logo

Non ci sono confini rigidi che determinano per quanto tempo una donna può partorire. Non è sempre possibile rimanere incinta al momento "giusto", perché molte coppie hanno problemi di concepimento. A volte la gravidanza si verifica non pianificata, in età avanzata.

Età ottimale per il parto

Nessuno può decidere a che età è meglio partorire, tranne per i futuri genitori stessi. Quando si pianifica una gravidanza, una coppia tiene conto di molte sfumature:

  • stato civile;
  • condizione reale;
  • prontezza morale;

Alcune donne sono convinte che sia necessario dare alla luce un bambino di età inferiore ai 25 anni. Altri considerano questa età giovane e non sono pronti a diventare madri fino a 30-35 anni. Una ragazza che ha compiuto 18 anni può decidere da sola quando dare alla luce il suo primo figlio e quanti figli in linea di principio. I medici definiscono l'età ottimale per il parto da 20 a 35 anni. In questo momento, gli organi riproduttivi della donna stanno lavorando a piena forza, lo sfondo ormonale garantisce una gravidanza sicura e le capacità fisiche ti consentono di allevare e mettere i tuoi bambini in piedi.

L'età di 35 anni non è considerata critica per la nascita della prole. Ma i ginecologi avvertono che ogni anno aumenta il rischio di effetti collaterali.

A 30 anni, se questa è la prima gravidanza, una donna è stata a lungo definita la "vecchia primogenita". Ora hanno rifiutato questo termine. Ma questo ci fa meravigliare: le risorse per la salute riproduttiva si sciolgono davvero nel tempo ed è meglio abbandonare completamente la gravidanza.

Primogenito

Si ritiene che sia meglio rimanere incinta e dare alla luce il primo bambino fino a 25 anni. Nel 21 ° secolo, le donne sono scettiche su questa regola. Alcuni cercano di sposarsi rapidamente dopo la laurea e di avere figli, mentre altri rimandano persistentemente la gravidanza a dopo.

I medici ritengono che sia meglio partorire all'età di 21-28 anni. Si presume che più giovane è la futura mamma, meno ha malattie e rischi cronici. Tuttavia, anche la gravidanza fino a 18 anni è indesiderabile. A questa età, molte ragazze hanno interruzioni ormonali, che inevitabilmente causeranno complicazioni della gravidanza. Inoltre, gli adolescenti di età inferiore ai 18 anni sono considerati individui falliti. Non sono pronti per essere mentalmente e materialmente genitori.

Negli ultimi anni, le donne che danno alla luce il loro primogenito dopo 29 anni stanno diventando più comuni. Non c'è nulla di critico a questa età. Tuttavia, i ginecologi avvertono che se non ci sono bambini all'età di 30 anni, non dovresti ritardare questo.

Secondo figlio

Dalla tarda nascita del secondo figlio, e non del primogenito, gli ostetrici sono più rilassati. Se un'altra concezione è prevista nella famiglia, è auspicabile che abbia luogo prima dei 35 anni. Nel tempo, la qualità e il numero di uova di una donna diminuiscono, il che può portare a difficoltà nella pianificazione e problemi durante la gestazione. Il rischio di anomalie genetiche, come la sindrome di Down, è in aumento. In una donna di 20 anni, il rischio di sindrome di Down è stimato a 1 su 1500. In una donna di 42 anni, è 1 su 52.

Terzo, quarto figlio

L'Organizzazione mondiale della sanità ritiene che l'età di 49 anni sia riproduttiva. Tuttavia, dopo 40 anni, molte donne hanno difficoltà a pianificare. I ginecologi non hanno il diritto di vietare la gravidanza di una donna se non ci sono controindicazioni mediche per questo. Si scopre che almeno fino a 60 anni, puoi dare alla luce, se lo stato di salute lo consente.

I medici considerano l'età fino a 40 anni, e preferibilmente fino a 35 anni, ottimale per la nascita di un terzo e un quarto figlio. Vale la pena considerare le pause tra i bambini. Perché il corpo si riprenda dalle nascite precedenti, ci vogliono circa 2-3 anni. È logico che con l'apparizione del primogenito in 35 donne sarà difficile avere il tempo di dare alla luce un quarto entro 40 anni.

Quanti anni posso rimanere incinta?

Secondo l'OMS, l'età fertile di una donna inizia a 15 anni e termina a 49 anni. In realtà, tutto è diverso. Molti fattori possono influenzare la durata del periodo fertile..

Le cause comuni della diminuzione dell'età fertile sono: stile di vita improprio, malattie degli organi interni, ecologia. Quanti anni una donna può rimanere incinta dipende dalle condizioni dei genitali. Interventi chirurgici sulle ovaie, numerose stimolazioni portano all'esaurimento delle gonadi e alla diminuzione del numero di uova.

Il concepimento in modo naturale è possibile tanto quanto avviene l'ovulazione. In alcune donne, la menopausa può verificarsi già a 30 anni, mentre altre rimangono fertili dopo 50 anni.

Se lo desideri, puoi dare alla luce un bambino anche durante la menopausa. Le tecnologie di riproduzione assistita consentono la fecondazione artificiale utilizzando le proprie cellule congelate o donatrici. Tuttavia, i ginecologi non si impegnano sempre a fare la fecondazione in vitro dopo 40 anni, poiché l'età riproduttiva finisce, ed è più probabile che il protocollo fallisca.

Caratteristiche e rischi di parto tardivo

Non puoi dire con certezza quanti anni puoi dare alla luce. Nel corso degli anni, aumenta il rischio che il bambino abbia varie deviazioni. Allo stesso tempo, le ragazze non sono al sicuro dallo sviluppo di malattie congenite nei bambini. Una ragazza di età inferiore ai 30 anni che ha cattive abitudini prima e durante la gravidanza ha più rischi di una donna in buona salute dopo i 40 anni.

Rischi di parto tardivo:

  • la formazione di anomalie genetiche in fase di concepimento a causa di una diminuzione della qualità delle uova;
  • la probabilità di sviluppare complicanze nelle prime fasi a causa di carenza ormonale;
  • la probabilità di aborto spontaneo nel 1 ° e 2 ° trimestre aumenta del 20% rispetto alle ragazze di 20 anni;
  • la violazione del flusso sanguigno uteroplacentare e il distacco prematuro della placenta si verificano a causa di malattie vascolari;
  • le patologie croniche possono influenzare negativamente la gestazione e peggiorare notevolmente le condizioni di una donna incinta;
  • compaiono complicazioni durante il parto a causa di un'attività contrattile insufficiente dell'utero, patologie cervicali e una diminuzione dell'elasticità dei tessuti epiteliali.

Quando si pianifica una gravidanza tardiva, si consiglia di:

  • attenersi a una dieta sana;
  • rifiutare da cattive abitudini;
  • assumere vitamine e farmaci prescritti dal medico;
  • osservato da un ginecologo;
  • testato per le infezioni ed escludere malattie pericolose.

