane):

  1. A seconda della prescrizione del medico, diluire da 1 a 4 fiale di concentrato per contagocce in 1,5 litri di liquido.
  2. La velocità di infusione dipende dalla concentrazione del farmaco nella fiala. Ad esempio, se è minimo, almeno 120 gocce al minuto dovrebbero entrare nel flusso sanguigno della donna incinta, se il massimo è 30 gocce. È possibile eseguire fino a 2 di queste infusioni al giorno.

Ginipral viene spesso utilizzato negli ospedali per l'infusione di un infusomat (un dispositivo che controlla la dose del farmaco somministrato), poiché questo metodo è più conveniente e preciso. In questo caso, è necessario diluire 3 fiale del farmaco in 50 ml di soluzione salina sterile (0,9% di NaCl). Inserisci 5 gocce in vena in 1 minuto. Con l'aiuto di un infusomat, puoi inserire nuovamente il medicinale ogni 4 ore.

Per la tocolisi prolungata, lo schema per la diluizione e la somministrazione del farmaco è leggermente diverso. In 500 ml di soluzione, si devono diluire 1-2 fiale di Ginipral. Se la concentrazione del farmaco è minima, viene iniettato in una vena ad una velocità di 30 gocce al minuto, se il massimo è di 15 gocce / min.

L'introduzione del farmaco in nessun caso non può essere interrotta bruscamente. La riduzione del dosaggio viene effettuata rigorosamente sotto la supervisione di un medico. Dopo l'infusione, la donna incinta viene trasferita in compresse. Sono usati come segue:

  • 1, 2 giorni - ogni 3 ore;
  • 3, 4 giorni - ogni 4 ore;
  • 5 e 6 giorni - una volta ogni 6 ore;
  • 7 e 8 giorni - ogni 8 ore;
  • 9, 10 giorni - una volta ogni 12 ore.

La durata del corso dipende da molti fattori. Secondo le istruzioni, la durata della terapia può raggiungere le 33 settimane o anche di più. Tutto dipende dalle condizioni generali della donna incinta e del feto..

Prelievo corretto di fondi

L'annullamento del corso viene effettuato con attenzione: il dosaggio di Ginipral viene ridotto gradualmente, senza salti improvvisi. Ogni pochi giorni, il numero di compresse assunte deve essere ridotto. Ad esempio: una donna alla settimana 30 prende 6 pezzi al giorno. Giniprala. Per il corretto ritiro del farmaco, ogni 2 giorni deve ridurre il numero di compresse assunte di 1. Non appena prende solo 2 pezzi al giorno, la dose deve essere ridotta di un'altra metà. E così ogni 2 giorni fino alla cancellazione.

Combinazione con altre medicine

Durante la terapia, è importante considerare quali altri farmaci sono inclusi nel piano di trattamento per una donna incinta, poiché Ginipral non può essere combinato con tutti i farmaci. Questo farmaco non deve essere prescritto con:

  • Vitamina D
  • La dopamina;
  • antidepressivi;
  • beta-bloccanti;
  • calcio.

Possibili effetti indesiderati

Durante la somministrazione di tocolitici, possono verificarsi alcune reazioni avverse. Ciò è dovuto alle caratteristiche farmacologiche del farmaco. Per evitare effetti avversi durante la terapia giniprale, è importante osservare attentamente il dosaggio e misurare regolarmente la pressione della donna incinta.

Effetti collaterali durante l'assunzione del farmaco:

  • disturbo metabolico (in particolare metabolismo lipidico);
  • gonfiore delle estremità;
  • attacco di aritmia;
  • nausea e vomito;
  • dal tratto gastrointestinale - diarrea;
  • mancanza di potassio;
  • edema polmonare (una condizione pericolosa che richiede cure di emergenza);
  • da parte della pelle: peeling, eruzione cutanea;
  • digestione.

Attenzione, il farmaco è prescritto alle donne in gravidanza che soffrono di diabete e malattie cardiache, perché possono sviluppare iperkaliemia. Le donne lamentano costipazione, vertigini, dolore temporale e tachicardia.