Oltre 35 anni

Una donna può dare alla luce un bambino sano anche dopo 35 anni. Questa età è considerata il periodo limite quando l'ostetrico-ginecologo consiglia vivamente di dare alla luce il primogenito. Ciò non significa che dopo i 35 anni il bambino avrà inevitabilmente patologie congenite o anomalie dello sviluppo e la gravidanza procederà con complicazioni. Ma il rischio è molto più alto.

Oltre 40 anni

La maggior parte delle donne e degli uomini chiama i 40 anni, rispondendo alla domanda su quanti anni puoi rimanere incinta. Il concepimento, che è caduto in seguito, diventa più un'eccezione che una regola. Dopo 40 anni, una donna ha cicli anovulatori almeno 2-3 volte l'anno. Ciò riduce le possibilità di gravidanza, ma non può escludere completamente il concepimento..

Oltre 45 anni

Puoi rimanere incinta dopo 45 anni. Come procederà la gestazione dipende dalle condizioni delle ovaie e dagli indicatori generali di salute della donna. Spesso, il parto a questa età viene eseguito con taglio cesareo. Una donna che partorisce dovrebbe sapere che il periodo di recupero per lei sarà più lungo di quello di una ragazza di 20 anni e la probabilità di sviluppare complicanze è molto più alta.

Stelle russe che hanno partorito all'età di 40 anni+

Molte celebrità sono diventate madri dopo 40 anni e questo non ha oscurato le loro vite. Alcuni hanno dovuto fare la fecondazione in vitro. Congelando le loro cellule sessuali, i personaggi pubblici possono costruire una carriera e dare alla luce bambini al momento giusto. Il motivo principale per rinviare la gravidanza per le stelle è il contratto. Pertanto, le donne sanno esattamente quando avranno tempo per la nascita della prole.

Celebrità russe popolari che hanno partorito dopo 40 anni:

  • la ballerina Ilze Liepa divenne madre a 46 anni;
  • l'attrice Olga Cabo ha deciso di partorire a 44 anni;
  • L'artista popolare Olga Drozdova rimase incinta a 41 anni;
  • la cantante Kristina Orbakaite è tornata madre a 41 anni;
  • La conduttrice televisiva Marina Mogilevskaya ha dato alla luce 41;
  • l'attrice Svetlana Permyakova ha partorito a 40 anni.

Puoi trovare molte prove pubbliche del fatto che 40 anni non sono un fattore critico all'estero, dopo di che una donna perde l'opportunità di diventare madre di un bambino sano.

Statistiche in Russia e nel mondo

Ogni anno, l'età fertile di una donna aumenta e le statistiche in Russia indicano la possibilità di concepimento anche dopo la menopausa. Le donne incinte scelgono sempre più attentamente il momento di avere un bambino. In Russia, l'età ottimale per dare alla luce bambini è compresa tra 21 e 28 anni.

Rosstat conferma che, rispetto al 1990, l'età in cui le donne rimangono incinte per la prima volta è aumentata di 5 anni. In precedenza, il picco di fertilità tra i russi rappresentava 21 anni e ora le ragazze partoriscono a 26 anni. Secondo le statistiche, il divario tra la comparsa del primo e del secondo bambino in famiglia è raddoppiato.

Le donne sono diventate più consapevoli della pianificazione della gravidanza. Se devi diventare una madre in ritardo, molte persone preferiscono preparare in anticipo il materiale genetico. Questo passaggio è considerato corretto e giustificato, poiché il congelamento non influisce sulla qualità dell'uovo, nella criocamera non invecchia. La risposta alla domanda su come le donne anziane partoriscono non può essere inequivocabile. In una donna media, la menopausa si verifica in 50-52 anni. Tuttavia, anche dopo questo, può verificarsi una concezione inaspettata..

Tarda gravidanza Quanti anni posso dare alla luce?

Lidia Yudina, AMF: Leyla Vladimirovna, un significativo aumento del tasso di natalità non si è ancora verificato. La demografia è un problema sociale o medico.?

Leyla Adamyan: Quando una donna decide di partorire, è guidata dalla situazione nella sua famiglia e nel suo paese. Pertanto, la demografia è principalmente un problema sociale, perché dipende dalle condizioni materiali, dallo stile di vita, dalle condizioni di lavoro, dai piani per il futuro. Tuttavia, stiamo aumentando il numero di coppie sterili, quindi il contributo medico al problema demografico è molto elevato. Una storia a parte è la mortalità materna, perinatale e infantile. Questi sono i principali indicatori con cui viene valutata l'assistenza sanitaria in tutti i paesi del mondo. Nel nostro paese, il tasso di natalità è aumentato e il livello di mortalità infantile e materna è diminuito. La creazione di una rete di centri perinatali in cui la mamma e il bambino possono ricevere qualsiasi tipo di assistenza medica è il progetto più ambizioso che è stato realizzato nel settore sanitario negli ultimi anni..

Il parto è stress

- 32 centri perinatali in tutto il paese - non tanto, considerando quanti ospedali maternità rurali sono chiusi.

- Sono contrario alla chiusura di piccoli ospedali di maternità dove sono presenti personale medico e attrezzature connesse. Ma come ostetrico-ginecologo con 45 anni di esperienza, so quante complicazioni possono verificarsi durante il parto e quindi penso che una donna incinta dovrebbe essere indirizzata all'ospedale di maternità o al centro perinatale dopo l'esame, dove può essere fornita un'adeguata assistenza medica.

- Sempre più donne durante il parto possono essere attribuite a persone anziane.

- In precedenza, le cosiddette donne di 30 anni nel lavoro. Ora in Russia, così come in tutto il mondo, spesso partoriscono più vicino ai 40 anni. Il termine "vecchio nato" è in passato, ma il problema non è scomparso. Le attività riproduttive devono essere affrontate in tempo. All'età di 40 anni, le donne accumulano malattie (cardiovascolari, ginecologiche) che danno un contributo indesiderato durante la gravidanza e il parto.

- La gravidanza e il parto sono stress per il corpo anche in giovane età e nelle donne mature, quelle croniche possono peggiorare e spesso possono insorgere nuove malattie. Ringiovanisci non il parto, ma la gioia di avere un bambino. Tuttavia, i medici, indipendentemente dall'età, supportano una donna che prevede di partorire. Soprattutto quando si tratta di prime nascite. Dopotutto, la gravidanza e il parto per le donne fungono da vaccino contro tutte le malattie. È stato dimostrato che, ad esempio, l'allattamento al seno è di grande importanza non solo per il bambino (fornendo un'immunità stabile alle infezioni e adattamento all'ambiente esterno), ma anche per la madre, perché (questo è dimostrato dalla scienza e dalla pratica) serve come prevenzione delle malattie del seno.

Congelare e dare alla luce

- Recentemente ci sono state informazioni secondo cui tutte le donne in travaglio nel nostro paese saranno sottoposte a test genetici obbligatori..

- Ho un doppio atteggiamento nei confronti di questo. Gli esami possono essere inclusi nella procedura per fornire assistenza medica solo dopo che appare la fiducia nella loro affidabilità..

- Quanti anni considerano i medici critici per la gravidanza??

- 38 anni sono considerati un'età critica nella pianificazione della fecondazione in vitro. In questo momento, la donna ha un bell'aspetto e si sente bene, ma gli esami mostrano già un esaurimento della fornitura di follicoli e tessuto ovarico.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare le caratteristiche individuali del corpo. La differenza tra passaporto ed età biologica può essere molto significativa. Ci sono donne che rimangono in stato di gravidanza indipendentemente all'età di 50 anni e ci sono quelle che sono costrette a ricorrere alla fecondazione in vitro molto prima. Una donna può scoprire con precisione il suo limite riproduttivo superando un esame (analisi per il livello degli ormoni sessuali, ultrasuoni per determinare la riserva ovarica delle ovaie e un esame del sangue per l'ormone antimuller).

- I medici possono aiutare una donna a prolungare la sua età riproduttiva oggi??

- Oggi una donna può partorire a qualsiasi età. In primo luogo, l'efficacia della fecondazione in vitro è del 30-35% (che corrisponde alla probabilità di una gravidanza naturale) e cresce di anno in anno. In secondo luogo, ogni donna che non pianifica una gravidanza nei prossimi anni ha l'opportunità di ricorrere alla crioconservazione - congela le sue uova, il tessuto ovarico o gli embrioni per usarle in futuro. Questa procedura è raccomandata per le donne con cancro prima di iniziare il trattamento, nonché per coloro che, per ragioni oggettive, non stanno pianificando una gravidanza nel prossimo futuro. Nel nostro paese ci sono già bambini nati dopo la crioconservazione.

Quale delle stelle è diventata madre dopo 40 anni

46 anni: Ilze Liepa. Ha dato alla luce una figlia a 46 anni e dopo 3 mesi è tornata sul palco.

44 anni: Olga Kabo. Ha dato alla luce un secondo figlio - un figlio - a 44 anni.

42 anni: Olga Drozdova. Ha dato alla luce un figlio a 42 anni. Lui e Dmitry Pevtsov hanno provato a dare alla luce un figlio di 15 anni di matrimonio.

41 anni. Kristina Orbakaite. Ha dato alla luce un terzo figlio - figlia - a 41 anni.

41 anni. Marina Mogilevskaya

Ha dato alla luce una figlia a 41 anni. Sognavo un bambino dall'età di 30 anni, ma rimandavo a lungo a causa del lavoro.

40 anni: Svetlana Permyakova. Ha dato una figlia a 40 anni. Per molto tempo non sono riuscito a trovare un candidato adatto per il ruolo di marito.

Il secondo figlio e quando è meglio partorire: cosa consigliano gli esperti

Sogni una grande famiglia ma non sai quando dare alla luce un secondo figlio?

I ricercatori sostengono che le relazioni tra fratelli sono migliori quando la differenza di età tra loro è inferiore a un anno o superiore a quattro anni. Pertanto, è consigliabile dare alla luce il rispetto di questi valori della differenza nell'età dei bambini.

Qual è la migliore differenza d'età tra i bambini

I genitori che hanno già un bambino e vogliono un secondo spesso si chiedono quale sia la differenza migliore tra l'età dei bambini. La differenza di età influisce

  • la loro relazione con i genitori
  • relazione tra fratelli e sorelle
  • per la loro autostima per tutta la vita.

I bambini di età inferiore a un anno hanno la sensazione di essere il centro del mondo nelle loro famiglie e non hanno bisogno di aiuto per adattarsi all'arrivo del neonato in famiglia, perché non si sentono minacciati. D'altra parte, i bambini di età superiore ai quattro anni richiedono l'attenzione di mamme e papà e hanno bisogni diversi con un neonato.

Più la seconda gravidanza è vicina, maggiore è il rischio di autismo

Perché non riesco a rimanere incinta del mio secondo figlio? Quanto tempo ci vorrà dalla nascita del primo bambino al secondo?

Per quanto riguarda la salute, è meglio aspettare qualche anno prima di avere un secondo bambino.

In effetti, gli studi hanno dimostrato che le donne che rimangono incinte una seconda volta con un intervallo inferiore a un anno e mezzo hanno una maggiore probabilità

  • seconda nascita prematura con lievi deviazioni
  • o peso alla nascita troppo basso.

Gli studi sono stati condotti per dieci anni e hanno dimostrato che ci sono tre volte più possibilità di avere un secondo neonato con una diagnosi di autismo se la madre è rimasta incinta entro un anno dalla nascita del primogenito. Il rischio di autismo nel secondo bambino è leggermente diminuito dopo un anno, sebbene sia ancora elevato per i bambini che sono stati concepiti tre anni dopo la nascita del primo.

Anche la lunga attesa non è raccomandata

Sebbene sia ideale aspettare qualche anno per una nuova gravidanza, l'attesa non dovrebbe essere troppo lunga. Alcuni studi lo dimostrano

  • basso peso alla nascita
  • nascita prematura
  • e aborti spontanei

probabilmente anche tra le madri che hanno atteso almeno cinque anni dopo la loro prima gravidanza. Meglio non aspettare così tanto.

La ragione potrebbe essere che il corpo della madre impiega del tempo per riprendersi

  • vitamine
  • e minerali

prima di dare alla luce di nuovo.

La decisione su una seconda gravidanza dipende da molti altri fattori, come ad esempio

  • la tua vita attuale (è in grado di fornire tutto ciò di cui hai bisogno nel tuo attuale stile di vita, lavoro e relazioni con il tuo partner?)
  • età della madre (se hai più di 35 anni, forse non puoi aspettare troppo a lungo per un altro),
  • opportunità finanziarie
  • e alla fine i tuoi stessi desideri.

Dr. Komarovsky sul secondo figlio:

Se ne vuoi uno in più, allora quando è ancora meglio dare alla luce, che non ora?

Tarda gravidanza Quanti anni posso dare alla luce?

2 marzo 2020, 16:20 ["Argomenti della settimana"]

Per la maggior parte della popolazione del nostro paese, i bambini sono un dono precoce del destino. Il canale RT ha scoperto che in media nelle famiglie piene e felici il bambino appare all'età di 26 anni madre. Quando 20 anni fa, le donne hanno preferito partorire in 19-21 anni. Coloro che sono rimasti svegli fino a questi anni erano molto preoccupati per la loro vita personale. Ora le statistiche delle donne russe durante il parto mostrano che stanno lentamente posticipando la comparsa dei bambini a causa delle ambizioni di carriera. La stessa cosa accade nei paesi europei, dove 30-35 anni sono considerati l'età normale per la creazione di una famiglia.

Ma se alcune ragazze prendono questa decisione consapevolmente, allora il 10% delle donne russe ha problemi con la gravidanza nei loro giovani anni. Alcune coppie divorziano a causa della sterilità di entrambi i partner, qualcuno prende figli da orfanotrofi. E ci sono fortunati a cui vola la cicogna dopo 35-40 anni. Oggi ne parleremo. Pertanto, se stai cercando la risposta alla domanda: "A che età può partorire una donna?" - congratulazioni, l'hai trovato.

  • Pro e contro: quanti anni è in ritardo per partorire?
  • Quando è tardi per partorire?
  • Quanti anni posso rimanere incinta??
  • Quanti anni posso dare alla luce?
  • Quanti anni ha il parto sicuro??