Come sono le nascite dopo aver assunto la medicina

Nella maggior parte dei casi clinici, le donne che avevano precedentemente assunto Ginipral hanno partorito nel momento esatto indicato dagli specialisti. Ma il processo per tutti è iniziato e passato individualmente. Senza problemi, ai pazienti è stato dato alla luce a chi è stato prescritto il farmaco con un forte tono dell'utero. Le contrazioni sono iniziate in tempo, il lavoro era attivo.

In altre donne, la gravidanza è stata ritardata. Sono stati registrati in ospedale a 42 settimane, perché non c'erano contrazioni naturali. In ospedale sono stati stimolati con l'ossitocina.

Se la cervice è già completamente aperta e non ci sono contrazioni, i medici decidono di avere un taglio cesareo. Questa è una misura necessaria, perché senza l'intervento c'è il rischio che il bambino soffrirà - inizierà l'ipossia.

L'effetto del farmaco sulla condizione del feto

Il principio attivo, presente nella composizione del prodotto, è in grado di superare facilmente la barriera placentare. E questo significa che penetra nel flusso sanguigno del feto. Se si utilizza il farmaco in modo incontrollato, non osservare il dosaggio, annullare bruscamente, questo influenzerà negativamente il sistema cardiovascolare del bambino.

Effetti avversi sul feto:

  • acidosi;
  • insufficienza respiratoria dopo il parto;
  • shock anafilattico nel primo giorno dopo la nascita;
  • disturbi del ritmo cardiaco (tachicardia);
  • cardiopatia;
  • crampi nei bronchi;
  • diminuzione del glucosio nel sangue.

Analoghi (brevemente)

Esistono 2 farmaci, la cui composizione è simile a Ginipral: esoprenalina e ipradolo. Hanno indicazioni e controindicazioni identiche per l'uso, effetti collaterali. Il medico prescrive il programma.

Esistono anche diversi farmaci che contengono un principio attivo simile nella sua azione all'esoprenalina. È Partusisten e Magnesia (solfato di magnesio). Più spesso, un secondo farmaco è prescritto negli ospedali di maternità, perché ha meno effetti collaterali di Partusisten.

Ginipral durante la gravidanza a 1-2-3 trimestre. Perché è prescritto un contagocce, effetti collaterali

Ginipral appartiene al gruppo di farmaci che abbassano il tono dell'utero. Lo scopo principale di questi fondi è quello di preservare la gravidanza in qualsiasi periodo di gestazione. A causa dell'ampio elenco di controindicazioni ed effetti collaterali, il farmaco può essere utilizzato solo come prescritto dal ginecologo..

Inoltre, solo un medico può determinare in quale forma viene preferibilmente usato il farmaco (in forma di compresse o in forma di contagocce per somministrazione endovenosa).

Perché si verifica l'ipertensione nelle donne in gravidanza?

L'ipertonicità è una maggiore contrazione del tessuto muscolare. La presenza dell'utero in questa condizione (nelle donne in gravidanza) può provocare parto precoce, aborto spontaneo o sbiadimento dello sviluppo fetale.

Le cause della deviazione includono:

  • tensione nervosa e stress;
  • eccessiva attività fisica o uno stile di vita sedentario;
  • la presenza di patologie croniche;
  • malattie infettive durante la gravidanza;
  • aborti spontanei o aborti in gravidanze passate;
  • gravidanza tardiva (dopo 36 anni) o precoce (fino a 18 anni);
  • bere alcolici o fumare;
  • gravidanza multipla;
  • grande frutto;
  • una grande quantità di liquido amniotico;
  • tossicosi pronunciata;
  • frequente costipazione o diarrea;
  • conflitto di rhesus;
  • endometriosi o fibromi uterini.

L'ipertonicità è inoltre pericolosa per lo sviluppo fetale compromesso. Dal momento che il bambino riceve meno ossigeno e sostanze nutritive durante il periodo di sovraccarico uterino.

Quali sintomi dovrebbero allertare?

L'ipertonicità uterina può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore nella parte bassa della schiena o dell'osso sacro;
  • una sensazione di "pietrificazione" dell'addome;
  • dolori e tiri dolori nell'addome inferiore;
  • spasmi crampi.

Il più pericoloso è la comparsa di secrezioni sanguinolente, che possono segnalare l'inizio di distacco di placenta a causa dell'ipertono uterino.