L'incredibile storia di una donna indiana durante il parto:

Omkari Panwar - questo è il nome della donna più anziana del mondo dall'India. La sua storia è sorprendente ed è un'altra discussione per le giovani madri. Durante la vita di una donna, sono nate solo ragazze. Omkari sognava un erede, ma c'erano sempre meno possibilità e tempo. All'età di 70 anni, Panvar decise di sottoporsi a una procedura di fecondazione in vitro. La domanda "per quanto tempo puoi partorire" - non era interessata. I medici hanno avvertito che questo è un grande rischio per la vita di non una giovane donna indiana, ma è riuscita a insistere da sola. Inoltre, ha speso i suoi ultimi soldi, venduto un toro, terra e preso un prestito. Alcune settimane dopo, i ginecologi hanno confermato che gli embrioni sono nell'utero e sono in gravidanza. Dopo 8 mesi, nacquero due bambini. Ragazzo e ragazza. Così, Omkari Panvar è diventata la madre più anziana ed è entrata nel Guinness dei primati.

In che misura ciò sia opportuno e corretto, lei lo sa solo. Valutare negativamente un simile atto in qualche modo non è molto, dire che è giusto è in qualche modo sbagliato... In ogni caso, la donna indiana ha dato al mondo due nuove persone. La cosa principale è che il loro destino abbia successo, perché la madre è lontana da un giovane e la vita dovrà imparare senza di lei.

A che età dare alla luce un bambino, tutti i pro e i contro

Le donne che partoriscono dopo i 35 anni sono chiamate "primipare secolari". Tuttavia, il parto dopo i 40 anni è incluso negli standard e nessuno condanna tali decisioni. Solo i medici possono avvertire di gravi pericoli, difficoltà nella via della "tarda madre". Come abbiamo scritto in precedenza, la tendenza alla nascita tardiva proveniva da Europa e America. Le donne degli Stati europei e americani credono che inizialmente il loro dovere debba essere realizzato nella vita. Impara completamente, costruisci una carriera di successo, goditi i momenti della giovinezza e poi preparati per il primogenito. Se il parto diventa in ritardo per questi motivi, allora tutto è super.

Ma c'è un rovescio della medaglia. In Russia, ci sono sempre più donne malate che al momento non possono rimanere incinta o partorire. Resta da sperare in costose moderne tecnologie riproduttive. E loro, come sai, non sono economici.

Sfortunatamente, non possiamo aiutare le donne che soffrono di problemi di riproduzione con consigli. Ma per i professionisti della mamma, il sito web "Argomenti della settimana" ha trovato tutti i vantaggi e gli svantaggi della tarda gravidanza.

+-
1. Gli psicologi hanno dimostrato che a livello psicologico una donna è pronta a partorire da più di 30 anni. All'età di 30-35 anni, percepisce la sua "posizione incinta" in modo più positivo. Non si deprime, cerca di monitorare le condizioni fisiche. Trasporta e alleva il bambino con calma, dandogli più tempo delle giovani madri.
2. A che ora partorire per ringiovanire? Dopo i 35 anni! Dicono che questo è un mito comune, ma per niente. Durante la gravidanza, le donne producono molto ormone estrogeno. Tonifica il tessuto muscolare, rinforza le ossa e minimizza il rischio di ipertensione. Passiamo di nuovo allo sfondo psicologico delle donne. Avendo partorito a 35-40 anni, si sentono più giovani perché sono giovani madri e non nonne di 40 anni.
3. Ci sono molti cambiamenti fisiologici e chimici interni positivi. Nelle madri successive, il livello di stress diminuisce, le mestruazioni possono passare più facilmente, la menopausa arriva dopo. Abbassa il colesterolo e l'ictus..
1. È difficile rimanere incinta. Medici, gli scienziati avvertono sempre che rimanere incinta dopo i 35 anni sta diventando più difficile. La capacità di generare figli sta diminuendo. Inoltre, il bambino di una madre in ritardo può nascere con la sindrome di Down. La percentuale mostra: il rischio di avere un bambino giù nelle madri tardive è 9 volte maggiore.
2. Possono verificarsi problemi di salute. Soprattutto riguarda il diabete, l'ipertensione. Tali ostacoli si verificano nel 6% delle donne in ritardo nel lavoro. Ma molto spesso, la gravidanza ha successo e senza complicazioni. Le complicanze sono associate a una produzione insufficiente di ormoni all'età di 40 anni. Pertanto, se hai intenzione di partorire e hai già meno di 40 anni, assicurati di consultare un medico e consegnare tutti gli ormoni riproduttivi per l'analisi.
3. Le donne anziane prendono "otodnyaki" dal parto un po 'più a lungo rispetto alle giovani donne. Infezioni genitali, possono comparire sanguinamenti. Il latte materno viene prodotto peggio e i bambini vengono trasferiti all'alimentazione artificiale.

C'è un'affermazione neutrale per molti. Con la gravidanza legata all'età, il taglio cesareo viene eseguito più spesso, poiché i tessuti femminili interni non sono più elastici. Ma la futura madre deve decidere se è più o meno... "Ma non fa male" - come dicono i ginecologi.

A che età può partorire una donna?

Sergei Vasiliev, capo medico del secondo ospedale di maternità di Minsk, afferma che devi partorire prima dei 35 anni. Dopo 35 anni, una donna è invasa da varie malattie fisiologiche che possono causare la sindrome di Down in un bambino. Gli anni ottimali sono 25-28 anni, secondo il ginecologo.

Rimanere incinta e quanti anni puoi dare alla luce il tuo primo figlio?

Non è un problema tanto nell'età di una donna, ma nelle malattie che si manifesta dopo 40 anni. Questo può essere un forte aumento di peso, ipertensione, malattie cardiovascolari. Tutto influenzerà la salute del futuro bambino. Sebbene anche le giovani madri siano esposte a questi rischi.

Fino a che età non è troppo tardi per partorire - fino a 35 anni, quindi c'è una probabilità di complicanze della condizione della madre e del feto. Tuttavia, i medici fanno concessioni e aiutano a partorire all'età di 45-50 anni. Ma la probabilità di rimanere incinta da sola è del 15%, molto spesso ricorrono alla procedura di fecondazione in vitro e usano una cellula donatrice.

Lo stesso processo di gravidanza delle madri tardive, è consigliabile iniziare a 34-36 anni. Il corpo della donna è ancora giovane e può lavorare per due. Non sosteniamo che dopo 35 anni sarai perfettamente preparato psicologicamente e socialmente, ma la fisiologia richiede l'aspetto di un bambino in modo da non doverti preoccupare - fino a 26 anni. Se c'è un'opportunità e un desiderio di dare alla luce 30, fallo con tutti i mezzi.

Quanti anni ha una donna per dare alla luce bambini?

Come dimostra la storia della donna indiana di 70 anni, una donna può partorire fino alla fine. Ma la cosa è diversa. Tutto si basa sulla qualità della gravidanza, sulla sua tolleranza e, soprattutto, sulla capacità di rimanere incinta con l'aiuto di funzioni riproduttive personali e non utilizzando trattamenti costosi.