Cosa è prescritto Ginipral per 1-2-3 trimestre di gravidanza?

Ginipral durante la gravidanza (un contagocce viene utilizzato per somministrare il farmaco più spesso delle compresse) viene utilizzato solo se indicato.

Trimestri di gravidanzaScopo dell'applicazione
1Non usato. Poiché il farmaco non ha un effetto rilassante sull'utero e può avere un effetto negativo sulla formazione del feto.
2
  • prevenire lo sviluppo di un aborto spontaneo;
  • normalizzazione della nutrizione fetale.
3
  • prevenzione della nascita precoce;
  • ripristino di ossigeno e sostanze nutritive per il bambino;
  • quando si cuce sulla cervice (per mantenere la gravidanza).
Parto
  • "Frenata" di combattimenti rapidi;
  • normalizzazione di contrazioni irregolari e dolorose;
  • con grave ipossia fetale;
  • prima del taglio cesareo;
  • parto con complicazioni (probabilità di rottura dell'utero o prolasso del cordone ombelicale);
  • ritardo temporaneo delle contrazioni durante una presentazione errata del feto.

Gli appuntamenti principali di Ginipral sono: rilassamento dei muscoli dell'utero e ripristino della nutrizione del feto.

La composizione del farmaco e la forma di rilascio

Ginipral è prodotto in 2 forme di dosaggio:

  • compresse rotonde convesse di colore bianco, confezionate in blister di contorno da 10 pezzi. In una scatola di cartone contiene 2 blister;
  • soluzione limpida per iniezione e soluzione concentrata per contagocce. I prodotti sono confezionati in fiale da 2 ml. La confezione contiene 5 o 25 fiale.

La composizione di Ginipral dipende dalla forma di dosaggio:

I componenti che compongono le compresse e la soluzioneDescrizione dell'azione dei componenti
Iniezione
Sostanze attiveSolfato di esoprenalina (500 mcg per compressa)Conduce i muscoli uterini rilassati.
Elementi ausiliariEdetato di disodio diidratoScioglie e combina i componenti del farmaco.
Solfato di sodioRimuove le tossine e trattiene il fluido nel corpo.
Acqua distillataPer dare la concentrazione desiderata alla soluzione.
Soluzione contagocce
Componenti principaliSolfato di esoprenalina (25 mcg per fiala)-
Oggetti aggiuntiviAcido solforico diluitoPromuove la rimozione delle tossine e trattiene l'umidità nel corpo.
Pirosolfito di sodioProlunga la durata di conservazione del farmaco e ha proprietà disinfettanti.
Cloruro di sodioNormalizza l'equilibrio sale-acqua, diluisce il sangue (ma ad alta concentrazione porta all'ispessimento), migliora l'assorbimento dei componenti della soluzione.
Acqua distillataPer combinare componenti.
compresse
Componenti attiviEsoprenalina solfato (10 mcg per fiala)-
Componenti complementariLattosio idratoÈ un riempitivo per dare la forma desiderata al farmaco.
Disodio edetato diidrato-
TalcoProlunga la shelf life, facilita la deglutizione delle compresse e assorbe l'umidità in eccesso.
Glicerolo stearato palmitatoCombina i componenti del farmaco.
Amido di maisFacilita la tossicosi e accelera la disintegrazione delle compresse dopo l'ingestione..
copovidoneRiduce l'effetto irritante del farmaco sullo stomaco.
Stearato di magnesioDona alle compresse una forma uniforme e prolunga la durata di conservazione.

La forma di rilascio per il trattamento è determinata dal tono dell'utero. Se è richiesto un effetto rapido, viene utilizzata la terapia con l'introduzione di una soluzione utilizzando un contagocce. Le compresse vengono utilizzate solo per mantenere la concentrazione desiderata del farmaco nel sangue dopo un contagocce e come misura preventiva..

In quali casi vengono prescritti contagocce con ginipral?

Ginipral durante la gravidanza (un contagocce non irrita il tratto digestivo e consente di ottenere rapidamente un effetto terapeutico) è prescritto per le deviazioni.

Loro sono:

  • ipertonicità pronunciata, quando è necessario ottenere l'effetto rilassante del farmaco in breve tempo;
  • per prevenire le contrazioni durante il taglio cesareo;
  • rimandare il travaglio durante una presentazione impropria del feto;
  • consegna rapida, specialmente se la cervice non è pronta per la consegna;
  • parto con complicazioni (intrecciando il feto con il cordone ombelicale o prolasso del cordone ombelicale);
  • l'inizio del travaglio in ambulanza;
  • sutura chirurgica della cervice per prevenire il parto precoce;
  • ipossia fetale pronunciata.

L'effetto del contagocce si ottiene rapidamente, ma ha un effetto breve. Se è necessario un risultato a lungo termine, è necessaria una somministrazione aggiuntiva di Ginipral per via orale..

L'effetto del farmaco, la differenza tra l'applicazione del gocciolamento

Dopo somministrazione orale o somministrazione di Ginipral per via endovenosa, i componenti hanno i seguenti effetti:

  • rilassa i muscoli lisci dell'utero;
  • espandere i bronchi, aumentando così il metabolismo dell'ossigeno;
  • ripristinare il flusso sanguigno nell'utero, con conseguente miglioramento della consegna di nutrienti e ossigeno al feto;
  • avere un effetto in espansione sui vasi sanguigni, normalizzando il flusso sanguigno nelle donne in travaglio;
  • a causa della vasodilatazione, la pressione diminuisce e la funzione cardiaca migliora.

L'effetto terapeutico dopo l'uso di un contagocce si nota per 7 minuti e dura fino a 30 minuti. La velocità di azione è dovuta al fatto che i componenti del farmaco penetrano immediatamente nel sangue e vengono trasportati nell'utero.

Quando si assumono compresse, l'effetto terapeutico si nota 30 minuti dopo la somministrazione ed è aumentato entro 2 ore. Gli elementi ginipralici vengono eliminati completamente dal corpo entro 7 giorni attraverso i reni e con le feci.

Effetti collaterali

Quando si rimuove l'ipertonicità uterina con Ginipral, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • diminuzione dell'appetito a causa della costante presenza di nausea;
  • svenimento e vertigini;
  • aumento della sudorazione;
  • aumenti di zucchero nel sangue;
  • mal di testa simile all'emicrania;
  • tremore alle mani;
  • salti di pressione sanguigna e frequenza cardiaca;
  • costipazione o diarrea dovuta a ridotta motilità intestinale;
  • gonfiore a causa della diminuzione della minzione;
  • respirazione difficoltosa
  • falso senso di ansia;
  • abbassando la quantità di potassio e calcio nel sangue;
  • metabolismo dei grassi.

Una reazione negativa si nota in rari casi e principalmente quando non vengono seguite le raccomandazioni del medico. Pertanto, il trattamento farmacologico viene effettuato sotto la stretta supervisione di un ginecologo con i test necessari.

In caso di sovradosaggio accidentale con Ginipral, possono svilupparsi:

  • mancanza di respiro a causa di edema polmonare;
  • dolore al cuore;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • forte calo della pressione;
  • una sensazione di calore e arrossamento della pelle;
  • battito cardiaco fetale.

In presenza di asma bronchiale, è possibile uno shock anafilattico. In caso di sovradosaggio, è necessario assumere farmaci che neutralizzano l'azione di Ginipral.

Questi includono:

Le attività di riabilitazione sono svolte in ospedale da personale medico..

Gravidanza e allattamento

Ginipral può avere un effetto negativo non solo sulla donna incinta. I componenti del farmaco penetrano nella placenta e possono interrompere lo sviluppo del feto, indipendentemente dal metodo di somministrazione del farmaco (per via orale o mediante contagocce).

Possibili deviazioni nello sviluppo del bambino durante l'uso di Ginipral:

  • broncospasmo dopo il parto;
  • violazione del ritmo della respirazione;
  • violazione del ritmo delle contrazioni cardiache;
  • violazione dei saldi acido-base e salino;
  • sviluppo di shock anafilattico;
  • riduzione del glucosio
  • sintomi allergici (eruzione cutanea, arrossamento della pelle).

In casi estremamente rari, si nota la presenza di difetti cardiaci. Deviazioni possono essere osservate nei bambini se il farmaco è stato assunto nel 1o trimestre o più di 3 settimane nel 2o trimestre di gravidanza. E anche con il mancato rispetto del dosaggio e della durata del trattamento.