Il sociologo americano John Mirowski ritiene che l'età ideale per il parto sia di 29 anni. Fino all'età di 29 anni, una donna sarà in grado di laurearsi, costruire una carriera, trovare il suo quartiere sociale e controllare la sua relazione con suo marito usando il tempo. Le donne incinte di età superiore ai 30 anni hanno una situazione finanziaria stabile, hanno esperienza di vita e si stanno intenzionalmente avvicinando alla crescita di un bambino.

Anche i ginecologi sostengono questa opinione, perché fino all'età di 30 anni il corpo femminile ara non molto peggio che a 20. Ma prima della fine della gravidanza, raccomandano di rafforzare le loro condizioni fisiche e solo dopo - fertilizzano il bambino desiderato.

L'età in cui una donna può partorire dipende da come vive e da quali abitudini ha. Se una ragazza è riuscita a formare e desidera un figlio a 22 anni, allora perché no? E se ciò accadesse nel 35-40 - per favore! Basta sottoporsi all'esame e ottenere le raccomandazioni di un ginecologo, quindi dare una nuova vita felice a questo mondo.

Sostienici: l'unica fonte di ragione in questo momento difficile

notifiche

A 59.RU puoi iscriverti alla newsletter di COVID-19

Aiuta l'azienda a trovarsi

Abbiamo aggiunto emoticon ai commenti

Tutte le notizie

Diversi giorni a Prikamye sono stati rilevati pochi infetti da coronavirus. È un plateau? Rospotrebnadzor incontra

Il difensore della città Denis Galitsky ha chiesto in tribunale di aumentare la ventilazione nei trasporti pubblici di Perm

A causa dell'ammorbidimento del regime di isolamento, autobus e tram a Perm andranno più spesso

In autobus e tram di Perm i passeggeri hanno iniziato a distribuire maschere

La maggior parte si è infettata a causa della perdita di vigilanza. Dettagli di nuovi casi di COVID-19 nella regione di Perm

Bene, vieni dall'autoisolamento? In Russia, sono stati registrati 10 899 nuovi casi di COVID-19 al giorno

28 nuovi COVID-19 infetti rilevati in Perm Krai

Live 59.RU: discutiamo della mitigazione del regime di autoisolamento con Lev Gershank e gli specialisti di Rospotrebnadzor

"Come un angelo custode." In Perm, ha rilasciato una carta con Putin in una maschera e con le ali

Auto: Fallimento del secolo: il mercato automobilistico russo ha subito una catastrofica caduta

Deputati proposti a funzionari di qualità per insulti ai cittadini

A Prikamye altre 29 persone si sono riprese dall'infezione da coronavirus

I permiani potevano lavorare, ma gli asili erano chiusi. Diciamo cosa fare ai genitori

È possibile per Permians andare nei negozi fuori casa? Responsabile del Ministero della sicurezza territoriale

La situazione con coronavirus a Perm il 12 maggio: le autorità rispondono alle domande sui cambiamenti nel regime di autoisolamento

Promsvyazbank ha emesso il primo mutuo ad un tasso del 6% in Perm

Confronta e acquista un appartamento comodamente da casa: la prima "Fiera immobiliare online" si terrà a Perm

Il coronavirus nell'ospedale delle ferrovie russe è stato rilevato fino al 9 maggio. Perché la quarantena è già finita lì?

"Lo restituirò... ma più tardi": come le autorità hanno protetto gli sviluppatori e cosa fare ai coinvestitori entro la fine dell'anno

Ph.D. dagli Stati Uniti diranno agli studenti Perm come scegliere una professione ed entrare in un'università

Il parcheggio nel centro di Perm verrà nuovamente pagato dal 12 maggio

"Ricordi i giorni in cui non lavoravamo, ma lavoravamo?": Una selezione di meme dall'ultimo indirizzo del presidente

Putin non ha prolungato i giorni non lavorativi. E cosa, il 12 maggio, tutti i Permyak possono andare al lavoro? La risposta è risposta

Non confonderti con le promesse: tutti i benefici e i benefici che Putin ha introdotto durante la pandemia (elenco)

Dal 12 maggio Perm permette passeggiate sul lungomare, lungomare e parchi

Putin ha firmato un decreto per porre fine ai giorni non lavorativi in ​​Russia. Pubblica il suo testo

Per evitare discrepanze: pubblichiamo l'intero discorso del presidente nella riunione dell'11 maggio

Sull'autostrada Perm - Krasnokamsk, uno sconosciuto ha abbattuto un pedone e si è allontanato. Cercasi testimoni oculari

Perdona prestiti e tasse: cos'altro Putin ha promesso agli uomini d'affari

Quando mettiamo in quarantena ea chi daranno denaro: l'appello di Putin in un paragrafo

Il Ministero delle situazioni di emergenza avverte di forti venti e temporali nel Territorio di Perm

Vladimir Putin ha nominato nuovi pagamenti alle famiglie con bambini

Putin ha annunciato ulteriori bonus per medici ed educatori

Putin ha annunciato la fine dei giorni non lavorativi in ​​Russia

Un parco ricreativo attivo è stato allagato a Perm presso il centro di riabilitazione per disabili: l'acqua non parte per il quarto giorno

Sinistra due corsie: il traffico era limitato su Karpinsky Street a Perm

Dopo il caldo anomalo, temporali, docce e gelate arriveranno a Perm Krai

Incontro a Putin: il regime del giorno libero è completato, ma solo 11 regioni sono pronte a lasciare la quarantena

A Prikamye erano consentite visite pianificate di donne in gravidanza in cliniche prenatali ed esami fisici di neonati

L'età non è una frase? Scopriamo quanti anni puoi dare alla luce e se è brutto essere "vecchio nato"

Se è difficile rimanere incinta e partorire dopo 30 e anche 40 anni, ha detto al Ministero della Salute

Molti ora danno alla luce bambini non a 20 anni, ma a 30 o più

Foto: Ilya Barkhatov / 74.RU

Se hai più di 30 anni e non sei ancora diventato genitori, questo testo è per te. In esso ti diremo se è facile rimanere incinta a questa età, se sarà più difficile sopportare e partorire, che è nascosto sotto l'insulto per molte persone che dicono "vecchio nato". E abbiamo anche scoperto se vale la pena contare l'età come controindicazione per la gravidanza e dov'è il confine tra "ancora possibile" e "non più in piedi". Alle domande di 59.RU è stata data risposta dal capo del dipartimento di ostetricia del Ministero della salute del territorio di Perm Ekaterina Danchenkova.

- Il parto sta davvero diventando più tardi? Qual è l'età media delle donne che lavorano nel Territorio di Perm??

- L'età media delle donne che lavorano nel Territorio di Perm non è fuori dalle statistiche interamente russe. Si avvicina sia nel caso del primo, sia nel caso dei bambini successivi.

Il parto negli ultimi anni è diventato meno comune. Ci sono diverse ragioni per questo. In primo luogo, le ragazze nate in sono ora in età riproduttiva. Poi c'è stato un fallimento demografico, il che significa che non ci sono molte potenziali mamme.