Con l'allattamento, il farmaco non viene utilizzato, poiché i componenti passano nel latte e possono causare complicazioni simili in un bambino.

Con funzionalità renale compromessa

In presenza di patologie renali, Ginipral viene preso con cautela e aggiustamento della dose. Con l'esacerbazione delle malattie, il farmaco è controindicato.

Con funzionalità epatica compromessa

Nelle malattie epatiche croniche, compresse e iniezioni vengono utilizzate sotto la stretta supervisione di un medico. Con esacerbazione di patologie, il farmaco non è prescritto.

Controindicazioni

Ginipral durante la gravidanza (una forma di contagocce o compresse viene utilizzata solo come indicato da un medico) è vietata per l'uso in presenza delle seguenti patologie in una donna incinta.

Scorrere:

  • deviazioni nel funzionamento della ghiandola tiroidea;
  • violazione del ritmo delle contrazioni cardiache;
  • malattie e difetti del cuore / vasi sanguigni;
  • patologia dei reni e del fegato nella fase acuta;
  • aumento della pressione intraoculare;
  • asma bronchiale e altre malattie del sistema polmonare;
  • diabete;
  • sanguinamento dall'utero a causa del grave distacco della placenta;
  • dopo il deflusso di liquido amniotico;
  • infezione nella cavità uterina;
  • la presenza di difetti nel feto incompatibili con la vita;
  • gravidanza fino a 12 settimane;
  • rivelazione della cervice superiore a 5 cm;
  • il feto ha già iniziato a muoversi lungo il canale del parto;
  • una possibile reazione allergica ai componenti del farmaco;
  • la presenza di una pericolosa malattia infettiva nella madre con rischio di trasmissione dell'infezione al feto attraverso la barriera placentare.

Se dall'elenco di controindicazioni è presente anche 1 elemento, il farmaco viene sostituito.

Istruzioni per l'uso Soluzione ginipral

L'uso della soluzione Ginipral è consentito solo in ospedale. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa usando una siringa o un contagocce (a seconda delle condizioni della donna incinta). Il cloruro di sodio viene utilizzato per diluire la soluzione concentrata. Le proporzioni dei componenti sono determinate dal medico curante.

Dosi e durata del corso

Il dosaggio di Ginipral, quando somministrato con un contagocce o una siringa, viene selezionato individualmente, secondo le indicazioni.

Nello schema standard, vengono utilizzati i seguenti metodi di amministrazione:

Metodi di somministrazione del farmacoDosaggio della siringaRegole per l'uso di un contagocce
Metodo rapido. Utilizzato per l'ipertensione di emergenza.Una soluzione di 1 fiala viene iniettata nella vena per 7-10 minuti con la siringa collegata al distributore.Un contagocce viene utilizzato se l'iniezione non funziona. Una soluzione di 1 fiala deve essere diluita con 8 ml di cloruro di sodio allo 0,9%. Il tasso di somministrazione del farmaco è 0,06 mcg al minuto.
Con un tasso medio di somministrazione (metodo combinato, usando la terapia con una siringa e un contagocce). È usato per prevenire il parto prematuro per un periodo di 37-38 settimane..Una soluzione di 1 fiala viene iniettata in una vena per 5-10 minuti. È usato all'inizio del trattamento. Trattamento una tantum.Un contagocce viene somministrato dopo l'iniezione. Per preparare una soluzione per un contagocce, 1-5 fiale sono collegate con una soluzione pronta di glucosio e cloruro di sodio in un volume di 0,5 l. La velocità del comando significa 0,3 mcg al min. È consentito somministrare non più di 420 mcg di sostanza attiva al giorno (non più di 17 fiale).
Lunga introduzione. Questo metodo viene utilizzato quando il tono dell'utero non è elevato, ma viene costantemente osservato. La terapia consiste nell'utilizzare un contagocce seguito da un modulo per compresse.-Non è consentito somministrare più di 400 mcg della sostanza principale al giorno (si tratta di 16 fiale). Per preparare la soluzione, vengono utilizzate 3-5 fiale e 0,5 l della soluzione finita di cloruro di sodio e glucosio. Il corso è di 2 giorni. La velocità di iniezione della soluzione è di 0,075 μg al minuto. Se il tono viene rimosso, vengono prescritte le pillole. Iniziano a prendere 1 compressa 60 minuti prima della fine del contagocce e quindi 3 compresse per 2 giorni. Il dosaggio viene gradualmente ridotto in base alla dinamica del trattamento.

È vietato utilizzare la soluzione per contagocce nella sua forma pura. Se la concentrazione della soluzione non è indicata, il farmaco viene diluito con cloruro di sodio a una concentrazione della sostanza attiva in una quantità di 10 μg. La dose massima giornaliera di Ginipral per via endovenosa non è superiore a 2 fiale. La velocità di somministrazione è compresa tra 0,3 e 0,07 mcg / min.

Come annullare?

La terapia giniprale non può essere interrotta bruscamente. L'improvvisa assenza del farmaco porterà ad un aumento dell'ipertono. Di conseguenza, l'ipossia fetale aumenterà e aumenterà la probabilità di aborto spontaneo / parto precoce..

Nuances per interrompere l'assunzione di Ginipral:

  • dopo aver usato il farmaco, viene prescritta una forma di compressa per via endovenosa;
  • ridurre gradualmente il dosaggio delle compresse, anche se l'ipertensione viene completamente rimossa;
  • ridurre il dosaggio sotto la supervisione di un ginecologo;
  • Si raccomanda di interrompere l'assunzione di Ginipral fino alla 37a settimana di gravidanza. Altrimenti, il farmaco può causare un basso travaglio durante il parto..

Se, dopo una riduzione del dosaggio, il tono uterino è ripreso, la terapia continua con un graduale aumento della dose.

istruzioni speciali

Quando nomina Ginipral, il ginecologo dovrebbe dare voce al paziente possibili effetti collaterali, anche sul feto. Il medico discute anche ulteriori precauzioni che riducono al minimo il rischio di sviluppare una reazione negativa.

Regole aggiuntive per la terapia giniprale:

  • controllare il lavoro del cuore con l'aiuto di un elettrocardiogramma;
  • effettuare misurazioni della pressione, non consentire l'abbassamento di indicatori inferiori a 100/60;
  • notare la ritmicità della respirazione, poiché Ginipral può portare a edema polmonare;
  • eseguire un esame del sangue per rilevare la concentrazione di potassio, calcio e glucosio nel sangue;
  • monitorare la frequenza cardiaca fetale;

Utilizzando ginipral durante la gravidanza, è importante monitorare la frequenza cardiaca fetale.

  • notare quanto è diminuita la dose giornaliera di urina;
  • monitorare il lavoro dell'intestino (come spesso accade con le feci);
  • ridurre l'assunzione di sale e liquidi;
  • notare la comparsa di edema degli arti;
  • smettere di bere caffè o tè forte o minimizzarlo;
  • prendere 2 compresse di valeriana o di motherwort prima di un contagocce (non si usano tinture). Hanno un effetto calmante sui muscoli dell'utero e normalizzano il ritmo delle contrazioni cardiache..
  • Rifiutare la terapia con Ginipral in caso di controindicazioni alla sua ricezione o se durante il trattamento sono comparsi effetti collaterali.

    Combinazione con altre medicine

    Ginipral durante la gravidanza (vengono usati un contagocce o compresse per trattamenti complessi tenendo conto della loro interazione con altri farmaci) non possono essere utilizzati contemporaneamente con i seguenti tipi di farmaci.

    Scorrere:

    • farmaci per normalizzare l'attività delle contrazioni cardiache, in quanto riducono l'efficacia di Ginipral;
    • complessi vitaminici contenenti calcio e vitamina D. Riducono anche al minimo l'effetto terapeutico di Ginipral;
    • Ginipral migliora l'azione dei farmaci per abbassare la pressione sanguigna. L'indicatore può "scendere" a livelli critici;
    • le medicine toniche aumentano l'effetto terapeutico di Ginipral e allo stesso tempo aumentano la probabilità di effetti collaterali;
    • Ginipral riduce l'effetto dei farmaci per normalizzare i livelli di glucosio nel sangue;
    • Ginipral e ormoni disturbano il fegato.