In secondo luogo, c'è una tendenza nella società a rinviare la nascita dei bambini fino a quando non viene creata una base economica per la loro educazione: una carriera è stata costruita, le case sono state acquistate. I giovani in età riproduttiva risolvono questi problemi. In precedenza, il lato materiale era trattato un po 'più facilmente, le priorità erano creare una famiglia e avere figli da soli.

Ma non è necessario drammatizzare la situazione attuale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha esteso l'età della giovinezza, e ora è fino e compreso. Di conseguenza, una donna in - giovane e con calma può dare alla luce.

- È più difficile rimanere incinta se hai più di 30 anni?

- Diamo un'occhiata a due situazioni. Se una donna, prima di maturare alla nascita di un bambino, ha ripetutamente interrotto la gravidanza, non ha mostrato un atteggiamento responsabile nei confronti della protezione contro le infezioni a trasmissione sessuale, può avere problemi di concepimento. Diciamo sempre che, nonostante lo sviluppo della medicina, il miglioramento della tecnologia, l'aborto è un rischio. Dopo ogni procedura chirurgica, inclusa l'interruzione della gravidanza, sono possibili complicanze infettive. Sì, la loro percentuale è molto piccola, ma non puoi ignorarli. Inoltre, qualsiasi aborto, anche medico, può portare a uno squilibrio ormonale.

Sfortunatamente, nella regione di Perm, il numero di aborti rimane elevato. Nonostante la disponibilità di contraccettivi e informazioni su di essi, in alcune famiglie l'aborto è un metodo di controllo delle nascite.

Un quadro completamente diverso sarebbe se prima che una donna si proteggesse dalla gravidanza, usando i moderni contraccettivi, usasse il preservativo per proteggersi dalle infezioni a trasmissione sessuale. In questo caso, i problemi, di regola, non sorgono, perché - questo è il periodo di massimo splendore.

Avere un bambino sano dopo i 30 anni è del tutto possibile, se prima la donna ha condotto uno stile di vita relativamente sano

Foto: Timofey Kalmakov

- Perché allora i medici spesso esortano a dare alla luce il loro primo figlio prima ?

- Sfortunatamente, molti adolescenti che entrano nell'età riproduttiva hanno già due o più malattie che non sono correlate al sistema riproduttivo: questi sono problemi al tratto gastrointestinale, agli occhi, al cuore e così via. Con essi tendono ad accumularsi o peggiorare. In questo caso, una donna può avere difficoltà a sopportare, poiché il carico sul corpo durante la gravidanza aumenta e le capacità compensative del corpo sono inferiori a 25. Inoltre, in giovane età è più difficile avere diversi aborti e acquisire malattie a trasmissione sessuale.

Certo, ora abbiamo un centro perinatale, specialisti ristretti e opportunità per un esame completo delle donne. Se necessario, raccolgono una consultazione, fanno ulteriori ricerche e decidono come gestire una donna con determinati problemi di salute. Aiuta a sopportare e dare alla luce un bambino in sicurezza.

A causa di varie malattie, i medici possono decidere che una donna ha bisogno di escludere un periodo frenetico, poiché ciò potrebbe influire negativamente sulla sua salute. In questo caso, eseguono un taglio cesareo o aiutano il bambino a nascere usando il vuoto. Ma questo è vero in giovane età, se ci sono malattie che non sono correlate al sistema riproduttivo.

Ciò che è esattamente caratteristico dei 35 anni di età è un aumento del rischio di anomalie cromosomiche genetiche. Questi includono Down, sindromi di Edwards (tali bambini spesso muoiono nei primi mesi di vita, crescono come persone con grave ritardo mentale) e altri. Il rischio aumenta se il futuro papà ha più di 50 anni. In questa fascia di età, la probabilità di un'anomalia è maggiore, ma ciò non significa che sarà necessario. Questa non è una frase.

Raccomando che le donne di età abbiano un atteggiamento particolarmente responsabile nei confronti della diagnosi prenatale al fine di avere tutte le informazioni possibili sullo stato di salute del bambino e, sulla base di esso, prendere una decisione sulla continuazione o l'interruzione della gravidanza. Il dottore non persuade una donna a nessuna di queste opzioni, ma devo dirti che lo sono.

- Cos'è la diagnosi prenatale?

- Questo è un insieme di studi che ti permette di avere un'idea della salute del feto. Durante la gravidanza, una serie di studi - screening - viene eseguita tre volte, in ciascuno dei trimestri. La prima e la seconda proiezione sono le più importanti. Durante loro, una donna subisce un'ecografia per scoprire vari parametri: lo spessore dello spazio del colletto e le ossa del naso del bambino, la circonferenza della testa e dell'addome, e così via.

Un'altra parte importante dello screening sono gli esami del sangue per i marcatori di anomalie cromosomiche. Quindi, sia i risultati dell'analisi che gli indici degli ultrasuoni vengono introdotti in un programma che calcola il rischio di avere un bambino con un'anomalia. Se il rischio è elevato, alla donna viene offerto di condurre ulteriori diagnosi. Ad esempio, per prendere una recinzione di villi corionici (cellule della placenta contenenti ampie informazioni genetiche. - Circa autore) e condurre il loro studio.

Tale recinzione è fatta attraverso una puntura del muro uterino. Sembra spaventoso. Teoricamente, esiste la possibilità di complicazioni sotto forma di interruzione della gravidanza dopo la procedura, ma in pratica ciò non accade. Ci sono state solo alcune interruzioni negli ultimi due anni. In entrambi i casi, l'aborto non si è verificato immediatamente, ma solo dopo una settimana. E infatti, e in un altro caso, il feto aveva una patologia. Pertanto, molto probabilmente, l'aborto è stato il risultato della selezione naturale e non è stato provocato dalla diagnosi.

Il campionamento e l'esame dei villi coriali sono gratuiti. Su base retribuita, una donna può sottoporsi a un test non invasivo (eseguito senza penetrazione nel corpo. - Autore approssimativo). Questo è un esame del sangue, che ha anche lo scopo di mostrare se ci sono patologie cromosomiche. Ha anche un posto dove stare, ma, diciamo, non è ancora stato testato dal tempo.

È meglio fare screening e tutti gli altri tipi di diagnostica esattamente dove il medico ha inviato dalla clinica prenatale. Nella nostra regione esiste un dipartimento specializzato, che si occupa solo di screening. I medici che lavorano lì ogni giorno vedono sia la patologia che la norma. Hanno lo scopo di identificare i problemi, hanno una vasta esperienza..

Puoi anche andare dal tuo medico preferito, ma è meglio come aggiunta, non come sostituto. Questo può essere uno specialista meraviglioso che diagnostica perfettamente diverse condizioni nelle donne non in gravidanza. Ma se non vede donne incinte ogni giorno con sospetta patologia, non ha un certificato della British Society for Prenatal Diagnosis, non è consigliabile essere guidati solo dalla sua opinione.

Mettendo da parte la maternità per dopo, va ricordato che il bambino ha bisogno non solo di partorire, ma anche di crescere

Foto: Timofey Kalmakov

- Su Internet è spesso scritto che un alto rischio di avere un bambino con sindrome di Down è stato fissato solo in base all'età. Succede?

- L'età, così come la presenza di anomalie genetiche in famiglia, precedenti a gravidanze perse e aborti spontanei possono essere la ragione per la nomina dello screening. Ma solo per età, il rischio di avere un bambino con un'anomalia non viene calcolato. Gli ultrasuoni e gli esami del sangue sono inclusi nel programma. Il rischio è determinato dalla combinazione di tutti i fattori.

- Molte donne sono offese dal fatto di essere chiamate anziane nell'ospedale di maternità. Cosa significa questo concetto??

- Il termine "vecchio nato" esiste davvero. Può essere applicato a una donna che è rimasta incinta dopo. Con la seconda e le successive nascite, tale segno non viene messo. Si ritiene che siano più facili, perché il corpo ricorda, come in passato, va "sul pollice". Ma se l'intervallo tra le nascite è molto grande - più vicino a - il parto viene nuovamente percepito come il primo, perché il corpo ha già dimenticato che una volta c'era una gravidanza e un parto.

Se vedi tale segno sulla tua carta, non essere offeso. È solo che un medico ha scritto a un altro medico che devi stare attento, tutto qui. Anche se in generale non si può dire che la prima nascita all'età di 30 e anche oltre i 40 proceda in qualche modo in modo diverso. No, di solito tutto va bene.

Particolare attenzione è necessaria non solo nel caso del parto dopo i 30 anni, ma anche in vari altri. Ad esempio, potrebbe esserci una nota sul parto frequente. Questo è quando dovrebbero passare meno di tre anni tra le nascite. Una donna del genere ha bisogno di un monitoraggio più attento, perché il suo corpo potrebbe non recuperare ancora dalla precedente gravidanza e dal parto.

- Dopo il parto, le donne sopra i 30 anni sono più difficili di ?

- È molto individuale. Le condizioni fisiche dipendono maggiormente dalla salute e non dall'età. Morale - dalle caratteristiche personali.

Sui casi in cui una donna ha vissuto tutta la sua vita per se stessa, ha deciso di partorire, ha trascorso diversi anni in tentativi infruttuosi di rimanere incinta, quindi ha fatto la fecondazione in vitro, ma non si sentiva felice, lo so. A volte tali donne si aspettano che avranno un orsacchiotto rosa, con il quale puoi scattare bellissime foto, ma incontrano una realtà in cui un bambino piange, scrive, fa la cacca, richiede un'attenzione costante. Può essere difficile accettare che nel primo anno, gli interessi personali, gli incontri con gli amici possano svanire sullo sfondo.

D'altra parte, ora molti non si rifiutano di incontrarsi con gli amici, viaggiano in vacanza nonostante abbiano un bambino piccolo. Questo è più facile di prima, quando era considerato inaccettabile andare da qualche parte prima che il bambino avesse due anni..

- Quando è troppo tardi per partorire?

- Il parto dopo i 30 anni è possibile, necessario e non spaventoso. Ma dopo 40, di regola, si verifica una diminuzione della riserva ovarica (l'ovulazione non si verifica o non si verifica regolarmente. - Commento dell'autore), la funzione riproduttiva si attenua, lo sfondo ormonale cambia. Tutto ciò non contribuisce alla gravidanza. La gravidanza fisiologica dopo è una rarità. Di norma, sono necessarie tecnologie assistive a questa età. Può essere la fecondazione in vitro, un potente supporto ormonale.

Devi anche ricordare che la qualità delle uova dopo è significativamente peggiore rispetto agli stessi 30. Questo problema può essere risolto congelando in anticipo le cellule o gli embrioni e ripiantandoli all'età in cui la donna ne ha bisogno. È possibile utilizzare le uova dei donatori.

Con la tecnologia moderna, puoi diventare madre anche all'età di circa. Ci sono casi simili in Perm. Ma, quando si decide la gravidanza dopo un'età, si deve ricordare che il bambino non deve solo nascere, ma anche crescere, dargli tutto il suo amore ed energia. Un bambino non può crescere di un anno in due.

Durante la preparazione per la gravidanza, è meglio bere vitamine, ma cosa può determinare esattamente e in quale dosaggio solo un medico può determinare

Foto: archivio 59.RU

- Come prepararsi alla gravidanza se sei già lontano dai 20 anni?

- Devi prepararti per la gravidanza a qualsiasi età. Prima di tutto, devi venire alla clinica prenatale e dire che vuoi diventare madre. Successivamente, il medico prescriverà dei test che ti daranno un'idea minima del tuo stato di salute. Questi sono esami generali del sangue e delle urine, test per infezioni, coagulazione del sangue, emoglobina e livelli di zucchero e così via. Le deviazioni dalla norma qui possono portare a conseguenze negative per il bambino, quindi se c'è un problema, è meglio correggerlo prima della gravidanza.

È importante iniziare a bere acido folico - è di grande importanza per la formazione di organi e sistemi del feto. Nella nostra regione, dove c'è poco sole, il rachitismo dovrebbe essere preso per prevenire il rachitismo. C'è poco iodio nella nostra acqua, quindi potrebbe anche essere necessario. Ma è necessario assumere tutti questi farmaci solo come prescritto dal medico, osservare il dosaggio.

Una delle misure principali è smettere di fumare e altre cattive abitudini almeno alcuni mesi prima della gravidanza. Il fumo può provocare una nascita prematura, problemi di pressione e persino diventare uno dei fattori nello sviluppo dell'eclampsia (un aumento della pressione sanguigna in una donna a un livello tale che si verificano convulsioni, perdita di coscienza. Questa è una condizione molto grave che è piena di emorragie nel cervello, coma e altre conseguenze. - Circa autore).

Le diete rigide, incluso il vegetarismo, non sono raccomandate. Durante la gravidanza, vengono posati tutti gli organi e i sistemi del bambino, il "materiale da costruzione" dovrebbe essere sufficiente. Se la mamma vuole comunque rimanere vegetariana anche durante la gravidanza, dovrebbe fare una dieta molto competente in modo che non ci siano carenze - in primo luogo, di aminoacidi essenziali. È positivo se un nutrizionista competente aiuta una donna a preparare un menu.

Prima della gravidanza, devi trattare tutto ciò che puoi - denti, tonsillite cronica e così via. Questo è necessario, poiché l'immunità è depressa in gravidanza. Ciò è necessario affinché il corpo non percepisca il feto come qualcosa di alieno. Durante questo periodo, qualsiasi infezione può fiorire in un colore violento, incluso danneggiare un bambino. Sembra che il bambino sia molto lontano e che i denti cattivi non lo influenzino in alcun modo, ma in realtà non lo è - l'infezione può diffondersi attraverso il sangue e i vasi linfatici.

Se per riassumere tutti i desideri, una donna che pianifica una gravidanza dopo i 30, 35 anni, deve essere molto attenta alla sua salute, prepararsi al concepimento. Ma non dovresti prendere la tua età come controindicazione. Durante la gravidanza, è necessario utilizzare i servizi di medici qualificati, seguire tutte le loro raccomandazioni. In questo caso, la gravidanza e il parto saranno il più sicuri possibile per una donna e un bambino.