    Se questi tipi di farmaci sono presenti nel trattamento complesso, Ginipral viene sostituito da un analogo.

    Analoghi

    Se la terapia giniprale non è adatta a causa di controindicazioni, sviluppo di effetti collaterali o a causa dell'incompatibilità dei farmaci con un trattamento complesso, il ginecologo lo sostituirà con un analogo.

    Elenco dei farmaci usati per sostituire ginipral:

    Nomi di drogheLa presenza di divieti di droghe entro il trimestre di gravidanza
    HexoprenalineLe compresse e l'iniezione non si applicano fino a 12 settimane di gestazione. Il farmaco riduce il tono dell'utero e previene lo sviluppo del broncospasmo. Ricezione lunga possibile.
    Ipradol
    SalbutamolÈ prodotto sotto forma di compresse, una soluzione iniettabile e una soluzione per inalazione (per normalizzare la respirazione). Il farmaco può essere utilizzato in qualsiasi fase della gravidanza sotto la stretta supervisione di un ginecologo. Soprattutto nel 1 ° e 2 ° trimestre.
    PartusistenLe pillole non hanno controindicazioni per i trimestri di gravidanza.
    MagnesiaSoluzione iniettabile e polvere per somministrazione orale. Il farmaco è approvato per l'uso in qualsiasi fase della gravidanza, ma non oltre 2 ore prima della nascita.
    fenoteroloLe pillole sono usate per alleviare l'ipertono e facilitare la respirazione. Non ci sono restrizioni sull'uso dei trimestri.
    DufastonPillole ormonali L'ammissione è consentita in qualsiasi fase della gravidanza.
    Utrozhestan
    No-spaCompresse e iniezione. Sono usati per alleviare gli spasmi. Per eliminare l'ipertono, la somministrazione è possibile in qualsiasi fase della gravidanza (sotto la supervisione di un medico).
    Magnesio B6Le compresse e la soluzione orale non hanno restrizioni sull'uso dell'età gestazionale. Non utilizzato per ipertensione grave a causa dell'inefficienza.

    La scelta del farmaco dipende dalla gravità dell'ipertono uterina e dall'età gestazionale.

    Prezzo Ginipral

    Il costo medio di Ginipral nelle farmacie in Russia dipende dalla forma di rilascio:

    • Pillole - 250 rubli.;
    • Soluzione iniettabile - 300 rubli.;
    • Una soluzione per contagocce - 270 rubli.

    Il prezzo varia in base alla regione e alla catena di farmacie..

    Come sono le nascite dopo i contagocce con Ginipral?

    Dopo la fine della terapia giniprale, il parto si verifica in tempo. Se il trattamento è stato effettuato in un secondo momento, la nascita di un bambino è avvenuta 3 settimane dopo l'interruzione del farmaco. In rari casi, c'è un passaggio a 42 settimane. Se necessario, viene utilizzata la stimolazione o il taglio cesareo. Pertanto, il farmaco non è raccomandato per l'uso dopo 37 settimane di gravidanza.

    Termini e condizioni di conservazione

    I componenti ginipral sono sensibili alle temperature estreme, pertanto, le soluzioni e le compresse devono essere conservate in un termometro da 18 a 25 gradi, in un luogo protetto dalla luce solare. In base alle condizioni, la durata di conservazione delle compresse sarà di 5 anni, soluzioni - 3 anni.

    Termini di vacanza in farmacia

    Ginipral (in qualsiasi forma) può essere acquistato solo con prescrizione medica con un ciclo di trattamento.

    Ginipral viene assunto per eliminare l'ipertonicità uterina dalla sedicesima settimana di gravidanza. Nelle fasi precedenti, l'effetto terapeutico è assente, ma il rischio di compromissione dello sviluppo fetale è elevato. Il farmaco viene assunto sotto la stretta supervisione di uno specialista con il monitoraggio delle condizioni della madre e del bambino. Per ottenere rapidamente un effetto terapeutico, Ginipral viene utilizzato stazionario con un contagocce.

    Autore: Kotlyachkova Svetlana

    Progetto dell'articolo: Lozinsky Oleg

    Video sulla gravidanza di Ginipral

    Ginipral durante la gravidanza. Revisione personale del farmaco:

    Up