Seconda nascita

Idealmente, ogni gravidanza dovrebbe terminare con il parto. Nella vita, tutto è molto più complicato: le gravidanze desiderate a volte finiscono con un'interruzione arbitraria, quelle indesiderate con l'aborto; il parto è sicuro e complicato; i bambini nascono sani e malati...

Molte famiglie pianificano deliberatamente la nascita di un solo figlio, ma, fortunatamente, ci sono anche coloro che sono pronti a dare alla luce diversi. Sia come sia, ma per il parto è necessario prepararsi sia fisicamente che psicologicamente, indipendentemente dal fatto che la prima, la seconda o la decima nascita di seguito. Tutto è chiaro per i primi: la preparazione è sicuramente necessaria. Perché prepararsi per una seconda e successiva nascita? Si scopre che nelle donne multiparte ci sono tante domande sul parto che nelle primipare, e anche un po 'di più. Scopriamolo.

Quanto dura una seconda nascita??

La società è saldamente radicata nell'opinione che la seconda e le successive nascite avvengano prima della prima. Naturalmente, un tale scenario è abbastanza probabile (soprattutto perché il feto, per la sua gravità, non è più trattenuto dalla cervice con fermezza come per la prima volta), ma non è affatto necessario! Il numero di gravidanze in passato o la loro assenza non ha un impatto significativo sul periodo di gestazione.

Il tuo secondo bambino potrebbe nascere quando è pronto per questo. Ma è anche possibile che indugi nell'utero: ci sono molti casi in cui la seconda nascita ha avuto luogo dopo 40 settimane e attraverso la stimolazione. Quindi non configurarti per partorire in anticipo a 37 settimane. Tuttavia, come sapete, potrebbe benissimo funzionare: spesso la nascita si verifica proprio nella data per la quale la madre si è "programmata": durante le vacanze del marito, dopo l'arrivo dei genitori, il giorno del compleanno di suo padre o il capodanno.

È perfettamente normale dare alla luce un secondo figlio in tempo o con una differenza di alcuni giorni dalla data prevista di consegna. Quindi necessariamente seconda nascita prematura - puro mito!

Quanto dura la seconda nascita??

I medici affermano che la seconda nascita è più veloce e più facile. La nascita del primo bambino dura in media 11-12 ore, il secondo - solo 7-8. Nella seconda nascita, il tempo è ridotto in tutte le fasi: la cervice durante la nascita ripetuta è più morbida, più elastica, più facile da allungare, il che significa che si aprirà prima, perché durante la nascita ripetuta si accorcia e si apre contemporaneamente; il secondo stadio - i tentativi - è molto più energico, perché il corpo "ricorda" la nascita precedente ed entra facilmente nella fase di espulsione del feto. La donna multipara respira e spinge in modo più competente, e può "spingere" il bambino in pochi minuti.

Allo stesso tempo, i medici dicono: ogni nascita è unica e individuale, indipendentemente da ciò che sono. Le stesse mamme concordano con questa opinione: molte di loro hanno partorito per una seconda volta molto più a lungo della prima. Pertanto, ogni parto viene trattato con ogni responsabilità, preparato con cura e, ovviamente, preoccupato.

L'aspetto psicologico della seconda nascita

A prima vista, qui non possono emergere sfumature. La seconda gravidanza è cosciente, il che significa che la donna è psicologicamente pronta per la nascita imminente. Ma non è sempre così. Anche la seconda e le successive gravidanze, come la prima, sono programmate o "accidentali". E in questo, e in un altro caso, la donna dovrà affrontare di nuovo il processo del parto, che in ogni caso è abbastanza doloroso. A volte una donna non è pronta a dare alla luce un secondo figlio proprio a causa della paura della nascita stessa. Questo di solito accade se la prima nascita è stata abbastanza difficile. Ma anche quelle donne che hanno dato alla luce il primo bambino facilmente e rapidamente hanno paura delle successive.

Le statistiche affermano tuttavia che dal punto di vista psicologico, la donna è più pronta per la seconda nascita e durante il processo di consegna si comporta in modo sicuro e calmo in qualsiasi circostanza.

Ma come forzarti a superare la paura di una nascita imminente? Prima di tutto, devi sbarazzarti di tutti i pensieri cattivi sulle nascite precedenti, cancellarli dalla tua memoria e non discutere le nascite difficili di amici e conoscenti. È facile per una donna multiparso cambiare, perché ha così tante preoccupazioni con il suo primogenito. In effetti, non è necessario aver paura del parto, ma preparare il primo figlio all'apparizione di un fratello o una sorella in casa. Bene, e poi, ti rendi conto chiaramente che nessuno può farti nascere, e probabilmente ricordi come la prima volta è stata la tua ignoranza a impedirti di respirare e spingere a destra: cosa succederà dopo? Ora non sei più un principiante, il che significa che sarai più esperto nel parto. Credetemi, al momento giusto rendetevi facilmente conto di sì come.

Com'è la seconda nascita? Aspetto fisiologico

Qui non accadrà nulla di nuovo. Come il primo, le seconde nascite hanno tre fasi: apertura della cervice (contrazioni), periodo di espulsione del feto e nascita della placenta:

  • Contrazioni. Dopo il primo combattimento, il corpo stesso ricorderà quanto sia doloroso e doloroso. In questa condizione, una donna può aver bisogno di alleviare il dolore durante il parto, ma devi solo calmarti e passare a sperimentare correttamente le contrazioni, grazie alle quali darai alla luce il tuo bambino. Dovremo ricordare delle pose confortevoli, proprio ora un marito con un massaggio efficace può tornare utile. Durante la lotta devi rilassarti, respiri profondi ed esalazioni.
  • I tentativi. Ascolta i consigli di ostetrici e ginecologi e fidati completamente di loro. Affinché i tentativi siano il più efficaci possibile, è importante essere in grado di trattenere il respiro e rilasciare correttamente l'aria attraverso la tensione dei muscoli addominali. La pratica dimostra che durante la seconda nascita, la maggior parte delle donne spinge in modo corretto ed efficiente, quindi sii calmo per te stesso.
  • La nascita della placenta. Se alla prima nascita una donna ha provato disagio alla nascita della placenta, quindi alla seconda, di solito non viene prestata attenzione a questa procedura. Tutte le emozioni sono dirette al bambino, che cerca riflessivamente il seno materno con le labbra, mentre la mamma stessa, gioiosa e stanca, si prepara mentalmente per il periodo postpartum, per tornare a casa, dove può sentire pienamente la sua vera felicità materna, essendo accanto a entrambi i bambini.

Tutto ciò ti aspetta con il normale corso del parto. Tuttavia, possono sorgere situazioni imprevedibili, per le quali non è sempre possibile prepararsi in anticipo. In ogni caso, dovresti calmarti e fare affidamento su specialisti. Solo in questo modo puoi aiutare te stesso e il tuo bambino.

Ci sono anche situazioni in cui è possibile prevedere il decorso della seconda nascita, concentrandosi sullo stato di salute della donna, sul decorso della nascita precedente e su molti altri fattori.

Up